Cemento. dell Industria del. la Sostenibilità. L industria del cemento. L Iniziativa per. Executive Summary. Il WBCSD. Luglio 2002

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cemento. dell Industria del. la Sostenibilità. L industria del cemento. L Iniziativa per. Executive Summary. Il WBCSD. Luglio 2002"

Transcript

1 Page c1 DEDICATED TO MAKING A DIFFERENCE L industria del cemento Il WBCSD I Greci e i Romani utilizzavano prodotti analoghi al cemento già 2000 anni or Il World Business Council for Sustainable Development (WBCSD) è un associazione sono, ma la storia del cemento moderno risale all'inizio del XIX secolo. Da allora di 160 aziende internazionali unite dal comune impegno per lo Sviluppo Sostenibile l'industria ha subito numerosi cambiamenti, ma il prodotto è rimasto sulla base di tre pilastri: crescita economica, equilibrio ecologico, progresso sociale. sostanzialmente inalterato. I nostri membri operano in più di 30 paesi e in oltre 20 settori industriali. Possiamo anche contare su una rete mondiale di 38 business council nazionali e regionali e organizzazioni partner che coinvolgono oltre operatori leader di mercato. Le principali caratteristiche della moderna industria del cemento Prodotto essenziale Il cemento è la componente primaria del calcestruzzo, che è il secondo materiale più utilizzato del pianeta. Processo ad alto assorbimento di capitali L industria del cemento fa un uso intensivo di capitali: il costo di un nuovo impianto produttivo può essere equivalente ai ricavi di circa 3 anni. I moderni impianti hanno una capacità produttiva che supera il milione di tonnellate all anno e possono durare per 50 anni. Processo ad alto assorbimento di energia Per produrre una tonnellata di cemento sono necessari da 60 a 130 chilogrammi di combustibile e 110 kwh di elettricità. Per maggiori informazioni sull Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento Bassa intensità di manodopera (Cement Sustainability Initiative) si può contattare il World Business Council for Le cementerie moderne sono altamente automatizzate. Per gestire un grande impianto sono sufficienti meno di 200 addetti. Sustainable Development a Ginevra all indirizzo Tutti i documenti del progetto sono disponibili sul sito web Imprese locali e imprese globali Il settore è investito da un processo globale di consolidamento. Tuttavia le grandi imprese internazionali detengono meno di un terzo del mercato mondiale, mentre sussistono tuttora parecchie piccole aziende a conduzione padronale. In alcuni paesi, come la Cina, le imprese sono di tipo pubblico. Un ruolo significativo nel dibattito sui cambiamenti climatici Copie a stampa dell Agenda for Action possono essere ordinate a: In breve Sul settore cemento Industria moderna nei paesi in via di sviluppo Gli impianti dislocati nei paesi in via di sviluppo, dove i siti produttivi si moltiplicano per effetto dell espansione industriale, possono essere più puliti e più efficienti di quelli nei paesi industrializzati, costruiti a volte 10, 20 o 30 anni or sono. Un prodotto pesante a basso costo A causa del peso, il trasporto via terra del cemento è costoso e generalmente limitato a un raggio di 300 km intorno all impianto. In termini di costo per tonnellata, può essere più conveniente trasportare oltre Atlantico un carico di tonnellate di cemento che trasportarlo su strada per 300 km. Stevenage, Hertfordshire SG1 4TP England Tel: di cemento Fax: è nella produzione di calcestruzzo, L'industria del cemento emette il 5% della quantità prodotta dall'uomo a livello mondiale di CO2, uno dei gas serra che più influiscono sui cambiamenti climatici. P.O. Box 119 circa 1,6 miliardi di tonnellate L impiego principale del cemento Cemento WBCSD c/o EARTHPRINT Nel 2000 sono state prodotte La nostra Agenda for Action Web: Executive Summary una miscela di sabbia, ghiaia, acqua e cemento la Sostenibilità dell Industria del Prodotto omogeneo Il cemento può essere considerato una commodity globale, che viene prodotto in migliaia di impianti nel mondo. Le varietà di cemento sono limitate e i prodotti dei diversi produttori sono in genere intercambiabili. L Iniziativa per Foto Combustione in forno per cemento: British Cement Association Un terzo della produzione mondiale Graphic design: Michael Martin L industria del cemento è attiva in Testi: Richard Aylard, Louise hawson e Graham Sprigg più di 150 paesi Stampa: Atar Roto Presse SA, Svizzera Sono circa nel mondo i Copyright World Business Council for Sustainable Development, luglio 2002 lavoratori direttamente impiegati nell industria del cemento Luglio 2002 annua di cemento è in Cina ISBN: Stampato in Inghilterra Nel 2000 l'industria del cemento ha prodotto ricavi per 97 miliardi di 4, chemin de Conches Tel: (41 22) dollari a livello mondiale CH Conches-Geneva Fax: (41 22) Internet: Switzerland

2 Page c4 L Agenda for Action Sintesi dell Agenda for Action Perché l industria del cemento ha bisogno di un Agenda per lo Sviluppo Sostenibile? Progetti congiunti Le dieci aziende che hanno dato vita all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria Iniziative delle singole aziende L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento intende In un ottica di costante impegno nell adozione delle migliori dare vita a progetti comuni al fine di: pratiche e nell attuazione di interventi di innovazione per lo Sviluppo Sostenibile, le aziende concordano di: del Cemento hanno deciso di elaborare un Agenda for Action essenzialmente per tre motivi: Protezione del clima prepararsi ad un futuro più sostenibile utilizzando in modo più efficiente le risorse naturali e l energia e impegnandosi sui problemi del territorio nei mercati emergenti; Progetti comuni e iniziative delle singole aziende pubbliche e i meccanismi di mercato utili a ridurre le nella gestione aziendale, un impegno attivo nei confronti della società e l avvio sono previsti sia progetti comuni sia iniziative delle singole aziende. emissioni di CO2. di azioni in grado di perseguire cambiamenti positivi nel lungo termine; mercato grazie a: innovazioni di processo finalizzate a un uso più efficiente di risorse e di energia e a un contenimento di costi nel lungo termine; innovazioni di altri settori industriali in materia di riutilizzo di sottoprodotti e materiali di scarto nella produzione di cemento. In nt itia tiv e Ceme st a i n b ility a Sviluppo Sostenibile per le dieci spesso in collaborazione con gli stakeholder, su specifici temi quali, ad Initiative), lanciata nel 1999, rappresenta il contributo a favore dello Sviluppo possa dare un contributo significativo al cammino verso una società più sostenibile: un azienda potrebbe utilizzare le linee protezione del clima guida sviluppate congiuntamente per combustibili e materie prime raggiungere e documentare propri salute e sicurezza dei dipendenti obiettivi specifici. riduzione delle emissioni l Iniziativa e per il settore del programma di lavoro dell Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento per i vasto programma di ricerca e di consultazione di stakeholder, che si è concluso cemento nel suo complesso; prossimi cinque anni. La sesta area di intervento riguarda processi aziendali interni che nel marzo 2002 con la pubblicazione di uno studio indipendente intitolato Verso sono trasversali alle altre cinque: efficaci sistemi di gestione aziendale, relazioni con gli Le iniziative congiunte costituiscono un industria del cemento sostenibile, prodotto dal Battelle Memorial Institute. stakeholder e reporting. il nucleo centrale del programma di Il rapporto formula dieci raccomandazioni fondamentali per un'industria che insieme o autonomamente, per vuole proseguire lungo la strada dello Sviluppo Sostenibile: protezione del clima, Coinvolgimento di terzi in materia di sistemi, misurazioni e documentazioni promuovere uno scambio sistematico di informazioni su pubbliche. salute e sicurezza. Riduzione delle emissioni definire un protocollo di settore per la misurazione, il la documentazione sulle emissioni; utilizzato in tutti i siti produttivi e nelle relative cave. benessere della collettività, salvaguardia ambientale, sviluppo del territorio, può affrontare da sola questi problemi. Uno dei punti cardine dell Iniziativa per la Strategia, tempistica e modalità di integrazione dei principi di Sviluppo Sostenibile nel business, innovazione e Sostenibilità dell Industria del Cemento è quindi il coinvolgimento di soggetti terzi in documentazione varieranno da azienda Cairo, Washington, Bruxelles e Pechino, allo scopo di conoscere le loro aspettative esterni. e valutarne le implicazioni per il futuro dell industria del cemento. mettere a punto le linee guida di un processo di and Social Impact Assessment - ESIA) che possa poi essere Sviluppo Sostenibile; coinvolgimento di stakeholder valutazione di impatto ambientale e sociale (Environmental i progetti legati agli impegni assunti. serie di incontri con diversi stakeholder a Curitiba (Brasile), Bangkok, Lisbona, Il studiare metodi per la registrazione delle performance a azienda, in base alle specificità dei per la definizione di linee guida e di protocolli di settore, da realizzare con il diversi sistemi aziendali e dei singoli dell industria cementiera, che preveda lo sviluppo e l utilizzo contesti socio-culturali. Naturalmente di appositi indicatori di performance; invitiamo altre aziende del cemento a unirsi a noi. le aziende restano responsabili della conformità di qualunque loro iniziativa alle normative locali. adottare le linee guida ESIA e sviluppare strumenti capaci di integrarle nei processi decisionali; definire piani di ripristino di cave e impianti e comunicarli agli stakeholder locali entro il Processi aziendali tutti gli aspetti del progetto. L Agenda for Action prevede molti progetti congiunti ONG e i rappresentanti delle amministrazioni. L Iniziativa è un processo aperto e noi stabilire obiettivi di riduzione delle emissioni relative ai vari Impatto sulla comunità locale la responsabilità di portare a compimento L esperienza fin qui acquisita mostra chiaramente che l industria del cemento non coinvolgimento delle diverse parti interessate quali le associazioni di categoria, le mettere a disposizione degli stakeholder i dati sulle emissioni entro il 2006; lavoro, ma resta poi alle singole società produttività delle risorse, riduzione delle emissioni, benessere dei lavoratori, Contemporaneamente alla realizzazione di questo studio è stata organizzata una applicare il protocollo per la misurazione, il monitoraggio e materiali e rendere pubblici i risultati. accelerare il cammino verso lo cooperazione industriale. seguire le indicazioni della Task Force Salute e Sicurezza (progetto già avviato); processi aziendali individuale costituire un riferimento per il mettere a punto una Task Force Salute e Sicurezza soluzioni per rilevare più tempestivamente le emissioni di Queste sei aree costituiscono la base dell Agenda for Action, che stabilisce il del settore; impatto sulla comunità locale Negli ultimi tre anni l Iniziativa per la Sostenibilità ha curato l elaborazione di un coinvolgimento di altre aziende materie prime. sostanze come diossine e composti organici volatili (VOC). che le aziende possono intraprendere, seguire le linee guida stabilite per l utilizzo di combustibili e Salute e sicurezza dei dipendenti monitoraggio e la documentazione delle emissioni e trovare aziende che hanno sottoscritto costituire un riferimento per il di combustibili e materie prime convenzionali e alternativi. Attività comuni, responsabilità individuare e promuovere le azioni formulare una serie di linee guida per un uso responsabile implementate dalle singole aziende in di una visione globale; ad esempio Le iniziative singole saranno invece Cemento hanno individuato sei aree chiave nelle quali ritengono che l Iniziativa Verso un industria del cemento sostenibile Il programma di ricerca utilizzare gli strumenti previsti dal protocollo CO2 per definire e rendere pubbliche le proprie soglie di riferimento per le emissioni; mettere a punto una strategia per mitigare il cambiamento climatico, renderne pubblici gli obiettivi e gli sviluppi entro il 2006; produrre un rapporto annuale sulle emissioni di CO2 in linea con il protocollo d intesa. Combustibili e materie prime esempio, la definizione di linee guida. L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento (Cement Sustainability L Iniziativa si propone di: valutare le implicazioni dello diverse aziende, in modo volontario e maniera indipendente, pur sulla base Business Council for Sustainable Development (WBCSD). I progetti comuni coinvolgeranno le Le aziende che hanno aderito all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Sostenibile di dieci fra le maggiori aziende del settore, in collaborazione con il World (WRI) e altre organizzazioni per studiare le politiche Per ciascuna delle sei aree d intervento prodotto e di servizio per la riduzione degli impatti ambientali; collaborazione con Su lavorare con il WBCSD, il World Resources Institute della propria attività in tutto il mondo attraverso una maggiore trasparenza comprendere e sviluppare, a livello di singole aziende, nuove opportunità di dell Industria del Cemento Definire un protocollo di settore per l anidride carbonica (CO2) (progetto già avviato); rispondere alle aspettative degli stakeholder per poter assicurare lo sviluppo L Iniziativa per la Sostenibilità pubblicare fra 5 anni un rapporto finale sul lavoro svolto e integrare i programmi di Sviluppo Sostenibile nei sistemi esistenti di gestione, monitoraggio e documentazione; fra 3 anni un primo rapporto preliminare. pubblicare una dichiarazione sui principi etici entro il 2006; stabilire un dialogo continuo con gli stakeholder per comprendere e indirizzare le loro aspettative; rendere noto lo stato di avanzamento delle iniziative di confronto e coinvolgimento rivolte agli stakeholder; mettere a punto sistemi di gestione ambientale certificati e verificabili per tutti gli impianti. The Siam Cement Group Messico Portogallo Germania Svizzera Italia Francia Regno Unito Tailandia Giappone Brasile

3 Page c4 L Agenda for Action Sintesi dell Agenda for Action Perché l industria del cemento ha bisogno di un Agenda per lo Sviluppo Sostenibile? Progetti congiunti Le dieci aziende che hanno dato vita all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria Iniziative delle singole aziende L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento intende In un ottica di costante impegno nell adozione delle migliori dare vita a progetti comuni al fine di: pratiche e nell attuazione di interventi di innovazione per lo Sviluppo Sostenibile, le aziende concordano di: del Cemento hanno deciso di elaborare un Agenda for Action essenzialmente per tre motivi: Protezione del clima prepararsi ad un futuro più sostenibile utilizzando in modo più efficiente le risorse naturali e l energia e impegnandosi sui problemi del territorio nei mercati emergenti; Progetti comuni e iniziative delle singole aziende pubbliche e i meccanismi di mercato utili a ridurre le nella gestione aziendale, un impegno attivo nei confronti della società e l avvio sono previsti sia progetti comuni sia iniziative delle singole aziende. emissioni di CO2. di azioni in grado di perseguire cambiamenti positivi nel lungo termine; mercato grazie a: innovazioni di processo finalizzate a un uso più efficiente di risorse e di energia e a un contenimento di costi nel lungo termine; innovazioni di altri settori industriali in materia di riutilizzo di sottoprodotti e materiali di scarto nella produzione di cemento. In nt itia tiv e Ceme st a i n b ility a Sviluppo Sostenibile per le dieci spesso in collaborazione con gli stakeholder, su specifici temi quali, ad Initiative), lanciata nel 1999, rappresenta il contributo a favore dello Sviluppo possa dare un contributo significativo al cammino verso una società più sostenibile: un azienda potrebbe utilizzare le linee protezione del clima guida sviluppate congiuntamente per combustibili e materie prime raggiungere e documentare propri salute e sicurezza dei dipendenti obiettivi specifici. riduzione delle emissioni l Iniziativa e per il settore del programma di lavoro dell Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento per i vasto programma di ricerca e di consultazione di stakeholder, che si è concluso cemento nel suo complesso; prossimi cinque anni. La sesta area di intervento riguarda processi aziendali interni che nel marzo 2002 con la pubblicazione di uno studio indipendente intitolato Verso sono trasversali alle altre cinque: efficaci sistemi di gestione aziendale, relazioni con gli Le iniziative congiunte costituiscono un industria del cemento sostenibile, prodotto dal Battelle Memorial Institute. stakeholder e reporting. il nucleo centrale del programma di Il rapporto formula dieci raccomandazioni fondamentali per un'industria che insieme o autonomamente, per vuole proseguire lungo la strada dello Sviluppo Sostenibile: protezione del clima, Coinvolgimento di terzi in materia di sistemi, misurazioni e documentazioni promuovere uno scambio sistematico di informazioni su pubbliche. salute e sicurezza. Riduzione delle emissioni definire un protocollo di settore per la misurazione, il la documentazione sulle emissioni; utilizzato in tutti i siti produttivi e nelle relative cave. benessere della collettività, salvaguardia ambientale, sviluppo del territorio, può affrontare da sola questi problemi. Uno dei punti cardine dell Iniziativa per la Strategia, tempistica e modalità di integrazione dei principi di Sviluppo Sostenibile nel business, innovazione e Sostenibilità dell Industria del Cemento è quindi il coinvolgimento di soggetti terzi in documentazione varieranno da azienda Cairo, Washington, Bruxelles e Pechino, allo scopo di conoscere le loro aspettative esterni. e valutarne le implicazioni per il futuro dell industria del cemento. mettere a punto le linee guida di un processo di and Social Impact Assessment - ESIA) che possa poi essere Sviluppo Sostenibile; coinvolgimento di stakeholder valutazione di impatto ambientale e sociale (Environmental i progetti legati agli impegni assunti. serie di incontri con diversi stakeholder a Curitiba (Brasile), Bangkok, Lisbona, Il studiare metodi per la registrazione delle performance a azienda, in base alle specificità dei per la definizione di linee guida e di protocolli di settore, da realizzare con il diversi sistemi aziendali e dei singoli dell industria cementiera, che preveda lo sviluppo e l utilizzo contesti socio-culturali. Naturalmente di appositi indicatori di performance; invitiamo altre aziende del cemento a unirsi a noi. le aziende restano responsabili della conformità di qualunque loro iniziativa alle normative locali. adottare le linee guida ESIA e sviluppare strumenti capaci di integrarle nei processi decisionali; definire piani di ripristino di cave e impianti e comunicarli agli stakeholder locali entro il Processi aziendali tutti gli aspetti del progetto. L Agenda for Action prevede molti progetti congiunti ONG e i rappresentanti delle amministrazioni. L Iniziativa è un processo aperto e noi stabilire obiettivi di riduzione delle emissioni relative ai vari Impatto sulla comunità locale la responsabilità di portare a compimento L esperienza fin qui acquisita mostra chiaramente che l industria del cemento non coinvolgimento delle diverse parti interessate quali le associazioni di categoria, le mettere a disposizione degli stakeholder i dati sulle emissioni entro il 2006; lavoro, ma resta poi alle singole società produttività delle risorse, riduzione delle emissioni, benessere dei lavoratori, Contemporaneamente alla realizzazione di questo studio è stata organizzata una applicare il protocollo per la misurazione, il monitoraggio e materiali e rendere pubblici i risultati. accelerare il cammino verso lo cooperazione industriale. seguire le indicazioni della Task Force Salute e Sicurezza (progetto già avviato); processi aziendali individuale costituire un riferimento per il mettere a punto una Task Force Salute e Sicurezza soluzioni per rilevare più tempestivamente le emissioni di Queste sei aree costituiscono la base dell Agenda for Action, che stabilisce il del settore; impatto sulla comunità locale Negli ultimi tre anni l Iniziativa per la Sostenibilità ha curato l elaborazione di un coinvolgimento di altre aziende materie prime. sostanze come diossine e composti organici volatili (VOC). che le aziende possono intraprendere, seguire le linee guida stabilite per l utilizzo di combustibili e Salute e sicurezza dei dipendenti monitoraggio e la documentazione delle emissioni e trovare aziende che hanno sottoscritto costituire un riferimento per il di combustibili e materie prime convenzionali e alternativi. Attività comuni, responsabilità individuare e promuovere le azioni formulare una serie di linee guida per un uso responsabile implementate dalle singole aziende in di una visione globale; ad esempio Le iniziative singole saranno invece Cemento hanno individuato sei aree chiave nelle quali ritengono che l Iniziativa Verso un industria del cemento sostenibile Il programma di ricerca utilizzare gli strumenti previsti dal protocollo CO2 per definire e rendere pubbliche le proprie soglie di riferimento per le emissioni; mettere a punto una strategia per mitigare il cambiamento climatico, renderne pubblici gli obiettivi e gli sviluppi entro il 2006; produrre un rapporto annuale sulle emissioni di CO2 in linea con il protocollo d intesa. Combustibili e materie prime esempio, la definizione di linee guida. L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento (Cement Sustainability L Iniziativa si propone di: valutare le implicazioni dello diverse aziende, in modo volontario e maniera indipendente, pur sulla base Business Council for Sustainable Development (WBCSD). I progetti comuni coinvolgeranno le Le aziende che hanno aderito all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Sostenibile di dieci fra le maggiori aziende del settore, in collaborazione con il World (WRI) e altre organizzazioni per studiare le politiche Per ciascuna delle sei aree d intervento prodotto e di servizio per la riduzione degli impatti ambientali; collaborazione con Su lavorare con il WBCSD, il World Resources Institute della propria attività in tutto il mondo attraverso una maggiore trasparenza comprendere e sviluppare, a livello di singole aziende, nuove opportunità di dell Industria del Cemento Definire un protocollo di settore per l anidride carbonica (CO2) (progetto già avviato); rispondere alle aspettative degli stakeholder per poter assicurare lo sviluppo L Iniziativa per la Sostenibilità pubblicare fra 5 anni un rapporto finale sul lavoro svolto e integrare i programmi di Sviluppo Sostenibile nei sistemi esistenti di gestione, monitoraggio e documentazione; fra 3 anni un primo rapporto preliminare. pubblicare una dichiarazione sui principi etici entro il 2006; stabilire un dialogo continuo con gli stakeholder per comprendere e indirizzare le loro aspettative; rendere noto lo stato di avanzamento delle iniziative di confronto e coinvolgimento rivolte agli stakeholder; mettere a punto sistemi di gestione ambientale certificati e verificabili per tutti gli impianti. The Siam Cement Group Messico Portogallo Germania Svizzera Italia Francia Regno Unito Tailandia Giappone Brasile

4 Page c4 L Agenda for Action Sintesi dell Agenda for Action Perché l industria del cemento ha bisogno di un Agenda per lo Sviluppo Sostenibile? Progetti congiunti Le dieci aziende che hanno dato vita all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria Iniziative delle singole aziende L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento intende In un ottica di costante impegno nell adozione delle migliori dare vita a progetti comuni al fine di: pratiche e nell attuazione di interventi di innovazione per lo Sviluppo Sostenibile, le aziende concordano di: del Cemento hanno deciso di elaborare un Agenda for Action essenzialmente per tre motivi: Protezione del clima prepararsi ad un futuro più sostenibile utilizzando in modo più efficiente le risorse naturali e l energia e impegnandosi sui problemi del territorio nei mercati emergenti; Progetti comuni e iniziative delle singole aziende pubbliche e i meccanismi di mercato utili a ridurre le nella gestione aziendale, un impegno attivo nei confronti della società e l avvio sono previsti sia progetti comuni sia iniziative delle singole aziende. emissioni di CO2. di azioni in grado di perseguire cambiamenti positivi nel lungo termine; mercato grazie a: innovazioni di processo finalizzate a un uso più efficiente di risorse e di energia e a un contenimento di costi nel lungo termine; innovazioni di altri settori industriali in materia di riutilizzo di sottoprodotti e materiali di scarto nella produzione di cemento. In nt itia tiv e Ceme st a i n b ility a Sviluppo Sostenibile per le dieci spesso in collaborazione con gli stakeholder, su specifici temi quali, ad Initiative), lanciata nel 1999, rappresenta il contributo a favore dello Sviluppo possa dare un contributo significativo al cammino verso una società più sostenibile: un azienda potrebbe utilizzare le linee protezione del clima guida sviluppate congiuntamente per combustibili e materie prime raggiungere e documentare propri salute e sicurezza dei dipendenti obiettivi specifici. riduzione delle emissioni l Iniziativa e per il settore del programma di lavoro dell Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento per i vasto programma di ricerca e di consultazione di stakeholder, che si è concluso cemento nel suo complesso; prossimi cinque anni. La sesta area di intervento riguarda processi aziendali interni che nel marzo 2002 con la pubblicazione di uno studio indipendente intitolato Verso sono trasversali alle altre cinque: efficaci sistemi di gestione aziendale, relazioni con gli Le iniziative congiunte costituiscono un industria del cemento sostenibile, prodotto dal Battelle Memorial Institute. stakeholder e reporting. il nucleo centrale del programma di Il rapporto formula dieci raccomandazioni fondamentali per un'industria che insieme o autonomamente, per vuole proseguire lungo la strada dello Sviluppo Sostenibile: protezione del clima, Coinvolgimento di terzi in materia di sistemi, misurazioni e documentazioni promuovere uno scambio sistematico di informazioni su pubbliche. salute e sicurezza. Riduzione delle emissioni definire un protocollo di settore per la misurazione, il la documentazione sulle emissioni; utilizzato in tutti i siti produttivi e nelle relative cave. benessere della collettività, salvaguardia ambientale, sviluppo del territorio, può affrontare da sola questi problemi. Uno dei punti cardine dell Iniziativa per la Strategia, tempistica e modalità di integrazione dei principi di Sviluppo Sostenibile nel business, innovazione e Sostenibilità dell Industria del Cemento è quindi il coinvolgimento di soggetti terzi in documentazione varieranno da azienda Cairo, Washington, Bruxelles e Pechino, allo scopo di conoscere le loro aspettative esterni. e valutarne le implicazioni per il futuro dell industria del cemento. mettere a punto le linee guida di un processo di and Social Impact Assessment - ESIA) che possa poi essere Sviluppo Sostenibile; coinvolgimento di stakeholder valutazione di impatto ambientale e sociale (Environmental i progetti legati agli impegni assunti. serie di incontri con diversi stakeholder a Curitiba (Brasile), Bangkok, Lisbona, Il studiare metodi per la registrazione delle performance a azienda, in base alle specificità dei per la definizione di linee guida e di protocolli di settore, da realizzare con il diversi sistemi aziendali e dei singoli dell industria cementiera, che preveda lo sviluppo e l utilizzo contesti socio-culturali. Naturalmente di appositi indicatori di performance; invitiamo altre aziende del cemento a unirsi a noi. le aziende restano responsabili della conformità di qualunque loro iniziativa alle normative locali. adottare le linee guida ESIA e sviluppare strumenti capaci di integrarle nei processi decisionali; definire piani di ripristino di cave e impianti e comunicarli agli stakeholder locali entro il Processi aziendali tutti gli aspetti del progetto. L Agenda for Action prevede molti progetti congiunti ONG e i rappresentanti delle amministrazioni. L Iniziativa è un processo aperto e noi stabilire obiettivi di riduzione delle emissioni relative ai vari Impatto sulla comunità locale la responsabilità di portare a compimento L esperienza fin qui acquisita mostra chiaramente che l industria del cemento non coinvolgimento delle diverse parti interessate quali le associazioni di categoria, le mettere a disposizione degli stakeholder i dati sulle emissioni entro il 2006; lavoro, ma resta poi alle singole società produttività delle risorse, riduzione delle emissioni, benessere dei lavoratori, Contemporaneamente alla realizzazione di questo studio è stata organizzata una applicare il protocollo per la misurazione, il monitoraggio e materiali e rendere pubblici i risultati. accelerare il cammino verso lo cooperazione industriale. seguire le indicazioni della Task Force Salute e Sicurezza (progetto già avviato); processi aziendali individuale costituire un riferimento per il mettere a punto una Task Force Salute e Sicurezza soluzioni per rilevare più tempestivamente le emissioni di Queste sei aree costituiscono la base dell Agenda for Action, che stabilisce il del settore; impatto sulla comunità locale Negli ultimi tre anni l Iniziativa per la Sostenibilità ha curato l elaborazione di un coinvolgimento di altre aziende materie prime. sostanze come diossine e composti organici volatili (VOC). che le aziende possono intraprendere, seguire le linee guida stabilite per l utilizzo di combustibili e Salute e sicurezza dei dipendenti monitoraggio e la documentazione delle emissioni e trovare aziende che hanno sottoscritto costituire un riferimento per il di combustibili e materie prime convenzionali e alternativi. Attività comuni, responsabilità individuare e promuovere le azioni formulare una serie di linee guida per un uso responsabile implementate dalle singole aziende in di una visione globale; ad esempio Le iniziative singole saranno invece Cemento hanno individuato sei aree chiave nelle quali ritengono che l Iniziativa Verso un industria del cemento sostenibile Il programma di ricerca utilizzare gli strumenti previsti dal protocollo CO2 per definire e rendere pubbliche le proprie soglie di riferimento per le emissioni; mettere a punto una strategia per mitigare il cambiamento climatico, renderne pubblici gli obiettivi e gli sviluppi entro il 2006; produrre un rapporto annuale sulle emissioni di CO2 in linea con il protocollo d intesa. Combustibili e materie prime esempio, la definizione di linee guida. L Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento (Cement Sustainability L Iniziativa si propone di: valutare le implicazioni dello diverse aziende, in modo volontario e maniera indipendente, pur sulla base Business Council for Sustainable Development (WBCSD). I progetti comuni coinvolgeranno le Le aziende che hanno aderito all Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Sostenibile di dieci fra le maggiori aziende del settore, in collaborazione con il World (WRI) e altre organizzazioni per studiare le politiche Per ciascuna delle sei aree d intervento prodotto e di servizio per la riduzione degli impatti ambientali; collaborazione con Su lavorare con il WBCSD, il World Resources Institute della propria attività in tutto il mondo attraverso una maggiore trasparenza comprendere e sviluppare, a livello di singole aziende, nuove opportunità di dell Industria del Cemento Definire un protocollo di settore per l anidride carbonica (CO2) (progetto già avviato); rispondere alle aspettative degli stakeholder per poter assicurare lo sviluppo L Iniziativa per la Sostenibilità pubblicare fra 5 anni un rapporto finale sul lavoro svolto e integrare i programmi di Sviluppo Sostenibile nei sistemi esistenti di gestione, monitoraggio e documentazione; fra 3 anni un primo rapporto preliminare. pubblicare una dichiarazione sui principi etici entro il 2006; stabilire un dialogo continuo con gli stakeholder per comprendere e indirizzare le loro aspettative; rendere noto lo stato di avanzamento delle iniziative di confronto e coinvolgimento rivolte agli stakeholder; mettere a punto sistemi di gestione ambientale certificati e verificabili per tutti gli impianti. The Siam Cement Group Messico Portogallo Germania Svizzera Italia Francia Regno Unito Tailandia Giappone Brasile

5 Page c1 DEDICATED TO MAKING A DIFFERENCE L industria del cemento Il WBCSD I Greci e i Romani utilizzavano prodotti analoghi al cemento già 2000 anni or Il World Business Council for Sustainable Development (WBCSD) è un associazione sono, ma la storia del cemento moderno risale all'inizio del XIX secolo. Da allora di 160 aziende internazionali unite dal comune impegno per lo Sviluppo Sostenibile l'industria ha subito numerosi cambiamenti, ma il prodotto è rimasto sulla base di tre pilastri: crescita economica, equilibrio ecologico, progresso sociale. sostanzialmente inalterato. I nostri membri operano in più di 30 paesi e in oltre 20 settori industriali. Possiamo anche contare su una rete mondiale di 38 business council nazionali e regionali e organizzazioni partner che coinvolgono oltre operatori leader di mercato. Le principali caratteristiche della moderna industria del cemento Prodotto essenziale Il cemento è la componente primaria del calcestruzzo, che è il secondo materiale più utilizzato del pianeta. Processo ad alto assorbimento di capitali L industria del cemento fa un uso intensivo di capitali: il costo di un nuovo impianto produttivo può essere equivalente ai ricavi di circa 3 anni. I moderni impianti hanno una capacità produttiva che supera il milione di tonnellate all anno e possono durare per 50 anni. Processo ad alto assorbimento di energia Per produrre una tonnellata di cemento sono necessari da 60 a 130 chilogrammi di combustibile e 110 kwh di elettricità. Per maggiori informazioni sull Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento Bassa intensità di manodopera (Cement Sustainability Initiative) si può contattare il World Business Council for Le cementerie moderne sono altamente automatizzate. Per gestire un grande impianto sono sufficienti meno di 200 addetti. Sustainable Development a Ginevra all indirizzo Tutti i documenti del progetto sono disponibili sul sito web Imprese locali e imprese globali Il settore è investito da un processo globale di consolidamento. Tuttavia le grandi imprese internazionali detengono meno di un terzo del mercato mondiale, mentre sussistono tuttora parecchie piccole aziende a conduzione padronale. In alcuni paesi, come la Cina, le imprese sono di tipo pubblico. Un ruolo significativo nel dibattito sui cambiamenti climatici Copie a stampa dell Agenda for Action possono essere ordinate a: In breve Sul settore cemento Industria moderna nei paesi in via di sviluppo Gli impianti dislocati nei paesi in via di sviluppo, dove i siti produttivi si moltiplicano per effetto dell espansione industriale, possono essere più puliti e più efficienti di quelli nei paesi industrializzati, costruiti a volte 10, 20 o 30 anni or sono. Un prodotto pesante a basso costo A causa del peso, il trasporto via terra del cemento è costoso e generalmente limitato a un raggio di 300 km intorno all impianto. In termini di costo per tonnellata, può essere più conveniente trasportare oltre Atlantico un carico di tonnellate di cemento che trasportarlo su strada per 300 km. Stevenage, Hertfordshire SG1 4TP England Tel: di cemento Fax: è nella produzione di calcestruzzo, L'industria del cemento emette il 5% della quantità prodotta dall'uomo a livello mondiale di CO2, uno dei gas serra che più influiscono sui cambiamenti climatici. P.O. Box 119 circa 1,6 miliardi di tonnellate L impiego principale del cemento Cemento WBCSD c/o EARTHPRINT Nel 2000 sono state prodotte La nostra Agenda for Action Web: Executive Summary una miscela di sabbia, ghiaia, acqua e cemento la Sostenibilità dell Industria del Prodotto omogeneo Il cemento può essere considerato una commodity globale, che viene prodotto in migliaia di impianti nel mondo. Le varietà di cemento sono limitate e i prodotti dei diversi produttori sono in genere intercambiabili. L Iniziativa per Foto Combustione in forno per cemento: British Cement Association Un terzo della produzione mondiale Graphic design: Michael Martin L industria del cemento è attiva in Testi: Richard Aylard, Louise hawson e Graham Sprigg più di 150 paesi Stampa: Atar Roto Presse SA, Svizzera Sono circa nel mondo i Copyright World Business Council for Sustainable Development, luglio 2002 lavoratori direttamente impiegati nell industria del cemento Luglio 2002 annua di cemento è in Cina ISBN: Stampato in Inghilterra Nel 2000 l'industria del cemento ha prodotto ricavi per 97 miliardi di 4, chemin de Conches Tel: (41 22) dollari a livello mondiale CH Conches-Geneva Fax: (41 22) Internet: Switzerland

6 Page c1 DEDICATED TO MAKING A DIFFERENCE L industria del cemento Il WBCSD I Greci e i Romani utilizzavano prodotti analoghi al cemento già 2000 anni or Il World Business Council for Sustainable Development (WBCSD) è un associazione sono, ma la storia del cemento moderno risale all'inizio del XIX secolo. Da allora di 160 aziende internazionali unite dal comune impegno per lo Sviluppo Sostenibile l'industria ha subito numerosi cambiamenti, ma il prodotto è rimasto sulla base di tre pilastri: crescita economica, equilibrio ecologico, progresso sociale. sostanzialmente inalterato. I nostri membri operano in più di 30 paesi e in oltre 20 settori industriali. Possiamo anche contare su una rete mondiale di 38 business council nazionali e regionali e organizzazioni partner che coinvolgono oltre operatori leader di mercato. Le principali caratteristiche della moderna industria del cemento Prodotto essenziale Il cemento è la componente primaria del calcestruzzo, che è il secondo materiale più utilizzato del pianeta. Processo ad alto assorbimento di capitali L industria del cemento fa un uso intensivo di capitali: il costo di un nuovo impianto produttivo può essere equivalente ai ricavi di circa 3 anni. I moderni impianti hanno una capacità produttiva che supera il milione di tonnellate all anno e possono durare per 50 anni. Processo ad alto assorbimento di energia Per produrre una tonnellata di cemento sono necessari da 60 a 130 chilogrammi di combustibile e 110 kwh di elettricità. Per maggiori informazioni sull Iniziativa per la Sostenibilità dell Industria del Cemento Bassa intensità di manodopera (Cement Sustainability Initiative) si può contattare il World Business Council for Le cementerie moderne sono altamente automatizzate. Per gestire un grande impianto sono sufficienti meno di 200 addetti. Sustainable Development a Ginevra all indirizzo Tutti i documenti del progetto sono disponibili sul sito web Imprese locali e imprese globali Il settore è investito da un processo globale di consolidamento. Tuttavia le grandi imprese internazionali detengono meno di un terzo del mercato mondiale, mentre sussistono tuttora parecchie piccole aziende a conduzione padronale. In alcuni paesi, come la Cina, le imprese sono di tipo pubblico. Un ruolo significativo nel dibattito sui cambiamenti climatici Copie a stampa dell Agenda for Action possono essere ordinate a: In breve Sul settore cemento Industria moderna nei paesi in via di sviluppo Gli impianti dislocati nei paesi in via di sviluppo, dove i siti produttivi si moltiplicano per effetto dell espansione industriale, possono essere più puliti e più efficienti di quelli nei paesi industrializzati, costruiti a volte 10, 20 o 30 anni or sono. Un prodotto pesante a basso costo A causa del peso, il trasporto via terra del cemento è costoso e generalmente limitato a un raggio di 300 km intorno all impianto. In termini di costo per tonnellata, può essere più conveniente trasportare oltre Atlantico un carico di tonnellate di cemento che trasportarlo su strada per 300 km. Stevenage, Hertfordshire SG1 4TP England Tel: di cemento Fax: è nella produzione di calcestruzzo, L'industria del cemento emette il 5% della quantità prodotta dall'uomo a livello mondiale di CO2, uno dei gas serra che più influiscono sui cambiamenti climatici. P.O. Box 119 circa 1,6 miliardi di tonnellate L impiego principale del cemento Cemento WBCSD c/o EARTHPRINT Nel 2000 sono state prodotte La nostra Agenda for Action Web: Executive Summary una miscela di sabbia, ghiaia, acqua e cemento la Sostenibilità dell Industria del Prodotto omogeneo Il cemento può essere considerato una commodity globale, che viene prodotto in migliaia di impianti nel mondo. Le varietà di cemento sono limitate e i prodotti dei diversi produttori sono in genere intercambiabili. L Iniziativa per Foto Combustione in forno per cemento: British Cement Association Un terzo della produzione mondiale Graphic design: Michael Martin L industria del cemento è attiva in Testi: Richard Aylard, Louise hawson e Graham Sprigg più di 150 paesi Stampa: Atar Roto Presse SA, Svizzera Sono circa nel mondo i Copyright World Business Council for Sustainable Development, luglio 2002 lavoratori direttamente impiegati nell industria del cemento Luglio 2002 annua di cemento è in Cina ISBN: Stampato in Inghilterra Nel 2000 l'industria del cemento ha prodotto ricavi per 97 miliardi di 4, chemin de Conches Tel: (41 22) dollari a livello mondiale CH Conches-Geneva Fax: (41 22) Internet: Switzerland

Carbon Footprint. A. Contin - Gestione Ambientale VII - 0

Carbon Footprint. A. Contin - Gestione Ambientale VII - 0 Carbon Footprint VII - 0 Gestione delle emissioni di gas serra Settore cogente Settore volontario VII - 1 L impronta climatica Carbon Footprint Carbon Footprint di di azienda azienda Carbon Footprint di

Dettagli

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto Mantova, 25 novembre 2015 Consumatore e mercato globale: ogni giorno più esigenti - Sicurezza (conditio

Dettagli

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Relazione fra ambiente e sistema economico Principali cause dell insostenibilità

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo

Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo Luca Marchisio Responsabile Sustainability Italy Roma, 5 Maggio 2015 La definizione di sostenibilità Equilibrio di sistemi e

Dettagli

SVILUPPO ECONOMICO. Profilo del Gruppo. Vision e strategia. Principali assi strategici di Italcementi Group

SVILUPPO ECONOMICO. Profilo del Gruppo. Vision e strategia. Principali assi strategici di Italcementi Group SVILUPPO ECONOMICO Italcementi Group è il principale produttore di cemento del bacino del Mediterraneo e uno dei maggiori al mondo. Con oltre 17.000 dipendenti, il Gruppo vanta una presenza mondiale in

Dettagli

Per l ambiente. Strength. Performance. Passion. Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2

Per l ambiente. Strength. Performance. Passion. Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2 Strength. Performance. Passion. Per l ambiente Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2 Holcim (Svizzera) SA Le fondamenta per il nostro futuro Holcim

Dettagli

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP (ex Carbon Disclosure Project) è un organizzazione no profit internazionale che fornisce ad imprese, governi ed investitori l unico sistema globale

Dettagli

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale di Redazione Sicilia Journal - 28, Gen, 2016 http://www.siciliajournal.it/lavoro-san-pellegrino-fai-cisl-flai-cgil-e-uila-uil-insieme-per-valorizzare-ilsettore-dellacqua-minerale/

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Sviluppo Sostenibile. economia. ambiente. società

Sviluppo Sostenibile. economia. ambiente. società Sviluppo Sostenibile R e p o r t 2 0 0 6 economia ambiente società ITALCEMENTI È STATA NOMINATA BEST IN CLASS DA STOREBRAND PER LE SUE PERFORMANCE DI LEADERSHIP IN AMBITO SOCIALE E AMBIENTALE E QUINDI

Dettagli

ALCUNE TAPPE IMPORTANTI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE NEL MONDO ED IN EUROPA

ALCUNE TAPPE IMPORTANTI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE NEL MONDO ED IN EUROPA Una lunga serie di conferenze, pubblicazioni, programmi internazionali ed europei, tra cui i seguenti a carattere più generale (molte altre iniziative riguardano specifici settori) caratterizzano il percorso

Dettagli

CARBON FOOTPRINT ANALYSIS

CARBON FOOTPRINT ANALYSIS CARBON FOOTPRINT ANALYSIS PROFILO AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto Club e Ambiente Italia. Accreditata come ESCo (Energy Service Company), analizza

Dettagli

Il progetto PINE e l opportunità di audit energetici gratuiti per le PMI

Il progetto PINE e l opportunità di audit energetici gratuiti per le PMI Il progetto PINE e l opportunità di audit energetici gratuiti per le PMI Maria Teresa Ruffo 17 aprile 2013 Associazione Piccole e Medie Industrie di Novara VCO e Vercelli S.S. del Sempione n.33, Km.87

Dettagli

ITALCEMENTI: DIECI ANNI DI IMPEGNO PER LA SOSTENIBILITÀ, IL GRUPPO GUARDA VERSO NUOVI AMBIZIOSI TRAGUARDI

ITALCEMENTI: DIECI ANNI DI IMPEGNO PER LA SOSTENIBILITÀ, IL GRUPPO GUARDA VERSO NUOVI AMBIZIOSI TRAGUARDI ITALCEMENTI: DIECI ANNI DI IMPEGNO PER LA SOSTENIBILITÀ, IL GRUPPO GUARDA VERSO NUOVI AMBIZIOSI TRAGUARDI Pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2010 - L'impegno per impianti più efficienti e ancor più

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici

La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici La quindicesima conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici si è svolta nel Bella Center di Copenhagen, in Danimarca,

Dettagli

"Un'industria automobilistica europea più forte e competitiva"

Un'industria automobilistica europea più forte e competitiva COMMISSIONE EUROPEA Antonio TAJANI Vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'industria e l'imprenditoria "Un'industria automobilistica europea più forte e competitiva" Piano d azione

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

P.A. in tema di rinnovabili. Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese

P.A. in tema di rinnovabili. Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese Sinergie i tra aziende private e P.A. in tema di rinnovabili Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese La sfida industriale dell energia rinnovabile Tecnologie a basso impatto ambientale ancora poco competitive

Dettagli

Energia che basta e avanza! Il Sole.

Energia che basta e avanza! Il Sole. Il Sole. Energia che basta e avanza! Ogni giorno il Sole produce una quantità di energia 3000 volte superiore al fabbisogno dell umanità intera e questo ancora per altri 5 miliardi di anni. L energia solare:

Dettagli

TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA

TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA Green Update Dicembre 2009 TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA A poco più di un anno dal lancio dell Eco-philosophy, TREND GROUP presenta i primi, importanti risultati frutto della nuova

Dettagli

RICOH E L AMBIENTE. Ottobre 2013. TQM/CSR Department

RICOH E L AMBIENTE. Ottobre 2013. TQM/CSR Department RICOH E L AMBIENTE Ottobre 2013 TQM/CSR Department 1 Strategia di sostenibilità Ricoh L approccio delle 3P assicura che il modello di business sia continuamente finalizzato al raggiungimento degli obiettivi

Dettagli

La valenza strategica della gestione ambientale

La valenza strategica della gestione ambientale Camera di Commercio di Ancona La valenza strategica della gestione ambientale 10 marzo 2008, 14.30-18.30 Antonio Tencati Università Bocconi antonio.tencati@unibocconi.it Stefano Pogutz Università Bocconi

Dettagli

MACINAZIONE ECOLOGICA: RIDUZIONE DEI CONSUMI SPECIFICI E DELLE EMISSIONI DI CO 2 MEDIANTE L USO DI ADDITIVI SPECIALI PER LA PRODUZIONE DI CEMENTO

MACINAZIONE ECOLOGICA: RIDUZIONE DEI CONSUMI SPECIFICI E DELLE EMISSIONI DI CO 2 MEDIANTE L USO DI ADDITIVI SPECIALI PER LA PRODUZIONE DI CEMENTO MACINAZIONE ECOLOGICA: RIDUZIONE DEI CONSUMI SPECIFICI E DELLE EMISSIONI DI CO 2 MEDIANTE L USO DI ADDITIVI SPECIALI PER LA PRODUZIONE DI CEMENTO A cura del gruppo Ricerca & Sviluppo Divisione Additivi

Dettagli

IL VALORE DELLE 2 RUOTE

IL VALORE DELLE 2 RUOTE Lo scenario dell industria, del mercato e della mobilità EXECUTIVE SUMMARY Aprile 2014 Partner Il futuro oggi Scenario dell industria, del mercato e della mobilità EXECUTIVE SUMMARY 1. Lo scenario internazionale

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Power to Change. VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011. Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President

Power to Change. VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011. Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President Power to Change VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011 Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President Agenda Il profilo dell azienda Dual flag L accesso all energia L

Dettagli

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile 17-12-2013 Udine Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile Un prodotto eccellente per essere tale non può che essere sostenibile. La ricerca della qualità origina un circuito virtuoso che crea

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

ITALCEMENTI. Il cemento per la creatività. i.design EFFIX

ITALCEMENTI. Il cemento per la creatività. i.design EFFIX ITALCEMENTI Il cemento per la creatività i.design E se un cemento potesse seguire la tua creatività? Scopri i.design EFFIX, materiale che diventa materia creativa. i.design EFFIX è una innovativa formulazione

Dettagli

Università of Bergamo paolo.riva@unibg.it

Università of Bergamo paolo.riva@unibg.it ST1 MATERIALI E TECNICHE TRADIZIONALI E INNOVATIVI Relazione Generale Paolo Riva Dipartimento t di Ingegneria Università of Bergamo paolo.riva@unibg.it Giornate AICAP 2014 STRUTTURE NEL TESSUTO URBANO

Dettagli

COORDINATE PER CRESCERE

COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE E COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE CHI SIAMO Attraverso un approccio integrato, una struttura flessibile e una spiccata preparazione professionale, Consilia offre

Dettagli

CAMBIARE STRADA. è POSSIBILE?

CAMBIARE STRADA. è POSSIBILE? CAMBIARE STRADA è POSSIBILE? CAMBIARE STRADA sembra ragionevole? che il modello di sviluppo attuale dei paesi industrializzati basato sul consumo sempre crescente di risorse energetiche possa mantenersi

Dettagli

Tutte le bugie del governo sul clima

Tutte le bugie del governo sul clima Tutte le bugie del governo sul clima Roma, 17 ottobre 2008 Il Consiglio europeo del 16 ottobre ha confermato tempi ed obiettivi del Pacchetto Clima e Energia, ma l Italia continua a chiedere più flessibilità

Dettagli

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1

FOCUS PRODUZIONE AUTOVEICOLI - NAFTA NAFTA. ANFIA Area Studi e statistiche 02.02.2015 1 NAFTA: Con 17,4 milioni di autoveicoli, la produzione del 2014 rappresenta il terzo miglior risultato dell industria autoveicolistica dell area. Il Messico diventa il settimo maggior produttore del mondo,

Dettagli

L anidride carbonica di fermentazione: da scarto in opportunità. La Vitivinicoltura 2.0

L anidride carbonica di fermentazione: da scarto in opportunità. La Vitivinicoltura 2.0 + L anidride carbonica di fermentazione: da scarto in opportunità. La Vitivinicoltura 2.0 Rimini 4 novembre 2015 Mario Ragusa Enologo Irvos ragusamario@alice.it + Progetto Vienergy Il progetto si poneva

Dettagli

sdreport Sustainable Development Report 2007 VERSIONE ITALIANA

sdreport Sustainable Development Report 2007 VERSIONE ITALIANA sdreport Sustainable Development Report 2007 VERSIONE ITALIANA Italia Francia/Belgio Cina Nord America Egitto Axim Italcementi Group Axim Italcementi Group Grecia Spagna India Tailandia Kazakistan Bulgaria

Dettagli

VADE RETRO CO2: PERCHÈ RESPINGERE LE RICHIESTE DELLA LOBBY DELL AUTO E DEL GOVERNO BERLUSCONI

VADE RETRO CO2: PERCHÈ RESPINGERE LE RICHIESTE DELLA LOBBY DELL AUTO E DEL GOVERNO BERLUSCONI Affrontare i cambiamenti climatici è cruciale per la salvaguardia del futuro del pianeta. Per l'europa significa avere nuove importanti opportunità. É arrivato il momento di coglierle con fiducia, e con

Dettagli

La mobilità sostenibile in Italia. Fabio Di Giuseppe Head of Product Marketing Volkswagen

La mobilità sostenibile in Italia. Fabio Di Giuseppe Head of Product Marketing Volkswagen La mobilità sostenibile in Italia Fabio Di Giuseppe Head of Product Marketing Volkswagen Il mercato HEV Una realtà in forte crescita 21.387 15.171 4.845 5.165 6.839 2010 2011 2012 2013 2014 Pagina 2 15.

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo Energia e ambiente: sviluppo sostenibile Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo La quantità di energia consumata dipende dal grado di sviluppo dell economia Tempo:

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

NAOHG LIVING WATER www.naohg.com

NAOHG LIVING WATER www.naohg.com NAOHG LIVING WATER www.naohg.com LE GRANDI TRASFORMAZIONI ECONOMICHE DELLA STORIA AVVENGONO QUANDO UNA NUOVA TECNOLOGIA DI COMUNICAZIONE CONVERGE CON UN NUOVO SISTEMA ENERGETICO www.naohg.com COMPANY Registrata

Dettagli

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale Simone Cencetti Environment, Health and Safety Fiat Group Automobiles 20 Novembre, 2010 Il Gruppo Fiat

Dettagli

DNV Business Assurance

DNV Business Assurance DNV Business Assurance Sicurezza alimentare e Sostenibilità: la sfida nel packaging Marco Omodei Salè AIBO: Desenzano del Garda 27 giugno 2013 Agenda Chi è DNV Business Assurance Scenario Food Supply Chain

Dettagli

Salvaguardiamo il nostro pianeta. Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente. Informazione Attivita Ambientali

Salvaguardiamo il nostro pianeta. Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente. Informazione Attivita Ambientali Salvaguardiamo il nostro pianeta Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente Informazione Attivita Ambientali Konica Minolta: la societa che rispetta l ambiente In qualita di produttore leader nelle

Dettagli

IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO)

IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO) IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO) Calcolo Carbon Footprint personale A.S. 2014-2015 Allievo: Stefano Tarizzo 1 INDICE Cap. 1 Definizione di Carbon Footprint pag. 3 Tab. 1 pag. 3 Cap.

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Raccomandazioni delle Istituzioni Europee per uno sviluppo sostenibile e responsabile

Raccomandazioni delle Istituzioni Europee per uno sviluppo sostenibile e responsabile Raccomandazioni delle Istituzioni Europee per uno sviluppo sostenibile e responsabile Dalle definizioni all applicazione CISET-CA FOSCARI SABRINA MENEGHELLO Bologna, 24 ottobre 2014 Parliamo di.. 1. Qualche

Dettagli

IBM: azione preventiva per la salvaguardia del clima

IBM: azione preventiva per la salvaguardia del clima IBM: azione preventiva per la salvaguardia del clima grazie a una comprovata leadership nel settore IBM: azione preventiva per la salvaguardia del clima grazie a una comprovata supremazia nel settore Impegno

Dettagli

La sostenibilità è possibile Responsabilità Sociale UNI ISO 26000:2010

La sostenibilità è possibile Responsabilità Sociale UNI ISO 26000:2010 AMBIENTE LAVORO Bologna, 3 Maggio 2011 UNI ISO 26000:2011 Un processo socialmente responsabile per una norma sulla responsabilità sociale Ruggero Lensi - UNI Direttore Relazioni esterne, sviluppo e innovazione

Dettagli

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading I cambiamenti climatici. Alcuni dati Negli ultimi 100 anni le temperature media sono aumentate di

Dettagli

Domande e Risposte sul progetto di ammodernamento della Cementeria di Rezzato e Mazzano

Domande e Risposte sul progetto di ammodernamento della Cementeria di Rezzato e Mazzano Domande e Risposte sul progetto di ammodernamento della Cementeria di Rezzato e Mazzano Il progetto... 3 Raddoppierà la produzione?...3 Perché Italcementi progetta l aumento di produzione?...3 È possibile

Dettagli

Modelli e strumenti per un economia verde

Modelli e strumenti per un economia verde Modelli e strumenti per un economia verde Marco Frey, GCIN Chairman e Direttore dell Istituto di Management Scuola Superiore Sant Anna di Pisa FORUM DELLA SOCIETÀ CIVILE L ITALIA VERSO RIO+20 Buone pratiche,

Dettagli

Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente

Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente 05 Aprile 2013 Contenuti Carbon Footprint delle organizzazioni e di prodotto (ISO 14064 e PAS 2050/ISO 14067) Misurare l importa idrica

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

1.1.1 Crescita della domanda di elettricità

1.1.1 Crescita della domanda di elettricità 1.1 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE 1.1.1 Crescita della domanda di elettricità In Italia, come in tutti i paesi industrializzati, la domanda di energia elettrica continua ad aumentare

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Dopo il record di investimenti nel 2001 una temporanea diminuzione nel 2002 e nel

Dopo il record di investimenti nel 2001 una temporanea diminuzione nel 2002 e nel United Nations Economic Commission for Europe Embargo: 2 October 24, 11: hours (Geneva time) Press Release ECE/STAT/4/P4 Geneva, 2 October 24 Più di 5, robot industriali in Italia, crescita del 7% rispetto

Dettagli

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Carlo Luison Segretario nazionale Managing director

Dettagli

2012 Scenari Energetici al 2040

2012 Scenari Energetici al 2040 212 Scenari Energetici al Sommario Fondamentali a livello globale 2 Settore residenziale e commerciale 3 Settore dei trasporti 4 Settore industriale 5 Produzione di energia elettrica 6 Emissioni 7 Offerta

Dettagli

INDICATORI DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER L INDUSTRIA DELL ALLUMINIO IN EUROPA

INDICATORI DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER L INDUSTRIA DELL ALLUMINIO IN EUROPA INDICATORI DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER L INDUSTRIA DELL ALLUMINIO IN EUROPA FATTORI CHIAVE E DATI 2012 Impegno per lo sviluppo sostenibile Nota per il lettore L Associazione Europea dell Alluminio (EAA)

Dettagli

Condividere il presente per progettare il futuro

Condividere il presente per progettare il futuro Condividere il presente per progettare il futuro Roma, mercoledì 5 settembre 2012 Donato Sambuco Direttore Operativo Regionale NH Italia 1 La nostra presenza nel mondo 400 alberghi 59.067 camere 24 Paesi

Dettagli

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO Costruzioni: all illusione del 2011 fa seguito un nuovo calo produttivo nel 2012 Verona 21 giugno 2012 - Dopo tre anni di profondo declino,

Dettagli

AIM Magazine Pagina 1 di 6 MONOUSO O RIUSO? M. Marino, S. Rossi

AIM Magazine Pagina 1 di 6 MONOUSO O RIUSO? M. Marino, S. Rossi AIM Magazine Pagina 1 di 6 MONOUSO O RIUSO? M. Marino, S. Rossi PREMESSA Il costante incremento dell utilizzo di materiali plastici nel settore alimentare permette innegabili vantaggi di praticità. Trascurando

Dettagli

Comune di Ferrara. Progetto PRO-EE. Work Package 3 Joint Procurement Schemes

Comune di Ferrara. Progetto PRO-EE. Work Package 3 Joint Procurement Schemes Comune di Ferrara Progetto PRO-EE Work Package 3 Joint Procurement Schemes Sintesi delle principali tipologie di joint procurement e delle possibili forme di finanziamento Cremona, 10 ottobre 2008 Forum

Dettagli

I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile

I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile a cura di Paola Poggipollini Realizzazione dell ufficio pubblico ideale : un idea riusabile che parte dal Servizio Tributi del Comune di Ferrara Ferrara, 15 novembre

Dettagli

Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo

Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo Mentre i cugini iberici conquistano la vetta del Travel & Tourism Competitiveness Index, l Italia si accontenta di un ottava posizione, dopo Francia, Germania

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Risultati 2012 e obiettivi futuri

Risultati 2012 e obiettivi futuri Strategia Risultati 2012 e obiettivi futuri Lo scenario economico mondiale vive ancora in un clima di incertezza. Ciò nonostante, nel 2012, il Gruppo Enel ha conseguito gli obiettivi indicati al mercato,

Dettagli

SNAM. Conferenza Sostenibilità. FEEM Milano, Novembre 2011. Area CSR FEEM

SNAM. Conferenza Sostenibilità. FEEM Milano, Novembre 2011. Area CSR FEEM SNAM Conferenza Sostenibilità Area CSR FEEM FEEM Milano, Novembre 2011 ARGOMENTI Sostenibilità: dal concetto alla prassi Sostenibilità e Responsabilità sociale delle imprese (CSR) I temi principali: o

Dettagli

Eco-efficienza e strategie per un'ecologia industriale a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 "Terre di Siena"

Eco-efficienza e strategie per un'ecologia industriale a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 Terre di Siena Eco-efficienza e strategie per un'ecologia industriale a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 "Terre di Siena" Secondo il WBCSD (World Business Council for Sustainable Development),

Dettagli

SOLARE TERMODINAMICO: I MITI DA SFATARE

SOLARE TERMODINAMICO: I MITI DA SFATARE SOLARE TERMODINAMICO: I MITI DA SFATARE Mito n. 1 La tecnologia per produrre energia elettrica dall energia solare è quella fotovoltaica Esistono altre tecnologie che utilizzano la potenza abbondante e

Dettagli

Innovazione ed ambiente quali fattori di competitività dell impresa. Andrea Ivaldi Sotral S.p.A.

Innovazione ed ambiente quali fattori di competitività dell impresa. Andrea Ivaldi Sotral S.p.A. Innovazione ed ambiente quali fattori di competitività dell impresa Andrea Ivaldi Sotral S.p.A. Due Linee di Business Consulenza sui temi ecologici della ristorazione: ricerca e sviluppo di sistemi di

Dettagli

L utilizzo di miscele di idrogeno e gas naturale: attività internazionali, obiettivi e pianificazione delle attività in Italia

L utilizzo di miscele di idrogeno e gas naturale: attività internazionali, obiettivi e pianificazione delle attività in Italia ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE L utilizzo di miscele di idrogeno e gas naturale: attività internazionali, obiettivi e pianificazione delle attività in Italia Giovanni Pede C.R. Casaccia,

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

LA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

LA DESCRIZIONE DEL PROGETTO Estrapolato dal bilancio di sostenibilità 2013 IL PROGETTO CARBON FOOTPRINT LA DESCRIZIONE DEL PROGETTO La partecipazione al bando per l accesso al finanziamento (ai sensi del D.M. 468 del 19.05.2011)

Dettagli

Port & Shipping Tech Genova, 5 Novembre 2009

Port & Shipping Tech Genova, 5 Novembre 2009 Il ruolo del trasporto combinato nei nodi portuali, potenzialità alla luce delle politiche a favore della logistica sostenibile Port & Shipping Tech Genova, 5 Novembre 2009 Ing. Enrico Pastori Oggetto

Dettagli

Le bioenergie come strumento di multifunzionalità dell azienda vitivinicola: un esempio di applicazione in Valpolicella

Le bioenergie come strumento di multifunzionalità dell azienda vitivinicola: un esempio di applicazione in Valpolicella Le bioenergie come strumento di multifunzionalità dell azienda vitivinicola: un esempio di applicazione in Valpolicella Temi La struttura del mercato energetico La questione ambientale come vincolo al

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE. Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy

PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE. Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy Tel +39 045 6985001 info@spyx.it WWW.SPYX.IT L inquinamento Atmosferico

Dettagli

Executive Summary Italia

Executive Summary Italia sdreport Executive Summary Italia Italcementi Group Italcementi Group sdreport Sustainable Development Report 2010 VISION STRATEGIA SVILUPPO ECONOMICO PROTEZIONE AMBIENTALE RESPONSABILITÀ SOCIALE Executive

Dettagli

Il ruolo del controller @ POLIMI

Il ruolo del controller @ POLIMI Il ruolo del controller @ POLIMI 22 Novembre 2012 MARIKA ARENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE - POLITECNICO DI MILANO Agenda 2 L evoluzione del contesto competitivo L evoluzione del controllo di

Dettagli

Forte rallentamento dei tassi di crescita nel PIL mondiale (variazioni percentuali)

Forte rallentamento dei tassi di crescita nel PIL mondiale (variazioni percentuali) Embargo: da non pubblicarsi via radio, internet od ogni altro mezzo di comunicazione fino alle 14 (ora di Washington) e le 18 (ora di Greenwich) del 10 aprile 2001. La Banca Mondiale Notizia atampa n.

Dettagli

Osservatorio sulla Green Economy

Osservatorio sulla Green Economy Osservatorio sulla Green Economy Progetto delle attività 2014-2015 1. Premessa Il tema della green economy è al centro del dibattito internazionale, europeo e nazionale. La Conferenza delle Nazioni Unite

Dettagli

X edizione del premio "Il logistico dell anno"

X edizione del premio Il logistico dell anno X edizione del premio "Il logistico dell anno" Ambiente e crescita socio economica: scenari internazionali Milano, 14 novembre 2014 Agenda I cambiamenti dello scenario Corporate Social Responsibility vs

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

L applicazione della direttiva sull emission trading

L applicazione della direttiva sull emission trading L applicazione della direttiva sull emission trading FIRE Il mercato dell efficienza energetica: opportunità legate all incontro fra gli attori 19-20 ottobre 2006 Isola di S. Servolo Venezia Mario Contaldi

Dettagli

1.Edifici 2.Trasporti 3. Industria 25/02/2013 SOMMARIO. Emissioni di CO 2 per settore:

1.Edifici 2.Trasporti 3. Industria 25/02/2013 SOMMARIO. Emissioni di CO 2 per settore: I SISTEMI A SECCO E LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: DAL PROGETTO ALLA REALIZZAZIONE: GLI ELEMENTI DELLA FILIERA Arch. Paola Moschini - LEED AP BD+C Elena Leonardelli MACRO DESIGN STUDIO srl Rovereto, 22 febbraio

Dettagli

Smart grid e metering: il consumo intelligente di energia elettrica

Smart grid e metering: il consumo intelligente di energia elettrica Smart grid e metering: il consumo intelligente di energia elettrica Fabrizio De Nisi, IC (Integrated Circuit) Consultant Il rapido sviluppo industriale in atto in numerose parti del mondo, sta generando

Dettagli

Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti.

Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti. Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti. Simitri con Biomasse Simitri HD con Biomasse Il toner Simitri di Konica Minolta compie 10 anni Konica Minolta quest anno celebra un importante ricorrenza:

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

PARTNER RISK ASSESSMENT

PARTNER RISK ASSESSMENT PARTNER RISK ASSESSMENT Evaluating Chances and Risks of trading in Malaysia Andrea Carlesso Bisnode D&B Svizzera SA AGENDA CHI È BISNODE D&B CONOSCENZA ED ANALISI DEI RISCHI CONSIGLI STRUMENTI UTILI PER

Dettagli

Responsible Care. L eccellenza manageriale per realizzare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria Chimica

Responsible Care. L eccellenza manageriale per realizzare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria Chimica Responsible Care L eccellenza manageriale per realizzare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria Chimica IL PROGRAMMA RESPONSIBLE CARE Responsible Care è il Programma volontario dell Industria Chimica mondiale,

Dettagli

Alessandra Annoni, Listed Products Banca IMI Mario Romani, Ufficio Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo

Alessandra Annoni, Listed Products Banca IMI Mario Romani, Ufficio Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo Relatori: Alessandra Annoni, Listed Products Banca IMI Mario Romani, Ufficio Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo Banca IMI: leader in Italia nei prodotti di Investimento Banca IMI è la banca d investimento

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

BILANCIO AMBIENTALE 2013. [redatto il 24 febbraio 2014] falpi tutela l ambiente

BILANCIO AMBIENTALE 2013. [redatto il 24 febbraio 2014] falpi tutela l ambiente BILANCIO AMBIENTALE 2013 [redatto il 24 febbraio 2014] COS È E PERCHÈ REDIGERE IL BILANCIO AMBIENTALE. La crescente attenzione dell opinione pubblica e dei Governi alle problematiche ambientali legate

Dettagli

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione

Dettagli

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE 24 novembre 2014 Giuseppe Chiappero PILLOLE DI ATTUALITA OBAMA - 12 NOVEMBRE 2014 STORICO ACCORDO CINA USA RILANCIO DELLE POLITICHE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PAPA FRANCESCO

Dettagli