I Partner dell Osservatorio Maritime

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Partner dell Osservatorio Maritime"

Transcript

1 1

2 I Partner dell Osservatorio Maritime 2

3 Gli autori del 4 Rapporto Italian Maritime Economy 3

4 Focus. I topics Breve inquadramento dei porti italiani Casi studio modelli portuali Gli investimenti 4

5 Lo shipping in Italia. Un analisi di performance I porti italiani hanno sviluppato una vocazione multipurpose concentrata soprattutto su rinfuse liquide, Ro-Ro e container. Dopo la crisi del 2009, il traffico commerciale ha avuto un graduale incremento a partire dal 2013 fino a raggiungere 484 milioni di tonnellate. Ro-Ro 93,9 19,4% Merci gestite dai porti italiani (mln di tonnellate) Merci varie Rinfuse 22,9 liquide 4,7% 182,3 37,7% Traffico commerciale (mln di tonnellate) Container 114,7 23,7% Fonte: SRM su Autorità Portuali Rinfuse solide 70 14,5%

6 L import-export italiano. I dati più significativi L import-export italiano vale circa 600 miliardi di euro. Nel 2016, il 37% del commercio è avvenuto via mare (217 miliardi di euro). Negli ultimi 20 anni l import-export marittimo dell Italia è aumentato del 120% (crescita media annua +4,3%). Trasporto aereo 68,2 mld 11% Trasporto marittimo 216,9 mld 37% bn import export Trasporto stradale 288,3mld 49% Trasporto ferroviario 15,7 mld 3% Fonte: SRM su ISTAT 6

7 I nuovi modelli portuali. Il Liner Shipping Connectivity Index Nell arco di circa un decennio i porti del Nord Africa e della Turchia hanno ridotto il loro gap rispetto al Nord Mediterraneo di 14 punti. L Italia è al 16 posto. Nel 2004 era al Average NR Average NM Average NA & Turkey China 2004= b.p. gap b.p. gap Fonte: UNCTAD 7

8 La dipendenza dalle grandi alleanze Molti porti sono fortemente dipendenti dalla presenza di un alleanza e quindi più vulnerabili La capacità delle containership sulla rotta Far East- Med Fonte: OECD su Dynamar 8

9 I porti italiani scalati dalle grandi alleanze Fonte: SRM 9

10 Focus. I topics Breve inquadramento dei porti italiani Casi studio modelli portuali Gli investimenti 10

11 Le missioni di SRM e i driver di sviluppo Cosa sta delineando gli scenari portuali e marittimi? Rotterdam: Innovazione Il Pireo: Modello «carrier» Israele: Porti in competizione Le Free Zones 11

12 1 missione di SRM. Rotterdam 12

13 Perché Rotterdam? 1 porto in Europa, con una movimentazione di 462 milioni di tonnellate di merci e 12,4 milioni di TEU 9 al mondo per merci complessivamente gestite 11 al mondo per container movimentati Il valore aggiunto, diretto e indiretto, prodotto dal porto vale circa 21 miliardi di euro (3,1% del PIL olandese) Gli occupati, diretti e indiretti, sono circa 180 mila Con oltre 500 servizi di linea deep sea, short sea, feeder e Ro-Ro, Rotterdam è collegato con oltre porti nel mondo Chengdu-Tilburg-Rotterdam-Express è un servizio ferroviario che da settembre 2016 collega la metropoli cinese Chendu a Rotterdam. Copre una distanza di 8 mila Km in 15 giorni A maggio 2016, COSCO ha acquisito il 35% di Euromax Terminal Rotterdam (ETR) nel porto di Rotterdam per oltre 125 milioni di euro. Ha una capacità di traffico di 2,5 Milioni di TEU (che salirà a 3,2 milioni). 13

14 Rotterdam, un porto «smart» Strategia di crescita del porto. Investimenti in Port XL: Infrastrutture Innovazione - Generatore di sviluppo - Incubatore di idee - Fonte di start up Programma d attività incentrato specificamente sul porto e sulle industrie collegate allo scalo portuale olandese Il nuovo incubatore si propone di scoprire start-up nei settori dei trasporti e della logistica, dell energia, della chimica, della raffinazione e del trasporto marittimo. PortXL intende poi collegare le start up con aziende di rilievo introducendole in una vasta rete di esperti del settore. 14

15 Port XL. I risultati Oltre 500 operatori interessati e 30 manager del porto coinvolti 12 start up generate Un modello esportato in tutto il mondo Fonte: Port XL 15

16 2 missione di SRM. Il Pireo 16

17 Perché Il Pireo? A gennaio 2016 il governo greco ha accettato la proposta di COSCO per l acquisizione del 67% dell Autorità Portuale del Pireo. Primo caso in Europa di quota di partecipazione di un porto acquistata dalla Cina; tra il 2010 ed il 2016 è aumentato del 334%. È diventato il 3 porto del Mediterraneo. L accordo prevede il valore dell offerta pari a 368,5 milioni di euro. Di questi ben 350 milioni di investimenti verranno realizzati entro il prossimo decennio. 368,5 mln di investimenti nel PIREO posti di lavoro 2,5 mld di valore della logistica 17

18 Dove può arrivare? Container Volume di traffico container prima a 7 milioni di TEU e poi a 10 OBIETTIVI Crociere 3 milioni di passeggeri 1,1 del 2016) (da Milioni (TEU) Altri comparti - Costruzioni e riparazioni navali - Movimentazione auto 0 Fonte: SRM su Autorità portuale e ISL 18

19 3 missione di SRM. Israele (Haifa e Ashdod) 19

20 Perché Israele? Il 99% in volume e l 80% in valore dell import-export avviene via mare Il trasporto marittimo vale 157 miliardi di dollari Il traffico merci dei porti israeliani è pari a 57 milioni di tonnellate. Crescita media annua negli ultimi 25 anni : +4% Il traffico container ammonta a 2,7 milioni di TEU. Crescita media annua negli ultimi 25 anni : +6,6% Investimenti complessivi previsti per Haifa Bayport e Ashdod Southport: 4 miliardi di dollari circa I veicoli in import all anno sono circa

21 Porti e governance 21

22 Le merci gestite dai porti israeliani Il traffico merci negli scali israeliani nel 2016 ha raggiunto 57 milioni di tonnellate (+6%). Il segmento dei container ha portato nel 2016 complessivamente i 2 scali israeliani a movimentare 2,7 milioni di TEU (Ashdod 1,4 mln TEU e Haifa 1,3 mln). La quota di transhipment dei porti israeliani oscilla tra il 10 e il 15%. Fonte: SRM su Israeli CBS,

23 Haifa Bayport Terminal Contractor: le israeliane Ashtrom e Shapir Construction of a New Port Ltd Operational Target: Gennaio 2021 Operator: Shanghai International Port Group Ltd. Durata della concessione: 24 anni, 11 mesi Costo del progetto: 1 mld$ + un ulteriore investimento di 1 mld$ della SIPG che sarà destinato al miglioramento delle infrastrutture, alle attrezzature, facility e sistemi Capacità: 1,86 mln TEU Fonte: SRM on IPC,

24 Ashdod Southport Terminal Contractor: la cinese Pan Mediterranean Engineering Company (CHEC) Operational Target: Ottobre 2021 Operator: Dutch Terminal Investment (TIL) Durata della concessione: 24 anni, 11 mesi Costo del progetto: 1 mld$ + un ulteriore investimento di 1 mld$ della TIL che sarà destinato al miglioramento delle infrastrutture, alle attrezzature, facility e sistemi Capacità: circa 1,5 mln TEU Source: SRM on IPC,

25 Ro-Ro market Il business delle automobili è molto importante per i porti israeliani. Ogni anno sono importati circa veicoli Tra i principali operatori c è l italiana Grimaldi. Haifa Eilat Ashdod % 53% 46% % 57% 42% % 57% 42% Market share dei veicoli in import % 47% 52% ,4% 45% 55% ,4% 42% 58% % 32% 65% % 37% 58% % 40% 50% % 34% 51% % 35% 45% 25

26 Focus. I topics Breve inquadramento dei porti italiani Casi studio modelli portuali Gli investimenti

27 Le Free Zones Numero di Free Zone La crescita mondiale delle Free Zone negli anni 4,500 4,000 4,000 3,500 in 135 Paesi in 130 Paesi 3,500 3,000 3,000 in 116 Paesi 2,500 2,000 1, ,000 in 93 Paesi in 25 Paesi in 47 Paesi Fonte: SRM su Trade Performance Of Free Trade Zones, 2014 e varie La crescita delle Free Zone è stata imponente. Secondo alcuni esperti tale numero è destinato ad aumentare fino a raggiungere le unità in breve tempo Le attuali Free Zone impiegano oltre 68 milioni di lavoratori diretti e un valore aggiunto, derivante dagli scambi, di 500 miliardi di dollari 27

28 Le Free Zones: i punti chiave Delimitare il territorio e censire le infrastrutture Scegliere i settori e/o le dimensioni Individuare la tipologia delle agevolazioni Assicurare le connessioni con il porto Favorire la vocazione all export Definire le politiche del lavoro 28

29 Le ALI Aree Logistiche Integrate 29

30 Le prossime missioni: Il porto di Singapore Il porto di Bremerhaven L International Propeller Club 2 meeting della Global Shipping Think Tank Alliance 30

31 31

I nuovi scenari economici e le azioni per lo sviluppo del sistema portuale della Campania

I nuovi scenari economici e le azioni per lo sviluppo del sistema portuale della Campania I nuovi scenari economici e le azioni per lo sviluppo del sistema portuale della Campania Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM Napoli, 30 Giugno 2016 Smart Port & Logistics I messaggi strategici

Dettagli

LA PRESENZA MARITTIMA E CINA NELL AREA MED

LA PRESENZA MARITTIMA E CINA NELL AREA MED LA PRESENZA MARITTIMA E LOGISTICA DELLA CINA NELL AREA MED Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean economy Osservatorio GEI - Milano,14 ottobre 2016 Analisi della presenza della Cina: obiettivi

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Presentazione del 6 Rapporto Annuale Napoli, 25 novembre 2016 SINTESI DELLA RICERCA 1) Le economie dell Area MENA (Middle East and North Africa) si

Dettagli

I numeri della ricerca di SRM

I numeri della ricerca di SRM COMUNICATO STAMPA Cagliari con 33,4 milioni di tonnellate è il 3 porto Italiano La Sardegna è la 3 regione italiana e la prima regione del Mezzogiorno per numero di posti barca Il 93,2% dell import-export

Dettagli

ECONOMIA DEL MARE. Opportunità concreta per il territorio. Massimo DEANDREIS. Direttore Generale

ECONOMIA DEL MARE. Opportunità concreta per il territorio. Massimo DEANDREIS. Direttore Generale ECONOMIA DEL MARE Opportunità concreta per il territorio Massimo DEANDREIS Direttore Generale Livorno, 1 Dicembre 2016 Agenda Il Mediterraneo consolida la sua centralità Il settore dei container nello

Dettagli

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno:

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Presentazione del 2 Rapporto Annuale Italian Maritime Economy Napoli, 5 giugno 2015 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli SINTESI DELLA RICERCA UN MEDITERRANEO

Dettagli

RAPPORTO STATISTICO 2013

RAPPORTO STATISTICO 2013 RAPPORTO STATISTICO 213 A cura del Ufficio Sviluppo, Promozione e Statistica 1. TRAFFICO MERCI 1.1 Inquadramento generale Nel 213 sono state movimentate complessivamente nel porto di Ancona 6.974.533 tonnellate

Dettagli

Massimo Deandreis, Direttore Generale SRM

Massimo Deandreis, Direttore Generale SRM Massimo Deandreis, Direttore Generale SRM Agenda Struttura e obiettivi della ricerca L Economia dei trasporti marittimi Considerazioni conclusive ed indicazioni di policy 2 Struttura e obiettivi 1) Scenari

Dettagli

Fabrizio Bugliani Responsabile Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2016

Fabrizio Bugliani Responsabile Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2016 TRAFFICO MERCANTILE 2015 Fabrizio Bugliani Responsabile Ufficio GENNAIO 2016 1 PORTO della SPEZIA Traffico 2015 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha archiviato positivamente l anno appena trascorso,

Dettagli

ANALISI TRAFFICI ADRIATICO

ANALISI TRAFFICI ADRIATICO ANALISI TRAFFICI ADRIATICO (,,,,, ) 25 29 A cura del Servizio Promozione, Programmazione e Statistica 1 1. TRAFFICO PASSEGGERI E TIR Nel 29 si conferma il posizionamento dei 3 principali scali adriatici

Dettagli

I principali sistemi portuali italiani. Febbraio 2015

I principali sistemi portuali italiani. Febbraio 2015 I principali sistemi portuali italiani Febbraio 2015 I principali porti nel mondo e in Europa Mondo: Volumi di traffico nei primi 20 porti (Mln tonn) Europa: Volumi di traffico nei primi 20 porti (Mln

Dettagli

Riccardo Fuochi Presidente International Propeller Club of Milan. Napoli, 30 giugno 2016

Riccardo Fuochi Presidente International Propeller Club of Milan. Napoli, 30 giugno 2016 Riccardo Fuochi Presidente International Propeller Club of Milan Napoli, 30 giugno 2016 Un'iniziativa strategica della Cina La nuova via della Seta Comprende le direttrici terrestri della "zona economica

Dettagli

INFRASTRUTTURE, INDUSTRIA E SERVIZI DI TRASPORTO E LOGISTICA IN CAMPANIA. secondo rapporto annuale

INFRASTRUTTURE, INDUSTRIA E SERVIZI DI TRASPORTO E LOGISTICA IN CAMPANIA. secondo rapporto annuale INFRASTRUTTURE, INDUSTRIA E SERVIZI DI TRASPORTO E LOGISTICA IN CAMPANIA secondo rapporto annuale Dario Gentile Responsabile sa e Centro Studi 12 febbraio 2009 Alcuni dei principali dati emersi dal rapporto

Dettagli

PORTO :18 Pagina 159. Economia Provinciale - Rapporto Porto

PORTO :18 Pagina 159. Economia Provinciale - Rapporto Porto PORTO 26-06-2006 10:18 Pagina 159 Economia Provinciale - Rapporto 2005 159 Porto PORTO 26-06-2006 10:18 Pagina 160 PORTO 26-06-2006 10:18 Pagina 161 Porto 161 Quadro generale Genova, Trieste, Taranto,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA SRM PRESENTA IL 4 RAPPORTO ANNUALE ITALIAN MARITIME ECONOMY

COMUNICATO STAMPA SRM PRESENTA IL 4 RAPPORTO ANNUALE ITALIAN MARITIME ECONOMY COMUNICATO STAMPA SRM PRESENTA IL 4 RAPPORTO ANNUALE ITALIAN MARITIME ECONOMY Mediterraneo ancor più centrale grazie agli investimenti della Cina nei porti e nelle infrastrutture logistiche La Belt & Road

Dettagli

Porti e Mediterraneo. Anna Arianna Buonfanti. Osservatorio Congiunturale GEI Roma, 13 giugno 2013

Porti e Mediterraneo. Anna Arianna Buonfanti. Osservatorio Congiunturale GEI Roma, 13 giugno 2013 Porti e Mediterraneo Anna Arianna Buonfanti Osservatorio Congiunturale GEI Roma, 13 giugno 2013 Dalla collaborazione tra Assoporti ed SRM, questo short paper a cadenza semestrale è nato per proporre agli

Dettagli

RAPPORTO STATISTICO 2009

RAPPORTO STATISTICO 2009 RAPPORTO STATISTICO 29 A cura del Servizio Promozione, Programmazione e Statistica 1. TRAFFICO MERCI 1.1 Inquadramento generale Nel 29 il traffico commerciale del porto di Ancona registra un calo del 7%

Dettagli

I flussi di merci tra Paesi che si affacciano sul Mediterraneo costituiscono oggi meno di un quarto del totale.

I flussi di merci tra Paesi che si affacciano sul Mediterraneo costituiscono oggi meno di un quarto del totale. I Porti del Mediterraneo sono coinvolti in processi di globalizzazione che hanno accentuato il loro ruolo nel trasporto marittimo internazionale di merci, ma i traffici che si sono sviluppati sono stati

Dettagli

VENEZIA COME BARICENTRO DELLE BASI PORTUALI

VENEZIA COME BARICENTRO DELLE BASI PORTUALI Rovigo, 12 Febbraio 2010 Rovigo: crocevia dell Autostrada Mare Adriatico Cremona VENEZIA COME BARICENTRO DELLE BASI PORTUALI A SERVIZIO DELLA PIANURA PADANA Paolo Costa Presidente Flussi commerciali e

Dettagli

2

2 1 2 3 4 5 COSTA CROCIERE: MSC: Royal Caribbean: Capacità da 1.700 a 3.800 pax Lunghezze: fino a 290 mt. Larghezze: fino a 35,5 mt. Pescaggi: fino a 8,2 mt. Capacità da 1.500 a 4.000 pax Lunghezze: fino

Dettagli

Autorità Portuale di Napoli IL PORTO DI NAPOLI AUTORITÀ PORTUALE DI NAPOLI

Autorità Portuale di Napoli IL PORTO DI NAPOLI AUTORITÀ PORTUALE DI NAPOLI Autorità Portuale di Napoli IL PORTO DI NAPOLI La circoscrizione dell Autorit Autorità Portuale di Napoli Il porto di Napoli Alcune informazioni generali sul porto di Napoli Porto di Napoli Posizione:

Dettagli

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Bari, 4 novembre 2015 SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Napoli, 2 Marzo 2016 Arianna Buonfanti Researcher Maritime Economy Observatory SRM Il Mediterraneo

Dettagli

Vi proponiamo un abstract delle sezioni dedicate a:

Vi proponiamo un abstract delle sezioni dedicate a: L'Istat ha pubblicato l edizione 2011 di Noi Italia. Il sito offre un quadro d insieme dei diversi aspetti socio economici del nostro Paese, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL RUOLO DEL TURISMO NELLO SVILUPPO ECONOMICO DELLA CAMPANIA

COMUNICATO STAMPA IL RUOLO DEL TURISMO NELLO SVILUPPO ECONOMICO DELLA CAMPANIA COMUNICATO STAMPA IL RUOLO DEL TURISMO NELLO SVILUPPO ECONOMICO DELLA CAMPANIA Rapporto sul settore turistico della Campania realizzato da SRM, Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, in collaborazione con

Dettagli

PAOLO COSTA Presidente Autorità Portuale di Venezia

PAOLO COSTA Presidente Autorità Portuale di Venezia PORTI PER LA COMPETITIVITÀ E LA CRESCITA DELL ECONOMIAECONOMIA ITALIANA PAOLO COSTA Presidente Autorità Portuale di Venezia Amici del Gonfalone - Fondazione Einaudi - Roma, 16 maggio 2012 I PORTI ITALIANI

Dettagli

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo Napoli 27 Giugno 2014 Alessandro Panaro Head of Infrastructure, Public Finance and Utilities Office SRM Agenda Obiettivi e struttura dell Osservatorio

Dettagli

I PORTI E IL TRAFFICO CONTAINER IN ADRIATICO e IONIO. LE TENDENZE RECENTI

I PORTI E IL TRAFFICO CONTAINER IN ADRIATICO e IONIO. LE TENDENZE RECENTI I PORTI E IL TRAFFICO CONTAINER IN ADRIATICO e IONIO. LE TENDENZE RECENTI Ida Simonella Ancona, 8 luglio 2008 1 L ATTUALE SCENARIO IN ADRIATICO: CRESCITA E MARGINALITA LE OPPORTUNITA DA COGLIERE I PROBLEMI

Dettagli

Economia del mare Opportunità concreta per il territorio

Economia del mare Opportunità concreta per il territorio Economia del mare Opportunità concreta per il territorio Pierluigi Monceri Direttore Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna Intesa Sanpaolo Livorno, 1 dicembre 2016 Agenda 1 Il porto di Livorno e

Dettagli

RAPPORTO STATISTICO 2014

RAPPORTO STATISTICO 2014 RAPPORTO STATISTICO 2014 A cura del Ufficio Sviluppo, Promozione e Statistica 1. TRAFFICO MERCI 1.1 Inquadramento generale Nel 2014 sono stati complessivamente 4.496 i movimenti (arrivi e partenze) delle

Dettagli

L MOLO ITALIA: ANALISI MERCEOL

L MOLO ITALIA: ANALISI MERCEOL MASTERPLAN DELLA LOGISTICA DEL MOLO ITALIA: ANALISI MERCEOLOGICA E MODULO 1 - CORRIDOIO GENOVA ROTTERDAM - Rapporto finale - Roma, Ottobre 2005 INDICE Considerazioni di sintesi Pag. 1 Parte prima ANALISI

Dettagli

Economia del mare Opportunità concreta per il territorio

Economia del mare Opportunità concreta per il territorio Economia del mare Opportunità concreta per il territorio Pierluigi Monceri Direttore Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna Intesa Sanpaolo Civitavecchia, 11 ottobre 2016 Agenda 1 Il Sistema marittimo

Dettagli

P R O G E T T O P E R U N T E R M IN A L M E R C I A L L A R G O D E L L A C O S TA D I PO R TO L E VA N T E, R O V IG O

P R O G E T T O P E R U N T E R M IN A L M E R C I A L L A R G O D E L L A C O S TA D I PO R TO L E VA N T E, R O V IG O P R O G E T T O P E R U N T E R M IN A L M E R C I A L L A R G O D E L L A C O S TA D I PO R TO L E VA N T E, R O V IG O P R O P O S T A D I P R O J E C T F IN A N C IN G P E R L A R E A L IZ Z A Z IO

Dettagli

PROGETTO PER UN TERMINAL MERCI AL LARGO DELLA COSTA DI PORTO LEVANTE, ROVIGO

PROGETTO PER UN TERMINAL MERCI AL LARGO DELLA COSTA DI PORTO LEVANTE, ROVIGO PROGETTO PER UN TERMINAL MERCI AL LARGO DELLA COSTA DI PORTO LEVANTE, ROVIGO PROPOSTA DI PROJECT FINANCING PER LA REALIZZAZIONE DI UN TERMINAL MERCI AL LARGO DELLA COSTA DI PORTO LEVANTE NELLA PROVINCIA

Dettagli

Economia Provinciale - Rapporto Porto

Economia Provinciale - Rapporto Porto Economia Provinciale - Rapporto 2006 173 Porto Porto 175 Quadro generale Nel corso del 2006 Genova si riconferma il principale porto italiano per movimentazione merci, Taranto raggiunge la seconda posizione

Dettagli

Economia Provinciale - Rapporto Porto

Economia Provinciale - Rapporto Porto Economia Provinciale - Rapporto 2007 187 Porto Porto 189 Quadro generale Nel corso del 2007 Genova si riconferma il principale porto italiano per movimentazione merci, Taranto raggiunge la seconda posizione

Dettagli

OSSERVATORIO TECNICO ECONOMICO DEL CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITÀ INTERMODALITÀ E LOGISTICA

OSSERVATORIO TECNICO ECONOMICO DEL CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITÀ INTERMODALITÀ E LOGISTICA OSSERVATORIO TECNICO ECONOMICO DEL CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITÀ INTERMODALITÀ E LOGISTICA ing. Piersandro Trevisan specialista mobilità e trasporti ottobre 2015 Il contesto Il contesto economico in

Dettagli

RAPPORTO STATISTICO 2015

RAPPORTO STATISTICO 2015 RAPPORTO STATISTICO 2015 A cura del Ufficio Sviluppo, Promozione e Statistica 1. TRAFFICO MERCI 1.1 Inquadramento generale Nel 2015 le navi partite e arrivate nel porto di Ancona sono state 4.482, in linea

Dettagli

IL PORTO DI MONOPOLI RAPPORTO STATISTICO Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale. Marzo 2017

IL PORTO DI MONOPOLI RAPPORTO STATISTICO Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale. Marzo 2017 IL PORTO DI MONOPOLI RAPPORTO STATISTICO 2009-2016 1 Marzo 2017 A cura dell ufficio statistiche dell Autorità Portuale di Bari Segretario Generale Dal 2009 a tutto il 2016 nel porto di Monopoli si sono

Dettagli

Nuove rotte per la crescita

Nuove rotte per la crescita Nuove rotte per la crescita La prima edizione del Rapporto Annuale Italian Maritime Economy è il frutto delle attività connesse al nuovo portale di SRM: l Osservatorio Permanente sull Economia del Mare,

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo 6 Rapporto Annuale Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Napoli, 25 Novembre 2016 Alessandro Panaro Responsabile Maritime & Med Economy SRM: una visione complessiva su Maritime & Med SRM

Dettagli

DOV E IL PORTO. Il canale Candiano è collocato tra la città e il mare Adriatico per una lunghezza di 12 chilometri

DOV E IL PORTO. Il canale Candiano è collocato tra la città e il mare Adriatico per una lunghezza di 12 chilometri IL PORTO DI RAVENNA DOV E IL PORTO Il porto di Ravenna è un porto canale. Il canale Candiano è collocato tra la città e il mare Adriatico per una lunghezza di 12 chilometri IL LAYOUT DEL PORTO 8 IL PORTO

Dettagli

I porti della Toscana, fattore di coesione territoriale e crescita

I porti della Toscana, fattore di coesione territoriale e crescita IRPET - Istituto Regionale Programmazione Economica Toscana I porti della Toscana, fattore di coesione territoriale e crescita Patrizia Lattarulo - IRPET Porti, logistica, trasporti: la Toscana nel Mediterraneo

Dettagli

Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea

Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea TRT TRASPORTI E TERRITORIO SRL Il traffico marittimo di merci nell area mediterranea Andamento dei flussi e dei costi di trasporto Enrico Pastori Evoluzione del traffico marittimo di contenitori nel Mediterraneo

Dettagli

L.T. FLUVIO-LOGISTIC

L.T. FLUVIO-LOGISTIC Luca Papi Business Plan per il Concorso di idee: L Idrovia Ferrarese diventa impresa Titolo del Business Plan: L.T. FLUVIO-LOGISTIC Impresa di Servizio Logistico per le PMI *Il mondo in cui viviamo *La

Dettagli

Economia del mare. Opportunità concreta per il territorio.

Economia del mare. Opportunità concreta per il territorio. Economia del mare. Opportunità concreta per il territorio. Massimo DEANDREIS Direttore Generale Cagliari, 10 luglio 2015 SRM Maritime Observatory 2 Agenda La centralità del Mediterraneo e il ruolo strategico

Dettagli

Nel porto di Brindisi, nel corso del primo trimestre gennaio - marzo 2011, il transito di passeggeri e mezzi ha registrato i seguenti movimenti:

Nel porto di Brindisi, nel corso del primo trimestre gennaio - marzo 2011, il transito di passeggeri e mezzi ha registrato i seguenti movimenti: TRASPORTI PORTO Nel porto di Brindisi, nel corso del primo trimestre gennaio - marzo, il transito di passeggeri e mezzi ha registrato i seguenti movimenti: Tab. 1 PASSEGGERI E MEZZI MOVIMENTATI GENNAIO-

Dettagli

porti Roma, Latina Formia, Gaeta, Fiumicino

porti Roma, Latina Formia, Gaeta, Fiumicino Porto di, Formia e Descrizione La gestione dei tre porti è affidata all'autorità Portuale di Civitavecchia, e, il network dei porti laziali che punta alla redistribuzione delle risorse nei singoli scali

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA IMPATTO ECONOMICO-SOCIALE DEL PORTO DI GENOVA

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA IMPATTO ECONOMICO-SOCIALE DEL PORTO DI GENOVA AUTORITA PORTUALE DI GENOVA IMPATTO ECONOMICO-SOCIALE DEL PORTO DI GENOVA MAGGIO 2016 Referenti RTI - Nomisma Spa, Prometeia Spa, Tema SrL. Francesco Capobianco (Nomisma Spa) Luigi Scarola (Nomisma Spa)

Dettagli

Indice delle tavole. Anno Tavola Imprese e addetti di trasporto passeggeri per attività economica -

Indice delle tavole. Anno Tavola Imprese e addetti di trasporto passeggeri per attività economica - Indice delle tavole 1.1 - Unità di lavoro e valore aggiunto ai prezzi di mercato dei trasporti e dell economia nazionale Anni 1995-2003. Pag. 24 1.2 Normativa Eurostat sulle statistiche dei trasporti..

Dettagli

Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando?

Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando? Alcuni cambiamenti nell industria dello shipping introdotti dalla crisi economica: dove stiamo andando? Ferrari C. - Midoro R. - Tei A. Grosso M. Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica Integrata

Dettagli

Progetto GIFT 2.0 Greece Italy Facilities for Transport and Logistics 2.0. Workshop. Logistica e Trasporti: Economia dei Trasporti e del Mediterraneo

Progetto GIFT 2.0 Greece Italy Facilities for Transport and Logistics 2.0. Workshop. Logistica e Trasporti: Economia dei Trasporti e del Mediterraneo Progetto GIFT 2.0 Greece Italy Facilities for Transport and Logistics 2.0 Workshop Logistica e Trasporti: Economia dei Trasporti e del Mediterraneo Alessandro Panaro Arianna Buonfanti Taranto, 10 aprile

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL QUADRO ECONOMICO E SOCIALE DELLA SARDEGNA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL QUADRO ECONOMICO E SOCIALE DELLA SARDEGNA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL QUADRO ECONOMICO E SOCIALE DELLA SARDEGNA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LA DEMOGRAFIA... 3 LA RICCHEZZA PRODOTTA... 3 L APERTURA

Dettagli

RAPPORTO STATISTICO 2008

RAPPORTO STATISTICO 2008 RAPPORTO STATISTICO 28 A cura del Servizio Promozione, Programmazione e Statistica 1. TRAFFICO MERCI 1.1 Inquadramento generale Nel 28 il traffico commerciale del porto di Ancona registra una crescita

Dettagli

Nota Congiunturale sul Trasporto Merci periodo di osservazione Gennaio-Dicembre a cura del Centro Studi Confetra. Anno XV - febbraio 2012

Nota Congiunturale sul Trasporto Merci periodo di osservazione Gennaio-Dicembre a cura del Centro Studi Confetra. Anno XV - febbraio 2012 Nota Congiunturale sul Trasporto Merci periodo di osservazione Gennaio-Dicembre 2011 a cura del Centro Studi Confetra Anno XV - febbraio 2012 Nota congiunturale sul trasporto merci Anno xv n 2 - agosto

Dettagli

I PORTI DELL ADRIATICO-IONIO E I TRAFFICI MARITTIMI AL 2007

I PORTI DELL ADRIATICO-IONIO E I TRAFFICI MARITTIMI AL 2007 I PORTI DELL ADRIATICO-IONIO E I TRAFFICI MARITTIMI AL 2007 Ida Simonella Split, 24 aprile 2008 www.istao.it 1 IL TRAFFICO PASSEGGERI IL TRAFFICO MERCI PORTI: MOVIMENTO PAX INTERNAZIONALI NELL AREA AI

Dettagli

Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM. Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM

Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM. Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM Massimo DEANDREIS, Direttore Generale SRM Trieste, Regione Friuli Venezia Giulia Sala Tessitori, giovedì 9 maggio 2013 2005 2007 2009 2012 2013 (inglese) 2 Porti

Dettagli

GIFT Greece-Italy Facilities for Transport 2.0

GIFT Greece-Italy Facilities for Transport 2.0 GIFT 2.0 - Greece-Italy Facilities for Transport 2.0 Il progetto GIFT 2.0 - Greece-Italy Facilities for Transport 2.0 intende dimostrare che, attraverso un sistema integrato di gestione dei trasporti e

Dettagli

Logistica Digitale Lorenzo Greco Direttore Commerciale Enterprise Services Italia. Milano, 2 Febbraio 2017

Logistica Digitale Lorenzo Greco Direttore Commerciale Enterprise Services Italia. Milano, 2 Febbraio 2017 Logistica Digitale Lorenzo Greco Direttore Commerciale Enterprise Services Italia Milano, 2 Febbraio 2017 Il Gap di Competitività Cosa Cambia Servizi Obiettivi Benefici 2 Il gap di competitività della

Dettagli

DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ

DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ - 31.12.2007 Asia 8,6% Americhe 25,8% Europa 46,5% Africa 19,2% Fonte: Istat 2 MERCATO DEL LAVORO Nel secondo trimestre 2008 l'offerta

Dettagli

IL PORTO DI LE HAVRE

IL PORTO DI LE HAVRE PORTI LE HAVRE IL PORTO DI LE HAVRE Situato all estuario della Senna, è lo scalo marittimo di Parigi e rappresenta un caso significativo di porto intercontinentale, che dopo un lungo periodo di stasi si

Dettagli

Il Sole 24 Ore. del 4 agosto 2016

Il Sole 24 Ore. del 4 agosto 2016 Il Sole 24 Ore del 4 agosto 2016 Radiocor - (ECO) Trasporti: Confetra, traffico merci in crescita nel primo semestre9010e1314 (ECO) Trasporti: Confetra, traffico merci in crescita nel primo semestre (Il

Dettagli

SRM: Maritime and Mediterranean Economy

SRM: Maritime and Mediterranean Economy 1 SRM: Maritime and Mediterranean Economy SRM Mediterranean Observatory 2011 SRM Maritime Observatory 2014 2 I partner dell Osservatorio Maritime 3 Prosegue il Rapporto «Maritime» di SRM come contributo

Dettagli

Osservatorio Nazionale sul Turismo crocieristico nel Mediterraneo Maggio 2010

Osservatorio Nazionale sul Turismo crocieristico nel Mediterraneo Maggio 2010 Osservatorio Nazionale sul Turismo crocieristico nel Mediterraneo Maggio 2010 www.slea.it L industria crocieristica nel Mediterraneo Nel 2008 sono state 42 le compagnie di crociere europee attive in Europa,

Dettagli

Analisi dei competitor dell Italia: i Porti Tedeschi

Analisi dei competitor dell Italia: i Porti Tedeschi short report Analisi dei competitor dell Italia: i Porti Tedeschi Da sempre sensibile all importanza della logistica e del trasporto marittimo per l economia europea, con questo short report SRM intraprende

Dettagli

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA Arianna Buonfanti, Ricercatrice Area Infrastrutture SRM XV Conference of the Italian Association of Transport Economics and

Dettagli

LA COMPETITIVITÀ PORTUALE NEL MEDITERRANEO E NORD EUROPA: SISTEMI TERRITORIALI A CONFRONTO

LA COMPETITIVITÀ PORTUALE NEL MEDITERRANEO E NORD EUROPA: SISTEMI TERRITORIALI A CONFRONTO LA COMPETITIVITÀ PORTUALE NEL MEDITERRANEO E NORD EUROPA: SISTEMI TERRITORIALI A CONFRONTO Arianna Buonfanti XVI Riunione Scientifica SIET IRPET Firenze, 9 ottobre 2014 Agenda Impatto economico e commerciale

Dettagli

Andamento traffici porto di Genova

Andamento traffici porto di Genova Andamento traffici porto di Genova Composizione traffici porto di Genova 2012 32% 1% 1% 6% 2% 40% Traffico containerizzato Traffico convenzionale Rinfuse solide Oli minerali Oli vegetali, vino 16% Prodotti

Dettagli

Camerun: infrastrutture dei trasporti

Camerun: infrastrutture dei trasporti + Camerun: infrastrutture dei trasporti Ottobre 2015 La situazione attuale Attualmente esiste un'unica ferrovia Yaoundé Ngaoundéré - Yaoundé Douala, formata da un solo binario non elettrificata e con scartamento

Dettagli

Nuovi scenari e opportunità per il Made in Italy

Nuovi scenari e opportunità per il Made in Italy Milano, 15 novembre 01 EVOLUZIONE DEL COMMERCIO CON L ESTERO PER AREE E SETTORI Nuovi scenari e opportunità per il Made in Italy Presidente Michele Scannavini Export traino per la crescita italiana,0 3,0

Dettagli

NAFTA: A gennaio-giugno 2014 la produzione di autoveicoli cresce del 4,3%. La produzione a fine 2014 supererà i 17 milioni di autoveicoli.

NAFTA: A gennaio-giugno 2014 la produzione di autoveicoli cresce del 4,3%. La produzione a fine 2014 supererà i 17 milioni di autoveicoli. NAFTA: A gennaio-giugno 2014 la produzione di autoveicoli cresce del 4,3%. La produzione a fine 2014 supererà i 17 milioni di autoveicoli. NAFTA Nell area Nafta sono stati prodotti nel 2013 circa 16,48

Dettagli

Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo

Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo Nordest, esportazioni e il sottosistema infrastrutturale (di trasporto) di rango europeo Paolo Costa, Presidente XXXV Convegno di Economia e Politica Industriale MUTAMENTI ISTITUZIONALI, COMPETITIVITÀ

Dettagli

SOLUZIONI PER L INTEGRAZIONE DEL TRASPORTO FERROVIARIO AL TRASPORTO MARITTIMO NELLA CATENA INTERMODALE

SOLUZIONI PER L INTEGRAZIONE DEL TRASPORTO FERROVIARIO AL TRASPORTO MARITTIMO NELLA CATENA INTERMODALE SOLUZIONI PER L INTEGRAZIONE DEL TRASPORTO FERROVIARIO AL TRASPORTO MARITTIMO NELLA CATENA INTERMODALE Dr. Fabrizio Camisetti Marketing & Sales Manager GENOVA, Porto Antico Centro Congressi 11 Novembre

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Sintesi per la Stampa Il sulle relazioni economiche, alla sua prima edizione, si concentra sulle relazioni economiche dell Italia, e del Mezzogiorno in particolare, con i paesi del bacino del Mediterraneo

Dettagli

SEZIONE TESSILE ABBIGLIAMENTO MODA E ACCESSORI

SEZIONE TESSILE ABBIGLIAMENTO MODA E ACCESSORI SEZIONE TESSILE ABBIGLIAMENTO MODA E ACCESSORI Programma 2016-2019 Linee di Indirizzo 26 Febbraio 2016 LE PREMESSE LA SEZIONE La Sezione Tessile Abbigliamento associa 32 aziende per un totale di circa

Dettagli

Autorità Portuale della Spezia IL SECOLO XIX

Autorità Portuale della Spezia IL SECOLO XIX IL SECOLO XIX IL SECOLO XIX IL SECOLO XIX IL SECOLO XIX SHIPPING ON LINE LA REPUBBLICA Tirrenia, l agonia di un colosso Cinquecento posti a rischio, clamorosa protesta di un marittimo che minaccia il

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Sintesi per la stampa Il sulle relazioni economiche, alla sua prima edizione, si concentra sulle relazioni economiche dell Italia, e del Mezzogiorno in particolare, con i paesi del bacino del Mediterraneo

Dettagli

I CORRIDOI DEL MARE ED IL RUOLO DI VENEZIA NELLE RELAZIONI COMMERCIALI EUROPEE. Antonio Revedin Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo

I CORRIDOI DEL MARE ED IL RUOLO DI VENEZIA NELLE RELAZIONI COMMERCIALI EUROPEE. Antonio Revedin Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo I CORRIDOI DEL MARE ED IL RUOLO DI VENEZIA NELLE RELAZIONI COMMERCIALI EUROPEE Antonio Revedin Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo Venezia, 16 Dicembre 2013 1 SCENARI ECONOMICI MONDIALI: CRESCITA

Dettagli

Trasporti, per una mobilità a tutto raggio

Trasporti, per una mobilità a tutto raggio www.governo.it Consiglio dei Ministri del 28.09.2007 Trasporti, per una mobilità a tutto raggio www.governo.it Per una mobilità a tutto raggio La Finanziaria 2008 introduce numerose norme per migliorare

Dettagli

Taiwan Int l Boat Show 2014 le opportunità del mercato taiwanese

Taiwan Int l Boat Show 2014 le opportunità del mercato taiwanese Taiwan Int l Boat Show 2014 le opportunità del mercato taiwanese Taiwan Trade Center Milano Branch di TAITRA EMAIL:milan@taitra.org.tw Tel:39-02-20241008 I dati principali di Taiwan Superficie:35.980 km

Dettagli

DI DUBAI E SRM PRESENTANO LO STUDIO: ECONOMIC OUTLOOK

DI DUBAI E SRM PRESENTANO LO STUDIO: ECONOMIC OUTLOOK COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO-HUB DI DUBAI E SRM PRESENTANO LO STUDIO: ECONOMIC OUTLOOK: IL BUSINESS ITALIANO NEGLI EMIRATI ARABI UNITI LA DIRETTRICE MEDITERRANEO-SUEZ-GOLFO NUOVO ORIZZONTE DI CRESCITA

Dettagli

Traffici portuali ed aeroportuali

Traffici portuali ed aeroportuali TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 9 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 Traffici portuali ed aeroportuali

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale PARAGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale PARAGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale PARAGUAY Gennaio 2011 Nel 2010 l economia paraguaiana ha registrato una eccellente performance presentando cifre storiche di crescita. Secondo

Dettagli

Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014

Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014 Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014 L'edizione 2014 dell'annuario statistico realizzato dall'istat e l'ice fornisce un quadro aggiornato sulla struttura e la dinamica dell'interscambio

Dettagli

Università di Pisa - Polo Sistemi Logistici di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici

Università di Pisa - Polo Sistemi Logistici di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Università di Pisa - Polo Sistemi Logistici di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Anno Accademico: 2012/13 CORSO DI TECNICA DEI TRASPORTI FERROVIARI, MARITTIMI E AEREI

Dettagli

Senza il Giappone, la produzione di autoveicoli cresce nel 1 semestre 2011 del 5%

Senza il Giappone, la produzione di autoveicoli cresce nel 1 semestre 2011 del 5% ASIA 1 Senza il Giappone, la produzione di autoveicoli cresce nel 1 semestre 2011 del 5% Nel 2010 sono stati prodotti in Asia oltre 39 milioni di autoveicoli, con un incremento del 29,6%; in termini di

Dettagli

XIV Convention Nazionale

XIV Convention Nazionale XIV Convention Nazionale LA LOGISTICA ITALIANA, LEVA STRATEGICA PER L ECONOMIA INTERNAZIONALE Riccardo Fuochi, Presidente The International Propeller Club Port of Milan Milano, 23 ottobre 2015 Benvenuti

Dettagli

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico Camera di Commercio di Ancona ISTAO Ancona, 8 Luglio 2008 Il traffico container e le opportunità di sviluppo della regione adriatica - Tavola rotonda - Il marketing strategico nell ottica di un operatore

Dettagli

Il Corridoio Reno-Alpi: scenari e prospettive per la regione logistica milanese

Il Corridoio Reno-Alpi: scenari e prospettive per la regione logistica milanese 2 Febbraio 2017 Shipping Meets Industry Il Corridoio Reno-Alpi: scenari e prospettive per la regione logistica milanese Sintesi di alcuni aspetti dello studio commissionato da TERALP Oliviero Baccelli

Dettagli

Ansa.it. Data: Pagina: online AUTORITA' PORTUALE DI VENEZIA 1

Ansa.it. Data: Pagina: online AUTORITA' PORTUALE DI VENEZIA 1 Ansa.it Data: 03.02.2016 Pagina: online (ANSA) - VENEZIA, 3 FEB - In occasione di 'Fruit Logistica', la fiera europea per eccellenza del comparto 'fresh fruit and vegetable', che inizia oggi a Berlino

Dettagli

BRASILE Il luogo migliore per investire in turismo

BRASILE Il luogo migliore per investire in turismo BRASILE Il luogo migliore per investire in turismo PANORAMICA SUL TURISMO IN BRASILE/2015 10ª maggior economia del turismo nel mondo (Forum Economico Mondiale) 6,4 milioni di turisti internazionali (Organizzazione

Dettagli

Internazionalizzazione, il futuro delle PMI Biella, 20 luglio 2016

Internazionalizzazione, il futuro delle PMI Biella, 20 luglio 2016 Internazionalizzazione, il futuro delle PMI Biella, 20 luglio 2016 1 Panorama Internazionale Maturi vicini Maturi lontani Emergenti vicini Mena Emergenti lontani BRICS Maturi Asia 2 2 Evoluzione del centro

Dettagli

Cruscotto congiunturale

Cruscotto congiunturale La dinamica dell economia italiana a cura della Segreteria Tecnica n. 4 23 marzo 2016 Cruscotto congiunturale Pil e occupazione Nel quarto trimestre l attività produttiva continua ad aumentare. In lieve

Dettagli

PORTI DELL ADRIATICO E IONIO DIECI ANNI DI TRAFFICI MARITTIMI E POLITICHE EUROPEE

PORTI DELL ADRIATICO E IONIO DIECI ANNI DI TRAFFICI MARITTIMI E POLITICHE EUROPEE PORTI DELL ADRIATICO E IONIO DIECI ANNI DI TRAFFICI MARITTIMI E POLITICHE EUROPEE Ida Simonella Brindisi, 7 giugno 2012 TRAFFICI E TRENDS o Traffico passeggeri o Traffico Merci POLITICHE EUROPEE TRAFFIC

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Sintesi per la Stampa Il Rapporto 2012 sulle relazioni economiche tra l Italia e l Area Med si articola in tre parti che corrispondono ai tre macro-temi su cui si concentra il lavoro di ricerca dell Osservatorio

Dettagli

Logistica e sistema interportuale italiano

Logistica e sistema interportuale italiano Logistica e sistema interportuale italiano Andrea Boitani Confindustria Ancona 28 Maggio 2013 Le politiche economiche per la crescita sono anche le politiche per la logistica Crescita del capitale umano

Dettagli

Incontro con le OO.SS.LL. 20 aprile 2015

Incontro con le OO.SS.LL. 20 aprile 2015 Progetto Capital Light Bank. Scissione parziale da MCI a ISP e Provis di rami di azienda riconducibili al portafoglio dei crediti a medio-lungo termine e leasing in sofferenza. Incontro con le OO.SS.LL.

Dettagli

CREDITO AGRICOLO Fondo a favore delle PMI

CREDITO AGRICOLO Fondo a favore delle PMI CREDITO Fondo a favore delle PMI IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Il comparto agricolo regionale Superficie agricola totale (SAT): 1.470.698 ettari; Superficie agricola utilizzata (SAU): 1.153.690 ettari; Il

Dettagli

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO 5 Rapporto Annuale LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO Napoli, 30 Ottobre 2015 Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

VARESE FOR EXPO maggio 2013

VARESE FOR EXPO maggio 2013 VARESE FOR EXPO 2015 7 maggio 2013 INDICE IL CONTESTO EXPO MILANO 2015: I numeri dell Esposizione Universale Il sito espositivo I Paesi Partecipanti I Partner L INDOTTO DI EXPO 2015: Una metodologia e

Dettagli