Le carriere internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le carriere internazionali"

Transcript

1 Le carriere internazionali Sotto l Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana Con il patrocinio di

2 INDICE 1. La carriera diplomatica Gradi e funzioni Concorso diplomatico La carriera nelle organizzazioni internazionali Gradi e funzioni Requisiti per presentare domanda per un posto vacante Opportunità di stage I programmi Young Professional Le Missioni elettorali Le Missioni dell'osce sul terreno L'attività di monitoraggio elettorale dell'osce/odihr La carriera nelle Istituzioni Europee Posizioni Requisiti Concorsi Opportunità di Stage La carriera nelle ONG italiane Requisiti Opportunità nelle ONG Contatti

3 1. La carriera diplomatica 1.1. Gradi e funzioni. Ambasciatore: Capo di Rappresentanza diplomatica Ministro plenipotenziario: Capo di Rappresentanza diplomatica Ministro Consigliere presso Rappresentanza diplomatica Capo di Consolato Generale di I classe Consigliere di Ambasciata: Primo Consigliere presso Rappresentanza diplomatica Capo di Consolato Generale Console Generale aggiunto presso Consolato Generale di I classe Consigliere di Legazione: Consigliere presso Rappresentanza diplomatica Console presso Consolato Generale di I classe Capo di Consolato di I classe Segretario di Legazione con 4 anni di anzianità nel ruolo: Primo Segretario presso Rappresentanza diplomatica Capo di Consolato Console aggiunto presso Consolato Generale di I classe o Console presso Consolato Generale Segretario di Legazione: Secondo Segretario presso Rappresentanza diplomatica Capo di Vice Consolato Vice Console presso Consolato Generale di I classe, Consolato Generale o Consolato 1.2. Concorso diplomatico. Alla carriera diplomatica si accede esclusivamente dal grado iniziale attraverso pubblico concorso per titoli ed esame. 3

4 I requisiti per accedere al concorso diplomatico sono: cittadinanza italiana, esclusa ogni equiparazione; età non superiore ai trentacinque anni. Il limite di età può essere innalzato per un massimo complessivo di tre anni in alcune ipotesi specificamente previste dal regolamento. In particolare, il limite massimo di età è elevato per i funzionari internazionali che prestano o che hanno prestato servizio anche non continuativo per almeno due anni presso le organizzazioni internazionali di cui fa parte l'italia. Tale elevazione viene calcolata in corrispondenza del periodo di servizio presso le organizzazioni internazionali e comunque fino ad un massimo di tre anni. Sono considerati funzionari internazionali i cittadini italiani che siano stati assunti presso un'organizzazione internazionale a titolo permanente o a contratto a tempo indeterminato o determinato per posti per i quali è richiesto il possesso della laurea; una delle lauree magistrali afferenti alle seguenti classi, di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 28 novembre 2000: finanza (classe n. 19/S), giurisprudenza (classe n. 22/S), relazioni internazionali (classe n. 60/S), scienze dell'economia (classe n. 64/S), scienze della politica (classe n. 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (classe n. 71/S), scienze economiche per l'ambiente e la cultura (classe n. 83/S), scienze economico-aziendali (classe n. 84/S), scienze per la cooperazione allo sviluppo (classe n. 88/S), studi europei (classe n. 99/S), nonché la laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza (classe n. LMG/01) ed ogni altra equiparata a norma di legge; oppure un diploma di laurea in: giurisprudenza, scienze politiche, scienze internazionali e diplomatiche, economia e commercio, di cui all'articolo 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, ed ogni altro equiparato a norma di legge, conseguito presso università o istituti di istruzione universitaria. I candidati in possesso di titolo accademico rilasciato da un Paese dell'unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali, purché il titolo sia stato equiparato ad uno di quelli sopra indicati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ai sensi dell'articolo 38, comma 3, del decreto legislativo 20 marzo 2001, n Il candidato e' ammesso con riserva alle prove di concorso nelle more dell'emanazione di tale decreto. L'avvenuta attivazione della procedura di equiparazione e' comunque comunicata, a pena d'esclusione dal concorso, prima dell'espletamento delle prove orali; idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l'attività diplomatica sia presso l'amministrazione centrale che in sedi estere, ed in particolare in quelle con caratteristiche di disagio. L'Amministrazione si riserva di accertare l'idoneità psico-fisica in qualsiasi momento anche nei riguardi dei vincitori del concorso stesso; godimento dei diritti politici. Non possono accedere al concorso coloro che siano stati esclusi dall'elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti dall'impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero che sono stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell'articolo 127, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, ed ai sensi delle corrispondenti disposizioni dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alle prove concorsuali. Non sono ammessi alle prove concorsuali i candidati che, nei concorsi banditi nei concorsi banditi dopo il 1 gennaio 2003, abbiano già portato a termine per tre volte, senza superarle, le prove scritte d'esame. Il concorso, per titoli ed esami, di ammissione alla carriera diplomatica si articola in: prova attitudinale; valutazione dei titoli; prove d'esame scritte ed orali, nonché eventuali prove integrative per conseguire le specializzazioni previste dall'art. 100 del D.P.R. n. 18/1967 ed eventuali prove facoltative di lingua. 4

5 Prova attitudinale La prova attitudinale è volta ad accertare la capacità del candidato di svolgere l'attività diplomatica, con particolare riferimento alla capacità di analisi, di sintesi, di logicità del ragionamento e di orientamento alla soluzione di problemi. La prova attitudinale non concorre alla formazione del voto finale di merito. La prova attitudinale si articola in un questionario psico-attitudinale a risposta multipla, nonché in una relazione sintetica su un caso concreto di carattere internazionale, eventualmente con l'ausilio di documentazione, anche in lingua inglese, fornita al riguardo. Sono ammessi alle successive prove d'esame scritte i candidati che nella prova attitudinale abbiano risposto correttamente ad almeno due terzi delle domande incluse nel questionario a risposta multipla ed abbiano riportato l'idoneità nella relazione sintetica. Prove scritte obbligatorie Storia delle relazioni internazionali a partire dal Congresso di Vienna; Diritto internazionale pubblico e dell'unione europea; Politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale; Lingua inglese (composizione senza l'uso del dizionario su tematiche di attualità internazionale); altra lingua straniera scelta dal candidato tra le seguenti: francese, spagnolo e tedesco (composizione senza l'uso del dizionario su tematiche di attualità internazionale). Valutazione dei titoli La commissione esaminatrice, dopo le prove scritte d'esame e prima della correzione dei relativi elaborati, assegna ai candidati - sulla base della documentazione dagli stessi presentata - i punteggi previsti dal bando di concorso per i titoli di cui all'art. 9, comma 2., lettere a) e b) del D.P.C.M. n.72/2008. Prova orale obbligatoria La prova d'esame orale verte sulle materie che hanno formato oggetto delle prove scritte nonché sulle seguenti materie: Diritto pubblico italiano (costituzionale ed amministrativo); Contabilità di Stato; Nozioni istituzionali di diritto civile e di diritto internazionale privato; Geografia politica ed economica. Nell'ambito della prova d'esame orale, il candidato e' chiamato ad esprimere le proprie valutazioni su di un tema dell'attualità internazionale, indicato dal presidente della commissione, al fine di accertare le sue attitudini ad esprimersi in maniera chiara e sintetica, ad argomentare in modo persuasivo il proprio punto di vista ed a parlare in pubblico. La suddetta prova e' valutata insieme con le altre materie su cui verte la prova orale. La prova orale, comprensiva altresì di una prova pratica di informatica, e' oggetto di una valutazione unica. 5

6 Prove integrative orali ai fini delle specializzazioni Il bando di concorso stabilisce le eventuali specializzazioni ammesse al concorso. Le relative prove integrative orali vertono sulle seguenti materie: Scambi internazionali e rapporti finanziari con l'estero per conseguire la specializzazione commerciale; Circolazione internazionale dei lavoratori e loro tutela per conseguire la specializzazione sociale; Lingua araba (conversazione su tematiche di attualità e cultura del vicino Oriente) per conseguire la specializzazione per il vicino Oriente; Lingua cinese, giapponese o persiana (conversazione su tematiche di attualità e cultura del medio ed estremo Oriente) per conseguire la specializzazione per il medio ed estremo Oriente. Prove facoltative orali I candidati possono chiedere nella domanda di ammissione al concorso di sostenere prove facoltative orali in una o più lingue ufficiali dei Paesi europei (fatta eccezione per le lingue inglese e francese), nonché in una o più lingue ufficiali di Paesi extraeuropei che non formano però oggetto delle prove integrative. I vincitori del concorso sono assunti con la denominazione di Segretario di Legazione in prova. Dopo un corso di formazione di nove mesi, se confermati in ruolo, sono nominati Segretari di Legazione, grado iniziale della Carriera Diplomatica. Per maggiori informazioni: 6

7 2. La carriera nelle organizzazioni internazionali Gradi e funzioni. Le Organizzazioni Internazionali sono caratterizzate da un proprio sistema di gradi in cui si articola la progressione in carriera. Si possono distinguere tre livelli: personale impiegatizio reclutato di norma nel Paese dove ha sede l Istituzione (nel sistema ONU definito General Staff, G); personale che ricopre incarichi per i quali è richiesto il diploma di laurea (nel sistema ONU si parla di Professionals, P, che vanno da P1 a P5); alta dirigenza (nel sistema ONU si chiamano Directors, di livello D1 e D2). La posizione P1 rappresenta il livello iniziale per i laureati e non richiede, di regola, particolari esperienze lavorative. Per un posto da P2 possono essere richiesti fino a 3 anni d esperienza, per un P3 da 4 a 6 anni, per un P4 da 7 a 10 anni, da 10 a 15 anni per un P5. Sono riferimenti indicativi, perché i requisiti variano da un Organizzazione all altra Requisiti per presentare domanda per un posto vacante. Quattro sono i requisiti cardine per aspirare ad un posto vacante: esperienza, formazione, lingue, capacità/attitudini. Esperienza. È l'ambito di selezione più restrittivo. Occorre avere al proprio attivo il numero di anni richiesti e sapere che dalle Organizzazioni Internazionali viene considerata come esperienza professionale quella maturata dopo il conseguimento della laurea. In alcuni casi, una breve esperienza lavorativa può essere equiparata ad un titolo di studio post laurea. Formazione. Nell avviso viene sempre specificato il titolo di studio necessario. Nella Ue, la laurea italiana è in genere considerata equivalente alla Maitrise francese e al britannico Master s degree, entrambi equiparati al Master americano. Considerato che al corso di laurea si accede dopo 13 anni di scuola e che il diploma si consegue dopo aver scritto e discusso una tesi, il titolo italiano è più simile al Master che al Bachelor of Arts/Bachelor of Science (BA/BS). Per molte Organizzazioni Internazionali l equivalenza tra laurea italiana e advanced degree è tutt altro che scontata. Lingue. Due sono le lingue preferibilmente richieste: l inglese e francese. Può essere necessaria la conoscenza di un idioma particolare. È bene fare attenzione al livello richiesto: "Eccellente" (excellent, fluent): implica una perfetta padronanza; "Conoscenza di lavoro" (working knowledge): significa capacità di lavorare in modo indipendente, preparare ogni tipo di documento (da una lettera a un rapporto), partecipare attivamente a riunioni e discussioni professionali nella lingua indicata; "Conoscenza limitata" (limited knowledge) metterà il funzionario in condizione di telefonare, leggere testi di lavoro, redigere brevi rapporti, seguire riunioni o discussioni, scegliendo però un altro idioma ufficiale dell Organizzazione per intervenire. All ONU le lingue ufficiali sono sei (arabo, cinese, francese, inglese, russo e spagnolo). L inglese e il francese sono quelle utilizzate. Capacità/attitudini. Tra le qualità maggiormente richieste troviamo: la flessibilità; lo spirito d iniziativa; l equilibrio di giudizio; la capacità di lavorare sotto pressione, progettare e organizzare attività, stabilire e mantenere proficue relazioni di lavoro; abilità nel redigere documenti efficaci, gestire riunioni, parlare in pubblico; disponibilità a viaggiare frequentemente in Paesi in via di sviluppo. Richiesta la conoscenza di programmi informatici. A seconda del titolo di studio e dell esperienza maturata variano le possibilità offerte dalle organizzazioni internazionali. 7

8 2.3. Opportunità di stage. Laureati e laureandi hanno la possibilità di effettuare stage nella maggior parte delle Organizzazioni Internazionali. Il numero dei candidati ammessi e la durata del tirocinio variano da istituzione ad istituzione. Gli interessati possono indirizzare la loro candidatura direttamente alle Organizzazioni, inviando un curriculum e una lettera di presentazione. Qui sotto sono riportarti alcune delle principali organizzazioni che offrono tirocini: ONU, Chi ha completato almeno il terzo anno di studi universitari, conosce perfettamente l inglese e/o il francese ed è interessato ad un'esperienza di lavoro all ONU, può candidarsi allo United Nations Headquarters Internship Programme. Non vengono presi in considerazione candidati che abbiano già conseguito un master. Gli stage hanno una durata di 2 mesi e si svolgono tre volte l anno (da metà gennaio a metà marzo, dai primi di giugno ai primi di agosto e da metà settembre a metà novembre). A totale carico del partecipante le spese di viaggio e soggiorno. I partecipanti hanno la possibilità di conoscere il sistema ONU e di collaborare nei quartier generali dei vari dipartimenti: economia, affari umanitari e ambientali, sistemi informativi, diritto internazionale, relazioni internazionali, giornalismo e media, pubblica amministrazione, politiche pubbliche, affari sociali, women studies, etc. UNDP (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo), Gli stage al Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) consentono a laureati in economia, relazioni internazionali, sociologia, antropologia o in scienze ambientali, di svolgere un esperienza pratica nei vari aspetti della cooperazione tecnica internazionale. I requisiti per presentare domanda di partecipazione includono l iscrizione ad un corso di studi specialistico (Master) in un campo di interesse per l organizzazione e la perfetta conoscenza di almeno due delle tre lingue ufficiali di UNDP (inglese, francese o spagnolo). I candidati selezionati saranno impegnati nell'ideazione, messa a punto e valutazione dei programmi. Gli stage non sono retribuiti e non assicurano un assunzione. UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l Educazione, la Scienza e la Cultura), Anche gli stage all UNESCO sono rivolti esclusivamente a studenti che stiano completando un laurea specialistica (Master Degree) oppure un corso di laurea a ciclo unico (in questo caso, si può presentare domanda a partire dal quarto anno di frequenza). Oltre un indirizzo di studi attinente al campo d azione dell organizzazione, si richiede la perfetta conoscenza delle due lingue di lavoro dell UNESCO, Inglese e Francese. La durata degli stage, tutti non retribuiti, va da 1 a 3 mesi. UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia), Il programma di tirocini dell UNICEF offre a studenti qualificati la possibilità di effettuare stage sia presso i quartieri generali dell organizzazione sia presso gli uffici decentrati. Per poter partecipare occorre essere regolarmente iscritti ad un corso di laurea (triennale o specialistica) rilevante per le attività dell UNICEF. E essenziale l ottima conoscenza dell Inglese e di una seconda lingua tra Francese, Spagnolo, Arabo, Russo o Cinese. La domanda deve essere sostenuta da un'università o da un'altra istituzione legata all'unicef e deve essere accompagnata dalla lettera di presentazione. Se si hanno specifici interessi legati al proprio corso di studi, è bene indicarli. FMI (Fondo Monetario Internazionale), Ogni anno, il Fondo Monetario Internazionale offre a 40 dottorandi l opportunità di un Summer Intern Program di 13 settimane (tra maggio e settembre), durante il quale gli stagiaires portano a termine un progetto sotto la supervisione di un economista esperto. Tra le agevolazioni previste, vi sono il viaggio 8

9 pagato fino a Washington, un salario di circa dollari al mese e la prospettiva di poter aspirare all Economist Program. Per candidarsi bisogna essere nella fase finale di un dottorato in macroeconomia o materie affini, avere buona padronanza dell'inglese e un'età che consenta, al momento opportuno, di fare domanda per l'economist Program (il cui limite massimo d'accesso è fissato a 33 anni). BANCA MONDIALE, La Banca Mondiale offre a studenti particolarmente brillanti la possibilità di effettuare tirocini presso la sede di Washington DC. Per poter partecipare al programma è necessario essere iscritti ad un corso di laurea specialistica o ad un dottorato, con la ferma intenzione di ritornare agli studi una volta completato il tirocinio. Economia, finanza, sviluppo, scienze sociali, agricoltura e ambiente sono i settori maggiormente richiesti. Necessaria un'ottima conoscenza dell'inglese. Titolo preferenziale la conoscenza di altre lingue (francese, spagnolo, russo, arabo, portoghese o cinese) e precedenti esperienze lavorative. Ogni anno, è possibile presentare la propria candidatura per due diversi periodi: estate (giugnosettembre, candidature accettate dal 1 dicembre al 31 gennaio precedenti) ed inverno (dicembre-marzo, con candidature dal 1 settembre al 31 ottobre precedenti). CONSIGLIO D EUROPA, E possibile effettuare tirocini presso il Consiglio d Europa, per periodi dalle 8 settimane ai 6 mesi. Ogni anno, vengono offerte due sessioni per presentare domanda e sono ammessi tutti i cittadini europei in possesso di almeno una laurea triennale (Bachelor). All inizio dello stage, è previsto un corso di orientamento alle attività degli organismi europei. Gli stage non sono retribuiti e tutte le spese sono a carico dei partecipanti. TRIBUNALI INTERNAZIONALI Chi aspira ad un tirocinio in un tribunale internazionale può candidarsi all'internship Programme del Tribunale Penale Internazionale per la ex Jugoslavia (ICTY), con la possibilità di lavorare in uno dei tre organi del Tribunale: il Registry, le Camere e l'ufficio del Prosecutor. Lo stage non retribuito e della durata di 6 mesi è aperto a laureati che abbiano perfetta padronanza dell inglese o del francese. Facoltativo il serbo-croato. Viene data preferenza a candidati provenienti da giurisprudenza o scienze politiche, con specializzazione in diritto umanitario, diritti umani, diritto comparato o diritto internazionale. I candidati devono inviare l'application form e una lettera di accompagnamento in cui indicano le motivazioni. Caratteristiche simili sono richieste a chi (di età inferiore ai 35 anni) voglia fare domanda per un tirocinio presso il Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda (ICTR). Il programma è indirizzato soprattutto a laureati in legge o scienze politiche o a studenti universitari che stanno completando i loro studi (studenti almeno al terzo anno di università) con particolare enfasi nell'ambito dei diritti umani e dei crimini di guerra. Essenziale un'ottima conoscenza dell'inglese e/o del francese. I tirocinanti non sono retribuiti. IOM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), Internship sono offerti anche dall'organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM) a studenti dai 21 ai 32 anni attualmente iscritti presso un istituzione accademica. L'internship ha lo scopo di far conoscere l'attività dell'iom e di offrire l opportunità di una esperienza di lavoro e/o preparare tesi di laurea. Inoltre, i cv dei candidati ritenuti idonei saranno conservati in un database per eventuali opportunità lavorative. I tirocinanti sono seguiti da un tutor. La durata del programma varia da un minimo di 4 settimane a un massimo di 6 mesi. Il contratto iniziale può essere rinnovato nuovamente ma non oltre 6 mesi. Gli stage non sono remunerati, anche se si ha una parziale copertura delle spese in relazione al livello di istruzione e alla distanza dal luogo di residenza. Tra i profili maggiormente richiesti, i candidati laureati in Relazioni Internazionali, Scienze Politiche, Legge, Informatica, Amministrazione, Risorse Umane, Scienze della Comunicazione. 9

10 CERN (Centro Europeo di Ricerca Nucleare), Per studenti in discipline scientifiche, un ricco ventaglio di possibilità è proposto dal Centro Europeo di Ricerca Nucleare (CERN). Si va dal Summer Student Programme (almeno tre anni di fisica, ingegneria o informatica, durata 2-3 mesi; età inferiore ai 27 anni) al Technical Student Programme: (periodo di formazione di 6-12 mesi per chi abbia almeno 3 semestri di studio alle spalle e un'età inferiore a 30 anni). Ci sono anche il Doctoral Student Programme (12-24 mesi da spendere nell'organizzazione ginevrina per la preparazione della tesi di dottorato, per candidati di età inferiore ai 30 anni) e l'opportunità, per ricercatori in fisica delle particelle, di partecipare a programmi ed esperimenti e progetti di ricerca. Requisito per la partecipazione è l'ottima conoscenza dell'inglese o del francese. È prevista una parziale copertura delle spese. ESA (Agenzia Spaziale Europea), L ESA offre agli studenti numerose opportunità lavorative, destinate sia a chi abbia appena concluso il percorso triennale, sia a chi stia svolgendo un corso di laura specialistica. Inoltre, è possibile presentare la propria candidatura anche per il Post-doctoral Research Fellowship Programme (RFP) il cui scopo è approfondire tematiche relative a scienza e spazio. Tra le altre iniziative, il conseguimento di un dottorato di ricerca attraverso la Network/Partnering Initiative (NPI). Ulteriori opportunità di lavoro per studenti neolaureati sono pubblicate sul sito dell ESA una volta l anno e le posizioni rimangono aperte per un mese. Tra le circa 80 vacancies proposte solitamente, i profili maggiormente richieste sono ingegneri, fisici, biologi e medici, ma anche economisti e giuristi. NATO (Organizzazione del Trattato Nordatlantico), Offre stage anche la NATO, fondata negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale con la firma del Patto Atlantico il 4 aprile La NATO è concepita come alleanza militare tra le nazioni dell America Settentrionale e dell Europa Occidentale riunite in un sistema di difesa collettiva. A partire dal 2004, nella NATO è stato introdotto un programma di internship destinato a studenti e neolaureati (ovvero laureati da non oltre un anno) cittadini degli stati membri. I tirocini, della durata di sei mesi, vengono annunciati due volte l anno ed è previsto un rimborso spese per i candidati selezionati. E invece possibile presentare domanda di tirocinio non retribuito durante tutto il corso dell anno. ILO (International Labour Office), L Internship Programme dell ILO, l Organizzazione Mondiale del Lavoro, organismo ufficiale dell ONU, offre l opportunità di effettuare tirocini presso la sede di Ginevra. Possono presentare la propria candidatura studenti e laureati tra i 20 e 35 anni. E essenziale la perfetta conoscenza di almeno una lingua fra inglese, francese e spagnolo e costituisce titolo preferenziale la laurea in una delle aree di azione dell organizzazione. La durata del tirocinio va dai 3 ai 6 mesi ed è previsto un rimborso spese qualora non si ricevessero altre forme di sostegno da parte di università o sponsor. UNAIDS (Programma congiunto delle Nazioni Unite per l'aids), Il programma di tirocinio di UNAIDS offre a studenti l opportunità di integrare i propri studi con un esperienza lavorativa. Tutte le candidature sono esaminate dalla divisione Risorse Umane di UNAIDS, sulla base di quanto presentato online tramite l apposito formulario. Non sono previsti termini e scadenze fisse, bensì variabili a seconda dell incarico. E comunque indispensabile essere iscritti presso un università riconosciuta e tornare agli studi dopo il termine dello stage. 10

11 WHO (Organizzazione Mondiale della Sanità) Questa agenzia fondata nel 1948 è specializzata sulle tematiche della salute. L'obiettivo dell'oms, così come precisato nella relativa costituzione, è il raggiungimento da parte di tutte le popolazioni del livello più alto possibile di salute, definita nella medesima costituzione come condizione di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non soltanto come assenza di malattia o di infermità. L OMS offre tirocini esclusivamente a studenti di laurea specialistica (Master Degree) regolarmente iscritti presso un università riconosciuta. Gli stage possono durare dalle sei settimane ai tre mesi, e non sono retribuiti. Anche le spese relative a viaggio e alloggio sono a carico del tirocinante. FAO (Organizzazione per l Alimentazione l Agricoltura), Offre stage anche la FAO, agenzia fondata nel 1945 con il mandato di aiutare ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttività agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale. Quest organizzazione lavora inoltre al servizio dei suoi paesi membri per ridurre la fame cronica e sviluppare in tutto il mondo i settori dell alimentazione e dell agricoltura. Requisiti essenziali per i candidati sono l iscrizione ad un corso di laurea o la laurea in uno dei settori di interesse per l organizzazione. Infine, i candidati devono essere cittadini di uno degli stati membri e non devono aver oltre trent anni. E richiesta la perfetta conoscenza di una lingua tra inglese, francese o spagnolo. La conoscenza di una delle altre due, come dell arabo, del cinese o del russo costituisce un titolo preferenziale. I candidati selezionati riceveranno uno stipendio di circa 700$, ma le condizioni economiche possono variare a seconda degli accordi tra la FAO e l istituzione che fa da sponsor all intern. WFP (World Food Programme), Il WFP costituisce il braccio operativo del sistema delle Nazioni Unite per quanto riguarda gli aiuti alimentari. Gli stage, effettuati sia presso il quartier generale che negli uffici del WFP nei vari paesi in cui opera, forniscono a giovani studenti la possibilità di conoscere meglio le attività del WFP e di confrontarsi con un ambiente lavorativo dinamico e multiculturale. Il WFP mette a disposizione dei managers che ne fanno richiesta, i CV degli stagisti idonei, i quali verranno contattati direttamente dalla divisione interessata. Il WFP copre le spese per l'assicurazione medica e fornisce una retribuzione mensile che varia dai 200 ai 700 dollari. Le eventuali spese di viaggio e di alloggio sono a carico dello stagista. I potenziali stagisti devono essere iscritti ad un'università e aver completato almeno due anni di studi. Sono tuttavia esclusi da questo programma i coniugi, i figli, le figlie, i fratelli o le sorelle di persone attualmente impiegate presso il WFP. UNIDO (United Nations Industrial Development Organisation), Il programma di internship dell UNIDO è destinato a studenti di diversi background accademici, e il suo obiettivo è di fornire una migliore comprensione dell organizzazione, che si occupa di sviluppo economico, politiche di industrializzazione e relazioni internazionali. Il candidato ideale parla perfettamente inglese, francese o qualsiasi altra lingua delle Nazioni Unite, quali spagnolo, arabo, cinese, russo. I tirocini durano dai 3 ai 6 mesi, ma possono essere estesi fino a 9. E necessario presentare la propria candidatura non prima di 6 mesi ed entro 12 settimane dalla data proposta per l inizio del tirocinio. La candidatura deve essere sostenuta da un istituzione quale un college o una missione permanente accreditata presso UNIDO. 11

12 2.4. I programmi Young Professional. Quest'opportunità è offerta da alcuni dei più autorevoli Organismi Internazionali presso i quali è possibile reperire le informazioni al riguardo. BANCA MONDIALE Ogni anno la Banca Mondiale ammette 40 candidati nel suo Young Professional Program. Il programma prevede due anni di lavoro in due settori diversi. I giovani YPs operano a tutti gli effetti all'interno dell'organizzazione e sono loro assegnati precisi compiti e responsabilità. Il programma è destinato a individui altamente qualificati in settori di interesse alla Banca Mondiale, quali economia, finanza, educazione, sanità, scienze sociali, educazione, ingegneria, urbanistica e gestione ambientale. Al fine della selezione, i candidati devono dimostrare un tangibile interesse verso le tematiche di sviluppo e ottime capacità professionali. Tra i requisiti per partecipare: età non superiore ai 32 anni, un titolo di studio specialistico, perfetta conoscenza dell inglese e di una delle altre lingue di lavoro della Banca (Arabo, Cinese, Francese, Portoghese, Russo e Spagnolo), nonché almeno tre anni di esperienze lavorative qualificate. ADB (Banca Asiatica di Sviluppo) La Banca Asiatica di Sviluppo offre un contratto biennale, con un anno di prova. I candidati devono essere laureati in una disciplina tra economia, finanza, amministrazione, sviluppo urbanistico, public management o ingegneria, avere un'età inferiore ai 32 anni, un'ottima conoscenza dell'inglese e un'esperienza acquisita negli ambiti di azione della Banca. Il programma prevede esperienze dirette sul campo alternate a brevi periodi di formal training. Gli interessati devono compilare un formulario di candidatura. Se la valutazione è positiva, al candidato viene inviato un Personal History Form che sarà seguito da un'intervista effettuata da personale interno dell'adb. OCSE (l Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) Lo Young Professional Programme dell Ocse prevede due anni con la qualifica di Junior Administrator e due assegnazioni ad altrettanti settori (economia, ambiente, energia, riciclaggio di denaro sporco). I requisiti per gli aspiranti sono: età compresa tra i 26 e i 33 anni, nazionalità di uno dei paesi membri dell OCSE, titolo di studio universitario, possibilmente avanzato, background economico, esperienza lavorativa rilevante, almeno biennale, ottima conoscenza dell'inglese o del francese. UNPD (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo) Il Leadership Development Programme dell'undp richiede ai candidati un master o un titolo di studio equivalente in discipline riguardanti lo sviluppo, un'esperienza professionale di almeno 5 anni, l'ottima conoscenza di almeno due delle lingue dell'organizzazione (inglese, francese, arabo, spagnolo) o la perfetta conoscenza di una di esse e la buona conoscenza del russo o del cinese. ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro) Da 35 anni, l Associate Expert Programme è stato un importante bacino di nuovo personale per l ILO, l Organizzazione Internazionale del Lavoro. I requisiti essenziali per il Young Professional Programme dell ILO sono: laurea in economia o diritto del lavoro, sociologia, scienze sociali, informatica, età compresa tra i 25 e i 35 anni e ottima conoscenza delle lingue (almeno inglese o francese). L Organizzazione offre la possibilità di essere inseriti in un elenco e poi convocati per un colloquio e/o esame scritto passando i quali si ottiene un contratto di un anno prorogabile. Chi supera il biennio di prova ha ottime possibilità di essere assunto. 12

13 FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE Interessante e prestigioso è l Economist Program proposto dal Fondo Monetario Internazionale. Servono una brillante preparazione accademica (preferibilmente in materie di stampo quantitativo), un età inferiore ai 33 anni e un'ottima conoscenza dell'inglese. Il programma dura un biennio durante il quale per un anno i giovani sono assegnati a un'area department, mentre nell'anno successivo lavorano in un dipartimento funzionale. I partecipanti vengono selezionati due volte l'anno, a giugno e ottobre. Gli aspiranti devono inviare un formulario di domanda o un curriculum vitae, preferibilmente intorno al mese di ottobre. La selezione è altamente competitiva: ogni anno presentano domanda più di 1500 candidati per circa posti Le Missioni elettorali. Alcune Organizzazioni Internazionali, fra le quali OSCE e UNHCHR svolgono delle missioni elettorali in aree geografiche in uscita da gravi crisi politiche o conflitti. E possibile parteciparvi in qualità di osservatore elettorale di lungo periodo (LTO) o breve periodo (STO). L osservatore elettorale è testimone della campagna elettorale, del rispetto dei diritti degli elettori e dei candidati e delle operazioni di voto. E incaricato di redigere un rapporto che, inviato all Organizzazione, è utile ai fini dell assessment finale del processo elettorale. Le missioni di osservazione elettorale possono essere di breve (circa una settimana) o lungo termine (un mese). I requisiti per presentare domanda per prender parte ad una missione elettorale sono: essere di nazionalità italiana/nazionalità di uno dei paesi membri dell organizzazione; essere in possesso di un titolo di studio universitario od equivalente; avere una solida conoscenza dell'inglese scritto e parlato; avere una buona conoscenza dei processi elettorali nei paesi democratici; avere una buona capacità di lavorare in attività di gruppo; non avere motivi di incompatibilità con l'incarico (precedenti penali in corso, ecc.) essere in buona condizione fisica/essere di sana e robusta costituzione fisica; essere in possesso di patente di guida; Sono considerati titoli preferenziali: avere una buona conoscenza delle aree geografiche di interesse; avere una buona conoscenza di lingue parlate nell'area di interesse; avere maturato esperienze in attività connesse ai processi elettorali in ambito nazionale od internazionale; avere partecipato a specifici corsi di formazione dedicati al monitoraggio elettorale L'attività di monitoraggio elettorale dell'osce/odihr. Tra le attività dell'osce, grande rilievo ha assunto negli ultimi anni quella del monitoraggio elettorale, la cui gestione è generalmente affidata all'odihr (Ufficio per le Istituzioni Democratiche e i Diritti Umani), istituzione specializzata con sede a Varsavia. Compito principale è quello di fornire assistenza tecnica nell'organizzazione delle elezioni e di verificare al momento del voto il rispetto delle procedure elettorali e degli standards internazionali in materia. L'ODIHR predispone un programma annuale delle attività nel campo del monitoraggio elettorale che è consultabile nel sito web dell'organizzazione. In alcune particolari circostanze, può accadere che all'osce venga demandata l'intera organizzazione delle elezioni, come accaduto per esempio in Bosnia nel 1996 ed in Kossovo nel 2000 e In questi casi è alla Missione dell'osce sul terreno che fanno capo le responsabilità organizzative e di gestione dell'intero processo elettorale. 13

14 Requisiti obbligatori per la partecipazione Il Ministero degli Affari Esteri ha costituito una banca dati in cui vengono inseriti i nominativi di coloro che manifestano la disponibilità a partecipare a missioni di monitoraggio elettorale organizzate dall'osce/odihr I requisiti necessari per essere inseriti in tale Banca Dati sono i seguenti: essere di nazionalità italiana (con pieno godimento dei diritti politici); essere in possesso di un titolo di studio universitario od equivalente; avere un'ottima conoscenza dell'inglese scritto e parlato; avere una buona conoscenza dei processi elettorali nei paesi democratici; avere una buona capacità di lavorare in gruppo; non avere motivi di incompatibilità con l'incarico; essere in buona condizione fisica; essere in possesso di patente di guida; per maggiori informazioni: Le Missioni dell'osce sul terreno. I requisiti Le Missioni sul terreno e le Istituzioni dell'osce pubblicano regolarmente sul sito internet dell'organizzazione le vacanze di posto per le varie posizioni seconded che si rendono disponibili. I requisiti obbligatori per poter essere candidati per queste posizioni dell'osce sono i seguenti: essere di nazionalità italiana (con pieno godimento dei diritti politici); essere in possesso di titolo di studio universitario od equivalente; avere un'ottima conoscenza dell'inglese scritto e parlato; avere una buona conoscenza dei mezzi informatici; avere una buona propensione al lavoro di gruppo; non presentare motivi di incompatibilità con l'incarico; essere in buona condizione fisica; essere in possesso di patente di guida; avere almeno due anni di esperienza professionale (si considerano anche i periodi di tirocinio non pagato e le esperienze di volontariato). Sono inoltre considerati titoli preferenziali: avere una buona conoscenza delle aree geografiche di interesse; avere una buona conoscenza di lingue parlate nell'area di interesse; aver frequentato corsi post-laurea di approfondimento o corsi di formazione nelle seguenti discipline: diritti umani, peace-keeping, prevenzione dei conflitti, gestione civili delle crisi, assistenza ai processi di democratizzazione, gestione delle risorse economico-ambientali; aver maturato una sostanziale esperienza professionale nei seguenti campi di attività: diritti umani, peace-keeping, prevenzione dei conflitti, gestione civili delle crisi, assistenza ai processi di democratizzazione, gestione delle risorse economico-ambientali. Altri, più specifici, requisiti sono indicati dall'osce in relazione ai settori di attività individuati (Human Rights, Rule of Law, Democratization, Elections, Economic and Environmental Affairs, Press and Public Information, Media Development, Political Affairs, Administration and Support, General Staff and Monitoring Functions, Military Affairs, Civilian Police) e per ognuno dei livelli di professionalità previsti (Junior Professional, Senior Professional, Middle Management, Senior Management). 14

15 3. La carriera nelle Istituzioni Europee Posizioni. Le Istituzioni dell Unione Europea (Commissione europea, Consiglio dell UE, Parlamento europeo, Corte di Giustizia, Corte dei Conti, Comitato Economico e Sociale, Comitato delle Regioni e Mediatore europeo) offrono ai cittadini dei Paesi membri la possibilità di lavorare in un ambiente multi-culturale stimolante ed unico nel suo genere. Per tutte le informazioni sulle occasioni di lavoro presso le Istituzioni della UE, nonché per gli eventuali bandi e concorsi, si invita a consultare il sito ufficiale dell Ufficio di Selezione del Personale Europeo (EPSO) (http://europa.eu.int/epso) o direttamente la Gazzetta Ufficiale dell Unione Europea e i siti delle singole Istituzioni. Le opportunità offerte sono di vario genere. La maggior parte degli incarichi si svolgono nelle sedi istituzionali di Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo, anche se alcuni posti sono disponibili nelle Rappresentanze presso i Paesi membri, nonché nelle Delegazioni presso i Paesi terzi. Si ricorda che ogni candidatura va presentata utilizzando la formula del CV europeo. Per quanto in particolare riguarda la Banca Centrale Europea e la Banca Europea per gli Investimenti le opportunità di lavoro e di carriera sono illustrate direttamente nei rispettivi siti. Alla carriera nelle Istituzioni europee si accede mediante concorso. Le carriere sono organizzate a seconda della natura e dell importanza delle mansioni ricoperte, distinte in: Amministratori (AD); Amministratori Linguisti (AD Linguisti); Assistenti (AST). In generale i candidati Amministratori (AD) devono essere in possesso di titolo di laurea e, nei casi giustificati dalla posizione e dal grado, della necessaria esperienza professionale. Gli Assistenti (AST) ricoprono invece mansioni essenzialmente di tipo applicativo e amministrativo, nonché possono essere incaricati dell attività di segretariato e di archivio. Per accedere al grado AST non è necessaria la laurea, bensì un livello d educazione secondaria o superiore, accompagnato o meno, a seconda dei casi, da una adeguata esperienza professionale. In alcuni casi può essere sufficiente una appropriata formazione o esperienza professionale. E possibile passare da una categoria all altra, per esempio tramite riqualificazioni o concorsi interni Requisiti. Rimandiamo ai 4 requisiti cardine: esperienza, formazione, lingue, capacità/attitudini Concorsi. I concorsi per le istituzioni europee comportano Test di accesso: Prova scritta Colloqui- interviste 15

16 3.4. Opportunità di Stage. Possibilità di stage per giovani laureati sono offerte da Parlamento Europeo, Consiglio, Commissione, Corte di Giustizia, Comitato Economico e Sociale, Comitato delle Regioni e Mediatore europeo (Ombudsman), della durata di 3-5 mesi. I tirocinanti ricevono in linea di massima una modesta retribuzione a titolo di rimborso spese, con l eccezione di alcuni stages che sono gratuiti. Gli stages sono pubblicizzati nel sito EPSO, come anche direttamente nei siti delle Istituzioni coinvolte. Opportunità per i giovani sono offerte anche nelle Delegazioni della Commissione, attraverso il Programma JED (Junior Expert in Delegations; 16

17 4. La carriera nelle ONG italiane Non è semplice tracciare un quadro su questo tipo di carriera, essendo quello delle ONG un mondo vasto, variegato e complesso. Innanzitutto si possono distinguere le ONG in due grandi gruppi: le ONG con idoneità MAE le associazioni senza idoneità Tra le associazioni senza idoneità spiccano gli enti religiosi e le fondazioni. La grande maggioranza delle ONG e delle associazioni è di piccola dimensione e impiega meno di 11 operatori all estero. La maggioranza degli operatori lavora tuttavia in associazioni medio grandi che inviano sul campo almeno 50 collaboratori all anno. I giovani hanno una visione spesso limitata e romantica del mestiere del cooperante. Invece quello del cooperante/volontario è un vero e proprio lavoro, dove è richiesta sempre più professionalità, sia di tipo generalista che ti tipo specifico (ingegneri, medici, amministratori, educatori ). Per maggiori informazioni: Requisiti. Per i requisiti richiesti per lavorare nelle ONG rimandiamo ai requisiti richiesti nel mondo delle Organizzazioni Internazionali ovvero i 4 requisiti cardine per aspirare ad un posto vacante: esperienza, formazione, lingue, capacità/attitudini Opportunità nelle ONG. Contratti da volontario, cooperante (legge 49/87 e privati) Opportunità generalmente di 2 anni all estero con incarichi diversi e con competenze tecniche specifiche Servizio Civile all Estero, Opportunità di 12 mesi all estero e in Italia inseriti nell organico delle ONG con incarichi di supporto ai vari uffici Stage Opportunità brevi (3-6 mesi) all estero o in Italia Volontariato Opportunità medio brevi (3-6 mesi) all estero o in Italia 17

18 4.3. Contatti. Pubblicizzazioni di vacancies sui siti web specifici ONG (italiane e internazionali), come: ACRA - Associazione di Cooperazione Rurale in Africa e in America Latina ACTIONAID INTERNATIONAL Africa 70 AIBI - Associazione Amici dei Bambini AIDOS - Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo Amnesty International AMREF AVSI - Associazione Volontari per il Servizio Internazionale CARITAS CEFA - Comitato Europeo per la Formazione e l Agricoltura CeLIM - Centro Laici Italiani per le Missioni CESVI - Cooperazione e Sviluppo CIRC - Comitato Croce Rossa Internazionale COOPI - Cooperazione Internazionale CoPE - Cooperazione Paesi Emergenti COSPE - Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti COSV - Comitato di Coordinamento delle Organizzazioni per il Servizio Volontario EMERGENCY GVC - Un Mondo di Solidarietà INTERSOS - Organizzazione Umanitaria per l Emergenza INTERVITA IPSIA - Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli LVIA - Comunità Internazionale Volontari Laici MANI TESE

19 MEDICI SENZA FRONTIERE - MSF OXFAM Italia RI - Relief International Save the Children SCI - Servizio Civile Internazionale SVI - Servizio Volontario Internazionale TERRE DES HOMMES Un Ponte per... UNICEF VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo WWF ITALIA YODA - Youths for the Development Alchemy Federazioni di ONG Associazione ONG italiane CIPSI COCIS FOCSIV ALTRI SITI DI RIFERIMENTO PER LA RICERCA DI POSIZIONI IN SENO A ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E ONG

Le carriere internazionali

Le carriere internazionali Le carriere internazionali Sotto l Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana Con il patrocinio di INDICE 1. La carriera diplomatica... 3 1.1. Gradi e funzioni.... 3 1.2. Concorso diplomatico....

Dettagli

In Italia, se ne occupa il Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo.

In Italia, se ne occupa il Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo. Programmi internazionali ONU Determinazione, conoscenze e forte spinta motivazionale sono i fattori di successo per candidarsi ai programmi speciali ONU. Programa J.P.O. Il programa J.P.O. (Junior Professional

Dettagli

Capitolo 1 Le Organizzazioni Internazionali

Capitolo 1 Le Organizzazioni Internazionali LLEE ORGANIIZZZZAZZIIONII IINTTEERNAZZIIONALLII EE LLEE MODALLIITTA DII REECLLUTTAMEENTTO Indice Capitolo 1 Le Organizzazioni Internazionali Capitolo 2 - Modalità di reclutamento Capitolo 3 - La carriera

Dettagli

Il Ministero degli Affari Esteri Le competenze del MAE: svolge funzioni e compiti spettanti allo Stato in materia di rapporti politici, economici, sociali e culturali con l'estero; rappresentanza, coordinamento

Dettagli

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze!

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! 1 Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! Stage retribuito nel settore della Comunicazione in Costa d Avorio Scad. 22 febbraio 2015 Interpeace, organizzazione no profit svizzera che lavora

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri

Ministero degli Affari Esteri DM/5015 n. 169 BIS Ministero degli Affari Esteri Concorso, per titoli ed esami, a trentacinque posti di Segretario di Legazione in prova IL DIRETTORE GENERALE PER LE RISORSE E L INNOVAZIONE VISTO il testo

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri

Ministero degli Affari Esteri DM/5015 n. 0040 BIS Ministero degli Affari Esteri Concorso, per titoli ed esami, a trentacinque posti di Segretario di Legazione in prova IL DIRETTORE GENERALE PER LE RISORSE E L INNOVAZIONE Visto il testo

Dettagli

CODICE AVVISO: 01/ALB/2013

CODICE AVVISO: 01/ALB/2013 AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO SENIOR PER IL SUPPORTO AI PROGRAMMI IN GESTIONE CENTRALIZZATA INDIRETTA (COOPERAZIONE DELEGATA) DI FONDI EUROPEI (IPA) DA ASSUMERE IN ALBANIA PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALLA QUALIFICA DIRIGENZIALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Tirocini presso le Istituzioni e le Agenzie europee. Sophia Salmaso (CDE Università di Ferrara)

Tirocini presso le Istituzioni e le Agenzie europee. Sophia Salmaso (CDE Università di Ferrara) Tirocini presso le Istituzioni e le Agenzie europee DURATA: 5 mesi DOVE: presso le Direzioni Generali della Commissione europea (e presso alcuni organi esecutivi o agenzie europee come, ad esempio, lo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. 48 IL MINISTRO VISTA la legge del 3 agosto 2009, n. 115 concernente Riconoscimento della personalità giuridica alla Scuola per l Europa di Parma, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 13

Dettagli

CODICE AVVISO: 01/ALB/2012

CODICE AVVISO: 01/ALB/2012 AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO IN AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE DA ASSUMERE IN ALBANIA PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A TIRANA UFFICIO DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO CODICE AVVISO: 01/ALB/2012 E' indetta

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri. Diplomatico. Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione Ufficio V

Ministero degli Affari Esteri. Diplomatico. Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione Ufficio V Ministero degli Affari Esteri Il Concorso Diplomatico Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione Ufficio V LE COMPETENZE DEL MAE: svolge funzioni e compiti spettanti allo Stato in materia di rapporti

Dettagli

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze!

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! Leonardo. Progetto Volunteering@work - Tirocini brevi nell'ambito del Terzo Settore Realizzata all interno del programma di mobilità internazionale

Dettagli

RELAZIONI INTERNAZIONALI

RELAZIONI INTERNAZIONALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE RELAZIONI INTERNAZIONALI Classe di Laurea LM 52 DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, POLITICHE E DELLE LINGUE MODERNE PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof.ssa Valentina Sabato

Dettagli

I TITOLARI DEGLI UFFICI SPECIALI PER LA CITTA DELL AQUILA E PER I COMUNI DEL CRATERE

I TITOLARI DEGLI UFFICI SPECIALI PER LA CITTA DELL AQUILA E PER I COMUNI DEL CRATERE I TITOLARI DEGLI UFFICI SPECIALI PER LA CITTA DELL AQUILA E PER I COMUNI DEL CRATERE VISTO il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n.

Dettagli

(Emanato con D.R. n.1139 del 4.9.2007 Affisso all Albo dell Ateneo l 11.9.2007 prot.n.20131)

(Emanato con D.R. n.1139 del 4.9.2007 Affisso all Albo dell Ateneo l 11.9.2007 prot.n.20131) Università degli studi di Napoli L Orientale Regolamento di Ateneo per l accesso all impiego del personale amministrativo, tecnico e dirigenziale a tempo indeterminato e determinato dell Università degli

Dettagli

Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4. Quadro generale delle attività formative p. 5. Struttura didattica e sistemi di valutazione

Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4. Quadro generale delle attività formative p. 5. Struttura didattica e sistemi di valutazione Sommario Caratteri e finalità del corso Obiettivi formativi p. 3 Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4 Ambiti professionali tipici p. 4 Prospettive formative successive p. 4 Quadro

Dettagli

Amministrazione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Amministrazione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Iavicoli Gabriella Data di nascita 8 luglio 1951 Qualifica Dirigente scolastico Amministrazione Ministero dell Istruzione, dell Università e della

Dettagli

STAGE. nelle istituzioni europee

STAGE. nelle istituzioni europee STAGE nelle istituzioni europee EUROPE DIRECT NETWORK promossa e coordinata dalla DG Comunicazione strumento della strategia europea di una comunicazione di prossimità al cittadino = GOING LOCAL 2 EUROPE

Dettagli

BORSE DI STUDIO DELLA TURCHIA INFORMAZIONI IN SINTESI E DOMANDE FREQUENTI INFORMAZIONI GENERALI

BORSE DI STUDIO DELLA TURCHIA INFORMAZIONI IN SINTESI E DOMANDE FREQUENTI INFORMAZIONI GENERALI BORSE DI STUDIO DELLA TURCHIA INFORMAZIONI IN SINTESI E DOMANDE FREQUENTI INFORMAZIONI GENERALI 1- Che cosa sono le Borse di Studio Turchia? - Le Borse di Studio Turchia sono le borse di studio pubbliche

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SUI PROCEDIMENTI DI SELEZIONE PER L'ACCESSO ALL'IMPIEGO NELLE CATEGORIE DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SUI PROCEDIMENTI DI SELEZIONE PER L'ACCESSO ALL'IMPIEGO NELLE CATEGORIE DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SUI PROCEDIMENTI DI SELEZIONE PER L'ACCESSO ALL'IMPIEGO NELLE CATEGORIE DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione n.

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC)

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC) classe delle lauree Magistrali in Scienze economiche per l ambiente e la cultura (LM-76).

Dettagli

Opportunità formative nelle Istituzioni europee

Opportunità formative nelle Istituzioni europee Opportunità formative nelle Istituzioni europee Dott.ssa Barbara Forni Ufficio d Informazione a Milano del Parlamento europeo Chi può candidarsi? Diplomati Laureandi Laureati Tirocini presso il Segretariato

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC)

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERNAZIONALE INTERCLASSE IN ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE,AMBIENTE, CULTURA (EPPAC) classe delle lauree Magistrali in Scienze dell economia (LM-56), Sede didattica del Corso

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI STRAORDINARI E DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 12 DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. 230 E DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30

Dettagli

Concorso, per titoli ed esami, a tre posti di Consigliere di Stato.

Concorso, per titoli ed esami, a tre posti di Consigliere di Stato. CONSIGLIO DI STATO CONCORSO (scad. 13 giugno 2011) Concorso, per titoli ed esami, a tre posti di Consigliere di Stato. IL PRESIDENTE Visto il regio decreto 26 giugno 1924, n. 1054, che approva il Testo

Dettagli

FELLOWSHIP PROGRAM MUSEO DELLE ANTICHITÀ EGIZIE - TORINO EDIZIONE 2016

FELLOWSHIP PROGRAM MUSEO DELLE ANTICHITÀ EGIZIE - TORINO EDIZIONE 2016 FELLOWSHIP PROGRAM MUSEO DELLE ANTICHITÀ EGIZIE - TORINO EDIZIONE 2016 Con il Fellowship Program, rivolto a laureandi e studenti postgraduate dell Università Cattolica del Sacro Cuore, viene offerta l

Dettagli

CORSO DI STUDIO MAGISTRALE INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLO SVILUPPO E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CLASSE LM 81 A.A. 2012/13

CORSO DI STUDIO MAGISTRALE INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLO SVILUPPO E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CLASSE LM 81 A.A. 2012/13 CORSO DI STUDIO MAGISTRALE INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLO SVILUPPO E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CLASSE LM 81 A.A. 2012/1 PREMESSA I processi di globalizzazione nelle società e nei mercati aprono

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE SELETTIVE RISERVATE AL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO

REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE SELETTIVE RISERVATE AL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE SELETTIVE RISERVATE AL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO Articolo 1 Finalità e definizione 1. Il presente regolamento disciplina in prima applicazione le procedure selettive

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE IN LOCO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UFFICIO DI COOPERAZIONE DELL AMBASCIATA D ITALIA A BEIRUT

BANDO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE IN LOCO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UFFICIO DI COOPERAZIONE DELL AMBASCIATA D ITALIA A BEIRUT BANDO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE IN LOCO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UFFICIO DI COOPERAZIONE DELL AMBASCIATA D ITALIA A BEIRUT CODICE BANDO: 004/CRISISIRIA/2015 PROFILO: Amministrativo-contabile

Dettagli

UFFICIO EUROPA. Newsletter luglio 2012

UFFICIO EUROPA. Newsletter luglio 2012 UFFICIO EUROPA Newsletter luglio 2012 Buongiorno a tutti! L ufficio Europa vi trasmette con la presente un informativa sulle principali opportunità di finanziamento attive, con la speranza che possiate

Dettagli

INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE

INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE 1 Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione 1. Il presente regolamento

Dettagli

PUNTO EUROPA. Comune di Castelfiorentino. NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014

PUNTO EUROPA. Comune di Castelfiorentino. NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014 t 0 PUNTO EUROPA Comune di Castelfiorentino Borse di studio NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014 Programma di borse di studio GoEuro La società GoEuro di Berlino ha lanciato un concorso per appoggiare studenti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. n. 49 IL MINISTRO VISTO l art. 3 - comma 5- della Legge 10 gennaio 2006, n. 17, con cui l Italia si impegna a fornire un adeguata istruzione scolastica materna, primaria e secondaria ai figli del

Dettagli

Programma di tirocinio Corte dei Conti Università Italiane

Programma di tirocinio Corte dei Conti Università Italiane Programma di tirocinio Corte dei Conti Università Italiane I Bando 202 (22 ottobre 09 novembre 202) Avvio stage: 28/0/203; termine stage: 27/04/203 9 offerte di tirocinio presso le sedi della Corte dei

Dettagli

ALLEGATO A PROFILI RELATIVI ALLE MANSIONI:

ALLEGATO A PROFILI RELATIVI ALLE MANSIONI: BANDO DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI SHORT LIST DI ESPERTI nell ambito delle attività orizzontali relative al Progetto CAMP Italia, previste dall accordo ISPRA-CoNISMa. ALLEGATO A PROFILI RELATIVI ALLE

Dettagli

Speciale: Opportunità europee per i giovani. On. Aldo Patriciello. Seguimi anche su: GRUPPO POLITICO DEL PARTITO POPOLARE EUROPEO

Speciale: Opportunità europee per i giovani. On. Aldo Patriciello. Seguimi anche su: GRUPPO POLITICO DEL PARTITO POPOLARE EUROPEO On. Aldo Patriciello GRUPPO POLITICO DEL PARTITO POPOLARE EUROPEO Speciale: On. Aldo Patriciello Commissione Industria, ricerca ed energia Commissione Controllo Bilanci Commissione Sviluppo Regionale Parlamento

Dettagli

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo)

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) Concorso Pubblico per titoli ed esami al Ragioniere Generale Cat. D3. posto di Funzionario Contabile Vice Il Dirigente del Settore Affari Generali e Personale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO AMMINISTRATIVO - CONTABILE DA ASSUMERE IN LIBIA PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A TRIPOLI VISTO VISTA

AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO AMMINISTRATIVO - CONTABILE DA ASSUMERE IN LIBIA PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A TRIPOLI VISTO VISTA AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO AMMINISTRATIVO - CONTABILE DA ASSUMERE IN LIBIA PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A TRIPOLI CODICE AVVISO: 05/LIB/2012 VISTO l art 15 della Legge 12/11/2011 n. 183 (Norme in

Dettagli

Pontificio Istituto di Musica Sacra Roma

Pontificio Istituto di Musica Sacra Roma Pontificio Istituto di Musica Sacra Roma Regolamento dei Dottorati Legenda: PIMS: Pontificio Istituto di Musica Sacra; Regolamento: Regolamento dei Dottorati; Scuola: Scuola Dottorale del Pontificio Istituto

Dettagli

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze!

Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! Un anno pieno di sorprese Ma attenzione alle scadenze! Borse di studio dal CNR per i giovani biologi Il Consiglio Nazionale delle Ricerche mette a disposizione 5 borse di studio per intraprendere vari

Dettagli

crno@centrorisorse.org CENTRO RISORSE NAZIONALE PER L ORIENTAMENTO - EUROGUIDANCE ITALY VILLA DEI PAPI - VIA PERLINGIERI 1-82100 BENEVENTO

crno@centrorisorse.org CENTRO RISORSE NAZIONALE PER L ORIENTAMENTO - EUROGUIDANCE ITALY VILLA DEI PAPI - VIA PERLINGIERI 1-82100 BENEVENTO 2a 1 2a 2b 3 4 5 6 7 8 9 10 11 LAVORARE IN OGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI LAVORARE ALL INTERNO DEL SISTEMA DELLE NAZIONI UNITE LAVORARE ALL INTERNO DEL SISTEMA DELLE NAZIONI UNITE COME E DOVE TROVARE UN

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Specialista gestione Risorse Umane - Profilo professionale Specialista gestione Risorse Umane Cat. D 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 10 luglio 2008, n. 140

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 10 luglio 2008, n. 140 PROTEO FARE SAPERE Concorso Dirigenti scolastici DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 10 luglio 2008, n. 140 In ogni inizio risiede una magia che ci protegge e ci aiuta a vivere Dobbiamo attraversare

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO JUNIOR DA ASSUMERE IN LOCO PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A IL CAIRO UFFICIO DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO JUNIOR DA ASSUMERE IN LOCO PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A IL CAIRO UFFICIO DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO AVVISO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO JUNIOR DA ASSUMERE IN LOCO PRESSO L AMBASCIATA D ITALIA A IL CAIRO UFFICIO DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO CODICE AVVISO: 02/EJ/2013 Il comma 2 dell art. 13 (Unità Tecniche

Dettagli

Opportunità di lavoro nelle Organizzazioni Internazionali di Stefano Baldi e Thomas Botzios

Opportunità di lavoro nelle Organizzazioni Internazionali di Stefano Baldi e Thomas Botzios orientamento edizione 2003 Opportunità di lavoro nelle Organizzazioni Internazionali di Stefano Baldi e Thomas Botzios Il mondo delle Organizzazioni Internazionali rimane sconosciuto alla maggior parte

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA Art. 1 - Finalità, durata, e modalità di assegnazione 1. La

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI CONCERTO CON IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI CONCERTO CON IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI CONCERTO CON IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI [da integrare a cura PdC] Vista la legge 6 marzo 2001, n. 64, recante istituzione del servizio civile nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE 2 SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE 1 2 3 4 5 6 Dove: prevalentemente nei Paesi extraeuropei Durata: fino a un massimo di due anni Età: dai 18 anni Cos è il Servizio volontario internazionale? È un opportunità

Dettagli

Enti Pubblici BOLLETTINO CONCORSI. Bollettino Settimanale N 16 26 Aprile 2012. Sintesi dei bandi di concorso. Scuola dell obbligo.

Enti Pubblici BOLLETTINO CONCORSI. Bollettino Settimanale N 16 26 Aprile 2012. Sintesi dei bandi di concorso. Scuola dell obbligo. INFORMAGIOVANI BOLLETTINO CONCORSI Bollettino Settimanale N 16 26 Aprile 2012 Enti Pubblici Sintesi dei bandi di concorso suddivisi in: Scuola dell obbligo Diplomi vari Diploma di laurea SCUOLA DELL'OBBLIGO

Dettagli

FORMARSI E LAVORARE ALL ESTERO: ISTRUZIONI PER L USO. 20 giugno 2013

FORMARSI E LAVORARE ALL ESTERO: ISTRUZIONI PER L USO. 20 giugno 2013 FORMARSI E LAVORARE ALL ESTERO: ISTRUZIONI PER L USO 20 giugno 2013 UNEP FAO IFAD ILO UNICE F WHO UNESCO WFP WORLD BANK GROUP UNIDO ROME INTERNATIONAL Rappresentanze Diplomatiche c/o RI 139 c/o SS

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

Allegato L (rif.artt. 181-182-386) MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACCESSO ALLA DIRIGENZA

Allegato L (rif.artt. 181-182-386) MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACCESSO ALLA DIRIGENZA Allegato L (rif.artt. 181-182-386) MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACCESSO ALLA DIRIGENZA Punto 1 Modalità di svolgimento della procedura selettiva per l accesso alla dirigenza 1. Il concorso

Dettagli

Enti Pubblici BOLLETTINO CONCORSI. Bollettino Settimanale N 17 03 Maggio 2013. Sintesi dei bandi di concorso. Scuola dell obbligo.

Enti Pubblici BOLLETTINO CONCORSI. Bollettino Settimanale N 17 03 Maggio 2013. Sintesi dei bandi di concorso. Scuola dell obbligo. INFORMAGIOVANI BOLLETTINO CONCORSI Bollettino Settimanale N 17 03 Maggio 2013 Enti Pubblici Sintesi dei bandi di concorso suddivisi in: Scuola dell obbligo Diplomi vari Diploma di laurea DIPLOMI VARI Consiglio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Errata corrige: Si riporta, che per mero errore materiare, dove era scritto Responsabile Ufficio Relazioni con il pubblico Cat. D leggasi Responsabile Ufficio Relazioni con il pubblico Cat. D/C Nota del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze della Formazione. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze Antropologiche ed Etnologiche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze della Formazione. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze Antropologiche ed Etnologiche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA MAGISTRALE IN Scienze Antropologiche ed Etnologiche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE E'

Dettagli

Comunicazioni e informazioni

Comunicazioni e informazioni Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 249 A Edizione in lingua italiana Comunicazioni e informazioni 58 o anno 30 luglio 2015 Sommario V Avvisi PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Ufficio europeo di selezione

Dettagli

1 Istruzione. 1.1 Asilo nido o nido d infanzia

1 Istruzione. 1.1 Asilo nido o nido d infanzia 1 Istruzione In Italia esiste il diritto-dovere all istruzione e alla formazione che inizia a 6 anni. Il sistema nazionale di istruzione è rappresentato dalle scuole pubbliche e private. La scuola dell

Dettagli

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati:

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati: Allegato A AVVISO PER LA SELEZIONE DI N. 2 NEOLAUREATI PER L INSERIMENTO IN TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO DA ATTIVARE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO - CENTRO PATLIB (Patent Library)

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (D.M. 270/2004 LM-52)

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (D.M. 270/2004 LM-52) Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (D.M. 270/2004 L52) Sede didattica Classe delle lauree Durata sito web Dipartimento di riferimento Coordinatore: Genova Relazioni internazionali

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE PERSONALE PRECARIO In esecuzione della delibera n. 1020 del

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI ANALISI E DISSEMINAZIONE DEI RISULTATI IN TEMA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI SERVIZIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) 1 INDICE Articolo 1 Finalità Articolo 2 Ambito di applicazione Articolo 3 Istituzione

Dettagli

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura UNICUSANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240. Approvato

Dettagli

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento Questa breve guida è stata realizzata dalla redazione Edises, casa editrice specializzata in formazione universitaria

Dettagli

Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato. Milano, 18 ottobre 2014

Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato. Milano, 18 ottobre 2014 Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato Milano, 18 ottobre 2014 Europe Direct Information Centres Feedback Commissione europea Attivita di sensibilizzazione alla cittadinanza

Dettagli

Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.

Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 14 giugno 2011 COMITATO INTERMINISTERIALE DEI DIRITTI

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI SENATO ACCADEMICO 20 maggio 2011, 22 novembre 2011, 23 maggio 2012 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 27 maggio 2011, 29 novembre 2011, 30 maggio 2012 D.R. D.R. 6/6/2011, n. 534, D.R. 12/12/2011, n. 1323, D.R.

Dettagli

COMUNE DI SAN FIOR PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale per la progressione verticale nel sistema di classificazione

COMUNE DI SAN FIOR PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale per la progressione verticale nel sistema di classificazione COMUNE DI SAN FIOR PROVINCIA DI TREVISO Regolamento comunale per la progressione verticale nel sistema di classificazione 1 Art.1 Oggetto Il presente regolamento disciplina la procedura selettiva che consente

Dettagli

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ CONNESSE A PROGRAMMI DI RICERCA E PER L ATTIVAZIONE DI INFRASTRUTTURE TECNICHE COMPLESSE

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE, ECONOMIA E FINANZA. (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione Il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL RECLUTAMENTO, DEL REGIME GIURIDICO E DEL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (D.R. N. 501 del 31.10.2013) ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento

Dettagli

LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16

LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16 X LEGISLATURA ATTI: 2445 LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16 Istituzione di borse di studio per lo svolgimento di tirocini e attività di ricerca presso le strutture del Consiglio regionale Approvata nella

Dettagli

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali Scuola sullo Sviluppo Locale Università di Trento School on Local Development University of Trento Norme attuative della Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali 1 Indice

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali)

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione La Facoltà di Economia attiva il Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

Libero con valutazione dei requisiti di accesso B66

Libero con valutazione dei requisiti di accesso B66 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: Titolo rilasciato: Curricula attivi: Durata del corso di studi: Crediti richiesti per l'accesso: 180 Cfu da acquisire totali: 120 Annualità attivate: 1 Modalità

Dettagli

Opportunità di formazione e lavoro nell ambito della cooperazione internazionale Formazione specialistica

Opportunità di formazione e lavoro nell ambito della cooperazione internazionale Formazione specialistica Opportunità di formazione e nell ambito della cooperazione internazionale universitaria Campi di Volontariato nei PVS Davide Pettenella Agronomi Senza Frontiere Dipartimento Territorio e Sistemi agro-forestali

Dettagli

Regolamento della Consulta Comunale degli Studenti universitari del Comune di Bari

Regolamento della Consulta Comunale degli Studenti universitari del Comune di Bari Regolamento della Consulta Comunale degli Studenti universitari del Comune di Bari Art. 1 Istituzione 1. Il Comune di Bari istituisce la Consulta comunale degli Studenti Universitari della Città di Bari,

Dettagli

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE In forza della delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/07/2015 che prevede l assunzione di più profili a tempo indeterminato entro i termini previsti dal comma 118 dell art. 1, L. 190/2014 affinché

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Assunzioni

Direzione Centrale del Personale Ufficio Assunzioni Direzione Centrale del Personale Ufficio Assunzioni Prot.n.2004/128654 Selezione pubblica per l assunzione con contratto di formazione e lavoro di 18 funzionari per la terza area, prima fascia retributiva,

Dettagli

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri SOMMARIO TITOLO I - Norme comuni e generali... 2 Art. 1 Ambito di applicazione... 2 Art. 2

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità)

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) E' indetta, ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., una procedura di mobilità

Dettagli

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Università degli Studi di Sassari Via Roma 151, tel.+ 39 079 229768 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Preside: Prof.

Dettagli

Bando di selezione per l anno accademico 2013/2014 per corsi di laurea, corsi di laurea magistrale a ciclo unico e corsi di laurea magistrale

Bando di selezione per l anno accademico 2013/2014 per corsi di laurea, corsi di laurea magistrale a ciclo unico e corsi di laurea magistrale Bando di selezione per l anno accademico 2013/2014 per corsi di laurea, corsi di laurea magistrale a ciclo unico e corsi di laurea magistrale Bando di selezione per l anno accademico 2013/2014 per corsi

Dettagli

TITOLO I CONTRATTI PER ATTIVITA DI INSEGNAMENTO

TITOLO I CONTRATTI PER ATTIVITA DI INSEGNAMENTO REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA STIPULA DI CONTRATTI PER ATTIVITA DI INSEGNAMENTO A TITOLO ONEROSO O GRATUITO E DI ATTIVITA INTEGRATIVE AI SENSI DELL ART. 23 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con DR. 11460/I/003

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere classe delle lauree n. 11 Lingue e culture moderne approvato dal Consiglio di Facoltà del 17 Dicembre 2003 ART. 1 DENOMINAZIONE

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU Facoltà di Scienze Politiche L Ateneo UNINT Università L'Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT) già «LUSPIO» - è un istituto non statale di istruzione universitaria fondato a Roma nel 1996

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU Facoltà di Scienze Politiche Facoltà di Scienze Politiche Corso di laurea magistrale in Scienze Politiche per le Istituzioni e le Organizzazioni Internazionali Scienze Politiche per le Istituzioni e le

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del CdF del 03.05.06 e modificato con delibere del CdF del 07.03.07, del 12.03.08 e del 08.04.08) Regolamento didattico

Dettagli

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI 1 Approvato dal Consiglio di Facoltà del 24 Marzo 2004 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI ART. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È attivato presso la Facoltà

Dettagli