RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3"

Transcript

1 , RE D B C C D D D D D + / B B C E L K F G E F B C D D C G B + / Strumento temperatura l collettore di aspirazione

2 LEGEND ) Centralina gestione motore Lucas EPIC pin ) Interruttore luci stop su pedale freno ) Interruttore pedale frizione ) Potenziometro pedale acceleratore a doppia pista ) Sensore giri / fase ) Quadro strumenti ) Spia preriscaldamento candelette B) Spia anomalia iniezione C) Spia anomalia temperatura motore ) Candelette ) Centralina pre/post riscaldamento candelette ) Interruttore inerziale ) Relè principale ) Elettrovalvola EGR con sensore di posizione valvola ) Gruppo pompa iniezione: ) Elettrovalvola regolazione anticipo B) Elettrovalvola stop gasolio C) Elettrovalvola portata gasolio D) Elettrovalvola portata gasolio + E) Sensore posizione anello a camme F) Sensore posizione rotore distribuzione G) Sensore temperatura gasolio e memoria su pompa ) Sensore temperatura aria ) Sensore temperatura motore ) Luci stop B) ll'impianto di climatizzazione C) lla centralina code D) Entrata segnale velocità vettura e uscita per contagiri E) Connettore diagnosi F) ll'impianto elettroventole raffreddamento motore G) Entrata segnale parabrezza sbrinante RE D Spina centralina pin

3 SCHED DIGNOSI INIEZIONE ELETTRONIC. RE D PROV MISUR CHIVE PIN CONNETTORE OPERZIONI D ESEGUIRE e/o VEICHE VLORI D RILEVRE ( N.B. CHIVE DISINSERIT/SPETTRE MINUTI E SCOLLEGRE CENTRLIN) circuito masse Max Ω contatto interruttore frizione pedale rilasciato pedale premuto Max Ω pista potenziometro acceleratore ( pin ),, KΩ pista potenziometro acceleratore ( pin ) da a Ω accelerando pista potenziometro acceleratore,, KΩ ( pin ) pista potenziometro acceleratore ( pin ) da a Ω accelerando sensore giri / fase Ω Volt Mar + alimentazione centrale iniezione Volt ( chiave inserita ) = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

4 SCHED DIGNOSI INIEZIONE ELETTRONIC. RE D PROV MISUR CHIVE PIN CONNETTORE OPERZIONI D ESEGUIRE e/o VEICHE VLORI D RILEVRE + comando relè alimentazione centralina e attuatori ( collegare pin a massa ) Volt Volt Mar alimentazione attuatori: elettrovalvola EGR elettrovalvola regolazione anticipo Elettrovalvola stop gasolio Elettrovalvola portata gasolio Elettrovalvola portata gasolio + ( terminale connettore pompa ) Volt Per le prove successive lasciare il pin a massa ad Mar comando elettrovalvola EGR prova uditiva ( collegare pin ad intervalli a massa ) Mar ad comando elettrovalvola regolazione anticipo prova uditiva ( collegare pin ad intervalli a massa ) Mar ad comando elettrovalvola di portata + prova uditiva ( collegare pin ad intervalli a massa ) Mar ad comando elettrovalvola di portata ( collegare pin ad intervalli a massa ) prova uditiva Mar ad comando elettrovalvola stop gasolio prova uditiva ( collegare pin ad intervalli a massa ) Volt Mar a comando centralina riscaldamento candelette ( collegare pin a massa ) controllo tensione su candelette = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

5 SCHED DIGNOSI INIEZIONE ELETTRONIC. RE D PROV MISUR CHIVE PIN CONNETTORE OPERZIONI D ESEGUIRE e/o VEICHE VLORI D RILEVRE Scollegare il pin a massa Volt Mar contatto pedale freno ( pedale a riposo ) ( pedale premuto ) Volt Volt Volt Mar a spia preriscaldamento candelette ( collegare pin a massa ) accensione della spia Volt Mar a spia anomalia iniezione ( collegare pin a massa ) accensione della spia Volt Mar a spia anomalia temperatura motore ( collegare pin a massa ) accensione della spia Volt Mar sensore velocità veicolo ( sollevare le ruote anteriori e farle girare ) oscillazioni da a Volt Mar a comando elettroventola bassa velocità ( collegare pin a massa ) attivazione dell'elettroventola bassa velocità Mar a comando elettroventola alta velocità ( collegare pin a massa ) attivazione dell'elettroventola alta velocità Vp Mar sensore giri/fase tentare avviamento Vp Volt Moto inserimento sbrinatore parabrezza ( inserire sbrinatore parabrezza ) Volt = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

6 OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D COMPONENTI e pin centralina CHIVE CONNETT. CENTRLIN CONNETT. COMPONEN. OPERZIONI DI CONTROLLO VLORI e/o OSCILLOGRMM D RILEVRE Potenziometro acceleratore pista + Tensione d'alimentazione, Volt Mar + + in uscita pista Tensione d'alimentazione ( a riposo ) ( pieno carico ),, Volt, Volt, Volt Mar + in uscita ( a riposo ) ( pieno carico ),, Volt, Volt Gruppo pompa iniezione Sensore posizione anello a camme + Moto sensore posizione anello a camme B C D E F G Mar + + Sensore posizione rotore distribuzione Tensione d'alimentazione ( tensione di riferimento ) ( in base temperatura gasolio ) connettore scollegato mvp Hz, Volt [ ms ] Moto [ ms ] + sensore posizione rotore,, Vp Hz [ ms ] Elettrovalvola stop Mar di comando Volt = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

7 DM // OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D COMPONENTI e pin centralina CHIVE CONNETT. CENTRLIN CONNETT. COMPONEN. OPERZIONI DI CONTROLLO VLORI e/o OSCILLOGRMM D RILEVRE Gruppo pompa iniezione Elettrovalvola regolazione anticipo Mar Tensione d'alimentazione Volt B C D E F G Moto Mar di comando Elettrovalvola mandata + Tensione d'alimentazione [ ms ] Volt Moto di comando [ ms ] Elettrovalvola mandata Mar Tensione d'alimentazione Volt Moto di comando [ ms ] Sensore temperatura gasolio Mar Tensione d'alimentazione, Volt Moto in uscita ( valore medio, Volt ) Connettore pompa collegato Variabile a seconda del valore della resistenza Sensore di giri / fase B Moto B di uscita ( in fase avviamento min. Vp) [ ms ] = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

8 DM // OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D COMPONENTI e pin centralina CHIVE CONNETT. CENTRLIN CONNETT. COMPONEN. OPERZIONI DI CONTROLLO VLORI e/o OSCILLOGRMM D RILEVRE Sensore di temperatura aria Mar Tensione d'alimentazione Connettore staccato, Volt Moto in uscita ( V in diminuzione con l'aumento della temperatura ) V T C Sensore di temperatura motore Mar B Tensione d'alimentazione Connettore staccato, Volt Strumento temperatura Moto B in uscita (V in diminuzione con l'aumento della temperatura) Elettrovalvola comando EGR con sensore di posizione Elettrovalvola comando EGR V T C Mar Tensione d'alimentazione Volt di comando Moto Le condizioni di funzionamento sono elencate nel N.B. presente nelle pagine più avanti. D relè princ. Mar Mar Sensore di posizione EGR Tensione d'alimentazione di uscita Interruttore pedale freno connettore staccato Volt [ Hz ] da a Volt variabile a seconda della posizione della valvola pedale rilasciato Volt Mar di uscita +/ pedale premuto Volt = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

9 DM // OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D COMPONENTI e pin centralina CHIVE CONNETT. CENTRLIN CONNETT. COMPONEN. OPERZIONI DI CONTROLLO VLORI e/o OSCILLOGRMM D RILEVRE Sensore di velocità Km/h Movimento in arrivo ( dal sensore sul cambio ) [ Hz ] per contagiri x Moto in uscita ( al quadro strumenti per contagiri ) [ Hz ] Varia a seconda dei giri motore Centralina pre/post riscaldamento candelette + limentazione permanente Volt Mar + B limentazione a chiave inserita di comando Volt Volt Tensione su candelette BC C +/ + bat Mar Moto Preriscaldamento ( in base alla temperatura dell'acqua ) Postriscaldamento ( dopo la fase d'avviamento ) ( per ridurre emissioni inquinanti ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) ( C ) sec sec sec sec sec sec { Min V Volt Tensione su candelette min min min Min V min sec ( C ) sec { Volt = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

10 OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D MISUR CHIVE CONNETTORE DTI TECNICI VLORI D RILEVRE Misure di resistenza su ttuatori Sensore temperatura motore C C,, KΩ,, KΩ C Ω Sensore temperatura aria C C Ω Ω Sensore temperatura gasolio ( su pompa iniezione ) C, KΩ Sensore posizione anello a camme ( su pompa iniezione ) Ω Sensore posizione rotore distribuzione ( su pompa iniezione ) Ω Elettrovalvola portata gasolio + ( su pompa iniezione ) Ω Elettrovalvola portata gasolio ( su pompa iniezione ) Ω Elettrovalvola anticipo ( su pompa iniezione ) Ω Elettrovalvola stop ( su pompa iniezione ),, Ω N.B. Le misure di resistenza sono misurate a circa C direttamente sugli attuatori. ( connettori scollegati ) = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

11 OPERZIONI D ESEGUIRE SUL SISTEM IN ESME RE D MISUR CHIVE CONNETTORE DTI TECNICI VLORI D RILEVRE Misure di resistenza su ttuatori Potenziometro pedale acceleratore ( pista ),, KΩ Potenziometro pedale acceleratore ( pista ) da a Ω accelerando Potenziometro pedale acceleratore ( pista ),, KΩ Potenziometro pedale acceleratore ( pista ) da a Ω accelerando Elettrovalvola EGR PIERBURG,, Ω Sensore posizione EGR,, KΩ B Sensore giri / fase Ω Candelette di preriscaldo,, Ω ( singola candeletta ) bar Taratura iniettori ± bar N.B. Le misure di resistenza sono misurate a circa C direttamente sugli attuatori. ( connettori scollegati ) = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

12 N.B. RE D L'EGR viene interrotta se: la temperatura dell'aria è inferiore a C o superiore a C, la temperatura dell'acqua è inferiore a C o superiore a C, la tensione batteria è inferiore a Volt, la pressione atmosferica è inferiore a mbar, una cartografia ( coppia regime motore/ potenziometro di carica ) è superiore ad una determinata soglia. La valvola EGR è alimentata per secondi dopo l'avviamento se le condizioni preliminari lo permettono. Poi è necessario che il veicolo superi i Km/h per ritrovare il ricircolo dei gas di scarico al minimo. La valvola EGR viene poi interrotta secondi ad ogni ritorno al minimo. Il calcolatore elettronico non comanda l'egr in caso di anomalia : del sensore temperatura motore, del sensore temperatura aria, del sensore pressione atmosferica ( conglobato nel calcolatore ), dell' informazione velocità veicolo, di una delle elettrovalvole di erogazione, della valvola EGR. Correzione in funzione del bilancio elettrico. Questa funzione serve a compensare il calo di tensione dovuto all'azionamento di un'accessorio quando la batteria è poco carica. Per fare questo, il regime del minimo viene aumentato, permettendo così di aumentare la rotazione dell'alternatore e, di conseguenza, la tensione batteria. Più la tensione è debole, più la correzione è importante. La correzione del regime è pertanto variabile. Inizia quando la tensione diventa inferiore a Volt circa. Il regime del minimo può arrivare ad un regime di giri/min'. massimo. Correzione del regime del minimo in funzione dei rapporti del cambio. Il regime del minimo viene modificato in funzione del rapporto del cambio inserito: in, il regime è di giri/min', in, il regime è di giri/min', per gli altri rapporti, il regime viene portato a giri/min'. Se il sensore di temperatura motore è difettoso, le candelette di preriscaldamento sono alimentate secondo una temporizzazione calcolata in funzione della temperatura dell'aria. In ogni caso, le candelette non possono essere alimentate per più di secondi. Distacco dell'elettrovalvola di erogazione massima e dell'elettrovalvola d'anticipo. Le elettrovalvole situate nella parte superiore della pompa iniezione EPIC non possono essere sostituite separatamente. Si tratta: dell'elettrovalvola di erogazione massima, dell'elettrovalvola d'anticipo. Rispettare scrupolosamente le regole di pulizia.

13 Recovery RE D In caso di eventuali guasti elettrici la portata massima viene ridotta per evitare fumo allo scarico con evidente calo di potenza motore In caso di guasto a una delle due piste del potenziometro acceleratore il minimo viene portato a giri/min' In caso di guasto a tutte e due le piste del potenziometro acceleratore il minimo viene portato a giri/min' In entrambi i casi di guasto al potenziometro acceleratore un'azione sul pedale del freno comporta il ritorno al minimo nominale ( informazione fornita dall'interruttore stop ) La spia iniezione può accendersi per anomalia ai seguenti componenti: alimentazione della centralina o della pompa iniezione, sensore giri, dispositivo di memoria interno alla pompa, potenziometro pedale acceleratore, elettrovalvola portata gasolio +, elettrovalvola portata gasolio, elettrovalvola stop, anomalia centralina iniezione. Il comando del compressore condizionatore viene inibito nei seguenti casi: in fase di avviamento per secondi, se la temperatura del liquido refrigerante è superiore a, regime motore superiore a giri/min', se la posizione del piede alzato non è riconosciuta, e se il regime motore è inferiore a giri/min', viene reinserito dopo secondi se il regime motore diventa superiore.

14 VENTILZIONE MOTORE RE D G C G G G C C C LEGEND ) Centralina gestione motore ( pin ) ) Resistenza elettroventola ) Relè elettroventola raffreddamento bassa velocità ) Relè elettroventola raffreddamento alta velocità ) Elettroventola raffreddamento radiatore STRTEGIE DI FUNZIONMENTO Il sensore della temperatura motore è unico per il sistema iniezione motore e per lo strumento indicatore sul quadro strumenti. La centralina gestione motore comanda anche i due teleruttori per comando elettroventole di raffreddamento (uno di bassa velocità e uno di alta velocità). Il sensore di temperatura motore viene alimentato dalla centralina elettronica quando si commuta la chiave su marcia con una corrente costante massima di, m. La spia di massima temperatura motore si accende a ± C. FUNZIONE ELETTROVENTOL BSS VELOCITÀ ELETTROVENTOL LT VELOCITÀ INSERIMENTO ± C ± C DISINSERIMENTO ± C ± C

15 Sezione pompa iniezione Lucas EPIC RE D ) Elettrovalvola anticipo ) Sensore posizione del correttore d'anticipo ( non smontabile ) ) Elettrovalvola di erogazione massima ) Elettrovalvola di erogazione minima ) Sensore di posizione del correttore di erogazione ( non smontabile ) ) Elettrovalvola stop

16 Connettore lato pompa RE D Connett. Ecu Funzione Schermatura pompa iniezione Comando elettrovalvola portata + Comando elettrovalvola anticipo +/ sotto relè Comando elettrovalvola portata sensore temperatura gasolio limentazione sensore temperatura gasolio Entrata / uscita memorie su pompa Entrata compensazione sensore rotore sensore rotore Comando elettrovalvola stop limentazione sensore rotore sensore posizione camma ) Elettrovalvola stop ) Elettrovalvola anticipo ) Elettrovalvola portata + ) Elettrovalvola portata ) Sensore posizione camma ) Sensore temperatura gasolio ) Resistenza di calibrazione ) Sensore posizione rotore

17 VIST RELE' / FUSIBILI VNO MOTORE KNGOO / CLIO RE D Via mpere Funzione Non utilizzato Non utilizzato Fusibile relè principale/int. inerz. Fusibile relè principale/int. inerz. Non utilizzato Fusibile centralina candelette Fusibile elettroventola radiat. relè riscaldatore gasolio Fusibile cruscotto, code Fusibile BS Fusibile modulo interconn. abit. Fusibile elettroventola radiatore Senza /C Via F H M Funzione Relè elettroventola Relè iniezione Relè riscaldamento gasolio Con /C Via C F H L M Funzione Relè elettropompa servosterzo Relè elettroventola bassa velocità Relè iniezione Relè elettroventola alta velocità Relè riscaldamento gasolio

18 VIST COMPONENTI CLIO / KNGOO RE D ) Sensore temperatura motore ) Sensore temperatura aria ) Sensore velocità veicolo ) Valvola EGR ) Interruttore pedale frizione ) Interruttore pedale freno ) Scatola relè/fusibili ( vano motore ) ) Interruttore inerziale ) Centralina gestione motore ) Filtro gasolio ) Centralina pre/post riscaldamento ) Sensore giri ) Pompa iniezione ) Candelette

19 VIST COMPONENTI SCENIC RE D ) Filtro gasolio ) Centralina gestione motore ) Pompa iniezione ) Candelette di preriscaldo ) Sensore di temperatura aria ) Sensore di temperatura motore ) Centralina pre/post riscaldamento ) Elettrovalvola EGR ) Interruttore inerziale ) Scatola relè/fusibili ( vano motore ) ) Sensore giri

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore AU D b A al relè principale ( term 87 ) A 8 8 87 8 8 87 DM8 ) Connettore centralina / ) Relè candelette preriscaldamento ) Candelette preriscaldamento

Dettagli

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi PE F 7 6 F 6 ondensatore antidisturbo 7 7 6 7 6 + 7 6 L l term del relè principale B D Presa diagnosi 7 7 6 6 K 7 Spina elettron. centr. carroz. ( gialla da 6 poli ) 6 6 6 al term del relè principale Spina

Dettagli

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore 7. RE 7 9 7 / 7 9 / term Lunotto termico entralina S ( vedi prova sensore velocità ) Spia Indicat. avaria contagiri RPM 7 x 9 7 Km/h 7 9 Indicatore velocità vettura a b b Quadro strumenti - - / Hall /

Dettagli

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6 0 0 0 0 0 0 FI 00D 7 6 0 0 6 7 + C B 7, C0 B C6 0 9 7 6 H K B B C D D D D6 D7 C C C D D D D D D D D 7 C C B C C9 E9 E E E7 E E C6 C7 C0 + + 7, KM/h C D E 6 7 6 C C C9 C C C0 C0 D D7 D6 0 0 0 0 0 x 00 0

Dettagli

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49 A MB D G GGGG DL 7 7 Centralina Air-bag C C C B7 B C A A7 7. A Riscaldam. spurgo basamento A EGR C7 C C C C7 A E9 E E E + 9 7 re disinserimento condotto aspirazione Hall M B D D7 D D D7 D D C C C9 C C

Dettagli

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x x 6 7 FI D 7 9 7 9 6 69 9 B 6 67 7 6 EGR C D G H F 7 KM/h E L K 9 6 6 66 7 6 6 6 7 6 7 6 I 9-7 7 7 6 O 9 M N L 9 7 LEGEND ) Centralina EDC - C pin ( vano motore lato destro ) FI D ) Sensore di fase Hall

Dettagli

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Quadro strumenti Indicat. contagiri RPM 6 7 x Spia avaria 7 9 66 9 6 9 RE 6 / a b b 9 7 7 7 9 77 9 9 6 7 OE entralina ode ( antifurto ) 9 6 7 7 6 9 climatizzatore

Dettagli

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore 7 9 7 6 7. Quadro strumenti Spia Indicatore temp. velocità max vettura motore 9 7 Km/h 7 9 Spia avaria 7 9 6 / a b b 7 UTO lla centralina cambio automatico ( se presente ) 6 9 6 7 / entralina ode ( antifurto

Dettagli

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF FI 006 B 0 0 5/5 60 F E B 6 (!) 0 5 0 5/5 K L OBD pin 5 top 6 LR LF 5 RR RF 6 B M C RR LR RF LF D LEGEND RIF FI 006 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( 6 pin ) ( vano motore lato sinistro )

Dettagli

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL Page 1 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL 116-156 Page 2 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL - DESCRIZIONE Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola tutti i parametri del motore,

Dettagli

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7.

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7. 0 FI 0/a 0 R 0 0 0 7. 7. 0 0 0 D 9 F 8 F F F F F F F 7 0 8 9 8 C F C obine.t., elettroiniettori MN Z C C R H V R Elett. vapori benzina M H 6 SN NZ V G ( a valle ) 8 6 7 8 8 M CONNETTORE LTO VEICOLO ( grigio

Dettagli

FI 012D RIF. FIAT Ulysse 1.9 JTD 2000 EDC 15C-2 + 44 71 34 - Ventilazione. (Schema a parte) Presa diagnosi. Antifurto (code) (Schema a parte)

FI 012D RIF. FIAT Ulysse 1.9 JTD 2000 EDC 15C-2 + 44 71 34 - Ventilazione. (Schema a parte) Presa diagnosi. Antifurto (code) (Schema a parte) FI D FIT Ulysse.9 JTD EDC C- 7 9 7 9 7 6 6 6 69 9 EGR 6 67 9 Ventilazione (Schema a parte) 6 7 7 7 Presa diagnosi L K ntifurto (code) CODE (Schema a parte) 6 66 9 6 9 6 Luci stop 7 6 + 7-7 6 7 6 6 9 Interrutore

Dettagli

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità.

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. InfoTech n 20/2013 STRUMENTO Tutti Oggetto Codici EOBD Mercedes Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. 0105 - [1] Controllare

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html Page 1 of 5 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - ALIMENTAZIONE INIEZIONE DIESEL CARATTERISTICHE FUNZIONE Il Common Rail Magneti Marelli MJD 6F3 è un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione

Dettagli

RIF RE 003D. 87a CODE. * Laguna +15 / 54. }Vedere schema RE 003D/b H 1. Strumento temperatura K L

RIF RE 003D. 87a CODE. * Laguna +15 / 54. }Vedere schema RE 003D/b H 1. Strumento temperatura K L 9 RE D BC C 9 CODE B 9 C D B C D E B * Lgun B + / F D C E 9 9 G }Vedere schem RE D/b H Strumento tempertur K L LEGEND RE D ( vno motore lto psseggero vicino supporto motore per Megne e Scenic ) ( vno motore

Dettagli

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n.

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. A1 Presa collegamento rimorchio a 7 poli (opt.) 08-12-14 A2 Specchio retrovisore esterno dx 11 A3 Specchio retrovisore esterno sx 11 A4

Dettagli

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM N. 8/ Motore a iniezione da,8 l 0kW / kw / 65 kw, motnic, cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM a partire dall anno modello 00 Portafusibili Portarelè a posti 8 6 0 5 9 7 6 0 8 7 5 9 5 6 7 8 5 8

Dettagli

Vettura non parte. 1. Analisi della situazione. Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3. Telaio: Anno 1 imm: Impianto: sistema common rail marelli 6jf

Vettura non parte. 1. Analisi della situazione. Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3. Telaio: Anno 1 imm: Impianto: sistema common rail marelli 6jf Scheda Metodologica di Diagnosi 1. Analisi della situazione Tipo Auto: fiat punto jtd 1.3 Km:105000 Telaio: Anno 1 imm: 2004 Impianto: sistema common rail marelli 6jf 2. Colloquio con il cliente Vettura

Dettagli

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23 Marelli G 6 / 0 6 8 9 / 0 0 9 8 6 0 9 8 0 0 0 6 9 a D 0 8 c b 9 6 D L K 8 6 0 E LEGEND Document Name: Marelli G 6 / 0 ) entralina ( vano motore lato guida ) ) Sensore di giri / P.M.S. ) Motorino passo

Dettagli

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.6i 6V (Station wagon) Anno: dal 2005 kw: 80 Sigla Motore: F6D3 Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

[WWW.TECNICAFUTURO.IT] Boll.Tecnico Giugno/2 2014 CASISTICA GUASTO PER TOYOTA AYGO. Toyota Aygo e Toyota Rav4:

[WWW.TECNICAFUTURO.IT] Boll.Tecnico Giugno/2 2014 CASISTICA GUASTO PER TOYOTA AYGO. Toyota Aygo e Toyota Rav4: www.tecnicafuturo.it support@tecnicafuturo.it CASISTICA GUASTO PER TOYOTA AYGO (anno 2006) cil.1000 CV 68 KW 50 motore 1KRFE Toyota Aygo e Toyota Rav4: casistiche guasto Parliamo di Toyota Aygo (2006),

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i Anno: dal 2005 kw: 46 Sigla Motore: ---- Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i I kit sono sprovvisti

Dettagli

PE 009 RIF F2 10 A. Spia avaria. Climatizzatore. Indicat. velocità. Antifurto ( Code ) Presa diagnosi. Contagiri 10. ( se presente ) Hall L 19 C B C B

PE 009 RIF F2 10 A. Spia avaria. Climatizzatore. Indicat. velocità. Antifurto ( Code ) Presa diagnosi. Contagiri 10. ( se presente ) Hall L 19 C B C B PE 9 F 7 6 F 9 7 6 9 F limatizzatore ( se presente ) Spia avaria 9 9 6 7 6 F D 6 7 7 7 RPM 6 6 7 ntifurto ( ode ) ODE 6 7 9 x Indicat. velocità Hall 7 L 9 Presa diagnosi 7 K RPM 6 ontagiri 7 x 7 7 9 6

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA Page 1 of 7 LUCI FENDINEBBIA 156 Page 2 of 7 LUCI FENDINEBBIA - Descrizione La vettura è dotata di due proiettori supplementari di profondità "fendinebbia", utilizzabili in tutti i casi di scarsa visibilità.

Dettagli

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04 SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55 Schema elettrico Cod. EG.016.00.27 rev.00 del 04/04 Tabella di identificazione veicolo VEICOLO N. SERIE MACCHINA - Cod. AFAM Rif. SCAM EG.016.00.27 - DATA Rev. del 16/02/2004

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO By ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ALIMENTAZIONE DEL MODULO Trovare un positivo sotto chiave ed un negativo (massa). 1 Nel installazione della elettrovalvola di comando, è indifferente inserire i fi li di collegamento

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.8i 6V (berlina e station wagon) Anno: dal 2005 kw: 90 Sigla Motore: T8SED Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

SISTEMA BOSCH EDC 16C39

SISTEMA BOSCH EDC 16C39 SISTEMA BOSCH EDC 16C39 Sommario CIRCUITO DI ASPIRAZIONE 4 Misuratore massa aria digitale HF6 con integrato 10 Sensore pressione collettore d aspirazione 16 Attuatore corpo farfallato 22 Attuatore modificatore

Dettagli

Motore diesel OM 660/1. Descrizione del motore. Motore diesel turbocompresso

Motore diesel OM 660/1. Descrizione del motore. Motore diesel turbocompresso Motore diesel turbocompresso Con l'introduzione sul mercato del tipo 451 è disponibile una variante con motore diesel turbocompresso (OM660/1). Il motore OM660/1 rappresenta l'evoluzione dell'om660 della

Dettagli

Monojetronic Bosch. Training. Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1.

Monojetronic Bosch. Training. Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1. Training Monojetronic Bosch Fiat Panda 1000ie Fiat Uno 1100ie Fiat Tipo 1.4-1.6 Lancia Delta 1.6 Lancia Y10 Lancia Dedra 1.6 Fiat Tempra 1.6 Vw Passat 1.8 Peugeot 106 Vw Golf II 1.6 Vw Golf III 1.6-1.8

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V Lacetti 1.4i 16V Anno: dal 2005 kw: 70 Sigla Motore: F14D3 EURO 4 Iniezione: elettronica multipoint

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il prima possibile.

Dettagli

SISTEMA BOSCH EDC 16C39

SISTEMA BOSCH EDC 16C39 SISTEMA BOSCH EDC 16C39 Sommario CIRCUITO DI ASPIRAZIONE 4 Misuratore massa aria digitale HF6 con integrato sensore temperatura aria 10 Sensore pressione collettore aspirazione 16 Attuatore corpo farfallato

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE VOLKSWAGEN MODELLO GOLF 1.6 FSI CILINDRATA 1598 POTENZA 85 KW ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4) Anno: dal 2005 kw: 53 Sigla Motore: B12S1 Iniezione: elettronica multipoint Accensione: elettronica PRIMA DI

Dettagli

Davide La Mantia (DavideLamantia) 16 November 2004

Davide La Mantia (DavideLamantia) 16 November 2004 Davide La Mantia (DavideLamantia) COMMON RAIL 16 November 2004 SISTEMA DI INIEZIONE ELETTRONICA DIESEL COMMON RAIL Letteralmente, common rail, vuol dire "collettore comune". Questo vuol dire che con l'introduzione

Dettagli

Zavoli Liquid Injection

Zavoli Liquid Injection Zavoli Liquid Injection Il sistema ZLI (Zavoli Liquid Injection, Iniezione di GPL allo stato liquido) della ZAVOLI è un sistema che dà inizio ad una nuova generazione di impianti a GPL. Zavoli Liquid Injection

Dettagli

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Pagina 1 di 6 ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Gli alzacristalli delle porte anteriori vengono azionati tramite i relativi interruttori posti nelle maniglie anteriori della porta lato guida (entrambi

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE 5. CABLAGGIO Pagina di 5 Un unico e semplice cablaggio collega tutti i componenti dell impianto. Le connessioni tra il cablaggio ed i vari componenti avvengono in maniera rapida e semplice poiché tutti

Dettagli

CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING PROPERTY 2012 GROUPAUTO

CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING PROPERTY 2012 GROUPAUTO CORSO PPFR 028 TECNOLOGIA DOWNSIZING 1 TECH - AUTOMOTIVE TECNOLOGIA DOWNSIZING INTRODUZIONE Finalità del corso è di favorire nuove conoscenze per migliorare la metodologia sulla ricerca guasti dei nuovi

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

Sistemi di Iniezione Common Rail

Sistemi di Iniezione Common Rail Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica/Informatica A.A. 2007/2008 II Periodo di lezione Corso di: Dinamica e Controllo delle Macchine Docente: Prof.

Dettagli

Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva

Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva Consumo massimo ( l/h ) 25 Con sum o ( l/h ) 20 15 10 5 0 2500 3000 3500 4000 4500 5000 5500 5900 Regime (giri/1') Bull Shark 50 LPDFI 2 Tempi Tradizionali 50 Hp * 4 Tempi 50hp * * = Motori Selva MAPPA

Dettagli

RIF FI 005 ABS + - 15/54 (!) K 11 15/54. Stop - 1 RR LR RF LF

RIF FI 005 ABS + - 15/54 (!) K 11 15/54. Stop - 1 RR LR RF LF FI 00 B 0 30 / 0 0 F E B (!) 0 K / top LR 3 3 3 LF RR 0 RF B M C RR LR RF LF D FI 00 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( pin ) ( vano motore lato sinistro ) ) ensore giri ruota anteriore destra

Dettagli

ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC:

ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC: ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC: Tutte le procedure a seguito riportate s intendono sempre comprensive di: ritiro del veicolo in piazzale posizionamento in postazione

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Scheda tecnica. Sonda lambda. Informazioni generali. Modo di funzionamento

Scheda tecnica. Sonda lambda. Informazioni generali. Modo di funzionamento 1 Hella s.p.a. Milano 13 Settembre 2005 Sonda lambda 1-5 Sonda lambda Informazioni generali A causa dell'inasprimento delle normative sui gas di scarico, l'industria automobilistica ha dovuto ridurre ulteriormente

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE MODELLO CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA CODICE CENTRALINA BENZINA ALFA ROMEO

Dettagli

DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV.

DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 00 AVVIAMENTO B A D C NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica. Release 1.1

Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica. Release 1.1 Guida per l identificazione veloce dei particolari Meccanica Release 1.1 Fiat Alfa Romeo Lancia FILTRO OLIO 103 Lubrificazione 10301 Lubrificazione RADIATORE 104 Raffreddamento 10401 Radiatore e tubazioni

Dettagli

Revente Interdite - Revendita Vietata - Resaling Forbiden - Wiederverkauf Verboten

Revente Interdite - Revendita Vietata - Resaling Forbiden - Wiederverkauf Verboten 1 14 V 19 59 3 Ar/G 5 G 3 Az/Ar 2 Ro/M 1 1 4 59 1 M Gr Ro/M M/Vi M/Vi G/Vi 5 6 G/N 5 V/N 3 V 2 M/N 1 R/N Gr/Az Az/Ar B/V 4 B/V G/R 1 3 2 1 G/Vi V/M TRIP 1 7 TRIP 2 MODE 1 58 GPS 1 2 Gr/N V/M R B B 8 SCROLL

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4) Anno: dal 2006 kw: 100 Sigla Motore: Z24SED Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V Lacetti 1.4i 16V Anno: dal 2005 kw: 70 Sigla Motore: F14D3 EURO 4 Iniezione: elettronica multipoint

Dettagli

Omologaztone DGM. speciali di adattamento. Manuale di installazione di sistemi BRC. Part Ib - (Manuale. (Euro5-EuroO) A METANO. à6 cn cz.

Omologaztone DGM. speciali di adattamento. Manuale di installazione di sistemi BRC. Part Ib - (Manuale. (Euro5-EuroO) A METANO. à6 cn cz. BRC M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - ltaly Tel. +39 0172 4860140 Fax +39 0172 593113 Manuale di installazione di sistemi speciali di adattamento A METANO Omologaztone DGM (Euro5-EuroO)

Dettagli

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 Schema elettrico TCM00085 1 TCM00085 2 TCM00085 3 Descrizione dei componenti A01 ELETTROPOMPA CARBURANTE Azionare la pompa del carburante per misurarne la portata

Dettagli

Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail.

Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail. Diagnosi su Common Rail Principali passi da eseguire in caso di problemi al sistema di alimentazione del gasolio di un motore Jtd Common rail. In questo articolo daremo indicazione dei principali passi

Dettagli

VIESMANN VITOCAL 200-S Pompa di calore aria/acqua, versione split da 3,0 a 10,6 kw

VIESMANN VITOCAL 200-S Pompa di calore aria/acqua, versione split da 3,0 a 10,6 kw VIESMANN VITOCAL 200-S Pompa di calore aria/acqua, versione split da 3,0 a 10,6 kw Foglio dati tecnici Articoli e prezzi: vedi listino prezzi VITOCAL 200-S Tipo AWS Pompa di calore aria/acqua con tecnologia

Dettagli

Manuale di Installazione CNG N 2 Type: Stall3 Plus Dati tecnici: Volkswagen Polo

Manuale di Installazione CNG N 2 Type: Stall3 Plus Dati tecnici: Volkswagen Polo Emer S.p.A. Via G.Bormioli n 19 27030 S.Eufemia (BS) Italy Tel:030-2510391 Fax:0002510302 Web: www.emer.it E-mail: commerciale@emer.it Manuale di Installazione CNG N 2 Type: Stall3 Plus Dati tecnici: Volkswagen

Dettagli

Schema di allacciamento e di cablaggio VITOCAL 200-A. per il personale specializzato. Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10

Schema di allacciamento e di cablaggio VITOCAL 200-A. per il personale specializzato. Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10 Schema di allacciamento e di cablaggio per il personale specializzato Vitocal 200-A Tipo AWCI-AC 201.A07 - A10 Pompa di calore aria/acqua con compressore ad azionamento elettrico, 400 V~ VITOCAL 200-A

Dettagli

Istruzioni di montaggio ed uso

Istruzioni di montaggio ed uso 6304 5457 03/2000 IT Per l'utente Istruzioni di montaggio ed uso Modulo di servizio caldaia ZM 427 per apparecchio di regolazione Logamatic 4212 Si prega di leggere attentamente le presenti istruzioni

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI Gruppo strumenti 1 2 3 4 E85173 6 5 1. Contagiri. 2. Indicatore della temperatura. 3. Indicatore del livello del carburante. 4. Tachimetro. 5. Contachilometri

Dettagli

BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R

BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R BANCO DI PROVA EPS 619/25 HP-R Descrizione: Questo banco di prova dispone di una potenza al giunto di 25 Cv modulati da un inverter, che secondo la grandezza della pompa regola sia la potenza che la coppia;

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU BMW 318is 1.8i 16V

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU BMW 318is 1.8i 16V ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU BMW 318is 1.8i 16V Anno: dal 1989 kw: 103 Sigla motore: 18 4S 1 Iniezione: elettronica multipoint Bosch DME (centralina ad 88 Pin) Accensione:

Dettagli

Accesso e cancellazione

Accesso e cancellazione Accesso e cancellazione È possibile accedere e cancellare la memoria guasti della soltanto utilizzando l'attrezzatura diagnostica collegata al connettore di trasferimento dati. Identificazione codici guasto

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4) Anno: dal 2006 kw: 71 Sigla Motore: XJ34 Iniezione: elettronica multipoint Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4) PRIMA DI PROCEDERE

Dettagli

1 Caratteristiche... 372. 2 Dati tecnici... 373 Solo per le sezioni interne... 373 Dati tecnici... 373 Dati elettrici... 374

1 Caratteristiche... 372. 2 Dati tecnici... 373 Solo per le sezioni interne... 373 Dati tecnici... 373 Dati elettrici... 374 EEDIT08_Monosplit.book Page 371 Wednesday, April 30, 2008 6:45 PM INDICE FVXS-FV1B 1 Caratteristiche.................................................... 372 2 Dati tecnici.........................................................

Dettagli

IT 04 I d e e d a i n s t a l l a r e

IT 04 I d e e d a i n s t a l l a r e MADE IN JAPAN Pompa di calore Aria-Acqua DC INVERTER per il Riscaldamento ed il Raffrescamento di ambienti ad uso Residenziale con sistema di gestione dell impianto integrato IT 04 Ecoenergia Idee da installare

Dettagli

Controllo tenuta impianto di climatizzazione: compressore, tubazioni refrigerante, condensatore ed evaporatore

Controllo tenuta impianto di climatizzazione: compressore, tubazioni refrigerante, condensatore ed evaporatore pag. 1 di 5 +Manutenzione ciclica Le liste che seguono, suddivise per competenze professionali (meccanico, elettrauto, carrozziere) illustrano gli standard minimi dei controlli ed ispezioni cicliche standardizzate

Dettagli

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0.

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0. 14. Dati tecnici 1) Specifiche del sistema 200V monofase Tipo inverter 0.2 - S 0.4 - S 0.75 - S 1.5 - S 2.2 - S Potenza nominale motore 1) [kw] 0,2 0,4 0,75 1,5 2,2 Potenza nominale 2) [kva] 0,6 1,2 2,0

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET MATIZ 800i (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET MATIZ 800i (EURO 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET MATIZ 800i (EURO 4) Anno: dal 2005 kw: 38 Sigla Motore: A08S3 Iniezione: elettronica multipoint Kemsco D32 (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 7

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 7 Allegato A Modello della scheda informativa Scheda informativa relativa all omologazione di un sistema di riqualificazione elettrica (art. 3, comma 1) 1. DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI RIQUALIFICAZIONE ELETTRICA

Dettagli

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail)

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) INTRODUZIONE: IL COMMON RAIL (o JTD) Il Common Rail viene lanciato come progetto verso metá degli anni 80 dal gruppo

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 s 7 680.3 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA15 Rivelatori di fughe di gas ad una soglia a microprocessore per ambienti domestici, elemento sensibile

Dettagli

Pulizia degli iniettori Benzina

Pulizia degli iniettori Benzina Pulizia degli iniettori Benzina con TUNAP microflex 937 - Pulitore diretto iniettori Benzina. TUNAP Injecto Clean System 16 13310 1 Introduzione Il sistema TUNAP consente di utilizzare tecnologie avanzate,

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA DI UN SISTEMA DI INIEZIONE DIRETTA PER UN MOTORE AERONAUTICO

STUDIO DI MASSIMA DI UN SISTEMA DI INIEZIONE DIRETTA PER UN MOTORE AERONAUTICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Disegno Tecnico Industriale STUDIO DI MASSIMA DI UN SISTEMA DI INIEZIONE DIRETTA PER UN MOTORE AERONAUTICO

Dettagli

Facoltà di Ingegneria

Facoltà di Ingegneria Facoltà di Ingegneria Progetto H 2 Filiera Idrogeno : Motori endotermici con iniezione diretta d'idrogeno a bassa pressione a due stadi Roberto Gentili 06/07/2012 1 Sistema di iniezione diretta di idrogeno

Dettagli

DB 260 CBV - SHORT MANUAL

DB 260 CBV - SHORT MANUAL DB 260 CBV - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 02 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 SIT Group 822 NOVAMIX CONTROLLO MULTIFUNZIONALE PER GAS REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE

Dettagli

Pompe per vuoto a membrana con sistema di stabilizzazione pressione KNF

Pompe per vuoto a membrana con sistema di stabilizzazione pressione KNF Pompe per vuoto a membrana con sistema di stabilizzazione pressione KNF Scheda Tecnica I 015 N 920 APE con alimentazione AC (con controllo esterno optional) N 920 APDC B con motore Brushless (con controllo

Dettagli

IMPIANTO PGM-FI POSIZIONE DEI COMPONENTI. Sistema di gestione motore

IMPIANTO PGM-FI POSIZIONE DEI COMPONENTI. Sistema di gestione motore NUOVI MODELLI 07 Data: 07-06 Pagina: 23 IMPIANTO PGM-FI Sistema di gestione motore - PGM-FI - HISS - Sensore O2 senza riscaldamento. - Gruppo farfalla/ unità sensori con valvola IACV rimovibile. - Valvola

Dettagli

SCHEDE TAGLIANDI JMT

SCHEDE TAGLIANDI JMT SCHEDE TAGLIANDI JMT MOTORE TIPO MATRICOLA MOTORE INVERTITORE TIPO MATRICOLA INVERTITORE NOME E TIPO IMBARCAZIONE UTENTE INDIRIZZO C.A.P. TELEFONO EMAIL SCHEDA IDENTIFICAZIONE Scheda tagliandi da ore a

Dettagli

820 NOVA DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE.

820 NOVA DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE. SIT Group 820 NOVA CONTROLLO MULTIFUNZIONALE GAS DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE PIN 3AP700/2 CONTROLLO MULTIFUNZIONALE

Dettagli

Presentazione novità HELIOTERM DESIGN WALL

Presentazione novità HELIOTERM DESIGN WALL Presentazione novità HELIOTERM DESIGN WALL Luglio 2016 Helioterm Articolazione di Gamma Novità Design Wall HELIOTERM INVERTER Caratteristiche Dati tecnici Comandi Accessori Design Wall - Caratteristiche

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA LAY-OUT CALDAIA GENERALITA SCHEMI FUNZIONALI BRUCIATORE GAS MODULANTE 8

SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA LAY-OUT CALDAIA GENERALITA SCHEMI FUNZIONALI BRUCIATORE GAS MODULANTE 8 SOMMARIO 1.1 SEZIONE INDICATIVA CALDAIA 1. LAY-OUT CALDAIA 4 1..1 Generatori serie (1) 4 1.. Generatori serie -PA (1) 5 1.3 GENERALITA 6 1.4 SCHEMI FUNZIONALI 8 1.4.1 BRUCIATORE GAS MODULANTE 8 1.4. BRUCIATORE

Dettagli

11/2016. Mod: ICE510MWS

11/2016. Mod: ICE510MWS 11/2016 Mod: ICE510MWS PRODUTTORI DI GHIACCIO A SCAGLIE SISTEMA COCLEA Ultimo Aggiornamento: 05/03/2014 Le schema seguente illustra i concetti generali relativi al funzionamento dei produttori di ghiaccio

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Motore a benzina M132. Descrizione del motore. Motore M132

Motore a benzina M132. Descrizione del motore. Motore M132 Descrizione del motore Motore M132 Con l'introduzione sul mercato la nuova smart fortwo viene offerta con un nuovo motore a benzina a 3 cilindri con una cilindrata aumentata a 999 cm 3. Sono disponibili

Dettagli

# $ % &' ()*+,-. & / 01 % &$%(& ') *+,-( *+,. / - 0 *+, 1 "-,, /) 2% 345 $6784$69.,,# :, " :,, -

# $ % &' ()*+,-. & / 01 % &$%(& ') *+,-( *+,. / - 0 *+, 1 -,, /) 2% 345 $6784$69.,,# :,  :,, - ! " # $% &' !" # $ % &' ()*+. & / 01 % 11 1 2 &$%(& ') *+( *+. / 0 *+ 1 " 3 /) 2% 345 $6784$69. # : " : 6&$%"< $%(&/.."".6 & $%.&'$%##; &6 " & &$%(.&. 6)8(*=9.(( &$%(&. ; 4 > ) 2% > ## > 6)8(*=9 (? ( 5

Dettagli

GRUPPI DI PRESSIONE INDUSTRIALI CON COMANDO A PRESSOSTATI

GRUPPI DI PRESSIONE INDUSTRIALI CON COMANDO A PRESSOSTATI GRUPPI DI PRESSIONE INDUSTRIALI CON COMANDO A PRESSOSTATI PRESSOMAT INDUSTRIALI GRUPPI DI PRESSIONE CON COMANDO A PRESSOSTATI NUMERO POMPE PORTATA MASSIMA Principali Pilota L/min m3/h 2-7000 420 Sono gruppi

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

COLIBRÌ SMART C-CR-CA

COLIBRÌ SMART C-CR-CA Caldaie murali a gas SERIE COLIBRÌ SMART C-CR-CA SERIE COLIBRÌ SMART C-CR-CA CARATTERISTICHE PRINCIPALI Possibilità di regolazione della temperatura mediante potenziometro. Dispositivo sicurezza evacuazione

Dettagli

il freno di stazionamento

il freno di stazionamento www.tecnicafuturo.it support@tecnicafuturo.it FOCALIZZIAMO L ATTENZIONE SUL FRENO DI STAZIONAMENTO ELETTRO ASSISTITO DELLA BMW X6 (E71) E SULLE SUE PARTICOLARITA, COSI DA SAPERE COME PROCEDERE IN CASO

Dettagli

OPERAZIONE VARIAZIONE NUMERO Ore INCLUDE

OPERAZIONE VARIAZIONE NUMERO Ore INCLUDE U00 SISTEMA REFRIGERANTE e DIAGNOSI RICARICA DEL CONDIZIONATORE U0004XRX 0.7 Perdita, Controllo LETTURA DTC CON STRUMENTO DIAGNOSTICO U9999XDX 0.2 Il codice per l utilizzo degli STRUMENTI DIAGNOSTICI (U9999*

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE 6-7. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE 6-7. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica

Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica Guida per l identificazione veloce dei ricambi Meccanica Fiat Alfa Romeo Lancia PARTICOLARE GRUPPO SOTTOGRUPPO PARTICOLARE GRUPPO SOTTOGRUPPO ALTERNATORE MOTORINO AVVIAMENTO POMPA DELL ACQUA SONDA LAMBDA

Dettagli