La base dati dei percorsi escursionistici della Regione Piemonte Fabio Giannetti, Silvia Castello

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La base dati dei percorsi escursionistici della Regione Piemonte Fabio Giannetti, Silvia Castello"

Transcript

1 La base dati dei percorsi escursionistici della Regione Piemonte Fabio Giannetti, Silvia Castello

2 Struttura e organizzazione del catasto della Rete Escursionistica del Piemonte Struttura del catasto a) Suddivisione del territorio regionale in settori, base territoriale utilizzata per l accatastamento EVBA2 ENOA1 EBIAD 114 settori per 8 province ETON5 EVCA9 EALA6 EATS4 ECNC2

3 Struttura e organizzazione del catasto della Rete Escursionistica del Piemonte Struttura del catasto a) Suddivisione del territorio regionale in settori, base territoriale utilizzata per l accatastamento b) Identificazione in maniera univoca dei percorsi Codice GISKEY di 11 caratteri Identificativo della Regione (Piemonte = E) Sigla ACI della Provincia E CN A B A Area Settore Numero del percorso Codice soggetto responsabile del percorso Eventuali varianti

4 Struttura e organizzazione del catasto della Rete Escursionistica del Piemonte Struttura del catasto a) Suddivisione del territorio regionale in settori, base territoriale utilizzata per l accatastamento b) Identificazione in maniera univoca dei percorsi Organizzazione della rete a) Strutturazione dei percorsi in modo che costituiscano una rete b) Inserimento dei percorsi in un sistema GIS e costituzione di un dataset geografico completo articolato in linee e punti

5 I numeri del catasto della Rete Escursionistica del Piemonte I percorsi ad oggi nel catasto per un totale di Km Provincia n percorsi a catasto km Provincia di Alessandria Provincia di Asti Provincia di Biella Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia di Torino Provincia di Verbania Provincia di Vercelli

6 Database della Rete Escursionistica del Piemonte Procedura di accatastamento dei percorsi da parte degli Enti Locali Rilievi dei percorsi Rilevatori CAI

7 Database della Rete Escursionistica del Piemonte Procedura di accatastamento dei percorsi da parte degli Enti Locali Rilievi dei percorsi Rilevatori CAI Progettazione PSR

8 Database della Rete Escursionistica del Piemonte Procedura di accatastamento dei percorsi da parte degli Enti Locali Rilievi dei percorsi Rilevatori CAI Progettazione PSR Rilievi di Enti e Parchi Indirizzi tecnici per il rilievo (Progetti PSR) Manuale di Rilievo dei percorsi con GPS

9 Database della Rete Escursionistica del Piemonte Procedura di accatastamento dei percorsi da parte degli Enti Locali Rilievi dei percorsi attività connesse alla gestione dei dati che implementano la RPE Validazione/normalizzazione dei dati rilevati Aggiornamento degli elenchi di dati rilevati e da rilevare Gestione e coordinamento dei rilievi CAI (in collaborazione con CAI Regionale) Supporto tecnico delle istruttorie dei progetti PSR 313

10 Database della Rete Escursionistica del Piemonte Procedura di accatastamento dei percorsi da parte degli Enti Locali Rilievi dei percorsi database provinciali canali di informazione

11 protocollo scambio dati Web GIS Regionale (gestito da CSI Piemonte) per l'escursionista solo dati rilevati Visualizzatore tecnico (gestito da IPLA spa) Catasto RPE Piemonte (gestito da IPLA spa) Aggiornamento dei dati del catasto da rilevare per i tecnici di enti locali territoriali dati rilevati e dati non rilevati rilievi prenotazione Protocollo di rilievo Il portale della comunità dei rilevatori CAI (gestito dal CAI Regionale) dati rilevati e dati non rilevati sistema di prenotazione per i rilevatori volontari CAI strumento di coordinamento tra rilevatori

12 protocollo scambio dati Web GIS Regionale (gestito da CSI Piemonte) per l'escursionista solo dati rilevati Visualizzatore tecnico (gestito da IPLA spa) Catasto RPE Piemonte (gestito da IPLA spa) Aggiornamento dei dati del catasto da rilevare e di quelli ricevuti per i tecnici di enti locali territoriali dati rilevati e dati non rilevati rilievi prenotazione Protocollo di rilievo Il portale della comunità dei rilevatori CAI (gestito dal CAI Regionale) dati rilevati e dati non rilevati sistema di prenotazione per i rilevatori volontari CAI strumento di coordinamento tra rilevatori

13 protocollo scambio dati Web GIS Regionale (gestito da CSI Piemonte) per l'escursionista solo dati rilevati Visualizzatore tecnico (gestito da IPLA spa) Catasto RPE Piemonte (gestito da IPLA spa) Aggiornamento dei dati del catasto da rilevare e di quelli ricevuti per i tecnici di enti locali territoriali dati rilevati e dati non rilevati rilievi prenotazione Protocollo di rilievo Il portale della comunità dei rilevatori CAI (gestito dal CAI Regionale) dati rilevati e dati non rilevati sistema di prenotazione per i rilevatori volontari CAI Aggiornamento del catasto RPE, strumento di coordinamento tra rilevatori delle prenotazioni e dei dati rilevati ricevuti

14 Contenuti del database della Rete Escursionistica del Piemonte Elementi geometrici Punti Database associato Punti di interesse Insediamento Strutture ricettive Punti acqua Segnaletica Aree attrezzate Servizio di soccorso Fattori di degrado punti di interesse che caratterizzano il territorio e l offerta turistica lungo il percorso

15 Contenuti del database della Rete Escursionistica del Piemonte Elementi geometrici Punti e Linee Database associato Tipi di tratta Tipo di fondo Difficoltà Morfologia Ambiente Percorribilità Utenza specifica Segnale GSM percorso : tracciato escursionistico che si svolge in gran parte su sentieri e strade minori, composto da elementi minimi dette tratte tratte: porzione omogenea di percorso, definita da un punto iniziale e finale, caratterizzata da una serie di elementi che la connotano come la tipologia di tracciato, di fondo e la difficoltà escursionistica

16 Contenuti del database della Rete Escursionistica del Piemonte GISKEY PERNUM PERGISKEY DATA_RIL TIPO_TRAT TIPO_FON DIFF MORF AMB PERCOR ETOS ETOS /07/ E ETOS ETOS /07/ E ETOS ETOS /07/ E

17 Contenuti del database della Rete Escursionistica del Piemonte GISKEY PERNUM PERGISKEY DENOMI INIZIO Q_INIZIO FINE Q_FINE LUNG ETOS ETOS GTA Coazze, Borgata Tonda 1154 Coazze, Teia Vecchia ETOS ETOS GTA Coazze, Teia Vecchia 1154 Borgata Dogheria ETOS ETOS GTA Borgata Dogheria 1301 Borgata Sisi

18 Grazie per l attenzione Fabio e Silvia

Corso valutatori CAI Provincia di Vercelli Rifugio Pastore (Alpe Pile Alagna), maggio 2009

Corso valutatori CAI Provincia di Vercelli Rifugio Pastore (Alpe Pile Alagna), maggio 2009 Corso valutatori CAI Provincia di Vercelli Rifugio Pastore (Alpe Pile Alagna), 0- maggio 009 Rete Sentieristica Rete Sentieristica è costituita dal patrimonio escursionistico ossia il sistema di sentieri,

Dettagli

Dati turistici suddivisi per PROVINCE

Dati turistici suddivisi per PROVINCE Direzione Turismo, Sport, Parchi e Tempo Libero Anno Dati turistici suddivisi per PROVINCE SCHEDA - A ESERCIZI RICETTIVI Tipologie Settore Alberghiero / Extralberghiero Esercizi / Camere / Letti / Bagni

Dettagli

Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo

Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo Corso di Formazione 2010 per operatori regionali tutela ambiente montano Torino 19 giugno 2010 Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo Argomenti della presentazione

Dettagli

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 Fabio Giannetti - IPLA Catasto e rete dei percorsi escursionistici Il catasto e rete del

Dettagli

GLI AMMINISTRATORI DEL PIEMONTE

GLI AMMINISTRATORI DEL PIEMONTE GLI AMMINISTRATORI DEL PIEMONTE Gennaio 2003 Direzione Comunicazione Istituzionale dell Assemblea Settore Documentazione DIREZIONE COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELL ASSEMBLEA Direttore: Luciano CONTERNO

Dettagli

VF = tracciati delle Vie Ferrate (vedi paragrafo 2.5); SA = punti relativi ai Siti di arrampicata (vedi paragrafo 2.6);

VF = tracciati delle Vie Ferrate (vedi paragrafo 2.5); SA = punti relativi ai Siti di arrampicata (vedi paragrafo 2.6); Indirizzo tecnico Rilievo, elaborazione e consegna dei dati di cartografia numerica per la redazione del progetto definitivo Introduzione Questo documento tecnico ha come oggetto le specifiche sulla modalità

Dettagli

Indirizzo tecnico Rilievo, elaborazione e consegna dei dati di cartografia numerica per la redazione del progetto definitivo

Indirizzo tecnico Rilievo, elaborazione e consegna dei dati di cartografia numerica per la redazione del progetto definitivo PAR FSC 2007-2013 Asse II Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili Az. 2 Sviluppo sostenibile del sistema montano. Linea d intervento Servizi e infrastrutture

Dettagli

Schede per il rilievo

Schede per il rilievo Schede per il rilievo Rete Sentieristica Regionale SCHDA RILVAMNTO delle CARATTRISTICH delle TRATT Data Cond. Meteo etichetta per materiale fotografico Dati rilevatore e strumentazione Nome Cognome qualifica

Dettagli

LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE

LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE Pietro Lenna, Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dell Ambiente (27 Settembre 2006) Attività dedicate alla sentieristica, della

Dettagli

Formazione professionale nel settore. forestale: iniziative intraprese e. sviluppi operativi. a cura di Valerio Motta Fre

Formazione professionale nel settore. forestale: iniziative intraprese e. sviluppi operativi. a cura di Valerio Motta Fre Regione Piemonte, Dir. Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Economia Montana e Foreste Formazione professionale nel settore forestale: iniziative intraprese e sviluppi operativi a cura di Valerio Motta Fre

Dettagli

il sistema informativo della viabilità presentazione catasto Bologna venerdì sei novembre duemilanove Saverio Colella

il sistema informativo della viabilità presentazione catasto Bologna venerdì sei novembre duemilanove Saverio Colella Bologna venerdì sei novembre duemilanove il sistema informativo della viabilità presentazione Saverio Colella Assessorato Mobilità e Trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi di mobilità,

Dettagli

Il WEB 2.0 e il Sistema Turistico Locale

Il WEB 2.0 e il Sistema Turistico Locale Il WEB 2.0 e il Sistema Turistico Locale il Sistema Informativo Territoriale e lo sviluppo del Sistema Turistico Locale Andrea Ardito Provincia di Biella Stefano Mosca M ATL di Biella politiche di sviluppo

Dettagli

I CONTENUTI DEL RAPPORTO

I CONTENUTI DEL RAPPORTO DATI STATISTICI SUL TURISMO IN PIEMONTE I CONTENUTI DEL RAPPORTO Anno 22 Osservatorio Turistico Regionale Agenzia Turistica Regionale per la promozione del Piemonte Il flusso di raccolta dei dati Il flusso

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 DELIBERAZIONE 28 settembre 2015, n. 922

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 DELIBERAZIONE 28 settembre 2015, n. 922 DELIBERAZIONE 28 settembre 2015, n. 922 Via Francigena Toscana - approvazione dei tracciati escursionistico, in bici e a cavallo del tracciato toscano. LA GIUNTA REGIONALE 121 uno degli elementi significativi

Dettagli

RISULTATI DELL INDAGINE CONOSCITIVA SULLA DIDATTICA MUSEALE NELLA REGIONE PIEMONTE

RISULTATI DELL INDAGINE CONOSCITIVA SULLA DIDATTICA MUSEALE NELLA REGIONE PIEMONTE RISULTATI DELL INDAGINE CONOSCITIVA SULLA DIDATTICA MUSEALE NELLA REGIONE PIEMONTE A cura di Anna Maria Quagliato Direzione Regionale Beni Culturali Settore Musei e Patrimonio culturale Presento oggi i

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 29 Edizione 21 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

L informazione geografica come elemento unificante nelle gestioni comunali associate

L informazione geografica come elemento unificante nelle gestioni comunali associate L informazione geografica come elemento unificante nelle gestioni comunali associate Montecchio Maggiore, 21 gennaio 2008 Convegno su Il Centro Servizi Territoriale Vicentino LA SOVRACOMUNALITA STRUMENTO

Dettagli

Ricognizione Impiantistica Sportiva. Genesi Metodologia Finalità

Ricognizione Impiantistica Sportiva. Genesi Metodologia Finalità Ricognizione Impiantistica Sportiva Genesi Metodologia Finalità La Regione Piemonte e la programmazione Il settore sport della Direzione Turismo Sport e Parchi della Regione Piemonte, al fine di ottenere

Dettagli

Oggetto: Corsi Patente 3 Categoria per personale volontario Prime indicazioni

Oggetto: Corsi Patente 3 Categoria per personale volontario Prime indicazioni BOZZA Ai COMANDI PROVINCIALI VVF Piemonte Loro Sedi Oggetto: Corsi Patente 3 per personale volontario Prime indicazioni Si comunica che è stata definita l organizzazione di n. 4 corsi Patente di 3 per

Dettagli

2. E inserita nella R.E.T. la viabilita che abbia una o piu delle seguenti caratteristiche:

2. E inserita nella R.E.T. la viabilita che abbia una o piu delle seguenti caratteristiche: LEGGE REGIONALE 20 marzo 1998, n. 17 Rete escursionistica della Toscana e disciplina delle attivita escursionistiche. 30.3.1998 Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - N. 10 Titolo I NORME GENERALI

Dettagli

Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte

Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte Il progetto e le caratteristiche Il progetto SigmaTer SIGMATER,

Dettagli

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000 LA POPOLAZIONE La struttura demografica di una popolazione rappresenta un importante determinante dello stato di salute atteso di una popolazione. Molte patologie sono correlate con l età ed hanno una

Dettagli

Rilievo e cartografia dei sentieri, dei punti notevoli e degli interventi previsti Indirizzi tecnici

Rilievo e cartografia dei sentieri, dei punti notevoli e degli interventi previsti Indirizzi tecnici ALLEGATO B Rilievo e cartografia dei sentieri, dei punti notevoli e degli interventi previsti Indirizzi tecnici Il soggetto beneficiario, ai sensi della del PSR 2007-2013, è tenuto a rilevare e cartografare,

Dettagli

Codifica: RFI TC.PATC ST CM 02 D31 D INDICE 1 PREMESSA SIGNIFICATO DELL AREA GEOGRAFICA E DEL NUMERO IDENTIFICATIVO DEI PI...

Codifica: RFI TC.PATC ST CM 02 D31 D INDICE 1 PREMESSA SIGNIFICATO DELL AREA GEOGRAFICA E DEL NUMERO IDENTIFICATIVO DEI PI... 2 di 12 INDICE 1 PREMESSA...4 2 SIGNIFICATO DELL AREA GEOGRAFICA E DEL NUMERO IDENTIFICATIVO DEI PI...5 3 SUDDIVISIONE DELLE AREE GEOGRAFICHE...6 4 CRITERIO DI ASSEGNAZIONE DELLE AREE GEOGRAFICHE...7 5

Dettagli

FONDO POLITICHE MIGRATORIE Torino, 5 luglio 2011

FONDO POLITICHE MIGRATORIE Torino, 5 luglio 2011 FONDO POLITICHE MIGRATORIE Torino, 5 luglio 2011 1 COMPLEMENTARIETA DELLE RISORSE FONDO MINISTERIALE POR-FSE Sistema integrato di servizi domanda/offerta di lavoro nell ambito dell assistenza familiare

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 211 Edizione 212 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

MISURA 313 Incentivazione di attività turistiche connesse alla fruizione sostenibile del territorio rurale.

MISURA 313 Incentivazione di attività turistiche connesse alla fruizione sostenibile del territorio rurale. MISURA 313 Incentivazione di attività turistiche connesse alla fruizione sostenibile del territorio rurale. AZIONE 1 Infrastrutturazione della rete sentieristica regionale per la realizzazione di itinerari

Dettagli

Classifica Gara REGIONALE di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER. Cameri, 9/10/23/24 Aprile 2016

Classifica Gara REGIONALE di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER. Cameri, 9/10/23/24 Aprile 2016 Classifica Gara REGIONALE di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER Cameri, 9/10/23/24 Aprile 2016 Acqui Terme Alba Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbania Vercelli via Puccini,11-28100 Novara

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2010 ITALIA TESORO D EUROPA WORKSHOP DEL 1 OTTOBRE 2010 POLITICA DEL PAESAGGIO E POLITICHE DI SVILUPPO: UNA SFIDA CULTURALE A TUTTI I LIVELLI NELLE STRATEGIE TERRITORIALI

Dettagli

I SENTIERI ALPINI DELLA PROVINCIA DI CUNEO

I SENTIERI ALPINI DELLA PROVINCIA DI CUNEO I SENTIERI ALPINI DELLA PROVINCIA DI CUNEO Dalla Legge 93/2001 al P.S.R. 2007-2013 della Regione Piemonte 1. NASCE IL PIANO STRATEGICO DI INTERVENTO PER I SENTIERI DELLA PROVINCIA DI CUNEO L iniziativa

Dettagli

Istituzione della rete escursionistica della Regione Marche. Art. 1 Finalità.

Istituzione della rete escursionistica della Regione Marche. Art. 1 Finalità. L.R. MARCHE 18 gennaio 2010, n. 2. Istituzione della rete escursionistica della Regione Marche. Art. 1 Finalità. 1. La Regione, nell ambito delle azioni dirette alla conoscenza, valorizzazione e tutela

Dettagli

Indirizzo tecnico per il rilievo, l'elaborazione e la consegna dei dati di cartografia numerica

Indirizzo tecnico per il rilievo, l'elaborazione e la consegna dei dati di cartografia numerica RETE FRUITIVA CICLABILE ED ESCURSIONISTICA DELLA REGIONE PIEMONTE Indirizzo tecnico per il rilievo, l'elaborazione e la consegna dei dati di cartografia numerica Premessa Questo documento tecnico ha come

Dettagli

Escursioni ed informazione. Informazione escursionistica in Piemonte

Escursioni ed informazione. Informazione escursionistica in Piemonte Escursioni ed informazione Informazione escursionistica in Piemonte Nell anno 2010 il prodotto montagna estiva con 1.650.000 presenze mantiene inviariate le performance precedenti con un segno positivo

Dettagli

Incidenza del mesotelioma maligno, distribuzione geografica e tendenze temporali: aggiornamento dei dati del Registro Mesoteliomi Maligni COR Piemonte

Incidenza del mesotelioma maligno, distribuzione geografica e tendenze temporali: aggiornamento dei dati del Registro Mesoteliomi Maligni COR Piemonte Incidenza del mesotelioma maligno, distribuzione geografica e tendenze temporali: aggiornamento dei dati del Registro Mesoteliomi Maligni COR Piemonte Antonella Stura Epidemiologia dei Tumori Aggiornamento

Dettagli

C U R R I C U L U M VITAE

C U R R I C U L U M VITAE C U R R I C U L U M VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GEOM. ANDREA MILANESI Indirizzo VIA RAFFAELLINO DEL COLLE N. 2 06012 CITTÀ DI CASTELLO (PG) Telefono +39 0758550189 mobile +39 3475026398 Fax +39 0758550189

Dettagli

Occupazione in Piemonte. Un anno in cifre

Occupazione in Piemonte. Un anno in cifre Un anno in cifre Gli occupati sono stimati nel 2014 in 1.773.000 2.000 in più rispetto all anno precedente Industria 2013 2014 436 436 125 130 Servizi 2013 2014 513 511 648 644 Donne Uomini Agricoltura

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità delle malattie professionali

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità delle malattie professionali Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità delle malattie professionali Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni

Dettagli

Classifica Gara Interprovinciale di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER. Cameri, 30, 31 Gennaio 2016

Classifica Gara Interprovinciale di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER. Cameri, 30, 31 Gennaio 2016 Classifica Gara Interprovinciale di Ginnastica Artistica PROGRAMMA MASTER Cameri, 30, 31 Gennaio 2016 Acqui Terme Alba Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbania Vercelli via Puccini,11-28100

Dettagli

LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI

LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI La realtà delle imprese associate Marta SERRANO Area Europa e Temi internazionali 17 febbraio 2017 CARATTERISTICHE CAMPIONE DI RIFERIMENTO 2 DATI

Dettagli

Progetto Vacanze Sicure Risultati

Progetto Vacanze Sicure Risultati CONFERENZA STAMPA Progetto Vacanze Sicure Risultati Roma, 10 luglio 2013 A cura di: Fabio Bertolotti Direttore Assogomma Controlli realizzati dalla Polizia Stradale Elaborazione in collaborazione con il

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA - UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE - ISTITUTI STORICI DELLA RESISTENZA DEL PIEMONTE

PROTOCOLLO D INTESA TRA - UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE - ISTITUTI STORICI DELLA RESISTENZA DEL PIEMONTE PROTOCOLLO D INTESA TRA - UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE - ISTITUTI STORICI DELLA RESISTENZA DEL PIEMONTE 0 PROTOCOLLO D INTESA TRA L UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE denominato

Dettagli

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA 3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA Il Piemonte, dopo un 2004 in crescita su tutti i settori registra nel 2005 un ulteriore incremento del numero di NTN su tre dei quattro settori, mentre la Val d Aosta dopo

Dettagli

Indagine sull utilizzo dei laureati in Fisica nelle imprese piemontesi

Indagine sull utilizzo dei laureati in Fisica nelle imprese piemontesi Indagine sull utilizzo dei laureati in Fisica nelle imprese piemontesi Progetto Lauree Scientifiche Università degli Studi di Torino Corso di Studi in Fisica Unione Industriale di Torino Area Scuola e

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2007

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2007 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 27 Edizione 28 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

SISTEMI TURISTICI LOCALI INTERREGIONALI

SISTEMI TURISTICI LOCALI INTERREGIONALI SISTEMI TURISTICI LOCALI INTERREGIONALI L. 135/2001 ART. 5 C.5 Linee progettuali (Dicembre 2006) Progetto: TURISMO EQUESTRE Regioni presentatrici: Regione Veneto CAPOFILA Regione Molise Regione Sardegna

Dettagli

IL CONTROLLO FUNZIONALE E LA REGOLAZIONE (O TARATURA) DELLE MACCHINE IRRORATRICI LA SITUAZIONE IN PIEMONTE

IL CONTROLLO FUNZIONALE E LA REGOLAZIONE (O TARATURA) DELLE MACCHINE IRRORATRICI LA SITUAZIONE IN PIEMONTE IL CONTROLLO FUNZIONALE E LA REGOLAZIONE (O TARATURA) DELLE MACCHINE IRRORATRICI LA SITUAZIONE IN PIEMONTE Federico Spanna Regione Piemonte, Settore Fitosanitario federico.spanna@regione.piemonte.it IL

Dettagli

Disciplina delle attività escursionistiche e reti escursionistiche della Puglia. Art. 1 Finalità.

Disciplina delle attività escursionistiche e reti escursionistiche della Puglia. Art. 1 Finalità. L.R. PUGLIA 25 agosto 2003, n. 21. Disciplina delle attività escursionistiche e reti escursionistiche della Puglia. Art. 1 Finalità. 1. La Regione Puglia, nell'àmbito delle azioni tese alla conoscenza,

Dettagli

La La TV che non vedi: Segnale Rai o Segnali di Fumo? Torino - Palazzo Lascaris, 11 marzo 2016

La La TV che non vedi: Segnale Rai o Segnali di Fumo? Torino - Palazzo Lascaris, 11 marzo 2016 La La TV che non vedi: Segnale Rai o Segnali di Fumo? Torino - Palazzo Lascaris, 11 marzo 2016 La transizione al digitale terrestre Tra il II semestre del 2009 ed il I semestre del 2010 l Area 1 (comprendente

Dettagli

I numeri del nonprofit in Piemonte:

I numeri del nonprofit in Piemonte: I numeri del nonprofit in Piemonte: principali risultati del Censimento 2011 Torino, 4 luglio 2014 1 Le Istituzioni no profit in Piemonte Biella 5,6%;1.448 Alessandria 10,1%;2.633 Asti 5,6%;1.450 Verbano

Dettagli

Massimo Conter. Seminario d aggiornamento Bicitalia Genova 25 novembre Webmaster sito Bicitalia

Massimo Conter. Seminario d aggiornamento Bicitalia Genova 25 novembre Webmaster sito Bicitalia Seminario d aggiornamento Bicitalia Genova 25 novembre 216 Nuove funzionalità del sito Bicitalia Le Ciclovie di Qualità, le Ciclovie Tematiche, ecc. Nuovo software per l'inserimento delle tracce, la visualizzazione

Dettagli

4) CATASTO Accatastamenti, Redazione di Tipi Mappali, Redazione di Tipi di Frazionamento, Redazione di piani particellari di esproprio e/o per servitù

4) CATASTO Accatastamenti, Redazione di Tipi Mappali, Redazione di Tipi di Frazionamento, Redazione di piani particellari di esproprio e/o per servitù 4) CATASTO Accatastamenti, Redazione di Tipi Mappali, Redazione di Tipi di Frazionamento, Redazione di piani particellari di esproprio e/o per servitù Anno 2012 Variazione di n 29 unità immobiliari site

Dettagli

L analisi della congiuntura locale: il caso del Piemonte

L analisi della congiuntura locale: il caso del Piemonte Conferenza AISRE 2011-Il ruolo delle città nell economia della conoscenza L analisi della congiuntura locale: il caso del Piemonte Luca Pignatelli-Unione Industriale di Torino 15 Settembre 2011 L Unione

Dettagli

Il settore DYNAMIC riguarda l esposizione di spazi pubblicitari su mezzi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano.

Il settore DYNAMIC riguarda l esposizione di spazi pubblicitari su mezzi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano. COPRES DYNAMIC Copres Dynamic Il settore DYNAMIC riguarda l esposizione di spazi pubblicitari su mezzi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano. Questa tipologia di esposizione è vantaggiosa in particolari

Dettagli

Eurocons ed Eurofidi. Opportunità e servizi per l impresa. 22/Feb/2012. Intervento a cura del dott. Massimo Imbraguglio

Eurocons ed Eurofidi. Opportunità e servizi per l impresa. 22/Feb/2012. Intervento a cura del dott. Massimo Imbraguglio Eurocons ed Eurofidi Opportunità e servizi per l impresa Intervento a cura del dott. Massimo Imbraguglio 22/Feb/2012 1 Chi Siamo Confidi Leader Nazionale Partner strategico per PMI e sistema bancario identifica

Dettagli

NOTA SULL ANDAMENTO MENSILE DELLE RICHIESTE DI CASSA INTEGRAZIONE LUGLIO 2018

NOTA SULL ANDAMENTO MENSILE DELLE RICHIESTE DI CASSA INTEGRAZIONE LUGLIO 2018 NOTA SULL ANDAMENTO MENSILE DELLE RICHIESTE DI CASSA INTEGRAZIONE LUGLIO 218 Torino, 25 agosto 214 - a cura di Oscar Bianco Cisl Piemonte le seguenti analisi sono basate sui dati delle ore autorizzate

Dettagli

Le previsioni delle aziende piemontesi per il I trimestre 2016

Le previsioni delle aziende piemontesi per il I trimestre 2016 Le previsioni delle aziende piemontesi per il I trimestre 2016 17 dicembre 2015 Si stabilizza il clima di fiducia Piemonte INDUSTRIA Previsioni I trimestre 2016 IV trimestre 2015 OTTIMISTI PESSIMISTI SALDO

Dettagli

La Provincia di Biella

La Provincia di Biella La Provincia di Biella Superficie 913 Kmq 186.938 abitanti Densità demografica: 204,7 ab./kmq Comprende: 6 Comunità Montane 2 Comunità Collinari 82 comuni: 37 meno di 1.000 ab. 33 tra 1.000 e 3.000 ab.

Dettagli

VI Convegno del Centro Apistico Regionale RUOLO DELLA SANITA' IN APICOLTURA

VI Convegno del Centro Apistico Regionale RUOLO DELLA SANITA' IN APICOLTURA VI Convegno del Centro Apistico Regionale RUOLO DELLA SANITA' IN APICOLTURA Stato d'avanzamento dell'anagrafe apistica in Regione Piemonte Direzione Sanità Settore Prevenzione e Veterinaria Dr. Giovanni

Dettagli

Il Centro Innovazione e Tecnologie e il Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia di Brescia

Il Centro Innovazione e Tecnologie e il Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia di Brescia Il Centro Innovazione e Tecnologie e il Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia di Brescia Alessandra Bonetti Centro Innovazione e Tecnologie Chiara Tagliani Servizio Cartografia e GIS

Dettagli

V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE DELL UNIVERSO CE 1

V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE DELL UNIVERSO CE 1 V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE DELL UNIVERSO CE 1 ANALISI DEI GRAFICI RELATIVI ALLA LOCALIZZAZIONE Definizione dei Gruppi (Clusters): - Cluster

Dettagli

1

1 www.piemonte.istruzione.it 1 2 Q uesto booklet raccoglie i dati statistici salienti della scuola piemontese aggiornati, per le scuole statali, all'anno scolastico in corso e, per quelle paritarie, al 2002-2003.

Dettagli

Torino, 07/02/2008. Relatore Paolo Foietta

Torino, 07/02/2008. Relatore Paolo Foietta Torino, Un sistema informativo unificato per il Governo del Territorio attraverso gli strumenti di pianificazione urbanistica comunale Relatore Paolo Foietta E stata avviata una fase di sperimentazione

Dettagli

Lo Stradario Unico Regionale

Lo Stradario Unico Regionale Lo Stradario Unico Regionale Stradario Unico: come nasce Convenzione Regione Piemonte e Provincia di Torino per l acquisizione dei comuni con popolazione>10.000 abitanti e principali conurbazioni Obiettivi:

Dettagli

IL CONSUMO DI CINEMA IN PIEMONTE REPORT MENSILI 1998

IL CONSUMO DI CINEMA IN PIEMONTE REPORT MENSILI 1998 IL CONSUMO DI CINEMA IN PIEMONTE REPORT MENSILI 1998 SPETTATORI E INCASSI DELLE SALE CINEMATOGRAFICHE TORINESI Gennaio 1998 TORINO gennaio 98 gennaio 97 Differenza Differenza % Spettatori 545.219 451.974

Dettagli

Segnale RAI. Rilevazione Co.re.com. Piemonte

Segnale RAI. Rilevazione Co.re.com. Piemonte Segnale RAI Rilevazione Co.re.com. Piemonte La transizione al digitale terrestre Tra il II semestre del 2009 ed il I semestre del 2010 l Area 1 (comprendente il Piemonte occidentale) e l Area 3 (comprendente

Dettagli

Pagina 1 NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS

Pagina 1 NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS PROVINCIA CLASSE DI CONCORSO NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS NUMERO DOMANDE CESSAZIONE FASCICOLO Alessandria A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE 1 1 A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 2 A019 DISCIPLINE

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA DETERMINAZIONE N IN DATA

PROVINCIA DI BIELLA DETERMINAZIONE N IN DATA PROVINCIA DI BIELLA Pianificaz. Infrastrutture Trasporti Sicurezza- DT Impegno n. Proposta n. DT - 2042-2014 Dirigente / Resp. P.O.: CONTI MARIA LUISA DETERMINAZIONE N. 1845 IN DATA 09-12-2014 Oggetto:

Dettagli

Sistema Informativo per la Sentieristica

Sistema Informativo per la Sentieristica Verso un sistema di sentieristica integrato le azioni intraprese su scala regionale dall'ente Foreste della Sardegna e Comune di Sassari Sistema Informativo per la Sentieristica STATO AVANZAMENTO delle

Dettagli

Rete Natura 2000 in Basilicata

Rete Natura 2000 in Basilicata Rete Natura 2000 in Basilicata Workshop Regione Basilicata Potenza, 3 luglio 2013 Sala Inguscio Sede Regione Basilicata Antonella Logiurato Ufficio Tutela della Natura Il Sistema Regionale delle Aree Protette

Dettagli

Infrastrutture trasporto energia. Simona Costamagna CSI-Piemonte - Direzione Ambiente e Territorio

Infrastrutture trasporto energia. Simona Costamagna CSI-Piemonte - Direzione Ambiente e Territorio Torino, 27 novembre 6 dicembre 2012 DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Seconda edizione Infrastrutture trasporto energia Simona Costamagna CSI-Piemonte - Direzione Ambiente e Territorio

Dettagli

UN FISCO PER LA CRESCITA MA CON POCA EQUITÀ

UN FISCO PER LA CRESCITA MA CON POCA EQUITÀ UN FISCO PER LA CRESCITA MA CON POCA EQUITÀ - Piemonte - di Filippo Elba e Vincenzo Patrizii Gli argomenti trattati: La banca dati Caf Cisl, quadro generale; la fiscalità locale per i contribuenti Caf

Dettagli

PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE Variante Parziale n. 18 (art. 17, 7 c., Legge Regionale n. 56/77 e s.m. ed i.)

PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE Variante Parziale n. 18 (art. 17, 7 c., Legge Regionale n. 56/77 e s.m. ed i.) REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI VERCELLI COMUNE DI RIVA VALDOBBIA Comunità Montana Valsesia PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE 2006 Variante Parziale n. 18 (art. 17, 7 c., Legge Regionale n. 56/77 e s.m.

Dettagli

Comune di Endine Gaiano Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili PERCORSO n. 2 FANOVO PALATE CROSMANTÙ - COLLOCAZIONE Collocazione: a nord del centro edificato di Piangaiano e la zona

Dettagli

LEGAMBIENTE DOSSIER PM10 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI

LEGAMBIENTE DOSSIER PM10 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI LEGAMBIENTE DOSSIER PM1 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI Legambiente Veneto ha confrontato il PM1 in Veneto, Lombardia e Piemonte,

Dettagli

Provincia di ASTI. Le zonizzazioni acustiche nella Provincia di Asti. Dalla Zonizzazione Acustica allo Stato Acustico del Territorio.

Provincia di ASTI. Le zonizzazioni acustiche nella Provincia di Asti. Dalla Zonizzazione Acustica allo Stato Acustico del Territorio. Dalla Zonizzazione Acustica allo Stato Acustico del Territorio Le zonizzazioni acustiche nella Provincia di Asti Asti, 12 maggio 2005 Sala Pastrone Teatro Alfieri Franco Brignolo Le competenze della Provincia

Dettagli

Prospettive di collaborazione tra Comune, Provincia e Regione nello sviluppo della Carta Geografica Unica della LR 20/2000

Prospettive di collaborazione tra Comune, Provincia e Regione nello sviluppo della Carta Geografica Unica della LR 20/2000 Prospettive di collaborazione tra Comune, Provincia e Regione nello sviluppo della Carta Geografica Unica della LR 20/2000 Roberto Gavaruzzi rgavaruzzi@regione.emilia-romagna.it Regione Emilia-Romagna

Dettagli

OCP - REPORT STATISTICO 2012 CINEMA IN PIEMONTE

OCP - REPORT STATISTICO 2012 CINEMA IN PIEMONTE BIGLIETTI VENDUTI NELLE SALE CINEMATOGRAFICHE A TORINO (2010-2012) Variazione % 2011-2010 2012-2011 Gennaio 487.465 493.952 342.034 1,3-30,8 Febbraio 331.780 275.591 259.497-16,9-5,8 Marzo 346.760 240.747

Dettagli

Strumenti per il rilevamento finalizzato alla valutazione della pericolosità da crollo L'esperienza del Progetto Provialp

Strumenti per il rilevamento finalizzato alla valutazione della pericolosità da crollo L'esperienza del Progetto Provialp Strumenti per il rilevamento finalizzato alla valutazione della pericolosità da crollo L'esperienza del Progetto Provialp Luca Lanteri Centro per le Ricerche Territoriali e Geologiche Arpa Piemonte Il

Dettagli

Scenario di riferimento

Scenario di riferimento Programma a pluriennale pu aedi indirizzo oe di coordinamento 2013 2015 di cui all art. 3 della L.R.75/1996 e s.m.i. (DGR n. 12 4069 del 2 luglio 2012) a cura di Sviluppo Piemonte Turismo Contesto internazionale

Dettagli

CAPITOLO UN ANALISI DELL INCIDENTALITÀ RELATIVAMENTE AL TRAFFICO

CAPITOLO UN ANALISI DELL INCIDENTALITÀ RELATIVAMENTE AL TRAFFICO CAPITOLO 4 UN ANALISI DELL INCIDENTALITÀ RELATIVAMENTE AL TRAFFICO CENTRO DI MONITORAGGIO REGIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE L INCIDENTALTÀ STRADALE IN PIEMONTE AL 2014: RAPPORTO 2015 L incidentalità stradale

Dettagli

Dall incarico all autorizzazione dell intervento

Dall incarico all autorizzazione dell intervento A.A. 2012/2013 Cantieri forestali Dall incarico all autorizzazione dell intervento Dott. for. Luca Calienno Email: calienno.luca@gmail.com Primo contatto informale Visure catastali per nominativo ed eventuale

Dettagli

Le schede CLE. Condizione Limite per L Emergenza. 5 Luglio 2012 Dipartimento della Protezione Civile Auditorium E. Di Cicco

Le schede CLE. Condizione Limite per L Emergenza. 5 Luglio 2012 Dipartimento della Protezione Civile Auditorium E. Di Cicco Attuazione art. 11 L.77/09 OPCM 3907 e 4007 5 Luglio 2012 Dipartimento della Protezione Civile Auditorium E. Di Cicco Gruppo di lavoro per l elaborazione delle schede per l analisi della CLE Mauro Dolce

Dettagli

Conferenza stampa Torino, Provincia di Torino Sala Consiglieri 23 luglio 2013

Conferenza stampa Torino, Provincia di Torino Sala Consiglieri 23 luglio 2013 I NUMERI DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO IN PROVINCIA DI TORINO Analisi delle organizzazioni di volontariato iscritte nella sezione provinciale di Torino del Registro regionale - Anno 2011 Conferenza

Dettagli

1. Acquisizione documentazione

1. Acquisizione documentazione L'attivita' di Mappatura viene effettuata da una Squadra di Tecnici qualificati che operano con le piu' moderne strumentazioni digitali e software dedicati. Nel dettaglio che segue sono esplicitate le

Dettagli

Protocòllo 0^ U(e [Ù?:>AJ Oo

Protocòllo 0^ U(e [Ù?:>AJ Oo Data 9_ %m 2D13 Protocòllo 0^ U(e [Ù?:>AJ Oo Classificazione 7.20.80 REGIONE Direzione Agricoltura Ufficio di Coordinamento dei Servizi Antisofisticazioni Vitivinicole a* Ai Sigg.Sindaci dei Comuni del

Dettagli

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE marzo 2017

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE marzo 2017 LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE 2017 27 marzo 2017 MIGLIORA IL CLIMA DI FIDUCIA Piemonte INDUSTRIA Previsioni I trimestre 2017 II trimestre 2017 SALDO SALDO Occupazione 2,4%

Dettagli

Tutela ed uso del suolo : il ruolo dei dotori agronomi e forestali per una correta applicazione della Legge Urbanistica Regionale. R.

Tutela ed uso del suolo : il ruolo dei dotori agronomi e forestali per una correta applicazione della Legge Urbanistica Regionale. R. Tutela ed uso del suolo : il ruolo dei dotori agronomi e forestali per una correta applicazione della Legge Urbanistica Regionale R. Benet Nel 1977 la Regione Piemonte approva la L.R. 56 - Tutela ed uso

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013 LA CULTURA FA BENE ANCHE NEL VCO 28 musei, 26 biblioteche, 8 Parchi, 42 tra monumenti architetture, molti eventi di rilievo tra teatro rassegne letterarie

Dettagli

«Gli Sportelli diffusi»

«Gli Sportelli diffusi» . PROGETTO REGIONALE USR per il Piemonte CTS SUPPORTO ALL INCLUSIONE SCOLASTICA degli ALLIEVI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO «Gli Sportelli diffusi» (marzo-aprile 2017) MACROPROGETTAZIONE 1 (marzo

Dettagli

OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE

OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE OTTO CAMERE DI COMMERCIO PER LO SVILUPPO DEL PIEMONTE Chi Siamo L Unione regionale delle Camere di commercio del Piemonte è l associazione composta dalle Camere di commercio di Alessandria, Asti, Biella,

Dettagli

Il Portale SIRA della Toscana Le basi geografiche: strumento di integrazione delle informazioni territoriali ed ambientali Mario Desideri Servizio Geografico Regionale Firenze 14-2-2005 www.geografia.toscana.it

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Coazze, 18-10138 Torino tel. 011 4404311 - fax 011 4330465 e-mail: uef.to@usrpiemonte.it Prot. n.11701/p/c32 Circ. n.566 Torino, 20 ottobre 2010 AI DIRIGENTI

Dettagli

Realizzazione del geoweb dei rilievi di traffico della Provincia di Arezzo

Realizzazione del geoweb dei rilievi di traffico della Provincia di Arezzo Realizzazione del geoweb dei rilievi di traffico della Provincia di Arezzo Ing. Paolo Vadi Provincia di Arezzo Dott. Massimo Tavanti Libero Professionista/Coll. ArTel Spa Dott. Vincenzo Lisi Ing. Alessandro

Dettagli

Progetto Co.R.E.M. sottoprogetto B. Ampliamento rete di di siti e spazi protetti e/o sensibili

Progetto Co.R.E.M. sottoprogetto B. Ampliamento rete di di siti e spazi protetti e/o sensibili Progetto Co.R.E.M. sottoprogetto B Ampliamento rete di di siti e spazi protetti e/o sensibili Seminario di presentazione Sottoprogetto B Sassari, 22 ottobre 2011 Composizione del parternariato del sottoprogetto

Dettagli

Treni Lunga Percorrenza. Treno Partenza Ora Arrivo Ora Provvedimenti

Treni Lunga Percorrenza. Treno Partenza Ora Arrivo Ora Provvedimenti LINEE: TORINO - SALERNO; sfm6 TORINO - ASTI - ALESSANDRIA - ; NOVARA - CHIVASSO - IVREA; TORINO - MILANO; sfm4 BRA - TORINO; sfm1 CHIERI - RIVAROLO; TORINO - FOSSANO - CUNEO/SAVONA; TORINO BARDONECCHIA

Dettagli

PROGETTO CAPITALE UMANO ORIENTAMENTO PERMANENTE TAVOLO DEL CAPITALE UMANO

PROGETTO CAPITALE UMANO ORIENTAMENTO PERMANENTE TAVOLO DEL CAPITALE UMANO PROGETTO CAPITALE UMANO ORIENTAMENTO PERMANENTE TAVOLO DEL CAPITALE UMANO Sondrio, giovedì 8 ottobre 2015 PIANO D'AZIONE TERRITORIALE VALTELLINA in attuazione del Sistema Regionale dell'orientamento permanente

Dettagli

VALORIZZAZIONE DELLE LINEE FERROVIARIE NON UTILIZZATE ATTRAVERSO LA CREAZIONE DI UN SISTEMA DI GREENWAYS

VALORIZZAZIONE DELLE LINEE FERROVIARIE NON UTILIZZATE ATTRAVERSO LA CREAZIONE DI UN SISTEMA DI GREENWAYS VALORIZZAZIONE DELLE LINEE FERROVIARIE NON UTILIZZATE ATTRAVERSO LA CREAZIONE DI UN SISTEMA DI GREENWAYS Di: Dr. Giulio Senes Dr. Natalia Fumagalli Dr. Roberto Rovelli Con il coordinamento di: Prof. Ing.

Dettagli

COMUNE DI BORGONE SUSA

COMUNE DI BORGONE SUSA COMUNE DI BORGONE SUSA INTEGRAZIONI ALLE OSSERVAZIONI DELLA REGIONE PIEMONTE AL PROGETTO DEFINITIVO DEL PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE (L.R. 56/77 e s.m.i. - Circ. 7/LAP 96 e successive integrazioni

Dettagli

CTS -CNTeD. Centri Territoriali di Supporto - Nuove Tecnologie e Disabilità

CTS -CNTeD. Centri Territoriali di Supporto - Nuove Tecnologie e Disabilità CTS -CNTeD Centri Territoriali di Supporto - Nuove Tecnologie e Disabilità 106 CTS IN ITALIA DISTRIBUITI A LIVELLO PROVINCIALE Livello Nazionale Livello Locale Azione 1 Azione 2 Azione 4 Azione 6 Azione

Dettagli

Prototipo di legenda per la predisposizione della Carta del Modello d Intervento. Allegato 1

Prototipo di legenda per la predisposizione della Carta del Modello d Intervento. Allegato 1 Allegato 1 Prototipo di legenda per la predisposizione della Carta del Modello di Intervento 1. Organismi e Strutture Operative Permanenti di Protezione Civile 2. Centri di Coordinamento 3. Aree di Emergenza

Dettagli