STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015"

Transcript

1 STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015

2 Dati di analisi Campione di riferimento Medici 16 Unità Operative 89 Strutture 10 Anni Richieste di Risarciment o MARSH RISK CONSULTING 17 March

3 Dati di analisi Le aree cliniche Area Chirurgica Area Medica Chirurgia generale Ortopedia e Traumatologia Ostetricia e Ginecologia Otorinolaringoiatria Neurochirurgia Cardiochirurgia Urologia Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Oculistica e Oftalmologia Chirurgia Plastica Medicina generale Oncologia Cardiologia e UTIC Pediatria, Neonatologia e TIN Psichiatria L unità operativa di Anestesia e Rianimazione, nonostante non faccia parte delle due aree prese in considerazione, è stata comunque analizzata dato l elevato numero e costo delle richieste di risarcimento che la caratterizzano. 2

4 Dati di analisi Modalità di analisi Unità Operativa Tasso di rischio per 100 medici Costo medio per singolo medico Generale Specifico Per ciascuna specialità clinica è stato stimato il tasso di rischio per 100 medici e il valore assicurativo associato ad ogni medico. I tassi e i valori assicurativi generali sono poi stati dettagliati per tipologia di evento avverso, area geografica e tipologia di ospedale. 3

5 Tassi di rischio generali Area Chirurgica Risk Rate (per 100 doctors) Orthopedics 48,49 Plastic Surgery 30,68 Neurosurgery 28,61 Average - Surgical 25,58 Ophtalmology 25,20 O&G 24,61 General Surgery 24,23 General 17,07 Cardiac Surgery 16,69 Otolaryngology 15,04 Gastroenterology 12,47 Urology 10,27 Le unità operative caratterizzate da un tasso di rischiosità superiore al dato medio sono Ortopedia e Traumatologia (48,5 RRD per 100 medici), Chirurgia Plastica (30,7) e Neurochirurgia (28,6). L Urologia, con un valore di 10,3 eventi avversi denunciati ogni 100 medici, rappresenta la specialità con il tasso più basso del campione analizzato. 4

6 Valori assicurativi generali Area Chirurgica Risk Value (per doctor) O&G ,15 Neurosurgery ,43 Orthopedics ,91 Average - Surgical ,76 General Surgery ,03 Cardiac Surgery ,36 Plastic Surgery 7.156,65 Ophtalmology 7.047,88 General 6.990,29 Gastroenterology 6.424,07 Otolaryngology 5.353,09 Urology 4.109,08 In termini di valore assicurativo per singolo medico, le unità di Ostetricia e Ginecologia ( per medico), Neurochirurgia ( ) e Ortopedia e Traumatologia ( ) sono caratterizzate da valori superiori alla media calcolata per l area chirurgica. 5

7 Tassi di rischio Tipologia di evento avverso Area Chirurgica Il tasso di rischio per medico di ciascuna specialità è stato dettagliato per tipologia di evento avverso in modo tale da mostrare quali sono gli eventi che maggiormente contribuiscono al valore generale. Risk Rate (per 100 doctors) 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Surgical error Diagnostic error Therapeutic error Infection Childbirth error Others 2,19 1,53 1,15 1,83 1,58 0,64 3,65 0,47 1,64 0,33 1,68 2,73 0,14 0,62 4,35 3,55 0,83 0,73 7,88 1,39 1,84 5,48 1,47 2,73 1,32 5,64 4,55 0,67 1,28 0,67 3,36 0,45 17,90 33,48 19,94 10,96 7,26 2,24 15,04 10,27 3,46 1,40 2,62 0,85 1,46 10,35 1,05 1,57 1,14 0,61 26,31 L errore chirurgico è l evento avverso che incide maggiormente sul tasso di rischiosità complessivo di ciascuna specialità clinica. Unica eccezione è rappresentata dalla Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, nella quale l errore da procedura invasiva è preponderante. 6

8 Valori assicurativi Tipologia di evento avverso Area Chirurgica Risk Value (per doctor) Surgical error Diagnostic error Therapeutic error Infection Childbirth error Others 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 883,90 485, , ,62 241, , , , , , , ,94 333, , , , ,97 283,22 392,91 33,87 135,30 896,29 165,82 66, ,94 405,27 270,48 404, , ,49 382, , , , , , ,43 335,77 311, , , , , , , ,62 164,11 473,75 264,68 486, ,82 Considerando il costo medio per evento avverso possiamo dedurre che l errore chirurgico è l evento che concorre in maggior misura al valore complessivo nella quasi totalità delle unità operative analizzate. In Ostetricia e Ginecologia oltre il 60% del costo medio complessivo è determinato dall errore da parto/cesareo ( ) mentre in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva l errore da procedura invasiva e l errore chirurgico concorrono con la stessa entità al valore assicurativo complessivo. 7

9 Tassi e valori assicurativi generali Confronto UO Area Chirurgica Il grafico riportato mostra la distribuzione delle unità operative per tasso di rischio e valore assicurativo. 8

10 Tassi di rischio generali Area Medica Risk Rate General 17,07 Oncology 7,99 Average - Medical 3,72 Cardiology 3,69 General Medicine 3,65 Pediatrics and Neonatology 3,27 Psychiatry 2,65 Fra le unità operative afferenti all area medica, quella di Oncologia è caratterizzata dal tasso di rischio più alto con 8 richieste di risarcimento danni lamentate ogni 100 medici. La Psichiatria con un tasso di 2,7 eventi avversi denunciati ogni cento medici, rappresenta la specialità clinica con il tasso più basso del campione analizzato. 9

11 Vallori assicurativi generali Area Medica Risk Value General 6.990,29 Oncology 5.127,30 Pediatrics and Neonatology 2.728,89 Cardiology 2.605,42 Average - Medical 2.372,51 General Medicine 1.978,67 Psychiatry 1.592,42 In termini di valore assicurativo per singolo medico, le unità di Oncologia (5.127 per medico), Pediatria Neonatologia e TIN (2.729 ) e Cardiologia e UTIC (2.605 ) sono caratterizzate da valori superiori alla media calcolata per l area medica (2.373 ). 10

12 Tassi e valori assicurativi generali Tipologia di evento avverso - Area Medica Il costo ed il tasso di rischio per medico di ciascuna specialità è stato dettagliato per tipologia di evento avverso in modo tale da mostrare quali sono gli eventi che maggiormente contribuiscono al valore generale Tasso di rischio Costo medio In tutte le specialità ad eccezione dell oncologia, l errore terapeutico è l evento avverso che contribuisce maggiormente al tasso e al valore assicurativo complessivo. 11

13 Tassi e valori assicurativi generali Confronto UO Area Medica Il grafico di seguito riportato mostra la distribuzione delle unità operative per tasso di rischio e valore assicurativo. 12

14 Focus sulle unità operative Tipi di analisi Analisi per area geografica Nord Centro Sud Analisi per tipologia di ospedale Primo livello Secondo livello Universitario Ortopedico Materno Infantile Analisi per evento avverso Area geografica Tipologia di ospedale MARSH RISK CONSULTING 17 March

15 Chirurgia Generale Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Nord Italia e negli ospedali ortopedici; L evento avverso più frequentemente denunciato (ogni 100 medici) e più oneroso per singolo medico è l errore chirurgico. Ortopedia e Traumatologia Tasso di rischio più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di primo livello; Costo medio più elevato negli ospedali del Centro Italia e negli ospedali monospecialistici: Materno Infantili e Ortopedici; L evento avverso più denunciato ed oneroso è l errore chirurgico 14

16 Ostetricia e Ginecologia Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato nelle strutture sanitarie del Centro Italia e negli ospedali Materno Infantili; denunciato ogni 100 medici: errore chirurgico. Errore più oneroso in termini di costo medio per singolo medico: errore da parto/cesareo Neurochirurgia Tasso di rischio più alto nelle strutture sanitarie del Centro Italia e negli ospedali di primo livello; Costo medio più elevato nelle strutture del Centro Italia e nei Materno Infantili denunciato ogni 100 medici e più oneroso in termini di costo medio per singolo medico: errore chirurgico. 15

17 Oculistica e Oftalmologia Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato nelle strutture sanitarie del Centro Italia e nei policlinici universitari; denunciato ogni 100 medici e più oneroso in termini di costo medio: errore chirurgico. Otorinolaringoiatria Tasso di rischio più elevato nelle strutture sanitarie del Centro Italia e nei policlinici universitari; Valore assicurativo più alto negli ospedali del Nord e Centro Italia e nelle strutture universitarie e di secondo livello. denunciato e più oneroso: errore chirurgico. MARSH RISK CONSULTING 17 March

18 Urologia Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di secondo livello; denunciato ogni 100 medici e più oneroso per singolo medico: errore chirurgico. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di primo livello; denunciato ogni 100 medici: errore da procedura invasiva; Evento avverso più costoso per singolo medico: errore chirurgico e da procedura invasiva MARSH RISK CONSULTING 17 March

19 Cardiochirurgia Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di primo livello; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore chirurgico. Chirurgia Plastica Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di primo livello; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore chirurgico. MARSH RISK CONSULTING 17 March

20 Medicina generale Tasso di rischio più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture di secondo livello Valore assicurativo più alto negli ospedali del Sud Italia e nei policlinici universitari; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore terapeutico. Cardiologia e UTIC Tasso di rischio più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture universitarie; Valore assicurativo più cospicuo negli ospedali del Nord e Centro Italia e nei policlinici universitari; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore terapeutico. MARSH RISK CONSULTING 17 March

21 Pediatria, Neonatologia e TIN Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture secondo livello; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore terapeutico. Oncologia Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture universitarie e di primo livello; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore diagnostico. MARSH RISK CONSULTING 17 March

22 Psichiatria Tasso di rischio e valore assicurativo più elevato negli ospedali del Centro Italia e nelle strutture universitarie; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore terapeutico. Anestesia e Rianimazione Tasso di rischio più elevato negli ospedali del Centro Italia e negli ospedali ortopedici; Valore assicurativo più alto nelle strutture del Sud Italia e ospedali ortopedici; denunciato ogni 100 medici e più costoso per singolo medico: errore anestesiologico. MARSH RISK CONSULTING 17 March

23 Disclaimer Medmal claims analysis Tutta la Proprietà Intellettuale (incluso, in particolare, il diritto d autore) che appartiene a Marsh e/o che è stata da questa creata in relazione al presente Documento rimarrà di assoluta proprietà di Marsh S.p.A.. E' vietato l'uso, l'estrapolazione di dati e porzioni del presente Report e la diffusione del materiale a terzi senza una preventiva autorizzazione scritta da parte di Marsh. In nessun modo ed in nessuna circostanza, Marsh potrà mai essere considerata responsabile nei confronti di terzi che utilizzino, a qualsiasi titolo, i reports, materiali o consulenze, o quanto in essi contenuto Marsh shall retain all ownership, title, copyright and other intellectual property rights owned or created by Marsh with reference to the Medmal claims analysis. It is forbidden to use, extrapolate the Medmal information and data - or part of the information or data - and to disclose such information to third parties without Marsh prior written consent. Marsh shall not be held liable towards third parties that, for any reason, use data, materials or reports, or the information here included MARSH RISK CONSULTING 17 March

24 Marsh Risk Consulting Services S.r.l. - Sede Legale: Viale Bodio, Milano - Tel Cap. Soc. Euro ,00 i.v. - Reg. Imp. MI - N. Iscriz. e C.F.: Partita IVA: R.E.A. MI - N Società con socio unico soggetta al potere di direzione e coordinamento di Marsh S.p.A., ai sensi art c.c.

MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE

MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE Medical malpractice claims analysis - 5 edizione 2013 Indice Dati di analisi Il campione Analisi RRD Analisi temporale Stato e tipologia delle pratiche

Dettagli

ANDAMENTO E COSTO DEL CONTENZIOSO A LIVELLO NAZIONALE

ANDAMENTO E COSTO DEL CONTENZIOSO A LIVELLO NAZIONALE ANDAMENTO E COSTO DEL CONTENZIOSO A LIVELLO NAZIONALE QUARTA EDIZIONE MEDMAL CLAIMS ANALYSIS Emanuele Patrini Healthcare Practice Leader Marsh Risk Consulting Healthcare Risk Manager - Marsh Spa Milano

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze TABELLA ALLEGATA Ancona - Firenze A N C O N A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed Immunologia Clinica 1 Anestesia e rianimazione 10 Cardiologia 3 Chirurgia generale 2 Chirurgia plastica

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona TABELLA ALLEGATA Roma - Verona R O M A " S A P I E N Z A " Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 4 Anestesia e rianimazione 35 Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini provenienti

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli TABELLA ALLEGATA Genova - Napoli G E N O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 2 Anestesia e rianimazione 15 Cardiologia 4 Chirurgia generale

Dettagli

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale AZIENDA OSPEDALIERA CTO/MARIA ADELAIDE TORINO Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale Alberto Andrion Management in Anatomia Patologica: Quale rischio? Roma 22 24

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Padova - Reggio Calabria

TABELLA ALLEGATA. Padova - Reggio Calabria TABELLA ALLEGATA Padova - Reggio Calabria P A D O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 3 Anestesia e rianimazione 16 Cardiochirurgia 2

Dettagli

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 DESTINATARI V ANNO 295 VI ANNO 316 FUORICORSO 501 TOTALE 1112 RISPOSTE V ANNO 100 VI ANNO E FC 217 TOTALE

Dettagli

LA SANITÀ AL BIVIO TRA MANTENIMENTO DELLA PROTEZIONE ASSICURATIVA E IL RIEQUILIBRIO DEI COSTI

LA SANITÀ AL BIVIO TRA MANTENIMENTO DELLA PROTEZIONE ASSICURATIVA E IL RIEQUILIBRIO DEI COSTI LA SANITÀ AL BIVIO TRA MANTENIMENTO DELLA PROTEZIONE ASSICURATIVA E IL RIEQUILIBRIO DEI COSTI 28 NOVEMBRE 2012 Paolo Tolla Vice President Marsh Italia OGGI DOVE SIAMO FENOMENI SOCIALI CHE IMPATTANO SUL

Dettagli

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 escluse Area famiglia 513 452 88,11% 61 11,89% 33 6,43% Area Gestione Relazioni 228 212 92,98% 16 7,02%

Dettagli

PIANO DEI CENTRI DI COSTO

PIANO DEI CENTRI DI COSTO REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Valentia Partita IVA n 02866420793 Allegato A alla delibera n. 109/CS del 8.2.2012 PIANO DEI CENTRI DI COSTO

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Dipartimento interaziendale di Area Vasta Allergologia ed immunologia

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162 0 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 07 del 0 dicembre 3 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/ A-Area Medica 5 9 3 0 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia

Dettagli

Modulo di Proposta per la Responsabilità Civile Professionale e Tutela Legale dei Medici

Modulo di Proposta per la Responsabilità Civile Professionale e Tutela Legale dei Medici Avviso importante I. Il Proponente/Assicurato si impegna a fornire alla Compagnia i dati necessari per la valutazione del rischio e resta in attesa di conoscere le condizioni per la propria copertura assicurativa.

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B ALLEGATO 1 TABELLE 1. Tipologie di presidi B1.a TIPOLOGIA PRESIDIO Presidi ambulatoriali: prestazioni di specialistica e diagnostica - classe 1 (extraospedaliero) B1.b Presidi ambulatoriali: prestazioni

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO 2 - Voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola scuola Punteggio massimo 5 punti. STUDENTI LAUREATI (DM 509/99 o DM 270/04) Ai fini dell attribuzione del punteggio, il

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO Centralino tel 0342.521111 Ufficio Protocollo fax 0342.521024 Direzione Medica tel 0342.521030 fax 0342.521368 Ufficio Cartelle Cliniche tel 0342.521366 direzionemedica.so@aovv.it

Dettagli

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006)

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006) AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA SCUOLE EQUIPOLLENTI ALLERGOLOGIA REUMATOLOGIA ANGIOLOGIA

Dettagli

reclami2 Num Reclami 2 1 1 2

reclami2 Num Reclami 2 1 1 2 reclami Gen 0 Feb 0 ANATOMIA PATOLOGICA SANREMO BORDIGHERA - S.P.D.C. CARDIOLOGIA IMPERIA CENTRO PEDIATRICO RIABILITAZIONE MOTORIA CURE PRIMARIE SANREMO DIPARTIMENTO DELLE BUONE PRATICHE CLINICHE E FARMACEUTICHE

Dettagli

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio ALLEGATO 2 1. Scheda Presidio Istruzioni per la compilazione Al punto 1.1 è riportato il fac simile della scheda; al punto 1.2 sono riportate le tabelle da utilizzare per la compilazione delle voci,,.

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006)

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006) AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA SCUOLE EQUIPOLLENTI ALLERGOLOGIA REUMATOLOGIA ANGIOLOGIA

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ

MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO MINISTERIALE 31 gennaio 1998 MINISTERO DELLA SANITÀ Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale.

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA www.sangiovannieruggi.it urp@sangiovannieruggi.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: info@pec.sangiovannieruggi.it

Dettagli

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza organigramma aziendale dipartimento emergenza accettazione Denominazione Strutture Complesse 1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza 2. chirurgia di

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

informa@pec.polime.it

informa@pec.polime.it Direzione Direttore Generale A.O.U. direttore.generale@pec.polime.it Segreteria Direzione Generale A.O.U. segr.direzionegenerale@pec.polime.it Direzione Staff Direzione Generale dir.staffdg@pec.polime.it

Dettagli

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE AREA MEDICA ANESTESIA E RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE AREA MEDICA ANESTESIA E RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE AREA MEDICA ANESTESIA E RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA Prof. Maurizio Chiaranda maurizio.chiaranda@uninsubria.it Classe dei Servizi Clinici Specialistici Contratti di formazione

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA TABELLA I Facoltà di Architettura Diploma universitario in Disegno

Dettagli

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI TABELLA RELATIVA ALLE PREVISTE DALLA DISCIPLINA CONCORSUALE PER IL PERSONALE DIRIGENZIALE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - D.Lgs. 502/92 COSI' COME MODIFICATO DAL D.Lgs. 254/2000 (MINISTERO DELLA SALUTE

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale ALIAS SRL 2806 95028 1 Ragione Sociale: Id Provider: Evento n Edizione n Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

Presidenza. Presidenza. Direzione

Presidenza. Presidenza. Direzione Presidenza Presidenza Ufficio Segreteria Generale Generale Generale di Staff Comitato Scientifico Farmacia Galliera Comitato unico di garanzia (CUG) Uffici: Coordinatore Scientifico Stampa Sicurezza app.

Dettagli

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE SEGGIO 1 - Ospedale Borgo Trento - ATRIO PORTINERIA CENTRALE ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA BTR DAI CARDIOVASC.E TORAC.- PERS.ADD.SOST. DAI DI CHIRURGIA

Dettagli

-RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale

-RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale -RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale Risultati 31 maggio 2005 SOMMARIO Mappatura sinistri RCT/O Sistema Sanitario

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Riduzione della durata delle scuole di specializzazione di area sanitaria La direttiva 93/16/CE, al fine di agevolare la libera circolazione dei medici, ha introdotto alcune disposizioni in materia di

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UK10U ATTIVITÀ 86.21.00 ATTIVITÀ 86.22.09 ATTIVITÀ 86.90.11 SERVIZI DEGLI STUDI MEDICI DI MEDICINA GENERALE

STUDIO DI SETTORE UK10U ATTIVITÀ 86.21.00 ATTIVITÀ 86.22.09 ATTIVITÀ 86.90.11 SERVIZI DEGLI STUDI MEDICI DI MEDICINA GENERALE STUDIO DI SETTORE UK10U ATTIVITÀ 86.21.00 SERVIZI DEGLI STUDI MEDICI DI MEDICINA GENERALE ATTIVITÀ 86.22.01 PRESTAZIONI SANITARIE SVOLTE DA CHIRURGHI ATTIVITÀ 86.22.03 ATTIVITÀ DEI CENTRI DI RADIOTERAPIA

Dettagli

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Linee guida per il Controllo di gestione della ASL e delle Aziende Ospedaliere Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Presidi ospedalieri ASL PRESIDIO OSPEDALIERO AZIENDALE NTRO DI COSTO DENOMINAZIONE

Dettagli

RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale

RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale RVA Rasini Viganò Assicurazioni Consulenza per il Risk Management Mappatura dei sinistri di RCT/O del Sistema Sanitario Regionale Risultati Seconda Edizione 21 Marzo 2006 SOMMARIO Mappatura sinistri RCT/O

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A 678 Ufficio Esami di Stato e Scuole di Specializzazione IL RETTORE VISTO il D.Lgs. n. 368 del 17/08/1999, pubblicato in G.U. n. 250 del 23/10/1999 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA GV/MLDB/ALF ALLEGATO "A" AL BANDO DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE MEDICHE EMANATO CON DECRETO RETTORALE REP. N. 3528-2007 PROT. N. 59007 DEL 10/12/2007 DENOMINAZIONE

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.300 25.848

Dettagli

118 Milano - Ospedali di competenza

118 Milano - Ospedali di competenza #CARDIOCHIRURGIA 118 Milano - Ospedali di competenza CARDIOLOGICO MILANO VIA PAREA CARLO #CENTRO USTIONI ADUL ORTOPEDICO GALEAZZI MILANO VIA GALEAZZI RICCARDO #CENTRO USTIONI BAMB #CHIRURGIA TORACICA #CHIRURGIA

Dettagli

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA

ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA REGIONE PIEMONTE Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità NOVARA ATTO AZIENDALE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA ALLEGATO A) (ART. 38) ORGANIGRAMMA Atto Aziendale

Dettagli

L ESPERIENZA DELLE REGIONE LAZIO NELLA GESTIONE DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA

L ESPERIENZA DELLE REGIONE LAZIO NELLA GESTIONE DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA L ESPERIENZA DELLE REGIONE LAZIO NELLA GESTIONE DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA Dott.ssa Cristina Matranga Coordinamento Regionale Rischio Clinico INCIDENZA DI PAZIENTI INFETTI 5,2% IN ITALIA

Dettagli

Iscrizione partecipante (ECM)

Iscrizione partecipante (ECM) Promosso da Iscrizione partecipante (ECM) AUDITORIUM SALA TESTORI palazzo lombardia MILANO 1-3 LUGLIO 2015 Dati Generali Azienda/Ente Uff./Dip. Nome* Cognome* Via* N * CAP* Comune* Provincia* Email* Tel.*

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale Ragione Sociale: ALIAS SRL Id Provider: 2806 Evento n 119781 Edizione n 1 Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

Ospedale Castellaneta (di base)

Ospedale Castellaneta (di base) Ospedale Castellaneta (di base) Disciplina P.L. HSP 1-1-10 Cardiologia 12 (10+2) Ematologia Malattie Endocrine Geriatria Malattie Infettive Medicina Interna 32 (29+3) Nefrologia Neurologia Gastroenterologia

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a..tornando a casa Gentile Sig. / Sig.ra, sta per tornare a casa dopo un periodo di ricovero presso la nostra Struttura

Dettagli

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia ALLEGATO F Codice DA UTILIZZARE Professione 1 Medico chirurgo si 2 Odontoiatra si 3 Farmacista 4 Veterinario 5 Psicologo si 6 Biologo si 7 Chimico si 8 Fisico 9 Assistente sanitario 10 Dietista 11 Educatore

Dettagli

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Allegato E Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Codice P R Allegato F Professione Codice Medico chirurgo 1 Odontoiatra 2 Farmacista 3 Veterinario 4 Psicologo 5 Biologo 6 Chimico 7 Fisico 8 Assistente

Dettagli

Modulo di Proposta per la Responsabilità Civile Professionale per Strutture Ambulatoriali Laboratori di Analisi Centri di Diagnostica

Modulo di Proposta per la Responsabilità Civile Professionale per Strutture Ambulatoriali Laboratori di Analisi Centri di Diagnostica 1. Avviso importante I. Il Proponente/Assicurato si impegna a fornire alla Compagnia i dati necessari per la valutazione del rischio e resta in attesa di conoscere le condizioni per la propria copertura

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

ESAMI UTILI PER LA VALUTAZIONE (CORSI INTEGRATI)

ESAMI UTILI PER LA VALUTAZIONE (CORSI INTEGRATI) A.1 Allegato A al D.R. n. 569 del 02.05.2013 Allergologia ed Immunologia Clinica Dermatologia e venereologia Ematologia Gastroenterologia 1. MICROBIOLOGIA 1. PATOLOGIA GENERALE E MICROBIOLOGIA CLINICA

Dettagli

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013.

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Anno 2011 2012 2013 104 ULSS 4 Alto Vicentino 105 ULSS 5 Arzignano 106 ULSS 6 Vicenza Acuti

Dettagli

Regione Lombardia. Direzione Generale Sanità

Regione Lombardia. Direzione Generale Sanità RVA RASINI VIGANÒ S.P.A. Regione Lombardia Direzione Generale Sanità Mappatura del rischio del Risultati SESTA EDIZIONE MILANO, MARZO 21 INDICE ANALITICO PREMESSA... 2 Obiettivo del Documento... 2 Struttura

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO DH DS DH DH DS Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza 8 0 0 8 Neonatologia e nido 6 0 0 6 Medicina Generale e Lungodegenza * 51 1 0 52 Neurotraumatologia 4 0 0 4 Cardiologia 12 0 0 12 UTIC 6 0

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA Bozza di discussione Settembre 2015 1 Direzione Generale Collegio Sindacale DIREZIONE GENERALE Collegio di Direzione Organismo Indipendente di Valutazione

Dettagli

!! "! # $%&!' ( ) ( ( *

!! ! # $%&!' ( ) ( ( * # $% ) + +%, -. 012-. 3 4 +-.5 5 5 6 5 5 5 5 5 5 %- 0 5 -. %-.4 8 9 4 1:$ 1 ;?;@?5 > 5 5 > 0 5 > + 0 + A -. 8 3 A -. B +0003C# D+%0C+C1+ 4 + @;.E @ $E 2 PL Ordinari e DH 2013 inviati con

Dettagli

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale OSPEDALE NOCERA- PAGANI - D.E.A. III Livello Decreto 49 Posti letto 372 Dipartimento SSD Posti Letto Complesse Semplici Cardiovascolare Chirurgico Cardiologia/Utic 2 Struttura 27+1+8 Chirurgia generale

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Bari 2 0 0 1 Foggia 1 2 Cagliari 1 0 0 0 3 Firenze 3 0 0 0 Pisa 0 Siena 0 4 Genova 2 0 0 0 Torino 1 5 L'Aquila 2 0 0 0 Chieti 0 6 Messina 2 0 0 0 Catania 1 7 Milano

Dettagli

DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE

DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE Con il modello si intende costituire, al 1 gennaio 2007, l anagrafe delle strutture sanitarie pubbliche e private accreditate e delle strutture sociosanitarie

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 85,71 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP ,84 ANATOMIA PATOLOGICA A COND.OSP. - S.S.V.D. DIAGNOSTICA CITOLOGIA Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Allergologia Day Hospital Angiologia

Allergologia Day Hospital Angiologia RIORDINO RETE POSTI LETTO NUOVA RETE 01 02 05 0 07 0 09 Allergologia Day Hospital Angiologia Cardiochirurgia Pediatrica Cardiochirurgia Cardiologia Generale maxillo-facciale 1.013 40 1 274 25 235 175 170

Dettagli

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici

Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Orario visite parenti e conoscenti Orario colloqui con i medici Le visite di parenti, amici e conoscenti La visita di parenti, di amici e conoscenti, è di sostegno alla persona che è ricoverata in ospedale.

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 04/2 A-Area Medica 20 - Verona 5 2 2 29 32 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia Psichiatria B-Area Chirurgica 9 3 43 TOTALE AREA 5

Dettagli

Rapporto percentuale tra le giornate di degenza potenziali (numero dei posti letto *365) e quelle effettive.

Rapporto percentuale tra le giornate di degenza potenziali (numero dei posti letto *365) e quelle effettive. CAPITOLO 2 - LA SANITÀ 2.1 - Ricoveri e prestazioni per patologie dei residenti nel Comune di Macerata Nel 2001 sono stati effettuati presso le strutture sanitarie della Azienda Unità Sanitaria Locale

Dettagli

Ruolo e prospettive delle società scientifiche

Ruolo e prospettive delle società scientifiche Ruolo e prospettive delle società scientifiche Dott. Nino Basaglia PastPresidentSIMFER Gorgo al Monticano (TV), 18 settembre 2015 RUOLO E PROSPETTIVE DELLE SOCIETÀ SCIENTIFICHE Motta di Livenza, 18 settembre

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Stu_Descrizione Uo_Descrizione gg. media Visita algologica 80 Ospedale Stigliano Cure Palliative 11 Ospedale Tinchi

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A DIREZIONE GENERALE Dipartimento dei Servizi Strategici Prevenzione e Protezione Prevenzione e Infortuni DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI

AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI Biblioteca Istituti Biologici - Piano 0 Istituti Biologici Aula SAN LUCA Istituti Biologici AULA SAN CAMILLO Istituti Biologici AULA SAN CAMILLO Istituti Biologici

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE MEDICO LIBERO PROFESSIONISTA TUTTE LE SPECIALIZZAZIONI

POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE MEDICO LIBERO PROFESSIONISTA TUTTE LE SPECIALIZZAZIONI CONVENZIONE / AGEVOLAZIONE POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE MEDICO LIBERO PROFESSIONISTA TUTTE LE SPECIALIZZAZIONI MODULO DI ADESIONE DA FIRMARE ED INVIARE TRAMITE FAX AL 02.87.18.19.05 Assicurato

Dettagli

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Partita IVA no 0286642079 PIANO AZIENDALE DEI CENTRI DI RILEVAZIONE (allegato delibera n. del ) Legenda centri

Dettagli

Mediterraneo in Sanità

Mediterraneo in Sanità Forum 2012 Mediterraneo in Sanità SOSTENIBILITÀ E DIRITTO ALLA SALUTE SICUREZZA EQUITÀ APPROPRIATEZZA 6 7 8 giugno Palermo - Teatro Politeama Piazza Ruggero Settimo, 15 LA PIAZZA DELLA SALUTE Modalità

Dettagli

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia Count of select_3 Row Labels Total variazione Ancona 5 0 Medicina legale 1 Bari 7 0 Chirurgia Maxillo- Facciale 1 Chirurgia Pediatrica 1 Radioterapia 1 Reumatologia 1 Bologna 5 1 Malattie dell\'apparato

Dettagli

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Dario Focarelli Direttore Generale, ANIA Convegno «La responsabilità sanitaria: problemi e prospettive» Roma 20 marzo 2015 Agenda I messaggi

Dettagli

CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO

CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO A A00 A000001 A01 A010803 A02 A020801 A025001 A025002 A0250021 A0250022 A0250023 A03 A030702 A0307021 A0307022 A0307023 A030703 A0307031 A0307032 A0307033 A04 A042607

Dettagli

ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2

ASL TO2 Torino Nord Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2 ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE Direzione Sanitaria Macro livello Distretti Circ. 4,5,6,7 Direzione distretto 4 Circoscr. 4 Direzione distretto 5 Circoscr. 5 Direzione

Dettagli

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in CONVENZIONE QUADRO TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO - SCUOLA DI MEDICINA, E L A.S.O. PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DA PARTE DEGLI ISCRITTI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Dettagli

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA MEDICA

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA MEDICA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE DURATA V.O. ANNI Riordino ai sensi del D.I. n. 68/2015 DURATA ANNI ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA DIPARTIMENTO DI AFFERENZA E SEDE DELLA SCUOLA Via Pansini n. 5 tel. 081/5666730

Dettagli

L'organizzazione aziendale

L'organizzazione aziendale L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla direzione generale - dipartimento di prevenzione - distretto socio-sanitario unico - ospedale

Dettagli

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento 201 3.667 771 - Medico 940 313 I003 Cardiologia 65 33 I005 Ematologia 4 3 I012 Malattie infettive 6 6 I013 Medicina e Chirurgia di accettazione e di

Dettagli

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA ED EQUIPOLLENTI ENDOCRINOLOGIA

Dettagli

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Sono state presentate oggi dal ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e dal ministro

Dettagli

SSR Campania - Contratti di tipo flessibile

SSR Campania - Contratti di tipo flessibile SSR Campania Contratti di tipo flessibile Raggruppati per area, ruolo. Dirigenza 9 53 59 9 5 Ruolo Professionale 7 3 8 9 Ruolo Amministrativo Ruolo Ruolo Indefinito 3 3 6 Totale Dirigenza 95 67 8 8 57

Dettagli

AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013

AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013 AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013 CODICE NOMENCLATORE DESCRIZIONE TEMPO MASSIMO (GIORNI) EROGATORE NOTE 89.7 VISITA ONCOLOGICA (PRIMA VISITA) 87.37.1 MAMMOGRAFIA BILATERALE (NO

Dettagli

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01 Apertura struttura sanitaria N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello

Dettagli

PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE

PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE Direzione centrale salute e protezione sociale PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE 2006-2008 (ex articolo 7 L.R. 23 del 29 luglio 2004) Documento N.2 di 2 Schede di ospedale Dicembre 2005 INDICE

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola scuola Punteggio massimo 5 punti. STUDENTI LAUREATI (DM 509/99 o DM 270/04) Ai fini dell attribuzione del punteggio, il candidato è tenuto

Dettagli

ASL ROMA A. All. 2a OSP.MONOSPECIALISTICO P.S. ODONTOIATRICO AZIENDA ASL ROMA A. PL non perform DC 43/2008 PL DA PIANO DELLA RETE

ASL ROMA A. All. 2a OSP.MONOSPECIALISTICO P.S. ODONTOIATRICO AZIENDA ASL ROMA A. PL non perform DC 43/2008 PL DA PIANO DELLA RETE ASL ROMA A AZIENDA ASL ROMA A George Eastman PL non perform DC 43/2008 Totale PL per acuti escl. T.I. 37 3 34 4 Chirurgia maxillo facciale 10 3 16 0 UNICA UOC Oftalmologia 5 0 0 0 Otorinolaringoiatria

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Burlo Garofolo di Trieste

Dettagli

Azienda Sanitaria Provinciale

Azienda Sanitaria Provinciale Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTI OSPEDALIERI 1 Semestre 2015 Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTO BARCELLONA P.G. 1 Semestre 2015 STABILIMENTO OSPEDALIERO DI BARCELLONA

Dettagli