Nonostante queste caratteristiche comuni, le reti possono essere suddivise in due categorie:? Peer to peer (pari a pari)?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nonostante queste caratteristiche comuni, le reti possono essere suddivise in due categorie:? Peer to peer (pari a pari)?"

Transcript

1 INTRODUZIONE Una rete LAN (Local Area Network) è costituita da numerosi computer e periferiche connessi tramite un sistema di cablaggio entro un area limitata, quale il reparto di un azienda o l interno di uno stesso edificio. La connessione in rete consente la condivisione di risorse quali file e stampanti e l utilizzo di applicazioni interattive quali i programmi di pianificazione e di posta elettronica. I vantaggi derivanti dall utilizzo delle funzionalità di rete comprendono:? Riduzione dei costi, grazie alla condivisione di dati e periferiche.? Standardizzazione delle applicazioni.? Acquisizione tempestiva dei dati.? Gestione più efficiente delle comunicazioni e della pianificazione. L espansione delle reti attualmente ha superato i limiti della LAN, consentendo l implementazione di connessioni attraverso un paese o nel mondo tramite le reti WAN (Wide Area Network). I DUE PRINCIPALI TIPI DI RETE Tutte le reti hanno in genere determinati componenti, funzioni e caratteristiche in comune, tra i quali:? SERVER: computer che forniscono risorse condivise agli utenti della rete.? CLIENT: computer che accedono alle risorse condivise fornite da un server.? SUPPORTI FISICI: il mezzo con il quale sono connessi i computer? DATI CONDIVISI: file forniti dai server attraverso la rete? STAMPANTI CONDIVISE E ALTRE PERIFERICHE: altre risorse fornite dai server.? RISORSE: file, stampanti o altri elementi utilizzzati dagli utenti della rete. Nonostante queste caratteristiche comuni, le reti possono essere suddivise in due categorie:? Peer to peer (pari a pari)? Basate su server RETI PEER TO PEER (pari a pari) In una rete Peer to peer non vengono configurati server dedicati o livelli gerarchici tra i computer che sono quindi tutti uguali e definiti peer (pari). Ciascun computer assume quindi il ruolo sia di client che di server e a nessuno viene assegnato il compito di amministrare l intera rete. In genere, in una rete di questo tipo sono installati non più di 10 computer. Le funzionalità di rete peer to peer sono incorporate nei sistemi operativi:? Windows NT Workstation? Windows per Workgroup? Windows 95 1

2 Problemi per questo tipo di rete: AMMINISTRAZIONE L amministrazione di una rete comporta numerose attività, tra le quali:? Gestione degli utenti e del sistema di protezione.? Gestione della disponibilità delle risorse.? Gestione di applicazioni e dati.? Installazione e aggiornamento del software applicativo. In una rete peer to peer non è prevista la presenza di un amministratore di sistema. Ciascun utente è l amministratore del proprio computer. RETI BASATE SU SERVER In un ambiente con oltre 10 utenti vengono configurati server dedicati, ossia ottimizzati per gestire in modo rapido le richieste che provengono dai client connessi in rete e per assicurare la protezione di file e directory. Un server è progettato per fornire all utente l accesso a numerosi file e stampanti e gestire contemporaneamente le prestazioni e il sistema di protezione. La condivisione dei dati basata su server può essere amministrata e controllata a livello centrale. La condivisione delle directory in Windows NT Server, ad esempio, avviene utilizzando File Manager. Per condividere una directory, selezionarla quindi scegliere SHARE AS dal menù DISK. Il sistema di protezione può essere gestito da un unico amministratore che ne imposta i criteri e li applica a tutti gli utenti della rete. RETI MISTE In una rete mista interagiscono due tipi di sistemi operativi per fornire quelle che secondo l opinione di molti amministratori sono funzionalità di rete complete. Sui computer client può essere installato un sistema operativo quale Windows NT Workstation o Windows 95, utilizzando il quale è possibile accedere ale risorse presenti sul server designato e contemporaneamente condividere, se necessario, i dischi rigididei client rendendo disponibili i dati personali. CONDIVISIONE DI DIRECTORY 1. Avviare File Manager 2. Selezionare la directory 3. scegliere SHARE AS dal menù DISK (verrà visualizzata la finestra New Share) share name undica il nome che gli utenti dovranno specificare per connettersi alla directory condivise. 2

3 PER INTERROMPERE LA CONDIVISIONE 1. Selezionare la directory condivisa 2. scegliere stop sharing dal menù Disk PROGETTAZIONE DELLA STRUTTURA DI RETE Il termine tipologia di rete, si riferisce alla disposizione o collocazione fisica di computer, cavi e altri componenti sulla rete. TUTTE LE STRUTTURE DI RETE HANNO ORIGINE DA TRE TIPOLOGIE DI BASE: 1. A BUS 2. A STELLA 3. AD ANELLO TIPOLOGIA A BUS Consiste di un singolo cavo definito linea ( o anche dorsale o segmento) che connette in modo lineare tutti i computer in rete. Le comunicazioni tra computer avvengono indirizzando i dati a un particolare computer e inviandoli lungo il cavo sotto forma di segnali elettronici. Le informazioni vengono accettate solo dal computer il cui indirizzo corrisponde a quello codificato nel segnale di origine. Un solo computer alla volta può inviare dei messaggi. Maggiore è il numero dei computer più numerosi saranno i computer in attesa di immettere dati sulla rete, determinando un rallentamento delle prestazioni della rete stessa. La tipologia a bus rappresenta un tipo di rete passiva, in cui i computer ascoltano semplicemente i dati trasmessi sula rete. Rimbalzo del segnale Poiché i dati trasmessi non vengono interrotti, continueranno a rimbalzare lungo il cavo impedendo ad altri computer di inviare segnali. Una volta che il segnale avrà raggiunto l indirizzo di destinazione, è necessario che la trasmissione venga interrotta. Per impedire ai segnali di rimbalzare lungo il cavo, a ciascuna estremità viene applicato un componente denominato TERMINATORE che assicura l assorbimento dei segnali liberi, in modo da rendere il cavo disponibile per l invio di dati da altri computer. Se un cavo viene fisicamente tagliato provoca il rimbalzo del segnale con la conseguente interruzione di tutta la rete. Espansione della LAN Il prolungamento della LAN può essere attuato in uno dei modi seguenti: 1. prolungare il cavo mediante connettore cilindrico di tipo BNC che tuttavia causa l indebolimento del segnale 2. prolungare il cavo mediante un ripetitore in grado di potenziare il segnale prima di ritrasmetterlo sulla rete, consentendo la copertura di distanze superiori. 3

4 TIPOLOGIA A STELLA In una tipologia a stella i computer sono connessi tramite un segmento di cavo a un componente centrale denominato hub. I segnali vengono inviati dal computer trasmittente attraverso l hub a tutti i computer della rete. Questa tipologia ha origine dai primi sistemi di elaborazione, quando i computer erano connessi a un computer mainframe centralizzato. In una rete a stella è possibile centralizzare le risorse e la gestione della rete. In caso di interruzione di un cavo, solo un computer non funzionerà mentre il resto della rete funzionerà normalmente. TIPOLOGIA AD ANELLO I computer sono connessi tramite un unico cavo circolare privo di terminatori. A differenza della tipologia a bus passiva, ciascun computer funge da ripetitore e ritrasmette il segnale potenziato al computer successivo. Il non funzionamento di un computer può avere conseguenze sulle attività dell intera rete. Uno dei metodi utilizzati per la trasmissione dei dati lungo l anello viene definito token passing. Il token viene trasferito da un computer all altro fino a quano raggiunge un computer sul quale sono disponibili dati da trasmettere. Il token viene quindi modificato dal computer trasmittente che aggiunge un indirizzo elettronico ai dati e lo invia lungo l anello. HUB L hub è un componente di rete che viene impiegato sempre più diffusamente nelle reti e costituisce l elemento centrale di una tipologia a stella (centralizza la gestione del traffico di una LAN tramite un unico punto di connessione). L espansione delle reti può essere facilmente attuata utilizzando degli hab, in quanto consentono l utilizzo di tipi di cablaggio differenti Si distinguono hub attivi (rigenerano il segnale) e hub passivi (pannelli di colegamento, scatole di derivazione) che fungono solo da punti di connessione. Tipologie miste Le tipologie implementate negli ambienti moderni sono spesso combinazioni di tipologie a bus a stella e ad anello. Tipologie a bus a stella: In questo tipo di tipologia più reti a stella sono collegate tramite cavi a bus lineari. Il mancato funzionamento di un computer non influenza le attività del resto della rete e tutti gli altri computer continueranno a comunicare tra loro. In caso di mancato funzionamento di un hub, verranno interrotte le comunicazioni tra tutti i computer connessi a quell hub. Tipologie ad anello a stella: E simile alla tipologia a bus a stella In entrambi viene utilizzato un hub centrale che contiene l effettiva connessione ad anello o a bus. SCELTA DI UNA TIPOLOGIA Tipologia Vantaggi Svantaggi a bus costi del cavo limitati, supporti possibilità di degrado delle fisici a costi limitati, semplice prestazioni della rete in 4

5 ad anello a stella affidabile, di facile estensione casom di rete affollata. Difficoltà di individuare i problemi, l interruzione del cavo può coinvolgere un numero elevato di utenti. Pari capacità di accesso per tutti i computer. Prestazioni regolari anche in presenza di un elevato numero di utenti. Facilità di modifica e di aggiunta di nuovi computer. Controllo centralizzato del traffico e delle attività di rete. Il mancato funzionamento di un computer non ha conseguenze sul resto della rete. Il mancato funzionamento di un computer può avere conseguenze sul resto della rete. Difficoltà di individuare i problemi. La riconfigurazione della rete causa l interruzione delle attività. Il mancato funzionamento dell unità centralizzata, causa l interruzione delle attività di rete. CABLAGGIO DI RETE: Supporti fisici L implementazione di quasi tutte le reti viene realizzata utilizzando cavi appartenenti ai tre seguenti gruppi principali:? Cavi coassiali Costituito da un conduttore interno in rame rivestito da uno strato di materiale isolante, una calza metallica di schermatura e una guaina isolante esterna. Per gli ambienti soggetti a elevata interferenza sono disponibili anche cavi a schermatura quadrupla. Il cavo coassiale offre una migliore protezione dalle interferenze e dall attenuazione del segnale rispetto ai cavi a doppini intrecciati non schermati. I cavi coassiali sono disponibili in due tipi:? Sottili (Thinnet) Flessibile, con spessore di circa ¼ pollice, facile da installare, connesso direttamente alla scheda di rete del computer con connettore BNC. Questo cavo è in grado di trasferire un segnale fino a una distanza di circa 185 m. prima di subire attenuazioni. I produttori hanno definito degli standard per i differenti tipi di cavo. Il cavo Thinnet appartiene alla famiglia RG-58 e ha un impedenza di 50 ohm? Spessi (Thicknet) Rigidi, più costosi dei precedenti, con diametro ½ pollice. Viene a volte definito Ethernet standard in quanto è stato il primo tipo di cavo utilizzato per l architettura Ethernet. Grazie al maggior spessore questo cavo è in grado di trasferire i segnali a distanze superiori rispetto ai cavi Thinnet, ovvero fino a 500 m. Viene in genere 5

6 utilizzato come dorsale per connettere più reti di minori dimensioni basate su cavi Thinnet. Per connettere un cavo Thinnet a un cavo Thicknet viene utilizzato un connettore denominato trasmettitore-ricevitore (VAMPIRE) in grado di stabilire un contatto diretto con il conduttore interno. Per la connessione dei cavi Thicknet e Thinnet vengono utilizzati componenti noti come connettori BNC? Cavi a doppini intrecciati Si suddividono in:? Doppini intrecciati non schermati (UTP) Molto diffuso, perché economico, è il sistema di cablaggio più utilizzato nell implementazione delle LAN. La lunghezza massima di un segmento di cavo è di circa 100 m. Uno dei motivi della diffusione dei cavi UTP è dovuto alla preinstallazione in numerosi edifici di impianti telefonici che utilizzano doppini intrecciati.? Doppini intrecciati schermati (STP) Risultano meno soggetti a interferenze rispetto ai precedenti e supportano velocità di trasmissione più elevate su distanze superiori rispetto ai cavi UTP. La connessione al computer avviene tramite un connettore RJ-45? Cavi a fibre ottiche Il trasferimento dei segnali avviene sotto forma di impulsi luminosi modulati, quindi non è soggetto a derivazioni non autorizzate che abbiano come scopo la sottrazione di dati. Rappresenta la scelta appropriata per la trasmissione di dati ad alta capacità e alta velocità, in quanto è in grado di assicurare assenza di attenuazione e purezza del segnale (non sono soggette a interferenze elettriche e sono estremamente veloci). La velocità di trasmissione è di circa Mbps. Costoso, consigliato per lunghe distanze e velocità di trasmissione elevate. SCELTA DEL TIPO DI CABLAGGIO: Per determinare il tipo di cablaggio rispondere alle domande riportate di seguito: Quale sarà l intensità del trafdfico di rete? Quali sono le esigenze per la protezione della rete? Quali distanze dovranno essere coperte dal cavo? Quali sono le opzioni del cavo? Qual è il budget disponibile per l impianto di cablaggio? VELOCITA DI TRASMISSIONE Le velocità di trasmissione sono misurate in megabit al secondo (Mbps). La velocità di trasmissione a Mbps, costituisce un punto di riferimento standard per le LAN attuali 6

7 RIEPILOGO DI CONFRONTO TRA I DIVERSI TIPI DI CAVI Doppini intrecciati (10baseT) Thinnet (10base2) Thicknet (10base5) Tratto utilizzabile Velocita trasmis. Flessibilità Facilità installaz. 100 m. 10 Mbps Il più flessibile Molto facile da installare 185 m. 10 Mbps Abbastanza flessibile Facile da installare 500 m. 10 Mbps Poco flessibile Facile da installare Fibre ottiche 2 Km. 100 Mbps o superiore Non flessibile Difficile da installare Resistenza interferenze Soggetto a interferenze Buona Buona Non soggetto a interferenze Note Spesso preinstallato Componenti meno costosi rispetto al doppino Componenti meno costosi rispetto al doppino Supporta segnali vocali, video e dati Ambienti Costo del preferiti cavo UTP: in Meno costoso ambienti piccoli STP: reti Token Ring Ambienti medio Superiore al grandi con doppino elevate esigenze di protezione Usato per Superiore al dorsali cavo Thinnet Ambienti con Il più costoso esigenze di: elevate velocità, protezione e integrità dei dati AMBIENTE SENZA FILO La difficoltà di implementazione dei cavi rappresenta un fattore che continuerà a stimolare un adozione sempre più vasta degli ambienti senza filo. Per la trasmissione dei dati sulle reti LAN senza filo vengono utilizzate le quattro tecniche di trasmissione riportate di seguito: 1. A infrarossi 2. Laser 3. Via radio a banda stretta 4. Via radio ad ampio spettro Un ambiente LAN può essere esteso utilizzando un componente noto come Bridge senza filo, in grado di stabilire un collegamento tra edifici collocati a una distanza massima di circa 40 Km. Senza l utilizzo di alcun tipo di cavo. SCHEDE DI RETE Le schede di rete servono come interfaccia o connessione fisica tra il computer e il cavo di rete e vengono installate nello slot di espansione di ciascun computer. Il ruolo della scheda consiste nel:? Preparare i dati provenienti dal computer per il cavo di rete.? Inviare i dati a un altro computer.? Controllare il flusso di dati tra il computer e il sistema di cablaggio.? Ricevere i dati e convertirli in Byte, in modo che possono essere interpretati dalla CPU. Quindi la scheda di rete contiene l hardware e il firmware (routine software memorizzate nella memoria di sola lettura) per l implementazione delle funzioni Logical Link Control e Media Access Control (funzione del livello collegamento dati del modello OSI). 7

8 Oltre alla trasformazione dei dati, la scheda di rete si occupa di indicare la propria posizione, o indirizzo, al resto della rete in modo che possa essere identificata tra tutte le schede presenti sulla rete. Gli indirizzi di rete vengono definiti dal comitato IEEE che assegna a ciascun produttore di schede un blocco di indirizzi. Questi vengono cablati dal produttore all interno dei chip della scheda in modo che ciascuna scheda (e quindi ciascun computer) avrà un indirizzo di rete univoco. Le schede di rete dispongono spesso di opzioni configurabili (riportate nel manuale d uso della scheda) che occorre impostare per consentire il corretto funzionamento della scheda. Tali opzioni possono comprendere:? Interrupt (IRQ)? Indirizzo della porta di I/O di base? Indirizzo di base della memoria? Trasmettitore ricevitore Gli Interrupt request line (IRQ) sono segnali elettronici indirizzati alla CPU attraverso cui le periferiche, quali porte di I/O, tastiera, unità disco e schede di rete, possono inviare richieste di servizio (interrupt) al microprocessore. Per assicurare la compatibilità tra il computer e la rete, è necessario che la scheda di rete:? Sia adatta alla struttura interna del computer (architettura del bus dati) nei personal computer vengono utilizzati quattro tipi di architettura a bus: 1. ISA 2. EISA 3. Micro Channel (IBM) 4. PCI? Disponga del tipo di connettore appropriato al sistema di cablaggio 1. Connettore RJ-45 (rete doppino intrecciato) (RJ-11 per il cavo telefonico) 2. Connettore BNC (rete Thinnet) 3. Connettore AUI, DIX, DB15 (rete Thicknet) IL MODELLO OSI Nel 1978 l ISO (International Standards Organization) pubblicò una serie di specifiche (riviste nel 1984) che descrivevano un architettura di rete per la connessione di periferiche diverse tra loro. Nel 1984 l ISO pubblicò una versione rivista e aggiornata del modello originario denominata modello di riferimento OSI (Open System Interconnection) e divenuta uno standard riconosciuto per l impostazione delle comunicazioni di rete (descrive le modalità di interazione tra componenti software e hardware di rete). Il modello OSI è costituito da un architettura che suddivide le comunicazioni di rete in sette livelli. 8

9 7. LIVELLO APPLICAZIONE 6. LIVELLO PRESENTAZIONE 5. LIVELLO SESSIONE 4. LIVELLO TRASPORTO 3. LIVELLO RETE 2. LIVELLO COLLEGAMENTO DATI 1. LIVELLO FISICO Ciascun livello OSI esegue funzioni di rete ben definite e comunica e interagisce con il livello immediatamente superiore e il livello immediatamente inferiore. I due livelli inferiori 1 e 2 definiscono il supporto fisico della rete ed i relativi task. I livelli superiori definiscono la modalità di accesso delle applicazioni ai servizi di comunicazione ed eseguono task via via sempre più complessi. Ciascun livello fornisce un servizio o esegue un azione che prepara i dati al trasporto in rete verso un altro computer. I livelli sono separati l uno dall altro da confini denominati interfacce attraverso cui vengono passate le richieste e ciascuno di essi utilizza come base gli standard e le attività del livello inferiore. 9

1.2 CLASSIFICAZIONE DELLE RETI SULLA BASE DELL ESTENSIONE

1.2 CLASSIFICAZIONE DELLE RETI SULLA BASE DELL ESTENSIONE Reti di calcolatori 1.1 Definizione di rete di calcolatori Una rete di calcolatori è un'insieme di computer, collegati fra di loro mediante un opportuna infrastruttura, ed in grado di comunicare allo scopo

Dettagli

Esame di INFORMATICA

Esame di INFORMATICA Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI CLASSIFICAZIONE DELLE RETI A seconda dei ruoli dei computer le reti si classificano in: Reti Client Server in cui sono presenti computer con ruoli diversi, alcuni funzionano da client e uno o più da server

Dettagli

Esame di INFORMATICA Lezione 6

Esame di INFORMATICA Lezione 6 Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA A.A. 2008/09 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite

Dettagli

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7 MEZZI TRASMISSIVI 1 Il doppino 2 Il cavo coassiale 3 La fibra ottica 5 Wireless LAN 7 Mezzi trasmissivi La scelta del mezzo trasmissivo dipende dalle prestazioni che si vogliono ottenere, da poche centinaia

Dettagli

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti e.visciotti@gmail.com Il termine generico rete (network) definisce un insieme di entità (oggetti, persone, ecc.) interconnesse le une alle altre. Una rete permette

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

Le Reti di Computer. Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione. I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO. Prof. Mattia Amadori

Le Reti di Computer. Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione. I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO. Prof. Mattia Amadori I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Le Reti di Computer Prof. Mattia Amadori Anno Scolastico 2015/2016 COS È UNA RETE DI COMPUTER? Rete di computer è

Dettagli

CAPITOLO 1. Introduzione alle reti LAN

CAPITOLO 1. Introduzione alle reti LAN CAPITOLO 1 Introduzione alle reti LAN Anche se il termine rete ha molte accezioni, possiamo definirla come un gruppo di due o più computer collegati. Se i computer sono collegati in rete è possibile scambiarsi

Dettagli

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard.

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard. Pagina 1 di 8 Installare e configurare componenti hardware di rete Topologie di rete In questo approfondimento si daranno alcune specifiche tecniche per l'installazione e la configurazione hardware dei

Dettagli

Tecnologie Informatiche n 6

Tecnologie Informatiche n 6 LE RETI DI COMPUTER Una RETE INFORMATICA è costituita da un insieme di computer collegati tra di loro ed in grado di condividere sia le risorse hardware (periferiche accessibili dai vari computer che formano

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 1 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Intro: 1 Con il termine rete si indica in modo generico un collegamento fra 2 apparecchiature (sorgente - destinazione)

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

INFORMATICA LIVELLO BASE

INFORMATICA LIVELLO BASE INFORMATICA LIVELLO BASE INTRODUZIONE 3 Fase Che cos'è una rete? Quali sono i vantaggi di avere una Rete? I componenti di una Rete Cosa sono gi Gli Hub e gli Switch I Modem e i Router Che cos è un Firewall

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

I COMPONENTI DI UNA RETE

I COMPONENTI DI UNA RETE I COMPONENTI DI UNA RETE LE SCHEDE DI RETE (O INTERFACCE 'NIC') Tutti I PC, per poterli utilizzare in rete, devono essere dotati di schede di rete (NIC). Alcuni PC sono dotati di NIC preinstallate. Nello

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Sistemi operativi di rete (locale) In una LAN si vogliono condividere

Dettagli

Reti di calcolatori protocolli

Reti di calcolatori protocolli Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete, il

Dettagli

Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI

Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI Fino a qualche anno fa, per poter gestire e trasmettere a distanza i dati elaborati si utilizzava il mainframe, in cui tutta la potenza di calcolo era concentrata

Dettagli

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet Rete LAN ed Ethernet Cavo a doppino incrociato che include quattro coppie di cavi incrociati, in genere collegati a una spina RJ-45 all estremità. Una rete locale (LAN, Local Area Network) è un gruppo

Dettagli

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Reti LAN IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Le LAN Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare fra loro entro un area limitata

Dettagli

LE RETI ARGOMENTI TRATTATI Definizione di rete Classificazione delle reti Apparecchiatura di rete Mezzi trasmissivi Indirizzi IP Http Html DEFINIZIONE DI RETE Una rete di computer è costituita da un insieme

Dettagli

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica LAN Il cablaggio Tralascio la stesa dei cavi, in quanto per tale operazione basta una conoscenza di base di elettricità e tanta pazienza. Passiamo invece al tipo di supporto da utilizzare per realizzare

Dettagli

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Reti di computer- Internet- Web Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti n n n Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello timesharing,

Dettagli

Evoluzione dei sistemi informatici

Evoluzione dei sistemi informatici Evoluzione dei sistemi informatici Cos è una rete? Insieme di calcolatori autonomi tra loro collegati mediante una rete di comunicazione Gli utenti sono in grado di interagire in modo esplicito con la

Dettagli

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1 Introduzione al Networking Introduzione Al giorno d oggi il Networking non è più un sistema riservato solo alle aziende di enormi dimensioni, ma interessa anche i piccoli uffici, le scuole e le case. Infatti

Dettagli

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing, centri di calcolo Anni 80: reti di

Dettagli

Sezione propedeutica. Infrastruttura hardware di una rete

Sezione propedeutica. Infrastruttura hardware di una rete Sezione propedeutica Infrastruttura hardware di una rete Client e Server Una rete, sebbene sia usata da persone, è composta da computer. I computer sono classificabili in due categorie: CLIENT e SERVER

Dettagli

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Lettere e Filosofia La telematica Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica Marco Lazzari A.A. 2005-2006 Telematica: telecomunicazioni

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet Le reti telematiche e Internet Lezione 6 1 Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

LE RETI DI COMUNICAZIONE

LE RETI DI COMUNICAZIONE LE RETI DI COMUNICAZIONE (Prima parte) Settembre 2002 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica RETI DI COMPUTER (lucidi) Prof. De Maio Carmen cdemaio@unisa.it Introduzione I primi tempi dell'informatica furono caratterizzati da centri di calcolo con grossi computer centrali

Dettagli

Componenti della rete

Componenti della rete Componenti della rete Nodi, Link e adattatori di rete (NIC) Modulazione e Multiplexing Tipologia di cavi - wireless Correzione d errore - rete affidabile Ethernet - reti ad anello - reti wireless - reti

Dettagli

Dimensione geografica delle reti. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan

Dimensione geografica delle reti. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan Dimensione geografica delle reti Le reti possono essere più o meno vaste geograficamente. PAN LAN MAN GAN CABLATE (wired) SENZA FILI (wireless) infrarossi - onde radio WLAN WMAN WPAN MISTE (wired/wireless)

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

Reti, Protocolli e Indirizzi. DIMENSIONE della RETE. Arpanet e Internetworking. Topologia a Stella

Reti, Protocolli e Indirizzi. DIMENSIONE della RETE. Arpanet e Internetworking. Topologia a Stella Premessa breve Reti, Protocolli e Indirizzi Lo sviluppo delle telecomunicazioni ha avuto due fattori determinanti : L esistenza di una rete esistente (quella telefonica) La disponibilita di HW e SW adeguati

Dettagli

Networking e Reti IP Multiservizio

Networking e Reti IP Multiservizio Networking e Reti IP Multiservizio Modulo 2: Introduzione alle reti per dati IEEE802.3 (Ethernet) Gabriele Di Stefano: gabriele@ing.univaq.it Argomenti già trattati: Lezioni: Concetti fondamentali Entità

Dettagli

LE RETI: LIVELLO FISICO

LE RETI: LIVELLO FISICO LE RETI: LIVELLO FISICO Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Definizioni La telematica è la disciplina che nasce dalla combinazione delle telecomunicazioni (telefono, radio, tv) con l informatica. L oggetto

Dettagli

LE RETI E INTERNET. Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico

LE RETI E INTERNET. Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico LE RETI E INTERNET 1 Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico LE RETI E INTERNET 2 Parla dei commutatori di pacchetto o packet switch. LE RETI E INTERNET 3 Parla dei dispositivi fisici

Dettagli

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.)

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Inizialmente, con l avvento dei PC, il mondo dell elaborazione dati era diviso in due

Dettagli

Dispositivi di rete. Ripetitori. Hub

Dispositivi di rete. Ripetitori. Hub Ripetitori Dispositivi di rete I ripetitori aumentano la distanza che può essere ragginta dai dispositivi Ethernet per trasmettere dati l'uno rispetto all'altro. Le distanze coperte dai cavi sono limitate

Dettagli

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it INFORMATION TECNOLOGY 2 a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it LE MEMORIE - 1 MEMORIA CENTRALE (O PRINCIPALE) Da questa memoria l unità centrale estrae i dati che servono per eseguire i programmi

Dettagli

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS)

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Reti locali LAN (Local Area Networks)

Reti locali LAN (Local Area Networks) Reti locali LAN (Local Area Networks) Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare tra di loro, entro un'area delimitata, utilizzando un canale fisico

Dettagli

GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1. Il Repeater 2. L Hub 2. Il Bridge 4. Lo Switch 4. Router 6

GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1. Il Repeater 2. L Hub 2. Il Bridge 4. Lo Switch 4. Router 6 GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1 Il Repeater 2 L Hub 2 Il Bridge 4 Lo Switch 4 Router 6 Gli apparati per l interconnessione di reti locali Distinguiamo i seguenti tipi di apparati:

Dettagli

Prof.ssa Sara Michelangeli. Computer network

Prof.ssa Sara Michelangeli. Computer network Prof.ssa Sara Michelangeli Computer network Possiamo definire rete di computer (Computer network) un sistema in cui siano presenti due o più elaboratori elettronici ed i mezzi per connetterli e che consenta

Dettagli

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Indice Mezzi e tecniche di trasmissione dati Cavi in rame Fibre ottiche Onde radio e sistemi wireless Modulazione e demodulazione Reti di calcolatori

Dettagli

Reti di calcolatori. Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing,

Dettagli

La Comunicazione tra Computer e le Reti

La Comunicazione tra Computer e le Reti La Comunicazione tra Computer e le Reti Prof. Vincenzo Auletta 1 Rete di Computer Insieme di computer, opportunamente collegati tra loro, che trasmettono informazioni. Stazione/Nodo: Apparecchio collegato

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione III: Reti di calcolatori Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Reti di calcolatori Una rete

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come:

Dettagli

Programmazione modulare 2015-2016

Programmazione modulare 2015-2016 Programmazione modulare 05-06 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 4 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore ( teoria + ) Totale ore previste: 4 ore per 33 settimane

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

Prof. Andrea Borghesan

Prof. Andrea Borghesan SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI Le reti di calcolatori Prof. Andrea Borghesan http://venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: martedì, 12.00-13.30. Dipartimento di Matematica 1 Modalità

Dettagli

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche Le reti consentono: La condivisione di risorse software e dati a distanza La condivisione di risorse hardware e dispositivi (stampanti, hard disk, modem,

Dettagli

RETI -ARGOMENTI. Prof.ssa D'Angelo - Ti presento le reti - www.meatim.eu

RETI -ARGOMENTI. Prof.ssa D'Angelo - Ti presento le reti - www.meatim.eu RETI -ARGOMENTI 1. Definizione di Internet dal punto di vista fisico 2. Definizione di Internet dal punto di vista logico 3. Le reti di accesso 4. I tre tipi di connessione 5. Le reti locali (L.A.N.) 6.

Dettagli

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Perché le reti di calcolatori Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Terminologia e classificazione delle reti Tecnologia di trasmissione Scala della rete 2 Diffusione della tecnologia digitale Distribuzione,

Dettagli

Guida all hardware di rete

Guida all hardware di rete !"##$% Guida all hardware di rete ad uso degli Studenti del Corso di RETI DI CALCOLATORI CdL I livello in Ingegneria Informatica Versione 0.5 Autore: Davide Mazza Mantova, li 16/03/2004 GUIDA ALL HARDWARE

Dettagli

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO 2.1 Strutture dei sistemi di calcolo Funzionamento Struttura dell I/O Struttura della memoria Gerarchia delle memorie Protezione Hardware Architettura di un generico sistema

Dettagli

Scheda IEEE 1394. Versione 1.0

Scheda IEEE 1394. Versione 1.0 Scheda IEEE 1394 Versione 1.0 Indice 1.0 Che cosa è l IEEE1394.P. 2 2.0 Caratteristiche del 1394..P.2 3.0 Requisiti del sistema PC..P.2 4.0 Informazioni tecniche..p.3 5.0 Installazione dell hardware...p.3

Dettagli

Si possono indicare almeno tre punti di forza di una rete di calcolatori rispetto al mainframe tradizionale:

Si possono indicare almeno tre punti di forza di una rete di calcolatori rispetto al mainframe tradizionale: Fondamenti di reti N.R1 Introduzione e concetti di base (rif libro pag.196) Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software)

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di calcolatori : Un certo numero di elaboratori

Dettagli

Reti di calcolatori. Evoluzione dei calcolatori

Reti di calcolatori. Evoluzione dei calcolatori Reti di calcolatori Evoluzione dei calcolatori I calcolatori hanno subito nel corso degli anni un evoluzione dei modelli costruttivi, dal mainframe alla rete, che ha influito anche sulle modalità di utilizzo

Dettagli

informatica distribuita

informatica distribuita Reti di computer Negli anni settanta, si è affermato il modello time-sharing multi-utente che prevede il collegamento di molti utenti ad un unico elaboratore potente attraverso terminali Gli anni ottanta

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Introduzione ( parte II) Topologie di rete

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Introduzione ( parte II) Topologie di rete INFORMATICA e COMUNICAZIONE DIGITALE Anno Accademico 2013-2014 Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale Introduzione ( parte II) Prof. Sebastiano Pizzutilo Dipartimento di Informatica

Dettagli

Introduzione alle Reti Informatiche

Introduzione alle Reti Informatiche WWW.ICTIME.ORG Introduzione alle Reti Informatiche Cimini Simonelli - Testa Sommario Breve storia delle reti... 3 Internet... 3 Gli standard... 4 Il modello ISO/OSI... 4 I sette livelli del modello ISO/OSI...

Dettagli

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer.

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer. Classe 3^ Istituto Istruzione Superiore di Baronissi ind. tecnico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI Sistemi e Reti Articolazione: Informatica Anno scolastico 2012-2013 MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE

Dettagli

Reti di Calcolatori. Lezione 2

Reti di Calcolatori. Lezione 2 Reti di Calcolatori Lezione 2 Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come: UN INSIEME INTERCONNESSO DI CALCOLATORI AUTONOMI Tipi di Rete Le reti vengono classificate

Dettagli

CAPITOLO 2. I componenti hardware utilizzati nelle reti

CAPITOLO 2. I componenti hardware utilizzati nelle reti CAPITOLO 2 I componenti hardware utilizzati nelle reti Finora abbiamo soltanto nominato alcuni dei componenti utilizzati nella realizzazione di una LAN. In questo capitolo cercheremo di approfondire la

Dettagli

Hardware delle reti LAN

Hardware delle reti LAN Hardware delle reti LAN Le reti LAN utilizzano una struttura basata su cavi e concentratori che permette il trasferimento di informazioni. In un ottica di questo tipo, i computer che prendono parte allo

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione 2. Storia 3. Topologia delle reti 4. Livelli della rete protocolli e servizi 5. Progetto dei livelli 6. Modello ISO OSI 7. Internet Protocol suite / / Modello TCP IP

Dettagli

Progettare una Rete Locale "Client/Server

Progettare una Rete Locale Client/Server Progettare una Rete Locale "Client/Server Premessa - Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)? Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti

Dettagli

Cavi coassiali sottili (Thinnet)

Cavi coassiali sottili (Thinnet) Cavo Coassiale Il cavo coassiale è stato per molti anni il sistema di cablaggio più utilizzato per l implementazione di una rete, dato che combina costi relativamente limitati a caratteristiche di leggerezza

Dettagli

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Lezione 9: strato fisico: mezzi trasmissivi 1 Mezzi trasmissivi Vedremo una panoramica sui diversi mezzi trasmissivi utilizzati tipicamente nelle reti di computer,

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 1 Giovedì 5-03-2015 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI E INTERNET un

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Reti di accesso e mezzi trasmissivi

Reti di accesso e mezzi trasmissivi Reti di accesso e mezzi trasmissivi Domanda: come si connettono gli host agli edge router? Reti di accesso residenziale (da casa) Reti di accesso istituzionali (scuole, università, aziende) Reti di accesso

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 44

Dettagli

Reti di Calcolatori: una LAN

Reti di Calcolatori: una LAN Reti di Calcolatori: LAN/WAN e modello client server Necessità di collegarsi remotamente: mediante i terminali, ai sistemi di elaborazione e alle banche dati. A tal scopo sono necessarie reti di comunicazione

Dettagli

Adattatore terminale PCI ISDN ACCURA. Guida all installazione

Adattatore terminale PCI ISDN ACCURA. Guida all installazione Adattatore terminale PCI ISDN ACCURA Guida all installazione Guida all installazione della scheda ISDN Informazioni di conformità Dichiarazione di conformità Il produttore dichiara sotto la propria responsabilità

Dettagli

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema trasmissione allarmi ZVA-AV18T/R 25/07/2011- G160/1/I Caratteristiche principali Trasmissione Il sistema ZVA-AV18 utilizza lo stesso mezzo di trasmissione,

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

Reti e problematiche di Rete: Reti geografiche e reti locali

Reti e problematiche di Rete: Reti geografiche e reti locali Reti e problematiche di Rete: Reti geografiche e reti locali Enrico Cavalli - enrico.cavalli@unibg.it Università di Bergamo - Anno Accademico 2008-2009 Reti Locali Reti geografiche e reti locali 2 1 Applicazioni

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Corso di Sistemi Elettrici RETI DI COMPUTER

Corso di Sistemi Elettrici RETI DI COMPUTER RETI DI COMPUTER RETI DI COMPUTER Contemporaneamente alla diffusione dei PC è aumentata anche la richiesta di sistemi in grado di consentire la condivisione delle risorse Hardware e Software. Se si vogliono

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Definizione di rete Una rete è un insieme di nodi collegati tra loro attraverso un mezzo trasmissivo

Definizione di rete Una rete è un insieme di nodi collegati tra loro attraverso un mezzo trasmissivo Prerequisiti: Definizione di rete Una rete è un insieme di nodi collegati tra loro attraverso un mezzo trasmissivo Definizione di nodo Un nodo è un computer: client o server o un apparato di rete: hub,

Dettagli

Livello fisico: i mezzi trasmissivi

Livello fisico: i mezzi trasmissivi Livello fisico: i mezzi trasmissivi Mod4_1_2_3 Uno degli aspetti più importanti di una rete, indipendentemente dal fatto che sia essa locale o geografica, è costituito dal tipo e dalle caratteristiche

Dettagli

Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi

Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi Componenti del sistema Servizi di un sistema operativo Chiamate del sistema Programmi di sistema Struttura del sistema Macchine virtuali Progettazione e realizzazione

Dettagli