Con la cessione della divisione Infineon esce dal mercato delle fibre ottiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Con la cessione della divisione Infineon esce dal mercato delle fibre ottiche"

Transcript

1 Quindicinale di notizie e commenti per l industria elettronica Avago acquisisce la divisione fibre ottiche polimeriche di Infineon Con la cessione della divisione Infineon esce dal mercato delle fibre ottiche Avago Technologies ha annunciato di aver siglato un accordo definitivo con Infineon Technologies in merito all'acquisizione della sua divisione dedicata alle fibre ottiche plastiche (POF, Plastic Optic Fiber), con sede a Regensburg, in Germania. L'operazione finanziaria è stata sottoposta all'approvazione delle autorità di antitrust. In caso di nullaosta, il suo completamento richiederà circa 90 giorni. I dettagli economici relativi all'acquisizione non sono stati ancora resi noti. Tutte le attività di ricerca e sviluppo, di marketing e di produzione, come pure gli 80 dipendenti della divisione, saranno trasferiti all'interno di Avago. La business unit POF di Infineon è leader nello sviluppo di trasmettitori e ricevitori laser per reti in fibra ottica polimerica, di transceiver per sistemi di sicurezza, di componenti per reti MOST per applicazioni di infotainment a bordo dell'auto e di soluzioni per reti domestiche a banda larga. Grazie a questa operazione, Avago intende rafforzare la propria posizione nelle applicazioni di rete, in particolare nei mercati automotive e industriale. Infineon, per contro, cede le ultime attività relative al settore delle fibre ottiche, in cui la società era stata a lungo leader di mercato. La cessione della divisione POF segue la vendita dello stabilimento per la produzione di cavi in fibra ottica a Siemens VDO, concordata nel Novembre 2005 e completata nel Giugno / 25 APRILE 2007 all interno Sicurezza informatica: sempre più un problema di gestione Il problema non è tanto di carattere informatico quanto di policy aziendale. Si deve quindi analizzare il rischio e lavorare sulla responsabilizzazione e formazione del personale a pagina 3 Milano, Parigi e Madrid le tappe di Best 2007 L edizione italliana di BEST 2007 si svolgerà nei giorni 9 e 10 maggio presso il Conference & Exhibition del Crowne Plaza a pagina 14 Soluzione di interconnessione per PCI Express Le soluzioni di switch per PCI Express di IDT costituiscono l offerta più ampia attualmente disponibile in ambito industriale. Con i prodotti di recente introduzione sono ormai 17 i dispositivi dedicati ai sistemi PCIe a pagina 16 Continua la stagione delle fusioni Dal merging tra LSI Logic e Agere Systems nasce LSI Corporation Nell'industria High Tech la dimensione di un gruppo costituisce oggi un fattore critico. Le aziende cercano di mettere in atto ogni possibile sinergia per raggiungere una struttura atta a garantire le capacità progettuali e produttive ottimali, rispondere ai severi vincoli di time-to-market e assicurarsi la massima potenzialità di crescita. Nasce su queste basi LSI Corporation. L'annuncio della fusione tra LSI Logic e Agere Systems era stato dato all'inizio dello scorso dicembre, ma il completamento dell'operazione è notizia di questi giorni (2 aprile, per la precisione). Meno di una settimana prima la fusione era stata approvata delle assemblee degli azionisti delle due società. In questi mesi sono stati sviluppati precisi piani di integrazione volti alla definizione di un'organizzazione unica, atta a valorizzare i punti di forza e la capacità innovativa delle due aziende. In LSI è attivo ad Agrate Brianza un team che opera allo sviluppo del software per i registratori DVD, il cui organico dovrebbe raddoppiare entro l'inizio del La nuova LSI è leader di mercato nei settori dello storage, del networking e dell'elettronica di consumo, sia nei semiconduttori che nei sistemi. Nel 2006 il fatturato complessivo di LSI Logic e Agere Systems ha raggiunto 3,5 miliardi di dollari. Oggi LSI Corporation opera in oltre venti Paesi e può contare su circa dipendenti e più di diecimila brevetti. ed inoltre... HI TECH & FINANZA 4 TECNOLOGIA (Automotive) 8 NEWS 26 È attivo il nuovo servizio di readerservice all indirizzo: L indirizzo di posta elettronica della Redazione è: readerservice.it n readerservice.it n In caso di mancata consegna restituire all editore che si impegna a pagare la relativa tassa presso il CMP di Roserio - Milano

2 Forum Aerospazio e Difesa 2007 Roma 30 Maggio Per informazioni: ni.com/italy/eventi readerservice.it n

3 attualità EONEWS n APRILE Sicurezza informatica: sempre più un problema di 'gestione' FRANCESCA PRANDI Si è svolta a Milano l'edizione 2007 della IDC Security Conference, l'evento che la società di ricerca internazionale propone annualmente per fare il punto sulle tendenze, le novità in termini di sfide, comportamenti della domanda e dell'offerta in questo mercato che coinvolge in vario modo enti pubblici e privati, organizzazioni e singoli cittadini. All'offerta viene chiesto di rispondere a tutto, in fretta e con soluzioni tanto efficaci quanto agevoli -si dice nel Report dell'indagine che IDC ha condotto in Italia sul mercato della sicurezza. Le aziende utenti, dal canto loro, devono capire che gli attacchi ai sistemi informativi sono un dato di fatto, una parte integrante dei rischi che un'organizzazione deve affrontare; un sistema invulnerabile, infatti, non esiste, ma sistemi ragionevolmente invulnerabili originano da un'attenta valutazione costi/ rischi e benefici. I dati e le previsioni di mercato per i Paesi dell'europa Occidentale sono stati presentati da Eric Domage, ricercatore di IDC EMEA Software & Services Group. Per la componente di appliance, IDC prevede una crescita del mercato dai 716 milioni di dollari del 2005 a nel 2010, con un incremento medio annuo del 12,8% nel valore e del 18,2% come unità consegnate. La componente più dinamica sono gli UTM soluzioni integrate che comprendono la molteplicità di funzioni disponibili sul mercato: firewall, IDS/IPS, VPN, antivirus, antispam, anti spyware, anti phishing, URL filtering, VoIP, wireless security. La crescita per questo segmento è prevista nell'ordine del 49,8% medio annuo per una quota finale del mercato appliances pari al 57%, contro il 24% del Per quanto riguarda il software ed i servizi, IDC prevede che nel 2008 avverrà il sorpasso dei servizi sul software; i primi conosceranno una crescita media del 18,6% nel periodo , mentre il secondo del 12,6%. Entro il 2010 i servizi avranno un valore di mercato pari a milioni di dol- lari e il software milioni. Su quali aspetti si deve puntare oggi per migliorare la sicurezza? si è chiesto Domage. Considerando che l'area perimetrale dell'it aziendale è ormai piuttosto protetta e che d'altro canto il lavoro silenzioso degli hacker si può prevenire solo in parte, è bene focalizzarsi sui modi per difendersi dalle conseguenze derivanti dalle intrusioni, investendo quindi sulla business continuity. Si deve inoltre prestare massima attenzione alle minacce che provengono dall'interno delle aziende, che le statistiche confermano essere sempre le più dannose. Su questo versante l'area chiave su cui riflettere ed investire, secondo Domage, è l'identity access management, per il quale il mercato offre oggi svariate possibilità; ricordiamo ad esempio quelle che legano l'accesso fisico e logico, o la gestione dei profili di identità, per cui l'accesso alle applicazioni viene consentito o negato a seconda dell'utente. Il problema, tuttavia, non è tanto di carattere informatico, quanto di policy aziendale; ad esem- pio occorre decidere se l'identity management debba essere gestito dai servizi IT oppure dall'area delle Risorse Umane. I rischi che si corrono mancando nell'aggredire chiaramente il tema sono elevati perché si lasciano spazi di intrusione, che sono preziosi per gli hackers. Si deve quindi analizzare puntualmente il rischio e lavorare sulla responsabilizzazione e formazione delle risorse umane, ma poiché sono sempre possibili comportamenti poco prudenti da parte dei dipendenti, non resta che mettere in atto una gestione degli accessi dinamica. Per quanto riguarda l'indagine condotta sul mercato italiano nel 2006, Roberto Mastropasqua, Research Director Telecom Internet e Media di IDC Italia, ne ha illustrato i dati più significativi. La spesa per prodotti di network e information security, che era raddoppiata fra il 2005 ed il 2006, continuerà a mantenere tassi di crescita a due cifre fino al 2010 per tutte le componenti di mercato. Il giro d'affari complessivo viene valutato 655 milioni di euro 2006 e 761 nel Si sforerà il tetto del miliardo di euro nel 2010, con un tasso medio di crescita annuale del 15%. Anche in Italia ci si sposterà da soluzioni sincontinua a pagina 25 dalla scheda CPU alla Workstation... le soluzioni più affidabili in fatto di PC industriali PC/104 Little Board TM Schede Ready Board Nudam Schede A/D...D/A...I/O Da 28 anni, tutte le soluzioni per l automazione industriale Applicazioni embedded: soluzioni pronte Versioni in temperatura estesa con dischi a stato solido PC industriali Panel PC Workstation la competenza è on-line readerservice.it n Contradata Milano S.r.l.

4 4 EONEWS n APRILE 2007 hi-tech & finanza Il caso Telecom Italia ha fatto decisamente discutere. La vicenda del controllo del gruppo di telefonia italiano ha fatto scontrare il potere politico con quello economico in nome di un interesse nazionale superiore a mantenere l'italianità dell'azienda. Una società che è stata anche al centro del sistema di intercettazioni telefoniche di cui la magistratura del Paese fa ampiamente uso. Ma tutte queste vicende, per un analista, sono praticamente fattori di speculazione. Non certo valore industriale all'interno del gruppo di tlc italiano. Ma quanto vale allora realmente Telecom Italia? I 4,5 euro come pagato da Marco Tronchetti Provera quando scalò la società a danno del tandem Roberto Colaninno- Chicco Gnutti o forse solo 2,1 euro come ai minimi dell'anno sul mercato. brevi Time Warner, in particolare la sua divisone Internet Aol, ha ritirato l'offerta d'acquisto per il sito svedese di pubblicità online TradeDoubler. L'offerta, pari a 900 milioni di dollari, non ha superato la soglia di accettazione al cui raggiungimento era condizionato il suo successo. Yahoo! lancerà nei prossimi mesi la versione cinese del sito per la condivisione di foto Flick.com. Obiettivo è il rafforzamento della presenza nel secondo maggiore mercato. Actel e ARM sviluppano il processore a 32 bit ottimizzato per FPGA Il processore ARM Cortex-M1 è il piccolo soft core a 32 bit ad alte prestazioni sviluppato da Actel Corporation e ARM per essere impiegato nei dispositivi FPGA. Cortex-M1 ad alta configurabilità, derivato dalla pipeline Cortex M3 a tre stadi di ARM. Il vero valore di Telecom Le valutazioni degli analisti oscillano fra i 2 e i 2,45 euro. Ma è difficile dare prezzi attendibili a medio termine in una fase in cui è in discussione il management FRANCESCA FIORE e le strategie dell'azienda C'è anche chi parla di un prezzo attorno ai 3 euro. Ma quello è quanto Tronchetti Provera vorrebbe poter incassare per evitare una sonora batosta dall'operazione tlc. Per gli esperti del settore sono i fondamentali quelli che contano. Il resto è speculazione che fa fluttuare il titolo senza che ci sia un progetto concreto di crescita e sviluppo per un gruppo che non ha ancora abbandonato le ambizioni di internazionalizzazione come dimostrano non solo Tim Brasil, ma anche le esperienze adsl di Alice in Francia e di Hansenet in Germania. Insomma, qualcosa di buono c'è, ma è sostanziale che il nuovo padrone riesca a tirarlo fuori. Per far questo sarà decisamente necessario un'analisi realistica della situazione dell'azienda, uno studio sulle sinergie di costo e di ricavi che porti ad un serio piano industriale e degli obiettivi da raggiungere in tempi definiti. Sollo così l'azienda potrà recuperare il tempo perduto. Le sole discussioni per l'uscita di Tronchetti Provera hanno tolto all'azienda più di sei mesi di progettazione. Un fatto che finirà per ripercuotersi necessariamente sui risultati di domani. Soprattutto se le decisioni che devono essere prese per il bene dell'azienda e dei suoi dipendenti tarderanno ulteriormente. Tornando al valore reale di Telecom Italia, per gli analisti di Citigroup il titolo vale 2,3 euro. Un prezzo rivisto a marzo in rialzo da 2,10 euro in funzione dell'ingresso in scena di AT&T e America Movil con un'offerta per la quota di Tronchetti Provera in Olimpia, la holding che controlla il 18% dell'ex monopolista pubblico. <Nonostante l'interesse straniero mostrato per il gruppo, continuiamo ad essere molto prudenti sui fondamentali di Telecom Italia> hanno spiegato dalla banca d'affari statunitense che pure ha rivisto al rialzo il giudizio sul titolo passando da sell (vendere) a hold (mantenere in portafoglio). «L'allarme utili e il taglio del dividendo annunciato dalla compagnia telefonica Google hanno tolto un po' di incertezza al mercato» hanno aggiunto da Citigroup. Concordano con questa posizione numerose banche d'affari: da Merrill Lynch a Dresdner, da Lehman Brothers a Intermonte, da Cheuvreux a Ubs. «Gli annunci di Telecom Italia sono stati peggiori del previsto» ha sottolineato Deutsche Bank in una nota dove ribadiva il prezzo obiettivo di 2,20 euro. Opinione condivisa da Intermonte, che ha mantenuto il rating su Telecom a neutral,abbassando il target price da 2,4 euro a 2,25. Per Ubs il valore dell'azienda di Texas tlc italiana è addirittura di 2,10 euro contro i 2,30 di qualche mese fa con un giudizio neutrale sul titolo. Ancora più pessimisti i francesi di Cheuvreux con il giudizio underperform (performance inferiore a quella di mercato). Per Lehman invece il gruppo di telefonia italiano può ancora valere 2,25 euro, un prezzo comunque più basso di quello (2,45 euro) di poche settimane fa.<il decreto Bersani, eliminando i costi fissi di ricarica ha inflitto un duro colpo all'industria delle tlc italiane - hanno precisato dalla Merrill Lynch - inciderà sull'ebitda del 2007 del 4,4 per cento>. Nonostante questa osservazione, il suggerimento resta comunque comprare per cogliere l'occasione di acquisto che viene da momenti di debolezza del titolo. Un giudizio, in un certo senso condiviso dalla Deutsche bank che osserva che una svolta potrebbe venire dall'ingresso in scena di un nuovo socio industriale. Di sicuto il payour, che finora si è attestato al 90%, scenderà. Senza contare che sullo sfondo resta la preoccupazione delle agenzie di rating come Moody's che ha deciso di mettere il titolo sotto osservazione con implicazioni negative. Per gli investitori il punto cruciale resta lo stesso: quanto valgono le indicazioni degli analisti in un momento in cui il management non è più lo stesso ed è in discussione futuro, nonchè strategie dell'azienda? Di certo sono delle rappresentazioni basate su alcune ipotesi che gli esperti di mercato stanno facendo e che i grandi investitori in parte seguono. In parte perchè molti puntano invece sul trading giornaliero basato su un'enorme massa di indiscrezioni che circolano sul mercato. Insomma, oggi Telecom, al di là del 2 euro, è una scommessa. Per cui il consiglio resta: stare cauti ed essere pronti a reagire.

5 LT 1764A Regolatore LDO da 3A, con risposta ai transitori veloce e basso rumore Caratteristiche: + V IN > 3V Ottimizzato per risposte ai transitori veloci Tensione di dropout: 340mV a 3A Basso rumore: 40μV RMS (da 10Hz a 100kHz) Ampio range di tensione di ingresso: da 2,7V a 20V 10μF IN LT1764A-2.5 SHDN GND OUT FB + 10μF 2.5V 3A LTC 3026 Regolatore lineare a bassa tensione in ingresso 1,5A VLDO Caratteristiche: Range d tensione di ingresso: da 1,14V a 3,5V (con boost attivo) da 1,14V a 5,5V (con boost esterno da 5,5V) Bassa tensione di drop-out: 100mV a I OUT = 1,5A Range d uscita regolabile: da 0,4V a 2,6V Eccellente PSRR, anche in prossimità del minimo valore di drop-out V IN = 1.5V 4.7μF L1 10μH OFF ON IN 0.4V SHDN GND SW 5V BOOST CONVERTER + LTC3026 BST OUT ADJ PG 100k 4.7μF 8.06k 4.02k V OUT = 1.2V, 1.5A COUT 10μF LTC6902 Oscillatore multifase a "spread spectrum" 3V to 5V Alimentatori compatti per sistemi basati su FPGA LTC6902 Up to 4-Phase Outputs Caratteristiche: Riduce l emissione EMI dei regolatori switching 2,3 o 4 uscite di fase Range di frequenza tra 5kHz e 20MHz Un resistore imposta la frequenza Stabilità in termperatura di ±40ppm/ C Minimo ingombro: MSOP-10 LTC3412A Regolatore sincrono step-down da 4MHz e 2,5A Efficiency (%) Burst Mode Operation Load Current (A) V IN = 3.3V V OUT = 2.5V Caratteristiche: Corrente di uscita di 3A Bassa corrente di quiescenza: 60μA Frequenza di switching fino a 4MHz Range V IN compreso tra 2,5V e 5,5V Modalità di funzionamento selezionabile tra Burst Mode e forzatamente continuo La nostra famiglia di convertitori DC-DC per l alimentazione point-of-load μmodule include anche un induttore integrato, i MOSFET, i condensatori di bypass e i circuiti di compensazione. Con soli 2,8mm di altezza, questi regolatori point-of-load minuscoli e leggeri (1,7g) si adattano agli spazi più stretti su ogni lato della vostra scheda. Dimensioni ridotte e impedenza termica eccezionalmente bassa consentono un elevata conversione di potenza a partire da un ampio range di tensioni. I nostri convertitori DC-DC μmodule semplificano la progettazione del vostro sistema basato su FPGA e sono caratterizzati da un elevata affidabilità grazie alle prove rigorose a cui sono sottoposti. Part No. Convertitori DC-DC μmodule per Core, I/O, Clock & System Power V IN : 4.5V-28V; V OUT : 0.6V-5V LTM 4602 LTM4603 LTM LTM4600 LTM4601 LTM Alimentatori di formato ridotto μmodule montabili su entrambi su qualsiasi lato delle schede I OUT (A) Current Share Combine two for 12A to 24A or 4x LTM4601 for 48A 12 V IN : 2.25V-5.5V; V OUT : 0.8V-3.3V LTM4604* 4 2x for 8A *Future Product Linear Technology SRL PLL Track, Margin readerservice.it n Remote Sense LGA Package (15 C/W) Height (mm) Area (mm) 15x15 9x15 Info e acquisti online Tel.: Fax: , LTC, LT, LTM, PolyPhase e Burst Mode sono marchi registrati, μmodule è un marchio di Linear Technology Corporation. Tutti gli altri marchi registrati sono proprietà dei rispettivi possessori. Silverstar Farnell Italia

6 6 EONEWS n APRILE 2007 hi-tech & finanza brevi Cisco Systems ha offerto 3,2 miliardi di dollari per l'acquisto di WebEx communications. In particolare,il gruppo fondato da John Chambers pagherà 57 dollari per azione, un prezzo superiore del 23% alle quotazioni di chiusura di mercoledì 14 marzo sul mercato azionario statunitense. La decisione di Cisco, leader mondiale delle infrastrutture di rete, di comprare il più grande provider di teleconferenze è dettata dalla duplice necessità di completare la gamma di servizi offerti attraverso il web e di arginare l'espansione di Microsoft in un business dalle enormi potenzialità. Ricordiamo che nel 2003 il gruppo fondato da Bill Gates aveva rilevato la concorrente di WebEx, PlaceWare. Google guarda sempre più all'india. I vertici del motore di ricerca hanno annunciato che d'ora in poi si potrà usufruire di tutti i suoi servizi anche nella lingua hindi dato che su mercato di un miliardo di persone soltanto 50 milioni parlano l'inglese. Nintendo ha battuto Sony e Microsoft nella guerra delle console sul mercato statunitense nel mese di febbraio. A dirlo è la società di ricerca Npd, secondo cui sono state vendute 335mila console Wii, contro le 228mila di xbox 360 e le 127mila Playstation 3.Se,invece, consideriamo dal momento del lancio la classifica è saldamente guidata dalla xbox 360 di Microsoft con 5,1 milioni di pezzi, contro 1,9 milioni di Wii e 1,1 milioni di PS3. Nokia e Siemens hanno creato una joint venture che ha iniziato a operare il primo aprile. Entrambe le società detengono una quota del 50% anche se il gruppo tedesco ha contribuito alla nuova realtà apportando asset per un valore pari a 2,4 miliardi mentre Nokia per soli 1,7 miliardi. ELISA TITA AWall Street ci si chiede se Texas Instruments riuscirà a ripetere l'exploit del 2006, dopo l'allarme del management sull'andamento dei ricavi nel primo trimestre dell'anno in corso. A metà marzo i vertici del gruppo di Dallas, leader mondiale nella produzione di chip per telefonini, hanno annunciato che nei primi tre mesi del 2007 i ricavi dovrebbero attestarsi tra i 3,07 e i 3,22 miliardi di dollari, contro la stima di metà gennaio che indicava un range compreso tra 3,01 e 3,28 miliardi. In pratica, è stato rivisto al ribasso il limite superiore della precedente previsione, riducendo la stima mediana a 3,15 miliardi. Una cifra inferiore non solo ai 3,20 miliardi attesi dagli analisti ma anche ai 3,33 miliardi registrati dalla stessa società nel primo trimestre del 2006 (dato che includeva il fatturato della divisione sensori e controlli venduta 12 mesi fa). Di fronte a questi numeri la reazione degli investitori non si è fatta certo attendere. Nelle quattro sedute di Borsa successive all'annuncio, le quotazioni hanno sempre subito un calo, lasciando sul terreno il 4% e riducendo all'8,6% il guadagno da inizio anno. Quest'ultima performance, se confrontata con l'andamento piatto o negativo dei titoli del settore tecnologico, indica però che la gran parte degli investitori rimane ottimista sul futuro di Texas Instruments anche alla luce delle prospettive di crescita del mercato cinese, che pesa per il 50% sui ricavi del gruppo texano. Nel 2007 le vendite in Cina potrebbero crescere del 20% rispetto all'anno rima consentendo al gruppo guidato da Richard K Templeton di confermarsi come una tra le aziende più dinamiche del panorama mondiale dei chip. Nell'intero sottolinea uno studio condotto da isuppli, una delle più prestigiose società indipendenti di analisi di mercato - Texas ha mostrato, con un +17%, il più alto tasso di crescita dei ricavi tra i primi cinque produttori al mondo di semiconduttori, consolidando la terza posizione in classifica alle spalle di Intel e di Samsung Electronics. Un risultato raggiunto grazie al successo dei chip di tipo baseband e dei processori per segnali digitali. Appare quindi decisivo per il gigante di Dallas l'appuntamento fissato per il 18 aprile. Solo in questa data si riuscirà a comprendere se l'andamento deludente dei ricavi di Texas Instruments nel primo trimestre dell'anno debba essere interpretato come una fase di naturale stanchezza, dopo la corsa del 2006, oppure come l'avvio di un periodo di difficoltà. Tra i sostenitori della prima interpretazione figura sicuramente John Lau, analista di Jefferies & Co, che ritiene che il peggio è ormai alle spalle della società guidata da Templeton che già a dicembre aveva ridotto la produzione, vedendo una domanda inferiore alla attese, e tagliato le spese di viaggio e di marketing. Il giudizio di Lau sulle azioni Texas Instruments è comprare, con un prezzo obiettivo di 36 dollari. Sulla stessa lunghezza d'onda le raccomandazioni degli esperti di tutte le maggiori banche d'affari internazionali. Da Merrill Lynch a Credit Suisse, da Jp Morgan a Ubs è un coro di buy con target price non inferiori a 35 dollari. Nei prossimi mesi vedremo se gli ottimisti avranno avuto ragione. Rallenta la corsa di Texas Instruments nel primo trimestre del 2007 L'annuncio dei vertici del gruppo di Dallas di attendersi ricavi inferiori alle stime precedenti ha innescato le vendite sul titolo a Wall Street che, però, rimane tra i migliori del settore tecnologico. Gli analisi rimangono fiduciosi CELLULARI ERICSSON MOTOROLA NOKIA SAMSUNG HARDWARE DELL HEWELETT-PACKARD SONY TOSHIBA SEMICONDUTTORI AMD INTEL QUALCOMM STMICROELECTRONICS SOFTWARE ADOBE MICROSOFT ORACLE SAP TELECOM DEUTSCHE TELECOM FRANCE TELECOM TELECOM ITALIA VODAFONE Quot ,6 18,2 16, Quot ,5 39, Quot ,0 19,2 43,7 14,2 Quot ,2 27,3 16,7 34,0 Quot ,5 19,4 2,14 139,3 Var. % a un mese -4,1-5,6-6,8-0,2 Var. % a un mese -7,7-6,7-4,2 1,3 Var. % a un mese -6,2-9,8 2,8-2,6 Var. % a un mese -2,7-4,9 0,0-5,1 Var. % a un mese -9,0-10,0-11,3-6,7 Var.% inizio anno -11,2-11,5 6,0-3,9 Var.% inizio anno -10,3-3,1 17,6-0,8 Var.% inizio anno -31,2-5,4 15,6 1,3 Var.% inizio anno -4,7-8,5-2,6-15,6 Var.% inizio anno -10,0-7,4-6,7-1,6

7 Componenti per applicazioni automobilistiche all avanguardia Prendete la via «diretta» verso il successo Maggiore sicurezza, informazioni più rapide, controllo ottimizzato con i componenti chiave della Sharp i progettisti portano i vostri progetti sulla corsia di sorpasso. Lanciate nuove ed affascinanti applicazioni nello stesso design del cruscotto e dal comando elettronico confortevole. Passate in testa con il vostro innovativo sistema car infotainment. Guidate i vostri sofi sticati abitacoli verso il successo. I moderni sistemi informativi per guidatori vi offrono un incredibile vantaggio tecnologico. Con Sharp apprendete le ultimissime novità in termini di design, ad es. con i sensori di luminosità OPIC, gli schermi TFT ad alto contrasto, i fotointerruttori e la tecnologia Triple Directional Viewing. Il nostro team sarà lieto di offrirvi una consulenza esperta. tel.: +49 (0) readerservice.it n

8 8 EONEWS n APRILE 2007 tecnologie ANGELA ROSSONI Cinquant'anni fa, la tecnologia dei sensori a bordo dell'auto era limitata a una manciata di dispositivi meccanici o tutt'al più elettromeccanici, come i tachimetri e i contachilometri. Un'auto moderna invece include numerosi sensori e attuatori pilotati da microcontrollori, ASIC a segnale misto o DSP, che eseguono task complessi di misura, monitoraggio e controllo. Oggi le auto di media cilindrata contengono in media 50 sensori, che salgono a oltre 100 per i modelli di lusso. Secondo la società di analisi Strategy Analytics, il mercato dei sensori per automotive crescerà in media del 7,4 % all'anno, fino a toccare i 15,8 miliardi di dollari entro il Il loro numero dovrebbe aumentare del 45 % entro il 2010, in particolare per quanto riguarda i sensori per la sicurezza. La domanda di sensori cresce di pari passo con l'aumento del contenuto di elettronica a bordo dell'auto e con l'esigenza di rispettare normative sempre più severe sulle emissioni e la qualità dell'aria, e di migliorare la sicurezza, la qualità alla guida e il comfort. Un altro importante fattore di traino sarà dato dalla diffusione delle auto ibride, che richiederà un numero ancora superiore di sensori a bordo delle autovetture. Il mercato richiede la disponibilità di alti volu- Soluzioni di connessione per applicazioni automotive Phoenix Contact offre una vasta gamma di cavi per il collegamento di sensori o attuatori. Cinque nuove soluzioni di connessione con cavo di uscita per box sensore-attuatore M12 di Phoenix Contact possono essere completamente utilizzate anche per distributori con 8 punti di connessione. È possibile scegliere tra box con 4, 6, 8 oppure 10 punti di connessione. I distributori sono disponibili nella versione con cavi preconfezionati in uscita da cinque o dieci metri, oppure possono essere personalizzati per singole applicazioni con cavi da 0,5-50 m, a passi di 0,5 m. Tutte le versioni rispondono ai requisiti del grado di protezione IP65/67 e, grazie all'uso di morsetti completi, sono particolarmente indicati per l'impiego in ambienti critici, come ad esempio in campo automotive. Auto più ecologiche sicure e confortevoli grazie ai sensori Nuovo sensore di luminosità per applicazioni automotive Il sensore Napica di Panasonic Electric Works è un dispositivo dalle dimensioni ultraridotte, occupa una superficie di sette millimetri quadrati nella versione in SMT, mentre nella versione in montaggio tradizionale ha le dimensioni di un Led con diametro di 6 mm. Il sensore è dotato di un filtro ottico integrato nel dispositivo che rende la risposta alla luminosità del Napica molto simile a quella dell'occhio umano. Ottimizzato per il risparmio energetico, il sensore trova impiego in campo automobilistico e può essere integrato su dispositivi con schermo LCD come i navigatori satellitare e piccoli schermi televisivi di bordo per la funzione di controllo automatico del contrasto. Napica può essere usato anche come sensore crepuscolare che accende i fari in galleria o dopo il tramonto o per il controllo delle luci di cortesia quando si aprono vani interni o portiere. Il numero dei sensori a bordo dell'auto è destinato a proliferare, per via dell'esigenza di realizzare auto sempre più ecologiche, sicure, efficienti e confortevoli mi, di livelli particolarmente elevati di precisione ed affidabilità e di costi contenuti. I sensori automotive consentono di automatizzare le funzioni e i comandi a bordo dell'auto. È risaputo che la maggior parte degli incidenti è provocata dall'errore umano. In Europa almeno un incidente su quattro è causato da colpi di sonno o semplicemente dalla disattenzione; negli Stati Uniti la percentuale sale addirittura al 40 %. Particolarmente a rischio sono i conducenti di mezzi pesanti, che devono affrontare viaggi lunghi e monotoni. Per di più, ogni anno nella sola Unione Europea si registrano ogni anno morti e feriti in incidenti in cui un automobilista disattento o in preda all'alcol investe un pedone o un ciclista. I sensori automotive devono essere in grado di garantire il funzionamento robusto ed affidabile in un ambiente ostile, in presenza di sporco, umidità, sostanze chimiche, urti e vibrazioni e forti escursioni di temperatura fra - 50 C e 150 C. Devono inoltre essere immuni alle interferenze elettromagnetiche. In futuro sarà sempre più evidente la transizione verso i sensori digitali dotati di intelligenza. Questo sta determinando un aumento della domanda di dispositivi a segnale misto con funzioni di elaborazione dei segnali, di amplificazione, di filtraggio, di conversione A/D dei segnali rivelati, di compensazione in temperatura, di autodiagnosi, di regolazione di tensione e di

9 tecnologie EONEWS n APRILE interfaccia con i protocolli di comunicazione cablati e wireless come LIN (Local Interconnect Network) e ZigBee. ALCUNE APPLICAZIONI I sensori sono impiegati a bordo dell'auto per migliorare il monitoraggio e il feedback dell'avantreno, della stabilità, della pressione dell'olio, della temperatura, del livello del carburante o della concentrazione di sostanze inquinanti nei gas di scarico. I sistemi di sicurezza, come il controllo dei fre- ubriachi. I sensori di luminosità migliorano non solo l'ergonomia degli abitacoli, ma anche la sicurezza stradale, dato che riducono le cause di distrazione del conducente semplificando le interfacce uomo-macchina. Con la regolazione automatica della luminosità dei display di navigazione in relazione alla luminosità dell'ambiente circostante si eliminano inoltre fastidiosi riflessi che aumentano il rischio di incidenti. I sistemi di visione basati su sensori CMOS Andamento della domanda dei sensori per automotive (fonte: Strategy Analytics) Sensori optoelettronici per applicazioni automotive Per facilitare una guida sicura, Hamamatsu ha realizzato dei fotodiodi al silicio per il controllo della distanza: tali sensori, attraverso sistemi di calcolo complessi quali l'accs (Adaptive Cruise Control System), permettono di prevenire tamponamenti mantenendo una distanza di sicurezza con il veicolo antistante. Hamamatsu ha introdotto anche dei dispositivi sensori di pioggia e per sistemi anti-abbagliamento degli specchi retrovisori. Il sensore di pioggia è basato sul principio della riflessione: un diodo emette luce infrarossa sulla superficie del parabrezza, che viene quindi riflessa, con intensità diversa, a seconda che questo sia bagnato o asciutto. L'elaborazione del segnale di tali sensori permette un controllo automatico della velocità del tergicristalli. Il sistema anti-abbagliamento è costituito da una serie di sensori posti sullo specchietto retrovisore che decidono, in base alla luminosità misurata, se e quanto operarne l'oscuramento. Qualora l'illuminazione fosse eccessiva, attraverso la tecnologia SPM (Solid Polymer Matrix) lo specchietto passa automaticamente dal funzionamento giorno al funzionamento notte (antiabbagliante). ni, dello sterzo e dell'apertura degli airbag richiederanno un numero sempre maggiore di sensori in grado di monitorare strettamente l'ambiente esterno, le condizioni della strada, e il corretto funzionamento del veicolo e gli stili di guida. Alcune applicazioni nell'ambito della sicurezza includono della stabilità e della pressione dei pneumatici e i sistemi che rilevano la presenza dei passeggeri che occupano l'abitacolo, in grado di controllare e regolare, in caso di incidente, l'innesco dell'airbag per evitare che provochino accidentalmente lesioni ai passeggeri. Addirittura sono stati pensati dei sistemi per misurare la concentrazione di alcol nell'alito dei conducenti e di bloccare l'auto in caso questi siano avvisano se il conducente abbandona la corsia (Lane Departure Warning), migliorano la visione notturna in presenza di nebbia e pioggia fitta e rilevano la presenza di pedoni in strada, frenando automaticamente l'auto prima che questi Un nuovo sistema di sicurezza per le case automobilistiche Il nuovo sistema di sicurezza M 4000 Standard di Sick a fascio di luce multiplo offre: un profilo rigido e anti-deformante, con tre slot di montaggio per differenti installazioni; Led sulla custodia del ricevente; connessione bus opzionale per mezzo di un'interfaccia integrata standard AS-Interface Safety at Work. Il sistema può trovare impiego nelle case automobilistiche, offrendo vantaggi significativi in termini di costi, di sicurezza e di aumento della qualità. I pulsanti di configurazione sull'apparecchio e l'aiuto per l'allineamento del laser integrato permettono una regolazione semplice ed efficace. Durante l'operatività, l'output di stato configurabile permette di trasmettere informazioni operative sul M 4000 Standard direttamente al sistema di controllo della macchina, per ragioni di diagnosi. Dal momento che l'elaborazione del segnale avviene all'interno dell'apparecchio stesso, non c'è più bisogno di attendere il feedback del segnale dalla cabina di commutazione all'area pericolosa, cosa, invece, richiesta da tutti gli altri sistemi. rischino di essere investiti., i sistemi di assistenza al conducente in grado di riconoscere i cartelli stradali grazie ai sensori di visione, e magari di ridurre automaticamente la velocità dell'auto per rispettare i limiti di velocità, potrebbero entrare in produzione in serie già dal SiemensVDO ha addirittura ideato un sistema Diver Attention System, che usa una videocamera digitale, installata nella plancia strumenti, e monitora i movimenti del viso del conducente. Se questi dà segni di disattenzione o di sonno, il sistema è in grado di risvegliarlo con un segnale acustico o con delle vibrazioni al sedile. Allegro, Analog Devices, Freescale, Infineon, Melexis, Murata, Sensonor, Sharp e Texas Instruments sono fra i maggiori produttori di sensori per applicazioni automotive. SENSORI MEMS A BORDO DELL'AUTO Circa un terzo di questi sensori a bordo dell'auto sono basati sulla tecnologia MEMS (Micro Electro Mechanical Sy-

10 10 EONEWS n APRILE 2007 tecnologie stem). Le loro applicazioni includono gli accelerometri per airbag (quest'ultima caratterizzata da un grado elevato di maturità), accelerometri e giroscopi per i navigatori satellitari, sensori per gli antifurto e per l'assistenza al parcheggio, inclinometri per la regolazione delle luci, sensori di pressione e di flusso per il controllo del motore, sensori del livello del carburante, microfoni per i kit mani libere a bordo dell'auto, e in futuro anche sensori agli infrarossi per l'assistenza al guidatore e per la visione notturna. La società WTC (Wicht Technologie Consulting), specializzata nelle analisi di mercato sui MEMS, prevede che il mercato dei sensori MEMS per automotive, che valeva 1,29 miliardi di dollari nel 2004, varrà 1,5 miliardi di dollari nel 2007 e 1,94 miliardi di dollari nel 2009, con un CAGR del 9 % e una crescita annuale del 12 % in termini di unità, da 300 a 520 milioni di unità. Si registrerà quindi un'erosione dei prezzi del 20 %; attualmente il prezzo medio di vendita dei sensori varia da 2,5 a 6 dollari. In media nei nuovi modelli di automobili saranno integrati una decina di sensori MEMS per autoveicolo. Essenzialmente 4 prodotti rappresentano il 95 % del mercato dei MEMS per applicazioni automotive: sensori di pressione, giroscopi, accelerometri e sensori di flusso. I sensori di velocità angolare o giroscopi MEMS consentono ad esempio di migliorare la precisione degli strumenti GPS in tutte le situazioni dove in cui non è possibile ricevere il segnale del satellite, come ad esempio nelle gallerie, in presenza di edifici molto alti e su terreni montuosi. Il mercato ad essi relativo raddoppierà dal 2004 al La crescita sarà maggiore negli Stati Uniti e in Europa, mentre in Giappone il mercato è già saturato, con una penetrazione superiore al 50 %. Le normative potrebbero trainare ulteriormente questa applicazione. Ad esempio in Europa è al vaglio una direttiva che impone di dotare le nuove autovetture di un sistema GPS in grado di comunica- re alle autorità la posizione dell'autoveicolo in caso di incidente. Tuttavia, anche in caso di approvazione, essa non avrebbe impatto sul mercato prima del Un'altra applicazione caratterizzata dalle maggiori prospettive di crescita è nel controllo della pressione dei pneumatici. La giusta pressione dei pneumatici garantisce non solo un aumento della sicurezza, Sensori di luminosità a bordo dell'auto Sharp ha presentato, in occasione della scorsa edizione di Electronica a Monaco, una serie di componenti optoelettronici, che includono i sensori di luminosità GA1A0S100WP e GA1A1S200WP, per un controllo ottimale e automatico della retroilluminazione dei display LCD nei veicoli. I sensori riproducono quasi perfettamente la percezione della luminosità dell'occhio umano e assicurano controllo preciso della luminosità del display con un tempo di risposta molto rapido. Sharp ha inoltre realizzato dei sensori telemetrici, che consentono un utilizzo senza contatto delle applicazioni in auto, un grande vantaggio quando gli interruttori non si vedono o sono collocati in posizioni scomode da raggiungere. Per esempio, l'illuminazione dell'abitacolo può essere accesa, con un semplice movimento della mano. I sensori misurano la distanza rispetto all'oggetto a seconda dell'angolazione da cui il raggio riflesso colpisce il rilevatore, in modo affidabile e del tutto indipendente caratteristiche della superficie di riflessione. Questi sensori saranno prodotti in serie dal primo trimestre Soluzioni per il test dei motori Elevatissima precisione di misura, misura di velocità precisa e robusta insensibile ai trafilamenti d'olio, anche ad elevate velocità di rotazione: tutto ciò caratterizza il nuovo sensore di coppia a flangia serie 0325 DF della società tedesca Staiger Mohilo (distribuita da Burster Italia). Queste caratteristiche sono completate da un ingombro ridotto, un semplice assemblaggio della flangia ed una elevata rigidità torsionale. Per questi motivi il Sensore 0325 DF è adatto per la misura di sequenze di coppia altamente dinamiche che avvengono quando si testano motori a combustione, cambi, ingranaggi e pompe. Il sistema di misura integrato della velocità è magnetico e può essere esteso dagli standard 60 ai 720 impulsi/giro. Può essere realizzato un angolo di misura fino a 3600 impulsi/giro, corrispondente ad una risoluzione di 0,025. I sensori di coppia serie 0325 DF sono disponibili in range da 0 a 200 Nm a Nm. Le velocità massime sono tra 8000 e rpm. L'elettronica integrata, disponibile anche in versione IP65, consente misure digitalizzate per una connessione dei dati via interfaccia RS232, attraverso la quale avviene anche l'identificazione del sensore, dei suoi parametri, della tara del punto di zero e naturalmente anche dell'uscita dei valori misurati. ma migliora notevolmente il comfort di guida e i consumi di carburante. Negli Stati Uniti questo mercato è trainato dalla legislazione. Il Transportation Recall Enhancement, Accountability and Documentation o TREAD Act, entrato in vigore nel 2001, impone che tutte le nuove autovetture in circolazione siano dotate di sistemi di monitoraggio della pressione dei pneumatici. La percentuale di adozione dovrebbe sfiorare il 100% entro il 2007, pari a circa 60 milioni di unità TPMS (Tyre Pressure Monitoring Systems) all'anno. I sistemi TPMS di prossima generazione non saranno più integrati sulla ruota ma direttamente all'interno del pneumatico, e non misureranno solo la pressione, ma anche altri parametri, come ad esempio il livello di usura delle gomme, l'assetto su strada e la velocità. Per eliminare gli inconvenienti dovuti all'uso delle batterie per alimentare i sensori MEMS, che hanno una durata limitata e possono essere danneggiate da vibrazioni e da sbalzi di temperatura, oltre a incidere sul costo dei sensori, si sta pensando di sostituirle con energy scavenger, che prelevano l'energia necessaria per il funzionamento dei sensori direttamente dall'ambiente, sfruttando effetti elettrostatici, elettromagnetici o piezoelettrici. I primi prototipi di energy scavenger piezoelettrici per sensori automotive, realizzati dalla startup tedesca EnOcean, saranno pronti per la fine di quest'anno e saranno commercializzati in volumi dal Fra i maggiori produttori di MEMS per applicazioni automotive figurano Analog Devices, Freescale, Fujitsu, Infineon/Sensonor, Matsushita, Melexis, Murata, Omron e STMicroelectronics.

11 PCB Connectors I/O Connectors Housings Systems Tools 0.8 mm MicroStac Connettore PCB ermafrodito 1.0 mm MicroSpeed Connettore PCB ad alta velocità 1.27 mm SMC Connettore PCB 2.5 x 1.5 mm ERmet ZD Connettore PCB ad alta velocità D-Sub Connettore I/O RJ11 / RJ45 Connettore I/O ERbic Fieldbus Connettore I/O M8/M12 circolare Connettore I/O Novità da parte dell inventore del connettore backplane. * Nella nostra piccola galleria fotografica sono illustrate le famiglie ERNI di connettori per circuiti stampati e di connettori I/O. Il nostro programma comprende inoltre: involucri, backplane e tecnologia dei sistemi. Il 1968 rappresenta un anno fondamentale per l industria elettronica. Proprio in quell anno ERNI presentava il primo connettore backplane*al mondo, dando origine alla base del successivo standard DIN Le buone idee sono sempre le prime ad essere copiate dai concorrenti, anche se si tratta di società grosse ed efficienti. In ERNI però siamo sempre rimasti quelli che eravamo: degli specialisti con idee brillanti ed alte prestazioni. Con questo spirito abbiamo non solo ampliato la nostra linea di prodotti DIN, ma abbiamo anche introdotto tantissime importanti innovazioni che hanno coinvolto innumerevoli aspetti del nostro settore: dai concetti alla base delle connessioni mezzanino, ai connettori di I/O, dalla tecnologia pressfit, alle custodie e ai backplane, dalle velocità di trasmissione ora superiori a 10 GBit/s, alle applicazioni industriali e per telecomunicazioni. Sfruttate appieno il nostro know-how in quanto a montaggio dei componenti e tecnologie di collegamento, dal progetto fino ai componenti più minuti. Noi siamo pronti. Visitate il nostro stand alla SMT Norimberga, Germania 24 aprile 27 aprile 2007 Padiglione 9 / Stand 526 readerservice.it n

12 12 EONEWS n APRILE 2007 attualità Prosegue il programma di potenziamento dell'offerta DOORS, la famiglia di soluzioni multipiattaforma per il Requirements Management proposta da Telelogic e già in uso presso più di 250 milioni di utenti in tutto il mondo e il dominio di un quarto del mercato complessivo mondiale totale del RM). DOORS è in grado di far fronte alla peculiarità dei progetti più complessi e impegnativi (in aeronautica, telecomunicazioni, medicina, tanto per citare alcuni esempi), con i suoi elementi fondanti come la gestione rigorosa, il controllo accurato della modifiche e la tracciabilità di migliaia di requisiti. Telelogic ha da qualche tempo affrontato anche le problematiche connesse ai progetti meno complessi, con cicli di rilascio più brevi, in presenza di requisiti non rigorosamente definiti e ora mette a disposizione dei potenziali utilizzatori un prodotto ad hoc, ossia la declinazione orizzontale, generalista della propria soluzione per il Requirements Management. Si tratta infatti di DOORS Fastrak, rivolto a quel mercato molto vasto che ha via via acquisito la consapevolezza delle tematiche di RM, si è sensibilizzato al problema ma non intende (oppure obiettivamente non ne ha bisogno) rivolgersi alla suite DOORS di fascia alta. Infatti le gestione dei requisiti è una disciplina che ha Definizione e gestione dei requisiti: Telelogic li ottimizza con DOORS Fastrak Schermate di DOORS Fastrak acquisito la maturità e viene sempre più recepita dai gruppi di sviluppo software, costretti comunque a cimentarsi con cicli di rilascio necessariamente più brevi: questo must della rapidità richiede modelli di sviluppo rapidi per bilanciare l'esigenza di velocità con indispensabili livelli di qualità. Sono quindi le dimensioni del progetto a costituire la discriminante per l'adozione di DOORS Fastrak; dal punto di vista dei target markets, si allineano in prima fila tra i prospect (ma non esclusivamente) gli independent software vendors, l'elettronica di consumo, i settori bancari e assicurativi, le reti commerciali e i trasporti. I target users ideali sono invece project manager, analisti, sviluppatori e collaudatori all'interno dei gruppi di sviluppo, oltre naturalmente a coloro che detengono la responsabilità del progetto, gli stakeholder (ad esempio le business unit aziendali che interfacciano il team di sviluppo) oppure addirittura i clienti finali veri e propri, ossia coloro che interfacciano direttamente il team di sviluppo, commissionando il progetto stesso e definendo natura e tipologia dei requisiti. La soluzione offerta da Fastrak può essere adottata facilmente e rapidamente da team di sviluppo, per la sua caratterizzazione per moduli basati sul web, per flusso di lavoro pronto all'uso e per il procedimento step-by-step. L'accesso basato sul web e su viste role-based semplifica in coinvolgimento del cliente finale nel processo di revisione dei requisiti e facilita il suo continuo aggiornamento sul progresso dello sviluppo del software. Gli analisti di mercato hanno rimarcato l'importanza di coinvolgere gli stakeholder e i clienti finali nello sviluppo dei progetti, indipendentemente dalle loro dimensioni e scopo: abilitati a presentare e monitorare direttamente i propri requisiti, semplificano sensibilmente il flusso, con indiscutibili vantaggi. Le schermate di DOORS Fastrak sono esemplificative della semplicità e dell'immediatezza della soluzione: sono ragionevolmente autoesplicative, tutti i passaggi sono provvisti di help e istruzioni sullo schermo stesso, i controlli sono automatici e le modifiche sono registrate dal sistema con indicazione della loro natura, autore e momento di inserimento. Infine viene riportata con chiarezza la raggiunta conformità ai requisiti (vedi immagine). Siamo lontani anni luce, come osserva Massimo Porta - amministratore delegato di Telelogic per l'italia - dal fatto a mano con tabelle Excel o Word o comunque con formati metodologicamente non pensati appositamente per definire e gestire i requisiti. Da notare poi che DOORS Fastrak offre valore elevato a basso costo, grazie alla terna di alternative offerte commercialmente. Il prodotto è disponibile infatti sotto forma sia di applicazione installata sia come Software o come SaaS (Software as a Service): si tratta di una gamma di opzioni che spazia dalla tradizionale acquisizione della licenza, all'abbonamento all'acquisto del puro e semplice servizio di sviluppo, senza l'impegno di risorse interne. Quest'ultima formula, che rientra nella logica del noleggio, è già molto popolare nel mondo anglosassone, mentalizzato da tempo (anche per la struttura a centri di costo connaturata con la propria tradizione contabile) a prendere a noleggio beni e servizi per il tempo necessario a sviluppare e rendere operativo un progetto piuttosto che ad acquistare i medesimi e quindi a gravarsi di costi fissi. Telelogic lancia quindi un messaggio di innovatività dal punto di vista dell'investimento, anche se Porta ricorda che la tipicità dei mercati latini, più ancorati al concetto di possesso delle licenze che al loro noleggio, li rende meno flessibili da questo punto di vista. In ogni caso il mercato nazionale presenta notevoli opportunità per un prodotto dalle caratteristiche di DOORS Fastrak.

13 attualità EONEWS n APRILE Non si ferma la corsa di HyperTransport Inaugurato il nuovo Centro di Eccellenza presso l'università of Mannheim, mentre nuovi membri aderiscono al Consorzio VALERIO ALESSANDRONI di Ingegneria Informatica dell'università di L ristituto Mannheim, in Germania, ha recentemente festeggiato l'apertura del suo Centro di Eccellenza (CoE) per la tecnologia HyperTransport, creato presso il suo Computer Architecture Group (CAG) in collaborazione con AMD e sponsorizzato dall'hypertransport Technology Consortium. La missione del nuovo Centro di Eccellenza è quella guidare la comunità accademica e il mondo industriale verso sviluppi e applicazioni innovative della tecnologia HyperTransport, ci ha spiegato Mario Cavalli, general manager dell'hypertransport Consortium, nel corso dell'electronics Summit 2007 organizzato a Monterey (California) da Globalpress Connection. Il Centro di Eccellenza per HyperTransport potrà contare sulla già ampia esperienza sulla tecnologia di interconnessione e, in particolar modo, delle interconnessioni HyperTransport, che l'università di Mannheim ha perfezionato con lo sviluppo del suo Universal HTX Board Reference Design ed attraverso il suo contributo all'hypertransport Technology Consortium in vista delle future estensioni della tecnologia HyperTransport, ha aggiunto Cavalli. Il CoE aiuterà la comunità HyperTransport con le sue conoscenze approfondite nelle aree delle interfacce, dei driver, dei core IP e dello sviluppo di prodotti innovativi basati sull'interfaccia HT. Esso opererà in stretta collaborazione con le strutture di ricerca AMD per migliorare l'interfaccia HT e i core IP nell'ambito dell'iniziativa Torrenza. Il CAG è un gruppo di ricerca con un background consolidato nelle architetture informatiche e nel networking. L'esperienza pratica del gruppo copre il processo completo richiesto per la progettazione di architetture di sistema, fornendo quindi innovazioni architettoniche e piattaforme di sviluppo relative al computing ad alte prestazioni ed al networking. I suoi progetti di ricerca si traducono normalmente in dispositivi al silicio realizzati con tecnologie di processo avanzate, come i più recenti processi UMC e IBM. Su questi dispositivi prototipali vengono poi costruiti sistemi complessi. In particolare, l'interfaccia HT verrà supportata per un'ampia varietà di applicazioni con un core HT open source e una piattaforma di prototipazione basata su Fpga. Infine, come è noto, l'hypertransport Technology Consortium è un'organizzazione senza fini di lucro dedicata allo sviluppo, alla promozione ed Mario Cavalli, general manager dell'hypertranspo rt Consortium alla concessione in licenza della tecnologia HyperTransport a bassa latenza ed elevata ampiezza di banda. La capacità di HyperTransport di stabilire collegamenti diretti fra CPU e sottosistemi (chassis, motherboard e chip) sta portando nuove possibilità ed una maggiore latitudine architettonica del computing ad alte prestazioni. La nostra tecnologia di interconnessione è stata progettata per supportare appliance ad alte prestazioni, sistemi embedded, sistemi di networking, PC, workstation, sistemi di gaming, server e supercomputer, ha sottolineato Cavalli. NUOVI MEMBRI Come anticipato, nuovi membri si sono intanto aggiunti all'hypertransport Technology Consortium. Tra questi Dell, che è oggi un membro ad alto livello ed applicherà la tecnologia HyperTransport in varie linee di server e prodotti desktop. In questo modo, l'azienda potrà offrire ai clienti aziendali soluzioni basate su standard in grado di assicurare le massime prestazioni insieme a scalabilità dei processori e costi ottimizzati. Un altro nuovo nome di prestigio è Cray. Il maggiore produttore mondiale di supercomputer ha annunciato che fornirà entro quest'anno due dei supercomputer più potenti oggi esistenti al Dipartimento della Difesa (DoD) statunitense. Insieme, i due supercomputer aumenteranno di sei volte l'attuale capacità di calcolo di cui il centro di supercomputing del continua a pagina 25 Powerful Motion ION è un marchio registrato di Performance Motion Device Inc. PMD. Azionamento DigitaleION DC Brush, Brushless DC, Microstepping Azionamento completo per il controllo mono-asse Ideale per motori DC, brushless e passo-passo Profili a S di livello avanzato Comunicazione seriale o CANBus Brushless in controllo vettoriale (Field Oriented Control) Amplificatore realizzato con MOSFET ad alta efficienza Alimentazione 12-56Vdc RoHS Compliant The Best Engineered Products in Motion PERFORMANCEMOTIONDEVICES ELETTROMEDICALE ROBOTICA SEMICONDUTTORI AUTOMAZIONEINDUSTRIALE readerservice.it n Performance Motion Devices

14 14 EONEWS n APRILE 2007 attualità Nuove tendenze nella scelta del carrier La customer satisfaction si è imposta negli ultimi anni come un elemento di forte differenziazione competitiva nell'ambito delle relazioni tra fornitore e cliente e sul modo stesso di fare business. In questo scenario si sta sempre più diffondendo il modello VNO, introdotto vent'anni fa da Vanco ANDREA CATTANIA nei confronti del cliente non è certo una L attenzione novità: ogni azienda di successo conosce bene i vantaggi che derivano da un approccio che privilegia la customer satisfaction. Naturalmente, una completa soddisfazione del cliente non si può raggiungere immediatamente. Non si tratta di un singolo processo, chiaramente definito e realizzabile con una semplice applicazione informatica o con determinati meccanismi gestionali. È piuttosto una visione generale di approccio al business, che deve permeare l'intera organizzazione e che si trasmette dalle scelte di carattere strategico all'ambito dei problemi quotidiani. Partendo da queste considerazioni, Vanco ha definito e promosso il modello VNO (Virtual Network Operator), che oggi costituisce il suo core business -come dimostrano i contratti a lungo termine, che hanno ormai superato il valore di mezzo miliardo di euro. CARTA D'IDENTITÀ DI VANCO Fondata nel 1988, Vanco plc (FTSE: VAN) è il principale Virtual Network Operator globale. Vanco non possiede infrastrutture di telecomunicazione e gode per questo della libertà di selezionare i carrier più adatti a livello mondiale. Vanco fornisce alle imprese clienti, direttamente o attraverso i propri partner, soluzioni di rete ottimizzate, completamente gestite. Inoltre i carrier hanno la possibilità di estendere la loro portata offnet accedendo, attraverso Vanco, alle reti di altri carrier dislocati in diverse parti del mondo. Con soluzioni disponibili in oltre duecento Paesi e aree geografiche, Vanco è stata scelta da alcune delle maggiori aziende del mondo per fornire soluzioni di rete strategiche. I suoi clienti comprendono realtà come Accor Hotels, Avis Europe, British Airways, Ford Motor Company, IBM/Lloyds TSB, Siemens, Pilkington e Virgin Retail. Attraverso la soluzione di rete Vanco, i clienti possono accedere alla più ampia copertura geografica mai resa disponibile da un unico provider. Vanco propone un elevato livello di flessibilità, che le consente di personalizzare le soluzioni offerte, adattandole ai mutamenti di mercato o alle priorità di business. Vanco è nota nel settore per i risultati finanziari raggiunti e per l'alto livello del proprio customer service. La società dedica una quota significativa dei propri investimenti al customer care, come attestano i numerosi riconoscimenti ricevuti. Recentemente Vanco ha annunciato di essere stata inserita da Gartner Inc. nel quadrante "Leaders" del Magic Quadrant report "Pan-European Network Service Providers 2006", che include i vendor che, secondo Gartner, dimostrano di operare con efficacia, possiedono una chiara Allen Timpany: fondatore e Chief Executive Officier di Vanco visione dell'evoluzione del mercato e stanno attivamente sviluppando competenze atte a sostenere la propria leadership sul mercato. Lo studio Gartner Magic Quadrant, dedicato agli NSP europei, valuta i fornitori di soluzioni per reti fisse aziendali di tutta Europa. Neil Rickard e Scott Morrison, rispettivamente Vice Presidente e Direttore della ricerca Gartner, hanno incluso 18 carrier e integratori che forniscono e gestiscono servizi dati, voce e convergenti. Ai fini della valutazione sono stati utilizzati due criteri principali: Visione: leadership nei servizi di networking, strategia di mercato, capacità di finanziamento a lungo termine, innovazione tecnologica nel networking e visibilità sul mercato europeo; Capacità di esecuzione: copertura (presenza geografica e portafoglio di servizi), qualità del servizio, interazione e presenza con il cliente, costi del servizio e affidabilità finanziaria. Allen Timpany, fondatore e Chief Executive Officer di Vanco, ha affermato: "Riteniamo l'ingresso di Vanco nell'ultimo Magic Quadrant un momento storico e un punto di svolta nella percezione dell'azienda nel settore industriale. Il modello VNO, lanciato da Vanco, è percepito oggi dalla maggior parte degli Asset Based Carrier come garanzia di risultati eccellenti. Il nostro modello di business, l'impegno che dedichiamo al servizio clienti e alla fornitura di soluzioni in linea con i requisiti in continua evoluzione delle aziende multinazionali: ecco gli elementi fondamentali che permettono a Vanco di distinguersi e di essere considerata un caso unico nel suo genere. RECENTI SUCESSI DI VANCO IN EUROPA L'accordo di cinque anni concluso con Royal Haskoning, una multinazionale tedesca che opera nel settore della consulenza nel campo dell'architettura e dell'ingegneria prevede la progettazione, l'implementazione e la gestione della WAN (Wide Area Network) a livello globale. La prima fase, del valore di oltre 2,9 milioni di euro, si focalizzerà sulla sostituzione dell'attuale network MPLS di Royal con la tecnologia Ethernet nelle sue sedi britannica, francese e bel-

15 attualità EONEWS n APRILE ga. La soluzione di rete offerta da Vanco consentirà una completa connettività end-to-end e l'intera gestione dei servizi. La nuova WAN ad alta velocità favorirà la collaborazione fra le sedi del gruppo, che potranno comunicare in modo più efficace. Nella seconda fase del progetto, Royal Haskoning -con il supporto di Vanco- estenderà il medesimo approccio alle sedi delle altre aree geografiche (Asia, Europa Orientale e Medio Oriente). Royal Haskoning, fondata nel 1881 nei Paesi Bassi, conta oggi dipendenti con conoscenze in diversi settori. Grazie a un consistente background tecnico di base è in grado di offrire servizi di consulenza specializzati nel campo dell'integrazione tra le persone e l'ambiente in cui operano. Possiede società controllate e partner in tutto il mondo ed ha accesso ai più importanti mercati internazionali attraverso le sue filiali e gli uffici di progetto in Europa e Oltreoceano. Anche Kelly Services, uno dei principali provider mondiali di soluzioni per il lavoro interinale, ha scelto Vanco. L'accordo, annunciato alla fine di febbraio, riguarda la fornitura di servizi di manutenzione e gestione di linee fisse, apparecchi mobili e centralini PBX, installati nelle sedi europee dell'azienda. E IN ITALIA Aquafil, una società del gruppo Bonazzi che opera nel settore delle fibre sintetiche, dei polimeri e della chimica, ha scelto Vanco per razionalizzare la propria infrastruttura IT. Fondata nel 1956, Aquafil costituisce oggi uno dei numerosi esempi dell'eccellenza italiana nel settore tessile, grazie alla capacità di combinare la tradizione con una moderna visione imprenditoriale. Aquafil è cresciuta negli anni cogliendo in anticipo le tendenze più innovative non soltanto nell'ambito della propria produzione, ma anche a livello manageriale e tecnologico. Attualmente opera con le tre divisioni Carpet (BCF), Textile e Technopolimers, che nel 2005 hanno consentito alla società di raggiungere un fatturato di 330 milioni di euro con dipendenti. L'azienda ha avviato negli ultimi anni un intenso programma di diversificazione strategica, volto all'espansione all'estero e culminato con l'apertura di cinque filiali internazionali. Dall'ottobre 2003, grazie alla collaborazione con Vanco, la rete dati di Aquafil si è trasformata da infrastruttura di comunicazione diversificata, in cui coesistevano linee CDN, leased line, sistemi frame relay e soluzioni ISDN, in una struttura unificata, che ha consentito di razionalizzare la gestione dei diversi fornitori e delle diverse problematiche affidandola a un singolo punto di contatto, che garantisce precisi livelli di servizio e costi chiari e prevedibili. Nello scorso dicembre Aquafil ha deciso di affidare a Vanco un'ulteriore fase di ristrutturazione della rete dati, che oggi presenta soluzioni di back-up attivo in ogni sede e, in particolare, di estendere di altri due anni la collaborazione con Vanco. Pur delegando completamente a Vanco la gestione della propria infrastruttura, Aquafil mantiene comunque la possibilità di accedere al portale O-zone di Vanco per ottenere informazioni su traffico, performance e dati di gestione e un controllo diretto in tempo reale sull'operatività della propria rete. Un'altra esperienza interessante, che conferma la possibilità per la tipica media azienda italiana di risolvere brillantemente i problemi relativi alla connettività in una realtà geograficamente distribuita, è quella di Industrie ILPEA. La società varesina (con sede a Malgesso), specializzata nella progettazione e realizzazione di componenti in materiali plastici, magnetici e in gomma, è leader mondiale nel campo delle guarnizioni magnetiche per frigoriferi. Industrie ILPEA è una realtà di dipendenti ed è presente con più di trenta unità produttive in diversi Paesi europei, oltre che in Turchia, Brasile, Messico, USA e India. In questo caso la soluzione VNO di Vanco ha potuto garantire una completa connettività delle filiali e degli stabilimenti a un costo ragionevole, consentendo al personale aziendale di concentrarsi sul core business dell'azienda. Vanco Italia è nata nel 1998 e da allora il suo tasso di crescita ha sempre superato quello, pur ragguardevole, della società a livello worldwide. Highly Thermally Conductive Soft Silicone / Ceramic Foils Very low thermal resistance High thermal conductivity All kinds of custom design shapes at high precision due to computer controlled machines Up to 10 mm of thickness Excellent gap filler Organizzazione Vendite in Italia: Rep. Enrico Falloni Electronics Via Vincenzo Monti 8 I Milano Kunze Folien GmbH readerservice.it n Postfach 1562 D Oberhaching

16 16 EONEWS n APRILE 2007 attualità ANDREA CATTANIA Dopo la prima edizione del 2001, il BEST (Biennale Elettronica Silverstar Trade) si è estesa a tutto il Sud Europa di Arrow. Anche quest'anno, infatti, all'edizione italiana faranno seguito quelle di Parigi e Madrid. BEST 2007, che costituirà uno degli eventi più importanti dell'anno per il mercato elettronico nell'area del Mediterraneo, confermerà la formula delle edizioni precedenti, ormai collaudata e particolarmente apprezzata dai visitatori, affiancando all'ampio programma di seminari e conferenze una vasta area espositiva, con oltre settanta stand dei maggiori produttori di componentistica elettronica. Su questi argomenti EONews ha intervisato il dott. Ugo Ranzi. R Dipende molto dalla tipologia del visitatore: quelli dell'edizione 2005 appartenevano per il 60 65% all'ambito tecnico e per il 35 40% al settore acquisti o direzione d'azienda. I visitatori di ambito tecnico hanno privilegiato i seminari tecnici, apprezzando molto la nostra scelta di trattare argomenti tematici in luogo delle tradizionali presentazioni di singoli produttori. Questo ci ha spinti a seguire la stessa direzione anche nel nici anche la parte espositiva, soprattutto per quanto riguarda PEMCO e Subsystem, prodotti che vengono spesso un po' trascurati rispetto ai semiconduttori. I visitatori che operano nel settore degli acquisti o della direzione d'azienda hanno privilegiato la parte espositiva, apprezzando particolarmente la possibilità di contatto diretto con il produttore. Gli stessi hanno partecipato numerosi alla conferenza sui trend di mercato. D L'evento BEST 2007 si presenterà con le stesse caratteristiche in Italia, Francia e Spagna, oppure le diverse caratteristiche dei mercati nazionali hanno suggerito di intro- Milano, Parigi e Madrid le tappe di BEST 2007 Si svolgerà nei giorni 9 e 10 maggio, presso il Conference & Exhibition Centre dell'hotel Crowne Plaza a S. Donato Milanese, l'edizione italiana di BEST Alle domande di EONews risponde Ugo Ranzi, direttore del Marketing Communication Arrow Sud Europa e ideatore di questa importante iniziativa. tiva ai seminari tecnici ed è un po' meno accentuato il supporto dei FAE Arrow. La Spagna ricalca in pieno le nostre scelte. D In Italia il livello di consenso verso questo evento è sempre stato molto elevato. È avvenuto lo stesso anche negli altri Paesi? R I clienti italiani erano già abituati ad una nostra rilevante presenza a manifestazioni espositive e alla nostra imponente organizzazione di seminari. BEST è stato estremamente apprezzato per essere un concentrato di queste attività. In Francia e Spagna i nostri colleghi, pur essendo più attivi dei nostri concorrenti locali, non svolgevano un'attività così vasta. Di conseguenza, BEST ha rappresentato una grande novità, che sia la stampa che i clienti di ogni dimensione hanno vissuto entusiasticamente. D Quali sono, fra i settori di mercato serviti da Silverstar, quelli in cui BEST ha avuto il maggiore impatto? R Paradossalmente, i prodotti PEMCOo e Subsystem, che i clienti non sono abituati a trovare in così grande quantità e varietà in una manifestazione espositiva. D'altronde, ormai da parecchi anni le nostre aziende hanno raggiunto una leadership assoluta anche in questi settori. D Anche quest'anno i produttori e gli utilizzatori di elettronica si incontreranno al BEST. In base all'esperienza delle precedenti edizioni, potrebbe fare una valutazione relativamente al diverso contributo che le iniziative proposte nel corso della manifestazione (seminari tecnici, presentazioni, demo, esposizione) hanno dato al Gruppo Silverstar, in termini sia qualitativi che quantitativi? 2007, ripetendo il tema wireless perché molto richiesto e inserendo cinque argomenti nuovi: domotica, lighting, energie rinnovabili, integrazione di sistemi e gestione delle immagini, tutti argomenti con cui i progettisti dovranno confrontarsi a tempi brevi. È stata molto apprezzata dai tec- durre qualche differenza nella formula, nell'impostazione generale o nel peso dato alle varie sezioni (seminari, presentazioni, esposizione)? R L'evento è stato ideato in Italia e praticamente fotocopiato dai nostri partner francesi e spagnoli. In Francia è un po' meno sviluppata la parte rela- D Oltre al Sud Europa, che ha fatto da apripista, sono state organizzate edizioni analoghe anche in altre aree geografiche? R BEST risponde perfettamente al desiderio di relazione interpersonale, tipico dei latini. I nostri colleghi del Centro e Nord Europa lo stanno guardando con interesse e verranno a visitare il BEST di maggio per approfondirne la conoscenza.

17 La componentistica elettronica è in continua evoluzione. BEST 2007 APRE IL FUTURO Una grande opportunità per chi vuole e deve ottimizzare il proprio tempo. mercoledì 9 e giovedì 10 maggio ore I T E M I D E I S E M I N A R I lighting wireless domotica energia rinnovabile gestione dell immagine integrazione di sistemi soluzioni avanzate e seminari tecnici per chi progetta i trend del mercato per chi acquista una visione globale per chi decide le strategie L E O P P O R T U N I T A I D AT I D I B E S T mq di esposizione 6 aree tematiche 30 seminari tecnici conferenze sul mercato 900 visitatori 80 espositori 3 editori di settore sede della manifestazione: CROWNE PLAZA HOTEL - SAN DONATO MILANESE Grande par cheggio, ingr esso e pranzo gratuiti, omaggi ai visitatori. Chieda maggiori infor mazioni via a: rowitaly.com readerservice.it n

18 18 EONEWS n APRILE 2007 attualità Soluzione di interconnessione per sistemi PCI Express Grazie ai nuovi switch PCIe si può utilizzare PCI Express come interconnessione primaria ANDREA CATTANIA Le soluzioni di switch per PCI Express di IDT costituiscono l'offerta più ampia attualmente disponibile in ambito industriale. Con i prodotti di recente introduzione il portafoglio IDT annovera ben diciassette dispositivi dedicati ai sistemi PCIe. I NUOVI SWITCH IDT DI SYSTEM INTERCONNECT Tre dei nuovi dispositivi IDT sono switch di interconnessione di sistema basati su PCIe, sviluppati per gestire le comunicazioni tra i punti di origine e i punti terminali intelligenti nei sistemi bladed. La loro copertura parte dalla configurazione di fascia bassa (8 porte, 32 lane nell'89pes32h8) fino a 16 porte e 64 lane nell'89pes64h16, lo switch monolitico più potente fra tutti quelli disponibili sul mercato. Il dispositivo intermedio (89PES48H12) è caratterizzato da 12 porte e 48 lane. Con questi dispositivi IDT è in grado di offrire una capacità di commutazione e una velocità di linea atte a supportare flussi di traffico simultanei e multipli, indipendentemente dal carico del sistema. Gli altri dispositivi sono quattro switch PCI Express inter-domain a due e a Di più su IDT IDT (Integrated Design Technology, Inc.) è leader in campo mondiale nello sviluppo e produzione di soluzioni a semiconduttore indirizzate ai progettisti di sistemi complessi che operano nei settori delle comunicazioni, del computing e dei prodotti consumer. Le soluzioni proposte da IDT coprono i principali campi applicativi, dal timing alla commutazione seriale, dai motori di ricerca su protocollo IP alla gestione del controllo di flusso. La società ha la sede principale a San Jose, in California (USA) e dispone di centri di progettazione, unità produttive e uffici commerciali in tutto il mondo. A sinistra: Zack Mihalis, Direttore Marketing della Divisione Serial Switching di IDT A destra: Chad Taggard, Vice Presidente della pianificazione strategica e del marketing di IDT tre porte, che offrono funzioni di traslazione di indirizzi e di bridging non trasparente tra domini PCI Express. Queste soluzioni di interconnessione sono superiori alle semplici architetture di commutazione peer-to-peer perchè garantiscono un robusto supporto alle comunicazioni tra origini multiple e ai costrutti di virtualizzazione e di condivisione dell'i/o, essendo basate sugli attuali endpoint e processori PCI Express. I nuovi switch sono ottimizzati per ridurre i consumi energetici, come le altre soluzioni PCIe di IDT. Il consumo specifico, riferito alla singola porta, è il più basso tra tutte le analoghe soluzioni attualmente presenti sul mercato. Ne consegue il vantaggio di poter realizzare architetture bladed scalabili sempre più dense, oltre a quello di ridurre i costi di ownership grazie alla semplificazione dei requisiti di gestione termica dei progetti. È disponibile per tutti i nuovi switch IDT un kit di sviluppo e valutazione, dedicato al testing, all'analisi e all'emulazione del sistema. Ognuno di tali kit è composto da una scheda di sviluppo hardware con possibilità di connessione upstream e downstream e da un ambiente software con interfaccia grafica utente (GUI), realizzato da IDT, grazie al quale il progettista può ottimizzare la configurazione del dispositivo e del sistema, in vista di specifiche esigenze progettuali. Gli OEM potranno anche usufruire della completa collaborazione da parte di IDT e, in particolare, del servizio di supporto tecnico, dalla modellazione di sistema all'analisi dell'integrità dei segnali, fino alla revisione degli schemi e del layout.

19 4 canali tematici: Elettronica, Automazione, Meccanica, Ambiente 5 newsletter page views* visitatori unici* **Fonte: webtrendslive.com, gennaio - dicembre 2006 La carta ti va stretta? Raddoppia il tuo business è il portale dedicato al mondo dell'industria dove il visitatore può leggere le più importanti notizie, effettuare ricerche mirate di prodotti e aziende, accedere ad approfondimenti, recensioni, e altre informazioni qualificate. ELETTRONICA E AUTOMAZIONE lettori newsletter quindicinale - 19 numeri/anno MECCANICA, PROGETTAZIONE E COMPONENTISTICA lettori newsletter mensile - 11 numeri/anno Parte integrante dei servizi informativi del ilb2b sono: le newsletter. Moderno strumento di informazione curato dalle redazioni delle riviste tecniche più autorevoli nei rispettivi settori. AMBIENTE ENERGIA E CHIMICA lettori newsletter mensile - 11 numeri/anno SOLUZIONI SOFTWARE PER L INDUSTRIA lettori newsletter mensile - 11 numeri/anno SISTEMI DI VISIONE lettori newsletter trimestrale - 4 numeri/anno Per maggiori informazioni: - Tel BIMAGE.IT

20 20 EONEWS n APRILE 2007 attualità Schermi tattili per sistemi commerciali Soluzioni che vanno oltre il classico chiosco elettronico MARK CAMBRIDGE, DIR. GEN. ZYTRONIC Le richieste della generazione cresciuta nell'era del self-service stanno superando le capacità offerte dalle attuali soluzioni offerte dai chioschi elettronici. Una tecnologia per gli schermi tattili con prestazioni più elevate e maggiormente versatile è fondamentale perché sia possibile giungere alla prossima evoluzione del commercio istantaneo. Oggigiorno i consumatori desiderano acquistare servizi di marche e fornitori preferiti in qualsiasi ora del giorno e della notte. I negozi devono essere aperti, anche quando sono chiusi. Un'altra esigenza è quella di avere informazioni immediate su luoghi e indirizzi nonché assistenza stradale al di fuori degli orari normali. Inoltre, gli imprenditori che vogliono assicurarsi la crescita economica e salvaguardare la redditività dovranno far sì che i propri clienti abbiano un accesso di tipo 'libero' alla rete aziendale. OLTRE IL CHIOSCO Si potrebbe dire che l'avvento del chiosco informativo on-line sia stato l'evento catalizzatore di questo irreversibile cambiamento nelle aspettative della clientela. La tecnologia dello schermo tattile, che consente e allo stesso tempo incoraggia gli utenti ad entrare nel mondo del commercio automatizzato, è stata fondamentale per il successo di questo tipo di attività. Oggi, tuttavia, l'esigenza da parte dei consumatori e delle aziende di una tipologia di chiosco più evoluta impone allo schermo tattile una maggiore versatilità e prestazioni generali più elevate. Una soluzione ideale sarebbe quella di offrire ai clienti la possibilità di fare le operazioni desiderate direttamente dall'esterno della vetrina del negozio. Una società di consulenza attiva nell'integrazione di soluzioni per il commercio al dettaglio ha realizzato una soluzione del genere per una catena di agenzie immobiliari. Il successo è stato garantito grazie a una nuova soluzione di tipo tattile per il display, che oggi consente ai potenziali clienti di esaminare gli immobili disponibili, registrarsi per ottenere ulteriori informazioni, fare una visita virtuale e prenotare un appuntamento per un sopralluogo senza nemmeno entrare in agenzia. Il concetto di visualizzare una lista di case aggiornate automaticamente su un monitor a schermo piatto posizionato accanto alla vetrina dell'agenzia non è nuovo. Ma la possibilità da parte dei potenziali clienti di richiedere informazioni semplicemente toccando la vetrina, senza parlare di persona con un consulente, lo è. Questo progresso è stato reso possibile grazie alla tecnologia Zytronic ZYPRO- FILM PCT, in grado di rivelare il tocco di un dito attraverso un vetro spesso fino a 20 mm (figura 1). Si tratta di un sistema perfetto per trasformare la vetrina di un negozio in un'interfaccia tattile attraverso cui i clienti possono scambiare importanti e preziose informazioni. Altre tecnologie, come la rivelazione resistiva o la classica rivelazione capacitiva, non sarebbero Mark Cambridge Direttore Generale di Zytronic attuabili in tale situazione. L'overlay resistivo, ad esempio, dovrebbe essere collegato elettricamente attraverso la vetrina del negozio, e sarebbe inoltre soggetto a un rapido deterioramento per usura, graffi e per l'azione degli agenti atmosferici, nonché per eventi accidentali o dolosi. D'altra parte, gli odierni prodotti di rivelazione capacitiva presenti sul mercato non sono in grado di rivelare la presenza del tocco attraverso un vetro spesso. RIVELAZIONE ATTRAVERSO IL VETRO Nella tecnologia ZYPROFILM proiettivo-capacitiva (PCT), una griglia regolare di filamenti sensori di piccole dimensioni crea un campo sensibile al tatto. La sensibilità è regolata modificando la frequenza con cui il controller scansiona la griglia dei sensori. La riduzione di questa frequenza consente in effetti di raccogliere più dati da ciascun filamento presente nella griglia, migliorando in tal modo la sensibilità ai disturbi più distanti dal filamento, come quelli generati da un utente che sceglie tra le opzioni presentate attraverso una lastra di vetro spessa come la vetrina di un negozio. Gli integratori di sistemi possono facilmente regolare la velocità di scansione per ottimizzare la sensibilità al tocco sulla base dello spessore e delle caratteristiche del materiale del pannello frontale. Ciò viene ottenuto tramite impostazioni hardware oppure, come avviene nel nuovo controller Zytronic compatibile con la tecnologia USB 2.0, impostando dei parametri nel software. Pertanto, lo sviluppo è rapido e agevole, e la produzione in massa diventa inoltre più ripetibile. È anche possibile ottimizzare e tarare la sensibilità direttamente sul campo, ad esempio nel caso in cui il pannello di vetro frontale viene, per qualche motivo, sostituito. VETRO TATTILE SACRIFICABILE Un buon esempio di questo è un nuovo tipo di apparecchio automatico per videogiochi, in cui le funzioni di schermo tattile sono integrate in un pannello da tavolo, utilizzato in sale di intrattenimento al chiuso come pub e associazioni sportive. L'idea consente ai giocatori di prendere parte al loro divertimento preferito e nel frattempo consumare cibo o bevande al tavolo mentre giocano. Lo schermo tattile è fondamentale per creare le giuste caratteristiche di aspetto e tatto, ma consente anche di avere una superficie liscia, libera da ostacoli e impermeabile a liquidi e solidi alimentari che inevitabilmente si versano sul tavolo. La superficie del tavolo da gioco è comunque soggetta a una vita dura. Il rischio è costituito da graffi provocati da anelli e chiavi, un uso eccessivamente accanito dei comandi del gioco, danni dolosi da parte di giocatori perdenti nonché atti di puro vandalismo. Il metodo scelto per una soluzione conveniente a lungo termine è stato

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione POSIZIONE: Sensori di posizione/velocità Potenziometro Trasformatore Lineare Differenziale (LDT) Encoder VELOCITA Dinamo tachimetrica ACCELERAZIONE Dinamo

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni U500 Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni Flessibilità come ragione di successo Un design due tecnologie Si allarga la famiglia dei prodotti NextGen: Baumer lancia infatti l U500, la versione ad

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Sistemi di collaudo Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Un Gruppo che offre risposte mirate per tutti i vostri obiettivi di produzione automatizzata e di collaudo ESPERIENZA, RICERCA, INNOVAZIONE

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico CITTÀ, RETI, EFFICIENZA ENERGETICA CAGLIARI, 10 APRILE 2015 a cura di Fabrizio Fasani Direttore Generale Energ.it Indice 1. Scenari del mercato

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli