Il primo ETF fisico in Europa sull indice di azioni A cinesi CSI300 db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il primo ETF fisico in Europa sull indice di azioni A cinesi CSI300 db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR)"

Transcript

1 Deutsche Asset & Wealth Management Il primo ETF fisico in Europa sull indice di azioni A cinesi CSI300 db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR) Prima dell adesione leggere il Prospetto, il KIID ed i il documento di quotazione.

2 Indice 3 Investire nelle azioni cinesi di tipo A 4 Accesso diretto all Harvest CSI300 Index 5 Cina in rapida crescita 6 Potenziale delle azioni di tipo A 7 Un ETF per l accesso 8 Attivare l investimento passivo con Deutsche Asset & Wealth Management 9 Fattori di rischio 11 Informazioni importanti 2 Indice

3 Investire nelle azioni cinesi di tipo A Il mercato azionario domestico cinese è uno dei più grandi del mondo in termini di capitalizzazione di mercato. 1 Tuttavia, la Cina è ancora sottorappresentata nei portafogli degli investitori globali, soprattutto a causa delle restrizioni imposte agli investimenti stranieri. 2 In base alla legislazione vigente infatti, è possibile accedere liberamente solo ai titoli cinesi quotati ad Hong Kong (Azioni H, Red Chip e P-Chips) oppure a quelli quotati nella Cina continentale, ma solo se in dollari americani (Azioni B). La categoria di azioni cinesi di tipo A, ossia quelle quotate in Renmimbi sulle Borse continentali di Shenzen e Shangai, possono essere acquistate liberamente solo dai cittadini residenti; l investimento da parte di investitori stranieri è invece strettamente regolamentato e consentito tramite l assegnazione di quote, solamente ai soggetti in possesso della qualifica di Investitore Istituzionale Straniero Qualificato (Qualified Foreign Institutional Investor QFII) e a coloro che possiedono la licenza di Investitore Istituzionale Straniero Qualificato in RMB (Renminbi Qualified Foreign Institutional Investor RQFII). Sia per il positivo sviluppo dell economia cinese che per la graduale espansione dei QFII e degli RQFII, le azioni di tipo A hanno registrato una fortissima crescita nel corso degli ultimi anni. 3 Riconoscendo la necessità di una maggiore apertura, la Cina ha peraltro favorito nel corso degli anni l afflusso di capitali esteri in azioni cinesi di tipo A e oggi esiste un veicolo che rende possibile la realizzazione di tali investimenti anche agli investitori europei: si tratta del db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR), un Exchange Traded Fund (ETF) che investe direttamente nelle società più capitalizzate e liquide della Cina continentale. 4 Azioni cinesi di tipo A accesso a società normalmente non accessibili agli investitori internazionali $ $ $ $ $ $ $ $ Capitalizzazione di mercato Numero di società quotate Fonte: CEIC Data e Banca Mondiale, dicembre Fonte: Federazione Mondiale delle Borse, maggio Fonte: Deutsche Bank, giugno 2013 e CFA Institute, agosto Fonte: Deutsche Bank, giugno Fonte: CIA World Factbook, Investire nelle azioni cinesi di tipo A 3

4 Accesso diretto all Harvest CSI300 Index Il db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR) è il primo ETF quotato in Italia armonizzato a replicare in maniera fisica (con l acquisto diretto) un indice di azioni cinesi di tipo A. 5 L ETF adotta un approccio d investimento passivo per conseguire risultati generalmente in linea con la performance dell indice di riferimento, il CSI300, al lordo delle spese e delle commissioni. Questo strumento si caratterizza per: Una gamma di opportunità più ampia. Molti settori e società sono accessibili soltanto attraverso le azioni cinesi di tipo A. Bassa correlazione storica. Storicamente, il mercato azionario cinese ha evidenziato una correlazione relativamente bassa rispetto agli altri principali mercati, soprattutto quelli statunitensi ed europei. 6 Ciò rappresenta una caratteristica interessante per gli investitori che desiderano ottenere una diversificazione più efficace dei loro portafogli. Esposizione al Renminbi. Le azioni di tipo A sono negoziate in valuta locale. L ETF consente quindi di beneficiare di un eventuale apprezzamento del Renminbi nei confronti dell Euro. Società più rappresentative della RPC. L indice CSI300 è composto dalle 300 società maggiormente capitalizzate e liquide del mercato delle azioni cinesi di tipo A, quotate sulle borse della Cina continentale di Shanghai e Shenzhen. Potenziale di crescita: investitori stranieri in rapporto al mercato domestico 60% 50% 40% 51,2% 30% 20% 10% 0% 1,5% 11,4% 13,6% 14,0% 17,1% 22,8% 24,1% 28,0% 30,5% 30,6% 40,1% Cina (esclusi i titoli quotati Cina (inclusi i titoli quotati Stati Uniti all estero) all estero) Russia India Giappone Taiwan Messico Brasile Corea Regno Unito Germania Fonte: Deutsche Bank, Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, Banca dei Regolamenti Internazionali, CEIC Data, WIND e Haver Analytics, Fonte: CIA World Factbook, Fonte: Empirical Evidence of Co-Movements Between China and Global Stock Markets, ottobre Accesso diretto all Harvest CSI300 Index

5 Cina in rapida crescita Con un Prodotto Interno Lordo (PIL) di circa 8 mila miliardi di dollari, la Cina è una delle principali economie del mondo, con tassi di crescita medi del 9 per cento registrati nel corso degli ultimi 30 anni. 7, 8 Inoltre, nel lungo termine l economia potrebbe essere sostenuta da diversi fattori. La Cina non ha ancora raggiunto le altre economie avanzate in termini di PIL pro capite. Nel 2011, il PIL pro capite cinese era di dollari, la metà rispetto alla media mondiale di dollari e un settimo rispetto alla media dei paesi OCSE di dollari. 9 Ci sono quindi ampi margini affinché l economia cinese possa mantenere il suo forte slancio anche nel prossimo futuro. Alcuni fattori strutturali, come la crescita dei consumi e l urbanizzazione, potrebbero supportare l economia nel lungo termine. I consumi rappresentano soltanto il 50 per cento del PIL cinese, una percentuale bassa rispetto agli altri paesi asiatici appartenenti alla categoria degli emergenti, ma destinata ad aumentare data la forte crescita dei redditi personali 10. Inoltre, il tasso di urbanizzazione della Cina (52,7 per cento) sembra indicare un potenziale di rialzo del per cento. Coerentemente la ricerca indica una possibile crescita di un punto percentuale all anno per i prossimi 20 anni; ciò significa che ogni anno, decine di milioni di lavoratori giungeranno nelle città, chiedendo infrastrutture e servizi e trainando la crescita economica. 10 Il mercato azionario cinese presenta un potenziale di crescita elevato. Attualmente, il mercato delle azioni cinesi di tipo A tratta a 9,1 volte il suo forward P/E, il 25 per cento in meno rispetto alla media degli altri 44 paesi presenti nell MSCI Emerging Market Index e nell MSCI Developed Market Index. 11 Confronto del PIL pro capite nominale $ $ $ $ $ $ $ $ $5.000 $ $0 $5.450 Cina Media mondiale OCSE Fonte: Deutsche Bank, Fonte: CIA World Factbook, Fonte: Istituto nazionale di statistica cinese, Fonte: Deutsche Bank, Fonte: Deutsche Bank e World Development Indicators, Fonte: Deutsche Bank, Cina in rapida crescita 5

6 Potenziale delle azioni di tipo A Nonostante il mercato azionario cinese sia il terzo mercato più importante del mondo in termini di capitalizzazione (al 31 dicembre 2012) il valore complessivo delle azioni cinesi di tipo A detenute dagli investitori stranieri rappresentava solo l 1,5 per cento del totale, a causa delle restrizioni 12, 13 imposte agli investimenti. Non sorprende quindi che attualmente la presenza delle azioni cinesi nella maggior parte dei benchmark globali sia relativamente contenuta. La situazione però potrebbe cambiare nei prossimi anni. Nel giugno 2013, l MSCI ha annunciato la possibilità di inserire azioni cinesi di tipo A nei suoi benchmark globali più utilizzati, come l MSCI Emerging Markets Index e l MSCI All Country World Index. Tale annuncio è stato seguito da quello di FTSE relativo all avvio del processo di preparazione all inserimento delle azioni cinesi di tipo A nei relativi indici azionari globali. Se l MSCI opterà per l inserimento delle azioni cinesi di tipo A, il primo cambiamento potrebbe essere attuato già nel maggio 2015 e rappresenterebbe una vera e propria rivoluzione nel mondo degli indici azionari e degli ETF che li replicano. Ipotizzando, ad esempio, l inserimento delle azioni cinesi di tipo A più capitalizzate e liquide, il peso della Cina nell MSCI Emerging Markets Index potrebbe crescere dall attuale 18 per cento a quasi il 30 per cento, mentre il peso nell MSCI All Country World Index potrebbe passare dall attuale 2,4 al 4,2 per cento. 12 In base agli attivi stimati parametrati ai principali indici globali (ipotizzando un allocazione di tali attivi in base alla ponderazione per area geografica negli indici), la Cina potrebbe registrare, a seguito di tale cambiamento, flussi in entrata superiori a 180 miliardi di dollari. Oltre a spingere al rialzo le quotazioni azionarie, tali flussi determinerebbero probabilmente un miglioramento della liquidità e della stabilità del mercato, potendo attirare flussi in entrata compresi tra 500 miliardi e mila miliardi di dollari nel medio-lungo termine. 12 Rappresentazione potenziale della Cina nell MSCI Emerging Markets Index Capitalizzazione di mercato (in miliardi) $6.000 $5.000 Cina oggi Cina in futuro $4.000 $3.000 $2.000 India Brasile $1.000 Russia Corea $0 Thailandia Messico Malaysia Sudafrica Taiwan 0% 5% 10% 15% Peso nell indice 20% 25% 30% 35% Fonte: Deutsche Bank, World Development Indicators e MSCI, dicembre I paesi di questo universo includono tutti gli attuali componenti dell MSCI Emerging Markets Index: Brasile, Cina, Cile, Colombia, Repubblica Ceca, Egitto, Ungheria, India, Indonesia, Corea, Malaysia, Messico, Marocco, Perù, Filippine, Polonia, Russia, Sudafrica, Taiwan, Thailandia e Turchia. 12 Fonte: Deutsche Bank, giugno Fonte: Deutsche Bank, Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, Banca dei Regolamenti Internazionali, CEIC Data, WIND e Haver Analytics, Potenziale delle azioni di tipo A

7 Un ETF per l accesso Gli ETF sono fondi di investimento quotati in borsa analogamente alle azioni. Vengono definiti prodotti passivi perché normalmente hanno l obiettivo di replicare la performance di un indice e non sono gestiti attivamente da un team d investimento. Data la loro natura passiva, gli ETF sono tra gli strumenti d investimento più efficienti in termini di costi a disposizione degli investitori, un fattore che ha trainato la crescita del mercato. Da quando il primo ETF è stato lanciato nel 1989, il mercato globale è cresciuto a mila miliardi di dollari. Crescita del patrimonio degli ETF a livello globale ( , in miliardi) $1.800 $1.600 $1.683,7 $1.400 $1.200 $1.261,8 $1.300,1 $1.000 $800 $998,4 $600 $769,1 $689,8 $400 $549,0 $200 $0 $198,1 $274,4 $384, Fonte: Morningstar, al 31/12/2012. Definizioni La correlazione misura la variazione di una variabile in funzione di un altra nel corso del tempo. A 1,0 indica una correlazione perfetta. A 1,0 indica una correlazione totale negativa. Un prodotto quotato in borsa, come ad esempio, un ETF, è un titolo che replica un indice o un attività come un fondo indicizzato, ma viene scambiato in borsa come un titolo. Il prodotto interno lordo (PIL) è il valore di tutti i beni prodotti e di tutti i servizi forniti dall economia di un paese. L MSCI All Country (AC) World Index replica la performance di 23 mercati sviluppati e 23 mercati emergenti. L MSCI Developed Markets Index replica la performance dei titoli in mercati sviluppati selezionati mentre l MSCI Emerging Markets Index replica la performance dei titoli in mercati emergenti selezionati. Il price-to-earnings ratio (P/E) è il rapporto tra la quotazione corrente di un azione e il rispettivo utile per azione. Le Red Chips sono i titoli delle società della Cina continentale costituite al di fuori della Cina continentale e quotate a Hong Kong. L indice CSI300 è composto dai 300 titoli di maggiori dimensioni e più liquidi del mercato delle azioni cinesi di tipo A, quotati sulle borse di Shanghai e Shenzhen. Il tasso di urbanizzazione indica il tasso medio di aumento o diminuzione della popolazione urbana previsto nell arco di un determinato periodo di tempo. La valuation è una strategia che punta a generare rendimenti cogliendo il differenziale di fair value tra le valute. La metodologia valuation si basa sul presupposto secondo cui le valute tendono ad avvicinarsi al loro fair value nel corso del tempo. Un ETF per l accesso 7

8 Attivare l investimento passivo con Deutsche Asset & Wealth Management Informazioni su Deutsche Asset & Wealth Management, una divisione di Deutsche Bank AG Con un patrimonio investito di oltre 950 miliardi di euro, Deutsche Asset & Wealth Management (di seguito DeAWM ) è uno dei più importanti player nel risparmio gestito a livello globale. La piattaforma dedicata agli ETF db X-trackers, lanciata nel 2007, costituisce, unitamente ai prodotti gestiti attivamente e alla gestione dei patrimoni privati, una delle aree di core business di DeAWM. DeAWM attraverso la piattaforma db X-trackers offre ai suoi clienti la più ampia gamma di fondi indicizzati (Exchange traded funds, o ETF) in termini di numero di prodotti offerti in Europa (Fonte: DB-ETF Research). Gli ETF db X-trackers gestiscono attualmente un patrimonio di oltre 38 miliardi di Euro, consentendo così a DeAWM di posizionarsi come il secondo maggiore provider di ETF in Europa e tra i migliori cinque a livello mondiale (fonte: Deutsche Bank, marzo 2013). Con un porta foglio composto da oltre 230 ETF db X-trackers che coprono tutte le principali categorie di attivi a livello mondiale, gli investitori possono accedere ai mercati globali. Gli ETF db X-trackers sono quotati su dieci borse diversi in Europa, Asia e Stati Uniti. Informazioni sul Gruppo Harvest Il Gruppo Deutsche Bank e il Gruppo Harvest hanno tratto beneficio dalla costituzione di una joint venture cinese per la gestione di patrimoni stranieri creata congiuntamente nel 2005 con successo. Attualmente, la costante collaborazione strategica tra Deutsche Asset & Wealth Management e il sub-consulente Harvest Global Investments Limited offre agli investitori un accesso unico alla grande economia e al vasto mercato azionario cinesi. Il rapporto tra le due società consente di sfruttare in modo efficace la forza di entrambe. Harvest Global Investments Limited è stata tra i primissimi gestori del risparmio cinesi di Hong Kong ad ottenere lo status di Investitore Istituzionale Straniero Qualificato in RMB (Renminbi Qualified Foreign Institutional Investor RQFII) in Cina e ha lanciato con successo quattro prodotti RQFII, inclusi due ETF RQFII. Harvest Global Investments Limited è una controllata al 100 per cento di Harvest Fund Management, la seconda società di gestione del risparmio cinese in termini di patrimonio. Il Gruppo Harvest, che gestisce le strategie passive sulle azioni cinesi di tipo A dal 2005, gestisce 18 fondi indicizzati, compresi sette Exchange traded fund (ETF), con un patrimonio gestito complessivo superiore a 10 miliardi di USD (al 30 giugno 2013). Grazie alle notevoli risorse e alle reti capillari presenti in Cina, il Gruppo Harvest può disporre di informazioni da fonti dirette, che gli consentono di adeguarsi rapidamente ai cambiamenti dello scenario di mercato. 8 Attivare l investimento passivo

9 Fattori di rischio L investimento nel db x-trackers CSI300 UCITS ETF (DR) non replicherà esattamente la performance dell indice CSI300, a causa dell impatto generato dalle commissioni di gestione, dai costi di replica aggiuntivi e dalle potenziali imposte. Per ulteriori informazioni su tali costi di replica e su eventuali potenziali imposte, si rinvia al prospetto, al KIID e al Documento di Quotazione. Non tutti i db X-trackers ETF sono adatti a tutti gli investitori. Gli investitori sono pregati di notare che i db X-trackers ETF non prevedono alcuna protezione o garanzia del capitale e, pertanto, devono essere disposti e in grado di sostenere perdite che potrebbero raggiungere l intero capitale investito. Il valore di un investimento in un db X-trackers ETF può subire variazioni in aumento ovvero in diminuzione e la performance passata non costituisce un indicatore affidabile di risultati futuri. Per ulteriori informazioni sui fattori di rischio, si rinvia alla sezione dedicata ai fattori di rischio contenuta nel prospetto e/o nel KIID. Fattori di rischio relativi ai db X-trackers UCITS ETF Rischi di investimento relativi ai db X-trackers UCITS ETF Gli investitori sono pregati di notare che i db X-trackers UCITS ETF non prevedono alcuna protezione o garanzia del capitale e, pertanto, devono essere disposti e in grado di sostenere perdite che potrebbero raggiungere l intero capitale investito. L investimento in db X-trackers UCITS ETF implica molti rischi, inclusi, tra gli altri, i rischi di mercato generali connessi all indice di riferimento, i rischi di tasso di cambio, i rischi di tasso d interesse, i rischi d inflazione, i rischi di liquidità e i rischi di natura legale e normativa. I db X-trackers UCITS ETF che adottano una politica di investimento a replica diretta, possono effettuare operazioni di prestito titoli. In tali casi, i db X-trackers UCITS ETF sono esposti al rischio che il prestatario non restituisca i titoli ottenuti in prestito dal db X-trackers UCITS ETF a causa, ad esempio, di una situazione di default, e al rischio che la garanzia fornita al db X-trackers UCITS ETF possa essere liquidata a un valore inferiore al valore dei titoli concessi in prestito dal db X-trackers UCITS ETF. Nonostante l indennità fornita da Deutsche Bank ai db X-trackers UCITS ETF in questi casi, i db X-trackers UCITS ETF e, di conseguenza gli investitori, potrebbero subire una perdita. Non tutti i db X-trackers UCITS ETF sono adatti a qualunque categoria di investitori; i potenziali investitori sono pertanto pregati di rivolgersi al proprio consulente finanziario prima di investire in un db X-trackers UCITS ETF. Il valore di un investimento in un db X-trackers UCITS ETF può subire variazioni in aumento ovvero in diminuzione e la performance passata non costituisce alcuna garanzia di rendimenti futuri. L investimento in un db X-trackers UCITS ETF dipende dalla performance dell indice sottostante, al netto delle spese; tuttavia, l investimento effettuato non potrà coincidere perfettamente con tale performance. Potrebbe verificarsi una tracking difference tra la performance del db X-trackers UCITS ETF e l indice sottostante dovuta ad esempio, tra i vari fattori, all impatto generato dalle commissioni di gestione annuali del fondo. I rendimenti del db X-trackers UCITS ETF potrebbero non essere direttamente comparabili ai rendimenti conseguiti mediante l investimento diretto negli attivi sottostanti del db X-trackers UCITS ETF o dell indice sottostante. Il rendimento degli investitori non è fisso e può subire oscillazioni. I db X-trackers UCITS ETF potrebbero non essere in grado di replicare esattamente la performance di un indice. Le azioni dei db X-trackers UCITS ETF possono essere denominate in una valuta diversa da quella di quotazione; in tal caso, le oscillazioni dei tassi di cambio potrebbero avere un effetto negativo sui rendimenti del fondo. Il valore di un investimento implica quindi l esposizione a valute straniere e può essere influenzato dalle oscillazioni dei tassi di cambio. Fattori di rischio 9

10 Il trattamento fiscale dei db X-trackers UCITS ETF dipende dalla situazione personale di ciascun investitore. I livelli e le basi di calcolo di eventuali esenzioni dalla tassazione applicabili possono variare. I db X-trackers possono essere negoziati in numero limitato di mercati. Normalmente, le azioni acquistate sul mercato secondario non possono essere rivendute direttamente agli UCITS ETF. Gli investitori possono acquistare e vendere azioni su un mercato secondario soltanto per il tramite di un intermediario (ad es. un broker) e ciò potrebbe comportare delle spese. Inoltre, gli investitori potrebbero pagare di più rispetto al valore patrimoniale netto corrente al momento dell acquisto delle azioni e ricevere di meno rispetto al valore patrimoniale netto corrente al momento della vendita. Gli investitori sono pregati di tenere presente che Deutsche Bank o le sue affiliate ( Affiliate di DB ) potranno di volta in volta detenere interessi in un qualsiasi db x-trackers UCITS ETF che potranno rappresentare un importo o una quota significativa dell intera partecipazione nel relativo db x-trackers UCITS ETF. Gli investitori sono pregati di tenere conto del possibile impatto che tali partecipazioni, o la loro eventuale cessione da parte delle Affiliate di DB, potrebbe avere su di loro. Il db x-trackers UCITS ETF rilevante offrendo un esposizione al mercato azionario della Repubblica Popolare Cinese ( RPC ) e caratterizzato dai rischi propri di un investimento nella RPC ed in particolare: Rischi Politici, Economici e Sociali, Rischi Economici della RPC, Rischi relativi al Sistema Legale della RPC, Rischio dei Sistemi RQFII, Rischio correlato all utilizzo dell Intermediario della RPC e Depositario della RPC, Rischio di rimpatrio, Rischio della Quota RQFII, Controllo Governativo della Conversione Valutaria e Andamento Futuro dei Tassi di Cambio, Rischio di Differenze tra il Renminbi Onshore e il Renminbi Offshore, Dipendenza dal Mercato di Negoziazione delle Azioni A, Rischio dei Mercati Controllati, Rischio di Differenza dell Orario di Contrattazione dei Mercati per le Azioni A, Rischio di Sospensione del Mercato delle Azioni A, Rischio di Modifiche dell Imposizione Fiscale nella RPC, Rischio di Intervento e Limitazione del Governo, Rischio di Regime Fiscale della RPC, Principi Contabili e di Rendicontazione. Per una descrizione dettagliata dei rischi soprain dicati si prega di far riferimento alla sezione Rischi contenuta nel Prospetto completo nonché nel relativo KIID e Documento di Quotazione. Informazioni dettagliate sulla composizione del portafoglio del Fondo e informazioni sulle componenti dell indice, nonché il Valore Patrimoniale Netto indicativo, sono disponibili gratuitamente all indirizzo Per ulteriori informazioni sui fattori di rischio, si rinvia alla sezione dedicata ai fattori di rischio contenuta nel prospetto informativo, nel KIID. 10 Fattori di rischio

11 Informazioni importanti Prima dell adesione leggere il Prospetto completo, il Documento di quotazione e il KIID relativi al comparto rilevante. Deutsche Bank AG Versione: Il presente documento è stato redatto esclusivamente a scopo di discussione e non crea alcun obbligo giuridicamente vincolante per Deutsche Bank AG e/o le sue affiliate ( DB ). A titolo generale, il presente documento non costituisce né un offerta né un invito ad offrire o una raccomandazione ad effettuare una qualsiasi operazione. Al momento di adottare una decisione di investimento, gli investitori sono pregati di fare affidamento esclusivamente sulla documentazione finale relativa all operazione (ivi inclusi il KIID ed il Documento di Quotazione) e non sulla sintesi qui contenuta. DB non agisce in qualità di consulente finanziario degli investitori o in qualsivoglia altra funzione fiduciaria in relazione all operazione oggetto di proposta. La(e) operazione(i) o il(i) prodotto(i) menzionato(i) nel presente documento potrebbe(ro) non essere adatto(i) a tutti gli investitori e prima di effettuare una qualsiasi operazione, gli investitori sono tenuti a compiere quanto necessario allo scopo di accertarsi di aver ben compreso l operazione e aver formulato una valutazione indipendente in merito all adeguatezza dell operazione alla luce dei propri obiettivi e della propria situazione personale, ivi inclusi i possibili rischi e benefici connessi all effettuazione di tale operazione. Per informazioni generali sulla natura e sui rischi dell operazione oggetto di proposta e sulle tipologie di strumenti finanziari, si rinvia al sito Si prega inoltre di valutare la possibilità di chiedere il parere dei propri consulenti in merito a tale valutazione. Qualora un investitore decida di effettuare un operazione con DB, tale decisione si baserà esclusivamente sul giudizio dell investitore. Le informazioni contenute nel presente documento sono basate su materiale da noi ritenuto affidabile; tuttavia, non si rilascia alcuna garanzia sulla sua accuratezza, completezza o correttezza o sul suo livello di aggiornamento. Le ipotesi, le stime e le opinioni contenute nel presente documento costituiscono il nostro giudizio alla data del documento e sono soggette a modifica senza preavviso. Eventuali previsioni sono basate su una serie di ipotesi sullo scenario di mercato e non si rilascia alcuna garanzia in merito all effettivo conseguimento dei risultati previsti. La performance passata non costituisce una garanzia di risultati futuri. Il presente materiale è stato predisposto dalle divisioni Sales e Trading e non è stata prodotta, esaminata o curata dall Ufficio Studi. Le opinioni espresse nel presente documento possono differire dalle opinioni espresse da altri uffici di DB, ivi incluso l Ufficio Studi. Le divisioni Sales e Trading sono soggette a ulteriori potenziali conflitti d interesse cui l Ufficio Studi non è soggetto. È facoltà di DB effettuare operazioni non conformi alle opinioni contenute nel presente documento. È facoltà di DB operare in qualità di acquirente degli strumenti (o dei relativi derivati) e detenere posizioni proprietarie negli strumenti (o nei relativi derivati) illustrati nel presente documento. È facoltà di DB creare un mercato per gli strumenti (o i relativi derivati) illustrati nel presente documento. La retribuzione del personale delle divisioni Sales e Trading si basa in parte sul volume delle operazioni dagli stessi effettuate. La distribuzione del presente documento e la disponibilità di tali prodotti e servizi in alcune giurisdizioni potrebbero essere soggette a restrizioni di legge. È vietata la distribuzione totale o parziale del presente documento in assenza di un esplicita autorizzazione scritta di DB. DB DECLINA ESPRESSAMENTE OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI PERDITE O DANNI DIRETTI, INDIRETTI O DI ALTRA NATURA, IVI INCLUSO L EVENTUALE LUCRO CESSANTE SUBITO DALL INVESTITORE O DA TERZI E DERIVANTE DALL AVER FATTO AFFIDAMENTO SUL PRESENTE DOCUMENTO, O PER LA SUA AFFIDABILITÀ, ACCURATEZZA, COMPLETEZZA O TEMPESTIVITÀ. ETF: tutti gli ETF sono comparti di una delle seguenti piattaforme: db x-trackers, db x-trackers II o, Concept Fund Solutions plc. Per ulteriori dettagli sugli ETF si rinvia al KIID, al Documento di quotazione rilevante e al Prospetto completo di db x-trackers, db x-trackers II o Concept Fund Solutions plc. Tali documenti sono disponibili al interno del sito e costituiscono l unica base vincolante per l acquisto di azioni degli ETF. Gli ETF descritti nel presente documento replicano la performance dell indice incluso nella denominazione dell ETF di riferimento. Gli indici sono marchi registrati del rispettivo concessore della licenza. Quanto rappresentato nel presente documento riflette l attuale punto di vista di Deutsche Bank AG e è soggetto a modifica senza preavviso. Deutsche Bank AG non rilascia alcuna garanzia sull accuratezza, completezza e adeguatezza delle informazioni contenute nel presente documento che potrebbero essere state ottenute da fonti terze, anche se la società fa riferimento esclusivamente a fonti dalla stessa ritenute affidabili. db x-trackers (RI n. B ) e db x-trackers II (RI n. B ) hanno sede legale in 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo. db x-trackers è un marchio registrato di Deutsche Bank AG. Concept Funds Solutions plc (RI n ) ha sede legale in 78 Sir John Rogerson s Quay, Dublino 2, Irlanda. La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Come illustrato nei documenti di offerta di riferimento, la distribuzione degli ETC e degli ETF è soggetta a restrizioni in alcune giurisdizioni. Gli ETF descritti nel presente documento non possono essere né offerti per la vendita né venduti negli Stati Uniti, a soggetti statunitensi (US Person) o a persone residenti negli Stati Uniti. Informazioni importanti 11

12 db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR) Per ulteriori informazioni Internet: Informazioni sui prodotti Deutsche Bank AG Deutsche Asset & Wealth Management db X-trackers ETF team Via Turati Milano Internet: Numero verde: gennaio 2014 Deutsche Bank AG D Frankfurt am Main db X-trackers_1379

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value A cura Alessio D'Oca Premessa Nell ambito dei principi che orientano la valutazione del bilancio delle società uno dei

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Aprile 2014 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet della

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli