Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN"

Transcript

1 Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN Serie RG - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via Lago di Annone, Z.I. Schio ( VI ) Tel. 445/ Fax. 445/518 NUOVO SITO

2 Guida lineare a ricircolo di rulli HIWIN: caratteristiche e vantaggi La nuova serie RG utilizza rulli come elementi volventi al posto delle sfere. Offre rigidezza e capacità di carico elevate. La serie RG è progettata con angolo di contatto di 45. La deformazione elastica della superficie di contatto lineare, durante l'applicazione del carico, è ridotta offrendo una rigidezza superiore e più alte capacità di carico nelle 4 direzioni di applicazione. La serie RG offre elevate prestazioni per lavorazioni di alta precisione e più lunga durata di esercizio. Design eccellente E' stata eseguita un'analisi FEM per determinare la struttura ottimale del pattino e della guida. Lo studio ha portato alla configurazione del ricircolo che consente di ottenere un moto lineare più scorrevole. Elevata rigidezza I rulli usati nella serie RG, come elementi volventi, grazie alla superficie di contatto maggiore rispetto le sfere conferiscono alla guida una più elevata capacità di carico e maggiore rigidezza. La figura di seguito confronta la rigidezza di un rullo e di una sfera con pari volume. Deformazione Diametrale (μm) Carico Applicato (kn)

3 Aumentata durata di funzionamento La capacità di carico dinamica (basata su 1km) è conforme con lo standard ISO (ISO ). Il carico reale influenzerà la durata nominale della guida lineare. In funzione della capacità di carico nominale della guida selezionata e del reale carico applicato, la durata teorica sarà: ( ) 1/3 C L= 1 km P Se si prendono in considerazione i fattori ambientali, la durata nominale di esercizio è influenzata dalle condizioni del moto, dalla durezza della pista di rotolamento e dalla temperatura di esercizio. La relazione tra questi fattori è espressa nell'equazione di seguito. ( ) ƒ 1/3 L= H ƒ T C 1 km ƒ W P C Il fattore di durezza, di temperatura e di carico sono gli stessi delle guide a ricircolo di sfere. Comparata con quest'ultime, la serie RG ha una capacità di carico superiore che consente di ottenere una durata di esercizio più elevata. Elevata capacità di carico Con le quattro file di rulli disposte con angolo di contatto di 45, la serie RG ha uguale capacità di carico nelle quattro direzioni. La serie RG ha una capacità di carico più elevata per grandezze inferiori rispetto alle tradizionali guide a ricircolo di sfere. 45 Test di durata Modello testato 1: RGH35CA Precarico: ZA Max. velocità: 6m/min Accelerazione: 1G Corsa:.55m Lubrificazione: ingrassaggio ogni 1km Carico esterno: 15kN Percorrenza totale: 1135km Risultati Test: La durata teorica del modello è 1 km. Dopo il percorso, non appare la sfaldatura a fatica sulla superficie della guida e dei rulli. Modello testato 2: RGW35CC Precarico: ZA Max. velocità: 12m/min Accelerazione: 1G Corsa: 2m Lubrificazione: olio alimentazione:.3cm 3 /hr Carico esterno: kn Percorrenza totale: 15km Risultati Test: Non si hanno segni di sfaldatura a fatica sulla superficie della guida e dei rulli dopo 15 km.

4 Tipologie delle guide lineari a ricircolo di rulli HIWIN Le guide lineari HIWIN, in base alle proprie esigenze, consentono di poter scegliere il carrello in esecuzione flangiata oppure stretta anche per la serie RG. Tabella 1. Gamma di produzione TIPO FORMA ALTEZZA mm Modello RG LUNGHEZZA max barra di guida mm PRINCIPALI SETTORI APPLICATIVI 1. Centri di lavorazione CNC 2.Macchine per Stretto RGH Flangiato RGW stampaggio ad iniezione 3. Rettificatrici CNC 4. Fresatrice per spianare 5. Macchine di taglio 6. Attrezzature automatiche 7. Dispositivi trasportatori 8. Attrezzature con elevata rigidezza 9. Attrezzature con elevata capacità di carico.

5 Codici ordinativi per serie RG Sigla per componenti assemblati RG W 25 C A E 2 R 16 E ZA P II + DD Serie: RG Forma carrello, W: con flangia, H: stretto Grandezza nominale barra di guida e carrello: 25, 35, 45, 55 Capacità di carico C: elevata, H: superelevata Tipo di fissaggio, A: con foro filettato (da sopra) B: con foro passante (da sotto) C: con foro passante e foro filettato (da sopra o da sotto) Tenute speciali N barre di guida usate nello stesso asse Classi di precisione: H, P, SP, UP Codice precarico: ZO, ZA, ZB Barra di guida speciale Lunghezza barra di guida (mm) Tipo di fissaggio barra di guida, R: montaggio con foro passante (da sopra) T: montaggio con foro filettato (da sotto) Carrello speciale N carrelli sulla stessa guida Sigla per componenti intercambiabili Composizione sigla carrello RG W 25 C A E ZA H + KK Tenute speciali Serie: RG Classe di precisione: H Forma carrello, W: con flangia, H: stretto Grandezza nominale del carrello: 25, 35, 45, 55 Codice precarico: ZO, ZA Carrello speciale Capacità di carico C: elevata, H: superelevata Tipo di fissaggio, A: con foro filettato (da sopra) B: con foro passante (da sotto) C: con foro passante e foro filettato (da sopra o da sotto) Composizione sigla barra di guida RG R 25 R 12 E H Serie RG Classi di precisione: H Barra di guida intercambiabile Grandezza nominale barra di guida: 25, 35, 45, 55 Barra di guida speciale Lunghezza barra di guida (mm) Tipo di fissaggio barra di guida, R: con foro passante (da sopra); T: con foro filettato (da sotto)

6 Classi di precisione standard serie RG Classi di precisione La precisione delle guide lineari serie RG, per componenti assemblati, viene classificata come alta (H), precisione (P), superprecisa (SP) e ultraprecisa (UP). C H A N D B Componenti assemblati Tabella 1 Dimensioni in: mm Sigla Classi di precisione Alta (H) Precisa (P) RG - 25, 35 Superprecisa (SP) Ultraprecisa (UP) Tolleranza dimensione H ± Tolleranza dimensione N ± Variazione tolleranza H Variazione tolleranza N Parallelismo superficie C con superficie A Ved. tabella 4 a pag. 93 Parallelismo superficie D con superficie B Ved. tabella 4 a pag. 93 Tabella 2 Dimensioni in: mm Sigla Classi di precisione Alta (H) Precisa (P) RG - 45, 55 Superprecisa (SP) Ultraprecisa (UP) Tolleranza dimensione H ± Tolleranza dimensione N ± Variazione tolleranza H Variazione tolleranza N Parallelismo superficie C con superficie A Ved. tabella 4 a pag. 93 Parallelismo superficie D con superficie B Ved. tabella 4 a pag. 93

7 Precarico / Rigidezza serie RG Precarico I carrelli a ricircolo di rulli HIWIN possono essere precaricati se vengono utilizzate rulli di diametro appropriato. Generalmente un carrello a ricircolo di rulli ha un precarico tra la pista ed i rulli allo scopo di migliorare la rigidezza e mantenere un elevata precisione. La figura 1 mostra la relazione tra rigidezza, attrito e durata nominale. Per la serie di piccole dimensioni è consigliato non usare precarico superiore a ZA, per evitare che il precarico influenzi la durata della guida. La serie RG offre 3 precarichi standard per varie applicazioni. Figura 1. Rigidezza in funzione del precarico Rigidezza Attrito Durata Z ZA ZB Tabella 1. Classi di precarico C: Capacità di carico dinamica (N) Classe Tipo Precarico Condizioni d'impiego Precarico minimo ZO.2-.4 C Bassi urti, bassa precisione Precarico leggero ZA.7-.9 C Basso carico e alta precisione Precarico medio ZB C Alta rigidezza, con vibrazioni e urti

8 Lunghezze standard e massime delle guide. Fori di fissaggio serie RG Come già accennato le lunghezze standard e quelle massime fornibili per ogni singola barra di guida, sono indicate nella tabella 2 Sono comunque fornibili, in base delle esigenze del Cliente, barre di guida di qualsiasi lunghezza intermedia a quelle indicate in tabella 2, purchè venga indicata la distanza tra l inizio della barra ed il primo foro di fissaggio (quota E), indispensabile per l evasione ottimale dell ordine. Giuntando le barre, dopo averle rettificate di testa, è possibile ottenere lunghezze maggiori, ed in questo caso è indispensabile che venga indicata la lunghezza totale della barra oltre alla quota (E). Inoltre per assecondare le diverse esigenze di montaggio, la HIWIN può fornire in alternativa anche le barre di guida con fori filettati per fissaggio da sotto ( vedi tabella 3 ), per le quali sono valide le stesse considerazioni fatte in riferimento alle lunghezze standard con fissaggio da sopra. Lunghezze standard e massime delle barre di guida L=(n 1) P+2 E L : lunghezza totale della barra di guida (mm) n : numero fori di fissaggio P : passo (mm) E : distanza tra la mezzeria dell ultimo foro e l estremità della barra di guida (mm) N (Numero dei fori di fissaggio) Tabella 2 SERIE RG 25 RG 25 RG 35 RG 45 RG 55 L U N G H E Z Z A S T A N D A R D ( L ) P E std Lunghezza massima standard in unico spezzone Queste lunghezze possono variare a seconda delle guide fornite da HIWIN La tolleranza di lunghezza sul taglio è di ± 1,5 mm.

9 Dimensioni guide con foro filettato. Parallelismo barre di guida serie RG Tale tipologia permette il montaggio sfruttando i fori filettati già realizzati sulla barra di guida richiedendo all utilizzatore di eseguire la sola foratura passante. La mancanza dei fori passanti sulla barra di guida garantisce una perfetta protezione della tenuta raschiatore anche in ambienti particolarmente polverosi. Inoltre esclude l onere di dover assemblare a montaggio ultimato i tappi di chiusura necessari nell esecuzione standard. Tabella 3 Serie Dimensioni barra di guida (mm) Massa (kg/m) Wr Hr S h P E RGR 25T M6x1P RGR 35T M8x1.25P RGR 45T M12x1.75P RGR 55T M14x2P Parallelismo Tabella 4 Lunghezza Parallelismo (μm) barra di guida (mm) H P SP UP ~ ~ ~ ~ ~ ~ 1, ,1 ~ 1, ,5 ~ 1, ,9 ~ 2, ,5 ~ 3, ,1 ~ 3, ,6 ~ 4,

10 Installazione RG Tolleranza di montaggio della barra di guida Nelle tabelle di seguito sono illustrate le tolleranze richieste per le superficie di montaggio, così da mantenere, senza difficoltà, elevata rigidezza e accuratezza e una lunga durata. Tolleranza di parallelismo della superficie di riferimento (P).1 C.1 Precisione delle superfici di riferimento per il montaggio della barra di guida S C a P Tabella 1. Max tolleranza di parallelismo (P) Unità di misura: mm Classi di precarico Grandezza Z ZA ZB RG RG RG RG Tolleranza di precisione dell altezza della superficie di riferimento (S1) S1 =a K S1 : max tolleranza altezza a : distanza tra barre parallele K : coefficiente di tolleranza dell altezza Tabella 2. Max tolleranza dell altezza Classi di precarico Grandezza Z ZA ZB K 2.2 x x x 1-4

11 Installazione RG Tolleranza dell altezza della superficie di riferimento per configurazioni con due o più carrelli in parallelo (S2).1 Precisione richiesta per tutte le superfici di riferimento per il montaggio del carrello S A b.1 A.1 A B.1 A.1 B S2 =b S2: max. tolleranza altezza b : distanza tra carrelli in parallelo Tolleranza di precisione della superficie di riferimento per il montaggio di carrelli sulla medesima barra (S3).1 Precisione richiesta per tutte le superfici di riferimento per il montaggio del carrello S A c.1 A S3 =c S3: max. tolleranza altezza c : distanza tra carrelli in linea

12 Installazione RG Altezze e scarichi degli spallamenti di riferimento Altezze e scarichi inadeguati degli spallamenti delle superfici di montaggio riducono la precisione e interferiscono con la parte smussata della barra o del carrello. Per evitare problemi durante l installazione, si raccomanda di rispettare le altezze e gli scarichi consigliati per gli spallamenti. A) Carrello B) Barra di guida r 2 r 2 Block Rail E 2 H 1 E 1 r 1 r 1 Tabella 1. Altezze e scarichi degli spallamenti Unità di misura: mm Grandezza Raggio max scarichi r1 Raggio max scarichi r2 Altezza degli spallamenti della guida E1 Altezza degli spallamenti del carrello E2 Luce libera sotto al carrello RG RG RG RG H1

13 Installazione RG Coppia di serraggio per le barre di guida Sia durante il processo di rettifica che durante il controllo della precisione, ogni barra di guida è fissata con una coppia di serraggio prestabilita per assicurare una precisione ottimale. Allo scopo di riprodurre queste precisioni è necessario applicare le stesse coppie di serraggio. I valori di coppia per fissare le barre di guida sul corpo della macchina sono elencati nella tabella 2 Tabella 2. Coppia di serraggio delle viti Tipo Viti di fissaggio Coppia di serraggio Nm Tipo Viti di fissaggio Coppia di serraggio Nm RG25 M6x1Px2L RG45 M12x1.75PX35L RG35 M8x1.25Px25L 3.41 RG55 M14x2Px45L Lubrificazione La posizione standard dell'ingrassatore è su entrambe le estremità del blocco, ma può essere prevista sia sui lati che nella parte superiore del carrello. Per un'installazione laterale dell'ingrassatore, si consiglia di non usare il lato di riferimento. E' possibile eseguire una lubrificazione centralizzata usando gli appositi raccordi terminali (vedi pag.12). La figura di seguito mostra le possibili posizioni dell'ingrassatore. ingrassatore

14 Tipo RGH-CA / RGH-HA B1 W B H1 H T H 2 N W R Modello Dimensioni di ingombro dell assieme (mm) Dimensioni carrello (mm) Dimensioni barra di guida (mm) H H1 N W B B1 C L1 L G M x L T H2 H3 WR HR D h d P E RGH 25CA M6x RGH 25HA RGH 35CA M8x RGH 35HA RGH 45CA M1x RGH 45HA RGH 55CA M12X RGH 55HA N.B.: 1 kgf = 9,81 N

15 Tipo RGH-CA / RGH-HA 6-Mxl C G L L 1 ØD HR H 3 h Ød E P E M M P M Y Viti per Capacità Capacità fissaggio di carico di carico barra dinamica statica (mm) C (kn) C (kn) Momento statico nominale M MP My (knm) (knm) (knm) Massa Carrello Barra di guida (kg) (kg/m) M6x2 M8x25 M12x35 M14x

16 Tipo RGW-CC / RGW-HC B 1 W B H1 H T1 T H2 N W R Modello Dimensioni di ingombro dell assieme (mm) Dimensioni carrello (mm) Dimensioni barra di guida (mm) H H1 N W B B1 C C1 L1 L G M T T1 H2 H3 WR HR D h d P E RGW 25CC M RGW 25HC RGW 35CC M RGW 35HC RGW 45CC M RGW 45HC RGW 55CC , M RGW 55HC N.B.: 1 kgf = 9,81 N

17 Tipo RGW-CC / RGW-HC 6-M G C 1 C L ØD L 1 HR H3 h E Ød P E M M P M Y Viti per Capacità Capacità fissaggio di carico di carico barra dinamica statica (mm) C (kn) C (kn) Momento statico nominale M MP My (knm) (knm) (knm) Massa Carrello Barra di guida (kg) (kg/m) M6x2 M8x25 M12x35 M14x

Guida a croce LM Tipo CSR

Guida a croce LM Tipo CSR Guida a croce LM Tipo CSR Rotaia LM Tenuta frontale Frontale di ricircolo Sfere Lamierino di trattenuta delle sfere Nipplo ingrassatore Carrello LM Tenuta laterale Rotaia LM Figura 1: Struttura della guida

Dettagli

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Indice Caratteristiche delle guide a ricircolo di sfere pag. 3 Componenti delle guide a ricircolo di sfere STAF pag. 4 Classi di precisione standard pag. 5 Scelta del precarico/rigidità

Dettagli

Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento. HIWIN in sintesi. www.hiwin.it

Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento. HIWIN in sintesi. www.hiwin.it Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento HIWIN in sintesi www.hiwin.it HIWIN Srl Via De Gasperi, 85 20017 Rho (MI) Tel. +39 0 2 93 900 941 Fax +39 0 2 93 469 324 info@hiwin.it

Dettagli

GUIDE LINEARI. Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE

GUIDE LINEARI. Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno GUIDE LINEARI Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE Indice Prefazione pag. 5 Caratteristiche delle guide lineari a ricircolo di sfere/rulli 6 Principi per la selezione delle guide lineari 7 Calcoli

Dettagli

Monoguida a ricircolo di sfere

Monoguida a ricircolo di sfere Monoguida a ricircolo di sfere Indice Caratteristiche delle guide SBI 1 Definizione di carico C e di durata nominale L 2 Resistenza per attrito 5 Esempi di fissaggio 8 Procedure di montaggio 9 Lubrificazione

Dettagli

Monoguida a ricircolo di sfere

Monoguida a ricircolo di sfere Monoguida a ricircolo di sfere Indice Caratteristiche delle guide SBI 1 Definizione di carico C e di durata nominale L 2 Resistenza per attrito 5 Esempi di fissaggio 8 Procedure di montaggio 9 Lubrificazione

Dettagli

VITI A RICIRCOLO DI SFERE

VITI A RICIRCOLO DI SFERE VITI A RICIRCOLO DI SFERE Indice 1.1 Tipo di ricircolo pag. 4 1.2 Profilo del filetto pag. 4 2.1 Materiali pag. 5 2.2 Lubrificazione pag. 5 2.3 Protezione del filetto pag. 5 3.1 Classi di precisione pag.

Dettagli

GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI

GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI Guide lineari Indice Prefazione... 4 1. Informazioni generali... 5 1-1 Vantaggi e caratteristiche delle guide lineari... 5 1-2 Criteri di selezione delle guide

Dettagli

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE SERIE ARC/HRC BY. member of. group

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE SERIE ARC/HRC BY. member of. group LINEAR Motion GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE SERIE BY member of TRANSTECNO group 2012 INTECNO GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE Indice Pagina Caratteristiche del prodotto Informazioni tecniche Istruzioni

Dettagli

Sistemi lineari a ricircolo di sfere

Sistemi lineari a ricircolo di sfere COMPONENTS ROMANI Sistemi lineari a ricircolo di sfere Linear Motion System SBC Indice Indice Sistemi lineari a ricircolo di sfere pag. 1 Principali caratteristiche pag. 2 Sistemi lineari SBC pag. 3 Classi

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Guida LM Tipo NR alta rigidezza e compattezza

Guida LM Tipo NR alta rigidezza e compattezza Guida LM Tipo NR alta rigidezza e compattezza La guida NR costituisce un ulteriore sviluppo delle guide a ricircolo di sfere. L'altissima capacità di carico e di smorzamento, nonché l elevata resistenza

Dettagli

R310IT 2302 (2006.04) The Drive & Control Company

R310IT 2302 (2006.04) The Drive & Control Company R31IT 232 (26.4) The Drive & Control Company Bosch Rexroth AG Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Viti a sfere Sistemi lineari Meccanica

Dettagli

Viti a sfera rullate e supporti d estremità

Viti a sfera rullate e supporti d estremità ROMANI COMPONENTS Viti a sfera rullate e supporti d estremità Warner Linear HighDYN Indice Warner Linear Introduzione pag. Tabelle chiocciole standard pag. 3 Questionario viti a ricircolo di sfere pag.

Dettagli

CONFRONTO TRA LE CARATTERISTICHE DELLE GUIDE BR ED ALTRE SOLUZIONI

CONFRONTO TRA LE CARATTERISTICHE DELLE GUIDE BR ED ALTRE SOLUZIONI INDICE pag. Confronto tra le caratterische delle guide BR ed altre soluzioni 1 Definizione di carico C e di durata nominale L 2 Resistenza per attrito Esempi di montaggio delle guide lineari 8 Esempi di

Dettagli

Modulo lineare MLM7 N

Modulo lineare MLM7 N Modulo lineare MLM7 N Prestazioni dinamiche elevate Esecuzione robusta Elevata capacità di carico Elevata precisione di posizionamento Gamma potenziata con il nuovo modulo MLM7 N DALL ESPERIENZA E DAL

Dettagli

GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI

GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI GUIDE LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE E RULLI www.faitgroup.it 18 SERIE RG Guide lineari 2-7 Serie RG - Guida lineare a rulli ad alta rigidità 2-7-1 Vantaggi e caratteristiche Nelle nuove guide HIWIN della

Dettagli

SOMMARIO UNITÀ LINEARI. Serie CC - Unità con cilindro con stelo. - Unità con cilindro senza stelo. Serie CM - Unità con cinghia mobile

SOMMARIO UNITÀ LINEARI. Serie CC - Unità con cilindro con stelo. - Unità con cilindro senza stelo. Serie CM - Unità con cinghia mobile SOMMARIO UNITÀ LINEARI UNITÀ LINEARI AFP pag. 2 AFP - SERIE CC pag. 8 AFP - SERIE CS pag. 11 AFP - SERIE CM pag. 14 AFP - SERIE VT pag. 17 UNITÀ LINEARI PFP pag. 23 PFP - SERIE CC pag. 30 PFP - SERIE CS

Dettagli

_guide lineari a ricircolazione di sfere_

_guide lineari a ricircolazione di sfere_ _guide lineari a ricircolazione di sfere_ Indice Caratteristiche delle guide lineari a ricircolazione di sfere 5 1. Le caratteristiche delle guide lineari 6 2. Procedura per la scelta di una guida lineare

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Cuscinetti di supporto a sfere e rulli. Viti a sfera. Unità di supporto. Cuscinetti radio-assiali

Cuscinetti di supporto a sfere e rulli. Viti a sfera. Unità di supporto. Cuscinetti radio-assiali Unità di supporto Cuscinetti radio-assiali Cuscinetti di supporto a sfere e rulli Viti a sfera Indice 1. VITI RICIRCOLO DI SFERE RULLTE GTEN FSU DIN69051 Modello singolo con gioco 4 FDU DIN69051 Modello

Dettagli

Criteri di selezione martinetti

Criteri di selezione martinetti Criteri di selezione martinetti I martinetti meccanici trasformano il moto rotatorio in un movimento lineare. Questa trasformazione avviene con una perdita di potenza fra vite e madrevite. Questa perdita

Dettagli

Fissaggio e giochi dei cuscinetti

Fissaggio e giochi dei cuscinetti Fissaggio e giochi dei cuscinetti Fissaggio dei cuscinetti 9 Fissaggio radiale 9 Fissaggio assiale 91 Posizionamento su un unico supporto 91 Posizionamento su due supporti 92 Processi di fissaggio assiale

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 I cuscinetti volventi Il cuscinetto volvente, detto anche cuscinetto a rotolamento, è un elemento posizionato tra il perno di

Dettagli

MotionLine hp. Caratteristiche generali

MotionLine hp. Caratteristiche generali Caratteristiche generali La linea MotionLlne HP è stata realizzata per coprire le applicazioni in cui è richiesta protezione della parti meccaniche interne da polvere o altri corpi estranei. E realizzata

Dettagli

Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2. Modello H-TA... pag. 20. Modello H-TB... pag. 22. Modello H-TR *... pag. 24

Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2. Modello H-TA... pag. 20. Modello H-TB... pag. 22. Modello H-TR *... pag. 24 Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2 Modello H-TA... pag. 20 Modello H-TB... pag. 22 Modello H-TR *... pag. 24 Modello H-EA H-LEA... pag. 26 Modello H-EB H-LEB... pag. 28 Modello H-ER H-LER...

Dettagli

Moduli lineari. Linear and motion solutions

Moduli lineari. Linear and motion solutions Moduli lineari Linear and motion solutions Indice pag. 1. Descrizione del prodotto I moduli... 4 Sistemi di guida... 6 Sistemi di trasmissione... 7 2. Moduli lineari AXC 40-Z... 8 AXC 40-S... 10 AXN 45-Z...

Dettagli

R310IT 2210 (2008.02) The Drive & Control Company

R310IT 2210 (2008.02) The Drive & Control Company R310IT 2210 (2008.02) The Drive & Control Company Bosch Rexroth AG Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Viti a sfere

Dettagli

Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina

Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via Lago di Annone,15 36015 Z.I. Schio ( VI ) Tel. 0445/500142-500011 Fax. 0445/500018 NUOVO SITO GIFLEX GF CON MANICOTTO

Dettagli

Orientamento lineare. Tavola

Orientamento lineare. Tavola BSP Orientamento lineare Scivolo compatto di precisione Introduzione Binario lineare di tipo BSP.Modello senza ricircolo di sfere. Una gabbia speciale in resina sintetica trattiene le sfere e ne elimina

Dettagli

Martinetti meccanici con vite a sfere

Martinetti meccanici con vite a sfere . Descrizione martinetti meccanici con vite a ricircolo di sfere I martinetti meccanici permettono di trasformare un movimento rotativo fornito da un motore elettrico, idraulico o pneumatico in un movimento

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione con bronzina QCB:

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB > Cilindri Serie QC Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione

Dettagli

CUSCINETTI SPECIALI PER MOVIMENTAZIONE

CUSCINETTI SPECIALI PER MOVIMENTAZIONE CUSCINETTI SPECIALI PER MOVIMENTAZIONE La realizzazione del presente catalogo è avvenuta nel controllo più rigoroso dei dati in esso contenuti. In seguito alla costante evoluzione tecnica dei nostri prodotti,

Dettagli

CNC Robot Robomachine. M-2iA

CNC Robot Robomachine. M-2iA CNC Robot Robomachine M-2iA M-2iA/3S M-2iA/3SL Contenuto Introduzione... 03 Punti di forza del prodotto... 04 Specifiche... 05 Diagramma di carico al polso In modalità inerzia standard... 06 Opzione: in

Dettagli

Rotolamento e strisciamento per basse forze motrici

Rotolamento e strisciamento per basse forze motrici Ibrido Rotolano e strisciano Elementi con rotella singola o doppia Movimento fluido con basso attrito Per azionamenti manuali Assenza di lubrificazione Elementi singoli e carrelli completi con piastra

Dettagli

- Trasmissioni Industriali S.a.s. -

- Trasmissioni Industriali S.a.s. - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Programma di fornitura 2006 Alberi di precisione per movimentazione lineare - L alta qualità di un prodotto italiano - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via lago di

Dettagli

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO. UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE MTJ e MRJ BY. member of. group

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO. UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE MTJ e MRJ BY. member of. group LINEAR Motion UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE BY member of TRANSTECNO group 2012 INTECNO UNITÀ LINEARI A CINGHIA Indice Pagina Caratteristiche Come ordinare Dati tecnici Disegno costruttivo A1 A3 A4 A6

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI MechForce

ATTUATORI ELETTRICI MechForce Attuatori con viti a ricircolo Quattro taglie: 50-63 - 80-100 50 63 80 100 size Attuatori lineari potenti e precisi ATTUATORI ELETTRICI MechForce Caratteristiche generali CARATTERISTICHE GENERALI Gli attuatori

Dettagli

VITI A RICIRCOLO DI SFERE E COMPONENTI INTEGRATIVI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE

VITI A RICIRCOLO DI SFERE E COMPONENTI INTEGRATIVI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno VITI A RICIRCOLO DI SFERE E COMPONENTI INTEGRATIVI Mondial ORGANI DI TRASMISSIONE Nella stesura del presente catalogo è stata posta la massima diligenza e attenzione al fine di assicurare

Dettagli

LAVORAZIONI INDUSTRIALI

LAVORAZIONI INDUSTRIALI TORNITURA 1 LAVORAZIONI INDUSTRIALI Nelle lavorazioni industriali per asportazione di truciolo sono sempre presenti: Pezzo Grezzo Macchina Utensile Utensile Attrezzatura 2 1 TORNITURA 3 TORNITURA Obiettivo:

Dettagli

Guide Serie FXR con rotella

Guide Serie FXR con rotella LEXIBLE R AIL R ANGE guide componibili a rotelle Il sistema lineare a rotelle LEXRACE offre la massima flessibilità di configurazione grazie alla forma originale della guida XR, componente base del sistema,

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 4.1 Lavorazioni per asportazione di truciolo LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Il principio del taglio dei metalli LIUC - Ingegneria Gestionale 2 L asportazione di truciolo

Dettagli

Viti rullate a ricircolo di sfere

Viti rullate a ricircolo di sfere Viti rullate a ricircolo di sfere U.T.S Queste viti a ricircolazione di sfere sono state concepite e realizzate, dal terzo Costruttore asiatico per numero di pezzi prodotti, per ottenere una lunga durata

Dettagli

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Caratteristiche e vantaggi delle guide lineari auto lubrificanti Caratteristiche: - Lubrificazione di lunga durata (brevetto) - Pari capacità di carico nelle 4 direzioni - Fluidità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 Corso di Disegno Tecnico Industriale per i Corsi di Laurea triennale in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria dell Energia Elementi di

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 M.I.R.M.U. - Via Baldinucci, 40 20158 Milano - Tel 02.39320593 Fax 02.39322954 info @mirmu.it 1 La macchina utensile di tipo universale con un montante anteriore mobile

Dettagli

TORNI VERTICALI A DUE MONTANTI Mod. 1520, 1525, 1L532

TORNI VERTICALI A DUE MONTANTI Mod. 1520, 1525, 1L532 TORNI VERTICALI A DUE MONTANTI Mod. 15, 155, 1L5 M.I.R.M.U. Via Baldinucci, 4 158 Milano Tel.959 Fax.9954 info @mirmu.it 1 Le macchine sono destinate alle operazioni di sgrossatura e di finitura di pezzi

Dettagli

Nuovi prodotti. Stampi per tranciatura 2014. Guide modulari. Guide compatte

Nuovi prodotti. Stampi per tranciatura 2014. Guide modulari. Guide compatte Nuovi prodotti Stampi per tranciatura 2014 5.8.3.1 Catalogo CD e lin Catalogo on Con il nuovo ampliamento di prodotti abbiamo voluto dare voce ai vostri desideri e consigli. Come fornitore sistematico

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE

DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE Per un corretto dimensionamento del martinetto a ricircolo di sfere è necessario operare come segue: definizione dei dati del dell applicazione (A)

Dettagli

UNITÀ LINEARI SERIE LINEAR UNITS SERIES. www.elmore.it AFFIDABILITÀ.VELOCITÀ.PRECISIONE. RELIABILITY.VELOCITY.ACCURACY.

UNITÀ LINEARI SERIE LINEAR UNITS SERIES. www.elmore.it AFFIDABILITÀ.VELOCITÀ.PRECISIONE. RELIABILITY.VELOCITY.ACCURACY. UNITÀ LINEARI SERIE LINEAR UNITS SERIES VR 140 AFFIDABILITÀ.VELOCITÀ.PRECISIONE. RELIABILITY.VELOCITY.ACCURACY. www.elmore.it Il sistema Il profilo Il profilo autoportante usato per l unità lineare EL.MORE

Dettagli

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI CILINDRO SENZA STELO SERIE PU 1 CILINDRO SENZA STELO SERIE PU CILINDRO SENZA STELO SERIE PU I cilindri senza stelo della serie PU sono caratterizzati dalla bandella interna, per la tenuta longitudinale,

Dettagli

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT Serie 19 192 Cilindri a norme ISO 12 COIHT Caratteristiche costruttive Testate Stelo Camicia Boccole guida stelo Semipistoni uarnizioni Viti regolazione ammortizzi Alluminio pressofuso Acciaio C cromato

Dettagli

Viti e madreviti a ricircolo di sfere

Viti e madreviti a ricircolo di sfere Viti e madreviti a ricircolo di sfere CATALOGO ED. 0/0 INDICE. CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE. Introduzione... pag.. Geometria del profi lo... pag.. Ricircolazione di sfere... pag..4 Gioco o precarico...

Dettagli

Rondelle di serraggio e anelli di serraggio

Rondelle di serraggio e anelli di serraggio Rondelle di serraggio e anelli di serraggio K 05/7 it Pagina 1 (5) Questi elementi di serraggio dispongono di una guarnizione vulcanizzata per alta pressione e costituiscono unità ad elevata efficienza

Dettagli

Ringraziamo tutti i ns. Clienti attuali per averci scelto ed invitiamo tutti quelli potenziali a metterci alla prova.

Ringraziamo tutti i ns. Clienti attuali per averci scelto ed invitiamo tutti quelli potenziali a metterci alla prova. SERVIZIO A 360 GRADI Oltre 25 anni di esperienza applicativa in tutti i settori dell industria hanno permesso a SETEC, pioniere fin dai primissimi anni ottanta nella distribuzione delle viti a ricircolazione

Dettagli

ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90

ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90 ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90 26/03/2015 - Pagina 1 di 10 Caratteristiche tecniche Carterizzazioni laterale e posteriore fisse. Anteriore a

Dettagli

Le molle. Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta Chiara Colombo

Le molle. Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta Chiara Colombo Le molle Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta Chiara Colombo Le molle 2 Le molle sono elementi in grado di deformarsi elasticamente, assorbendo energia. Applicazioni caratteristiche: accumulatore

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Viti rullate di precisione

Viti rullate di precisione Viti rullate di precisione 2 Sommario A Consigli per la selezione SKF the knowledge engineering company.... 4 Panoramica sui prodotti.... 6 Concetti tecnici.... 8 Introduzione alle viti a sfere SKF....

Dettagli

Scorrevoli Silenziose Ecologiche

Scorrevoli Silenziose Ecologiche Riferimenti tecnici Scorrevoli Silenziose Ecologiche Tecnologia delle Sfere e Rulli Ingabbiati THK CO., LTD. TOKYO, JAPAN Catalogo N. 268-4I 04/2008 La serie S con tecnologia a Sfere e Rulli Ingabbiati

Dettagli

BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401)

BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401) BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401) Livello di contenimento Risultati H2 Indice di severità accelerazione ASI Larghezza di lavoro Posizione laterale estrema del veicolo B W4 (1,3 m)

Dettagli

COMPATTEZZA, AUTOALLINEAMENTO, RISPARMIO: CONTINUA L INNOVAZIONE COMPACT RAIL...2 VANTAGGI DEL SISTEMA COMPACT RAIL...3 COMPONENTI PRINCIPALI...

COMPATTEZZA, AUTOALLINEAMENTO, RISPARMIO: CONTINUA L INNOVAZIONE COMPACT RAIL...2 VANTAGGI DEL SISTEMA COMPACT RAIL...3 COMPONENTI PRINCIPALI... COMPATTEZZA, AUTOALLINEAMENTO, RISPARMIO: CONTINUA L INNOVAZIONE COMPACT RAIL...2 VANTAGGI DEL SISTEMA COMPACT RAIL...3 COMPONENTI PRINCIPALI...5 PRESTAZIONI GENERALI...7 SERIE 18...8 SERIE 28...10 SERIE

Dettagli

DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl

DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl La realizzazione del presente catalogo è avvenuta nel controllo più rigoroso dei dati in esso contenuti. In seguito alla costante evoluzione tecnica dei nostri prodotti, ci

Dettagli

EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE

EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE * 1952: FONDAZIONE FRESATRICI UNIVERSALI * 1960: FRESA A TORRETTA * 1969: FRESA A CNC * 1994: CENTRO DI LAV. TIPO PORTALE HM-1060 * 1999: CENTRO

Dettagli

Martinetti meccanici. Descrizione martinetti meccanici. Caratteristiche costruttive

Martinetti meccanici. Descrizione martinetti meccanici. Caratteristiche costruttive Descrizione martinetti meccanici I martinetti meccanici permettono di trasformare un movimento rotativo fornito da un motore elettrico, idraulico o pneumatico o perfino manuale in un movimento lineare

Dettagli

VITI TRAPEZIE. Viti trapezie rullate di precisione RPTS. Vite metrica trapezia secondo le norme DIN 103

VITI TRAPEZIE. Viti trapezie rullate di precisione RPTS. Vite metrica trapezia secondo le norme DIN 103 VITI TRAPEZIE Viti Trapezie rullate Con la rullatura il filetto presenta un indurimento superficiale ed una bassa rugosità, consentendo di non interrompere la naturale direzione delle fibre del materiale.

Dettagli

Unità viti a sfere R310IT 3301 (2008.07) The Drive & Control Company

Unità viti a sfere R310IT 3301 (2008.07) The Drive & Control Company R310IT 3301 (2008.07) The Drive & Control Company Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Sistemi lineari Elementi meccanici

Dettagli

LA SFERA. LA SFERA SRL via Como, Cernusco sul Naviglio (MI) Tel fax

LA SFERA. LA SFERA SRL via Como, Cernusco sul Naviglio (MI) Tel fax LA SFERA SRL via Como, 11 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) Tel. 02 92142138 fax 02 92142151 www.lasfera.com lasfera@lasfera.com CATALOGO GUIDE Guide CSK Costruzione Caratteristiche I quattro treni di sfere

Dettagli

[ significa: Connubio perfetto di stabilità e dinamica. FAmup Linearmill 600. Centro di lavoro a 5 assi ad elevate prestazioni

[ significa: Connubio perfetto di stabilità e dinamica. FAmup Linearmill 600. Centro di lavoro a 5 assi ad elevate prestazioni [ E[M]CONOMy] significa: Connubio perfetto di stabilità e dinamica. FAmup Linearmill 600 Centro di lavoro a 5 assi ad elevate prestazioni FAmup Linearmill 600 [Magazzino utensili] - Magazzino utensili

Dettagli

[ significa: Design to Cost. EMCOMILL E1200 E900 E600 E350. Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi

[ significa: Design to Cost. EMCOMILL E1200 E900 E600 E350. Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi [ E[M]CONOMY] significa: Design to Cost. EMCOMILL E200 E900 E600 E350 Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi EMCOMILL E200 Test di collaudo UNI ISO 079-7 Distributore

Dettagli

MODUS. Centro di Lavoro a 3 assi controllati con rotazione tavolo porta profili -90, 0, +90 per la lavorazione su 3 facce del profilo.

MODUS. Centro di Lavoro a 3 assi controllati con rotazione tavolo porta profili -90, 0, +90 per la lavorazione su 3 facce del profilo. MODUS Centro di Lavoro a 3 assi controllati con rotazione tavolo porta profili -90, 0, +9 per la lavorazione su 3 facce del profilo. CARATTERISTICHE TECNICHE: Carenatura perimetrale con apertura portellone

Dettagli

iglidur V400: Resistenza chimica e alle alte temperature

iglidur V400: Resistenza chimica e alle alte temperature iglidur : Resistenza chimica e alle alte temperature Produzione standard a magazzino Eccellente resistenza all usura anche con alberi teneri e temperature fino a +200 C Ottima resistenza agli agenti chimici

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

TORNIO PREMIUM LINE CNC CON BANCALE INCLINATO, COMANDO SIEMENS SINUMERIK 828D BASIC T, POTENTE VELOCE E PRECISO

TORNIO PREMIUM LINE CNC CON BANCALE INCLINATO, COMANDO SIEMENS SINUMERIK 828D BASIC T, POTENTE VELOCE E PRECISO COD. 351OP5060 TORNI CNC MODELLO S600 TORNIO PREMIUM LINE CNC CON BANCALE INCLINATO, COMANDO SIEMENS SINUMERIK 828D BASIC T, POTENTE VELOCE E PRECISO Struttura compatta con corpo in ghisa Componenti di

Dettagli

L 130 45 180 CORSA = L- 180

L 130 45 180 CORSA = L- 180 APPLICAZIONI Unita' lineare con cinghia 16 AT10 Art.810016 10 L 10 151 65 68 129.6 MVF0F Bonfiglioli 45 CORSA = L- CINGHIA 16 AT10: TRAZIONE MAX CARICO DI ROTTURA CARRELLO: ROTELLA: CARICO STATICO CARICO

Dettagli

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP ATTUATORE CON VITE A SFERE UBA 0 DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa Lc Interruttori reed finecorsa FCM T prof. 7 Attacco base con foro filettato BA (motore con freno) (motore con encoder) Supporto

Dettagli

[ significa: Tutto da un unico fornitore. EMCOMAT E-200 Easy Cycle. Tornio universale con controllo a cicli EMCO

[ significa: Tutto da un unico fornitore. EMCOMAT E-200 Easy Cycle. Tornio universale con controllo a cicli EMCO [ E[M]CONOMY] significa: Tutto da un unico fornitore. EMCOMAT E-200 Easy Cycle Tornio universale con controllo a cicli EMCO EMCOMAT E-200 Easy Cycle [Testa porta mandrino] - Struttura in ghisa stabile

Dettagli

LIGHT RAIL RL_LR_IT_08/11. www.rollon.com

LIGHT RAIL RL_LR_IT_08/11. www.rollon.com LIGHT RIL www.rollon.com Rollon: la storia Continuo ampliamento e ottimizzazione della gamma di prodotti 1975 Fondazione Rollon S.r.l. 1991 Fondazione della prima filiale estera, Rollon GmbH in Germania

Dettagli

Rexroth-Unità viti a sfere Cuscinetti d estremità e supporti

Rexroth-Unità viti a sfere Cuscinetti d estremità e supporti Rexroth-Unità viti a sfere Cuscinetti d estremità e supporti RI 83 301/2002-09 The Drive & Control Company Rexroth-Unità Tecnica viti del a sfere movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a sfere

Dettagli

[ significa: Far fronte a tutte le sfide. EMCO FAMUP MC e MCP. Centri di lavoro verticali CNC con e senza cambio pallet

[ significa: Far fronte a tutte le sfide. EMCO FAMUP MC e MCP. Centri di lavoro verticali CNC con e senza cambio pallet [ E[M]CONOMY] significa: Far fronte a tutte le sfide. EMCO FAMUP MC e MCP Centri di lavoro verticali CNC con e senza cambio pallet MC 120-60 e MC 75-50 La serie MC di EMCO FAMUP. Uno dei sistemi più avanzati

Dettagli

Eurocodici Strutturali

Eurocodici Strutturali Eurocodici Strutturali 5 Capitolo Strutture in acciaio Rappresentazione saldature Unificazione viti/bulloni Indicazioni pratiche collegamenti bullonati Rappresentazione bullonature Caratteristiche dimensionali

Dettagli

FRESATRICE A BANCO FISSO FMC 4 ASSI

FRESATRICE A BANCO FISSO FMC 4 ASSI 1 FRESATRICE A BANCO FISSO FMC 4 ASSI (QUATTRO ASSI LINEARI ) CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE STRUTTURA DELLA MACCHINA La struttura, realizzata completamente in fusione di ghisa perlitica stabilizzata, garantisce

Dettagli

Ghiere di precisione. HIA Bloccaggio assiale. www.trasmissioniindustriali.com

Ghiere di precisione. HIA Bloccaggio assiale. www.trasmissioniindustriali.com HIA Bloccaggio assiale 2 punti di bloccaggio (per le più piccole) o 3 (per le più grandi) Il bloccaggio assiale è indicato in presenza di particolari vincoli operativi Tolleranza filettatura rettificata:

Dettagli

Bloccaggio per guide lineari

Bloccaggio per guide lineari Bloccaggio per guide lineari Unità di frenatura pneumatica e manuale ERRE.DI. srl Via dei Lavoratori, 15 20092 Cinisello Balsamo (Milano) Tel. 02 66047168 02 66040229 Fax 02 6128041 erredi@erredisrl.it

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE 600 TSE/TSP - 550 TSE/TSP Troncatrice doppia testa elettronica Troncatrice doppia testa a 3 assi controllati per alluminio, PVC e leghe leggere, ideale per

Dettagli

Viti autobloccanti ad alta resistenza

Viti autobloccanti ad alta resistenza Viti autobloccanti ad alta resistenza La nostra Sede Il sistema autobloccante DURLOK è la soluzione ad uno dei problemi più persistenti nel settore della tecnologia del fissaggio... LA VIBRAZIONE Potere

Dettagli

Attuatori lineari. affidabili compatti precisi

Attuatori lineari. affidabili compatti precisi cyber force motors Attuatori lineari affidabili compatti precisi Le vostre applicazioni WITTENSTEIN Utilizzo senza confini Inserimento Cilindri di azionamento elettromeccanici con un alta precisione di

Dettagli

SISTEMI DI BLOCCAGGIO PER GUIDE LINEARI E STELI

SISTEMI DI BLOCCAGGIO PER GUIDE LINEARI E STELI SISTEMI DI BLOCCAGGIO PER GUIDE LINEARI E STELI ERRE.DI. è un azienda dinamica, attenta a comprendere e risolvere le nuove esigenze del mercato, forte di un esperienza ventennale nel campo della meccanica

Dettagli

[ significa: Design to Cost. EMCOMILL E1200 E900 E600 E350. Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi

[ significa: Design to Cost. EMCOMILL E1200 E900 E600 E350. Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi [ E[M]CONOMY] significa: Design to Cost. EMCOMILL E200 E900 E600 E350 Centri di lavoro verticali CNC a 3 assi per la lavorazione di lotti piccoli e medi EMCOMILL E200 Test di collaudo UNI ISO 079-7 Distributore

Dettagli

MODULI LINEARI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE

MODULI LINEARI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno MODULI LINEARI Mondial ORGANI DI TRASMISSIONE INDICE Pag. 4 SCELTA MODULO Pag. 6 SISTEMI LINEARI TMT SERIE MLT 100 Pag. 7 Pag. 8 Pag. 9 Pag. 10 SISTEMI LINEARI HIWIN SERIE KK SISTEMI

Dettagli

POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI

POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI 2 POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI Caratteristiche e vantaggi Un programma completo di linee

Dettagli

SNR Linear Motion : Viti a sfere

SNR Linear Motion : Viti a sfere SNR Linear Motion : Viti a sfere www.ntn-snr.com With You Un costruttore di cuscinetti di dimensione mondiale Da quasi un secolo, SNR progetta, sviluppa e produce cuscinetti che soddisfano le applicazioni

Dettagli

KOMSA - LINEA 3 BLINDOTUBO 920/1500. Sistemi di aspirazione gas di scarico. Alta efficienza di aspirazione. Facile da usare.

KOMSA - LINEA 3 BLINDOTUBO 920/1500. Sistemi di aspirazione gas di scarico. Alta efficienza di aspirazione. Facile da usare. BLINDOTUBO 920/1500 SISTEMA QUALITA ISO 9001 SISTEMA AMBIENTALE ISO 14001 Alta efficienza di aspirazione Facile da usare Design moderno Aspirazione gas di scarico di veicoli in sosta (furgoni, TIR) Aspirazione

Dettagli

ASSI. Coperture Telescopiche. Minima vibrazione e rumore. Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli!

ASSI. Coperture Telescopiche. Minima vibrazione e rumore. Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli! A-15 A-15 ASSI Coperture Telescopiche Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli! Minima vibrazione e rumore EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA PER I CENTRI MECCANIZZATI TIPO A TAVOLA MOBILE * 1952:

Dettagli

Controllo portata - Serie LRWA

Controllo portata - Serie LRWA CATALOGO > Release 8.6 > Servo valvole analogiche proporzionali Serie LRWA Servo valvole analogiche proporzionali Controllo portata - Serie LRWA Servo valvole 3/3-vie ad azionamento diretto per il controllo

Dettagli

Robot a tre gradi di libertà

Robot a tre gradi di libertà Area di progetto 4AM 2008/2009 Robot a tre gradi di libertà ROTAZIONE: coppia ruota vite senza fine TRASLAZIONE orizzontale: vite a ricircolo di sfere TRASLAZIONE verticale: cilindro pneumatico a doppio

Dettagli

Cuscinetti Cuscinetti a sezione sottile Sistemi lineari. Catalogo prodotti. Programma standard

Cuscinetti Cuscinetti a sezione sottile Sistemi lineari. Catalogo prodotti. Programma standard Cuscinetti Cuscinetti a sezione sottile Sistemi lineari Catalogo prodotti Prograa standard 2 Light Bearings for Innovation Dell'inventore del cuscinetto su filo metallico Nella descrizione del brevetto

Dettagli