Nuove Hyundai Go! Brasil Limited Edition STANDARD POSE 4 fuoriclasse per la Coppa del Mondo.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuove Hyundai Go! Brasil Limited Edition STANDARD POSE 4 fuoriclasse per la Coppa del Mondo."

Transcript

1

2 STANDARD POSE

3

4

5

6

7

8

Punteggio per Area del Sapere Area Matematica

Punteggio per Area del Sapere Area Matematica Graduatoria simulazione test di accesso per l ammissione ai corsi di Laurea in Economia ed Amministrazione Aziendale Economia e Finanza Statistica per l analisi dei dati Pos. per del Sapere 1 0004544 43,75

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO

IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO 01 IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO Nel CD Rom allegato al volume, troverete: Norme e specifiche di prestazioni: alcune delle più significative norme (numero, titolo e sommario)

Dettagli

Comune di Cassina de Pecchi

Comune di Cassina de Pecchi Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano AREA 6 SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA CECK LIST P r a t i c a e d i l i z i a n. P r o g e t t i s t a e n e r g e t i c o P r o p r i e t a r i o I n d

Dettagli

Area Servizio numero data rilascio tipologia atto:

Area Servizio numero data rilascio tipologia atto: Area Servizio numero data rilascio tipologia atto: oggetto concessione/autorizzazione AFFARI GENERALI Servizio al cittadino e Urp 2 09/01/2015 Autorizzazione Posa monumento funebre provvisorio AFFARI GENERALI

Dettagli

SOGGETTI COINVOLTI. Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP. Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP

SOGGETTI COINVOLTI. Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP. Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP Pratica edilizia del Protocollo SOGGETTI COINVOLTI 1. TITOLARI (compilare solo in caso di più di un titolare) 2. TECNICI INCARICATI (compilare obbligatoriamente) progettista delle opere architettoniche

Dettagli

SECCO INDIFFERENZIATO

SECCO INDIFFERENZIATO MAGGIO 2015 1 venerdì 1 maggio 2015 UMIDO Come fare una corretta raccolta differenziata 2 sabato 2 maggio 2015 INDIFFERENZIATO 3 domenica 3 maggio 2015 4 lunedì 4 maggio 2015 UMIDO 5 martedì 5 maggio 2015

Dettagli

Scheda tecnica articolo: Imballo secondario. Pallet. Note e osservazioni: Sulle posate è presente il simbolo per alimenti.

Scheda tecnica articolo: Imballo secondario. Pallet. Note e osservazioni: Sulle posate è presente il simbolo per alimenti. Bis posate (forchetta + coltello) in polipropilene bianco confezionato Peso (g) 8,5 Bis PP imbustati PP2C800 Dimensioni (cm) Forchetta 17,7 coltello 16,8 Pezzi per imballo 800 Peso lordo (kg) 7,3 Peso

Dettagli

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO A9 OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO Nel CD Rom allegato al volume, troverete: Norme e specifiche di prestazioni: alcune delle più significative norme (numero, titolo e sommario) dei materiali da costruzione

Dettagli

ELENCO OMOLOGAZIONI CON TIPI FISSAGGIO E LIMITI DIMENSI0NALI DI PORTE E VETRI

ELENCO OMOLOGAZIONI CON TIPI FISSAGGIO E LIMITI DIMENSI0NALI DI PORTE E VETRI ELENCO OMOLOGAZIONI CON TIPI FISSAGGIO E LIMITI DIMENSI0NALI DI PORTE E VETRI Porta uniform REi 60 OMOLOGAZIONE UNICA PER POSA A MURARE, A TASSELLARE, SU FALSO TELAIO bordi Vetri omologazione Dimensioni

Dettagli

C01 B01 CANCELLO CARRABILE TIPO-C01 CANCELLO PEDONALE TIPO-B01 IL PREZZO NON INCLUDE LE COLONNE E LA POSA IN OPERA. L=400 cm H=170cm Peso: 245kg

C01 B01 CANCELLO CARRABILE TIPO-C01 CANCELLO PEDONALE TIPO-B01 IL PREZZO NON INCLUDE LE COLONNE E LA POSA IN OPERA. L=400 cm H=170cm Peso: 245kg CANCEO CARRABIE TIPO-C01 ACCIAIO ZINCATO A CADO VERNICIATURA A POVERE COORI RA STANDARD =400 cm =170cm Peso: 245kg =350 cm =170cm Peso: 220kg =300 cm =170cm Peso: 183kg CANCEO PEDONAE TIPO-B01 ACCIAIO

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA PROCEDURE CONCORSUALI PERSONALE ATA 8/07/2015

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA PROCEDURE CONCORSUALI PERSONALE ATA 8/07/2015 GRADUATORIA PERMANENTE PER IL PERSONALE A.T.A. PAG. 1 GRUPPO 1 - VEDOVA/O FIGLI DI VITTIME DEL DOVERE O AZIONI TERRORISTICHE PROFILO A.T.A.: AA - ASSISTENTE AMMINISTRATIVO GRADUATORIA PERMANENTE PER IL

Dettagli

Bilancio 2014 ELENCO MUTUI IN AMMORTAMENTO 2014-2016

Bilancio 2014 ELENCO MUTUI IN AMMORTAMENTO 2014-2016 Allegato n. 6 alla deliberazione di Consiglio C.le n. 21 del 02/04/2014 IL SEGRETARIO COMUNALE (f.to Cerminara dott.ssa Francesca) Bilancio 2014 ELENCO MUTUI IN AMMORTAMENTO 2014-2016 SAVIGNANO SUL PANARO

Dettagli

D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81

D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI ABILITAZIONE SESSIONE 2015 D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Relatore: geom. Oddone Zecchin Perché ci interessa il D.Lgs. 9

Dettagli

ANALISI PREZZI N.P.02. Fornitura e posa in opera di caldaia a cippato/pellet N.P.03. Fornitura e posa in opera di bruciatore N.P.

ANALISI PREZZI N.P.02. Fornitura e posa in opera di caldaia a cippato/pellet N.P.03. Fornitura e posa in opera di bruciatore N.P. ANALISI PREZZI N.P.02 Fornitura e posa in opera di caldaia a cippato/pellet operaio specializzato h 22,46 8,000 179,68 operaio comune h 19,53 8,000 156,24 335,92 calo a terra, posizionamento, a calcolo

Dettagli

Pag. 1 /6. D a t a l e d e f i n i z i o n e d i s c e n d e c h e l a P o l i t i c a p e r l a Q u a l i t à d o v r à e s s e r e a d a t t a t a e

Pag. 1 /6. D a t a l e d e f i n i z i o n e d i s c e n d e c h e l a P o l i t i c a p e r l a Q u a l i t à d o v r à e s s e r e a d a t t a t a e Pag. 1 /6 5. Responsabilità della Direzione 5.1 Impegno della Direzione L a D i r e z i o n e ( D S, R S G e f u n z i o n i S t r u m e n t a l i ) s i i m p e g n a a s o s t e n e r e i s e g u e n

Dettagli

Voce di Capitolato Rocciablock modello CANGRANDE finitura ADIGE

Voce di Capitolato Rocciablock modello CANGRANDE finitura ADIGE modello CANGRANDE finitura ADIGE finitura: ADIGE - stesura e staggiatura di un fondo di allettamento di sabbia/ghiaino, avente granulometria 0/6, dello spessore pari - posa in opera dei masselli; modello

Dettagli

Treviglio, 30 Settembre 2013

Treviglio, 30 Settembre 2013 Treviglio, 30 Settembre 2013 Oggetto : gestioni particolari di cambio iva al 22% Di seguito alcune gestioni particolari ove apportare le dovute modifiche in caso di gestione con iva al 21% Per la gestione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano Prot. MIURAOOUSPMI R.U. 17635 del 3.9.2015 Convocazione per l individuazione dei

Dettagli

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo MANUTENZIONE GUARD-RAIL CAVALCAUTOSTRADA SP 593 "DI BORGO D'ALE" 1 Tratto da Alice Castello verso Cavaglià - Nr. 1 N.P. 1 Provinciale su rilevato 280,00 Sommano ml. 280,000 5,00 1.400,00 Nr. 2 45.5.10.10.30

Dettagli

Offerta riservata CONF.I.P.E.

Offerta riservata CONF.I.P.E. Offerta riservata CONF.I.P.E. CONTO CORRENTE FORMULA IMPRESA LIGHT Canone mensile: 9,00 Spese per operazioni: 40 operazioni gratuite al trimestre, oltre 1,80 per ogni operazione Invio estratto c/c trimestrale:

Dettagli

CODICI E TIPI DI ASSALI PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI

CODICI E TIPI DI ASSALI PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI CODICI E TIPI DI ASSALI PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI 118785 ASSALE 710-19 ANT. 118786 ASSALE 710-19 POS. 120539 ASSALE 710-19 STD 121629 ASSALE 710-19 FR. 122382 ASSALE 716-24 ATBL. 122440 ASSALE 717-20

Dettagli

RIEPILOGO DELLE PROCEDURE PREVISTE DALL ART. 101 DEL D.LGS. 81/2008 RIGUARDANTI GLI OBBLIGHI DI TRASMISSIONE

RIEPILOGO DELLE PROCEDURE PREVISTE DALL ART. 101 DEL D.LGS. 81/2008 RIGUARDANTI GLI OBBLIGHI DI TRASMISSIONE RIEPILOGO DELLE PROCEDURE PREVISTE DALL ART. 101 DEL D.LGS. 81/2008 RIGUARDANTI GLI OBBLIGHI DI TRASMISSIONE IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI trasmette il Piano di Sicurezza e Coordinamento

Dettagli

CPN Costr Progetto: HBT-ISOL - MLV Pagina 1 Testo integrale Modulo d'offerta: App.p.scale241 - Appoggi per pianerottoli

CPN Costr Progetto: HBT-ISOL - MLV Pagina 1 Testo integrale Modulo d'offerta: App.p.scale241 - Appoggi per pianerottoli CPN Costr Progetto: HBT-ISOL - MLV Pagina 1 241I/12 Opere di calcestruzzo eseguite sul posto (V'15) 000 Condizioni Posizioni di riserva: le posizioni il cui testo non corrisponde a quello originale CPN

Dettagli

Esempi di AUMENTI CONTRATTUALI

Esempi di AUMENTI CONTRATTUALI 1 C.C.N.L. Scuola 2002-2005 Biennio economico 2002-2003 Esempi di AUMENTI CONTRATTUALI a cura dello SNALS-Confsal Maggio 2003 2 COLLABORATORI SCOLASTICI POS. 0 2 stipendio 26,03 12 312,36 11,10 277,69

Dettagli

LIQUIDAZIONI - 2013 2013 580 295 1 1 119 23/07/2013 23/07/2013 1 2013 800 0 03 1332 1.262,60 0,00 363

LIQUIDAZIONI - 2013 2013 580 295 1 1 119 23/07/2013 23/07/2013 1 2013 800 0 03 1332 1.262,60 0,00 363 27/ COMUNE DI CASTELGUGLIELMO Pag: 1 2013 580 295 1 1 119 23/ 23/ 1 2013 800 0 03 1332 1.262,60 0,00 363 2013 580 296 1 1 119 23/ 23/ 1 2013 804 0 03 1332 3.390,63 0,00 363 2013 580 297 1 1 119 23/ 23/

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia SCHEDA DI OFFERTA 1

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia SCHEDA DI OFFERTA 1 Concessione del servizio di tesoreria 01/01/2015 31/12/2019 SCHEDA DI 1 PARAMETRO DI VALUTAZIONE N. 1 (punteggio max 15) SPREAD OFFERTO (in cifre e in lettere max 2 cifre decimali) TASSO PASSIVO PER ANTICIPAZIONE

Dettagli

Sistema Incentivazione Commerciale 2011

Sistema Incentivazione Commerciale 2011 Sistema Incentivazione Commerciale 2011 Sistema Incentivazione COMMERCIALE - Indicatori Sistema Incentivazione COMMERCIALE Indicatori e driver Pag. 2 Sistema Incentivazione COMMERCIALE - Indicatori Filiali

Dettagli

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento RILASCIO CONCESSIONI CIMITERIALI Descrizione sommaria del procedimento Procedimento diretto al rilascio della concessione trentennale per i loculi ed ossari del cimitero Normativa di riferimento Regolamento

Dettagli

COMUNE DI SAN CANZIAN D'ISONZO

COMUNE DI SAN CANZIAN D'ISONZO COMUNE DI SAN CANZIAN D'ISONZO Stampa : Quadro generale Mutui Nome file : /home2/ascotweb/tmp/ascotweb/fmu55106.ist Eseguito da : LORENZON Data della stampa : 09/10/2015 +---------------------------------------------------------+

Dettagli

PiMUS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA

PiMUS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA PiMUS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA Convegni su illustrazione nuovi schemi POS e PiMUS Padova, Cittadella, Este Dicembre 2011 Slide 1 GRUPPO DI LAVORO DI PADOVA COMITATO PROVINCIALE DI COORDINAMENTO

Dettagli

Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM)

Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico - Viale Carducci 28 Sanremo (IM) Ing. Marcello Crispiatico

Dettagli

FIBRAN PROGRAMMA CORSI TEORIA

FIBRAN PROGRAMMA CORSI TEORIA GROSSETO ANCE FIBRAN PROGRAMMA CORSI TEORIA CORSO N.1 - CORSO BASE PER APPLICATORI Illustrazione norma UNI11424: sistemi costruttivi non portanti di gesso Sistemi a secco: tramezzi teoria sulle fasi tive

Dettagli

Comune di Reggio nell Emilia

Comune di Reggio nell Emilia Comune di Reggio nell Emilia Servizio Finanziario Visto di Regolarità Contabile Settore: DG Proponente: 37.A Proposta: 2015/1912 del 22/12/2015 Oggetto: Operazioni contabili conseguenti al perfezionamento

Dettagli

21 Rubinetti a sfera, valvole e collettori

21 Rubinetti a sfera, valvole e collettori Rubinetti a Raccordi sfera, valvole per tubo e collettori Geberit 21 Rubinetti a sfera, valvole e collettori per tubo Geberit 21 Raccordi per tubo Geberit 21.1 Rubinetti a sfera...........................................

Dettagli

POS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA

POS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA POS: IL MODELLO DELLA PROVINCIA DI PADOVA Convegni su illustrazione nuovi schemi POS e PiMUS Padova, Cittadella, Este Dicembre 2011 Slide 1 GRUPPO DI LAVORO DI PADOVA COMITATO PROVINCIALE DI COORDINAMENTO

Dettagli

"GLI ITALIANI E LE TRUFFE INFORMATICHE"

GLI ITALIANI E LE TRUFFE INFORMATICHE TAB. 1.1 Le è capitato di ricevere una mail in cui una banca o le Poste le chiedevano di inserire dati personali? Si 69 75 64 74 71 64 No 31 25 36 26 29 36 100 100 TAB. 1.2 Le è capitato di ricevere una

Dettagli

DOTAZIONE ORGANICA DEL PERSONALE DIPENDENTE

DOTAZIONE ORGANICA DEL PERSONALE DIPENDENTE CITTÀ DI TRAVAGLIATO PROVINCIA DI BRESCIA DOTAZIONE ORGANICA DEL PERSONALE DIPENDENTE AREA TECNICA FUNZIONARIO TECNICO D3 D5 1 Laurea (ingegneria o architettura o equipollente) FUNZIONARIO TECNICO (18

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALDO MORO

SCUOLA PRIMARIA ALDO MORO Anno: 1 Sezione: A Materia Autori Titolo Volume Editore Codice Prezzo opz uso pos Gufo Gulì. Con espansione online. Vol.1 1 Ardea Tredieci 9788860721006 10,30 no no no IL NUOVO MELOGRANO FIORITO 1 1 PIEMME

Dettagli

PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL ROCCOLO PROGRAMMA PLURIENNALE DI MASSIMA DEGLI INTERVENTI Primo anno

PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL ROCCOLO PROGRAMMA PLURIENNALE DI MASSIMA DEGLI INTERVENTI Primo anno PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL ROCCOLO PROGRAMMA PLURIENNALE DI MASSIMA DEGLI INTERVENTI Primo anno VOCI DI SPESA - Predisposizione e posa di segnaletica illustrante i confini del parco e

Dettagli

&IG n -INTURNAE PAVI MENTAZIONE IN CEMENTI ZIO A BASE FITTILE DECORATO CON PUNTEGGIATO DI DADI INDIVIDUATO A SUD DELLA "ASILICA FOTO & 3POSITO &IG n -INTURNAE TESSEL LATO DECORATO CON PUN TEGGIATO DI DADI

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella ED ELETTROTECNICA BIELLA, 27 settembre 13 Prot. 4983 Pos CG 009 All. n OGGETTO: Acquisto testi Prodotto Moda, dispense di Chimica le classi 5 sez. A Liceo Tecnico Tessile Moda l I.I.S. Q. Sella Gli alunni

Dettagli

Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale

Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale Separata dal flusso viario, da migliorare con interventi localizzati e mirati sulla segnaletica orizzontale e verticale, posa di manto bituminoso

Dettagli

Manuale Modulo FATTURE FORNITORI

Manuale Modulo FATTURE FORNITORI Manuale Modulo FATTURE FORNITORI Questo modulo si occupa della registrazione delle Fatture dei Fornitori. LE OPERAZIONI SONO NELL AMBITO DEL MODULO CONTABILITA. LA SEQUENZA DELLE OPERAZIONI SONO: - CREAZIONE

Dettagli

Permesso di costruire in sanatoria opere di ristrutturazione edilizia ed ampliamento di fabbricato esistente realizzate in assenza di

Permesso di costruire in sanatoria opere di ristrutturazione edilizia ed ampliamento di fabbricato esistente realizzate in assenza di COMUNE DI VIGNATE (MI) SETTORE N. 4 PIANIFICAZIONE URBANISTICA E CONTROLLO TERRITORIO IGIENE AMBIENTALE - LL.PP.-MANUTENZIONE PATRIMONIO E DEMANIO Art. 23 D.Lgs 33_2013: Obblighi di pubblicazione concernenti

Dettagli

CRONOPROGRAMMA (su base mensile con intervallo settimanale) ASILO NIDO "IL CERCHIO" - VIA SERVAIS, 62

CRONOPROGRAMMA (su base mensile con intervallo settimanale) ASILO NIDO IL CERCHIO - VIA SERVAIS, 62 ASILO NIDO "IL CERCHIO" - VIA SERVAIS, 62 demolizioni pavimenti e sottofondi realizzazione delle rampe in cls realizzazione delle pavimentazioni sistemazioni esterne opere da fabbro smobilizzo cantiere

Dettagli

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA mod. DICH. POSA OPERA-2004 pag. 1 Rif. Pratica VV.F. n. DICHIARAZIONE DI CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI CLASSIFICATI AI FINI DELLA REAZIONE AL FUOCO (COMPRESI I PRODOTTI VERNICIANTI IGNIFUGHI), DELLE

Dettagli

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1 Fondo Vedo: 1960 Riproduzioni di occhiali 30.11.1960 immagini Occhiali poggiati su un volume - totale codice foto: NTH00516/FV00113135 Occhiali poggiati su un volume - totale codice foto: NTH00516/FV00113137

Dettagli

mod. DICH. POSA OPERA-2004 pag. 1

mod. DICH. POSA OPERA-2004 pag. 1 DICHIARAZIONE DI CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI CLASSIFICATI AI FINI DELLA REAZIONE AL FUOCO (COMPRESI I PRODOTTI VERNICIANTI IGNIFUGHI), DELLE PORTE ED ALTRI ELEMENTI DI CHIUSURA E DEI PRODOTTI

Dettagli

Programma incontri al 02/05/2011

Programma incontri al 02/05/2011 Programma incontri al 02/05/2011 05/05/2011 CORLEONE(PA) TECNOLOGIA PER L'EDILIZIA 05/05/2011 BAGNACAVALLO(RA) POSA 05/05/2011 UDINE(UD) TECNOLOGIA PER L'EDILIZIA 05/05/2011 COMO(CO) 05/05/2011 DUE CARRERA(PD)

Dettagli

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna 2014 Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna in collaborazione con Intervento del Segretario Generale della CCIAA di Ravenna Paola Morigi Ravenna 1 L impegno della CCIAA

Dettagli

Edilsofit Services S.r.l.

Edilsofit Services S.r.l. LE NOSTRE REALIZZAZIONI DI SOTTOFONDI E PAVIMENTAZIONI LE NOSTRE REALIZZAZIONI DI IMPERMEABILIZZAZIONE LE NOSTRE REALIZZAZIONI DI ARREDAMENTO D INTERNI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA COME RIQUALIFICARE? Intervenire

Dettagli

Elementi Systema Modelli speciali Lista dei ferri 1 Lista dei accessori. DMU Barra con doppio manicotto

Elementi Systema Modelli speciali Lista dei ferri 1 Lista dei accessori. DMU Barra con doppio manicotto MU Barra con manicotto DMU ANMU con manicotto AN MUEV Barra con manicotto dotata di testa di ancoraggio ANEV dotata di testa di ancoraggio MUB Barra con manicotto piegata DMUB piegata ANB piegata MUBB

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI COMO PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI COMO PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI DELLA VISTA. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE

Dettagli

Prodotti PMP Il codice si riferisce al utensile senza set matrici.

Prodotti PMP Il codice si riferisce al utensile senza set matrici. Prodotti PMP 4080 PMP-4080 è un utensile per matrici intercambiabili per plug telefonici modulari, ds utilizzare con i set matrici per PMP 4080. L'utente può lavorare alcuni plug telefonici Regolazione

Dettagli

Uso dell opzione Foglio di instradamento

Uso dell opzione Foglio di instradamento Uso dell opzione Foglio di instradamento Un Foglio di instradamento è una pagina speciale con un codice a barre contenente istruzioni di distribuzione per i propri documenti. Con l opzione Foglio di instradamento,

Dettagli

Campionato Allievi B - Prato Girone A Stagione 2015-2016

Campionato Allievi B - Prato Girone A Stagione 2015-2016 Stagione 20-2016 Pos. Squadre P.ti G V N P G.F. G.S. D.R. 1 Coiano Santa Lucia 45 18 14 3 1 65 19 46 2 Maliseti Tobbianese 36 18 11 3 4 60 26 34 3 Galcianese 34 18 11 1 6 28 24 4 4 Casellina 32 18 9 5

Dettagli

Sodalizio di San Martino

Sodalizio di San Martino Sodalizio di San Martino NUOVA PIANTA ORGANICA DEI SERVIZI SERVIZIO AMMINISTRAZIONE CENTRALE Pag. 2 SERVIZIO BILANCIO E CONTABILITA Pag. 3 SERVIZIO FARMACIA Pag. 4 SERVIZIO AZIENDA AGRARIA Pag. 5 SERVIZIO

Dettagli

per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce

per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce CORSO BASE DI FOTOGRAFIA Tempi / Diaframma la fotografia è luce per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce I valori

Dettagli

PROFILO A.T.A.: AA - ASSISTENTE AMMINISTRATIVO NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

PROFILO A.T.A.: AA - ASSISTENTE AMMINISTRATIVO NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE GRADUATORIA PERMANENTE PER IL PERSONALE A.T.A. PAG. 1 GRUPPO 1 - VEDOVA/O FIGLI DI VITTIME DEL DOVERE O AZIONI TERRORISTICHE PROFILO A.T.A.: AA - ASSISTENTE AMMINISTRATIVO GRADUATORIA PERMANENTE PER IL

Dettagli

Illumina la fantasia. Catalogo Lampade e Lampioni stradali

Illumina la fantasia. Catalogo Lampade e Lampioni stradali Illumina la fantasia Catalogo Lampade e Lampioni stradali 2 - Le immagini sono da intendersi puramente a titolo dimostrativo - Lampade e Lampioni stradali Lampada per illuminazione stradale 23 Watt Serie

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MIUR - DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE SS-13-HN-XDO92 GRADUATORIE AD ESAURIMENTO 10/07/2015

SISTEMA INFORMATIVO MIUR - DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE SS-13-HN-XDO92 GRADUATORIE AD ESAURIMENTO 10/07/2015 UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI NUORO PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI NUORO PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI DELLA VISTA. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI GROSSETO PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI GROSSETO PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI

Dettagli

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI COMUNE DI TELESE TERME PROVINCIA DI BENEVENTO PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI IMMAGINI DI RIFERIMENTO DEI MEZZI PUBBLICITARI INSTALLABILI ALL INTERNO DEL TERRITORIO COMUNALE D.Lgs. 30/04/92

Dettagli

Fai crescere il tuo business con Vodafone e.box

Fai crescere il tuo business con Vodafone e.box e.box Fai crescere il tuo business con Vodafone e.box 1. Scegli il Box 2. 3. Sfrutta al massimo la tua offerta per sempre Una soluzione a scelta fra e.box free + Relax per parlare Pos Sicuro One Drive

Dettagli

Il software per la gestione della sicurezza dei lavoratori

Il software per la gestione della sicurezza dei lavoratori Il software per la gestione della sicurezza dei lavoratori Per evitare le sanzioni penali previste per il mancato rispetto delle norme stabilite dal Decreto Legislativo 81/08 in materia di tutela della

Dettagli

con sede in Via n Dichiara che il Sig. (Cognome) (Nome) nato a Prov. il residente in Via n Dichiara inoltre

con sede in Via n Dichiara che il Sig. (Cognome) (Nome) nato a Prov. il residente in Via n Dichiara inoltre Dichiarazione dell impresa sull esperienza professione del lavoratore per l iscrizione percorso di abilitazione per Patentino Perforatore PICCOLO DIAMETRO La sottoscritta impresa con sede in Via n locità

Dettagli

Prove di caratterizzazione dei compositi e dell interfaccia

Prove di caratterizzazione dei compositi e dell interfaccia Prove di caratterizzazione dei compositi e dell interfaccia di riferimento D.M. Infrastrutture del 14.01.2008 Nuove norme tecniche per le costruzioni e relative circolari integrative. CNR-DT 200/2004 rev.7,

Dettagli

COMUNE DI S.LORENZO ISONTINO

COMUNE DI S.LORENZO ISONTINO COMUNE DI S.LORENZO ISONTINO Stampa : Quadro generale Mutui Nome file : /home2/ascotweb/tmp/ascotweb/fmu10129.ist Eseguito da : PIACENTINIA Data della stampa : 01/07/2013 +---------------------------------------------------------+

Dettagli

Carovana per il diritto all acqua nei territori palestinesi

Carovana per il diritto all acqua nei territori palestinesi Jordan valley Solidarity Carovana per il diritto all acqua nei territori palestinesi Con il contributo di pozzo Strada con tubi che conduce al pozzo Posizionamento ed installazione dei tubi in ferro in

Dettagli

MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c Verona, 10 agosto 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI

MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c Verona, 10 agosto 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto UFFICIO VII - AMBITO TERRITORIALE DI VERONA Viale Caduti del Lavoro, 3 37124 Verona MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c

Dettagli

MINIMODULO PARETI VENTILATE

MINIMODULO PARETI VENTILATE MINIMODULO PARETI VENTILATE Sistema Minimodulo Vantaggi Minimodulo consente di creare un intercappedine d aria, atta a realizzare una controparete interna, allo scopo di isolare l ambiente interno dalle

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PISTOIA PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PISTOIA PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI TRIESTE PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI TRIESTE PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI DELLA VISTA. UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE

Dettagli

La rilevazione (2) Il conto Il metodo della partita doppia Il sistema del reddito

La rilevazione (2) Il conto Il metodo della partita doppia Il sistema del reddito La rilevazione (2) Il conto Il metodo della partita doppia Il sistema del reddito 1 Approfondiamo la Contabilità Generale Essa: raccoglie quel complesso di rilevazioni concernenti i soli fenomeni di gestione

Dettagli

MANUALE D USO SOFTWARE POS DOC 2.0

MANUALE D USO SOFTWARE POS DOC 2.0 MANUALE D USO SOFTWARE POS DOC 2.0 Questo manuale illustra il funzionamento del software POS DOC 2.0. Manuale software POS DOC www.sicurezzapratica.it Pag. 1 COME INIZIARE AD UTILIZZARE IL SOFTWARE 1)

Dettagli

CAPO II NORME PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO NELLE COSTRUZIONI E NEI LAVORI IN QUOTA

CAPO II NORME PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO NELLE COSTRUZIONI E NEI LAVORI IN QUOTA TITOLO IV CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI DLGS 81/200 08 CAPO I MISURE PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI CAPO II NORME PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO NELLE COSTRUZIONI

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PADOVA PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PADOVA PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI DELLA

Dettagli

COMUNE DI STARANZANO

COMUNE DI STARANZANO COMUNE DI STARANZANO Stampa : Quadro generale Mutui Nome file : /home2/ascotweb/tmp/ascotweb/fmu26158.ist Eseguito da : PASSAROE Data della stampa : 22/06/2011 +---------------------------------------------------------+

Dettagli

Allegati. Percorsi Formativi

Allegati. Percorsi Formativi Allegati Percorsi Formativi 1 Percorso Formativo per Direttore di Filiale PEF Imprese (base) CMLT Imprese (base) - Portafoglio commerciale - Anticipo fatt. Piattaforma commerciale Imprese (base) Supporti

Dettagli

TABELLA DEI CAVI ELETTRICI DELL IMPIANTO

TABELLA DEI CAVI ELETTRICI DELL IMPIANTO IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI POTENZA NOMINALE PARI A 8,48 KWP PROGETTO DENOMINATO: IMPIANTO ORATORIO SITO NEL COMUNE DI VILLA CARCINA VIA DANTE COMMITTENTE FRANCO FERRARI GECO SRL VIA VERDI 6 25 - BRESCIA

Dettagli

PROCEDURA OP ERATIVA PO 6. 2 G estione delle infrastr utture C o p i a n C o n s e g n a t a / u p lo a d A : C N C q

PROCEDURA OP ERATIVA PO 6. 2 G estione delle infrastr utture C o p i a n C o n s e g n a t a / u p lo a d A : C N C q Pag. 1/5 Indice 1.Scopo e campo di applicazione... 2 2.Responsabilità... 2 3. Modalità operative... 2 3.1 Manutenzione delle Attrezzature... 2 3.2 Controllo delle dotazioni di aula... 4 3.3 Kit Esercitazioni...

Dettagli

- C O N V O C A Z I O N E

- C O N V O C A Z I O N E Prot. 9369 Reggio Emilia, 04/09/2015 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI delle ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI di OGNI ORDINE E GRADO della PROVINCIA Alle ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLA SCUOLA LORO SEDI ALL ALBO -

Dettagli

Connettività internet Wireless ADSL 5,4 Ghz Hiperlan Cittadini - Barrare l opzione prescelta

Connettività internet Wireless ADSL 5,4 Ghz Hiperlan Cittadini - Barrare l opzione prescelta OFFERTA : entro il 15/05/2007 i cittadini che sconto del 50% sul contributo di FINALMENTE INTERNET VELOCE A PORTATA DI TUTTI Richiesta di Pre-adesione al Servizio WADSL Chiara Ragione Sociale: P I.V.A.:

Dettagli

Convegno del 21/02/2014 27/02/14 FINANZIAMENTI E OPPORTUNITA PER LA CRESCITA D IMPRESA. giovedì 27 febbraio 2014

Convegno del 21/02/2014 27/02/14 FINANZIAMENTI E OPPORTUNITA PER LA CRESCITA D IMPRESA. giovedì 27 febbraio 2014 1 LAVORATORI ANNO RIDUZIONE Fino a 10 30% Da 50 23% Da 100 18% Da 200 15% Da 500 12% Oltre 500 7% 2 A INTERVENTI PARTICOLARMENTE RILEVANTI L azienda ha implementato o mantiene un sistema di gestione della

Dettagli

CALENDARIO CORSI GIUGNO/DICEMBRE 2014

CALENDARIO CORSI GIUGNO/DICEMBRE 2014 CALENDARIO CORSI GIUGNO/DICEMBRE 2014 COD. TITOLO DURATA ORE ORARIO PERIODO LUOGO AB LAVORATORI BASE 4 ORE 4 ORE RISCHIO BASSO MARTEDì MERCOLEDì VENERDì LUNEDì 14.00 18.00 14.00 18.00 14.00 18.00 10 GIUGNO

Dettagli

Notifiche pervenute Sopralluoghi effettuati Cantieri vigilati Cantieri sanzionati

Notifiche pervenute Sopralluoghi effettuati Cantieri vigilati Cantieri sanzionati D. Lgs. 81/2008 OSSERVAZIONI E RILIEVI TECNICI VIGILANZA IN EDILIZIA ASL RMC ANNO 2009 Arch. Gianni Cuoco Cantieri - Dati di attività 2009 1125 503 613 136 Notifiche pervenute Sopralluoghi effettuati Cantieri

Dettagli

Campionato Allievi Regionali Girone A - Merito Stagione

Campionato Allievi Regionali Girone A - Merito Stagione Pos. Squadre P.ti G V N P G.F. G.S. D.R. 1 S. Michele C. V. 0 12 10 0 2 25 9 16 2 Floria 2000 26 1 7 5 1 18 9 9 Atletico Lucca 25 1 8 1 4 29 9 20 4 Margine Coperta 25 1 7 4 2 0 15 15 5 TAU Altopascio 25

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di MILANO Provincia di MI DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: ADEGUAMENTO

Dettagli

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE

Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI ANCONA PAG. 1 Q - INSEGNAMENTO A MINORATI PSICOFISICI. NON CI SONO ASPIRANTI DA STAMPARE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI ANCONA PAG. 2 R - INSEGNAMENTO A MINORATI DELLA

Dettagli

Algoritmi e diagrammi di flusso

Algoritmi e diagrammi di flusso Algoritmi e diagrammi di flusso Un algoritmo può essere descritto come una sequenza finita ed ordinata di operazioni che descrivono la soluzione di un problema. Per sequenza finita si intende che un algoritmo

Dettagli

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro CADUTE DALL ALTO

Dettagli

PROGETTO FATTURA. Gestire la contabilità e l'azienda con il web TUTORIAL 1 COME SI EMETTE UNA FATTURA

PROGETTO FATTURA. Gestire la contabilità e l'azienda con il web TUTORIAL 1 COME SI EMETTE UNA FATTURA Gestire la contabilità e l'azienda con il web TUTORIAL 1 COME SI EMETTE UNA FATTURA EMETTERE UNA FATTURA AI SENSI DELLE VIGENTI LEGGI E MOLTO SEMPLICE: SI INSERISCONO I DATI DEL CLIENTE SI INSERISCE LA

Dettagli

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1 Fondo Vedo: 1960 Ricevimento nei locali dell'agenzia Qantas di via Bissolati a Roma 30.11.1960 immagini Un uomo e una donna consultano dei fogli durante il ricevimento; piano medio codice foto: NTH00514/FV00112815

Dettagli

ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA PROVINCIALE DEFINITIVA GRUPPO 1 - VEDOVA/O FIGLI DI VITTIME DEL DOVERE O AZIONI TERRORISTICHE

ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA PROVINCIALE DEFINITIVA GRUPPO 1 - VEDOVA/O FIGLI DI VITTIME DEL DOVERE O AZIONI TERRORISTICHE GRADUATORIA PERMANENTE PER IL PERSONALE A.T.A. PAG. 1 GRUPPO 1 - VEDOVA/O FIGLI DI VITTIME DEL DOVERE O AZIONI TERRORISTICHE PROFILO A.T.A.: AA - ASSISTENTE AMMINISTRATIVO GRADUATORIA PERMANENTE PER IL

Dettagli

Valutazione energetica dei fabbricati

Valutazione energetica dei fabbricati Valutazione energetica dei fabbricati Calcolo della trasmittanza U Quanti sono i consumi energetici L innalzamento degli standard abitativi richiesti ha per conseguenza l aumento della richiesta energetica

Dettagli

MISURE DI RADON INDOOR IN ALCUNI EDIFICI NEL COMUNE DI SAN PAOLO D'ARGON SCHEDA INFORMATIVA SULLE CARATTERISTICHE DEI LOCALI INDAGATI

MISURE DI RADON INDOOR IN ALCUNI EDIFICI NEL COMUNE DI SAN PAOLO D'ARGON SCHEDA INFORMATIVA SULLE CARATTERISTICHE DEI LOCALI INDAGATI 01 ASILO INFANTILE Via Benedettini LOCALE: Archivio - Magazzino Data di posa dosimetri: 03.06.08 ore 10.25 Data ritiro dosimetri: 10.06.08 ore 11.09 SBQ896 Presenza di pilette di scarico acque sul pavimento.

Dettagli

ISTRUZIONI PER POSA IN OPERA

ISTRUZIONI PER POSA IN OPERA ISTRUZIONI PER POSA IN OPERA Commessa: Cliente: Cantiere: Struttura: Copertura in legno su edificio in muratura. 1 verifica delle quote degli appoggi secondo quanto riportato negli elaborati grafici esecutivi

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) ALLEGATO A Comune di Triggiano Provincia di Ba DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA

Dettagli

Azienda Intercomunale Rotaliana S.p.A.

Azienda Intercomunale Rotaliana S.p.A. Azienda Intercomunale Rotaliana S.p.A. LISTINO PREZZI RELATIVO AGLI ALLACCIAMENTI ACQUA POTABILE USI DOMESTICI E ALTRI USI ANNO 2013 REDATTO DA IL COORDINATORE SERVIZI TECNICI p.i. Devis Paternoster IL

Dettagli