Agenda per nuove competenze e per l'occupazione. Roma 22 novembre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agenda per nuove competenze e per l'occupazione. Roma 22 novembre 2012"

Transcript

1 Agenda per nuove competenze e per l'occupazione Roma 22 novembre 2012 Carlo Scatoli DG Istruzione e cultura

2 Employment rate (20 to 64 years) for the EU Tasso di occupazione EU (20-64 anni) % of population Source: Eurostat, EU LFS.

3 Oltre 80 milioni di adulti si ritrovano con bassi livelli di qualifica e competenze Molte persone hanno competenze più elevate, ma poco richieste sul mercato del lavoro Molte occupazioni richiedono competenze cognitive più elevate: nel 2020 il 35% di tutte le occupazioni sarà accessibile solo con qualifiche superiori

4 Che qualifiche servono? Low qualifications Medium qualifications High qualifications Million jobs ,6 million jobs ,7 million jobs million jobs Source: Cedefop, 2010 Forecast

5 Skill mismatch Squilibri tra i risultati dell'istruzione e della formazione e i bisogni del mercato del lavoro Squilibrio tra offerta e domanda Carenza di competenze in scienze, tecnologia, ingegneria e matematica, e in settori in crescita (informatica, ambiente, sanità, ricerca) Competenze sottoutilizzate, lavoratori sottoimpiegati, condizioni di lavoro sfavorevoli Molti disoccupati, molti posti non occupati

6 Linee direttrici d'azione Accelerare le riforme per migliorare la flessibilità e sicurezza del mercato del lavoro Dotare le persone delle qualifiche necessarie per le professioni di oggi e domani Migliorare la qualità degli impieghi garantendo migliori condizioni di lavoro Migliorare i presupposti per la creazione di posti di lavoro.

7 Domanda e offerta di competenze Promuovere una migliore previsione dei bisogni di competenze Perseguire un migliore equilibrio tra competenze acquisite e richieste Colmare il divario tra mondo educativo e mondo del lavoro

8 Prevedere bisogni di competenze Azioni specifiche Il Panorama europeo delle competenze: Un punto d'accesso unico all'informazione sui bisogni di competenze > paesi, settori, occupazioni, competenze Una rete di osservatori di bisogni di competenze

9 ec.europa. skillspanorama.eu 7 dicembre 2012 Analisi di domanda di competenze Offerta d'impieghi Analisi di prospettive settoriali Consigli settoriali per le competenze Analisi di squilibri Sondaggi su parti sociali Previsioni: proiezioni europee e nazionali Informazioni aggiornate sulle occupazioni in crescita/più richieste

10 Cooperazione a livello di settore Azioni specifiche I consigli settoriali per l'occupazione e le competenze (Sector Skills Councils) a livello europeo: una piattaforma di scambio e diffusione d'informazioni tra parti interessate Parti sociali invitate in particolare ad assumere un ruolo promotore sostegno finanziario europeo

11 Cooperazione a livello di settore Sector training funds KBB, Sectorfondsen Skills committees (AF) National education and training Committees Sector Skills Councils Observatoires des métiers Conselhos Sectoriais Consigli settoriali Sectoral professional councils (EQA) Sektorové rady Expert special Councils (SVEI) Fondi per la fomazione continua (FPIFC) Comitete Sectoriale

12 Portabilità di qualifiche, crediti a competenze Azioni specifiche Quadro europeo delle qualifiche/quadri nazionali di qualifiche livelli definiti in base alle competenze e conoscenze e messi in relazione con gli otto livelli europei (EQF) ECTS in corso di revisione per meglio rendere conto dei risultati dell'apprendimento conoscenze e competenze convergenza con ECVET Europass CV: allegare documenti tramite il passaporto europeo delle competenze

13 13

14 Convalida delle competenze Azioni specifiche Proposta di Raccommandazione sulla convalida dell'apprendimento non formale e informale A partire dallo sviluppo di quadri di qualifiche fondati sulle competenze, porre in atto dispositivi per la convalida delle competenze entro il 2015/2018 Adozione probabile il 27 novembre 2012

15 Reti e gruppi di lavoro di sviluppo politico, azioni innovative Azioni specifiche Rete per l'istruzione dei migranti (2011) Gruppo di alto livello sull'alfabetizzazione (2011) Gruppo di lavoro sull'educazione allo spirito d'impresa (2011, manuale 2013) Alleanze istruzione impresa per la conoscenza (bandi 2011 e 2012) Alleanze settoriali per le competenze (pilota 2012)

16 Dinamica dei mercati del lavoro Azioni specifiche Quadro di qualità per l'apprendistato (seconda consultazione) Proposta di una Raccomandazione del consiglio su garanzie per i giovani Partnership, interventi tempestivi, misure di sostegno all'integrazione occupazionale, sostegno finanziario, valuazione.

17 Mercato del lavoro europeo Azioni specifiche Proposta legislativa a sostegno della mobilità transnazionale dei lavoratori (2012/2013) Invito agli Sati membri a rivedere le restrizioni all'acesso al mercato del lavoro Agevolazione dell'accesso ad impieghi pubblici (in discussione) Nuovo slancio alla Direttiva sulla portabilità delle pensionie

18 Mercato del lavoro europeo Azioni specifiche Migliore uso di EURES: Tutte le offerte rese accessibili nella rete nazionale e in EURES Migliore qualità dei dati scambiati tamite EURES Integrazione con altri strumenti europei (CV Europass, classificazione delle competenze e occupazioni ESCO)

19 Ripensare l'istruzione 20 novembre 2011 Investire nelle competenze Stato dell'istruzione e della formazione Analisi dei casi nazionali Competenze chiave Partnership e percorsi flessibili Sostegno alla professione docente Competenze linguistiche per l'occupabilità, la mobilità e la crescita Istruzione e formazione professionale per le competenze, la crescita, il lavoro per migliori risultati sociali ed economici

20 Ripensare l'istruzione Linee salienti 1. Sviluppare le competenze per il XXI secolo Competenze trasversali Competenze tecnologiche (STEM) Competenze di base Competenze speficiche

21 Ripensare l'istruzione Linee salienti 2. Per un apprendimento aperto e flessibile Sostegno alla professione docente Valorizzare il potenziale dell'informatica e delle risorse educative aperte Risultati dell'apprendimento come principio base di sviluppo, valutazione e riconoscimento

22 Ripensare l'istruzione Linee salienti 3. Finanziare l'istruzione Investmenti efficaci Condivisione dei costi Partnership

23 Grazie per l'attenzione

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

ERASMUS+ Un Programma unico per l'istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport (2014-2020) Focus sulla Formazione tecnica-professionale

ERASMUS+ Un Programma unico per l'istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport (2014-2020) Focus sulla Formazione tecnica-professionale ERASMUS+ Un Programma unico per l'istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport (2014-2020) Focus sulla Formazione tecnica-professionale Anna Barbieri B2 Luglio 2014 1 Le nuove sfide Europa 2020 investire

Dettagli

Che cos'è l'ecvet. L'operatore socio-sanitario in prospettiva europea. Bari, 23 Aprile 2012 Sala Convegni ACLI Provinciali - Via De Bellis, 37

Che cos'è l'ecvet. L'operatore socio-sanitario in prospettiva europea. Bari, 23 Aprile 2012 Sala Convegni ACLI Provinciali - Via De Bellis, 37 L'operatore socio-sanitario in prospettiva europea Bari, 23 Aprile 2012 Sala Convegni ACLI Provinciali - Via De Bellis, 37 Che cos'è l'ecvet Lorenzo Liguoro Kairos S.p.A. Consulenza e Formazione www.kairos-consulting.com

Dettagli

Il Quadro Europeo delle Qualificazioni per l apprendimento permanente. Domande e risposte utili al mondo del lavoro

Il Quadro Europeo delle Qualificazioni per l apprendimento permanente. Domande e risposte utili al mondo del lavoro Il Quadro Europeo delle Qualificazioni per l apprendimento permanente Domande e risposte utili al mondo del lavoro Gli strumenti europei per la mobilità di studenti e lavoratori - EQF, EUROPASS, ECVET

Dettagli

Premessa: VALIDATION OF NON FORMAL AND INFORMAL LEARNING: UN AGGIORNAMENTO DELLA CORNICE EUROPEA

Premessa: VALIDATION OF NON FORMAL AND INFORMAL LEARNING: UN AGGIORNAMENTO DELLA CORNICE EUROPEA Premessa: VALIDATION OF NON FORMAL AND INFORMAL LEARNING: UN AGGIORNAMENTO DELLA CORNICE EUROPEA Il tema della trasparenza e del riconoscimento delle competenze comunque e ovunque acquisite rappresenta

Dettagli

Un nuovo approccio. Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile

Un nuovo approccio. Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile Un nuovo approccio Grave crisi economica e alto livello di disoccupazione giovanile Le occasioni lavorative esistono ma si rileva un gap fra competenze e loro impiegabilità nel mondo del lavoro Requisiti

Dettagli

Europass strumento di trasparenza e mobilità nei percorsi di certificazione delle competenze linguistiche

Europass strumento di trasparenza e mobilità nei percorsi di certificazione delle competenze linguistiche Europass strumento di trasparenza e mobilità nei percorsi di certificazione delle competenze linguistiche Bologna, 22 ottobre 2009 Alessandra Biancolini Centro Nazionale Europass Italia 1 Muoversi in Europa

Dettagli

IL PORTAFOGLIO EUROPASS PER LA TRASPARENZA E LA MOBILITÀ. Luogo Presentazione: Verona Autore: Silvia Lotito Data: 27 novembre 2015

IL PORTAFOGLIO EUROPASS PER LA TRASPARENZA E LA MOBILITÀ. Luogo Presentazione: Verona Autore: Silvia Lotito Data: 27 novembre 2015 IL PORTAFOGLIO EUROPASS PER LA TRASPARENZA E LA MOBILITÀ Luogo Presentazione: Verona Autore: Silvia Lotito Data: 27 novembre 2015 Muoversi in Europa La mobilità transnazionale è considerata da oltre un

Dettagli

delle competenze e delle qualifiche per tutti

delle competenze e delle qualifiche per tutti Verso un Euro e-portfolio delle competenze e delle qualifiche per tutti Alfredo Mazzocchi Dirigente Scolastico - Marche Venezia, 15 03 2013 Lifelong learning & Lifelong mobility Il lifelong learning e

Dettagli

Erasmus + 2014-2020 Azioni: tre tipi di azioni La mobilità individuale ai fini di apprendimento

Erasmus + 2014-2020 Azioni: tre tipi di azioni La mobilità individuale ai fini di apprendimento Erasmus + 2014-2020 Azioni: Prevede tre tipi di azioni fondamentali: La mobilità individuale ai fini di apprendimento: la mobilità rappresenta una quota significativa del bilancio complessivo. Tale incremento,

Dettagli

L implementazione nel sistema Italia delle specifiche tecniche di ECVET

L implementazione nel sistema Italia delle specifiche tecniche di ECVET L implementazione nel sistema Italia delle specifiche tecniche di Luogo Presentazione: Vicenza Autore: Data: giovedì 12 giugno 2014 ESCO PROCESSI INTEGRATI Europass NQS ECTS Sistema dei crediti HE EQF

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ, L'A.F.A.M. E PER LA RICERCA Direzione Generale per l'università, lo studente e il diritto allo studio universitario Realizzare al meglio il nostro potenziale: Consolidare

Dettagli

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

Il Sistema ECVET: gli elementi chiave

Il Sistema ECVET: gli elementi chiave Il Sistema ECVET: gli elementi chiave ECVET: key features Manuela Bonacci ISFOL Processi integrati Europass Qualità e Accreditamento ECTS ECVET EQF NQS Sistema dei crediti Validation Sistema Nazionale

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 21 Gennaio 2014 Erasmus+ (2014-2020): Azioni di supporto alla collaborazione internazionale (Key Action 2); progetti di sostegno alla riforma

Dettagli

La risposta del sistema educativo e formativo al lifelong learning

La risposta del sistema educativo e formativo al lifelong learning I. Fortunato. MIUR 1 La risposta del sistema educativo e formativo al lifelong learning Camerino 18.12. 2008 Il ruolo del Sistema istruzione e della scuola nelle politiche di lifelong learning Considerazioni

Dettagli

1. La strategia dell Unione Europea per la trasparenza e il riconoscimento di ogni apprendimento

1. La strategia dell Unione Europea per la trasparenza e il riconoscimento di ogni apprendimento Certificazione delle competenze e validazione dell apprendimento non formale e informale: stato dell arte e sfide per il futuro Elisabetta Perulli e.perulli@isfol.it 1. La strategia dell Unione Europea

Dettagli

Terza Missione e Dottorati Industriali: nuove partnership fra Imprese e Università

Terza Missione e Dottorati Industriali: nuove partnership fra Imprese e Università Terza Missione e Dottorati Industriali: nuove partnership fra Imprese e Università ANDREA BAIRATI Direttore Area Politiche Industriali, Innovazione, Education di Confindustria 5 giugno 2014 SCENARIO Le

Dettagli

Il programma settoriale LEONARDO DA VINCI

Il programma settoriale LEONARDO DA VINCI Il Programma settoriale Leonardo da Vinci: indicazioni per la progettazione di nuove iniziative a partire dalla presentazione di alcune esperienze di successo Seminario di informazione generale Roma, 27

Dettagli

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, l la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

I. NUOVO IMPULSO ALL ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN EUROPA SFIDE ATTUALI E FUTURE

I. NUOVO IMPULSO ALL ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN EUROPA SFIDE ATTUALI E FUTURE Comunicato di Bruges sulla cooperazione europea nell istruzione e formazione professionale 2011-2020 Comunicato dei Ministri europei per l istruzione e la formazione professionale, le parti sociali europee

Dettagli

Giornata di Formazione per referenti delle Scuole Polo

Giornata di Formazione per referenti delle Scuole Polo Giornata di Formazione per referenti delle Scuole Polo Milano, 18 gennaio 2013 1 NORMATIVA RELATIVA ALLA SOLIDARIETA, AL BENESSERE DEGLI STUDENTI E ALL AUTONOMIA DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI L. 285/97 relativa

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 5.9.2007 COM(2007) 498 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO

Dettagli

Il dispositivo Europass per promuovere la mobilità: il Supplemento al Diploma Verona, 21 novembre 2014 JOB&ORIENTA 2014

Il dispositivo Europass per promuovere la mobilità: il Supplemento al Diploma Verona, 21 novembre 2014 JOB&ORIENTA 2014 Il dispositivo Europass per promuovere la mobilità: il Supplemento al Diploma Verona, 21 novembre 2014 JOB&ORIENTA 2014 Ismene Tramontano ISFOL Centro Nazionale Europass Italia 1 Muoversi in Europa La

Dettagli

CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA. Bruxelles, 14 maggio 2014 (15.05) (OR. en) 9516/1/14 REV 1 EDUC 137 SOC 336

CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA. Bruxelles, 14 maggio 2014 (15.05) (OR. en) 9516/1/14 REV 1 EDUC 137 SOC 336 CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA Bruxelles, 14 maggio 2014 (15.05) (OR. en) 9516/1/14 REV 1 EDUC 137 SOC 336 NOTA RIVEDUTA del: Comitato dei rappresentanti permanenti (parte prima) al: Consiglio n. doc. prec.:

Dettagli

Campagna di informazione sul Processo di Bologna Seminario nazionale su

Campagna di informazione sul Processo di Bologna Seminario nazionale su Campagna di informazione sul Processo di Bologna Seminario nazionale su Apprendimento permanente e riconoscimento dell apprendimento pregresso in collaborazione con la Rete Universitaria Italiana per l

Dettagli

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione From the Lifelong Learnig Programme to Erasmus for All Investing in high quality education and training Istituto di Istruzione Superiore Crescenzi Pacinotti di Bologna 24 maggio 2013 Il contributo del

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 622

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 622 14236 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 55 del 21 04 2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 622 Approvazione Linee guida per lo svolgimento degli esami di Qualifica in esito

Dettagli

I finanziamenti europei per il «non profit» Gianfranco Coda Bologna, 28 Aprile 2015

I finanziamenti europei per il «non profit» Gianfranco Coda Bologna, 28 Aprile 2015 I finanziamenti europei per il «non profit» Gianfranco Coda Bologna, 28 Aprile 2015 Cosa sono i finanziamenti europei e a cosa servono? I programmi europei a gestione diretta Il partenariato nei progetti

Dettagli

Traduzione non ufficiale

Traduzione non ufficiale Traduzione non ufficiale Proposta di RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sulla costituzione del Quadro europeo delle Qualifiche per l apprendimento permanente (testo con attinenza all

Dettagli

Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE

Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE Elisa Lavagnino Gabriele Giampieri TIA FORMAZIONE INTERNAZIONALE DI COSA PARLEREMO? ERASMUS PLUS Il passaggio dalla vecchia programmazione ad Erasmus Plus I Paesi Eligibili Gli obiettivi generali del bando

Dettagli

New skills for new jobs. La Commissione europea fa dialogare formazione e lavoro

New skills for new jobs. La Commissione europea fa dialogare formazione e lavoro www.bollettinoadapt.it New skills for new jobs. La Commissione europea fa dialogare formazione e lavoro Il 16 dicembre 2008 la Commissione europea ha adottato la comunicazione New skills for new jobs,

Dettagli

Pubblicazione a cura di: Centro Europe Direct - Provincia della Spezia. Ricerca fonti e testi a cura di: Federica Zanello, Olivia Zocco

Pubblicazione a cura di: Centro Europe Direct - Provincia della Spezia. Ricerca fonti e testi a cura di: Federica Zanello, Olivia Zocco Attualmente troppi giovani abbandonano prematuramente la scuola e troppo pochi partecipano all istruzione superiore, il che pregiudica la base di qualifiche di cui l Europa avrà bisogno in futuro. Da studi

Dettagli

Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro.

Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Anche noi, con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Il nuovo programma dell'ue per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. 2014-2020 Obiettivi Azione chiave 1 dell'apprendimento: - mobilità

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Erasmus+: obiettivi generali Il programma Erasmus+ contribuisce

Dettagli

l assicurazione di qualità della convalida dell apprendimento non formale e informale (LLP-LdV-TOI-11-IT-632)

l assicurazione di qualità della convalida dell apprendimento non formale e informale (LLP-LdV-TOI-11-IT-632) (LLP-LdV-TOI-11-IT-632) l assicurazione di qualità della convalida dell apprendimento non formale e informale Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L autore è il

Dettagli

Linee guida per l attuazione pratica

Linee guida per l attuazione pratica www.euvetsupport.eu Il portale di supporto per EQF & ECVET Linee guida per l attuazione pratica della mobilità ECVET www.euvetsupport.eu INDICE euvetsupport Newsletter EQF and ECVET application in practice

Dettagli

Il programma ERASMUS PLUS

Il programma ERASMUS PLUS Il programma ERASMUS PLUS Nel Gennaio 2014 avrà inizio Erasmus +, il nuovo programma europeo per l'educazione, la formazione, i giovani e lo sport per gli anni 2014-2020. Il programma è stato adottato

Dettagli

Le competenze degli adulti (16-65 anni) in Italia. Primi risultati nazionali dall Indagine PIAAC

Le competenze degli adulti (16-65 anni) in Italia. Primi risultati nazionali dall Indagine PIAAC Le competenze degli adulti (16-65 anni) in Italia. Primi risultati nazionali dall Indagine PIAAC Le competenze degli adulti (16-65 anni): l Italia nello scenario internazionale I risultati dell indagine

Dettagli

Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398)

Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398) MEMO/11/818 Bruxelles, 23 novembre 2011 Erasmus per tutti Domande ricorrenti (cfr. anche IP/11/1398) Cos'è Erasmus per tutti? Erasmus per tutti è il nuovo programma proposto dalla Commissione europea nel

Dettagli

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE La formazione continua nella programmazione FSE 2014-2020 di Franco Silvestri Insieme con i Fondi Interprofessionali è il Fondo Sociale Europeo la principale fonte di finanziamento per gli interventi di

Dettagli

Quadro europeo delle qualifiche per l apprendimento permanente (EQF)

Quadro europeo delle qualifiche per l apprendimento permanente (EQF) Quadro europeo delle qualifiche Quadro europeo delle qualifiche per l apprendimento permanente (EQF) Europe Direct è un servizio a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME. Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento

LIFELONG LEARNING PROGRAMME. Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento LIFELONG LEARNING PROGRAMME Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), è stato istituito con decisione del Parlamento europeo e del

Dettagli

CO SIGLIO DELL'U IO E EUROPEA. Bruxelles, 21 novembre 2008 (28.11) (OR. en) 16206/08 EDUC 272 JEU 111 SOC 717 MI 483

CO SIGLIO DELL'U IO E EUROPEA. Bruxelles, 21 novembre 2008 (28.11) (OR. en) 16206/08 EDUC 272 JEU 111 SOC 717 MI 483 CO SIGLIO DELL'U IO E EUROPEA Bruxelles, 21 novembre 2008 (28.11) (OR. en) 16206/08 EDUC 272 JEU 111 SOC 717 MI 483 RISULTATI DEI LAVORI del: Consiglio "Istruzione, gioventù e cultura" n. doc. prec.: 14857/08

Dettagli

Il testo incontra ora l'accordo di tutte le delegazioni, salvo soltanto eventuali riserve linguistiche.

Il testo incontra ora l'accordo di tutte le delegazioni, salvo soltanto eventuali riserve linguistiche. CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA Bruxelles, 22 ottobre 2010 (29.10) (OR. en) 15010/10 EDUC 176 SOC 662 NOTA del: Segretariato generale del Consiglio al: Comitato dei Rappresentanti permanenti (parte prima)/consiglio

Dettagli

CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA. Bruxelles, 1º febbraio 2013 (07.02) (OR. en) 5698/13 LIMITE EDUC 21 SOC 48

CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA. Bruxelles, 1º febbraio 2013 (07.02) (OR. en) 5698/13 LIMITE EDUC 21 SOC 48 CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA Bruxelles, 1º febbraio 2013 (07.02) (OR. en) 5698/13 LIMITE EDUC 21 SOC 48 NOTA del: Segretariato generale del Consiglio al: Comitato dei Rappresentanti permanenti (parte

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME Obbligo di istruzione Linee guida per le agenzie formative accreditate ai sensi del DM del 29/11/2007 (MPI/MLPS) Premessa 1. Il contesto di riferimento

Dettagli

Labour market intelligence in Europa

Labour market intelligence in Europa Labour market intelligence in Europa di Mara Brugia* e Antonio Ranieri** Dal nostro punto di osservazione che è quello di chi guarda all insieme del sistema europeo della formazione professionale e del

Dettagli

La programmazione Regionale 2014-2020

La programmazione Regionale 2014-2020 La programmazione Regionale 2014-2020 Paolo Baldi Coordinatore dell Area Formazione, Orientamento e Lavoro Regione Toscana PROGRAMMA OPERATIVO 2014-2020 Investimenti a favore della crescita, dell occupazione

Dettagli

L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività

L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività Tommaso Grimaldi EVTA General Secretary www.evta.eu The largest VET European community

Dettagli

INVESTIRE NEL FUTURO

INVESTIRE NEL FUTURO EUROPEAN TRADE UNION COMMITTEE FOR EDUCATION COMITATO SINDACALE EUROPEO DEGLI INSEGNANTI EFEE THE EUROPEAN FEDERATION OF EDUCATION EMPLOYERS INVESTIRE NEL FUTURO Dichiarazione congiunta sull'istruzione,

Dettagli

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO 26.4.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 120/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO del 22 aprile 2013 sull'istituzione di una garanzia

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

ITALIA ITALIA ITALIA. uno sguardo d insieme. L'istruzione e la formazione in cifre. Altre informazioni 24,7. uno sguardo d insieme

ITALIA ITALIA ITALIA. uno sguardo d insieme. L'istruzione e la formazione in cifre. Altre informazioni 24,7. uno sguardo d insieme ALIA ALIA L'istruzione e la formazione in cifre Studenti del secondo ciclo di istruzione iscritti a programmi di istruzione generale e di IFP % di studenti del secondo ciclo di istruzione, 212 IFP GENERALE

Dettagli

Click toeditmaster titlestyle

Click toeditmaster titlestyle LifelongLearningProgramme: opportunità per vivere l Europa Servizio istruzione, università e ricerca Centro risorse per l istruzione e l orientamento Punto di diffusione per il FVG delle rete Euroguidance

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO 20.9.2008 C 241/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 16 maggio

Dettagli

Europass Mobilità. Bilancio di un esperienza di qualità

Europass Mobilità. Bilancio di un esperienza di qualità Europass Mobilità Bilancio di un esperienza di qualità Europass Mobilità: 2005 2012 Bilancio di un esperienza di qualità Indice Introduzione Il Portafoglio Europass 2 Il Centro Nazionale Europass 5 Europass

Dettagli

Roma, 8 novembre 2010. Silvia Vaccaro Centro Nazionale Europass Italia

Roma, 8 novembre 2010. Silvia Vaccaro Centro Nazionale Europass Italia La mobilità europea dei giovani per motivi di studio e di lavoro: risorsa per lo sviluppo delle competenze, l'inserimento nel mercato del lavoro e l'integrazione sociale Roma, 8 novembre 2010 Silvia Vaccaro

Dettagli

Progetto PON FSE Supporto alla Transnazionalità. Nota preparatoria al Seminario tecnico internazionale

Progetto PON FSE Supporto alla Transnazionalità. Nota preparatoria al Seminario tecnico internazionale Progetto PON FSE Supporto alla Transnazionalità Nota preparatoria al Seminario tecnico internazionale La mobilità transnazionale nella Garanzia Giovani 30 Luglio 2014 Indice Premessa 1. I programmi per

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 27.9.2007 COM(2007) 558 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E

Dettagli

UNI 9994-2 (U70001742) Apparecchiature di estinzione di incendi - Estintori di incendio

UNI 9994-2 (U70001742) Apparecchiature di estinzione di incendi - Estintori di incendio 1 UNI 9994-2 (U70001742) Apparecchiature di estinzione di incendi - Estintori di incendio Parte 2: definizione di conoscenza, abilità e competenza del Tecnico Manutentore di estintori d incendio Marino

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione Laboratorio di specializzazione professionale in Scienze dell'educazione permanente e della formazione continua I progetti

Dettagli

LA STRATEGIA GLOBALE DELL OECD PER INVESTIRE NELLE COMPETENZE SOPRATTUTTO DEI GIOVANI

LA STRATEGIA GLOBALE DELL OECD PER INVESTIRE NELLE COMPETENZE SOPRATTUTTO DEI GIOVANI NOTA ISRIL ON LINE N 40-2012 LA STRATEGIA GLOBALE DELL OECD PER INVESTIRE NELLE COMPETENZE SOPRATTUTTO DEI GIOVANI Presidente prof. Giuseppe Bianchi Via Piemonte, 101 00187 Roma gbianchi.isril@tiscali.it

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO OFFICINA PITTINI PER LA FORMAZIONE PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO Il sistema europeo per il trasferimento dei crediti e la certificazione delle competenze European Qualification Framework (EQF) European

Dettagli

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Seminario interprovinciale Siracusa - Ragusa Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Come migliorare le proposte progettuali Da un lavoro individuale ad un lavoro

Dettagli

LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità

LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità Roma, 2 dicembre 2010 Vittorio Calaprice della Commissione europea Dal 2009 al 2010

Dettagli

Newsletter 1. L Alleanza settoriale sul commercio al dettaglio fornirà nuove soluzioni in termini di:

Newsletter 1. L Alleanza settoriale sul commercio al dettaglio fornirà nuove soluzioni in termini di: IL PROGETTO Il settore del commercio al dettaglio è uno dei più importanti per l economia europea. La sua importanza deriva non solo dalla dimensione (stimata in 1.352 miliardi di, corrispondenti all 11,8%

Dettagli

LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva

LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva LEONARDO DA VINCI Formazione professionale Scheda riassuntiva Descrizione generale Il Programma Leonardo da Vinci si propone di collegare le politiche alle pratiche nel campo dell istruzione e formazione

Dettagli

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. newsletter N.4 Dicembre 2013 Questo numero è stato realizzato da: Franca Fiacco ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione,

Dettagli

Lifelong Learning Politiche dell istruzione e formazione Formazione professionale ed educazione degli adulti EAC

Lifelong Learning Politiche dell istruzione e formazione Formazione professionale ed educazione degli adulti EAC COMMISSIONE EUROPEA Direzione Generale Istruzione e Cultura Lifelong Learning Politiche dell istruzione e formazione Formazione professionale ed educazione degli adulti EAC BRUXELLES, 31 ottobre 2006 SEC

Dettagli

DOCENTI ESPERTI IN DIDATTICA CON TECNOLOGIE DIGITALI CERTIFICARE LE PROPRIE COMPETENZE

DOCENTI ESPERTI IN DIDATTICA CON TECNOLOGIE DIGITALI CERTIFICARE LE PROPRIE COMPETENZE DOCENTI ESPERTI IN DIDATTICA CON TECNOLOGIE DIGITALI CERTIFICARE LE PROPRIE COMPETENZE Profilo - Competenze - Certificazioni Perché definire un profilo? Perché descriverne le competenze e certificarle?

Dettagli

Studio pilota sull'attuazione, a livello nazionale, delle politiche dell'ue a favore dell'occupazione giovanile Il punto di vista della società civile

Studio pilota sull'attuazione, a livello nazionale, delle politiche dell'ue a favore dell'occupazione giovanile Il punto di vista della società civile Comitato economico e sociale europeo Sezione specializzata Occupazione, affari sociali, cittadinanza Osservatorio del mercato del lavoro Studio pilota sull'attuazione, a livello nazionale, delle politiche

Dettagli

' (# ) ' (# (#* ' + ',

' (# ) ' (# (#* ' + ', #$% #$% $& : ' (# ) ' (# (#* ' + ', & # -.#% $ #/ 0 * # # %. #$ #%.1 $$%0 #% 2 0(Jean Monnet 1888-1979) Robert Schuman, ministro degli esteri francese propone, in un discorso ispirato da Jean Monnet, la

Dettagli

M.O.T.O. Model of transferability of learning outcome units

M.O.T.O. Model of transferability of learning outcome units M.O.T.O. Model of transferability of learning outcome units MOTO Roma 27 / 3 / 2014 Perchè M.O.T.O.? MOTIVAZIONE Verificare fino a che punto gli strumenti sviluppati a livello nazionale consentono di trasferire

Dettagli

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 Partenariati strategici Rafforzamento delle capacità Alleanze della conoscenza Alleanze

Dettagli

E. Occupazione, Politica Sociale, Salute e Consumatori

E. Occupazione, Politica Sociale, Salute e Consumatori E. Un Economia Europea Inclusiva Alla luce delle conseguenze della crisi finanziaria ed economica, c è un urgente bisogno di evitare il deterioramento della coesione sociale e le sue drammatiche ripercussioni,

Dettagli

NORMATIVO, PUNTI CHIAVE ED ORIENTAMENTI

NORMATIVO, PUNTI CHIAVE ED ORIENTAMENTI Allegato A Modalità di attuazione degli esami relativi ai percorsi triennali e quadriennali finalizzati al conseguimento degli attestati di qualifica professionale di operatore e di diploma professionale

Dettagli

Politiche europee per i giovani

Politiche europee per i giovani Politiche europee per i giovani Roma, 25 maggio 2011 Natalja Montefusco della Commissione europea Base giuridica: Trattato di Lisbona Articolo 165 (ex articolo 149 del TCE) L'azione dell'unione è intesa

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.9.2010 COM(2010) 477 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE

Dettagli

Investire efficacemente su Istruzione e Formazione: un imperativo per l'europa Gennaio 2003 - Comunicazione della Commissione

Investire efficacemente su Istruzione e Formazione: un imperativo per l'europa Gennaio 2003 - Comunicazione della Commissione 1.2 Il quadro di riferimento europeo: obiettivi, strategie, raccomandazioni La scelta di inserire un breve approfondimento che estenda l analisi di contesto alla dimensione europea è stata dettata da più

Dettagli

2000-2010. ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci

2000-2010. ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 6.12.2007 COM(2007) 773 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO

Dettagli

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020. Segreteria Nazionale CISL Scuola

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020. Segreteria Nazionale CISL Scuola FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020 1 Legenda FSE = Fondo Sociale Europeo FESR = Fondo Europeo Sviluppo Regionale PAC = Piano Azione di Coesione FEARS = Sviluppo rurale FEAMP = Affari marittimi e pesca

Dettagli

Il comunicato di Bruges su una maggiore cooperazione europea in materia di istruzione e formazione professionale per il periodo 2011-2020

Il comunicato di Bruges su una maggiore cooperazione europea in materia di istruzione e formazione professionale per il periodo 2011-2020 Il comunicato di Bruges su una maggiore cooperazione europea in materia di istruzione e formazione professionale per il periodo 2011-2020 Comunicato dei ministri europei per l'istruzione e la formazione

Dettagli

L azione a sostegno dell istruzione e della formazione professionale in Europa: IL COMUNICATO DI BRUGES

L azione a sostegno dell istruzione e della formazione professionale in Europa: IL COMUNICATO DI BRUGES L azione a sostegno dell istruzione e della formazione professionale in Europa: IL COMUNICATO DI BRUGES Europe Direct è un servizio a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi

Dettagli

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Info Day Etui / CISL Fiesole, 31/03 01/04/2014 Il contesto di riferimento: Europa 2020 crescita intelligente investimenti efficaci

Dettagli

Il Programma Erasmus+ Bruno Baglioni Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione professionale - ISFOL

Il Programma Erasmus+ Bruno Baglioni Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione professionale - ISFOL 3 Cambiare vita, aprire la mente. Opportunità di formazione, lavoro e mobilità per i giovani in Europa Bologna, 13 Novembre 2015 Il Programma Erasmus+ Bruno Baglioni Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e

Dettagli

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico

Dettagli

La Presidenza belga dell Ue. Green job: nuovi posti di lavoro grazie alla rivoluzione verde

La Presidenza belga dell Ue. Green job: nuovi posti di lavoro grazie alla rivoluzione verde La newsletter europea Numero 6 ottobre 2010 I N Q U E S T O N U M E R O La Presidenza belga dell Ue Green job: nuovi posti di lavoro grazie alla rivoluzione verde Youth on the Move: l Unione europea dalla

Dettagli

Bergamo, 21 dicembre 2015. Fondi europei

Bergamo, 21 dicembre 2015. Fondi europei Bergamo, 21 dicembre 2015 Fondi europei Fondi europei 1. Il 76% del bilancio dell'ue è gestito attraverso i «Fondi strutturali e di investimento europei» (c.d. fondi indiretti) attraverso piani di sviluppo

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO 30.12.2006 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 394/5 II (Atti per i quali la pubblicazione non è una condizione di applicabilità) PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

Dettagli

I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE NEL TURISMO a cura Dipartimento Istruzione

I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE NEL TURISMO a cura Dipartimento Istruzione I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE NEL TURISMO a cura Dipartimento Istruzione Con riferimento al sistema di istruzione e formazione professionale relativi al settore turistico l attuale

Dettagli

Importanti sviluppi politici di particolare rilevanza per il Programma Leonardo da Vinci hanno avuto luogo dall avvio del dispositivo.

Importanti sviluppi politici di particolare rilevanza per il Programma Leonardo da Vinci hanno avuto luogo dall avvio del dispositivo. INVITO A PRESENTARE PROPOSTE (DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE E CULTURA) NEL QUADRO DELLA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI (EAC/11/04) PARTE PRIMA CONTESTO POLITICO, PRIORITÀ E CALENDARIO I.

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS PLUS. Le opportunità per gli enti locali

IL PROGRAMMA ERASMUS PLUS. Le opportunità per gli enti locali IL PROGRAMMA ERASMUS PLUS Le opportunità per gli enti locali Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig Trasversale Jean Monnet PROGRAMMI

Dettagli

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO 20.12.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 372/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO Risoluzione del Consiglio su un'agenda europea rinnovata per l'apprendimento degli

Dettagli

La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva

La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva La strategia Europa 2020 e le priorità per i giovani Roma, 23 novembre 2012 1 La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva Pubblicata dalla Commissione il 3

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA"

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA" Competenze e ambienti per l apprendimento NUOVE OPPORTUNITÀ DALL EUROPA Annamaria Leuzzi Autorità di Gestione del PON Roma, 25 novembre 2014 Il

Dettagli

Presentazione del Progetto COLOR COLOR Project Overview. Marta Santanicchia ISFOL

Presentazione del Progetto COLOR COLOR Project Overview. Marta Santanicchia ISFOL Presentazione del Progetto COLOR COLOR Project Overview Marta Santanicchia ISFOL CALL FOR PROPOSALS EACEA/08/2010 UNDER THE LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LLP) - LEONARDO DA VINCI PROGRAMME Finanziamento

Dettagli