le azioni, le tecnologie, il business sostenibile 3,6 novembre 2010 Rimini Fiera

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "le azioni, le tecnologie, il business sostenibile 3,6 novembre 2010 Rimini Fiera"

Transcript

1 in contemporanea con: 3,6 novembre 2010 Rimini Fiera le azioni, le tecnologie, il business sostenibile 14 a Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile organizzata da:

2 la più importante fiera sulle tecnologie verdi e nuovi stili di vita, luogo di incontro privilegiato tra l'industria dell'ambiente e della sostenibilità e gli stake holders istituzionali, associazioni di categoria, Pubblica Amministrazione, ONG, e tutte le tipologie di industria e di produzione di beni; il luogo di incontro e di scambio privilegiato tra i KEY PLAYER DEL MERCATO sulla green economy; uno straordinario strumento di informazione e formazione per i professionisti del settore sul riciclo e recupero dei rifiuti, sui materiali ecosostenibili e sui temi dell efficienza energetica; un percorso virtuoso per le imprese e gli enti locali che fanno della sostenibilità una chiave di business, di competitività e di qualità; un tavolo di interazione unico sui bisogni e sulla ricerca delle migliori soluzioni per un BUSINESS ETICO E RESPONSA- BILE. Il 2010 sarà l anno internazionale della biodiversità. Tutelare la biodiversità significa mantenere la funzionalità degli ecosistemi attraverso l uso corretto delle risorse e attraverso politiche mirate ad azioni e comportamenti etici e responsabili. In programma ad Ecomondo eventi dedicati. SEMINARI, EVENTI, TAVOLE ROTONDE Ambiente ed Economia nel cuore delle azioni prossime future Temi trainanti saranno la cultura della responsabilità condivisa, gli obiettivi dettati dal Green New Deal ed Europa , che si rivelano sempre più imprescindibili leve per uno sviluppo eco-sostenibile, ad ogni livello: istituzioni, imprese, cittadini. Dall Eco-design per il pianeta agli accordi di Copenhagen per la riduzione dei gas serra, da uno stretto monitoraggio di come la Green Economy si sta evolvendo sia al livello globale che locale, al mondo industriale, dei servizi e delle professionalità, sino al mondo della cultura e della ricerca. L obiettivo è l individuazione di un nuovo modello produttivo, improntato all eco-efficienza, che sappia meglio impiegare materie prime ed energia, non solo riducendo gli impatti ambientali, ma aumentando anche il valore dei prodotti ottenuti e la qualità dei servizi erogati. PREMI 2010: saranno presentati i vincitori di premi legati alla sostenibilità ed alle loro applicazioni nel campo aziendale, associativo cooperativo ed istituzionale. ADERISCI AL PREMIO ECOMONDO TOPICS 2010 Innovazione nella progettazione e gestione dei servizi e delle infrastrutture ambientali Soluzioni ecosostenibili ed efficienza energetica come chiave di risparmio Produzione e acquisto sostenibile Tecnologie orientate alla crescita sostenibile Le città come volano di cambiamento e risposta ai cambiamenti climatici Etica e responsabilità delle imprese e dei consumatori Rilancio dell occupazione in chiave green Società del riciclaggio 2

3 I NUMERI DEL SUCCESSO PROFILO VISITATORI La carta di identità di Ecomondo 2009: visitatori (- 2,35% sul 2008) 443 giornalisti italiani ed esteri accreditati in sala stampa (429 nel 2008) aziende espositrici metri quadrati di area espositiva 13 padiglioni (uno in più rispetto al 2008) 213 convegni, di cui 18 internazionali, con oltre relatori e partecipanti Settore di attività: Un quarto del campione è composto dagli operatori dei servizi per l ambiente, seguono l industria (25%), - meccanica, siderurgica, petrolchimica, farmaceutica, alimentare - artigianato (15%), commercio e distribuzione (13%), pubblica amministrazione (14%), edilizia sostenibile (10%), multiutilities (6%), agricoltura (5%), altro (12%). 25% Industria 15% Artigianato 14% Pubblica amministrazione 13% Commercio e distribuzione 10% Edilizia sostenibile 6% Multiutilities 5% Agricoltura 12% Altro Un incremento di visitatori del 42% negli ultimi 6 anni Area di competenza: Commerciale marketing (46%), tecnici/progettisti (32%), acquisti (15%), altro (7%). 46% Commerciale marketing 32% Tecnici/progettisti 15% Acquisti 7% Altro I Paesi da cui proviene il maggior numero di visitatori Ruolo nelle decisioni: Il 72% degli intervistati ha un ruolo attivo nelle decisioni: il 41% decide direttamente, il 31% influenza le decisioni. 41% Decide direttamente 31% Influenza le decisioni GERMANIA GRECIA SLOVENIA ROMANIA AUSTRIA CROAZIA SVIZZERA FRANCIA SPAGNA PORTOGALLO OLANDA UNGHERIA GRAN BRETAGNA BRASILE GIAPPONE TURCHIA ISRAELE BELGIO 3

4 DIMENSIONE INTERNAZIONALE Tra le principali iniziative del 2010: Verrà riproposta la più grande borsa di cooperazione internazionale per le imprese dei settori ambiente ed energia, una piattaforma ben organizzata per la realizzazione di trasferimento di tecnologie, accordi commerciali, joint venture, azioni comuni su mercati terzi, ricerca e sviluppo. ISWA (International Solid Waste Association): si consolida il rapporto con questa importante associazione che rappresenta oltre Soci in oltre 70 Paesi del mondo per promuovere Ecomondo e favorire la visita di tecnici, enti e aziende pubbliche e private del settore ambientale provenienti in particolare dal bacino del Mediterraneo (Turchia, Egitto, Grecia, Tunisia), Gran Bretagna, Spagna, Romania. EPR si consolida il rapporto con il più importante circuito di testate specializzate europeo: grande campagna media con oltre 50 testate specializzate straniere e 23 portali internazionali sull ambiente. Delegazioni straniere e buyer provenienti dall Area Mediterranea, Europa Occidentale, Nord America individuati sia nell ambito di agenzie del settore ambientale come figure chiave per i governi dei propri Paesi sia tra gli operatori più interessanti dei mercati locali. Stand collettivi di aziende ed istituzioni di Paesi Europei ed extra europei per promuovere l interscambio commerciale quali Quebec - Canada, Svezia, Olanda, Spagna, Francia, Brasile, Gran Bretagna, Germania, Francia. ECOMONDO OLTRE I CONFINI ITALIANI ECOMONDO International consolida la sua presenza sul mercato turco con la partecipazione al REW di Istambul, un evento business to business nel mese di Giugno. Inoltre segnala una partnership con FIEMA BRASIL dal 27 al 30 aprile a bento Goncalves (RS). Un area dedicata alle aziende italiane già espositrici di Ecomondo, a tariffe agevolate. Per saperne di più: in collaborazione con: NEWSLETTER TEMATICHE E WEB POINT Servizi qualificati per l'espositore e i suoi clienti Per la tua attività in fiera: Promotional tools Sponsorizzando le newsletter tematiche realizzate da Ecomondo, rendi visibile la tua azienda sulle newsletter inviate ai visitatori. E offri informazioni di qualità ai tuoi clienti. Perché sponsorizzare una newsletter? Perché puoi promuovere la tua azienda con un banner dedicato alla tua azienda all interno della news tematica di Ecomondo, rivolta a professionisti e operatori di settore. 4 Puoi monitorare l andamento del banner analizzando il numero di click. Per maggiori informazioni o per un preventivo gratuito, puoi contattare: tel Sponsorizza i Web Point, le aree relax in fiera dove i visitatori si rilassano e navigano su internet. Perché sponsorizzare un Web Point? Hai l occasione di presentare e promuovere i tuoi prodotti e servizi con l ausilio di personale qualificato. Hai l esclusiva in fiere non di settore e ti fai conoscere da una clientela più ampia. Per maggiori informazioni o per un preventivo gratuito, puoi contattare: tel

5 LE SEZIONI ESPOSITIVE Gestire i rifiuti in modo corretto richiede una strategia complessa volta a ridurre la quantità da smaltire e il loro potenziale nocivo coinvolgendo il sistema produttivo, le amministrazioni e i cittadini. In mostra le soluzioni tecnologiche più efficienti per gestire tutte le tipologie di rifiuto e riportare ad un nuovo ciclo di vita anche quei rifiuti non riciclabili. Un focus speciale sul ciclo completo del RAEE rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Novità 2010: focus sul settore dell'autodemolizione e dello smaltimento dei veicoli a fine vita, sulle migliori tecnologie e strumentazione per il recupero dei componenti dell'auto e linee guida per un'efficace applicazione della normativa relativa all'elv. Focus sulla Componentistica per macchine trattamento rifiuti e movimento terra: meccanica di precisione engineering&tecnologie, elettronica; motoriduttori (forniture per automazione). Giunge alla quarta edizione il Salone sulle demolizioni e il riciclaggio nel mondo delle costruzioni, il progetto espositivo di Rimini Fiera dedicato alla demolizione, al riciclaggio dei materiali da C&D e stradali, e al loro reimpiego. Forte dei rapporti instaurati con le Associazioni di categoria e con le aziende leader del settore movimento terra e frantumazione, che ne hanno riconosciuto qualità e valore, Inertech punta quest anno a consolidare la propria posizione di nicchia nel mercato italiano e di vetrina privilegiata per il mercato estero. In evidenza: ruoli, tecnologie e competenze dei settori Macchine movimento terra, Macchine ed attrezzature per la demolizione, Impianti e attrezzature per il riciclaggio degli inerti, Impianti e attrezzature per il riciclaggio del conglomerato bituminoso. Novità 2010: campi prova a tema e padiglioni interattivi interno-esterno. Si consolida l appuntamento con la terza edizione di RE- CLAIM-expo Salone Internazionale sulle più avanzate tecnologie di Bonifica dei Siti Contaminati, all esposizione verrà affiancato la costituzione di un board industriale per definire le strategie e le linee guida di sviluppo anche alla luce della rilevanza che la cura dei terreni e delle acque sta assumendo oggi più di ieri nella governance dei territori e delle pubbliche amministrazioni. Obiettivo per questa edizione è inoltre quello di creare momenti di attrazione e di appeal per gli operatori attraverso exhibit sui siti modello, e siti da realizzare, video e filmati di grandi opere di recupero e le migliori tecniche e tecnologie utilizzate, dibattiti e confronti fra i tecnici del real estate con i tecnici e progettisti del mondo delle bonifiche. Novità 2010: focus su decommissioning. Salone Espositivo dedicato alle principali tecnologie ed innovazioni di prodotto e/o di processo applicate al trattamento acque primarie e reflue, al trattamento fanghi di risulta e infine alle tecnologie per il trattamento dell aria e dei fumi industriali. Obiettivo di Oro Blu divenire l appuntamento più rilevante per la depurazione e riuso delle acque, trattamenti terziari e risanamento delle acque inquinate, creando momenti di confronto ad alto contenuto tecnico sulle migliori tecnologie per la costruzione degli impianti, fra gestori e tecnici, progettisti e studi di ingegneria, e costruttori edili. Workshop e seminari tematici studiati con le aziende saranno a disposizione per la formazione degli operatori sulle tematiche del risparmio idrico nell industria. 5

6 FOCUS PROGETTI SPECIALI È un area espositiva di 1000 mq nel cuore di ecomondo di prodotti ecologici, luogo privilegiato per le aziende che hanno fatto dell'ambiente una chiave di competitività. Produrre e consumare sostenibile sono le parole chiave di questa iniziativa.espositiva il GREEN CAFÉ, un area convegni che ospiterà, ogni giorno, eventi in grado di catalizzare l attenzione del pubblico di riferimento. Inoltre ECOSHOP, riproduzione fedele di un supermercato dedicato ai prodotti ecologici che sono ospitati su scaffali e raggruppati per settori merceologici. Ed ancora la LIBRERIA DELL AMBIENTE, luogo di consultazione e informazione sulla sostenibilità ecologica. Protagonisti imprese, enti locali, grande distribuzione, retailer, istituzioni, comunità Gruppi Acquisto sostenibile. Mostra finalizzata ad individuare ed esporre le migliori innovazioni ambientali sviluppate dal sistema Paese intendendo sia le realtà di ricerca (Fondazioni, Università, Centri di ricerca) sia le migliori espressioni del tessuto imprenditoriale nei diversi settori industriali nei quali l'italia continua a vantare primati di qualità. SINNOVA, in collaborazione con associazioni di categoria e intercategoriali, intende identificare le innovazioni che abbiano superato la fase pilota e possano già presentarsi al pubblico come proposte concrete. L'attività di scouting riguarda tutti i principali settori, dal chimico al tessile, dal comparto metalmeccanico a quello energetico, privilegiando le aree di intervento definite dall'unione Europea sia con le Lead Market Initiative sia con i programmi di ricerca e innovazione ambientale. È un ampia Mostra di progetti internazionali, soluzioni innovative e case history di città che hanno applicato concetti di sostenibilità alla progettazione e pianificazione del tessuto urbano dei territori. L obiettivo di questa mostra è di proporre in modo originale le visioni più rappresentative sulla ricerca della qualità urbanistico-costruttiva nelle nostre città: progetti, tecnologie, materiali, e buone pratiche per una progettazione sostenibile delle CITTÀ DEL FUTURO. Alcuni focus: le città e il climate change. Un focus sugli interventi che riguardano la gestione di servizi e di infrastrutture ambientali ed energetiche della città. La pianificazione urbanistica e la qualità architettonica ed edilizia, costruttiva e funzionale, degli insediamenti. Un area workshop posizionata al centro del percorso espositivo verrà animata da dibattiti a tema. 6 EDUCATION AND RESEARCH È un area espositiva dedicata all'education, informazione e formazione professionale, ricerca industriale sui temi ambientali emergenti relativi al rifiuto, bonifica, acqua, aria, energia. Il quartierino è aperto a Università, Centri di Ricerca pubblici e privati, Consorzi, Laboratori a Rete Regionale, Centri di Innovazione Tecnologica Poli tecnologici ed Aziende, al fine di implementare la collaborazione tra gli attori impegnati nel settore della ricerca e della formazione per la sostenibilità ambientale e per l energia. All'interno della sezione espositiva sono previste attività dimostrative sui prodotti scientifici ottenuti e colloqui sui programmi futuri. Novità 2010: focus sulle professioni verdi in aumento.

7 IN CONCOMITANZA CON: Fiera dell'offerta cooperativa di energia e servizi per l'ambiente in collaborazione con Legacoop. Oltre 110 cooperative presenti, 20 workshop ed eventi ai quali hanno assistito oltre partecipanti. Si sono svolti più di 100 incontri di matching fra le imprese cooperative, e gli spin-off di ricerca; Cooperambiente 2010 presenterà nel padiglione B5 di Ecomondo le eccellenze della cooperazione italiana: dalle case eco-sostenibili, ai servizi e alla gestione del ciclo dei rifiuti e della raccolta differenziata, alla produzione di energie rinnovabili, ai servizi di mobilità sostenibile, alla gestione delle aree verdi e boschive, alle politiche per il risparmio energetico della grande distribuzione cooperative e per i milioni di soci cooperatori. IL PROGETTO RINNOVATO di Ri3 riproporrà su un area espositiva di circa mq, le tecnologie ed i prodotti dedicati alla rigenerazione dei supporti di stampa, rivolgendosi ad un sistema composto da imprese impegnate nel trasmettere al mercato un messaggio ecologico, ovvero lo stimolo ad utilizzare cartucce rigenerate e di totale affidabilità. Laboratori, mostre, workshop, concorsi sui temi dell ambiente e dell energia per i cittadini. Fiera Internazionale per l'energia e la mobilità sostenibile, il clima e le risorse per un nuovo sviluppo. Layout Espositivo C7 C5 C3 C1 CENTRO SERVIZI SERVICE AREA D1 D3 D5 D7 INGRESSO OVEST WEST ENTRANCE HALL OVEST WEST HALL C6 A6 C4 A4 C2 A2 C A SINNOVA HALL SUD SOUTH HALL D B D2 B2 D4 B4 D6 B6 HALL EST EAST HALL INGRESSO EST EAST ENTRANCE A7 A5 A3 A1 B1 B3 B5 B7 A7 - C7 C1 D1 D5 Istituzioni - Associazioni - RSI rischi e danno ambientale pulizia stradale e multiutilities C5 Trattamento aria B5 A1 - A2 - A3 - A5 B1 - B2 - B3 - D1 Demolizioni, trattamento e recupero di inerti / Campi prova Evento sull offerta cooperativa di energia e servizi per l ambiente C2 - C3 Movimentazione - ELV Decommissioning D2 D3 D7 - B7 - D3 A4 Editoria i Fiera Internazionale per l Energia e la Mobilità Sostenibili 7

8 Raggiungere Rimini Fiera è facile e comodo da ogni parte del mondo RIMINI E IL SUO TERRITORIO: da sempre al servizio dell ospite > 2387 alberghi nella provincia di Rimini > 1720 ristoranti e trattorie sulla costa adriatica > 200 locali notturni >700 stabilimenti balneari Pianta del quartiere viabilità Expo centre map and surrounding roads AUTO Autostrada A14, uscite Rimini Nord o Rimini Sud - calcola il percorso più breve: TAXI tel NOLEGGIO AUTO Tariffe agevolate con AVIS (Codice Fiera: AWD K568707); tel (Rimini), tel (solo per l Italia) AEREO Aeroporto di Rimini Federico Fellini Aeroporto di Bologna (a 120 km dal quartiere fieristico di Rimini) con servizi di navetta su prenotazione (tel ) Aeroporto di Forlì (a 50 km) Aeroporto di Ancona (a 90 km) Aeroporti Milano Linate e Milano Malpensa (a 350 km e 400 km) TRENO Stazione ferroviaria RiminiFiera interna al quartiere fieristico, sulla linea Milano-Bari; durante le manifestazioni, 16 treni quotidiani, in nord e sud, arrivano davanti all ingresso principale della fiera: AUTOBUS Linea 9: stazione ferroviaria di Rimini Centro - quartiere fieristico; Linea 5: zona alberghi di Rimini Nord - quartiere fieristico. Linea 10: zona alberghi di Rimini Sud - quartiere fieristico (disponibile un terminal bus interno) IL TEAM DI ECOMONDO Alessandra Astolfi Responsabile di Ecomondo tel / Federica Bartolucci Assistente Espositori tel / Giuseppe Bonfacini Assistente Espositori tel / Mauro Delle Fratte Assistente Espositori tel / Paola Sapignoli Assistente Espositori tel / Luciano Morselli Presidente Comitato Scientifico Ecomondo Coordinatore Segreteria Scientifica Andrea Pietrarota tel / Ufficio Stampa Nicoletta Evangelisti Ufficio Ospitalità Anna Maria Bonfè Ufficio Pubblicità Patrizia Sapigni Servizi Tecnici Debora Galletti Ufficio Servizi di Marketing Estero In collaborazione con: Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dello Sviluppo Economico Conai Consorzio Nazionale Acciaio Cial Comieco Rilegno Corepla Coreve Coordinamento delle Agende 21 Federambiente Fise-UNIRE Osservatorio Nazionale sui Rifiuti Consorzio Italiano Compostatori ISPRA ISWA-ATIA ANCI Istituto Superiore di Sanità Polieco CONIP Consorzio obbligatorio oli usati Legambiente Kyoto Club Euromobility ENEA Laboratorio Energia ERG KyotoClub Azzeroco2 Rappresentanze Associative di Produttori di Beni Commissione Europea, Rappresentanza a Milano CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche Regione Emilia Romagna Provincia di Rimini Comune di Rimini Consiglio Nazionale Periti Industriali Il Sole 24 Ore S.C.I. Divisione di Chimica dell Ambiente e dei Beni Culturali Università di Bologna e Polo Scientifico Didattico di Rimini INCA Consorzio Interuniversitario Nazionale della Chimica per l Ambiente Unitel Legacoop Rappresentanza Commissione Europea in Italia Rimini Fiera SpA via Emilia, Rimini tel fax

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 Un quarto di secolo di storia,

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI L analisi dettagliata del rapporto tra importazione ed esportazione di rifiuti speciali in Veneto è utile per comprendere quali tipologie di rifiuti non

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE Il dibattito nel nostro Paese da tempo rincorre le emergenze istituzionali, economiche,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE. local waste market for second life products LAYMAN S REPORT

Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE. local waste market for second life products LAYMAN S REPORT Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE local waste market for second life products LAYMAN S REPORT INDICE LOWaste... Il progetto in 4 step... I numeri di LOWaste...

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Agenda per uno sviluppo industriale sostenibile

Agenda per uno sviluppo industriale sostenibile Agenda per uno sviluppo industriale sostenibile Aprile 2015 Indice 1. Un nuovo approccio al tema della sostenibilità 1.1. Il Ruolo della manifattura per la crescita sostenibile 1.2. Politiche industriali

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA Sostenere l'integrazione dei giovani lavoratori nei settori europei della metallurgia, dei trasporti, dell'alimentazione, dei servizi, dell'edilizia e del legno (nel quadro dell agenda sociale dell UE)

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Italia e Unione Europea: una valutazione comparata della gestione dei rifiuti

Italia e Unione Europea: una valutazione comparata della gestione dei rifiuti una valutazione comparata della gestione dei rifiuti Parte una valutazione comparata della gestione dei rifiuti La Commissione europea nell Aprile del 01 ha presentato gli esiti di una ricerca eseguita

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts

uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts Il progetto ECO Courts: uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts IL PROGETTO IN BREVE ECO Courts è l acronimo di ECOlogical COurtyards United for Resources saving through smart Technologies

Dettagli

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI Artigiana Marmi S.r.l. Via L.Nobili, 9-61032 Rosciano di Fano (PU) tel. +39 0721.820216 - fax +39 0721.868497 info@artmarmi.it - www.artmarmi.it

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Sistemi d informazione innovativi per il trasporto pubblico

Sistemi d informazione innovativi per il trasporto pubblico O9 P o l i c y A d v i C E n ot e s innovativi per il trasporto L iniziativa CIVITAS è un azione europea che sostiene le città nell attuazione di una politica integrata dei trasporti sostenibile, pulita

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI NEL COMUNE DI TRENTO: DAI CASSONETTI STRADALI, AL PORTA A PORTA, ALLA TARIFFA TARI

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI NEL COMUNE DI TRENTO: DAI CASSONETTI STRADALI, AL PORTA A PORTA, ALLA TARIFFA TARI via Belenzani, 18 I 38122 Trento tel. 0461 884935 I fax 0461 884940 servizio_ambiente@comune.trento.it Orario di apertura al pubblico: da lun. a ven. 8. 30-12 LA RACCOLTA DEI RIFIUTI NEL COMUNE DI TRENTO:

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli