ORDINANZA N. 32 DEL

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORDINANZA N. 32 DEL"

Transcript

1 (Provincia di Genova) Prot. n. COPIA Albo n UFFICIO DEMANIO MARITTIMO ORDINANZA N. 32 DEL Oggetto: DISCIPLINA TEMPORANEA DELL UTILIZZO DELLO SPECCHIO ACQUEO DELLA ZONA TRANSITO DEL PORTO DI CAMOGLI. Il Responsabile del Servizio Demanio Marittimo individuato con provvedimento sindacale n. 52 in data TENUTO conto che lo specchio acqueo destinato all ormeggio delle unità in transito non è attualmente regolamentato e che tale situazione, in special modo durante la stagione estiva, è causa di abusi nell utilizzo di tale zona e di difficoltà nell usufruire degli specchi acquei per le imbarcazioni in transito. RITENUTO opportuno disciplinare, temporaneamente, a partire dal 16 giugno e sino al 15 settembre 2014 l utilizzo dello specchio acqueo destinato al transito nel porto di Camogli al fine di consentire a più imbarcazioni di poter usufruire in sicurezza dello stesso, in attesa di disciplinare in via definitiva tramite regolamento tale zona. CONSIDERATO che lo specchio acqueo destinato ad ormeggio delle unità di transito del Comune di Camogli, ricade nello specchio acqueo di temporanea utilizzazione del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Lombardia e Liguria Sede di Genova, allo scopo di realizzare il prolungamento della diga posta a difesa del porto di Camogli e rifiorimento della scogliera realizzata a protezione dello stesso, come da Verbale di Autorizzazione alla temporanea utilizzazione di aree del pubblico demanio marittimo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di Genova- e trasmesso all Ufficio Demanio Marittimo del Comune di Camogli con nota pervenuta al prot. n.5500 in data VISTO il nulla osta all utilizzo dell area succitata del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Lombardia e Liguria Sede di Genova, in data Prot.n.4786/2014 pervenuto al prot.n in data VISTA la precedente ordinanza n. 41 del VISTI: il D. Lgs. 31 marzo 1998 n. 112, ad oggetto Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni ed agli Enti Locali, in attuazione del capo I della L. 15 marzo 1997 n. 59 ; la legge regionale 28 aprile 1999 n. 13, come modificata ed integrata dalla legge regionale 3 gennaio 2002 n. 1; il Piano di utilizzo delle aree demaniali approvato dal Consiglio Regionale in data 9 aprile 2002 e pubblicato sul B.U.R.L. n parte II del 2 maggio 2002; il Regolamento degli specchi acquei portuali destinati ad ormeggio approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 33/2004; i pareri già espressi in precedenti analoghe situazioni dalla Capitaneria di Porto di Genova e dall Ufficio Locale marittimo di Camogli; Pagina 1 di 5

2 l ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto di Genova n. 182/2012 dell , con la quale veniva approvato il Regolamento di Sicurezza del Porto di Camogli. CONSIDERATO il riparto delle competenze tra Autorità Marittima, Regione e Comuni. Visto il D. Lgs. N.267/2000 e s.m.i. Visti gli art. 30 del Codice della Navigazione, approvato con R.D. 30 marzo 1942 n. 327, e l art. 59 del Regolamento di esecuzione (parte marittima), approvato con D.P.R. 15 febbraio 1952 n Tutto ciò premesso e considerato, ORDINA Per le motivazioni esposte in premessa, formanti parte integrante e sostanziale del seguente dispositivo, 1. L occupazione dello specchio acqueo destinato alle unità in transito, come meglio indicato nell allegato A alla presente ordinanza di cui forma parte integrante e sostanziale, a partire dal 16 giugno e fino al 15 Settembre 2014 è così regolamentato: a) Lo specchio acqueo identificato come "zona transito", è quello delimitato da una riga di colore giallo sulla banchina, come da planimetria allegata, e da opportuna segnaletica ed è destinato ad essere occupato dai natanti in transito. b) Le modalità di fruizione della banchina e dello specchio acqueo sono disciplinate tecnicamente dall art. 9 del Regolamento di Sicurezza del Porto di Camogli approvato con ordinanza n.182/2012 citata in premessa o comunque, dall eventuale futuro provvedimento disciplinante la medesima materia. c) Chiunque intenda usufruire delle aree adibite al transito, all arrivo in porto deve darne immediata comunicazione all'ufficio Locale Marittimo di Camogli, che ne curerà poi la trasmissione periodica all Amministrazione civica di Camogli. Nel caso in cui non sia possibile comunicare direttamente con tale Ufficio, la richiesta di utilizzo della banchina e dello specchio acqueo di transito deve essere redatta in carta semplice indicando la data e l ora di arrivo, il nome, la matricola di iscrizione dell unità, se posseduta, e le caratteristiche dimensionali nonché il nominativo e le generalità del comandante/ proprietario e del suo recapito telefonico, ed altresì dovrà essere indicata l ora di probabile partenza dell unità dal porto, come indicato nell allegato B Schema Tipo alla presente ordinanza di cui forma parte integrante e sostanziale. Tale comunicazione deve essere collocata nell apposita cassetta postale ubicata nelle immediate vicinanze dell'ufficio Locale Marittimo di Camogli. d) La sosta è gratuita e non deve in ogni caso protrarsi per più di 48 ore, salvo comprovate esigenze o situazioni di forza maggiore (avaria, situazioni meteo-marine avverse). In caso di violazione della presente norma l Ufficio Demanio Marittimo comunale potrà disporre, con idoneo provvedimento, lo sgombero dell unità in sosta, fermo restando quanto disciplinato nel Titolo III Capo I del Codice della Navigazione e quanto previsto dalla normativa in materia di occupazione sine titulo. e) Alle unità che usufruiscono della zona transito non è consentito produrre nuove istanze di ormeggio se non siano trascorsi almeno sette giorni dalla data in cui hanno liberato la predetta area. Pagina 2 di 5

3 f) L occupazione nella zona transito in caso di manifestazioni o lavori potrà essere vietato. In tale caso l area potrà essere riservata alle unità al seguito della manifestazione o necessarie allo svolgimento dei lavori. g) Chiunque violi le norme della presente ordinanza è punito per ogni fattispecie prevista, in via amministrativa o penale ai sensi degli articoli 1161, 1164 e 1174 del Codice della Navigazione. h) In deroga alla presente ordinanza è consentito di usufruire delle suddette aree, senza limitazioni d orario, alle unità utilizzate per motivi di pubblica utilità. 2. La presente ordinanza entrerà in vigore il L Ufficio tecnico comunale, il Comando Polizia Municipale e le altre Forze dell ordine sono incaricati, per la parte di competenza, della esecuzione della presente ordinanza. 4. Al presente provvedimento sarà data adeguata pubblicità mediante la pubblicazione all albo pretorio dell Ente per 15 giorni consecutivi (ai sensi dell art. 38 comma 4 dello Statuto), e contestualmente all Albo on-line del sito web istituzionale di questo Comune accessibile al pubblico (ai sensi dell art. 32, comma 1 della Legge 18 giugno 2009, n. 69). Si avverte che: A norma dell art. 3, comma 4, della Legge n. 241/90, avverso la presente ordinanza, in applicazione alla legge n. 1034/71, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 gg dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale della Liguria. A norma dell art. 8 della stessa legge n. 241/90, si rende noto che il responsabile del procedimento è il Comm. Sup. Antonio Santacroce e che l ufficio per prendere visione degli atti è l Ufficio Demanio Marittimo. Per le trasgressioni trova applicazione la sanzione prevista dall art Cod. Nav. DISPONE Di inviare copia della presente ordinanza, per gli adempimenti di competenza: all Ufficio Tecnico comunale all Ufficio Cultura / Turismo comunale al Comando Polizia Locale al Comando Stazione Carabinieri Camogli alla Capitaneria di Porto di Genova all Ufficio Locale Marittimo di Camogli Il Responsabile dell Ufficio Demanio Marittimo F.TO Comm. Sup. Antonio Santacroce Pagina 3 di 5

4 ALLEGATO A Pagina 4 di 5

5 SCHEMA TIPO ALLEGATO B ALL UFFICIO LOCALE MARITTIMO DI CAMOGLI Via Scalo, Camogli Tel. e fax 0185/ COMUNICAZIONE ORMEGGIO TEMPORANEO NELLA ZONA TRANSITO DEL PORTO DI CAMOGLI Il/La sottoscritto/a. Nato/a..Provincia di.il. Residente in..provincia di. Via.. recapito telefonico.. In qualità di Comandante/Proprietario dell unità: Nome.... Matricola di iscrizione (se in possesso).. Lunghezza di mt... e larghezza di mt. COMUNICA Che l unità sopra indicata ha ormeggiato nella zona transito del porto di Camogli, alle ore. del. e che l ora di partenza è prevista per le ore del.... Dichiaro di essere a conoscenza che non potrò usufruire per più di 48 ore dell ormeggio in ona transito e che non potrò di nuovo ormeggiare nella zona transito del porto di Camogli se non sono trascorsi almeno sette giorni dalla data in cui ho liberato l ormeggio oggetto della presente comunicazione. Camogli, Lì FIRMA.. Pagina 5 di 5

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di Chioggia ORDINANZA N 07/2015

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di Chioggia ORDINANZA N 07/2015 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di Chioggia ORDINANZA N 07/2015 Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del porto di Chioggia: VISTO : VISTE l istanza pervenuta

Dettagli

ORDINANZA N. 125/2017

ORDINANZA N. 125/2017 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI ANCONA SEZIONE TECNICA SICUREZZA E DIFESA PORTUALE Banchina Nazario Sauro 071/227581 dm.ancona@guardiacostiera.it www.guardiacostiera.gov.it/ancona

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016

CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016 REGATA DI CANOTTAGGIO DEL CAMPIONATO REGIONALE F.I.C. NEL SENO DI PONENTE DEL PORTO INTERNO DI BRINDISI

Dettagli

ORDINANZA N. 20 DEL Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DELL AMBITO

ORDINANZA N. 20 DEL Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DELL AMBITO COMUNE DI CIVATE Via A. Manzoni n. 5-23862 CIVATE (LC) C.F. n. 00505190132 Part. IVA n. 00505190132 Tel.0341/213306 Fax 0341/213350 ORDINANZA N. 20 DEL 04-11-2016 Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE

Dettagli

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile COPIA COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Unità organizzativa Proponente Polizia Municipale Ordinanza n.61 del 21/06/2013 Oggetto: Installazione dispositivi rallentatori di velocità del tipo dossi

Dettagli

ORDINANZA N 56/2017. Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ancona,

ORDINANZA N 56/2017. Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ancona, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI ANCONA SEZIONE TECNICA SICUREZZA E DIFESA PORTUALE Banchina Nazario Sauro 071/227581 dm.ancona@pec.mit.gov.it www.guardiacostiera.gov.it/ancona

Dettagli

ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014

ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014 (Provincia di Genova) Prot. n. Albo n. 548-28.04.2014 COPIA UFFICIO DEMANIO MARITTIMO ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014 Oggetto: Individuazione di ulteriore area oggetto di interdizione temporanea del transito

Dettagli

N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE

N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE Città di Matera Smistamento: SETTORE_POLIZIA_LOCALE Prt.G.0057800/2016 - U - 02/08/2016 18:06:13 N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE OGGETTO :

Dettagli

AUTORITÀ DI BACINO LACUALE DEI LAGHI MAGGIORE, COMABBIO, MONATE E VARESE

AUTORITÀ DI BACINO LACUALE DEI LAGHI MAGGIORE, COMABBIO, MONATE E VARESE AUTORITÀ DI BACINO LACUALE DEI LAGHI MAGGIORE, COMABBIO, MONATE E VARESE C.F. 02902910120 SERVIZIO TECNICO Via Martiri della Libertà, 11 21014 Laveno Mombello VA tel. 0332.661.330 fax 0332.626.990 e-mail:

Dettagli

ORDINANZA n. 121/2016

ORDINANZA n. 121/2016 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI ANCONA SEZIONE TECNICA SICUREZZA E DIFESA PORTUALE Banchina Nazario Sauro 071/227581 ancona@guardiacostiera.it www.guardiacostiera.it

Dettagli

O r d i n a n z a N

O r d i n a n z a N Città di Jesolo Provincia di Venezia U.O. Demanio Marittimo O r d i n a n z a N. 3 7 9 OGGETTO: PROVVEDIMENTO a carico di: Ditta responsabile : Stabilimento Pirotecnico Friulveneto s.r.l., con sede a Salzano

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 29/09/2015

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 29/09/2015 117 11 0 - CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE PROTEZIONE CIVILE E COMUNICAZIONE OPERATIVA ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2015-343 DATA 29/09/2015 OGGETTO: INTERDIZIONE ALL ACCESSO E ALL UTILIZZO DEL TRATTO

Dettagli

ORDINANZA. Centro di Responsabilità

ORDINANZA. Centro di Responsabilità ORDINANZA Centro di Responsabilità PO Polizia Locale Montespertoli - Servizio Polizia Municipale Ufficio Proponente : Polizia Locale Montespertoli Ordinanza n. 601 del 19/06/2017 Oggetto MSP- MODIFICHE

Dettagli

web: I L C O M A N D A N T E

web:  I L C O M A N D A N T E CITTÀ DI LEGNAGO Corpo di Polizia Locale Ufficio Segreteria Comando Via Matteotti, 2/4 37045 Legnago (Verona) Tel. 0442/20224 int. 17* Fax 0442/20533 e-mail: carlo.lodola@comune.legnago.vr.it web: www.comune.legnago.vr.it

Dettagli

Comune di Ruvo di Puglia

Comune di Ruvo di Puglia PUBBLICAZIONE Comune di Ruvo di Puglia Città Metropolitana di Bari La presente ordinanza N. 18/2017 è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 09/03/2017 e vi rimarrà fino al 23/03/2017. Lì 09/03/2017

Dettagli

C O M U N E D I P I S C I O T T A U f f i c i o T e c n i c o

C O M U N E D I P I S C I O T T A U f f i c i o T e c n i c o C. A. P. 8 4 0 6 6 C O M U N E D I P I S C I O T T A U f f i c i o T e c n i c o 2011 Bando Domanda Regolamento Tariffe C. A. P. 8 4 0 6 6 C O M U N E D I P I S C I O T T A U f f i c i o T e c n i c o

Dettagli

Ordinanza n 2 del 14 GEN 2013 IL SINDACO

Ordinanza n 2 del 14 GEN 2013 IL SINDACO Settore IV Urbanistica OO.PP. Ambiente Attività Produttive Servizio Urbanistica ed attività Produttive (SUAP) Ordinanza n 2 del 14 GEN 2013 IL SINDACO ; Visto il Piano Demaniale Marittimo (PDM) della Regione

Dettagli

ORDINANZA AREA GESTIONE DEL TERRITORIO n. 29 del 08/05/2017

ORDINANZA AREA GESTIONE DEL TERRITORIO n. 29 del 08/05/2017 ORDINANZA AREA GESTIONE DEL TERRITORIO n. 29 del 08/05/2017 Oggetto: SAGRA PARROCCHIALE DI SARMEOLA. REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DAL 10 AL 22 MAGGIO. Premesso che: a) dal 12 al 21

Dettagli

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari ORDINANZA DEL SINDACO N. 15 Del 15/05/2010 OGGETTO: ORDINANZA NUOVA VIABILITÀ PROSSIMITÀ INTERSEZIONE TRA LE VIE NAZIONALE, SANTO STEFANO

Dettagli

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE. Polizia Locale.

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE. Polizia Locale. Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE Polizia Locale Codice 36 Determinazione N 1064 del 31/12/2016 OGGETTO: Approvazione avviso pubblico

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero Generale 168 - Data 27/04/2017 Numero Settoriale 51 - Data 27/04/2017 OGGETTO: Ricerca e Raccolta Tartufi Approvazione ELENCO PROVVISORIO assegnatari autorizzazioni ai

Dettagli

COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O.

COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O. COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O. Oggetto: Bando per l esercizio dell attività di commercio itinerante sulle aree Demaniali marittime 2013. IL FUNZIONARIO

Dettagli

OGGETTO: Pulizia spiagge libere località Giglio Campese Arenella Cannelle Caldane. IL SINDACO

OGGETTO: Pulizia spiagge libere località Giglio Campese Arenella Cannelle Caldane. IL SINDACO COMUNE DI ISOLA DEL GIGLIO Medaglia d oro al Merito Civile Provincia di Grosseto Ufficio Demanio Via del Vittorio Emanuele II, 2 58012 Giglio Castello (GR) (Tel. n : 0564/806064 - Fax n : 0564/806089)

Dettagli

Quadro generale 21/06 15/07/17. Area di cantiere programmato dal 21 al 26 giugno 2017 Area di cantiere programmato dal 26 giugno al 15 luglio 2017

Quadro generale 21/06 15/07/17. Area di cantiere programmato dal 21 al 26 giugno 2017 Area di cantiere programmato dal 26 giugno al 15 luglio 2017 Quadro generale 21/06 15/07/17 Area di cantiere programmato dal 21 al 26 giugno 2017 Area di cantiere programmato dal 26 giugno al 15 luglio 2017 Dal 21 giugno 2017 Deviazione consigliata (via Brodolini

Dettagli

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari ORDINANZA DEL SINDACO N. 14 Del 15/05/2010 OGGETTO: ORDINANZA NUOVA VIABILITÀ NELLE VIE SANTO STEFANO (TRATTO COMPRESO TRA L INTERSEZIONE

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Via Gioeni 55, 92014 Porto Empedocle (AG) - Centralino: 0922 531811-531812 - Sala Operativa: 0922

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Imposta di bollo n. identificativo 01160053437199 (Decr.Inter 10.11.2011) COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18018 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it.

Dettagli

ORDINANZA ZTL CENTRO STORICO

ORDINANZA ZTL CENTRO STORICO COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE(GE) COMANDO POLIZIA LOCALE P.za Mazzini,46-16038 Santa Margherita Ligure(GE) P.I.00172160996 Tel.n.0185 /205450 fax n. 0185/286981 http://www.comunesml.it e-mail:ufficiomulte@comunesml.it

Dettagli

Autorità Idrica Toscana

Autorità Idrica Toscana DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N. 53 del 11/08/2017 OGGETTO: DPGR N.91 DEL 13 LUGLIO 2017 - PIANO DEGLI INTERVENTI SUUL EMERGENZA IDRICA E IDRO-POTABILE 2017. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO DENOMINATO

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA PORTO EMPEDOCLE Via Gioeni 55, 92014 Porto Empedocle (AG) - Centralino: 0922 531811-531812 - Sala Operativa: 0922

Dettagli

CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA'

CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA' Cod. Ordin.: OOP02413 Copia Pag. 1 CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA' ------------ Reg. int. n. 22 / 2017 Reg. Gen. Ord. n. 69 / 2017 Oggetto: Attivazione del sistema dei varchi elettronici

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 17/02/2012

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 17/02/2012 135 4 0 - DIREZIONE CITTA' SICURA - SETTORE PROTEZIONE CIVILE, PUBBLICA INCOLUMITA' E VOLONTARIATO ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2012-49 DATA 17/02/2012 OGGETTO: ESPOSIZIONE TARGA IDENTIFICATIVA DELL AMMINISTRATORE

Dettagli

Prot. Gen. 6514/12 Mantova li, A mezzo fax Spett.le. Fratelli Battistini & C. s.r.l. Carfulservice S.p.A. Drive Service S.p.A.

Prot. Gen. 6514/12 Mantova li, A mezzo fax Spett.le. Fratelli Battistini & C. s.r.l. Carfulservice S.p.A. Drive Service S.p.A. PROVINCIA DI MANTOVA - SETTORE PATRIMONIO, PROVVEDITORATO, CONTRATTI MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE VIABILITA - Via P. Amedeo n.30-32 46100 Mantova Tel. 0376/ 204372-271 Fax 0376/204707 appalti@provincia.mantova.it

Dettagli

D.R.S. n 322 Concessione n /2017 REPUBBLICA ITALIANA

D.R.S. n 322 Concessione n /2017 REPUBBLICA ITALIANA D.R.S. n 322 Concessione n /2017 Repertorio n del REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 3 Gestione tecnico

Dettagli

CITTÀ DI POMEZIA PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA

CITTÀ DI POMEZIA PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA Protocollo Generale n. 64203 Pomezia 22/07/2015 ORDINANZA DIRIGENZIALE N 1 DEL 22 LUGLIO 2015 OGGETTO: CHIUSURA DEL CENTRO ESTIVO PER MINORI LA TRIRBÙ DEI BAMBINI GESTITO DALLA SOCIETÀ VIVERE INSIEME SOC.

Dettagli

ASSESSORADU DE S'AGRICULTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE

ASSESSORADU DE S'AGRICULTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE Servizio pesca e Acquacoltura DETERMINAZIONE N. 12567/Det/332 DEL 22.06.2017 Oggetto: Richiesta di concessione demaniale marittima di un fabbricato, un container e una cisterna, un pontile, uno specchio

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 550 DEL 15 marzo 2017

DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 550 DEL 15 marzo 2017 Direzione generale enti locali e finanze Servizio demanio e patrimonio e autonomie locali di Sassari C.d.R. 04.01.31 DETERMINAZIONE PROT. N. 14365 REP. N. 550 DEL 15 marzo 2017 Oggetto: Porto di Alghero.

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 2599 IN DATA 28-09-2010 Oggetto: Aggiornamento dell Autorizzazione Integrata Ambientale

Dettagli

ORDINANZA. Città di Nardò COPIA. (Provincia di Lecce) N. 152 DEL 14/03/2017 PROT OGGETTO:

ORDINANZA. Città di Nardò COPIA. (Provincia di Lecce) N. 152 DEL 14/03/2017 PROT OGGETTO: Città di Nardò (Provincia di Lecce) ORDINANZA N. 152 DEL 14/03/2017 PROT. 10721 OGGETTO: Ordinanza Sindacale di chiusura della 'Comunità Alloggio Santa Chiara' sita in Nardò alla via Napoli n. 57 angolo

Dettagli

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL ORDINANZA DEL SINDACO N.

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL ORDINANZA DEL SINDACO N. COMUNE DI ALBA ADRIATICA PROVINCIA DI TERAMO COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL 03-07-2015 Alba Adriatica, lì 03-07-2015 Registro Generale n. 68 ORDINANZA

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 298 del 27/07/2015 Reg. n.72 del 13/07/2015 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico Regolamento comunale per l istituzione e la regolamentazione di aree di sosta destinate alle operazioni di carico e scarico delle merci nel centro abitato Sommario - Art.1 Oggetto ed ambito di applicazione

Dettagli

COMUNE DI ARRE Provincia di Padova

COMUNE DI ARRE Provincia di Padova COMUNE DI ARRE Provincia di Padova AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI ASSISTENTE SOCIALE - CAT. D1 A TEMPO PARZIALE ED INDETERMINATO IL RESPONSABILE DELL AREA 1 AMMINISTRATIVA

Dettagli

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE Sub A) IL DIRIGENTE DEL SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Visti: - la legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.; - il D. Lgs. 30 aprile 1992, n.

Dettagli

COMUNE DI BARDOLINO MODIFICHE AL PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI

COMUNE DI BARDOLINO MODIFICHE AL PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI COMUNE DI BARDOLINO MODIFICHE AL PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI Allegato alle Linee Guida Approvate dalla Regione Veneto con DGR n 880 del 7.4.09 DGR n 4131del 29.12.09 e dal Consiglio Comunale del 29.12.09

Dettagli

Comune di Ruvo di Puglia

Comune di Ruvo di Puglia PUBBLICAZIONE Comune di Ruvo di Puglia Città Metropolitana di Bari La presente ordinanza N. 5/2018 è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 30/01/2018 e vi rimarrà fino al 13/02/2018. Lì 30/01/2018

Dettagli

ordinanza IL SINDACO ORDINA

ordinanza IL SINDACO ORDINA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA ordinanza ORDINANZA N. 160 Del 16.09.2009 OGGETTO: Provvedimento in materia di tutela della salute e dell'ambiente. Disciplina del conferimento dei rifiuti urbani,

Dettagli

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene C O M UN E D I BARI Ordinanza 2014/00937 2014/250/00066 Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene Data Adozione: 11/09/2014 Altri Settori: Estensore: Sottoscrizione Sindaco: Estensore Igiene e Ambiente

Dettagli

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene C O M UN E D I BARI Ordinanza 2010/00908 2010/250/00141 Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene Data Adozione: 24/11/2010 Altri Settori: Estensore: Sottoscrizione Sindaco: Estensore Igiene e Ambiente

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 195 DEL 10/04/2014 PROPOSTA N. 3 Centro di Responsabilità: Servizio Polizia Municipale Servizio: Servizio Polizia Municipale OGGETTO IL RESPONSABILE

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA Art. 30 D.Lgs n. 165 IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE CENTRALE E CONTROLLO DI GESTIONE

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA Art. 30 D.Lgs n. 165 IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE CENTRALE E CONTROLLO DI GESTIONE AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA Art. 30 D.Lgs. 30.3.2001 n. 165 IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE CENTRALE E CONTROLLO DI GESTIONE In esecuzione della deliberazione di GC n 68 del 10.7.2014 e della determina

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2096/2016 Lavori di posa di cavi telefonici in Piazza G. Ciardi, civici

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo 709265 PROPONENTE Sviluppo - SUAP - Att. Prod. - Cultura - Turismo OGGETTO BANDO PER

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Trapani N.49 DEL 31 AGO OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA

Libero Consorzio Comunale di Trapani N.49 DEL 31 AGO OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA Libero Consorzio Comunale di Trapani O R D I N A N Z A S I N D A C A L E N.49 DEL 31 AGO. 2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA PROPOSTA DI ORDINANZA SINDACALE OGGETTO: DISTRUZIONE

Dettagli

Avvio procedimento: istanza Provvedimento: iscrizione al registro. Avvio procedimento: istanza Provvedimento: iscrizione al registro

Avvio procedimento: istanza Provvedimento: iscrizione al registro. Avvio procedimento: istanza Provvedimento: iscrizione al registro ELENCO PROVVEDIMENTI IN CAPO ALLA DIREZIONE AFFARI ISTITUZIONALI E DEMANIO del procedimento: Dott. Calzavara Giorgio 1 Registro addetti ai terminal passeggeri 30 gg Ord. APV 330 Provvedimento: iscrizione

Dettagli

COMUNE DI ALANNO (PROV. PE) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI N. 152 del Reg.

COMUNE DI ALANNO (PROV. PE) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI N. 152 del Reg. COMUNE DI ALANNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI N. 152 del Reg. DATA: 28/07/2014 OGGETTO: PROCEDURE DI MOBILITÀ, PER TITOLI E COLLOQUIO FINALIZZATE ALL ASSUNZIONE PART-TIME

Dettagli

UNIONE COLLI MARITTIMI PISANI Comuni di CASALE.M/MO. CASTELLINA.M/MA. GUARDISTALLO. MONTESCUDAIO. RIPARBELLA. REGIONE TOSCANA POLIZIA LOCALE

UNIONE COLLI MARITTIMI PISANI Comuni di CASALE.M/MO. CASTELLINA.M/MA. GUARDISTALLO. MONTESCUDAIO. RIPARBELLA. REGIONE TOSCANA POLIZIA LOCALE AL RESPONSABILE AREA DI VIGILANZA OGGETTO: Richiesta di emissione ordinanza per disciplina circolazione stradale (Da presentarsi con almeno sette giorni di anticipo) Il sottoscritto, nato a il residente

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI I N D I C E

COMUNE DI MARACALAGONIS POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI I N D I C E COMUNE DI MARACALAGONIS Prov. di Cagliari POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERA n 35 in data 16.11.2015

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato Prot. Gen. n 1198 Data 17/11/2011 Prot. Det. n 176/11 OGGETTO:

Dettagli

Oggetto: Circolare n.1 redazione elenco dei rapporti riguardanti opere e lottizzazioni abusivamente iniziate.

Oggetto: Circolare n.1 redazione elenco dei rapporti riguardanti opere e lottizzazioni abusivamente iniziate. www.comune.paderno-dugnano.mi.it settore Pianificazione del Territorio segreteria.territorio@comune.paderno-dugnano.mi.it Responsabile procedimento: Franceschina Bonanata Autore: Franceschina Bonanata

Dettagli

REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI ORGANIZZATE NEL COMUNE DI TAGLIO DI PO

REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI ORGANIZZATE NEL COMUNE DI TAGLIO DI PO REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI ORGANIZZATE NEL COMUNE DI TAGLIO DI PO Approvato con Delibera Consiglio Comunale n.9 del 2 marzo 2004 e modificato con delibera di Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio. Art. 1 Individuazione

REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio. Art. 1 Individuazione REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio Art. 1 Individuazione 1. Il presente regolamento disciplina l utilizzo di aree private con servitù

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 9 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INSTALLAZIONE PALO ILLUMINAZIONE PUBBLICA FOTOVOLTAICO IN LOCALITA' VOLPINI. APPROVAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA DETERMINAZIONE N 565 DEL 02/09/2015 IL DIRIGENTE Premesso che la Provincia di Vicenza è proprietaria di un relitto stradale della lunghezza di circa 90 ml per una superficie di circa 400mq sito in fregio

Dettagli

Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Tronto Il Segretario Generale

Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Tronto Il Segretario Generale Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Tronto Il Segretario Generale DECRETO DEL SEGRETARIO GENERALE DELL AUTORITA DI BACINO INTERREGIONALE DEL FIUME TRONTO N. 11 del 30.07.2009 OGGETTO: Piano stralcio

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Trapani N DEL 30/05/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA

Libero Consorzio Comunale di Trapani N DEL 30/05/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA Libero Consorzio Comunale di Trapani O R D I N A N Z A S I N D A C A L E N. 0038 DEL 30/05/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 8 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA Libero Consorzio dei Comuni della ex Provincia Regionale

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Trapani N. 57 DEL 18/10/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 15 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA + 1 CARCASSA DI GATTO

Libero Consorzio Comunale di Trapani N. 57 DEL 18/10/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 15 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA + 1 CARCASSA DI GATTO Libero Consorzio Comunale di Trapani O R D I N A N Z A S I N D A C A L E N. 57 DEL 18/10/2017 OGGETTO: DISTRUZIONE N. 15 CARCASSE DELLA SPECIE CANINA + 1 CARCASSA DI GATTO PROPOSTA DI ORDINANZA SINDACALE

Dettagli

CONCESSIONI DEMANIALI E PIANIF. BACINI IDROGRAFICI DETERMINAZIONE. Estensore VITELLONI PIERPAOLO. Responsabile del procedimento TORRIGIANI TONINO

CONCESSIONI DEMANIALI E PIANIF. BACINI IDROGRAFICI DETERMINAZIONE. Estensore VITELLONI PIERPAOLO. Responsabile del procedimento TORRIGIANI TONINO REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO TERRITORIO AMBIENTE E COOPERAZIONE TRA I POPOLI CONCESSIONI DEMANIALI E PIANIF. BACINI IDROGRAFICI DETERMINAZIONE N. B6132 del 27/11/2009

Dettagli

Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna

Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna Servizio Proponente : Polizia Municipale - Comando REGISTRO ORDINANZE N. 70 DEL 06/03/2015 ORDINANZA OGGETTO: Ordinanza limitazione somministrazione bevande alcoliche

Dettagli

OSPEDALE SANTA CROCE SAN SALVATORE MONFERRATO (AL) DETERMINA

OSPEDALE SANTA CROCE SAN SALVATORE MONFERRATO (AL) DETERMINA COPIA CASA DI RIPOSO OSPEDALE SANTA CROCE 15046 SAN SALVATORE MONFERRATO (AL) Tel. 0131/233125 233388 P. IVA 01259830063 C.F. 80005610060 E-mail cdrsantacroce@tiscali.it Sito internet www.casediriposoanziani.com

Dettagli

COMUNE DI CALTANISSETTA

COMUNE DI CALTANISSETTA ORDINANZA SINDACALE COMUNE DI CALTANISSETTA *************** REG. GEN. DELLE ORDINANZE SINDACALI N. 3 DEL 06-01-2017 Oggetto: Ordinanza chiusura scuole causa neve per il 7.01.2017. Pag. 1 IL SINDACO Viste

Dettagli

AUTORITA DI SISTEMA PORTUALE DEL MAR TIRRENO CENTRALE

AUTORITA DI SISTEMA PORTUALE DEL MAR TIRRENO CENTRALE ORDINANZA AdSP N 3 DEL 18.01.2017 IL PRESIDENTE DELL AUTORITA DI SISTEMA PORTUALE del Mar Tirreno Centrale la legge 28/1/94, n.84 di riordino della legislazione in materia portuale come modificata dal

Dettagli

COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 03 del 07/01/2016 OGGETTO: Approvazione proroga convenzione dell 11/11/2014 ex art.14 del CCNL del 22/01/2004

Dettagli

O R D I N A N Z A Registro Generale n. 33

O R D I N A N Z A Registro Generale n. 33 CITTÀ DI NARNI Provincia di Terni O R D I N A N Z A Registro Generale n. 33 ORIGINALE Ufficio: AREA BENI CULTURALI E SVILUPPO ECONOMICO N. 1 DEL 17-03-2015 Oggetto: disciplina orari di svolgimento pubblici

Dettagli

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene

Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene C O M UN E D I BARI Ordinanza 2009/00277 2009/250/00052 Ripartizione Tutela Ambiente - Sanità - Igiene Data Adozione: 16/03/2009 Altri Settori: Estensore: Sottoscrizione Dirigente: Estensore Igiene e Ambiente

Dettagli

COMUNE DI VICOVARO (Provincia di Roma)

COMUNE DI VICOVARO (Provincia di Roma) COMUNE DI VICOVARO (Provincia di Roma) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA n 7 del 24-02-2016 R. G. n 38 OGGETTO: Approvazione Avviso di asta pubblica per la vendita di

Dettagli

PREMESSO CHE: Foglio e particelle Foglio 9 mappale 839. Superficie da occupare

PREMESSO CHE: Foglio e particelle Foglio 9 mappale 839. Superficie da occupare REGIONE PIEMONTE BU22 04/06/2015 Comune di San Francesco al Campo (Torino) Decreto occupazione temporanea non preordinata all'esproprio per i terreni interessati dai lavori di ampliamento di via Ghetto

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 12/11/2014

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 12/11/2014 177 0 0 - UNITA' DI PROGETTO DECENTRAMENTO FUNZIONI CIMITERIALI ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2014-316 DATA 12/11/2014 OGGETTO: PROROGA DELLA CHIUSURA DEI PARCHI PUBBLICI COMUNALI E DEI CIMITERI CITTADINI

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLE AREE TECNICO MANUTENTIVA E DI VIGILANZA

IL RESPONSABILE DELLE AREE TECNICO MANUTENTIVA E DI VIGILANZA COMUNE DI MATTIE PROVINCIA DI TORINO Ufficio Tecnico Via Roma, 4-10050 MATTIE - tel. 0122 38124 fax 0122 38402 E-mail: ufficiotecnico@comune.mattie.to.it LOCALITA VERSINA - ISTITUZIONE DI NUOVI PARCHEGGI

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 259 del 26/07/2013 Reg. n.48 del 26/07/2013 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Oggetto: Concorso

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI REGOLAMENTO DETTANTE PRINCIPI PER LA ISTITUZIONE E REGOLAMENTAZIONE DI AREE DI SOSTA DESTINATE ALLE OPERE DI CARICO E SCARICO DI MERCI NEL CENTRO ABITATO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 48

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 48 VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 27-03-2014 n. 48 COPIA Oggetto: Aggiornamento tariffe parcheggio a pagamento Project Financing Nuovo centro civico e stazione tranvia veloce Firenze S.M.N.

Dettagli

PROT. N REP. N DEL

PROT. N REP. N DEL Direzione generale enti locali e finanze Servizio demanio e patrimonio e autonomie locali di Sassari C.d.R. 04.01.31 PROT. N. 32715 REP. N. 1518 DEL 27.06.2017 Oggetto: PROCEDURA COMPARATIVA AD EVIDENZA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 3

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 3 D.R.S. n. 279 / concessione n / Rep. N. / REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 3 VISTO lo Statuto della

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii.

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii. CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO OGGETTO: Proroga protocolli d intesa tra la Città Metropolitana di Napoli e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli,

Dettagli

CITTA' DI FRANCAVILLA AL MARE Medaglia d'oro al Valor Civile Provincia di Chieti

CITTA' DI FRANCAVILLA AL MARE Medaglia d'oro al Valor Civile Provincia di Chieti GIUNTA COMUNALE Atto n.ro 187 del 23/04/2015 - Pagina 1 di 5 CITTA' DI FRANCAVILLA AL MARE Medaglia d'oro al Valor Civile Provincia di Chieti COPIA DI DELIBERAZIONE DEL Atto n. 187 Oggetto: DIVIETO DI

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI AVVISO PUBBLICO PER LA CANDIDATURA ALLA DESIGNAZIONE DI N. 1 SINDACO EFFETTIVO IN SENO AL COLLEGIO DEI SINDACI REVISORI DELLA SOCIETA TRASPORTI PUBBLICI DI BRINDISI IL DIRIGENTE DEL

Dettagli

CITTA DI RACALE Provincia di Lecce

CITTA DI RACALE Provincia di Lecce CITTA DI RACALE Provincia di Lecce SETTORE O3 ASSETTO DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE COPIA N. 153 data 26/09/2016 del Registro di Settore N. 640 data 26/09/2016 del Registro

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A

C O M U N E D I P O L I S T E N A C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 5^ RIPARTIZIONE GARE-CONTRATTI E SERVIZI LEGALI D E T E R M I N A Z I O N E N. 950 REG. GEN. del 02-09-2014 N. 194 GARE CONTRATTI SERV. LEGALI

Dettagli

PROVINCIA DI TRAPANI

PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI VALDERICE PROVINCIA DI TRAPANI Ordinanza n 33 del 07/08/2013 Istituzione DIVIETO DI BALNEAZIONE temporaneo IL SINDACO Premesso che il sopravvenuto quadro circostanziale rapportato all interruzione

Dettagli

N 401 del Reg. Bilancio. Data 23/12/2015. NOTE Adottata con i poteri della Giunta Comunale Immediata esecuzione X SI NO

N 401 del Reg. Bilancio. Data 23/12/2015. NOTE Adottata con i poteri della Giunta Comunale Immediata esecuzione X SI NO Proposta N 442 / Prot. Data 23/12/2015 Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione del Commissario Straordinario (Decreto Presidente della Regione Siciliana N. 528/GAB del 19/06/2015) N 401

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, Cento (FE) Web:

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, Cento (FE) Web: COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, 15 44042 Cento (FE) Web: www.comune.cento.fe.it POLIZIA MUNICIPALE ORIGINALE ORDINANZA DEL DIRIGENTE N. 109 / 2010 di repertorio Premesso dal giorno

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO C O P I A Determinazione n. 97 del 15/06/2010 Oggetto: ALIENAZIONE DI UN TERRENO EDIFICABILE IN LOCALITA

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.32 DEL 15/03/2017

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.32 DEL 15/03/2017 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.32 DEL 15/03/2017 OGGETTO: Convenzione fra il Comune di Golasecca ed Infratel Italia s.p.a. per la posa di infrastrutture

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE CISTERNA DI LATINA SEZZE SERMONETA - CORI (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267)

STAZIONE UNICA APPALTANTE CISTERNA DI LATINA SEZZE SERMONETA - CORI (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267) STAZIONE UNICA APPALTANTE (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267) COPIA DETERMINAZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE N 6 del 12-04-2018 CIG: 7392696703 Oggetto: Comune di Cisterna di Latina: gara aperta

Dettagli

ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LANUSEI (c_e441) - Codice AOO: LANUSEI_c_e441 - Reg. nr.0000722/2017 del 16/01/2017 U N I O N E C O M U N I D O G L I A S T R A ( O G ) COMUNE DI LANUSEI COMUNE DI ARZANA COMUNE DI ELINI COMUNE

Dettagli

Autorità Idrica Toscana

Autorità Idrica Toscana DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N. 77 del 12/10/2017 OGGETTO: ART. 22 L.R. 69/2011. PROGETTO DEFINITIVO DENOMINATO NUOVO SOLLEVAMENTO FOGNARIO VIA CACCINI - FIRENZE APPROVAZIONE CON CONTESTUALE VARIANTE

Dettagli

copia n 082 del

copia n 082 del CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 082 del 28.03.2013 OGGETTO : APPROVAZIONE DELLE TARIFFE E MODALITA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI DI ORMEGGIO DEI PONTILI

Dettagli

Provincia di Lecco Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SINDACO N. 38 DEL

Provincia di Lecco Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SINDACO N. 38 DEL Comune di Oggiono Provincia di Lecco 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SINDACO N. 38 DEL 12-04-2013 OGGETTO: ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE PER IL TAGLIO DI RAMIE ALBERI IN PROPRIETA'

Dettagli

RELAZIONE PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI

RELAZIONE PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI allegato O alla deliberazione di Giunta Comunale n. del COMUNE DI BRENZONE RELAZIONE PIANO PORTI E DEGLI ORMEGGI (versione del 16.08.2010) ART. 1 OGGETTO Il presente Piano Porti e degli Ormeggi del Comune

Dettagli