UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI OGGETTO: Pubblico incanto relativo all affidamento tramite Contratto aperto della esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria edile sugli immobili in uso all Amministrazione Centrale dell Università degli Studi di Catania. Importo a b.a ,00=, comprensivo di ,00 quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA (10%) CIG: B33 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte A. I plichi contenenti l'offerta e le documentazioni devono pervenire, pena l'esclusione dalla gara, a mezzo raccomandata del servizio postale statale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, all'indirizzo di cui al punto 6.2 del bando di gara, entro e non oltre le ore 9,00 del giorno 30 Marzo 2009; E altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi dalle ore 9,00 alle ore 13,00 presso l'ufficio Protocollo dell'università, sito in Via S. Maria del Rosario, n. 9 Catania, nei tre giorni lavorativi antecedenti la data prevista per la presentazione dell offerta ed esattamente nei giorni 26, 27 e 28 Marzo I plichi consegnati a mano prima o oltre il termine di cui sopra verranno esclusi dalla gara. B. La gara si svolgerà il giorno 31 Marzo 2009 presso uno dei locali dell Area dei Lavori e del Patrimonio Immobiliare Ufficio Appalti e Contratti, via S. M. del Rosario, n.9 - Catania. I plichi devono essere, a pena di esclusione, idoneamente sigillati, timbrati e controfirmati sui lembi di chiusura, e devono recare all'esterno, oltre all'intestazione del mittente e all'indirizzo dello stesso, le indicazioni relative all'oggetto della gara, al giorno e all'ora dell'espletamento della medesima. Tali modalità sono poste anch'esse a pena di esclusione. C. Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. I plichi devono contenere, a pena di esclusione, al loro interno due buste, a loro volta sigillate, timbrate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l'intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente "A- Documentazione" e "B -Offerta economica" in uno alla gara cui l'offerta si riferisce. Nella busta "A" devono essere contenuti, a pena di esclusione, i seguenti documenti: 1) Domanda di partecipazione alla gara, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente; nel caso di concorrente aggregato nelle forme della associazione temporanea di imprese non ancora costituita, la domanda con l impegno a costituirsi in ATI - deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione; alla domanda, in alternativa all'autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica fronteretro, ben visibile ai fini della identificazione del titolare e lettura dei dati ivi contenuti, di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; ove dalla copia del

2 documento di identificazione non siano chiaramente evincibili la identità o i dati anagrafici del concorrente, si procederà all'esclusione da gara. La domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. 2) Attestazione (o fotocopia sottoscritta dal legale rappresentante ed accompagnata da copia del documento di identità dello stesso) o, nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, più attestazioni (o fotocopie sottoscritte dai legali rappresentanti ed accompagnate da copie dei documenti di identità degli stessi), rilasciata/e da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità, che documenti il possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere oppure dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi del DPR n. 445/2000 relativa/e alle suddetta/e attestazione/i; 3) Le Imprese dovranno allegare, a pena di esclusione, (giuste delibere Autorità Vigilanza LL.PP. del e ) ricevuta originale di versamento - ovvero fotocopia dello stesso, corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento di identità in corso di validità sul c/c postale n , intestato ad AUT.CONTR.PUBB. via di Ripetta n. 246, Roma (C.F ) dell importo di 20,00 (venti), ovvero versamento on line, collegandosi al servizio riscossione contributi, disponibile in homepage sul sito web dell Autorità, all indirizzo seguendo le istruzioni disponibili sul portale, tramite:carta di credito (Visa o Mastercard), carta postepay, conto BancoPosta Online, oppure conto Banco Posta Impresa Online. A riprova dell avvenuto pagamento l operatore economico deve allegare all offerta, a pena d esclusione, copia stampata dell di conferma, trasmessa dal servizio riscossione contributi e reperibile in qualunque momento mediante la funzionalità dell Archivio de pagamenti ; 4) Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, ovvero,per i concorrenti non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello stato di appartenenza, con la quale il concorrente, assumendosene la piena responsabilità dichiara, indicandole e precisandole specificatamente, di non trovarsi nelle condizioni di esclusione dalla partecipazione alle gare di Lavori Pubblici e di stipula di relativi contratti previste nell'articolo 38, comma 1, lettere a), b), c) d), e), f), g), h), i), l), m) ed m-bis) del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni e da qualsiasi altra disposizione legislativa e regolamentare. Il concorrente in particolare dovrà dichiarare per ciascuna delle ipotesi di cui alle lettere del richiamato art.38, comma 1, D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m. di non trovarsi nelle condizioni di esclusione ivi previste. Ed in particolare: a) Dichiara di non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo, o che nei propri riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; b) Dichiara che nei propri confronti non e' pendente un procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27/12/1956, n o di una delle cause ostative previste dall art. 10 della legge n L esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico di impresa individuale, il socio o il direttore tecnico di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il

3 direttore tecnico di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società; c) Dichiara che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, ovvero emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18; l esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; del socio o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico se si tratta di ogni altro tipo di società o consorzio. In ogni caso l esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata; resta salva in ogni caso l applicazione dell art. 178 del codice penale e dell articolo 445, comma 2, del codice di procedura penale. Il concorrente deve indicare anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione ex art. 38, comma 2, del D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i.; d) Dichiara di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall art. 17 della legge n. 55; e) Attesta di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio; f) Dichiara di non avrer commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara e di non aver commesso un errore grave nell esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante; g) Dichiara di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilito; h) Dichiara che nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara non ha reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara e per l affidamento dei subappalti, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio; i) Dichiara di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilito; j) Dichiara o certifica di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui all articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68, salvo il disposto del comma 2; k) Dichiara che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all art. 9, comma 2, lettera c) del D. Leg.vo n. 231/2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all art.36-bis, comma 1, del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla Legge 4 agosto 2006, n.248;

4 l) Dichiara che nei propri confronti non è stata applicata la sospensione o la decadenza dell Attestazione SOA da parte dell Autorità per aver prodotto falsa documentazione o dichiarazioni mendaci,risultanti dal casellario informatico; m) Indica i nominativi, le date di nascita e di residenza degli eventuali titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari, nonchè i soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando nei cui confronti non e' pendente un procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27/12/1956, n o di una delle cause ostative previste dall art.10 della legge n. 575 ovvero sia stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o applicazione di pena su richiesta ai sensi dell art.444 del c.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sull affidabilità morale e professionale o nei cui confronti sia stata pronunciata sentenza di condanna, passato in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18. In tali ipotesi l esclusione da gara opera laddove l impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata; resta in ogni caso salva l applicazione dell art. 178 del c.p. e dell art. 445, comma 2, del c.p.p.. I soggetti cessati potranno autonomamente rendere le dichiarazioni richieste al presente punto. n) Attesta ex art. 5, comma 1, del Decreto Legislativo n. 113/07 di non essere destinatario di provvedimenti di sospensione di un attività imprenditoriale in quanto ha impiegato personale non risultante dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori regolarmente occupati, ovvero in caso di reiterate violazioni in materia di superamento dei tempi di lavoro, di riposo giornaliero e settimanale, di cui agli artt. 4, 7 e 9 del Decr. Leg.vo 08/04/06, n. 66 e s.m.i., ovvero di gravi e reiterate violazioni della disciplina in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. o) Attesta, in caso di concorrente stabilito presso uno degli Stati aderenti all'unione Europea, di possedere i requisiti d'ordine speciale previsti dal DPR 34/2000 accertati, ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del suddetto DPR 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi. Il medesimo concorrente, relativamente ai requisiti inerenti le superiori cause di esclusione, potrà allegare i documenti probatori in ordine al possesso di essi requisiti, anche tramite la cooperazione delle autorità competenti; se tali documenti o certificati non sono rilasciati dagli Stati dell Unione, costituisce prova sufficiente una dichiarazione giurata ovvero una dichiarazione resa dall interessato innanzi a una autorità giudiziaria o amministrativa competente, ovvero notaio o organismo professionale qualificato a riceverla nel Paese d origine o provenienza. p) Elenca le imprese (denominazione, ragione sociale e sede) rispetto alle quali, ai sensi dell'articolo 2359 del Codice Civile, si trova in situazione di controllo diretto o come controllante o come controllato; tale dichiarazione deve essere resa anche se negativa ( art. 34, comma 2, Decr. Leg.vo 163/2006 e s.m.i. ); q) Attesta sotto la propria personale responsabilità in caso di dichiarazioni mendaci di non partecipare alla gara con altre imprese riconducibili ad un unico centro decisionale. L Amministrazione si riserva di sottoporre a verifica la

5 presenza o meno di univoci elementi indicativi di collegamento sostanziale tra le imprese concorrenti a gara. r) Attesta di aver preso esatta cognizione della natura dell'appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione; s) Dichiara di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel Bando di gara, nel Foglio Avvertenze Generali, nel Capitolato Speciale d'appalto, nell elenco prezzi unitari, negli elaborati grafici di progetto e nel DUVRI; t) Attesta di essersi recato sul posto dove debbono eseguirsi i lavori; u) Attesta di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell'offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonchè degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; v) Attesta di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione dei lavori, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l'offerta economica presentata; w) Attesta di avere effettuato uno studio approfondito del progetto, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all offerta presentata. In particolare il concorrente dovrà allegare, a pena di esclusione, alla documentazione prodotta in sede di gara apposita dichiarazione, resa in conformità all unito modello, rilasciata da personale dell Area Progettazione, Sviluppo Edilizio e Manutenzione dell Università con la quale si attesta che il Rappresentante Legale e/o Direttore Tecnico (o procuratore munito di procura notarile) dell impresa ha preso visione, presso la sede della medesima Area ed in data certificata, del progetto e dei relativi elaborati tecnici e contabili. La visione del progetto o eventuale estrazione di copia, a cura e spese del richiedente, potrà essere effettuata nei giorni da lunedì a venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,00, presso la sede della medesima Area Progettazione, Sviluppo Edilizio e Manutenzione Via Mancini, n Catania. x) Dichiara di avere contezza delle eventuali opere da eseguire, di aver visitato gli immobili interessati dai lavori e di aver accertato le condizioni e la particolare posizione sia dei corpi di fabbrica che degli impianti; in particolare: - di aver valutato le condizioni di viabilità e di accesso; - di aver valutato, nella formulazione dell offerta, tutte le circostanze e gli elementi che possano, in qualche modo, influire sulla determinazione dei costi sia della manodopera che delle forniture e dei noleggi; - di essere a conoscenza che nell ambito della zona di cantiere si svolgono attività che non potranno essere sospese durante l esecuzione dei lavori; - di avere esattamente esaminato tutte le condizioni del capitolato speciale di appalto, e quanto altro fornito atto a valutare l appalto; - di aver esaminato i prezzi giudicandoli congrui e remunerativi. L appaltatore non potrà pertanto eccepire, durante l esecuzione dei lavori, la mancata conoscenza delle condizioni contrattuali o la sopravvenienza di elementi non valutati o non considerati, tranne che nei casi di forza maggiore previsti dal codice civile.

6 y) Dichiara di avere tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l'esecuzione dei lavori, rinunciando fin d'ora a qualsiasi azione o eccezione in merito; z) Attesta di avere accertato l'esistenza e la reperibilità sul mercato dei materiali e della mano d'opera da impiegare nei lavori, in relazione ai tempi previsti per l'esecuzione degli stessi; aa) Indica la composizione della struttura operativa che sarà messa a disposizione in sede di esecuzione dei lavori, designando sin d ora le persone qualificate che, appartenenti all organizzazione dell impresa, ne faranno parte; l appaltatore deve segnalare sin d ora i relativi nominativi, tenuto conto che detta struttura operativa dovrà essere composta da: - un tecnico referente (direttore di cantiere) responsabile dei lavori e della loro organizzazione nei confronti dell Amm.ne committente; - personale operativo qualificato, in numero adeguato ai lavori da assumere, abilittao sulla base delle normative vigenti, da impiegare su tutti i lavori previsti nell appalto ed idoneo a dare soluzione a tutte le problematiche tecniche scaturenti dall esecuzione dell appalto medesimo. bb) Indica il numero di fax al quale va inviata, ai sensi dell'art. 71 DPR 445/2000, l'eventuale richiesta ai fini della verifica delle dichiarazioni rese; detto numero di fax, ai fini della reperibilità anche in sede di esecuzione dei lavori, deve essere attivo dalle ore 7,00 alle ore 20,00 di tutti i giorni feriali. Occorre anche indicare un numero di telefono mobile attivo tutti i giorni feriali dalle ore 7,00 alle ore 20,00. cc) Indica quali lavorazioni appartenenti alla categoria prevalente nonché appartenenti alle categorie diverse dalla prevalente ancorché subappaltabili per legge intende, ai sensi dell art.118 del D. Lgs. 163/2006, eventualmente subappaltare o concedere a cottimo oppure deve subappaltare o concedere a cottimo per mancanza delle specifiche qualificazioni; dd) Assume l'impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di lavori pubblici con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE; ff) Dichiara che l'impresa non si avvale di piano individuale di emersione di cui alla Legge n.383/2001, art.1 bis, comma 14, introdotto dall'art.1, comma 2 del D.L. 210/2002, convertito in L. 266/2002, ovvero di essersi avvalsa di piano individuale di emersione di cui alla succitata Legge n.383/2001 ma che il periodo di emersione si è concluso; gg) Attesta l'osservanza, all'interno della propria azienda, degli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa e inoltre si impegna ed obbliga a dare puntuale attuazione nel corso dei lavori alle disposizioni di cui al D. Leg.vo 09/04/2008, n.81; hh) In caso di associazione o GEIE non ancora costituiti indica a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza ovvero funzioni di capogruppo; ii) In caso di associazione o GEIE già costituiti allega mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l'atto costitutivo in copia autentica del consorzio o GEIE; jj) In caso di associazione o GEIE non ancora costituiti allega impegno formale, sottoscritto da tutte le imprese che costituiranno l'associazione, il consorzio od il

7 GEIE con il quale, in caso di aggiudicazione, le medesime imprese conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse qualificata capogruppo ovvero provvederanno a costituire il consorzio o GEIE. In caso di consorzi di cooperative di produzione e lavoro, consorzi tra imprese artigiane e consorzi stabili o GEIE di cui all art.34, lettere b), c), ed f) della D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. le dichiarazioni e/o documentazioni di cui punti 2 e 4 devono essere prodotte, in uno all atto costitutivo del consorzio, oltre che da quest ultimo anche dall impresa che viene eventualmente indicata come esecutrice dei lavori e sottoscritte dal legale rappresentante. L impresa esecutrice, in caso di consorzi stabili, dovrà altresì produrre l attestazione di cui al p. 2 del presente F.A.G.. In applicazione delle disposizioni di cui all art. 36, comma 5, del richiamato D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. i consorzi stabili sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. E vietata la partecipazione a più di un consorzio stabile. Qualora le stazioni si avvalgano della facoltà di cui all art. 122, comma 9, e all articolo 124, comma 8, è vietata la partecipazione alla medesima procedura di affidamento del consorzio stabile e dei consorziati; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. In applicazione delle disposizioni di cui all art. 37, comma 7, del richiamato D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. è fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un Raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in Raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. I consorzi di cui all art. 34, comma 1, lettera b), sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma,alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. Per i consorzi di cui all art. 34, comma 1, lettera b), qualora le stazioni appaltanti si avvalgano della facoltà di cui all art. 122, comma 9 e all art. 124, comma 8, è vietata la partecipazione alla medesima procedura di affidamento del consorzio e dei consorziati; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l art. 353 del codice penale. 5) Quietanza del versamento di cui al punto 8) del Bando di gara oppure fidejussione bancaria oppure polizza assicurativa oppure polizza rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell'elenco speciale di cui all'art. 107 del decr.leg.vo , n.385 relativa alla cauzione provvisoria valida per almeno 180 (centottanta) giorni dalla data di presentazione dell'offerta; essa è restituita ai concorrenti non aggiudicatari, entro 30 giorni dall'aggiudicazione provvisoria, ed al concorrente aggiudicatario all'atto della stipula del contratto; tale documentazione deve contenere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione, la rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, del C.C., del debitore principale, nonché l operatività entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante.

8 La predetta cauzione deve essere corredata da espressa dichiarazione di istituto bancario, oppure di compagnia di assicurazione oppure di intermediario finanziario iscritto nell'elenco speciale di cui all'articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 contenente l'impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell'appalto, a richiesta del concorrente, una fideiussione bancaria ovvero una polizza assicurativa fidejussoria relativa alla cauzione definitiva in favore della stazione appaltante, valida sino al collaudo provvisorio e/o definitivo. In caso di associazione temporanea di imprese già costituita o da costituire la fideiussione bancaria a titolo di cauzione provvisoria, ovvero la polizza assicurativa o la polizza rilasciata da intermediario finanziario a titolo di cauzione definitiva devono recare espressamente menzione delle imprese nei cui confronti la garanzia è resa. Sia la cauzione provvisoria che quella definitiva, nonchè quelle previste al presente F.A.G., devono essere prestate secondo lo schema tipo approvato con Decreto del Ministero delle Attività Produttive n.123 del 12 marzo I concorrenti, eventualmente muniti del requisito della qualità in ordine alla conformità del sistema produttivo alle norme CEE UNI EN ISO 9000 sulla base dell attestazione SOA posseduta avranno diritto ai benefici di cui all art. 8, comma 11 quater, della L. 109/94 e s.m.i.. 6) Certificato del casellario giudiziale o dei carichi pendenti per ciascuno dei soggetti indicati dall'articolo 38. comma 1. lett. b) e c). del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni; detta certificazione può essere sostituita da dichiarazione resa nelle forme e nei modi di cui al DPR n. 445/ ) Certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. in corso di validità; detta certificazione può essere sostituita da dichiarazione resa nella forma e nei modi di cui al DPR 445/ ) Nel caso di consorzi di cooperative di produzione e lavoro, consorzi tra imprese artigiane e consorzi stabili di cui all'art. 34, comma 1, lettere b) e c) D.Leg.vo n. 163/2006 le dichiarazioni di cui al punto 4) devono essere prodotte e sottoscritte dal legale rappresentante e dall'impresa che viene indicata come esecutrice dei lavori. Quest'ultima dovrà altresì produrre i certificati di cui al punto 6). Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi le medesime dichiarazioni devono essere prodotte o sottoscritte da ciascun concorrente che costituisce o che costituirà l'associazione o il consorzio o il GEIE. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. Le documentazioni rese devono essere uniche, indipendentemente dalla forma giuridica del concorrente. La domanda, le dichiarazioni e le documentazioni di cui ai punti l, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 devono contenere a pena di esclusione quanto richiesto. Non saranno prese in considerazione dichiarazioni e/o documentazioni non pertinenti con quanto richiesto nel presente Foglio di Avvertenze Generali. ***** Nella busta "B-Offerta Economica devono essere contenuti, a pena di esclusione, i seguenti documenti:

9 1) Dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante o da suo procuratore, contenente l indicazione, in lettere e in cifre, del massimo ribasso percentuale offerto sull importo posto a base di gara. Nella busta contenente l'offerta non devono essere contenuti altri documenti. In caso di discordanza tra l offerta indicata in cifre e quella indicata in lettere, sarà ritenuta valida l offerta più conveniente per l Amministrazione, con l avvertenza che qualora manchi l indicazione del ribasso in lettere o in cifre lo stesso si avrà da intendere come non scritto e l offerta sarà esclusa dalla gara. Oltre l'indicato termine di ammissione non resta valida alcuna offerta anche se sostitutiva, integrativa o aggiuntiva di offerta precedente e non si farà luogo a gara di miglioria, ne sarà consentita, in sede di gara, la presentazione di altra offerta; non saranno ammesse offerte incomplete, condizionate od espresse in modo generico o indeterminato. Nel caso di associazioni di imprese, consorzi occasionali o GEIE già costituiti l'offerta dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del consorzio o GEIE o dell'impresa capo gruppo mandataria. Nel caso di associazione di imprese o GEIE non ancora costituiti l'offerta dovrà essere sottoscritta da tutte le imprese che costituiranno l'associazione, il consorzio o il GEIE. L 'offerta di cui sopra dovrà presentarsi integrata nel bollo. 2. Procedura di aggiudicazione La commissione di gara, il giorno fissato al punto 6.4. del bando per l'apertura delle offerte, in seduta pubblica, sulla base della documentazione contenuta nei plichi contrassegnati con la lettera " A -Documentazione" procederà a: - Verificare la correttezza formale delle offerte e della documentazione ed in caso negativo ad escluderle dalla gara; - Verificare che non hanno presentato offerte concorrenti che, in base alla dichiarazione di cui al punto 4) dell'elenco dei documenti contenuti nella busta A, sono fra di loro in situazione di controllo ovvero versino nelle condizioni di cui al punto 15) del bando ed in caso positivo ad escluderli entrambi dalla gara; - Verificare che i consorziati e quelli per conto dei quali i consorzi di cui all'articolo 34, comma 1, lettere b) e c), del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni hanno indicato che concorrono - siano in regola con la documentazione richiesta e non abbiano presentato offerta in qualsiasi altra forma, in mancanza provvedendo ad escludere sia il consorzio che i consorziati medesimi dalla gara. La Commissione di gara procederà, altresì, ad una immediata verifica circa il possesso dei requisiti generali dei concorrenti al fine della loro ammissione alla gara, sulla base delle dichiarazioni da essi presentate, dalle certificazioni dagli stessi prodotte e dai riscontri rilevabili dai dati risultanti dal casellario delle imprese qualificate istituito presso l'autorità di vigilanza dei lavori pubblici. La stazione appaltante, ove lo ritenga necessario, e senza che ne derivi un aggravio probatorio per i concorrenti, ai sensi dell'articolo 71 del DPR 445/2000, può altresì effettuare ulteriori verifiche della veridicità delle dichiarazioni, contenute nella busta A, attestanti il possesso dei requisiti generali previsti dall'articolo 38 del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni.

10 La Commissione di gara, dopo la verifica dei requisiti di idoneità, procederà in seduta pubblica all'apertura delle buste contrassegnate con la lettera "B offerta economica" presentate dai concorrenti non esclusi dalla gara e determinerà, ai sensi degli articoli 86, comma l, e 122, comma 9, del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni, la soglia di anomalia delle offerte. Si procederà alla esclusione automatica delle offerte anomale laddove il numero delle offerte ammesse sia pari o superiore a dieci. In caso di offerte ammesse di numero inferiore a dieci la facoltà di esclusione automatica non è esercitabile e si applica l art. 86, comma 3, del D.Leg.vo n. 163/2006. Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, purché congrua. L Amministrazione si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all'art. 140 del D.Leg.vo n. 163/2006 e successive modificazioni. La media delle offerte sarà calcolata fino alla terza cifra decimale arrotondata all'unità superiore qualora la quarta cifra decimale sia pari o superiore a cinque. La Commissione di gara procederà altresì all'individuazione di quelle offerte che sono pari o superiori a detta soglia ed all'aggiudicazione provvisoria dell'appalto al concorrente che ha presentato l'offerta immediatamente inferiore a detta soglia, fatta salva l ipotesi di cui all art. 122, comma 9, ultimo periodo, del D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. Il Presidente la Commissione, a conclusione delle operazioni di gara, darà lettura delle offerte economiche presentate dalle ditte escluse. La stazione appaltante successivamente procederà a richiedere all'aggiudicatario provvisorio e al secondo in graduatoria l'esibizione di tutta la documentazione (certificazione regolarità contributiva DURC -, documentazione a riprova dei requisiti di cui ai precedenti punti 1),2),3),4),5),6),7),8), del presente FAG, eventuale certificazione di ottemperanza legge n. 68/99) laddove non ancora acquisita, attestante il possesso dei requisiti generali previsti dall'articolo 38 del D. Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i., in mancanza procedendo alla revoca dell aggiudicazione. I concorrenti, ad eccezione dell'aggiudicatario, possono chiedere alla stazione appaltante la restituzione della documentazione presentata al fine della partecipazione alla gara. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla delinquenza mafiosa. 3. Stipulazione del contratto Entro quindici giorni dalla ricezione della comunicazione di aggiudicazione definitiva, l'impresa aggiudicataria dovrà presentare: a) Documentazione a riprova dei requisiti dichiarati ai sensi dell 28 del D.P.R. 34/2000 già citata nel F.A.G.- b) Cauzione definitiva, con le modalità e nelle misure stabilite dall'art. 113 del D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i.; qualora l'offerta della ditta aggiudicataria superi il 10% di ribasso, la cauzione definitiva è aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%; ove il ribasso sia superiore al 20%, l'aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20 %.

11 La cauzione definitiva è progressivamente svincolata secondo quanto previsto dal richiamato art.-113 del D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i.. c) Polizza assicurativa di cui all art. 129 del D.Leg.vo n. 163 /2006 e s.m.i. relativa alla copertura dei seguenti rischi CAR ed R.C.T.. d) Dichiarazione resa ai sensi degli artt. l e 2 del DPCM n. 187 per le società. e) Documento unico di regolarita contributiva (DURC). Prima della stipula del contratto l impresa aggiudicataria dovrà presentare il piano di sicurezza redatto ai sensi dell art. 96 del Decr. Leg.vo n.81/2008 che sarà allegato al contratto. Comporterà la decadenza dall'aggiudicazione definitiva e l'incameramento della cauzione provvisoria, con salvezza degli ulteriori provvedimenti che potranno essere adottati in virtù delle vigenti norme in materia ed impregiudicato ogni altro diritto e conseguente azione spettante all'amministrazione, in uno alla comminatoria delle sanzioni penali in caso di eventuali dichiarazioni mendaci: - La mancata presentazione della cauzione definitiva nella misura e nel termine sopra indicati; - La mancata presentazione nella misura e nel termine sopra indicati delle polizze di cui all art. 129 del D. Lgs. 163/ L'esistenza delle condizioni ostative di cui all'art. 38 del D.Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. ; - La mancata presentazione per la stipulazione del contratto nel termine che sarà comunque indicato in apposita comunicazione; - La mancata presentazione all'eventuale consegna anticipata dei lavori nel termine che fosse perentoriamente fissato e comunicato, secondo quanto previsto dall'art. 129 del D.P.R. n. 554/99 - La mancata presentazione delle certificazione di regolarità contributiva attestata tramite DURC (documento unico regolarità contributiva) e di ogni altra documentazione richiesta dal Capitolato Speciale d Appalto. L'Amministrazione, ai sensi dell art. 140 del D.Leg.vo n. 163/2006 potrà procedere al conferimento dell'appalto al concorrente che segue in graduatoria, il quale è vincolato alla propria offerta sino a 180 gg. dalla data di presentazione stabilita in bando ed in ragione della comunicazione della aggiudicazione provvisoria. Il contratto sarà stipulato in forma pubblico-amministrativa, nel termine che sarà indicato in apposita comunicazione. L' Amministrazione si riserva di procedere a consegna anticipata dei lavori, in pendenza della stipula del contratto, ai sensi dell'art. 129, 4 comma DPR n. 554/1999, laddove sussistano ragioni di urgenza. 4. Spese ed oneri a carico dell'impresa aggiudicataria A carico dell'impresa aggiudicataria sono tutte le spese, comprese quelle di copia, imposte e tasse relative alla gara, alla stipulazione del contratto di appalto ed alla sua esecuzione, tutti gli oneri specificati e richiamati nel Capitolato Speciale di Appalto e negli altri documenti di appalto. Restano, invece, a carico dell'amministrazione le spese per la pubblicazione della gara. Il pagamento dell'iva è regolato come per legge.

12 5. Revisione prezzi ed anticipazioni Nell'appalto dei lavori sopra indicati trova applicazione l'art.133, comma 2, del D. Leg.vo n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni. L'anticipazione del contratto trova disciplina all'art. 113 del DPR n. 554/ Documenti e norme a base d'appalto L 'appalto è regolato da: -Bando di gara; -Capitolato Speciale di Appalto; -Elenco Prezzi Unitari; -Foglio Avvertenze Generali; -Norme sulla compilazione del DUVRI Oltre che dai su indicati documenti, l'appalto trova disciplina nella seguente normativa: -Legge di contabilità di Stato ed il relativo Regolamento approvato con R.D. 23/5/1924, n. 827; -Capitolato Generale di Appalto per le opere di competenza del Ministero dei LL.PP., approvato con D.M. Ministero LL.PP. n. 145 del ; -D. Leg.vo n. 163/2006 e s.m.i. -D. Leg.vo n. 113/07; -D. Leg.vo n. 81/2008; -DPR n. 34; -DPR n. 554 nelle parti ancora in vigore; -Legge n. 68; -Legge 383/2001 e succ. modif. ed integraz. e Legge 266/2002; -DPCM 55/91, nelle parti ancora in vigore; -Regolamento Contabilità Ateneo; -Regolamenti e/o disposizioni, provvedimenti degli Enti (Comune,Soprintendenza BB.CC.AA., Genio Civile, VV.FF., etc.) aventi competenza nelle località in cui saranno realizzate le opere; -Le altre norme a carattere legislativo o regolamentare vigenti in materia. 7. Avvertenze e disposizioni finali Si invitano le imprese interessate a tenere presente che: 1) la partecipazione alla gara comporta la piena ed incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente documento, nel bando di gara e negli altri documenti posti a base di gara; 2) i documenti non in regola con il bollo saranno accettati e ritenuti validi ai soli fini giuridici, ma saranno soggetti alla regolarizzazione prevista dall 'art. 31 DPR , n. 642 e successive modifiche ed integrazioni; 3) è fatto obbligo all'impresa appaltatrice di ottemperare a tutti gli obblighi contenuti nei documenti e nelle norme indicate nel presente Foglio Avvertenze Generali e nei documenti posti a base di appalto. Per quanto non previsto, valgono le disposizioni contenute nelle leggi nazionali. Per informazioni di carattere amministrativo e tecnico le imprese potranno rivolgersi rispettivamente all Area dei Lavori e del Patrimonio Immobiliare, Via S.

13 M. del Rosario, n. 9 Catania ed all'area Progettazione, Sviluppo Edilizio e Manutenzione Straordinaria dell Università Via Mancini, n Catania. Il Direttore Amministrativo Dr. Federico Portoghese

14 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA OGGETTO: Pubblico incanto relativo all affidamento di Contratto aperto per l esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria edile degli immobili in uso all Amministrazione Centrale dell Università degli Studi di Catania. Importo a b.a ,00=, comprensivo di ,00 quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA (10%) CIG: ATTESTAZIONE DI PRESA VISIONE (da allegare, a pena d esclusione, alla documentazione di gara) Si attesta che in data, il Sig.., (di cui si allega copia del documento di identità) in qualità di rappresentante legale e/o Direttore Tecnico (o procuratore munito di regolare procura notarile) dell Impresa., ha preso visione degli elaborati progettuali relativi ai lavori indicati in oggetto. Catania lì.. L incaricato N.B. In caso di Riunione temporanea di Imprese se la visione viene effettuata a cura del Legale Rappresentante o del Direttore Tecnico dell impresa mandante, questi deve produrre delega da parte dell impresa mandataria capogruppo.

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI OGGETTO: Pubblico incanto relativo a Interventi di completamento impianti speciali e antincendio presso la Villa S. Saverio Via Valdisavoia,

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI OGGETTO: Monastero dei Benedettini. Lavori di manutenzione straordinaria nei cortili Est e Sud. Importo a base d asta: 236.307,38 di cui 5.620,60

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FOGLIO AVVERTENZE GENERALI OGGETTO: Procedura aperta da esperirsi tramite appalto integrato ai sensi delle vigenti disposizioni normative in materia relativa a lavori

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente.

Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. DISCIPLINARE DI GARA PUBBLICO INCANTO PER L'APPALTO DEI LAVORI DI: sostituzione infissi presidio ospedaliero San Francesco 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Marca da bollo Euro 14,62 Spett. COMUNE DI RUFINA (Provincia di Firenze) Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Il sottoscritto nato a il nella sua

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA OGGETTO: GARA D APPALTO MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA E L AMPLIAMENTO DEGLI UFFICI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE. Il sottoscritto nato a, il

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA CODICE CUP: D92D99000000001 CIG n 027097821E LAVORI DI RISANAMENTO IGIENICO SANITARIO DEL VALLONE PITIPITÌ. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in...

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in... Modello 2 DICHIARAZIONE UNICA Istruzioni per la compilazione: 1) la dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte; 2) unire tra loro le pagine ed apporre la firma su ogni pagina; 3) se lo

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di adeguamento alle norme antincendio dell'edificio

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) ALL. A DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) (modello facoltativo art. 74, comma 3, D.Lgs. 163/06) SPETT. COMUNE DI LOMAGNA Via F.lli Kennedy, 20 23871

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l'offerta e la documentazione devono pervenire entro il termine perentorio ed all indirizzo indicati

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA Avvertenze: nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito, la domanda deve essere presentata e sottoscritta da tutti i

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano Servizio Lavori Pubblici Igiene Ambiente Protezione Civile - Agricoltura SOGGETTO REALIZZATORE Allegato A - 1 MODULO DI ISTANZA

Dettagli

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale.

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Allegato A alla determinazione n. 175/SA del 09.06.2015 1 MODELLO A) La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Spett.le Ex Provincia

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO

COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO Affidamento del servizio di gestione e manutenzione dell impianto di depurazione Comunale. DISCIPLINARE

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente)

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente) ALL. A1 Procedura di gara in economia per la fornitura di n. 6 autovetture nuove con doppia alimentazione benzina/gpl ed il contestuale ritiro di n. 6 autovetture di proprietà dell Ente, da destinare alla

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

SERUSO S.p.A. MODELLO A

SERUSO S.p.A. MODELLO A Modello A) Tale dichiarazione deve essere resa dal Legale Rappresentante o dal Titolare o dal Procuratore. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, la medesima dichiarazione

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A1/a al Disciplinare di Gara DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Valle Umbra Servizi S.p.a. Via Antonio Busetti n. 38 40 06049 Spoleto (Pg)

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: REALIZZAZIONE AREA DA ADIBIRE A FIERA MERCATO DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA All Agenzia LAORE SARDEGNA Servizio Bilancio e Contabilità U.O. Appalti e Acquisti Via Caprera 8 09123 Cagliari OGGETTO: Procedura

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO PROJECT FINANCING RELATIVO AL SERVIZIO INTEGRATO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI CON CARATTERISTICHE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, a pena di esclusione dalla gara, devono pervenire, a mezzo raccomandata del servizio

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A/1 Marca da bollo legale ( 14,62) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RICOSTRUZIONE POST SISMA PIANO ATTUATIVO DEGLI INTERVENTI SULLE INFRASTRUTTURE CONSOLIDAMENTO DELLA SEDE STRADALE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI Codice CIG: Z8D0225B8D IL SOTTOSCRITTO Cognome: Nome: Data di nascita: Luogo di nascita: Codice

Dettagli

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO):

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO): (ALLEGATO 1) MARCA DA BOLLO 14,62 DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL BANDO DI GARA. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA STAZIONE APPALTANTE: Società d Ambito Catania Ambiente S.p.a. ATO CT4 Viale XX Settembre n.45 - CATANIA. TEL. 095/7167492 OGGETTO: lavori di realizzazione

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A/1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Gara n 3. Pianopoli Località Vianova - Legge n 457/78- Int. n 164 Lavori di completamento di un fabbricato con n 12 alloggi DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 5469489D18 Via V. Locchi, 19-34143 Trieste SCHEDE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA Spettabile Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Veterinari Via Castelfidardo, 41 00185 Roma Appalto Lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI:

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: MOD. A da inserire nella Busta A Documentazione DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da Bollo 14,62 Spett.le PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Viabilità, Trasporti e Infrastrutture Via Pietro Pistis snc 08045

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare Allegato A/1 Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare (Distretto Socio-Sanitario di Tempio Pausania) Piano Unitario Servizi alla Persona (PLUS 2010/2012) DOMANDA

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come:

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come: F A C S I M I L E D E L L A D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A D I C E R T I F I C A Z I O N E E D E L L A T T O D I N O T O R I E T A 1 ALLEGATO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO FAC SIMILE DI ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO PER PROCEDURA APERTA E ZIONE A CORREDO DELL OFFERTA PER I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE E ADEGUAMENTO DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA MEDIA I.GIAGHEDDU

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

CIG : 5903505E6D CUP: F24B14000260005

CIG : 5903505E6D CUP: F24B14000260005 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Sardegna ALLEGATO 1 Coordinamento tecnico edilizio Dichiarazione di responsabilità Oggetto: Opere edili ed accessorie inerenti il risanamento delle

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE 1 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N 445 A CORREDO DELL OFFERTA AL COMUNE DI PRIZZI Corso Umberto I n 56 90038 PRIZZI

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO A Al Comune di Altofonte Piazza Falcone Borsellino 90030 ALTOFONTE (PA) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Procedura di cottimo fiduciario avente per oggetto: Noleggio di luminarie artistiche in occasione

Dettagli

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Spett. Tea S.p.A. Via Taliercio n.3 46100 MANTOVA OGGETTO: Procedura aperta per la selezione del socio privato di Tea Reteluce S.r.l. con attribuzione di compiti

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

Importo soggetto a ribasso d asta: 851.234,72 oltre Iva al 10%.

Importo soggetto a ribasso d asta: 851.234,72 oltre Iva al 10%. Apporre qui marca da bollo da 14,62 BANDO: Procedura aperta per l affidamento dei lavori di sistemazione di riqualificazione blocchi residenze, di parti comuni ed aree pertinenziali nel complesso ERP di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO Allegato A/1 Marca da bollo legale ( 14,62) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO DOMANDA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli