IPTV. Video Services. Fondazione Ugo Bordoni 2007 Tutti i diritti riservati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IPTV. Video Services. Fondazione Ugo Bordoni 2007 Tutti i diritti riservati http:// www.fub.it email: redazioneweb@fub.it"

Transcript

1 IPTV IPTV, o Internet Protocol Television è il generico acronimo per una serie di sistemi con i quali i segnali televisivi, o genericamente i contenuti video, sono distribuiti agli utenti utilizzando tecnologie di origine Internet. Questo tipo di soluzione, ancora poco diffusa commercialmente, è oggi in fase di espansione. I servizi video possono essere acquisiti dall utente tramite la rete internet o con modalità best effort (e quindi con una qualità non garantita e si parla in genere di WEB TV) o con qualità di servizio garantita (e in questo caso si parla di Internet Protocol Television, IPTV). Video Services I servizi video sono quelli che in genere necessitano di requisiti più severi per la rete, specialmente quando è richiesta una fruizione in tempo reale. Le modalità di trasmissione dati all'utente possono essere: lo streaming: il device dell'utente riceve e decodifica i dati in tempo reale (in base al bitrate occorre una connessione a banda elevata e stabile); il download streaming: il device dell'utente inizia a decodificare i dati dopo che una parte è stata ricevuta; il download: il device dell'utente inizia a decodificare i dati dopo che tutti sono stati ricevuti. Con lo streaming l'utente dopo aver richiesto il programma televisivo può fruirne immediatamente. Con il download streaming l'utente dopo aver richiesto il programma televisivo per fruirne deve attendere di riceverne una parte. Con il download l'utente dopo aver richiesto il programma televisivo per fruirne deve attendere di riceverlo tutto.

2 IPTV (Internet Protocol Television) Una serie di fattori molto differenti alimentano lo sviluppo dell'iptv. In primo luogo, fattori commerciali, quali la diffusione dei servizi broadband e la necessità degli operatori di allargare la base degli utenti broadband a una "seconda ondata" dopo quella degli utenti Internet. Gli operatori di rete fissa inoltre devono lottare contro la migrazione degli utenti verso i servizi mobili per il traffico voce, e il cosiddetto "triple play", la possibilità di offrire attraverso un'unica rete e un unico contratto i servizi voce, broadband internet e TV sembra un'ottima possibilità per mantenere i clienti e aumentare, anzi, i fatturati. In secondo luogo, fattori tecnici, quali la convergenza su protocolli IP delle architetture di rete con costi decrescenti e possibilità di trasporto e commutazione di traffico in forte crescita, le nuove tecnologie di compressione del video, l'evoluzione delle tecnologie hardware relativamente alla costruzione dei terminali o delle memorie di massa. Ultimi, ma non meno fondamentali per un effettivo successo dei servizi, fattori sociologici, con una sempre maggiore "disaffezione" dalle forme tradizionali di televisione commerciale da parte di fasce crescenti di popolazione che si rivolgono per esempio ad Internet per i loro bisogni di informazione e intrattenimento; utenti questi che non riescono quindi ad essere serviti da "tradizionali" servizi TV. Di fatto la possibilità di fornire servizi televisivi su ADSL non è una semplice possibilità tecnologica alternativa alle forme di distribuzione di contenuti su reti broadcast quali la TV analogica, la televisione digitale terrestre o satellitare, ma un'effettiva e potenziale "nuova generazione" di servizi basati sui contenuti. I servizi IPTV tipicamente sono pensati per avere modalità di fruizione e semplicità di utilizzo tipiche del mondo televisivo; la loro "metafora" è differente dai servizi di accesso a contenuti multimediali attraverso portali a larga banda che sono presenti su Internet. L'utente deve essere dotato di un apposito ricevitore o Set-Top Box (STB), simile ai prodotti per TV satellitare, collegato da un lato alla TV e, dall'altro, invece che a un cavo d'antenna, a una

3 connessione a larga banda (xdsl o fibra). In molti servizi commerciali, il STB dispone direttamente di modem ADSL incorporato; in altri casi, il modem è esterno e collegato al STB tramite una connessione ethernet, ad esempio. Queste le due principali tipologie di servizio: Servizi di "Broadcast TV" (BTV), che consistono nella fruizione contemporanea da parte degli utenti di un "canale" televisivo tradizionale, Free-to-air o Pay TV, in maniera del tutto simile a quanto avviene sulla TV tradizionale; nel caso di servizio Pay Per View, l'utente paga per vedere una trasmissione a un orario prestabilito. I servizi BTV sfruttano tipicamente le funzionalità di Multicast presenti su una rete IP. Servizi di "Video-on-Demand" (VoD), consistenti nella visione su richiesta di contenuti multimediali messi a disposizione dal Service Provider. L'utente interagisce direttamente con il Service Provider per navigare, richiedere, ricevere e visualizzare in tempo reale (streaming), avendo a disposizione le funzioni tipiche di un VCR (play, pause, rewind, fast-forward), i contenuti audiovisivi di proprio gradimento. I servizi VoD utilizzano le tradizionali comunicazioni unicast della rete IP, la qualità dell'audiovisivo fruito dall'utente è funzione della banda (garantita) disponibile e il numero di utenti servibili contemporaneamente dipende dalla capacità della rete che si è costruita. A queste si aggiungono altri servizi, quali: Web Browsing, ovvero la possibilità di navigare in Internet dalla TV. Può essere fornito in configurazione full Internet o walled garden, presentando talvolta problemi di look & feel delle pagine e conseguente usabilità dei siti. Gaming: il STB funziona come "game console". Tramite la connessione broadband si interagisce con altri giocatori in ambienti "multiplayer". Applicazioni di comunicazione: , MMS, Chat, VideoChat, multiroom viewing,

4 Tra i servizi più specificamente legati ai contenuti multimediali, occorre ancora ricordare il "videoregistratore digitale" o PVR (Personal Video Recorder); nel mondo IPTV questo può essere offerto in due modalità: Local PVR: Videoregistrazione digitale su hard-disk nel STB con funzionalità evolute (live TV pause, instant replay, ). Network-based PVR: è un servizio che memorizza i contenuti sul server dell'operatore. I servizi IPTV richiedono un livello di affidabilità della rete, di controllo della qualità del servizio e di banda molto superiore ai servizi di navigazione su Internet in modalità "best effort". Le architetture di Triple Play sono quindi molto importanti nel definire l'evoluzione delle reti IP. Per i prossimi anni ci si aspetta una forte diffusione dell IPTV, di pari passo con la disponibilità della banda larga. L'interesse degli utenti finali è ulteriormente spinto dalla sempre maggiore disponibilità di contenuti sia a pagamento che gratuiti. Video-on-Demad (VoD) Il Video-on-Demand è un servizio interattivo della televisione tra i più pregiati. Permette di fruire, a pagamento o anche gratuitamente, di un programma televisivo (documentario, serie TV, concerto, film, partita di calcio, ecc.) in qualsiasi istante della giornata su richiesta dell'utente. Il Video-on-Demand rappresenta un vero e proprio stravolgimento del concetto stesso di televisione tradizionale, la quale è nata ed è diffusa prevalentemente tutt'oggi come fruizione di programmi televisivi senza possibilità immediata per l'utente di richiedere uno specifico programma televisivo. Prima dell'avvento del Video-on-Demand, il palinsesto - cioè il programma televisivo e l'orario in cui è possibile fruirne - era stabilito dal provider televisivo e l'utente aveva solo la possibilità di scegliere tra i vari programmi televisivi messi a disposizione contemporaneamente dai vari provider televisivi.

5 Con il Video-on-Demand è invece l'utente che definisce il palinsesto secondo i propri desideri e le proprie necessità, e non il provider televisivo come di norma. Le uniche limitazioni sono date dalla varietà dei programmi televisivi tra cui poter scegliere, cioè dalla ricchezza degli archivi dei programmi televisivi messi a disposizione dai provider televisivi. Visti i significativi cambiamenti per l'utente nelle possibilità di fruizione del programma televisivo con il Video-on-Demand, in riferimento a questo si parla di televisione on demand o TV on demand. Da un punto di vista tecnologico la differenza più rilevante tra il Video-on-Demand e la normale televisione è che nel Video-on-Demand il programma televisivo è trasmesso solo se l'utente lo richiede mentre nella normale televisione il programma televisivo è trasmesso anche se l'utente non lo richiede. Per fornire il Video-on-Demand è necessario che la rete per telecomunicazioni con cui si fornisce il VoD stabilisca una connessione di tipo punto-punto bidirezionale tra il provider televisivo e l'utente, e che il canale di trasmissione sia sufficientemente ampio per trasportare un segnale televisivo con qualità accettabile. Per tali motivi il Video-on-Demand è realizzabile più facilmente sulle reti per telecomunicazioni proprie della televisione via cavo e di Internet, e molto più difficilmente sulle reti per telecomunicazioni proprie della televisione satellitare o terrestre in virtù delle peculiarità di tali reti. Per quanto riguarda in particolare Internet, per soddisfare la necessità di un canale trasmissivo sufficientemente ampio da trasportare un segnale televisivo con qualità accettabile, serve una linea a banda larga in fibra ottica o tecnologia ADSL. Francesco Matera, Marco Zerbi, Alessandro Valenti (FUB)

Offerta Televisiva. Generalità

Offerta Televisiva. Generalità Offerta Televisiva Generalità Quadro Generale Cambiamenti a livello delle filiera televisiva Accanto alla tradizionale modalità di diffusione terrestre (satellitare, TV via cavo,...) l offerta di contenuti

Dettagli

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Universita' di Verona Dipartimento di Informatica Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Davide Quaglia a.a. 2006/2007 1 Sommario Architettura di riferimento Classificazione per funzionalità

Dettagli

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming.

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. 1 Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. IL Progetto. Il progetto illustrato nel seguito prevede mediante la tecnologia di streaming la diffusione di audio/video su misura del cliente al 100%,

Dettagli

La televisione digitale: regolamentazione. 25 gennaio 2008 AGCOM Roberto de Martino Direzione contenuti audiovisivi e multimediali

La televisione digitale: regolamentazione. 25 gennaio 2008 AGCOM Roberto de Martino Direzione contenuti audiovisivi e multimediali La televisione digitale: regolamentazione 25 gennaio 2008 AGCOM Roberto de Martino Direzione contenuti audiovisivi e multimediali La televisione digitale: regolamentazione Indice: 1. Mercato televisivo

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica SISTEMI OPERATIVI

Università degli Studi di Cagliari Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica SISTEMI OPERATIVI Università degli Studi di Cagliari Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica SISTEMI OPERATIVI SISTEMI A ORIENTAMENTO SPECIFICO I SISTEMI MULTIMEDIALI Obiettivi! Identificare le caratteristiche

Dettagli

Guido Salerno Aletta. Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni

Guido Salerno Aletta. Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni Dalla televisione digitale di prima generazione alla Ip-TV Guido Salerno Aletta Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni Il passaggio al digitale nella telefonia mobile e nella televisione inizia dal

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande'.streamit è una delle realtà più interessanti nel panorama delle Web Tv. Graficamente e funzionalmente strepitoso, il software per la visualizzazione dello

Dettagli

Sistemi a larga banda (Broadband)

Sistemi a larga banda (Broadband) 61 Sistemi a larga banda (Broadband) Le applicazioni informatiche e i servizi multimediali (musica, film, manifestazioni sportive) offerti sulla grande rete Internet e attraverso la televisione digitale

Dettagli

IpTv, WebTV, Broadcast, P2P Tv, DVB, Satellite

IpTv, WebTV, Broadcast, P2P Tv, DVB, Satellite IpTv, WebTV, Broadcast, P2P Tv, DVB, Satellite Autore: Federico Picardi Fonte: Licenza : utilizzabile e ridistribuibile gratuitamente indicando l autore e la fonte 2 grandi famiglie: 1 - Broadcast Broadcast

Dettagli

Introduzione alle reti multiservizio

Introduzione alle reti multiservizio Introduzione alle reti multiservizio Definizioni, opportunità e requisiti Reti di accesso e reti di trasporto Rete di accesso E la porzione di rete direttamente connessa al cliente finale Esegue prevalentemente

Dettagli

Francesco Nonno Segretario Generale Associazione Italiana Operatori IPTV

Francesco Nonno Segretario Generale Associazione Italiana Operatori IPTV Lo sviluppo dell IPTV in Italia Francesco Nonno Segretario Generale Associazione Italiana Operatori IPTV Mercato IPTV Italia Dati in migliaia 1000 900 800 700 600 500 400 300 200 100 0 939 745 587 263

Dettagli

Linguaggi & Tecnologie Multimediali: TV interattiva e mobile TV IPTV (Internet Protocol Television)

Linguaggi & Tecnologie Multimediali: TV interattiva e mobile TV IPTV (Internet Protocol Television) Linguaggi & Tecnologie Multimediali: TV interattiva e mobile TV IPTV (Internet Protocol Television) Tesi di fine corso di Salvatore Savarino Tutor del corso Giuseppe Tomeno Tutor aziendale Walter Tocchi

Dettagli

Robert Castrucci. Coda lunga, convergenza, gatekeepers e liberalizzazione della TV via internet. Convegno IP-TV2.0

Robert Castrucci. Coda lunga, convergenza, gatekeepers e liberalizzazione della TV via internet. Convegno IP-TV2.0 Robert Castrucci Coda lunga, convergenza, gatekeepers e liberalizzazione della TV via internet Convegno IP-TV2.0 Vincoli tecnologici ed economici al dispiegamento di dinamiche Long Tail Limite dell'offerta

Dettagli

I Widget sbarcano sulla Connected TV

I Widget sbarcano sulla Connected TV I Widget sbarcano sulla Connected TV Il valore di Internet e dei suoi contenuti/servizi lo si intuisce dalla capacità di muovere il mercato dei dispositivi perché siano completamente liberi e in grado

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1 Internet e il World Wide Web 1 Domande chiave 2.1 Quali sono i mezzi di connessione a Internet e qual è la loro velocità? 2.2 Quali sono i tre tipi di provider Internet e quali tipi di servizi offrono?

Dettagli

PLATFORM PRESENTATION

PLATFORM PRESENTATION PLATFORM PRESENTATION LA PIATTAFORMA 2/15 Twww.tv è un network di network televisivi in alta definizione, caratterizzati da un'interfaccia interattiva in full-screen. L'infrastuttura server di Twww.tv

Dettagli

GESTIONE E PRODUZIONE DI CONTENUTI PER IP-TV e TV INTERATTIVA di Romina Toscano

GESTIONE E PRODUZIONE DI CONTENUTI PER IP-TV e TV INTERATTIVA di Romina Toscano GESTIONE E PRODUZIONE DI CONTENUTI PER IP-TV e TV INTERATTIVA di Romina Toscano La Tv interattiva È la nuova tipologia di televisione che nasce in seno alla Rivoluzione digitale L interattività modifica

Dettagli

Il Servizio Telesoftware, dal Televideo Analogico ai Canali Digitali Terrestri

Il Servizio Telesoftware, dal Televideo Analogico ai Canali Digitali Terrestri Il Servizio Telesoftware, dal Televideo Analogico ai Canali Digitali Terrestri Gino Alberico, Mauro Rossini, Luca Vignaroli Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino Massimiliano Farrace Rai

Dettagli

Guida all attivazione e navigazione

Guida all attivazione e navigazione Guida all attivazione e navigazione Gentile Partner, Come sai, per rispondere ad un mercato sempre più esigente e per sfruttare al massimo le potenzialità del My Sky HD, Sky ha introdotto il nuovo Sky

Dettagli

Vantaggi della sottoscrizione di più servizi associati alle tariffe ADSL e. telefono: stima del risparmio

Vantaggi della sottoscrizione di più servizi associati alle tariffe ADSL e. telefono: stima del risparmio Vantaggi della sottoscrizione di più servizi associati alle tariffe ADSL e telefono: stima del risparmio Indice: Introduzione 1 Il panorama delle Telecomunicazioni in Italia 1 L'evoluzione delle tariffe

Dettagli

Sistemi di Encoder per Streaming Live su reti Intranet o Internet

Sistemi di Encoder per Streaming Live su reti Intranet o Internet Sistemi di Encoder per Streaming Live su reti Intranet o Internet SKOD6000 1 La tecnologia utilizzata Per poter inviare un audiovisivo su rete Intranet (rete interna) o in Internet, è necessario procedere

Dettagli

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet Cristian Pascottini WebTV la TV va su Internet giovedì 19 aprile 2007 Argomenti Convergenza: uno per tutti, tutti per uno WebTV, la TV sul Web Produzione, pubblicazione e fruizione Trasmettere contenuti

Dettagli

Università degli studi Roma Tre. Facoltà di Ingegneria INTEGRAZIONE DI UNA PIATTAFORMA IPTV IN UN ARCHITETTURA SOA

Università degli studi Roma Tre. Facoltà di Ingegneria INTEGRAZIONE DI UNA PIATTAFORMA IPTV IN UN ARCHITETTURA SOA Università degli studi Roma Tre Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea INTEGRAZIONE DI UNA PIATTAFORMA IPTV IN UN ARCHITETTURA SOA Candidata Sara Castellani

Dettagli

Documento di definizione dei criteri per la scelta dello strumento di VC

Documento di definizione dei criteri per la scelta dello strumento di VC Dimostratore area vasta di Novara Documento di definizione dei criteri per la scelta dello strumento di VC 1 RESPONSABILITÀ Funzione Nome Data Redatto da Stefania Sella, Alessandro Buetto, Elisa Marchioro

Dettagli

Introduzione FlorenceonLine

Introduzione FlorenceonLine 0 Introduzione La tecnologia di trasmissione satellitare bidirezionale non è una novità, in quanto esiste da più di trent anni sotto la sigla VSAT (Very Small Aperture Terminal). A lungo però questa tecnologia

Dettagli

Video Comunicazione su Rete Internet

Video Comunicazione su Rete Internet Video Comunicazione su Rete Internet 1 Introduzione alla comunicazione video su rete Internet. La rapida evoluzione dell Information Technology negli ultimi anni ha contribuito in maniera preponderante

Dettagli

Multicast e IPTV. Come e perché? Marco d Itri Meeting NaMeX - 19 ottobre 2006. Seeweb S.r.l.

Multicast e IPTV. Come e perché? Marco d Itri <md@linux.it> Meeting NaMeX - 19 ottobre 2006. Seeweb S.r.l. Multicast e IPTV Come e perché? Marco d Itri Seeweb S.r.l. Meeting NaMeX - 19 ottobre 2006 Multicast Cosa è multicast Un metodo per inviare dati: in tempo reale efficientemente a un grande

Dettagli

Tecniche di Comunicazione Multimediale

Tecniche di Comunicazione Multimediale Tecniche di Comunicazione Multimediale Standard di Comunicazione Multimediale Le applicazioni multimediali richiedono l uso congiunto di diversi tipi di media che devono essere integrati per la rappresentazione.

Dettagli

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO PER LA DISCIPLINA di SISTEMI L assessorato al turismo di una provincia di medie dimensioni vuole informatizzare la gestione delle prenotazioni degli alberghi associati.

Dettagli

Siena, 5 dicembre 2005. La Televisione Digitale Terrestre. Tecnologie e Servizi. Opportunità e Prodotti.

Siena, 5 dicembre 2005. La Televisione Digitale Terrestre. Tecnologie e Servizi. Opportunità e Prodotti. Siena, 5 dicembre 2005 La Televisione Digitale Terrestre. Tecnologie e Servizi. Opportunità e Prodotti. Giuseppe Burschtein Vice Presidente Fondazione Sistema Toscana La missione della Fondazione La Fondazione

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

III Edizione. Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO

III Edizione. Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO III Edizione Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche la Tv Analogica DIGITALE CHIARO L Adiconsum spiega come prepararsi alla transizione verso la tv digitale 2011: LIGURIA, TOSCANA, UMBRIA e MARCHE

Dettagli

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping QoS e Traffic Shaping 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come configurare il FRITZ!Box per sfruttare al massimo la banda di Internet, privilegiando tutte quelle applicazioni (o quei dispositivi)

Dettagli

UC e videocomunicazione

UC e videocomunicazione UC e videocomunicazione di Giuseppe Saccardi Se si osserva lo scenario delle comunicazioni aziendali si possono identificare diversi macrotrend. BYOD, interesse crescente per un approccio basato sul servizio

Dettagli

I servizi Metro Ethernet

I servizi Metro Ethernet I servizi Metro Ethernet Attualmente i servizi Metro Ethernet stanno guadagnando una fetta di mercato sempre più considerevole, grazie ai loro attraenti benefits quali la facilità di utilizzo, economicità

Dettagli

Principi fondamentali

Principi fondamentali Principi fondamentali Elementi di base Definizione di rete di calcolatori Tipologia di connessioni Architettura di rete Prestazioni di una rete di calcolatori Conclusioni 1 1 Bit e Byte BIT = BInary digit

Dettagli

Infrastrutture per la banda larga

Infrastrutture per la banda larga Infrastrutture per la banda larga Pier Luca Montessoro Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine 2009 - DIEGM - Università di Udine 1 Servizi di rete Cos è la

Dettagli

Il collegamento delle reti aziendali: DHCP, DSL, PPPoE

Il collegamento delle reti aziendali: DHCP, DSL, PPPoE Il collegamento delle reti aziendali: DHCP, DSL, PPPoE Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza

Dettagli

Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente.

Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente. Servizio di accesso ad internet in FIBRA OTTICA - Informazioni Tecniche Si tratta dell offerta di accesso ad Internet in FIBRA OTTICA di Rete-Tel costituita da circuiti portati fino alla sede del cliente.

Dettagli

DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband.

DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband. DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband. IPTVHD : la televisione in video digitale ad alta definizione sul tuo PC ( che vedi con chi vuoi, quando vuoi, dove vuoi ) Il servizio IPTVHD si

Dettagli

Evoluzione della rete Ethernet (II parte)

Evoluzione della rete Ethernet (II parte) Evoluzione della rete Ethernet (II parte) Argomenti della lezione Richiami sul funzionamento della rete Ethernet Fast Ethernet Gigabit Ethernet Implicazioni sul cablaggio 10Gb Ethernet 10 Gigabit Ethernet:

Dettagli

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Alberto Marinelli Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2013/ 2014 Parte terza UN NUOVO AMBIENTE DI SINTESI: LA CONNECTED TELEVISION

Dettagli

News on demand e problematiche di organizzazione degli archivi multimediali.

News on demand e problematiche di organizzazione degli archivi multimediali. News on demand e problematiche di organizzazione degli archivi multimediali. Indice www.portaleitalia portaleitalia.it news on demand sezioni processo di codifica dei file video applicazione redazionale

Dettagli

La televisione digitale: una nuova realtà per i sordi? A cura di Giulio Scotto di Carlo Senior Software Engineer

La televisione digitale: una nuova realtà per i sordi? A cura di Giulio Scotto di Carlo Senior Software Engineer La televisione digitale: una nuova realtà per i sordi? A cura di Giulio Scotto di Carlo Senior Software Engineer Abstract Illustrazione nuove possibilità di utilizzare la televisione digitale come uno

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni 1

Reti di Telecomunicazioni 1 Reti di Telecomunicazioni 1 AA2011/12 Parte 5 Ing. Francesco Zampognaro e-mail: zampognaro@ing.uniroma2.it Lucidi Prof. Stefano Salsano 1 Ulteriori attributi e classificazione dei servizi 2 1 Attributi

Dettagli

Benvenuto! Attiva My Sky HD ed entra nel mondo Sky

Benvenuto! Attiva My Sky HD ed entra nel mondo Sky Scegli come contattarci Nel caso in cui necessiti di assistenza relativamente a Sky contatta Sky o vai su sky.it/assistenza il sito in cui puoi trovare tutte le informazioni più utili e le risposte a tutte

Dettagli

Offerta SUPERStreaming

Offerta SUPERStreaming (allegato B) Offerta SUPERStreaming - Introduzione Unitedcom ha la missione di soddisfare le esigenze di business delle aziende, migliorandone le performance grazie a servizi innovativi di gestione delle

Dettagli

Il Wi-Fi arriva a Villa Borghese. Celata (Distretto Ict): "solo la prima tessera di un mosaico che investirà l'intera città di Roma" Articolo apparso sul portale www.key4biz.it il 29 Luglio 2005 Il prossimo

Dettagli

2) individui il numero "n" di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica;

2) individui il numero n di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica; ESAME DI STATO Istituto Tecnico Industriale Anno 2004 Indirizzo ELETTRONICI Tema di TELECOMUNICAZIONI TRACCIA N. 1 Si vuole realizzare un sistema che permetta di strutturare 20 canali informativi analogici

Dettagli

Azienda. Business. Servizi

Azienda. Business. Servizi Azienda Servizi Aetherna è tra i 20 operatori nel settore delle telecomunicazioni abilitati alla posa della fibra ottica in Italia. Con l intento di favorire il progresso delle imprese, Aetherna offre

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL SETTORE RADIOTELEVISIVO

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL SETTORE RADIOTELEVISIVO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL SETTORE RADIOTELEVISIVO Televisione nazionale - Servizi Media Audiovisivi (SMA) lineari e non lineari su reti trasmissive tradizionali (inclusa IPTV): fornitori

Dettagli

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Lettere e Filosofia La telematica Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica Marco Lazzari A.A. 2005-2006 Telematica: telecomunicazioni

Dettagli

Pound & Star S.r.l. Partita I.V.A. - C.F. 02450980400 C.C.I.A.A. 262683 REGISTRO IMPRESE 91632/96 Capitale Sociale 100.000.000 i.v.

Pound & Star S.r.l. Partita I.V.A. - C.F. 02450980400 C.C.I.A.A. 262683 REGISTRO IMPRESE 91632/96 Capitale Sociale 100.000.000 i.v. GRUPPO QUEEN.IT OFFERTA Molti di Voi già ci conoscono per essere o essere stati nostri clienti ed è con vivo piacere che Vi presentiamo la nostra offerta che sotto meglio specifichiamo. Sapete già da quanto

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione broadband

Sistema integrato di comunicazione broadband Sistema integrato di comunicazione broadband INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 PERFORMANCE? Il sistema di comunicazione broadband SMART 4 PERFORMANCE offre soluzioni

Dettagli

Tecnologia ADSL. Che cos è l ADSL. Origini: ADSL e xdsl. Percorsi di informatica

Tecnologia ADSL. Che cos è l ADSL. Origini: ADSL e xdsl. Percorsi di informatica Che cos è l ADSL Tecnologia ADSL ADSL è l'acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line. È una vera e propria rivoluzione per la connessione di aziende e privati al Web, impensabile fino a qualche tempo

Dettagli

Release 01.07.00B WHIT E PAPER. e-commerce. e-commerce Pag. 1

Release 01.07.00B WHIT E PAPER. e-commerce. e-commerce Pag. 1 Release 01.07.00B WHIT E PAPER Pag. 1 Il modulo di è il modulo di e/ che, attraverso internet, mette in contatto l azienda con tutti i propri interlocutori remoti (rivenditori, clienti, ma anche agenti

Dettagli

DHCP e ISP. DHCP e ISP. DHCP e server. DHCP e server DSL. Soluzioni. Digital Subscriber Line. Regola di dimensionamento

DHCP e ISP. DHCP e ISP. DHCP e server. DHCP e server DSL. Soluzioni. Digital Subscriber Line. Regola di dimensionamento DHCP Dynamic Host Configuration Protocol 09CDUdc Reti di Calcolatori DHCP! RFC 2131, 2132! Protocollo client/server per configurare dinamicamente gli host di una rete! Permette l allocazione automatica

Dettagli

CAVO HDMI ESTREMI CAVO HDMI INGRESSO HDMI DEL TELEVISORE

CAVO HDMI ESTREMI CAVO HDMI INGRESSO HDMI DEL TELEVISORE redatto da M. Ravanelli V3 L Alta definizione (di seguito HD) è l evoluzione più importante dopo il colore in quanto è la massima espressione qualitativa in ambito di trasmissioni televisive. Gli attuali

Dettagli

VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero

VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero VECTIS HX NVS quando la precisione conta davvero Software di videosorveglianza di rete ad alte prestazioni con funzionalità Full HD. www.ssp-cctv.com Answers for infrastructure. Un nuovo software video

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

IPTV. La regolamentazione TLC e Media verso la convergenza. Osservatorio IPTV. Avv. Giovanni Parrillo Baker & McKenzie giovanni.parrillo@bakernet.

IPTV. La regolamentazione TLC e Media verso la convergenza. Osservatorio IPTV. Avv. Giovanni Parrillo Baker & McKenzie giovanni.parrillo@bakernet. Osservatorio IPTV IPTV La regolamentazione TLC e Media verso la convergenza Studio Professionale Associato a Baker & McKenzie, a member of Baker & McKenzie International, a Swiss Verein 30 Maggio 2007

Dettagli

La catena del nella TV analogica

La catena del nella TV analogica La catena del valore nella TV analogica Programma TV EMITTENTE Trasporto EMITTENTE Diffusione TV 1 frequenza = 1 programma TV UTENTE 2 La catena DTT diffusiva Programma TV A Programma TV B Head End, Multiplazione

Dettagli

Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre. I contenuti interattivi per la nuova televisione

Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre. I contenuti interattivi per la nuova televisione Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre Lucca, 10 Giugno 2005 I contenuti interattivi per la nuova televisione Benedetto Habib Amministratore delegato My-tv Spa Indice -Verso il digitale - I

Dettagli

VIII Congresso giuridico forense per l'aggiornamento professionale Roma, 16 marzo 2013

VIII Congresso giuridico forense per l'aggiornamento professionale Roma, 16 marzo 2013 VIII Congresso giuridico forense per l'aggiornamento professionale Roma, 16 marzo 2013 Relazione di Maurizio Feverati Sfruttamento audiovisivo dell'opera letteraria: aspetti negoziali Ringrazio l amico

Dettagli

T V Digitale Terrestre: Ilprogetto DttSiena

T V Digitale Terrestre: Ilprogetto DttSiena T V Digitale Terrestre: Ilprogetto DttSiena Dott.ssa Miranda Brugi Comune di Siena Direzione Sistema Informativo e Reti Tecnologiche Via Casato di Sotto, 23 53100 Siena Tel: +39 0577 292441 Fax: +39 0577

Dettagli

INTERNET WIRELESS VELOCE

INTERNET WIRELESS VELOCE INTERNET WIRELESS VELOCE EOLO porta internet a banda ultra-larga ovunque, senza fili né contratto telefonico, anche dove gli altri non arrivano. Con EOLO navighi veloce, senza complicazioni e senza sorprese.

Dettagli

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13 Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita v13 INDICE DEI CONTENUTI 1. Cos'è Fastweb? 2. Mercato Banda larga in Italia 3. Gamma prodotti 4. Ulteriori informazioni

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

Connettività in Italia

Connettività in Italia Connettività in Italia Tipologie di connettività per clienti business e consumer Dott. Emiliano Bruni Tipologie di connettività PSTN ISDN CDA CDN Frame Relay ADSL HDSL Satellite Wireless Punto-punto Wireless

Dettagli

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH GRUPPO TELECOM ITALIA Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH Giovanni Picciano Wireline Access Engineering Total Replacement NGN e migrazione dei servizi legacy Nel caso di Total

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER IL CLIENTE RELATIVA AL SERVIZIO IPTV DI TELECOM ITALIA

CARTA DEI SERVIZI PER IL CLIENTE RELATIVA AL SERVIZIO IPTV DI TELECOM ITALIA CARTA DEI SERVIZI PER IL CLIENTE RELATIVA AL SERVIZIO IPTV DI TELECOM ITALIA 1 - Introduzione La presente Carta dei Servizi è rivolta alla clientela che fruisce del servizio di comunicazione elettronica

Dettagli

Le slide che seguono illustrano i Servizi base oggi disponibili e le modalità di fruizione: Videoconferenza,

Le slide che seguono illustrano i Servizi base oggi disponibili e le modalità di fruizione: Videoconferenza, 1 EB3 SPOT B Down-link coverage (EIRP) EB3 SPOT B Up-link coverage (G/T) 2 Come evidenziato dallo schema, il Sistema è stato ingegnerizzato con l obiettivo di condividere risorse e servizi secondo la raccomandazione

Dettagli

Una rete informatica collegata a Internet non è utile

Una rete informatica collegata a Internet non è utile Capitolo 12 La rete per lo svago 12.1 Convergenza delle reti: i nuovi formati digitali 12.2 Collegare in rete l impianto televisivo e Hi-Fi 12.3 Windows Media Center: la proposta Microsoft 12.4 Videogiochi

Dettagli

Servizi nelle Reti di Telecomunicazione

Servizi nelle Reti di Telecomunicazione Servizi nelle Reti di Telecomunicazione Servizi di telecomunicazione (Raccomandazioni CCITT I.112 e I.211) Servizi di Telecomunicazione servizi portanti teleservizi Servizio portante: un tipo di servizio

Dettagli

Guida Rapida all Installazione

Guida Rapida all Installazione Guida Rapida all Installazione Grazie per avere acquistato CuboVision! Con CuboVision avrai accesso al mondo multimediale on line in modo molto semplice! Bastano un antenna e una connessione ADSL per

Dettagli

1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR.

1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR. 1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR. Il sistema satellitare D-STAR è una rete di terminali VSAT (Very Small Aperture Terminal) con topologia a stella, al centro della quale è presente un HUB satellitare

Dettagli

Problemi & Soluzioni (F.A.Q.)

Problemi & Soluzioni (F.A.Q.) Problemi & Soluzioni (F.A.Q.) CONSIGLI TECNICI PER L USO DEI RICEVITORI DiPro Interact Come è indicato nelle istruzioni del decoder, collegarlo alla presa d antenna, al televisore (con il cavo SCART in

Dettagli

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVATION CASE Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVARE: COSA? L IDEA Una delle maggiori preoccupazioni dei responsabili dell area security nelle grandi aziende

Dettagli

CONTENUTI DELLA TV DIGITALE E TECNOLOGIE DEI MEDIA IN RETE: UNA NUOVA FRONTIERA

CONTENUTI DELLA TV DIGITALE E TECNOLOGIE DEI MEDIA IN RETE: UNA NUOVA FRONTIERA CONTENUTI DELLA TV DIGITALE E TECNOLOGIE DEI MEDIA IN RETE: UNA NUOVA FRONTIERA Alessandro Neri, Marco Montenovo, Paolo Cursi Communications. Media. Entertainment. 1 Contenuti Il mercato Accesso individuale

Dettagli

Programmi Applicativi

Programmi Applicativi Programmi Applicativi Giovanni Malnati Politecnico di Torino 1999 Applicativi H.323/T.120 Vari livelli di implementazione dello standard In generale, esiste compatibilità tra i diversi prodotti, ma non

Dettagli

BGAN Explorer 110 Connettività portatile Voce, Text e Dati Banda Larga

BGAN Explorer 110 Connettività portatile Voce, Text e Dati Banda Larga BGAN Explorer 110 Connettività portatile Voce, Text e Dati Banda Larga Inmarsat Broadband Global Area Network service BGAN è il primo servizio al mondo di comunicazione per la mobilità a fornire servizi

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing, centri di calcolo Anni 80: reti di

Dettagli

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI Relatore: dott. ing. Oscar Trevisan (membro CEI Confartigianato Imprese) NUOVE TECNOLOGIE IMPIANTISTICHE Home e Building automation Spesso, tale

Dettagli

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza.

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Allegato B alla delibera n. 93/13/CONS Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Premessa In Italia, con il recente switch-off della televisione

Dettagli

Gli argomenti di cui vi parlerò:

Gli argomenti di cui vi parlerò: Gli argomenti di cui vi parlerò: Perché la Provincia autonoma di Trento si è dotata di un canale video? E perché ha scelto di crearlo su YouTube? Qualche info e qualche dato su PATrento, il canale YouTube

Dettagli

Sistema di comunicazione MD110 TERMINALI TELEFONICI DIALOG 4000

Sistema di comunicazione MD110 TERMINALI TELEFONICI DIALOG 4000 Doc: GSS-03:28577/K - GZ Rev.A 24/06/03 1(15) Sistema di comunicazione MD110 TERMINALI TELEFONICI DIALOG 4000 Doc: GSS-03:28577/K - GZ Rev.A 24/06/03 2(15) INDICE 1. TERMINALI TELEFONICI DIALOG 4000 3

Dettagli

Modulo TLC:TRASMISSIONI Accesso multiplo

Modulo TLC:TRASMISSIONI Accesso multiplo 1 11.. Accesso A multiplo 2 Modalità di trasmissione (1/3) Ad una via (unidirezionale): dalla sorgente S verso la destinazione S A due vie (bidirezionale): tra 2 terminali T1, T2 T1 T2 3 Modalità di di

Dettagli

ADICONSUM. IV Edizione. Si spegne in: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO.

ADICONSUM. IV Edizione. Si spegne in: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO. Test Noi Consumatori - Periodico settimanale di informazione e studi su consumi, servizi, ambiente. Anno XXIV - numero 20 del 10 aprile 2012. Direttore: Pietro Giordano - Direttore responsabile: Francesco

Dettagli

Le cifre chiave delle comunicazioni elettroniche in Francia Cifre del 2010

Le cifre chiave delle comunicazioni elettroniche in Francia Cifre del 2010 RÉPUBLIQUE FRANÇAISE Giugno 211 Le cifre chiave delle comunicazioni elettroniche in Francia Cifre del 21 Caratteristiche degli operatori Salvo precisazione contraria, le cifre presentate in questo documento

Dettagli

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri Convegno CRM 2003 Roma, 11 Dicembre 2003 Multicanalità e Valori Umani Ariodante Valeri 1 70 milioni di contatti gestiti ogni anno H24 per 365 giorni l anno 6000 risorse umane servizi multicanale in 12

Dettagli

Modulo di notificazione

Modulo di notificazione Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM Obbligo di notificazione delle emittenti (art. 3 LRTV e art. 2 ORTV)

Dettagli

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet )

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) PARTE 1 richiami SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) Parte 1 Modulo 1: Stack TCP/IP TCP/IP Protocol Stack (standard de facto) Basato su 5 livelli invece che sui 7 dello stack ISO/OSI Application

Dettagli

Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI

Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI Telecomunicazioni RETI DI ELABORATORI Fino a qualche anno fa, per poter gestire e trasmettere a distanza i dati elaborati si utilizzava il mainframe, in cui tutta la potenza di calcolo era concentrata

Dettagli

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Perché le reti di calcolatori Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Terminologia e classificazione delle reti Tecnologia di trasmissione Scala della rete 2 Diffusione della tecnologia digitale Distribuzione,

Dettagli