Premio Socialis XI Rassegna Stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Premio Socialis XI Rassegna Stampa"

Transcript

1 Premio Socialis XI Rassegna Stampa

2 IL PROGETTO Il Premio Socialis è l unico riconoscimento italiano per le migliori tesi di laurea realizzate da studenti delle Università di tutta Italia sul tema della responsabilità sociale, dell impegno per l ambiente, la cultura, le risorse interne, lo sviluppo sostenibile, il sostegno umanitario. Organizzato da Errepi Comunicazione e promosso dall Osservatorio Socialis, ha l obiettivo di individuare i migliori studi accademici sull evoluzione del fenomeno della cosiddetta Corporate Social Responsibility e mettere a disposizione del mondo del lavoro i loro autori, per poter dare un contributo concreto all integrazione delle pratiche di responsabilità sociale nelle attività delle imprese AREA GEOGRAFICA DI ATTIVITA Nazionale e locale MEDIA OVERVIEW Agenzie Quotidiani Web Radio Tv Comunicati emessi

3 NUMERO DI ARTICOLI STAMPA E WEB Agenzie 6 Quotidiani 11 Web 23 Totale 40 NUMERO DI SERVIZI RADIO E TV Radio 57 TV 63 Totale 120 TOTALE CONTATTI Totale lettori articoli Totale audience radio e tv Totale generale

4 ARTICOLI, DIFFUSIONE E LETTORI Agenzie Adnkronos 2 Redattore Sociale 1 Ansa 1 Dire 1 Omniroma 1 Quotidiani Pubblicazione Diffusione Lettori Totale Lettori Italia Oggi Il Sole 24 Ore Corriere della Sera (x2) Il Giornale di Vicenza Avvenire La Gazzetta dell Adda n.d. n.d. n.d. Giornale di Lecco n.d. n.d. n.d. Giornale della Martesana n.d. n.d. n.d. Giornale di Merate n.d. n.d. n.d. Giornale di Monza n.d. n.d. n.d. Totale

5 Tv Tv Ascolto medio Totale Ascolti Telecapri PeopleTv n.d. n.d. EOS Network n.d. n.d. Valle d Aosta Rete 7 Vallee Piemonte Video Nord n.d. n.d. Tele Studio n.d. n.d. Rete Quinta Rete n.d. n.d. Gold Tv Video Novara n.d. n.d. Tele Ritmo n.d. n.d. Liguria Antenna Blu Television n.d. n.d. Lombardia Antenna Due n.d. n.d. Gold Tv Tele Milano City Più Blu Lombardia n.d. n.d. Tele Milano Tele Tv n.d. n.d. Teleunica Trentino Alto Adige Video Bolzano n.d. n.d. Friuli Venezia Giulia Tele Pordenone n.d. n.d. Veneto Tele Veneto n.d. n.d.

6 Tv Ascolto medio Totale ascolti Emilia Romagna Tele Santerno n.d. n.d. Gold Tv Toscana 102 Tv n.d. n.d. Teletruria 2000 n.d. n.d. Marche Tele 2000 n.d. n.d. Tele Max n.d. n.d. Lazio Gold Tv Lazio Tv n.d. n.d. Tele Universo n.d. n.d. TS 2000 n.d. n.d. Latina Tv n.d. n.d. Canale Zero n.d. n.d. TVR Autovox n.d. n.d. Tele Italia Super Nova n.d. n.d. Europa Tv n.d. n.d. Tele Pontinia n.d. n.d. Tele Centro Lazio n.d. n.d. Gary Tv n.d. n.d. Abruzzo e Molise Tele Max Teramo TVT n.d. n.d. Gold Tv Campania Tv Oggi Salerno CDS n.d. n.d. Televomero Gold Tv

7 Tv Ascolto medio Totale Ascolti Puglia Telesveva Teleradio Città Bianca n.d. n.d. RTM Manduria n.d. n.d. Tele Blu Foggia Basilicata RTM Matera Calabria RTI Tele Libera Cassano n.d. n.d. Tele Mia n.d. n.d. Sardegna n.d. n.d. Catalan Tv n.d. n.d. Sicilia Video Sicilia Canale 9 n.d. n.d. Tele Star n.d. n.d. Telecomiso n.d. n.d. Teleradiostudio98 n.d. n.d. Tele 8 n.d. n.d. Totale

8 Radio Radio Audience Area Servizio Rai Radio 1 Abruzzo Radio Play Capital Radio Parsifal Basilicata Radio Tour Basilicata Calabria Radio Azzurra Campania Radio Flumeri Radio Marte Radio Blue Star Emilia Romagna Radio Studio Delta Radio Sound Radio Sanluchino Paneburromarmellata Radio Venere n.d. Friuli Venezia Giulia Radio Metrò Lazio Radio Verde Radio Radio Idea Radio Simply Radio Radio Studio Radio Lazio Nuova Rete Radio Mondo Rieti RCF Radio Città Futura n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.

9 Radio Audience Liguria Skylab Lombardia Radio Millenote Radio Bergamo Marche Radio Idea Radio Ananas Radio Incontro Molise Radio Antenna Adriatica Piemonte Radio Mondo Radio Vega Centro Soft FM Radio Alba Puglia L altraradio Radio Rama Sardegna Radio Emme Due Radio Super Sound Radio Antenna 2000 Sicilia Radio Margherita R.M.S. Radio Marte Siracusa Radio Catania Radiostreet Messina Radio Azimut Toscana Radio Fiesole Radio Pulce n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.

10 Radio Audience Radio Stop Antenna Radio Esse Radio 3 Network Radio Emme Umbria Radio Subasio Più Maxradio Energy Radio Tadino Veneto Radio Venezia Radio Valbelluna Radio Verona Trentino Alto Adige Radio Italia Anni Totale n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.

11 Web Affaritaliani.it 1 Confinionline.it 3 Miojob.repubblica.it 1 Urbanpost.it 1 Vita.it 1 Repubblica.it 1 Adnkronos.com 2 Libero.it 1 Liberoquotidiano.it 1 Panorama.it 2 Corriereuniv.it 1 Greenbiz.it 1 Quotidianogiovanionline.it 1 Dailygreen.it 1 Csrunioncamere.it 1 Lazionauta.it 1 Wallstreetitalia.com 1 Sassarinotizie.com 1 Meridiananotizie.it 1

12 INDICE Agenzia Adnkronos 16/10/2013 Redattore Sociale 17/10/2013 Ansa 23/10/2013 Adnkronos 03/12/2013 Dire 03/12/2013 Omniroma 03/12/2013 Quotidiano Italia Oggi 18/10/2013 Il Sole 24 Ore 28/10/2013 Corriere della Sera (Roma) 07/11/2013 Il Giornale di Vicenza 03/12/2013 Corriere della Sera (Roma) 04/12/2013 Avvenire 04/12/2013 La Gazzetta dell Adda 09/12/2013 Giornale di Lecco 09/12/2013 Gazzetta della Martesana 09/12/2013 Giornale di Merate 10/12/2013 Giornale di Monza 10/12/2013 Tv TGR Lazio 03/12/2013 Telecapri 10/12/2013 PeopleTv 10/12/2013 EOS Network 10/12/2013 Valle d Aosta Rete 7 Vallee 10/12/2013 Piemonte Video Nord 10/12/2013 Tele Studio 10/12/2013 Rete 7 10/12/2013 Quinta Rete 10/12/2013

13 Gold Tv 10/12/2013 Video Novara 10/12/2013 Tele Ritmo 10/12/2013 Liguria Antenna Blu Televison 10/12/2013 Lombardia Antenna Due 10/12/2013 Gold Tv 10/12/2013 Tele Milano City 10/12/2013 Più Blu Lombardia 10/12/2013 Tele Milano Tele Tv 10/12/2013 Teleunica 10/12/2013 Trentino Alto dige Video Bolzano 10/12/2013 Friuli Venezia Giulia Tele Pordenone 10/12/2013 Veneto Tele Veneto 10/12/2013 Emilia Romagna Tele Santerno 10/12/2013 Gold Tv 10/12/2013 Toscana 102 Tv 10/12/2013 Teletruria /12/2013 Marche Tele /12/2013 Tele Max 10/12/2013 Lazio Gold Tv 10/12/2013 Lazio Tv 10/12/2013 Tele Universo 10/12/2013 TS /12/2013 Latina Tv 10/12/2013 Canale Zero 10/12/2013

14 TVR Autovox 10/12/2013 Tele Italia 10/12/2013 Super Nova 10/12/2013 Europa Tv 10/12/2013 Tele Pontinia 10/12/2013 Tele Centro Lazio 10/12/2013 Gary Tv 10/12/2013 Abruzzo e Molise Tele Max 10/12/2013 Teramo TVT 10/12/2013 Gold Tv 10/12/2013 Campania Tv Oggi Salerno 10/12/2013 CDS 10/12/2013 Televomero 10/12/2013 Gold Tv 10/12/2013 Puglia Telesveva 10/12/2013 Teleradio Città Bianca 10/12/2013 RTM Manduria 10/12/2013 Tele Blu Foggia 10/12/2013 Basilicata RTM Matera 10/12/2013 Calabria RTI 10/12/2013 Tele Libera Cassano 10/12/2013 Tele Mia 10/12/2013 Sardegna Catalan Tv 10/12/2013 Sicilia Video Sicilia 10/12/2013 Canale 9 10/12/2013 Tele Star 10/12/2013 Telecomiso 10/12/2013

15 Teleradiostudio98 10/12/2013 Tele 8 10/12/2013 Radio Area Servizio - Radio 1 09/11/2013 Abruzzo Radio Play Capital 03/12/2013 Radio Parsifal 03/12/2013 Basilicata Radio Tour Basilicata 03/12/2013 Calabria Radio Azzurra 03/12/2013 Campania Radio Flumeri 03/12/2013 Radio Marte 03/12/2013 Radio Blue Star 03/12/2013 Emilia Romagna Radio Studio Delta 03/12/2013 Radio Sound 03/12/2013 Radio Sanluchino 03/12/2013 Paneburromarmellata 03/12/2013 Radio Venere 03/12/2013 Friuli Venezia Giulia Radio Metrò 03/12/2013 Lazio Radio Verde 03/12/2013 Radio Radio 03/12/2013 Idea Radio 03/12/2013 Simply Radio 03/12/2013 Radio Studio 93 03/12/2013 Radio Lazio 03/12/2013 Nuova Rete 03/12/2013 Radio Mondo Rieti 03/12/2013 RCF Radio Città Futura 03/12/2013

16 Liguria Skylab 03/12/2013 Lombardia Radio Millenote 03/12/2013 Radio Bergamo 03/12/2013 Marche Radio Idea 03/12/2013 Radio Ananas 03/12/2013 Radio Incontro 03/12/2013 Molise Radio Antenna Adriatica 03/12/2013 Piemonte Radio Mondo 03/12/2013 Radio Vega 03/12/2013 Centro Soft FM 03/12/2013 Radio Alba 03/12/2013 Puglia L altraradio 03/12/2013 Radio Rama 03/12/2013 Sardegna Radio Emme Due 03/12/2013 Radio Super Sound 03/12/2013 Radio Antenna /12/2013 Sicilia Radio Margherita 03/12/2013 R.M.S. Radio Marte Siracusa 03/12/2013 Radio Catania 03/12/2013 Radiostreet Messina 03/12/2013 Radio Azimut 03/12/2013 Toscana Radio Fiesole 03/12/2013 Radio Pulce 03/12/2013 Radio Stop 03/12/2013 Antenna Radio Esse 03/12/2013

17 Radio 3 Network 03/12/2013 Radio Emme 03/12/2013 Umbria Radio Subasio Più 03/12/2013 Maxradio Energy 03/12/2013 Radio Tadino 03/12/2013 Veneto Radio Venezia 03/12/2013 Radio Valbelluna 03/12/2013 Radio Verona 03/12/2013 Trentino Alto Adige Radio Italia Anni 60 03/12/2013 Web Affariitaliani.it 17/10/2013 Confinionline.it 17/10/2013 Miojob.repubblica.it 18/10/2013 Urbanpost.it 18/10/2013 Vita.it 21/10/2013 Repubblica.it 23/10/2013 Adnkronos.com 25/10/2013 Libero.it 25/10/2013 Liberoquotidiano.it 25/10/2013 Panorama.it 25/10/2013 Corriereuniv.it 30/10/2013 Greenbiz.it 30/10/2013 Quotidianogiovanionline.it 07/11/2013 Dailygreen.it 08/11/2013 Csr.unioncamere.it 11/11/2013 Lazionauta.it 15/11/2013 Confinionline.it 03/12/2013 Adnkronos.com 03/12/2013 Panorama.it 03/12/2013 Wallstreetitalia.com 03/12/2013 Sassarinotizie.com 03/12/2013

18 Meridiananotizie.it 03/12/2013 Confinionline.it 04/12/2013

19 AGENZIE

20 Testata: AdnKronos Data: 16/10/2013 Ora: IMPRESE: UNDICESIMA EDIZIONE PREMIO SOCIALIS IL BANDO SCADE IL 15 NOVEMBRE Roma, 16 ott. - Creare nuove opportunità di incontro tra laureati ed imprese, tra responsabilita' sociale e gestione aziendale, tra etica e profitto: e' questa l'ambizione del Premio Socialis, giunto all'undicesima edizione e rivolto a laureati che abbiano svolto una tesi sulla responsabilita' sociale. In Italia temi come l'etica aziendale, la responsabilita' sociale, la sostenibilita' e l'impatto ambientale, secondo l'ultima rilevazione realizzata con Swg, valgono oltre un miliardo di euro l'anno in termini di investimenti aziendali sulle buone pratiche verso consumatori e dipendenti. L'11esima edizione del Premio parte da questo dato e mette in palio tre proposte di stage per i primi tre classificati, da svolgere presso Errepi Comunicazione e alcuni enti promotori, tra cui Pfizer, Sanofi Pasteur Msd, Uman Foundation, Manager Italia e Lega del Filo d'oro. Il nuovo bando, che scadra' il 15 novembre, e' disponibile sul sito ed e' riservato a giovani che si siano laureati con una tesi sulla Corporate Social Responsibility: tra i temi d'interesse, la responsabilita' sociale d'impresa e la corporate governance; i codici etici e le nuove metodologie di rendicontazione e di valutazione; finanza etica, bilancio sociale e analisi dei comportamenti; economia dell'ambiente, della cultura e dello sviluppo sostenibile e rapporti tra profit e non profit; dalle iniziative per la salvaguardia dell'arte e dell'ambiente al sostegno della solidarieta' e dei progetti umanitari; rapporti con gli stakeholders e fund raising, pubblica amministrazione e servizi al cittadino, risparmio delle risorse e impegno nei confronti dei dipendenti, attivita' per la sicurezza sul lavoro e marketing sociale; formazione per la Csr e cultura di gestione delle organizzazioni complesse.

21 Testata: Redattore Sociale Data: 17/10/2013 Ora: n.d. Responsabilità sociale d'impresa, torna il Premio Socialis per i laureati In dieci anni selezionate 630 tesi di laurea, coinvolte 36 aziende e 70 atenei. Per i primi tre classificati prevista l opportunità di effettuare uno stage della durata di almeno tre mesi

22 Testata: Ansa Data: 23/10/2013 Università: al via XI edizione Premio Socialis Imprese e laureati si incontrano per lo sviluppo della Csr ROMA, 23 OTT - Creare nuove opportunità di incontro tra laureati e imprese, tra responsabilità sociale e gestione aziendale, tra etica e profitto: è questa l'ambizione del Premio Socialis, giunto all'undicesima edizione e rivolto a laureati che abbiano svolto una tesi sulla responsabilità sociale d'impresa (Csr). In Italia temi come l'etica aziendale, la responsabilità sociale, la sostenibilità e l'impatto ambientale in tutte le sue accezioni valgono, secondo l'ultima rilevazione realizzata con Swg, oltre un miliardo di euro l'anno in termini di investimenti aziendali sulle buone pratiche verso consumatori e dipendenti. L'undicesima edizione del Premio parte da questo dato di crescita e mette in palio tre proposte di stage per i primi tre classificati, da svolgere presso Errepi Comunicazione e alcuni enti promotori, tra cui Pfizer, Sanofi Pasteur Msd, Dompè, Uman Foundation, Manager Italia e Lega del Filo d'oro. Il nuovo bando, disponibile sul sito è riservato a giovani che si siano laureati con una tesi sulla Corporate Social Responsibility. "In dieci anni di Premio Socialis - dichiara Roberto Orsi, presidente di Errepi Comunicazione e direttore dell'osservatorio Socialis - abbiamo selezionato 630 tesi di laurea, ricevuto il contributo di 36 aziende, coinvolto 70 atenei. Ma soprattutto abbiamo dato ai 67 laureati vincitori una preziosa occasione di visibilità e un'ulteriore opportunità di accesso al mondo del lavoro. L'undicesima edizione nasce con la stessa ambizione: essere una vetrina per chi si è laureato studiando la Csr e interpretandola come una chiave di successo ed offrire nuovi spunti alle aziende che hanno investito su questo comparto". Il bando prevede che siano "privilegiate le tesi che indicheranno percorsi nuovi atti a favorire un'ulteriore evoluzione della cultura della Csr e dello sviluppo sostenibile nonché a sottolineare aspetti meno conosciuti e prospettive di sviluppo e di applicazione pratica negli anni futuri". Il bando scade il 15 novembre 2013: tutte le informazioni sulle regole di presentazione delle candidature sono reperibili sul sito. A valutare gli elaborati sarà una giuria.

23 Testata: AdnKronos Data: 03/12/2013 Ora: SOSTENIBILITA': CSR VALE 1 MLD L'ANNO, CODICE ETICO PER META' DELLE AZIENDE ITALIANE LO RILEVA L'OSSERVATORIO SOCIALIS, OGGI IL PREMIO A MIGLIORI TESI DI LAUREA SU CSR Roma, 3 dic. - La Corporate Social Responsibility (Csr) e' un comparto economico da oltre un miliardo di euro l'anno, e puo' crescere ancora. Secondo l'ultimo rapporto sull'impegno sociale delle aziende in Italia, curato dall'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione in collaborazione con Swg, i due terzi delle imprese italiane con piu' di 100 dipendenti hanno intenzione di inserire la dimensione etica nel proprio Dna; quasi meta' si e' gia' dotata di un codice etico e il 36% di quelle sprovviste sta lavorando per metterlo in funzione. Un'azienda su tre si dichiara interessata ad un'immediata attuazione interna della responsabilita' sociale, con una serie di servizi volti a migliorare le condizioni lavorative dei dipendenti (33,8%). Il 44,4% delle aziende contattate ha infatti dichiarato che la Csr puo' essere un validissimo strumento per rafforzare il rapporto con i dipendenti. Tema al centro della cerimonia di premiazione della XI edizione del premio Socialis, dedicato alle migliori tesi di laurea italiane su Csr e sviluppo sostenibile che ha segnato il record di tesi partecipanti: oltre 90 da tutta Italia. Ad aggiudicarsi il premio sono state le tesi di laurea ''Logiche di Csr nelle scelte di delocalizzazione delle imprese italiane in Cina'', di Luca Attardi dell'universita' di Roma Tor Vergata; Giulia Cavedon dell'universita' Bocconi di Milano con la tesi ''La moda Made in Italy: non solamente estetica ma esigenza di sostenibilita', tra tutela dell'ambiente e del consumatore''; Matteo Nespolo con "La gestione dell'impresa oltre il profitto: socialita', responsabilita', sostenibilita'", presentata presso l'universita' Ca' Foscari di Venezia Che la Csr sia un settore in crescita lo dimostra anche l'incremento dei corsi dedicati al tema nelle universita':+12% rispetto all'anno accademico precedente. Per contro, tra gli elementi di freno allo sviluppo definitivo di una responsabilita' sociale delle aziende, l'indagine dell'osservatorio Socialis segnala che il 43,2% delle aziende individua la mancanza di ritorni immediati e di incentivi fiscali, seguiti dall'assenza di una vera e propria cultura manageriale (31,1%). I benefici dell'adozione di politiche e azioni di Csr, pero', sono evidenti ed e' per questo che l'osservatorio Socialis ha proposto alle imprese italiane di adottare, nei propri piani operativi e programmatici, il "Decalogo per fare Csr". Prima regola per i manager: prendere coscienza che l'etica aiuta a stare sul mercato, rinvigorisce la reputazione dell'impresa e ne incrementa l'immagine positiva. Secondo, indagare l'etica vincente: prima di ogni azione, procedere con indagine interna per conoscere i valori dell'azienda e quelli del settore produttivo. Si deve poi interagire sia con il territorio sia con il mercato, per perseguire tanto l'interesse aziendale che quello collettivo; essere coerenti durante tutte le fasi; condividere il nuovo sistema di valori con tutta l'azienda. E poi: integrare piani e strumenti per trovare il bilanciamento tra obiettivi di business e obiettivi sociali d'impresa; formare e coinvolgere il personale; predisporre sistemi operativi di attuazione, misurazione e verifica dei piani di Csr; comunicare e informare all'interno e all'esterno; promuovere l'impegno sociale.

24 Testata: Dire Data: 03/12/2013 Ora: WLF SOCIALE. CHIUSA XI EDIZIONE PREMIO SOCIALIS, RECORD PARTECIPANTI RESPONSABILITÀ D'IMPRESA AL CENTRO DEI LAVORI Roma, 3 dic. - Record di partecipanti per l'undicesima edizione del premio Socialis: presentati alla stampa in Campidoglio gli autori delle tre migliori tesi di laurea su Responsabilita' sociale e sviluppo sostenibile del Nell'occasione e' stato proposto un inedito 'Decalogo per fare Csr'. La Corporate social responsibility e' un comparto economico da oltre un miliardo di euro l'anno, e puo' crescere ancora. Secondo l'ultimo rapporto sull'impegno sociale delle aziende in Italia, curato dall'osservatorio Socialis di Errepi comunicazione in collaborazione con Swg, i 2/3 delle imprese italiane con piu' di 100 dipendenti hanno intenzione di inserire la dimensione etica nel proprio dna. Quasi meta' delle nostre aziende si e' gia' dotata di un codice etico e il 36% di quelle sprovviste sta lavorando per metterlo in funzione. Un'azienda su tre, d'altra parte, si dichiara interessata ad un'immediata attuazione interna della responsabilita' sociale, con una serie di servizi volti a migliorare le condizioni lavorative dei dipendenti (33,8%). Il 44,4% delle aziende contattate ha infatti dichiarato che la Csr puo' essere un validissimo strumento per rafforzare il rapporto con i dipendenti. Sono questi in sintesi alcuni dati discussi alla sala Pietro da Cortona in Campidoglio, nel corso della cerimonia di premiazione della XI edizione del premio Socialis, dedicato alle migliori tesi di laurea italiane su Csr e sviluppo sostenibile, organizzato da Errepi comunicazione con la partecipazione di rappresentanti di imprese come Dompe', Novartis, Pfizer, Sanofi Pasteur msd, Telecom Italia, Terna e di enti come Adi (Associazione per il design industriale), Lega del filo d'oro, Manager Italia Roma e Uman Foundation. E un'ulteriore conferma della crescita del comparto viene dal record di tesi partecipanti a questa edizione del premio Socialis (oltre 90 lavori pervenuti da tutta Italia), ma anche dall'incremento dei corsi di Csr nelle università (+12% rispetto all'anno accademico precedente), che testimoniano come la pratica della responsabilita' sociale sia sempre piu' considerato strumento necessario all'odierno mondo del lavoro. "Non sono ancora abbastanza le aziende a credere nella relazione 'piu' crisi = piu' Csr', ovvero a riconoscere la necessita' che l'attuale congiuntura negativa debba tradursi in un cambiamento dei canoni etici del fare impresa- ha spiegato Roberto Orsi, presidente di Errepi comunicazione e direttore dell'osservatorio Socialis-. Ma e' proprio sulla consapevolezza diffusa e sugli strumenti manageriali e culturali da adottare che si puo' e si deve fare di piu'. Per questo ci impegneremo per promuovere e mantenere un rapporto costante tra i serbatoi di saperi delle nostre università e il trend di crescita di un nuovo modo di stare sul mercato". Tra gli elementi di freno allo sviluppo definitivo di una responsabilita' sociale delle aziende, l'indagine dell'osservatorio Socialis segnala che il 43,2% delle aziende individua la mancanza di ritorni immediati e di incentivi fiscali, seguiti dall'assenza di una vera e propria cultura manageriale (31,1%). I benefici pero' sono evidenti ed e' per questo che l'osservatorio Socialis ha proposto alle imprese italiane di adottare, nei propri piani operativi e programmatici, un inedito 'Decalogo per fare Csr', diffuso in occasione della chiusura dell'xi edizione del premio e rintracciabile sulla pagina facebook e sul sito Ad aggiudicarsi il premio Socialis 2013 sono state le tesi di laurea 'Logiche di Csr nelle scelte di delocalizzazione delle imprese italiane in Cina', di Luca Attardi, laureatosi all'ateneo romano di Tor Vergata; Giulia Cavedon, che si e' laureata in Giurisprudenza presso l Università Bocconi di Milano con la tesi 'La moda Made in Italy: non solamente estetica ma esigenza di sostenibilita', tra tutela dell'ambiente e del consumatore'. Chiude la terna dei vincitori la tesi di Matteo Nespolo, 'La gestione dell'impresa oltre il profitto: socialita', responsabilita', sostenibilita'', presentata presso l'universita' Ca' Foscari di Venezia.

25 Testata: Omniroma Data: 03/12/2013 Ora: UNIVERSITÀ, IN CAMPIDOGLIO IL «PREMIO SOCIALIS» Roma, 03 DIC - Individuare i migliori studi accademici sull'evoluzione del fenomeno della cosiddetta «Corporate Social Responsability» e mettere a disposizione del mondo del lavoro i loro autori per poter dare un contributo concreto all'integrazione delle pratiche di responsabilità sociale nelle attività delle imprese. Questo l'obiettivo del Premio Socialis, giunto all'xi edizione e unico riconoscimento per le migliori tesi di laurea realizzate da studenti delle Università di tutta Italia sul tema della «responsabilità sociale, dell'impegno per l'ambiente, la cultura, le risorse interne, lo sviluppo sostenibile, il sostegno umanitario». «Non sono ancora abbastanza le aziende a credere nella relazione 'più crisi= più CSR', ovvero a riconoscere la necessità che l'attuale congiuntura negativa debba tradursi in un cambiamento dei canoni etici del fare impresa. - ha spiegato Roberto Orsi, presidente di Errepi Comunicazione e direttore dell'osservatorio Socialis - Ma è proprio sulla consapevolezza diffusa e sugli strumenti manageriali e culturali da adottare che si può e si deve fare di più, per questo ci impegneremo per promuovere e mantenere un rapporto costante tra i serbatoi di saperi delle nostre università e il trend di crescita di un nuovo modo di stare sul mercato». Tra gli elementi di freno allo sviluppo definitivo di una responsabilità sociale delle aziende, l'indagine dell'osservatorio Socialis segnala che «il 43,2% delle aziende individua la mancanza di ritorni immediati e di incentivi fiscali, seguiti dall'assenza di una vera e propria cultura manageriale (31,1%)». Ad aggiudicarsi il premio Socialis 2013 sono state le tesi di laurea «Logiche di CSR nelle scelte di delocalizzazione delle imprese italiane in Cina» di Luca Attardi, laureatosi a Tor Vergata, Giulia Cavedon laureatasi presso l'università Bocconi di Milano con la tesi «La moda Made in Italy: non solamente estetica ma esigenza di sostenibilità tra tutela dell'ambiente e del consumatore». Terzo vincitore Matteo Nespolo dell'università Cà Foscari di Venezia con la tesi «La gestione dell'impresa oltre il profitto: socialità, responsabilità, sostenibilità».

26 L'XI edizione è stata anche l'occasione per presentare il «Decalogo per fare CSR» in 10 punti: prendere coscienza dell'importanza degi obiettivi etici dell'impresa, indagare l'etica vigente, ascoltare il territorio e il mercato, impegnarsi ed essere coerenti, condividere a tutti i livelli, integrare totalmente piani e strumenti aziendali, formare e coinvolgere il personale, attuare e misurare, comunicare e informare, promuovere l'impegno sociale. «Un premio importante che riguarda e valorizza i giovani - ha sottolineato l'assessore capitolino alla Roma Produttiva, Marta Leonori - e penso che progetti come questi stimolino a cimentarsi con un tema fondamentale come l'impegno sociale nelle imprese attraverso tesi di laurea che possono anche essere un patrimonio di idee anche per le istituzioni. Il nostro ruolo è, quindi, quello di creare le condizioni per incentivare progetti di questo tipo stimolando il dibattito positivo con le aziende». Per Paolo Masini, assessore ai Lavori pubblici e periferie, si tratta di un premio con un grande valore perché «mette in campo idee e buone pratiche». Quello della responsabilità sociale d'impresa «è un tema che considero fondamentale, soprattutto in un periodo di crisi. - ha aggiunto Masini - Noi lo stiamo attuando molto nelle nostre periferie, coinvolgendo grandi aziende anche multinazionali, che in questo modo possono apportare un contributo alla città dove svolgono il proprio lavoro anche con l'idea che si consuma dove si produce, in un rapporto diretto con il territorio. Non è solo un'assegnazione di risorse per questo o quel progetto, ma anche uno scambio in ore-lavoro: se per esempio c'è un manutentore all'interno di un'azienda, noi stiamo proponendo alle aziende che quello stesso manutentore faccia dei lavori anche per l'amministrazione, magari in una scuola o sistemando un giardino, in ore-lavoro che le aziende ci prestano».

27 QUOTIDIANI

28 Testata: Italia Oggi Data: 18/10/2013

29 Testata: Il Sole 24 Ore Data: 28/10/2013

30 Testata: Corriere della Sera Data: 07/11/2013 Città: Roma

31 Testata: Il Giornale di Vicenza Data: 03/12/2013

32 Testata: Corriere della Sera Data: 04/12/2013 Città: Roma

33 Testata: Avvenire Data: 04/12/2013

34 Testata: La Gazzetta dell Adda Data: 09/12/2013

35 Testata: Giornale di Lecco Data: 09/12/2013

36 Testata: Gazzetta della Martesana Data: 09/12/2013

37 Testata: Giornale di Merate Data: 10/12/2013

38 Testata: Giornale di Monza Data: 10/12/2013

39 TV

40 Testata: TGR Lazio Data: 03/12/2013 Ora: Luca Attardi, Giulia Cavedon e Matteo Nespolo sono i primi tre vincitori del Premio Socialis, giunto all undicesima edizione, che si propone di individuare le migliori tesi di laurea realizzate da studenti delle Università di tutta Italia sul tema della responsabilità sociale, impegno per l ambiente, cultura, risorse interne, sviluppo sostenibile e sostegno umanitario. La cerimonia di premiazione si è tenuta in Campidoglio; presenti il Direttore dell Osservatorio Socialis, Roberto Orsi, e l assessore capitolino alla Roma Produttiva, Marta Leonori. L obiettivo è quello di mettere a disposizione del mondo del lavoro i loro autori per poter dare un contributo concreto all integrazione delle pratiche di responsabilità sociale nelle attività delle imprese.

41 Testata: Telecapri Data: 10/12/2013 L impegno sociale delle aziende è un comparto economico da oltre un miliardo di euro l anno, sta mettendo radici in Italia e nonostante la crisi può crescere ancora. E' questa la tendenza registrata nel corso della cerimonia di premiazione dell undicesima edizione del Premio Socialis per le migliori tesi di laurea italiane su responsabilità sociale e sviluppo sostenibile, svoltasi a Roma in Campidoglio. Marina Panfilo Direttore Affari Istituzionali Sanofi Pasteur MSD In questo momento di crisi economica, dobbiamo ripartire da qui, dalla responsabilità sociale delle imprese verso i propri dipendenti, verso la comunità, per creare valore e soprattutto per impostare la propria organizzazione e il proprio modello di business su basi di trasparenza etica. Secondo l ultimo Rapporto sull impegno sociale delle aziende in Italia, i 2/3 delle imprese italiane con più di 100 dipendenti vogliono inserire la dimensione etica nel proprio DNA, e fanno crescere sempre di più l attenzione ai temi della solidarietà, dell'ambiente, della cultura e dei servizi per migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti. Fabio Galluccio Responsabile People Caring, HR and Organization Telecom Italia Aver premiato questi giovani che si sono impegnati in un argomento così vitale per le imprese di oggi, dove il profitto si deve coniugare sempre più all etica e alla responsabilità sociale, è una cosa importante che fa sperare per il futuro del nostro Paese e delle nostre aziende. Le conferme della crescita del comparto arrivano anche dal record di tesi partecipanti a questa edizione del Premio (oltre 90i lavori pervenuti da tutta Italia), ma anche dall incremento del numero dei corsi dedicati alla responsabilità sociale delle imprese nelle università del nostro Paese. Nathalie Dompé Responsabile CSR Dompé Farmaceutici Sono tutti segnali per noimolto importanti e speriamo di poter dare messaggi positivi in futuro. Sicuramente oggi è una giornata positiva che continua il messaggio sulla responsabilità sociale d impresa delle aziende, ma anche sul futuro, coinvolgendo le università e i ragazzi più giovani. I vincitori del Premio Socialis 2013 provengono dalla Facoltà di Economia di Roma Tor Vergata, da Lettere e Filosofia di Roma Tre, da Giurisprudenza ed Economia dell'università Bocconi di Milano, dalla Ca Foscari di Venezia e dai Dipartimenti di Scienze Politiche ed Economia dell Università degli studi di Catania.

42 Testata: People Tv Data: 10/12/2013 L impegno sociale delle aziende è un comparto economico da oltre un miliardo di euro l anno, sta mettendo radici in Italia e nonostante la crisi può crescere ancora. E' questa la tendenza registrata nel corso della cerimonia di premiazione dell undicesima edizione del Premio Socialis per le migliori tesi di laurea italiane su responsabilità sociale e sviluppo sostenibile, svoltasi a Roma in Campidoglio. Marina Panfilo Direttore Affari Istituzionali Sanofi Pasteur MSD In questo momento di crisi economica, dobbiamo ripartire da qui, dalla responsabilità sociale delle imprese verso i propri dipendenti, verso la comunità, per creare valore e soprattutto per impostare la propria organizzazione e il proprio modello di business su basi di trasparenza etica. Secondo l ultimo Rapporto sull impegno sociale delle aziende in Italia, i 2/3 delle imprese italiane con più di 100 dipendenti vogliono inserire la dimensione etica nel proprio DNA, e fanno crescere sempre di più l attenzione ai temi della solidarietà, dell'ambiente, della cultura e dei servizi per migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti. Fabio Galluccio Responsabile People Caring, HR and Organization Telecom Italia Aver premiato questi giovani che si sono impegnati in un argomento così vitale per le imprese di oggi, dove il profitto si deve coniugare sempre più all etica e alla responsabilità sociale, è una cosa importante che fa sperare per il futuro del nostro Paese e delle nostre aziende. Le conferme della crescita del comparto arrivano anche dal record di tesi partecipanti a questa edizione del Premio (oltre 90i lavori pervenuti da tutta Italia), ma anche dall incremento del numero dei corsi dedicati alla responsabilità sociale delle imprese nelle università del nostro Paese. Nathalie Dompé Responsabile CSR Dompé Farmaceutici Sono tutti segnali per noimolto importanti e speriamo di poter dare messaggi positivi in futuro. Sicuramente oggi è una giornata positiva che continua il messaggio sulla responsabilità sociale d impresa delle aziende, ma anche sul futuro, coinvolgendo le università e i ragazzi più giovani. I vincitori del Premio Socialis 2013 provengono dalla Facoltà di Economia di Roma Tor Vergata, da Lettere e Filosofia di Roma Tre, da Giurisprudenza ed Economia dell'università Bocconi di Milano, dalla Ca Foscari di Venezia e dai Dipartimenti di Scienze Politiche ed Economia dell Università degli studi di Catania.

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia L Osservatorio Socialis L Osservatorio Socialis è un cantiere di promozione

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

La Gestione del Personale nelle PMI

La Gestione del Personale nelle PMI La Gestione del Personale nelle PMI 1 GIRO D ITALIA AIDP Verso il 41^ Congresso Nazionale 3^ tappa Orvieto, 13 marzo 2012 LA GESTIONE DEL PERSONALE NELLE PMI APPROCCI E TESTIMONIANZE TRA NORMATIVA E FATTORI

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

3.927 1.905 2.526 2.468

3.927 1.905 2.526 2.468 N accessi alla Procedura Risorse senza requisiti Domande inserite Art. 43 Domande presenti in graduatoria Residenti a L Aquila 3.927 1.905 2.526 58 2.468 17 CAUSALI ASSENZA DEI REQUISITI >20 gg. di malattia

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa Dott.ssa Elisabetta Grigoletto Sezione Formazione Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Berlino 2014 1 Il progetto interregionale Creazione

Dettagli

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012 Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata Anno 2012 Premessa Nel settore della vigilanza privata il 2012 è stato un anno di record per gli ammortizzatori sociali, in particolare per

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2011-2012

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2011-2012 I&C Italy - Territorial Relations Territorial Development Programs Giovani Imprenditori di Confindustria Santa Margherita Ligure, 10 Giugno PROPOSTA PROGETTUALE TIMELINE 2 OBIETTIVO Far emergere o sostenere

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

INVESTI NEL TUO LAVORO

INVESTI NEL TUO LAVORO INVESTI NEL TUO LAVORO Dott. Arcangelo Rizzuti Responsabile Rete Nazionale BacktoWork24 Bologna, 10 marzo 2015 Da un anno, ogni settimana, abbiamo portato un investimento a una piccola azienda I risultati

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413 ...... Osservatorio sui protesti...... G e n n a i o 2 0 1 4 Osservatorio sui protesti In calo i mancati pagamenti e i gravi ritardi delle imprese... Sintesi dei risultati Nel terzo trimestre del i dati

Dettagli

IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA

IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA N 4/2011 I trim. 2011 Direzione Affari Economici e Centro Studi IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA INDICE I MUTUI PER NUOVI INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI --------------------------------------------------------

Dettagli

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*)

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) Regioni e province 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 ABRUZZO 15,07 19,62

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene.

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene. EDIZIONE osservatorio UBI Banca su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Gennaio 2012 con il contributo scientifico di Fare banca

Dettagli

Facoltà di Economia e Commercio

Facoltà di Economia e Commercio Facoltà di Economia e Commercio Una analisi comparata degli obiettivi dei Piani Sanitari e Socio Sanitari delle Regioni e delle Province Autonome : 2003-2005 di: Eleonora Todini (*) (*) Il presente contributo

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano?

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Il quadro attuale (e uno sguardo al futuro) Federica Laudisa La dimensione sociale degli studi in Europa e in Italia: quali risposte alle nuove domande?

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Dopo sei anni di continui cali nelle erogazioni per finanziamenti per investimenti in edilizia, anche

Dettagli

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE Carte Diem Roma, Relatore: Alessandro Messina LO SCENARIO DEL CREDITO IN ITALIA A giugno 2008 lo stock di impieghi era pari a 1.543 MLD Di questi, rivolti

Dettagli

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014 Novara, 11 giugno 2014 "Il Nuovo SET (Servizio Emergenze Trasporti), uno strumento operativo per la gestione delle emergenze a supporto delle Autorità Pubbliche e delle Imprese". Francesca Belinghieri

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010

Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010 Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010 Slide 1 Indice Slide 3 Mettiamoci la faccia at a glance LE AMMINISTRAZIONI PARTECIPANTI E I SERVIZI INTERESSATI Slide 5 Amministrazioni che hanno aderito

Dettagli

Veneto cantiere cultura energia creativa

Veneto cantiere cultura energia creativa Veneto cantiere cultura energia creativa Atlante Veneto della Cultura FEDERCULTURE statistiche e analisi sulle dinamiche del settore cultura in Veneto Roberto Grossi, Presidente Federculture L ATLANTE

Dettagli

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Damiano Carrara 1 dicembre 2015 1 Posizionamento di UBI Banca Forte posizionamento competitivo 3 Gruppo bancario commerciale italiano per capitalizzazione Circa

Dettagli

ADI ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE

ADI ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE ADI ADI ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE DI ADI è stata fondata a Milano nel 1956 su iniziativa di un gruppo di intellettuali, architetti, designer e imprenditori impegnati nella definizione di

Dettagli

LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _

LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _ LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _ 10 Novembre 2015 Verona Dott.ssa Margherita Marin Dott. Giuseppe Guido Stefenello DI COSA PARLIAMO: 1. COS È IL CONTRATTO DI RETE: PRINCIPALI CARATTERISTICHE

Dettagli

GIOCARESPONSABILE. Un anno di attività. 1 novembre 2009-31 ottobre 2010. Umbertide, 4 dicembre 2010. Progetto sostenuto da

GIOCARESPONSABILE. Un anno di attività. 1 novembre 2009-31 ottobre 2010. Umbertide, 4 dicembre 2010. Progetto sostenuto da GIOCARESPONSABILE Un anno di attività 1 novembre 2009-31 ottobre 2010 Umbertide, 4 dicembre 2010 Progetto sostenuto da Mission Aumentare la consapevolezza del giocatore sui fattori di rischio eventualmente

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015 Il mercato delle case per vacanza Roma, 29 luglio 2015 Previsioni di crescita del PIL (variazioni %) 2013 2014 2015 2016 Mondo 3,3 3,3 3,1 3,8 STATI UNITI

Dettagli

ABSTRACT. V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione "L impegno sociale delle aziende in Italia"- 2012

ABSTRACT. V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione L impegno sociale delle aziende in Italia- 2012 ABSTRACT V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione "L impegno sociale delle aziende in Italia"- 2012 INDICE Con il contributo di Dompé Farmaceutici, Novartis e Pfizer

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Qual è la percentuale di popolazione in Italia raggiunta da servizi di accesso a Internet a banda larga e a banda ultralarga? Quanto

Dettagli

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO Il presente studio fa parte delle pubblicazioni effettuate ogni anno, sin dal 1994, a cura della FRT - Federazione Radio Televisioni e SLC-CGIL,

Dettagli

150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme

150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme 150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme, Presidente ACTL ACTL CHI SIAMO ACTL - Associazione per la Cultura e il Tempo Libero, e un associazione di promozione sociale costituita a Milano nel 1986. Fin dalla

Dettagli

La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane

La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane a cura di Andrea Cori 3 settembre 2014 La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane Introduzione

Dettagli

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO TRA ACCONTI E SALDI SI PAGHERANNO 97 EURO MEDI CON PUNTE DI 139

Dettagli

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e 2014 Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e CGIL, CISL, UIL Siamo il Fondo della formazione delle

Dettagli

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE SPECIALE - INDAGINE OSSIF (ABI) SULLA SICUREZZA BANCHE: FURTI IN CALO NEL 2008, NEL MIRINO I BANCOMAT /ANSA ANCHE: ABI; NEL 2008 FURTI IN CALO (-16%), META' FALLITI BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Rapporto nazionale sull utilizzo

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

CooperfidiSicilia. Servizio Gestione Crediti. www.cooperfidisicilia.it CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI

CooperfidiSicilia. Servizio Gestione Crediti. www.cooperfidisicilia.it CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI CooperfidiSicilia CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI 1 Servizio Gestione Crediti www.cooperfidisicilia.it La gestione dei crediti commerciali. Perché esternalizzare la gestione Aziende di diversi

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Il Progetto di Confindustria per competere in rete Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su programmi/progetti Superamento del localismo distrettuale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico IL DIRETTORE GENERALE Roma, 7 settembre 2011 Visto il Decreto Legislativo

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Imprese e sviluppo sostenibile: quale ruolo per le Autonomie Locali? Salone dal Dire al Fare Milano, 24 Settembre 2008 Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Rossella

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale Cagliari, 1 febbraio 2006 Iscritti all università per regione Anno 2004 - tasso di iscritti all università per regione di residenza

Dettagli

Infratel Italia. marzo 2014

Infratel Italia. marzo 2014 Infratel Italia marzo 2014 La missione Estendere le opportunità di accesso alla banda larga, in tutte le aree sottoutilizzate del Paese, attraverso la realizzazione e l integrazione d infrastrutture di

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

Il senso di una analisi storica sui trasferimenti dallo Stato ai Comuni

Il senso di una analisi storica sui trasferimenti dallo Stato ai Comuni I TRASFERIMENTI ERARIALI COME LEVA DI GOVERNO NEI RAPPORTI STATO COMUNI Copyright SDA Copyright Bocconi 2005 SDA Bocconi 2005 SDA Bocconi per Anci Veneto 1 Il senso di una analisi storica sui trasferimenti

Dettagli

NAZIONALE ODEON NUVOLARI. Bill-board di testa: 7 secondi. Bill-board chiusura di 1 blocco: 7 secondi. Bill-board apertura 2 blocco: 7 secondi

NAZIONALE ODEON NUVOLARI. Bill-board di testa: 7 secondi. Bill-board chiusura di 1 blocco: 7 secondi. Bill-board apertura 2 blocco: 7 secondi Bill-board di testa: 7 secondi DIFFUSIONE Bill-board chiusura di 1 blocco: Bill-board apertura 2 blocco: Spot: 7 secondi 7 secondi 7-15 - 30 secondi NAZIONALE Messaggio promozionale: 60 secondi Posizioni

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Gennaio 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider nasce nella primavera del 2014 con

Dettagli

X RAPPORTO SULL'APPRENDISTATO Ministero del Lavoro Isfol (scheda di sintesi)

X RAPPORTO SULL'APPRENDISTATO Ministero del Lavoro Isfol (scheda di sintesi) X RAPPORTO SULL'APPRENDISTATO Ministero del Lavoro Isfol (scheda di sintesi) Presentazione X Rapporto di monitoraggio sullo stato di avanzamento dell apprendistato, appuntamento annuale dell Isfol, che

Dettagli

Il ruolo dei verificatori ambientali

Il ruolo dei verificatori ambientali Il ruolo dei verificatori ambientali Certiquality Direttore Marketing Armando Romaniello 1 CERTIQUALITY SALUTE E SICUREZZA Certiquality è stata fondata quasi vent anni fa da Federchimica ed Assolombarda

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41%

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41% COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani entra nel vivo: sono 110.333 i giovani che si sono registrati, 10.241 sono stati già chiamati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e profilazione; 2.743 le

Dettagli

L attività dei confidi

L attività dei confidi L attività dei confidi Un analisi sui dati della Centrale dei rischi Valerio Vacca Banca d Italia febbraio 214 1 Di cosa parleremo Il contributo dei confidi ail accesso al credito delle pmi La struttura

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Gennaio 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider asce nella primavera del 2014 con

Dettagli

L ATLANTE AMBIENTE SULLE PRATICHE AGRONOMICHE ECOSOSTENIBILI

L ATLANTE AMBIENTE SULLE PRATICHE AGRONOMICHE ECOSOSTENIBILI L ATLANTE AMBIENTE SULLE PRATICHE AGRONOMICHE ECOSOSTENIBILI Maggio 211 Pubblicazione realizzata con il contributo FEASR (Fondo europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale) nell'ambito delle attività

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio COMUNICATO STAMPA Trend di crescita costante per il progetto Garanzia Giovani : sono 147.130 i giovani che si sono registrati, 25.653 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro e 12.728 hanno già

Dettagli

Fisica Sanitaria. Roma, 17 Febbraio 2012. Michele Belluscio

Fisica Sanitaria. Roma, 17 Febbraio 2012. Michele Belluscio Fisica Sanitaria Roma, 17 Febbraio 2012 Michele Belluscio Fisica Sanitaria: Attività La Fisica Sanitaria svolge attività connesse, in modi e misure diverse, con: -Radioterapia oncologica -Medicina nucleare

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Aprile 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider nasce nella primavera del 2014 con

Dettagli

Come costruire itinerari turistico responsabili

Come costruire itinerari turistico responsabili Come costruire itinerari turistico responsabili GIUSEPPE MELIS INTRODUZIONE AL CONVEGNO ITINERARI TURISTICO-RESPONSABILI: STRUMENTI PER ATTIVARE PERCORSI DI QUALITÀ ORISTANO, 27 MAGGIO 2008 AUDITORIUM

Dettagli

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI PREMESSA La presente premessa costituisce parte integrante del regolamento. Alcuni anni fa, in un momento in cui la realtà giovanile ha cominciato a prendere maggiormente

Dettagli

Indagine tra gli studenti della Laurea Triennale UNISG

Indagine tra gli studenti della Laurea Triennale UNISG Indagine tra gli studenti della Laurea Triennale UNISG Seconda Edizione, A.A. 2013-2014 Principali risultati 18 Giugno 2014 Indagine realizzata a dicembre 2012 tra gli iscritti alla Laurea Triennale nell

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che

La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che IL RISPARMIO ENERGETICO SALE IN CATTEDRA La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che ha coinvolto

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Il costo medio di realizzazione dell impianto varia da ca. 4.000 kwp (P < 50 kwp), a ca. 3.600 /kwp (50kWp 200kWp).

Il costo medio di realizzazione dell impianto varia da ca. 4.000 kwp (P < 50 kwp), a ca. 3.600 /kwp (50kWp<P<200kWp) a ca. 3.100 /kwp (P> 200kWp). Il CETRI-TIRES, Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale ha condotto una simulazione su dati GSE, Terna, ATLASOLE e su dati di contabilità industriale di aziende del settore fotovoltaico aderenti

Dettagli

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia.

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia. Fondazione Impresa Via Torre Belfredo 81/e 30174 Mestre Venezia + 39 340 2388841 info@fondazioneimpresa.it www.fondazioneimpresa.it CAMPANIA, SARDEGNA E BASILICATA: I MIGLIORI MIX DI ENERGIA RINNOVABILE

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE NIMBY FORUM - terza edizione ANDARE OLTRE IL GIARDINO INFRASTRUTTURE E CONSENSO PER UNO SVILUPPO DURATURO

CONVEGNO NAZIONALE NIMBY FORUM - terza edizione ANDARE OLTRE IL GIARDINO INFRASTRUTTURE E CONSENSO PER UNO SVILUPPO DURATURO CONVEGNO NAZIONALE NIMBY FORUM - terza edizione ANDARE OLTRE IL GIARDINO INFRASTRUTTURE E CONSENSO PER UNO SVILUPPO DURATURO SINTESI OSSERVATORIO MEDIA NIMBY FORUM - III EDIZIONE Dall analisi dell Osservatorio

Dettagli

Il diritto allo studio universitario: un malato senza speranza?

Il diritto allo studio universitario: un malato senza speranza? Il diritto allo studio universitario: un malato senza speranza? Federica Laudisa Padova, 1 ottobre 2010 Sommario Il quadro normativo (stabile) Le risorse (scarse) La (dis)uniformità di trattamento E gli

Dettagli

GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI

GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI I servizi educativi per l infanzia di San Miniato festeggiano e discutono 30 anni di esperienze e progetti San Miniato, 11 e 12 novembre 2011 Intervento di

Dettagli

IV Corso EFAC IlI lc AF: st s at a o d el e ll ar a t r e Te T r e e r s e a s a As c As i c o i ne

IV Corso EFAC IlI lc AF: st s at a o d el e ll ar a t r e Te T r e e r s e a s a As c As i c o i ne IV Corso EFAC Il CAF: stato dell arte Teresa Ascione Tappe del CAF in Europa(2000-2005) 2000/01 Presentazione CAF alla I Quality Conference CRCAF Europeo 2002 2003 CAF 2002 alla II Quality Conference I

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

I fondi europei per la coesione. passodopopasso

I fondi europei per la coesione. passodopopasso I fondi europei per la coesione >> passodopopasso FONDI EUROPEI 2014-2020 All Italia spettano 44 miliardi di Euro (22.2 miliardi alle Regioni del Sud) Sviluppo regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Dettagli

MARZO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.

MARZO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris. 2015 MARZO Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.it L opinione degli italiani: L UTILIZZO DEL TRASPORTO PUBBLICO IL CAMPIONE

Dettagli