SOMMARIO. Riparte l immobiliare. Giù i fondi pensione. Calcio e vendita di bevande: Nuova convenzione con. Agenzie viaggio in affanno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO. Riparte l immobiliare. Giù i fondi pensione. Calcio e vendita di bevande: Nuova convenzione con. Agenzie viaggio in affanno"

Transcript

1

2

3 35 DOSSIER 6 Commercio Oggi Registrazione al Tribunale di Verona n. 458 del 12 aprile 1979 Anno 28 n. 35 Novembre 2010 Mensile della Confesercenti di Verona Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DR VERONA DIRETTORE RESPONSABILE Daniele Pagliarini PUBBLICITA Ufficio Commerciale Ce. Se. Con. Verona tel EDITORE Ce. Se. Con. Srl DIREZIONE, REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE Via Albere, Verona. Tel IN REDAZIONE Alessandro Torluccio, Claudia Andreatta. HANNO COLLABORATO Luca Corradi, Caterina Ugoli, Bernardetta Arduini, Sabrina Residori. Impaginazione e grafica a cura di Confesercenti Verona FOTO - Archivio Ce. Se. Con. STAMPA Grafiche Aurora Via della Scienza, Verona SOMMARIO EDITORIALE Sos imprese DOSSIER Riparte l immobiliare ECONOMIA Giù i fondi pensione NORMATIVE Calcio e vendita di bevande: si cambia ASSOCIATI Nuova convenzione con Poste Italiane CATEGORIE Agenzie viaggio in affanno PERSONAGGIO La Fame di Camilla NORMATIVE Kilometri Zero: nuovo regola- mento a San Giovanni Lupatoto MERCATINO NEWS DIECIRIGHE CORSI IN PARTENZA GIALLOBLU Di nuovo nel basket che conta A differenza del resto d Italia, a Verona il mercato immobiliare sembra in ripresa. Primi segnali di uscita dalla crisi? NORMATIVE 9 Stop alle bevande alcoliche e alle lattine e bottiglie di vetro. Il Comune detta le regole per gli esercizi pubblici durante le partite di calcio PERSONAGGIO Un ascesa fulminea nel panorama musicale italiano e un nuovo cd in lavorazione. La Fame di Camilla si racconta GIALLOBLU Dopo anni di oblio torna la Scaligera tra i professionisti della pallacanestro italiana

4

5 EDITORIALE di Silvano Meneguzzo SOS IMPRESE La Corte di Cassazione ci ha fatto un bel regalo. È del 13 ottobre, infatti, la sentenza che esenta i piccoli imprenditori dal pagamento dell Irap, l Imposta Regionale sulle Attività Produttive. Certo il campo di applicazione è un po ristretto, visto che si pongono alcuni paletti sulla definizione di piccolo imprenditore, ma qualcosa si muove per agevolare le piccole imprese. La riflessione che facciamo, tuttavia, è un altra: in questo caso è una sentenza ad aiutare l economia e non una norma, una legge emanata dagli enti istituzionali preposti. La mano, quindi, viene tesa da un tribunale e non dalla politica. Se consideriamo, inoltre, che Confesercenti è da anni che chiede questa distinzione tra piccola impresa e grande impresa, abbiamo la misura di quello che la politica ha fatto e sta facendo per un settore che rimane trainante per tutta l Italia. Quando abbiamo sostenuto la pochezza degli aiuti statali per la piccola e media impresa lo dicevamo con cognizione di causa e non c è mai stata nessuna preclusione di schieramento. Abbiamo sempre diffidato, sia a destra che a sinistra, da chi intendeva l economia solo come grande impresa o grande distribuzione e ad oggi ancora non abbiamo avuto un interlocutore che abbia realmente intuito e recepito le potenzialità delle pmi, tutelandole a dovere. Oggi, grazie alla Corte di Cassazione, speriamo che anche a livello centrale qualcosa si muova per aiutare gli imprenditori ad uscire dalla crisi. Lo sappiamo che anche lo Stato ha fame di liquidità, ma solo facendo ripartire il territorio, le imprese e il made in italy questo può sfamarsi. Silvano Meneguzzo Presidente Confesercenti Verona 5

6 RIPARTE L IMMOBILIARE di Daniele Pagliarini Secondo uno studio Tecnocasa, Verona è una delle poche città italiane in cui la compravendita di immobili sembra in ripresa. Un segnale importante per tutta l economia Riprende quota il mercato immobiliare scaligero. Era dal 2007, infatti, che le quotazioni medie delle case non segnavano il segno positivo, una ripresa, seppur minima, ma confortante. Questo è quanto emerge dal consueto dossier semestrale di Tecnocasa, che ha rilevato come Verona sia in realtà una mosca bianca sul territorio veneto. Le altre province, infatti, arrancano attorno a cifre che vanno dal -6,1% di Vicenza, al -1% di Padova, in relazione allo stesso periodo dell anno precedente. Il dato è di quelli che fanno sorridere un po tutta l economia, visto il grande indotto che l edilizia porta con sé sul territorio scaligero. L aumento dei prezzi (seppur di un misero +0,7%, ma è un gran risultato rispetto al -3,7% del 2009 e al - 6,4% del 2008) indica che la compravendita è ripartita, seppur in modo diverso rispetto al passato e con tempi più lunghi: «La domanda è dinamica, ma si registrano ancora delle richieste da parte dei potenziali venditori troppo elevate per la disponibilità di spesa espressa in zona e questo contribuisce ad aumentare le tempistiche di vendita. Queste ultime si riducono se l immobile viene immesso sul mercato ad un prezzo in linea con la capacità di spesa dei potenziali acquirenti della zona», si legge in una nota di Tecnocasa. L area che ha trainato il mercato è stato il quartiere di Cadidavid, le cui quotazioni immobiliari hanno segnato un +2,9%. In questa area della città la maggioranza delle compravendite riguarda la prima casa, mentre la restante parte interessa immobili da mettere a reddito. 6

7 Gli investitori cercano in genere bilocali tra i 120 e i 140 mila. Le richieste di immobili in locazione provengono da lavoratori trasfertisti e da studenti, grazie alla presenza del Policlinico e della vicina zona industriale. Un bilocale si affitta a 500 al mese ed un trilocale a 600 al mese. Cadidavid, nell area sud di Verona, si è sviluppato a cavallo degli anni 30 e 40, grazie alla presenza di un importante cartiera. Si tratta di una zona residenziale composta da condomini e soluzioni indipendenti e semindipendenti. Acquistare un appartamento usato in buone condizioni costa 1600 al mq. Chi desidera una villetta a schiera con box, taverna e giardino deve mettere in conto una spesa compresa tra 260 e 290 mila. Il caso di Verona è più unico che raro, in un panorama italiano che segna ancora il passo e stenta a decollare. L analisi dei prezzi a livello nazionale evidenzia una diminuzione dello 0,5% nelle grandi città, a seguire l hinterland delle grandi città con -0,9% ed infine i capoluoghi di provincia con -1,4 %. Le metropoli dunque hanno realizzato il risultato migliore e per ognuna di esse la diminuzione dei prezzi nel primo semestre del 2010 è stata inferiore rispetto a quella registrata nella seconda parte del Per la prima volta, da quando è iniziata la fase discendente del mercato immobiliare, si registrano timidi e sparuti segnali positivi in alcune grandi città quali Genova (+1,7%), Torino (+0,6%) e, appunto, Verona. Anche i dati sulle compravendite, a livello nazionale, marcia verso una lenta ripresa: il comparto residenziale si attesta sul +4,9% rispetto al primo semestre del 2009, nei comuni capoluogo la cifra si alza fino ad un +9,7%, mentre la nota stonata riguarda gli uffici e le attività commerciali, dove si registra un calo rispettivamente dell 1,3% e del 0,6%. È un mercato che pare tornato alle caratteristiche di un decennio fa, guidato dalle fasce economiche più ricche e con la sostanziale emarginazione delle nuove domande che avevano potuto utilizzare politiche più aggressive delle banche. Il mercato nelle zone di maggiore qualità (sia in città che fuori) è in fase positiva con prezzi in ripresa; stabilità o crisi nelle zone periferiche o nei piccoli centri; questa situazione riguarda anche molte iniziative residenziali di nuovo, soprattutto se nate nell ultima fase di boom, senza pianificare qualità e servizi. La crisi dei mercati finanziari sta riportando le famiglie al più prudente investimento in immobili residenziali (compresa le DOSSIER seconde case ad uso vacanza), per uso diretto o differito per i figli. Per il 2011 si aspetta un leggero miglioramento delle compravendite fino a mila, ma sempre con acquisti di medio o basso importo e guidati dalla prudenza. Le quotazioni medie torneranno in crescita, con una proiezione alla seconda metà del prossimo anno. 7

8 GIÙ I FONDI PENSIONE La crisi blocca le adesioni ai fondi integrativi complementari. Un segnale preoccupante per la stabilità contributiva del Paese Frenata di adesioni ai fondi pensioni negli anni della crisi. Nel 2009 gli iscritti a forme pensionistiche complementari sono saliti di 200 mila unità, nel 2008 l aumento era stato di 300 mila unità, mentre tra il 2006 e il 2007 per effetto anche di importanti modifiche legislative l aumento sfiorò 1,4 milioni. Alla fine del 2009 gli iscritti a forme pensionistiche complementari erano oltre 5 milioni, pari al 22% del totale degli occupati (era il 16% nel 2006). I tre quarti circa (73%) degli iscritti a fondi pensione o piani pensionistici individuali (PIP) sono lavoratori dipendenti del settore privato. Nel 2006 la quota era più bassa (67%). La tipologia di fondo pensione prevalente (oltre 2 milioni di iscritti, pari al 40% delle adesioni totali) è ancora quella negoziale, ovvero costituita in base all iniziativa delle parti sociali; ma le adesioni sono ferme. Un dato comprensibile, data la situazione attuale del mercato del lavoro, ma questo non fa che aumentare il divario fra coloro che hanno una stabilità economica e lavorativa e coloro che invece avrebbero più bisogno di una contribuzione pensionistica integrativa, perché su di loro peserà di più la riduzione della copertura pubblica. tipologia che ha registrato il maggior aumento di iscritti negli ultimi anni è quella dei PIP nuovi, ovvero i piani pensionistici previsti dal decreto legislativo del Tra il 2007 e il 2009 le adesioni a questa forma pensionistica sono quasi raddoppiate (da 486 mila a quasi 900 mila). Terza tipologia per numero di adesioni (circa 800 mila) è quella dei fondi pensione aperti fondi costituiti da banche, SIM, assicurazioni e rivolte a tutti i lavoratori. Seguono, con poco meno di 700 mila adesioni ciascuna, i PIP vecchi, ovvero i contratti stipulati fino al 31 dicembre 2006, e i fondi pensione preesistenti, ovvero quelli istituiti prima del I rendimenti netti dei fondi pensione negoziali hanno superato la rivalutazione del TFR fino al 2006; sono restati sotto nel 2007 e 2008 per tornare sopra nel 2009 e poi di nuovo sotto nei primi sei mesi del Per quanto riguarda invece i PIP nuovi, sia nel 2008 che nel 2009 i rendimenti 3,5% in ciascun anno hanno superato il tasso di rivalutazione del TFR (2,7% nel 2008 e 2% nel 2009). Le risorse destinate alle prestazioni delle forme pensionistiche complementari a giugno 2010 ammontano complessivamente a 75 miliardi di euro, di cui 39 relativi ai fondi pensione preesistenti. Per avere un termine di paragone, si consideri che la spesa annua per prestazioni pensionistiche è pari a 233 di Alessandro Torluccio miliardi di euro. Le risorse destinate alla previdenza complementare perciò coprono quasi un terzo del totale della spesa annua per pensioni in Italia. Fu un decreto legislativo del 1993 (il n. 124) che stabilì per la prima volta in Italia una regolamentazione organica della previdenza complementare. Negli anni successivi si sono succeduti diversi altri provvedimenti, tra i quali la riforma del sistema pensionistico pubblico (riforma Dini). Nel 2000, la legge n. 47 include le polizze assicurative individuali (PIP) tra le forme di previdenza complementare. Quindi, la riforma Maroni del 2004 e il Dlgs 252 del 2005 introducono il meccanismo del conferimento tacito del TFR ai fondi pensione che spinge verso l alto le adesioni. ECONOMIA 8

9 CALCIO E VENDITA DI BEVANDE: SI CAMBIA di Daniele Pagliarini Cambiano le regole per gli ambulanti del settore alimentare e per tutti gli esercizi pubblici che operano nei pressi dello stadio durante le partite del campionato di calcio. Dopo la lunga trattativa portata avanti dalla Confesercenti di Verona, infatti, il Comune di Verona ha emesso l ordinanza che permette la vendita di bevande alcoliche in contenitori di plastica, previa rimozione del tappo di chiusura della bottiglia stessa. Resta invariato, invece, quanto previsto già precedentemente, ossia la vendita e la somministrazione libera di bevande analcoliche in contenitori di plastica o carta. Le regole sono valide in tutta l area dello Stadio, delimitata dalle Vie Nascimbeni, delle Coste, Albere, Bastione Ferrovia, San Marco e Camuzzoni: «L ordinanza è in linea con quello che succede nelle altre città dove esistono incontri calcistici di un certo livello ha spiegato Fabrizio Tonini, direttore di Confesercenti Verona. Vietare i contenitori in vetro o comunque potenzialmente pericolosi è il minimo che si possa fare per evitare che in caso di incidenti possano essere utilizzati come oggetti contundenti o comunque atti a ledere. Quindi da parte nostra c è stata tutta la disponibilità a perseguire la sicurezza. Il rischio rimane comunque quello che questi contenitori arrivino direttamente dai tifosi e su questo serve un controllo sempre più serrato». L ordinanza, infatti, prevede il divieto assoluto di portare vetro o lattine all interno dell area, ma spesso questo non viene rispettato: «È naturale che i tifosi si organizzino per portare autonomamente scorte di alcolici in bottiglie di vetro o in lattine ed è molto difficile sanzionare situazioni di questo tipo, data la vastità dell area da controllare. Per questo motivo la nostra proposta rimane quella di permettere la somministrazione anche agli ambulanti, in modo da evitare che arrivino scorte in vetro di questo tipo di bevande, solitamente birra o vino», Una nuova ordinanza mantiene inalterato il divieto di vendita di in contenitori di vetro e lattine, ma apre a quella di alcolici in bottiglie di plastica ha concluso Tonini. L ordinanza, entrata in vigore il 7 ottobre 2010, è valida per ogni giorno di gare di campionato o coppe, sia per quanto riguarda l Hellas Verona, che il Chievo Verona, a partire da tre ore prima dell inizio dell incontro e fino all ora successiva al termine del medesimo. NORMATIVE 9

10 ASSOCIATI NUOVA CONVENZIONE CON POSTE ITALIANE Per tutti gli associati Confesercenti un ampia gamma di servizi a condizioni agevolate, tra cui il Pos gratuito Poste Italiane e Confesercenti hanno stipulato un importante convenzione che offre alle imprese aderenti all Associazione di avvalersi, a condizioni agevolate, di un ampia gamma di servizi offerti dal Gruppo Poste Italiane Gli associati Confesercenti possono avere un anno di canone tenuta conto gratuito sul Conto BancoPosta InProprio POS. Insieme alla gratuità del conto viene fornito gratuitamente anche un POS, il dispositivo che consente di accettare pagamenti tramite carte di credito, di debito e prepagate. Il conto BancoPosta InProprio POS, oltre ai servizi tipici del conto corrente, soddisfa esigenze di incasso e pagamento. Sconti del 30% sui servizi di Corriere Espresso di Poste Italiane per la spedizione di oltre 250 pacchi l anno. E previsto anche uno sconto, per chi effettua una spesa superiore a 500 euro l anno, sul Paccocelere Internazionale, che consente di spedire all'estero, nel modo più veloce, documenti e pacchi fino a 30 kg di peso con consegna a domicilio. L offerta di Poste Italiane riguarda anche il commercio elettronico col prodotto Postecommerce. Prevede il 50% di sconto sulle spese di attivazione di un sito per lo shopping online, che consente la gestione di tutte le fasi dell ecommerce dal momento dell acquisto su Internet fino alla consegna del pacco all indirizzo del destinatario. E prevista un offerta particolarmente vantaggiosa anche per PosteMobile, l operatore di telefonia mobile di Poste Italiane. di Alessandro Torluccio Sono disponibili due piani tariffari per la clientela business che possono essere proposti a partire anche da una Sim. Il Piano PosteMobile ufficio che prevede un canone mensile di 3 euro e una tariffa unica per tutte le chiamate nazionali pari a 9 centesimi al minuto e 9 centesimi per SMS. Il Piano PosteMobile ufficio più prevede un canone mensile di 39 euro comprensivo di 700 minuti di traffico nazionale e 70 sms al mese. Il piano dati di PosteMobile prevede un canone mensile di 18 euro per 100 ore di navigazione al mese. Gli Associati possono acquistare i servizi proposti presso la rete dei Posteimpresa, uffici e aree dedicate a piccole imprese, professionisti, ditte individuali, onlus e pubblica amministrazione locale presenti in oltre 500 punti vendita su tutto il territorio nazionale. L accesso alle condizioni agevolate previste dall accordo con Confesercenti è riservato ai possessori della Posteimpresa Card che viene rilasciata gratuitamente presso i Posteimpresa. 10

11 AGENZIE DI VIAGGIO: TROPPI NODI STRANGOLANO L'ATTIVITÀ Amalio Guerra, presidente di Assoviaggi Confesercenti, lancia l allarme e lo fa con un fondo pubblicato da Italia Oggi on è più possibile continuare questo tipo di rapporto con i fornitori di servizi delle nostre imprese rappresentate", dice Amalio Guerra, Presidente di Assoviaggi-Confesercenti. La situazione sta degradando in modo molto evidente, soprattutto al di fuori dei prodotti cosiddetti standard. Inoltre, stiamo assistendo ad un aumento delle vendite dirette al cliente, ad un impoverimento generalizzato dell'offerta quando, oltretutto, mancano garanzie sulla quali- CATEGORIE tà dei servizi, soprattutto sulle personalizzazioni. Il rapporto fornitore-intermediario deve quindi cambiare", continua Guerra, "e anche rapidamente, altrimenti rischiamo di farci male tutti". Recentemente, il mercato ha preso atto di una continua corsa al ribasso dei prezzi, a scapito, molte volte, della qualità dell'offerta. In controtendenza con altri settori, negli ultimi anni, c'è stato un aumento dei punti vendita delle agenzie di viaggio non sempre in linea con tutte le garanzie di professionalità necessarie. "Dobbiamo però registrare uno scadimento professionale anche dei principali tour operator italiani, dovuto anche al turnover molto alto nel settore, afferma ancora Guerra. "I vettori hanno aumentato i vincoli operativi che creano difficoltà alla personalizzazione del servizio al cliente. L'ultima questione, in ordine di tempo, è quella del pagamento settimanale del BSP Iata. Vedersi ridurre da 45 a 7 giorni la disponibilità media della liquidità all'interno delle agenzie non potrà che causare grosse difficoltà a tutti, clienti compresi", conclude il presidente. "Bisognerà quindi rivedere le condizioni di pagamento a ritroso nella filiera turistica e non sarà certo facile operare con trasparenza a tutti i livelli. Il tutto in un momento di calo di liquidità dovuta ad una riduzione della spesa, in cui bisogna fare più quantità con margini sempre più ridotti. In questi anni di continua crisi, sarà inevitabile selezionare gli operatori con cui lavorare sulla base delle garanzie che sapranno fornire". 11

12 PERSONAGGIO di Caterina Ugoli LA FAME DI CAMILLA La band pugliese si è fatta conoscere allo scorso Sanremo e dopo un lungo tour è pronta a lanciare un nuovo cd Cibo e musica. Avete mai pensato cosa c entrano l uno con l altra? Apparentemente nulla. Invece, loro l hanno trovato, il legame è la fame. Il nutrimento. L esigenza di soddisfare un bisogno primario. L insaziabile inquietudine che ci porta alla ricerca di noi stessi. Solo lì cibo e musica si incontrano e sono il punto di partenza per fare qualcosa di migliore. Questo e molto altro sono la Fame di Camilla, una band poprock, nata a Bari nel 2007 che ha subito ottenuto grandi successi grazie alla voce e alle parole di Ermal Meta, alla chitarra di Giovanni Colatorti, alla ritmica di Dino Rubini al basso e di Lele Diana alla batteria. A raccontarci il loro successo, dall esordio con il singolo Storia di una favola fino alla recente esperienza a Sanremo 2010, è Lele il batterista. Dunque Lele, prima di tutto una curiosità: come mai questo nome per il gruppo? Il nome del gruppo rappresenta il nostro modo di fare musica, molto istintivo, fatto di emozioni nude. Ci siamo ispirati a quello che affermava Ludwig Feuerbach, un filosofo tedesco della metà del 1800, cioè che l uomo è quello che mangia. Pensare che siamo effettivamente quello che mangiamo è un po troppo, ma credere 12

13 che siamo, esistiamo, grazie a ciò da cui traiamo nutrimento è importante anche per fare una selezione di ciò che attingiamo, in generale, dal mondo esterno. E Camilla chi è? Eh Camilla è un entità, un soggetto che c è, esiste, ma è ancora un segreto. Forse nel prossimo album saremo pronti a svelarlo. E il gruppo invece, come è nato? Ci siamo incontrati per caso, una vera fortuna. Eravamo nel negozio di musica dove lavorava Dino e lì è entrato Ermal e così da cosa nasce cosa e abbiamo costituito la band. Una band che quest anno è riuscita a salire sul palco dell Ariston. Com è il Festival di Sanremo? Il Festival è una lavatrice. Ti strizza e ti spreme. Però è stata un esperienza unica ed emozionante. Salire su quel palco con un orchestra di grandi professionisti metteva timore, anche se sei sempre stato abituato a suonare dal vivo. È stato però fondamentale sfruttare l esperienza come una vetrina per poter suonare poi in giro per l Italia. Valerio Scanu e prima ancora Marco Carta. I reality incidono sempre di più sui risultati delle grandi manifestazioni musicali, sei d accordo? Beh, quest anno Sanremo era una vera e propria succursale dei reality. Essere sottoposti ad un televoto e non solo ad una giuria ne subisce naturalmente l influenza. Voglio dire che chi ha già un pubblico televisivo parte con qualche vantaggio. Però è una sfida e quindi impari anche da questo. E poi abbiamo apprezzato la scelta dei produttori sanremesi di far ascoltare prima i pezzi della categoria Giovani. Musica e reality. Si può ancora definire musica pop quella che nasce da esperienze di questo tipo o è qualcos altro? Dunque innanzitutto è una musica più di qualità. Ho la sensazione che in ogni caso il parere di professionisti del settore ne abbia alzato il livello. È ancora pop? Non lo so, forse è musica leggera considerando il fatto che nei reality si fa per la maggior parte un lavoro da interprete. Però io vedo il pop dappertutto, anche noi lo facciamo. Per me quando una musica emoziona è pop. Quindi voi definite la vostra come musica pop? Le etichette non mi sono mai piaciute. Forse indi-pop è il termine che calza di più. È una musica senza filtri, molto emozionale. E poi la nostra casa discografica ci ha sempre lasciato molto indipendenti è questo positivo. Parliamo invece dei testi. Lo scrittore del gruppo è Ermal giusto? Qual è il testo a cui siete più legati? La canzone a cui siamo più legati è , perché lì il testo si sposa perfettamente con una lato acustico ed elettronico che rappresenta proprio il sound della Fame, sintetizza in una canzone ciò che siamo. 13

14 C è un testo che invece avete proprio bocciato? No, non abbiamo mai buttato nulla. I testi di Ermal sono perfettamente in sintonia con il nostro gusto. Sono legati all istinto, alle vene, al sangue, al cuore. Ermal scrive di pancia, vomita un sacco di parole quindi a volte è anche difficile arrestarlo. Voi venite da una bellissima regione, la Puglia. Come vivono i giovani nella vostra città e cosa manca? La Puglia è una regione dove se uno ci nasce è abituato a lottare. Però rispetto al resto dell Italia, dove ho la sensazione che non ci siano molti spazi per i giovani, la nostra città offre un fermento notevole. Bari è una città che guarda ai Balcani, è una città di commercianti, legata anche all Albania. È una terra che si sta svegliando. Basta vedere anche quello che sta sfornando dal punto di vista musicale. Restiamo al panorama musicale. Il mercato dei dischi ha subito una battuta d arresto negli ultimi tempi. A che cosa è dovuta? Beh sicuramente il digitale ha reso tutto più fruibile. Però resta un supporto e magari non ti dà neanche la possibilità di gustare la musica. Ad inibire l acquisto sono poi i prezzi del mercato italiano. In Irlanda per esempio un disco costa in media sette euro. C è una maggior fruibilità negli altri paesi e questo mi fa rabbia perché se non si muove il mercato diventa difficile anche tenere viva la musica. La Puglia è una regione dove se uno ci nasce è abituato a lottare. Siamo partiti citando Feuerbach siamo quello che mangiamo. Ora abbiamo sentito le tue parole, quindi per i nostri lettori tu ti rispecchi soprattutto in queste. Con quale frase vorresti lasciarci per dirci quello che sei? Vi lascerei con un augurio. Lottate sempre. Date sangue e sudore. Create e credete in quello che fate che qualcosa di buono viene sempre fuori perché gli sforzi e le fatiche portano sempre da qualche parte. 14

15

16 KILOMETRI ZERO: NUOVO REGOLAMENTO A SAN GIOVANNI LUPATOTO di Daniele Pagliarini Un regolamento che non garantisce nulla e lascia molti dubbi». Così Fabrizio Tonini, direttore di Confesercenti Verona, interviene sull approvazione del regolamento per i mercati a kilometri zero da parte del consiglio comunale di San Giovanni Lupatoto, un documento che, secondo la stessa associazione di categoria, allarga ancora di più le maglie delle regole imposte agli agricoltori, favorendo, così, una vera e propria concorrenza sleale: «Abbiamo appreso dai quotidiani che il consigliere Gianmario Piccoli ha garantito il rispetto degli adempimenti fiscali, ma di quali sta parlando, visto che per questo tipo di attività il pagamento delle tasse non avviene sugli incassi? È chiaro che in questo modo si possano tenere prezzi bassi e guadagnarci comunque molto, in barba ai negozi che devono rispettare decine di regole e sono continuamente sotto la lente dei controlli». A confermare la tesi del direttore di Confesercenti Verona sarebbe uno dei punti inseriti nel regolamento, secondo il quale si impone un calmiere sui prezzi rispetto a quelli medi praticati al mercato ortofrutticolo di Verona: «Si impone che la merce non debba superare il per cento di quanto risulta dal listini di Verona Mercato, ma questi sono gli stessi prezzi praticati dai commercianti. Quindi, a conti fatti, l agricoltore guadagna il doppio di un commerciante e senza pagarci le tasse, visto che può saltare il passaggio del mercato ortofrutticolo e vendere direttamente». «Questa tipologia di vendita ha perso, o forse non ha mai avuto, le caratteristiche e le finalità per cui sarebbe nata, al punto che nel regolamento del consigliere Piccoli si è inserita anche una deroga che per- Possibilità di vendere prodotti che arrivano da altre province e nessun adempimento fiscale. Tonini: «Un regolamento che non garantisce nulla» mette agli agricoltori di vendere prodotti che provengono da coltivazioni lontane fino a 100 kilometri dai limiti provinciali. Quindi che mercatino a kilometri zero sarebbe? A San Giovanni potremmo avere i porcini del trentino e il Radicchio Rosso di Treviso, o magari con altre deroghe il pesce della laguna direttamente sui banchetti degli agricoltori». «Ognuno deve fare il suo mestiere ha concluso Fabrizio Tonini e ai contadini spetta quello di produrre e non di vendere. Esistono già degli spazi a loro dedicati durante il mercato settimanale del venerdì e inoltre sono facilitati perché possono vendere direttamente nel loro fondo, quindi non vediamo l opportunità di dare altre agevolazioni ad una categoria a scapito di un altra. Per gli agricoltori che vogliono intraprendere la strada della vendita diretta esiste la possibilità, come per tutti, di aprire un attività seguendo le direttive di legge. Ora valuteremo tutte le strade possibili per arginare questo fenomeno, nell attesa che anche per queste cose, visto che di vendita si tratta, vengano interpellate le associazioni di categoria preposte, come quella che rappresento». NORMATIVE 16

17 a cura di Laura Catanese VENDO, COMPRO, OFFRO VENDO posteggio al mercato di Caprino del Sabato. Metri 9X5. Telefonare al 347/ VENDO posteggio mercato di Sommacampagna, venerdì mattina, posto di metri 8X5. Tel. 347/ VENDO O AFFITTO posteggio non alimentare mercato di Zevio di Domenica. Prezzo interessante. Chiamare al 348/ (Vittorio). VENDO O AFFITTO posteggio angolo mercato di Arco (Trento) del mercoledì, metri 7X4. Prezzo interessante. Per informazioni telefonare allo 045/ oppure al 338/ CEDESI attività a Lazise, porto vecchio, negozio vista lago con grande vetrina su forte passaggio di turisti. Per informazioni: Marta 347/ CEDESI attività in Borgo Venezia di prodotti alimentari pugliesi. Per informazioni 334/ VENDESI licenza di tipo Bar per vendita e somministrazione cibi e bevande, più licenza UTF per superalcolici, utilizzabili all interno del Comune di Verona. Prezzo 20 mila euro. Telefonare per informazioni al 347/ Massima serietà. VENDO posteggio mercato di Garda, non alimentare, venerdì mattina, Tel. 348/ VENDO posteggio mercato di Arco (Trento), mercoledì, primo in spunta, non alimentare, più posteggio epr Fiera di Sant Anna di Arco. Tel. 045/ oppure 348/ AFFITTASI posteggio mercato di Malcesine, sabato, non alimentare, Tel. 045/ oppure 348/ AFFITTASI semestralmenteposteggio mercato dello stadio, Verona, sabato mattina, non alimentare e posteggio mercato di Borgo Venezia, Verona, non alimentare il martedì. Tel. 045/ oppure 348/ CEDESI O AFFITTASI attività a Passo Tonale di prodotti tipici delle 4 valli circostanti. Avviamento ventennale, posizione strategica, ampio parcheggio pullman, macchine. Fronte piste da sci. Apertura annuale, elevato volume d affari. Telefonare ore serali 333/ CEDESI attività di estetica molto ben avviata, con clientela fidelizzata. Per informazioni telefonare al 340/ CEDESI attrezzature più licenze decennali (stadio, campionato di calcio, banchetti di Santa Lucia ecc.) per attività ambulante di paninoteca e, piadineria e gastronomia. Prezzo molto interessante. Telefonare al 347/ , Cinzia. Per inviare i vostri annunci scrivete a indicando nome, cognome e numero di telefono. Verranno pubblicati nella prima edizione disponibile 17

18 a cura di Claudia Andreatta NEWS DIECIRIGHE PENSIONI: SI ALLUNGANO I TEMPI Attese più lunghe per ottenere la pensione. Con il decreto legge 78/2010, contenuto nella legge 122 del 30 luglio scorso, infatti, si è posticipato il momento dell effettiva entrata in pensione a 12 mesi dopo il raggiungimento del requisito pensionistico, mentre aumentano a 18 mesi nel caso di lavoratori autonomi. Tutto questo per quelli che matureranno i requisiti dopo il 1 gennaio Per chi, invece, è già in possesso delle caratteristiche necessarie entro la fine del 2010 (anzianità e/o periodo contributivo) manterrà le finestre della normativa precedente. LA CORTE DI CASSAZIONE ESENTA I PICCOLI IMPRENDITORI DALL IRAP Con riguardo all oggetto, la Corte di Cassazione ha sancito, con tre distinte Sentenze depositate in cancelleria nella stessa data del 13 ottobre 2010, n , e 21124, il principio secondo il quale i piccoli imprenditori sono esenti dall IRAP, ma che, in ogni caso, devono essere in grado di provare l assenza di un autonoma organizzazione. La Corte di Cassazione è giunta a tale conclusione attraverso la distinzione fra imprenditori e piccoli imprenditori, distinzione peraltro mai trattata dal Fisco che li aveva sempre considerati un unica categoria. Per la Cassazione, i piccoli imprenditori, in base all art del Codice civile, sono i coltivatori diretti del fondo, gli artigiani, i piccoli commercianti e coloro che esercitano un attività professionale organizzata prevalentemente con il lavoro proprio o dei componenti della famiglia. Per questo motivo la Confesercenti di Verona invita tutti i propri associati a rivolgersi agli sportelli dell associazione di categoria per lo svolgimento delle pratiche di esenzione IRAP. La sede di Via Albere 132 a Verona è aperta dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18. Il venerdì dalle 8.30 alle

19 CORSI IN PARTENZA NOVITA BARMAN E COMPUTER AVANZATO TIPOLOGIA Corso sostitutivo del libretto di idoneità sanitaria Responsabile del servizio di prevenzione e protezione per titolari d impresa (Ex D.Lgs. 626/94) Addetto alla prevenzione degli incendi per aziende a basso rischio Formazione per addetto al pronto soccorso aziendale per aziende dei gruppi B e C Corso abilitante per l'esercizio dell'attività di "somministrazione e vendita di prodotti alimentari" Corso abilitante per l'esercizio dell'attivi- tà di "vendita di prodotti alimentari" (Percorso agevolato) Corso abilitante per agenti e rappresen- tanti di commercio Corso abilitante per agenti d'affari in mediazione del settore immobiliare Corso barman base Corso computer base Corso computer avanzato LUOGO ORE Verona e provincia COSTO* PERIODO 3 35 euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona 4 75 euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio Verona euro Gennaio *Per gli associati Confesercenti sono previsti forti sconti. Al prezzo va aggiunta l Iva pari al 20% Sede iscrizioni: Via Albere, Verona Tel Fax Responsabile: Claudia Andreatta

20 GIALLOBLU di Luca Corradi DI NUOVO NEL BASKET CHE CONTA Dopo il fallimento e otto anni di nuova gavetta la Scaligera Basket torna in serie A2: la pallacanestro professionistica riabbraccia Verona Finalmente. E questa la prima parola che viene in mente per commentare il ritorno ufficiale di Verona nel basket professionistico. Una presenza, quella della nostra città nella pallacanestro che conta, che ritrova semplicemente il suo habitat naturale e che rende giustizia alla passione sfrenata per questo sport da parte dei tifosi gialloblù, trascinati dai ricordi di stagioni trionfali a livello nazionale e internazionale e capaci di arrivare ad assistere anche in tremila a una partita di serie A1 dilettanti. PUNTO E A CAPO. Il giorno zero del nuovo basket veronese è mercoledì 30 giugno 2010: la Scaligera Basket (ora Tezenis, dal nome del main sponsor) del presidente Giuseppe Vicenzi deposita la documentazione utile e viene ammessa al prossimo campionato nazionale di Lega Due grazie allo scambio dei diritti sportivi con Pavia, che a sua volta giocherà nell ultima categoria disputata dalla Tezenis (sesto posto finale) e cioè la serie A1 dilettanti. Alla cerimonia di annuncio partecipano in pompa magna le principali autorità cittadine e federali, tra cui il sindaco Flavio Tosi, l assessore allo Sport del Comune Federico Sboarina e il presidente della Federbasket Dino Meneghin, che giocò la sua ultima 20

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 16/10/2015 Il Resto del Carlino promuove le misure «Ma fate di più per i... 1 16/10/2015 Il Resto del Carlino Pagina 29 Weekend

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE DI BARI

MERCATO IMMOBILIARE DI BARI MERCATO IMMOBILIARE DI BARI Nella seconda parte del 2012 le quotazioni delle abitazioni di Bari hanno segnalato una diminuzione del 5,5%. 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 +12,4% +17,0%

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE TRANSAZIONI EFFETTUATE E MUTUI a cura del Centro Studi sull Economia Immobiliare - CSEI Tecnoborsa Roma 18 giugno

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti.

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti. Il mensile dell Unasca. L Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1,

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO UBH MARKET REPORT IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO Primo Trimestre 2010 Aprile 2010 Sembra rallentare la tendenza alla discesa dei comuni non capoluogo, si rianima il mercato dei capoluoghi.

Dettagli

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI per IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI ELEMENTI DI SINTESI INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE: 3,9 miliardi il valore degli investimenti in opere pubbliche

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

L inflazione nel 2004

L inflazione nel 2004 L inflazione nel 2004 Un quadro generale In Italia l inflazione media annua per l anno 2004 si è attestata intorno al 2,2%, un risultato di gran lunga migliore rispetto al 2003 quando il valore medio di

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Luglio 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 Caro associato, con grande piacere ti informiamo che Fondo Espero ha raggiunto i 100.000 aderenti! Espero è da sempre un associazione in

Dettagli

Unità 2. La licenza di venditore ambulante. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Commercio CHIAVI

Unità 2. La licenza di venditore ambulante. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Commercio CHIAVI Unità 2 La licenza di venditore ambulante CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni su come ottenere la licenza di venditore ambulante parole relative ai tipi di documenti

Dettagli

Giovane, dinamica, ecologica

Giovane, dinamica, ecologica Giovane, dinamica, ecologica di Massimiliano Luce Proporre prodotti green e innovativi è da sempre il mestiere di J-Teck3. Con il lancio del nuovo J-Eco Pigmet G l azienda conferma e rafforza la propria

Dettagli

La Cisl Informa: il TFR e la previdenza complementare

La Cisl Informa: il TFR e la previdenza complementare La Cisl Informa: il TFR e la previdenza complementare Le riforme del sistema previdenziale attuate negli anni 90 hanno apportato una serie di interventi restrittivi alle pensioni erogate dal sistema pubblico,

Dettagli

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro.

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Henry Hansmann Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Prima di tutto è bene iniziare da una distinzione

Dettagli

Viaggiare, fotografare, guadagnare

Viaggiare, fotografare, guadagnare Paolo Gallo Viaggiare, fotografare, guadagnare Crea il tuo secondo stipendio con il Microstock Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun

Dettagli

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Mercato residenziale Mercato della compravendita Nell ultimo periodo il mercato della compravendita di abitazioni nei Capoluoghi Lombardi

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Roma, 15 gennaio 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL II SEMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA Roma, 15 gennaio 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL II SEMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA Roma, 15 gennaio 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL II SEMESTRE 2008 INDICE REPLAT: TRA GIUGNO E DICEMBRE LA DOMANDA RECUPERA IL +5,27% MA IL SETTORE CONTINUA A

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Parma Indicatori socio-economici -41,7% Parma Indicatori immobiliari

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Parma Indicatori socio-economici -41,7% Parma Indicatori immobiliari Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 PARMA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione è

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Verona Indicatori socio-economici -20,6% -0,29% -27,3%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Verona Indicatori socio-economici -20,6% -0,29% -27,3% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 VERONA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio PROGETTO LOCAL CASA Il mercato immobiliare ha trovato in internet un utile alleato per dare risposte rapide ed efficaci come mai era stato possibile in passato. Il trend degli ultimi anni conferma tale

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)?

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? Secondo il testo recentemente aggiornato dell art.207 Legge Fall. richiamato dall

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO NAZIONALE IMMIGRATI E CASA 9 RAPPORTO LUGLIO 2012 VIA LORENZO MAGALOTTI, 15 00197 ROMA TEL. 06/8558802 FAX 06/84241536 E' in corso

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Novara Indicatori socio-economici -0,77% -46,1%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Novara Indicatori socio-economici -0,77% -46,1% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 NOVARA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE - BARI

MERCATO IMMOBILIARE - BARI MERCATO IMMOBILIARE - BARI Nel corso del 2007 le quotazioni immobiliari di Bari sono diminuite del 3.3%, con una particolare flessione nella seconda parte dell anno (-2.9%). 2000 2001 2002 2003 2004 2005

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014

REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014 REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014 SCOPO DEL GIOCO Essere il giocatore più ricco al termine di una partita a tempo o l ultimo concorrente in gioco dopo che tutti gli altri sono finiti in

Dettagli

ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011

ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011 ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011 Gli iscritti Al gli iscritti a Telemaco sono pari a 63.308 con una riduzione di -1.051 unità (-1,6%) rispetto ai 64.359 iscritti della fine del 2010. Nell anno le nuove adesioni

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Torino Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1)

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Torino Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 215 Torino TORINO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 215 1 Torino Evoluzione delle compravendite Figura 1 Settore residenziale Settore non

Dettagli

IL BUSINESS DEL CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A 2009/2010. agosto 2009

IL BUSINESS DEL CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A 2009/2010. agosto 2009 IL BUSINESS DEL CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A 2009/2010 agosto 2009 Sommario 2 Introduzione Analisi dei bacini d utenza L interesse per la Serie A Le sponsorizzazioni Le scommesse Introduzione - LA STAGIONE

Dettagli

ROULETTE: REGOLE DI BASE

ROULETTE: REGOLE DI BASE ROULETTE: REGOLE DI BASE La Roulette Europea (singolo 0) e' divisa in 37 spazi uguali numerati con 0 e da 1 a 36. Lo spazio dello zero e' verde mentre gli altri sono rossi o neri. La ruota bilanciata,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******)

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******) Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica OMEGA FONDO P E N S I O N E N E G O Z I A L E P E R I L A V O R A T O R I D E L S E T T O R E ALFA ( O M E G A ) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

FACCIAMO CHIAREZZA SULLA QUESTIONE TFR A cura di Alberto Anelli Fabi Cosenza Coordinatore Fabi Intesa Sanpaolo Area Calabro-Lucana

FACCIAMO CHIAREZZA SULLA QUESTIONE TFR A cura di Alberto Anelli Fabi Cosenza Coordinatore Fabi Intesa Sanpaolo Area Calabro-Lucana FACCIAMO CHIAREZZA SULLA QUESTIONE TFR A cura di Alberto Anelli Fabi Cosenza Coordinatore Fabi Intesa Sanpaolo Area Calabro-Lucana Buona parte dei dati sono stati tratti da fonte Governativa certa (www.tfr.gov.it)

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 15 Telefono cellulare e scheda prepagata In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come ricaricare il telefono cellulare con la scheda prepagata parole relative all

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

IMU 2012 Una guida per calcolare e pagare la nuova imposta

IMU 2012 Una guida per calcolare e pagare la nuova imposta IMU 2012 Una guida per calcolare e pagare la nuova imposta Cari cittadini, abbiamo preparato una guida con le informazioni più importanti per capire cos è l IMU, quanto dovete versare e come si compila

Dettagli

Guida Somministrazione e Commercio Alimenti e Bevande

Guida Somministrazione e Commercio Alimenti e Bevande Guida Somministrazione e Commercio Alimenti e Bevande Aprire un nuovo locale o una nuova attività, anche se si tratta di un e-commerce di prodotti alimentari, non è certo una cosa semplice. Ci vuole passione,

Dettagli

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Convegno LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Finanziamenti alle Imprese: nuove politiche di prezzo e nuove strategie commerciali delle Banche Perché la disciplina sul capitale di vigilanza delle banche

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 «A Carpi sì, a Modena no: La disputa dei dehors» 1 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina

Dettagli

Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014.

Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014. Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014. 28/04/2015 Sommario Premessa Dati e analisi dei settori Le performance migliori Spedizioni internazionali In breve L'andamento positivo del traffico

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Venezia Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1)

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Venezia Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 215 Venezia VENEZIA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 215 1 Venezia Evoluzione delle compravendite Figura 1 Settore residenziale Settore

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

NOTA II SEMESTRE 2011 Fonte Ufficio Studi Gabetti su dati Gabetti, Professionecasa e Grimaldi

NOTA II SEMESTRE 2011 Fonte Ufficio Studi Gabetti su dati Gabetti, Professionecasa e Grimaldi NOTA II SEMESTRE 2011 Fonte Ufficio Studi Gabetti su dati Gabetti, Professionecasa e Grimaldi Un 2012 all insegna della timida ripresa per il mercato immobiliare residenziale. I primi due mesi dell anno

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1 11. La dotazione immobiliare della provincia di Verona

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1 11. La dotazione immobiliare della provincia di Verona VERONA La dotazione immobiliare della provincia di 13 città intermedie Nord Est Tavola 1 Italia Stock abitazioni 2009 (n.) 456.881 4.794.134 5.607.108 32.484.071 Var. % stock abitazioni 2008/09 1,6 1,6

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Numerose sono state le competizioni, per le varie discipline e per numerose classi. Mi limito qui ad uno scorcio che ho ritenuto di osservare con maggior interesse

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 La riduzione delle copie vendute nel quinquennio è stata di 400 milioni, oltre un milione di copie al giorno. Lievemente meno accentuato il calo degli abbonamenti, passati da circa 380mila

Dettagli

www.ilnuovogiornaledeimilitari.it

www.ilnuovogiornaledeimilitari.it * www.ilnuovogiornaledeimilitari.it Campagna abbonamenti 2012/2013 Questo ed altro lo troverai sul nostro giornale! Caro lettore, Ci siamo. Parte la nostra campagna abbonamenti per il 2013. Il Nuovo Giornale

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Press Kit NATALE 2012

Press Kit NATALE 2012 Press Kit NATALE 2012 Press Kit LE TENDENZE PER IL NATALE 2012 EBAY PRESENTA I RISULTATI DELL INDAGINE TNS 1 DEDICATA AL NATALE 2012 Il Natale è da sempre un periodo cruciale per le famiglie italiane:

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

I personaggi del commerciale. Scopriamone altri. Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6

I personaggi del commerciale. Scopriamone altri. Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6 Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6 Esistono dei rituali consolidati nello svolgimento delle mie attività. La sveglia suona presto al mattino un po per abitudine

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Intervento di Susanne Ruoff Direttrice generale della Posta Svizzera 10 giugno 2013 FA FEDE IL DISCORSO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Gentili Signore,

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE

LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE PREMESSA Questo scritto non ha la velleità di ripercorrere la storia del servizio postale italiano, esso cerca, più modestamente, di delineare la sua attuale struttura,

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 2014 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2014 1. Genova Evoluzione delle compravendite

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 2014 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2014 1. Genova Evoluzione delle compravendite Numero di compravendite Numero di compravendite Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 1 G E N O V A NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 1 1.. Evoluzione delle compravendite Settore

Dettagli

Informazione per i media

Informazione per i media Mobiliare Svizzera Holding SA Bundesgasse 35 Casella postale 3001 Berna Telefono 031 389 61 11 Telefax 031 389 68 52 lamobiliare@mobi.ch www.mobi.ch Informazione per i media Risultato semestrale 2014 della

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Manuale di istruzioni GESTIRE IL MERCATO ONLINE Pagina La Pagina Centrale...1 L Area di Lavoro...1 Inserimento dei vostri prodotti...2 Trovare offerte e richieste...3 Fare e ricevere proposte...4 Accettare

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

LO SAPEVATE CHE...? DDL "CONCORRENZA": MEGLIO PREPARARSI

LO SAPEVATE CHE...? DDL CONCORRENZA: MEGLIO PREPARARSI LO SAPEVATE CHE...? DDL "CONCORRENZA": MEGLIO PREPARARSI Dopo una pausa nella pubblicazione del nostro mensile, dovuta alle modifiche legislative che hanno assorbito tutto il personale del Fondo, torniamo

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 09/04/2014 Gazzetta di Modena Pagina 12 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 Dossier Confcommercio Modena «Il Palatipico in piazza

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI

NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI LA RIFORMA DEL TFR informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 8, comma 8 del D.Lgs. 252/2005 Egregio dipendente, con la presente vogliamo informarla che a partire

Dettagli

Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa

Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa SILENZIO/ASSENSO E TFR ALL INPS Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa di Giovanni Maggiorano Risorse Umane >> Fondi pensione Sommario Introduzione...3 Tre le ipotesi percorribili...4

Dettagli

. ultimi finora erano considerati modesti ma la caduta dei tassi d ' interesse li ha resi. lee tale tendenza cresceva man mano che aumentava la

. ultimi finora erano considerati modesti ma la caduta dei tassi d ' interesse li ha resi. lee tale tendenza cresceva man mano che aumentava la Tutti Non discostato significativamente Dall Diffusione : 85592 Pagina 16 : Periodicità : Settimanale Dimens 4309 : % MILANOFINANZA_140614_16_15pdf 1076 cm2 Sito web: wwwmilanofinanzait Affittareconviene?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 15 Telefono cellulare e scheda prepagata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come ricaricare il telefono cellulare con la scheda prepagata parole relative

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare Stampa Aspetti fiscali sulla previdenza complementare admin in LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: ASPETTI FISCALI Come è noto, la riforma, attuata con il Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, in vigore

Dettagli

Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo

Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo Il settore arredamenti tradizionali ed il credito al consumo Rapporto di ricerca Ottobre 2011 (Rif. 1810v111) Indice 2 Capitolo I - La situazione attuale dei dealer e le previsioni per il prossimo futuro

Dettagli