UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO"

Transcript

1 ECODOM UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO

2 A. NORMATIVA DI RIFERIMENTO IL TEMA DEI RAEE (RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE) E NORMATO DALLA DIRETTIVA EUROPEA 2002/96 QUESTA DIRETTIVA E STATA RECEPITA IN ITALIA CON IL DECRETO LEGISLATIVO 25 LUGLIO 2005 N. 151 LA NUOVA NORMATIVA NON E ANCORA ENTRATA IN VIGORE, PERCHE DEVONO ESSERE EMANATI 12 DECRETI ATTUATIVI, ALCUNI DEI QUALI INDISPENSABILI: REGISTRO DEI PRODUTTORI, COMITATO DI INDIRIZZO E CENTRO DI COORDINAMENTO COMITATO DI VIGILANZA E CONTROLLO

3 B. DEFINIZIONI (1) APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE: RIENTRANO NEL CAMPO DI APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA LE APPARECCHIATURE CHE USANO L ELETTRICITA COME ENERGIA PRIMARIA PER ESEGUIRE LE LORO FUNZIONI PRINCIPALI CI SONO PERO ALCUNI PRODOTTI CHE (SU DECISIONE DEI CONSORZI) VENGONO CONSIDERATI COMPRESI NELLA DIRETTIVA RAEE PER SEMPLICITA DI COMUNICAZIONE VERSO I CONSUMATORI ESEMPIO: PIANI DI COTTURA O FORNI A GAS

4 B. DEFINIZIONI (2) PRODUTTORE LA NORMATIVA RAEE CONSIDERA PRODUTTORE CHI: FABBRICA E VENDE APPARECCHIATURE RECANTI IL SUO MARCHIO PRODUTTORE IN SENSO CLASSICO RIVENDE CON IL PROPRIO MARCHIO APPARECCHIATURE PRODOTTE DA ALTRI FORNITORI PRIVATE LABELS IMPORTA O IMMETTE PER PRIMO NEL TERRITORIO NAZIONALE APPARECCHIATURE E NE OPERA LA COMMERCIALIZZAZIONE IMPORTATORE

5 B. DEFINIZIONI (3) RAEE STORICI = RIFIUTI DERIVANTI DA PRODOTTI IMMESSI SUL MERCATO PRIMA DEL 13 AGOSTO 2007 RAEE NUOVI = RIFIUTI DERIVANTI DA PRODOTTI IMMESSI SUL MERCATO DOPO IL 13 AGOSTO 2007 RAEE DOMESTICI = RIFIUTI PROVENIENTI DA NUCLEI DOMESTICI - RESPONSABILITA' COLLETTIVA = OBBLIGO DI ADESIONE AD UN CONSORZIO - QUOTA DI RESPONSABILITA' = QUOTA DI MERCATO - NESSUNA GARANZIA DA VERSARE - RESPONSABILITA' INDIVIDUALE = OGNI PRODUTTORE TRATTA I PROPRI RIFIUTI - NECESSITA' DI VERSARE GARANZIE - INAPPLICABILE SENZA UN SISTEMA AFFIDABILE ED ECONOMICO DI IDENTIFICAZIONE DEI PRODUTTORI RAEE PROFESSIONALI = RIFIUTI PROVENIENTI DA ATTIVITA' ECONOMICHE - GESTIONE INDIVIDUALE O COLLETTIVA - IL PRODUTTORE E' OBBLIGATO AL RITIRO DEL RAEE SOLO QUANDO VENDE UNA AEE EQUIVALENTE IN SOSTITUZIONE - GESTIONE INDIVIDUALE O COLLETTIVA - IL PRODUTTORE E' OBBLIGATO AL RITIRO DEL RAEE ANCHE SE NON VENDE UNA AEE EQUIVALENTE IN SOSTITUZIONE

6 C. LA GESTIONE DEI RAEE STORICI (1) CON LA NUOVA NORMATIVA LE ATTIVITA DI: RITIRO DEI RAEE DALLE PIAZZOLE COMUNALI (PREVISTO ACCORDO CON ANCI) TRASPORTO DEI RAEE A CENTRI DI TRATTAMENTO IDONEI TRATTAMENTO DEI RAEE NEL PIENO RISPETTO DELLE NORMATIVE AMBIENTALI E MASSIMIZZANDO IL RECUPERO DEI MATERIALI NON SARANNO PIU A CARICO DEGLI ENTI LOCALI, MA SARANNO GESTITE E FINANZIATE DAI PRODUTTORI MEDIANTE I CONSORZI RESTANO INVECE DI COMPETENZA DEGLI ENTI LOCALI LA GESTIONE DELLE PIAZZOLE E LA RELAZIONE CON IL CITTADINO (EVENTUALE SERVIZIO A DOMICILIO, FASCE ORARIE DI APERTURA DELLE PIAZZOLE ECC.)

7 C. LA GESTIONE DEI RAEE STORICI (2) Cittadini Enti Locali Sistemi collettivi (produttori) Raccolta Trasporto Trattamento Distributori 4 kg/abitante (nel 2008) Tassi di riciclo e recupero per ogni tipologia di RAEE

8 C. LA GESTIONE DEI RAEE STORICI (3) LA NUOVA NORMATIVA SPECIFICA CHE I RIVENDITORI: DEVONO RITIRARE GRATUITAMENTE IL PRODOTTO USATO QUANDO IL CONSUMATORE COMPRA UN PRODOTTO EQUIVALENTE DEVONO VALUTARE SE IL PRODOTTO USATO E RIUTILIZZABILE OPPURE SE E UN RAEE POSSONO PORTARE GRATUITAMENTE I RAEE ALLE PIAZZOLE COMUNALI

9 C. LA GESTIONE DEI RAEE STORICI (4) MODALITA DI FINANZIAMENTO: ACQUISTANDO UN NUOVO PRODOTTO IL CONSUMATORE DOVRA PAGARE UNA VISIBLE FEE AGGIUNTIVA: VISIBILE = UN IMPEGNO TRASPARENTE DIFFERENZIATA PER CATEGORIA MERCEOLOGICA LA VISIBLE FEE SARA CHIAMATA ECO-CONTRIBUTO RAEE NON SERVE PER IL TRATTAMENTO DEL PRODOTTO SU CUI E APPLICATA, MA PER IL TRATTAMENTO DI CIO CHE E GIA IN CIRCOLAZIONE (! IL NUOVO PAGA IL VECCHIO ) DOVRA QUINDI ESSERE VERSATA ANCHE DAL CONSUMATORE CHE NON RENDE UN PRODOTTO USATO RESTA INALTERATA LUNGO LA CATENA CONSUMATORE! RIVENDITORE! PRODUTTORE! CONSORZIO SERVE INTERAMENTE ED UNICAMENTE PER FINANZIARE LA GESTIONE DEI RAEE STORICI

10 D. UN SISTEMA MULTI CONSORTILE (1) LA GESTIONE DEI RAEE STORICI DEVE OBBLIGATORIAMENTE ESSERE EFFETTUATA IN FORMA COLLETTIVA, MA LA FORMA COLLETTIVA E LIBERA NON CI SARA UN CONSORZIO OBBLIGATORIO (COME CONAI, COBAT ) MA TANTE FORME COLLETTIVE (ANCHE SULLE STESSE CATEGORIE MERCEOLOGICHE) ECODOM (GRANDI BIANCHI, CAPPE, SCALDA-ACQUA, PED E CLIMA) ECOELIT (APPARECCHI ELETTROUTENSILI) ECOPED (PED) ECOLAMP (LAMPADINE) ECOLIGHT (APPARECCHI ILLUMINANTI) ECORIT (PED, CLIMA, INFORMATICA, ELETTRONICA) ECOSOL (INFORMATICA, ELETTRONICA) ERP (GRANDI BIANCHI, CAPPE, PED, INFORMATICA, ELETTRONICA) RAEECYCLING (PED, CLIMA, INFORMATICA, ELETTRONICA) RAEEPMI (APPARECCHI ELETTRONICI) REMEDIA (PED, CLIMA, INFORMATICA, ELETTRONICA) RIDOMUS (CLIMA)

11 E. CENTRO DI COORDINAMENTO (1) INDISPENSABILE NOMINARE UN ARBITRO (CENTRO DI COORDINAMENTO) E DEFINIRE REGOLE DI CONVIVENZA COME DEVONO ESSERE SUDDIVISI I RAEE NELLE PIAZZOLE R1: RAEE con SLO R2: ALTRI GRANDI BIANCHI R3: TV E MONITOR R4: CE, ICT, PED E ALTRO R5: LAMPADINE INTERFACCIA UNICA CON LE PIAZZOLE (CALL CENTER UNICO A LIVELLO NAZIONALE) COME DEVONO ESSERE SUDDIVISE LE PIAZZOLE TRA I DIVERSI SISTEMI COLLETTIVI, AFFINCHE CIASCUNO POSSA TRATTARE LA PROPRIA QUOTA DI RAEE IN CONDIZIONI OPERATIVE ANALOGHE A QUELLE DEGLI ALTRI SISTEMI COLLETTIVI

12 E. CENTRO DI COORDINAMENTO (2) IL CENTRO DI COORDINAMENTO PARTECIPA INSIEME AD ANIE AD UN TAVOLO DI LAVORO CON ANCI E FEDERAMBIENTE OBIETTIVO E DEFINIRE: CARATTERISTICHE E NUMERO DEI CENTRI DI RACCOLTA MODALITÀ DI MAPPATURA DEI CENTRI DI RACCOLTA MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO AI CENTRI DI RACCOLTA DA PARTE DEI SISTEMI COLLETTIVI IL CENTRO DI COORDINAMENTO PARTECIPA INOLTRE AD UN TAVOLO DI LAVORO CON LE ASSOCIAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE PER DEFINIRE LE REGOLE OPERATIVE PER IL RITIRO DEI RAEE

13 F. ELEMENTI DI CRITICITA (1) LE PIAZZOLE DEVONO RICEVERE I RAEE SIA DAI CITTADINI CHE DAI RIVENDITORI DEVONO RAGGRUPPARE I RAEE IN MODO IDONEO AL SUCCESSIVO TRASPORTO DA PARTE DEI CONSORZI DEVONO CONSENTIRE AI CONSORZI IL RITIRO DEI RAEE MA NON C E UNA MAPPATURA DELLE PIAZZOLE ESISTENTI IN MOLTE AREE NON ESISTONO PIAZZOLE IN ALTRE AREE LE PIAZZOLE SERVONO BACINI TROPPO PICCOLI HANNO CARATTERISTICHE FISICHE E GESTIONALI MOLTO DISOMOGENEE: IN MOLTI CASI POTREBBERO ESSERE IN DIFFICOLTA NELL ACCETTARE I RAEE DAI RIVENDITORI

14 F. ELEMENTI DI CRITICITA (2) LA DISTRIBUZIONE DEVONO RICEVERE I RAEE DAI CONSUMATORI IN RAGIONE DI 1 CONTRO 1 DEVONO RAGGRUPPARE I RAEE IN MODO IDONEO AL SUCCESSIVO TRASPORTO DA PARTE DEI CONSORZI DEVONO CONSENTIRE AI CONSORZI IL RITIRO DEI RAEE MA NON HANNO SEMPLIFICAZIONI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI NON HANNO STRUTTURE ADATTE ALLA GESTIONE DEI RIFIUTI

15 G. ECODOM (1) IL CONSORZIO ECODOM E STATO COSTITUITO NEL DICEMBRE 2004 DA 14 AZIENDE

16 G. ECODOM (2) ECODOM COMPRENDE OGGI ALTRE 23 AZIENDE ARCELICITALIA BAXI BAUMATIC BERTAZZONI BEST BOMPANI BOSCHETTI BRANDT BSD DAEWOO ECOFLAM EVOLUZIONE FALMEC FRATELLI BARAZZA FRIGO 2000 GORENJE I & D IDROPI LG ELECTRONICS SOLISA STYLEBOILER TECNOWIND TERIM

17 G. ECODOM (3) LA MISSION UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO L OGGETTO LA GESTIONE DEI RAEE STORICI, PROVENIENTI DAI NUCLEI DOMESTICI, DELLE SEGUENTI CATEGORIE: FREDDO, LAVAGGIO E COTTURA, CAPPE, SCALDA ACQUA, PICCOLI ELETTRODOMESTICI, CLIMATIZZATORI LA MODALITA BUY PIUTTOSTO CHE MAKE: SONO STATI SELEZIONATI PARTNER QUALIFICATI PER LA LOGISTICA E IL TRATTAMENTO

18 G. ECODOM (4) LEGENDA Impianto trattamento freddo e grandi bianchi Impianto trattamento solo grandi bianchi

19 H. CONTATTI SEDE OPERATIVA CORSO ITALIA SARONNO (VA) TELEFONO FAX

dei sistemi collettivi nazionali costituito in ottemperanza al

dei sistemi collettivi nazionali costituito in ottemperanza al Il Centro di Coordinamento dei sistemi collettivi nazionali costituito in ottemperanza al Decreto Legislativo 25 Luglio 2005 n. 151 Normativa di riferimento Il tema dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature

Dettagli

GESTIONE DEL SISTEMA MULTICONSORTILE. Centro di Coordinamento Ing. Giuliano Maddalena

GESTIONE DEL SISTEMA MULTICONSORTILE. Centro di Coordinamento Ing. Giuliano Maddalena GESTIONE DEL SISTEMA MULTICONSORTILE Centro di Coordinamento Ing. Giuliano Maddalena CICLO DI VITA DELL AEE DOMESTICO PRODUTTORE CONSORZIO DISTRIBUTORE IMPIANTO TRATTAMENTO UTILIZZATORE FINALE CENTRO DI

Dettagli

RISULTATI RAGGIUNTI E LAVORI IN CORSO. AWARD ECOHITECH Milano - 29 ottobre 2007

RISULTATI RAGGIUNTI E LAVORI IN CORSO. AWARD ECOHITECH Milano - 29 ottobre 2007 RISULTATI RAGGIUNTI E LAVORI IN CORSO AWARD ECOHITECH Milano - 29 ottobre 2007 1 Sistema multi-consortile (1) La gestione dei RAEE storici provenienti dai nuclei domestici deve obbligatoriamente essere

Dettagli

RAEE PROFESSIONALI TORINO

RAEE PROFESSIONALI TORINO Provincia di Torino Area Ambiente RAEE PROFESSIONALI!&%!# ' TORINO D.Lgs. 151 del 25 luglio 2005 Attuazione delle direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell'uso di sostanze

Dettagli

La nuova Normativa sul riciclo dei RAEE.

La nuova Normativa sul riciclo dei RAEE. 2 I RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Frigoriferi e climatizzatori, piccoli e grandi elettrodomestici, televisori e computer, apparecchiature audio/foto/video e lampade a risparmio

Dettagli

I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED

I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED 10 IDEE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE di Gaia Gusso Intervista al dottor Paolo Pipere, Responsabile Servizio Territorio, Ambiente e Cultura della Camera di Commercio Industria

Dettagli

Il SISTEMA RAEE IN ITALIA: ruoli e obblighi dei produttori

Il SISTEMA RAEE IN ITALIA: ruoli e obblighi dei produttori Il SISTEMA RAEE IN ITALIA: ruoli e obblighi dei produttori I PRODUTTORI IL REGISTRO NAZIONALE DEI PRODUTTORI IL VISIBLE FEE I produttori di AEE: chi sono? Il Decreto Legislativo 151 riguarda un numero

Dettagli

Il sistema di recupero dei rifiuti elettrici ed elettronici Criticità e soluzioni. Milano, 28 giugno 2005

Il sistema di recupero dei rifiuti elettrici ed elettronici Criticità e soluzioni. Milano, 28 giugno 2005 Il sistema di recupero dei rifiuti elettrici ed elettronici Criticità e soluzioni Milano, 28 giugno 2005 IL RUOLO DEI PRODUTTORI E LE PROBLEMATICHE ANCORA APERTE Dr.ssa Daniela Capaccioli Responsabile

Dettagli

Introduzione al sistema italiano di gestione dei RAEE

Introduzione al sistema italiano di gestione dei RAEE Introduzione al sistema italiano di gestione dei RAEE 1/24 I - PREMESSA: I RAEE (1/3) I RAEE (rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), secondo la normativa italiana in vigore, derivano da

Dettagli

V MODULO La Gestione dei RAEE. A cura di Ing. Gabriele MUZIO

V MODULO La Gestione dei RAEE. A cura di Ing. Gabriele MUZIO V MODULO La Gestione dei RAEE A cura di Ing. Gabriele MUZIO Contenuti Definizioni Obblighi dei soggetti conivolti I Consorzi di recupero Riferimenti Normativi Direttive Europee ROHS (2011/65/UE) e WEEE

Dettagli

RAEE Professionali. Giugno 2007

RAEE Professionali. Giugno 2007 Giugno 2007 RAEE Professionali COPYRIGHT Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di Consorzio Re.Media e rientrano nelle proprietà intellettuali del Consorzio stesso. E' fatto,

Dettagli

Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi

Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi Rimini, Ecomondo FORUM RAEE Avv. Maurizio Iorio Presidente dell Associazione Nazionale Produttori e Importatori di Elettronica Civile (ANDEC) Attuazione

Dettagli

Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi

Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi Raccolta dei RAEE, Dlgs 49/2014 e problemi applicativi Rimini, Ecomondo FORUM RAEE Avv. Maurizio Iorio Presidente dell Associazione Nazionale Produttori e Importatori di Elettronica Civile (ANDEC) Attuazione

Dettagli

LA GESTIONE DEI RAEE E L ATTIVITA DEL CONSORZIO. Torino 15/11/2007 - La gestione dei RAEE e l attività del consorzio

LA GESTIONE DEI RAEE E L ATTIVITA DEL CONSORZIO. Torino 15/11/2007 - La gestione dei RAEE e l attività del consorzio LA GESTIONE DEI RAEE E L ATTIVITA DEL CONSORZIO Indice Inquadramento normativo Campo di applicazione e principali definizioni Obblighi dei produttori, distributori e utilizzatori FAQ e principali criticità

Dettagli

La Normativa di riferimento

La Normativa di riferimento CENTRO di COORDINAMENTO RAEE costituito in ottemperanza al Decreto Legislativo 25 Luglio 2005 n. 151 La Normativa di riferimento Direttive 2002/95/CE 2002/96/CE 2003/108/CE Registro, Centro di Coordinamento

Dettagli

Decreto Legislativo 49/2014. Moduli Fotovoltaici e RAEE

Decreto Legislativo 49/2014. Moduli Fotovoltaici e RAEE Decreto Legislativo 49/2014 Moduli Fotovoltaici e RAEE 1 Indice Introduzione... 3 Q1 La mia società rientra nella definizione di produttore di AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)?... 4 Q2

Dettagli

WORKSHOP RAEE. La nuova normativa nazionale RAEE

WORKSHOP RAEE. La nuova normativa nazionale RAEE WORKSHOP RAEE La nuova normativa nazionale RAEE PV CYCLE 2014 INDICE La Direttiva europea RAEE Finalità, obbiettivi, scadenze e campo di applicazione La nuova normativa nazionale RAEE Introduzione e principali

Dettagli

L ECO CONTRIBUTO RAEE

L ECO CONTRIBUTO RAEE Circolare N. 86 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 7 dicembre 2007 L ECO CONTRIBUTO RAEE Come previsto dal D.Lgs 151/2005, in capo ai produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche sono

Dettagli

SETTEMBRE 2010. 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori. Quaderni ReMedia 4

SETTEMBRE 2010. 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori. Quaderni ReMedia 4 SETTEMBRE 2010 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori 4 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione,

Dettagli

IL CICLO INTEGRATO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI (raccolta, riciclo, recupero e smaltimento): SITUAZIONE E PROSPETTIVE

IL CICLO INTEGRATO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI (raccolta, riciclo, recupero e smaltimento): SITUAZIONE E PROSPETTIVE IL CICLO INTEGRATO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI (raccolta, riciclo, recupero e smaltimento): SITUAZIONE E PROSPETTIVE Sassari, 1 luglio 2010 MODULO 2.3 LA GESTIONE DEI RAEE 1/31 I - PREMESSA: I RAEE (1/3)

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 RAEE Modulo per la gestione dei Rifiuti derivanti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche Il Decreto Legislativo 25 luglio 2005 n. 151 prevede che i produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Dettagli

Dossier Tecnico. Grandi e piccoli elettrodomestici, scenario di riferimento e aspetti operativi

Dossier Tecnico. Grandi e piccoli elettrodomestici, scenario di riferimento e aspetti operativi Dossier Tecnico Grandi e piccoli elettrodomestici, scenario di riferimento e aspetti operativi INDICE INTRODUZIONE:... 3 1. LA NORMATIVA RAEE... 4 1.1 TIPOLOGIA DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI OGGETTO

Dettagli

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta, relativa alla gestione dei rifiuti;

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta, relativa alla gestione dei rifiuti; REGOLAMENTO RECANTE ISTITUZIONE DEL REGISTRO NAZIONALE DEI SOGGETTI OBBLIGATI AL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE (RAEE), COSTITUZIONE DI

Dettagli

UNIONCAMERE LOMBARDIA OSSERVATORIO CODICE AMBIENTE 2012 5 novembre 2012

UNIONCAMERE LOMBARDIA OSSERVATORIO CODICE AMBIENTE 2012 5 novembre 2012 UNIONCAMERE LOMBARDIA OSSERVATORIO CODICE AMBIENTE 2012 5 novembre 2012 Responsabilità estesa del produttore: la nuova Direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

Dettagli

La nuova normativa sui RAEE desta subito alcune perplessità

La nuova normativa sui RAEE desta subito alcune perplessità La nuova normativa sui RAEE desta subito alcune perplessità Andrea Quaranta Il 29 luglio 2005 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. n. 151/2005, che ha recepito le direttive 2002/95/CE,

Dettagli

Il Panorama normativo dei RAEE

Il Panorama normativo dei RAEE Camera di Commercio di Milano 07.06.2011 RAEE- La raccolta, la normativa, le problematiche Il Panorama normativo dei RAEE Maurizio Iorio Presidente di Andec - Confcommercio Avvocato in Milano ANDEC - Confcommercio

Dettagli

UNO CONTRO UNO: ECOPED E RIDOMUS LO RENDONO FACILE. Gestione Completa dell Uno Contro Uno

UNO CONTRO UNO: ECOPED E RIDOMUS LO RENDONO FACILE. Gestione Completa dell Uno Contro Uno UNO CONTRO UNO: ECOPED E RIDOMUS LO RENDONO FACILE Gestione Completa dell Uno Contro Uno Il Decreto Uno contro Uno (D.M. 65/2010) obbliga distributori, centri di assistenza ed installatori al ritiro gratuito

Dettagli

L attuazione in Italia della Direttiva Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ( RAEE )

L attuazione in Italia della Direttiva Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ( RAEE ) Studio L attuazione in Italia della Direttiva Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ( RAEE ) Inquadramento generale della normativa 25 novembre 2010 Maurizio Iorio, avvocato in Milano,

Dettagli

Disciplina di gestione del fine vita delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia

Disciplina di gestione del fine vita delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia Disciplina di gestione del fine vita delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia Indagine conoscitiva sull utilizzo e divulgazione del servizio 1 contro 1 nella vendita a distanza di Apparecchiature

Dettagli

RAEE professionali. 4_Servizi RAEE professionali.

RAEE professionali. 4_Servizi RAEE professionali. RAEE professionali 4_Servizi RAEE professionali. Servizi RAEE professionali. Indice 1. cosa sono i RAEE 2. i raggruppamenti RAEE 3. RAEE professionali: definizione e casi pratici 4. gli obblighi del produttore

Dettagli

delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia

delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia I PARTNER DELLA RICERCA Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, annovera tra i suoi consorziati le più importanti aziende di

Dettagli

Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1.

Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1. Introduzione Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1. Scopo principale del Decreto è quello di istituire una

Dettagli

Il sistema di gestione dei RAEE in Italia Fabrizio D Amico, Direttore Generale

Il sistema di gestione dei RAEE in Italia Fabrizio D Amico, Direttore Generale Il sistema di gestione dei RAEE in Italia e Fabrizio D Amico, Direttore Generale Federchimica, Milano 19 ottobre 2010 Una complessa normativa di riferimento... La normativa RAEE La normativa sui rifiuti

Dettagli

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA ANCI, LE ORGANIZZAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA DELLA DISTRIBUZIONE E IL CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE PER LA RACCOLTA E LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

RITIRARE. www.easyraee.it I RAEE DIVENTA PIU FACILE. Gestione Completa dell Uno Contro Uno

RITIRARE. www.easyraee.it I RAEE DIVENTA PIU FACILE. Gestione Completa dell Uno Contro Uno RITIRARE I RAEE www.easyraee.it DIVENTA PIU FACILE Gestione Completa dell Uno Contro Uno Il Decreto Uno contro Uno (D.M. 65/2010) obbliga distributori, centri di assistenza ed installatori al ritiro gratuito

Dettagli

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA ANCI, LE ORGANIZZAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA DELLA DISTRIBUZIONE E IL CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE PER LA RACCOLTA E LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

CSR CONSORZIO SERVIZI RIFIUTI DEL NOVESE, TORTONESE, ACQUESE E OVADESE

CSR CONSORZIO SERVIZI RIFIUTI DEL NOVESE, TORTONESE, ACQUESE E OVADESE CSR CONSORZIO SERVIZI RIFIUTI DEL NOVESE, TORTONESE, ACQUESE E OVADESE NOVI LIGURE (Consorzio obbligatorio unico di Bacino ai sensi della L.R. 24.10.2002, n. 24) RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

L iscrizione al Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche

L iscrizione al Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche L iscrizione al Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche Paolo Pipere Responsabile Servizio Ambiente e Innovazione Organizzativa CCIAA di Milano Registro produttori Le modalità

Dettagli

Una nuova filosofia di raccolta

Una nuova filosofia di raccolta Una nuova filosofia di raccolta Network Raee CONFCOMMERCIO-ANCRA PREMESSA In occasione dell acquisto di una nuova apparecchiatura elettronica, il distributore deve ritirare gratuitamente dal cittadino

Dettagli

LA DIRETTIVA 2012/19/UE DEL 4 LUGLIO 2012 sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

LA DIRETTIVA 2012/19/UE DEL 4 LUGLIO 2012 sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche LA DIRETTIVA 2012/19/UE DEL 4 LUGLIO 2012 sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche Obiettivi e Destinatari «La presente direttiva è intesa a contribuire alla produzione e al consumo sostenibili

Dettagli

CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008

CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008 CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008 DATA: 7/01/2008 A/TO CA: Titolare dell attività / Responsabile Ambiente / Manutenzioni / Acquisti e Vendite DA/FROM: TECNOLARIO S.r.l. TEL/FAX N : 0341.49.42.10 # 0341.25.00.07

Dettagli

GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE. giovedì 21 ottobre 2010 1

GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE. giovedì 21 ottobre 2010 1 GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Direttive Europee: 2002/95/CE 2002/96/CE 2003/108/CE Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 Decreto Ministeriale 08 marzo 2010, n. 65 Modalità

Dettagli

R.A.E.E. Produzione e recupero delle apparecchiature elettriche ed elettroniche Ultime evoluzioni, indicazioni operative e di gestione

R.A.E.E. Produzione e recupero delle apparecchiature elettriche ed elettroniche Ultime evoluzioni, indicazioni operative e di gestione Seminario operativo R.A.E.E. Produzione e recupero delle apparecchiature elettriche ed elettroniche Ultime evoluzioni, indicazioni operative e di gestione Giovedì 14 giugno 2007 dalle ore 14,00 alle ore

Dettagli

Il Recepimento della Direttiva RAEE 2 : criticità e nuove opportunità

Il Recepimento della Direttiva RAEE 2 : criticità e nuove opportunità Il Recepimento della Direttiva RAEE 2 : criticità e nuove opportunità (Direttiva 2012/19/UE) Milano, Lunedì 17 marzo 2014 Evento organizzato da ANDEC, AIRES e dalla Camera di Commercio di Milano Avv. M.

Dettagli

LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 E LE NORME APPLICATIVE. Roberto Caggiano Federambiente Carpi, 27 maggio 2005

LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 E LE NORME APPLICATIVE. Roberto Caggiano Federambiente Carpi, 27 maggio 2005 LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 E LE NORME APPLICATIVE Roberto Caggiano Federambiente Carpi, 27 maggio 2005 Il Consiglio dei Ministri ha licenziato lo schema di Decreto legislativo di recepimento delle

Dettagli

PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CRITERI INFORMATORI E OBIETTIVI DEL PROGETTO GABRIELE CANE AMMINISTRATORE DELEGATO

Dettagli

APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE. Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE

APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE. Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE D. Lgs. 151/2005 Normativa RAEE D. Lgs. 152/2006 Testo Unico Ambientale NORMATIVA

Dettagli

Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi

Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi PROMUOVERE LA PREVENZIONE DELLA PRODUZIONE DI RAEE, IL REIMPIEGO, IL RICICLAGGIO E ALTRE FORME DI RECUPERO IN MODO DA RIDURRE I RIFIUTI DA SMALTIRE; MIGLIORARE,

Dettagli

GENNAIO 2009. Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo. Quaderni ReMedia 1

GENNAIO 2009. Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo. Quaderni ReMedia 1 GENNAIO 2009 Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo per la gestione dei RAEE Quaderni ReMedia 1 Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo per la gestione dei RAEE Quaderni ReMedia 1 Come

Dettagli

L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende

L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende Inquadramento generale della normativa Evento URGC Remedia, 25 novembre 2010 Maurizio

Dettagli

WORKSHOP Centri di Raccolta e Sistema RAEE. Pineto, 14 giugno 2013

WORKSHOP Centri di Raccolta e Sistema RAEE. Pineto, 14 giugno 2013 WORKSHOP Centri di Raccolta e Sistema RAEE Pineto, 14 giugno 2013 La gestione dei RAEE IL NUOVO e l Accordo ACCORDO di Programma DI PROGRAMMA ANCI Centro ANCI CdC di Coordinamento RAEE RAEE 111 INTRODUZIONE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE

COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE Rimini, 27/10/05 Agli organi di informazione COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE Dopo la prima presentazione in aprile, sono proseguiti in questi mesi

Dettagli

Le esperienze delle PMI relative a società di servizi energetici e di smaltimento di corpi illuminanti

Le esperienze delle PMI relative a società di servizi energetici e di smaltimento di corpi illuminanti Le esperienze delle PMI relative a società di servizi energetici e di smaltimento di corpi illuminanti Ing. Gabriele MUZIO (Responsabile Servizio Tecnico API Torino Direttore Operativo APIRAEE Contenuti

Dettagli

INFORMARIFIUTI MAGGIO

INFORMARIFIUTI MAGGIO PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE AMBIENTE INFORMARIFIUTI MAGGIO 2008 Circolare per le amministrazioni locali su tutto quanto fa rifiuto SOMMARIO Nuovo decreto CENTRI DI RACCOLTA Produzione rifiuti urbani -

Dettagli

Il Sistema RAEE in Italia: Risultati e Aree di. Danilo Bonato Presidente del Centro di Coordinamento RAEE

Il Sistema RAEE in Italia: Risultati e Aree di. Danilo Bonato Presidente del Centro di Coordinamento RAEE Il Sistema RAEE in Italia: Risultati e Aree di Miglioramento Danilo Bonato Presidente del Centro di Coordinamento RAEE Indicatori di performance del Sistema RAEE Raccolta (kg/abitante) 5 4 3 Raddoppio

Dettagli

3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di

3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di 3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di trattamento 10 RAEcycle SUD 11 La tecnologia impiegata 12 L obiettivo

Dettagli

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI ci prendiamo cura dell ambiente in cui viviamo e abbiamo i numeri per farlo GLI OBIETTIVI DI ECODOM Eccellenza ambientale, efficienza operativa ed economica sono i

Dettagli

Nuova normativa RAEE Adempimenti e Facoltà per il Distributore al dettaglio di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Nuova normativa RAEE Adempimenti e Facoltà per il Distributore al dettaglio di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche Nuova normativa RAEE Adempimenti e Facoltà per il Distributore al dettaglio di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche Avv. Davide Rossi Studio Legale DDR Trust 1580 Punti Vendita 21.500 Addetti 9,

Dettagli

DECRETO RAEE OBBLIGHI E

DECRETO RAEE OBBLIGHI E DECRETO RAEE OBBLIGHI E DISPOSIZIONI Ing. Riccardo Corridori Servizio Centrale Ambiente ANIE RECEPIMENTO Le Direttive RAEE e RoHS sono state recepite nell ordinamento italiano con il Decreto Legislativo

Dettagli

FUTURAEE. Risorse per il futuro.

FUTURAEE. Risorse per il futuro. FUTURAEE FUTURAEE è il progetto nato dalla collaborazione tra Cobat e un network selezionato di impianti di trattamento all avanguardia nella gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Dettagli

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta relativa al1a gestione dei rifiuti;

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta relativa al1a gestione dei rifiuti; REGOLAMENTO RECANTE "ISTITUZIONE E MODALITA' DI FUNZIONAMENTO DEL REGISTRO NAZIONALE DEI SOGGETTI OBBLIGATI AL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Dettagli

RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI. Fiera Milano 7 maggio 2014

RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI. Fiera Milano 7 maggio 2014 RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI Fiera Milano 7 maggio 2014 Il Disciplinare Tecnico del GSE e il D.Lgs 49/2014 di recepimento

Dettagli

RISOLUZIONE N. 55/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa

RISOLUZIONE N. 55/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa RISOLUZIONE N. 55/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 20 marzo 2007 OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa La

Dettagli

RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE. Rimini 7 Novembre 2012

RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE. Rimini 7 Novembre 2012 RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE Rimini 7 Novembre 2012 LA RACCOLTA DI PILE E ACCUMULATORI IN ITALIA STATO DELL ARTE AD UN ANNO DALL AVVIO G. Rentocchini

Dettagli

QUANDO ENTRA IN VIGORE LA LEGGE ITALIANA DI ATTUAZIONE DELLA D. RAEE

QUANDO ENTRA IN VIGORE LA LEGGE ITALIANA DI ATTUAZIONE DELLA D. RAEE Come é stata attuata in Italia la Direttiva RAEE 2 : peculiarità italiane, problemi e criticità Avv. Maurizio Iorio Con il Decreto Legislativo n. 49 del 14.03.2014 l Italia, prima di tutti gli altri Stati

Dettagli

Figura 10.1. Quotazioni delle materie prime: alluminio e rame ( /t) - Gennaio 2009/Giugno 2014. Lug 2011. Ott 2010. Ott 2011. Apr 2011.

Figura 10.1. Quotazioni delle materie prime: alluminio e rame ( /t) - Gennaio 2009/Giugno 2014. Lug 2011. Ott 2010. Ott 2011. Apr 2011. 10.1 Valutazione del contesto di mercato internazionale Nel 2012 è stata approvata la revisione della Direttiva WEEE che regola a livello comunitario la gestione dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche

Dettagli

Raccolta dei Rifiuti elettrici ed elettronici (Raee): nuovi obblighi

Raccolta dei Rifiuti elettrici ed elettronici (Raee): nuovi obblighi PERIODICO INFORMATIVO N. 32/2010 Raccolta dei Rifiuti elettrici ed elettronici (Raee): nuovi obblighi Con il Decreto n. 65 dell 8 marzo 2010 pubblicato nella G.U. del 4 maggio 2010, sono state definite

Dettagli

Lo stato dell arte nella gestione dei RAEE in Piemonte. Torino, 16 dicembre 2010

Lo stato dell arte nella gestione dei RAEE in Piemonte. Torino, 16 dicembre 2010 Lo stato dell arte nella gestione dei RAEE in Piemonte Torino, 16 dicembre 2010 INQUADRAMENTO GENERALE Normativa di riferimento: Decreto Legislativo 151 del 25 luglio 2005 Decreto Ministeriale attuativo

Dettagli

Avv. Maurizio Iorio. Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE

Avv. Maurizio Iorio. Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE Milano, 20.12.2012 Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE La revisione della Direttiva è entrata da settembre 2011 nella fase di seconda lettura e, ad oggi, è assai

Dettagli

FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO

FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO Forum Qual'Energia 2014 - Michele Zilla 1 PREMESSA IV CONTO ENERGIA 2011 Il Produttore/Importatore

Dettagli

Adotta il seguente regolamento:

Adotta il seguente regolamento: Dm Ambiente 25 settembre 2007, n. 185 Raee - Istituzione e funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento, costituzione e funzionamento di un centro di coordinamento e istituzione

Dettagli

Il d.lgs. 49/2014: Le novità dal punto di vista del CdC RAEE e gli Accordi di Programma. Fabrizio Longoni

Il d.lgs. 49/2014: Le novità dal punto di vista del CdC RAEE e gli Accordi di Programma. Fabrizio Longoni Il d.lgs. 49/2014: Le novità dal punto di vista del CdC RAEE e gli Accordi di Programma Fabrizio Longoni Salerno, 10 aprile 2015 Inquadramento normativo e premesse Il d.lgs. 49 del 14 marzo 2014 recepisce

Dettagli

riguardante: AMBIENTE - Smaltimento rifiuti industriali e civili - Recupero, riciclaggio e riutilizzazione

riguardante: AMBIENTE - Smaltimento rifiuti industriali e civili - Recupero, riciclaggio e riutilizzazione Decreto Ministeriale n 185 del 25/09/2007 Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche

Dettagli

LA NUOVA DIRETTIVA RAEE

LA NUOVA DIRETTIVA RAEE LA NUOVA DIRETTIVA RAEE E stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale dell'unione europea, la nuova Direttiva 2012/19/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 luglio 2012, sui rifiuti di apparecchiature

Dettagli

Profilo Consorzio Re.Media

Profilo Consorzio Re.Media 15 Dicembre 2006 COPYRIGHT Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di Consorzio Re.Media e rientrano nelle proprietà intellettuali del Consorzio stesso. E' fatto, pertanto, espresso

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/013/CU17/C5

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/013/CU17/C5 CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/013/CU17/C5 PARERE SULLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2012/19/UE SUI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Dettagli

Come faccio a riconoscere se un prodotto elettrico ed elettronico deve essere raccolto in maniera differenziata?

Come faccio a riconoscere se un prodotto elettrico ed elettronico deve essere raccolto in maniera differenziata? FAQ Che cosa sono i RAEE? RAEE è l acronimo di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. I RAEE sono i rifiuti che derivano da tutte le apparecchiature che dipendono, per un corretto funzionamento,

Dettagli

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 La gestione degli imballaggi è impostata su due cardini legislativi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione Dottorato di Ricerca in Tecnologie e Sistemi di Produzione Indirizzo Gestione

Dettagli

La sempre maggior diffusione nelle nostre

La sempre maggior diffusione nelle nostre Il Decreto Legislativo 151 del 2005 sui RAEE: vincoli normativi, obiettivi e impegni futuri per la raccolta e il riciclo 58 RACCOLTA E TRATTAMENTO DELLE APPARECCHIATURE DI ILLUMINAZIONE di Luca Bernardi

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)

INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) RIG.ECO srl via dell artigianato 14 1di 9 INDICE 1. PREMESSA...1 2. DEFINIZIONI...3 3. SCOPO DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Gli obblighi del punto vendita

Gli obblighi del punto vendita Il Decreto Legislativo 14 Marzo 2014 n. 49, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 Marzo 2014 introduce alcune modifiche alla normativa vigente in materia di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche

Dettagli

RAEe-commerce. Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE. Guida Operativa

RAEe-commerce. Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE. Guida Operativa RAEe-commerce Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE Guida Operativa Sommario 3 SOMMARIO PREMESSA 5 IN BREVE 6 1 NORMATIVA 7 1.1 L 1 CONTRO 1 PER LE VENDITE ON-LINE 7 1.2 IMPORTAZIONE DI APPARECCHIATURE

Dettagli

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 25 Settembre 2007, n. 185 Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento

Dettagli

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Decreto 25 Settembre 2007, n. 185 (Gazzetta ufficiale 5 novembre 2007 n.

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Decreto 25 Settembre 2007, n. 185 (Gazzetta ufficiale 5 novembre 2007 n. Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Decreto 25 Settembre 2007, n. 185 (Gazzetta ufficiale 5 novembre 2007 n. 257) Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale

Dettagli

LA GESTIONE DEL CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI

LA GESTIONE DEL CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI LA GESTIONE DEL CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI 4. LA GESTIONE DEI RAEE Milano, 3 maggio 2012 1/44 LA GESTIONE DEI RAEE I II Introduzione ai RAEE Il quadro normativo di riferimento: ruoli e responsabilità

Dettagli

Lampade Compatte integrate Forma Compact Globo 10000 15. per luci soffuse e ombre meno marcate E27 2700 K 4000 K 6500 K

Lampade Compatte integrate Forma Compact Globo 10000 15. per luci soffuse e ombre meno marcate E27 2700 K 4000 K 6500 K Lampade Compatte integrate Forma Compact Globo 10000 15 Forma Compact Globo 10000 Lampade fluorescenti compatte ad amalgama con alimentatore Integrato. Compact Globo 10000 è disponibile nelle potenze 25

Dettagli

LA GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE E ELETTRONICHE - IL PUNTO DI VISTA DELLA DISTRIBUZIONE-

LA GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE E ELETTRONICHE - IL PUNTO DI VISTA DELLA DISTRIBUZIONE- LA GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE E ELETTRONICHE - IL PUNTO DI VISTA DELLA DISTRIBUZIONE- Milano, 27 novembre 2007 1 Le Associazioni aderenti a FEDERDISTRIBUZIONE : ADA (Associazione Distributori

Dettagli

federfarma federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani

federfarma federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani federfarma federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani Roma, 14 giugno 2010 Uff.-Prot.n UE.AA 9864/250/F7/PE Oggetto: RAEE Rifiuti da apparecchiature elettriche e elettroniche. Decreto

Dettagli

LISTINO PREZZI 2014 INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA E SMALTIMENTO DEGLI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE E DELLE SORGENTI LUMINOSE A SCARICA

LISTINO PREZZI 2014 INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA E SMALTIMENTO DEGLI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE E DELLE SORGENTI LUMINOSE A SCARICA ListinoPrezzi 2014 LISTINO PREZZI 2014 INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA E SMALTIMENTO DEGLI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE E DELLE SORGENTI LUMINOSE A SCARICA Il contributo RAEE nella misura indicata dal consorzio,

Dettagli

FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI

FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI Negli ultimi anni, tra le istituzioni e le imprese è cresciuta la sensibilità verso le tematiche ambientali; di conseguenza, è stata aggiornata la normativa per

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE

LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE 1 LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE Protocollo di intesa ANCI CDC RAEE e DISTRIBUZIONE Ing. Fabrizio Longoni Milano, 23 novembre 2010 IL VECCHIO SISTEMA RAEE 2 Cittadini Enti Locali Produttori (attraverso

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SCUOLA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SCUOLA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SCUOLA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE LM TESI : RECUPERO DI METALLI E TERRE RARE

Dettagli

RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione. Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015

RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione. Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015 RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015 Gestione dei RAEE D. Lgs. 49/2014 2 D. Lgs. 49/2014 Il 14 Marzo 2014 il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo

Dettagli

Noi ci crediamo. Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. Campagna di informazione ReMedia e Legambiente. Con la partecipazione di:

Noi ci crediamo. Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. Campagna di informazione ReMedia e Legambiente. Con la partecipazione di: Campagna di informazione ReMedia e Legambiente Noi ci crediamo. Con la partecipazione di: Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. In collaborazione con: DIAMO VALORE AI RIFIUTI TECNOLOGICI

Dettagli

Le direttive europee recepite nel

Le direttive europee recepite nel Ai vostri obblighi ci pensiamo noi Le direttive europee recepite nel nostro ordinamento impongono a produttori, importatori, distributori e rivenditori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, moduli

Dettagli

La legge italiana DIRETTIVA RAEE 2: PECULIARITÀ ITALIANE, PROBLEMI E CRITICITÀ. PARERE LEGALE GARANZIA di Maurizio Iorio

La legge italiana DIRETTIVA RAEE 2: PECULIARITÀ ITALIANE, PROBLEMI E CRITICITÀ. PARERE LEGALE GARANZIA di Maurizio Iorio PARERE LEGALE GARANZIA di Maurizio Iorio DIRETTIVA RAEE 2: PECULIARITÀ ITALIANE, PROBLEMI E CRITICITÀ CON IL DECRETO LEGISLATIVO N. 49 DEL 14.03.2014 L ITALIA, PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI STATI MEMBRI DELLA

Dettagli

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati (ai sensi dell art. 40 del D.Lgs. 49/2014) Premessa

Dettagli

Stefano Pini ASQ AMBIENTE SICUREZZA QUALITA SRL spini@mo.cna.it www.asqcna.it Via Malavolti 33/A - Modena

Stefano Pini ASQ AMBIENTE SICUREZZA QUALITA SRL spini@mo.cna.it www.asqcna.it Via Malavolti 33/A - Modena Stefano Pini ASQ AMBIENTE SICUREZZA QUALITA SRL spini@mo.cna.it www.asqcna.it Via Malavolti 33/A - Modena TIPOLOGIE DI RIFIUTI PRINCIPALMENTE GESTITE - RAEE, RIFIUTI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Dettagli

NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI

NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI SEPT 2015 NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI Nuova normativa in Francia sulla colletta e il riciclaggio dei mobili: quali sono gli obblighi dei tuoi clienti,

Dettagli