WHITE PAPER OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI IL MEGLIO DI DUE MONDI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WHITE PAPER OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI IL MEGLIO DI DUE MONDI"

Transcript

1 WHITE PAPER OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI IL MEGLIO DI DUE MONDI Le obbligazioni convertibili sono diventate una classe di attivi sempre più popolare negli ultimi anni, poiché emittenti e investitori hanno acquisito una maggiore comprensione di questi prodotti complessi e affascinanti. Attualmente i loro vantaggi finanziari e profili di rischio/rendimento sono nuovamente oggetto di molta attenzione. Con questo documento miriamo a spiegarne la natura, l attrattiva e il ruolo in un portafoglio diversificato. Marzo 2015

2 Che cos è un obbligazione convertibile? DESCRIZIONE Le obbligazioni convertibili (OC) sono strumenti a reddito fisso che danno agli investitori l opzione di convertire l obbligazione in un dato numero di azioni dell emittente. Quando questi titoli sono convertibili in azioni di un altro emittente, si chiamano exchangeable bond. Le obbligazioni convertibili sono titoli ibridi: infatti abbinano i vantaggi delle obbligazioni poiché pagano cedole in genere inferiori a quelli di un obbligazione tradizionale e sono rimborsate alla scadenza a un prezzo predefinito a quelli delle azioni per effetto dell opzione di conversione che garantisce la partecipazione al potenziale azionario. In altri termini, la combinazione delle componenti obbligazionaria e azionaria fornirà all obbligazione convertibile un maggiore potenziale di rialzo rispetto ai titoli a reddito fisso tradizionali e una protezione del capitale o resistenza alle correzioni dei mercati azionari rispetto alle azioni tradizionali. DEFINIZIONE DELLE DIVERSE TIPOLOGIE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI Nella seguente figura 1, l asse delle ascisse mostra il prezzo dell azione sottostante, mentre l asse delle ordinate rappresenta il prezzo dell obbligazione convertibile. La parità corrisponde al valore che l investitore riceverebbe alla conversione dell obbligazione. In genere le obbligazioni convertibili vengono emesse nella fascia centrale (nell area bilanciata ) con un prezzo di conversione che è del 20%-50% al di sopra dell effettiva quotazione azionaria. Fino alla scadenza, l obbligazione convertibile può spostarsi a destra o a sinistra lungo l asse delle ascisse con i movimenti al rialzo o al ribasso dell azione sottostante. FIG. 1 DEFINIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI PREZZO OBBLIGAZIONE CONVERTIBILE Busted OC income-style out of the money OC bilanciate at the money Obbligazioni convertibili OC equity-style in the money Delta Corso azione/parità Premio Bond floor Rapporto di conversione CORSO AZIONE Fonte: Lombard Odier. 2

3 Obbligazioni convertibili busted o creditizie un titolo convertibile busted è scambiato nettamente al di sotto del suo valore di conversione. Il risultato è che il titolo è valutato come normale titolo di debito poiché ci sono ben poche possibilità che raggiunga mai il prezzo convertibile prima della scadenza. Obbligazioni convertibili out of the money o di tipo obbligazionario quando la quotazione dell azione sottostante è significativamente al di sotto del prezzo di conversione, le obbligazioni convertibili hanno una bassa sensibilità azionaria e si comportano più come titoli a reddito fisso. I principali fattori di prezzo sono il livello dei tassi d interesse e lo spread creditizio dell emittente. Obbligazioni convertibili at the money o bilanciate quando la quotazione dell azione sottostante è prossima al prezzo di conversione, le obbligazioni convertibili sono considerate bilanciate in virtù del loro profilo di payoff asimmetrico. Hanno una sensibilità media alle variazioni dell azione sottostante. I fattori di prezzo sono la performance del corso azionario, gli andamenti della volatilità, le variazioni dei tassi d interesse e il profilo creditizio dell emittente. Obbligazioni convertibili in the money o di tipo azionario quando la quotazione dell azione sottostante è significativamente al di sopra del prezzo di conversione, le obbligazioni convertibili sono altamente sensibili alle azioni, mentre la loro sensibilità alle variazioni dei tassi d interesse e/o degli spread creditizi è bassa. Queste obbligazioni sono scambiate con un premio trascurabile o persino con un lieve sconto rispetto alla parità. Le obbligazioni convertibili deep-in-the-money saranno quasi sicuramente convertite nelle sottostanti azioni alla scadenza. CHI COMPRA LE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI E PERCHÉ? Il mercato delle obbligazioni convertibili è andato crescendo nell ultimo decennio, poiché sia le società che gli investitori sono diventati più consapevoli dei vantaggi di questa classe di attivi. Attualmente il mercato globale delle obbligazioni convertibili ha un valore totale di USD 443 miliardi e un universo di 2,300 titoli (Fonte: Deutsche Bank, 31 agosto 2014). Investitori long-only, inclusi i fondi dedicati di obbligazioni convertibili la strategia consiste nel generare rendimenti superiori alla media tramite plusvalenze patrimoniali e reddito da interessi beneficiando nel contempo di protezione contro i ribassi e minore volatilità. Nella seconda parte di questo documento illustreremo l attrattiva della classe di attivi delle obbligazioni convertibili come investimento long-only. Alcuni studi mostrano che i portafogli di obbligazioni convertibili hanno sovraperformato rispetto ai portafogli diversificati tradizionali nel medio e lungo periodo. Il LO Funds Convertible Bond Fund è un esempio di un fondo dedicato di obbligazioni convertibili con una strategia bilanciata. Hedge fund l arbitraggio di obbligazioni convertibili è una tipica strategia hedge fund. L arbitraggista detiene una posizione lunga in un obbligazione convertibile e una corta nelle azioni sottostanti a seconda della sensibilità dell obbligazione convertibile al suo sottostante (delta), al fine di sfruttare la convenienza dell obbligazione convertibile. Se la quotazione azionaria cala, l obbligazione convertibile diventa più di tipo obbligazionario e diminuisce meno della quotazione azionaria, cosicché il trader riacquista alcune azioni. Analogamente, se la quotazione azionaria aumenta, l obbligazione convertibile diventa più di tipo azionario e il trader vende più azioni. Se è possibile ripetere tale operazione in diverse occasioni, il trader acquisterà sempre a un basso livello e venderà a un livello elevato. In tale scenario il portafoglio di hedge fund frutta pertanto un rendimento. 3

4 Sebbene questo non sia un profitto privo di rischio, è un arbitraggio fortemente corretto per il rischio in cui il vantaggio in termini di rendimento è ottenuto tramite un operazione con un profilo di rischio/ rendimento bassi. Sebbene il livello di rendimento sembri esiguo, la mancanza di rischio consente agli hedge fund un effetto leva sui propri investimenti. I rendimenti percentuali sul capitale realmente impiegato possono pertanto essere piuttosto elevati. Investitori azionari e obbligazionari gli investitori azionari acquisteranno obbligazioni convertibili deep-in-the-money al fine di mantenere il pieno potenziale di rialzo, oppure effettueranno switch opportunistici dall azione a un obbligazione convertibile bilanciata per mantenere il potenziale di rialzo riducendo il rischio di ribasso. Gli investitori obbligazionari tendono ad acquistare obbligazioni convertibili out-of-the-money che offrono rendimenti attraenti, come è emerso nel quarto trimestre del 2008 e nel primo trimestre del Il vantaggio aggiuntivo è, chiaramente, la partecipazione al rialzo dell azione sottostante. ATTUALI CARATTERISTICHE DEL MERCATO I mercati finanziari sono attualmente caratterizzati da bassi tassi d interesse e da una volatilità azionaria verosimilmente in aumento. Quest ultima è una caratteristica positiva per gli investitori in obbligazioni convertibili, che beneficiano della valida opzione incorporata nello strumento. Il rendimento alla scadenza delle obbligazioni convertibili è tuttavia relativamente basso, di riflesso alla tendenza generale prevalente sui mercati obbligazionari. Nell universo delle obbligazioni convertibili la distribuzione settoriale è piuttosto ampia, con tutti i settori e sottosettori dell MSCI ben rappresentati. La diversificazione geografica è altresì chiara, con il 54% delle emissioni esistenti proveniente dagli Stati Uniti, il 27% dall Europa, il 5% dal Giappone, il 13% dalla regione dell Asia-Pacifico e il 2% da altre aree (fonte: Deutsche Bank). La qualità creditizia ricomprende l intero ventaglio, dall investment grade al non-investment grade. Attualmente circa un quarto dell universo (in valore di mercato) è valutato investment grade da una delle tre principali agenzie di rating; il resto è formato da emissioni high yield (28%) e prive di rating (48%) che, in taluni casi, hanno qualità investment grade (fonte: BoA Merrill Lynch). Le nuove emissioni sono particolarmente importanti per il mercato delle obbligazioni convertibili, in quanto aiutano a sostituire le conversioni e ad aggiornare la composizione di strutture e settori nel mercato. Sebbene dal 2008 al 2012 l attività del mercato primario sia stata fiacca, di recente (nel 2013 e 2014) i livelli di emissioni hanno registrato un aumento consistente. Questa è una notizia molto positiva per gli investitori giacché le nuove emissioni introducono elementi di diversificazione nella classe d attivi e quotazioni più eque (eliminando i premi di scarsità), oltre a una maggiore asimmetria visto che presentano in genere i profili più convessi della categoria d investimento. Lo stato di salute e l appetibilità delle obbligazioni convertibili dipendono in larga misura dalla dinamicità del mercato primario. Dal punto di vista degli investitori, va sottolineato che le obbligazioni convertibili sintetiche sono state ampiamente utilizzate in passato per compensare le lacune del mercato primario e diversificare i portafogli di obbligazioni convertibili. 4

5 Obbligazioni convertibili in un portafoglio diversificato COMBINAZIONE DI PROTEZIONE CONTRO I RIBASSI E PARTECIPAZIONE AI RIALZI Il grafico che segue mette a confronto la performance della classe d attivi delle obbligazioni convertibili e quella di azioni, titoli di Stato, liquidità e un benchmark obbligazionario aggregato investment grade dal Sono chiaramente mostrate le fasi di mercato rialziste e ribassiste e il potenziale di ogni classe di attivi di apprezzarsi nelle fasi di rialzo e proteggersi in quelle di ribasso. La componente azionaria delle obbligazioni convertibili l opzione call incorporata spiega la capacità di cogliere il rialzo mentre la componente obbligazionaria fornisce la protezione del capitale nei mercati ribassisti. La figura 2 mostra che le obbligazioni convertibili sono un investimento molto meno volatile rispetto all acquisto di azioni ordinarie, ma possono fornire rendimenti analoghi a quelli azionari nelle fasi rialziste dei mercati (come tra il 1995 e il 2000 o tra il 2002 e il 2007). Offrono anche una forte protezione contro i ribassi nelle fasi discendenti (come quella registrata tra il 2000 e il 2002). Nel quarto trimestre del 2008, la classe di attivi ha registrato una brusca turbolenza, poiché massicce vendite forzate di obbligazioni convertibili da parte degli hedge fund hanno provocato un temporaneo ribasso dei prezzi (e rendimenti molto elevati). La correzione di questa turbolenza ha portato al netto apprezzamento della classe di attivi nel primo trimestre del 2009, poiché gli investitori opportunistici hanno sfruttato la sua convenienza. Col tempo, un portafoglio di obbligazioni convertibili ha potuto trarre vantaggio dal profilo asimmetrico di questi titoli che offrono agli investitori il meglio di due mondi: una comprovata correlazione alle azioni in periodi positivi e una protezione nelle fasi di ribasso, massimizzando così i rendimenti corretti per la volatilità. FIG. 2 È BENE RICORDARE: LE OC SONO STRUMENTI PER OGNI FASE DI MERCATO (AGOSTO 2014) 50% 40% 30% 20% 10% 0% Oltre 10% sopravvalutate 5%-10% sopravvalutate 1%-5% sopravvalutate 1% sopravvalutate 1% sottovalutate 1%-5% sottovalutate 5%-10% sottovalutate Oltre 10% sottovalutate Portafoglio obbligazionario aggregato Performance basata su: liquidità (Libor a 1 mese), portafoglio obbligazionario aggregato (JP Morgan Global aggregate bond index USD), azioni (MSCI World USD), obbligazioni convertibili (UBS global convertible index USD). Liquidità Obbligazioni convertibili Azioni 5

6 DATI ILLUSTRATIVI Considerando la performance di varie classi di attivi nel tempo, appare evidente che l investimento in obbligazioni convertibili negli ultimi tre, cinque o dieci anni è stato molto più redditizio di quello in azioni e per la maggior parte dei periodi anche più redditizio dell investimento in obbligazioni. Inoltre, tale performance è stata ottenuta con una frazione della volatilità. Per determinati brevi periodi, le azioni possono sovraperformare, ma l information ratio e l indice di Sharpe degli investitori in obbligazioni convertibili saranno nettamente più elevati di quelli dei detentori di azioni nel medio e lungo periodo. L indice di Sharpe è una misura del rischio. Misura il rendimento al di sopra del tasso privo di rischio rispetto al rischio sopportato dall investitore. FIG. 3 PERFORMANCE E VOLATILITÀ STORICA 3 ANNI 5 ANNI 10 ANNI AZIONI OBBLIGAZIONI OBBL. CONV. AZIONI OBBLIGAZIONI OBBL. CONV. AZIONI OBBLIGAZIONI OBBL. CONV. Performance 31,0% 8,3% 27,0% 80,8% 24,4% 77,8% 64,1% 67,2% 104,2% Volatilità 15,1% 4,2% 8,1% 15,4% 4,6% 8,4% 17,5% 5,4% 8,9% Fonte: Lombard Odier (azioni: MSCI World [USD]; obbligazioni convertibili: UBS Global Index [USD]). FIG. 4 PORTAFOGLIO ILLUSTRATIVO ALLOCAZIONE DEL PORTAFOGLIO Azioni 50% 45% 40% 35% Obbligazioni 50% 45% 40% 35% Obbligazioni convertibili 0% 10% 20% 30% Performance crescente Performance a 10 anni 65,7% 69,5% 73,4% 77,2% Volatilità 11,5% 11,2% 11,0% 10,7% Volatilità calante Fonte: Lombard Odier (azioni: MSCI World [USD]; obbligazioni: JP Morgan Global Aggregate Bond Index USD; obbligazioni convertibili: UBS Global Index [USD] to ) La precedente figura 4 fornisce una simulazione di un portafoglio d investimento con 4 diverse allocazioni: la simulazione inizia con un portafoglio equamente ponderato in azioni e obbligazioni (un indice investment grade aggregato). Accresciamo poi gradualmente l allocazione nelle obbligazioni convertibili (in porzioni del 10%) per ottenere infine un portafoglio composto per il 35% da azioni, il 35% da obbligazioni e il 30% da obbligazioni convertibili. Ciò ci consente di confrontare la performance e la volatilità di ciascun portafoglio sulla base dei dati osservati dal 2004 al

7 Questa simulazione mostra che man mano che aumentiamo l allocazione di obbligazioni convertibili nel portafoglio, la performance complessiva aumenta e la volatilità diminuisce: dal primo portafoglio (con 0% di obbligazioni convertibili) all ultimo (30% di obbligazioni convertibili) si è registrato un guadagno aggiuntivo di oltre il 10% in termini di performance, mentre la volatilità si è ridotta di quasi un punto percentuale. Le performance del passato mostrano l utilità dell allocazione nelle obbligazioni convertibili grazie al duplice vantaggio di questa classe di attivi: la partecipazione al rialzo e la protezione al ribasso che si materializza in una crescente performance all interno del portafoglio e una calante volatilità. Raccomanderemmo pertanto le obbligazioni convertibili come classe di attivi molto interessante che quantomeno aiuta i gestori patrimoniali a diversificare il proprio portafoglio. Perché investire in obbligazioni convertibili oggi? PERCHÉ LA LORO ATTUALE CONVENIENZA RAPPRESENTA UNA CHIARA OPPORTUNITÀ Il seguente grafico mira a confrontare il prezzo effettivo della classe d attivi rispetto alla sua valutazione sulla base di un analisi della somma delle parti (valutazione dello strumento a reddito fisso + valutazione dell opzione). Se queste due valutazioni corrispondono, l obbligazione convertibile si situerà al centro. Gli strumenti appaiono sempre più convenienti man mano che ci spostiamo sulla destra del grafico e sempre più costosi man mano che ci spostiamo a sinistra. Attualmente, in base a questo parametro le obbligazioni convertibili statunitensi e asiatiche appaiono piuttosto vantaggiose, mentre una parte delle obbligazioni convertibili europee permane costosa. Nel complesso, il mercato globale non è penalizzato da valutazioni eccessive, soprattutto rispetto ad altre classi d attivi a reddito fisso. FIG. 5 VALUTAZIONE DELLE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI 50% 40% Asia Europa USA 30% 20% 10% 0% Oltre 10% sopravvalutate 5%-10% sopravvalutate 1%-5% sopravvalutate 1% sopravvalutate 1% sottovalutate 1%-5% sottovalutate 5%-10% sottovalutate Oltre 10% sottovalutate ASIA Costosa 4,7% 30,9% 36,9% Valore equo 18,2% 48,2% 24,5% Conveniente 77,1% 20,9% 38,6% EUROPA Costosa 8,0% 57,9% 57,5% Valore equo 26,4% 28,8% 23,2% Conveniente 65,7% 13,4% 19,3% USA Costosa 34,1% 36,9% 30,9% Valore equo 30,2% 28,8% 26,5% Conveniente 35,6% 34,4% 42,7% Fonte: Lombard Odier, Bank of America Merrill Lynch, 31 agosto

8 PERCHÉ LE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI AMPLIANO LE OPPORTUNITÀ D INVESTIMENTO La diversità delle strutture di obbligazioni convertibili e le loro caratteristiche d investimento offrono alternative per raggiungere vari obiettivi d investimento. Gli investitori azionari con un requisito di rendimento minimo possono investire in una società tramite l obbligazione convertibile anziché l azione ordinaria, mentre gli investitori obbligazionari che non possono detenere direttamente azioni possono ottenere accesso alla società tramite un obbligazione convertibile. Gli investitori obbligazionari che vogliono aggiungere alfa (un rendimento superiore al benchmark) alla propria performance possono utilizzare le obbligazioni convertibili per ottenere esposizione azionaria contro un minore reddito. Inoltre, gli investitori possono utilizzare le obbligazioni convertibili per strategie d investimento piuttosto diverse, dalla strategia di sensibilità azionaria aggressiva (tramite obbligazioni convertibili ad alto delta, basso premio e deep-in-the-money ), alle strategie alternative total return (obbligazioni convertibili bilanciate, ad alto gamma), di rendimento a più basso rischio (obbligazioni convertibili out-of-the-money a breve scadenza) o di rendimento a più alto rischio (tramite obbligazioni convertibili busted speculative). In una fase di grande incertezza economica e volatilità di mercato, è chiaro che le obbligazioni convertibili hanno molto da offrire agli investitori. Di fatto, indipendentemente che si registri una vera e propria ripresa, un ritorno in recessione o una ripresa fiacca (senza occupazione) nei prossimi anni, questa classe di attivi consentirà agli investitori di aggiungere asimmetria di rendimento al proprio portafoglio. Gli investitori directional privilegeranno le obbligazioni convertibili bilanciate di elevata qualità creditizia nel caso di una ripresa, mentre le emissioni a più basso delta (e bond floor più elevato) saranno la scelta degli investitori che scommettono sul ribasso. Per quelli di noi che nella situazione attuale sono perplessi, le obbligazioni convertibili costituiscono in effetti una forma d investimento che consente di sbagliare previsioni senza dovere necessariamente subirne le conseguenze. Indubbiamente, il meglio di due mondi. Terminologia delle obbligazioni convertibili Valore delle obbligazioni ordinarie, valore d investimento o bond floor: è pari al valore corrente delle cedole e del rimborso finale dell obbligazione, ossia il valore della quota obbligazionaria di un obbligazione convertibile. Prezzo di conversione: è il prezzo per azione a cui un obbligazione convertibile può essere convertita in azioni ordinarie, ossia il prezzo d esercizio dell opzione. Parità: è il valore di mercato delle azioni in cui un obbligazione convertibile può essere convertita, ossia il valore della componente azionaria (corso dell azione x tasso di conversione (I il tasso di cambio). Corrisponde al valore che l investitore riceverebbe all esercizio dell opzione di conversione. Premio di conversione: è la differenza tra il prezzo di un obbligazione convertibile e il suo valore di parità. Può essere interpretato anche come l importo extra che un investitore deve pagare per possedere lo stesso numero di azioni tramite l obbligazione convertibile. Delta: è la sensibilità azionaria e rappresenta la variazione del valore dell obbligazione convertibile per unità di variazione della parità (di norma espressa come percentuale, ad es. il valore di un obbligazione convertibile con un delta del 50% aumenta di mezzo punto se la parità aumenta di un punto). 8

9 PER ULTERIORI INFORMAZIONI SI PREGA DI CONTATTARE Maxime Perrin Convertible Bond Product Specialist T E NOTE LEGALI Il presente documento è emesso da Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited (di seguito LOAM ). LOAM è una società per azioni costituita in Inghilterra e Galles, numero di registro , avente sede legale in Queensberry House, 3 Old Burlington Street, Londra, Regno Unito (UK), W1S 3AB. LOAM è autorizzata e sorvegliata dalla Autorità per i Servizi Finanziari (di seguito la FSA ) ed è registrata nel registro della FSA al numero LOAM fa parte del gruppo Lombard Odier Investment Managers _Holding SA (di seguito LOIM ). LOIM is a trade name. l presente documento è emesso a meri fini informativi e non costituisce un offerta né un invito ad acquistare o vendere strumenti finanziari o servizi. Esso non sarà distribuito, pubblicato o utilizzato in giurisdizioni dove la sua distribuzione, pubblicazione od uso sarebbe illegittimo. Il presente documento è parte di una presentazione rivolta a persone appositamente invitate ad attendere la presentazione e deve pertanto essere interpretato e considerato esclusivamente nell ambito della detta presentazione. (si prega di utilizzare questa frase esclusivamente in documentazioni che accompagnano presentazioni orali quali seminari etc) Esso non contiene raccomandazioni personali o consulenza e non intende sostituire un assistenza professionale relativa a investimenti in prodotti finanziari. Prima di decidere l investimento, l investitore deve considerare attentamente l adeguatezza dell operazione alle sue condizioni particolari e, se necessario, ottenere una consulenza indipendente e professionale in relazione ai rischi ed alle conseguenze legali, di vigilanza, di credito, fiscali e di contabilità. Il presente documento è di proprietà di LOIM e si rivolge esclusivamente ai destinatari per un uso personale di questi. Esso non potrà essere riprodotto (nell intero od in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri scopi senza previa autorizzazione scritta di LOIM. Il contenuto del presente documento si rivolge a persone considerate investitori professionali e sofisticati e che sono o autorizzati ad operare o regolati nell agire sui mercati finanziari o persone la cui professionalità, esperienza e conoscenza degli investimenti contenuta in questo documento è stata vagliata da LOIM e per i quali LOIM ha ricevuto assicurazione circa la loro capacità di prendere decisioni sui propri investimenti e sulla capacità di comprendere i rischi che un investimento del tipo qui prospettato puó contenere, o altre persone che LOIM è in grado di considerare quali destinatari adeguati di questo documento. Se Lei non è una persona rientrante nella categoria descritta, è gentilmente pregato di restituire tale documento a LOIM o di distruggerlo e sia espressamente avvisato che non potrà affidarsi al suo contenuto né fare riferimento a quanto in esso indicato in relazione agli investimenti né potrà trasmetterlo a persone terze. Il presente documento contiene opinioni di LOIM alla data della emissione. Le informazioni e le analisi qui contenute si fondano su fonti ritenute affidabili. In ogni caso, LOIM non garantisce la puntualità, l accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nel presente documento, e declina ogni responsabilità in caso di perdita o danno derivante dal suo uso. Tutte le informazioni ed opinioni cosi come i prezzi ivi indicati possono essere modificati senza obbligo di preavviso. Né il presente documento né una copia di esso potrà essere inviato, portato o distribuito negli Stati Uniti d America, od in uno dei suoi territori o possedimenti od aree soggette alla sua giurisdizione, o per od a vantaggio di un individuo statunitense. A tal fine, il termine individuo statunitense dovrà essere inteso come ogni cittadino, di nazionalità statunitense o residente negli Stati Uniti d America, società di persone costituita o esistente in qualsiasi stato, territorio o possedimento degli Stati Uniti d America, società di capitali costituita secondo le leggi degli Stati Uniti d America o di qualsiasi stato, territorio o possedimento soggetto alle medesime, o qualsiasi proprietà o trust che sia soggetto alla imposta federale sul reddito, senza che assuma importanza la fonte del predetto reddito Lombard Odier Investment Managers tutti i diritti riservati. 9

10

11

12

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di pag. 0 1 In un piano di rimborso di un mutuo a tasso fisso, basato su uno schema di ammortamento alla francese: la rata è costante la quota capitale è costante la quota interessi è costante la rata è decrescente

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Consulenza Finanziaria Indipendente

Consulenza Finanziaria Indipendente Consulenza Finanziaria Indipendente Investire per il lungo periodo GROUP Via Traversa Pistoiese 83-59100 Prato Tel: +39 0574 613447 email: info@kcapitalgroup.com www.kcapitalgroup.com L industria del risparmio

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Rosa Maria Mininni a.a. 2014-2015 1 Introduzione ai modelli binomiali La valutazione degli strumenti finanziari derivati e, in particolare, la valutazione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

FORWARD RATE AGREEMENT

FORWARD RATE AGREEMENT FORWARD RATE AGREEMENT FLAVIO ANGELINI. Definizioni In generale, un contratto a termine o forward permette una compravendita di una certa quantità di un bene differita a una data futura a un prezzo fissato

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager Soluzioni orientate ai risultati Obiettivo raggiunto L esperienza trentennale di UBS Global Asset Management nella gestione dei

Dettagli