FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA"

Transcript

1 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA Guida al Piano Sanitario Edizione 01/2015

2 SERVIZIO DI CONSULENZA AI CLIENTI CENTRALE OPERATIVA NUMERO VERDE ATTIVO DAL 01/01/2015 dall estero: prefisso per l Italia ORARI 0:00 24:00 Per tutte le prestazioni dell Area Ricovero e Odontoiatria è opportuno contattare preventivamente il numero sopra indicato Info: In applicazione delle nuove disposizioni del Decreto Legislativo 209/2005 art.185 "Informativa al contraente" si informa che: - La legislazione applicata al contratto è quella italiana; - Reclami: eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo - Via S. Gregorio Milano (da anticipare all indirizzo e per conoscenza a: Harmonie Mutuelle Italia Via S. Gregorio Milano - Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all IVASS, Servizio tutela degli utenti, Via del Quirinale, Roma, telefono I reclami indirizzati all IVASS contengono: a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico; b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; c) breve descrizione del motivo di lamentela; d) copia del reclamo presentato alla Società e dell eventuale riscontro fornito dalla stessa; e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione delle responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Ie N.B. ATTENZIONE Le spese per ricoveri avvenuti a cavallo della nuova annualità e che quindi hanno avuto inizio prima del 01/01/2015, sono di competenza del precedente gestore comprese anche tutte le prestazioni post-ricovero inerenti al ricovero stesso. 2 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

3 Guida al Fondo integrativo sanitario CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA Questo manuale è stato predisposto in modo da costituire un agile strumento esplicativo; in nessun caso può sostituire la convenzione, della quale evidenzia esclusivamente le caratteristiche principali. La convenzione resta, pertanto, l unico strumento valido per un completo ed esauriente riferimento. Le prestazioni del piano sono erogate da Con la collaborazione della rete sanitaria di FILO DIRETTO SERVICE SPA SIGMA DENTAL SPA E sono garantite da FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015 3

4 BENVENUTO Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo La Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo, con l esperienza accumulata in oltre 135 anni di storia, è la più grande tra le associazioni italiane che operano nel campo della mutualità integrativa sanitaria. Comprendendo anche i familiari dei soci, CesarePozzo conta complessivamente oltre assistiti: una rete di persone, donne, uomini e ragazzi che scelgono un modo concreto, solidale e di aiuto reciproco per affrontare le spese sanitarie e socio-assistenziali sempre più spesso a carico delle famiglie, per evitare soluzioni individualistiche e per non rinunciare a fare prevenzione primaria e utilizzare i servizi di assistenza necessari. Per questo CesarePozzo è una società di mutuo soccorso. CesarePozzo è iscritta all Anagrafe Fondi dall anno 2010 per istituire e gestire Fondi sanitari integrativi aziendali. Harmonie Mutuelle Italia Harmonie Mutuelle Italia è la succursale di Harmonie Mutuelles Francia iscritta al repertorio Siréne con il numero Siren: , e ha sede in 143 rue Blomet Parigi. Harmonie Mutuelle Italia intende svolgere un ruolo di primo piano nel campo dell assicurazione sanitaria integrativa: rimborso delle spese sanitarie, presa in carico delle prestazioni non rimborsate dal regime obbligatorio sanitario, assistenza giornaliera agli aderenti, e nel campo delle coperture assicurative in caso di infortunio, invalidità, decesso, dipendenza (LTC). Harmonie Mutuelle, svolge altresì un azione sociale allo scopo di offrire un sostegno morale e finanziario ai propri aderenti in caso di difficoltà di natura sociale e familiare; con i suoi Servizi di Cura e Accompagnamento Mutualistici (SSAM) e con lo sviluppo del convenzionamento degli operatori sanitari, grazie ai suoi partners Fondo Salute e CesarePozzo, intende agire per migliorare costo e qualità dell offerta delle cure, ai propri assicurati. Sigma Dental Sigma Dental opera dal 1997, annovera soci con una vasta esperienza nel settore Assicurativo, da oltre 15 anni di esperienza in America Latina e Europa, gestisce sedi in 8 Paesi per fornire assistenza a d oltre 2 milioni di clienti assicurati. E azienda Leader nella gestione di reti di servizi sanitari specialistici nel settore odontoiatrico con 500 dipendenti, 2130 odontoiatri in America ed in Europa, 1800 studi odontoiatrici e dentistici affiliati. Filo diretto Service S.p.A. fornisce servizi di assistenza attraverso la Centrale Operativa, servizi di call center anche per terzi esterni al Gruppo e servizi di gestione di reti sanitarie convenzionate 4 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

5 SOMMARIO BENVENUTO SCHEMA RIEPILOGATIVO DELLE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO COME UTILIZZARE LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO SERVIZI ON LINE forniti dalla Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo 1. LE PERSONE PER CUI E OPERANTE LA COPERTURA 2. LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO 3. ESTENSIONI TERRITORIALI 4. TERMINI DI ASPETTATIVA E DECORRENZA PRESTAZIONI 5. LIMITI DELLE PRESTAZIONI 6. PERSONE NON ASSICURABILI E CESSAZIONI DELLE PRESTAZIONI 7. OBBLIGHI RELATIVI ALLA DENUNCIA DEI SINISTRI 8. CRITERI DI LIQUIDAZIONE 9. MODALITA PAGAMENTO E RIMBORSO SPESE OSPEDALIERE CONSEGUENTI A RICOVERO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI ELENCO GRAVI MALATTIE FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015 5

6 BENVENUTO Con la Guida al Piano sanitario intendiamo offrirti un utile supporto per la comprensione e l utilizzo del Piano. Il nostro obiettivo è di fornirti un servizio il più possibile completo e tempestivo e per ottenere questo risultato abbiamo bisogno anche della tua collaborazione. All interno della guida troverai quindi l indicazione delle modalità da seguire qualora tu debba utilizzare il Piano. Ti consigliamo di attenerti a queste modalità, così da poterti assistere con la sollecitudine che ci è propria. SCHEMA RIEPILOGATIVO DELLE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO RIMBORSO DELLE SPESE OSPEDALIERE GRANDE INTERVENTO MALATTIA ONCOLOGICA RIMBORSO SPESE PER ACCERTAMENTI DI ALTA DIAGNOSTICA RIMBORSO SPESE PER VISITE SPECIALISTICHE ED ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI. TRATTAMENTI RIABILITATIVI ASSISTENZA INFERMIERISTICA A DOMICILIO FORNITURA DI APPARECCHIATURE PER SOGGETTI CON INABILITA CURE ODONTOIATRICHE E ORTODONTICHE ASSISTENZA DOMICILIARE COME UTILIZZARE LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO Per prima cosa contatta la Centrale Operativa In caso di ricovero occorre contattare il più presto possibile la Centrale Operativa al numero Gli Operatori della Centrale Operativa sono sempre a disposizione per verificare la compatibilità delle prestazioni richieste con il Piano sanitario. E bene chiarire che le prestazioni previste dal Piano sanitario, che verranno successivamente illustrate in modo dettagliato, prevedono differenti modalità di utilizzo qui di seguito riportate. Se utilizzi una struttura convenzionata per il piano sanitario CSM La Rete FILO DIRETTO Per Rete FILO DIRETTO si intende l insieme delle strutture sanitarie (Ospedali, Case di Cura e Centri Diagnostici) e dei professionisti convenzionati con Filo Diretto, alle quali l'assistito potrà essere indirizzato dalla Centrale Operativa per usufruire delle prestazioni sanitarie garantite in polizza. L'elenco delle strutture sanitarie convenzionate è disponibile sul sito attivo dall 01/01/ ed è periodicamente aggiornato. La Rete infatti è suscettibile di modifiche anche nel corso dell anno di validità del piano sanitario. L ufficio preposto provvede all aggiornamento costante della propria Banca Dati, potendo fornire all'assistito un informazione sempre aggiornata tramite la Centrale Operativa Accesso ai servizi ospedalieri (ricoveri, day hospital, interventi chirurgici ambulatoriali ) L'Assistito, qualora necessiti di effettuare una prestazione sanitaria presso una struttura convenzionata deve contattare la Centrale Operativa possibilmente entro 5 giorni feriali prima della data della prestazione, al fine di verificare la convenzione della struttura prescelta e dell equipe medica e di valutare la compatibilità delle prestazioni richieste con il Piano sanitario della prestazione. La Centrale Operativa è raggiungibile dal Lunedì alla Domenica dalle 0,00 alle 24, contattando il numero In caso di ricoveri urgenti, si richiede all Assistito di contattare la Centrale Operativa quanto prima possibile. Al fine di garantire la copertura diretta delle spese ed espletare le relative pratiche in favore dell'assistito, all atto della telefonata è necessario comunicare: nome e cognome della persona che effettua la prestazione contraente del Piano Sanitario recapito telefonico mobile per l invio di SMS di conferma - della persona che effettua la prestazione struttura sanitaria presso cui sarà effettuata la prestazione 6 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

7 data della prestazione nominativo equipe medica Alla positiva verifica della convenzione da parte della Centrale Operativa è necessario che l Assistito trasmetta via fax al numero che verrà indicato dall operatore la prescrizione medica con i seguenti elementi: indicazione della prestazione da effettuare diagnosi anamnesi prossima e remota. La preventiva richiesta dell Assistito, l invio della documentazione sopra indicata e la successiva conferma da parte della Centrale Operativa sono condizioni indispensabili per l operatività del pagamento diretto. All atto del ricevimento della certificazione medica, la Centrale Operativa, valutata la compatibilità delle prestazioni richieste con il Piano sanitario, entro le 48 ore successive autorizza la struttura convenzionata (tramite l invio di un fax) ad effettuare la prestazione ed avvisa l Assistito del buon esito della pratica. All'atto della prestazione presso una struttura convenzionata, l'assistito dovrà sottoscrivere l'apposita "lettera d' impegno", documento che ribadisce gli obblighi reciproci tra struttura convenzionata e Assistito, integrata con gli adempimenti relativi a quanto previsto dalla D.lgs. n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. La struttura sanitaria convenzionata trasmetterà a FILO DIRETTO direttamente gli originali delle fatture e copia dei referti per il pagamento delle prestazioni nel rispetto delle convenzioni in essere con le strutture sanitarie. Nel caso in cui la Centrale Operativa non autorizzi la prestazione con pagamento diretto perché dalla documentazione presentata non è ben identificabile l indennizzabilità a termini del Piano Sanitario e successivamente invece questa venga poi appurata, la pratica verrà liquidata in modalità rimborsuale così come previsto dal Piano Sanitario. Si ribadisce che l'assistito avrà diritto al pagamento diretto delle spese fatturate dai professionisti e dalle strutture convenzionate solo quando queste siano state garantite dalla Centrale Operativa. Pagamento diretto delle spese garantite dalla polizza in caso di prestazioni sanitarie presso la Rete FILO DIRETTO Qualora la Centrale Operativa abbia autorizzato il pagamento diretto a ricovero avvenuto o a prestazione sanitaria erogata, la Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo pagherà direttamente le spese dovute per le prestazioni mediche ed ospedaliere purché indennizzabili ai sensi del Piano Sanitario, ferma l'applicazione dell eventuale franchigia che dovrà essere versata dall'assistito alla struttura sanitaria al momento della dimissione. L'Assistito dovrà provvedere al pagamento delle spese o delle eccedenze di spesa a proprio carico per prestazioni non indennizzabili a termini del Piano Sanitario; Accesso ai servizi extraospedalieri Qualora l'assistito necessiti di effettuare una prestazione extraospedaliera presso una struttura sanitaria convenzionata, è necessario attivare la Centrale Operativa almeno 2 giorni feriali prima della data della prestazione al fine di verificare la convenzione della struttura prescelta e del medico. La richiesta per attivare il pagamento diretto deve essere effettuata telefonicamente chiamando il numero dedicato e comunicando: cognome e nome della persona che deve effettuare la prestazione contraente del Piano sanitario recapito telefonico mobile per l invio di SMS di conferma - della persona che effettua la prestazione struttura sanitaria presso la quale verrà effettuata la prestazione data della prestazione lettura del certificato medico che indichi la richiesta della prestazione con diagnosi o presunta diagnosi. Alla positiva verifica della convenzione la Centrale Operativa, valutata la compatibilità delle prestazioni richieste con il Piano sanitario, autorizza entro le 24 ore successive la struttura convenzionata (tramite l invio di un fax) ad effettuare la prestazione nel rispetto delle condizioni previste dal piano sanitario (con evidenza di eventuali spese non previste dalla copertura) senza contattare l Assistito. Nel caso in cui l autorizzazione dovesse essere negata, la Centrale Operativa invierà un fax di negazione alla struttura sanitaria e contatterà l Assistito. L Assistito al momento dell accettazione presso gli ambulatori dovrà sottoscrivere la lettera d impegno (documento che riporta gli obblighi reciproci tra Assistito e struttura sanitaria convenzionata) in relazione alla FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015 7

8 prestazione e con riferimento alle condizioni previste dal Piano sanitario, e consegnare la prescrizione comunicata telefonicamente alla Centrale Operativa. La struttura sanitaria convenzionata trasmetterà a FILO DIRETTO gli originali delle fatture e la richiesta medica della prestazione per il pagamento delle stesse nel rispetto delle convenzioni in essere con le strutture sanitarie. Premesso che il pagamento diretto è una modalità prevista dal piano sanitario, l eventuale non autorizzazione della prestazione da parte della Centrale Operativa non pregiudica l indennizzabilità della pratica da parte della Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo con modalità rimborsuale. Prestazioni pre e post ricovero L autorizzazione di una prestazione diagnostica sarà ricompresa nell ambito delle prestazioni pre-ricovero solo se il ricovero è già stato autorizzato dalla Centrale Operativa; viceversa la prestazione sarà autorizzata nell ambito dell area Extraricovero. Relativamente alle prestazioni post-ricovero, l Assistito può chiedere l attivazione dell Assistenza diretta con l invio della lettera di dimissione. Attenzione Prima di avvalersi delle prestazioni di Ricovero in una struttura convenzionata, occorre accertarsi sempre, tramite gli operatori della Centrale Operativa, che i medici scelti all interno della struttura abbiano aderito alla convenzione Filo Diretto per il piano sanitario CSM. E sufficiente contattare la Centrale Operativa per avere quest informazione o il nominativo di medici in alternativa. Rimane in ogni caso fermo il diritto dell Assistito di utilizzare una struttura convenzionata con la Società e medici non convenzionati con la stessa. In questo caso, la Società provvederà a liquidare direttamente alla struttura convenzionata le spese di competenza della struttura e a rimborsare gli onorari medici ovvero di ogni altra spesa inerente prestazioni utilizzate/effettuate al di fuori del convenzionamento con le modalità che verranno descritte più avanti. Se utilizzi una struttura non convenzionata per il piano sanitario CSM In caso di ricovero, il rimborso delle spese sostenute avverrà con modalità di compartecipazione alla spesa che vedremo più avanti quando esamineremo le singole prestazioni. Indichiamo di seguito la documentazione generalmente richiesta per il rimborso delle spese sanitarie sostenute, salvo quanto previsto nelle singole garanzie del Piano sanitario. All atto delle dimissioni ospedaliere l Iscritto dovrà saldare le fatture e le note spese. Per richiederne il rimborso, l Iscritto dovrà inviare direttamente alla sede di CesarePozzo la documentazione necessaria: a) il modulo di richiesta rimborso compilato e sottoscritto, reperibile sul sito cms.mutuacesarepozzo.org (sito attivo dall 01/01/2015) b) in caso di ricovero, copia della cartella clinica, completa della scheda di dimissione ospedaliera (SDO), conforme all originale; c) in caso di intervento chirurgico ambulatoriale, copia completa della documentazione clinica; Tutta la documentazione medica relativa alle prestazioni precedenti e successive al ricovero/intervento chirurgico ambulatoriale e ad esso connessa, dovrà essere inviata unitamente a quella dell evento a cui si riferisce. In caso di prestazioni extra-ricovero, per garantire all Iscritto la più ampia libertà di scelta, il Piano sanitario prevede la facoltà di avvalersi di strutture sanitarie private non convenzionate Anche in questo caso il rimborso delle spese sostenute avverrà con modalità di compartecipazione alla spesa che vedremo più avanti quando esamineremo le singole prestazioni. Indichiamo di seguito la documentazione generalmente richiesta per il rimborso delle spese sanitarie sostenute, salvo quanto previsto nelle singole garanzie del Piano sanitario. a) in caso di prestazioni extraricovero, copia della certificazione medica contenente la patologia, presunta o accertata, da parte del medico curante; 8 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

9 b) documentazione di spesa (distinte e ricevute) in copia in cui risulti il quietanziamento. Il pagamento di quanto spettante all Iscritto viene effettuato a cura ultimata e previa consegna alla Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo della documentazione di cui sopra. E bene sapere che l Iscritto dovrà consentire controlli medici eventualmente disposti dalla Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo e fornire alla stessa ogni informazione sanitaria relativamente alla malattia denunciata, anche mediante il rilascio di una specifica autorizzazione la quale serve per superare il vincolo al segreto professionale cui sono sottoposti i medici che l hanno visitato e curato. Se scegli il Servizio Sanitario Nazionale Avvalersi di strutture sanitarie private vuol dire godere di notevoli vantaggi in termini di professionalità, comfort e qualità del servizio. Ma non bisogna dimenticare che in Italia il servizio pubblico mette a disposizione dei cittadini ottime soluzioni di cura, alcune delle quali veramente convenienti e all avanguardia. Nel caso in cui l Iscritto decida di utilizzare strutture del Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) o strutture private accreditate dal S.S.N., il Piano sanitario predispone due soluzioni, tra loro in alternativa, per il recupero delle spese che dovessero essere comunque effettuate all interno delle strutture pubbliche, salvo quanto previsto nelle singole garanzie del Piano sanitario. Qualora l Iscritto sostenga delle spese per trattamento alberghiero o per ticket sanitari, il Piano sanitario rimborsa integralmente quanto anticipato dall Iscritto; Corresponsione in alternativa di una indennità sostitutiva in caso di ricovero, le cui modalità verranno descritte più avanti. Qualora il ricovero avvenga in regime di libera professione intramuraria con relativo onere a carico dell Assistito, le spese sostenute verranno liquidate con le modalità descritte ai parafgrafi "Se utilizzi una struttura convenzionata per il piano sanitario CSM a pag. 6 e "Se utilizzi una struttura non convenzionata per il piano sanitario CSM a pag. 8. In tutti i casi, per richiedere il rimborso occorre seguire le modalità descritte. Se utilizzi una struttura sanitaria per prestazioni odontoiatriche IN RETE SIGMA DENTAL Per richiedere una prestazione odontoiatrica l unica cosa che l Assistito deve fare è contattare la centrale operativa al numero Sigma Dental verifica che chi chiama abbia diritto al servizio. L operatore specializzato in servizi odontoiatrici richiede all Assicurato il motivo della richiesta e registra per la prima volta le necessità del paziente nel sistema gestionale di Sigma Dental ( ad es.: gonfiore, dolore ecc. e in quale dente/quadrante della bocca si verifica), viene generato un numero di registro che identificherà il sinistro in maniera unica ed univoca. Vengono indicati i dentisti disponibili nella zona e si verifica se il dentista del paziente è affiliato al network Sigma Dental. Sigma Dental contatta il dentista e fissa l appuntamento secondo le esigenze dell Assicurato (giorno, orario, località). Sigma Dental comunica al paziente la conferma dell appuntamento via telefono, FUORI RETE SIGMA DENTAL L Assistito può contattare la centrale operativa di Sigma Dental, attraverso la Centrale Operativa al numero , sia per informazioni generali e sia per conoscere lo stato delle pratiche di rimborso odontoiatriche e ortodontiche inoltrate. Sigma Dental, ricevuta dagli Assistiti la documentazione delle prestazioni effettuate fuori rete (ricevute, fatture, piano di cura e quanto altro necessario ai fini della corretta liquidazione del rimborso), effettua le opportune verifiche e accredita quanto dovuto a termini di polizza sul conto corrente dell assistito. SERVIZI ON-LINE FORNITI DALLA SOCIETÀ NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO LA SOCIETÀ NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO mette a disposizione un servizio WEB per la consultazione dello stato di liquidazione delle richieste di rimborso. Il servizio è utilizzabile collegandosi all area csm.mutuacesarepozzo.org. Per l utilizzo del sito consultare l allegata guida. FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015 9

10 ARTICOLO 1. LE PERSONE PER CUI È OPERANTE LA COPERTURA Il Piano sanitario è prestato a favore dei Componenti, Magistrati e Personale del Consiglio Superiore della Magistratura, e relativi coniugi, compreso il convivente more uxorio, nonché i figli conviventi senza redditi di lavoro come da comunicazione da parte del contraente, indipendentemente dalle condizioni fisiche degli assistiti. Il contraente si impegna a comunicare ogni variazione dei nuclei familiari assistiti che dovessero verificarsi nel corso dell anno di validità del fondo sanitario. ARTICOLO 2. LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO Il Piano sanitario è operante in caso di malattia e di infortunio per le seguenti garanzie: RIMBORSO DELLE SPESE OSPEDALIERE GRANDE INTERVENTO MALATTIA ONCOLOGICA RIMBORSO SPESE PER ACCERTAMENTI DI ALTA DIAGNOSTICA RIMBORSO SPESE PER VISITE SPECIALISTICHE ED ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI. TRATTAMENTI RIABILITATIVI ASSISTENZA INFERMIERISTICA A DOMICILIO FORNITURA DI APPARECCHIATURE PER SOGGETTI CON INABILITA CURE ODONTOIATRICHE E ORTODONTICHE ASSISTENZA DOMICILIARE A. RIMBORSO DELLE SPESE OSPEDALIERE Il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa le seguenti spese sostenute dall'assistito, fino alla concorrenza del massimale di ,00, per anno di validità del fondo sanitario e nucleo familiare, in caso di ricovero - con o senza intervento chirurgico - in Istituto di cura pubblico o privato, anche in regime di degenza diurna (day hospital), o d'intervento chirurgico ambulatoriale, con la applicazione di franchigia e scoperto come di seguito riportati, reso necessario da malattia e/o infortunio: a) Pre-ricovero: esami, accertamenti diagnostici e visite specialistiche, effettuati nei 120 giorni precedenti l inizio del ricovero, purché resi necessari dalla malattia o dall infortunio che ha determinato il ricovero o l intervento ambulatoriale, effettuati anche al di fuori dell Istituto di cura; b) Durante il ricovero: onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento (risultante dal referto operatorio); diritti di sala operatoria (o sala parto) e materiale di intervento, ivi comprese le endoprotesi; prestazioni mediche ed infermieristiche, cure, medicinali, esami ed accertamenti diagnostici durante il periodo di ricovero. Nel solo caso di ricovero con intervento chirurgico sono compresi nella garanzia i trattamenti fisioterapici e rieducativi. c) Rette di degenza: le spese sostenute per rette di degenza vengono rimborsate nel limite di 350,00 al giorno. d) Post-ricovero: esami, accertamenti diagnostici, onorari medici, prestazioni mediche, chirurgiche ed infermieristiche (queste ultime qualora la richiesta sia certificata al momento delle dimissioni dall Istituto di Cura), trattamenti fisioterapici o rieducativi praticati da personale medico autorizzato, cure termali (escluse in ogni caso le spese di natura alberghiera e quelle di viaggio), effettuati nei 120 giorni successivi alla cessazione del ricovero, purché resi necessari dalla malattia o dall infortunio che ha reso necessario il ricovero. In caso di ricoveri in istituti di cura convenzionati, il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà integralmente (al 100%) tutte le spese documentate, senza l applicazione di alcuno scoperto o di alcuna franchigia. 10 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

11 In caso di ricoveri in istituti di cura non convenzionati, il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà tutte le spese documentate con uno scoperto pari al 20%, con un minimo di 500,00 ed un massimo complessivo di 2.500,00. In caso di ricovero in istituti di cura convenzionati con equipe medica non convenzionata, il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà integralmente le spese documentate relative all istituto di cura ed applicherà uno scoperto pari al 20% con un minimo di 500,00 ed un massimo complessivo di 2.500,00 per le prestazioni non convenzionate. Le prestazioni sopra descritte possono essere sostituite, a scelta dell'assistito, dalla corresponsione di un'indennità giornaliera di 60,00, ridotti ad 30,00 in caso di day hospital per un massimo di 200 giorni per anno di validità del fondo sanitario. Il giorno del ricovero e quello di dimissione sono considerati, agli effetti della liquidazione, come giorno unico. Inoltre il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa: In caso di ricovero in Italia, le spese di trasporto con qualsiasi mezzo sanitariamente attrezzato, all'istituto di cura e ritorno e da un luogo di cura all'altro, entro il limite di 1.500,00 per anno di validità del fondo sanitario; in caso di ricovero con intervento chirurgico all'estero, invece, verranno rimborsate le spese di trasporto effettuato con qualsiasi mezzo pubblico entro il limite di 3.000,00 per anno per anno di validità del fondo sanitario, limitatamente al viaggio di andata e ritorno connesso al ricovero; in caso di parto non cesareo, le spese sostenute durante il ricovero entro il limite di 4.000,00 per anno/nucleo, con limite per retta di degenza di 350,00 pro-die; in caso di parto cesareo, le spese sostenute durante il ricovero entro il limite del massimale previsto per intervento chirurgico; le spese sostenute per il pernottamento di un accompagnatore, fino ad un massimo di 80,00 giornalieri e per non più di 20 giorni per anno per anno di validità del fondo sanitario; in caso di trapianti di organi, le spese sostenute per il loro prelievo e il loro trasporto entro il limite del massimale; in caso di decesso all'estero, conseguente a uno degli eventi previsti dal piano sanitario, le spese sostenute per il rimpatrio della salma, entro il limite di 2.600,00 per anno di validità del fondo sanitario. A.1 GRANDE INTERVENTO In caso di Grande Intervento Chirurgico o di Grave Malattia, come identificati negli elenchi allegati, il massimale di cui al punto A è raddoppiato. A.2 MALATTIA ONCOLOGICA Oltre a quanto previsto nel presente capitolato, in caso di malattia oncologica, il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà entro il limite del massimale di 6.000,00 per evento: le spese per visite mediche specialistiche ed accertamenti diagnostici che accertino la malattia oncologica, anche se non seguiti da ricovero; le spese per l'assistenza infermieristica professionale prestata a domicilio per non più di 60 giorni; le spese per visite specialistiche e terapie di qualsiasi genere rese necessarie dalla malattia oncologica nei due anni successivi alla data di cessazione del primo ricovero relativo alla malattia stessa. B. RIMBORSO SPESE PER ACCERTAMENTI DI "ALTA DIAGNOSTICA" FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_

12 Il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa, fino alla concorrenza del massimale di ,00 per anno di validità del fondo sanitario e per nucleo familiare, le spese per gli esami di alta diagnostica sotto elencati, purché pertinenti a una malattia o a un infortunio. TOMOGRAFIA ASSIALE COMPUTERIZZATA (TAC) RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE (RMN) ECOTOMOGRAFIA SCINTIGRAFIA ANGIOGRAFIA ANGIOGRAFIA DIGITALE FLEBOGRAFIA ESAME HOLTER ECODOPPLER ECOCARDIOGRAFIA A RIPOSO ED A SFORZO ECOGRAFIA INTRAVASCOLARE ECOGRAFIA TRANS-ESOFAGEA ECOCONTRASTOGRAFIA ELETTROENCEFALOGRAMMA ELETTROMIOGRAFIA CORONAROGRAFIA FLUOROANGIOGRAFIA OCULARE ISTEROSALPINGOGRAFIA BRONCOSCOPIA BRONCOGRAFIA ARTROGRAFIA MIELOGRAFIA SCIALOGRAFIA CON CONTRASTO DIAGNOSTICA ENDOSCOPICA DELL'APPARATO DIGERENTE ED UROLOGICO DENSITOMETRIA OSSEA RADIONEFROGRAMMA ESAMI ISTOPATOLOGICI PET. Nel caso le prestazioni sopra descritte vengano eseguite in una struttura del Servizio Sanitario Nazionale, anche in regime di intramoenia, il costo delle stesse verrà rimborsato al 100 % senza applicazione di alcun scoperto o franchigia. Nel caso di utilizzo di strutture sanitarie private, le spese per le prestazioni eseguite verranno liquidate con uno scoperto del 20% a carico dell Assistito e con il minimo di 50,00 per prestazione. C. RIMBORSO SPESE PER VISITE SPECIALISTICHE ED ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI. Il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa, fino alla concorrenza del massimale di 5.000,00 per anno di validità del fondo sanitario e nucleo familiare le spese per visite specialistiche ed esami diagnostici (strumentali e di laboratorio), non rientranti nell'elenco di cui al precedente punto B), purchè pertinenti a una malattia o a un infortunio, con esclusione comunque di quelle odontoiatriche ed ortodontiche, ad eccezione di quanto previsto dal punto G. Nel caso di utilizzo di strutture sanitarie private, si otterrà il rimborso nel limite del 50% della spesa sostenuta per le prestazioni eseguite. Nel caso in cui le prestazioni sopra descritte vengano eseguite in una struttura del Servizio Sanitario Nazionale, il ticket sanitario verrà rimborsato al 100% senza applicazione di alcun scoperto o franchigia. Nel caso le prestazioni sopra descritte vengano eseguite in una struttura del Servizio Sanitario Nazionale, in regime di intramoenia, se trattasi di esami diagnostici il costo degli stessi verrà integralmente rimborsato, senza applicazione di alcun scoperto o franchigia, se trattasi di visite specialistiche il costo delle stesse verrà rimborsato nella misura del 70%. 12 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

13 D. TRATTAMENTI RIABILITATIVI Il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa le spese sostenute per trattamenti di riabilitazione a seguito di infortunio o malattia indennizzabili a termini del piano sanitario purchè effettuati da operatore sanitario regolarmente iscritto all Albo e fino a concorrenza di 2.000,00, per nucleo familiare e per anno di validità del fondo sanitario. Sono comunque escluse le spese di natura alberghiera. Ciascuna prestazione o ciclo di terapia (purchè previsto da un unica prescrizione medica) è indennizzata previa detrazione di un importo pari al 20% delle spese effettivamente sostenute e documentate che rimane a carico dell Assistito, con il minimo di 50,00. E. ASSISTENZA INFERMIERISTICA A DOMICILIO Il Fondo Integrativo Sanitario rimborsa le spese sostenute per prestazioni di assistenza infermieristica erogata al domicilio dell Assistito da personale sanitario specializzato e legalmente riconosciuto, resa necessaria a seguito di infortunio o malattia indennizzabili a termini del piano sanitario fino a concorrenza di 60 giornaliere per un massimo di 15 giorni. F. FORNITURA DI APPARECCHIATURE PER SOGGETTI CON INABILITA Qualora l Assistito, a seguito di malattia o infortunio indennizzabili a termini del piano sanitario sia temporaneamente inabile a svolgere la propria attività lavorativa (la dichiarazione di inabilità deve essere correlata da apposita certificazione medica), la Società rimborsa, durante tale periodo di inabilità e, comunque, fino a concorrenza di 2.000,00 per nucleo familiare e per anno per anno di validità del fondo sanitario, le spese sostenute per: - noleggio di apparecchi per trattamenti fisioterapici; - acquisto di apparecchi protesici ortopedici; - acquisto protesi acustiche, purchè sia certificata dal medico una modificazione del grado uditivo; - acquisto/noleggio dei seguenti presidi ortopedici: letto ortopedico, carrozzella, stampelle, girello. Ciascuna prestazione verrà indennizzata previa detrazione di un importo pari al 30% delle spese effettivamente sostenute e documentate, che rimane a carico dell Assistito. G. CURE ODONTOIATRICHE E ORTODONTICHE Nel limite di 2.500,00 per ogni anno di validità del fondo sanitario e per l intero nucleo familiare, il Fondo Integrativo Sanitario terrà a proprio carico i costi delle cure odontoiatriche ed ortodontiche, con uno scoperto del 20% a carico dell Assistito con il minimo di 200,00. Il suddetto scoperto ed il relativo minimo verranno applicati una sola volta sulle spese complessivamente sostenute. H. ASSISTENZA DOMICILIARE La Centrale Operativa, tramite numero verde gratuito, mette a disposizione, 24 ore su 24, i seguenti servizi di Assistenza domiciliare: 1) Consegna farmaci a domicilio La Centrale Operativa garantisce, 24 ore su 24 il reperimento e la consegna di farmaci presso il domicilio dell Assistito. Se il medicinale necessita di ricetta, il personale incaricato passa prima al domicilio dell Assistito e quindi in farmacia. Resta a carico dell Assistito il solo costo del farmaco. La prestazione è fornita per un massimo di 3 volte per anno. 2) - Prelievi domiciliari: Nel caso in cui l Assistito sia oggettivamente impossibilitato ad allontanarsi dal proprio domicilio per gravi motivi di salute, certificati dal suo medico curante, la Centrale operativa provvederà ad inviare il personale medico convenzionato che effettui direttamente al suo domicilio il servizio di prelievo di FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_

14 sangue. La decisione sulla necessità e fattibilità del servizio è demandata al medico curante sul posto ed ai medici della Centrale operativa che sono i responsabili dell organizzazione del servizio. In mancanza del benestare dei medici della Centrale operativa il servizio non può essere erogato. La prestazione è fornita per un massimo di 3 volte per anno 3) - Assistenza infermieristica Domiciliare Qualora a seguito di ricovero per infortunio o malattia, l Assistito necessiti di assistenza infermieristica domiciliare, notturna o diurna, la Centrale Operativa metterà a disposizione personale infermieristico tenendo a carico il costo. La prestazione è fornita per un massimo di 3 volte per anno con il limite di 30 gg. La Centrale Operativa è in ogni caso a disposizione degli Assistiti per chiarire eventuali dubbi che dovessero presentarsi in merito a situazioni di non immediata definibilità. ARTICOLO 3. ESTENSIONI TERRITORIALI Il Piano sanitario vale per il mondo intero. I rimborsi di spese sostenute all'estero verranno effettuati in Italia, in valuta italiana, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assistito, ricavato dalle quotazioni dell'u.i.c. ARTICOLO 4. TERMINI DI ASPETTATIVA E DECORRENZA DELLE PRESTAZIONI L'assicurazione ha effetto dalle ore 00:00 del giorno 1 gennaio Gli assistiti ricoverati presso Istituti di cura alla predetta data di decorrenza, sono coperti per tutte le spese riferite a prestazioni successive alla medesima data. ARTICOLO 5. LIMITI DELLE PRESTAZIONI Sono esclusi dall'assicurazione: le malattie mentali ed i disturbi psichici in genere, le sindromi ansiose e/o depressive, nonché quelle riferibili ad "esaurimento nervoso"; tuttavia l esclusione non opera per i casi comportanti intervento chirurgico; sono comunque comprese nella copertura le nevrosi, sempreché queste siano trattate da psicologo e/o psichiatra regolarmente iscritto all Albo; le intossicazioni conseguenti ad abuso di alcolici od uso di allucinogeni, nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci e stupefacenti; i ricoveri e le cure in genere dovuti a sindrome da immunodeficienza acquisita (A.I.D.S.); le cure e gli interventi per l'eliminazione o la correzione di difetti fisici o malformazioni preesistenti alla stipulazione del contratto; le prestazioni di carattere dietologico ed estetico (salvo gli interventi di chirurgia plastica ricostruttiva resi necessari da infortunio); le terapie, di qualsiasi tipo, dell'impotenza e della sterilità, nonché quelle rientranti nell'ambito della fecondità assistita; l agopuntura non effettuata da medico; l'aborto volontario; le cure dentarie conservative e/o chirurgiche (ivi comprese quelle protesiche) e le periodontopatie, salvo che conseguenti a infortunio e fatto salvo quanto previsto al punto G dell art.2; gli interventi per la correzione dei vizi di rifrazione oculare; tuttavia l esclusione non opera in caso di intervento con correzione della miopia, in presenza di un difetto della capacità visiva di un occhio pari o superiore alle 9 diottrie; l'acquisto, la manutenzione, la riparazione e la sostituzione di apparecchi protesici, salvo quanto 14 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

15 previsto dall' articolo 2 punto F); le conseguenze di esposizioni a forme di radioattività artificiale, salvo che il danno alla salute sia conseguente a radiazioni utilizzate per terapie mediche; gli infortuni imputabili a stato di ubriachezza, a influenza di sostanze stupefacenti o simili, od in conseguenza di illeciti commessi dolosamente dall'assistito, intendendosi invece compresi quelli sofferti in conseguenza di imprudenza o negligenza anche grave dell'assistito; gli infortuni derivanti da movimenti tellurici o eruzioni vulcaniche; gli infortuni derivanti da guerre e insurrezioni; le garanzie comprendono tuttavia gli infortuni derivanti da stato di guerra, anche non dichiarata, per il periodo massimo di 14 giorni dall'inizio delle ostilità se, ed in quanto, l'assistito risulti sorpreso dallo scoppio degli eventi bellici mentre si trova all'estero. ARTICOLO 6. PERSONE NON ASSICURABILI E CESSAZIONE DELLE PRESTAZIONI Il Piano sanitario si intende operante fino al permanere del rapporto dell Assistito con il Consiglio Superiore della Magistratura contraente: allo scioglimento di detto rapporto la garanzia cessa con effetto dalla prima scadenza annuale del piano sanitario. Per i familiari dell Assistito, il piano sanitario si intende valido fino al compimento del 75 anno di età e/o fino alla cessazione del carico ai fini fiscali. ARTICOLO 7. OBBLIGHI RELATIVI ALLA DENUNCIA DEI SINISTRI In caso di ricovero in Centro convenzionato, il Contraente e/o l'assistito devono prendere contatto direttamente con l'istituto di Cura e/o con la centrale operativa comunicata dal Fondo Integrativo Sanitario. In caso di ricovero in Istituto di Cura non convenzionato o in strutture del Servizio Sanitario Nazionale o di utilizzo di equipe mediche non convenzionate, deve essere presentata denuncia scritta al Fondo Integrativo Sanitario entro 30 giorni dalla data di dimissione dall'istituto di cura. In tutti gli altri casi, il Contraente e/o l'assistito devono presentare, entro 90 giorni dal verificarsi del sinistro, richiesta di rimborso scritta o tramite l area riservata CesarePozzoxte al gestore del Fondo Integrativo Sanitario. L'Assistito deve sottoporsi agli eventuali accertamenti e controlli medici disposti dal Fondo Integrativo Sanitario, fornire allo stesso ogni informazione e produrre copia della cartella clinica completa. ARTICOLO 8. CRITERI DI LIQUIDAZIONE In caso di ricovero in Centro convenzionato, il Fondo Integrativo Sanitario provvede direttamente al pagamento di quanto dovuto, a termini della presente polizza. In tutti gli altri casi il Fondo Integrativo Sanitario effettua il pagamento di quanto dovuto all'assistito, a termini del presente piano sanitario, su presentazione di certificazione attestante la patologia e - in originale o copia - delle relative notule, distinte e ricevute, fiscalmente regolari e debitamente quietanzate. Il pagamento viene effettuato a cura ultimata entro 20 giorni dal ricevimento della documentazione completa. Il Fondo Integrativo Sanitario restituisce i predetti originali, previa apposizione della data e degli estremi della liquidazione dell'indennità. Qualora l'assistito abbia presentato a terzi l'originale delle notule, distinte o ricevute per ottenere il rimborso, il Fondo Integrativo Sanitario effettua il pagamento di quanto dovuto a termini del presente contratto al netto di quanto a carico dei predetti terzi, salvo quanto previsto dall' articolo 10. Nel corso di uno stesso anno di validità del piano sanitario, l'ammontare complessivo degli indennizzi per l'insieme delle prestazioni garantite non potrà superare il massimale annuo. ARTICOLO 9. MODALITA' DI PAGAMENTO E DI RIMBORSO DELLE SPESE OSPEDALIERE CONSEGUENTI A RICOVERO CON O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_

16 A. RICOVERI IN ISTITUTI DI CURA CONVENZIONATI a1. Ricoveri in Istituti di Cura convenzionati con equipe medica convenzionata In caso di ricovero in Istituto di Cura convenzionato, con o senza intervento chirurgico, e semprechè l'intervento chirurgico sia eseguito da equipe operatoria altrettanto convenzionata, il Fondo Integrativo Sanitario provvederà ad effettuare il pagamento diretto all'istituto di Cura di tutte le spese previste e sostenute durante il ricovero a termini della presente polizza. a2. Ricoveri in Istituti di Cura convenzionati con equipe medica non convenzionata In caso di ricovero presso un Istituto di Cura convenzionato, con intervento chirurgico che comporti l'assistenza di un'equipe operatoria non convenzionata, il Fondo Integrativo Sanitario provvederà ad effettuare il pagamento diretto all'istituto di Cura di tutte le spese previste e sostenute durante il ricovero e rimborserà, all'assistito, successivamente alla regolare denuncia di sinistro, le spese effettivamente sostenute e documentate per le prestazioni dell'equipe operatoria non convenzionata. B. RICOVERI IN ISTITUTI DI CURA NON CONVENZIONATI In caso di ricovero in Istituto di Cura non convenzionato, l'assistito dovrà provvedere personalmente al pagamento delle spese sostenute durante il ricovero; il Fondo Integrativo Sanitario, rimborserà all'assistito, successivamente alla regolare denuncia di sinistro, le spese effettivamente sostenute durante il ricovero, nei limiti di quanto dovuto a termini del piano sanitario. C. RICOVERI IN STRUTTURE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE In caso di ricovero a parziale carico del Servizio Sanitario Nazionale, in forma diretta o indiretta, il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà integralmente le spese effettivamente sostenute e rimaste a carico dell'assistito a termini del presente piano sanitario. D. SPESE PRECEDENTI E SUCCESSIVE AL RICOVERO Per le spese precedenti e successive il ricovero con o senza intervento chirurgico o l'intervento chirurgico ambulatoriale previste dal presente piano sanitario, l'assistito dovrà provvedere personalmente al loro pagamento; il Fondo Integrativo Sanitario rimborserà all'assistito, successivamente alla regolare denuncia di sinistro, le spese sostenute. CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE ESTENSIONE DELLE GARANZIE AI FAMILIARI FISCALMENTE NON A CARICO PURCHÉ CONVIVENTI E data facoltà agli assistiti di includere in garanzia i figli con proprio reddito di lavoro purchè conviventi. Le relative richieste di inclusione dovranno pervenire al Fondo Integrativo Sanitario tramite invio a cura del Consiglio Superiore della Magistratura entro un mese dalla data di inizio del presente piano sanitario, fermo restando che per questi assistiti la copertura decorrerà comunque dalla data di effetto della stessa. AVVERTENZA Tutte le coperture di cui ai punti precedenti cesseranno automaticamente e contestualmente in caso di mancato rinnovo del piano sanitario base 16 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

17 Elenco 1 ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI COLLO Gozzo retrosternale con mediastinotomia ESOFAGO Interventi con esofagoplastica Gastroectomia totale Gastroectomia allargata Resezione gastro-digiunale per ulcera peptica post-operatoria Intervento per fistola gastrodigiunocolica Mega-esofago e esofagite da reflusso Cardioplastica INTESTINO Colectomia totale RETTO - ANO Interventi per neoplastie per retto-ano per via addominoperineale Atresia dell'ano con fistola retto uretrale o retto vulvare Operazione per megacolon Proctocolectomia totale FEGATO Derivazioni biliodigestive Interventi sulla papilla di Water Reinterventi sulle vie biliari Interventi chirurgici per ipertensione portale PANCREAS - MILZA Interventi per pancreatite acuta Interventi per cisti, pseudocisti e fistole pancreatiche Interventi per pancreatite cronica Interventi per neoplasie pancreatiche INTERVENTI SUL POLMONE Tumori della trachea CARDIOCHIRURGIA Interventi a cuore aperto per: - Correzione radicale di trasposizione dei grandi vasi; - Correzione radicale del ritorno venoso polmonare anomalo totale; - Correzione impianto anomalo coronarie; - Correzione "Ostium primum" con insufficienza mitralica; - Correzione canale atrioventricolare completo; - Finestra aorto-polmonare; - Correzione di: ventricolo unico ventricolo destro a doppia uscita truncus arteriosus coartazione aortiche di tipo fetale coartazione aortiche multiple o molto estese stenosi aortiche infundibulari stenosi aortiche sopravalvolari trilogia di Fallot tetralogia di Fallot atresia della tricuspide pervietà interventricolare ipertesa pervietà FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_

18 interventricolare con "debanding" pervietà interventricolare con insufficienza aortica - Sostituzioni valvolari multiple; - By-pass aortocoronarici multipli; - Sostituzioni valvolari con by-pass aortocoronarico; - Aneurismi aorta toracica; - Aneurismi aorta addominale con obbligo di by-pass circolatorio; - Resezione o plicatura del ventricolo sinistro per infarto; - Riparazioni o sostituzioni settali o valvolari per traumi del cuore o gravi infarti; - Reinterventi in CEC per protesi valvolari, by-pass aorto-coronarici. - Intervento in ipotermia per coartazione aortica senza circolo collaterale CHIRURGIA DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO - Craniotomia per evacuazione di ematoma intracerebrale e subdurale - Asportazione tumori dell'orbita - Asportazione di processi espansivi endocranici (tumori, ascessi, cisti parassitarie, etc.) - Trattamento chirurgico diretto di malformazioni vascolari intracraniche (aneurismi sacculari, aneurismi artero-venosi, fistole artero-venose) - Emisferectomia - Interventi chirurgici sulla cerniera atlanto-occipitale e sul clivus per via anteriore - Anastomosi dei vasi extra-intracranici con interposizione di innesto - Correzione e/o sostituzione delle malformazioni dei vasi del collo - Asportazione di processi espansivi del rachide extra-intradurali extramidollari - Trattamento di lesioni intramidollari (tumori, siringomielia, ascessi, etc.) - Interventi per traumi vertebro-midollari con stabilizzazione chirurgica - Somatotomia vertebrale - Interventi per ernia del disco dorsale per via laterale o transtoracica CHIRURGIA VASCOLARE - Operazioni sull'aorta toracica e sull'aorta addominale - Trattamento chirurgico dell'ipertensione portale ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA - Resezione di corpi vertebrali (somatectomia) e sostituzione con cemento o trapianti Resezioni del sacro - Osteosintesi rachidee con placche e viti transpeduncolari - Disarticolazione interscapolo toracica - Resezioni complete di spalla (omero-scapulo-claveari) sec. Tikhor-Limberg con salvataggio dell'arto - Resezioni artrodiafisarie dell'omero prossimale e sostituzione con protesi motulari "custom-made" Emipelvectomia - Emipelvectomie "interne" sec. Enneking con salvataggio dell'arto - Intervento di rimozione e reimpianto di protesi d'anca - Vertebrotomia - Discectomia per via anteriore per ernia dura o molle con artrodesi - Uncoforaminotomia - Corporectomia per via anteriore con trapianto autoplastico a ponte nella mielopatia cervicale Artrodesi per via anteriore - Interventi per via posteriore con impianti - Interventi per via anteriore senza impianti Interventi per via anteriore con impianti UROLOGIA - ESWL (litotissia extracorporea con onde d'urto) - Nefrectomia allargata per tumore con embolectomia - Ileo bladder - Cistoprostatovescicolectomia con neovescica rettale - Cistoprastatovescicolectomia con ileo bladder - Plastiche di ampliamento vescicale con anse intestinali - Cistoprostatovescicolectomia con ureteroileouretroanastomosi - Riparazione vescica estrofica con neovescica rettale - Megauretere: resezione con sostituzione di ansa intestinale 18 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

19 GINECOLOGIA - Isterectomia radicale con linfoadenectomia per tumori maligni per via addominale - Isterectomia radicale per tumori maligni per via vaginale - Intervento radicale per carcinoma ovarico TRAPIANTI DI ORGANI - Tutti Elenco 2 GRAVI MALATTIE INFARTO DEL MIOCARDIO Morte di una porzione di muscolo cardiaco in seguito a fornitura insufficiente di sangue nell'area interessata. CORONAROPATIA Malattia che determini intervento chirurgico al cuore per correggere il restringimento o il blocco di due o più arterie coronarie, con innesto di by-pass o richieda tecniche non chirurgiche, quali l'insufflazione angioplastica o la terapia con il laser finalizzata alla disostruzione. ICTUS CEREBRALE (colpo apoplettico) Accidenti cerebro-vascolari aventi ripercussioni neurologiche di durata superiore alle 24 ore e che implichino morte di tessuto cerebrale con esiti disfunzionanti accertati. MALATTIA ONCOLOGICA Ogni stato di malattia determinata dalla presenza di neoplasia benigna o maligna (quest'ultima sia localizzata che diffusa), comprese tutte le manifestazioni tumorali a carico del sistema linfatico ed emopoietico. FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_

20 La presente Guida Operativa è realizzata per i beneficiari del Fondo integrativo sanitario Consiglio Superiore della Magistratura. Non è concessa la riproduzione parziale o totale senza il consenso dell Ente e delle Società che gestiscono il fondo sanitario integrativo stesso 20 FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ED. 01_2015

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO ITALIA LAVORO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO ITALIA LAVORO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO ITALIA LAVORO GUIDA OPERATIVA Edizione 01/2014 Questo manuale è stato predisposto in modo da costituire un agile strumento esplicativo; in nessun caso può sostituire il contratto,

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA. a favore. Consiglio Superiore della Magistratura

COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA. a favore. Consiglio Superiore della Magistratura COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA a favore del Personale del Consiglio Superiore della Magistratura Polizza n. Codice Convenzione: N CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO Definizioni: Nel testo che segue si intende per: Contraente: Impresa: Assicurato: il personale del CSM; Assicurazione: l'insieme delle garanzie prestate

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti ASSICASSA Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO ASSICASSA

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

Mod. 3009/4 IGEA. Polizza per le garanzie sanitarie

Mod. 3009/4 IGEA. Polizza per le garanzie sanitarie Mod. 3009/4 IGEA Polizza per le garanzie sanitarie ED. 4 Mod. 3009 Lotto 4 - Artigraficheriva srl - 1.000-01/02 I n d i c e Norme che regolano l assicurazione Pag. 3 Condizioni speciali» 7 Elenco grandi

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA FASIFIAT è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli

Integrativo FASI/ FASDAC

Integrativo FASI/ FASDAC PIANO SANITARIO Integrativo FASI/ FASDAC Milano 2015 PIANO SANITARIO Integrativo FASI / FASDAC Riservato agli iscritti al Fondo di Assistenza sanitaria FASI/FASDAC Le prestazioni previste nel presente

Dettagli

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO I PARTNER PER LA SANITÀ INTEGRATIVA RBM Salute S.p.A. è la Compagnia Assicurativa specializzata nel settore salute, autorizzata all esercizio

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a.

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. -Variazioni rispetto all anno 2011 1. Normativo 1a)Modifica della definizione del nucleo assicurato: -testo 2011 al Capitolo

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA IL NETWORK PREVIMEDICAL E IL REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA IL NETWORK PREVIMEDICAL E IL REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA La presente guida, presentata qui nella sua prima edizione, si propone di fornire le indicazioni all Assistito circa

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE

GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE CAPITOLATO SPECIALE Capitolato Speciale Polizza RSM AIFA CAPITOLATO POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER IL RIMBORSO

Dettagli

PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO CAPITOLATO SPECIALE Capitolato Speciale Polizza RSM AIFA

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA FASIFIAT è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA

CAPITOLATO DI POLIZZA Pagina 1 di 17 CAPITOLATO DI POLIZZA A (ai fini della conformità) MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DELLLA A POLIZZA CONVENZIONE RIMBORSO SPESE DI CURA ED ASSISTENZA Assicurazione

Dettagli

Con pochi euro al mese per proteggere al meglio la tua salute

Con pochi euro al mese per proteggere al meglio la tua salute MINI GUIDA ALLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA riservate ai lavoratori dipendenti di imprese del settore della Grafica, Editoria, Carta e Cartotecnica ed affini Con pochi euro al mese

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA Il Fondo Assistenziale Interno (di seguito per brevità definito Fondo o FAI) della Trelleborg Wheel Systems

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA Guida al rimborso dei ticket sanitari 2015 Fondo Fontur Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle aziende associate all ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO

Dettagli

tutto quanto bisogna sapere

tutto quanto bisogna sapere CASSA PER L ASSISTENZA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL GRUPPO INTESA tutto quanto bisogna sapere a cura di Elisa Malvezzi Dicembre 2004 ciclostilato in proprio ad uso interno Durante la gravidanza la Cassa

Dettagli

Guida al Piano Rischio Premorienza. Convenzione ASDEP

Guida al Piano Rischio Premorienza. Convenzione ASDEP Guida al Piano Rischio Premorienza Convenzione ASDEP Servizio di consulenza ai clienti Numero Telefonico 06 59054249 dall estero: prefisso per l Italia +39 06 59054249 orari: 09,00 12,30 dal lunedì al

Dettagli

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE 1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE all. 1 Prestazioni Assicurate Indennità di Ricovero Ospedaliero 1) Ricovero

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE)

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE) GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE) FASIE è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti sanitari

Dettagli

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 1 Fondo Farsi Prossimo Salute 240 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 FONDO FARSI PROSSIMO SALUTE 240 FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo annuo - Euro 240,00 (duecentoquaranta/00)

Dettagli

COMPETITIVE ANALYSIS (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) POLIZZE TOP SALUTE COMPETITIVE ANALYSIS USO PERSONALE E RISERVATO

COMPETITIVE ANALYSIS (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) POLIZZE TOP SALUTE COMPETITIVE ANALYSIS USO PERSONALE E RISERVATO COMPETITIVE ANALYSIS POLIZZE TOP SALUTE (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) Ad uso personale e riservato Pagina 1 di 5 03/10/2006-1.0 MASSIMALI Secondo il piano prescelto (max per intervento, non max unico)

Dettagli

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa INSIEMESALUTE TOSCANA mutua sanitaria integrativa Cosa copre questo piano Il Piano Oro ti aiuta a sostenere le spese relative ad esami diagnostici e di laboratorio, visite e terapie specialistiche, cambio

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE. della. Banca CARIME

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE. della. Banca CARIME COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore del personale dipendente della Banca CARIME 1 Contraente Previp Cassa di assistenza Indirizzo: Corso Italia, 23 C.A.P.: 20122 Città: Milano Provincia:

Dettagli

VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI

VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI 2010/2011 VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI Infortuni Arbitri, Osservatori e Tecnici federali (2351/77/46000400) Fipav Settore Assicurazioni 2010/2011 Pagina 1 di

Dettagli

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 Chiarimenti PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA DEI DIPENDENTI ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 1) Domanda: Con riferimento alla

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L ACCESSO AI SERVIZI

GUIDA OPERATIVA PER L ACCESSO AI SERVIZI PREMESSA GUIDA OPERATIVA PER L ACCESSO AI SERVIZI La seguente Guida Operativa contiene le principali indicazioni necessarie per attivare le prestazioni ed i servizi previsti in Polizza a favore degli Assicurati.

Dettagli

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione CAPITOLATO TECNICO GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA IN FAVORE DEL PERSONALE IMPIEGATIZIO E QUADRO

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA E RIMBORSUALE

GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA E RIMBORSUALE GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA DIRETTA E RIMBORSUALE La presente guida fornisce le indicazioni all Assistito circa l accesso alle prestazioni sia in regime

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente. della

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente. della COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Pol. N Codice Convenzione N314 Agenzia:Parma

Dettagli

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA PER LE ODV Attraverso un accordo con l importante broker assicurativo AON il Centro di Servizi Vol. To, in continuità con la precedente esperienza di Idea Solidale, consente alle

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA PREVENZIONE DONNE. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA PREVENZIONE DONNE. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria FWA PREVENZIONE DONNE Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto FWA PREVENZIONE DONNE FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo

Dettagli

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA GUIDA PRATICA all SANITARIA INTEGRATIVA Iprass C A S S A D I Sintesi a titolo esemplificativo delle prestazioni riconosciute dal Piano Sanitario Integrativo. Si rimanda alla lettura della Guida pratica

Dettagli

ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI

ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI Definizione della copertura La società rimborsa le spese sostenute dall assicurato per i seguenti principali eventi

Dettagli

Salute Coop Base. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo.

Salute Coop Base. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo. Salute Coop Base Prestazione riservata ai soci Coop Liguria Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo www.mutuacesarepozzo.org 1 Salute Coop Base Contributo associativo annuo - Euro 120,00 L iscrizione

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI

GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI FASIE è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti sanitari integrativi del Servizio Sanitario Nazionale. Inoltre,

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E PARTO

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA 1 PRINCIPALI ATTORI COINVOLTI COS É Sanint è una Cassa di Assistenza, ossia un associazione senza fini di lucro ex art. 36 del codice civile e seguenti.

Dettagli

ENPAM. Offerta salute

ENPAM. Offerta salute ENPAM Offerta salute Offerta salute Per Te Salute Reale Garanzia Gravi patologie Garanzia Assistenza Preventivo Salute Facile Reale Garanzia Indennità Interventi Chirurgici Preventivo Focus I servizi offerti

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO COPERTINA Pagina 1 di 1 FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MALATTIA IGEA Polizza per le garanzie sanitarie Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa Al Contraente

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ASSISTENZA A DOMICILIO. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ASSISTENZA A DOMICILIO. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria FWA ASSISTENZA A DOMICILIO Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto FWA ASSISTENZA A DOMICILIO FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore del personale dipendente. della. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore del personale dipendente. della. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore del personale dipendente della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Pol. N 711084080 Codice Convenzione N314 Agenzia:Parma (422) 1 CONDIZIONI

Dettagli

UNI.C.A. è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti di

UNI.C.A. è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti di GUIDA ALL ASSISTITO LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA UNI.C.A. è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti

Dettagli

Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015

Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015 Circolare n. 07/15 Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015 Alla c.a. - Aziende - Centri Servizi - Consulenti - Dipendenti - Iscritti volontari E p.c. - Parti Sociali - Organi Statutari - Ebna 1.

Dettagli

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche)

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche) linea SALUTE Nome del prodotto: Sfera PerSempre RSM SCHEDA PRODOTTO Tipologia di prodotto: Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera Contraenza: Persone Fisiche e Giuridiche Compagnia assicurativa:

Dettagli

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO 1 Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO SOMMARIO Articolo 1 Beneficiari del Fondo Articolo 2 Modalità e termini delle richieste di rimborsi Articolo 3 Esclusione

Dettagli

FAREMUTUA Società di Mutuo Soccorso

FAREMUTUA Società di Mutuo Soccorso FAREMUTUA Società di Mutuo Soccorso GUIDA PRATICA PER IL SOCIO PIANO SANITARIO FAREMUTUA 2014 BASE In convenzione con Unisalute S.p.A. Via Aldo Moro 16, 40127 Bologna - Tel 051/509901 Fax 051/509729 Sito

Dettagli

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA INSIEME SALUTE società di mutuo soccorso 20149 Milano Via Giovanni Da Procida, 24 - Tel.02.37.05.20.67 - fax 02.37.05.20.72 info@insiemesalute.org ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA - Gozzo retrosternale

Dettagli

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore FONDO WILA La Welfare vostra salute, Integrativo la nostra specialità Lombardo Artigianato Sintesi del nomenclatore Le coperture del piano sanitario e sociale Il fondo W.I.L.A. fornisce coperture sia sul

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO PIANO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per dipendenti Associazione Artigiani e Piccole Imprese Provincia di Trento Piano sanitario integrativo per i dipendenti di Associazioni

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2015. Prima di entrare nel dettaglio delle prestazioni e per una

Dettagli

Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali

Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali Benvenuto nella guida all area web di Generali Italia - Agenzia di FIRENZE RIFREDI Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali La presente guida è valida per

Dettagli

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista CENTRALE OPERATIVA 24 ore x 365 giorni ACCESSO ON-LINE SUPPORTO M E D I C O TELEFONICO COSTO ANNUO LORDO 920,00 TOTALMENTE DEDUCIBILE FISCALMENTE A PRESCINDERE

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA

GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA GUIDA ALL ASSISTITO PER LE PRESTAZIONI IN REGIME DI ASSISTENZA SANITARIA IN FORMA RIMBORSUALE E DIRETTA PRESTAZIONI EROGATE DIRETTAMENTE DAL FONDO E PREVISTE NEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI Il Fondo

Dettagli

GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA

GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA Gentile Cliente, è la polizza sanitaria di AXA MPS Assicurazioni Danni, Compagnia di Assicurazioni del Gruppo MPS operativa nel ramo danni. garantisce, a fronte di un premio mensile od

Dettagli

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 CONDIZIONI SPECIFICHE ART.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE A parziale deroga del primo comma

Dettagli

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE ASSITECA per Cassa Edile V.C.O. La Cassa Edile

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO OGGETTO DELLE GARANZIE TUTTE LE GARANZIE SONO OPERANTI

Dettagli

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI %

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI % Circolare n. 129 del 29 dicembre 2011 Oggetto: UBI Assicurazioni Polizza sanitaria a favore del personale in servizio e dei famigliari Attivazione assistenza diretta e modalità di accesso al network Newmed/Previmedical

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI COLLO Gozzo retrosternale con mediastinotomia Resezione dell esofago cervicale Tiroidectomia allargata per neoplasia maligna ADDOME (parete addominale) Laparatomia esplorativa

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Business SMART Business

Dettagli

Universo Salute. Liberi di scegliere le cure migliori

Universo Salute. Liberi di scegliere le cure migliori Universo Salute Liberi di scegliere le cure migliori Accesso preferenziale a strutture sanitarie di qualità Nessun anticipo di spesa in cliniche convenzionate Universo Salute Libero di scegliere le cure

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Polizza Infortuni Integrativa prevede due opzioni di copertura A e B per consentire alle Società Sportive di ampliare

Dettagli

Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015

Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015 Circolare n. 02/15 Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015 Alla c.a. - Aziende - Centri Servizi - Consulenti - Assosoftware - ANCL E p.c. - Parti Sociali - Organi Statutari - Ebna 1. RIAPERTURA CAMPAGNA

Dettagli

Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775

Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775 Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775 Modulo 1/A (per la denuncia di sinistro) Prestazione: RIMBORSO SPESE SANITARIE A SEGUITO DI INFORTUNIO PROFESSIONALE (p. 1 Cond. Polizza) (da inviare a CNCE

Dettagli

Guida al Piano Sanitario. Convenzione ASDEP

Guida al Piano Sanitario. Convenzione ASDEP Guida al Piano Sanitario Convenzione ASDEP Servizio di consulenza ai clienti Numero Verde 800-822460 dall estero: prefisso per l Italia + 051.63.89.046 ATTENZIONE: IL NUMERO VERDE E ATTIVO DAL 03/01/2011

Dettagli

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo Dal 01 marzo 2014 è possibile estendere, GRATUITAMENTE, il Piano Sanitario al NUCLEO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE TECNICO, AMMINISTRATIVO E DI BIBLIOTECA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Articolo 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

Piano Individuale Commercialisti PIU

Piano Individuale Commercialisti PIU Piano Individuale Commercialisti PIU Gentile Dottore, desideriamo informarla che, per l annualità 2008, Il Piano Base contiene una modifica delle garanzie; alcune di queste ultime, fino allo scorso anno,

Dettagli

Contratto di assicurazione delle spese sanitarie

Contratto di assicurazione delle spese sanitarie Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione delle spese sanitarie Fascicolo Informativo edizione 1 Luglio 2015 Il presente Fascicolo Informativo contiene i seguenti documenti: 1) Nota Informativa,

Dettagli

, V ~JVI. n Contraente. n pa~amento dell.'im~orto ~~ 81.833,00 dovuto,alla firma dell! pr;ente polizza è stat1zffe ato.a...

, V ~JVI. n Contraente. n pa~amento dell.'im~orto ~~ 81.833,00 dovuto,alla firma dell! pr;ente polizza è stat1zffe ato.a... 1!J) ~ ]T li _i' ~ GENE ~ G"''EIWJ Assicurazioni Generali S.p.A.. POUZZA ASSICURAZIONE MALATTIA MOD. M40 l?oiljizza N. 81303995 AGENZIA DI VENEZIA CENTRO COD. 696/00 CONTRAENTE: ASSOCiAZiONE PENSIONATI

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE per la richiesta del rimborso delle spese mediche

ISTRUZIONI OPERATIVE per la richiesta del rimborso delle spese mediche ISTRUZIONI OPERATIVE per la richiesta del rimborso delle spese mediche Iscrizioni, anagrafica, ammontare dei contributi, piani sanitari, modalità di pagamento, accesso al portale ASSIDAI, richiesta password,

Dettagli

Salute Coop di Più. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo.

Salute Coop di Più. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo. Salute Coop di Più Prestazione riservata ai soci Coop Liguria Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo www.mutuacesarepozzo.org 1 Salute Coop di Più Contributo associativo annuo - Euro 162,00 L

Dettagli

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Sintesi delle garanzie L assicurazione è operante in caso di malattia e in caso di infortunio avvenuto durante l operatività del contratto per le

Dettagli

17/09/2010. divisione SAI

17/09/2010. divisione SAI AICS A.I.C.S. 17/09/2010 FONDIARIA - SAI Polizze Anno 2010-2011 divisione SAI Infortuni: TESSERA BASE N. POLIZZA M29026385 POLIZZA BASE: MORTE 80.000,00 INVALIDITA PERMANENTE 80.000,00 In caso di frattura

Dettagli

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS 1036/ASS ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS EDIZIONE 01/05/2004 INDICE Servizi per la salute: garanzia base

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: COMPAGNIA e/o SOCIETA Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A CONTRAENTE L Ente che stipula la polizza ASSICURATI Le persone nel cui interesse

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it 12/11/2014 Piano sanitario integrativo per gli artigiani trentini Pagina 1 LE PRESTAZIONI

Dettagli

oggetto destinatari unità organizzative riassunto (massimo cinque righe)

oggetto destinatari unità organizzative riassunto (massimo cinque righe) Protocollo [riservato a Normativa e Governo di Gruppo] Circolare n. 003/2014 Data 17/01/2014 oggetto Titolo: Polizza sanitaria personale dipendente anno 2014 Macrosettore: RISORSE UMANE Settore: Normativa

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA Gennaio 2011 94 VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank INFORMATIVA SUL RINNOVO PER

Dettagli

Guida ai Piani Sanitari del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Postevita

Guida ai Piani Sanitari del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Postevita Guida ai Piani Sanitari del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Postevita n SOMMARIO Guida ai Piani Sanitari del Fondo Assistenza Sanitaria Integrativa Postevita 5 - Guida per gli Assistiti 5 - Assistiti

Dettagli

Guida al Piano Sanitario Odontoiatrico per Cassagest. per i lavoratori dipendenti di aziende applicanti il CCNL LAVORATORI PORTUALI

Guida al Piano Sanitario Odontoiatrico per Cassagest. per i lavoratori dipendenti di aziende applicanti il CCNL LAVORATORI PORTUALI Guida al Piano Sanitario Odontoiatrico per Cassagest per i lavoratori dipendenti di aziende applicanti il CCNL LAVORATORI PORTUALI Procedure a carico dell Assicurato 1. L Assicurato, una volta ricevuta

Dettagli

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI CONDIZIONI GENERALI 1 Prestazioni: Rimborso delle spese per ricoveri ospedalieri da infortunio e/o malattia; Interventi chirurgici

Dettagli