BUZZI UNICEM SpA PROSPETTO INFORMATIVO. Relativo a

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BUZZI UNICEM SpA PROSPETTO INFORMATIVO. Relativo a"

Transcript

1 BUZZI UNICEM SpA Sede: Casale Monferrato (AL) - via Luigi Buzzi n. 6 Capitale sociale: euro ,40 interamente versato Codice fiscale e Registro delle Imprese di Alessandria: PROSPETTO INFORMATIVO Relativo a OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI E AI POSSESSORI DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI DI MASSIME N AZIONI ORDINARIE BUZZI UNICEM SpA Prospetto Informativo depositato presso la CONSOB in data 30 giugno 2004 L adempimento di pubblicazione del Prospetto Informativo non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. Ai sensi dell articolo 33, comma 2, del Regolamento CONSOB n /99, il presente Prospetto Informativo non è sottoposto a controllo preventivo da parte della CONSOB

2

3 INDICE AVVERTENZE PER L INVESTITORE INFORMAZIONI DI SINTESI SUL PROFILO DELL OPERAZIONE E DELL EMITTENTE L Emittente L Offerta Dati contabili e moltiplicatori SEZIONE PRIMA INFORMAZIONI RELATIVE ALL EMITTENTE GLI STRUMENTI FINANZIARI I. INFORMAZIONI CONCERNENTI L ATTIVITA DELL EMITTENTE E DEL GRUPPO AD ESSA FACENTE CAPO Informazioni sui recenti sviluppi dell attività dell Emittente e del Gruppo ad essa facente capo e descrizione sommaria del Gruppo Buzzi Unicem Informazioni circa l eventuale dipendenza da brevetti, licenze, contratti industriali, commerciali o finanziari o da procedimenti di fabbricazione Investimenti Procedimenti giudiziari o arbitrali Eventuali interruzioni di attività II. INFORMAZIONI CONCERNENTI GLI ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione e principali attività svolte dai componenti al di fuori della Società e aventi rilievo nei suoi confronti Collegio Sindacale e principali attività svolte dai componenti al di fuori della Società e aventi rilievo nei suoi confronti Direttore Generale e principali dirigenti Compensi destinati dall Emittente e dalle società direttamente o indirettamente controllate, per l ultimo esercizio chiuso, ai componenti del Consiglio di Amministrazione, al Direttore Generale ed ai componenti del Collegio Sindacale Azioni dell Emittente detenute, direttamente o indirettamente, al 31/12/2003 dai componenti del Consiglio di Amministrazione, dal Direttore Generale e dai componenti del Collegio Sindacale Interessi dei componenti del Consiglio di Amministrazione, del Direttore Generale e dei componenti del Collegio Sindacale in operazioni straordinarie effettuate dall Emittente Interessi dei dirigenti rispetto all Emittente ed al Gruppo ad essa facente capo Piano di assegnazione di azioni di risparmio al personale direttivo Azioni di risparmio assegnate a componenti del Consiglio di Amministrazione e al Direttore Generale nel corso dell esercizio chiuso al 31/12/ Prestiti concessi e/o garanzie costituite a favore dei componenti del Consiglio di Amministrazione, del Direttore Generale e dei componenti del Collegio Sindacale I

4 III. INFORMAZIONI RELATIVE AGLI ASSETTI PROPRIETARI Soggetti che possiedono partecipazioni superiori al 2% del capitale sociale ordinario Descrizione dell azionariato risultante a seguito dell Offerta Soggetto controllante ai sensi dell art. 93 del Decreto Legislativo del 24 febbraio 1998 n Indicazione dell eventuale esistenza di patti parasociali IV. INFORMAZIONI RIGUARDANTI IL PATRIMONIO, LA SITUAZIONE FINANZIARIA ED I RISULTATI ECONOMICI DELL EMITTENTE E DEL GRUPPO AD ESSA FACENTE CAPO V. INFORMAZIONI RELATIVE ALL ANDAMENTO RECENTE ED ALLE PROSPETTIVE DELL EMITTENTE E DEL GRUPPO AD ESSA FACENTE CAPO Indicazioni sui fatti rilevanti verificatisi successivamente al 31/03/ Prospettive dell Emittente e del Gruppo ad essa facente capo VI. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE SULL EMITTENTE E SUL CAPITALE SOCIALE Denominazione e forma giuridica Sede legale e sede amministrativa Conformità dello Statuto alle prescrizioni di cui al Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n Ammontare attuale del capitale sociale sottoscritto e caratteristiche delle azioni Capitale deliberato e non ancora sottoscritto o impegni per l aumento del capitale ovvero delega agli Amministratori Obbligazioni convertibili o con warrants Azioni proprie detenute in portafoglio direttamente o indirettamente anche attraverso società fiduciarie o per interposta persona Autorizzazioni dell Assemblea all acquisto di azioni proprie SEZIONE SECONDA INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DELLA SOLLECITAZIONE VII. INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI Descrizione delle azioni offerte Descrizione dei diritti connessi alle azioni offerte Decorrenza del godimento delle azioni offerte Regime fiscale Regime di circolazione delle azioni offerte Eventuali limitazioni alla libera disponibilità delle azioni offerte Quotazione delle azioni ordinarie Buzzi Unicem Effetti di diluizione Eventuale effetto di diluizione nell ipotesi di mancata sottoscrizione dei diritti di opzione 70 II

5 VIII. INFORMAZIONI RELATIVE A RECENTI OPERAZIONI AVENTI AD OGGETTO GLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DELLA SOLLECITAZIONE Emissione o collocamento di azioni ordinarie Buzzi Unicem negli ultimi 12 mesi Offerte pubbliche di acquisto o di scambio Sottoscrizione o collocamento privato di strumenti finanziari dell Emittente in prossimità dell Offerta SEZIONE TERZA INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA SOLLECITAZIONE IX. INFORMAZIONI RIGUARDANTI L OFFERENTE Informazioni riguardanti l Offerente Documenti a disposizione del pubblico X. INFORMAZIONI RIGUARDANTI I COLLOCATORI XI. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA SOLLECITAZIONE Ammontare totale dell emissione Delibere e autorizzazioni Destinatari della sollecitazione e mercati di offerta Periodo di Offerta Prezzo di Offerta Modalità di adesione Criteri di riparto Soggetto tenuto a comunicare i risultati della sollecitazione Modalità e termini di comunicazione ai richiedenti di avvenuta assegnazione delle azioni offerte Modalità e termini di pagamento del prezzo Modalità e termini di consegna delle Azioni offerte Garanzia del buon esito dell Offerta Stima dell ammontare complessivo delle spese relative all operazione Stima del ricavato netto della sollecitazione e sua destinazione XII. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA QUOTAZIONE Mercati di quotazione Estremi del provvedimento di quotazione Periodo di inizio delle negoziazioni Sponsor XIII. APPENDICI E DOCUMENTAZIONE A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO Stato patrimoniale e conto economico consolidati al 31/12/ Relazione della Società di Revisione al bilancio consolidato al 31/12/ Relazione del Collegio Sindacale al bilancio al 31/12/ Relazione della Società di Revisione allo stato patrimoniale e conto economico consolidati pro-forma al 31/12/ Statuto sociale di Buzzi Unicem SpA III

6 XIV. INFORMAZIONI RELATIVE AI RESPONSABILI DEL PROSPETTO, ALLA REVISIONE DEI CONTI ED AI CONSULENTI Responsabili del prospetto Società di revisione e durata del conferimento Eventuale altro organo esterno di verifica Altri dati inclusi nel Prospetto Informativo Rilievi della Società di revisione Dichiarazione di responsabilità Esclusione dei mercati di Offerta nei quali non sia consentita l Offerta in assenza di autorizzazioni delle Autorità L Offerta è promossa esclusivamente sul mercato italiano. Essa non è stata e non sarà diffusa negli Stati Uniti d America, nonché in qualsiasi altro Paese nel quale tale diffusione non sia consentita in assenza di autorizzazioni da parte delle competenti autorità (di seguito, collettivamente gli Altri Paesi ), né utilizzando i servizi postali né alcun altro strumento di comunicazione o di commercio interno o internazionale (ivi inclusi, a titolo esemplificativo, la rete postale, il fax, il telex, la posta elettronica, il telefono ed Internet) degli Stati Uniti d America o degli Altri Paesi, né attraverso alcuno dei mercati regolamentati nazionali degli Stati Uniti o degli Altri Paesi, né in alcun altro modo. Ne consegue che copia del presente Prospetto Informativo, così come copia di qualsiasi diverso documento che Buzzi Unicem emetterà in relazione alla presente Offerta in opzione non sono e non dovranno essere inviati o in qualsiasi modo trasmessi o comunque distribuiti negli Stati Uniti d'america o negli Altri Paesi. Chiunque riceva il presente Prospetto Informativo (ivi inclusi in via esemplificativa e non limitativa, custodi, fiduciari e trustees), così come qualsiasi altro documento emesso da Buzzi Unicem in relazione all Offerta in opzione, non potrà distribuirli, inviarli (anche a mezzo posta) negli o dagli Stati Uniti d America o negli o dagli Altri Paesi né utilizzare i servizi postali e gli altri mezzi di consimile natura in relazione all Offerta in opzione. Chiunque si trovi in possesso dei suddetti documenti si deve astenere dal distribuirli, inviarli o spedirli sia negli o dagli Stati Uniti d America sia negli o dagli Altri Paesi, e si deve altresì astenere dall utilizzare strumenti di comunicazione o commercio internazionale degli Stati Uniti d America o degli Altri Paesi per qualsiasi fine legato all Offerta in opzione. Il presente Prospetto Informativo non potrà essere interpretato quale offerta di strumenti finanziari rivolta a soggetti residenti negli Stati Uniti d America o negli Altri Paesi. Le Azioni e i relativi diritti di opzione non possono essere offerti o compravenduti negli Stati Uniti d America o negli Altri Paesi in assenza di specifica autorizzazione in conformità alle disposizioni di legge applicabili in ciascuno di tali paesi, ovvero di deroga rispetto alle medesime disposizioni. Le Azioni e i relativi diritti di opzione non sono stati né saranno registrati ai sensi del United States Securities Act del 1933 e successive modificazioni né ai sensi delle corrispondenti normative in vigore negli Altri Paesi e non potranno conseguentemente essere offerti, o comunque consegnati direttamente o indirettamente negli Stati Uniti d America o negli Altri Paesi se non avvalendosi di specifiche deroghe agli obblighi di registrazione o autorizzazione ai sensi delle disposizioni di legge applicabili. IV

7 AVVERTENZE PER L INVESTITORE L Operazione oggetto del presente Prospetto Informativo di sollecitazione (di seguito il Prospetto Informativo ) presenta i rischi tipici di un investimento in titoli azionari. Si invitano pertanto gli investitori a tenere in considerazione le seguenti informazioni al fine di un miglior apprezzamento dell investimento. Si indicano di seguito i fattori di rischio e/o criticità, sia generici che specifici, che dovranno essere tenuti in considerazione prima di qualsiasi decisione di sottoscrizione, ed in particolare vengono evidenziati quelli relativi all Emittente, all ambiente in cui questa opera, nonchè agli strumenti finanziari proposti. Il contenuto delle avvertenze deve essere letto congiuntamente alle altre informazioni fornite nel Prospetto Informativo. a) Fattori di rischio relativi all Emittente ed ai settori e mercati in cui opera Procedimenti giudiziari pendenti ed eventuali passività potenziali Alla data di pubblicazione del presente Prospetto Informativo il Gruppo Buzzi Unicem è parte di controversie legate al normale svolgimento della sua attività. Si segnalano, inoltre, i seguenti procedimenti in corso. Procedimento Antitrust calcestruzzo Lombardia In data 3 aprile 2003 l'autorità Italiana della Concorrenza e del Mercato ha aperto un procedimento riguardante un presunto accordo tra un certo numero di produttori di calcestruzzo, tra cui Unicalcestruzzi S.p.A., produttori facenti per lo più capo a Gruppi, come Buzzi Unicem, aventi presenza anche nel settore del cemento. L attività presa in considerazione dall Autorità è limitata alla sola area della Regione Lombardia. In data 29 aprile 2004 l Autorità ha trasmesso le risultanze preliminari dell istruttoria, in base alle quali sarebbe stata accertata la partecipazione di Unicalcestruzzi S.p.A. ad un intesa anticoncorrenziale commessa dal settembre 1999 alla fine del Unicalcestruzzi S.p.A. ritiene di non poter essere considerata responsabile di alcuna violazione delle regole di concorrenza. Si evidenzia che in caso di decisione contraria, che si può concretizzare in un provvedimento sanzionatorio di tipo pecuniario, Unicalcestruzzi S.p.A. si riserva la possibilità di ricorso al T.A.R. del Lazio (per maggiori dettagli si rimanda alla Sez. I, Cap. I, Par. 1.4). Procedimento Antitrust Dyckerhoff E in corso un procedimento giudiziario contro la sanzione comminata alla controllata Dyckerhoff AG dall Autorità Federale dell Antitrust Tedesca per presunta attività anticoncorrenziale nel settore del cemento Germania. Dyckerhoff AG ha provveduto ad effettuare l accantonamento della sanzione già nell esercizio 2002; il relativo fondo al 31 dicembre 2003 ammontava a 86,8 milioni di euro. 1

8 Dipendenza da contratti La Società ritiene che non vi siano contratti industriali, finanziari o commerciali da cui il Gruppo sia fortemente dipendente. Si segnalano per completezza d informazione i seguenti contratti di natura finanziaria aventi particolare rilevanza: (i) il finanziamento organizzato da SANPAOLO IMI S.p.A. per l acquisizione della partecipazione in Dyckerhoff AG (ii) il prestito obbligazionario di 450 milioni di dollari collocato nella primavera del 2002 presso investitori istituzionali statunitensi; (iii) il prestito obbligazionario in due tranches rispettivamente di 240 milioni di dollari e di 30 milioni di euro collocato nel settembre 2003 presso investitori istituzionali statunitensi; (iv) il prestito emesso da Dyckerhoff AG del valore nominale di euro 201 milioni, sottoscritto principalmente dalla famiglia Dyckerhoff, con scadenza fino al 2012, tasso corrente del 4,5% p.a. e tasso supplementare di 2,5% p.a. pagabile alla scadenza; (v) l opzione put concessa a IMI Investments SA relativamente alle azioni Dyckerhoff dalla stessa possedute, per la quale si rimanda alla Sez. I, Cap. I, Par I prestiti di cui ai punti (ii) e (iii), emessi dalla controllata al 100% RC Cement Holding Company (ora RC Lonestar Inc.) rappresentano circa il 32,1% del totale dei debiti finanziari al 31 maggio 2004 (per ulteriori dettagli, si veda Sez. I, Cap. I, par. 1.1) Dichiarazioni previsionali Il Prospetto Informativo contiene alcune informazioni di carattere previsionale circa l attività ed i risultati della Società e del Gruppo ad essa facente capo e circa eventi futuri che, per loro natura, sono caratterizzati da un certo grado di rischio ed incertezza. La Società non può garantire che tali previsioni siano mantenute o confermate a causa del verificarsi di eventi ignoti e altri fattori di rischio nonché a causa dell evoluzione delle strategie del Gruppo ovvero delle condizioni di mercato in cui esso opera. b) Fattori di rischio relativi agli strumenti finanziari proposti Le Azioni Ordinarie oggetto di sollecitazione presentano gli elementi di rischio in strumenti finanziari della stessa natura. Effetti diluitivi Il prezzo di emissione delle Azioni Ordinarie, fissato dal Consiglio di Amministrazione di Buzzi Unicem del 28 giugno 2004 in euro 8,50, di cui euro 7,90 a titolo di sovraprezzo, per ciascuna azione, si confronta con un patrimonio netto contabile per azione di euro 4,72, determinato sulla base del patrimonio netto civilistico di Buzzi Unicem SpA quale risultante dal bilancio al 31 dicembre 2

9 2003, e di euro 7,91 sulla base del patrimonio netto consolidato di pertinenza del Gruppo quale risultante dal bilancio consolidato al 31 dicembre L aumento di capitale, pertanto, essendo offerto, considerato il sovraprezzo, ad un prezzo complessivo superiore al suddetto valore del patrimonio netto contabile per azione, non avrà effetti diluitivi sul valore di patrimonio netto per azione nei confronti degli azionisti che non eserciteranno o eserciteranno parzialmente i diritti di opzione loro spettanti. L aumento di capitale avrà, invece, effetti diluitivi, in termini di percentuale di partecipazione al capitale sociale, nei confronti degli azionisti che non eserciteranno o eserciteranno parzialmente i diritti di opzione loro spettanti. In particolare, gli attuali azionisti subirebbero una diluizione massima della propria partecipazione, considerando l integrale conversione del prestito obbligazionario Buzzi Unicem 4% convertibile, pari al 17,15% per gli azionisti ordinari in relazione all attuale capitale sociale ordinario ed al 13,33% per tutti gli azionisti ordinari e di risparmio in relazione all intero capitale sociale attuale. Infine, poiché sono offerte in opzione solo Azioni Ordinarie Buzzi Unicem anche agli azionisti di risparmio Buzzi Unicem ed ai possessori delle obbligazioni convertibili del prestito obbligazionario Buzzi Unicem 4% convertibile, l aumento di capitale avrà comunque effetti diluitivi, in termini di percentuale di partecipazione al capitale sociale rappresentato da azioni ordinarie, per gli azionisti ordinari. Potenziale conflitto di interessi Il buon esito dell operazione è garantito da Banca IMI S.p.A., la quale intrattiene, direttamente o attraverso società del gruppo al quale la stessa appartiene, rapporti di finanziamento con società del Gruppo Buzzi Unicem, nonché è titolare, tramite la propria controllata IMI Investments S.A., dell opzione put relativamente alle azioni Dyckerhoff dalla stessa possedute (cfr. Sez. I, Cap. I, Par. 1.1). 1 Euro 8,18 sulla base del patrimonio netto consolidato di pertinenza del Gruppo quale risultante dalla relazione trimestrale al 31 marzo

10 INFORMAZIONI DI SINTESI SUL PROFILO DELL OPERAZIONE E DELL EMITTENTE Le informazioni sintetiche di seguito riportate devono essere esaminate congiuntamente a quelle più analitiche contenute all interno del Prospetto. 1 L Emittente Buzzi Unicem S.p.A. (di seguito Buzzi Unicem, l Emittente, la Società o la Capogruppo ) costituisce la Società Capogruppo del Gruppo Buzzi Unicem (nato nel 1999 dall integrazione delle società facenti capo a Buzzi Cementi S.p.A. e delle società facenti capo a Unicem S.p.A.) che opera nel settore della produzione e commercializzazione del cemento, del calcestruzzo e di alcune attività strettamente correlate, quali la produzione di additivi chimici per il processo di produzione di cemento, calcestruzzo preconfezionato, malte e intonaci premiscelati. Uno schema rappresentativo delle principali Società del Gruppo Buzzi Unicem alla data del presente Prospetto Informativo è di seguito riportato: BUZZI UNICEM SpA CEMENTO CALCESTRUZZO E AGGREGATI ATTIVITA CORRELATE ATTIVITA ESTERE BUZZI UNICEM UNICAL 100% LATERLITE 30% ALAMO CEMENT 100% USA CEMENTI RIVA 100% BETONVAL 70% ADDIMENT ITALIA 50% BUZZI UNICEM USA 52% 1 USA CEMENTI MOCCIA 50% (4) 15 partecipate 20%-50% PREMIX 40% CORP. MOCTEZUMA 50% 2 MESSICO Società quotate DYCKERHOFF 67% 3 GERMANIA (1) Marchio commerciale di RC Lonestar Inc. Il rimanente 48% è detenuto da Dyckerhoff (2) % della quota di controllo (3) Azioni ordinarie (4) Aumento della partecipazione dal 30% al 50% previsto entro il 30 giugno

11 Le tabelle che seguono sintetizzano i principali dati economico/finanziari del Gruppo Buzzi Unicem al 31 dicembre 2003; essi includono pro-forma Dyckerhoff, che nel 2003 era ancora consolidata con il metodo del patrimonio netto. milioni di euro 31/12/2003 pro forma Fatturato 2.781,9 Margine operativo lordo 680,1 % fatturato 24,4% Utile operativo 406,6 Proventi straordinari 188,7 Risultato prima degli interessi di azionisti terzi 361,1 Quota di competenza di terzi - 201,9 Utile netto del Gruppo 159,3 Cash flow* 634,7 milioni di euro 31/12/2003 pro forma Patrimonio netto (Gruppo+Terzi) 1.896,4 Quota di competenza di terzi 539,8 Posizione finanziaria netta (1.191,5) * Risultato prima degli interessi di azionisti terzi + ammortamenti Oltre che in Italia, dove è il secondo operatore con una quota nel mercato del cemento stimata 2 attorno al 18%, il Gruppo Buzzi Unicem è presente anche negli Stati Uniti (ove dopo la fusione con le attività prima facenti capo a Dyckerhoff costituisce il 4 produttore di cemento), in Messico e tramite la controllata Dyckerhoff in Germania (2 produttore di cemento), Polonia, Repubblica Ceca, Russia ed Ucraina. Laddove non sia evidenziata la fonte, i dati di mercato cui si fa riferimento nel presente prospetto sono stimati internamente dalla Società. Complessivamente, dispone attualmente di 45 cementerie, (la capacità produttiva è di circa 38 milioni di tonnellate annue) e circa 450 impianti di produzione di calcestruzzo. Nel 2003, consolidando pro-forma Dyckerhoff, il Gruppo Buzzi Unicem ha venduto circa 31,8 milioni di tonnellate di cemento e 14,8 milioni di metri cubi di calcestruzzo. La ripartizione del fatturato per prodotto ed area geografica è rappresentata nel seguente grafico: Fatturato 2003 pro forma con consolidamento integrale Dyckerhoff Polonia Rep Ceca 3% 4% Lux 4% Mes s ico 5% Russia 2% Ucraina 1% Italia 34% Calcestruzzo 32% Altro 1% Germ ania 19% USA 28% Cemento 67% 2 Ove non diversamente specificato, le stime indicate nel presente Prospetto Informativo sono effettuate dalla Società. 5

12 Nei prossimi anni il Gruppo Buzzi Unicem manterrà una costante attenzione all efficienza ed allo sviluppo nei mercati serviti, attuando programmi di investimento mirati al continuo miglioramento dei processi, sia produttivi che amministrativi, in linea con gli indirizzi gestionali da sempre perseguiti. Nel 2003, gli investimenti industriali in immobilizzazioni immateriali e materiali sono ammontati a 102,1 milioni di euro; oltre 25 milioni di euro sono stati destinati alla costruzione della prima linea di produzione del nuovo impianto messicano di Cerritos, mentre la parte rimanente è stata mirata al mantenimento dell efficienza degli impianti ed alla realizzazione di alcuni progetti specifici destinati ad aumentare in modo permanente la competitività dell impresa. Dyckerhoff ha investito 108,7 milioni di euro, di cui 78,7 in immobilizzazioni tecniche e 30 per l acquisizione di partecipazioni industriali. La percentuale sul fatturato del Gruppo Buzzi Unicem al 31/12/2003 dei primi 3 clienti del Gruppo è pari al 4,4%, mentre quella dei primi 10 clienti del Gruppo è pari al 7,5%. Il Gruppo Buzzi Unicem ha autonomia dai fornitori e dai finanziatori da un punto di vista gestionale. 2 L Offerta L operazione descritta nel presente Prospetto Informativo consiste in un offerta in opzione (l Offerta in opzione o l Offerta ) a tutti gli azionisti ordinari e/o di risparmio (gli Azionisti ) ed ai possessori delle obbligazioni convertibili del prestito obbligazionario Buzzi Unicem 4% convertibile (gli Obbligazionisti ) di massime n Azioni Ordinarie Buzzi Unicem, godimento 1 gennaio 2004, del valore nominale di euro 0,60 ciascuna (le Azioni Ordinarie o le Azioni ), nel rapporto di n. 2 Azioni Ordinarie ogni n. 15 azioni ordinarie e/o di risparmio e/o obbligazioni convertibili del prestito obbligazionario Buzzi Unicem 4% convertibile (le Obbligazioni Convertibili o le Obbligazioni ) possedute. Le Azioni Ordinarie saranno offerte ad un prezzo di euro 8,50 cadauna, di cui euro 7,90 a titolo di sovraprezzo, per un controvalore complessivo di circa euro 205,8 milioni. L aumento di capitale, al quale l Offerta è finalizzata, è stata deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Buzzi Unicem in data 28 giugno 2004 a valere sulla delega conferitagli ai sensi dell art del codice civile dall Assemblea straordinaria degli azionisti del 30 aprile In particolare, il Consiglio di Amministrazione di Buzzi Unicem del 28 giugno 2004 ha deliberato di aumentare il capitale sociale a pagamento ed in via scindibile per un importo massimo di nominali euro ,60 mediante emissione di massime n Azioni Ordinarie Buzzi Unicem da nominali euro 0,60 cadauna, godimento 1 gennaio 2004, offerte in opzione a tutti gli Azionisti ordinari e/o di risparmio ed agli Obbligazionisti ai sensi dell art del 6

13 codice civile al prezzo di euro 8,50, di cui euro 7,90 a titolo di sovraprezzo, per ciascuna azione. Tale delibera del Consiglio di Amministrazione è stata depositata presso il Registro delle Imprese di Alessandria il 28 giugno 2004 e verrà iscritta entro il 2 luglio Si segnala, inoltre, che la Società ha stipulato un accordo di garanzia con Banca IMI S.p.A., così da assicurare l integrale sottoscrizione dell Offerta. Per maggiori informazioni si rimanda alla Sez. III, Cap. XI, Par Dati relativi all Offerta La seguente tabella indica i principali dati relativi all Offerta: Numero di Azioni offerte in opzione Rapporto di opzione n. 2 Azioni Ordinarie ogni n. 15 azioni ordinarie e/o di risparmio e/o Obbligazioni Convertibili possedute Prezzo di emissione per ciascuna Azione 8,50 Controvalore totale dell Offerta (in euro) ,00 Al termine dell Offerta in opzione, ipotizzando l integrale sottoscrizione delle Azioni, il capitale sociale di Buzzi Unicem sarà così rappresentato: Massime Azioni Capitale sociale ante Offerta - n. azioni ordinarie n. azioni di risparmio n. totale azioni n. azioni ordinarie a servizio della conversione delle Obbligazioni n. totale % delle nuove azioni ordinarie sul capitale sociale ordinario ante Offerta* 17,15% % delle nuove azioni ordinarie sul capitale sociale totale ante Offerta* 13,33% Capitale sociale massimo post Offerta - n. azioni ordinarie n. azioni di risparmio n. totale azioni n. azioni ordinarie a servizio della conversione delle Obbligazioni n. totale % delle nuove azioni ordinarie sul capitale sociale ordinario post Offerta* 14,64% % delle nuove azioni ordinarie sul capitale sociale totale post Offerta* 11,76% * calcolato sul capitale sociale in ipotesi di integrale conversione delle Obbligazioni Convertibili in circolazione Nel caso di sottoscrizione integrale delle Azioni oggetto di sollecitazione, il ricavato netto dell Offerta è stimato in complessivi euro 204,5 milioni circa. Il ricavato netto dell offerta consentirà di contribuire al rafforzamento ed al miglior equilibrio della struttura patrimoniale e finanziaria dell emittente. In particolare, il ricavato verrà utilizzato per finanziare parzialmente l esborso previsto in caso di esercizio completo dell opzione put concessa a IMI 7

14 Investments SA relativamente alle azioni Dyckerhoff dalla stessa possedute, pari a complessivi 418,5 milioni di euro. Azionariato dell Emittente In base alle risultanze del Libro Soci di Buzzi Unicem, integrate dalle comunicazioni Consob pervenute e dalle informazioni a disposizione, la situazione degli azionisti di Buzzi Unicem che, alla data del presente Prospetto Informativo, risultano detenere, direttamente od indirettamente, azioni con diritto di voto nell assemblea ordinaria, in misura superiore al 2% del capitale sociale ordinario, è la seguente: Numero Azioni ordinarie % su capitale ordinario senza azioni derivanti da conversione Obbligazioni % su capitale ordinario con azioni derivanti da conversione Obbligazioni Gruppo Fimedi PRESA SpA ,260 45,755 FIMEDI SpA ,922 8, ,182 54,042 Buzzi Unicem SpA* ,315 1,222 Fidelity International Limited ,040 4,682 Nextra Investment Management SGR S.p.A ,080 1,932 Banca d Italia ,011 1,868 Obbligazionisti** ,114 *con diritto di voto sospeso in quanto trattasi di azioni proprie ** in caso di integrale conversione delle Obbligazioni dalla stessa possedute La composizione dell azionariato dell Emittente potrà variare sia in funzione dell esercizio del diritto di opzione spettante agli Azionisti ed agli Obbligazionisti sia in funzione del fatto che sono offerte in opzione solo Azioni Ordinarie anche agli azionisti di risparmio ed agli Obbligazionisti. Tenuto conto che il Gruppo Fimedi ha dichiarato alla Società di voler sottoscrivere la quota dell aumento di capitale allo stesso spettante in opzione 3 nonché che la società intende esercitare integralmente il diritto di opzione spettante alle azioni proprie detenute, ed assumendo l integrale conversione delle Obbligazioni in circolazione alla data del presente Prospetto Informativo, si riporta di seguito la composizione dell azionariato rilevante di Buzzi Unicem nell ipotesi di integrale sottoscrizione da parte degli aventi diritto in proporzione 3 Ad eccezione di n. 11 diritti di opzione relativamente ai quali ha manifestato l intenzione di rinunciare all esercizio del diritto di opzione al fine di consentire l emissione di un numero intero di azioni. 8

15 alle azioni da ciascuno detenute. numero azioni ordinarie % su capitale ordinario Gruppo Fimedi PRESA SpA ,264 FIMEDI SpA , ,281 Buzzi Unicem SpA * ,182 Fidelity International Limited ,529 Nextra Investments Management SGR S.p.A ,869 Banca d Italia ,807 Obbligazionisti ,882 * con diritto di voto sospeso in quanto trattasi di azioni proprie Fimedi S.p.A., direttamente o tramite Presa S.p.A. (società controllata con una quota del capitale sociale ordinario pari al 92,758%), sulla base dei possessi azionari sopra indicati, esercita il controllo di diritto di Buzzi Unicem, ai sensi dell art. 2359, 1 comma, n. 1), del codice civile. Fimedi S.p.A., direttamente o tramite Presa S.p.A., sulla base di quanto sopra indicato, manterrà in ogni caso il controllo di diritto di Buzzi Unicem, ai sensi ai sensi dell art. 2359, 1 comma, n. 1), del codice civile. In ogni caso, Buzzi Unicem non è soggetta all attività di direzione e coordinamento di alcuna società od ente. Si segnala, inoltre, che Buzzi Unicem non ha notizia dell esistenza di accordi parasociali, rilevanti ai sensi dell art. 122 del D.Lgs. 58/98, aventi ad oggetto le azioni di Buzzi Unicem stessa. Calendario dell operazione Il calendario previsto per l Offerta in opzione di cui al presente Prospetto Informativo è il seguente: - pubblicazione dell avviso di Offerta in opzione: 30 giugno 2004; - inizio periodo di Offerta in opzione: 5 luglio 2004; - ultimo giorno di negoziazione in Borsa dei diritti di opzione: 16 luglio 2004; - termine del periodo di Offerta in opzione: 23 luglio I diritti di opzione saranno negoziabili in Borsa dal 5 luglio 2004 al 16 luglio 2004 compresi. I diritti di opzione non esercitati entro il 23 luglio 2004 saranno offerti in Borsa dalla Società, ai sensi del terzo comma dell art del codice civile. L Offerta diverrà irrevocabile dalla data di deposito presso il Registro delle Imprese di Alessandria del corrispondente avviso, ai sensi dell art. 2441, 2 comma, del codice civile, che dovrà intervenire entro il prossimo 2 luglio Pertanto, qualora non si desse esecuzione all Offerta nei tempi previsti nel 9

16 presente Prospetto Informativo, ne verrà data comunicazione al pubblico entro lo stesso 2 luglio 2004, mediante avviso pubblicato sui quotidiani Italia Oggi e Finanza & Mercati. I diritti di opzione saranno rappresentati dalla cedola n. 7 staccata dalle azioni ordinarie e di risparmio Buzzi Unicem e dal tagliando A staccato dalle obbligazioni convertibili del prestito obbligazionario Buzzi Unicem 4% convertibile. Trattandosi di un offerta in opzione non esiste il responsabile del collocamento. Le Azioni emesse saranno immesse nel sistema di amministrazione accentrata gestito da Monte Titoli S.p.A. in regime di dematerializzazione ai sensi del D.Lgs. 24 giugno 1998 n. 213 e successive modificazioni. La sottoscrizione delle Azioni mediante esercizio del diritto di opzione dovrà avvenire presso tutti gli Intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A.. 10

17 3 Dati contabili e moltiplicatori Al fine di rendere più efficace il confronto tra i dati del 2004 e quelli del 2003 è stato predisposto il pro-forma consolidato per l anno 2003 in quanto, ad inizio 2004, Buzzi Unicem SpA è pervenuta ad una situazione di controllo giuridico della Dyckerhoff AG con conseguente obbligo di consolidarla con il metodo dell integrazione globale. Stato patrimoniale consolidato annuale Migliaia di euro pro-forma (1) Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni immateriali Immobilizzazioni finanziarie Altre attività a medio-lungo termine Capitale immobilizzato Attività di esercizio a breve termine Passività a breve termine ( ) ( ) ( ) ( ) Capitale di esercizio netto Trattamento di fine rapporto (39.913) (39.913) (39.784) (40.591) Fondi rischi ed oneri ( ) ( ) (85.136) (32.155) Altre passività a medio-lungo termine ( ) (98.825) ( ) (98.691) Capitale investito netto Patrimonio netto di Gruppo Patrimonio netto di terzi Totale patrimonio netto Indebitamento finanziario a medio e lungo termine Disponibilità finanziarie nette a breve termine ( ) ( ) (62.204) Indebitamento finanziario netto Totale fonti di finanziamento Conto economico consolidato annuale Migliaia di euro pro-forma (1) Ricavi della gestione caratteristica Altri ricavi e proventi Ricavi totali Variazione rimanenze prodotti semilavorati e prodotti finiti (12.822) (4.335) (2.518) Valore della produzione Costi per acquisti ( ) ( ) ( ) ( ) Variazione delle rimanenze delle materie prime sussidiarie, di consumo e di merci (830) Costi per servizi ed altri costi operativi ( ) ( ) ( ) ( ) Valore aggiunto Costo del lavoro ( ) ( ) ( ) ( ) Margine operativo lordo Ammortamenti ( ) ( ) ( ) ( ) Risultato operativo Proventi (Oneri) finanziari netti (98.546) (20.982) (15.492) (20.137) Proventi (Oneri) da partecipazioni netti (5.532) (9.003) (66.745) (2.393) Risultato della gestione ordinaria Proventi (Oneri) straordinari netti (87) 856 Risultato del periodo prima delle imposte Imposte sul reddito dell'esercizio ( ) ( ) (97.285) ( ) Risultato prima degli interessi di azionisti terzi Risultato utile di pertinenza di azionisti terzi ( ) (19.785) (23.035) (20.924) Risultato netto del periodo di competenza del Gruppo (1) I dati pro-forma al 31/12/2003 sono assistiti da comfort letter della Società di certificazione del bilancio. 11

18 Stato patrimoniale consolidato trimestrale Migliaia di euro pro-forma (1) Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni immateriali Immobilizzazioni finanziarie Altre attività a medio-lungo termine Capitale immobilizzato Attività di esercizio a breve termine Passività a breve termine ( ) ( ) ( ) Capitale di esercizio netto Trattamento di fine rapporto (39.649) (39.913) (39.023) Fondi rischi ed oneri ( ) ( ) (98.040) Altre passività a medio-lungo termine ( ) ( ) ( ) Capitale investito netto Patrimonio netto di Gruppo Patrimonio netto di terzi Totale patrimonio netto Indebitamento finanziario a medio e lungo termine Disponibilità finanziarie nette a breve termine ( ) ( ) ( ) Indebitamento finanziario netto Totale fonti di finanziamento (1) I dati pro-forma al 31/12/2003 sono assistiti da comfort letter della Società di certificazione del bilancio. 12

19 Conto economico consolidato trimestrale Migliaia di euro pro-forma (1) Ricavi della gestione caratteristica Altri ricavi e proventi Ricavi totali Variazione rimanenze prodotti semilavorati e prodotti finiti (6.366) (6.366) Valore della produzione Costi per acquisti ( ) ( ) ( ) Variazione delle rimanenze delle materie prime sussidiarie, di consumo e di merci Costi per servizi ed altri costi operativi ( ) ( ) (81.261) Valore aggiunto Costo del lavoro (99.242) ( ) (41.976) Margine operativo lordo Ammortamenti (60.599) (70.464) (27.870) Risultato operativo Proventi (Oneri) finanziari netti (28.508) (25.495) (5.286) Proventi (Oneri) da partecipazioni netti (2.876) (2.204) (17.853) Risultato della gestione ordinaria (3.611) Proventi (Oneri) straordinari netti (263) Risultato del periodo prima delle imposte Imposte sul reddito dell'esercizio (8.749) (29.300) (23.588) Risultato prima degli interessi di azionisti terzi Risultato utile di pertinenza di azionisti terzi ( ) (5.086) Risultato netto del periodo di competenza del Gruppo (1) I dati pro-forma al 31/03/2003 non sono assistiti da comfort letter della Società di certificazione del bilancio. 13

20 ANNO 2003 ANNO 2003 ANNO 2002 ANNO 2001 euro/mille euro/mille euro/mille euro/mille euro/mille PROFORMA Dati economici, patrimoniali, finanziari Gruppo Buzzi Unicem Ricavi netti Risultato operativo lordo Risultato operativo netto Risultato ordinario Risultato netto di Gruppo Patrimonio netto di Gruppo Totale attivo Capitale sociale Capitale circolante netto Cash flow (1) Capitale fisso Investimenti tecnici Investimenti finanziari Posizione finanziaria netta Dati per azione (2) Numero di azioni: - Ordinarie Risparmio Totale azioni Risultato operativo lordo per azione n.s. 3,97 2,53 3,21 3,20 Risultato economico ordinario dopo il prelievo fiscale (considerando l'aliquota media degli ultimi 3 esercizi) per azione n.s. 1,76 1,69 1,73 2,12 Risultato netto per azione n.s. 0,93 0,93 0,90 1,15 Cash flow per azione n.s. 3,70 1,71 1,96 2,22 Patrimonio netto per azione 8,19 7,92 7,92 7,59 7,94 Price/Earning (3) n.s. 10,03 10,03 7,57 6,45 Price/Cash flow (3) n.s. 2,52 5,11 3,05 3,34 Price/Book value (3) n.s. 1,18 1,18 0,89 0,94 Altre informazioni Volumi di vendita Cemento e clinker - Ton/milioni 6,0 31,8 14,2 13,7 13,1 Calcestruzzo - Mc/milioni 3,2 14,5 9,9 8,9 8,6 Dipendenti Numero a fine esercizio (4) Italia Estero (1) Il cash flow è definito come somma del risultato netto (ante interessi di terzi) e degli ammortamenti. (2) Calcolati sulla base del numero complessivo delle azioni (ordinarie + risparmio) e su dati economici infrannuali per marzo (3) Calcolati sul prezzo di Borsa di fine periodo delle azioni ordinarie. (4) Totale calcolato considerando la metà dei dipendenti di Addiment Italia Srl e Corporacion Moctezuma SA de CV in quanto partecipate al 50%. 14

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Buzzi Unicem S.p.A. Sede: Casale Monferrato (AL) Via Luigi Buzzi 6 Capitale sociale 118.265.497,80 Registro delle Imprese di Alessandria n. 00930290044 Indice

Dettagli

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE RELATIVO ALL AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE DI WARRANT BANCA INTESA S.p.A. VALIDI PER VENDERE A BANCA INTESA AZIONI ORDINARIE O AZIONI DI RISPARMIO BANCA COMMERCIALE ITALIANA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 Marzo 2010

COMUNICATO STAMPA. Risultati al 31 Marzo 2010 COMUNICATO STAMPA Risultati al 31 Marzo 2010 Vendite di cemento e di calcestruzzo preconfezionato in diminuzione rispettivamente del 19,6% e del 14,1% La domanda debole e le avverse condizioni climatiche

Dettagli

Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003

Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003 Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003 Indice pag. Premessa 3 Valore e costi della produzione consolidati 4 Posizione finanziaria netta consolidata 5 Note di commento 6 Stato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Periodo di offerta in opzione: dal 12 ottobre 2015 al 30 ottobre 2015.

COMUNICATO STAMPA. Periodo di offerta in opzione: dal 12 ottobre 2015 al 30 ottobre 2015. COMUNICATO STAMPA COMPLETAMENTO DELL ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI CON L AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE DI MASSIMI EURO 3 MILIONI E LA CONVERSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Il Consiglio di

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

MITTENTE: Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011

MITTENTE: Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011 MITTENTE: OGGETTO: GEWISS S.p.A. Comunicato stampa UNIFIND S.p.A. Cenate Sotto (BG) 11 aprile 2011 Si trasmette per conto di UNIFIND S.p.A. la comunicazione ai sensi degli articoli 102 e 114 del D.Lgs.

Dettagli

Cembre SpA. Relazione trimestrale consolidata al 30 settembre 2002. Prospetti contabili

Cembre SpA. Relazione trimestrale consolidata al 30 settembre 2002. Prospetti contabili Cembre SpA Sede in Brescia - via Serenissima, 9 Capitale sociale euro 8.840.000 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese di Brescia al n.00541390175 Relazione trimestrale consolidata al 30

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi Bancari codice

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONE DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONE DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONE DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento operazioni con parti correlate approvato dalla Consob con delibera n.

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 Corso Matteotti, 9 Milano Tel. 02.780611 Partita Iva 03650800158 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2003 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A....

Dettagli

Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Iccrea Banca S.p.A. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell art. 2441, comma 6, cod. civ. secondo e terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria degli Azionisti

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2002 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A.... pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 31 marzo 2002... pag. 3 Prima

Dettagli

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 156.209.463,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Appartenente al Gruppo Bancario Veneto

Dettagli

Montebelluna, 25 febbraio 2011

Montebelluna, 25 febbraio 2011 Comunicato ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, come successivamente modificato e integrato (il Tuf ) e dell articolo 37 del Regolamento Consob approvato con delibera n. 11971

Dettagli

* * * * * Milano, 14 giugno 2013 OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI OBBLIGAZIONI

* * * * * Milano, 14 giugno 2013 OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI OBBLIGAZIONI MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 87.907.017 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Comunicato stampa ai sensi dell

Dettagli

* * * * * Milano, 22 gennaio 2015

* * * * * Milano, 22 gennaio 2015 Sede Legale: 20121 Milano (MI) Foro Buonaparte, 44 Capitale sociale Euro 314.225.009,80 i.v. Reg. Imprese Milano - Cod. fiscale 00931330583 www.itkgroup.it Comunicato stampa ai sensi dell art. 36 del Regolamento

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA

PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI DI N. 31.875.000 OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS [ ]% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE S.I.A.S.

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

MILANO 7 agosto 2015. Alla data del presente Comunicato, l Emittente non detiene azioni proprie.

MILANO 7 agosto 2015. Alla data del presente Comunicato, l Emittente non detiene azioni proprie. MILANO 7 agosto 2015 Comunicato ai sensi dell art. 102 del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato, e dell art. 37 del Regolamento adottato dalla CONSOB con delibera

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA Banca di Credito Cooperativo di Saturnia Società Cooperativa Sede sociale Saturnia, Comune di Manciano (GR) Iscritta all Albo delle banche al n. 21. Iscritta all Albo delle società cooperative al n. A1

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LEVERANO Società Cooperativa

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LEVERANO Società Cooperativa BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LEVERANO Società Cooperativa Sede Legale e Amministrativa in Leverano Piazza Roma,1 Telefono 0832 925046-7 Fax 0832 910266 Codice ABI 08603 Codice fiscale e partita IVA

Dettagli

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione 1.1 Il prestito obbligazionario BIM

Dettagli

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro:

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014 Premesse L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: (a) di aumentare il capitale sociale dell Emittente in

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 15 aprile 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 Bilancio Capogruppo:

Dettagli

Assemblea straordinaria degli Azionisti. 1 convocazione: 8 maggio 2012 ore 15.30 2 convocazione: 9 maggio 2012 ore 15.30

Assemblea straordinaria degli Azionisti. 1 convocazione: 8 maggio 2012 ore 15.30 2 convocazione: 9 maggio 2012 ore 15.30 KME Group S.p.A. Assemblea straordinaria degli Azionisti 1 convocazione: 8 maggio 2012 ore 15.30 2 convocazione: 9 maggio 2012 ore 15.30 Punto 1 ordine del giorno Proposta di autorizzazione all acquisto

Dettagli

Nota Informativa depositata presso la Consob in data 10.10.2006 a seguito di nulla-osta comunicato con nota n. 6078606 del 03.10.2006.

Nota Informativa depositata presso la Consob in data 10.10.2006 a seguito di nulla-osta comunicato con nota n. 6078606 del 03.10.2006. Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 30 giugno 2006 Euro 6.671.440

Dettagli

Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15.

Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15. Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15.00 in seconda convocazione RELAZIONI ILLUSTRATIVE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 Art. 1 Warrant Azioni Ordinarie Unipol 2010-2013 L Assemblea Straordinaria di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. ( UGF o l Emittente ), riunitasi

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

PRINCIPIO CONTABILE APPLICATO CONCERNENTE IL BILANCIO CONSOLIDATO

PRINCIPIO CONTABILE APPLICATO CONCERNENTE IL BILANCIO CONSOLIDATO Allegato A/4 Allegato n. 4/4 al D.Lgs 118/2011 PRINCIPIO CONTABILE APPLICATO CONCERNENTE IL BILANCIO CONSOLIDATO 1. Definizione e funzione del bilancio consolidato del gruppo amministrazione pubblica Il

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014 Articolo 1 Delibera In data 19 settembre 2009, l Assemblea straordinaria del Credito Valtellinese Società Cooperativa (il Creval

Dettagli

Il Cda ha approvato il progetto di bilancio 2011 Ricavi totali a 15,7 milioni di euro (+239%) Ebitda a 4,5 milioni di euro (+125%)

Il Cda ha approvato il progetto di bilancio 2011 Ricavi totali a 15,7 milioni di euro (+239%) Ebitda a 4,5 milioni di euro (+125%) Il Cda ha approvato il progetto di bilancio 2011 Ricavi totali a 15,7 milioni di euro (+239%) Ebitda a 4,5 milioni di euro (+125%) Milano 21 Marzo 2012 Si è riunito oggi a Milano il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE PER L OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO VARIABILE, MISTO e ZERO COUPON Banca Popolare di Bergamo S.p.A. 30/06/2008-2018 ZERO COUPON

Dettagli

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate

PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28. Partecipazioni in società collegate PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE N. 28 Partecipazioni in società collegate SOMMARIO Paragrafi Ambito di applicazione 1 Definizioni 2-12 Influenza notevole 6-10 Metodo del patrimonio netto 11-12 Applicazione

Dettagli

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito

Dettagli

PROSPETTO DI BASE NOTA INFORMATIVA

PROSPETTO DI BASE NOTA INFORMATIVA Sede sociale e Direzione Generale: Ravenna Piazza Garibaldi, 6 Capitale Sociale 151.372.000,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche ai n.ri 5096/6270.3 Capogruppo del Gruppo Bancario

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO DELL ESERCIZIO 2013 PROPOSTE ALL ASSEMBLEA:

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO DELL ESERCIZIO 2013 PROPOSTE ALL ASSEMBLEA: COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO DELL ESERCIZIO 2013 PROPOSTE ALL ASSEMBLEA: - DIVIDENDO DI 0,17 EURO (INVARIATO RISPETTO AL 2013) - AUTORIZZAZIONE ALL

Dettagli

Premessa * * * Signori Azionisti,

Premessa * * * Signori Azionisti, Eurofly S.p.A. Sede legale in Milano, via Ettore Bugatti n. 15 Capitale Sociale Euro 11.084.271,92 Codice Fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 05763070017 Soggetta ad attività

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2003 Scenario economico La crescita dell economia

Dettagli

IL PRESENTE PROSPETTO NON E SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELLA CONSOB

IL PRESENTE PROSPETTO NON E SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELLA CONSOB BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI OPPIDO LUCANO E RIPACANDIDA SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale e Amministrativa in Oppido Lucano Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla Banca d Italia al n. 5072.4.0 Iscritta

Dettagli

Indica tutti gli amministratori della Società.

Indica tutti gli amministratori della Società. SPACE S.P.A. POLITICA DI GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSE 1 Introduzione La presente politica di gestione dei conflitti d interesse (la Politica ) è stata adottata dal Consiglio di Amministrazione di

Dettagli

Analisi Fondamentale Buzzi Unicem

Analisi Fondamentale Buzzi Unicem Analisi Fondamentale Buzzi Unicem Dati Societari Azioni in circolazione: 206,061 mln. Pagella Redditività : Solidità : Capitalizzazione: 3.067,40 mln. EURO Crescita : Rischio : Rating : HOLD Profilo Societario

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE PER L OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO FISSO, STEP UP E STEP DOWN Banca Popolare di Bergamo S.p.A. 2008-2010 TASSO FISSO 3,80%

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 4 TRIMESTRE 2002

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 4 TRIMESTRE 2002 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 4 TRIMESTRE 2002 SNIA S.p.A. - Capitale Sociale Euro 590.117.322 - Sede Legale in Milano - Via Borgonuovo, 14 Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 3 dicembre 2015 INFORMATIVA AL MERCATO

COMUNICATO STAMPA Milano, 3 dicembre 2015 INFORMATIVA AL MERCATO COMUNICATO STAMPA Milano, 3 dicembre 2015 INFORMATIVA AL MERCATO SOTTOSCRITTO ACCORDO TRA INDUSTRIA E INNOVAZIONE E LA CENTRALE FINANZIARIA GENERALE PER LA TRASFORMAZIONE DI INDUSTRIA E INNOVAZIONE IN

Dettagli

I Grandi Viaggi S.p.A.

I Grandi Viaggi S.p.A. Sede legale in Milano, Via della Moscova n. 36 Codice fiscale, P. IVA e n. iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 09824790159 R.E.A. 1319276 Capitale sociale di Euro 23.400.000,00 i.v. SUPPLEMENTO

Dettagli

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015 Relazione finanziaria 1 trimestre Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 3 Osservazioni sull andamento della gestione Vendite e consumi interni 1 trimestre

Dettagli

OBBLIGAZIONE EQUITY LINKED

OBBLIGAZIONE EQUITY LINKED SCHEDA PRODOTTO OBBLIGAZIONE EQUITY LINKED CENTROBANCA CALLABLE 06.05.2008 indicizzata Telecom Italia Caratteristiche e rischi dell operazione Il titolo CENTROBANCA CALLABLE 06.05.2008 indicizzata Telecom

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA Banca di Credito Cooperativo di Saturnia Società Cooperativa Sede sociale Saturnia, Comune di Manciano (GR) Iscritta all Albo delle banche al n. 21.10 Iscritta all Albo delle società cooperative al n.

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2.

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2. REGOLAMENTO DEI SPONSOR WARRANT SPACE S.P.A. 1 DEFINIZIONI 1.1 Nel presente Regolamento i seguenti termini hanno il significato qui attribuito. I termini definiti al singolare si intendono definiti anche

Dettagli

K.R.Energy S.p.A. Sede legale in Milano, Corso Monforte, 20 Capitale Sociale Euro 41.019.435,63 Partita IVA n. 11243300156 C.F.

K.R.Energy S.p.A. Sede legale in Milano, Corso Monforte, 20 Capitale Sociale Euro 41.019.435,63 Partita IVA n. 11243300156 C.F. K.R.Energy S.p.A. Sede legale in Milano, Corso Monforte, 20 Capitale Sociale Euro 41.019.435,63 Partita IVA n. 11243300156 C.F.01008580993 RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE PROPOSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELL

Dettagli

Comunicato Stampa. Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009

Comunicato Stampa. Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009 Comunicato Stampa Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009 Risultati consolidati al 31 marzo 2009: Ricavi netti pari

Dettagli

Dati di bilancio. Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A.

Dati di bilancio. Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A. Dati di bilancio Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A. Nel corso del 2004 è stato regolarmente ultimato l impegnativo programma di riorganizzazione internazionale del Gruppo Bayer, avviato nel

Dettagli

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013)

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) L Assemblea approva il bilancio 2014: ricavi netti consolidati 987,4 milioni (+4,9% vs 2013), utile

Dettagli

DATI ECONOMICI, PATRIMONIALI PRO- FORMA DELL EMITTENTE al 30 giugno 2014

DATI ECONOMICI, PATRIMONIALI PRO- FORMA DELL EMITTENTE al 30 giugno 2014 Gruppo Mobyt DATI ECONOMICI, PATRIMONIALI PRO- FORMA DELL EMITTENTE al 30 giugno 2014 Ferrara, 24 febbraio 2015 Dati pro forma Pagina 1 Sommario 1. Premessa...3 2. Dati economici, patrimoniali e finanziari

Dettagli

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2008

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2008 COMUNICATO STAMPA GABETTI PROPERTY SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2008 Risultato economico lordo di Gruppo negativo per 9,9 milioni

Dettagli

Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro delle Imprese

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. BANCA POPOLARE DI LANCIANO E SULMONA S.P.A. E BANCA POPOLARE DI APRILIA S.P.A, IN BANCA POPOLARE DELL EMILIA

Dettagli

Nota 14 Patrimonio netto

Nota 14 Patrimonio netto Nota 14 Patrimonio netto E così composto: (migliaia di euro) 31.12.2008 31.12.2007 Capitale emesso 10.673.804 10.673.793 meno Azioni proprie (14.450) (700) Capitale 10.659.354 10.673.093 Riserva da sovrapprezzo

Dettagli

FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6%

FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6% COMUNICATO STAMPA FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6 Il Presidente Dott. Iginio Liberali ha dichiarato: Nel 2015, abbiamo conseguito un risultato importante, nonostante un quadro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO RICAVI AGGREGATI: 1.706,2 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

Bolzoni SpA Relazione Trimestrale al 31.03.2008 Attività del Gruppo

Bolzoni SpA Relazione Trimestrale al 31.03.2008 Attività del Gruppo Attività del Gruppo Il Gruppo Bolzoni è attivo da oltre sessanta anni nella progettazione, produzione e commercializzazione di attrezzature per carrelli elevatori e per la movimentazione industriale. Lo

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

CRESUD S.P.A. Sede: Milano P.le Principessa Clotilde, 6. Capitale Sociale: EURO 1.450.000. i.v. Registro delle Imprese C.C.I.A.A.

CRESUD S.P.A. Sede: Milano P.le Principessa Clotilde, 6. Capitale Sociale: EURO 1.450.000. i.v. Registro delle Imprese C.C.I.A.A. CRESUD S.P.A. Sede: Milano P.le Principessa Clotilde, 6 Capitale Sociale: EURO 1.450.000. i.v. Registro delle Imprese C.C.I.A.A. Milano REA n. 1693279 Codice fiscale e partita Iva: 03508790171 NOTA INTEGRATIVA

Dettagli

Fatturato COMUNICATO STAMPA

Fatturato COMUNICATO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2005 RICAVI CONSOLIDATI + 11,4% - UTILE NETTO CONSOLIDATO + 42,9% Dati consolidati

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2001

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2001 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 21 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 21 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A.... pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 31 marzo 21... pag. 3 Prima parte:

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA. Gewiss S.p.A. OFFERENTE Unifind S.p.A.

DOCUMENTO DI OFFERTA. Gewiss S.p.A. OFFERENTE Unifind S.p.A. DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA ai sensi dell articolo 102 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (come successivamente modificato ed integrato) avente

Dettagli

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE.

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. Ricavi netti consolidati 197,8 milioni, + 6,4%. Utile operativo 44,3 milioni,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A. I Consigli di Amministrazione di Banco di Desio e della Brianza e di Banca Popolare di Spoleto hanno approvato

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Fondo svalutazione crediti (8.079) - (8.079) (6.455) (3.610) (2.845)

Fondo svalutazione crediti (8.079) - (8.079) (6.455) (3.610) (2.845) parte straordinaria bilancio capogruppo BILANCIO consolidato BILANCIO di sostenibilità RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI NOTIZIE PRELIMINARI 14. Altri crediti Gli altri crediti sono così analizzabili: 368

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative all Offerta. Obbligazioni a Tasso Fisso 3,75 % 25/02/2013 08/04/2015

CONDIZIONI DEFINITIVE relative all Offerta. Obbligazioni a Tasso Fisso 3,75 % 25/02/2013 08/04/2015 CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE relative all Offerta Obbligazioni a Tasso Fisso 3,75 % 25/02/2013 08/04/2015 Codice ISIN IT0004897846 ai sensi del programma di prestiti obbligazionari Obbligazioni

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS)

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) (DOCUMENTO SOGGETTO A VERIFICA, IN CORSO, DA PARTE DELLA SOCIETA DI REVISIONE) Nel 2002 l Unione europea ha adottato il regolamento n. 1606 in base

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Sede Legale Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede Amministrativa e Direzione Generale Sassari - Viale Umberto 36 Capitale Sociale Euro 147.420.075,00 i.v. Codice fiscale e numero di

Dettagli

I VIAGGI DEL VENTAGLIO S.p.A.

I VIAGGI DEL VENTAGLIO S.p.A. OFFERENTE I VIAGGI DEL VENTAGLIO S.p.A. RELATIVO ALL OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E ALL AMMISSIONE A QUOTAZIONE DELLE AZIONI ORDINARIE COORDINATORE DELL OFFERTA GLOBALE, RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO

PROSPETTO INFORMATIVO PROSPETTO INFORMATIVO Per le Emissioni di Obbligazioni Bancarie c.d. Plain Vanilla Banca Emittente ( L Emittente ) BANCA FARNESE S.p.A. Banca Offerente ( L Offerente ) BANCA FARNESE S.p.A. Responsabili

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM. 155^ EMISSIONE Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI TITOLO VI TITOLO VII DISPOSIZIONI GENERALI DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI Art. 41. 1. I componenti del Direttorio e tutti i dipendenti dell Istituto non possono svolgere attività nell interesse di banche,

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG

CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG Società iscritta all Albo delle Banche Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Bolzano iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Sede

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato AGRONOMIA CONVERTIBILE 8% 2014-2019 CON FACOLTA DI RIMBORSO 1. Importo e titoli ANTICIPATO IN AZIONI 1.1 Il prestito

Dettagli

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2014 Il Gruppo ha chiuso il 2014 superando gli obiettivi di margine operativo lordo e indebitamento finanziario netto Ricavi a 948,0

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

I GRANDI VIAGGI S.P.A.

I GRANDI VIAGGI S.P.A. I GRANDI VIAGGI S.P.A. Capitale sociale Euro 23.400.000 i.v. Sede Sociale in Milano, Via della Moscova, 36 R.E.A. Milano n.1319276 Codice fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli