Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A."

Transcript

1 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Gentile Cliente, La informiamo che, in data 25 novembre 2016, il Consiglio di Amministrazione di ANIMA SGR S.p.A. ha deliberato talune modifiche regolamentari approvate dalla Banca d Italia in data 19 gennaio 2017 con provvedimento n /17. Nella successiva seduta del 3 febbraio 2017 il Consiglio di Amministrazione di ANIMA SGR S.p.A. ha deliberato talune ulteriori modifiche che si considerano approvate in via generale dalla Banca d Italia. Tutte le modifiche sono state oggetto di pubblicazione in data 16 febbraio 2017 sul quotidiano Il Sole 24 Ore e avranno efficacia a decorrere dal 17 febbraio 2017 ad eccezione delle modifiche, di seguito illustrate in dettaglio, che avranno efficacia dal 14 aprile 2017 (decorso il periodo di sospensiva). Le suddette modifiche saranno, altresì, recepite - con la medesima data di efficacia nel relativo Prospetto. Le riportiamo, di seguito, il testo regolamentare modificato, in comparazione con la versione previgente. 1 di 19

2 a) Scheda Identificativa a) Scheda Identificativa Denominazione tipologia e durata dei Fondi Per ogni Fondo sono previste due Classi di quote, definite quote di Classe A e quote di Classe F. La Classe F è destinata esclusivamente ai soggetti indicati all articolo 1.2 ( Caratteristiche delle Classi di quote del Fondo ). Per taluni Fondi sono, inoltre, previste le ulteriori Classi di quote riportate in tabella: Denominazione tipologia e durata dei Fondi Per ogni Fondo sono previste due Classi di quote, definite quote di Classe A e quote di Classe F. La Classe F è destinata esclusivamente ai soggetti indicati all articolo 1.2 ( Caratteristiche delle Classi di quote del Fondo ). Per taluni Fondi sono, inoltre, previste le ulteriori Classi di quote riportate in tabella: Fondi Classe Fondi Classe Corporate High Yield Emergente Anima Sforzesco Anima Sforzesco Plus Anima Visconteo Anima Visconteo Plus Anima Risparmio Anima Reddito Flessibile AD Euro Corporate Anima Pianeta Anima Capitale Più Obbligazionario Anima Risparmio High Yield Emergente Anima Italia Anima Europa Anima Iniziativa Europa Anima America Anima Pacifico Anima Valore Globale Anima Emergenti Anima Sforzesco Anima Sforzesco Plus Anima Visconteo Anima Visconteo Plus Anima Capitale Più 15 Anima Capitale Più 30 Anima Capitale Più 70 Anima Reddito Flessibile Anima Alto Potenziale Globale Anima Fondo Trading AD Anima Italia Anima Europa Anima Iniziativa Europa Anima America Anima Emergenti Anima Pacifico Anima Valore Globale B Anima Italia Anima Europa Anima Iniziativa Europa Anima America Anima Emergenti Anima Pacifico Anima Valore Globale B Anima Riserva Emergente Anima Risparmio H Anima Riserva Emergente Anima Risparmio H Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro I Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro I Anima Capitale Più Obbligazionario Anima Capitale Più 15 Anima Capitale Più 30 Anima Capitale Più 70 N Anima Capitale Più Obbligazionario Anima Capitale Più 15 Anima Capitale Più 30 Anima Capitale Più 70 N 2 di 19

3 b) Caratteristiche del prodotto b) Caratteristiche del prodotto 1. Oggetto, politica d investimento e altre caratteristiche 1.1 Parte specifica relativa a ciascun Fondo Nell ambito della Politica di investimento e altre caratteristiche di ciascun Fondo disciplinato dal presente Regolamento (ad eccezione del Fondo Anima Alto Potenziale Globale di seguito specificatamente riportato) la disciplina sull utilizzo dei derivati è stata modificata come segue: L utilizzo dei derivati è finalizzato: - alla copertura dei rischi; - alla efficiente gestione di portafoglio; - all investimento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, ai sensi della normativa tempo per tempo vigente. Anima Sforzesco Plus Politica di investimento e altre caratteristiche Il Fondo investe principalmente in strumenti finanziari di natura obbligazionaria e strumenti del mercato monetario di emittenti sovrani, o garantiti da Stati sovrani, o di organismi sovranazionali, nonché di emittenti societari. La duration complessiva del Fondo (inclusi i derivati ed esclusi gli OICR aperti) non può essere superiore a 7 anni. Gli investimenti in strumenti finanziari di natura azionaria, di emittenti a vario grado di capitalizzazione, possono essere effettuati per un controvalore non superiore al 25% del valore complessivo netto del Fondo. Per la componente azionaria, il Fondo investe principalmente nei mercati regolamentati dell Area Euro; per la 1. Oggetto, politica d investimento e altre caratteristiche 1.1 Parte specifica relativa a ciascun Fondo Nell ambito della Politica di investimento e altre caratteristiche di ciascun Fondo disciplinato dal presente Regolamento (ad eccezione del Fondo Anima Alto Potenziale Globale di seguito specificatamente riportato) la disciplina sull utilizzo dei derivati è stata modificata come segue: L utilizzo dei derivati è finalizzato: - alla copertura dei rischi; - alla efficiente gestione di portafoglio; - all investimento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, ai sensi della normativa tempo per tempo vigente. Il Fondo utilizza strumenti finanziari derivati per finalità di copertura dei rischi e per finalità diverse da quelle di copertura, così come definite all articolo 1.2, Parte relativa a tutti i Fondi, del presente Regolamento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non può essere superiore al valore complessivo netto del Fondo. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, secondo quanto stabilito nella disciplina di vigilanza. Anima Sforzesco Plus Politica di investimento e altre caratteristiche Il Fondo investe principalmente in strumenti finanziari di natura obbligazionaria e strumenti del mercato monetario di emittenti sovrani, o garantiti da Stati sovrani, o di organismi sovranazionali, nonché di emittenti societari. La duration complessiva del Fondo (inclusi i derivati ed esclusi gli OICR aperti) non può essere superiore a 7 anni. Gli investimenti in strumenti finanziari di natura azionaria, di emittenti a vario grado di capitalizzazione, possono essere effettuati per un controvalore non superiore al 25% del valore complessivo netto del Fondo. Per la componente azionaria, il Fondo investe principalmente nei mercati regolamentati dell Area Euro dei 3 di 19

4 componente obbligazionaria, il Fondo investe principalmente nei mercati dei Paesi sviluppati. Anima Visconteo Plus Politica di investimento e altre caratteristiche Il Fondo investe in titoli di emittenti sovrani, o garantiti da Stati sovrani, o di organismi sovranazionali nonché di emittenti societari principalmente nei mercati regolamentati dell Area Euro e dei Paesi sviluppati. La duration complessiva del Fondo (inclusi i derivati ed esclusi gli OICR aperti) non può essere superiore a 8 anni. Per gli strumenti di natura azionaria, il Fondo investe principalmente in emittenti a vario grado di capitalizzazione, nei mercati regolamentati dell Area Euro. Anima Alto Potenziale Globale Oggetto La SGR attua una politica di investimento volta a perseguire una composizione del portafoglio del Fondo che verrà determinata in relazione all andamento dell economia e dei mercati finanziari. Politica d investimento e altre caratteristiche Gli investimenti sono effettuati in strumenti finanziari denominati in qualsiasi valuta di emittenti di qualsiasi tipologia e capitalizzazione, operanti in tutti i settori economici, quotati, quotandi e/o trattati in tutti i mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, ivi compresi gli altri mercati regolamentati definiti in sede di autoregolamentazione dalle associazioni rappresentative delle SGR e portati a conoscenza della Banca d Italia. Paesi sviluppati; per la componente obbligazionaria, il Fondo investe principalmente nei mercati dei Paesi sviluppati. Anima Visconteo Plus Politica di investimento e altre caratteristiche Il Fondo investe in titoli di emittenti sovrani, o garantiti da Stati sovrani, o di organismi sovranazionali nonché di emittenti societari principalmente nei mercati regolamentati dell Area Euro e dei Paesi sviluppati. La duration complessiva del Fondo (inclusi i derivati ed esclusi gli OICR aperti) non può essere superiore a 8 anni. Per gli strumenti di natura azionaria, il Fondo investe principalmente in emittenti a vario grado di capitalizzazione, nei mercati regolamentati dell Area Euro dei Paesi sviluppati. Anima Alto Potenziale Globale Oggetto Il Fondo, oltre che in depositi bancari, può investire nei seguenti strumenti finanziari, negoziati in mercati regolamentati ovvero OTC: - di natura azionaria; - derivati semplici (quali ad esempio futures; opzioni; swap; ecc.); - di natura obbligazionaria, obbligazioni convertibili e/o cum warrant; - collegati al rendimento di materie prime; - del mercato monetario; - OICVM e FIA aperti non riservati (di seguito OICR aperti ). La SGR attua una politica di investimento volta a perseguire una composizione del portafoglio del Fondo che verrà determinata in relazione all andamento dell economia e dei mercati finanziari. Politica d investimento e altre caratteristiche Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari denominati in qualsiasi valuta di emittenti di qualsiasi tipologia e capitalizzazione, operanti in tutti i settori economici, quotati, quotandi e/o trattati in tutti i mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, ivi compresi gli altri mercati regolamentati definiti in sede di autoregolamentazione dalle associazioni rappresentative delle SGR e portati a conoscenza della Banca d Italia. 4 di 19

5 L investimento in strumenti finanziari legati all andamento delle materie prime e in strumenti finanziari derivati che abbiano ad oggetto tali strumenti è limitato al 20% del valore complessivo del Fondo. Il Fondo può altresì investire: - in OICVM e FIA aperti non riservati (di seguito OICR aperti ) la cui politica di investimento sia compatibile con la propria politica di investimento; - in depositi bancari. Il Fondo non ha alcun vincolo di allocazione del portafoglio tra le diverse classi di attività, e può quindi investire in ciascuna di esse senza alcun vincolo quantitativo. L investimento in OICR aperti, anche gestiti dalla SGR e/o da altre società di gestione del Gruppo (questi ultimi, di seguito, OICR collegati ) è limitato al 10% del totale delle attività. Il Fondo può, altresì, investire fino al 20% dell attivo in depositi bancari. L utilizzo dei derivati è finalizzato: - alla copertura dei rischi; - alla efficiente gestione di portafoglio; - all investimento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo di cui fino al 10% in derivati semplici su indici rappresentativi di materie prime. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, ai sensi della normativa tempo per tempo vigente. Il Fondo può altresì investire: - in OICVM e FIA aperti non riservati (di seguito OICR aperti ) la cui politica di investimento sia compatibile con la propria politica di investimento; - in depositi bancari. Il Fondo non ha alcun vincolo di allocazione del portafoglio tra le diverse classi di attività, e può quindi investire in ciascuna di esse senza alcun vincolo quantitativo. L investimento Il Fondo può investire nel limite del 10% del totale delle attività in OICR aperti, anche gestiti dalla SGR e/o da altre società di gestione del Gruppo (questi ultimi, di seguito, OICR collegati ) è limitato al 10% del totale delle attività, la cui politica di investimento è compatibile con quella del Fondo. Il Fondo può, altresì, investire fino al 20% dell attivo in depositi bancari. L utilizzo dei derivati è finalizzato: - alla copertura dei rischi; - alla efficiente gestione di portafoglio; - all investimento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo di cui fino al 10% in derivati semplici su indici rappresentativi di materie prime. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, ai sensi della normativa tempo per tempo vigente. Il Fondo utilizza strumenti finanziari derivati per finalità di copertura dei rischi e per finalità diverse da quelle di copertura, così come definite all articolo 1.2, Parte relativa a tutti i Fondi, del presente Regolamento. L esposizione complessiva in strumenti finanziari derivati non può essere superiore al valore complessivo netto del Fondo. Tale esposizione è calcolata secondo il metodo degli impegni, secondo quanto stabilito nella disciplina di vigilanza. L esposizione complessiva del Fondo (includendo i derivati) al mercato azionario sarà compresa tra - 100% e + 200% del valore netto complessivo. 5 di 19

6 1.2 Parte relativa a tutti i Fondi Il patrimonio di ciascun Fondo può inoltre, nell ambito della propria politica di investimento, essere investito in strumenti finanziari di uno stesso emittente in misura superiore al 35% delle sue attività quando gli strumenti finanziari sono emessi dai Paesi di seguito indicati, a condizione che il Fondo detenga almeno sei emissioni differenti e che il valore di ciascuna emissione non superi il 30% delle attività del Fondo: 1.2 Parte relativa a tutti i Fondi Il patrimonio di ciascun Fondo può inoltre, nell ambito della propria politica di investimento, essere investito in strumenti finanziari di uno stesso emittente in misura superiore al 35% delle sue attività quando gli strumenti finanziari sono emessi dai Paesi di seguito indicati, a condizione che il Fondo detenga almeno sei emissioni differenti e che il valore di ciascuna emissione non superi il 30% delle attività del Fondo: Fondo Emittente Fondo Emittente Tutti i Fondi Stato dell UE e/o dai suoi enti locali Stato aderente all OCSE Organismi internazionali di carattere pubblico di cui fanno parte uno o più Stati membri dell UE. Tutti i Fondi Stato dell UE e/o dai suoi enti locali Stato aderente all OCSE Organismi internazionali di carattere pubblico di cui fanno parte uno o più Stati membri dell UE. Nella gestione dei Fondi, la SGR ha la facoltà di utilizzare strumenti finanziari derivati, nei limiti ed alle condizioni stabilite dall Organo di Vigilanza, con le finalità di: - copertura dei rischi presenti nel portafoglio di ciascun Fondo; - buona gestione del Fondo: arbitraggio (per sfruttare i disallineamenti dei prezzi tra gli strumenti derivati ed il loro sottostante), efficienza del processo di investimento (minori costi di intermediazione, rapidità di esecuzione), gestione del credito d imposta; - investimento (anche per assumere posizioni corte nette), al fine di cogliere specifiche opportunità di mercato. L esposizione complessiva netta in strumenti finanziari derivati, in relazione a tutte le finalità sopra indicate, non può essere superiore al valore complessivo netto del Fondo. In ogni caso l investimento in strumenti finanziari derivati non può alterare il profilo di rischio definito dalla politica d investimento del Fondo. 6 di 19 Nella gestione dei Fondi, la SGR ha la facoltà di utilizzare strumenti finanziari derivati, nei limiti ed alle condizioni stabilite dall Organo di Vigilanza, con le finalità di: - copertura dei rischi presenti nel portafoglio di ciascun Fondo; - buona gestione del Fondo: arbitraggio (per sfruttare i disallineamenti dei prezzi tra gli strumenti derivati ed il loro sottostante), efficienza del processo di investimento (minori costi di intermediazione, rapidità di esecuzione), gestione del credito d imposta; - investimento (anche per assumere posizioni corte nette), al fine di cogliere specifiche opportunità di mercato. Nella gestione dei Fondi la SGR ha la facoltà di utilizzare strumenti finanziari derivati, nei limiti e alle condizioni stabilite dall Organo di Vigilanza, con finalità: - di copertura dei rischi connessi con le posizioni assunte nel portafogli di ciascun Fondo; - diverse da quelle di copertura tra cui: arbitraggio (per sfruttare i disallineamenti dei prezzi tra gli strumenti derivati ed il loro sottostante), riduzione dei costi di intermediazione, riduzione dei tempi di esecuzione, gestione del risparmio d imposta, investimento per assumere posizioni lunghe nette o corte nette al fine di cogliere specifiche opportunità di mercato. * L esposizione complessiva netta in strumenti finanziari derivati, in relazione a tutte le finalità sopra indicate, non può essere superiore al valore complessivo netto del Fondo. In ogni caso l investimento in strumenti finanziari derivati non può alterare il profilo di rischio-rendimento definito dalla politica d investimento del Fondo.

7 * testo eliminato in quanto l informazione è riportata nelle singole politiche. 2. Proventi, risultati della gestione e modalità di ripartizione 2.2 Determinazione e distribuzione dei proventi della I Fondi in relazione alla sono del tipo a distribuzione dei proventi. I proventi realizzati sono distribuiti ai Partecipanti secondo le seguenti modalità: La SGR può distribuire ai Partecipanti una cedola fino al 100% dei proventi conseguiti in proporzione al numero di quote possedute da ciascun Partecipante ai sensi dei punti successivi, con la cadenza e in relazione all esercizio finanziario di seguito illustrati per ciascun Fondo: 2. Proventi, risultati della gestione e modalità di ripartizione 2.2 Determinazione e distribuzione dei proventi della I Fondi in relazione alla sono del tipo a distribuzione dei proventi. I proventi realizzati sono determinati e distribuiti ai Partecipanti secondo le seguenti modalità di seguito riportate per ciascun Fondo: La Per ciascun Fondo Indicato nella tabella che segue, la SGR può distribuire ai Partecipanti una cedola fino al 100% dei proventi conseguiti in proporzione al numero di quote possedute da ciascun Partecipante ai sensi dei di quanto previsto nei punti successivi, relativamente al periodo di riferimento, con la cadenza e in relazione all esercizio finanziario di seguito illustrati per ciascun Fondo: nei limiti di seguito riportati. L importo spettante a ciascuna quota sarà determinato dividendo l ammontare dei proventi, come di seguito calcolati, per il numero delle quote in circolazione alla data determinata dal Consiglio di Amministrazione della SGR in occasione dell approvazione della Relazione di gestione. Il valore unitario della quota calcolata in tale data sarà, pertanto, ex-cedola. Il provento corrisposto verrà comunque fissato in misura almeno pari ai livelli minimi e non superiore ai livelli massimi, indicati per ciascun Fondo nella tabella che segue, riferiti al valore unitario della quota calcolato il primo giorno lavorativo del periodo di riferimento. 7 di 19

8 Fondo Esercizio Finanziario Cadenza Anima Risparmio 1 gennaio - 31 dicembre annuale Anima Sforzesco Plus Anima Visconteo Plus Anima Reddito Flessibile Anima Sforzesco Anima Visconteo 1 luglio - 30 giugno annuale Corporate High Yield Emergente 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre semestrale Fondo Esercizio Finanziario Cadenza Anima Risparmio Anima Sforzesco Plus Anima Visconteo Plus Anima Reddito Flessibile 1 gennaio - 31 dicembre annuale Anima Sforzesco Anima Visconteo Corporate High Yield Emergente 1 luglio - 30 giugno annuale 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre semestrale Fondo ( ) Periodo di riferimento Anima 1 gennaio - Obbligazionario Euro 31 dicembre Anima Pianeta Corporate Anima Sforzesco Anima Sforzesco Plus Anima Visconteo Anima Visconteo Plus High Yield Anima Valore Globale Anima Pacifico Anima America Anima Iniziativa Europa Anima Emergenti Anima Europa Anima Italia 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre Cadenza Livello Minimomassimo Annuale 0,5% - 2,0% Semestrale 0,5% - 1,5% Semestrale 0,5% - 2,0% Semestrale 1,0% - 2,5% I proventi oggetto di distribuzione sono riconducibili alla somma algebrica, se positiva, delle seguenti voci della sezione reddituale della Relazione di gestione redatta in relazione al periodo di riferimento: - A 1. Proventi da investimenti su strumenti finanziari quotati; - B 1. Proventi da investimenti su strumenti finanziari non quotati; - F 1. Proventi delle operazioni di pronti contro termine e assimilati; - I 1. Interessi attivi su disponibilità liquide; I proventi oggetto di distribuzione sono riconducibili alla somma algebrica, se positiva, delle seguenti voci della sezione reddituale della Relazione di gestione redatta in relazione al periodo per il quale si procede alla distribuzione dei proventi di riferimento: - A 1. Proventi da investimenti su strumenti finanziari quotati; - B 1. Proventi da investimenti su strumenti finanziari non quotati; - F 1. Proventi delle operazioni di pronti contro termine e assimilati; - I 1. Interessi attivi su disponibilità liquide; - I 2. Altri ricavi;. 8 di 19

9 - I 2. Altri ricavi; - L 1. Imposta sostitutiva a carico dell esercizio; - L 3. Altre Imposte; - G. Oneri finanziari; - H. Oneri di gestione. In tale ipotesi, l eventuale distribuzione non costituisce il risultato effettivo di gestione del Fondo nel periodo di riferimento, in quanto non vengono prese in considerazione tutte le voci del conto economico, in particolare gli utili/perdite da realizzo e le minusvalenze/plusvalenze. È, inoltre, facoltà del Consiglio di Amministrazione della SGR deliberare la distribuzione fino al 100% degli utili e delle plusvalenze rilevati in ciascuna Relazione di gestione. Più precisamente, per utili e plusvalenze si intende la somma algebrica delle seguenti voci, se positive, della sezione reddituale di ciascuna Relazione di gestione: - A 2. Utile da realizzo su strumenti finanziari quotati; - A 3. Plusvalenze su strumenti finanziari quotati; - A 4. Risultati realizzati sulle operazioni di copertura di strumenti finanziari quotati; - B 2. Utili da realizzo su strumenti finanziari non quotati; - B 3. Plusvalenze su strumenti finanziari non quotati; - B 4. Risultati realizzati sulle operazioni di copertura di strumenti finanziari non quotati; - C. Risultato delle operazioni in strumenti finanziari derivati non di copertura. Anche in tale ipotesi, l eventuale distribuzione non costituisce il risultato effettivo di gestione del Fondo nel periodo di riferimento, in quanto non vengono prese in considerazione tutte le voci del conto economico, in particolare le perdite da realizzo e le minusvalenze. Pertanto, la distribuzione di proventi, utili e plusvalenze su strumenti finanziari, come sopra descritta, potrebbe anche essere superiore al risultato medesimo, rappresentando in tale caso, un rimborso parziale del valore delle quote. La distribuzione di detti ricavi non comporterà in alcun caso un rimborso automatico di un determinato numero di quote o di frazione di esse, ma avverrà sempre come diminuzione del valore unitario delle stesse. Il ricavo spettante a ciascuna quota, che potrebbe anche essere superiore all incremento registrato dal valore - L 1. Imposta sostitutiva a carico dell esercizio; - L 3. Altre Imposte; - G. Oneri finanziari; - H. Oneri di gestione. Il Consiglio di Amministrazione della SGR ha facoltà di non procedere ad alcuna distribuzione tenuto conto dell andamento del valore delle quote e della situazione di mercato. In tale ipotesi, l eventuale distribuzione non costituisce il risultato effettivo di gestione del Fondo nel periodo di riferimento, in quanto non vengono prese in considerazione tutte le voci del conto economico, in particolare gli utili/perdite da realizzo e le minusvalenze/plusvalenze. È, inoltre, facoltà del Consiglio di Amministrazione della SGR deliberare la distribuzione fino al 100% degli utili e delle plusvalenze rilevati in ciascuna Relazione di gestione. Più precisamente, per utili e plusvalenze si intende la somma algebrica delle seguenti voci, se positive, della sezione reddituale di ciascuna Relazione di gestione: - A 2. Utile da realizzo su strumenti finanziari quotati; - A 3. Plusvalenze su strumenti finanziari quotati; - A 4. Risultati realizzati sulle operazioni di copertura di strumenti finanziari quotati; - B 2. Utili da realizzo su strumenti finanziari non quotati; - B 3. Plusvalenze su strumenti finanziari non quotati; - B 4. Risultati realizzati sulle operazioni di copertura di strumenti finanziari non quotati; - C. Risultato delle operazioni in strumenti finanziari derivati non di copertura. Anche in tale ipotesi, l eventuale distribuzione non costituisce il risultato effettivo di gestione del Fondo nel periodo di riferimento, in quanto non vengono prese in considerazione tutte le voci del conto economico, in particolare le perdite da realizzo e le minusvalenze. Pertanto, la distribuzione di proventi, utili e plusvalenze su strumenti finanziari, come sopra descritta, potrebbe anche essere superiore al risultato medesimo, rappresentando in tale caso, un rimborso parziale del valore delle quote. La distribuzione di detti ricavi non comporterà in alcun caso un rimborso automatico di un determinato numero di quote o di frazione di esse, ma avverrà sempre come diminuzione del valore unitario delle stesse. Il ricavo spettante a ciascuna quota, che potrebbe anche essere superiore all incremento registrato dal valore 9 di 19

10 unitario della quota stessa nel periodo cui si riferisce la Relazione di gestione, sarà determinato dividendo l ammontare posto in distribuzione per il numero delle quote in circolazione alla data determinata dal Consiglio di Amministrazione della SGR in occasione dell approvazione della Relazione di gestione: la quota calcolata in tale data sarà, pertanto, ex-cedola. unitario della quota stessa nel periodo cui si riferisce la Relazione di gestione, sarà determinato dividendo l ammontare posto in distribuzione per il numero delle quote in circolazione alla data determinata dal Consiglio di Amministrazione della SGR in occasione dell approvazione della Relazione di gestione: la quota calcolata in tale data sarà, pertanto, ex-cedola. Per effetto di alcuni fattori (es. non vengono prese in considerazione tutte le voci del conto economico; è previsto un livello minimo di provento), l importo da distribuire potrà anche essere superiore al risultato conseguito dal Fondo (variazione del valore della quota rettificata dell eventuale provento unitario distribuito nel corso del periodo di riferimento). In tal caso la parte di importo distribuito che eccede detto risultato (anche l intera cedola) rappresenterà una restituzione di capitale, anche ai fini fiscali, che non comporterà comunque un rimborso automatico di un numero determinato di quote o frazioni di esse bensì determinerà una diminuzione del valore unitario delle stesse Per ciascun Fondo indicato nella tabella che segue, l ammontare oggetto di distribuzione è calcolato sulla base della performance realizzata nel periodo di riferimento, intendendosi per tale la variazione in termini assoluti del valore unitario della quota del Fondo nella relativa nel periodo medesimo, tenendo anche conto dell eventuale provento distribuito nello stesso periodo. Sulla base del predetto criterio di calcolo, il Consiglio di Amministrazione della SGR determina l importo spettante a ciascuna quota alla data dallo stesso individuata in occasione dell approvazione della Relazione di gestione. Il valore unitario della quota calcolato in tale data sarà, pertanto, ex-cedola. Il provento corrisposto verrà comunque fissato in misura almeno pari ai livelli minimi e non superiore ai livelli massimi, indicati per ciascun Fondo nella tabella che segue, riferiti al valore unitario della quota calcolato il primo giorno lavorativo del periodo di riferimento. Nella tabella che segue vengono, altresì, indicati periodo di riferimento e cadenza. 10 di 19

11 Fondo ( ) Anima Risparmio Anima Capitale Più Obbligazionario Anima Reddito Flessibile Anima Capitale Più 15 Periodo di riferimento 1 gennaio - 31 dicembre 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre Anima Capitale Più 30 1 gennaio - Anima Capitale Più giugno e 1 luglio - 31 dicembre Emergente Anima Alto Potenziale Globale Anima Fondo Trading 1 gennaio - 30 giugno e 1 luglio - 31 dicembre Cadenza Livello Minimomassimo Annuale 0,5% - 2,0% Semestrale 0,5% - 1,5% Semestrale 0,5% - 2,0% Semestrale 1,0% - 2,5% Il Consiglio di Amministrazione della SGR ha facoltà di non procedere ad alcuna distribuzione tenuto conto dell andamento del valore delle quote e della situazione di mercato. L importo da distribuire potrà anche essere superiore al risultato conseguito dal Fondo (variazione del valore della quota rettificata dell eventuale provento unitario distribuito nel corso del periodo di riferimento). In tal caso la parte di importo distribuito che eccede detto risultato (anche l intera cedola) rappresenterà una restituzione di capitale, anche ai fini fiscali, che non comporterà comunque un rimborso automatico di un numero determinato di quote o frazioni di esse bensì determinerà una diminuzione del valore unitario delle stesse Si considerano aventi diritto alla distribuzione dei proventi di cui al punto i Partecipanti esistenti il giorno precedente a quello della quotazione ex-cedola L ammontare dei proventi conseguiti per ciascun Fondo, spettante ad ogni quota, con riferimento ai relativi esercizi di cui alla tabella al precedente punto , nonché la data di inizio della distribuzione vengono indicati nella relazione di accompagnamento della Relazione di gestione, redatta entro 60 giorni dalla fine di ogni esercizio dall organo amministrativo della SGR e pubblicati sulle fonti indicate nella Scheda Identificativa Si considerano aventi diritto alla distribuzione dei proventi di cui al punto ai punti e i Partecipanti esistenti il giorno precedente a quello della quotazione ex-cedola L ammontare dei proventi conseguiti distribuiti per ciascun Fondo, spettante ad ogni quota, con riferimento ai relativi esercizi in relazione ai periodi di riferimento di cui alla tabella al precedente punto alle tabelle precedenti punti e , nonché la data di inizio della distribuzione vengono indicati nella relazione di accompagnamento della Relazione di gestione, redatta entro 60 giorni dalla fine di ogni esercizio 11 di 19

12 In ogni caso, la data stabilita non può essere posteriore al trentesimo giorno successivo alla data di approvazione della Relazione di gestione. o del minor periodo in relazione al quale si procede alla distribuzione dei proventi dall organo amministrativo della SGR e pubblicati sulle fonti indicate nella Scheda Identificativa. In ogni caso, la data stabilita non può essere posteriore al trentesimo giorno successivo alla data di approvazione della Relazione di gestione. Disciplina transitoria Le modalità di distribuzione di cui i punti e si applicano a decorrere dal periodo di riferimento che si conclude al 30 giugno 2017 per i Fondi a distribuzione semestrale e al 31 dicembre 2017 per i Fondi a distribuzione annuale (per il Fondo Anima Capitale Più Obbligazionario il periodo di riferimento relativo alla prima distribuzione è: 14 aprile dicembre 2017), ad eccezione dei Fondi Anima Capitale Più 15, Anima Capitale Più 30, Anima Capitale Più 70, Anima Alto Potenziale Globale e Anima Fondo Trading per i quali la prima distribuzione si riferisce al periodo di riferimento 1 luglio - 31 dicembre Regime delle spese 3.1 Spese a carico dei Fondi Le spese a carico di ciascun Fondo sono rappresentate da: n una commissione di gestione, calcolata quotidianamente sul valore complessivo netto del Fondo/Classe e prelevata dalle disponibilità liquide di quest ultimo il primo giorno del mese successivo a quello di calcolo. La determinazione di tale percentuale avviene, per ciascun Fondo, in base alle seguenti modalità: Fondi Linea Mercati Valore Medio Mensile Su base annua Anima Liquidità Euro - Classe A 0,03333% 0,40% Anima Liquidità Euro - Classe I 0,01667% 0,20% Anima Liquidità Euro - Classe F 0,008333% 0,10% Anima Riserva Dollaro - Classe A 0,05% 0,60% Anima Riserva Dollaro - Classe I 0,025% 0,30% Anima Riserva Dollaro - Classe F 0,01667% 0,20% Anima Riserva Globale - Classe A 0,05% 0,60% 3. Regime delle spese 3.1 Spese a carico dei Fondi Le spese a carico di ciascun Fondo sono rappresentate da: n una commissione di gestione, calcolata quotidianamente sul valore complessivo netto del Fondo/Classe e prelevata dalle disponibilità liquide di quest ultimo il primo giorno del mese successivo a quello di calcolo. La determinazione di tale percentuale avviene, per ciascun Fondo, in base alle seguenti modalità: Fondi Linea Mercati Valore Medio Mensile Su base annua Anima Liquidità Euro - Classe A 0,03333% 0,40% Anima Liquidità Euro - Classe I 0,01667% 0,20% Anima Liquidità Euro - Classe F 0,008333% 0,10% Anima Riserva Dollaro - Classe A 0,05% 0,60% Anima Riserva Dollaro - Classe I 0,025% 0,30% Anima Riserva Dollaro - Classe F 0,01667% 0,20% Anima Riserva Globale - Classe A 0,05% 0,60% Anima Riserva Globale - Classe F 0,025% 0,30% 12 di 19

13 Valore Medio Mensile Su base annua Anima Riserva Globale - Classe F 0,025% 0,30% Anima Riserva Emergente - Classe A 0,06667% 0,80% Anima Riserva Emergente - Classe F 0,041666% 0,50% Anima Riserva Emergente - Classe H 0,10833% 1,30% Anima Salvadanaio - Classe A 0,05833% 0,70% Anima Salvadanaio - Classe F 0,03083% 0,37% Euro - Classe A 0,06667% 0,80% Euro - Classe F 0,041666% 0,50% Corporate - Classe A Corporate - Corporate - Classe F 0,09167% 1,10% 0,09167% 1,10% 0,041666% 0,50% Anima Pianeta - Classe A 0,10% 1,20% Anima Pianeta - Classe F 0,05% 0,60% High Yield - Classe A High Yield - High Yield - Classe F Emergente - Classe A Emergente - Emergente - Classe F 0,14167% 1,70% 0,14167% 1,70% 0,05833% 0,70% 0,10% 1,20% 0,10% 1,20% 0,05833% 0,70% Anima Italia - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Italia - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Italia - Classe F 0,07167% 0,86% Anima Europa - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Europa - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Europa - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Iniziativa Europa - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Iniziativa Europa - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Iniziativa Europa - Classe F 0,07167% 0,86% Anima America - Classe A 0,16667% 2,00% Anima America - Classe B 0,1875% 2,25% Anima America - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Pacifico - Classe A 0,16667% 2,00% Valore Medio Mensile Su base annua Anima Riserva Emergente - Classe A 0,06667% 0,80% Anima Riserva Emergente - Classe F 0,041666% 0,50% Anima Riserva Emergente - Classe H 0,10833% 1,30% Anima Salvadanaio - Classe A 0,05833% 0,70% Anima Salvadanaio - Classe F 0,03083% 0,37% Euro - Classe A 0,06667% 0,80% Euro - 0,06667% 0,80% Euro - Classe F 0,041666% 0,50% Corporate - Classe A Corporate - Corporate - Classe F 0,09167% 1,10% 0,09167% 1,10% 0,041666% 0,50% Anima Pianeta - Classe A 0,10% 1,20% Anima Pianeta - 0,10% 1,20% Anima Pianeta - Classe F 0,05% 0,60% High Yield - Classe A High Yield - High Yield - Classe F Emergente - Classe A Emergente - Emergente - Classe F 0,14167% 1,70% 0,14167% 1,70% 0,05833% 0,70% 0,10% 1,20% 0,10% 1,20% 0,05833% 0,70% Anima Italia - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Italia - 0,16667% 2,00% Anima Italia - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Italia - Classe F 0,07167% 0,86% Anima Europa - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Europa - 0,16667% 2,00% Anima Europa - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Europa - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Iniziativa Europa - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Iniziativa Europa - 0,16667% 2,00% Anima Iniziativa Europa - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Iniziativa Europa - Classe F 0,07167% 0,86% 13 di 19

14 Valore Medio Mensile Su base annua Anima Pacifico - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Pacifico - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Valore Globale - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Valore Globale - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Valore Globale - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Emergenti - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Emergenti - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Emergenti - Classe F 0,08333% 1,00% Fondi Linea Profili Anima Sforzesco - Classe A 0,09583% 1,15% Anima Sforzesco - 0,09583% 1,15% Anima Sforzesco - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Sforzesco Plus - Classe A 0,10833% 1,30% Anima Sforzesco Plus - 0,10833% 1,30% Anima Sforzesco Plus - Classe F 0,05% 0,60% Anima Visconteo - Classe A 0,1125% 1,35% Anima Visconteo - 0,1125% 1,35% Anima Visconteo - Classe F 0,05833% 0,70% Anima Visconteo Plus - Classe A 0,13333% 1,60% Anima Visconteo Plus - 0,13333% 1,60% Anima Visconteo Plus - Classe F 0,06667% 0,80% Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe A Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe N Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe F 0,08333% 1,00% 0,10% 1,20% 0,03% 0,36% Anima Capitale Più 15 - Classe A 0,10833% 1,30% Anima Capitale Più 15 - Classe N 0,11667% 1,40% Anima Capitale Più 15 - Classe F 0,0375% 0,45% Anima Capitale Più 30 - Classe A 0,125% 1,50% Anima Capitale Più 30 - Classe N 0,14167% 1,70% Anima Capitale Più 30 - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Capitale Più 70 - Classe A 0,15% 1,80% Anima Capitale Più 70 - Classe N 0,16667% 2,00% Anima Capitale Più 70 - Classe F 0,05833% 0,70% Fondi Linea STRATEGIE Anima Risparmio - Classe A 0,08333% 1,00% Anima Risparmio - 0,08333% 1,00% Valore Medio Mensile Su base annua Anima America - Classe A 0,16667% 2,00% Anima America - 0,16667% 2,00% Anima America - Classe B 0,1875% 2,25% Anima America - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Pacifico - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Pacifico - 0,16667% 2,00% Anima Pacifico - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Pacifico - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Valore Globale - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Valore Globale - 0,16667% 2,00% Anima Valore Globale - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Valore Globale - Classe F 0,08333% 1,00% Anima Emergenti - Classe A 0,16667% 2,00% Anima Emergenti - 0,16667% 2,00% Anima Emergenti - Classe B 0,1875% 2,25% Anima Emergenti - Classe F 0,08333% 1,00% Fondi Linea Profili Anima Sforzesco - Classe A 0,09583% 1,15% Anima Sforzesco - 0,09583% 1,15% Anima Sforzesco - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Sforzesco Plus - Classe A 0,10833% 1,30% Anima Sforzesco Plus - 0,10833% 1,30% Anima Sforzesco Plus - Classe F 0,05% 0,60% Anima Visconteo - Classe A 0,1125% 1,35% Anima Visconteo - 0,1125% 1,35% Anima Visconteo - Classe F 0,05833% 0,70% Anima Visconteo Plus - Classe A 0,13333% 1,60% Anima Visconteo Plus - 0,13333% 1,60% Anima Visconteo Plus - Classe F 0,06667% 0,80% Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe A Anima Capitale Più Obbligazionario - Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe N Anima Capitale Più Obbligazionario - Classe F 0,08333% 1,00% 0,08333% 1,00% 0,10% 1,20% 0,03% 0,36% Anima Capitale Più 15 - Classe A 0,10833% 1,30% Anima Capitale Più 15-0,10833% 1,30% 14 di 19

15 Valore Medio Mensile Su base annua Anima Risparmio - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Risparmio - Classe H 0,125% 1,50% Anima Reddito Flessibile - Classe A 0,11667% 1,40% Anima Reddito Flessibile - 0,11667% 1,40% Anima Reddito Flessibile - Classe F 0,05416% 0,65% Anima Alto Potenziale Globale - Classe A Anima Alto Potenziale Globale - Classe F 0,1875% 2,25% 0,07167% 0,86% Anima Fondo Trading - Classe A 0,1875% 2,25% Anima Fondo Trading - Classe F 0,07167% 0,86% Valore Medio Mensile Su base annua Anima Capitale Più 15 - Classe N 0,11667% 1,40% Anima Capitale Più 15 - Classe F 0,0375% 0,45% Anima Capitale Più 30 - Classe A 0,125% 1,50% Anima Capitale Più 30-0,125% 1,50% Anima Capitale Più 30 - Classe N 0,14167% 1,70% Anima Capitale Più 30 - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Capitale Più 70 - Classe A 0,15% 1,80% Anima Capitale Più 70-0,15% 1,80% Anima Capitale Più 70 - Classe N 0,16667% 2,00% Anima Capitale Più 70 - Classe F 0,05833% 0,70% Fondi Linea STRATEGIE Anima Risparmio - Classe A 0,08333% 1,00% Anima Risparmio - 0,08333% 1,00% Anima Risparmio - Classe F 0,04167% 0,50% Anima Risparmio - Classe H 0,125% 1,50% Anima Reddito Flessibile - Classe A 0,11667% 1,40% Anima Reddito Flessibile - 0,11667% 1,40% Anima Reddito Flessibile - Classe F 0,05416% 0,65% Anima Alto Potenziale Globale - Classe A Anima Alto Potenziale Globale - Anima Alto Potenziale Globale - Classe F 0,1875% 2,25% 0,1875% 2,25% 0,07167% 0,86% Anima Fondo Trading - Classe A 0,1875% 2,25% Anima Fondo Trading - 0,1875% 2,25% Anima Fondo Trading - Classe F 0,07167% 0,86% 15 di 19

16 n una commissione di incentivo, dovuta per tutti i Fondi - Classi A, AD e F, nonché per la Classe I del Fondo Anima Riserva Dollaro - di cui al presente Regolamento ad eccezione dei Fondi Anima Obbligazionario Euro, High Yield, Anima Liquidità Euro, Anima Salvadanaio, Anima Capitale Più Obbligazionario, Anima Capitale Più 15, Anima Capitale Più 30 e Anima Capitale Più 70. Con riferimento alla il valore unitario della quota dei Fondi considerato ai fini del calcolo è rettificato degli eventuali proventi distribuiti. Tale commissione di incentivo è calcolata ed imputata con cadenza giornaliera al patrimonio di ciascuna Classe del relativo Fondo esclusivamente al verificarsi di determinate condizioni, come di seguito esplicato. Ai fini del calcolo della provvigione di incentivo, anche quando non esplicitamente indicato, si considera il valore complessivo netto del Fondo al netto di tutti i costi, ad eccezione, ove previsto dalla normativa, della provvigione di incentivo stessa. Più precisamente, la performance del Fondo, ovvero la variazione/l incremento percentuale della quota, ovvero il valore della quota presi a riferimento per il calcolo della commissione di incentivo vengono rettificati per la commissione di incentivo stessa, secondo quanto previsto dalla normativa tempo per tempo vigente. Anima Riserva Dollaro, Anima Riserva Globale, Anima Riserva Emergente, Corporate, Anima Pianeta, Emergente, Anima Italia, Anima Europa, Anima Iniziativa Europa, Anima America, Anima Pacifico, Anima Valore Globale, Anima Emergenti, Anima Sforzesco, Anima Sforzesco Plus, Anima Visconteo, Anima Visconteo Plus. Una commissione di incentivo, le cui condizioni di applicabilità, il meccanismo di calcolo e le aliquote di prelievo sono di seguito illustrati: La commissione di incentivo viene applicata: 1) se la performance del Fondo è positiva nell orizzonte temporale di riferimento; 2) se la performance del Fondo, positiva, è anche superiore a quella del parametro di riferimento indicato (overperformance positiva), sempre nell orizzonte temporale di riferimento. Orizzonte temporale di riferimento: da inizio anno solare. n una commissione di incentivo, dovuta per tutti i Fondi - Classi A, AD e F, nonché per la Classe I del Fondo Anima Riserva Dollaro - di cui al presente Regolamento ad eccezione dei Fondi Anima Obbligazionario Euro, High Yield, Anima Liquidità Euro, Anima Salvadanaio, Anima Capitale Più Obbligazionario, Anima Capitale Più 15, Anima Capitale Più 30 e Anima Capitale Più 70. Con riferimento alla il valore unitario della quota dei Fondi considerato ai fini del calcolo è rettificato degli eventuali proventi distribuiti. Tale commissione di incentivo è calcolata ed imputata con cadenza giornaliera al patrimonio di ciascuna Classe del relativo Fondo esclusivamente al verificarsi di determinate condizioni, come di seguito esplicato. Ai fini del calcolo della provvigione di incentivo, anche quando non esplicitamente indicato, si considera il valore complessivo netto del Fondo al netto di tutti i costi, ad eccezione, ove previsto dalla normativa, della provvigione di incentivo stessa. Più precisamente, la performance del Fondo, ovvero la variazione/l incremento percentuale della quota, ovvero il valore della quota presi a riferimento per il calcolo della commissione di incentivo vengono rettificati per la commissione di incentivo stessa, secondo quanto previsto dalla normativa tempo per tempo vigente. Anima Riserva Dollaro, Anima Riserva Globale, Anima Riserva Emergente, Corporate, Anima Pianeta, Emergente, Anima Italia, Anima Europa, Anima Iniziativa Europa, Anima America, Anima Pacifico, Anima Valore Globale, Anima Emergenti, Anima Sforzesco, Anima Sforzesco Plus, Anima Visconteo, Anima Visconteo Plus. Una commissione di incentivo, le cui condizioni di applicabilità, il meccanismo di calcolo e le aliquote di prelievo sono di seguito illustrati: La commissione di incentivo viene applicata: 1) se la performance del Fondo è positiva nell orizzonte temporale di riferimento; 2) se la performance del Fondo, positiva, è anche superiore a quella del parametro di riferimento indicato (overperformance positiva), sempre nell orizzonte temporale di riferimento. Orizzonte temporale di riferimento: da inizio anno solare. 16 di 19

17 Frequenza di calcolo: giornaliera. Periodicità del prelievo: annuale. L aliquota di prelievo, sul minore tra il valore complessivo netto del Fondo nel giorno di riferimento e il valore complessivo netto medio rilevato da inizio anno solare al giorno di riferimento, è pari al 20% dell overperformance. L ammontare del prelievo è pari al valore calcolato sulla base dell aliquota indicata al punto precedente. Momento del prelievo: la commissione di incentivo viene prelevata dalle disponibilità liquide del Fondo il quinto giorno lavorativo dell anno solare successivo a quello di riferimento e viene addebitata con pari valuta. I parametri di riferimento di ciascun Fondo, utilizzati per il calcolo delle commissioni di incentivo, sono i seguenti: Frequenza di calcolo: giornaliera. Periodicità del prelievo: annuale. L aliquota di prelievo, sul minore tra il valore complessivo netto del Fondo nel giorno di riferimento e il valore complessivo netto medio rilevato da inizio anno solare al giorno di riferimento, è pari al 20% dell overperformance. L ammontare del prelievo è pari al valore calcolato sulla base dell aliquota indicata al punto precedente. Momento del prelievo: la commissione di incentivo viene prelevata dalle disponibilità liquide del Fondo il quinto giorno lavorativo dell anno solare successivo a quello di riferimento e viene addebitata con pari valuta. I parametri di riferimento di ciascun Fondo, utilizzati per il calcolo delle commissioni di incentivo, sono i seguenti: Fondi Parametro di riferimento Fondi Parametro di riferimento Emergente 90% JP Morgan EMBI Global Diversified (Gross Total Return - in USD) 10% FTSE MTS Ex-Bank of Italy BOT (Gross Total Return - in Euro) Emergente 90% JP Morgan EMBI Global Diversified (Gross Total Return - Euro Hedged in USD) 10% FTSE MTS Ex-Bank of Italy BOT (Gross Total Return - in Euro) 3.2 Oneri a carico dei singoli Partecipanti A fronte di ogni sottoscrizione di quote la SGR ha diritto di trattenere commissioni di sottoscrizione, prelevate in misura percentuale sull ammontare lordo delle somme investite, come di seguito indicato per ciascuna Classe di quote: 3.2 Oneri a carico dei singoli Partecipanti A fronte di ogni sottoscrizione di quote la SGR ha diritto di trattenere commissioni di sottoscrizione, prelevate in misura percentuale sull ammontare lordo delle somme investite, come di seguito indicato per ciascuna Classe di quote: 17 di 19

18 Fondi Linea Mercati Corporate 3% High Yield 3% Emergente 3% Fondi Linea Mercati Euro 3% Corporate 3% Anima Pianeta 3% High Yield 3% Emergente 3% Anima Italia 5% Anima Europa 5% Anima Iniziativa Europa 5% Anima America 5% Anima Pacifico 5% Anima Valore Globale 5% Anima Emergenti 5% Fondi Linea PROFILI Anima Sforzesco 3% Anima Sforzesco Plus 3% Anima Visconteo 4% Anima Visconteo Plus 4% Fondi Linea PROFILI Anima Sforzesco 3% Anima Sforzesco Plus 3% Anima Visconteo 4% Anima Visconteo Plus 4% Anima Capitale Più Obbligazionario 3% Anima Capitale Più 15 3% Anima Capitale Più 30 4% Anima Capitale Più 70 4% Fondi Linea strategie Anima Risparmio 3% Anima Reddito Flessibile 3% Fondi Linea strategie Anima Risparmio 3% Anima Reddito Flessibile 3% Anima Alto Potenziale Globale 4% Anima Fondo Trading 4% 18 di 19

19 c) Modalità di funzionamento c) Modalità di funzionamento I. Partecipazione al Fondo I.2 Modalità di sottoscrizione delle quote I. Partecipazione al Fondo I.2 Modalità di sottoscrizione delle quote 5. Il versamento del corrispettivo in Euro può avvenire mediante: n assegno bancario o circolare, non trasferibile ovvero girato con clausola di non trasferibilità, all ordine della SGR - rubrica intestata al Fondo prescelto; n bonifico bancario a favore della SGR - rubrica intestata al Fondo prescelto; n autorizzazione permanente di addebito (SDD finanziario) su un conto corrente bancario intestato al Sottoscrittore o ad uno dei cointestatari, in caso di PIC e di adesione ad un Piano di Accumulo per i soli versamenti unitari successivi al primo. L importo da addebitare dovrà essere specificato per i PIC e coinciderà con l importo dei versamenti indicati nei Piani di Accumulo. 5. Il versamento del corrispettivo in Euro può avvenire mediante: n assegno bancario o circolare, non trasferibile ovvero girato con clausola di non trasferibilità, all ordine della SGR - rubrica intestata al Fondo prescelto; n bonifico bancario a favore della SGR - rubrica intestata al Fondo prescelto; n autorizzazione permanente di addebito (SDD finanziario) su un conto corrente bancario intestato al Sottoscrittore o ad uno dei cointestatari, in caso di PIC e di adesione ad un Piano di Accumulo per i soli versamenti unitari successivi al primo. L importo da addebitare dovrà essere specificato per i PIC e coinciderà con l importo dei versamenti indicati nei Piani di Accumulo. 19 di 19

20

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Gentile Cliente, La informiamo che,

Dettagli

ANTELAO PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE B CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

ANTELAO PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE B CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Modifiche al Regolamento Unico degli OICVM non riservati gestiti da SOFIA SGR S.p.A. (ex ADVAM) Le parti oggetto di modifica sono evidenziate in giallo. TESTO PRECEDENTE NUOVA FORMULAZIONE PARTE A - SCHEDA

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati Fondi armonizzati: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario BT Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016 Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016 . A)

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) RMJ SOCIETA di GESTIONE del RISPARMIO per azioni Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli Investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Sistema Fondi PRIMA. Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI

Sistema Fondi PRIMA. Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI Sistema Fondi PRIMA Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI Fondi armonizzati: PRIMA Fix Monetario PRIMA Fix Obbligazionario BT PRIMA Fix Obbligazionario MLT

Dettagli

Fondi Amundi Obiettivo

Fondi Amundi Obiettivo Fondi Amundi Obiettivo REGOLAMENTO Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo

Dettagli

Sistema Open. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Open. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Open Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea MERCATI Anima Tricolore Linea STRATEGIE Anima Selection Anima Russell Multi-Asset

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE Pagina 1 di 8 PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del fondo. Informazioni generali sul fondo NOME GESTORE ALTRE

Dettagli

Fondo Risultato netto del periodo Valore unitario della quota 1.792, ,017

Fondo Risultato netto del periodo Valore unitario della quota 1.792, ,017 COMUNICATO STAMPA APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014 DEI FONDI OBELISCO SECURFONDO IMMOBILIUM 2001 INVEST REAL SECURITY OBELISCO Il Consiglio di Amministrazione della Investire Immobiliare

Dettagli

Si precisa infine che non sono state previste modificazioni ai contratti vigenti. La Direzione

Si precisa infine che non sono state previste modificazioni ai contratti vigenti. La Direzione Reggio Emilia, 30 Maggio 2012 Oggetto: Comunicazione ai sottoscrittori di INVESTIRE SICURO, INVESTIRE SICURO PLUS, INVESTIRE SICURO PLUS 2, INVESTIRE SICURO PLUS 3, INVESTIRE SICURO PLUS 4, INVESTIRE SICURO

Dettagli

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA E DURATA DEL FONDO

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA E DURATA DEL FONDO Modifiche al Regolamento Unico degli OICVM non riservati gestiti da SOFIA SGR S.p.A. Le parti oggetto di modifica sono evidenziate in giallo. TESTO PRECEDENTE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA NUOVA FORMULAZIONE

Dettagli

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA gruppo credem Il presente documento è valido a decorrere dal 20.12.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA I TRE FONDI QUOTATI SUPERANO ANCHE NEL 2005 IL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO

COMUNICATO STAMPA I TRE FONDI QUOTATI SUPERANO ANCHE NEL 2005 IL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2005 I TRE FONDI QUOTATI SUPERANO ANCHE NEL 2005 IL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO - BERENICE FONDO UFFICI: 6,3%

Dettagli

SISTEMA EUROMOBILIARE

SISTEMA EUROMOBILIARE GRUPPO CREDEM SISTEMA EUROMOBILIARE Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Il presente documento è valido a decorrere dal 23.05.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 29 marzo 2008 A) Scheda

Dettagli

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA gruppo credem Il presente documento è valido a decorrere dal 05.06.2017 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA gruppo credem Il presente documento è valido a decorrere dal 20.11.2017 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO Milano, 28-02-2017 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p. A. ha approvato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2007 DEI FONDI ORDINARI QUOTATI BERENICE, TECLA E OLINDA

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2007 DEI FONDI ORDINARI QUOTATI BERENICE, TECLA E OLINDA COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2007 DEI FONDI ORDINARI QUOTATI BERENICE, TECLA E OLINDA BERENICE FONDO UFFICI: PREMESSO CHE (I) NON SONO STATI REALIZZATI INVESTIMENTI

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO Milano, 26-02-2016 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO IMMOBILIARE DINAMICO Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha approvato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DIVIDEND YIELD DEI TRE FONDI QUOTATI SUPERIORI AL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO

COMUNICATO STAMPA DIVIDEND YIELD DEI TRE FONDI QUOTATI SUPERIORI AL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2006 DIVIDEND YIELD DEI TRE FONDI QUOTATI SUPERIORI AL TARGET DI DIVIDENDO INDICATO AL COLLOCAMENTO - BERENICE: DIVIDEND YIELD

Dettagli

Euromobiliare PIR Italia Azionario A

Euromobiliare PIR Italia Azionario A Euromobiliare PIR Italia Azionario A Fondo - Azionari - Profilo di rischio e rendimento: 6 I rendimenti saranno esposti 6 mesi dopo la partenza del prodotto. Caratteristiche Benchmark 50% FTSE MIB Net

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE

REGOLAMENTO DI GESTIONE REGOLAMENTO DI GESTIONE Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da Soprarno SGR S.p.A. IN VIGORE DAL 02 GIUGNO 2013 Il presente regolamento è stato approvato

Dettagli

Supplemento di Aggiornamento

Supplemento di Aggiornamento Supplemento di Aggiornamento Al Prospetto relativo all Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano rientranti nell ambito di applicazione della Direttiva

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATE LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2016 DEI FONDI:

COMUNICATO STAMPA APPROVATE LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2016 DEI FONDI: COMUNICATO STAMPA APPROVATE LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2016 DEI FONDI: OBELISCO IMMOBILIUM 2001 *** OBELISCO Il Consiglio di Amministrazione della InvestiRE SGR S.p.A. ha approvato in data odierna

Dettagli

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI.

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Fondo Dinamico Pagina 1 di 6 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO FONDO

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La Parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SISTEMA FONDI CARIGE

SISTEMA FONDI CARIGE SISTEMA FONDI CARIGE PARTE II ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO RENDIMENTO, COSTI E TURNOVER DI PORTAFOGLIO DEI FONDI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI CARIGE CARIGE AZIONARIO ITALIA CARIGE AZIONARIO

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI A) SCHEDA IDENTIFICATIVA DEL PRODOTTO Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA Aspetti generali Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, separata e autonoma dalle altre attività della Società Reale

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC BCC Monetario BCC Risparmio Obbligazionario BCC Crescita Bilanciato BCC Investimento Azionario

Dettagli

Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio dei fondi

Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio dei fondi Prospetto Informativo relativo all offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve

Dettagli

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente documento

Dettagli

C O N S U L T I N V E S T A S S E T M A N A G E M E N T S. p. A. S o c i e t à d i g e s t i o n e d e l r i s p a r m i o

C O N S U L T I N V E S T A S S E T M A N A G E M E N T S. p. A. S o c i e t à d i g e s t i o n e d e l r i s p a r m i o C O N S U L T I N V E S T A S S E T M A N A G E M E N T S. p. A. S o c i e t à d i g e s t i o n e d e l r i s p a r m i o REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI)

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) ARCA RR DIVERSIFIED BOND ARCA BOND CORPORATE ARCA BOND GLOBALE ARCA BOND PAESI EMERGENTI Valuta Locale

Dettagli

Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche

Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA ALLEGATO 6 REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE. Profilo Best Funds

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE. Profilo Best Funds PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE Profilo Best Funds La parte "Informazioni Specifiche" del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all'investitore prima della sottoscrizione,

Dettagli

Anima Rendimento Assoluto Obbligazionario

Anima Rendimento Assoluto Obbligazionario Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

FONDI COMUNI. Ciascun Fondo prevede almeno due categorie di quote definite quote di Classe A e quote di Classe C.

FONDI COMUNI. Ciascun Fondo prevede almeno due categorie di quote definite quote di Classe A e quote di Classe C. REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI (trattasi di OICVM aperti non riservati conformi alla Direttiva 2009/65/CE) (in vigore dal 14 aprile 2016) FONDI COMUNI Il

Dettagli

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Parte I del Prospetto Informativo Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni mobiliare di diritto italiano armonizzati alla direttiva 85/611/CE di

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE Milano, 26-02-2016 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha approvato

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

LE LINEE DI INVESTIMENTO: GESTIONI SEPARATE E FONDI INTERNI

LE LINEE DI INVESTIMENTO: GESTIONI SEPARATE E FONDI INTERNI Modulo di Formazione per Neo Intermediari Assicurativi LE LINEE DI INVESTIMENTO: GESTIONI SEPARATE E FONDI INTERNI VERSIONE Giugno 2010 Le linee di investimento Nelle forme di assicurazione rivalutabili

Dettagli

Anima Rendimento Assoluto Obbligazionario

Anima Rendimento Assoluto Obbligazionario Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 10 maggio 2016.

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 10 maggio 2016. Regolamento Unico di gestione Semplificato Fondi Comuni di Investimento Mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Mediolanum Fondi Italia gestiti da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Il presente

Dettagli

INFORMAZIONI SU COSTI, SCONTI, REGIME FISCALE

INFORMAZIONI SU COSTI, SCONTI, REGIME FISCALE INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Ras Us Bond, Ras Emerging Markets Bond Ras Bond Allianz Reddito Globale. Ras Long Term Bond Fund Ras Total Return Prudente Allianz F15

Ras Us Bond, Ras Emerging Markets Bond Ras Bond Allianz Reddito Globale. Ras Long Term Bond Fund Ras Total Return Prudente Allianz F15 Supplemento al prospetto informativo relativo all offerta pubblica di quote dei fondi comuni di investimento gestiti da Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A. depositato presso la Consob in data 15

Dettagli

ETICA OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE SISTEMA VALORI RESPONSABILI Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

Regolamento di gestione Regolamento di gestione dell OICVM gestito da ANIMA SGR S.p.A.

Regolamento di gestione Regolamento di gestione dell OICVM gestito da ANIMA SGR S.p.A. Regolamento di gestione Regolamento di gestione dell OICVM gestito da ANIMA SGR S.p.A. Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 9 ottobre 2017 FONDO Linea PROFILI Anima Crescita Italia Il presente

Dettagli

POPOLARE VITA PREVIDENZA

POPOLARE VITA PREVIDENZA POPOLARE VITA S.p.A. Gruppo Assicurativo Unipol POPOLARE VITA PREVIDENZA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO (PIP) DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE (Tariffa n 537) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

Fondi Immobiliari. Relazione Semestrale al 30 giugno BNL Portfolio Immobiliare. Gruppo. Gruppo Gruppo. Gruppo Gruppo.

Fondi Immobiliari. Relazione Semestrale al 30 giugno BNL Portfolio Immobiliare. Gruppo. Gruppo Gruppo. Gruppo Gruppo. ppo o Fondi Immobiliari Società di Gestione del Risparmio BNL Relazione Semestrale al 30 giugno 2001 BNL Portfolio Immobiliare NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE Il valore della quota di partecipazione

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Milano, 26-02-2016 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha approvato

Dettagli

Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda Identificativa; b) Caratteristiche del Prodotto; c) Modalità di Funzionamento.

Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda Identificativa; b) Caratteristiche del Prodotto; c) Modalità di Funzionamento. Fondi AMUNDI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato la sussistenza delle

Dettagli

dal punto A ti permettono di arrivare a B

dal punto A ti permettono di arrivare a B Sono tante le strade che dal punto A ti permettono di arrivare a B Se ad esempio devi attraversare un fiume puoi farlo a nuoto, Fidarti di una zattera o decidere di costruire un ponte Piene e rapide non

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR Validità 18 aprile 2017 Elenco fondi del presente regolamento: Symphonia

Dettagli

Milano, 30 dicembre Gentile Cliente,

Milano, 30 dicembre Gentile Cliente, Milano, 30 dicembre 2015 Gentile Cliente, Le anticipiamo le modifiche apportate al Regolamento di gestione dei Fondi da Lei sottoscritti approvate dal CDA di ANIMA Sgr dello scorso 21 dicembre e pubblicate

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Tesoreria Euro Eurizon Breve Termine Dollaro Eurizon Obbligazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

NORDFONDO OBBLIGAZIONI EURO BREVE TERMINE

NORDFONDO OBBLIGAZIONI EURO BREVE TERMINE REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI (trattasi di OICVM aperti non riservati conformi alla Direttiva 2009/65/CE) (in vigore dal 01 gennaio 2017) FONDI COMUNI

Dettagli

Parte II del Prospetto

Parte II del Prospetto Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi Data di deposito in Consob della Parte II: 16 febbraio 2016 Data di validità della Parte II: dal 17 febbraio

Dettagli

Il valore complessivo netto (NAV) del Fondo Alpha è passato da euro al 31 dicembre 2014 a euro al 31 dicembre 2015.

Il valore complessivo netto (NAV) del Fondo Alpha è passato da euro al 31 dicembre 2014 a euro al 31 dicembre 2015. Comunicato stampa IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA LE RELAZIONI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2015 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA, ATLANTIC 1, ATLANTIC 2 BERENICE, BETA E DELTA. FONDO ALPHA o valore unitario

Dettagli

COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI

COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE dati aggiornati

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI APPARTENENTI AL SISTEMA GESTIELLE GESTITI DA ALETTI GESTIELLE SGR S.P.A. Gruppo Banco BPM Il presente regolamento

Dettagli

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Triplo Fondo Prudente a premio unico

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Triplo Fondo Prudente a premio unico Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Triplo Fondo Prudente a premio unico (Mod. VU4SSISFP137A-0716) SCHEDA

Dettagli

OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA

OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA COMUNICATO STAMPA OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA NAV TOTALE PARI A 19,7 /MLN NAV PRO QUOTA

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Tesoreria Euro Eurizon Breve Termine Dollaro

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR Validità 2 ottobre 2017 Elenco fondi del presente regolamento: Symphonia

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Milano, 28-02-2017 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2016 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha approvato

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione annuale sulla gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo "Valore Immobiliare Globale"

CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione annuale sulla gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo Valore Immobiliare Globale CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione annuale sulla gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo "Valore Immobiliare Globale" Milano, 26 febbraio 2016 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato

Dettagli

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2015 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA, ATLANTIC 2 BERENICE, BETA E DELTA

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2015 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA, ATLANTIC 2 BERENICE, BETA E DELTA Comunicato stampa IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA LE RELAZIONI SEMESTRALI AL 30 GIUGNO 2015 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA, ATLANTIC 2 BERENICE, BETA E DELTA FONDO ALPHA o valore unitario della quota: 3.489,112

Dettagli

BancoPosta STEP. Dati al 30 Aprile 2016

BancoPosta STEP. Dati al 30 Aprile 2016 Info generali Definizione: Categoria Assogestioni: Obiettivi del fondo: Tipologia di gestione del Fondo: Profilo di rischio e di rendimento: Valuta di denominazione del fondo: Parametro di riferimento

Dettagli

SAI MULTI FUND Comparti: LINEA PRUDENTE LINEA DINAMICA LINEA AGGRESSIVA

SAI MULTI FUND Comparti: LINEA PRUDENTE LINEA DINAMICA LINEA AGGRESSIVA SAI A.M. SGR S.p.A. appartenente al gruppo FONDIARIA SAI PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e Turnover di portafoglio dei Fondi/Comparti SAI

Dettagli

Oggetto: Fusione Gestioni separate - Comunicazione ai sensi dell articolo 34, comma 4, lett.e) del Regolamento Isvap n. 14 del 18.02.

Oggetto: Fusione Gestioni separate - Comunicazione ai sensi dell articolo 34, comma 4, lett.e) del Regolamento Isvap n. 14 del 18.02. Bologna, 18 aprile 2016 Gentile Sig.ra / Egregio Sig. PIP contratto: UnipolSai PiùPensione Gestione separata attualmente collegata al contratto: Pensione UnipolSai Oggetto: Fusione Gestioni separate -

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO Gruppo Bancario Banco Popolare DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI APPARTENENTI AL SISTEMA GESTIELLE GESTITI DA ALETTI GESTIELLE SGR S.P.A. Il presente

Dettagli

SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO

SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO 1/5 SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO al Prospetto d Offerta relativo all offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM MY LIFE prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Il presente Supplemento,

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Operazione di Fusione

Operazione di Fusione EURIZON CAPITAL S.A. 8, avenue de la Liberté L-1930 Luxembourg Avviso ai partecipanti di Forex Coupon 2016, Forex Coupon 2017, Forex Coupon 2017-2 ed Forex Coupon 2017-3, quattro comparti di Investment

Dettagli

NAV TOTALE PARI A EURO NAV PRO QUOTA PARI A EURO 32,042

NAV TOTALE PARI A EURO NAV PRO QUOTA PARI A EURO 32,042 FONDO INVESTIETICO: Approvazione del rendiconto finale di liquidazione al 30 giugno 2017 e del piano di riparto. Deliberato un rimborso finale di Euro 12,121 per quota. Totale distribuito/rimborsato dalla

Dettagli

Regolamento di gestione Regolamento di gestione del Fondo comune di investimento mobiliare aperto

Regolamento di gestione Regolamento di gestione del Fondo comune di investimento mobiliare aperto Regolamento di gestione Regolamento di gestione del Fondo comune di investimento mobiliare aperto Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 3 novembre 2014 FONDO Linea SOLUZIONI Anima Traguardo

Dettagli

Offerta al pubblico di: RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Equilibrata a premio periodico limitato

Offerta al pubblico di: RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Equilibrata a premio periodico limitato Offerta al pubblico di: RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Equilibrata a premio periodico limitato (Mod. V70SSISRE138-0415)

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative all OFFERTA di

CONDIZIONI DEFINITIVE relative all OFFERTA di Cassa di Risparmio di Cesena S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE relative all OFFERTA di "CASSA DI RISPARMIO DI CESENA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Cassa di Risparmio di Cesena S.p.A. 24/01/2007-24/07/2010

Dettagli

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 7 settembre 2017.

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 7 settembre 2017. Regolamento Unico di gestione Semplificato Fondi Comuni di Investimento Mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Mediolanum Fondi Italia gestiti da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Il presente

Dettagli

Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert

Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert Comunicazione ai Partecipanti ai Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert. Gentile Cliente, Le comunichiamo che, in connessione con l operazione di fusione per incorporazione

Dettagli

Sanpaolo Previdenza Linea Monetaria

Sanpaolo Previdenza Linea Monetaria Sanpaolo Previdenza Linea Monetaria Stato Patrimoniale Fase di Accumulo Sanpaolo Previdenza Linea Monetaria 2013 2012 10 Investimenti 19.669.534 18.462.272 a) Depositi bancari 227.978 279.818 b) Crediti

Dettagli

Fideuram Master Selection Equity Asia Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Azionari Pacifico"

Fideuram Master Selection Equity Asia Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni Azionari Pacifico Fideuram Master Selection Equity Asia Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Azionari Pacifico" Relazione semestrale al 30 giugno 2017 Parte specifica Società di gestione:

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio unico (Mod. VM2SSISEA137-0311 ed.

Dettagli

1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI

1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Flessibile Dinamico Flessibile Equilibrato ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI MEDIOLANUM VITA, Compagnia di Assicurazioni sulla vita, Capogruppo del Gruppo

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI APPARTENENTI AL SISTEMA ARCA ECONOMIA REALE ITALIA (OICVM ITALIANI) ARCA ECONOMIA REALE BILANCIATO ITALIA 30 ARCA ECONOMIA REALE

Dettagli