STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003"

Transcript

1 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

2 INDICE 1 Strumenti di Presentazione Concetti generali di PowerPoint APRIRE POWERPOINT SELEZIONE DEL LAYOUT SALVARE LA PRESENTAZIONE APRIRE UNA PRESENTAZIONE ESISTENTE APRIRE PIÙ PRESENTAZIONI ESISTENTE GUIDA IN LINEA CHIUDERE UNA PRESENTAZIONE STRUMENTI DI INGRANDIMENTO/ZOOM OPZIONI DI BASE LE BARRE Sviluppare una presentazione MODIFICARE LA VISUALIZZAZIONE DI UNA DIAPOSITIVA AGGIUNGERE NUOVE DIAPOSITIVE MODELLO STRUTTURA SCHEMI DIAPOSITIVA PRESENTAZIONE DIAPOSITIVE Testi e Immagini AGGIUNGERE/MODIFICARE TESTO FORMATTARE TESTI COLORARE TESTI COPIARE/TAGLIARE/INCOLLARE/CANCELLARE IL TESTO AGGIUNGERE CLIPART E IMMAGINI MAIUSCOLE/MINUSCOLE IL COMANDO ANNULLA E RIPRISTINA GLI ELENCHI SFONDO INTESTAZIONI E PIÈ DI PAGINA NUMERARE LE DIAPOSITIVE ORIENTAMENTO DELLE DIAPOSITIVE Disegni AGGIUNGERE UN DISEGNO MODIFICARE UN DISEGNO LAVORARE CON UN DISEGNO Effetti Speciali ANIMAZIONI DI DIAPOSITIVE INSERIMENTO DI SUONI EFFETTI DI DISSOLVENZA IMPOSTAZIONE INTERVALLI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI SALVARE LA PRESENTAZIONE IN ALTRI FORMATI Preparazione alla stampa AGGIUNGERE NOTE DUPLICARE E SPOSTARE DIAPOSITIVE

3 3 7.3 STAMPA... 40

4 1 Strumenti di Presentazione L esigenza di presentare ad una platea di ascoltatori una relazione, un progetto di fattibilità o un piano di sviluppo aziendale è oggi più che mai avvertita in diversi contesti ed a diversi livelli: aziendale, scolastico, scientifico, ecc. E importante, quindi, disporre di strumenti in grado di realizzare presentazioni che siano allo stesso tempo efficaci e di impatto per il pubblico. Attualmente, con l ausilio dei computer multimediali si sono sviluppate applicazioni software in grado di realizzare presentazioni con standard di professionalità molto elevati. In generale, una presentazione è un documento che integra diversi elementi e componenti della comunicazione: testo, immagini, filmati, suoni, animazioni. Una presentazione è costituita da una serie di diapositive (dette anche slide) che possono essere visualizzate sul monitor, proiettate, stampate e visitabili anche attraverso collegamenti ipertestuali. Uno dei programmi più noti e diffusi per realizzare presentazioni è Microsoft PowerPoint. Il presente manuale fa riferimento alla versione di Microsoft PowerPoint

5 2 Concetti generali di PowerPoint 2.1 Aprire PowerPoint L apertura del programma Microsoft PowerPoint dipende dal sistema operativo che si utilizza per la gestione del computer. In Windows il programma viene richiamato nel seguente modo: Start (o Avvio) Programmi Microsoft Office Apparirà un menu con una serie di programmi tra cui può comparire MS PowerPoint riconoscibile dall icona Il programma sarà eseguito automaticamente portandosi con il puntatore del mouse sull icona e cliccando con il tasto sinistro una sola volta. Il programma Microsoft PowerPoint può anche trovarsi sul desktop di Windows, attraverso un icona di collegamento. In tal caso per farlo partire occorre cliccare con il tasto sinistro due volte sull icona. Quando PowerPoint viene eseguito, appare una nuova presentazione con una prima diapositiva del tipo Titolo e Sottotitolo. 5

6 2.2 Selezione del layout Se si vuole cambiare il layout della diapositiva occorre selezionare dal menu Formato Layout Diapositiva Oppure, a destra della finestra, ciccare sul triangolo vicino alla voce Riquadra attività iniziale comparirà una finestra come in figura e si seleziona la voce Layout Diapositiva In ogni caso, a destra, comparirà una finestra con tutti i possibili layout. E possibile sceglierne uno 2.3 Salvare la presentazione Per salvare la nuova presentazione si clicca sull icona oppure si può seguire la procedura: File Salva con nome Apparirà la seguente finestra: 6

7 dove nel campo Salva in: occorre indicare la cartella in cui salvare la presentazione, nel campo Nome file: occorre indicare il nome da dare alla presentazione. Si deve poi premere il bottone Salva. Una volta salvata una presentazione, essa avrà estensione ppt. E importante osservare che dopo aver salvato una presentazione, per salvarla nuovamente, dopo aver apportato su di essa modifiche, basta selezionare l icona cliccare sull icona sulla barra degli strumenti oppure seguire la procedura presente File Salva In questo caso la presentazione precedente alle modifiche verrà ricoperta con gli aggiornamenti apportati. Se si vuole che la presentazione modificata non copra la precedente presentazione occorre salvarla cambiandogli il nome seguendo la procedura File Salva con nome e proseguire come visto in precedenza. 7

8 2.4 Aprire una presentazione esistente Per aprire una presentazione esistente, occorre selezionare la voce Apri una presentazione esistente nella prima finestra di dialogo quando viene eseguito Powerpoint, oppure attraverso il ricorso all icona procedura: File presente sulla barra degli strumenti o ancora mediante la seguente Apri Apparirà la seguente finestra: Nel campo Cerca in: occorre indicare la cartella in cui si trova il file, mentre nel campo nome file: bisogna indicare il nome del file selezionato e poi si deve cliccare sul bottone Apri. Una volta aperta, si possono eseguire le modifiche sulla presentazione, mentre per salvarla basta cliccare sull icona. 8

9 2.5 Aprire più presentazioni esistente Dopo che una presentazione è stata aperta, è possibile aprirne altre senza dover chiudere le precedenti. L utente può passare da una presentazione all altra spostando o copiando oggetti (taglia/copia/incolla). Per visualizzare contemporaneamente tutte le presentazioni aperte si procede selezionando: Finestra Disponi tutto Se si hanno due presentazioni aperte, apparirà una finestra tipo: in cui le due presentazioni si dividono lo spazio della diapositiva ed è possibile passare da una diapositiva all altra. 2.6 Guida in linea Microsoft PowerPoint mette a disposizione una guida in linea per chi ha problemi ad utilizzare il programma o per chi vuole approfondire taluni aspetti del programma. Il programma dispone di un Assistente per accedere al quale basta selezionare? Mostra l assistente di Office Apparirà l assistente di office sotto forma di graffetta: 9

10 cliccando sull assistente apparirà un menù per effettuare le ricerche sulla guida del tipo: Allo stesso menu si può giungere selezionando l icona. Per disattivare l assistente si seleziona? Nascondi l Assistente di Office 2.7 Chiudere una Presentazione Per chiudere una presentazione basta selezionare la chiusura finestra sulla finestra più interna oppure seguire la procedura presente in altro a destra File Chiudi Questa procedura chiuderà la presentazione, ma non il programma PowerPoint. Per chiudere PowerPoint bisogna selezionare la chiusura finestra presente in altro a destra sulla barra del titolo della finestra più esterna oppure seguire la procedura File Esci 2.8 Strumenti di ingrandimento/zoom Per poter visualizzare le diapositive ingrandite o rimpicciolite, si deve cliccare sul bottone, presente sulla barra degli strumenti, allo scopo di scegliere la percentuale di zoom oppure si può seguire la procedura: Visualizza Zoom Si può scegliere tra i numeri (percentuali) già predefinite oppure impostare manualmente una percentuale e premere Invio. 2.9 Opzioni di base 10

11 E possibile, con PowerPoint, effettuare una serie di impostazioni di base che verranno memorizzate e conservate finché non cambiate. A queste impostazioni si accede attraverso: Strumenti Opzioni Apparirà una finestra come la seguente: ove è possibile effettuare delle impostazioni di base come le Posizione predefinite (Salva), ovvero dove salvare automaticamente la presentazione; è possibile ancora impostare il Salvataggio automatico (Salva); si possono impostare parametri più generali, come ad es. il nome dell utente creatore della presentazione (Generale) Le barre In precedenza è stato schematizzato come inizialmente PowerPoint si presenta quando viene eseguito: c è un area dedicata alla scrittura ed un area dedicata ai bottoni di PowerPoint. La zona dei bottoni si suddivide in barre. Sono di seguito descritte alcune delle barre principali: 11

12 Barra del titolo In questa barra appare a sinistra il nome della presentazione, mentre a destra si affiancano tre bottoni che servono rispettivamente: a ridurre PowerPoint a icona, ad ingrandire e a rimpicciolire la dimensione di PowerPoint, a chiudere PowerPoint.. Barra dei Menu In questa barra sono richiamabili i menù a tendine previsti da PowerPoint, attraverso i quali sono eseguibili le funzioni principali del programma. Barra degli strumenti standard In tale barra sono riportati diapositive. i bottoni rappresentanti le principali funzioni per gestire le Barra degli strumenti di formattazione Riporta i bottoni rappresentanti le principali funzioni per gestire il testo digitato. Esistono altre barre che possono essere visualizzare seguendo la procedura: Visualizza Barra degli Strumenti Apparirà un menu (rappresentato a fianco) con l elenco delle barre. Tutte le barre possono essere attivate o disattivate con la semplice selezione. Quelle attive sono evidenziate dal simbolo 12

13 3 Sviluppare una presentazione 3.1 Modificare la visualizzazione di una diapositiva Quando si apre una presentazione, in basso sulla sinistra sono presenti i seguenti bottoni. Visualizzazione Sequenza Visualizzazione Normale Visualizzazione Presentazione Inoltre, sempre sulla parte sinistra, in alto è possibile attraverso i bottoni la struttura della diapositive o le diapositive normali. visualizzare In funzione del bottone selezionato la diapositiva viene visualizzata in modo diverso. Con la Visualizzazio ne Normale selezionata, la finestra apparirà come in figura. A sinistra viene visualizzato l elenco delle diapositive; più in basso, viene assegnato spazio alle note mentre in primo piano appare l area dedicata alla diapositiva. Ciccando il bottone Visualizzazione Sequenza viene invece visualizzata la sequenza delle diapositive. 13

14 Infine, con la scelta della Visualizzazione Presentazione, viene eseguita la presentazione (vedi paragrafi successivi) 3.2 Aggiungere nuove diapositive Una volta creata una nuova presentazione o aperta una presentazione esistente, è sempre possibile aggiungere ad essa nuove diapositive, attraverso il seguente procedimento: Inserisci Nuova Diapositiva In questo caso apparirà, a destra, la finestra dialogo già vista in precedenza, nella quale occorrerà scegliere il layout della nuova diapositiva. 3.3 Modello Struttura Il programma Microsoft PowerPoint prevede al suo interno una serie di modelli di diapositive, già impostate da un punto di vista grafico. E possibile aprire uno dei modelli predefiniti attraverso la voce: Formato Struttura Diapositiva Apparirà, a destra, la finestra: 14

15 dove è possibile scegliere le varie strutture. Per vederne l effetto basta cliccarci sopra e il modello di struttura verrà applicato. 3.4 Schemi diapositiva Nello schema diapositiva è possibile inserire direttamente testo, titolo, immagini o altro: ciò che viene inserito comparirà in tutte le diapositive della presentazione. Ad esempio si può prevedere di inserire la data di presentazione oppure il numero della diapositiva o ancora il titolo del lavoro). Per attivare lo schema si seleziona: Visualizza Schema Diapositiva Successivamente verrà visualizzata una struttura come quella rappresentata a fianco, dove si può cambiare la formattazione o lo stile per tutte le slide della presentazione. 3.5 Presentazione diapositive Dopo che una parte della (o l intera) presentazione è stata realizzata, spesso sorge la necessità di visualizzarla per avere l idea di come si presenta il lavoro svolto. Per ottenere la visualizzazione della presentazione si può, in alternativa: premere il bottone F5 della tastiera; oppure 15

16 selezionare il pulsante Visualizzazione Presentazione, presente sulla barra delle visualizzazioni (in basso a sinistra) ; oppure selezionare Visualizza Presentazione oppure selezionare Presentazione Visualizza Presentazione In ogni caso, le diapositive vengono proiettate sul monitor del computer, secondo l ordine scelto. L unica eccezione funzionale è costituita dall adozione del pulsante Visualizzazione Presentazione. Mediante esso si attiva la presentazione, ma non dalla prima diapositiva, bensì dalla diapositiva corrente ovvero quella su cui ci si è posizionati quando si attiva il pulsante. Per passare da una diapositiva all altra, si clicca in un punto qualsiasi dello schermo, oppure si usano le frecce della tastiera oppure si usano i pulsanti che compaiono in basso a sinistra sul monitor e che restano attivi durante tutta la durata della presentazione. 16

17 4 Testi e Immagini 4.1 Aggiungere/Modificare testo Aperta un nuova diapositiva, per esempio una di solo titolo, per inserire il titolo basta cliccare nel riquadro del titolo e poi scrivere il testo. Dopo che è stato indicato il titolo, nella parte sinistra della pagina, ovvero nella Struttura, compare il titolo della diapositiva. Struttura Note Titolo Per cancellare il testo inserito, basta selezionarlo e premere il comando Canc. Se si vuole cancellare anche la casella di testo che contiene il testo occorre selezionarla, cliccando una volta sul bordo, e poi premere il comando Canc. Per inserire del testo occorre selezionare il bottone selezionare:, presente sulla barra dei disegni oppure Inserisci Casella di Testo In ogni caso, il cursore cambia forma. Ci si posiziona in un punto della diapositiva e si clicca il tasto sinistra del mouse. Apparirà una casella di testo come in figura, nella quale si può scrivere. Occorre notare che la casella si ingrandisce automaticamente in funzione del testo scritto. 17

18 4.2 Formattare testi Il testo inserito nelle diapositive può essere formattato a scelta (tipo di carattere, dimensione dei caratteri, colori, ecc ). Per poter formattare un testo, occorre selezionarlo e poi usare i bottoni presenti sulla barra di formattazione oppure selezionare: Formato Caratteri Sulla barra dei formattazione sono presenti i seguenti bottoni: ombreggiato Consentono di mettere il grassetto, corsivo, sottolineato e Consentono di definire per il carattere lo stile e la dimensione. Consentono di allineare il testo rispetto alla casella di testo. Consentono di aumentare/diminuire la dimensione di un carattere. Consentono di alzare/abbassare il livello gerarchico della struttura. Consente di colorare i caratteri. Consente di definire uno sfondo per la diapositiva. Consentono di aumentare/diminuire l interlinea del paragrafo. Per giustificare un testo occorre selezionare: Formato Allineamento Apparirà il menu a tendina in cui si deve selezionare la voce Giustifica 4.3 Colorare testi 18

19 I bottoni che consentono la colorazione del testo si trovano sulla barra dei disegni. Una volta selezionato il testo, il bottone consente di colorarlo. Se si desidera colorare lo sfondo di una casella di testo ci si posiziona, con il cursore, all interno della casella e si preme il bottone, presente sulla barra dei disegni. Per colorare il bordo di una casella di testo ci si posiziona, con il cursore, all interno della casella e si preme il bottone presente sulla barra dei disegni. Il simbolo del triangolo presente sulla destra dei suddetti bottoni consente l apertura della tavolozza dei colori. 4.4 Copiare/Tagliare/Incollare/Cancellare il testo Per poter eseguire le operazione di copia, cancellazione ecc.. di un testo occorre prima selezionarlo, così come visto nel paragrafo precedente. Una volta selezionato, il testo può essere copiato cliccando il bottone procedura: Modifica Copia oppure seguendo la Dopo che un testo è stato copiato, può essere incollato in un altro punto della diapositiva. Per poterlo incollare, occorre spostarsi nel punto desiderato del diapositiva e premere il bottone oppure seguire la procedura: Modifica Incolla Se il testo deve essere spostato da un punto ad un altro della diapositiva senza farne una copia, occorre tagliarlo e poi incollarlo. Per tagliare un testo, occorre sempre prima selezionarlo e poi premere il bottone seguire la procedura: oppure Modifica Taglia Per cancellare un testo, dopo averlo selezionato, bisogna premere il tasto Canc della tastiera oppure seguire la procedura: Modifica Cancella 19

20 4.5 Aggiungere ClipArt e Immagini Per rendere più interessante ed efficiente una presentazione, è possibile inserire delle immagini o ClipArt. Per inserire una Clipart si può procedere attraverso diverse procedure. Una prima modalità può essere quella di scegliere un layout con una Clipart. Tutte le diapositive, che nel layout riportano il simbolo ClipArt. hanno la possibilità di aggiungere Una volta scelto il layout appare la seguente diapositiva, nella quale, seguendo le indicazioni, è possibile inserire una Clipart. Altra modalità è quella cliccare sull icona procedura della barra dei disegni oppure di seguire la Inserisci Immagine Clipart In ogni caso apparirà, a destra, la finestra 20

21 Ciccando su Organizza Clip appariranno l elenco degli insiemi delle clipart. Una volta selezionato l insieme (cliccandoci sopra) appariranno le immagini che possono essere copiate per trascinamento nella diapositiva Per inserire un immagine da file si procede nel modo seguente: Inserisci Immagine Da File Oppure selezionare l icona presente sulla barra del Disegno. In ogni caso apparirà una finestra di dialogo in cui cercare il file da inserire sulla diapositiva. 21

22 Trovata l immagine la si seleziona e si clicca su Inserisci 4.6 Maiuscole/Minuscole Dopo che un testo è stato scritto in una diapositiva, è possibile cambiarne il formato tra maiuscole e minuscole attraverso la selezione Formato Maiuscole/minuscole Apparirà una finestra come a lato, nella quale è possibile trasformare il testo scegliendo l opportuna opzione. 4.7 Il comando annulla e ripristina Ogni qual volta che si effettua un operazione e poi si decide di annullarla, occorre selezionare il bottone annulla indicato dall icona. Cliccando più volte il bottone si annullano all indietro le singole operazione eseguite. 22

23 Se poi l operazione annullata deve essere ripristinata, basta cliccare sul bottone di ripristino indicato dal simbolo grafico. 4.8 Gli Elenchi All interno di una diapositiva, è possibile inserire degli elenchi numerati ed elenchi puntati. Le due funzioni si trovano sulla barra di formattazione identificate dai bottoni: Elenchi numerati Per poter mettere un elenco numerato, occorre selezionare l elenco e poi cliccare il bottone apposito. Analogamente si procederà per gli elenchi puntati. E possibile scegliere tra varie tipologie di punti o tra varie tipologie di elenchi numerati seguendo la procedura: Formato Elenchi Puntati e Numerati Elenchi Puntati Apparirà una finestra in cui si possono scegliere i vari tipi di punti o i vari tipi di elenchi numerati o lettere. 4.9 Sfondo Per rendere più accattivante una diapositiva, è possibile inserire uno sfondo. Per poterlo fare, si deve selezionare il bottone seguente: della barra di formattazione oppure si può precedere nel modo Formato Sfondo Apparirà la seguente finestra: 23

24 Si sceglie a chi applicare lo sfondo Si scelgono i colori e gli effetti di riempimento Selezionata la voce Effetti di riempimento, si possono scegliere vari effetti e varie sfumature. Una volta selezionato lo sfondo si clicca su Applica se lo si vuole applicare solo alla diapositiva corrente oppure Applica a Tutte per applicarlo a tutte le diapositiva della presentazione Intestazioni e piè di pagina Per inserire una intestazione o un piè di pagina all interno delle diapositive si esegue: Appare la finestra seguente: Visualizza Intestazione e piè di pagina 24

25 dove si può decidere di inserire data e ora, di indicare il loro formato, delle scritte fisse, il numero di diapositive ecc. Nell area Anteprima, verranno visualizzate in nero, dove verranno stampati, i dati inseriti. Si possono aggiungere anche altre informazioni in intestazione e/o piè di pagina nella cartella Note e stampati. Per inserire la data e l ora in un punto diverso da quello predefinito, si può creare una casella di tipo testo, posizionarsi poi con il cursore nella casella ed infine selezionare: Inserisci Data e ora 4.11 Numerare le diapositive Per numerare le diapositive si può utilizzare, come visto in precedenza, la funzione Visualizza Intestazione e piè di pagina Una valida alternativa consiste nell inserire una casella di testo sulla diapositiva e selezionare: Inserisci Numero diapositiva 4.12 Orientamento delle diapositive 25

26 Dopo che una diapositiva è stata creata, si può scegliere l orientamento della diapositiva e il formato di uscita delle diapositive in funzione dello scopo. Si seleziona: File Imposta Pagina Appare la finestra a lato, dove si seleziona l orientamento della diapositiva, le sue dimensioni e i suoi formati. 5 Disegni In PowerPoint si possono inserire disegni in modo da rendere più gradevole la presentazione. Le funzionalità riguardanti i disegni si trovano sulla barra del disegno che deve essere attivata (attraverso la procedura Visualizza/Barra degli Strumenti/Disegno ), se non lo fosse. Barra del disegno 5.1 Aggiungere un disegno Il bottone Forme, richiamabile anche attraverso la procedura: Inserisci Immagini Forme attiva un menu come a lato e consente di inserire nella diapositiva delle forme predefinite (Frecce, Stelle, Callout, ecc..) oppure di creare dei disegni a mano libera. Una volta selezionata una forma, il puntatore cambierà aspetto (assumerà la forma di una croce). Si posiziona il puntatore sulla diapositiva si tiene premuto il tasto sinistro del mouse e si trascina. 26

27 La forma scelta verrà disegnata. Man mano che si trascina, la forma si ingrandisce. Quando si rilascia il mouse, si avrà qualcosa del tipo: con il disegno delimitato da punti. Questi punti possono essere selezionati per cambiare la dimensione del disegno. Una volta ultimato questo procedimento, si clicca sulla dispositiva e i punti delimitatori scompariranno. Per selezionare un disegno occorre semplicemente cliccarci sopra (ricompariranno i punti). 5.2 Modificare un disegno I disegni sono degli oggetti qualsiasi della presentazione e come tali possono essere modificati, copiati, tagliati, cancellati, duplicati, colorati ecc.. Per modificare un disegno occorre selezionarlo. Per selezionare un disegno occorre semplicemente cliccarci sopra (apparirà il disegno circondato dai punti delimitatori). Per copiare/tagliare/incollare si eseguono le classiche procedure di copia/taglia e incolla dopo aver, ovviamente, selezionato il disegno. Se si vuole colorare la forma disegnata, occorre selezionarla e poi premere il bottone presente sulla barra dei disegni. Per colorare il bordo della forma disegnata, occorre selezionarla e poi premere il bottone presente sulla barra dei disegni. Per scrivere del testo all interno di una forma, occorre selezionarla poi premere il bottone che consente di scrivere nella forma disegnata. Per colorare il testo si preme il bottone presente sulla barra dei disegni. Il bottone consente di visualizzare una forma in formato tridimensionale mentre il bottone consente di aggiungere ombreggiature alla forma. I bottoni ellissi. consentono di disegnare, rispettivamente, dei rettangoli o quadrati e delle Il bottone consente di inserire del testo in varie forme grafiche, dette WordArt. Quando si clicca sul bottone viene visualizzata la finestra: 27

28 Una volta scelto il tipo di testo, premendo il bottone OK apparirà una finestra in cui si può inserire il testo stesso. 5.3 Lavorare con un disegno Come si è accennato in precedenza, un disegno può essere rimpicciolito o ingrandito: bisogna dapprima selezionarlo e poi agire sui punti di confine del disegno, trascinando opportunamente il mouse. Posizionandosi sul puntino verde si ruota il disegno. Selezionando un disegno e attivando il bottone Disegno, presente sulla barra del disegno, si apre un menù a tendina che consente anche altre operatività sul disegno. Alcune delle principali operazioni possibili sono: 28

29 definire l ordine di un disegno rispetto ad un altro disegno (primo piano, secondo piano ecc); ruotare o capovolgere il disegno; trasformare il disegno in altra forma. Raggruppa: Una volta selezionati più disegni li trasforma in un unico disegno Separa: Separa disegni precedentemente raggruppati. 29

30 6 Effetti Speciali 6.1 Animazioni di diapositive Una delle caratteristiche di Microsoft PowerPoint consiste nella possibilità di inserire animazioni per vivacizzare la presentazione. L inserimento delle animazioni avviene al termine della realizzazione delle diapositive attraverso le procedura: Presentazione Animazione Personalizzate, si apre, a destra, la finestra Animazione personalizzata: Una volta selezionato un oggetto sulla diapositiva, il bottone Aggiungi effetto è attivo. Ciccandoci sopra apparirà il menu Dove si possono scegliere le categorie degli effetti. Selezionando una categoria, apparirà una finestra con tutti gli effetti di quelle categoria. Si sceglie uno cliccandoci sopra. Una volta selezionato un effetto, occorre inserire delle informazioni nella finestra delle Animazioni. Quali: Inizia: come attivare l animazione (clic, automaticamente) Direzione: direzione dell animazione Velocità: dell animazione Si possono aggiungere altre animazioni sullo stesso oggetto o su oggetti diversi. L elenco delle animazioni apparirà nella finestra. Per eliminare una animazione la si seleziona nell elenco e si clicca sul bottone Rimuovi. Una volta inserite le animazioni per provarle occorre eseguire la presentazione (F5 da tastiera). 30

31 6.2 Inserimento di Suoni Per inserire un suono in una diapositiva si può seguire la strada vista in precedenza, dove è possibile associare agli oggetti dei suoni predefiniti. E inoltre possibile associare ad una diapositiva o ad un intera presentazione altri suoni provenienti da raccolte presenti sul computer o da file esterni, per esempio brani musicali. Per inserire un suono si esegue: Inserisci Filmati e Suoni Suoni da Raccolta (o Suoni da File) Scelto il suono (da raccolta o da file) si apre la finestra in cui si sceglie se attivare il suono automaticamente o manualmente. Andando avanti, sulla diapositiva apparirà il simbolo che indica che è presente un suono. Selezionando il suono e successivamente : Presentazione Animazione Personalizzate si apre, a destra, la finestra delle animazioni: Selezionando il suono (con doppio clic) si apre la finestra 31

32 32 In cui si indica quando terminare il suono oppure nascondere l icona del suono.

33 6.3 Effetti di dissolvenza E possibile applicare animazioni anche tra una diapositiva e l altra. Per fare ciò, occorre selezionare: Presentazione Transizione Diapositiva Apparirà la seguente finestra Transizione diapositiva: Tipo Effetto Velocità Associa Suoni Come attivare A chi applicare 6.4 Impostazione intervalli In generale, tutta la presentazione può essere automaticamente gestita ad intervalli di tempo predefiniti. Per realizzare ciò, si seleziona: 33 Presentazione

34 Prova Intervalli Parte in automatico la presentazione con in più la seguente finestra: Durata totale Richiama successivo Pausa Durata di una diapositiva Per far comparire i vari oggetti e/o le varie diapositive si deve usare il primo bottone (freccia). Una volta completata la presentazione, si clicca sul triangolo in basso alla diapositiva (vedi figura successiva) ed apparirà la seguente finestra: Scegliendo la voce Fine Presentazione appare il seguente messaggio: che riporta la durata totale della presentazione e chiede se si vogliono salvare i tempi definiti. A questo punto, si può eseguire la presentazione in automatico senza interventi manuali per spostarsi o per richiamare i vari oggetti e/o le varie diapositive. 6.5 Collegamenti Ipertestuali Un collegamento ipertestuale consente di attivare cliccando su un oggetto presente su una diapositiva una nuova diapositiva oppure un file (word, excel,powerpoint, immagine, video, ecc ) oppure un collegamento ad un sito web. Per attivare un collegamento occorre selezionare l oggetto su cui si desidera attivarlo (ad esempio selezionare il testo o selezionare l immagine). A questo punto si attiva dal menu la voce Presentazione Imposta Azione 34

35 Apparirà la seguente finestra: Selezionando la voce Effetta collegamento a: è possibile decidere a chi collegarsi scegliendo dall elenco. Se ci si vuole collegare alla diapositiva successiva si seleziona la voce Diapositiva successiva Se ci si vuole collegare ad una particolare diapositiva si seleziona la voce Diapositiva e poi scegliere la diapositiva a cui collegarsi. Se ci si vuole collegare ad un file si seleziona la voce Altro file e poi scegliere il file a cui collegarsi. Se ci si vuole collegare ad un sito web si seleziona la voce URL e poi indicare il nome del sito a cui collegarsi. E cosi via per le altre scelte. Un altro modo per attivare collegamenti ipertestuali è di selezionare l oggetto e scegliere la voce dal menu Apparirà la finestra Inserisci Collegamento Ipertestuale 35

36 Dove è possibile effettuare un collegamento ad un altra diapositiva attraverso il bottone Segnalibro; effettuare i diversi collegamenti usando le voci a sinistra (File, pagina web, ecc ) 6.6 Salvare la presentazione in altri formati Quando si ricorre alla procedura di salvataggio di una presentazione, si possono scegliere vari formati. La procedura da adottare è la seguente: File Salva con Nome Appare la classica finestra per il salvataggio: 36

37 Nel Tipo File si possono scegliere formati diversi. Il formato Presentazione di PowerPoint salva con estensione.ppt. Quando si esegue il file, la presentazione viene eseguita automaticamente senza dover aprire esplicitamente PowerPoint. Se si salva in formato Pagina Web si ottiene una presentazione eseguibile dal browser internet (ad es. Microsoft Internet Explorer). 37

38 7 Preparazione alla stampa In fase di creazione di una presentazione, può essere utile aggiungere delle note non visibili sulla diapositiva, ma accessibili dal relatore in fase di presentazione del lavoro. Tali note vanno inserite nell area note di una diapositiva. 7.1 Aggiungere note Area Note In fase di esecuzione della presentazione, il relatore selezionando il triangolo in basso a sinistra della presentazione aprirà un menu in cui potrà scegliere la voce Note del relatore. Apparirà la finestra delle note inserite dal relatore sulla diapositiva. 38

39 7.2 Duplicare e spostare diapositive In precedenza è stato già mostrato come si creano nuove diapositive. Un altra modalità è quella di creare una nuova diapositiva partendo da una già creata in precedenza. Con questa modalità, ciò che avviene è una duplicazione di una diapositiva. Per duplicare una diapositiva si segue la procedura: Inserisci Duplica diapositiva Nascerà una nuova diapositiva, copia della diapositiva su cui abbiamo attivato la procedura. Per spostare una diapositiva all interno di una presentazione si può procedere in più modi. Il primo consiste nell individuare nell area di struttura (posta a sinistra della diapositiva) la diapositiva da spostare. La si seleziona e la si sposta per trascinamento nella posizione desiderata. La seconda modalità consiste nell attivare la visualizzazione Sequenza diapositive. In questo modo vengono visualizzate tutte le diapositive rimpicciolite. Si seleziona quella da spostare e si trascina nella nuova posizione. Inoltre è possibile copiare o spostare diapositive da una presentazione all altra. Un modo semplice è il seguente: dapprima occorre aprire entrambe le presentazioni e su entrambe attivare la visualizzazione Sequenza diapositive. A questo punto bisogna visualizzarle entrambe sul monitor attraverso la procedura: Finestra Disponi tutto 39

40 Successivamente si possono, per trascinamento, spostare diapositive da una presentazione all altra; se poi durante il trascinamento si tiene premuto il tasto CTRL, si otterrà una copia della diapositiva. 7.3 Stampa Quando una presentazione è pronta, si può procedere anche alla sua stampa. Per stamparla si procede come segue: File Stampa Apparirà la finestra : 40

41 dove nel campo Nome deve essere indicato il nome della stampante; si può poi decidere di stampare tutte le diapositive, selezionando la voce Tutte in Intervallo di stampa, oppure stampare solo la diapositiva corrente o solo alcune diapositive indicandone il numero. Si può decidere in Numero di copie quante copie stampare. Si può decidere di stampare le diapositive a Gradazione di grigio o bianco e nero. Se si apre il menù a tendina presente in Stampa di apparirà il menu: in cui è possibile scegliere la voce Stampati. Selezionata tale voce sarà possibile nell area Stampati scegliere il numero di diapositive da stampare per pagina. Selezionando la voce Pagine note verranno stampate le diapositive con le note inserite nell area note delle diapositive. Selezionando la voce Visualizzazione Struttura verranno stampati tutti i livelli della struttura delle diapositive, con la possibilità di stampare tutto il testo della struttura o solo i titoli. La stampa può essere eseguita anche attraverso il bottone che a differenza della precedente procedura non richiama la finestra, ma esegue la stampa direttamente sulla stampante di default associata al computer. 41

42 42

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott.

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Strumenti di presentazione (Microsoft PowerPoint) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 3: Oggetti grafici Effetti di animazione Preparare una presentazione Stampa Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 In una presentazione è possibile aggiungere

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 6 Powerpoint A cura di Mimmo Corrado MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2 FINALITÁ Il Modulo 6 - Strumenti di presentazione, richiede che il candidato dimostri

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Office automation - Dispensa su PowerPoint Pagina 1 di 11 Introduzione a PowerPoint Premessa Uno strumento di presentazione abbastanza noto è la lavagna luminosa. Questo strumento, piuttosto semplice,

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione - Open Office Impress Ivana Sacchi - 2003

Modulo 6 Strumenti di presentazione - Open Office Impress Ivana Sacchi - 2003 6.1.1 Primi passi con gli strumenti di presentazione 6.1.1.1 Aprire un programma di presentazione. 1. Premi il pulsante Start sulla Barra delle funzioni di Windows. 2. Seleziona il menu Programmi. 3. Cerca

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

Modulo 6 Power Point - 2014

Modulo 6 Power Point - 2014 Modulo 6 Power Point - 2014 Appunti gratuiti su Google appunti dispense modulo 6 ecdl syllabus 5.0 per chi ha acquistato la skills card dopo il 30/09/2014 specificare new ecdl o nuova ecdl 1 Utilizzo dell

Dettagli

LABORATORIO INFORMATICO. Strumenti di presentazione. Introduzione a MS POWERPOINT. Microsoft Powerpoint

LABORATORIO INFORMATICO. Strumenti di presentazione. Introduzione a MS POWERPOINT. Microsoft Powerpoint LABORATORIO INFORMATICO Microsoft Powerpoint 1 Strumenti di presentazione Servono per creare efficaci presentazioni multimediali (testi, immagini, suoni, collegamenti); Applicazioni tipiche sono: Tesine

Dettagli

4. Fondamenti per la produttività informatica

4. Fondamenti per la produttività informatica Pagina 36 di 47 4. Fondamenti per la produttività informatica In questo modulo saranno compiuti i primi passi con i software applicativi più diffusi (elaboratore testi, elaboratore presentazioni ed elaboratore

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 2012 A COSA SERVE POWER POINT? IL PROGRAMMA NASCE PER LA CREAZIONE DI PRESENTAZIONI BASATE SU DIAPOSITIVE (O LUCIDI) O MEGLIO PER PRESENTARE INFORMAZIONI IN MODO EFFICACE

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Microsoft PowerPoint 2003 Tutorial Author Kristian Reale Rev. 2011 by Kristian Reale Liberamente distribuibile

Dettagli

Come costruire una presentazione. PowerPoint 1. ! PowerPoint permette la realizzazione di presentazioni video ipertestuali, animate e multimediali

Come costruire una presentazione. PowerPoint 1. ! PowerPoint permette la realizzazione di presentazioni video ipertestuali, animate e multimediali PowerPoint Come costruire una presentazione PowerPoint 1 Introduzione! PowerPoint è uno degli strumenti presenti nella suite Office di Microsoft! PowerPoint permette la realizzazione di presentazioni video

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI

PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI Che cos è una presentazione Una presentazione è la narrazione di un tema complesso svolta con l aiuto del computer attraverso unità di contenuto più semplice, le slide o diapositive.

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

Foto di CoffeeGeek, Flickr. Slide e dintorni. materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove. 1 di 21

Foto di CoffeeGeek, Flickr. Slide e dintorni. materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove. 1 di 21 Foto di CoffeeGeek, Flickr Slide e dintorni materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove 1 di 21 10 regole da rispettare per fare una presentazione Non usare caratteri piccoli e

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

Gestire immagini e grafica con Word 2010

Gestire immagini e grafica con Word 2010 Gestire immagini e grafica con Word 2010 Con Word 2010 è possibile impaginare documenti in modo semi-professionale ottenendo risultati graficamente gradevoli. Inserire un immagine e gestire il testo Prima

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

ECDL Modulo 6 Strumenti di presentazione

ECDL Modulo 6 Strumenti di presentazione ECDL Modulo 6 Strumenti di presentazione Syllabus 5.0 Roberto Albiero Modulo 6 Strumenti di presentazione Questo modulo permetterà al discente di acquisire competenza nell utilizzo del software di presentazione,

Dettagli

Dispense di PowerPoint

Dispense di PowerPoint Dispense di PowerPoint Sede Provinciadi Cuneo Sede Provinciadi Torino Sede Provinciadi Vercelli 0161 480720 Reg. del13-11-2002 n. 1012SI Acqui Terme SOMMARIO AVVIARE POWERPOINT: presentazione Diapositive...

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

Guida OpenOffice.org Impress

Guida OpenOffice.org Impress Guida OpenOffice.org Impress Introduzione ad Impress IMPRESS è un programma nato per creare presentazioni e lezioni di aspetto professionale. È un programma inserito nella versione standard del pacchetto

Dettagli

FINALITÁ MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2

FINALITÁ MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2 PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 5.0 MODULO 6 Strumenti di presentazione PowerPoint 2007 A cura di Mimmo Corrado Dicembre 2011 MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2 FINALITÁ Il Modulo 6, strumenti di presentazione,

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Power Point prima lezione

Power Point prima lezione 1 Power Point prima lezione Aprire il programma Il programma Power Point serve per creare presentazioni. Si apre dal menu start programmi o con l icona l sul desktop 1 Aprire il programma Il programma

Dettagli

MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE

MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE Tema Rif. Argomento Procedura 6.1.1 Primi passi con gli strumenti di 6.1.2 Modificare le impostazioni 6.2.1 Sviluppare una 6.2.2 Diapositive o SLIDE 6.1.1.1 Aprire (e

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Una presentazione è un documento multimediale, cioè in grado di integrare immagini, testi, video e audio, che si sviluppa attraverso una serie di pagine chiamate diapositive,

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Microsoft Word consente di creare in modo rapido lettere, promemoria,

Dettagli

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione STRUMENTI Impostare una presentazione I programmi di presentazione I programmi per la creazione di documenti multimediali basati su diapositive (o lucidi) consentono di presentare, a un pubblico più o

Dettagli

Piccola guida a Microsoft Word 2003

Piccola guida a Microsoft Word 2003 Pagina 1 di 8 Indice Piccola guida a Microsoft Word 2003 ELEMENTI DI CARATTERE GENERALE I. Per visualizzare le barre degli strumenti II. Per inserire un intestazione o un piè di pagina III. Per modificare

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo.

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft PowerPoint 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

Realizzare una presentazione con PowerPoint

Realizzare una presentazione con PowerPoint Realizzare una presentazione con PowerPoint Indice Interfaccia di PowerPoint... 1 Avvio di PowerPoint e creazione di una nuova presentazione... 2 Inserimento di titoli e immagini... 4 Inserimento di altre

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007. Isabella Dozio 17 febbraio 2012

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007. Isabella Dozio 17 febbraio 2012 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007 Isabella Dozio 17 febbraio 2012 L IMPOSTAZIONE DI WORD 2007 PULSANTE - Fare clic qui per aprire, salvare o stampare il documento e per informazioni

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Creazione di un elemento grafico SmartArt Crea una nuova diapositiva con layout Titolo e contenuto.

Creazione di un elemento grafico SmartArt Crea una nuova diapositiva con layout Titolo e contenuto. G. Pettarin ECDL Modulo 6: Strumenti di presentazione 98 6. Gli Smartart Con gli elementi grafici SmartArt si può rappresentare visivamente le informazioni e i concetti che si vuole illustrare. È possibile

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

L interfaccia di P.P.07

L interfaccia di P.P.07 1 L interfaccia di P.P.07 Barra Multifunzione Anteprima delle slide Corpo della Slide Qui sotto vediamo la barra multifunzione della scheda Home. Ogni barra è divisa in sezioni: la barra Home ha le sezioni

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Operazioni di base per l inserimento del testo

Operazioni di base per l inserimento del testo Office automation dispensa n.2 su Word Pagina 1 di 13 Operazioni di base per l inserimento del testo Usando un elaboratore di testi è consigliabile seguire alcune regole di scrittura che permettono di

Dettagli

Word. Cos è Le funzioni base Gli strumenti. www.vincenzocalabro.it 1

Word. Cos è Le funzioni base Gli strumenti. www.vincenzocalabro.it 1 Word Cos è Le funzioni base Gli strumenti www.vincenzocalabro.it 1 Cos è e come si avvia Word è un programma per scrivere documenti semplici e multimediali Non è presente automaticamente in Windows, occorre

Dettagli

Lezione 3 Introduzione a Microsoft Word

Lezione 3 Introduzione a Microsoft Word Lezione 3 Introduzione a Microsoft Word INSERIRE LE NOTE... 2 ALLINEAMENTO ORIZZONTALE DEL TESTO... 2 FARE RIENTRARE IL TESTO... 3 IMPOSTAZIONE DEI RIENTRI DESTRO E SINISTRO CON IL RIGHELLO... 3 IMPOSTARE

Dettagli

La barra degli strumenti

La barra degli strumenti La barra degli strumenti Di default si aprono a sinistra dello schermo ogni volta che viene acceso il computer. Se si desidera eliminare l'avvio automatico eliminare l'icona della Smart in avvio automatico

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

INIZIAMO A IMPARARE WORD

INIZIAMO A IMPARARE WORD Associazione Nazionale Seniores Enel Associazione di solidarietà tra dipendenti e pensionati delle Aziende del Gruppo Enel Sezione Territoriale Lombardia - Nucleo di Milano E-Mail del Nucleo di Milano:

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione (Syllabus 5.0 Ooo Impress 3.0)

Modulo 6 Strumenti di presentazione (Syllabus 5.0 Ooo Impress 3.0) Modulo 6 Strumenti di presentazione (Syllabus 5.0 Ooo Impress 3.0) Le versioni per Linux e Windows sono praticamente identiche. I pochi casi di difformità nei comandi sono segnalati. Ricordarsi di utilizzare,

Dettagli

Grafico è meglio. Disciplina informatica. Uso di Powerpoint. Mario Gentili

Grafico è meglio. Disciplina informatica. Uso di Powerpoint. Mario Gentili FACOLTÀ DIMEDICINA E CHIRURGIA CORSO DILAUREA IN INFERMIERISTICA a.a.2009-2010 Disciplina informatica Uso di Powerpoint Grafico è meglio Mario Gentili Aprire il programma Il programma Power Point serve

Dettagli

Le piccole guide per un facile sapere

Le piccole guide per un facile sapere Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore versione 2 - Syllabus 5.0 Tutto il contenuto di questa guida è proprietà del suo autore, Dario Tenore. E vietata la riproduzione, traduzione, copia (totale

Dettagli

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERONELLA E ZIMELLA Commissione Informatica a.s. 2010-2011 Coordinatore di commissione Maddalena Dal Degan GUIDA a cura di Maddalena Dal Degan - Iniziare il progetto pag 3 - I segnalibri

Dettagli

Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo

Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo PROGRAMMA DI INFORMATICA Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo Anno Scolastico 2014-2015 Testo: Flavia Lughezzani-Daniela Princivalle CLIPPY START 1 Corso di informatica per il biennio Edizione HOEPLY

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli