Visual Web Developer 2005 Express Edition

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visual Web Developer 2005 Express Edition"

Transcript

1 Visual Web Developer 2005 Express Edition In questa breve presentazione vengono illustrate le funzionalità del software, oltre a tutte le attività che è possibile realizzare grazie alla nuova versione del software. Scelto e selezionato da Paolo Latella Un ambiente ideale per imparare a sviluppare per il Web Utilizzare un ambiente di sviluppo semplificato, pensato appositamente per gli studenti e gli appassionati di sviluppo. Usare uno strumento flessibile, che permette di eseguire l'aggiornamento agli altri prodotti della linea Visual Studio per soddisfare le esigenze di sviluppo più avanzate. Progettazione grafica delle applicazioni Web Una soluzione che offre tutto quello che occorre per iniziare immediatamente a creare applicazioni Web. Realizzare applicazioni Web avanzate e semplici da usare grazie a un'intuitiva interfaccia di progettazione con funzionalità WYSIWYG e drag-and-drop. Trarre vantaggio da oltre 60 nuovi controlli e da centinaia di frammenti di codice riutilizzabili per ridurre il tempo necessario per lo sviluppo di applicazioni Web sofisticate e interattive. Utilizzare le pagine master per gestire il layout dei siti in modo uniforme e centralizzato. Sfruttare le funzionalità IntelliSense per accedere rapidamente ai metodi e alle librerie da utilizzare nelle applicazioni. Accedere agli strumenti utilizzati più di frequente grazie a smart tag e funzionalità per le operazioni più comuni. Progettazione grafica dei database

2 Progettazione grafica dei database Realizzare velocemente siti Web dinamici e basati su dati. Progettare graficamente database e query grazie a una finestra di progettazione per i dati con funzionalità drag-and-drop. Sfruttare procedure guidate per la connessione ai dati. Connettere le interfacce utente ai dati utilizzando strumenti dragand-drop invece di scrivere codice. Creare applicazioni basate su dati tramite SQL Server 2005 Express Edition. Condivisione delle applicazioni Web Trovare soluzioni di hosting per le applicazioni sviluppate con Visual Web Developer Express. Utilizzare le funzionalità integrate per pubblicare i siti Web in pochi minuti via FTP. 300 MB di documentazione ed esempi Visual Web Developer include il componente aggiuntivo Microsoft MSDN 2005 Express Edition Library, che contiene oltre 300 MB di documentazione per iniziare a utilizzare il programma. MSDN Express Library contiene documentazione ed esempi relativi alle API e offre una funzionalità migliorata per la ricerca dei contenuti. Guida dinamica Grazie alla Guida dinamica è possibile ottenere supporto in base al contesto. Ad esempio, se si desiderano ulteriori informazioni sul controllo TextBox, è sufficiente posizionare il cursore del mouse sul controllo e nel riquadro della Guida dinamica verranno visualizzati i file corrispondenti. Ricerca per categorie

3 Ricerca per categorie La sezione "Ricerca per categorie" della Guida in linea offre supporto basato sulle attività per argomenti quali l'utilizzo dei controlli delle pagine o la realizzazione di siti Web abilitati alla gestione dei dati. Ogni argomento permette di accedere a varie procedure per aiutare gli utenti a scrivere il codice e a comprenderne il funzionamento. Accesso alla comunità online Visual Web Developer Express consente di connettersi direttamente dal menu Comunità alla comunità ASP.NET, dove è possibile fare domande, fornire feedback sul prodotto o utilizzare la funzionalità di ricerca per trovare frammenti di codice IntelliSense, modelli di progetto o controlli creati da altri utenti. < Torna al percorso introduttivo Tipi di progetto flessibili Visual Web Developer offre la possibilità di creare un'applicazione Web utilizzando un server Web, un sito FTP o una condivisione di file. I siti Web basati su condivisioni di file sono semplici da testare e non richiedono l'installazione di IIS, costituendo pertanto una valida soluzione per gli utenti di Windows XP Home Edition. Amministrazione di siti Web

4 Amministrazione di siti Web La configurazione di un sito Web non implica necessariamente la codifica manuale di tag XML. Lo strumento Amministrazione sito Web, disponibile scegliendo Configurazione di ASP.NET dal menu Sito Web, è un'interfaccia di amministrazione per il sito basata sul Web, che consente di gestire utenti e ruoli, informazioni di personalizzazione, provider di dati, impostazioni delle applicazioni e molto altro, oltre a semplificare le attività di gestione del sito Web senza apportare modifiche ai file di configurazione.è possibile amministrare in modo semplice e immediato utenti e ruoli nella scheda Protezione. Nella scheda Impostazioni applicazione è inoltre possibile specificare impostazioni personalizzate per le applicazioni, configurare il server SMTP di posta elettronica e altro ancora. Snap-in MMC per IIS Oltre che alla configurazione specifica del sito nello strumento Amministrazione sito Web, è anche possibile apportare modifiche a livello del server e alla configurazione di ASP.NET utilizzando lo snap-in Internet Information Server (IIS) per Microsoft Management Console (MMC). In questo modo è possibile modificare le impostazioni delle applicazioni, gli errori personalizzati, le impostazioni per le autorizzazioni e così via. Supporto FTP integrato

5 Supporto FTP integrato Visual Web Developer include uno strumento FTP (File Transfer Protocol) integrato per eseguire il deployment delle applicazioni Web presso il provider di hosting direttamente dall'ambiente di sviluppo. Deployment tramite copia e incolla Con Visual Web Developer è possibile gestire e distribuire i file di un sito Web semplicemente copiandoli. Tutte le informazioni di configurazione a livello del sito sono contenute in file XML presenti all'interno del progetto. Anche i database di SQL Server 2005 Express Edition possono essere distribuiti mediante la semplice copia del file di database sul server, a condizione che SQL Server 2005 sia già configurato sul server. Hoster ASP.NET 2.0 Per l'hosting del sito Web è possibile rivolgersi a un'ampia gamma di provider di servizi di hosting che supportano ASP.NET. Visita l'indirizzo per effettuare la registrazione per un account Microsoft di hosting Web gratuito e non vincolante della durata di 30 giorni per ASP.NET 2.0 e SQL Server Per ulteriori offerte di hosting, visita l'indirizzo Area di progettazione visiva In Visual Web Developer è disponibile un'area di progettazione visiva di tipo WYSIWYG dotata di funzionalità avanzate che consente di creare applicazioni Web e include tutti i più comuni controlli di formattazione, come la selezione del tipo di carattere, le dimensioni e la formattazione del tipo di carattere, gli elenchi puntati e numerati e molto altro ancora. Casella degli strumenti La casella degli strumenti contiene controlli e componenti di tipo "drag and drop" per la creazione di un sito Web. I controlli sono raggruppati in categorie con nomi logici quali Data, Validation e Login. Aggiungere un controllo a una pagina Web è un'operazione estremamente semplice: è sufficiente fare clic sul controllo e trascinarlo all'interno della pagina. Finestra delle proprietà

6 Finestra delle proprietà Nella finestra delle proprietà è possibile visualizzare e modificare le proprietà e gli eventi relativi a elementi contenuti nelle pagine Web. Dove possibile, in Visual Web Developer vengono visualizzati i valori predefiniti o voci di menu sensibili al contesto come un menu Selezione colori per scegliere il colore di sfondo di una pagina Web o un menu per la finestra di dialogo Apri file durante la selezione di un'immagine. Controlli di accesso Per garantire la sicurezza dei siti Web creati, ASP.NET offre una serie di controlli di accesso, come CreateUserWizard e Login, che permettono di realizzare l'interfaccia utente per creare un nuovo utente o consentire l'accesso a un sito Web. Questi controlli possono essere facilmente configurati per l'invio di un messaggio di conferma al nuovo utente dopo la registrazione o per consentire il ripristino delle password dimenticate. Il controllo Login consente a un utente di inserire le proprie credenziali, mentre il controllo LoginView permette di controllare il contenuto visualizzabile dagli utenti che hanno effettuato l'accesso. Nell'immagine seguente è riportato il modello "Crea utente" per il controllo CreateUserWizard, al quale è associato un menu smart tag con un'ampia gamma di opzioni per la personalizzazione del layout e delle impostazioni predefinite. Controlli WebPart Visual Web Developer fornisce un sistema di gestione delle Web part che consente ai visitatori di un sito di creare portali personalizzati come quelli disponibili in my.msn.com e Microsoft SharePoint. Grazie alle funzionalità di personalizzazione, gli utenti del sito Web possono trascinare le Web part in una pagina di portale per creare una pagina personalizzata con il solo contenuto a cui sono interessati. Visual Web Developer fornisce l'infrastruttura sottostante necessaria per aggiungere facilmente funzionalità di personalizzazione alle applicazioni Web. In questa immagine viene illustrato in che modo gli utenti finali possono trascinare Web part personalizzate, come un controllo Calendar, all'interno delle pagine. Controlli di spostamento

7 Controlli di spostamento Indicare agli utenti in modo logico la loro posizione all'interno di un sito Web può essere un'operazione particolarmente complessa. In ASP.NET 2.0 è possibile utilizzare i controlli TreeView, SiteMapPath e Menu per consentire agli utenti di esplorare un sito Web e il relativo contenuto. I controlli TreeView e Menu garantiscono un'esperienza utente ottimale grazie a funzionalità JavaScript per il lato client per i browser più avanzati come le ultime versioni di Microsoft Internet Explorer e Netscape Navigator. Tutti i controlli di spostamento utilizzano un nuovo formato di file denominato mappa del sito (con estensione SITEMAP) che definisce la gerarchia e lo spostamento all'interno del sito Web come illustrato di seguito. Se si dispone di un file della mappa del sito, è possibile utilizzare il controllo TreeView per visualizzare lo spostamento all'interno del sito sotto forma di struttura gerarchica utilizzando uno dei formati TreeView incorporati come quello di Esplora risorse. In alternativa, è anche possibile utilizzare il controllo Menu per un'esplorazione rapida del contenuto del sito. Il controllo SiteMapPath funge da controllo "breadcrumb" che consente agli utenti di capire in che pagina si trovano all'interno della gerarchia, fornendo un accesso rapido per l'esplorazione delle diverse pagine. Struttura tag Con Struttura tag se si seleziona un elemento in visualizzazione Struttura verranno automaticamente selezionati anche i tag ASP.NET e HTML corrispondenti. Se si selezionano diversi elementi all'interno della pagina, in Struttura tag verranno evidenziati i tag HTML corrispondenti. È anche possibile fare clic su un tag per visualizzare l'elemento corrispondente in visualizzazione Struttura. Struttura documento

8 Struttura documento La visualizzazione Struttura documento, disponibile scegliendo Altre finestre dal menu Visualizza, quindi Struttura documento, costituisce una rappresentazione a nodi della struttura gerarchica della struttura del Web Form e dei relativi componenti. Pagine master Le pagine master consentono di creare una struttura "master" del sito Web e garantiscono la coerenza delle pagine Web dal punto di vista visivo. Se si modifica la pagina master, verranno automaticamente aggiornate tutte le pagine basate sulla struttura della pagina master modificata. Un'applicazione Web può avere più pagine master, ognuna delle quali controlla set diversi di pagine. È anche possibile avere pagine master nidificate. In questa immagine è riportata una pagina di contenuto aperta in Visual Web Developer. L'area grigia proviene direttamente dal file MasterPage1.master e non può essere modificata. Il contenuto personalizzato per la pagina viene inserito all'interno del controllo Content. Progettazione tabelle Visual Web Developer include anche modelli di tabelle predefiniti per semplificare la progettazione del layout delle pagine Web. Per aggiungere una tabella, scegliere Inserisci tabella dal menu Layout. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Inserisci tabella, che consente di selezionare un modello predefinito o di crearne uno personalizzato. Una volta aggiunta una tabella a una pagina, è possibile ridimensionare in modo visivo una colonna o una singola cella di una tabella e in Progettazione tabelle verrà automaticamente visualizzata la larghezza in pixel della selezione.

9 Progettazione tabelle Include SQL Server 2005 Express Edition SQL Server 2005 Express Edition, un server di database estremamente leggero progettato espressamente per i siti Web con un carico ridotto, è un componente opzionale disponibile per l'installazione con Visual Web Developer. Come con Microsoft Access, è possibile creare ed eseguire il deployment dei database come file standalone, con l'aggiunta di avanzate funzionalità specifiche di SQL Server In questo modo, è possibile disporre delle capacità di gestione e di tutta la potenza necessaria per la realizzazione di siti Web. Per ulteriori informazioni su SQL Server 2005 Express Edition, visita la home page di SQL Server Progettazione query Creare una query su un database può essere un'operazione complessa per uno sviluppatore alle prime armi. Infatti, non solo è necessario conoscere il linguaggio query SQL, ma occorre anche ricordare nomi di tabelle e colonne, tipi di dati e gli speciali operatori per l'applicazione di filtri e l'ordinamento dei risultati. Progettazione query consente di progettare con facilità le query sui database in modo visivo, selezionando le colonne richieste e applicando filtri e ordinamento tramite un'intuitiva interfaccia con funzionalità "drag-and-drop". È possibile visualizzare la query mentre viene generata sulla base delle decisioni dell'utente e prevederne con facilità i dati risultanti. Controlli abilitati alla gestione dei dati I controlli ASP.NET, come DropDownList, BulletedList, CheckBoxList e RadioButtonList, sono solo alcuni dei controlli che consentono di visualizzare i dati dinamici presenti in un database. I controlli associabili alle origini dati dispongono inoltre di smart tag incorporati, come quelli riportati in questa immagine, per la creazione e la configurazione di connessioni ai database o ad altre origini dati. Configurazione guidata origine dati

10 Configurazione guidata origine dati La Configurazione guidata origine dati consente di eseguire in modo semplice e immediato la connessione a svariate origini dati tra cui database di SQL Server e Access, oggetti, origini dati XML e molto altro ancora. Nel caso dei database, questa procedura guidata estrae in modo dinamico campi e tabelle dal database per consentire all'utente di selezionare agevolmente i campi da visualizzare. Selezionando la clausola Where, è possibile filtrare i dati in base a una serie di condizioni tra cui cookie dell'utente, valori della sessione, valori della stringa di query o addirittura valori di altri controlli ASP.NET. Nell'immagine riportata di seguito l'origine dati viene modificata in modo dinamico in base a quanto selezionato dall'utente nel controllo DropDownList1. GridView Il controllo GridView è progettato per la visualizzazione dinamica dei dati in un formato tabulare e fornisce una serie di avanzate funzionalità eseguibili senza scrivere una sola riga di codice: Visualizzazione di un set di record di database Ordinamento di un set di record di database Esplorazione di un set di record di database Modifica di un set di record di database DetailsView Pensato espressamente per fornire agli utenti che visitano un sito Web una visualizzazione più dettagliata dei dati contenuti, il controllo DetailsView consente di utilizzare singoli record di database. Può essere utilizzato autonomamente, per visualizzare o modificare un singolo record di database, oppure può essere connesso a un controllo GridView per realizzare rapidamente moduli master o dei dettagli. Punti di interruzione Visual Web Developer Express consente di "sospendere" l'esecuzione di un'applicazione con la semplice aggiunta di un punto di interruzione in corrispondenza della riga di codice da esaminare in maggior dettaglio. Una volta effettuata questa operazione, è possibile scorrere tutte le righe ed esaminare lo

11 DetailsView stato di tutte le variabili durante l'esecuzione del codice, un'operazione estremamente utile per individuale eventuali errori. Informazioni sulle eccezioni Questo strumento fornisce informazioni dettagliate sulle possibili eccezioni generate durante il debug dell'applicazione e, cosa ancora più importante, offre consigli utili per la risoluzione degli errori. Suggerimenti per i dati di debugger Questo tipo di suggerimenti costituisce un valido supporto per l'analisi rapida delle variabili durante il debug dell'applicazione Web. Per utilizzare questo strumento, è sufficiente posizionare il cursore del mouse su un tipo per esaminarne in dettaglio il contenuto. Visualizzatori di debugger In fase di analisi delle variabili, è semplice esaminare i tipi numerici semplici, ma quelli più complessi, come i file XML, possono essere più difficili da visualizzare. I visualizzatori di debugger forniscono una rappresentazione visiva degli oggetti, in modo da consentire agli utenti di "vedere" i dati durante il debug. Ad esempio, è possibile disporre di una rappresentazione grafica di una stringa XML, come un feed RSS, utilizzando il Visualizzatore XML. È anche possibile utilizzare il Visualizzatore DataSet per visualizzare ed esaminare con facilità il contenuto di un DataSet. < Precedente / Successivo > < Torna al percorso introduttivo Ancoraggio delle finestre

12 Ancoraggio delle finestre Visual Web Developer Express è progettato espressamente per consentire un'esperienza di sviluppo personalizzata in base alle specifiche esigenze degli utenti. È infatti possibile ridisporre nel modo più appropriato finestre quali Esplora soluzioni, caselle degli strumenti e finestre delle proprietà con poche semplici operazioni. È sufficiente fare clic su una finestra e trascinarla per visualizzare alcune griglie visive che consentiranno di riposizionarla nella maniera più opportuna. Tag di formattazione Visual Web Developer garantisce un controllo di precisione su un'ampia gamma di opzioni di formattazione per i tag HTML e ASP.NET, tra cui utilizzo di maiuscole e minuscole, dei colori e molto altro. È anche possibile controllare l'aspetto dei singoli tag, inclusi quelli personalizzati, nella finestra di dialogo Opzioni specifiche dei tag. Formattazione del codice sorgente Con Visual Web Developer è anche possibile controllare la formattazione del codice di Visual Basic o C#, incluse le opzioni per il controllo di rientro, spaziatura, nuove righe e altro ancora. Tipi di carattere e colori

13 Tipi di carattere e colori Visual Web Developer permette inoltre di controllare tutti i tipi di carattere e colori utilizzati nell'ambiente di sviluppo integrato (IDE). Frammenti di codice personalizzabili I frammenti di codice IntelliSense sono completamente estensibili, pertanto è possibile crearne facilmente di personalizzati e condividerli con altri utenti. Tutti i frammenti sono archiviati sotto forma di file XML che possono essere scambiati o trasferiti su altri computer in modo rapido e immediato. Importazione ed esportazione di impostazioni La nuova Importazione/Esportazione guidata delle impostazioni consente di importare ed esportare con facilità preferenze e impostazioni utente su altri computer, oltre a ripristinare immediatamente le impostazioni predefinite dell'ide.

14 Importazione ed esportazione di impostazioni Creazione di modelli personalizzati Con Visual Web Developer è possibile creare un modello di progetto o elemento personalizzato da utilizzare con le applicazioni in uso o da condividere con altri utenti di ASP.NET. Ad esempio, è possibile creare un modello di pagina Web personalizzato per aggiungere a qualsiasi sito funzionalità di ricerca basate su MSN Search.A tale scopo, è sufficiente creare la pagina Web da esportare. Quindi scegliere Esporta modello dal menu File per visualizzare l'esportazione guidata modelli, che consente di scegliere se esportare l'intero progetto o un singolo elemento. A questo punto è possibile impostare un'icona personalizzata e specificare un nome di modello e una descrizione per il modello personalizzato. Al termine della procedura guidata, il modello di progetto o elemento può essere condiviso sotto forma di file ZIP compresso e viene aggiunto automaticamente alla directory dei modelli personalizzati. Per utilizzarlo, è sufficiente scegliere rispettivamente l'opzione Aggiungi nuovo progetto o Aggiungi nuovo elemento.

15 Creazione di modelli personalizzati Appartenenza e ruoli Garantire un'adeguata protezione a un sito Web può essere un'operazione complessa. Esistono diverse modalità di rappresentazione e autenticazione degli utenti e molti sviluppatori Web realizzano soluzioni personalizzate. In ASP.NET 2.0 è disponibile un'ampia gamma di funzionalità di semplice utilizzo per la personalizzazione e la gestione dell'appartenenza. L'appartenenza consente di creare e autenticare gli utenti, limitando l'accesso alle pagine o l'esecuzione delle diverse attività in base alle credenziali. Per impostazione predefinita, i nomi utente e le password vengono archiviati in un database, mentre le impostazioni di protezione delle pagine sono memorizzate nei file di configurazione. Tali impostazioni vengono esposte tramite lo strumento Amministrazione sito Web e mediante controlli di tipo "drop-in-place", come Login e CreateUserWizard. Personalizzazione La personalizzazione è diventata parte integrante dei moderni siti Web e può consistere nel visualizzare combinazioni di colori diverse, considerare i vari fusi orari negli indicatori di data e ora o semplicemente salutare gli utenti con il loro nome. Anziché scrivere complesse righe di codice per supportare manualmente queste caratteristiche, ora è possibile sfruttare il nuovo supporto per la personalizzazione disponibile in ASP.NET 2.0. Lo strumento Amministrazione sito Web permette di specificare le proprietà da salvare per ciascun utente, per poi utilizzarle per il rendering delle pagine. Questo significa realizzare il massimo risultato con il minimo sforzo. IIS 6.0 Completamente riprogettato e ottimizzato, Internet Information Services (IIS) 6.0 offre un'infrastruttura per le applicazioni Web altamente affidabile, gestibile, sicura e scalabile per tutte le versioni di Windows Server Informazioni più dettagliate su IIS 6.0 sono disponibili sul sito Web TryIIS.com. Conservazione completa del codice sorgente HTML Per garantire la corretta visualizzazione del codice HTML, Visual Web Developer non apporta alcuna modifica. Gli spazi, i rientri, la distinzione tra maiuscole e minuscole e i ritorni a capo vengono mantenuti per tutto il processo di sviluppo, a garanzia dell'integrità del codice HTML anche dopo il passaggio alla modalità di progettazione. Convalida del browser e HTML

16 Convalida del browser e HTML Con Visual Web Developer, è possibile specificare il tipo di convalida del codice sorgente HTML. Ad esempio, è possibile fare in modo che venga automaticamente evidenziato il codice HTML con un formato non valido per un browser specifico, quale Internet Explorer 6.0. IntelliSense HTML Visual Web Developer garantisce il massimo supporto IntelliSense per i tag HTML e offre una funzionalità di completamento delle istruzioni, oltre ad alcuni strumenti incorporati, come la finestra di dialogo Selezione colori, accessibile facendo clic sull'opzione corrispondente riportata in questa immagine. Supporto JavaScript Visual Web Developer fornisce un supporto JavaScript completo. I controlli ASP.NET, come TreeView o i controlli di convalida dei dati, utilizzano JavaScript, dove possibile, per l'elaborazione dinamica dei contenuti nel browser degli utenti, senza richiedere codice JavaScript personalizzato. Visual Web Developer supporta inoltre la tecnologia IntelliSense per il codice JavaScript, come illustrato in questa immagine. Fogli di stile CSS I fogli di stile CSS (Cascading Style Sheet) consentono di memorizzare separatamente dai file HTML informazioni sullo stile, quali dimensioni, posizione, colori e altre opzioni di formattazione. Questa distinzione semplifica l'aggiornamento, garantendo il massimo supporto per lo "skinning". Visual Web Developer include anche strumenti per generare e visualizzare in anteprima i fogli di stile. Generatore di stile

17 Generatore di stile La finestra di dialogo Generatore di stile, accessibile scegliendo Genera stile dal menu Stile, offre una modalità visiva per creare e definire lo stile degli elementi HTML, inclusi caratteri, sfondi, testo, posizionamento, layout, bordi e altro ancora. Supporto per l'editor XML Visual Web Developer offre un supporto incorporato per la modifica dei file XML. Quando si apre un file XML viene evidenziata l'intera sintassi relativa a elementi e proprietà. Se i file XML hanno uno schema predefinito, Visual Web Developer può utilizzarlo fornendo funzionalità IntelliSense complete per tali file. Con l'editor XML eventuali errori o avvisi derivanti da codice XML non valido verranno aggiunti alla finestra Elenco errori, semplificando in tal modo la risoluzione dei potenziali errori. Supporto XSLT XML Style Language Transformation (XSLT) è un linguaggio avanzato per la trasformazione dei dati XML che tuttavia può risultare difficile da utilizzare. Visual Web Developer semplifica la scrittura delle trasformazioni XSL grazie a un utilizzo dei colori differenziato per i diversi elementi della sintassi e a funzionalità IntelliSense per i file XSLT.

18 Associazione dati XML Visual Web Developer include un controllo XmlDataSource che consente di combinare un file XML e un file XSLT corrispondente associando il risultato a un controllo abilitato alla gestione dei dati come GridView. Applicazioni compatibili con RSS RSS (Really Simple Syndication) è un sistema sempre più comune per la diffusione di contenuto in formato XML. Utilizzando Visual Web Developer, è possibile pubblicare e sottoscrivere feed RSS. In questo articolo di Coding4Fun vengono fornite alcune informazioni di base su come utilizzare un feed RSS utilizzando Visual Web Developer. Creazione di Web service personalizzati

19 Creazione di Web service personalizzati Visual Web Developer semplifica la creazione di Web service XML inter-piattaforma eliminando la necessità di scrivere manualmente righe di codice XML o SOAP. Per impostazione predefinita, i Web service creati utilizzando Visual Web Developer sono compatibili con il WS-I Basic Profile per garantire la compatibilità tra le piattaforme. In questo articolo di Coding4Fun viene spiegato come creare un Web service utilizzando Visual Web Developer. Utilizzo dei Web service esistenti Visual Web Developer semplifica l'integrazione dei Web service, come le informazioni sui prodotti di Amazon.com o ebay.com, nelle applicazioni degli utenti. Nella finestra di dialogo Aggiungi riferimento Web viene creato automaticamente un oggetto proxy semplice per inviare e ricevere informazioni dal Web service.

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Layout dell area di lavoro

Layout dell area di lavoro Layout dell area di lavoro In Windows, Dreamweaver fornisce un layout che integra tutti gli elementi in una sola finestra. Nell area di lavoro integrata, tutte le finestre e i pannelli sono integrati in

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Questo capitolo mostra come usare Microsoft Office XP Developer per personalizzare Microsoft SharePoint Portal Server 2001. Spiega come creare, aggiungere,

Dettagli

Access 2010: panoramica... 1. Access 2010: panoramica generale... 2. Accedere in modo più semplice agli strumenti appropriati nel momento giusto...

Access 2010: panoramica... 1. Access 2010: panoramica generale... 2. Accedere in modo più semplice agli strumenti appropriati nel momento giusto... Guida al prodotto Microsoft Access 2010 Access 2010: panoramica... 1 Access 2010: panoramica generale... 2 Accedere in modo più semplice agli strumenti appropriati nel momento giusto.... 2 Compilare i

Dettagli

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo.

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Excel 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account.

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft OneNote 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2.

BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2. BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2.6 Manuale dell'utente SWDT229221-613076-0127040357-004 Indice Guida introduttiva...

Dettagli

Visual Studio 2008: rapido, flessibile, efficiente

Visual Studio 2008: rapido, flessibile, efficiente OGGETTO: Visual Studio 2008 Gentile Cliente, Microsoft è lieta di annunciare la disponibilita di Visual Studio 2008. Microsoft Visual Studio è una famiglia di prodotti progettati per consentire agli sviluppatori

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche Word 2007 nozioni di base Word 2007 barra multifunzione Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Dettagli

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.6. Manuale dell'utente

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.6. Manuale dell'utente BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.6 Manuale dell'utente SWDT228826-600991-0122103435-004 Indice Guida introduttiva... 2 Informazioni di base sul sito Web

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Manager

TeamViewer 9 Manuale Manager TeamViewer 9 Manuale Manager Rev 9.1-03/2014 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen teamviewer.com Panoramica Indice Indice... 2 1 Panoramica... 4 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 4 1.2

Dettagli

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8. Manuale dell'utente

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8. Manuale dell'utente BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8 Manuale dell'utente SWDT653811-793266-0827030425-004 Indice Guida introduttiva... 2 Informazioni sui piani di servizi

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp Sistema di gestione della terminologia Per Microsoft Windows 2000, XP, 2003 Server, Vista, 2008 Server, 7 Copyright 1994-2011 lexicool.com Manuale utente Per ulteriori informazioni su Lingo 4.0 visitare

Dettagli

TESINA INFORMATICA Prof. De Feo. GOLIVE e FETCH. Nicolò Andrea Pineri. Corso Psicologia Clinica e di Comunità. Matricola 301681

TESINA INFORMATICA Prof. De Feo. GOLIVE e FETCH. Nicolò Andrea Pineri. Corso Psicologia Clinica e di Comunità. Matricola 301681 TESINA INFORMATICA Prof. De Feo GOLIVE e FETCH Nicolò Andrea Pineri Corso Psicologia Clinica e di Comunità Matricola 301681 Programma GoLive Adobe GoLive è un editor HTML e un'applicazione per il controllo

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo.

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Word 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

Sistema operativo. Processore Memoria. Risoluzione dello schermo Browser Internet. Microsoft Internet Explorer versione 6 o superiore

Sistema operativo. Processore Memoria. Risoluzione dello schermo Browser Internet. Microsoft Internet Explorer versione 6 o superiore Novità di PartSmart 8.11... 1 Requisiti di sistema... 1 Miglioramenti agli elenchi di scelta... 2 Ridenominazione di elenchi di scelta... 2 Esportazione di elenchi di scelta... 2 Unione di elenchi di scelta...

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Edizione 1.0 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni)

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) Microsoft Word 2002 Fondamentali Microsoft Word 2002 Utente Avanzato Microsoft Word 2002 Utente Esperto Microsoft PowerPoint 2002

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Guida Moderatori e Conduttori

Guida Moderatori e Conduttori STEP ONE: Login to OnSync Guida Moderatori e Conduttori Guida Moderat ori e Condutt ori pag. Ultimo aggiornamento 10/2012 STEP ONE: Login to OnSync Cap. I - Quick Start Guide Guida Moderat ori e Condutt

Dettagli

Informatica - Office

Informatica - Office Informatica - Office Corso di Informatica - Office Base - Office Avanzato Corso di Informatica Il corso intende insegnare l utilizzo dei concetti di base della tecnologia dell informazione - Windows Word

Dettagli

Versione 1.0 gennaio 2011. Xerox Phaser 3635MFP Extensible Interface Platform

Versione 1.0 gennaio 2011. Xerox Phaser 3635MFP Extensible Interface Platform Versione 1.0 gennaio 2011 Xerox Phaser 3635MFP 2011 Xerox Corporation. XEROX e XEROX and Design sono marchi di Xerox Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Questo documento è soggetto a modifiche

Dettagli

Microsoft Word. Nozioni di base

Microsoft Word. Nozioni di base Microsoft Word Nozioni di base FORMATTARE UN DOCUMENTO Gli stili Determinano l aspetto dei vari elementi di testo di un documento Consistono in una serie di opzioni (predefinite o personalizzate) salvate

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito.

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito. Pagina 1 di 17 Installazione e configurazione di applicazioni Installare e configurare un browser Come già spiegato nelle precedenti parti introduttive di questo modulo un browser è una applicazione (lato

Dettagli

Guida introduttiva. Zoom Usare questo dispositivo di scorrimento per ingrandire e ridurre la visualizzazione delle pagine della pubblicazione.

Guida introduttiva. Zoom Usare questo dispositivo di scorrimento per ingrandire e ridurre la visualizzazione delle pagine della pubblicazione. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Publisher 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

01. Conoscere l area di lavoro

01. Conoscere l area di lavoro 01. Conoscere l area di lavoro Caratteristiche dell interfaccia Cambiare vista e dividere le viste Gestire i pannelli Scegliere un area di lavoro Sistemare le barre degli strumenti Personalizzare le preferenze

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Elementi fondamentali di Word2010Core

Elementi fondamentali di Word2010Core Liceo Scientifico Statale E. Fermi Cosenza Elementi fondamentali di Word2010Core Profilo pubblico L utente di livello Core di Microsoft Office Word 2010 dovrebbe essere in grado di esplorare il programma

Dettagli

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial &RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD Microsoft Word Tutorial Sommario Introduzione Formattazione del documento Formattazione della pagina Layout di pagina particolari Personalizzazione del documento Integrazione

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1 Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA L INIZIO 1 Capitolo 1 Esplorare il World Wide Web 3 1.1 Come funziona il World Wide Web 3 1.2 Browser Web 10 1.3 Server Web 14 1.4 Uniform Resource Locators 15 1.5

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE)

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE) PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE) Il programma del corso Office Base è costituito da 5 moduli (Word, Excel, PowerPoint, Access, Internet, Posta elettronica, Teoria e sistemi operativi) di cui elenchiamo

Dettagli

SOMMarIO INIZIARE. iii. Adobe dreamweaver CS5 ClASSroom in A book

SOMMarIO INIZIARE. iii. Adobe dreamweaver CS5 ClASSroom in A book SOMMarIO INIZIARE XI Informazioni su questo libro................................xi Prerequisiti.................................................xi Installare il programma....................................

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

BlackBerry Internet Service Versione: 3.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Internet Service Versione: 3.1. Manuale dell'utente BlackBerry Internet Service Versione: 3.1 Manuale dell'utente SWDT987396-1026956-0512110918-004 Indice Guida introduttiva... 2 Informazioni sui piani di servizi di messaggistica di BlackBerry Internet

Dettagli

INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016

INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016 INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016 1 FUNZIONI DI UN SISTEMA OPERATIVO TESTO C - UNITÀ DI APPRENDIMENTO 2 2 ALLA SCOPERTA DI RISORSE DEL COMPUTER Cartelle utili: Desktop

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente Samsung IPP1.1 Software SOMMARIO Introduzione... 1 Definizione di IPP?... 1 Definizione di Samsung IPP Software?... 1 Installazione... 2 Requisiti di sistema...

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

CA Identity Manager. Guida alla progettazione della console utente 12.6.5

CA Identity Manager. Guida alla progettazione della console utente 12.6.5 CA Identity Manager Guida alla progettazione della console utente 12.6.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora

Dettagli

Stampa di dati variabili (VDP)

Stampa di dati variabili (VDP) 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo.

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft PowerPoint 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Vantaggi di Publisher Publisher non consente solo di creare notiziari o brochure, ma fornisce anche modelli predefiniti per

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti Confronto tra Microsoft Office e le versioni precedenti Office consente di pianificare, gestire e comunicare le informazioni sui progetti in modo più rapido ed efficace. Nella tabella riportata di seguito

Dettagli

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida.

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida. Guida introduttiva Microsoft Access 2013 ha un aspetto diverso dalle versioni precedenti. Per questo abbiamo creato questa guida per facilitare l'apprendimento. Cambiare le dimensioni dello schermo o chiudere

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Connessione da un browser Web Il documento contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec pcanywhere Web Remote Metodi per la protezione della

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Da Google Apps a Office 365 per le aziende

Da Google Apps a Office 365 per le aziende Da Google Apps a Office 365 per le aziende Passaggio L'interfaccia di Office 365 per le aziende è diversa da quella di Google Apps. Al primo accesso viene visualizzata la schermata seguente, ma dopo poche

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (ICT)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (ICT) Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (ICT) Descrizione Corso Intermedio Il programma del corso Intermedio si sviluppa utilizzando le nozioni di base relative ad alcuni applicativi della suite

Dettagli

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti!

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! 1. ACCEDI Utilizzando Microsoft Internet Explorer (è necessario questo browser) vai all indirizzo http://demo.ewebtest.com e inserisci il tuo nome

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 2015

Le novità di QuarkXPress 2015 Le novità di QuarkXPress 2015 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 2015...3 Nuove funzionalit...4 Applicazione a 64 bit...4 Variabili di contenuti...4 Tabelle in linea...5 Note a piè di pagina e note

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Novell Vibe 3.3. Novell. 5 giugno 2012. Riferimento rapido. Avvio di Novell Vibe

Novell Vibe 3.3. Novell. 5 giugno 2012. Riferimento rapido. Avvio di Novell Vibe Novell Vibe 3.3 5 giugno 2012 Novell Riferimento rapido Quando si inizia a utilizzare il software Novell Vibe, è innanzitutto necessario configurare lo spazio di lavoro personale e creare uno spazio di

Dettagli