INFORMAZIONE TECNICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONE TECNICA"

Transcript

1 INFORMAZIONE TECNICA Tlg vtv pr l ttmzzz dll gst d fluss frmtv ll flr dll r bv Rr Fzt dll Rg Pmt Brg Pl Gy Pl Prl Ptr Trt Crst Dprtmt d Em Iggr Agrr, Frstl Ambtl dll Fltà d Agrr - Uvrstà dgl Stud d Tr Uvrstà d Tr Cmp Mur W. Trss Crst C.Lb Agr Fr Guspp Clv Mll Sm Asprr Pmt L gst dll frmz rltv prdtt lmtr mrt grtr l slut dl sumtr è gggr u prt bblgtr. I tlu s s s rggut lvll d dttgl ss suprr d qull prsrtt dll lgg h l bttv d tutlr l qultà prtggr prdtt dll trffz. Tuttv, u sì rpd umt dll ml d dt d trr smpr s rrspst sluz tlgh tt trllr l lvt st l mpg drvt dll rlt dll gst dll frmz. L mz d prdur fft pr l rtrbltà d flr è ltr dvut ll dffl srs muz tr dvrs prtr vlt dll prduz prmr l prdtt sul b. L dz d u prdur rpd d fft pr l gst dll frmz lug l tr flr, h s vvlg d stdrd d muz pr l smb d dt h vlg dvrs ttr grtd ssr lvll d prvy, strbb d rmtr l spvlzz ll gst dl prdtt, sull bs d strz ls d dt rltv vtul rttà l prss ll lgst dstrbutv. L dvs d dt su u pttfrm mu prmttrbb dvrs d d llbrr pr sttur u bs frmtv u twrk h prmtt gu, dvrs lvll d prvy, d trrr l prpr vtgg. A tl f è stt svluppt u sstm frmtv pr l dvs tmp rl su wb dll frmz d trbltà, bblgtr vltr, h vlg tutt gl ttr dll flr prmtt d stdrdzzr l prdmt d rgstrz muz d dt mdt lgugg XML. Tl sstm, dmt INFOMEAT, pr sd l prdgm dll llbrtv twrk, sd l qul g ttr trbus d lmtr l dtbs mu l prpr frmz h rsult 45

2 dspbl gl ltr utt dll flr. INFOMEAT st sì l dvs dll frmz d trbltà tmp rl, vtd l rddz fluss d dt std l ss h utt p vlut dl put d vst frmt. Qust sstm prvd, tr gl ltr sptt, l dtfz rd frquz (RFID) dgl ml, dll rss, dll r szt l utlzz d u pttfrm wb mu ppstmt svluppt pr qust pplz. IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA INNOVATIVO DI TRACCIABILITÀ NELLA FILIERA DELLA CARNE S stt dvdut rlzzt sluz tlgh pr l trbltà dll tr flr dll r bv, dll llvmt f l sumtr. E stt rlzzt u mdll h prvd l utlzz d sstm d dtfz lttr s dll ml, s dll r l dvs d dt d trbltà su u pttfrm wb. E stt svlt u rr d durt bl h h prvst l sgut fs: prv d lbrtr, f d mttr put sstm RFID dvrs frquz prtv pr l dtfz dgl ml, dll mzz dll r szt; rlzzz d u bs dt pr gstr tutt l frmz prvt dll flr; mplmtz d sstm RFID llvmt. L rr h mpltt qull gà svlt u prdt prgtt fzt dll Rg Pmt (1) tr zd zth, u p vv frt mll u è stt mplmtt INFOMEAT; sprmtz mll: è stt svlt prss tr mll pmts lzzd sstm d trbltà ttulmt utlzzt d vtgg sgubl mdt l sstm vtv. Il sstm è stt mplmtt tstt l sstm frmtv d u mll vldt durt l rml prz d mllz. Fgur 1. Applz dl trspdr UHF l grrtt. l BDN l dtbs INFOMEAT, l u hstg è prss srvr dll Uvrstà dgl Stud d Tr (www.fmt.t). E stt qud ffttut l dtfz dll rss, mdt l sluz RFID h rsultv pù prmttt dll prv svlt lbrtr, h h prvst l vlutz d sstm ll bd d frquz HF (Hgh Frquy, 13,56 MHz) UHF (Ultr Hgh Frquy, MHz). Iftt, sbb l bss frquz s l pù dtt mbt rh d qu mtll (qul l mll), sstm UHF HF s pù prmttt pr l mr gl stdrd h rgl l utlzz s gà dttt, lu s, ll lgst. I lbrtr dvrs tp d trspdr s stt pplt drttmt sull suprf d u tgl d r pr vlutr l vtul pszmt dl trspdr ll thtt rmlmt ppst sull mzz. S stt vlutt l mssm dstz d lttur, l umr d lttur ll utà d tmp l fluz dll rtmt dl trspdr s Fgur 2. Lttur dl trspdr UHF mdll Frg mdt p plmr. 46 MATERIALI E METODI S stt dtft lttrmt 129 bv d dvrs tà mdt dspstv RFID prt 134 khz, frmtà l rmtv mutr. Il d lttr dl bv è stt srt ll BDN. Al rvmt dgl ml l mll, l d lttr è stt qust mdt u t pll (Edt-ID, 800x600 mm,134 khz) pst l rrd d sst dgl ml ll z mmdtmt prdt ll z d bbttmt. Il d lttr r qud qust d u sftwr svluppt s l prgtt pr l trfmt l t llgt tmp rl

3 dz stth s qud l pzz d r r mvmtt ll tr d vrh sttut d u pp d t. S stt utlzzt du t UHF plrzzz lr (Clr, 70x155x75 mm, gudg 9 db) du t HF lg rg Obd I-S LR2000, FEIG Eltrs (850 x 620 x 31 mm) ss d u rdr lg rg t-lls. Pr l pplz sull r s stt utlzzt trspdr UHF dl mdll Frg Dg b (trmb UPM Rfs) d HF (rttglr, 4.5x2.5 mm) srt ppst ly mprmblzzt dtt d spssr h stssr l dstzmt dll r d r 3 mm. I fs d mllz tg s stt pplt ll mzz: tg UHF l grrtt mdt u fstt plst, mtr tg HF sul stt stt frm d thtt dsv. È stt prdspst u vr sttut d du t UHF plrzzz rlr (C RFID, 245x235x40 mm, g 7 db) d du t HF lg rg pszt frtlmt prlllmt tr lr, mtt su u struttur tublr mtll. L t UHF s stt pszt d u ltzz d 300 m d trr (pr l lttur d tg l grrtt), mtr l t HF r r 150 m (pr l lttur d trspdr sul stt). A f d vlutr l pssbltà d dtfz d g qurt, è stt sprmtt h l pplz d prttp d trspdr s HF h UHF mdt fstt plsth h ll rt trr. L tgrz dl sstm l mll è stt ffttut prdspd u sftwr pr l qusz utmt d d lttr dgl ml, l muz tmp rl l BDN l rprmt mmdt dll frmz d trbltà bblgtr, h vg srt utmtmt ll shd d mllz ll tr dl sstm frmtzzt dl mll. Qust ultm trsfrs INFOMEAT, u è trft, s l frmz bblgtr, s prmtr rlvt l mll (ps, qultà dll rss, vtul ltr d d trbltà sst ll r). Il sstm d gst d dt d trbltà è stt tstt l mll dtfd lttrmt gl ml, l rss l r utlzzd l pttfrm INFOMEAT pr l dvs tmp rl d dt d trbltà rlt. Al f d vldr l sstm s stt prlvt mp d pl (sull ml vv) d r (dll rss dl sgl tgl) pr l trll dll rrspdz dl DNA gm dl prdtt trt. prv d lttur t lr d tg pplt drttmt sull suprf dll r h frt, lu s, bu rsultt trm d dstz d lttur: 50 m, pr tg d frm lr (DgB) 40 m pr tg dpp dpl (Frg). Dt h u pszmt srrtt dl trspdr sull r può fluzr gtvmt l lttur, sprttutt d lu tp d tg, qust sptt dv ssr tttmt vlutt. Ad smp, l tg mdll Frg prst, bs ll rtmt, dll psz fvrvl d lttur mtr, l tg mdll DgB, qulss rtmt s trv rsptt ll t, v muqu ltt. L slt dv vdtmt prvlgr qu mdll h rst m pssbl l fftt dll psz. L prv ffttut l tg dt pr l pplz l grrtt, drttmt sull prz d r, h frt u dstz d lttur stt d 47 m. L lttur è stt gtvmt fluzt dll vz l r, pr u s è slt d dttr qust tg l mll ppldl l grrtt mdt dll fstt plsth h l dstzssr dll suprf dll mzz. Dt l rttrsth fvrvl dll trsmss bss frquz mbt rh d qu mtll, h dspstv LF 125 khz s prst pr l gst dll trbltà tr l mll. A tl f prò, ffhé l r d lttur rggug dms tl d ptr rlvr tg pplt sull mzz, bsgrbb utlzzr t dms prgbl qull d dspstv 134 khz ttulmt mpgt pr l dtfz dgl ml. Iltr, l ftt h gl stdrd gà utlzzt ll dstrbuz dll mr rgurd l frquz HF UHF sttus u ultrr sptt prblmt ll utlzz dll bd LF. L utlzz dl sstm d dtfz lttr dgl - Fgur 3. Lttur dl trspdr UHF pplt l grrtt mdt t fss. f r m z t RISULTATI Dll prv lbrtr rsult h l bd d frquz UHF pssd rttrsth mptbl ll gst dll trbltà dll rss l mll d sgl pzz d r fzt. Iftt, sbb l trsmss lt frquz rst mggrt dll prsz d qu, l 47

4 ml rsult gvl mll grz ll prsz d rrd prdspst pr l vglmt dgl ml h pss ssr fvrvlmt utlzzt pr l sttuz d vrh d lttur. L tr prz d lttur rgstrz d d dtftv h ltrt l rml vltà d vzmt dll l d mllz. L srmt d u lgrtm d lmz d duplt h prmss d vtr l rgstrz multpl dl mdsm p. Al mmt dll rz, l d dll ml v qust dl sftwr gstl h su vlt trrg l BDN rv rspst, tmp rl, u trt XML tt tutt dt rgstrt Agrf rltv ll ml. Evtul dt ggutv, ppur mt, pss ssr srt mulmt. I dt rvut dll BDN st l mplz utmt dll frmz bblgtr rprtt l dumt d mllz. L u prz d svlgr d prt dll ddtt ll rgstrz d p ll bbttmt è stt qull d vldr l shd gà mplt. A qust put, l sftwr gstl dl mll h rrttmt rgstrt sul dtbs d INFOMEAT tutt dt dspbl rltv ll ml. L pplz dl trspdr UHF l grrtt (fg. 1) è rsultt gvl v ffttut sussvmt l dst dgl rt pstrr, dll ddtt ll prm pltur. Pr l pplz dl trspdr ll rt trr è ssr prtr u fr ll r pr flrv l fstt, l h è rsultt pù lbrs. L pplz d trspdr HF UHF sull suprf dll r mdt l thtt d mllz è stt prblmt qut ss tdv dstrs. L lttur d trspdr HF d UHF sul stt dv ssr ffttut qus ttt dll r. I qust tst h l t fss h frt bu rsultt qut l grd mss d r tr qust z tdv d ttur l mp lttrmgt. L lttur dl trspdr l grrtt, v, s è ptut sgur tvl dstz (r 1 m) PC plmr (Fg. Fgur 4. Shm dl fuzmt dll pttfrm INFOMEAT bst su tlg RFID trsmss dll frmz mdt wb srv su llbrtv twrk. È rprtt l vrs dll trsmss, l frmz smbt l hv d ss dtbs. L ID lttr A rrspd ll dtftv dll ml tut l tg 134 khz mtr l ID lttr B è l d dtftv tut l trspdr UHF pplt sull mzz. 48

5 2) s 2 m t fss (fg. 3). N s stt rstrt prblm dvut ll prsz dll struttur mtllh d gg srrmt dll rss. I tg tg u d uv h prmtt d ssr l frmz rltv ll rss (ps, lssfz, frmz grssmt) ll ml d prvz. L frmz vg rgstrt ll bs dt d INFOMEAT tmp rl. I qust md, l dtbs, ltr tr l frmz bblgtr d trbltà llgt ll ml, st d rslr h d ultrr frmz ggutv dll r. Dp l spdz, prss lbrtr d szmt è pssbl ffttur l lttur dl tg pplt ll mzz, vrl d INFOMEAT d qusr utmtmt tutt dt rlt llvmt l mll. Tutt sggtt vlt ll flr, qul Assz d Prduttr, sztr, GDO sumtr, ptr dr ll bs dt ttrvrs du hv prmr: l dtftv trdzl lttr ppur l d lttr dll mzz, sultd sì l frmz bblgtr vltr rltv ll ml ll r. L ls dl DNA h prmss l vldz dl sstm qut è stt smpr vrft sull r l rrspdz tr l frmz l rttrsth gmh dll ml d pprtz. L pttfrm wb prdspst (shm Fg. 4) h prmss l dvs tmp rl d dt d trbltà. pss fuzr mr fft, rr prò h sussst l vltà d dvrs ttr vlt md tl d dvdr l utltà d l sstbltà dl put d vst m. INFOMEAT è ssbl ll drzz wb www. fmt.t. (1) Prgtt d rr Trbltà zdl dll flr pr l prduz dll r bv su, Rg Pmt, f r m z t CONCLUSIONI Il sstm prpst st dsutbl vtgg trm d vltà, surzz ffz ll prz d rgstrz trsmss dll frmz d trbltà lug l flr, prmttd, u tt pù grl, u mggr tgrz ll smb d dt tmp rl. I llvmt, l tgrz dl sstm RFID mprt vdt vtgg gstl pr l rlt, rgstrz d lbrz d dt d trbltà. L sprmtz l mll dll pttfrm INFOMEAT h frt rsultt rggt pr futur svlupp. L qusz utmt d d lttr l sstm frmtzzt dl mll prmtt, rgm, d rsprmr l tmp ddt ll rgstrz dll rd d grss d p d rdurr ptzl rrr h drv d prz d mmss mul d dt. Il sstm d trbltà tr dll mzz mdt tg UHF grts u rdtt dz dl st utr dl tg rsptt l vlr dll rss. Affhé sstm bst su rt llbrtv, qul INFOMEAT, 49

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo?

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo? INFORMAZIONE TECNICA Csr gstr rflu dll dustr lg: è pssbl u lr rutlzz? Rr Fzt dll Rg Pmt Assssrt Agrltur El Str Pl Blsr Uvrstà dgl Stud d Tr Dprtmt d Em Iggr Agrr, Frstl Ambtl Pù dl 20% dll prduz lg è sttut

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco urk Numr 25 utu 205 www.urkpub.t L IVIST P I POFSSIONISTI NL STTO DLL MOVIMNTZION MTILI prz dll utt L rg pr u prgttt tr mpr d pù u p l'utt U mp ltt Il vtr dl prm pr mgzz ur (Sf St wrd) dvd l u d pr mbmt

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

Piccolo Giro di Lombardia

Piccolo Giro di Lombardia Pl Gr Lbr Gr Clst Itrzl Elt / Ur 23 4 Trf Mrl Ez Tttt 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl 5 Ottbr 2013: Gr 2 Prr fstz 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl L srt srà rstt l t rlst srtv sttr Alssr Brbll ll zz rl l u O h srà

Dettagli

Come restituire un senso alle parole

Come restituire un senso alle parole vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg XI mbl Pr ruprr l vt ll u ttltà, rr ur dll fr dl mdt trr rfrr l rl, ll um, l vr. ì l mu è d At Prtt, prfr rdr d Flf trt ll Uvrtà d Prug m rttur u ll prl At Prtt frtrm, qut trvt,

Dettagli

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti!

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti! CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO Pr d ur! A Pccl vgg d grd! www.crmprs.cm S vu rsprmr FINO A! 3000/ANNO lf sub ll 0432 54 62 58 Prd dsrbu dllʼe Eurp dl Lvr dllʼimprs FVG cllbrz c Assmcrmprs. INFORMAZIONI

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

ECOGRAFIA TORACICA E PROCEDURE INVASIVE

ECOGRAFIA TORACICA E PROCEDURE INVASIVE Accrdtt SERVZO SANTARO REGONALE EMLA ROMAGNA Ad Utà Str Lcl d Pc Dprtt d Erg Urg Prt Sccrs Mdc d'urg Qultà Fr ECOGRAFA TORACCA E PROCEDURE NVASVE Ed 215 c P Bvut 1^ Ed 22 gg gg 2^ ded 27 vbr 4 r b 1^ v

Dettagli

Umberto Eco e il post-moderno

Umberto Eco e il post-moderno Umbrt E l pt-mdr Brbr Vrd S m prlr d pt-mdr tr gl Sttt. Dvd Ldg, I md dll rttur mdr, dmdv l 979 «M qud f l tà mdr?», tv l rt Ihb Hu, d rg g m turlt mr, h qulh prm, l 97, r pt l mdm dmd u u tt ttlt pput

Dettagli

Coscienza. fatti idee dialoghi. Il grande dono del Concilio. 5-6/2012 Gaudet Mater Ecclesia. Bimestrale del Movimento ecclesiale di impegno culturale

Coscienza. fatti idee dialoghi. Il grande dono del Concilio. 5-6/2012 Gaudet Mater Ecclesia. Bimestrale del Movimento ecclesiale di impegno culturale Bmtrl dl Mvmt ll d mpg ulturl ftt d dlgh A 64 Numr - Sttmbr-Dmbr - U p 8 ur - Pt Itl S.p.A. Spd bbmt ptl D.L. 353/3 (v. L. 7//4.46) rt., mm 3, Rm 4, DRB Rm- pubbltà t / Gudt Mtr El Il grd d dl l Rlg: h

Dettagli

IL PROGETTO DELLE RETI DI BERGAMO CINQUE RETI DI SCUOLE CON PERCORSI SPECIFICI MA CONNESSI

IL PROGETTO DELLE RETI DI BERGAMO CINQUE RETI DI SCUOLE CON PERCORSI SPECIFICI MA CONNESSI L PRGETT DELLE RET D ERGM QUE RET D SULE PERRS SPEF M ESS L FRMZE DE REFERET D STTUT ETTV TEUT PRTEPT LEDR Formare di referenti d istituto che diventino i responsabili dell azione di revisione e rielaborazione

Dettagli

Modelli Organizzativi in Medicina Trasfusionale

Modelli Organizzativi in Medicina Trasfusionale Modelli rganizzativi in Medicina Trasfusionale Prof. Luca Pierelli Dipartimento Medicina Sperimentale, Universita Sapienza, Roma, UC SMT San Camillo Forlanini, Roma Dott. Francesco quitani UC SMT USL Latina

Dettagli

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE!

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE! QUALI SONO I VANTAGGI DI UN IMPIANTO DENTALE? TESTIMONIANZE Mglra dl cfrt dlla qutà d vta Dnqu Mastcazn ffic, 4 8 n UNO O PIU DENTI MANCANTI? prvav dlrs dd a dvat a fr r l lt l ld «Il st acvl cn l ca udn.

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

WORLD CYCLING RECORD Juliana Buhring completa il giro del mondo in bicicletta in 140 giorni IN QUESTO NUMERO

WORLD CYCLING RECORD Juliana Buhring completa il giro del mondo in bicicletta in 140 giorni IN QUESTO NUMERO Rg. Trb. Npl N. 27 l 6/4/2012. 7 - A I/br 2012 WORLD CYCLING RECORD Jl Brg plt l gr l bltt 140 gr IN QUESTO NUMERO I r! U rbl z Il Pp l v Il l è l lt Sl /slt/ltz L prl pù lt l 2012 pg 2 r 7 - br 2012 Etrl

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Fschzz Svzz Tutt l sd l md s dspbl ll dzz mch-stutscm tt v Rc u l d t I l st p d st g 012! 2 1 1 26 g k C As sudtl d Spcltà dll As Mché! Dvtt f d fcbkcm/mchrstutsschwz mch-stutscm pp cs d P u st &g Islt

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA CAMPIONATO SERIE BWIN -3 TEAM ANALYSIS s A u ll Uff Sm Sz Cl Sz - Bs Sz - Als gl R f 3 R sub m R f R sub Dsbuz m R f R sub -5 5-3 3-45 Ru s R f Dsbuz su ll R sub R f R sub fu Dgl su ll R f R sub s ss s

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection TESORI DALLA NATURA I str Sc KIT DA O rstt rtv rrt ch cctt cctà ss 100 r q rftt r ssr rt rtr ch LAST MINUTE vtà SPEIALE Trv Kt ct NO MINIMI D ORDINE - PRONTA ONSEGNA tr 67 71 L Ict 9 Ly Trv Kt 67 L U 9

Dettagli

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR O P A D N L B Cd DO zz O P A m GAMM A pp LA NOS 120 d dms) s CD S V V, 11 - Fz. Mpp - 10072 Cs.s (O). +39 011 9969763 - Fx +39 011 9910400 -m: d@fb. - www.d-. 3 / 2 CLASS 2013 v du b (g s P 0-120 6 u 0

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano N. 1/l 2014 - A 35 S. bb. t. 20/ t. 2 L 662/96 - T P D. Pt P ll Ittt Sl Mf ll A. Exll/ D. Rbl: Mhl Pjtt Atzz. Tbl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l t l l t t t: l bb l f bb, tt f l t tt P ù ltà, q lt Qt t! t

Dettagli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli VANITYlub t I lu h d h Ct. h l M l t Ct. E h l h bb I ltà h t, MAGNUM/tt d u q d lt d l, f t l d è l d t ut. M L. dl gl, hé t h ut t z. u dll h t t h t f, f qut l Ct. L t tt u d D l, d U fl. u d lgt, lt

Dettagli

BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA

BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA Dtt. Gu D Gutt Smm: 1. Rz f 2. Rppt d RICERCA NORMATIVA

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Rpg vutzn p Cs Lu Ann ccmc 010/011 S Bsc Fctà FACOLTA' DI SCIENZE ATEATICHE,FISICHE E NATURALI Cs Lu ATEATICA (L) Dt stzn t 10/0/011 UNIERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE utzn ssfzn g stunt (Lgg 0/1) Rpg

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Il motore dell Europa. C. de la Hague. Cherbourg Le Havre. Caux. Rouen. Can. Mantes-la-J. Argenteuil. Bocage. Laval. Rennes. Le Mans. Nantes. I.

Il motore dell Europa. C. de la Hague. Cherbourg Le Havre. Caux. Rouen. Can. Mantes-la-J. Argenteuil. Bocage. Laval. Rennes. Le Mans. Nantes. I. 0022356x8xxx00_VOLBIT@0x84q0x9x#.qx:g U7 9 x8:x4 g x86 Il mtr ll Eurp R E N O ll r u S ss r v l p Brr s Ecrs 4102 lt 3051 z. Crltt 2921 L t. Estt 3141 v Cé C lf l L r M 200 km plz: 8,7% ll pplz ttl Eurp

Dettagli

sono una realtà consolidata sul mercato. Superati permangono perô alcune cautele che ne frenano l' ancora generalizzata pareri Paolo de Leo tutti:

sono una realtà consolidata sul mercato. Superati permangono perô alcune cautele che ne frenano l' ancora generalizzata pareri Paolo de Leo tutti: & prgtt sstnz rutzzr l nch rsrs prr 1 busss llmnt c AMR Suprt dzn pssbtà Nn cs prcpl M trss srvz N dt : 317-01/03/2008 Dffusn : 20000 Prctà : Mnthly Pg : 94 DtMn_317_95_306pdf Dmns : 90 % Wb St: wwwdtmngrt

Dettagli

NEW. Calibri TWIN-CAL IP40 150 / 200 / 300 mm, calibri evolutivi! Validità : 31.12.2013 Prezzi I.V.A. esclusa

NEW. Calibri TWIN-CAL IP40 150 / 200 / 300 mm, calibri evolutivi! Validità : 31.12.2013 Prezzi I.V.A. esclusa 1 www.tsbs.ch Vldtà : 1.12.1 Pzz I.V.. scls Vs 2 IT. 89 Clb TWIN-CL IP / /, clb vltv! Ttt clb TWIN-CL s dtt d 'sct dt tgt. E' sffct cllg l ctt TLC (TE-LINK Cct) l clb l'lt stmtà dl cv d PC. Ttt l ms pss

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

STEFANIA CIMBANASSI. Piazza Ospedale Maggiore, 3.-Milano 026444-2128 stefania.cimbanassi@ospedaleniguarda.it

STEFANIA CIMBANASSI. Piazza Ospedale Maggiore, 3.-Milano 026444-2128 stefania.cimbanassi@ospedaleniguarda.it INFORMAZIONI PERSONALI STEFANIA CIMBANASSI Pzz Opdl Mgg, 3.-Ml 026444-2128 tf.cmb@pdlgud.t Fmml 12/09/1973 Itl POSIZIONE RICOPERTA Dgt mdc ESPERIENZA PROFESSIONALE [I ptmt l pz pfl vlt zd dll pù ct.] Dt

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

area B Italia con le Regioni Europa

area B Italia con le Regioni Europa 3525_dc pp 3-8:317_r 3-11-21 14:11 g Z l pt ch vrrà è u cr d ggrf pr b ctrut td b dtt tr grd mbt dll mtr: r ) gl trumt pr d bdll ggrf [dll u dll crt ll crttrtch fch trpch dl pt]; r B) l ggrf rgl [vl dr

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO

MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO ALMA MATER STUDIORUM Uvrà d Blg - Sd d C Cr d Lur Frp MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO C 19 mrz 2004 Rlr: D. Gluc Acquvv Prz dl cr Obv: Ccr prcp

Dettagli

Quando nel dicembre 1840

Quando nel dicembre 1840 #02 Prdc trrl Aut. Trbul d Blg 8309 dl 12/07/2013 A I N 2 gug 2014 Drttr Rspsbl Ts Rf IL TAM TAM DEI SOCI XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX CN/BO1438/2008 XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX BANCA CARIM Il rul d u bc

Dettagli

Classe 1AS Indirizzo Scientifico

Classe 1AS Indirizzo Scientifico cltic 2014-15 Lic Sttl Mri Curi Trdt Cl 1AS Idirizz Scitific PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DEL CONSIGLIO DI CLASSE DISCIPLINE DOCENTI 1 ITALIANO Drò Bi Atll 2 LATINO Drò Bi Atll 3 STORIA Gui Giv 4

Dettagli

,DIMAIALE INNANZITUTTO NONMANCANOLECARNE UNGHERIA RISTORANTI RIVELANOUN'ANIMARURALE E IL .REGIONIAUSTRIACHE

,DIMAIALE INNANZITUTTO NONMANCANOLECARNE UNGHERIA RISTORANTI RIVELANOUN'ANIMARURALE E IL .REGIONIAUSTRIACHE un BURGENAND trr SE VANTO CUOCHP?ATTENTHANNORNGOVANTO mzztrvn stpp f pùc suvczncntn PESCEGATTO UNADE REGONAUSTRACHE ppzn Svcch NONMANCANOECARNE cpznttrumprtntmtturstch A su PRODOTTDETERRTORO vc nr Nu nn

Dettagli

Un di BALENO Fustone 110 misurini

Un di BALENO Fustone 110 misurini CHATE CLAIR Lqud lvtrc 3 Lt 2 s m Imb l d t t b l c! t U r f f d Buc t BALE Fust 0 msur FIISH Ig Cs VIDAL Pr Dcc 250 ml s Tbs pwrbll 5 pz 4 ffrt vld dl 5 l 2Gug 79 www.lspr.rg TESRI D'RIETE Ddrt BISE Dcc

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012 Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali maggio 2012 disegni pneumatici RD-01 4 RD-02 4 RD-03 4 RD-05 4 RD-70 4 AC 85 5 AC 90 5 MPT-08 19 ERL-20 (L-2 / G-2) 21 ERL-30 (L-3

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

guide across ASIA on the cheap. La prima guida.

guide across ASIA on the cheap. La prima guida. mp sl pr mtrv ptrst trqullmt pssr u ( pù u) vggd rld sz rv. Mlt gt l. rtutmt c s pch lbr ch trtt dl vgg v d, l mggr prt d tst spbl csdr ch s rrv s rprt r. Qust è l rg cu bbm scrtt qust gud. Fcd utstp Thl

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

RETI DI IMPRESE - Il posizionamento di UniCredit. Livia DAMILANO Region Nord-Ovest

RETI DI IMPRESE - Il posizionamento di UniCredit. Livia DAMILANO Region Nord-Ovest RETI DI IMPRESE - I psznmnt d UnCdt Lv DAMILANO Rgn Nd-Ovst Tn, 14 nvmb 2014 EVOLUZIONE DEI MERCATI LE CARATTERISTICHE DEL MERCATO ITALIANO. Ogg mps dvn ffnt mt gb ggfmnt dsps n mzz mptnz d u nn smp dspngn.

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009 Capgmn Ita Spa Inggnra dl Softwar Roma, 11 Dcmbr 2009 Soc Ntwork Gorfrnzato su Mobl Fzon Rzzar soc ntwork (tpo facbook o lnkn) n cu è possbl aggornar nl propro proflo propra poszon attu (tt longt) rndr

Dettagli

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche Luc Frncsco Frncsch Dottor Commrcst Docnt Fnnz Aznd (Unvrstà Cttolc Mno) L contbzzzon d drvt: cun problmtch 12 mrzo 2009 Anno 2009 Strumnt fnnzr drvt -1- Agnd Crs d mrct fnnzr: problm dll modtà contbzzzon

Dettagli

In festa per i trent anni della legge 180

In festa per i trent anni della legge 180 10/06/2008 13.56 Pg 1 Pd d fmz d A.S.S. N. 5 B F g b 10 06.qxp I ft p tt d gg 180 mtà d gz, mt vtv. M fm I m d mgg, p Dptmt d St Mt, è tt è mmt btv, è ' p f dmd, m mt mptt. p d d pù g pt, g mmtt, pt I

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

RP RESEARCH & PROJECTS s.r.l.

RP RESEARCH & PROJECTS s.r.l. RP RESEARCH & PROJECTS s.r.l. Nuna mprsa pur mnma ch sa può avr cmncamnt fn snza qust tr cs, cè: snza ptr, snza sapr, snza cn amr vlr. Dal Brv dll Art d Pttr d Sna ; XIII Scl INDICE Aznda CFD Prv d labratr

Dettagli

CONTROLLO ACCESSI DS QUALITY LOW COST

CONTROLLO ACCESSI DS QUALITY LOW COST CONTROLLO ACCESSI QUALITY LOW COST PER 1 PORTA - BUSSOLE A 2 PORTE - DA 1 A 10 PORTE (GIOIELLERIE, BANCHE, CAMERE BIANCHE, FABBRICHE ANCHE ATEX, UFFICI, CONDOMINI) ELETTROMAGNETI BLOCCO PORTA d 300-600

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE.

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE. T C U F 3 2 L 7 9 G N U T p TN CSLL LN Sup CSLL s d d S Us p TN C.s CsGu V C.s m SU Fh d N s ML STTM u TNS N T D N g T u s N - d S T Us p C.s V Sd p VN MN Sd Cs L Md Cug è d G p Lì S. S. N. 11 DTT zz m

Dettagli

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville TR O I f d Cv TA TE A I Ad Gc T! FA N SCHEA IATTICA f d Cv (Th Cv Gh, 1887) è u cb cc uc gv d Oc Wd Pubbc v u v Th Cu d Scy Rvw, cc bb u ucc cu d 'g N zz u d c, v È u d d S d f Lgg gu b d' g d Wd, d dd

Dettagli

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test ACME RELEASE 1.0 DATA 31/10/2007. Gestore sottoposto a verifica:

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test ACME RELEASE 1.0 DATA 31/10/2007. Gestore sottoposto a verifica: TEST D'INTEROPERABILITA' PEC RELEASE DATA 1.0 31/10/2007 Profilo Test Gestore sottoposto a verifica: CNIPA LEGENDA Utente 1 Utente 2 user2@test.cert.cnipa user2@acme ESITO TEST Utente 3 user3@test.cert.cnipa

Dettagli

Il motore dell Europa. d N. Uist. Barra. i In. Mare. delle. Ebridi. d e. Londonderry. Irlanda. del Nord. Lough. Neagh. Enniskillen G S. C. S.

Il motore dell Europa. d N. Uist. Barra. i In. Mare. delle. Ebridi. d e. Londonderry. Irlanda. del Nord. Lough. Neagh. Enniskillen G S. C. S. U7 9 Pg x98 I mtr Eurp M T st E g I t s t r H r. Krs Eg W t r I. cy 0 100 tmtr 100 200 r L s E. Lzr v Ws rwc rtmpt mbrg Ipswc Bfr xfr LDR T mg Tut Dvr utmpt Extr Brgt Prtsmut Pymut Is Wgt gcc Gursy Jrsy

Dettagli

Joomla SAML2 Extension

Joomla SAML2 Extension Jml SAML2 Exs SP dly md sml (...SAMLh) Sf Ggul (GARR) Ac BscAuh? Ns l muà dll clg d ccss fd, d vgg d ss dv, d gg, v è c u f dz svlu uv lcz d d ssm d lg lzz d-hc mlgd qus s u scl s m d m dffclà d gs, u

Dettagli

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin dpl_sr Pg 1 Rvl dl Pl L sr dl psf rgl L u dll Lgh è srm lg l Pl, sr rvl l u prprz s è rmd sl, d grz grz. Il pzz du d, h è l fl dll prprz, è rms smpr l sss: m u pll d rs u pzz d mg h N Mr h spm rsmss su

Dettagli

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 QUDR D RFRMN NRMV DRV MUNR 2002/96 MB D PPZN R D U G 1, PURH NN R D PR D R P D PPRHUR H NN RNRN N UDD GR. U NH PPRHUR NN U D URZZ, RM, MR B DN FN PFMN MR. FZN 10 GR (NN D PRD) 1. GRND RDM 2. P RDM 3. PPRHUR

Dettagli

Prima edizione: 2013 TUTTI I DIRITTI RISERVATI. 2013 Editrice San Marco S.r.l., Bergamo Ponteranica www.editricesanmarco.it - info@editricesanmarco.

Prima edizione: 2013 TUTTI I DIRITTI RISERVATI. 2013 Editrice San Marco S.r.l., Bergamo Ponteranica www.editricesanmarco.it - info@editricesanmarco. Prm zn: 2013 Drzn tcnc d trl: Ctrn Crt Cn l cllbrzn dll Rdzn Cnsulnt dll CESM Curtr: Rbrt Trch Dsgn: Guspp Russ Impgnzn grfc: Punt & Ln Grl (BG) Cprtn: Vvssr & Vvssr Bnt Stt (BG) Stmp: Art Grfch Btt Frnc

Dettagli

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt.

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt. BIO PRESTO Lvtric 28 misurii Imbttibil dl ms Buct Igi cs COCCOLINO Ammrbidt 4 Lt Pitti 1 Lt. Offrt vlid dl 7 l 23 Mrz 4 litri 79 www.lspri.rg s r P SPLEND OR Lcc 300 ml SPLEND OR Blsm 300 ml 89 DOVE Ddrt

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013 Numero Progressivo Titolo base attribuzione ( vedi nota in calce) Oggetto Beneficiario Importo vantaggio economico Responsabile del procedimento 1 G.M. 7/13 Concessione uso gratuito locale Casa della Associazione

Dettagli

SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI

SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI PERCHÉ UNA GUIDA DEDICATA AL BICARBONATO SOLVAY? Dll lmtzo ll dtrgz, l Bcrboto Solvy è u prodotto d mll us. I qust gud rportmo gl us pù frqut dcdo dos cosgl d uso,

Dettagli

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia!

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia! Ogn anno a Padngh s rpt la maga! C ra una volta un pas ncantvol ch s spcchava nl lago. Ogn anno, pr poch gorn, nl pccolo pas avvnva una maga: l asfalto l slcato s coprvano d rba, l v lascavano posto a

Dettagli

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP.

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP. nno 214 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9577 - PDV Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: Validazione/ttiva Data Creazione Stampa: 14/7/215 15:39:26 Tabella: T12

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl Fondo Est s sono rrccht.

Dettagli

1 Storia e geografia Dalla preistoria a Roma repubblicana I problemi globali, l Europa e il Mediterraneo

1 Storia e geografia Dalla preistoria a Roma repubblicana I problemi globali, l Europa e il Mediterraneo Luc Msld Ml Ducc Cl Pllg 1 St ggf Dll pst Rm pubblc I pblm glbl, l Eup l Mdt Luc Msld Ml Ducc Cl Pllg St ggf Dll pst Rm pubblc I pblm glbl, l Eup l Mdt 1 www.l.zchll.t/stggf Su qust st c s scz tttv fl.pdf.

Dettagli

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test. RELEASE 1.2 DATA 23/11/2012. Gestore sottoposto a verifica:

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test. <Nome Gestore> RELEASE 1.2 DATA 23/11/2012. Gestore sottoposto a verifica: TEST D'INTEROPERABILITA' PEC RELEASE DATA 1.2 23/11/2012 Profilo Test Gestore sottoposto a verifica: Agenzia per l'italia Digitale LEGENDA Utente 1 gestore> Utente 2 user2@test.cert.cnipa.it gestore> ESITO

Dettagli

Make the World Your Studio

Make the World Your Studio CAGLISCONTIAISOCIAI WACOM DEDI E p m m m u v à m z z f u d v R h d u d p p q u. v d p y I @ W m. S v g d A :p f z u. NTO SCO 10% I up L v P&Tuhp p f.d p b d m p m mv à w u. Aqu NTO SCO 10% C q N u dbbd?

Dettagli

ALLEGATO 1: SCHEDE 91 E 111 DELLA RETE ECOLOGICA REGIONALE

ALLEGATO 1: SCHEDE 91 E 111 DELLA RETE ECOLOGICA REGIONALE LLGT 1: SCHD 91 111 DLL T CLGC GNL 148 149 150 151 152 153 154 155 SCHD DGL MBT D TSFMZN LLGT 2 MBT D TSFMZN SDNZL - SCHD D VLUTZN CMPNNT STUZN TTUL FFTT TTS CMPNSZN & MTGZN MNTGG Vicinanza di un allevamento,

Dettagli

TRASFORMATE DI LAPLACE

TRASFORMATE DI LAPLACE TASOMATE D APACE rorm lc co rormr l quzo rzl quzo lgbrch mlco l l crcu mc lr. l moo ll rorm lc grlzz l moo or: zché clcolr l ro rm gr uol, co l rorm lc omo rcvr l ro coml u cl gr molo ù grl ch olr ll uo

Dettagli

Orientarsi tra gli obblighi con la Guida Rifiuti. RAEE, il cassonetto di Ecolight risolve l Uno contro Zero. Aziende e rifiuti servono risposte

Orientarsi tra gli obblighi con la Guida Rifiuti. RAEE, il cassonetto di Ecolight risolve l Uno contro Zero. Aziende e rifiuti servono risposte Orntrs tr gl bblgh cn l Gud Rfut RAEE, l cssntt Eclght rslv l Un cntr Zr Aznd rfut srvn rspst Il BtB Eclght FAI SPAZIO IL SERVIZIO SU MISURA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI PROFESSIONALI Rlsc dcumnt pr l smssn

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

! " #$ % # & # # '((# ( '((#

!  #$ % # & # # '((# ( '((# BILANCIO CONSUNTIVO 2014 ! " #$ % #& # & # # '((# ( '((# $ ) & ** $+ # *, & *- &# *. / # *0,1*23,1*.,4 5#,1*2 (,) & (,1*2,6 &7#/# 4* # 44 $ ( 4-4) $ 8 # 8 (# # *119*11 & (' / (',1*2 (# -1 ' 7 #.0 # &,..90*

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

MACCHINE TRACCIALINEE ED ACCESSORI

MACCHINE TRACCIALINEE ED ACCESSORI MHIN TRILIN D SSORI D M PR SGNLTI ORIZZONTL G G N H I L F F ON MISURTOR STRDL INORPORTO FIGUR QT'. 2400MTRMT000 MHIN TRILIN 2400MTRMT0002 MHIN TRILIN 2400MTRMT0003 MHIN TRILIN D 2400MTRPM0005 PISTOL MNUL

Dettagli

QUASI ZERO. minimi. destinati. poco perlasciare asaggi consoni aile medie storiche interessepiù. per. ancora. alcuni. portafogli.

QUASI ZERO. minimi. destinati. poco perlasciare asaggi consoni aile medie storiche interessepiù. per. ancora. alcuni. portafogli. trmn rflssn pr l prsdnt vdrs tss ch ssgn l cntrr Bnch suprr I %% prssm cmprr frl ntrss 4 c us sgg mstrzn rpprsnt nuv qull sstm nnul 89%% cu ttl urbr bun mnm scnt tss mutu Bnc tutt Stt pr C' ch 4 %% tr

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399.

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399. Dna Dna al tu Ospdal i tui mmnti flici al tu Ospdal i tui mmnti flici BOMBONIERE SPEDALI CIVILI BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 1 BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 2 Dna all spdal i tui mmnti flici AIUTATECI A COMPLETARE

Dettagli

SISTEMA CONTROLLO ALZACRISTALLI ELETTRICI

SISTEMA CONTROLLO ALZACRISTALLI ELETTRICI STR RRZZR, RT, TTT TURT V ST W SST TR ZRST TTR TTS RUZ... 4 RUZ... 4 recauzioni relative al sistema di sicurezza passiva supplementare (SRS) "R " e "RT- STR TUR SURZZ"...4 SRZ SST... 5 T... 5 Ubicazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3

POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3 La presente polizza è stipulata tra FINCALBRA S.p.A. Via Pugliese, 30 88100 Catanzaro P.IVA 01759730797 e Società Assicuratrice Durata

Dettagli

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander Gorg Fdc Hndl GIULIO CESARE 1724 Rduction From th Dutsch Händlgsllschft Etion Etd by Fdc Chrysndr Copyght 2001-2008 Nis Scux. Licnsd undr th Ctiv Commons Attbution 3.0 Licns 2 3 INDICE 0-1 OUVERTURE 5

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTRUZIONI

PRESENTAZIONE ISTRUZIONI INTRODUZIONE Librvit prgtta sistmi idraulici di ffrazin pr unità di sccrs, vigili dl fuc rganizzazini militari civili da ltr stt anni. Nl sttmbr dl 1999 la Librvit è stata cntattata dall unità brach dl

Dettagli

.y rieste : più bravi di. Monaco. punto contratto bidone. messa. del. Scarcerati Saba e Farioli: un altro colpo alla "pista rossa" di Viola

.y rieste : più bravi di. Monaco. punto contratto bidone. messa. del. Scarcerati Saba e Farioli: un altro colpo alla pista rossa di Viola _; > \ d n s :l ~I l ) :l I S r r s n l S ~ n t l :l d n d S :l s c n n b s n ~z ~tr r : n l jnl ~r j 0 s r ~: I O d DOMENICA 8 OTTOBRE 1972 Lr"' 50 CHIMICI A tmbur bttnt l dl mss ROMA 7 ttbr «Allr scnd

Dettagli