BUSINESS PLAN. IFS Media Job Shop S.r.l. via Giulio Cesare Valenzano Tel./Fax:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BUSINESS PLAN. IFS Media Job Shop S.r.l. via Giulio Cesare 1 70010 Valenzano Tel./Fax: 0804674252. e-mail: mediajobshop@ifsnetwork."

Transcript

1 BUSINESS PLAN IFS Media Job Shop S.r.l. via Giulio Cesare Valenzano Tel./Fax: www it 1

2 L Idea imprenditoriale L idea nasce dalla volontà di un gruppo di giovani di intraprendere un attività che ha per oggetto la prestazione di servizi in ambienti tecnologici, la realizzazione di prodotti multimediali e servizi interattivi, digitali e telematici, finalizzati alla comunicazione, alla promozione, alla documentazione ed alla commercializzazione per conto di imprese, enti ed istituzioni, nonché la promozione del marketing e del commercio elettronico. L impresa che si andrà a costituire opererà, dunque, nella filiera produttiva del multimediale, composta tradizionalmente da sei comparti (produzione discografica, televisiva, cinematografica, riproduzione di supporti, comunicazione e produzione multimediale e performance multimediali). L idea è nata dall unione delle due classi IV promotrici di questo progetto, su sollecitazione, in particolare della classe IV Mercurio, all interno della quale sono già sviluppate competenze informatiche di buon profilo. Inoltre, essa esprime la volontà di entrambe le classi di valorizzare risorse presenti sul territorio sud-est barese; Valenzano è infatti sede di un importante parco tecnologico Tecnopolis -, dell Istituto Agronomico Mediterraneo e della Facoltà di Veterinaria, che rappresentano importanti Enti dediti allo studio ed alla ricerca, dove i servizi info-telematici sono valorizzati attraverso numerose applicazioni. Mission Prestare servizi in ambienti tecnologici; Realizzare prodotti multimediali e servizi interattivi, digitali e telematici; Promuovere, documentare, commercializzare il marketing ed il commercio elettronico. Valorizzare il territorio circostante, con particolare attenzione alla zona del sud-est barese. Vision Operare sui mercati internazionali; Valorizzare le competenze maturate nel settore dei servizi multimediali all interno del sistema Italia ; Fornire servizi di elevata qualità a prezzi competitivi; Portare a certificazione i prodotti informatici secondo il disciplinare ISO ; Implementare il commercio elettronico come formula distributiva alla portata del maggior numero possibile di imprese. Strategia Le principali risposte di business si focalizzano principalmente sugli aspetti commerciali e su quelli legati all organizzazione interna, in un ottica di revisione dei processi e di miglioramento dell efficienza complessiva del sistema-impresa. Pertanto, le scelte strategiche possono così delinearsi: Ridurre i costi Migliorare i processi interni per essere più efficienti Aumentare l efficacia delle soluzioni commerciali adottate Implementare soluzioni comunicativo-relazionali per migliorare la conoscenza dei clienti (CRM) La IFS Media Job Shop SRL offre le proprie competenze per aiutare il cliente ad incrementare le vendite e creare valore aggiunto. Essa utilizza un approccio consulenziale con 2

3 il cliente, per aiutarlo a crescere in autonomia, attraverso un percorso di acquisizione di competenze e identificazione delle soluzioni comunicative e commerciali più adatte al proprio ambito di attività. I servizi offerti si differenziano da quelli delle imprese concorrenti, per qualità e tipologia, nonché per il prezzo, decisamente concorrenziale. Il gruppo imprenditoriale (descrizione) E composto da 20 studenti dell ITCS Antonio De Viti De Marco di Valenzano (Ba) - n. 3 ragazze e n. 17 ragazzi. All interno del gruppo risultano sviluppate competenze multidisciplianari ed una corretta conoscenza della lingua inglese. L impresa assume la forma giuridica di SRL, con la partecipazione paritetica di tutti gli studenti. La maggior parte di essi riveste un ruolo preciso all interno dell organico aziendale, così come descritto nell organigramma approvato dall assemblea dei soci. Organigramma PRESIDENTE Calabrese Francesco VENDITE MARKETING Vitucci Francesco ACQUISTI Vitucci Paolo AMMINISTRAZIONE Massaro Claudio RISORSE UMANE D Alfonso Ivan PUBBLICHE RELAZIONI Guida Roberto Flaccomio Marco Cacchiani Davide Palmieri Federica Guerra Giovanni Alessandro Romano Francesco Iacobellis Vittoriano Mesto Giuseppe D Alfonso Sascha Loseto Ilaria 3

4 Territorio L area territoriale nella quale si ipotizza di operare è quella dei comuni limitrofi alla sede sociale, che si trova nel Comune di Valenzano (Ba), presso l ITC DE VITI DE MARCO. Tuttavia, la IFS Media Job Shop SRL opererà all interno della Rete IFS NETWORK, negoziando on-line con le altre Imprese Simulate di tutto il territorio nazionale. Segue una breve descrizione dei più rilevanti dati demografici relativi ai Comuni del sud-est barese, dove si ipotizza la presenza di imprese, Enti ed Istituzioni potenzialmente interessate ai prodotti e servizi che costituiscono l offerta della IFS Media Job Shop SRL. Descrizione Dei Comuni Comune di Casamassima Superficie: km² N abitnanti: Densità: 244,7 ab./km² Infrastrutture e trasporti: Ferrovie del Sud Est Comune di Triggiano Superficie: 19 km² N abitanti: Densità: ab./km² Infrastrutture e trasporti: Ferrovie del Sud Est Comune di Valenzano Superficie: 15km 2 N abitanti: Densità: ab./km 2 Infrastrutture e trasporti: Ferrovie del Sud Est Comune di Adelfia Superficie: 29 km² N abitnanti: Densità: 560 ab./km² Infrastrutture e trasporti: Ferrovie del Sud Est Comune di Cellamare Superficie: 5.83 km² N abitanti: Densità: 944 ab./km² Infrastrutture e trasporti: ////////////////// Comune di Capurso Superficie: Km 2 N abitanti: Densità: 1025,67 ab./km² Infrastrutture e trasporti: Ferrovie del Sud Est 4

5 Tra i Comuni dell area sud-est barese esiste un certo dualismo in quanto quelli di maggior dimensione risultano connotati da livelli di crescita più soddisfacenti dovuti ad una maggiore concentrazione e diversificazione di attività produttive, a fronte dei Comuni di più modeste dimensioni, che risentono maggiormente degli effetti negativi della ridotta industrializzazione e del peso ancora elevato rappresentato dall'agricoltura tradizionale. Il tasso di disoccupazione relativo ai Comuni appartenenti all area di studio è notevolmente superiore al valore medio nazionale. Il settore con maggiore importanza è quello dei servizi che, pur con importanti differenze tra i singoli Comuni, presenta una percentuale di occupati in questo settore notevolmente più bassa rispetto a quanto si osserva a livello nazionale: nel contesto italiano l economia dell area è dunque poco evoluta, in quanto caratterizzata da una relativamente bassa terziarizzazione. Seguono alcuni dati esplicativi attinti dalle statistiche ufficiali della Camera di Commercio della Provincia di Bari: NUMERO DI IMPRESE PER SETTORE DI ATTIVITÀ DATI RIFERTI AL 1 TRIMESTRE 2010 Regione: PUGLIA Provincia di Bari Settori Imprese Attive A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere 121 C Attività manifatturiere D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi alloggio e ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attivita' immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... 3 P Istruzione 560 Q Sanita' e assistenza sociale 632 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi X Imprese non classificate TOTALE

6 DISTRIBUZIONE DELLE IMPRESE PER SETTORE DI ATTIVITÀ NEI COMUNI DEL SUD-EST BARESE DATI RIFERTI AL 1 TRIMESTRE 2010 SETTORI ADELFIA BARI CAPURSO CASAMA SSIMA CELLAMARE TRIGGIANO VALENZANO TOTALE Attive Attive Attive Attive Attive Attive Attive Attive A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere C Attività manifatturiere D Fornitura energia elettrica, gas, vapore aria condiz E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione F Costruzioni G Commercio ingrosso el dettaglio; riparazione auto H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi alloggio e ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attivita' immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie viaggio, servizi supporto imprese O Amm.ne pubblica e difesa; assicurazione sociale P Istruzione Q Sanita' e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diverse S Altre attività di servizi X Imprese non classificate TOTALE

7 Analisi SWOT per la valutazione di fattibilità dell idea sul territorio Punti di forza Punti di debolezza 1) Un numero ampio di giovani con buone competenze nel settore ICT; 2) Una crescente vocazione imprenditoriale da parte delle giovani generazioni; 3) La presenza di una Università e di un Politecnico per assicurare una formazione superiore ai giovani diplomati; 4) Un sistema di piccole imprese diffuso a livello territoriale e particolarmente dinamico, con il quale possono stabilirsi rapporti di rete; 5) La presenza sul territorio di numerose aree di affari interessate all acquisto di servizi in ambienti tecnologici. Opportunità 1) Ampliamento delle opportunità offerte dalle tecnologie infotelematiche alla qualificazione ed allargamento sia dell offerta che della domanda; 2) Cambiamento dei modelli di comunicazione adottati dalle imprese e dalle Pubbliche Amministrazioni, con una maggiore domanda di servizi ad elevato contenuto tecnologico; 3) Nuovi indirizzi in ambito nazionale ed europeo di politiche attive del lavoro che favoriscono lo spirito d iniziativa giovanile e l innovazione nelle pratiche di lavoro; 4) Nuovi sbocchi lavorativi offerti dallo sviluppo delle tecnologie della società dell informazione; 1) Un livello di innovazione delle imprese ancora inadeguato ; 2) Difficoltà nel passaggio generazionale alla guida delle imprese e conseguente permanenza di modelli poco evoluti di gestione; 3) Difficoltà a reperire risorse professionali con profili specialistici nell area dei servizi info-telematici; 4) Formazione specifica, a livello di scuola secondaria superiore e accademica, non sempre adeguatamente connessa alle nuove esigenze comunicative del sistema produttivo; 5) Ridotta capacità competitiva a livello internazionale e conseguente gap di sviluppo per le imprese nazionali. Minacce 1) Elevata competitività di imprese ICT insediate in altre regioni ed all estero; 2) Ampliamento dei fenomeni di economia sommersa e lavoro irregolare, che ostacolano l accesso al primo impiego da parte dei giovani; 3) Crisi economica congiunturale e difficoltà nel reperimento di finanziamenti per lo start-up delle nuove imprese giovanili; 4) Progressiva riduzione, in prospettiva, dei finanziamenti comunitari per le regioni italiane che manifestano ritardi nello sviluppo economico, a causa dell allargamento ad est dell UE. Analisi della domanda/mercato Sono numerose le tipologie di aziende potenzialmente interessate ai prodotti ed ai servizi offerti da IFS Media Job Shop srl : Agenzie viaggi Strutture operanti nel settore ricettivo e della ristorazione Aziende di trasporti Aziende del settore agroalimentare Aziende che commercializzano beni e servizi, all ingrosso e al dettaglio Agenzie che erogano servizi di formazione Agenzie di intermediazione immobiliare 7

8 Enti e Istituzioni pubbliche (nei confronti di questi ultimi, si propone, in particolare, la modernizzazione e diffusione su base nazionale dei servizi di comunicazione istituzionale e pubblicitari, nonché l assistenza tecnica) Analisi della concorrenza Qui di seguito si citano alcune Imprese Simulate presenti nella Provincia di Bari che operano in segmenti di mercato analoghi a quelli di pertinenza della IFS Media Job Shop srl : 1. IFS FORMATEC S.r.l. 2. IFS WEB STORE S.r.l. 3. IFS SO. EN S.r.l. L operatività di tali imprese rappresenterà oggetto di osservazione continua e sistematica, al fine di attivare possibili operazioni di partnership che possano dar vita a positive sinergie per lo sviluppo del territorio. Localizzazione commerciale e produttiva La società ha la propria sede a Valenzano, in Piazza Giulio Cesare n.1. Il Comune di Valenzano fa parte dell Area Metropolitana di Bari e presenta infrastrutture adeguate per nuovi insediamenti commerciali e produttivi, con una zona di espansione destinata allo sviluppo. Il locale La centrale operativa per l erogazione dei nostri servizi è collocata al secondo piano dell istituto, presso il laboratorio di Informatica. Il laboratorio è dotato di postazioni multimediali connesse alla rete internet a banda larga, complete di scrivanie e sedie, più un tavolo per riunioni, con relative di sedie per tutti i partecipanti. Completano l arredamento dell ufficio idonee librerie e attrezzature e scaffalature varie. Non appena costituita, la IFS Media Job Shop SRL effettuerà alcuni investimenti infrastrutturali necessari per la piena operatività aziendale. I requisiti di cantierabilita dell attivita oggetto dell iniziativa 8

9 Il piano di Marketing Il piano di marketing, partendo dalla nostra analisi e dalle ricerche desk e field, illustra i vari elementi del marketing mix, fornendo notizie sui costi dei servizi e sulle proiezioni delle vendite. Analisi delle leve del Marketing Mix Il Prodotto: I pacchetti dei servizi sono predisposti secondo standard che possano garantire il soddisfacimento di tutte le esigenze dei potenziali clienti. Nella produzione saranno impiegate tutte le risorse umane, secondo le funzioni ricoperte nell organizzazione (vedi Organigramma) che pertanto verranno retribuiti per il lavoro prestato. Si individuano 4 gruppi di servizi, così definiti: 1 Piattaforme internet: Creazione di siti e pagine web per aziende neonate che vogliono avere uno sbocco sul mercato on-line; realizzazione pubblicità on the web, sotto forma di: sondaggi e pubblicità sui più famosi social network spazi pubblicitari su i più importanti siti istituzionali 2 Produzione video: Creazione di spot pubblicitari per quelle aziende che vogliono promuoversi attraverso i canali televisivi (digitale terrestre, SKY, ecc ), con un budget contenuto. Il servizio include: creazione dell idea, stesura della sceneggiatura, stesura del piano di lavorazione, casting attori, ricerca location, riprese e montaggio spot. 3 Pianificazione pubblicitaria su stampa 4 Affissioni pubblicitarie, statiche e dinamiche, prodotte con strumenti di grafica computerizzata La Promozione: I principali veicoli di promozione che si prevede di utilizzare saranno i seguenti: - sito Internet dinamico; - apertura di una pagina su facebook per veicolare la pubblicità e realizzare sondaggi, anche presso altre IFS; - creazione di un banner da inserire sul sito Internet della scuola e su quello del Simucenter regionale; - creazione di una mailing list ed invio di newsletter di aggiornamento sui prodotti ed i servizi; - partecipazione a fiere IFS, sul territorio ed all estero (si prevede di partecipare alla prossima edizione della Fiera Internazionale On the board di Barcellona). Il Prezzo: La nostra impresa, per determinare il prezzo da applicare ai propri servizi, terrà conto del loro posizionamento sul mercato, al fine di conseguire gli obiettivi di vendita e assicurare la copertura dei costi sostenuti per la produzione, oltre che il conseguimento di un utile. In una logica orientata al cliente l impresa adotterà la tecnica del target pricing. Con questa tecnica, in un primo momento, l impresa manterrà bassi i prezzi, col fine di attirare la clientela. Successivamente l impresa riformulerà tali prezzi. Si prevede, infatti, che dopo il primo anno di attività possano essere introdotti alcuni servizi rivolti ad una clientela di elite per i quali si prevede di applicare prezzi più alti, giustificati da un livello di servizio molto più elevato e quindi, per questi ultimi, di praticare una politica di scrematura del mercato. 9

10 Limitatamente alla vendita di clip da diffondere su Youtube si è pensato di applicare un prezzo civetta ovvero di applicare un prezzo inferiore al costo di produzione del servizio stesso, per attrarre l attenzione della clientela. Segue il listino prezzi da adottare nel primo anno di attività: Descrizione prodotto Prezzo 1 Piattaforme Internet Banner Pubblicitari (200 x 200 Pixel) Pubblicato per una settimana Pubblicato per un mese Posizionamento su motori di ricerca (indicizzazione google; per trimestre) Creazione sito web dinamico Creazione siti statici in flash php Registrazione hosting Web marketing (consulenza promozione sito) Realizzazione sito vetrina 150,00 + Iva 500,00 + Iva 400,00 + Iva 750,00 + Iva 600,00 + Iva 100,00 + Iva 500,00 + Iva 650,00 + Iva Descrizione prodotto Prezzo 2 Produzione video Progettazione full service di uno spot: 30 secondi Realizzazione di spot istituzionali: 1.30 minuti Realizzazione di micro-interviste Videoclip da immettere su youtube durata: 3 minuti ,00 + Iva ,00 + Iva Iva Iva Descrizione prodotto Prezzo 3 Pianificazione pubblicitaria su stampa Inserzioni pubblicitarie su stampa 3 articoli editoriali ,00 + Iva 10

11 Descrizione prodotto Prezzo 4 Affisioni pubblicitarie Servizio pubblicitario su Jumbo Screen 1 mese 300,00 + Iva (esclusa) Progettazione cartellonistica stradale 180 x x ,00 + Iva 750,00 + Iva I Canali di distribuzione: I servizi verranno offerti sia attraverso il portale internet, sia in modo tradizionale attraverso l opera degli addetti alle pubbliche relazioni della nostra impresa che visiteranno i potenziali clienti illustrando loro la nostra offerta. Naturalmente sarà possibile acquistare le nostre proposte anche direttamente presso la nostra sede a Valenzano (Ba). Piano di previsione degli acquisti ARREDAMENTO OGGETTO DESCRIZIONE IMMAGINE QUANTITA PREZZO UNITARIO Scrivanie Scrivanie comode, adatte per l ufficio, dotate di un cassetto Sedie Sedie semplici comode, tipiche dell ufficio Schedari Armadietto Schedari per la raccolta di documenti e pratiche dell ufficio. Armadietti per conservare oggetti e documenti Computer MACCHINE D UFFICIO Computer moderni, tipici degli uffici Stampanti Stampanti per uffici, dotate di scanner

12 Telefoni/Fax Telefoni fissi e Fax Cavi USB, Ethernet, Cavi di alimentazione, Cavi HDMI, Prese elettriche, Prese Scart Mouse e Tastiere Kit Accessori per macchine da ufficio e computer Mouse e tastiera per pc Monitor Monitor per pc Televisore TV Led HD da Casse audio Casse audio per pc 10 paia 15 Video proiettore con schermo Videocamera digitale Webcam/Microfono Videoproiettore con incluso lo schermo Videocamera/Fotocamera digitale HD Webcamera con microfono integrata Impianti antincendio Impianto antifurto Impianto antincendio perché non si sa mai!! Impianto antifurto IMPIANTI Antivirus SOFTWARE Software per la protezione dei pc

13 Pacchetto Microsoft Office Pacchetto Photoshop Pacchetto Microsoft Visual Basic Pacchetto con i programmi tipici di Office Pacchetto per l elaborazione di immagini digitali Pacchetto Microsoft Visual Basic per la programmazione Risme di fogli CANCELLERIA Risme di fogli di carta bianchi 10 5 Timbri Timbri a 4 15 inchiostro Penne Penne con logo 50 1 aziendale Matite Matite HB2 40 0,50 Gomme Per cancellare il 20 0,50 segno delle matite Bianchetti Per cancellare 10 1 inchiostro Spillatrici Spillatrici per 10 3 unire più fogli Buste da lettere 500 0,20 Cartelline / 5 Raccoglitori Toner 6 65 Cartucce 4 25 ALTRI COSTI: Beni Costo Unitario Quantità Tot Inv (Iva escl) investimento Autovettura , ,00 Attrezzature fiere , ,00 Costi generali ,00 n ,00 (vedi dettaglio sotto) Altri beni di investimento 7.000,00 n 7.000,00 13

14 Costi generali Voce costo Costo Unitario Quantità Totale (Iva escl) Affitto locale Gratis a carico scuola 0,00 Energia elettrica Gratis a carico scuola 0,00 Gas Gratis a carico scuola 0,00 Telefono Gratis a carico scuola 0,00 Assicurazioni diverse 2.500, ,00 Cons amministrative e 100, ,00 paghe Spese per consulenze 2.000,00 n 2.000,00 esterne Cancelleria e stampati Gratis a carico scuola n 0,00 0,00 Gratis a carico scuola 0,00 Manutenzioni e riparazioni n 0,00 Spese di promozione Notarili 3.500, ,00 Bancarie 300,00 200,00 Costi del personale Funzione Num.unita Costo mensile unità Totale ( x 12 mesi ) Amministratore , ,00 Collegio sindacale , ,00 Resp. vendite , ,00 vendite 2 800, ,00 Resp. marketing , ,00 marketing 3 800, ,00 Resp. acquisti , ,00 acquisti 2 800, ,00 Resp. risorse umane , ,00 Risorse umane 2 800, ,00 Resp. amministrazione , ,00 amministrazione 2 800, ,00 Resp. pubbliche relazioni , ,00 Pubbliche relazioni 2 800, ,00 14

15 15

Schema di riferimento per il business plan

Schema di riferimento per il business plan Schema di riferimento per il business plan 1 1. IDEA IMPRENDITORIALE 1.1 Descrizione dell idea imprenditoriale 1.2 Elementi di innovatività dell idea imprenditoriale 1.3 Relazione tra il contenuto tecnologico

Dettagli

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO

Dettagli

OSSERVATORIO SULLE IMPRESE. Anno 2013. Camera di Commercio di Bergamo Servizio Studi e informazione economica

OSSERVATORIO SULLE IMPRESE. Anno 2013. Camera di Commercio di Bergamo Servizio Studi e informazione economica OSSERVATORIO SULLE IMPRESE Anno 2013 Camera di Commercio di Bergamo Servizio Studi e informazione economica Note e avvertenze Le imprese registrate comprendono oltre alle imprese attive anche le posizioni

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo)

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) TIPOLOGIA DELLE PROPOSTE PROGETTUALI La misura di agevolazione promuove e ammette tipologie

Dettagli

Guida all elaborazione del Business Plan

Guida all elaborazione del Business Plan Guida all elaborazione del Business Plan GUIDA ALL ELABORAZIONE DEL BUSINESS PLAN Titolo progetto Dare un titolo al progetto che si intende sviluppare (di norma contraddistingue il prodotto/servizio che

Dettagli

Interventi. Strategie. siamo qui. Fabbisogni. Punti forza/debolezza/opportunità/minacce. Contesto generale

Interventi. Strategie. siamo qui. Fabbisogni. Punti forza/debolezza/opportunità/minacce. Contesto generale Il percorso logico Interventi Strategie siamo qui Fabbisogni Punti forza/debolezza/opportunità/minacce Contesto generale Analisi di contesto Indicatori di contesto (individuati dall UE obbligatori) Valutazione

Dettagli

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3 Tav 1.1 Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) I e II trimestre 2012. Iscrizioni e cessazioni trimestrali Provincia di CREMONA Fonte: Infocamere, Stockview, 2012 SEZIONE

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Chi può finanziare Unifidi? Tutte le PMI imprese iscritte alla CCIAA Artigianato

Dettagli

Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana

Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana Sostegno alla creazione di start-up innovative Regione Toscana Presentazione dell agevolazione Il presente documento illustrativo ha natura meramente descrittiva e non esaustiva dei contenuti dell avviso

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di imprese - Azione 2 Progetto realizzato da: Con il contributo

Dettagli

3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE

3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE 3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE L analisi in chiave congiunturale della demografia delle imprese deve essere presa con cautela: le decisioni relative all avvio o alla cessazione di un attività

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Giugno 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI 4 TRIMESTRE 2014 START-UP INNOVATIVE Elaborazioni a: 20 gennaio 2015 Principali evidenze A fine dicembre 2014 il numero di startup innovative

Dettagli

Questionario Merito Creditizio Cliente

Questionario Merito Creditizio Cliente Questionario Merito Creditizio Cliente COGNOME NOME CODICE FISCALE DATA DI NASCITA LUOGO DI RESIDENZA INDIRIZZO TIPO DOCUMENTO NUMERO DOCUMENTO DATA RILASCIO DOCUMENTO DATA SCADENZA DOCUMENTO RECAPITO

Dettagli

PIA AIUTI AI PROGRAMMI DI INVESTIMENTO DELLE PICCOLE IMPRESE

PIA AIUTI AI PROGRAMMI DI INVESTIMENTO DELLE PICCOLE IMPRESE PIA AIUTI AI PROGRAMMI DI INVESTIMENTO DELLE PICCOLE IMPRESE ATTIVITÀ AMMISSIBILI Attività manifatturiere (sezione C Classificazione ATECO 2007) Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti (codice

Dettagli

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI 51 A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature)

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Modello A (traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Ragione sociale dell impresa o Titolo del progetto imprenditoriale BUSINESS PLAN per l accesso

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 INSIEME DI IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese 1. Analisi

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... Eurostat. http://europa. eu.int/comm/eurostat. Imf. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI TERNI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI TERNI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE Elaborazioni a: Dicembre 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese

Dettagli

Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro

Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro Riferimenti per la compilazione delle schede In questo documento sono fornite indicazioni utili per la compilazione delle schede di rilevazione

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE. www.comunicoon.it

CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE. www.comunicoon.it CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE CHI SIAMO Comunicoon è un agenzia di Marketing & Comunicazione che supporta le aziende nel raggiungimento degli obiettivi di Business Comunicoon è un Agenzia di Comunicazione

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2012 le anagrafi camerali registrano un saldo negativo di 1.675 unità. Alla fine di marzo

Dettagli

Departure: Sicilia Uneso

Departure: Sicilia Uneso Departure: Sicilia Uneso Azione di co-marketingcon i vettori aerei per la promozione del SUD EST di Sicilia il Distretto Turistico Tematico del SUD EST - Accessibilità fisica al territorio - Accessibilità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI 2 TRIMESTRE 2014 START-UP INNOVATIVE Elaborazioni a: Giugno 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità semestrale 1 Numero e

Dettagli

Randstad HR Solutions

Randstad HR Solutions Randstad HR Solutions PER GLI STITUTI SUPERIORI E LE UNIVERSITA full hr services outplacement politiche attive Il di Randstad Hr Solutions, società di Randstad Group Italia S.p.A., progetta e realizza

Dettagli

RESIDENZA DOMICILIO (se diverso dalla residenza)

RESIDENZA DOMICILIO (se diverso dalla residenza) Cognome Nome Sesso Data di nascita Comune di nascita Provincia di nascita Codice fiscale Condizione occupazionale (selezionare una tipologia) n Inoccupato (in cerca di prima occupazione) n Occupato (compreso

Dettagli

della Regione Puglia 2007-2013

della Regione Puglia 2007-2013 FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE Programma di Sviluppo Rurale della Puglia MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen.

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen. Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico Presentazione Franchising www.sargreen.com info@sargreen.com 1 Sommario Il Franchising... 2 Mission Franchising... 2 Il settore

Dettagli

Tecnico dell'elaborazione del Piano di Sicurezza Aziendale

Tecnico dell'elaborazione del Piano di Sicurezza Aziendale Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: 93 Caratteristiche del percorso formativo Tecnico dell'elaborazione del Piano di Sicurezza

Dettagli

A) STRUTTURA & SCENARI

A) STRUTTURA & SCENARI d i S t e f a n o C a l a n d r a Italia, ******/2011 Business Plan B&B ********** 2011-2013 e Studio Fattibilità gestionale A) STRUTTURA & SCENARI Struttura ricettiva Licenza di Casa Vacanze. Trattasi

Dettagli

N 01 NELIBIT. Wise Decisions

N 01 NELIBIT. Wise Decisions N 01 NELIBIT Wise Decisions Information Technology Assistenza Computer Hardware e Software Web Site Realizzazione Siti Internet Media Marketing Visibilità Motori di Ricerca e Social Network Graphics Grafica

Dettagli

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott.

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott. La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale Relatore: dott.ssa Anna Censi Innanzitutto chi sono.. Mi chiamo Anna Censi ed ho collaborato

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 6.804 unità. Alla fine di giugno

Dettagli

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi Indice Premessa chi siamo Gli incubatori d impresa modalità di accesso Il Centro sperimentale

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Relazione Attività Di Progetto Uno degli obiettivi del progetto CST Area di TARANTO è stato quello di garantire la diffusione dei servizi innovativi

Dettagli

PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita

PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita FONDI STRUTTURALI E DI COESIONE 2014/2020 PROGRAMMAZIONE EUROPEA: A livello europeo: Quadro Strategico Comune A

Dettagli

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati La relazione trimestrale è redatta su base consolidata in quanto la

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

Esperto in Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Web Marketing

Esperto in Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Web Marketing Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Esperto in Comunicazione, Relazioni Pubbliche

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VARESE REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VARESE REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011 CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011 elaborazioni a: Dicembre 2011 Tavola 1a - Dati strutturali: Imprese attive Imprese

Dettagli

e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004

e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004 Relazione trimestrale Marzo 2004 Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004 La relazione trimestrale

Dettagli

Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema. Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema

Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema. Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Tre casi di successo TRIO in Provincia di Arezzo Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Paolo Grasso Fare clic per

Dettagli

Codice Vecchia Qualifica

Codice Vecchia Qualifica Codice Vecchia Qualifica Codice Nuova Qualifica Descrizione Vecchia Qualifica Descrizione Nuova Qualifica MEMBRI DI ORGANISMI DI GOVERNO E DI ASSEMBLEE CON POTESTA' LEGISLATIVA E REGOLAMENTARE NAZIONALI

Dettagli

LOCAL BUSINESS MANAGER

LOCAL BUSINESS MANAGER Da venti anni promozione e sviluppo d impresa LOCAL BUSINESS MANAGER IL BUSINESS DEL PROMUOVERE BUSINESS E SVILUPPO LOCALE Aiutare gli aspiranti imprenditori a creare una nuova attività, supportare gli

Dettagli

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE PIANIFICARE LE AZIONI DI LOCAL & STORE MARKETING: UN ESEMPIO CONCRETO NEL SETTORE BEVERAGE Alessandra Vultaggio alessandra.vultaggio@valuelab.it Alessandra Vultaggio è Consultant in Value Lab (), innovativa

Dettagli

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN RICHIEDENTE Azienda, ragione sociale Indirizzo Persona di contatto Numero di telefono E-mail Luogo e data Firma e qualifica della persona autorizzata Business

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE

CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE CAPITOLO 5 LE ATTIVITÀ ECONOMICHE 5.1 - Imprese dei settori industria e servizi Al Censimento intermedio dell Industria e dei Servizi (31 dicembre1996) sono state rilevate 3.494 imprese 1 di tipo industriale

Dettagli

INTERVENTI FINANZIABILI E AGEVOLAZIONE

INTERVENTI FINANZIABILI E AGEVOLAZIONE BANDO POR Mis. 1.1.4._ Bando 2010 Diffusione di servizi di consulenza esterna a sostegno delle PMI finalizzati al processo evolutivo aziendale e alla continuità d impresa Pubblicato sul BUR della Regione

Dettagli

Imprenditoria giovanile

Imprenditoria giovanile Imprenditoria giovanile Nel 2013 le imprese 1 iscritte alla Camera di Commercio di Brindisi sono 975, a fronte di 450 cessazioni (al netto delle cancellazioni d ufficio), con un saldo positivo di 525 unità.

Dettagli

POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI

POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI POR 2014 2020 ASSE I SERVIZI INNOVATIVI REGIONE TOSCANA - INCENTIVI ALLE PMI PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI INNOVATIVI BENEFICIARI PMI in forma singola o associata, aventi sede o unità locale destinataria

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL CATEGORIE MERCEOLOGICHE Sezione 1:

Dettagli

I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011. (a cura di Donata Orlati)

I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011. (a cura di Donata Orlati) I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011 (a cura di Donata Orlati) I Centri per l Impiego provinciali, nell ambito dei servizi al

Dettagli

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Glossario Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Forze di lavoro: comprendono le persone occupate e quelle in cerca di occupazione. Occupati: comprendono le persone

Dettagli

I trimestre 2015 INDICATORI DEL LAVORO NELLE IMPRESE

I trimestre 2015 INDICATORI DEL LAVORO NELLE IMPRESE 17 giugno 2015 I trimestre 2015 INDICATORI DEL LAVORO NELLE IMPRESE A partire dalla data odierna l Istat arricchisce gli indicatori del lavoro nelle imprese con la diffusione degli indici, generale e settoriali,

Dettagli

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA Allegato 2 del Regolamento per la formazione e gestione dell elenco dei fornitori, di beni, servizi e lavori in economia (allegato A) ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA

Dettagli

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE i OINT Percorsi e servizi per nuove imprese innovative www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE Trentino Sviluppo è l agenzia creata

Dettagli

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del )

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Comune di Reggello ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Categorie di Servizi (sez. I) Servizi assicurativi Servizi di brokeraggio

Dettagli

You need the blue way to grow your business

You need the blue way to grow your business Per entrare in un nuovo mercato, e raggiungere nuovi obiettivi bisogna conoscere la strada migliore da seguire. Noi sappiamo come gestire al meglio la tua organizzazione, personalizzandola e aiutandoti

Dettagli

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE Gruppo Consiliare NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE INDICE Obiettivi... pag. 4 Per le imprese... pag. 5 Per i consumatori... pag. 8 Indirizzi generali per l insediamento

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO ALLEGATO C A CURA DELL AMMINISTRAZIONE Data e numero di Protocollo: Numero progressivo di arrivo: 1. Dati identificativi Proposta REGIONE CAMPANIA INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9,

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

PROGETTO ANGHIARI SHOPPING. Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari

PROGETTO ANGHIARI SHOPPING. Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari PROGETTO ANGHIARI SHOPPING Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari Progetto a valere sul Bando pubblico per l accesso ai cofinanziamenti

Dettagli

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 FORMAZIONE ELENCO OPERATORI ECONOMICI CONSULTABILI NELL AMBITO DI PROCEDURE IN ECONOMIA PER IL TRIENNIO 2010-2012 (art. 7 del regolamento per l acquisizione in economia

Dettagli

Perugia 30 Novembre 2012. Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione

Perugia 30 Novembre 2012. Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione Perugia 30 Novembre 2012 Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione Direzione Regionale Programmazione, Innovazione e Competitività dell Umbria Coordinamento Area Imprese

Dettagli

Prevedere eventuali allegati (CV, piani operativi, documenti sulla protezione della P.I., ecc.).

Prevedere eventuali allegati (CV, piani operativi, documenti sulla protezione della P.I., ecc.). Premessa e guida per la compilazione Il Business Plan deve essere riferito al primo triennio di attività, deve essere sintetico (lunghezza massima 20 pagine), chiaro, esaustivo ma, soprattutto, deve convincere

Dettagli

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA REGIONE LOMBARDIA Piazza Grignani n.2-27040 Mezzanino (PV) - P.IVA 00471410183 tel.0385.71.013 - fax.0385.71.525 - Email: segreteria@comune.mezzanino.pv.it Piano

Dettagli

ZEPPEGNO MONICA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Dott.ssa ZEPPEGNO Monica Via C. Pisacane 43/12 Torino

ZEPPEGNO MONICA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Dott.ssa ZEPPEGNO Monica Via C. Pisacane 43/12 Torino ZEPPEGNO MONICA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Dott.ssa ZEPPEGNO Monica Via C. Pisacane 43/12 Torino Cellulare (+ 39) 3402560850 Telefono Sito-Web E-mail http://www.monicazeppegno.it

Dettagli

LISTINO PREZZI DEI SERVIZI ACCESSORI

LISTINO PREZZI DEI SERVIZI ACCESSORI OC/EUI/REFS/2015/003 GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN LOCO DI ASSISTENZA TECNICA MULTIMEDIALE ALLE ATTIVITA CONFERENZIALI E SEMINARIALI DELL ISTITUTO UNIVERSITARIO EUROPEO, INCLUSO

Dettagli

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione 5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) N 1698/2005. Punto 5.3.1.1.1. dell allegato II

Dettagli

BAGLIERI MATTEO VIA TOLOMEO, 24-97013 COMISO (RG) baglieri@elettronicaservice.191.it

BAGLIERI MATTEO VIA TOLOMEO, 24-97013 COMISO (RG) baglieri@elettronicaservice.191.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BAGLIERI MATTEO VIA TOLOMEO, 24-97013 COMISO (RG) Telefono 348-3839418 Fax 0932-723692 baglieri@elettronicaservice191it E-mail

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

Marketing dei servizi. Alessandro Danovi

Marketing dei servizi. Alessandro Danovi Alessandro Danovi Concetto di servizi Servizi = effetti economicamente utili di beni materiali o attività umane di cui beneficiano altri beni o gli uomini Classificazioni Servizi reali -Servizi personali

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1 E-BUSINESS IN CIFRE 1. PREMESSA Valutare il grado di penetrazione dell e-business nelle Pmi significa analizzare qual è il ruolo che le tecnologie sono chiamate a svolgere all interno delle aziende: nelle

Dettagli

INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A.

INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A. LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A. Al fine di facilitare la scelta dell indirizzo di studi e le eventuali opzioni, il nostro Istituto ha predisposto il seguente prospetto che,

Dettagli

CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale)

CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale) CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale) Dati personali Nome e cognome: Data e luogo di nascita: Residenza: Stato civile: Telefono casa: Fax: Telefono cellulare: E-mail:

Dettagli

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA:

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: Business plan (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: 1 Dati progettuali di sintesi Nome impresa Indirizzo (sede legale) Forma giuridica Data di costituzione Numero soci Capitale sociale Attività

Dettagli

MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - 2 TRIMESTRE 2015 -

MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - 2 TRIMESTRE 2015 - MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - 2 TRIMESTRE 2015 - Sono 96.369 le imprese registrate alla Camera di commercio al 30 giugno 2015,

Dettagli

Compagnia delle Opere Roma e Lazio

Compagnia delle Opere Roma e Lazio CDO Compagnia delle Opere Roma e Lazio Riservato all Ufficio Tessera. n. data ammissione / / rif. CDO chiedo che l impresa da me rappresentata sia ammessa, in qualita' di Socio, all'associazione Compagnia

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing. Cos è Mission & Vision COMUNICAZIONE. SOLUZIONI INFORMATICHE. CONSULENZA AZIENDALE. WEB MARKETING. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Dettagli

DaEmiWeb. Le offerte di servizi website. in vigore dal 1 giugno 2014

DaEmiWeb. Le offerte di servizi website. in vigore dal 1 giugno 2014 DaEmiWeb Le offerte di servizi website in vigore dal 1 giugno 2014 Chi siamo DaEmiWeb è una ditta che offre consulenza e supporto per lo sviluppo, la progettazione, l'implementazione e la promozione di

Dettagli