E-Business, Controllo di Gestione ed Organizzazione aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E-Business, Controllo di Gestione ed Organizzazione aziendale"

Transcript

1 E-Business, Controllo di Gestione ed Organizzazione aziendale Fabrizio Granà J.E. Cairnes School of Business, Public policy and Law AGENDA Class Presentation E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY 1

2 E-STRATEGY E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY E-STRATEGY Definizione E-STRATEGY: è un processo iterativo volto a creare e/o modificare il modello di Business di un azienda avente un e-business La principale differenza riguarda la creazione/modifica del modello di business non soltanto tramite l implementazione di un sito internet: La creazione o la modifica di un modello di Business si riferisce ai processi Core dell azienda L attivazione del sito internet aziendale si riferisce invece all integrazione delle tecnologie emergenti, parte delle strategie IT L e-business è parte dell intera organizzazione aziendale, l obiettivo dell e- Strategy riguarda il business nel suo complesso; non si riferisce soltanto alla creazione di un nuovo canale di distribuzione o alla creazione di un portale internet 2

3 E-BUSINESS VS E-COMMERCE STRATEGIC APPROACHES E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE Definition E-COMMERCE: Si riferisce alla vendita e acquisto di prodotti e prestazione di servizi su internet (Chaffey, 2009)(Philips and Write, 2009). E-BUSINESS: Invece può definirsi come un estensione dell e-commerce e considera tre aspetti fondamentali: 1. Incorpora le attività cosìddette core business stimolandone la comunicazione e la continua cooperazione (Controllo di Gestione, Marketing, Risorse Umane e Logistica). 2. Migliora le attività di prestazione di servizi post e pre-vendita ai clienti e la collaborazione strategica con i partners aziendali. 3. Intensifica la Comunicazione e la Condivisione di dati ed informazioni tramite i canali internet 3

4 E-BUSINESS MODELS AND MATURITY E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY E-BUSINESS MODELS AND MATURITY e-business Models (Barnes and Hinton, 2005) sostengono che le attività dei modelli di business precedentemente visti varia sulla base di una serie di fattori: Tipo di Business: (BusinessToBusiness) or (BusinessToCustomer) Il Prodotto venduto o il Servizio prestato: Beni Tangibili o Intangibili (in questa categoria i servizi hanno una posizione dominante) Puramente e-business (Virtual Businesses ) o anche operanti nei settori tradizionali(es. E-commerce e vendita di prodotti in negozio) Le attività di approvvigionamento delle materie prime ed i canali di distribuzione di semilavorati e prodotti finiti è integrata o separata alla logistica dei business tradizionali Differenti Misurazione delle Performance aziendali Obiettivi Finanziari: Profit o no-profit(onlus) 4

5 E-BUSINESS MODELS AND MATURITY e-business Maturity Tenendo in considerazione le definizioni descritte in precedenza e i principali fattori che distinguono un e-business da un altro, è possibile definire un modello capace di tracciare differenti livelli di Maturità e di Tecnologie utilizzate, definito e-bmm (e-business Maturity Model)(Hoffs, 2011). Questo modello considera principalmente tre criteri: 1. Intra-Organizativo E-BUSINESS MODELS AND MATURITY e-business Maturity Tenendo in considerazione le definizioni descritte in precedenza e i principali fattori che distinguono un e-business da un altro, è possibile definire un modello capace di tracciare differenti livelli di Maturità e di Tecnologie utilizzate, definito e-bmm (e-business Maturity Model)(Hoffs, 2011). Questo modello considera principalmente tre criteri: 1. Intra-Organizativo 2. Inter-Organizativo 5

6 E-BUSINESS MODELS AND MATURITY e-business Maturity Tenendo in considerazione le definizioni descritte in precedenza e i principali fattori che distinguono un e-business da un altro, è possibile definire un modello capace di tracciare differenti livelli di Maturità e di Tecnologie utilizzate, definito e-bmm (e-business Maturity Model)(Hoffs, 2011). Questo modello considera principalmente tre criteri: 1. Intra-Organizativo 2. Inter-Organizativo E-BUSINESS MODELS AND MATURITY e-business Maturity Tenendo in considerazione le definizioni descritte in precedenza e i principali fattori che distinguono un e-business da un altro, è possibile definire un modello capace di tracciare differenti livelli di Maturità e di Tecnologie utilizzate, definito e-bmm (e-business Maturity Model)(Hoffs, 2011). Questo modello considera principalmente tre criteri: 1. Intra-Organizativo 2. Inter-Organizativo 3. Tecnologico 6

7 E-BUSINESS MODELS AND MATURITY 1. Aspetto Intra-Organizativo Allalucedel fattochel e-business incorpora le attivitàcosiddettecore business e ne migliorala comunicazionee la cooperazione(chaffey, 2009 ;Philips and Write, 2009 ); è possibile affermare che: 1. L Implementazione di un piano strategico per l e-business non può essere considerata a se stante, ma deve fare parte della pianificazione strategica concordata e operante su tutti i processi aziendali 2. Favorisce il processo di integrazione tra le funzioni aziendali coinvolte e definisce con maggiore accuratezza gli obiettivi aziendali 3. Incrementale opportunitàdi ottenereun vantaggio competitivo a discapito delle altre aziende operantidel mercato, individuandole performance più rilevanti E-BUSINESS MODELS AND MATURITY 2. Aspetto Inter-Organizativo L aspetto Inter-Organizzativo invece si riferisce ai rapporti di vendita/acquisto di prodotti e prestazioni di servizio nei confronti dei propri clienti o di partnership con le aziende collaboratrici: 1. (Ray and Lewis, 2008) suggeriscono che un azienda operante nel settore e-business debba essere a conoscenza delle caratteristiche e situazione economica e strutturale dei partners di riferimento e allo stesso modo delle aziende investitrici ed azioniste 2. Necessario costruire un rapporto di collaborazione e fiducia reciproco 3. Sincronizzando i dati e le informazioni acquisite 7

8 E-BUSINESS MODELS AND MATURITY 3. Technological Aspect Per consentire ilprocessodi scambiodi informazionie datiacquisitidalleattivitàinterne edesterne all aziendaè necessario averele giusteinfrastrutture informaticheper (Valdes et al.2011): 1. Allineare le risorse informatiche con quelle investite nelle attività tradizionali 2. Dati e attività funzionali e flessibili 3. Comprendere e soddisfare le richieste del mercato Concetto di INTER-OPERABILITA delle funzioni (Philips & Write, 2009) ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Tradizionale VS e-business 8

9 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Tradizionale VS e-business CEO Marketing Controllo di gestione IT Logistica StrutturaGerarchicapocacoordinazionetrale funzioni Coordination link ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Tradizionale VS e-business CEO Marketing Controllo di gestione IT Logistica Struttura orizzontale maggiore coordinazione tra le funzioni aziendali Coordination link 9

10 PMS AND E-BUSINESS E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY PMS FOR E-BUSINESS Insight from Literature Parecchi studi sono stati effettuati su l apporto strategico e organizzativo dato dai contemporanei sistemi di misurazione delle performance nell adozione dei nuovi modelli di Business quali e-commerce ed e-business. Seppur un gran numero di ricerche siano focalizzate sull apporto dato dalle recenti tecniche di misurazione delle performance, come Balanced Scorecard e Activity Based Costing (Bremser & Chung, 2005; Plant et al. 2003; Wang & Forgionne, 2007; ), poco è stato scritto circa: 1. L effettivo vantaggio e uso di alcune delle tecniche riportate sul controllo di gestione effettuato online(barnes& Hinton, 2009), o 2. Sulle modalità di integrazione di continui flussi di dati ricevuti dal web, e 3. Come l integrazione e l inter-operabilità dei processi aziendali, facilitino lo scambio reciproco di informazioni e dati tra le funzioni coinvolte nelle strategie adottate 10

11 PMS FOR E-BUSINESS Definizione Strategic Management Accounting E un approccio al controllo di gestione che enfatizza questioni e problemi strategici. Colloca il controllo di gestione in un contesto piu ampio in cui le informazioni economico-finanziarie sono utilizzate per sviluppare strategie come mezzo per raggiungere un vantaggio competitivo sostenibile PMS FOR E-BUSINESS Balanced Scorecard Definizione E uno strumento di supporto nella gestione strategica dell impresa che permette di tradurre la missione e la strategia dell'impresa in un insieme coerente di misure di performance, facilitandone la misurabilità. La Balanced scorecard venne sviluppata da Robert Kaplan e David Norton in un articolo del 1992 ("The Balanced Scorecard - Measures that Drive Performance", Harvard Business Review), in cui gli autori proposero un approccio olistico alla misurazione delle performance aziendali che permettesse il superamento dei limiti della contabilità economico-finanziaria tradizionale. 11

12 PMS FOR E-BUSINESS Balanced Scorecard Definizione Gli autori sottolineano i possibili ostacoli alla concreta realizzazione degli obiettivi strategici dell'impresa: la strategia non è condivisa e/o il suo grado di attuazione non misurabile; le risorse non sono allocate in funzione delle strategie; i processi non sono progettati in linea con le priorità strategiche; l'organizzazione, la formazione e i sistemi di incentivazione non sono allineati alla strategia. La Balanced Scorecard allarga e cerca di rendere coerenti le quattro diverse prospettive di valutazione delle performance dell'impresa: laprospettiva finanziaria (financial perspective) la prospettiva del consumatore(customer perspective) la prospettiva interna dell'impresa (business process perspective) la prospettiva di innovazione e apprendimento (learning and growth perspective) PMS FOR E-BUSINESS Balanced Scorecard Definizione 12

13 PMS FOR E-BUSINESS Insight from Literature (Barnes & Hinton, 2005,2009) Affermano che prima di determinare il sistema più adatto di misurazione delle performance legato alle attività online, è necessario capire gli obiettivi che hanno portato all implementazione del modello e-business Migliorare Customers service and Retention Migliorare la ricerca e sviluppo Ridurreicosti Migliorare velocità e affidabilità dei canali di distribuzione Migliorare la comunicazione interna. PMS FOR E-BUSINESS Insight from Literature Companies will need of more management accounting and fewer management accountants (Cooper, 1996 pg 20 in Nixon & Burns,2012) 13

14 PMS FOR E-BUSINESS Insight from Literature Oggigiorno, l obiettivo dello Strategic Management Accounting è quello di mettere in correlazione le due principali funzioni aziendali Controllo di Gestione e Marketing nello sviluppo della strategia(roslender & Hart, 2010): A. TARGET COSTING SYSTEMS (ridurre i costi di produzione, ottenendo informazioni sul prezzo che i consumatori aspettano di pagare) B. ATTRIBUTE COSTING ( l attività di budgeting dei costi di produzione tiene in considerazione i possibili benefici percepiti dal cliente) C. BRAND MANAGEMENT ACCOUNTING(Non soltanto di natura qualitativa come Analisi della percezione del Brand, o analisi di soddisfazione del prodotto, ma anche brand income performance and brand investment returns) ANALYTICS E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY 14

15 ADVANCED ANALYTICS Definizione Business analytics ADVANCED ANALYTICS Definizione Business Analytics 2 15

16 ADVANCED ANALYTICS Definizione Per Analytics (Davenport, 2007) si riferisce all estensivo uso di dati, statistiche e analisi quantitative, modelli di previsione degli andamenti delle performance aziendali per guidare il processo decisionale. (Davenport, 2007) considera di grande importanza l adozione di sistemi di Misurazione delle performance come Balanced Scorecards ed altri cruscotti multi-perspettici, legati al controllo di gestione. Tuttavia, 1. L attenzione di tali cruscotti strategici è prettamente focalizzata al carattere finanziario delle attività svolte (ROI, ROS, Margine di Contribuzione etc.) 2. Seppur mettono su uno stesso piano indicatori di nature diverse (Finanziarie e non finanziarie), questi non sono ben integrati e correlati ADVANCED ANALYTICS Definizione (Bose, 2009) sostiene che ciò che differenzia le aziende nel mercato è la loro abilità di produrre ed elaborare accurati, veloci ed efficaci decisioni strategiche ad ogni livello, per soddisfare le richieste e le priorità dei clienti. L uso delle Advanced Analytics consente di dirigere, ottimizzare ed automatizzare il processo di decisione aziendale. Le Advanced analytics sono state definite e descritte come un gruppo di strumenti che, se usati in correlazione con altri sistemi di misurazione delle performance, consentono di ottenere ed analizzare informazioni tramite i canali web e tradizionali e di predirne i risultati. Data Integration e Data mining sono alla base dei sistemi di analisi avanzate (Bose, 2009) 16

17 WEB ANALYTICS E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY WEB ANALYTICS Google Analytics 17

18 WEB ANALYTICS Definizione WEB BUSINESS ANALYTICS: Danno una valutazione comprensiva del traffico web, delle principali transazioni effettuate su internet, dei dati provenienti dalle attività svolte dai clienti coinvolti, per valutare nel miglior modo possibile la consumer e- commerce experience (Chaffey, 2009) Facilita la comunicazione e la collaborazione multifunzionale dell azienda (Phillips& Halliday, 2008) Google Analytics Ad MAIN KPIs GOOGLE ANALYTICS Efficiency KPIs Tasso di Rimbalzo : è pari alla percentuale delle visite effettuate su una singola pagina. Esso rappresenta il numero di visitatori che hanno abbandonato la pagina dopo averla visitata una sola volta Durata delle visite: è la durata complessiva di ciascuna visita Visita per Pagina: E pari alla durata media di ciascuna visita per pagina Tasso di Conversione: Solitamente dipende dagli obiettivi budgetizzati dall azienda (valore delle transizioni, Ricavi dalle vendite, registrazioni utenti) e può essere di differenti nature: Monetario: Il rapporto tra il valore monetario delle transazioni effettuate online edilnumerodivisite Non-monetario: Il rapporto tra il numero complessivo di utenti registrati / ed il numero di visite 18

19 MAIN KPIs GOOGLE ANALYTICS Efficiency KPIs Problemi Tecnici risultanti: E possibile identificare differenti cause 1. Bassi investimenti effettuati nella creazione del sito e-commerce 2. Bassa capacità tecnica delle infrastrutture utilizzate(potenza del server, velocità delle pagine di navigazione e così via) 3. Risorse umane impiegate Problemi Grafici: 1. Usabilità del website 2. Interfaccia Campagne Marketing 3. Mancanze di comunicazione tra le funzioni marketing, tra l azienda cliente ed il fornitore di servizi 4. Mancanza di strategie Marketing (Ricerche di Mercato, combinazione di prodotti utilizzati, numero di prodotti utilizzati, politiche di Pricing, mancanza di conoscenza del target di consumatori analizzato, risorse web, Strategie Marketing svolte Off-line ed Online) MAIN KPIs GOOGLE ANALYTICS Effectiveness KPIs Valore degli ordini/ Transizioni Numero delle transazioni Registrazioni Utenti NumerodiVisite EFFECTIVENESS KPIs(Problemi) Disallineamento tra Marketing, Logistica ed aziende elargenti il servizio Difficoltà nella gestione del magazzino e delle collegate logistiche Strategia di campagna Marketing non idonea, causata solitamente da un erronea valutazione delle politiche di prezzamento dei prodotti offline ed online Conflitti Interni, non soltanto in termini di investimenti monetari, ma anche in termini di difficoltà comunicative tra i dipartimenti aziendali. 19

20 PMS FOR E-BUSINESSES Link Between Online and Offline PMS Brand MA Web Analytics PMS FOR E-BUSINESSES Link Between Online and Offline PMS Enable integration of Intraorganizational processes, facilitate cooperation and promote information sharing and measure the level of IT integration (Barnes & Hinton, 2009) 20

21 EFFECTUATION VS CAUSATION Definizione E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY 21

22 THE CASE STUDY Fondata nel 2002 dall idea di 2 imprenditori aretini Michele Barbagli e Gianni Bianchi Focalizzata nella fornitura di servizi internet e successivamente, nel 2010, nella venditae creazionedi prodottiweb, come Send miner, 1minute site and Bee.2.0 Il gran numerodi risorseinvestite nella costruzionedi Continue e co-creative Partnerships con Università Italiane ed enti educativi hanno contribuito alla crescita di un gran numero di funzioni come: Web site design Web marketing PPC (PAY PER CLICK) Online Marketing Solutions (E-Commerce and Online Catalog) Consulenza in linguaggi di programmazione online (Java, Net, Asp, PHP) THE CASE STUDY Sintra Consulting ha l obiettivo di offrire e creare soluzioni internet avanzate per controllare e regolare networks di attività con imprese italiane piccole e medie, volte a migliorare il capitale intellettuale dell azienda. Differenti tipi di relazioni sono considerate importanti: 1) Firm-Firm(Partnership, Venture, Mergers) 2) Firm-Supplier(E-procurement) 3) Firm-Customer(Database marketing and direct marketing) 4) Firm-Employees(Trainings and E-learning) 5) Firm-other institutions(banks, Government.. And so on) 6) Internal and External among different stakeholders (Sharing of the data, information and firm knowledge) 22

23 What is it? 1minute Site è un web content management system (web CMS) prodotto nel 2009, che consente ai clienti acquirenti di creare, gestire e organizzare contenuti sulle pagine web. I contenuti web riguardano, testi grafiche, foto, video e audio files e codici di programmazione(per esempio nell utilizzo di specifiche applicazioni). È disponibile in 4 versioni differenti (Free, Basic, Professional e Business), che differiscono sulla base dei prezzi e dei contenuti. 1minutesite Objectives a. Vendita di podotti al Consumatore Finale(consumer- BtoC) b. Vendita di prodotti verso fornitori di servizi internet(btob) c. Con l intento di utilizzarlo per attività interne all azienda per standardizzarle, organizzarle e velocizarne l esecuzione, soprattutto sul designing e l implementazione di web-sites e progetti legati alla campagna marketing sul web. 23

24 Organizzazione aziendale Modalità: Insourcing outsourcing Sviluppo software Creazione template Sintra Consulting Controllo e coordinamento Terzi sviluppatori: web agency ecc. Acquisti e/o logistica in entrata Università Fornitori di contenuti e servizi di supporto all attività ISP Gestori telefonici Banche Servizio di traduzione testi Statistiche uso prodotto Chat e telefonia online Numeroverde Immagini e foto Studio legale Figura 5.1: value system della Produzione & Coordinamento. Applicazioni in rete per l integrazione: Google, Youtube ecc. Organizzazione aziendale F or u m Fac eb o ok.. IS P Po rtali Po st e italiane I nt e rm ed iari p ub b licità Distribu zi on e tramite portale d ed icato Clien t e Distribuzione e m ar k eting R iven d itori Sintra Consulting Distribuzione tramite riven d itor e Ass istenza post - v en d ita S intra Co ns u lting Rive nd itori Po r tali IS P.. Figura 5.2: value system della Strategia & Posizionamento. 24

25 Strategic Management Off-line Dopo un accurata ricerca di mercato, analisi di fattibilità e sostenibilità del business e dei competitorioperantisulterritorionazionaleedinternazionale, ilteam di 1minutesite ha tracciatouna mappastrategica e un cruscottomoltosimile a quello utilizzatoper la Balanced scorecard, sullecaratteristiche del prodotto. Questa soluzione strategica è volta a facilitare: Il Processo Decisionale L Impatto strategico sui progetti in produzione La valutazione dei risultati finanziari in accordo con le risorse investite(roi Return On Investment ) La Prospettiva Multi-dimensionale delle performance Management Accounting Off-Line Quali sono gli indicatori delle performance maggiormente utilizzati? Sulla base del cruscotto delle performance per 1minute site, Sintra Consulting tiene in considerazione i seguenti margini: Margine Cliente Margine Linea Prodotto Margine aziendale Numero clienti Questionario qualità Margine di Contribuzione Margine per risorsa impiegata 25

26 Customers Relationship Management Off-Line Quali sono gli indicatori delle performance maggiormente utilizzati? Sulla base del cruscotto delle performance per 1minute site, Sintra Consulting tiene in considerazione i seguenti indicatori: Numero di utenti registrati organizzati secondo il Customer Relationship Management del web site(crm). Rispettivamente: 1. Clienti registrati per giorno, and posizione demografica 2. Ricavi dalle vendite previsti: a) Data, tipo di prodotto, modalità di pagamento (tramite carta di credito o Bonifico Bancario), Username, , Sito personale, Ricavi dalle vendite (Pagato o no) 3. Ritardi di Pagamenti ed errori di transazione: a) Data, Nome, , Tipo di errore rilevato, ammontare pagamenti, momento di acquisto del prodotto Product Strategic Management Off-line Qualità Mercato KPIs Produzione Fornitori Pubblicità Prodotto 26

27 Product Strategic Management On-line Tactical KPIs QUALITA Tasso di Rimbalzo Impressions Media minuti per visita MERCATO Nuove visite Pagine per visita Luogo Browser usato PUBBLICITA Campagne Marketing Campagne Social network CostoCampagne Marketing (PPC not all) Parole Chiave PPC RPC PRODOTTO Tipodi Prodotto Tasso di Conversione per ricavi dalle vendite Numero di visite Ricavi dalle vendite previsti (Valore degli ordini effettuati Numero di Ordini Tasso di Conversione per PPC INTERACTION TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY 27

28 Interaction between MA & Analytics L interazione tra le web analytics, i principali indicatori delle performance individuati nei canali tradizionali per 1minutesite (XCRM and Sintra Dashboard) e i risultati evidenziati dalle interviste effettuate per cliente, sono visibili in un database costruito su dei fogli excel. Giorno dopo giorno (Fino a più di 7 volte al giorno) Gianni, Michele and Andrea, il consiglio di amministrazione di 1minutesite responsabile per lo sviluppo del prodotto, mettono insiemeleinformazioni eidatiottenuti dalweb, iricaviedicosti, in un unico foglio excel per avere una più ampia visione delle perfromance raggiunte. Inoltre, seguendo la filosofia Agile e le principali caratteristiche delle strategie cosiddette Pull (Pull Strategy), le attività vengono classificate sulla base di priorità valutando il margine esistente tra il valore dei ricavi ottenibilie ed i costi sostenibili. INTERACTION TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS Tale interazione dovrebbe dare la possibilità alle aziende operanti nel e-business di avere un visione chiara, non soltanto della situazione finanziaria e delle risorse investite nel processo di produzione e sviluppo, ma allo stesso modo di poter avere una più chiara idea del target di consumatori di riferimento, diminuendo il rischio di effettuare erronee campagne marketing(bose, 2009) Un così intensivo scambio di dati ed informazioni dovrebbe facilitare la collaborazione cross-functional in team multi-disciplinari, distendendo ulteriormente la struttura organizzativa aziendale, e le alleanze collaborative con i rispettivi partners. (Nixon & Burns, 2012) 28

29 IMPACT ON STRATEGY E-STRATEGY E-BUSINESS VS E-COMMERCE E-BUSINESS MODELS AND MATURITY PMS AND E-BUSINESS ADVANCED ANALYTICS WEB ANALYTICS CASE STUDIES INTERACTION BEWTEEN TRADITIONAL PMS AND ANALYTICS IMPACT ON STRATEGY Impact on Strategy Tutti i databases precedentemente elencati sono usati contemporaneamente per valutare tatticamente come, quando e dove agire nelle attività di routine. Anche se la strategia sociale è ben definita nel lungo periodo, questi interventi, ampiamente budgetizzati, possono cambiare, se necessario le priorità delle attività La strategia si base sulle attività da svolgere, classificate secondo il margine esistente tra i ricavi dalle vendite previsti e costi sostenuti. L XCRMcontrollaicosti diricercaesviluppo sulprodotto Il CRM di 1minutesite è un database delle transazioni effettuate sul sito internet dai clienti Le Web Analytics danno una visione complessiva della situazione online, comportamento dei consumatori, efficienza ed efficacia del sito internet 29

30 IMPACT ON STRATEGY L interazione esistente tra i principali indicatori delle performance offline e le informazioni ricavabili dalle transazioni online, hanno un impatto non soltanto sulla migliore percezione delle strategie adottate tra i dipartimenti e l ambiente esterno, ma influenza anche le strategie di marketing e Customer cost management La gestione dei dati acquisiti dal web avviene in un unico cruscotto strategico, dove la gestione dei costi offline e le informazioni sui comportamenti dei consumatori acquisibili online, influenzano le priorità delle attività svolte. Questo porta alla costruzione di una strategia più accurata ed interpretabile. 30

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Business Intelligence: dell impresa

Business Intelligence: dell impresa Architetture Business Intelligence: dell impresa Silvana Bortolin Come organizzare la complessità e porla al servizio dell impresa attraverso i sistemi di Business Intelligence, per creare processi organizzativi

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Aprile 2005 Definire un nuovo prodotto: Metterne a fuoco il concept, ovvero

Dettagli