Corso di Ragioneria. Il Rendiconto Finanziario. Roma, 14 marzo 2017

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Ragioneria. Il Rendiconto Finanziario. Roma, 14 marzo 2017"

Transcript

1 Corso di Ragioneria Il Rendiconto Finanziario Dott. Angelo De Marco Manager Advisory & Corporate Finance Banca Finnat Dott. Lorenzo Grossi Senior Analyst Advisory & Corporate Finance Banca Finnat Roma, 14 marzo 2017

2 Agenda I. Rendiconto Finanziario: aspetti generali II. Predisposizione del Rendiconto Finanziario 2 2

3 Rendiconto Finanziario Definizione e finalità Il rendiconto finanziario è un documento di sintesi e di raccordo tra le variazioni intervenute nel corso dell esercizio nel patrimonio aziendale, le variazioni nella relativa struttura finanziaria e i risultati economici, ottenuto dalla rielaborazione degli altri schemi che compongono il bilancio d esercizio, ovvero il Conto Economico e lo Stato Patrimoniale È uno strumento che permette di analizzare le dinamiche finanziarie d'azienda, storiche e prospettiche, ovvero la capacità dell'impresa di generare flussi finanziari (cassa) necessari allo svolgimento della propria attività. Con particolare riferimento all'analisi prospettica, il rendiconto finanziario è divenuto un importante strumento nell'ambito della pianificazione delle strategie finanziarie a supporto dei piani futuri di sviluppo aziendale Al suo interno si espongono i flussi di cassa, intesi come entrate e uscite monetarie, che si sono manifestati nell esercizio, o in un determinato periodo di tempo, raggruppati per aree gestionali (operativa, investimento, finanziamento), al fine di determinare il contributo di ciascuna area gestionale alla variazione delle disponibilità liquide dell'azienda 3 3

4 Rendiconto Finanziario Normativa nazionale (1/2) A partire dal 1 gennaio 2016, il rendiconto finanziario è un documento contabile obbligatorio al pari del Conto Economico e dello Stato Patrimoniale nell'ambito della redazione del bilancio di esercizio delle imprese italiane (art. 2423, comma 1 c.c.) Il Rendiconto Finanziario è "un prospetto contabile che presenta le cause di variazione, positive o negative, delle disponibilità liquide in un determinato esercizio" (principio contabile italiano OIC 10) "il bilancio deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell'esercizio" (art. 2423, comma 2 c.c.) RENDICONTO FINANZIARIO 4 4

5 Rendiconto Finanziario Normativa nazionale (2/2) Codice Civile Art. 2423, co.1: il bilancio di esercizio è costituito da: Stato Patrimoniale Conto Economico Rendiconto Finanziario Nota Integrativa Art ter: dal rendiconto devono risultare ammontare e composizione delle disponibilità liquide a inizio e fine esercizio nonché i flussi finanziari derivanti dalle aree di attività: operativa/reddituale investimento finanziamento FONTI OIC 10 Principi contabili nazionali (OIC 10) Fornisce una definizione di rendiconto finanziario, ne illustra le finalità e le modalità di determinazione/costruzione dello stesso (metodo diretto e indiretto) Fornisce una generale raccomandazione di redazione del rendiconto finanziario a tutte le tipologie societarie (il codice civile prevede l'esonero dalla redazione per micro-imprese e società che redigono il bilancio in forma abbreviata) 5 5

6 Rendiconto Finanziario Normativa internazionale IAS 1 Principi contabili internazionali (IAS 1) Prevede che il bilancio d'esercizio contenga i seguenti documenti: Stato Patrimoniale Conto Economico Prospetto variazioni patrimonio netto Rendiconto finanziario Note al bilancio FONTI IAS 7 Principi contabili internazionali (IAS 7) Fornisce una definizione di rendiconto finanziario, ne illustra le finalità e le modalità di determinazione/costruzione dello stesso (metodo diretto e indiretto). In particolare, incoraggia l'adozione del metodo diretto, anche se nella prassi il metodo indiretto è quello maggiormente adoperato 6 6

7 Agenda I. Rendiconto Finanziario: aspetti generali II. Predisposizione del Rendiconto Finanziario 7 7

8 Predisposizione del Rendiconto Finanziario Al fine di procedere alla costruzione del rendiconto finanziario, è necessario innanzitutto partire dagli altri schemi di bilancio previsti, ovvero il Conto Economico riclassificato con evidenza del MOL (Margine Operativo Lordo) e lo Stato Patrimoniale riclassificato per aree gestionali (operativa, investimento, finanziaria). Con riferimento allo Stato Patrimoniale, il rendiconto finanziario accoglierà le variazioni delle attività e delle passività relative a due determinati periodi consecutivi Con riferimento al Conto Economico, il rendiconto finanziario accoglierà ricavi e costi relativi a ciascuna area gestionale (operativa, investimento, finanziaria) La combinazione delle variazioni dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico sopra enunciate porterà alla determinazione del flusso di cassa del periodo di analisi considerato. Tale flusso di cassa, risulterà essere la variazione intervenuta nelle disponibilità liquide incluse nello stato patrimoniale con riferimento a due periodi consecutivi 8 8

9 Predisposizione del Rendiconto Finanziario STATO PATRIMONIALE Attivo Passivo RENDICONTO FINANZIARIO Attività correnti Investimenti Passività correnti Passività finanziarie GESTIONE OPERATIVA Patrimonio Netto Cassa CONTO ECONOMICO Ricavi operativi - Costi operativi = MOL (Margine Operativo Lordo) GESTIONE INVESTIMENTI GESTIONE FINANZIARIA - Ammortamenti = Reddito operativo +/- Interessi attivi/(passivi) = Reddito ante imposte - Imposte = Reddito netto d'esercizio FLUSSO DI CASSA DI PERIODO 9 9

10 Predisposizione del Rendiconto Finanziario Il Rendiconto Finanziario è generalmente redatto sulla base di 2 differenti metodologie per la determinazione dei flussi finanziari riconducibili all'attività operativa/reddituale: METODO DIRETTO Il flusso di cassa operativo è determinato come differenza tra gli incassi e i pagamenti lordi relativi alle principali classi di flussi, come i clienti, i fornitori, ecc.. METODO INDIRETTO Il flusso di cassa operativo è determinato partendo dal risultato economico dell esercizio ed effettuando le rettifiche relative a: operazioni che non hanno determinato variazioni monetarie componenti di reddito associati ai flussi derivanti dalle attività di investimento e di finanziamento. Si evidenzia che nonostante il metodo diretto sia quello consigliato, nella prassi il metodo indiretto è quello prevalentemente utilizzato dalle imprese, tenuto anche conto che nella determinazione con il metodo diretto è necessaria la tenuta di una contabilità analitica gestionale parallela relativa alle singole movimentazione dei pagamenti / incassi correlati alle relative fatture

11 Predisposizione del Rendiconto Finanziario A prescindere dal metodo di costruzione prescelto, il Rendiconto finanziario deve in ogni caso presentare i flussi di cassa della società classificati per area gestionale. In particolare, sono 3 le aree gestionali individuate anche nell'ambito dei principi contabili nazionali ed internazionali: GESTIONE OPERATIVA GESTIONE DEGLI INVESTIMENTI GESTIONE FINANZIARIA La sommatoria dei flussi di cassa delle suddette 3 aree gestionali determina il flusso di cassa complessivo di periodo, che deve equivalere alla variazione delle disponibilità liquide iscritte nello Stato Patrimoniale in due periodi consecutivi 11 11

12 Predisposizione del Rendiconto Finanziario GESTIONE OPERATIVA La gestione operativa comprende le principali operazioni che danno origine ai ricavi e ai costi operativi di un impresa. I flussi finanziari generati da tale attività derivano solitamente dalle operazioni di gestione ordinaria che partecipano alla determinazione del risultato dell esercizio L ammontare del flusso finanziario derivante dall attività operativa rappresenta un indicatore particolarmente significativo, poiché fornisce la misura in cui l attività è in grado di generare disponibilità liquide sufficienti per: mantenere la capacità operativa dell entità remunerare il capitale proprio ed il capitale di terzi (debiti finanziari) effettuare nuovi investimenti senza ricorrere a fonti di finanziamento esterne all impresa I flussi finanziari della gestione operativa possono derivare principalmente da: incassi dalla vendita di prodotti e dalla prestazione di servizi incassi da royalties e altri ricavi (ad es. affitti attivi) 12 12

13 Predisposizione del Rendiconto Finanziario GESTIONE DEGLI INVESTIMENTI La gestione degli investimenti comprende le operazioni relative all acquisto e/o alla vendita di immobilizzazioni materiali, immateriali e finanziarie L ammontare del flusso finanziario derivante dell attività di investimento è importante poiché indica la misura in cui i costi sono sostenuti al fine di acquisire risorse destinate a produrre futuri flussi finanziari per l impresa I flussi finanziari della gestione degli investimenti possono derivare principalmente da: pagamenti per acquisto di attività materiali e immateriali incassi dalla vendita di attività materiali e immateriali pagamenti per l acquisizione (o incassi dalla vendita) di strumenti rappresentativi di capitale o di debito di altre imprese 13 13

14 Predisposizione del Rendiconto Finanziario GESTIONE FINANZIARIA La gestione finanziaria comprende le operazioni relative all ottenimento o alla restituzione di risorse finanziarie sotto forma di capitale di rischio o di debito L indicazione distinta del flusso finanziario dell attività finanziaria è importante in quanto è utile nella previsione di richieste sui futuri flussi finanziari da parte dei finanziatori dell impresa I flussi finanziari della gestione finanziaria possono derivare principalmente da: incassi derivanti dall emissione di azioni o altri strumenti rappresentativi di capitale pagamenti agli azionisti per acquistare o liberare le azioni della società, dividendi incassi derivanti dall emissione di obbligazioni, prestiti, cambiali, titoli a reddito fisso, mutui e altri finanziamenti a breve o a lungo termine rimborsi di prestiti, pagamento di interessi sul debito / strumento di debito 14 14

15 Focus metodo indiretto (1/3) Per la costruzione del rendiconto con il metodo indiretto, i principi contabili stabiliscono che: 1. si parta dal risultato di esercizio (utile o perdita di esercizio) 2. si trasformino i componenti positivi e negativi di reddito in incassi e pagamenti della gestione operativa con le rettifiche di: elementi di natura non monetaria: poste contabili che non hanno richiesto esborso/incasso di disponibilità liquide nel corso dell esercizio e che non hanno avuto contropartita nel capitale circolante netto variazioni del capitale circolante netto connesse ai costi e ai ricavi della gestione operativa operazioni i cui effetti sono ricompresi tra i flussi derivanti dall attività di investimento e finanziamento Tuttavia, nella prassi operativa, per semplicità di applicazione del metodo, si è soliti partire dal risultato operativo (Ricavi al netto dei costi operativi), che tiene già conto delle rettifiche per le componenti di flusso relative alla gestione finanziaria

16 Focus metodo indiretto (2/3) Flusso di cassa gestione operativa EBIT (risultato operativo) Imposte sul reddito Rettifiche per elementi non monetari che non hanno avuto contropartita nel capitale circolante netto di cui: Accantonamenti ai fondi Ammortamenti immobilizzazioni materiali / immateriali Svalutazione per perdite durevoli di valore Altre rettifiche per elementi non monetari Variazioni del capitale circolante netto Decremento/(incremento) delle rimanenze Decremento/(incremento) dei crediti verso clienti Incremento/(decremento) dei debiti verso fornitori Altre variazioni del capitale circolante netto (ratei e risconti; altri crediti e altri debiti) Utilizzo dei fondi Flusso di cassa della gestione operativa AUTOFINANZIAMENTO 16 16

17 Focus metodo indiretto (3/3) Flusso di cassa attività d'investimento (Investimenti)/disinvestimenti di immobilizzazioni materiali (Investimenti)/disinvestimenti di immobilizzazioni immateriali (Investimenti)/disinvestimenti di immobilizzazioni finanziarie Flusso di cassa attività di finanziamento Incremento/(decremento) debiti verso banche Incremento/(decremento) debiti verso soci Incremento/(decremento) debiti verso altri finanziatori Interessi attivi/(passivi) Rettifiche di valore di attività finanziarie Dividendi Aumento di capitale Flusso di cassa netto d'esercizio La somma algebrica delle disponibilità liquide iniziali con il flusso di cassa netto d'esercizio, come sopra calcolato, determinano le disponibilità liquide finali d'azienda 17 17

18 Rendiconto Finanziario Riepilogo concetti chiave 1 Definizione Documento contabile obbligatorio, sia nell'ambito della normativa italiana che internazionale, di raccordo tra le variazioni intervenute nel corso dell esercizio nel patrimonio aziendale, le variazioni nella relativa struttura finanziaria e i risultati economici, ottenuto dalla rielaborazione degli altri schemi che compongono il bilancio d esercizio, ovvero il Conto Economico e lo Stato Patrimoniale 2 Modalità di predisposizione DIRETTO INDIRETTO Più utilizzato nella prassi 3 Finalità Analisi dinamica finanziaria d'impresa Analisi di bilancio Analisi prospettica Supporto pianificazione strategica futura 18 18

Il Rendiconto Finanziario. Inquadramento normativo e OIC n.10

Il Rendiconto Finanziario. Inquadramento normativo e OIC n.10 Il Rendiconto Finanziario Inquadramento normativo e OIC n.10 Art. 2423 c.c. Redazione del bilancio. In vigore fino al 31.12.2015 Gliamministratoridevonoredigereilbilanciodiesercizio, costituito dallo stato

Dettagli

Il Rendiconto finanziario di Cash Flow. Prof. Francesco Ranalli

Il Rendiconto finanziario di Cash Flow. Prof. Francesco Ranalli Il Rendiconto finanziario di Cash Flow Prof. Francesco Ranalli Regolamentazione IAS 7 Statment of Cash Flows FAS n. 95 - Statement of Cash Flows Codice Civile, artt. 2423 e 2423 ter; OIC n. 10 Rendiconto

Dettagli

Il Rendiconto Finanziario. Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7)

Il Rendiconto Finanziario. Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7) Il Rendiconto Finanziario Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7) 1 Cenni IAS 7 A livello internazionale al rendiconto finanziario è dedicato lo IAS 7, ilqualevieneconsideratocomeparteintegrantedelbilancio.

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO Dr. Reale Pierangelo (Catanzaro 17/03/2017) 1 Rendiconto parte del Bilancio d esercizio Art. 2423 co.1 c.c. Bilancio d esercizio costituito da stato patrimoniale, conto economico,

Dettagli

Il Rendiconto finanziario delle variazioni di liquidità secondo l OIC 10

Il Rendiconto finanziario delle variazioni di liquidità secondo l OIC 10 Il Rendiconto finanziario delle variazioni di liquidità secondo l OIC 10 Il Rendiconto finanziario a partire dal 1 gennaio 2016 è diventato documento obbligatorio di bilancio per le società di capitali

Dettagli

Corso di Ragioneria. Il Rendiconto Finanziario Caso pratico. Roma, 15 marzo 2017

Corso di Ragioneria. Il Rendiconto Finanziario Caso pratico. Roma, 15 marzo 2017 Corso di Ragioneria Il Rendiconto Finanziario Caso pratico Dott. Maurizio Napoli Responsabile Advisory & Corporate Finance Banca Finnat Dott. Angelo De Marco Manager Advisory & Corporate Finance Banca

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO. Valter Cantino Università di Torino Torino Incontra 15 marzo 2016

IL RENDICONTO FINANZIARIO. Valter Cantino Università di Torino Torino Incontra 15 marzo 2016 IL RENDICONTO FINANZIARIO Valter Cantino Università di Torino Torino Incontra 15 marzo 2016 1 Art. 2423: «Gli amministratori devono redigere il bilancio di esercizio, costituito dallo stato patrimoniale,

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO INFORMATIVA N. 118 14 APRILE 2016 BILANCIO IL RENDICONTO FINANZIARIO Art. 2425-ter, Codice civile Principio contabile OIC n. 10 Il rendiconto finanziario è un (utile) documento che fornisce interessanti

Dettagli

Corso di Analisi Finanziaria Prof. Francesco Ranalli AA.AA. 2017/ Il Rendiconto finanziario di Cash Flow

Corso di Analisi Finanziaria Prof. Francesco Ranalli AA.AA. 2017/ Il Rendiconto finanziario di Cash Flow Corso di Analisi Finanziaria Prof. Francesco Ranalli AA.AA. 2017/2018 7. Il Rendiconto finanziario di Cash Flow Regolamentazione IAS 7 Statement of Cash Flows FAS n. 95 - Statement of Cash Flows Codice

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO DINAMICA ECONOMICA E DINAMICA FINANZIARIA VARIAZIONE NELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE ENTRATE USCITE DINAMICA FINANZIARIA DINAMICA ECONOMICA Non sempre coincidono RICAVI COSTI UTILE

Dettagli

Arte Lavoro e Servizi S.p.A.

Arte Lavoro e Servizi S.p.A. Arte Lavoro e Servizi S.p.A. Sede Legale Roma Via Nazionale, 243 Capitale Sociale Euro 13.616.000 i.v. Codice fiscale 05656701009 Registro Imprese di Roma 62576/99 REA N. 0915251 RENDICONTO FINANZIARIO

Dettagli

Corso di Ragioneria. Analisi di bilancio Caso pratico. Roma, 18 maggio Dott. Angelo De Marco Manager Advisory & Corporate Finance Banca Finnat

Corso di Ragioneria. Analisi di bilancio Caso pratico. Roma, 18 maggio Dott. Angelo De Marco Manager Advisory & Corporate Finance Banca Finnat Corso di Ragioneria Analisi di bilancio Caso pratico Dott. Angelo De Marco Manager Advisory & Corporate Finance Banca Finnat Roma, 18 maggio 2017 Agenda I. Introduzione al caso pratico II. Bilancio riclassificato

Dettagli

APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO

APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO Si ipotizza che in un determinato esercizio lo stato patrimoniale comparativo sia il seguente: STATO PATRIMONIALE 200X+1 200X ATTIVITÀ Incrementi/

Dettagli

Rendiconto Finanziario

Rendiconto Finanziario DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A. - DHH S.P.A. Sede sociale in Milano, Via Caldera n. 21 Capitale sociale euro 142.000,00 - interamente versato Codice fiscale e n. iscrizione al Registro delle Imprese di

Dettagli

IAS 7: RENDICONTO FINANZIARIO

IAS 7: RENDICONTO FINANZIARIO IAS 7: RENDICONTO FINANZIARIO Alessio Iannucci Organismo Italiano di Contabilità (OIC) Alessio Iannucci, Organismo Italiano di Contabilità (OIC) Roma 23 gennaio 2009 Agenda Considerazioni introduttive

Dettagli

RENDICONTO FINANZIARIO novità in materia di bilancio d esercizio 2016

RENDICONTO FINANZIARIO novità in materia di bilancio d esercizio 2016 D.LGS. N. 139/2015 recepimento Direttiva 34/2013/UE RENDICONTO FINANZIARIO novità in materia di bilancio d esercizio 2016 a cura di Maria Chiara Ronzani Ufficio fiscale Apindustria Vicenza e coordinamento

Dettagli

RETI AMBIENTE S.P.A. Bilancio consolidato di esercizio al 31/12/2016. Codice Fiscale P.I Capitale Sociale Euro

RETI AMBIENTE S.P.A. Bilancio consolidato di esercizio al 31/12/2016. Codice Fiscale P.I Capitale Sociale Euro RETI AMBIENTE S.P.A. Bilancio consolidato di esercizio al 31/12/2016 Dati Anagrafici Sede in PISA Codice Fiscale 02031380500 Numero Rea PI-175320 P.I. 02031380500 Capitale Sociale Euro 18.475.435,00 Forma

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario RENDICONTO FINANZIARIO 113 114 Rendiconto finanziario Sulla base del Principio Contabile OIC 10, si allega alla Nota Integrativa, il Rendiconto Finanziario, le cui indicazioni sostituiscono quelle previste

Dettagli

Le Fondazioni: sfide del presente e prospettive per il futuro. Il ruolo del bilancio di esercizio e delle informazioni finanziarie a fini gestionali

Le Fondazioni: sfide del presente e prospettive per il futuro. Il ruolo del bilancio di esercizio e delle informazioni finanziarie a fini gestionali Dipartimento di Economia e Management Le Fondazioni: sfide del presente e prospettive per il futuro Il ruolo del bilancio di esercizio e delle informazioni finanziarie a fini gestionali Claudio Teodori

Dettagli

C.V.FamilyHolding S.r.l.

C.V.FamilyHolding S.r.l. Bilancio consolidato al 31-12-2016 Sede in Dati anagrafici Codice Fiscale 06152400484 Numero Rea FI 604667 P.I. 06152400484 Capitale Sociale Euro 116.000 Forma giuridica Settore di attività prevalente

Dettagli

PRINCIPIO CONTABILE OIC 12 - ESEMPIO

PRINCIPIO CONTABILE OIC 12 - ESEMPIO PRINCIPIO CONTABILE OIC 12 - ESEMPIO STATO PATRIMONIALE ATTIVITA' n+1 n Δ Cassa e banche 250,00 100,00 150,00 Crediti verso clienti 500,00 400,00 100,00 Rimanenze 700,00 600,00 100,00 Risconti attivi 10,00

Dettagli

Capitolo 20 Il rendiconto finanziario

Capitolo 20 Il rendiconto finanziario Capitolo 20 Il rendiconto finanziario Riferimenti al libro di testo: V. Antonelli, G. Liberatore (a cura di), Il bilancio d esercizio. Teoria e casi, Franco Angeli, Milano, capitolo 20 OIC 10, Rendiconto

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Economia aziendale, bilancio, business plan Anno accademico 2016/2017 Prof. Antonio Staffa Prof. Mario Venezia

Dettagli

IL NUOVO RENDICONTO FINANZIARIO IN SOLE 2 ORE

IL NUOVO RENDICONTO FINANZIARIO IN SOLE 2 ORE Diamint.com Srl Divisione Webinar presenta: IL NUOVO RENDICONTO FINANZIARIO IN SOLE 2 ORE ESTRATTO GRATUITO DELLE SLIDE UTILIZZATE DURANTE IL WEBINAR Mercoledì, 23 marzo 2016 Ore 16.00 Relatore Marco Lorenzo

Dettagli

Compilazione guidata del Rendiconto finanziario delle disponibilità liquide

Compilazione guidata del Rendiconto finanziario delle disponibilità liquide Compilazione guidata del Rendiconto finanziario delle disponibilità liquide Esercitazione di economia aziendale per la classe quinta ITE, da svolgere secondo le indicazioni del codice civile e la struttura

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario Rendiconto finanziario 1 Evoluzione del rendiconto finanziario dal principio contabile 12 all OIC 10 2 1 Il vecchio principio contabile OIC 12, pur non essendo il rendiconto finanziario un documento esplicitamente

Dettagli

Il rendiconto di capitale circolante netto

Il rendiconto di capitale circolante netto Il rendiconto di capitale circolante netto L oggetto dell analisi per flussi Flusso finanziario = variazione di una data risorsa: fondo Fondi: Risorse totali: poste attive e passive patrimonio Capitale

Dettagli

ITALIA NAVIGANDO S.P.A.

ITALIA NAVIGANDO S.P.A. OKEANỎS Stato patrimoniale Valori in migliaia di Euro 2008 2007 2006 2005 Crediti v/soci per versamenti dovuti A 37.304,00 37.304,00 72.304,00 36.152,00 Immobilizzazioni B 16.396,00 17.347,00 24.021,00

Dettagli

SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BRESCIA. Il bilancio. La lettura e l interpretazione. I principi generali

SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BRESCIA. Il bilancio. La lettura e l interpretazione. I principi generali SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BRESCIA IL BILANCIO D ESERCIZIO I Incontro Il bilancio. La lettura e l interpretazione. I principi generali Renato Camodeca Renato Camodeca Dottore Commercialista

Dettagli

Workshop Il Rendiconto Finanziario in Excel Fiumicino 6 maggio 2017

Workshop Il Rendiconto Finanziario in Excel Fiumicino 6 maggio 2017 Workshop Il in Excel Fiumicino 6 maggio 2017 Relatore Dott. Gianluca Imperiale La prima domanda che ci poniamo è che cosa è il? Il è un documento in cui una società riassume tutti i flussi di cassa, che

Dettagli

Riclassificazione di bilancio

Riclassificazione di bilancio Riclassificazione di bilancio Riclassificazione di bilancio a. Cos è b. Finalità c. Criteri 2 a. Cos è Operazione di predisposizione dei dati di bilancio per l analisi economico-finanziaria e patrimoniale

Dettagli

Osservazioni sulla bozza di documento OIC 10 Rendiconto finanziario. Capitale circolante netto

Osservazioni sulla bozza di documento OIC 10 Rendiconto finanziario. Capitale circolante netto Prof. Ugo Sòstero Ordinario di Economia Aziendale - Università Ca Foscari di Venezia Socio SIDREA Osservazioni sulla bozza di documento OIC 10 Rendiconto finanziario Il par. 29 specifica che: Capitale

Dettagli

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Esercitazioni in preparazione all Esame di Stato ESERCITAZIONE 4 Il rendiconto finanziario del capitale circolante netto e di liquidità a cura di Michele Devastato

Dettagli

Schema metodologico delle analisi di bilancio

Schema metodologico delle analisi di bilancio Schema metodologico delle analisi di bilancio GESTIONE sistema contabile principi di valutazione BILANCIO Lettura e analisi interpretativa riclassificazione determinazione di indici flussi finanziari sistema

Dettagli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE AVANZATA ANALISI E PIANIFICAZIONE ECONOMICA - FINANZIARIA. Riccardo Rapelli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE AVANZATA ANALISI E PIANIFICAZIONE ECONOMICA - FINANZIARIA. Riccardo Rapelli CORSO DI FINANZA AZIENDALE AVANZATA ANALISI E PIANIFICAZIONE ECONOMICA - FINANZIARIA Riccardo Rapelli riccardo.rapelli@unibg.it Ufficio 116/B 1 IL BILANCIO Il bilancio d esercizio è un modello di rappresentazione

Dettagli

Conto economico anno 2015

Conto economico anno 2015 ESERCIZIO SULLA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO SECONDO I CRITERI DEL VALORE AGGIUNTO E DEL COSTO DEL VENDUTO PARTENDO DAL BILANCIO CIVILISTICO Si consideri il seguente conto economico esposto secondo

Dettagli

Il Bilancio di Esercizio. art c.c. art bis c.c. art ter c.c. redazione del B principi di redazione del B struttura SP e CE

Il Bilancio di Esercizio. art c.c. art bis c.c. art ter c.c. redazione del B principi di redazione del B struttura SP e CE Il Bilancio di Esercizio art. 2423 c.c. art. 2423 bis c.c. art. 2423 ter c.c. redazione del B principi di redazione del B struttura SP e CE art. 2424 c.c. (e s.s.) Stato Patrimoniale art. 2425 c.c. (e

Dettagli

Indice XIII. Premessa

Indice XIII. Premessa Indice Premessa XIII 1. Finalità e principi del bilancio d esercizio 1 1.1. La finalità e l oggetto del bilancio d esercizio 3 1.1.1. La finalità del bilancio d esercizio 3 1.1.2. L oggetto della rappresentazione

Dettagli

RENDICONTI FINANZIARI

RENDICONTI FINANZIARI RENDICONTI FINANZIARI 97 98 RENDICONTI FINANZIARIO DEI FLUSSI TOTALI (Prospetto delle fonti e degli impieghi ) al 31/12/2012 FONTI 2012 2011 IMPIEGHI 2012 2011 Investimenti patrimoniali in capitale Fonti

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO AI FINI DELL ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO AI FINI DELL ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO AI FINI DELL ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA 1 CONTO ECONOMICO RICLASS. DELLA PRODUZ. E VALORE AGGIUNTO Il conto economico a valore della produzione e valore aggiunto

Dettagli

Anno 2015 N.RF075. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2015 N.RF075. La Nuova Redazione Fiscale Anno 2015 N.RF075 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 12 OGGETTO RENDICONTO FINANZIARIO - PRINCIPALI NOVITÀ DELL OIC 10 RIFERIMENTI PRINCIPIO CONTABILE OIC n.10 CIRCOLARE

Dettagli

ANALISI PRELIMINARE VASSALLO SRL. analisi dei Bilanci. rating DFKA MCC. fondo di garanzia. anagrafica soci partecipazioni

ANALISI PRELIMINARE VASSALLO SRL. analisi dei Bilanci. rating DFKA MCC. fondo di garanzia. anagrafica soci partecipazioni ANALISI PRELIMINARE anagrafica soci partecipazioni analisi dei Bilanci bilanci riclassificati rendiconto finanziario indici rating fondo di garanzia DFKA MCC 25/5/216 Ragione sociale : Indirizzo: Comune:

Dettagli

Agenda. Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici

Agenda. Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici ANALISI DI BILANCIO Agenda Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici 1) Cos è È l insieme delle prassi e degli strumenti volti ad acquisire maggiori e migliori

Dettagli

Documenti di bilancio

Documenti di bilancio Risk and Accounting Documenti di bilancio Marco Venuti 2016 Agenda Il bilancio codicistico: struttura e schemi Il bilancio IAS/IFRS Situazione patrimoniale-finanziaria Conto economico complessivo Rendiconto

Dettagli

Corrente Extra corrente

Corrente Extra corrente L ATTIVITA AZIENDALE Gestione Corrente Extra corrente Corrente operazioni che attengono alla gestione del ciclo acquisti ffs trasformazione vendita di prodotti Investimenti iniziali in capitale circolante

Dettagli

WM CAPITAL: BILANCIO CONSOLIDATO E PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2016

WM CAPITAL: BILANCIO CONSOLIDATO E PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2016 WM CAPITAL: BILANCIO CONSOLIDATO E PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2016 Milano, 24 maggio 2017 Il Consiglio di Amministrazione di WM Capital (WMC:IM), società quotata su AIM Italia specializzata

Dettagli

Indice. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 XIII XVII XXI XXII. Prefazione. Introduzione

Indice. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 XIII XVII XXI XXII. Prefazione. Introduzione Indice Prefazione Introduzione Gli Autori e i ringraziamenti dell'editore Guida alla lettura XIII XVII XXI XXII Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 Capitolo 1 La ragioneria:

Dettagli

13.30 analisi di bilancio per indici e per flussi ( )

13.30 analisi di bilancio per indici e per flussi ( ) 13.30 analisi di bilancio per indici e per flussi ( ) Stato patrimoniale (riclassificato senza tener conto della delibera di riparto utili) Disponibilità liquide 653 000 181 900 Mutui in scadenza 420 000

Dettagli

Introduzione. Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini)

Introduzione. Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) Prefazione Introduzione Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XIII XV XIX XX Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) Capitolo 1 La ragioneria: il mondo

Dettagli

Procedimento diretto. Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Procedimento indiretto

Procedimento diretto. Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Procedimento indiretto TOMO 1-6. ANALISI PER FLUSSI 6.1 calcolo del flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale ( ) Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Ricavi monetari Prodotti

Dettagli

Ragioneria A Proff. L. Puddu, G. Giovando, C. Rainero A.A. 2016/2017 1

Ragioneria A Proff. L. Puddu, G. Giovando, C. Rainero A.A. 2016/2017 1 RENDICONTO FINANZIARIO (Cash Flow Statements) Codice Civile OIC 10 IAS 7 1 SOMMARIO Concetti generali Le principali movimentazioni finanziarie Normativa di riferimento Schema di sintesi Il flusso di liquidità

Dettagli

Redazione e rielaborazione del bilancio

Redazione e rielaborazione del bilancio ESERCITAZIONE DI ECONOMIA AZIENDALE di Paola Rubino docente di Economia aziendale INDIRIZZI Professionali Redazione e rielaborazione del bilancio La situazione dei conti redatta dalla ditta Mauro Tirreno

Dettagli

RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015

RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015 RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015 Oggi si è riunito il Consiglio di Amministrazione di IRCE S.p.A. che ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2015. I primi sei mesi dell esercizio 2015

Dettagli

Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO TOTALE ATTIVO Fusione per incorporazione di Data Centro S.p.A.

Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO TOTALE ATTIVO Fusione per incorporazione di Data Centro S.p.A. Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO Cassa e disponibilità presso banche ed uffici postali 61.373.362 Titoli del tesoro e valori assimilabili al rifinanziamento presso banche centrali 90.784.975

Dettagli

RICAVI DEL PRIMO SEMESTRE

RICAVI DEL PRIMO SEMESTRE Gruppo Monti Ascensori S.p.A.: COMUNICATO STAMPA 1) Approvazione Relazione Finanziaria Semestrale 2011. 2) Integrazione comunicato stampa del 16/09/2011. Granarolo dell Emilia, 20 settembre 2011. Monti

Dettagli

Gruppo Espresso Conto Economico Consolidato

Gruppo Espresso Conto Economico Consolidato Conto Economico Consolidato Ricavi 1.025.548 886.649 Variazione rimanenze prodotti (2.618) (771) Altri proventi operativi 17.689 19.829 Costi per acquisti (150.066) (120.165) Costi per servizi (388.185)

Dettagli

Redazione di un bilancio con dati a scelta a partire da un rendiconto finanziario redatto con dati a scelta

Redazione di un bilancio con dati a scelta a partire da un rendiconto finanziario redatto con dati a scelta Redazione di un bilancio con dati a scelta a partire da un rendiconto finanziario redatto con dati a scelta Ipotizziamo che un'azienda abbia conseguito un utile pari a 2000 ed abbia sostenuto i seguenti

Dettagli

Capitolo 20 Gli allegati

Capitolo 20 Gli allegati Capitolo 20 Gli allegati Riferimenti: V. Antonelli, G. Liberatore (a cura di), Il bilancio d esercizio. Teoria e casi, Franco Angeli, Milano, capitolo 20 1 Capitolo 4 Capitolo Le valutazioni 20 - Gli civilistiche

Dettagli

DESENZANO AZIENDA SPECIALE SERVIZI

DESENZANO AZIENDA SPECIALE SERVIZI DESENZANO AZIENDA SPECIALE SERVIZI BILANCIO D'ESERCIZIO DAL 01/01/2014 AL 31/12/2014 Redatto in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435-bis C.C. DESENZANO AZIENDA SPECIALE SERVIZI VIA CARDUCCI 4-25015

Dettagli

Schiapparelli 1824 S.p.A.: Cda esamina il progetto di bilancio relativo all esercizio 2005

Schiapparelli 1824 S.p.A.: Cda esamina il progetto di bilancio relativo all esercizio 2005 Milano, 31 marzo 2006 Schiapparelli 1824 S.p.A.: Cda esamina il progetto di bilancio relativo all esercizio 2005 Il Valore della produzione consolidato è pari a 23.580 mila euro in aumento di 11.038 mila

Dettagli

Prospetti contabili Situazione patrimoniale finanziaria consolidata

Prospetti contabili Situazione patrimoniale finanziaria consolidata Prospetti contabili Situazione patrimoniale finanziaria consolidata ATTIVITÀ Note 31 dicembre 2016 di cui verso 31 dicembre 2015 di cui verso (valori in Euro/000) parti correlate parti correlate Attività

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario 10 BOZZA PER LA CONSULTAZIONE Si prega di inviare eventuali osservazioni entro il 15 settembre 2016 all indirizzo e- mail

Dettagli

MISURAZIONE DEL REDDITO D IMPRESA

MISURAZIONE DEL REDDITO D IMPRESA MISURAZIONE DEL REDDITO D IMPRESA R T = C F C I QUANTITA ECONOMICA Condizioni Stabilità valore moneta Assenza di operazioni dirette sul capitale Ricerca dei fattori determinanti Gestione Caratteristica

Dettagli

CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI:

CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI: ATTIVO 30-giu-01 30-giu-01 A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI: Totale crediti verso soci per versamenti ancora dovuti (A) B) IMMOBILIZZAZIONI: I - Immobilizzazioni immateriali: costi di

Dettagli

UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO

UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO PREREQUISITI: CONOSCENZA ASPETTO ECONOMICO E FINANZIARIO DELLE OPERAZIONI AZIENDALI CONOSCENZA FINALITA DELLE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO CONOSCENZA MODALITA DI CHIUSURA

Dettagli

Allegati del bilancio consolidato

Allegati del bilancio consolidato Allegati del bilancio consolidato Allegati Prospetto di raffronto tra il bilancio consolidato al 31 dicembre 1998 e quello al 31 dicembre 1997 Schemi di bilancio espressi in Euro Rendiconto finanziario

Dettagli

Analisi della situazione finanziaria

Analisi della situazione finanziaria ESERCITAZIONE DI ECONOMIA AZIENDALE di Paola Rubino docente di Economia aziendale Analisi della situazione finanziaria INDIRIZZO ITC Classe 5 a Il Bilancio della S.p.A. Edi.Tre Esse si presenta come segue.

Dettagli

Informazione Regolamentata n

Informazione Regolamentata n Informazione Regolamentata n. 20066-54-2017 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2017 15:03:11 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Societa' : Elettra Investimenti S.p.A. Identificativo Informazione

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE NETTO DEL SEMESTRE A 17,5 MLN ( 20,3 MLN NEL 2015)

GRUPPO COFIDE: UTILE NETTO DEL SEMESTRE A 17,5 MLN ( 20,3 MLN NEL 2015) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 giugno 2016 GRUPPO COFIDE: UTILE NETTO DEL SEMESTRE A 17,5 MLN ( 20,3 MLN NEL 2015) Il risultato beneficia del contributo positivo

Dettagli

ANCI LOMBARDIA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2015. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art bis c.c.

ANCI LOMBARDIA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2015. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art bis c.c. Sede in MILANO - PIAZZA DUOMO, 21 Codice Fiscale 80160390151 Partita IVA: 04875270961 Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2015 redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c. Premessa

Dettagli

L analisi per flussi e il Rendiconto finanziario

L analisi per flussi e il Rendiconto finanziario L analisi per flussi e il Rendiconto finanziario Roberto Bandinelli Riccardo Mazzoni Traccia di economia aziendale Il candidato, dopo aver commentato la validità conoscitiva e diagnostica della situazione

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO Relatore Dott. Nicola Lucido Foggia, 11 aprile 2014 LA NOSTRA AGENDA 1.La definizione di rendiconto finanziario 2. il quadro normativo di riferimento 3.La costruzione del rendiconto

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA FINANZA. LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA D AZIENDA. LA LETTURA IN CHIAVE FINANZIARIA DEL BILANCIO.

INTRODUZIONE ALLA FINANZA. LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA D AZIENDA. LA LETTURA IN CHIAVE FINANZIARIA DEL BILANCIO. INTRODUZIONE ALLA FINANZA. LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA D AZIENDA. LA LETTURA IN CHIAVE FINANZIARIA DEL BILANCIO. Lezione 1 Castellanza, 19 Settembre 2007 2 Summary Introduzione alla Il concetto di dinamica

Dettagli

Relazione sulla gestione Bilancio abbreviato al 31/12/2011

Relazione sulla gestione Bilancio abbreviato al 31/12/2011 E.S.CO PROV.LE TUSCIASPA Sede legale: VIA S. MARIA DELLA GROTTICELLA 51 VITERBO (VT) Iscritta al Registro Imprese di VITERBO C.F. e numero iscrizione: 01733060568 Iscritta al R.E.A. di VITERBO n. 124852

Dettagli

CENTRO AGROALIMENTARE RIMINESE SPA. Bilancio annuale di previsione al 31/12/2016

CENTRO AGROALIMENTARE RIMINESE SPA. Bilancio annuale di previsione al 31/12/2016 Sede legale: Via Emilia Vecchia n. 75- RIMINI (RN) Registro Imprese C.c.i.a.a. di Rimini 02029410400 Capitale sociale: Euro 11.798.463,00 C.f. e P.iva.: 02029410400 CENTRO AGROALIMENTARE RIMINESE SPA Bilancio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - Deliberata la Convocazione dell Assemblea degli Azionisti

COMUNICATO STAMPA. - Deliberata la Convocazione dell Assemblea degli Azionisti COMUNICATO STAMPA Enervit S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2013 Principali risultati consolidati al 31 dicembre

Dettagli

L analisi della dinamica finanziaria

L analisi della dinamica finanziaria CORSO DI FINANZA AZIENDALE L analisi della dinamica finanziaria I RISULTATI ECONOMICI e FINANZIARI tendono a divergere: Risultato economico: somma algebrica costi e ricavi flussi reddituali comprende poste

Dettagli

Analisi dei flussi di capitale circolante netto e dei flussi di cassa: rendiconto finanziario

Analisi dei flussi di capitale circolante netto e dei flussi di cassa: rendiconto finanziario di Sebastiana Chiaramida docente di Economia aziendale Classe ª Strumenti 8 SETTEMBRE/OTTOBRE 2006 Analisi dei flussi di capitale circolante netto e dei flussi di cassa: rendiconto finanziario Gli Stati

Dettagli

CAD IT: IL CDA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE

CAD IT: IL CDA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE COMUNICATO STAMPA Verona, 26 Settembre 2003 CAD IT: IL CDA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE CAD IT chiude il primo semestre 2003 con un valore della produzione pari a 29,1 milioni di euro e con un margine

Dettagli

Il bilancio di esercizio

Il bilancio di esercizio 1 con tale termine, si intende quel documento composto da CONTO ECONOMICO Espone i RICAVI ed i COSTI attribuiti, per competenza, ad un determinato periodo amministrativo STATO PATRIMONIALE Espone gli ELEMENTI

Dettagli

Elementi esogeni Valori Elementi esogeni Valori. Variazioni quantità-fondo. Elementi endogeni Valori Elementi endogeni Valori

Elementi esogeni Valori Elementi esogeni Valori. Variazioni quantità-fondo. Elementi endogeni Valori Elementi endogeni Valori ANALISI PER FLUSSI Impieghi Fonti Elementi esogeni Valori Elementi esogeni Valori Area di gestione reddituale Area delle attività di investimento Area delle attività di finanziamento Area di gestione reddituale

Dettagli

LE OPERAZIONI DI GESTIONE IL PATRIMONIO E IL REDDITO PROF. CLAUDIA IMPRESARIO

LE OPERAZIONI DI GESTIONE IL PATRIMONIO E IL REDDITO PROF. CLAUDIA IMPRESARIO LE OPERAZIONI DI GESTIONE IL PATRIMONIO E IL REDDITO PROF. CLAUDIA IMPRESARIO La gestione è costituita dall insieme di operazioni svolte dall impresa per il raggiungimento dei suoi obiettivi Finanziamenti

Dettagli

La contabilità direzionale per la programmazione e il controllo. LA PIANIFICAZIONE E IL BUDGETING 15 maggio 2015

La contabilità direzionale per la programmazione e il controllo. LA PIANIFICAZIONE E IL BUDGETING 15 maggio 2015 La contabilità direzionale per la programmazione e il controllo LA PIANIFICAZIONE E IL BUDGETING 15 maggio 2015 Scopo: Contabilità generale Produrre informazioni per tutti i soggetti esterni tali da rappresentare

Dettagli

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Esercitazioni in preparazione all Esame di Stato ESERCITAZIONE 2 Riclassificazione del bilancio a cura di Michele Devastato Al termine di un certo anno n un impresa

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO Relatore Dott. Nicola Lucido 1 LA NOSTRA AGENDA 1.La definizione di rendiconto finanziario 2. il quadro normativo di riferimento 3.La costruzione del rendiconto finanziario: dallo

Dettagli

G F M A M G L A S O N D Totale. Fatturato

G F M A M G L A S O N D Totale. Fatturato Esercizio 9.2 Pianificazione con metodo analitico * L azienda Gamma che realizza differenti tipologie di servizi, ai fini della redazione del budget 2006, prevede di effettuare le seguenti vendite mensilizzate,

Dettagli

Prospetti di Nota integrativa

Prospetti di Nota integrativa Esercitazioni svolte 2014 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 8 Prospetti di Nota integrativa Gian Carlo Bondi COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica

Dettagli

CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n Firenze. Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n

CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n Firenze. Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n. 7-50127 Firenze Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n. 68220 Repertorio Economico Amministrativo n. 465765 Codice Fiscale e Partita IVA n.

Dettagli

Il Rendiconto Finanziario nel Codice Civile. (Circolare n. 5 del 6 marzo 2017)

Il Rendiconto Finanziario nel Codice Civile. (Circolare n. 5 del 6 marzo 2017) Il Rendiconto Finanziario nel Codice Civile (Circolare n. 5 del 6 marzo 2017) Indice 1. Premessa 2. Soggetti interessati 3. Schemi del Rendiconto finanziario 4. Struttura del Rendiconto finanziario 4.1.

Dettagli

Totale Crediti a Breve ,67% ,99% ,65% di cui: Crediti verso clienti a breve

Totale Crediti a Breve ,67% ,99% ,65% di cui: Crediti verso clienti a breve Bilanci Riclassificati Documento creato il 12:06. Copyright 2016 CRIBIS D&B S.r.l Dati identificativi dell'impresa Denominazione: AZIENDA FITTIZIA S..L Codice fiscale: 12345678901 CCIAA-REA: RM----71111

Dettagli

SASA SpA-AG - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio 2015

SASA SpA-AG - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio Pag. 1 a 8 1 BILANCIO D ESERCIZIO AL 31.12. Stato patrimoniale Conto economico Relazione e bilancio pag. 2 Bilancio d esercizio al 31.12. BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31/12/ Riclassificato

Dettagli

Rendiconto finanziario: metodo diretto e indiretto a confronto

Rendiconto finanziario: metodo diretto e indiretto a confronto Rendiconto finanziario: metodo diretto e indiretto a confronto I principi contabili di tutto il mondo, OIC 10 incluso, lasciano la facoltà di redigere il rendiconto finanziario utilizzando uno dei seguenti

Dettagli

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO SEPARATO E CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2016

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO SEPARATO E CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2016 APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO SEPARATO E CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2016 Il Consiglio di Amministrazione di IRCE S.p.A. ha approvato oggi il progetto di bilancio separato ed il progetto di bilancio

Dettagli

Vendite dirette consolidate (2.994) (4,7%) Margine di contribuzione sulle vendite nette (2.398) (9,2%)

Vendite dirette consolidate (2.994) (4,7%) Margine di contribuzione sulle vendite nette (2.398) (9,2%) PROSPETTI CONTABILI Principali dati economici del Gruppo BasicNet 30 giugno 2017 30 giugno 2016 Variazioni % Vendite aggregate a Marchi del Gruppo sviluppate dal Network dei licenziatari commerciali e

Dettagli

Situazione Patrimoniale al 30 aprile 2014 redatta ai sensi e per gli effetti dagli artt comma 1 e 2447 c.c.

Situazione Patrimoniale al 30 aprile 2014 redatta ai sensi e per gli effetti dagli artt comma 1 e 2447 c.c. Situazione Patrimoniale al 30 aprile 2014 redatta ai sensi e per gli effetti dagli artt. 2446 comma 1 e 2447 c.c. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di EEMS Italia S.p.A. in data 11 giugno 2014

Dettagli

Commento al tema di Economia aziendale 2005

Commento al tema di Economia aziendale 2005 Commento al tema di Economia aziendale 2005 Il tema proposto per la prova di Economia aziendale negli Istituti Tecnici Commerciali richiede lo sviluppo di un punto vincolante, incentrato sulle strategie

Dettagli

La dinamica finanziaria in un accezione generale. La dinamica del capitale circolante netto (della gestione corrente) La dinamica monetaria

La dinamica finanziaria in un accezione generale. La dinamica del capitale circolante netto (della gestione corrente) La dinamica monetaria LIVELLI DELL ANALISI FINANZIARIA La dinamica finanziaria in un accezione generale La dinamica del capitale circolante netto (della gestione corrente) La dinamica monetaria INVESTIMENTI (struttura operativa)

Dettagli

DIAMANTELL SRL. Bilancio di esercizio al Dati anagrafici. SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA (SR) Società in liquidazione

DIAMANTELL SRL. Bilancio di esercizio al Dati anagrafici. SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA (SR) Società in liquidazione Bilancio di esercizio al 31-12-2015 Dati anagrafici Sede in 56031 BIENTINA (PI) PIAZZA V. EMANUELE II, 27/B Codice Fiscale 02099500502 Numero Rea PI 180818 P.I. 02099500502 Capitale Sociale Euro 20.000

Dettagli

BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni

BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni - - - STATO PATRIMONIALE VAR.% VAR.% VAR.% ATTIVO Crediti v/soci per versamenti dovuti 0,00 0,00% 0,00

Dettagli

RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: ESEMPIO

RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: ESEMPIO RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: ESEMPIO Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Economia aziendale, bilancio, business plan Anno accademico 2016/2017 Prof. Antonio Staffa Prof. Mario Venezia Bilancio

Dettagli