CRM.Net 05/11/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRM.Net 05/11/2007 16.57.24"

Transcript

1 CRM in Generale Il CRM (Customer Relationship Management) è chiamato anche "1to1" (marketing one to one) o marketing di relazione, ed è il nuovo strumento di marketing di questi anni. Alla base, però, ci sono le tecniche di database marketing ben note e applicate da tutte le aziende che fanno del business to business. Esistono sull'argomento molte definizioni e svariate scuole di pensiero, anche se tutte finiscono poi per confluire nella stessa filosofia di business, e cioè "mettere il Cliente al centro del processo di marketing". I più definiscono il CRM come un termine che raggruppa una serie di metodologie, tecnologie e attività di e- commerce (il noto commercio elettronico via Internet) utilizzate dalle aziende per gestire le relazioni con i propri clienti (Stone & Woodcock 2001). Altri sostengono invece che è il concetto di far percepire al consumatore l idea di un valore aggiunto che crea l opportunità di trasformare delle transazioni di marketing basate sulla vendita in relazioni con il cliente (Christopher et al. 1998). Concetti che vengono respinti o comunque corretti da svariati esperti di business, i quali argomentano che il marketing, nel suo complesso, è la scienza e l arte di trovare, mantenere ed accrescere consumatori che diano profitto (Kotler 1999); non lontano quindi dalle posizioni assunte da Theodore Levitt attraverso il suo ben noto aforisma relativamente all imperativo di mantenere e gestire il cliente (Levitt 1960). Si delineano sostanzialmente tre grandi scuole principali di pensiero: quella di carattere strategico riferibile a Kotler e Levitt, quella di carattere più tattico-operativa facente capo a Don Peppers, e una terza scuola che potrebbe essere denominata tecnologico-logistica che si basa sull impiego di strumenti tecnologici (software applicativo) e organizzativi molto sofisticati (vedi illustrazione in alto) e che comportano anche investimenti non indifferenti. E importante il far rilevare che le tre scuole di pensiero non sono in contraddizione tra di loro, anzi, le loro visioni del CRM vanno per lo più integrate al fine di averne un idea applicativa chiara e concreta. Si tratta più semplicemente del mettere maggiormente l accento sugli aspetti strategici, operativi o tecnologici dell applicazione e, come è diffusamente descritto nel capitolo dello studio relativo alle tipologie di aziende che applicano il CRM (vedi link a fondo pagina) e agli errori più comuni, è proprio a seconda dell azienda e della casistica di mercato (struttura della domanda e struttura dell offerta) che si presenta, che è necessario privilegiare l uno o l altro dei tre aspetti sopra descritti. Il CRM si spinge sostanzialmente secondo tre direzioni differenti e separate: 1. L'acquisizione di nuovi clienti (o "clienti potenziali") 2. L'aumento delle relazioni con i clienti più importanti (o "clienti coltivabili") 3. La fidelizzazione più longeva possibile dei clienti che hanno maggiori rapporti con l'impresa (definiti "clienti primo piano") Alcune aziende cercano di non tenere conto di clienti che hanno poca importanza (definiti in gergo "clienti sotto-zero") e attuano delle implicite tecniche definite, sempre gergamente, come "Demarketing". Il CRM si articola comunemente in 3 tipologie: 1. CRM operativo: soluzioni metodologiche e tecnologiche per automatizzare i processi di business che prevedono il contatto diretto con il cliente. 2. CRM analitico: procedure e strumenti per migliorare la conoscenza del cliente attraverso l'estrazione di dati dal CRM operativo, la loro analisi e lo studio revisionale sui comportamenti dei clienti stessi. 3. CRM collaborativo: metodologie e tecnologie integrate con gli strumenti di comunicazione (telefono, fax, , ecc.) per gestire il contatto con il cliente. Infine, in una visione strategica, il CRM s integra con gli altri strumenti di marketing ed è parte integrante della politica di marca al fine di difendersi sia dalla concorrenza sia dai momenti di recessione. In quella tattica di one-to-one, viene privilegiato l aspetto operativo del contatto finalizzato alla vendita ai singoli clienti, senza negare il concetto di segmentazione, ma creando strumenti su misura per i bisogni della Pagina 1 di 10

2 clientela di particolare rilevanza. Nella scuola che privilegia l aspetto tecnologico, si pone soprattutto l accento sul flusso del lavoro, che deve essere portato avanti in modo quasi automatizzato attraverso programmi di software che mettono in comunicazione i diversi reparti dell azienda attraverso una base di dati comune a cui tutti devono fare riferimento e che costituisce il principio informatore per la gestione delle relazioni con la clientela. Risultati Attesi In generale la soluzione CRM deve proporsi per razionalizzare il flusso di soluzioni commerciali che molto spesso riguardano la quasi totalità dei settori aziendali. La soluzione proposte si prefigge quindi di aiutare l azienda tramite uno strumento che consenta di supportare gli operatori come di seguito riportato: Marketing Creazione di processi di marketing efficienti, controllabili e ripetibili. Gestione centralizzabile dei prospect consente d'evitare problemi di sovrapposizioni e di anagrafiche doppie ed incoerenti. Creazione di librerie di documenti promozionali consente di uniformare e meccanizzare gli invii di circolari, inviti ad eventi e lanci promozionali di prodotti. Un sistema di gestione degli eventi e delle campagne consente una maggior efficienza nelle fasi operative di realizzazione e in quelle successive di memorizzazione e controllo delle informazioni di ritorno. L'integrazione con gli altri sistemi di gestione dell'azienda consente una più semplice applicazione delle operazioni di marketing ai clienti già presenti negli archivi ed il filtro delle entità che si intende raggiungere Pre Sales Progressiva uniformazione dei metodi applicati, la costituzione di una base dati da utilizzare per le proiezioni e per analisi sui fenomeni. Tracciabilità di ogni trattativa e lo studio dei fenomeni ricorrenti. Costituzione di una base di conoscenza sui processi e metodi usabile come oggetto di studio nella formazione dei nuovi commerciali inseriti nel gruppo. Operazioni commerciali su grandi numeri di destinatari con abbassamento del costo per la vendita. Creazione automatica o guidata degli steps formanti ogni trattativa con possibilità di alert successivi sui tasks da effettuare. Quadro complessivo sul cliente Fornire informazioni immediatamente fruibili per i commerciali, gli esecutivi e, se desiderato, i partners. Selezione di un cliente e la successiva possibilità di navigare su tutti i dati relativi. Gestire facilmente le informazioni anagrafiche dei clienti e dei contatti interni. Monitorare le trattative aperte e il loro stato. Visualizzare i prodotti venduti. Evidenziare i casi e segnalazioni aperte. Semplificazione delle indagini sulle previsioni di vendita Dare risposta sulla base delle trattative inserite. Esame delle trattative che si presume si chiudano in un certo periodo. Fare indagine alla ricerca di fenomeni ostacolanti il raggiungimento dei budget fissati. Aiutare nell'individuare le aree di crisi e pervi rimedi o correttivi. Pagina 2 di 10

3 Organizzazione delle chiamate dei clienti Migliorare l'assistenza fornita anche grazie all'accesso ai dati dell'asset Risolvere il problema alla prima chiamata! Ridurre il costo ed i tempi di supporto ai clienti Snellire i processi di gestione delle richieste Presentazione Strutturazione del Programma Il programma è strutturato a moduli divisi fra di loro non solo logicamente, ma anche fisicamente dato che si tratta di file completamente distinti. Al contrario di molti applicativi presenti sul mercato la gestione delle varie attività tramite il CRM avviene in maniera indipendente rispetto alle altre permettendo una gestione rapida dei dati. Tutti i moduli sono caricati a runtime e suddivisi in librerie che hanno al loro interno un collegamento virtuale con i moduli di base. La maschera di collegamento dei vari moduli, che funge peraltro da contenitore (o MDI Form), si occupa di interagire con i moduli stessi tramite eventi richiamati da programmi in esecuzione in quel momento. La struttura logica di gestione e accesso ai dati è a tre livelli e suddivisa nel seguente modo: 1) User Interface o interfaccia utente, la quale si occupa di visualizzare i dati agli utenti; 2) BO o business logic, sono i motori di interfacciamento fra il database e l interfaccia utente, si occupa della validazione dei dati e loro predisposizione per le azioni sulla base dati; 3) DB o database, le tabelle del database. Nonostante la strutturazione classica a tre livelli il programma ha come elemento evolutivo una serie di gestori che consentono di gestire in modo virtuale anche tutta l interfaccia utente. Nell architettura classica infatti i dati vengono rappresentati in campi fissi e parzialmente personalizzabili, obbligando l utente finale a chiedere sempre e comunque una personalizzazione del programma in caso di necessità diverse da quelle proposte. Nel CRM le interfacce utente sono gestite invece in modo completamente slegato da quella che viene definita come Proposta applicativa, infatti tutti i campi e le loro proprietà sono presenti in nelle tabelle del database e di conseguenza interamente modificabili. A questo punto va da sé che anche un utente meno esperto è in grado, tramite delle semplici maschere di gestione, di personalizzare il programma a suo piacimento. Per gli utenti più evoluti infine sono disponibili due strumenti aggiuntivi quali VBScript e SDK. Con il primo dei due è possibile, limitatamente agli eventi gestiti, aggiungere degli script che consentano sia di integrare che evolvere la logica di funzionamento attuale. Il secondo dei due strumenti citati, sempre integrato nel programma, consente di creare nuove maschere e modificare la base dati senza dover ricorrere alla programmazione. Elemento aggiuntivo di sicuro interesse è la possibilità di integrare il programma di base con moduli aggiuntivi utilizzando o meno le librerie di base fornite con l SDK. Questa possibilità consente ad utenti esperti di realizzare dei moduli aggiuntivi, scritti comunque in linguaggio.net, e utilizzarli all interno del programma. Per quanto riguarda infine la gestione delle stampe, lo strumento utilizzato è Crystal Report XI il quale consente di personalizzare le stampe in maniera totale rispetto all applicativo che le integra. La gestione della comunicazione verso l esterno, oltre all integrazione con MS Office, consente di esportare in formato XML tutte le griglie di visualizzazione dati durante il normale utilizzo del Pagina 3 di 10

4 programma, in alternativa è possibile utilizzare una maschera apposita oltre che un collegamento Diretto con il database. Analisi tecnica strumenti Database SQL Server 2005 è una piattaforma completa per database per la gestione dei dati aziendali mediante strumenti integrati di Business Intelligence (BI). Il modulo di gestione di database di SQL Server 2005 consente un'archiviazione più sicura e affidabile dei dati relazionali e strutturati in modo da poter creare e gestire applicazioni aziendali ad elevate prestazioni e disponibilità. Analisi e Modalità di Realizzazione del progetto Il vero vantaggio competitivo delle soluzioni di CRM è dato dalle loro capacità di analisi più che dalle attività operative. Può essere una sfumatura, ma l'approccio adottato dalle aziende che hanno investito notevoli risorse in progetti molto articolati vede solitamente il CRM analitico come supporto al CRM operativo. Naturalmente il CRM analitico non può prescindere dal CRM operativo, non fosse altro che per una ragione di qualità dei dati su cui si compiono le analisi, ma bisogna tener ben presente che è il CRM analitico a dare il vero valore aggiunto che può tradursi in vantaggio competitivo rilevante sui concorrenti. Il CRM analitico deve quindi essere al centro della strategia che l'azienda ha posto in essere per divenire sempre più orientata al cliente... Chiedendo ai responsabili delle strutture informative, ai responsabili marketing o ai direttori generali cosa significa per loro introdurre il CRM in azienda, le risposte che si riscontrano sono tutte orientate all'operatività aziendale: creare un call center, migliorare la customer care, introdurre soluzioni di automazione della forza vendita per la propria struttura commerciale, fornire supporto alla rete di dealer e di partner di canale. Senza alcun dubbio questi sono dei passi fondamentali e se i competitor hanno intrapreso questa strada, non si può che allinearsi per rimanere competitivi. Ma una volta realizzato e messo in funzione il CRM operativo, evidentemente viene a mancare l'elemento di creazione di vantaggio competitivo. L'elemento che può far scattare il vantaggio competitivo è la capacità di gestire la conoscenza e di realizzare nei confronti del mercato delle azioni ottimizzate, ovvero utilizzare strumenti analitici in abbinamento a una profonda conoscenza del mercato. Sta di fatto che il CRM analitico è stato un po' marginalizzato, soprattutto negli ultimi due anni in cui le aziende hanno rivisto i budget IT sui nuovi progetti applicativi... Questo rischio c'è, ma il CRM analitico non richiede investimenti paragonabili a quello operativo. Dai casi che vediamo emerge un rapporto di 1:4 o di 1:5. Gli elementi fondamentali sono in fondo tre: customer database, strumenti analitici, marketing automation. Queste tre cose non richiedono molti investimenti, quello che richiedono è sicuramente molto lavoro di persone interne alla struttura che si devono allineare (marketing, forza vendite e sistemi informativi che presidiano l'informazione). Inoltre è richiesto l'intervento di partner qualificati soprattutto sulle tematiche dell'analisi che in prospettiva portino della cultura all'interno dell'azienda. Strutturazione Moduli Anagrafica Generale: punto di unione di tutte le anagrafiche. In questo modulo vengono inseriti tutti i dati comuni a tutte le anagrafiche quali: clienti, fornitori, agenti, concorrenti ecc. La suddivisione fra le varie tipologie, gestite poi in moduli separati, avviene con dei semplici check alternativi. Pagina 4 di 10

5 Tabelle: all interno di questo modulo vengono gestite tutte le voci di scelta che verranno utilizzate all interno del programma da parte degli utenti. Il modulo è diviso con una struttura a schede e raggruppa in una gestione semplice di griglie le varie sezioni di scelta come ad esempio Tipologia di Risposta Help Desk, Tipi di cliente, Modalità di pagamento ecc. Banche: semplice gestione di un anagrafica di banche. E utilizzata attualmente solo all interno dei moduli clienti, offerte ed ordini per dare una maggiore completezza ai documenti che vengono inviati ai clienti. Utenti & Gruppi: gestione di anagrafica utente e di raggruppamenti di utenti. Viene utilizzata all interno del programma per la gestione delle abilitazioni all utilizzo dei vari moduli. Attualmente non è prevista una gestione di sicurezza per singolo campo, ma solo a livello di modulo. Con una semplice gestione in stile Windows è possibile gestire l inserimento di utenti e di gruppi per consentire un elevato livello di personalizzazione delle maschere dei moduli. E possibile consentire ad ogni utente o gruppo, secondo la logica somma delle restrizioni, l inserimento, visualizzazione, modifica, eliminazione, stampa, export oppure la modifica delle maschere. Anagrafica Clienti: il cliente è l elemento principale del programma e all interno di questo modulo vengono raggruppati tutti gli elementi utili alla sua gestione tramite una struttura a schede espandibile. Oltre ai dati di base comuni con l anagrafica di base, il modulo utenti consente di gestire sedi, riferimenti, offerte, ordini, attività di marketing, help desk, note e grado di soddisfazione. Alcune schede, quali ad esempio le offerte, sono integrate con l omonimo modulo per consentire un rapido posizionamento sull offerta o sull ordine di interesse. Con la soluzione approntata si assicura la gestione completa ed uniforme di tutti i contatti con i clienti (telefono, lettere, visite, , fax, web), dalla pianificazione alla registrazione e analisi. È sufficiente accedere al sistema per avere tutto sotto controllo, inserire nuove informazioni, recuperare note relative a contatti passati e controllare quelli pianificati. E questo per tutto il personale aziendale. Ad ogni utente, infatti, vengono sempre presentate i suoi contatti pianificati da eseguire, con la possibilità di recuperare tutte le informazioni necessarie allo svolgimento dell attività. Con pochi semplici passaggi, per i quali è possibile prevedere procedure di automazione ancora più rapide, si registra il contatto avvenuto, completo di tutte le informazioni relative (tipo di contatto, data, oggetto, contenuti, richieste, ecc.), e si pianifica la successiva attività di follow up sul cliente. Tutti i contatti avvenuti sono registrati nello storico del cliente: ogni informazione e ogni traccia delle relazioni con i clienti è a disposizione di tutta l azienda. È sufficiente aprire la scheda del cliente per ricordare, ad esempio, a quando risale l ultima telefonata o le richieste fatte in una recente mail. Anagrafica Prospect: un prospect è un cliente potenziale e come tale rimane fino al momento in cui non viene effettuato un ordine. Il cliente potenziale ha un trattamento pari a quello del cliente fatto salvo per alcuni elementi che sono presenti nel cliente e verranno inseriti solo nel momento in cui verrà effettuato il primo ordine es. banca di appoggio ecc. Fornitori: tramite questo modulo è possibile gestire un anagrafica di fornitore ed indicare, oltre a delle note specifiche per ognuno, una lista di articoli che vengono forniti e associare ognuno di essi ad un articolo presente nel listino. In questo modo è possibile infatti verificare quale fornitore effettua il prezzo migliore per ogni singolo articolo, identificare eventuali fornitori preferenziali in caso di urgenza per reperimento merce ed infine valutare quali siano i volumi e tempi di approvvigionamento necessari per non dover aumentare le scorte di magazzino. Pagina 5 di 10

6 Offerte: consente di gestire offerte, eventualmente corredate da immagini o file aggiuntivi, da inviare al cliente in fase di preventivazione. I file aggiuntivi possono essere generali oppure specifici, nel primo caso fanno capo alla tipologia di documento, nel secondo vengono inseriti direttamente nell offerta. Dall interno di questo modulo è possibile, con una semplice selezione, inserire gli articoli presenti in archivio oppure di utilizzarne di nuovi senza dover poi inserirli in anagrafica. Ordini: gestisce le conferme d ordine dei clienti. Dall interno del modulo è possibile inserire una o più offerte, anche parzialmente, utilizzando una semplice maschera di scelta rapida. La struttura è molto simile a quella delle offerte infatti anche in questo caso valgono i file aggiuntivi generali o specifici. Listino Articoli: all interno del modulo è possibile gestire una semplice anagrafica di articoli corredata da file aggiuntivi e immagini. Sono previsti degli sconti semplici che vengono poi eventualmente integrati con quelli presenti in offerta. Attualmente non è prevista la gestione della distinta base, ma in alternativa è in lavorazione la gestione dei Kit. Help Desk: gestione delle richieste di assistenza post vendita. Tramite una interfaccia semplice, è possibile inserire tutti i dati necessari per la gestione delle richieste di assistenza da parte dei clienti. La richiesta riceve quello che viene comunemente denominato Ticket il quale viene poi utilizzato in tutte le attività che vengono effettuate, ed inserite, da parte degli operatori incaricati della risoluzione del problema. Questo modulo è integrato con il modulo Todo e con svariati altri dato che, esempio pratico, una richiesta di assistenza può talvolta tramutarsi in richiesta di offerta. ToDo: attività giornaliere. E stato pensato come elenco di attività da effettuare durante la giornata. Si tratta di un modulo molto integrato con gli altri dato che la gestione degli altri moduli implica una serie di promemoria commerciali che devono essere trattati in maniera semplice e soprattutto chiara. Tramite questo modulo è possibile infatti avere sempre disponibile una lista di attività da fare quali es. contattare un cliente a seguito di un offerta fatta giorni prima oppure a seguito di una campagna marketing. Filtri Ricerca: primo dei moduli di statistica, viene utilizzato principalmente per avere una lista di clienti esportabile poi nel modulo Marketing oppure es. in formato XML per effettuare stampe unione in MS Word. Consente di creare, e salvare, dei filtri di ricerca personalizzati che contengono tutti i dati anagrafici dei clienti. Statistiche: tramite questo modulo è possibile avere delle statistiche che riguardino sia gli articoli che il venduto dei clienti. Tramite delle semplici selezioni è possibile infatti filtrare dei dati per avere es. la classifica degli articoli ordinati a partire dal più venduto sia in base al valore che in base alle quantità. Marketing: gestione delle campagne di marketing. Comunicare con i propri clienti è essenziale per qualsiasi azienda. Guai a perdere il contatto con quelli che sono i reali fautori del successo imprenditoriale. Spesso però le piccole imprese non dispongono del budget necessario per rivolgersi a un'agenzia di comunicazione specializzata, il che le porta inevitabilmente a perdere contatto con la propria clientela. Uno dei principi guida della comunicazione aziendale è "lavorare bene e farlo sapere a tutti" e talvolta soddisfare solo il primo di questi due requisiti non è sufficiente a garantire la prosperità del vostro business. Ma chi dice che le piccole aziende non possono realizzare in autonomia campagne marketing di livello professionale, progettando brochure e newsletter, individuando i clienti a cui inviarle,. Tramite questo modulo è possibile inviare ai clienti presenti Pagina 6 di 10

7 all interno di una lista filtrata, simile e quella dei filtri di ricerca, delle o dei fax. E possibile anche esportare in formato XML il risultato dell elaborazione in modo da poterlo poi eventualmente trattare con programmi esterni. SDK: gestione delle maschere e dei moduli. Ogni maschera, tramite un gestore apposito, riceve una serie di informazioni presenti sul database. Queste informazioni contengono tutti i dati necessari alla creazione ed al posizionamento dei controlli sulla maschera esposta all utente. Il modulo SDK consente quindi di gestire queste informazioni per creare maschere personalizzate ed eventualmente nuove gestioni che non implichino programmazione diversa da quella di VBScript richiamati da eventi specifici. Framework: gestori form e visualizzazione dati. Ad eccezione di alcune maschere quali la gestione Import/Export dati, non esistono interfacce di utilizzo tali da definire il framework come modulo a se stante. E infatti un elemento di base del programma quindi tutte le maschere richiedono la sua presenza. Si occupa di gestire le interfacce utente, preparazione dati per il DB e quanto altro necessario all interazione fra utente e DB. Personalizzazione e parametrizzazione La soluzione proposta, grazie all infrastruttura e alla tecnologia applicata, consente un elevatissimo grado di personalizzazione. Le modalità di azione per poter interagire con il CRM e personalizzarlo a piacimento sono fondamentalmente quattro: 1) Livello Database; 2) Livello Runtime; 3) Scripting; 4) Verticalizzazione. Livello Database Una delle più importanti innovazioni di SQL Server 2005 è l'integrazione col CLR (Common Language Runtime) del Framework.NET. L'integrazione col CLR permette a sviluppatori e database administrator di creare stored procedure, trigger, funzioni usando uno dei linguaggi del Framework.NET. Un pensiero che ho avuto riflettendo sulla cosa è stato: "Ma anche nelle precedenti versioni di SQL Server era possibile creare procedure esterne, usando le extended stored procedure oppure utilizzando le stored procedure sp_oa per accedere a componenti COM... Non c'è nulla di nuovo quindi!" Poi però, una volta viste le caratteristiche della nuova versione, mi sono dovuto ricredere. Le extended stored procedure permettevano troppa libertà allo sviluppatore, l'integrazione col CLR invece limita tramite le permission il raggio di azione del codice managed. Il vantaggio a favore del CLR rispetto alle extended stored procedure è il semplice fatto che non si è più obbligati ad utilizzare necessariamente C o C++ per svilupparle, ma è possibile spaziare e utilizzare tutti i linguaggi supportati dal Framework.NET. Questo fatto permette una certa flessibilità, una maggiore riusabilità del codice e l'uniformità del progetto di sviluppo, in quanto può essere utilizzato il medesimo linguaggio managed in ogni sua parte. Rispetto all'utilizzo delle stored procedure sp_oa (sp_oacreate, sp_oadestroy, ecc.) che permettono l'accesso ai componenti COM tramite late binding, il codice managed è nettamente più performante Pagina 7 di 10

8 e versatile. In ogni caso, se è proprio necessario utilizzare componenti COM, è possibile creare un wrapper ad-hoc, risolvendo il problema in modo elegante. Livello Runtime Non esistono due aziende perfettamente identiche. Basti pernsare a tutto quello che contraddistingue l organizzazione di vendita: i processi, il modello aziendale unico, i prodotti e servizi originali e innovativi che l azienda vende. Ecco perché la soluzione proposta fornisce gli strumenti necessari a realizzare un'esperienza di Customer Relationship Management (CRM) unica. Dopo aver previsto le opportune abilitazioni, il cliente è in grado di personalizzare il contenuto delle maschera agendo direttamente sull interfaccia utente. Grazie a questa funzionalità è possibile aggiungere/eliminare campi, modificare controlli ed effettuare tutte quelle operazioni normalmente riservate ai creatori dell interfaccia stessa. Questa funzionalità è personalizzabile sia a livello di utente che a livello di database quindi risulta possibile bloccare l accesso a determinate informazioni solo ad alcuni utenti. Scripting Grazie al motore di scripting inserito a livello di framework del programma, l utente finale o il programmatore, è in grado di inserire delle funzioni personalizzate che consentono di realizzare un maggior livello di personalizzazione rispetto al livello Runtime visto in precedenza. Tramite il linguaggio VbScript è possibile infatti interagire con tutti i controlli utilizzati a livello di interfaccia grafica in modo da poter es. vincolare l inserimento di determinati dati, richiamare programmi esterni o effettuare una semplice validazione dei dati successiva a quella già presente nel programma. Trattandosi fra l altro di un ambiente di sviluppo indipendente dal programma stesso, il livello di personalizzabilità aumenterà con l aumentare del livello tecnologico del linguaggio VBScript. Verticalizzazione La soluzione proposta, basandosi su librerie di base e sul framework.net di Microsoft, consente ad un programmatore di poter interagire al livello di codice con gli eventi e i form presenti nel programma di base. La soluzione è tecnicamente avanzata dato che, il form di base o maschera di Startup, non è altro che un gestore di informazioni che possono essere alimentate da programmi esterni o da librerie proprie della soluzione. In termini pratici, rispettando alcuni accorgimenti propri della buona programmazione, un utente evoluto oppure uno sviluppatore, può inserire nel menù del CRM un programma esterno ad esso e consultare es. degli archivi presenti in un'altra base dati oppure in un altro ambiente operativo. L inserimento a menù di un nuovo programma abilita quindi il CRM a diventare una sorta di container di programmi. Dopo aver effettuato questa operazione, il CRM consente l esecuzione per intero del programma nella propria area di lavoro. Va tenuto conto che, a prescindere dal programma, il CRM non espone le proprie transazioni dati se non tramite delle apposite funzioni. Questo infatti consente di rispettare l integrità dei dati a livello del proprio database. Qualora non fosse sufficiente interagire all interno del programma solo inserendo a menù una propria libreria, la soluzione proposta consente inoltre di utilizzare delle librerie di base per l interazione dei dati con database SQL Server. Utilizzando infatti queste funzioni, ed eventualmente i controlli presenti nell SDK, un utente anche meno evoluto può creare un programma aggiuntivo senza dover avere particolari conoscenze di programmazione. Oltre a quanto visto fino ad ora, grazie all utilizzo di Crystal Report per la realizzazione delle stampe, ogni utente o azienda può personalizzare le stampe a proprio piacimento. Per quanto riguarda poi i documenti generati a partire dalle stampe, risulta possibile esportare, secondo gli standard di Business Object, qualsiasi elemento nei formati comunemente utilizzati quali ad es. PDF o MS Word. Pagina 8 di 10

9 Protezione da copie illegali All apertura del programma il gestore delle maschere si incaricherà di verificare se sul server o sulla postazione identificata come tale, è presente un codice di licenza valido altrimenti visualizzerà un avviso di mancanza licenze. Il programma a quel punto avrà un termine sia per quanto riguarda il numero di volte in cui sarà aperto sia per quanto riguarda un arco temporale prima di attivare la licenza. Scaduto tale termine nessun modulo del programma potrà funzionare dato che, in fase di caricamento di ogni modulo, viene verificato se, all interno del contenitore di maschere, è presente un codice di attivazione valido. L attivazione della licenza avviene tramite il completamento di una maschera presente in un sito web appositamente predisposto. Possibilità di implementazioni Future Non considerando un eventuale interfaccia web del programma, evoluzioni future significative del programma si potranno avere con il consolidamento del.net Framework 3.0 attualmente già distribuito in forma definitiva, ma interessato da varie problematiche legate soprattutto alle nuove tecnologie quali Windows Presentation Foundation (WPF). E proprio questa tecnologia che potrebbe dare al programma una grafica sicuramente migliore dell attuale grazie soprattutto all adozione di maschere in formato XAML e grafica vettoriale. Per quanto riguarda poi altre evoluzioni va citata la portabilità verso altri database quali Oracle o MySQL in modo da poter evitare di dover installare forzatamente SQL Server nella macchina dove sono già presenti altri RDBMS. Ultima, ma non per importanza, è sicuramente l evoluzione legata ai suggerimenti che deriveranno sia dal programma di beta testing che dagli utilizzatori finali. Pagina 9 di 10

10 Requisiti Requisiti hardware Server Microsoft CRM Server richiede la seguente configurazione hardware minima: Computer/processore: Intel Pentium (Xeon PIII) con 1 Ghz o superiore o CPU compatibile (consigliata) Pentium 4 2 Ghz Memoria: 512 megabyte (MB) di RAM Disco rigido: IDE o SCSI con sistema di protezione dati RAID 1 o 5 Scheda di rete: 10/100 megabit Requisiti software Server Nella seguente tabella sono indicati i requisiti software di Microsoft CRM Server. Componente Windows 2000 Server Windows Server 2003 Sistema operativo Microsoft Windows 2000 Server Microsoft Windows Server 2003, Standard, Enterprise o Web Edition Microsoft Windows 2000 Advanced Server Tutti con i Service Pack più aggiornati Microsoft Data Access Components (MDAC) Tutti con i Service Pack più aggiornati Versione 2.71a Versione 2.8 (inclusa in Windows Server 2003) Microsoft.NET Framework 2 Installato insieme a Microsoft SQL Server 2005 Installato insieme a Microsoft SQL Server 2005 Requisiti Client (Adibito a Server CRM) Consigliato PC con velocità di clock del processore da 2 Ghz MHz o superiore; consigliato processore Intel Pentium/Celeron, AMD K6/Athlon/Duron o compatibile. Si consiglia 512 MB di RAM 10 GB di spazio disponibile su disco rigido*. Scheda video e monitor Super VGA (800 x 600) o risoluzione superiore. Unità CD-ROM o DVD. Pagina 10 di 10

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana SOMMARIO INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI PANORAMICA FUNZIONI DI ACUT erp AREA ACQUISTI QUALITA DELLA FORNITURA

Dettagli

Integrazione tra sistemi MES e ERP

Integrazione tra sistemi MES e ERP ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SEDE DI CESENA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Informatiche Integrazione tra sistemi MES e ERP Relazione

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Analisi della situazione iniziale

Analisi della situazione iniziale Linux in azienda Solitamente quando si ha un ufficio e si pensa all'acquisto dei computer la cosa che si guarda come priorità è la velocità della macchina, la potenza del comparto grafico, lo spazio di

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Sage ERP X3. Naturalmente mid-market.

Sage ERP X3. Naturalmente mid-market. Sage ERP X3. Naturalmente mid-market. ENERGIA GESTIONALE Contenuti LA SOLUZIONE Sage ERP X3 La soluzione ERP per il mid-market 1 La soluzione che supporta la crescita della vostra azienda 3 Una presenza

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Sommersi dalle informazioni?

Sommersi dalle informazioni? Sommersi dalle informazioni? Centro Dir. Colleoni Viale Colleoni, 1 Pal. Taurus 1 20041 Agrate Brianza (MI) T: +39 039 5966 039 F: +39 039 5966 040 www.tecnosphera.it DOCUMENT MANAGEMENT GESTIONE DOCUMENTALE

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli