Elettrodi ESARC per la produzione di una Orifice Chamber realizzata da VRV. Numero Didattica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elettrodi ESARC per la produzione di una Orifice Chamber realizzata da VRV. Numero 6 2007. Didattica"

Transcript

1 Istituto Italiano della Saldatura - Lungobisagno Istria, Genova (Italia) - Tariffa R.O.C.: "Poste Italiane SpA- Sped. A.P.-D.L.353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB Genova" Tassa Pagata - Taxe Perçue ordinario - Contiene IP Bimestrale Novembre-Dicembre 2007 ISSN: Organo Ufficiale dell Istituto Italiano della Saldatura - anno LIX - N. 6 * 2007 In questo numero: Sviluppi e tendenze nella formazione professionale armonizzata Recenti sviluppi nei processi di saldatura ad energia concentrata e Friction Stir Welding Resistenza a fatica di strutture saldate in acciaio austeno-ferritico Didattica Principi generali dei processi di saldatura con elettroscoria Elettrodi ESARC per la produzione di una Orifice Chamber realizzata da VRV Numero

2 OGET S.p.A. - VIA TORINO, LEINI TO TELEFONO FAX

3

4 Campione dei superleggeri solo 360 grammi 3M Speedglas SL Le nostre sfi de in materia di progettazione di una maschera completamente nuova, erano quelle di ridurne signifi catamente il peso, mantenendo tuttavia intatte le prestazioni e la protezione che i saldatori si attendono da ogni singolo prodotto 3M Speedglas. Il risultato dei nostri sforzi: una maschera per saldatura autooscurante da 360 grammi! Per informazioni: 3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro - Fax

5 Cerchiamo di rendere migliore il vostro lavoro e la vostra vita. DELVIGO COMMERCIALE Supporti ceramici per la saldatura MATAIR Forni, aspirazione e riciclaggio dei flussi CETh, trattamenti termici DELVIGO COMMERCIALE Loc. Cerri, Ceparana di Follo SP Tel fax

6

7

8

9

10

11

12

13 Lincoln Electric Italia Datemi Conarc One e vi salderò il mondo Lincoln Electric Italia Srl Via Fratelli Canepa, Serra Riccò - Genova Tel Fax

14

15

16

17

18 27-30 maggio Rho Biennale della Manutenzione Industriale Il mondo della manutenzione industriale si incontra all evento degli operatori del settore, un imperdibile opportunità di business, aggiornamento professionale e confronto con il mercato. In più la rinnovata concomitanza con BIAS, Fluidtrans Compomac e Mechanical Power Transmission & Motion Control, creerà un unico grande evento fortemente sinergico, la Technology Exhibitions Week, che riunirà tutta la filiera di prodotti e soluzioni per l industria di processo e manifatturiera. Mantenete efficiente il vostro business con BI.MAN Organizzato da In collaborazione con Media Partner Official Body Official Media Sponsor Per informazioni F&M Fiere & Mostre Srl - Via Caldera 21/C Milano Tel Fax In contemporanea con

19

20 Editoriale 756 A vanti Cristo o dopo Cristo? No, 756 non è, in questo caso, una data. È, più semplicemente, il numero di iscritti alla 4ª Edizione delle Giornate Nazionali di Saldatura (GNS4). La 3ª Edizione aveva avuto 563 iscritti. Meno le Edizioni precedenti. Il dato in sé ed il trend relativo non possono che essere considerati soddisfacenti: una formula azzeccata e contenuti di spessore tecnico assolutamente rilevante, anche dal punto di vista dell attualità e delle prospettive. Un approccio professionale! Bravi! A tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione. Poiché formula che vince non si cambia, l Istituto ha pensato di proporre la 5ª Edizione delle Giornate Nazionali di Saldatura, nel 2009, adottando lo stesso schema, per quanto in un contesto internazionale. Abbinando, cioè, alla manifestazione nazionale anche la corrispondente manifestazione europea, ovvero l Eurojoin 7, patrocinata dall European Welding Federation (EWF). L integrazione non potrà essere che felice. Si tratterà di invitare importanti Autori, provenienti dai diversi Paesi europei membri dell EWF, a presentare memorie in inglese, garantendo la traduzione in italiano e viceversa. Si prevede un numero prudenziale di presenze non inferiore a Avendo benedetto il passato e progettato il futuro, è tempo di formulare alcune considerazioni di carattere tecnicosocio-economico (sic!). Da un indagine teutonica emerge che in Germania esistono oltre Aziende che svolgono attività in qualche modo attinente con la saldatura; pertanto, tramite un parallelo italico, si può dedurre che nel nostro Paese esistano almeno aziende analoghe. Chi sono? Dove sono? Cosa fanno? Perché non partecipano alla Giornate Nazionali di Saldatura? Non le reputano tanto importanti da investirci un paio di giornate lavorative ogni due anni, per un prezzo comparabile, al massimo, a quello di una cena all anno in un buon ristorante? Una risposta precisa a queste domande richiederebbe un altra indagine di tipo teutonico; nelle more potremmo tentare alcune risposte meno precise ma più immediate. Molti utilizzano la saldatura come processo non prioritario e, pertanto, non ritengono di dovere approfondire più di tanto la loro competenza specifica. Costoro, è bene tenerlo presente, non sono necessariamente i più piccoli, né quelli che realizzano prodotti di minore pregio nominale. Alcune considerazioni banali sulla gestione del rischio potrebbero, qualora acquisite, convincerli che con poco potrebbero proteggersi contro il verificarsi accidentale di eventi portatori di danni ben più rilevanti del poco investito. Spesso, infatti, i danni (gli studi legali insegnano) non sono attribuibili ai processi di fabbricazione principali. Anzi! Altri, invece, che magari utilizzano la saldatura come processo prioritario, sono convinti di essere competenti quanto basta e di non aver bisogno, di conseguenza, di confrontarsi con alcunché, se non in modo sporadico e magari da posizioni di sufficienza. Costoro sono spesso i più tetragoni e non possono che essere lasciati al proprio destino, che sarà più o meno felice a seconda della loro reale competenza e della loro fortuna. Alcuni, infine, potrebbero non avere individuato contenuti d intereresse fra quelli presentati alla manifestazione e, pertanto, non hanno trovato ragionevoli motivi per partecipare. Parecchi possono non essere stati sufficientemente informati, e questa è una carenza a cui l Istituto dovrà cercare di rimediare in tempi non storici, migliorando la propria capacità di diffusione. Magari con l aiuto delle Associazioni di Categoria e, perché no, degli Sponsor. Restano i 756, appartenenti a 356 Aziende, che hanno deciso di partecipare. Per i quali la professionalità è un valore da costruire ed ai quali il contesto industriale non potrà, alla fine e con buona pace dei sostenitori degli approcci finanziari, che rendere merito e, necessariamente, anche qualcos altro. E tuttavia 756 è un numero ampiamente soddisfacente per l Istituto Italiano della Saldatura, un po meno per il Paese e il suo PIL. Dott. Ing. Mauro Scasso Segretario Generale IIS 768 Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre 2007

21 Pubblicazione bimestrale DIRETTORE RESPONSABILE: Ing. Mauro Scasso REDATTORE CAPO: Geom. Sergio Giorgi REDAZIONE: Sig.ra Sara Fichera, P.I. Maura Rodella PUBBLICITÀ: Sig. Franco Ricciardi 6 ANNO LIX Novembre-Dicembre 2007 Sommario Articoli Istituto Italiano della Saldatura (IIS) 771 Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell Istituto Internazionale della Saldatura - G. COSTA 787 Sviluppi e tendenze nella formazione professionale armonizzata - M. MURGIA Organo Ufficiale dell'istituto Italiano della Saldatura Abbonamento annuale 2007: Italia:... 90,00 Estero: ,00 Un numero separato:... 20,00 La Rivista viene inviata gratuitamente ai Soci dell Istituto Italiano della Saldatura. Direzione - Redazione - Pubblicità: Lungobisagno Istria, Genova Telefono: Telefax: web: Rivista associata Registrazione al ROC n Tariffa R.O.C.: Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 1, DCB Genova - Fine Stampa Dicembre 2007 Aut. Trib. Genova Progetto grafico: Marcs & Associati srl - Rozzano (MI) Fotocomposizione e stampa:algraphy S.n.c.- Genova Tel , Fax L istituto non assume responsabilità per le opinioni espresse dagli Autori. La riproduzione degli articoli pubblicati è permessa purché ne sia citata la fonte, ne sia stata concessa l autorizzazione da parte della Direzione della Rivista, e sia trascorso un periodo non inferiore a tre mesi dalla data della pubblicazione. La collaborazione è aperta a tutti, Soci e non Soci, in Italia e all Estero. La Direzione si riserva l accettazione dei messaggi pubblicitari. Ai sensi dell art. 10 della Legge 675/96, i dati personali dei destinatari della Rivista saranno oggetto di trattamento nel rispetto della riservatezza, dei diritti della persona e per finalità strettamente connesse e strumentali all invio della pubblicazione e ad eventuali comunicazioni ad esse correlate. 799 Recenti sviluppi nei processi di saldatura ad energia concentrata e Friction Stir Welding - M. CONSONNI, D. HARVEY 815 Caratteristiche, applicazioni e saldabilità del nuovo acciaio inossidabile Lean Duplex LDX F. HÄGG, M. LARÉN, P. BONALUMI 823 TOPTIG: la saldatura robotizzata TIG con alimentatore filo integrato - T. OPDERBECKE, S. GUIHEUX 831 Resistenza a fatica di strutture saldate in acciaio austeno-ferritico - P. FERRO, F. BONOLLO, A. TIZIANI International Institute of Welding (IIW) 853 Abrasive water suspension jet technology - Fundamentals, application and developments - H. LOUIS et al. IIS Didattica 861 Principi generali dei processi di saldatura con elettroscoria Rubriche 867 Scienza e Tecnica Il mondo della saldatura rinchiuso in un barattolo per conserve alimentari - L.M. VOLPONE 871 Formazione Il sistema didattico modulare nei corsi CND - F. RIVARA 875 IIW-EWF Notizie IIW International Conference, April University of Miskolc, Hungary 877 Dalle Aziende 885 Notiziario Letteratura tecnica Codici e norme Corsi Mostre e convegni 893 Ricerche bibliografiche da IIS-Data Saldatura ibrida Laser/MIG 897 Indice Elenco degli Inserzionisti In copertina Orifice Chamber Cilindro con 6 fondi forati in AISI 304 H saldati al corpo esterno in acciaio al carbonio. Le pareti interne sono rivestite con materiale refrattario. Camera di riduzione di pressione: riduce la pressione e la rumorosità dei gas in uscita da un forno di etilene. Prodotto da VRV presso il loro stabilimento di Ornago (MI) con elettrodi ESARC. ESARC, azienda fondata nel 1951, fabbricante italiano di materiali per saldatura è storicamente fornitore di elettrodi e materiali della saldatura in genere per le più disparate applicazioni; dal più noto ESARC SPK (E H4R) largamente utilizzato nella cantieristica navale, agli elettrodi per acciaio inossidabile (anche in imballo sottovuoto) e la gamma completa di fili pieni e animati che fanno di ESARC un grande fornitore con la flessibilità, disponibilità e serietà della media-piccola industria italiana.

22 Corso di qualificazione ad International Welding Technologist ed International Welding Engineer Genova 2008 L ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA terrà presso la propria sede di Genova, nel 2008, un Corso per International Welding Engineer / Technologist, con struttura modulare, condensando le lezioni nell arco di una settimana al mese. La formula ha riscosso nel tempo il gradimento del pubblico, poiché consente di limitare l impegno mensile garantendo, al tempo stesso, condizioni ideali all apprendimento. Requisiti di ingresso Per chi desideri accedere alla qualificazione ad: - International / European Welding Technologist, è previsto il possesso di un diploma di scuola superiore ad indirizzo tecnico (o equivalente), della durata di 5 anni; - International / European Welding Engineer, laurea o diploma universitario in Ingegneria; in alternativa laurea in altre facoltà scientifiche, abbinata ad una comprovata esperienza di saldatura. Sono ammessi alle lezioni, in qualità di uditori, anche persone non in possesso dei titoli suddetti. Calendario delle lezioni e sede di svolgimento Il Corso prevede quattro materie di tipo teorico (svolte nelle Parti I e III) ed una fase dedicata all addestramento pratico (Parte II). Le lezioni saranno svolte a tempo pieno secondo il seguente calendario: - Parte I: 21 25/01/ /02/ Parte II: 17 21/03/ Parte III: Modulo Avanzato Tecnologia della saldatura: 14 18/04/2008 Modulo Avanzato Metallurgia e saldabilità: 19 23/05/2008 Modulo Avanzato Progettazione e calcolo: 15 19/09/2008 Modulo Avanzato Fabbricazione, aspetti applicativi: 20 24/10/ /11/2008 I Moduli integrativi per i soli Welding Engineer saranno tenuti infine nelle date: Metallurgia, tecnologia della saldatura: 16 20/06/2008 Progettazione e calcolo, Fabbricazione, aspetti applicativi: 15 19/12/2008 Orario delle lezioni Per offrire un alternativa alla tradizionale articolazione delle lezioni a coloro che preferiscano concentrare l impegno in settimane non consecutive, a tempo pieno, il Corso sarà svolto con orario , ad eccezione delle giornate di Lunedì (orario ) e di Venerdì (orario ), per consentire agli allievi di raggiungere la sede del Corso senza spostamenti festivi. Conseguimento del Diploma Gli esami finali potranno essere tenuti nelle date programmate e tabulate nell Attività Didattica Per ogni informazione è possibile contattare l Area Figure Professionali al numero ( Informazioni Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all Istituto Italiano della Saldatura (Via Lungobisagno Istria 15, Genova, Web Divisione Formazione, al numero (fax ), oppure all indirizzo di posta elettronica Iscrizioni Le iscrizioni dovranno pervenire entro Venerdì 11 Gennaio Dato il limitato numero di posti, costituirà criterio preferenziale la data di iscrizione. Allo scopo, è possibile procedere all iscrizione stessa anche on - line, attraverso il sito ricercando il Corso dall apposito motore di ricerca sulla home page. Quote di iscrizione La quota di partecipazione al Corso, comprensiva del pranzo presso la mensa dell IIS e della collana completa delle pubblicazioni è pari a: ,00 (+ IVA), per i Welding Technologist ,00 (+ IVA), per i Welding Engineer da corrispondersi mediante Bonifico bancario sul conto corrente 4500 Banca Popolare di Milano (ABI CAB CIN I), intestato all Istituto Italiano della Saldatura.

23 Istituto Italiano della Saldatura Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell Istituto Internazionale della Saldatura G.Costa * Sommario / Summary Il Sessantesimo Congresso Annuale dell International Institute of Welding si è tenuto a Ragusa (Dubrovnik) e Ragusavecchia (Cavtat), nel Sud della Croazia, dall 1 all 8 Luglio 2007; erano presenti oltre ottocentocinquanta partecipanti, tra esperti, ricercatori e tecnici, di quarantacinque Paesi. Nel corso di un centinaio di sedute delle numerose Unità di Lavoro dell IIW sono stati studiati e discussi circa quattrocento documenti, raccomandazioni, linee guida e progetti di norme, oltre cento dei quali sono stati raccomandati per pubblicazione o trasmessi all ISO e al CEN. Buon successo hanno ottenuto anche la Conferenza Internazionale Welding and materials: technical, economic and ecological aspects, alcuni seminari specialistici nonché vari eventi sociali e visite turistiche e naturalistiche nei dintorni. Quattro paesi sono stati riammessi o ammessi come nuovi Paesi Membri dell IIW: la Grecia, l Indonesia, la Corea e la Tunisia. The 60th Annual Assembly of International Institute of Welding was held in Dubrovnik and Cavtat, in the South of Croatia, from 1st to 8th July 2007; it was attended by more than eight hundred fifty experts, researchers and engineers of forty five countries. IIW Working Units hold around one hundred meetings; some four-hundred documents, recommendations, guidelines and draft standards were studied and discussed and more than hundred of them were recommended for publication or transmitted to ISO and CEN. The Assembly included also the International Conference Welding and materials: technical, economic and ecological aspects, a number of seminars and several social events and tourist and naturalist visits in the surroundings. Four countries, Greece, Indonesia, Korea and Tunisia, entered or entered again IIW as Member Countries. Keywords: IIW; simposia. * Istituto Italiano della Saldatura - Genova. Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre

24 G. Costa - Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell'istituto Internazionale della Saldatura O ltre ottocentocinquanta specialisti di tecniche di giunzione, affini e connesse hanno partecipato al 60 Congresso Annuale dell International Institute of Welding (www.iiwiis.org) svoltosi dall 1 all 8 Luglio 2007 a Ragusa (Dubrovnik) e Ragusavecchia (Cavtat), nella Croazia meridionale lungo la costa della Dalmazia. La delegazione dell Istituto Italiano della Saldatura, che ha come sempre attivamente partecipato ai lavori, comprendeva il Vice Segretario Generale l Ing. Alberto Lauro, l Ing. Michele Murgia e l Ing. Luca Timossi, rispettivamente responsabili della Divisione Formazione e della Divisione Certificazione, l Ing. Stefano Botta, l Ing. Luca Costa e l Ing. Marcello Mandina, a loro volta esperti di strutture metalliche, di salute, sicurezza e ambiente e di attrezzature in pressione e metallurgia. La sede del Congresso, la città di Ragusa, ricca di storia e di vestigia, è il capoluogo della Contea Raguseo-narentana, nonché la maggiore città della Dalmazia meridionale e vanta un centro storico di particolare bellezza (Fig. 1) che figura nell elenco dei Patrimoni dell Umanità dell UNESCO e che le è valso il soprannome di perla dell Adriatico. L interessante storia della città di Ragusa, che ha mantenuto a lungo la sua indipendenza sostanziale, inizia con la sua fondazione con il nome di Ragusium nella prima metà del VII secolo ad opera degli abitanti della vicina città di Epidaurum (l attuale Ragusavecchia) in fuga dalle invasioni degli Slavi e degli Avari. Successivamente la città entrò sotto la protezione dell Impero Bizantino ed iniziò a sviluppare un fiorente commercio nell Adriatico e nel Mar Mediterraneo orientale. Nel XI secolo Ragusa era una florida città mercantile e grazie ad alleanze con altre città poté svilupparsi ulteriormente come repubblica marinara, la quinta dopo Amalfi, Genova, Pisa e Venezia. Caduta Costantinopoli durante la IV Crociata (1204), la città passò sotto il dominio della Repubblica di Venezia, da cui mutuò il proprio assetto istituzionale, quindi (1358), fu possedimento dell Ungheria, cui si sottomise formalmente, garantendosi tuttavia l effettiva indipendenza in cambio di un tributo annuale, sia in termini di denaro che di imbarcazioni, così come seppe fare successivamente (1526) con l Impero ottomano. Nell anno 1806 Ragusa venne occupata militarmente dalle truppe napoleoniche; assegnata definitivamente all Austria con il Congresso di Vienna (1815), la città fu unita alla Provincia della Dalmazia e rimase fino al 1918, termine della prima guerra mondiale, sotto il dominio diretto degli Asburgo. Nel 1919 Ragusa divenne parte del neonato Regno di Jugoslavia e successivamente, dopo la seconda guerra mondiale, della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. A seguito della dissoluzione di quest ultima e dei successivi eventi bellici, la città si trovò quasi sulla linea del fronte ed il 6 Dicembre 1991 venne bombardata dalle montagne alle sue spalle, con molte vittime anche nel centro storico, che fu notevolmente danneggiato; con la fine delle ostilità la città si è velocemente ripresa ed ha ripreso la sua vocazione culturale e turistica. Il Congresso ha riscosso un notevole successo, non solo per la nutrita partecipazione, ma soprattutto per i suoi contenuti scientifici e tecnici. Inoltre, ha costituito un importante punto di arrivo, e di partenza, essendo il sessantesimo dell ormai lunga e ininterrotta tradizione annuale dell IIW, iniziata nel 1948 a Brussels e continuata in tutti i continenti (anche con il contributo italiano con le edizioni di Firenze nel 1954 e nel 2000, Tab. I). Erano presenti alla manifestazione esperti provenienti dall industria, dall università, da centri di formazione, da istituti di ricerca e da varie organizzazioni governative e private di quasi tutti i cinquantuno Paesi membri deli IIW (Tab. II) e di altri ancora. Nel corso dei lavori congressuali sono stati studiati e discussi circa quattro- Figura 1 - Il centro storico di Ragusa. 772 Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre 2007

25 G. Costa - Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell'istituto Internazionale della Saldatura TABELLA I - I 60 Congressi Annuali dell IIW organizzati dal 1948 Anno Città Paese Anno Città Paese 1948 Brussels BELGIUM 1978 Dublin IRELAND 1949 Delft THE NETHERLANDS 1979 Bratislava CZECHOSLOVAKIA 1950 Paris FRANCE 1980 Estoril PORTUGAL 1951 Oxford UNITED KINGDOM 1981 Porto PORTUGAL 1952 Göteborg SWEDEN 1982 Ljubljana YUGOSLAVIA 1953 Copenhagen DENMARK 1983 Trondheim NORWAY 1954 Florence ITALY 1984 Boston USA 1955 Zurich SWITZERLAND 1985 Strasbourg FRANCE 1956 Madrid SPAIN 1986 Tokyo JAPAN 1957 Essen GERMANY 1987 Sofia BULGARIA 1958 Vienna AUSTRIA 1988 Vienna AUSTRIA 1959 Opatija YUGOSLAVIA 1989 Helsinki FINLAND 1960 Liège BELGIUM 1990 Montreal CANADA 1961 New York USA 1991 The Hague THE NETHERLANDS 1962 Oslo NORWAY 1992 Madrid SPAIN 1963 Helsinki FINLAND 1993 Glasgow UNITED KINGDOM 1964 Prague CZECHOSLOVAKIA 1994 Beijing CHINA 1965 Paris FRANCE 1995 Stockholm SWEDEN 1966 Delft THE NETHERLANDS 1996 Budapest HUNGARY 1967 London UNITED KINGDOM 1997 San Francisco USA 1968 Warsaw POLAND 1998 Hamburg GERMANY 1969 Kyoto JAPAN 1999 Lisbon PORTUGAL 1970 Lausanne SWITZERLAND 2000 Florence ITALY 1971 Stockholm SWEDEN 2001 Ljubljana SLOVENIA 1972 Toronto CANADA 2002 Copenhagen DENMARK 1973 Düsseldorf GERMANY 2003 Bucharest ROMANIA 1974 Budapest HUNGARY 2004 Osaka JAPAN 1975 Tel-Aviv ISRAEL 2005 Prague CZECH REPUBLIC 1976 Sydney AUSTRALIA 2006 Québec City CANADA 1977 Copenhagen DENMARK 2007 Cavtat/Dubrovnik CROATIA TABELLA II - Missione e Paesi membri dell IIW nel 2007 Missione La missione dell IIW è costituire la rete mondiale per contatti e scambi di conoscenze su scienza e applicazioni delle tecnologie di giunzione per migliorare la qualità globale della vita. Il suo campo tecnico comprende giunzione, taglio e trattamenti superficiali di materiali metallici e non metallici, mediante processi come saldatura, brasatura, taglio termico, metallizzazione, incollaggio, microsaldatura, e abbraccia settori connessi come assicurazione della qualità, prove non distruttive, normazione, ispezione, formazione, addestramento, progettazione, fabbricazione, salute, sicurezza e ambiente. In questo campo tra i suoi scopi principali ci sono: sviluppare le migliori pratiche applicative e la normalizzazione su aspetti applicativi e relativi a salute sicurezza ed ambiente; identificare, sviluppare ed applicare i sistemi IIW di formazione, addestramento, qualificazione e certificazione su base globale; promuovere l IIW e i suoi Paesi Membri in varie regioni del mondo; fornire supporto e servizi ai suoi membri e ad altre organizzazioni internazionali; sviluppare, curare e pubblicare documenti, periodici e testi. L IIW, fondato nel 1948 da 13 Paesi, tra cui l Italia, è una associazione internazionale senza scopo di lucro di legge francese con sede a Parigi ed è governato da una Assemblea Generale cui partecipano gli istituti membri, che ne sostengono sostanzialmente il funzionamento con la loro quota di iscrizione e con il supporto scientifico e tecnico dei loro delegati. Attualmente i Paesi Membri sono cinquantuno e appartengono a tutti i continenti abitati, come sotto indicato; inoltre sta facendo il suo ingresso anche il Vietnam. Il membro di riferimento italiano è l Istituto Italiano della Saldatura. (segue) Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre

26 G. Costa - Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell'istituto Internazionale della Saldatura Africa Egitto, Libia, Nigeria, Sudafrica, Tunisia Asia Cina, Corea, Giappone, India, Indonesia, Iran, Israele, Libano, Malesia, Pakistan, Singapore, Tailandia America Argentina, Brasile, Canada, Cile, Messico, Stati Uniti d America Europa occidentale Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera Europa orientale Bulgaria, Croazia, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina, Ungheria Oceania Australia, Nuova Zelanda In verde i tredici Paesi di due continenti che fondarono l IIW nel 1948 In verde i cinquantun Paesi di quattro continenti membri dell IIW nel 2007 cento documenti, raccomandazioni, linee guida e progetti di norme, un centinaio dei quali sono stati finalizzati e sono stati raccomandati per pubblicazione sulla rivista dell IIW Welding in the World o trasmessi all ISO e al CEN. La Cerimonia Inaugurale, tenuta nel-l Hotel Croazia a Ragusavecchia, è stata aperta dal Prof. Slobodan Kralj, Presidente del Comitato Organizzatore Croato (Fig. 2), che ha anche riportato un messaggio della Dott. Marina Matulovic Dropulic, Ministro della protezione ambientale, pianificazione fisica e costruzione, sotto il cui patronato è stato organizzato il Congresso. Gli hanno fatto seguito il Prof. Vjekoslav Damic, Vice rettore dell Università di Ragusa (Fig. 3), ove sono state tenute le riunioni tecniche dell evento, e il Presidente dell IIW Chris Smallbone (Fig. 4), che ha sottolineato l eccezionalità di questo sessantesimo Congresso ed ha dichiarato aperti i lavori. L Amministratore Delegato dell IIW, Mr. Daniel Beaufils, ha poi condotto la cerimonia di assegnazione dei premi e riconoscimenti IIW (Fig. 5), consegnati ai vincitori nel corso della Cerimonia Figura 2 - Il Prof. Slobodan Kralj, Presidente del Comitato Organizzatore Croato, all inizio della Cerimonia Inaugurale. Figura 3 - Saluto del Prof. Vjekoslav Damic, Vice rettore dell Università di Ragusa, che ha ospitato le riunioni tecniche. Figura 4 - Il Presidente dell IIW Chris Smallbone ha aperto i lavori celebrando il 60 anniversario. 774 Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre 2007

27 G. Costa - Nel Luglio 2007 in Croazia nell antica Ragusa il 60 Congresso Annuale dell'istituto Internazionale della Saldatura TABELLA III - Commissioni Tecniche dell IIW N. Titolo Presidente I Brazing, soldering, thermal cutting and flame processes L. Heikinheimo (SF) II Arc welding and filler metals V. Van der Mee (NL) III Resistance welding, solid state welding and allied joining processes K. J Matsuyama (J) IV Power beam processes A. Matsunawa (J) Figura 5 - I congressisti alla Cerimonia Inaugurale. V Quality control and quality assurance of welded products G. Dobmann (D) VI Terminology D. Rippegather (D) VIII Health, safety and environment L. Costa (I) IX X Behaviour of metals subjected to welding Structural performance of welded joint and fracture avoidance T. Boellinghaus (D) M. Kocak (D) XI Pressure vessels, boilers and pipelines M. Prager (USA) XII XIII Arc welding processes and production systems Fatigue of welded components and structures W. Lucas (UK) G. Marquis (SF) XIV Education and training U. Hadrian (CH) Figura 6 - Il Prof. Vatroslav Grubisic (a sinistra) riceve la Targa Portevin dal Capo della Delegazione francese Dr. Philippe Bourges. XV XVI Design, analysis and fabrication of welded structures Polymer joining and adhesive technology R. Shaw (D) C. Wu (USA) Inaugurale a nome delle varie delegazioni nazionali che li hanno proposti e li sponsorizzano. Nell ambito del Congresso si è anche svolta dal 5 al 6 Luglio 2007 la Conferenza Internazionale Welding and materials: technical, economic and ecological aspects che è stata aperta dalla interessante Portevin Lecture, Service strength of welded aluminum structures, influences and validation, tenuta dal Prof. Vatrovslav Grubisic (Croazia, Fig. 6). È seguita la presentazione, in dodici sessioni distinte, di una novantina di memorie che hanno consentito un ampio ed approfondito scambio di conoscenze e di vedute tra ricercatori, progettisti ed utilizzatori. In particolare sono stati approfonditi argomenti quali processi, apparecchiature e procedure di saldatura, automazione e robotizzazione, materiali base, d apporto e saldabilità, salute e sicurezza, sistemi di qualità e prove non distruttive, aspetti economici ed ecologici, corrosione e tribologia, sviluppi normativi e applicazioni, formazione e qualificazione. Nell ambito del Congresso sono anche stati organizzati vari eventi sociali e visite turistiche e naturalistiche, che hanno consentito ai partecipanti di apprezzare le bellezze e le risorse dei luoghi circostanti. L attività delle Unità di Lavoro ha compreso un centinaio di riunioni delle quindici Commissioni Tecniche, (Tab. III), degli organi dell International Authorization Board (Tabb. IV e V), dei Comitati Ristretti e dei Gruppi di Studio (Tab. VI), nonché delle numerose Sottocommissioni e dei molti Gruppi di Lavoro cui partecipano specialisti ed esperti. Consistente è stato l apporto italiano, che oltre alla partecipazione alle discussioni delle Unità di Lavoro più interessanti, come le Commissioni di processo (IV e XII), di sicurezza (VIII), di saldabilità (IX) e di fabbricazione (XI e XV), ha compreso la presentazione di vari contributi, preparati del tutto o in parte da funzionari dell Istituto. Al termine della settimana sono state approvate dalle Commissioni Tecniche, dai Comitati Ristretti e dai Gruppi di Studio circa 150 risoluzioni, comprese quelle per la pubblicazione sulla Rivista dell IIW Welding in the World (Tab. VII) di un ottantina di documenti, sia d Autore (Classe A) che approvati da Unità di Lavoro (Classe B). Tali documenti e gli atti della Conferenza Internazionale sono consultabili presso la Biblioteca IIS (www.weldinglibrary.com) e possono essere richiesti all Istituto Italiano della Saldatura (www.iis.it), così come tutte le altre pubblicazioni dell IIW; i documenti più interessanti saranno anche considerati per pubblicazione sui prossimi numeri della Rivista Italiana della Saldatura. Per quanto riguarda i Comitati Ristretti e i Gruppi di Studio è da segnalare che il Gruppo Environment è stato sciolto e le sue attività sono state attribuite alla Commissione VIII (che ha aggiornato la sua denominazione in Health, Safety Riv. Ital. Saldatura - n. 6 - Novembre / Dicembre

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8 Valutazione della Minimum Pressurizing Temperature (MPT) per reattori di elevato spessore realizzati in acciai bassolegati al Cr-Mo, in esercizio in condizioni di hydrogen charging Sommario G. L. Cosso*,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione"

Roma, 14 aprile 2015 Convegno Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione" Attività del CRA-ING 1. Ricerca: sistemi per la determinazione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Catalogo PDE2542TCIT-ca ATTENZIONE LA SCELTA OPPURE L UTILIZZO ERRATI DEI PRODOTTI E/O SISTEMI IVI DESCRITTI OPPURE DEGLI ARTICOLI CORRELATI POSSONO

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa?

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Editoriale n. 6 del 18/5/2009 Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Dai dati del Taxing wages

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects Il colore Mapei nel progetto The Mapei colour in the project Effetti Estetici Decorative Effects Marmorino Marmorino Effetto Classico Marmorino Classical Effect Effetti Estetici Decorative Effects 3 Applicazione

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

LAVORAZIONE DI UTENSILI

LAVORAZIONE DI UTENSILI Creating Tool Performance A member of the UNITED GRINDING Group LAVORAZIONE DI UTENSILI Grinding Eroding Laser Measuring Software Customer Care WALTER ed EWAG sono aziende leader a livello mondiale per

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Esposizioni in condizioni complesse Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Valutazione dell esposizione a CEM La valutazione pratica dell esposizione ai campi elettrici

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli