Heating Cables For Your Security

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Heating Cables For Your Security"

Transcript

1 Heating Cables For Your Security

2 Cavi Scaldanti serie FGG EVITATE SPIACEVOLI SITUAZIONI PREVENGONO LA FORMAZIONE DI GHIACCIO E NEVE...

3 Principali applicazioni: Rampe Scale e accessi pedonali Zone scarico merci Accessi pronto soccorso Accessi per disabili... E NON SOLO

4 Esempio installazione cavi scaldanti FGG Posa e livellamento rete elettrosaldata passo 10cm Fissaggio della rete elettrosaldata Stesura del cavo scaldante Particolare del fissaggio con fascette Camminamento su assi per evitare danni ai cavi Gettata di cemento + additivo La sequenza delle foto fa riferimento alla realizzazione di un sistema antighiaccio / neve in un impianto di auto-lavaggio self-service. La rete elettrosaldata ha un interasse passo10cm come la distanza delle spire del cavo. I mattoni hanno la funzione di portare il cavo scaldante alla giusta profondità dal filo pavimento finito (in questo caso 5cm standard.

5 Esempio installazione sensore per automazione rampe Predisposizione per il sensore posa del sensore e fissaggio con cemento rapido Livellamento trasversale (0 ) Livellamento longitudinale (0 ) Bloccaggio con cemento Rasatura conica per facilitare ingresso acqua nel sensore Collocare il sensore a circa metà rampa, tra le spire del cavo scaldante, in bolla e sul lato in ombra. La posizione del sensore è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema di automazione. Seguire le informazioni allegate descritte dal costruttore.

6 Tabelle dimensionamento FGG La tabella A serve a individuare i metri di copertura della rampa (Un solo passo ruota da 50cm), in funzione dell interasse tra le spire e della profondità di posa del cavo scaldante. Copertura in cemento interasse tra le spire 10cm Cemento Fondo Cavo scaldante Copertura in autobloccante interasse tra le spire 6cm Autobloccante Fondo Cavo scaldante 5 cm 8/10 cm L 50cm Pozzetto giunzioni tabella A Esempio: la lunghezza della rampa da riscaldare (solo passo ruota da 50cm) è di 10mt e la copertura è in cemento. I cavi da utilizzare saranno n 2 spezzoni di FGG1000 (Uno per ogni passo ruota) Y Lunghezza rampa L ~280W/mq X = 6 cm Per applicazioni con passo ruota minore o maggiore di 50 cm, utilizzare la seguente formula per calcolare i metri di cavo necessari (Un solo passo ruota) ~170W/mq X = 10 cm FGG 150 1,0 1,5 FGG 300 1,9 3,0 FGG 450 3,0 4,8 FGG 600 3,9 6,0 FGG 800 5,2 8,0 FGG ,5 10,0 FGG ,0 14,0 FGG ,7 16,6 FGG ,0 18,3 FGG ,6 24,3 (L / X) (X+Y) dove L = lunghezza rampa (mt) X = interasse spire (cm) Y = larghezza passo ruota (cm) X Esempio per la scelta del cavo per una rampa di 20 mt con passo ruota da 40 cm/cad con copertura in cemento: L: 20 mt X: 10 cm Y: 40 cm (L/X) x (X+Y) = (20/10) x (10+40) = 100mt 100 = metri di cavo necessari alla realizzazione di 1 passo ruota da 40cm con lunghezza 20mt e con interasse tra le spire di 10cm. Il cavi da utilizzare saranno n 2 FGG1600 aventi lunghezza di 100mt/cad ovvero (2 pz - Uno per ogni passo ruota)

7 Cavi Scaldanti FGG specifiche tecniche Cavo scaldante resistivo BIPOLARE ~ 15w/mt Fornito preassemblato in matasse Rivestimento in PVC dei conduttori Calza di protezione in treccia di rame Guaina di protezione in PVC Ø ~ 8x5,5 Temperatura massima 70 C Raggio minimo di curvatura 30mm Portata: 60g/mt Giunzione e terminazione prestampate a caldo Tensione di funzionamento 230V Diponibili diverse certificazioni a richiesta Cavo alimentazione 2 mt Giunzione Cavo scaldante Terminazione Codice Modello Lunghezza Potenza Resistenza Assorbimento ( mt ) ( ~ W ) ( Ω ) ( ~ A ) FGG 150 9, FGG FGG FGG FGG FGG FGG FGG FGG FGG

8 Centraline per automazione impianti antighiaccio e neve ETO2 ETR2 NON possiamo cambiare il METEO MA possiamo AGIRE DI CONSEGUENZA Le centraline di controllo collegate ai sensori esterni di temperatura e di umidità attivano in automatico gli impianti, per mantenere liberi da ghiaccio e neve rampe, tetti, gronde ecc. per tutte le applicazioni di riscaldamento elettrico nonchè idraulico, garantendo inoltre un importante riduzione dei consumi. ETO Centralina con display digitale elettronica di controllo on / off fino a 11 KW 2 zone di controllo con uscite a relè da 16A Rilevamento di temperatura e di umidità La ETO2 controlla separatamente il sistema scaldante per pavimenti dall impianto per tetto e grondaie Display e manopola di comando per una facile programmazione relè di allarme per segnale esterno ETR Centralina analogica elettronica di controllo on / off fino a 3.6 KW 1 zona di controllo con uscita a relè da 16A Rilevamento di temperatura e di umidità Controllore adatto per tutte le più piccole applicazioni ( piccole rampe - tetti e gronde )

9 Sensori per automazione impianti antighiaccio e neve Il sensore carrabile ETOG55 comunica alla centrale la temperatura e la presenza di acqua nella zona dove si è previsto l impianto antighiaccio e neve per ottimizzare il funzionamento e attivare il sistema nei momenti di reale necessità. Va posizionato nella zona a maggiore rischio di gelo dove ci sono i Cavi Scaldanti, a filo pavimento e non inclinato Non appena viene rilevata presenza di umidità con una temperatura a rischio di gelo il controllore attiva il sistema Quando il sensore ritorna asciutto o si alza la temperatura la centralina spegne immediatamente il sistema di riscaldamento. Con questo sistema automatico si va ad agire in qualsiasi momento del giorno e della notte e si ottimizza anche l aspetto economico relativo al consumo dell impianto scaldante in funzione codice descrizione differenziale on/off Riferimenti tecnici CENTRALINE range temperatura collegamento nr. zone uscite a relè timer alimentazione dimensioni moduli DIN ETO ,3 C 0 / +5 C 2 3 x 16A 6 ore 230V ETR ,4 C 0 / +10 C 1 1 x 16A 6 ore 230V 3 1/2 codice descrizione temperatura di lavoro Riferimenti tecnici SENSORE sensore allungabilità cavo mt cavo ( mt ) Fili cavo consumo W dimensioni mm ETOG55-20 / +70 C umidità + temperatura fino 200 sez.1, Ø 60 x P32 Questo catalogo tratta in modo specifico l applicazione dei cavi scaldanti FGG antighiaccio e neve per rampe. Si possono effettuare impianti per altre necessità come: scale, zone scarico merci, accessi pedonali, accessi per ambulanze, accessi per disabili ecc. Non esitate a contattare il nostro ufficio tecnico per ulteriori informazioni.

10 Accessori per l impiantistica: Detecto strumento controllo continuità cavi Detecto è un segnalatore di anomalia per cavi scaldanti progettato per monitorare i cavi EASYHEAT, per riscaldamento a pavimento, durante la fase di installazione. Tiene monitorato ogni passo dell installazione del cavo scaldante. Detecto, in caso di danno al cavo, emette immediatamente un suono di avviso anomalia. Protegge i vostri investimenti assicurando un corretta installazione prima e durante la posa nel cemento. Detecto è progettato per monitorare i cavi individualmente. Detecto deve essere posizionato dove può essere facilmente visto e sentito durante la posa del cavo scadante. Assicurarsi che il cavo o il tappetino scaldante NON sia collegato alla linea di alimentazione cioè non in tensione. Connettilo! Ascoltalo! Collegare Detecto ancor prima di procedere alla posa del cavo scaldante per verificare immediatamente la presenza di eventuali danni al cavo. Una luce verde indica che Detecto funziona correttamente e che non ci sono danni al cavo. Una luce rossa ed un allarme acustico saranno attivi in caso di interruzione del cavo scaldante. Se la luce rossa si accende e l allarme suona durante l installazione, arrestare tutti i lavori. Controllare se i cavi sono ben connessi ai terminali del Detecto o se c è qualche interruzione sul cavo. Se le connessioni dei terminali sono corrette e le segnalazioni d allarme rimangono presenti, controllare tutta la lunghezza del cavo scaldante per eventuali tagli o interruzioni. Detecto non sostituisce un ohmmetro quindi utilizzare un misuratore di resistenza per verificare l esatto valore in Ohm di ciascun cavo scaldante resistivo. Codice prodotto :

11 Accessori per l impiantistica: PLAST FLUID additivo fluidificante per malte e cls Descrizione: PLAST FLUID è un additivo a base di polimeri di sintesi. Aggiungendo il prodotto alla malta, le molecole del polimero cariche negativamente vengono assorbite sulla superfice delle particelle di cemento provoconda una repulsione elettrostatica tra esse, facilitando così la loro dispersione in acqua e rendendo conseguentemente l impasto molto più fluido. Vantaggi: PLAST FLUID consente di confezionare impasti reoplastici (fluidi e non segregabili) con un basso rapporto acqua/cemento (a/c = 0,4 0,5). La malta ottenuta è di altissima qualità con resistenze meccaniche molto più elevate sia alle brevi che alle lunghe stagionature. Inoltre aumentano le proprietà di impermeabilità, durabilità,aderenza all acciaio,stabilità dimensionale. Applicazione: Il modo migliore di utilizzare PLAST FLUID è il seguente: * mescolare nel modo tradizionale il cemento,inerti e parte dell acqua (circa il 30 50%) fino ad ottenere un impasto asciutto ed omogeneo: * aggiungere quindi PLAST FLUID continuando a miscelare per altri secondi al fine di assicurare una distribuzione omogenea dell additivo; * seguitare a mescolare e completare l eventuale aggiunta di acqua fino ad ottenere la lavorabilità richiesta Si consiglia un dosaggio di cemento relativamente elevato (non inferiori a 300kg/m³ Portland 52,5 Dosaggio: Il dosaggio del PLAST FLUID è generalmente di 0,8 1,0 litri per 100kg di impasto (0,8 1,0 %). Stoccaggio: Conservare ad una temperatura tra i +5 e +30 C Stabile x almeno 1 anno Compatibilità: PLAST FLUID è compatibile con tutti i cementi Portland, pozzolanici e d altoforno. Nel caso in cui l obbiettivo sia quello di ottenere calcestruzzi di altissima resistenza meccanica iniziale. I cementi più idonei sono quelli tipo Portland 52,5. Caratteristiche: PLAST FLUID è conforme alle norme ASTM C-494 ed UNI Di seguito vengono riportati i dati riguardanti l influenza del PLAST FLUID (dosaggio = 1%) sulla resistenza meccanica a compressione di impasti contenenti 350kg/m³ di cemento e con Dmax = 20 mm (Provini cubici di lato 100mm,con stagionatura a 20 C). Resistenza alla compressione dopo 28gg Portland ordinario senza additivo rapporto a/c =0,61 Portland ordinario con PLAST FLUID rapporto a/c =0,43 Portland 42,5 senza additivo rapporto a/c =0,62 Portland 42,5 con PLAST FLUID rapporto a/c =0,61 Nota: il metodo di prova fa riferimento alla norma sopra riportata. La tanica standard contiene 5lt. Codice prodotto : MPa 37,5 MPa 61,7 MPa 48,9 MPa 62,0 11

12 Specifiche La politica Elettrogamma è diretta a miglioramenti continui, la Società si riserva pertanto il diritto di apportare modifiche senza preavviso. Le informazioni contenute in questo documento sono corrette al momento della stampa. Si consiglia di consultare il vostro rivenditore prima di procedere all acquisto. Guida di installazione Questo opuscolo è stato progettato per aiutarvi nella scelta dei prodotti Elettrogamma e non è inteso come una guida di installazione. Per la sicurezza, i prodotti devono essere installati solo da una persona competente, in conformità alle norme vigenti e le istruzioni del produttore. Range prodotti Elettrogamma Elettrogamma offre una ampia gamma di prodotti per soddisfare qualsiasi esigenza di riscaldamento e non solo. Oltre a questa pubblicazione, abbiamo una vasta gamma di opuscoli sia per applicazioni domestiche che commerciali. Range delle applicazioni Riscaldamento con termoconvettori Climatizzazione con pompe di calore Riscaldamento elettrico a pavimento Riscaldamento per esterni Riscaldamento industriale Scalda acqua istantaneo Antighiaccio e neve per gronde e pluviali Cavi scaldanti antigelo per tubazioni Barriere d aria Aspirapolvere centralizzato Per ulteriori informaziioni visitare il nostro sito oppure tel fax

Perchè installare una pedana riscaldante?

Perchè installare una pedana riscaldante? Perchè installare una pedana riscaldante? La pedana riscaldante è un sistema di riscaldamento a pavimento, localizzato, ideale per qualunque ambiente interno o esterno in cui sia necessario ottenere calore

Dettagli

SENZA SENSORE CARRABILE

SENZA SENSORE CARRABILE SENZA SENSORE CARRABILE Centralina Multifunzione GENIUS Tutto sotto controllo La centralina multifunzione GENIUS CMF consente di gestire diversi processi: Gestione anticongelamento rampa Gestione irrigazione

Dettagli

Riscaldamento intelligente per un mondo a basso consumo energetico

Riscaldamento intelligente per un mondo a basso consumo energetico Riscaldamento intelligente per un mondo a basso consumo energetico ... I sistemi in pompa di calore diventano, con minimi interventi, facilmente adattabili, economicamente più convenienti, non solo per

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

Cavi scaldanti - Termoconvettori - Riscaldatori alogeni - Termoventilatori industriali

Cavi scaldanti - Termoconvettori - Riscaldatori alogeni - Termoventilatori industriali Catalogo 2009 Cavi scaldanti - Termoconvettori - Riscaldatori alogeni - Termoventilatori industriali Barriere d aria - Aspirapolvere centralizzato - Ventilazione - Lampade d emergenza mauri09.01 Collezione

Dettagli

EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI

EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI RISCALDAMENTO RADIANTE ELETTRICO IN FIBRA DI CARBONIO EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI Thermoeasy srl via Bonsignora 4-21052 Busto Arsizio (VA) T_0331 632354 info@thermoeasy.it www.thermoeasy.it TIPOLOGIE:

Dettagli

Principio di funzionamento dei cavi scaldanti autoregolanti

Principio di funzionamento dei cavi scaldanti autoregolanti 1 Principio di funzionamento dei cavi scaldanti autoregolanti Sfruttando un particolare principio fisico, i cavi scaldanti autoregolanti consentono di mantenere sgelati o in temperatura tubazioni, sili

Dettagli

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale SOLARE TERMICO 9.11 2.2008 sistema Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale Sistema CSN 20 PLUS 150 P (parallelo) Sistema CSN 20 PLUS 150 45 (45 inclinazione) Sistema CSN 20 PLUS 300 P

Dettagli

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A PECULIARITÀ - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. - Gas refrigerante ecologico R410A. - Rendimento C.O.P. 4,6. - Frequenza ridotta dei cicli di sbrinamento. - Regolazione automatica della velocità

Dettagli

cavi scaldanti Come funziona il cavo scaldante autoregolante? Vantaggi della tecnologia autoregolante e del circuito parallelo

cavi scaldanti Come funziona il cavo scaldante autoregolante? Vantaggi della tecnologia autoregolante e del circuito parallelo 1 Sfruttando un particolare principio fisico, i cavi scaldanti autoregolanti consentono di mantenere sgelati o in temperatura tubazioni, sili e serbatoi, impianti antincendio, gradinate, rampe, marciapiedi

Dettagli

Type ETO2 Controllore per antighiaccio e neve. Italiano

Type ETO2 Controllore per antighiaccio e neve. Italiano Type ETO2 Controllore per antighiaccio e neve Italiano ATTENZIONE Istruzioni importanti per la sicurezza Disconnettere sempre l'alimentazione prima di collegare la centralina o durante i lavori di manutenzione

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

Giusto CEM II/B-LL 32,5 R

Giusto CEM II/B-LL 32,5 R Giusto CEM II/B-LL 32,5 R CEMENTO PER APPLICAZIONI STRUTTURALI Come si utilizza Giusto è un prodotto che si consiglia per la confezione di calcestruzzi con resistenza caratteristica inferiore a 30 C25/30

Dettagli

SISTEMI DI CANALI PER CONDIZIONAMENTO

SISTEMI DI CANALI PER CONDIZIONAMENTO SISTEMI DI CANALI PER CONDIZIONAMENTO 88 SISTEMI DI CANALIZZAZIONE 4 CARATTERISTICHE TECNICHE COSTRUTTIVE Materiale utilizzato: tecnopolimero a base di PVC rigido autoestinguente V0 (UL94) ad elevata resistenza

Dettagli

Guida all uso e all istallazione

Guida all uso e all istallazione Made in Italy Solar Control SC100/3 Il Termostato SC100/3 è una apparecchiatura elettronica nata dall esperienza pluriennale della BOLDRIN S.r.l. nel settore del controllo termico. Questa apparecchiatura

Dettagli

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria 1 821 1821P01 Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria Sonda attiva con capillare per la misura della temperatura minima nel campo d impiego 0 15 C Alimentazione 24 V AC Segnale d uscita 0...10 V DC

Dettagli

Mammuth - Pompe di rilancio

Mammuth - Pompe di rilancio Mammuth - Pompe di rilancio GRUPPO DI DISTRIBUZIONE PER IMPIANTI A ZONA I gruppi di distribuzione e gestione di utenza di impianti a zone MAMMUTH serie 80, sono stati appositamente studiati per poter

Dettagli

Sistema di tubazioni preisolate flessibili

Sistema di tubazioni preisolate flessibili Sistema di tubazioni preisolate flessibili A Division of Watts Water Technologies Inc. Fornitura in rotoli da max 100 metri Disponibile fascicolo tecnico con istruzioni di posa Primo in flessibilità Componenti

Dettagli

SPACE NUOVI SISTEMI RADIANTI. space

SPACE NUOVI SISTEMI RADIANTI. space SPACE NUOVI SISTEMI RADIANTI space SPACE Il sistema di riscaldamento radiante a pavimento LOEX SPACE, è studiato e progettato appositamente per l ottenimento del massimo comfort in stabilimenti produttivi,

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE. Dimensioni della custodia 108x70x72mm. Grado di protezione IP65

CARATTERISTICHE TECNICHE. Dimensioni della custodia 108x70x72mm. Grado di protezione IP65 DBET 23 / AT-A TERMOSTATO AMBIENTE CH6201 DBET 23 DBET 23 è un termostato ambiente a capillare idoneo per installazione in aree sicure e per il comando di inserimento e disinserimento dei circuiti scaldanti.

Dettagli

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE N NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI elastico e resistenza a trazione, per il riempimento degli scavi effettuati nel

Dettagli

Un controllo della temperatura in tutte le stagioni.

Un controllo della temperatura in tutte le stagioni. Un controllo della temperatura in tutte le stagioni. Comprendere il comfort personale Il comfort personale di un individuo è influenzato da fattori ambientali come la temperatura e l umidità dell aria.

Dettagli

Gli esperti in soluzioni di lubrificazione. I sistemi di lubrificazione perma per scale mobili

Gli esperti in soluzioni di lubrificazione. I sistemi di lubrificazione perma per scale mobili Gli esperti in soluzioni di lubrificazione I sistemi di lubrificazione perma per scale mobili Funzionamento senza problemi con ECOSY Il sistema di lubrificazione ad olio perma ECOSY è un metodo di manutenzione

Dettagli

Temperatura di mantenimento. Temperatura ambiente minima. Potenza. Modello cavo

Temperatura di mantenimento. Temperatura ambiente minima. Potenza. Modello cavo Sistema scaldante autoregolante per acqua calda sanitaria Gli impianti tradizionali di acqua calda centralizzata sono costituiti da una tubazione di mandata, una di ritorno (ricircolo) e un gruppo pompa

Dettagli

SUPPORTO IN FASE DI PREVENTIVI DIMENSIONAMENTO SUPPORTO IN FASE DI INSTALLAZIONE (VISITA IN CANTIERE) STOCK DI MAGAZZINO VELOCITA DI CONSEGNA

SUPPORTO IN FASE DI PREVENTIVI DIMENSIONAMENTO SUPPORTO IN FASE DI INSTALLAZIONE (VISITA IN CANTIERE) STOCK DI MAGAZZINO VELOCITA DI CONSEGNA I S E R V I Z I SUPPORTO IN FASE DI PREVENTIVI DIMENSIONAMENTO SUPPORTO IN FASE DI INSTALLAZIONE (VISITA IN CANTIERE) STOCK DI MAGAZZINO VELOCITA DI CONSEGNA ASSISTENZA POST VENDITA 1 MAT SYSTEM Elimina

Dettagli

I pannelli solari Lsk-P e Lsk-T sono certificati CE e UNI EN 12975. 000415900041590 LSKC 300 T 2 Installazione per tetto a falda inclinato

I pannelli solari Lsk-P e Lsk-T sono certificati CE e UNI EN 12975. 000415900041590 LSKC 300 T 2 Installazione per tetto a falda inclinato Lskc T Lskc P Semplice soluzione d'impianto per la produzione di acqua calda sanitaria a circolazione naturale. Pannelli solari verticali Piastra captante in alluminio selettivo e tubi in rame: assorbimento

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

TecnoLario Service S.r.l.

TecnoLario Service S.r.l. TecnoLario Service S.r.l. Ice Stop MANUALE DI INSTALLAZIONE PER CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI Data di emissione: 27.05.2010 - Rev.1 1 IMBALLO E TRASPORTO Cavi scaldanti I cavi scaldanti sono normalmente

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83 Aria condizionata 84 91 www.dometic.it www.waeco.it 82 8 Informazioni sul prodotto per retrofit Pagine 86 91 È tutto incluso nel kit: MCS 5 e MCS 15 sono condizionatori autonomi, con i componenti A/C montati

Dettagli

Sun&Glass. trasparenze che scaldano M.P.M M.P.M. R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a

Sun&Glass. trasparenze che scaldano M.P.M M.P.M. R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a R a d i a t o r i i n v e t r o a d i n e r z i a R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a è una linea di pannelli radianti in vetro prodotti dalla MPM trasparenze che scaldano M.P.M Via Rivarolo

Dettagli

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie - Rilevatore di movimento e di presenza 10 A SERIE Caratteristiche.41.51.61 Rilevatore di movimento e di presenza Ampia area di copertura fino a 120m 2 Due aree di rilevamento (tipo.51): zona presenza

Dettagli

e 4 Inverter DC/AC SOFT/START Modelli: Manuale Operativo Lafayette I 12-150/300/600W 12V I 24-150/300/600W 24V

e 4 Inverter DC/AC SOFT/START Modelli: Manuale Operativo Lafayette I 12-150/300/600W 12V I 24-150/300/600W 24V Lafayette Traduzione: Studio Tecnico Mauro Vicenza - www.studiotecnicomauro.it e-mail: studiotecnicomauro@tin.it Inverter DC/AC SOFT/START Modelli: I 12-150/300/600W 12V I 24-150/300/600W 24V e 4 Manuale

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 Aggiornamenti sulla normativa e casi pratici

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione

IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione Corso di IMPIANTI TECNICI per l EDILIZIA IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it Impianto termico : Impianto tecnologico

Dettagli

PREDISPOSIZIONI E ACCESSORI

PREDISPOSIZIONI E ACCESSORI E ACCESSORI 361 per caldaie a condensazione, atmosferiche e per bollitori 362 ACCESSORI per caldaie a condensazione, atmosferiche e per bollitori 363 ACCESSORI PER SCARICO FUMI per caldaie a condensazione

Dettagli

Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio

Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Riscalda la casa Risparmia energia Migliora la vita Il riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Economico - Evoluto - Ecologico Thermal Technology dal 2001

Dettagli

ALLEGATO 1 INTERVENTI AMMISSIBILI -

ALLEGATO 1 INTERVENTI AMMISSIBILI - ALLEGATO 1 INTERVENTI AMMISSIBILI - A. INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE COMPLESSIVA DELL EDIFICIO...2 A) VALORI LIMITE...2 B) COSTI AMMISSIBILI...3 C) CONTENUTO DELL ASSEVERAZIONE...3 B. INTERVENTI SU STRUTTURE

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

SANTONI s.r.l. SISTEMI DI RISCALDAMENTO ELETTRICO AD IRRAGGIAMENTO DIFFUSO

SANTONI s.r.l. SISTEMI DI RISCALDAMENTO ELETTRICO AD IRRAGGIAMENTO DIFFUSO s.r.l. SISTEMI DI RISCALDAMENTO ELETTRICO AD IRRAGGIAMENTO DIFFUSO 1 > Costo INIZIALE ridottissimo dal 40% al 70% + basso 10 motivi per scegliere il nostro impianto di riscaldamento 2 > Costo di GESTIONE

Dettagli

Regolatori climatici per impianti di riscaldamento Climac 7K. 10.1.2.14 Edizione 2.98 I

Regolatori climatici per impianti di riscaldamento Climac 7K. 10.1.2.14 Edizione 2.98 I Regolatori climatici per impianti di riscaldamento Climac 7K 10.1.2.14 Edizione 2.98 I Regolatori climatici per impianti di riscaldamento Climac 7K Controllo per tre circuiti: circuito caldaia, circuito

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

La sicurezza elettrica nel condominio

La sicurezza elettrica nel condominio La sicurezza elettrica nel condominio Relatore Francesco Mirabile Federazione Nazionale Amministratori Immobiliari 16/11/2014 EN Measure s.r.l 1 Indice del corso 1. Leggi di riferimento 2. Norme tecniche

Dettagli

INDICE. 1. Premessa pag. 2. 2. Riferimenti Legislativi e normativi pag. 2. 3. Tipologia dell impianto pag. 3

INDICE. 1. Premessa pag. 2. 2. Riferimenti Legislativi e normativi pag. 2. 3. Tipologia dell impianto pag. 3 INDICE 1. Premessa pag. 2 2. Riferimenti Legislativi e normativi pag. 2 3. Tipologia dell impianto pag. 3 3.1 Descrizione generale dell impianto di un appartamento tipo pag. 4 3.2 Caratteristiche tecniche

Dettagli

Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali

Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali Definizione di norma tecnica Le norme sono documenti prodotti mediante

Dettagli

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua Futura Soluzione per il Domestico Da aria in acqua TIPO SPLIT Modello Elevata potenza WSHK160DA9 NUOVO TIPO SPLIT Modello Confort WSHA050DA WSHA065DA WSHA080DA WSHA095DA WSHA128DA WSHA5DA WOHK112LAT NUOVO

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

6.3 Organizzare l ambiente

6.3 Organizzare l ambiente 6.3 Organizzare l ambiente 6.3.1. Introduzione Il normale ambiente domestico può creare alla persona di cui ci si prende cura problemi di accesso, come le scale, e può anche essere pericoloso, come varie

Dettagli

POMPE TRAVASO BENZINA

POMPE TRAVASO BENZINA POMPE TRAVASO BENINA 6561 Pompa pneumatica rotativa a palette per travaso benzina, autoadescante, corpo in ghisa con trattamento anticorrosione e rotore in plastica. Fornita completa di cavo di messa a

Dettagli

Portier. Portier. Porta a lama d'aria per ingressi. 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico: 3-13,5 kw

Portier. Portier. Porta a lama d'aria per ingressi. 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico: 3-13,5 kw R Portier Portier Porta a lama d'aria per ingressi Altezza di installazione consigliata 2,5 m* Montaggio orizzontale Lunghezze: 1 e 1,5 m 1 Solo ventilazione, senza riscaldamento 3 Riscaldamento elettrico:

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

RAIN SENSORE PIOGGIA RAIN STOP SENSORI CARATTERISTICHE TECNICHE. Connessione RAIN STOP 3 fili. Connessione sensore RAIN STOP 4 fili

RAIN SENSORE PIOGGIA RAIN STOP SENSORI CARATTERISTICHE TECNICHE. Connessione RAIN STOP 3 fili. Connessione sensore RAIN STOP 4 fili RAIN SENSORE PIOGGIA RAIN STOP Il sensore pioggia RAIN STOP può essere installato su qualsiasi centralina elettrica a 24 VAC anche se questa non dispone dell ingresso sensore nella morsettiera. RAIN STOP

Dettagli

K-FLEX SISTEMI SOLARI

K-FLEX SISTEMI SOLARI K-FLEX SISTEMI SOLARI IL SISTEMA COMPLETO PER IMPIANTI SANITARI A PANNELLI SOLARI FACILE E VELOCE DA INSTALLARE RESISTENTE AI RAGGI UV SPECIFICO PER SOLARE TERMICO L'ISOLANTE K-FLEX OFFRE UN AMPIA GAMMA

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

KIT di TERMINAZIONE STANDARD con componenti in gomma al silicone

KIT di TERMINAZIONE STANDARD con componenti in gomma al silicone ISTRUZIONI I I PER LE TERMINAZIONI I N I DEI CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI I cavi scaldanti autoregolanti, a matrice semiconduttiva, possono essere tagliati a misura, giuntati e terminati direttamente in

Dettagli

> HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA. Gamma disponibile. Descrizione dell unità.

> HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA. Gamma disponibile. Descrizione dell unità. > HMW LT POMPE DI CALORE ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA ECO-FRIENDLY Gamma disponibile REFRIGERANT GAS Tipologia di unità IH Pompa di calore IP Pompa di calore reversibile

Dettagli

IL CALCESTRUZZO CONFEZIONATO CON FILLER CALCAREO (Varietà Dolomitica - Cava La Pedicara)

IL CALCESTRUZZO CONFEZIONATO CON FILLER CALCAREO (Varietà Dolomitica - Cava La Pedicara) IL CALCESTRUZZO CONFEZIONATO CON FILLER CALCAREO (Varietà Dolomitica - Cava La Pedicara) RELAZIONE TECNICA STUDIO TECNICO MP MATTEO FELITTI Architetto Strutturista (Scuola F.lli Pesenti) e Tecnologo del

Dettagli

sistemi solari soluzioni solari

sistemi solari soluzioni solari sistemi solari soluzioni solari per pompe SOLUZIONI INNOATIE PER ABITAZIONI A BASSO CONSUMO CON ENERGIA SOLARE E POMPE DI CALORE Lo scopo di questo catalogo è di fornire una serie di suggerimenti e soluzioni

Dettagli

SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL

SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO CARATTERISTICHE TECNICHE: Solidone è un legante idraulico formulato con cementi speciali ad alta resistenza

Dettagli

Ma n u a l. istruzioni

Ma n u a l. istruzioni Ma n u a l istruzioni Ricettore radio 1 canale on /off So m m a r i o Presentazione 1 Installazione 1 Collegamento elettrico 4 Apprendimento 5 Cosa fare se 9 Caratteristiche tecniche 10 Pr e s e n t a

Dettagli

I sistemi di climatizzazione del futuro!

I sistemi di climatizzazione del futuro! 2 I sistemi di climatizzazione del futuro! UN PASSO NELLA DIREZIONE GIUSTA PER RIDURRE L INQUINAMENTO E LE EMISSIONI DI CO2 L aumento di CO 2 e altri gas serra nell aria è un problema cruciale A seguito

Dettagli

Sofisticata nel progetto, semplice nell utilizzo!

Sofisticata nel progetto, semplice nell utilizzo! Catalogo 2016 V-01 Estratto Genius Automazione Cavi Scaldanti 2016 2016 2016 2016 2016 Cavi scaldanti - Riscaldatori alogeni - Termoriscaldatori - Barriere d aria - Aspirapolvere centralizzato - Scalda

Dettagli

Via ALDO ROSSI 4 20149 Milano(MI) Tel.02518011- Fax 0251801.500. Canalizzabile. Bassa Prevalenza. Dati Tecnici Prodotto CB09L N12

Via ALDO ROSSI 4 20149 Milano(MI) Tel.02518011- Fax 0251801.500. Canalizzabile. Bassa Prevalenza. Dati Tecnici Prodotto CB09L N12 Via ALDO ROS 4 20149 Milano(MI) Tel.02518011- Fax 0251801.500 Canalizzabile Bassa Prevalenza Dati Tecnici Prodotto CB09L N12 1 UNITA CANALIZZABILI PER STEMI MULTI Egregi Signori, Vi inviamo la presentazione

Dettagli

AVM52ERT Misuratore resistenza di terra analogico

AVM52ERT Misuratore resistenza di terra analogico Misuratore resistenza di terra analogico 1. Introduzione e caratteristiche A tutti i residenti dell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo riportato

Dettagli

Elettropompe per giardino BP 3 Casa. Dati tecnici

Elettropompe per giardino BP 3 Casa. Dati tecnici Elettropompe per giardino BP 3 Casa La potente pompa BP 3 Casa con un contenitore di compensazione della pressione integrato, pompa automaticamente acqua di servizio in tutta la casa. Nr. cod.: 1.645-365.0

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME HOME ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE INDICE 1. Note per le istruzioni di montaggio 2. Sicurezza

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Moduli di misura per resistenze o termosonde in platino (DIN IEC 751) o nichel (DIN 43 760)

Moduli di misura per resistenze o termosonde in platino (DIN IEC 751) o nichel (DIN 43 760) s Agosto 1996 8 123 UNIGYR Moduli di misura per resistenze o termosonde in platino (DIN IEC 751) o nichel (DIN 43 760) Scala 1 : 2 Moduli di misura per due ingressi indipendenti di: - resistenze variabili

Dettagli

CARNIVAL. Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti. konstruktive leidenschaft

CARNIVAL. Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti. konstruktive leidenschaft Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE MISCELAZIONE E POSA IN OPERA CARNIVAL è un massetto minerale

Dettagli

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG).

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG). Meteo Meteo è una gamma completa di caldaie specifiche per esterni. Gli elevati contenuti tecnologici ne esaltano al massimo le caratteristiche specifiche: dimensioni, pannello comandi remoto di serie,

Dettagli

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda.

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. PENSA CASTS. Per Casts sicurezza non significa solo monitorare e contrastare i tentativi d intrusione, ma anche tenere sotto controllo gli ambienti

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali GUARDARE AL FUTURO SI PUO Le nuove caldaie in pompa di calore sono quanto di meglio il presente può offrire in termini di rendimento e di efficienza. In tutta Europa queste nuove tecnologie verdi a salvaguardia

Dettagli

VIII. CELLE FRIGORIFERE - Protezione del sottosuolo dal gelo

VIII. CELLE FRIGORIFERE - Protezione del sottosuolo dal gelo VIII. CELLE FRIGORIFERE - Protezione del sottosuolo dal gelo All interno delle celle frigorifere devono essere mantenute temperature notevolmente inferiori a 0 C; pertanto si verificano delle perdite di

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio

EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio Definizione del materiale EMACO S55 è una malta cementizia espansiva, applicabile

Dettagli

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo Raddrizzatori doppio ramo SEE RADDRIZZATORE A DOPPIO RAMO, USCITA +/-1% Soluzione dedicata con batterie a vaso aperto o NiCd con tensione di uscita 110 o 220 V CC sino a 500 A Applicazioni industriali:

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Indice Indice Condizionatori da parete 2 Versione Parete 3 300 W 4 500 W 8 800 W 12 1000 W 16 1500 W 20 2000 W 26 3000 W 32 4000 W 34 Condizionatori da

Dettagli

Sistemi di contabilizzazione 0402IT gennaio 2013

Sistemi di contabilizzazione 0402IT gennaio 2013 04U08 con profondità 0 mm - GE GEY4 GEY4 - GEY43 VISTA DEL PORTELLO GEY48 GEY49 GE Figura - serie GE Descrizione I moduli di contabilizzazione serie GE con profondità 0 mm sono utilizzati per la misurazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE Pannello solare SFSD10 Attenzione! Leggere attentamente le seguenti istruzioni prima del montaggio e della messa in funzione dell impianto.

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6301 3078 03/2001 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Regolatore differenziale ad innesto SR 3 Regolatore differenziale di temperatura solare Si prega di leggere attentamente prima del

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2 Boiler Elektro Istruzioni di montaggio Pagina Boiler Elektro (boiler elettrico) Indice Simboli utilizzati... 11 Modello... 11 Istruzioni di montaggio 4 Istruzioni di montaggio Scelta della posizione e

Dettagli

DD350. Rivelatore di fumo

DD350. Rivelatore di fumo Conformità dei prodotti: Questi prodotti sono conformi alle esigenze delle seguenti direttive europee: - Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 89/336/EEC, - Direttiva Bassa Tensione 73/3/EEC, - Direttiva

Dettagli

Industrial Ethernet. Indice. Introduzione. Introduzione Campi d impiego di Industrial Ethernet A.2 Industria automobilistica A.4

Industrial Ethernet. Indice. Introduzione. Introduzione Campi d impiego di Industrial Ethernet A.2 Industria automobilistica A.4 Indice Industrial Ethernet.2 Industria automobilistica.4 Meccanica generale.5 Macchine - In dettaglio.6 Processo.8.1 La tendenza al collegamento in rete dei componenti degli impianti industriali con protocolli

Dettagli

Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215

Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215 Documento tecnico - Europa Pianificazione dell'installazione del microinverter M215 Microinverter M215 Enphase Il microinverter M215 è il modello più potente ed efficiente mai realizzato da Enphase. Con

Dettagli

TUBI MULTISTRATO IN PE-X/AL/PE-X PER DISTRIBUZIONE SANITARIA, IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E DI RAFFRESCAMENTO

TUBI MULTISTRATO IN PE-X/AL/PE-X PER DISTRIBUZIONE SANITARIA, IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E DI RAFFRESCAMENTO TUBI MULTISTRATO IN PE-X/AL/PE-X PER DISTRIBUZIONE SANITARIA, IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E DI RAFFRESCAMENTO R999 R999I SOMMARIO R999 1. IMPIEGO 2. CARATTERISTICHE TECNICHE 2. DATI TECNICI 4. CARATTERISTICHE

Dettagli

ARCHITETTURA DEL SISTEMA

ARCHITETTURA DEL SISTEMA SISTEMI HEATING ARCHITETTURA DEL SISTEMA SISTEMA SPLIT ARIA-ACQUA CARRIER PRESENTA XP ENERGY,, L INNOVATIVA SOLUZIONE DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO PER APPLICAZIONI RESIDENZIALI CON SISTEMA SPLIT

Dettagli

Nastri di confezionamento

Nastri di confezionamento Electrolux offre un sistema di confezionamento e distribuzione pasti, ideale per ospedali e cliniche, che rappresenta la soluzione ottimale per le più complesse e differenziate esigenze. La flessibilità,

Dettagli

Varial. varial: la semplicità della versatilità

Varial. varial: la semplicità della versatilità varial: la semplicità della versatilità Fernando Installatore Varial Caldaia a condensazione murale con scambiatore in alluminio Bruciatore modulante premiscelato da 35 a 150 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento Sistemi di posa - comfort e risparmio energetico Sistemi di posa - Sistema Easy Sistemi di posa - Sistema Easy Tech ribassato Easy 50 - Pannello isolante Easy Tech 50R - Pannello isolante ribassato Tubo

Dettagli

706292 / 00 11 / 2012

706292 / 00 11 / 2012 Istruzioni per l uso (parte rilevante per la protezione antideflagrante) per sensori di temperatura ai sensi della direttiva europea 94/9/CE Appendice VIII (ATEX) gruppo II, categoria di apparecchi 3D/3G

Dettagli

1. Profili in alluminio Al-Mg-Si resistenti ad elevati carichi di vento e neve.

1. Profili in alluminio Al-Mg-Si resistenti ad elevati carichi di vento e neve. Solarlock Sistemi di montaggio per impianti fotovoltaici Il sistema di montaggio Solarlock completo di profili estrusi in alluminio e viteria inox, consente l installazione di impianti fotovoltaici sia

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DESCRIZIONE... 3 Generalità... 3 Principio di misura... 3 Tipologia del sensore... 3 INSTALLAZIONE... 4 Aerazione... 4 Montaggio

Dettagli