Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia"

Transcript

1 Regine Autnma Friuli Venezia Giulia Direzine centrale infrastrutture, mbilità, pianificazine territriale e lavri pubblici OSSERVATORIO SULLA SICUREZZA STRADALE (art. 5, legge reginale 25 ttbre 2004, n. 25 e s.m.i.) PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL CENTRO REGIONALE D I M O N I T O R AG G I O P E R L A S I C U R E Z Z A S T R AD AL E

2 INDICE 1. Premessa LA RETE STRADALE L Osservatri sulla sicurezza stradale (art. 5, l.r. 25/2004) La scelta del sistema Prgettazine dell infrastruttura infrmatica del CRMSS-SIM Struttura generale del SIM Cllegament al SITER e al Catast delle Strade Mdalità di utilizz da parte delle Frze dell Ordine Struttura del database Sftware di riliev: il Prntuari Elettrnic cndivis Imprtazine dei database strici e specifiche dei filtri sftware Mdalità di utilizz da parte delle Aziende Sanitarie Mdalità di utilizz da parte dell'amministrazine Reginale Mdalità di utilizz da parte dei servizi interessati alla pianificazine e prgrammazine stradale Mdalità di utilizz da parte del Servizi Statistica Mdalità di utilizz da parte delle Amministrazini Prvinciali e cmunali Trasmissine dei dati dall Osservatri/CRMSS all ISTAT Frmazine degli peratri che cmpilan il verbale di riliev Crngramma implementazine SIM-MITRIS Rete di mnitraggi dei flussi di traffic INTEGRAZIONE E IMPLEMENTAZIONE Prpsta prgettuale Obiettivi di autmazine Altri interventi Termini e abbreviazini...40 Zna pilta Il graf TrIM Linear Reference System (LRS) Creazine del graf reginale Calibrazine...43 Selezine chiavi identificative archi Identificazine e risluzine dei prblemi nella rete stradale Crrezine del sens di digitalizzazine Aggirnament del graf Nuva rappresentazine dei dati Ri-calibrazine Strade da gestire Stime lavri Grupp di lavr Regine Insiel Base di cnscenza del sistema stradale Altri interventi Studi sulla pubblicazine della relazine sull stat incidentalità Apertura Mitris EE.LL evluzine tecnlgica Pssibili sviluppi futuri Ampliament del GS-FVG alle strade cmunali Analisi del Business

3 3

4 1. Premessa Il presente dcument presenta il prgett adttat dalla scrivente Amministrazine reginale per la cstruzine di un Sistema Integrat di Mnitraggi (SIM) ai fini della realizzazine del (CRMSS) istituit cn legge reginale 25/2004 (art. 5 Osservatri sulla sicurezza stradale). Quale principale infrastruttura del CRMSS, la Regine FVG si sta dtand di un Sistema Integrat di Mnitraggi del rischi da incidente stradale sul prpri territri. Il sistema sarà basat su tecnlgie infrmatiche per la gestine di basi di dati geriferiti, permettend di integrare in un'unica risrsa di mnitraggi i flussi dati delle Frze dell Ordine per tutta la Regine. Tutti i dati di incidentalità sarann geriferiti ed autmaticamente assciati ai database sanitari ricavabili dal Sistema Infrmativ Sanitari Reginale. Il dat cmplessiv sarà quindi analizzabile tramite tecnlgie WebGIS (access intranet/internet a base di dati geriferiti). Sarann inltre messe in linea nel sistema prcedure infrmatiche di valutazine del rischi basate su metdi statistici predittivi. Secnd quand previst dalla citata l.r. 25/2004, l Osservatri sulla sicurezza stradale viene istituit press la Direzine centrale pianificazine territriale, mbilita e infrastrutture di trasprt della Regine e gestirà il CRMSS attravers il quale curerà la racclta, l elabrazine e la qualità dei dati, anche sanitari, relativi agli incidenti stradali che si verifican sul territri reginale, cnsentend l estraplazine di infrmazini puntuali e cmplessive sull stat della sicurezza stradale reginale e sull efficacia degli interventi realizzati. Le funzinalità essenziali del CRMSS prgettat sn le seguenti: una cmpleta autmazine della racclta unificata e geriferita dei dati di riliev degli incidenti stradali per tutte le Frze dell Ordine cmpetenti, in md da pter disprre in md sistematic di psizine e descrizine degli incidenti cn feriti, verbalizzate dalle FF.OO; l integrazine dei dati di riliev geriferiti cn i data base sanitari (118, Prnt Sccrs, Schede Dimissine Ospedaliera) al fine di stimare i reali csti sanitari e sciali dell incidentalità; la messa in linea, per le Prvince, i Cmuni e le Aziende sanitarie, dei dati racclti e di strumenti autmatici per il mnitraggi e la valutazine delle dinamiche del fenmen dell incidentalità stradale che permettan di attuare pprtuni interventi miglirativi e di manutenzine della rete stradale; la prduzine autmatica e tempestiva delle cmunicazini dei dati all ISTAT, cn la pssibilità di prdurre descrizini in standard cmpatibili cn quelli prpsti a livell eurpe; l analisi delle cause reali dell incidentalità, che permetta il cnfrnt cn dati internazinali standard, definend un sistema di classificazine della cause cmprtamentali; 4

5 la prgrammazine di azini di cntrast in md mirat ed efficace, e la diffusine di una cultura della sicurezza stradale cncreta e realistica. 5

6 1.1. LA RETE STRADALE La viabilità stradale nel territri reginale è cstituita da una rete autstradale e una rete di viabilità rdinaria. La rete autstradale è csì suddivisa per ente gestre: - Autstrade a gestine diretta dell'anas S.p.A.: Raccrd autstradale RA13 Lisert- Cattinara cn diramazine RA14 Opicina - Fernetti in prvincia di Trieste; - Autstrade in cncessine ad Autvie Venete S.p.A.: A4 Mestre Lisert (tratt in territri reginale: Latisana Lisert); A23, tratt Palmanva Udine, RA17 Villesse Grizia; A28 Prtgruar Prdenne Sacile cn futur prseguiment vers Cneglian (tratt in territri reginale: Sest al Reghena Sacile). - Autstrade in cncessine ad Autstrade per l'italia S.p.A.: A23, tratt Udine Tarvisi (cnfine di stat). La rete di viabilità rdinaria ha subit di recente prfndi mutamenti nella gestine. Cn il decret legislativ 111/2004, che è divenut efficace dal 1 gennai 2008, sn state assegnate alla prprietà e alla gestine reginale 650,214 km di ex strade statali, mentre 269,616 km sn rimaste di prprietà statale e sn gestite dalla Regine e 160,244 km sn rimaste all Stat. Per gestire le strade di prprietà reginale e quelle di prprietà statale affidate in gestine la Regine ha cstituit la Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. a sci unic reginale. Relativamente alla gestine la rete di viabilità rdinaria è csì suddivisa. - Strade reginali gestite da Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A.: SR 13 "Raccrd" (tra la SS 13 e la SS 54 a Tarvisi); SR14 "della Venezia Giulia" (nel tratt della strada cstiera triestina); SR 55 "dell'isnz" tra la SS 14 e la SS 55 press San Givanni al Timav; SR 56 "di Grizia"; SR 56 "variante"; SR 58 "della Carnila"; SR 251 "della Val di Zld e della Val Cellina"; SR 252 "di Palmanva"; SR 305 "di Redipuglia"; SR 351 "di Cervignan"; SR 352 "di Grad"; SR 353 "della Bassa Friulana"; SR 354 "di Lignan"; SR 355 "della Val Degan"; SR 356 "di Cividale"; SR 409 "di Plessiva"; SR 463 "del Tagliament"; SR 464 "di Spilimberg"; SR 465 "della Frcella Lavardet e di Valle San Cancian"; SR 512, "del lag di Cavazz"; SR 518 "di Devetaki"; SR 519 "di Jamian"; SR 552 "del Pass Rest"; SR 646 "di Uccea"; Cllegament stradale "Pian di Pan Sequals" (senza numerazine). - Strade si prprietà statale gestite da S.p.A. Friuli Venezia Giulia Strade: RA 16 "Cimpell (A28) SS 13"; SS 13 "Pntebbana" dal cnfine reginale all svincl di Udine nrd della A23; SS 13 "Pntebbana" dall svincl autstradale di Udine nrd al casell di Ugvizza sulla A23; SS 14 "della Venezia Giulia" dal cnfine reginale cn il Venet alla SR 14 "Cstiera triestina"; SS 52 "Carnica; SS 676 "tangenziale sud di Udine"; SS 677 "di Rnchi dei Leginari". - Strade statali gestite da ANAS S.p.A.; SS 13 "Pntebbana" da Ugvizza al cnfine di Stat; SS 14 "della Venezia Giulia" da innest cn SR 58 al cnfine di Stat; SS 14 "Raccrd" dalla SS 14 all'innest cn la SS 55 in lcalità Lisert; SS 15 "via Flavia"; SS 52bis "Carnica"; SS 54 "del Friuli"; SS 55 "dell'isnz" dalla SS 14 "Raccrd" al cnfine di Stat; SS 202 "Ml VII C attinara; Strada del Mnte Sabtin. 6

7 - Strade prvinciali gestite dalle Amministrazini prvinciali cmpetenti per territri. - Strade cmunali. - Strade dei Cnsrzi di svilupp industriale. La Regine, già a partire dal 1979, cn appsite leggi reginali, è intervenuta a sstegn del settre cn la predispsizine di prgettazini e anche cn la realizzazine diretta in cncessine dall Stat delle maggiri pere stradali realizzate e in crs di cmpletament (Grande Viabilità Triestina, cllegament stradale Piandipan Sequals, raccrd aerprt di Rnchi autstrada A4 e prlungament fin alla SP 19 Mnfalcne - Grad). 7

8 2. L Osservatri sulla sicurezza stradale (art. 5, l.r. 25/2004) A nrma della legge reginale 25/2004, «la Regine (...) istituisce press la Direzine centrale pianificazine territriale, mbilita e infrastrutture di trasprt (...) l Osservatri sulla sicurezza stradale. Per la funzinalita dell Osservatri l Amministrazine reginale si avvale di persnale reginale, nnche di persnale prveniente dall Agenzia reginale della sanita, dalle Universita reginali, dalle Prvince e dai Cmuni, attravers specifiche frme di cllabrazine istituzinale tra enti». Inltre nella succitata legge si specifica che «l Osservatri sulla sicurezza stradale in particlare: a) gestisce il Centr di mnitraggi reginale attravers il quale cura la racclta, l elabrazine e la qualita dei dati, anche sanitari, relativi agli incidenti stradali che si verifican sul territri reginale, cnsentend l estraplazine di infrmazini puntuali e cmplessive sull stat della sicurezza stradale reginale e sull efficacia degli interventi realizzati; b) redige la Relazine annuale di analisi dell stat della sicurezza e dell educazine stradale sulla base delle infrmazini racclte ed elabrate, da inviare alla Cnsulta reginale, alla Giunta reginale e al Cnsigli reginale entr il 31 marz di gni ann cn riferiment all ann precedente; c) elabra gli elementi tecnic-statistici necessari per la redazine del Pian reginale della sicurezza stradale;d) frnisce supprt alla Cnsulta reginale della sicurezza stradale.». 8

9 3. La scelta del sistema La Regine nel 2001 attravers una cllabrazine tra l allra Direzine Centrale Mbilità e Infrastrutture di Trasprt e la Direzine Centrale Salute e prtezine Sciale, ha attivat un tavl tecnic crdinat dall Agenzia Reginale Sanità al quale hann partecipat il Cmand Reginale della Plizia Stradale, il Cmand Regine Carabinieri, le quattr Prvince della regine e le Plizie Municipali dei cmuni caplug di prvincia. Al termine del percrs il sistema che è stat prescelt è il MITRIS, già realizzat e funzinante a regime nella Prvincia di Trent ad pera dell IRST/ITC, istitut pubblic di Ricerca della prvincia, ggi Fndazine Brun Kessler. La Regine ha partecipat al band nazinale previst dal 2 prgramma di attuazine del Pian Nazinale della Sicurezza Stradale e ha ttenut il cfinanziament del 70 % per l adzine del sistema MITRIS e la creazine del CRMSS. Il prgett che viene descritt di seguit è in crs di realizzazine da parte della stessa Fndazine Brun Kessler, cui la Regine mediante appsita cnvenzine ha affidat l incaric. Il prgett prevede che al termine della realizzazine, che è prevista in tre anni, la Regine mediante i cmpetenti uffici, gestisca direttamente il CRMSS, anche attravers gli rgani previsti dalla Legge reginale in materia. Il sistema infrmatic nel su cmpless, hardware e sftware, sarà pres in caric dalla Regine che l gestirà e l manterrà a regime attravers il Servizi per l Infrmatizzazine Reginale e il su bracci perativ, l INSIEL, scietà reginale che gestisce il sistema infrmatizzat reginale. A regime, tutt il sistema e tutte le banche dati, sn custdite press la Regine e il sistema sarà interamente a gestine pubblica. 9

10 4. Prgettazine dell infrastruttura infrmatica del CRMSS-SIM L infrastruttura generale del SIM (Sistema integrat di mnitraggi) sarà cmpsta essenzialmente da una tecnlgia distribuita per la racclta dei dati di incidentalità. A tal fine vengn integrate due tiplgie principali di sistemi sftware: 1) client lcali per la cmpilazine dei verbali di riliev e la prduzine delle cmunicazini di legge per le frze dell rdine; 2) un sistema centralizzat, accessibile via internet, per la gereferenziazine degli incidenti, la gestine della base dati, l interfacciament cn flussi dati etergenei e la realizzazine di analisi e di strumenti per la mitigazine del rischi. L schema del SIM descritt nei capitli di quest Pian Esecutiv è indirizzat ad ttenere una sistematica bidirezinalità dei flussi dati. Affinché il Sistema Integrat di Mnitraggi risulti efficacemente utilizzat, è necessari che i mlteplici Enti interessati alla rilevazine degli incidenti, alla gestine della base dati ttenuta e alla fruizine dei risultati ttenuti perin in un ttica di reciprcità in grad di diminuire gli neri cnnessi alle attività che già svlgn e di frnire valre aggiunt al prcess. Sia ai gestri del Sistema che anche a tutti i sui utilizzatri dvrann essere frniti strumenti cnscitivi che permettan di perare per la diminuzine del rischi da incidente stradale, ciascun nel su settre di cmpetenza. In particlare è pssibile individuare tre classi principali di utilizzatri e fruitri del SIM: 1) le Frze dell Ordine, e le Plizie Municipali, interessate al prcess di racclta e attualmente alla trasmissine dei dati, alla semplificazine dell iter di riliev realizzata attravers il SIM e al mnitraggi dell incidentalità nelle prprie zne e fasce rarie di cmpetenza; 2) l Amministrazine Reginale, in particlare: - la Direzine centrale infrastrutture, mbilità, pianificazine territriale e lavri pubblici, che attravers il Servizi Infrastrutture di trasprt e cmunicazine ha cmpiti di pianificazine e prgrammazine delle pere infrastrutturali, nnché cmpetenza istituzinale all attuazine del Pian reginale della Sicurezza Stradale, e del su aggirnament sulla base dei reprt dell Osservatri della Sicurezza Stradale che gestisce il CRMSS; - La Scietà Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A., scietà interamente partecipata dalla Regine, che ha cmpiti di manutenzine della rete stradale reginale e parte di quella statale, nnché cmpiti di realizzazine di pere reginali sulla rete di cmpetenza e di messa in sicurezza della medesima; - La Direzine Centrale Salute e Prtezine sciale che ha cmpiti di prgrammazine sanitaria, in particlare le Aziende Sanitarie a diversi livelli, interessate all interfacciament fra dati di riliev geriferiti e i diversi database sanitari dispnibili per una valutazine dei csti diretti ed indiretti dvuti agli incidenti stradali, per la gestine ttimale della rispsta sanitaria di prim intervent, e per l implementazine di azini di prmzine della salute; 10

11 3) Le Amministrazini prvinciali, in particlare nei diversi Servizi direttamente interessati alla gestine stradale (interventi di manutenzine e miglirament delle infrastrutture), al mnitraggi statistic e alla sicurezza, che disprrann del Sistema per gli scpi cnnessi alla gestine e centralizzazine dei dati ttenuti e alle misure di mitigazine del rischi individuabili; 4) Le Amministrazini cmunali, cn i rispettivi servizi urbanistica e viabilità, che avrann puntuali indicazini per cstruire le mappe di rischi e adeguare gli strumenti urbanistici di settre al fine di miglirare la sicurezza stradale in ambit urban. Il Sistema Integrat di Mnitraggi è stat prgettat in md da prevedere la cllabrazine di queste classi di utilizzatri secnd le mdalità riprtate nei seguenti capitli, individuand cme debban applicare le diverse cmpetenze al SIM e quali ricadute pssn avere dalla realizzazine del Sistema. 11

12 5. Struttura generale del SIM In generale il SIM sarà cmpst da: a) sftware lcali, in gestine alle diverse Frze dell Ordine, per la cmpilazine dei verbali di riliev e la prduzine delle cmunicazini di legge. Nel cas sian già in us press le diverse FF.OO. sistemi di riliev diversi da quell prpst, è previst un interfacciament cn le basi dati già realizzate; b) un sistema WebGIS centrale, attravers il quale avverrà la gereferenziazine dei sinistri. Cnsentirà inltre la gestine dei dati inseriti, l interfacciament cn i dati sanitari, la visualizzazine cartgrafica dei siti di incidente e di mappe di rischi, la realizzazine di analisi mirate per la mitigazine del rischi. Le mdalità di scambi dei dati fra i sftware lcali di rilev e il server WebGIS centrale e l interazine cn altri flussi dati vengn riprtate schematicamente in Figura 1. Figura 1: schema generale del SIM. Nell schema spra riprtat si pssn individuare: a) Gli input del SIM: ii. iii. iv. Sftware lcali: cnsistn nel sftware che verrà cnsegnat alle Frze dell Ordine sprvviste di applicativi prprietari per il riliev di incidenti stradali; DB prprietari: indican le basi di dati già esistenti press i diversi crpi delle Frze dell Ordine; DB sanitari: basi di dati sanitari esistenti press i Servizi Sanitari lcali; 12

13 v. Dati cartgrafici: i tematismi dispnibili press il Sistema Infrmativ Territriale SITER della Regine Friuli Venezia Giulia e i cstituendi Catasti delle strade. b) Gli utput del SIM: i. Cmunicazini di legge (dai client): cnsistn nei dcumenti da inltrare agli Organi cmpetenti per adempiere agli bblighi di cmunicazine; ii. iii. Cmunicazini ISTAT (dal server): il tracciat ISTAT CTT.INC secnd le specifiche aggirnate dell Istitut Nazinale di Statistica; Mnitraggi: gli strumenti di analisi e gestine messi a dispsizine direttamente dal sistema WebGIS. Le mdalità cn cui le tre classi di utilizzatri del SIM si inserirann nella schema di Figura 1 e le caratteristiche prprie di gni cmpnente del Sistema vengn descritte in dettagli nei tre paragrafi seguenti. 5.1 Cllegament al SITER e al Catast delle Strade Il SITER in Friuli Venezia Giulia è il sistema infrmatic che permette a tutti gli enti lcali della Regine di usufruire della cartgrafia e delle banche dati territriali cstruite dalla Regine. Si sta già verificand la cmpatibilità cn il Sistema Infrmativ territriale reginale, in md tale che alcune infrmazini statistiche aggregate e tematismi territriali cllegati pssan essere elabrati e resi dispnibili a più utenti, anche quelli nn direttamente cmpetenti per materia trattata. Nell ambit del Pian nazinale delle Sicurezza Stradale la Regine ha finanziat il Catast delle Strade prvinciali che è in crs di realizzazine, mentre si stann predispnend gli atti per la cstituzine del Catast delle strade reginali a partire da quant già realizzat dall ANAS. I diversi Catasti sn realizzati in md da renderli cnsultabili a partire dal CRMSS, al fine di rendere immediatamente visibile e valutabile in ambit analitic un degli aspetti che determinan gli incidenti stradali, ssia l stat dell infrastruttura. Nei casi in cui si presenti una significativa densità di incidenti si ptrà immediatamente rilevare, cnsultand il Catast, se vi sian elementi gemetrici della strada situazini manutentive della strada stessa della segnaletica, tali da cstituire un element di pericl direttamente la principale causa degli incidenti Mdalità di utilizz da parte delle Frze dell Ordine Le Frze dell Ordine, attri principali nel prcess della racclta dei dati di incidentalità, usufruirann del SIM al fine di unifrmare il prcess di riliev dei sinistri stradali secnd standard ricnsciuti a livell nazinale e internazinale, di limitare gli neri cnnessi alla 13

14 cmunicazine dell incidente, di partecipare al prcess di mnitraggi del fenmen, e di usufruire di nuvi strumenti per la mitigazine del rischi. Il prcess di riliev del dat deve essere distint in due mdalità, a secnda dell utilizz men del sftware prpri del SIM della Regine. Sulla base dell esperienza nella realizzazine del Sistema Integrat di Mnitraggi per la Prvincia Autnma di Trent, ma anche in seguit alla cnscenza diretta di situazini analghe in altre regini italiane (es. specifiche previste dalla Regine Tscana, per la realizzazine del Prgett SIRSS), si ritiene che, nel cas alcune Frze dell Ordine dispngan già di sftware prprietari che cnsentn il riliev di incidenti stradali, sia pprtun nn imprre l utilizz di un altr sistema di rilevazine, ma piuttst, attravers dei filtri sftware dedicati, interfacciarsi cn il tracciat dei database già realizzati (vedi Figura 1, DB prprietari). In Figura 2 si riprta schematicamente la mdalità di utilizz del Sistema da parte delle Frze dell Ordine. Figura 2: schema dell utilizz del SIM da parte delle Frze dell Ordine In particlare il sftware lcale, se utilizzat, cnsentirà di estrarre autmaticamente le cmunicazini di legge relative all incidente (Prcura della Repubblica, Cmmissariat del Gvern, Mtrizzazine Civile). L utilizz del sistema WebGIS inltre, sia a partire dal riliev cn il sftware del SIM che attravers i filtri sftware sviluppati per i DB prprietari, cnsentirà l estrazine del tracciat ISTAT CTT.INC. Per sllevare le Frze dell Ordine dall bblig di cmunicazine, viene previst che il Servizi Statistica della Regine FVG utilizzi il database centralizzat del CRMSS-SIM direttamente per le cmunicazini peridiche cn la sede centrale ISTAT. Dal punt di vista del mnitraggi del fenmen dell incidentalità stradale, il WebGIS del SIM dvrà cnsentire alle Frze dell Ordine di estrarre reprt autmatici relativi al numer ed a0ll andament degli incidenti nelle zne di pertinenza. 14

15 Le mdalità di access da parte delle Frze dell Ordine al database realizzat, ed eventualmente ad una sezine di analisi gestatistiche, sarann cncrdate cn l Amministrazine della Regine Autnma Friuli Venezia Giulia. Le FF.OO avrann access a tutte le infrmazini statistiche del CRMSS, cmprensive delle infrmazini previste prvenienti dai rilievi degli altri crpi di plizia. Sia nel cas dell utilizz del sftware prpri del SIM che nel crs dell interfacciament cn database derivanti da altri sftware, è previst l allineament del dat rilevat cn gli standard di cui al seguente sttparagraf Struttura del database A partire dalle specifiche di prgetti eurpei e sulla base di una razinale utilizzazine delle infrmazini presenti sui verbali attualmente utilizzati dalle Frze dell Ordine, è stata individuata una struttura dati unificata. Le relative variabili da raccgliere e gestire sn state definite per cnsentire di integrare i flussi dati prvenienti dalle differenti Frze prepste al riliev delle incidentalità stradali. La base dati unificata si appggia alle nrmative nazinali vigenti e a standard internazinali a cui si presume il nstr paese dvrà in futur adeguarsi. Sn stati studiati e sistematicamente integrati nel database unificat i risultati dei principali prgetti UE nel settre della sicurezza viaria. In particlare, si è cercat di garantire la cnfrmità del prgett cn le direttive eurpee per la creazine di sistemi di rilevament di incidenti e delle lr cnseguenze sanitarie. I principali prgetti a cui si è fatt riferiment sn: CARE PLUS/2 (UE); STRADA (Swe); STAIRS (Fra, UK, Ger). Gli standard ricavati da questi prgetti sn stati cnfrntati cn 13 classi di prcedure vigenti: Prntuari e basi dati dell Arma dei Carabinieri, Plizia Stradale e di numerse Plizie Municipali Intercmunali. Cmplessivamente il database unificat include 210 variabili, rganizzate nei seguenti ambiti: A) Generale: che raggruppa le infrmazini sulle caratteristiche ambientali del lug dell incidente cmprese le crdinate dell event nel sistema di riferiment gegrafic predefinit (es. Gauss-Baga); B) Veicli: cmprende tutte le variabili che descrivn le caratteristiche dei veicli cinvlti, dei cnducenti/prprietari, i danni ai mezzi e le vilazini del Nuv Cdice della Strada cntestate; C) Altre persne cinvlte: per la racclta di tutte le infrmazini riguardanti le persne cinvlte nel sinistr sian essi trasprtati pedni; D) Feriti: tutte le infrmazini descrittive delle persne che hann subit lesini dvute al sinistr. Tali infrmazini sn utilizzate per individuare, attravers un cllegament cn le tabelle Veicli e Altre persne cinvlte, una chiave univca nelle prcedure per il cllegament autmatic al database sanitari. 15

16 Le variabili racclte bbligatriamente cmprendn quelle necessarie per la prduzine di tutte le cmunicazini di legge bbligatrie. In particlare cmprendn le variabili del mdul ISTAT CTT.INC aggirnat e quelle necessarie per le cmunicazini di legge (Prcura della Repubblica, Cmmissariat del Gvern, Mtrizzazine Civile). Nelle clnna ISTAT si riprta se le variabili descritte fann parte del tracciat ISTAT CTT.INC. Successivamente sarann le FF.OO. e la prefettura a stabilire quali altre variabili vrrann raccgliere bbligatriamente per cstruire un archivi infrmatizzat per i lr fini rganizzativi e gestinali. Quindi per la funzinalità del CRMSS sl un numer ridtt di variabili sn bbligatrie, ciè blccan la prcedura di attivazine se nn presenti: le variabili ISTAT, quelle necessarie per le cmunicazini di legge e le crdinate gegrafiche. Di seguit si elenca la lista cmpleta delle variabili suddivise per ambit infrmativ: 16

17 17

18 18

19 19

20 20

21 Il database verrà realizzat attravers una sluzine standard SQL che garantisca cmpatibilità ed esprtabilità dei dati ad altri sistemi, ma frnisca le funzinalità estese al trattament di dati spaziali. Il sftware sarà basat su PstgreSQL cn estensine PstGIS, entrambi rilasciati cn licenza Open Surce. PstgreSQL è un DBMS relazinale e ad ggetti, mentre PstGIS è un pacchett sftware aggiuntiv per la gestine dei dati gegrafici. PstGIS è cnfrme alla specifica "Simple Features Specificatin fr SQL" dell OGC (Open Gespatial Cnsrtium). 21

22 Sftware di riliev: il Prntuari Elettrnic cndivis Per l acquisizine dei dati press le Frze dell Ordine, ve nn sian già dispnibili sistemi sftware da cui ricavare autmaticamente le variabili già spra definite, si utilizzerà un sftware di riliev appsitamente predispst, il Prntuari Elettrnic cndivis. Per evitare di imprre vincli trpp stringenti sulla tiplgia del dispsitiv, si utilizzerà cme Prntuari un dcument testuale cn funzinalità estese. Attravers rutine assciate al dcument, l us del prntuari permetterà la cmpilazine assistita di un verbale standard, la gestine delle infrmazini, la lr archiviazine e la prduzine autmatica di mdelli e cmunicazini. Attualmente l applicazine è cmpletamente funzinante in ambiente Micrsft Wrd ed è utilizzabile anche da utenti cn cmpetenze infrmatiche di base. In particlare l utilizz di un sftware incapsulat in un dcument Micrsft Wrd permette di riprprre la struttura di un verbale di riliev standard a cui sn abituati gli peratri delle Frze dell Ordine, limitand al minim le necessità di aggirnament e frmazine degli utenti. Per garantire che sui terminali utilizzati venga mantenut un elevat livell di sicurezza, a caric della Regine, sarann inseriti elementi di ulterire cntrll basati sulla tecnlgia dei certificati. Anche l installazine dei certificati richiede prcedure particlarmente semplificate. Il file Wrd csì certificat disprrà di una interfaccia di gestine in grad di facilitare la cmpilazine del verbale, archiviare il dcument in frmat XML per la successiva gereferenziazine e di estrarre in autmatic i mdelli e le cmunicazini di legge. Per facilitare il prcess di infrmatizzazine, il Prntuari Elettrnic cmpilerà autmaticamente i campi ripetuti una più vlte nel verbale e, in alcuni casi, predisprrà (e cmpilerà nei campi principali) intere sezini del dcument. Il Prntuari Elettrnic è stat realizzat in md da cnsentire l inseriment delle pssibili cdifiche utilizzate dai diversi rgani di rilevazine, che successivamente verrann raggruppate per cnfluire nelle cdifiche del tracciat CTT ISTAT. Il verbale cntiene tutti i campi individuati a partire da precedenti Prgetti Eurpei di Sicurezza Stradale e dvrà, vviamente, cntenere cmunque tutte le infrmazini racclte dalle diverse Frze dell Ordine I mdelli realizzabili in autmatic a partire dal Prntuari Elettrnic sarann, in particlare, le cmunicazini standard da inviare al Cmmissariat di Gvern, alla Prcura della Repubblica e alla Mtrizzazine Civile Imprtazine dei database strici e specifiche dei filtri sftware Nel cas sian già in us da parte delle Frze dell Ordine sftware dedicati alla racclta e la gestine dei dati di incidentalità stradale, verrann realizzati dei filtri sftware in grad di caricare autmaticamente i dati (attravers l interfaccia WebGIS) e inserirli nel database centralizzat del SIM. Sarann realizzati filtri sftware appsiti (in funzine del tip di sftware utilizzat) per l uplad dei dati estraibili dai sistemi di rilevament in us press le diverse Plizie Municipali partecipanti al prgett e per la Plizia Stradale. In quest ultim cas, verrà 22

23 sviluppat un filtr sftware per imprtare i dati estratti dal server centrale nazinale della Plizia Stradale. I filtri sftware verrann implementati nei linguaggi Perl e Php Mdalità di utilizz da parte delle Aziende Sanitarie L interfacciament fra i dati di incidentalità e i dati sanitari cstituisce un punt cruciale del Sistema prgettat, piché cnsente di valutare il cst sciale degli incidenti in relazine alla gravità dei sinistri. I dati assciati agli incidenti cn lesini gestiti dalle strutture della Sanità Pubblica sarann utilizzati tramite un interfacciament cn i database sanitari (118, Prnt Sccrs, Schede di Dimissine Ospedaliera), che sarann in tal md cllegati cn i dati di riliev gereferenziati frniti dalle Frze dell Ordine. Le mdalità generali di utilizz da parte delle strutture sanitarie vengn schematizzate in Figura 3. Figura 3: schema dell utilizz del SIM da parte delle Strutture Sanitarie In particlare, il cllegament ai database sanitari viene realizzat attravers dei filtri sftware appsitamente realizzati. Si ptrà usufruire delle analisi (gestatistiche, reprt) realizzate ma anche di viste dei dati ttenuti attravers l allineament dei diversi database. Le mdalità di access da parte delle strutture sanitarie al database realizzat ma anche alle analisi gestatistiche ed al mnitraggi del fenmen degli incidenti dvrann essere cncrdate cn l Amministrazine della Regine Autnma Friuli Venezia Giulia. Per l integrazine dei dati di incidentalità stradale cn i dati del sistema sanitari reginale/prvinciale, si utilizzerà, adattandla alla struttura rganizzativa ed al livell di infrmatizzazine attualmente dispnibile press la Regine Autnma Friuli Venezia Giulia la metdlgia sviluppata nell ambit del prgett MITRIS. In particlare, sarann utilizzati i sistemi infrmativi sanitari dispnibili per: i. Prnt Sccrs; 23

24 ii. Emergenza 118; iii. Archivi delle Schede di Dimissine Ospedaliera (S.D.O.). Per ciascun ferit cinvlt in incidente stradale si ptrà tracciare quindi il decrs sanitari cn una duplice ricaduta: a) assciare cnseguenze e csti sanitari alle variabili del database incidenti; b) verificare e prmuvere la qualità dei flussi infrmativi sanitari crrenti utilizzati per cmprre il database; c) avviare prcedure per un cntrll della qualità dei percrsi diagnstic-terapeutici. A titl esplicativ si riprta una lista di variabili sanitarie e relazini di cdifica integrate nel database sanitari, a partire dalle quali si svilupperà un schema e una prcedura di cdifica specificatamente destinati ad abbinare ai dati elementari degli incidenti quelli elementari sanitari dispnibili in Regine press l Agenzia Reginale della Sanità. 24

25 Infrmazini racclte dal

26 Infrmazini racclte dal Prnt Sccrs 26

27 Infrmazini racclte dalle Schede di Dimissine Ospedaliera La cnnessine fra il database degli incidenti del SIM e i database sanitari avverrà in tre passi successivi: 1) estrazine autmatizzata dal SIM del database dei feriti, cinvlti in incidenti stradali, in frmat CSV, cn dati sensibili e ID di cllegament; 2) cllegament, press l'ars, fra il database estratt dal SIM e i dati sanitari, cn estrazine di un nuv CSV annim, cn ID riginale e cmplet di cnseguenze sanitarie, da caricare nel SIM; 3) inseriment, attravers prcedura autmatica, dei dati sanitari cllegati nel Sistema Integrat di Mnitraggi. 27

28 5.4. Mdalità di utilizz da parte dell'amministrazine Reginale L'Amministrazine Reginale utilizzerà il sistema, attravers l'interfaccia WebGIS, per visualizzare e gestire i dati relativi all'incidentalità stradale centralizzati attravers il prcess implementat nel SIM, ma anche per accedere alle funzinalità di mnitraggi statistic del fenmen alle diverse scale, per estrarre il database realizzat nei diversi frmati dispnibili e per usufruire delle studi autmatici di mitigazine del rischi, delle analisi statistiche, delle mappe di rischi e delle analisi del rischi emergente. L'Amministrazine Reginale cncrrerà all svilupp del SIM cnsentend l'access ai dati della cartgrafia Reginale necessaria alla gestine del sistema (reticl stradale cn prgressive chilmetriche, grafi stradali urbani, database dei numeri civici, ve dispnibili, per la lcalizzazine degli incidenti, altra cartgrafia di supprt cme rtftcarta e carta tecnica per la visualizzazine). In Figura 4 si riprtan schematicamente le mdalità generali di utilizz del SIM da parte dell'amministrazine Reginale. Figura 4: schema generale dell utilizz del SIM da parte dell Amministrazine Reginale Nel dettagli, è pssibile individuare inizialmente due classi di utilizzatri del SIM all'intern dell'amministrazine Reginale: a) il Servizi Infrastrutture di trasprt e cmunicazine cmpetente alla pianificazine delle infrastrutture stradali e alle prgrammazine delle pere di viabilità, e respnsabile dell attuazine del Pian reginale della Sicurezza Stradale e del su aggirnament sulla base dei dati trasmessi dall Osservatri reginale della sicurezza stradale nnché FVG Strade S.p.A., scietà a sci unic reginale, per la gestine della viabilità reginale; b) il Servizi Statistica della Regine deputat alla gestine, elabrazine, diffusine e pubblicazine dei dati statistici; 28

29 c) Il Servizi della Pianificazine della Direzine Centrale Salute e Prtezine Sciale, che attravers le analisi e la reprtistica sanitaria, ptrà calibrare gli interventi sul territri, sia quelli di sua diretta cmpetenza nel camp della prevenzine e della definizine delle linee guida sulla prevenzine, che quelli in crdinament e cllabrazine cn la Direzine Centrale Mbilità e Infrastrutture di trasprt, Sarann inltre specificatamente indicati cme utilizzatri i Servizi cinvlti nelle azini di mnitraggi e di mitigazine del rischi da incidenti stradali, assieme ad altri attri cinvlti Mdalità di utilizz da parte dei servizi interessati alla pianificazine e prgrammazine stradale I Servizi della Regine Autnma Friuli Venezia Giulia interessati alla pianificazine stradale e all attuazine di plitiche per la mbilità sstenibile (in particlare il Servizi Infrastrutture di trasprt e cmunicazine della Direzine centrale infrastrutture, mbilita', pianificazine territriale e lavri pubblici) utilizzerann il SIM per gli scpi cnnessi alla gestine e centralizzazine dei dati ttenuti e alle misure di mitigazine del rischi individuabili attravers il Sistema. In Figura 5 si riprtan schematicamente le mdalità di utilizz da parte dei servizi interessati alla gestine stradale. Figura 5: schema semplificat dell utilizz del SIM per la gestine stradale I Servizi dell Amministrazine Reginale in questine sarann presumibilmente gli utilizzatri principali delle funzinalità avanzate del Sistema WebGIS del SIM. La prima funzinalità del Sistema WebGIS di cui tali servizi disprrann (analgamente agli altri utenti del SIM, ma cn un livell di visualizzazine di dettagli) sarà la pssibilità di visualizzare i dati cmpleti cntenuti nel database del SIM. Per gli utenti diversi 29

30 dall Amministrazine Reginale verrann implementati diversi livelli di access al dat, secnd le specifiche che sarann individuate cngiuntamente cn l Amministrazine. Dal punt di vista delle analisi gestatistiche, verrann implementati nel WebGIS mduli sftware dedicati per studi autmatici di mitigazine del rischi. In particlare i mduli realizzerann analisi statistiche, permetterann di calclare e visualizzare mappe di rischi, analisi del rischi emergente e valutazine dei csti sciali. Le funzinalità di reprtistica autmatica renderann pssibile l estrazine di reprt relativi all stat dell incidentalità relativamente a tutt il territri reginale ad un sttinsieme dei dati, individuat attravers la limitazine a una zna di interesse a tiplgie specifiche di sinistr stradale. Dal punt di vista della gestine e dell estrazine dei dati, l Amministrazine disprrà delle funzinalità di ricerca dei recrd inseriti, nnché della pssibilità di estrarre il database nei diversi frmati (in frmat GML in frmati di interscambi quali ESRI Shapefile per la parte nn relazinale del dat). Il servizi WebGIS verrà sviluppat cn tecnlgie basate su UMN MapServer, un dei più cmpleti ed avanzati ambienti di svilupp per la realizzazine di quest tip di applicazini. Per garantire la piena interperabilità cn i dati già esistenti ed assicurare la semplice integrazine cn nuvi dati eventualmente acquisiti in futur, sarann utilizzate le librerie GDAL/OGR. I frmati di dati accessibili attravers queste librerie sn mlteplici, inclusi quelli di tip prprietari (es. Esri, MapInf). Tutti i dati di incidentalità sarann gestiti utilizzand il DBMS PstgreSQL cn estensine PstGIS, secnd quant già descritt in precedenza. Per tali dati verrà predispst l'access dirett attravers MapServer. L'interfaccia sarà ptenziata cn tecnlgie html/javascript che cnsentirann l'access all'applicazine utilizzand un semplice brwser (ex. Explrer, Firefx). In particlare si utilizzerà l ambiente di svilupp brwser based Mapbuilder (tecnlgia AJAX) client di web mapping per servizi Open GIS. Parallelamente a questa sluzine verrà attivat un access dirett ai dati attravers la realizzazine di un server che supprti gli standard WFS e WMS dell'open Gespatial Cnsrtium Mdalità di utilizz da parte del Servizi Statistica Si ritiene di imprtanza strategica che il Servizi Statistica della Regine Autnma Friuli Venezia Giulia partecipi alla realizzazine del SIM attravers la centralizzazine delle cmunicazini ISTAT press il Servizi stess. All stat attuale, le diverse Frze dell'ordine si ccupan autnmamente dell'nere di cmunicare all'istat nazinale il riliev dell'incidente stradale, attravers la cmpilazine manuale del mdul cartace ISTAT CTT.INC. La cmunicazine diretta da parte del Servizi Statistica dell Amministrazine reginale del tracciat ISTAT può cstituire un ntevle incentiv a partecipare al prgett nei riguardi delle Frze dell Ordine, in quant rappresenta un sensibile alleggeriment del caric di lavr cnness al prcess di rilevazine degli incidenti. Dal punt di vista del Servizi Statistica della Regine Autnma Friuli Venezia Giulia, una vlta definite le mdalità frmali di centralizzazine e cmunicazine, nn si prevedn 30

31 neri diversi dall esprtazine peridica del tracciat e della sua cmunicazine alla sede nazinale ISTAT. In Figura 6 si riprtan l interfaccia di esprtazine del tracciat ISTAT del SIM MITRIS (es: Prvincia cn pssibile estrazine dei dati del cmune caplug), ed il file di test del tracciat estratt (frmattat secnd le specifiche dell Istitut Nazinale di Statistica). Figura 6: interfaccia per l estrazine del tracciat ISTAT e risultat per i dati selezinati 31

32 5.5. Mdalità di utilizz da parte delle Amministrazini Prvinciali e cmunali Le Amministrazini prvinciali sarann tra i gestri del CRMSS ai sensi della L:R. 25/2004. La Regine che dvrà cstituire cn decret del Presidente il Cmitat che gestirà il CRMSS, ha già chiest alle Prvince che vrrann essere gestri e nn sl fruitri del sistema, il nminativ dei referenti. Le Amministrazini prvinciali pertant farann parte dell rgan che sarà respnsabile della gestine, curerà la relazine annuale sull stat dell incidentalità stradale in regine che sarà inviat alla Cnsulta Reginale della Sicurezza Stradale, al Cnsigli Reginale e alla Giunta reginale, indicand le prirità d intervent. Le Amministrazini cmunali, attravers i lr rgani cllegiali nminerann i lr referenti nel Cmitat tecnic di gestine del CRMSS, e attravers quest ultim, cme le Amministrazini prvinciali, parteciperann anche alla stesura degli indirizzi per la Giunta reginale in materia di plitiche per la sicurezza stradale. Infine gli uffici prvinciali e cmunali respnsabili della manutenzine della rete stradale sarann gli utilizzatri principali del sistema in md analg a quant avviene per gli uffici reginali respnsabili della pianificazine e prgrammazine delle pere di viabilità descritt nel paragraf I crpi di Plizia Municipale ptrann utilizzare le infrmazini del sistema da utenti privilegiati, al fine di prgrammare rari e punti per i pattugliamenti sulla base delle evidenze che emergn dall analisi statistica geriferita. 32

33 33

34 6. Trasmissine dei dati dall Osservatri/CRMSS all ISTAT Cme già evidenziat nei capitli precedenti, il sistema di Osservatri sulla sicurezza stradale, CRMSS e SIM in crs di realizzazine prevede che, a regime, il Servizi Statistica della Regine FVG prvveda alla trasmissine dei dati di incidentalità reginali vers il cmpetente uffici dell ISTAT nazinale. In tal md si cntribuirà a razinalizzazine e rendere più efficienti le attività cnnesse al fluss dei dati di incidentalità miglirand la tempestività e la qualità delle infrmazini racclte e, anche, la lr quantità al fine di frnire un quadr idne a sddisfare le esigenze cnscitive delle Amministrazini, in attuazine del Pian Nazinale di Sicurezza Stradale e dei relativi Prgrammi di attuazine e del Pian reginale della Sicurezza Stradale del Friuli Venezia Giulia. Il Servizi statistica avrà i seguenti cmpiti: 1. mnitrare che le autrità di plizia inseriscan le infrmazini dei verbali di riliev nel database SIM-MITRIS secnd cadenze temprali trimestrali e intervenire cn pprtune azini di sllecit nel cas in cui il reglare implementament del db si interrmpesse; 2. verificare la qualità dei dati relativi ai verbali di riliev inseriti dalle frze di plizia predispnend pprtuni cntrlli e blcchi nel sftware utilizzat dalle frze di plizia che nn usan prpri sftware di registrazine ed effettuand cntrlli di cngruità sui dati ricavati dal database implementat dalle frze di plizia che utilizzan prpri sftware di registrazine; 3. inviare all ISTAT secnd le scadenze cncrdate l archivi delle variabili di cui al md. ISTAT CTT.INC secnd il tracciat recrd previst dall Istitut Frmazine degli peratri che cmpilan il verbale di riliev La frmazine degli peratri che cmpilan i verbali di riliev è tenuta dal cnsulente della Regine FVG per la realizzazine del CMRSS, ITC, in cllabrazine cn la struttura reginale di settre e quella statistica. La frmazine è differenziata a secnda che gli peratri utilizzin il sftware di registrazine e gereferenziazine frnit dalla Regine FVG ne utilizzin un prpri. E previst un mdul di frmazine cmune di presentazine del sistema SIM-MITRIS e delle mdalità di gereferenziazine della durata di 6 re, mentre è previst un ulterire mdul, sempre di 6 re, più apprfndit per gli peratri che utilizzan il sftware reginale. 34

35 6.2. Crngramma implementazine SIM-MITRIS Prgramma CC PS PM ATTIVITA' RISULTATO Trasmissine CTT-INC a ISTAT 1-tt-2008 Analisi prgett CRMSS del FVG in attuazine del Prtcll Nazinale Apprvazine prgett CRMSS da parte del Cmitat tecnic 15-tt dic gen-2009 (prv. TS) (prv. TS) (prv. TS) Attivazine fluss dati relativi alla prv. TS dal CED di Settebagni al CRMSS Termine frmazine avviata per utilizz Mitris e inseriment crdinate gereferite incidenti Termine frmazine avviata per utilizz Mitris e infrmatizzazine dat nell'area Pilra della prv. TS Avvi fase perativa Area Pilta prv. TS Avvi fase frmazine dei Carabinieri del FVG Sn dispnibili i dati infrmatizzati rilevati dalla PS relativamente all'area pilta della prv. di TS (cme individuata da Prtcll intesa RegFVG-CmmGvTS) Tutti i Sggetti che rilevan incidenti sull'area pilta della prv. di TS (cme individuata da Prtcll intesa RegFVG- CmmGvTS) sn frmati per l'utilizz di Mitris (CC e altre PM risultan già frmate precedentemente al 1 ttbre 2008). La Plizia Stradale si intende frmata su tutt il territri reginale del FVG Cnfluiscn nel CRMSS tutti i dati di incidentalità rilevati sull'area Pilta della prv. di TS CTT-INC TRASMESSI SECONDO LE PROCEDURE ATTUALI Avvi fase frmazine Plizie Municipali del FVG 15-mag Cmunicazine ISTAT a tutte le Unita' di Riliev del FVG per indicare che a partire dal 1 ttbre 2009 il dat CTT-INC andrà

36 trasmess al Servizi Statistica Regine FVG Termine sperimentazine su Area Pilta prv. TS Validazine 30-giu-2009 Termine frmazine dei Carabinieri del FVG 1-lug set gen-2010 Le Unità di Riliev dei CC e PM del FVG invian i CTT-INC al Serviz Statistica della Regine (le Unità che già utilizzan Mitris sn esentate) Attivazine fluss dati relativi alle rimanenti prvince (GO, UD, PN) dal CED di Settebagni al CRMSS Cmunicazine ISTAT ai cmuni Obbligatrietà dell invi dei dati degli incidenti al CRMSS FVG Termine frmazine Plizie Municipali del FVG Il fluss dati incidentalità vers ISTAT avviene per il tramite del Servizi Statistica Reginale che prvvede a mnitrare e validare il prcess. Il Servizi Statistica reginale prvvede a infrmatizzare e registrare i mduli cartacei pervenuti. Sn dispnibili i dati infrmatizzati rilevati dalla PS nel FVG CTT-INC INFORMATIZZATI TRASMESSI DAL SERVIZIO STATISTICA REGIONALE 36

37 7. Rete di mnitraggi dei flussi di traffic E in crs di apprvazine il prgett della rete di mnitraggi dei flussi di traffic da parte di S.p.A. Friuli Venezia Giulia Strade. Il sistema ha un cst cmplessiv di , finanziat al 50% dalla Regine e al 50% da FVGS. 37

38 8. INTEGRAZIONE E IMPLEMENTAZIONE Di seguit il prgett d implementazine del CRMSS che sarà cmpletat entr il 31 dicembre Il dcument presenta una prpsta per - la realizzazine di un Graf stradale, dtat di LRS (Linear Reference System) per la Regine Friuli Venezia Giulia basat sul graf TrIM (circa km); - l implementazine di un mdell di rappresentazine delle infrmazini crrelate alla viabilità usand il Graf LRS (base di cnscenza del sistema stradale); - interventi di evluzine del sistema di acquisizine dati degli incidenti stradali; Si discuta anche della pssibilità di ampliare il Graf alla rete stradale cperta da TeleAtlas ( km circa), in larghissima parte strade cmunali. 38

39 Prpsta prgettuale 9.1 Obiettivi di autmazine Tra i cmpiti del Servizi infrastrutture di trasprt e cmunicazine vi è quell di gestire il CRMSS, attravers il quale (il Servizi, n.d.r) cura la racclta, l elabrazine e la qualità dei dati, anche sanitari, relativi agli incidenti stradali che si verifican sul territri reginale, cnsentend l estraplazine di infrmazini puntuali e cmplessive sull stat della sicurezza stradale reginale e sull efficacia degli interventi realizzati. Per permettere al Servizi di lavrare agevlmente su questi cmpiti riteniam che debba essere dispnibile un Graf Stradale (GS-FVG) per la regine FVG dtat di Linear Reference System (LRS). Disprre del GS FVG sarebbe di grande aiut all Amministrazine reginale, che ptrebbe ttenere i seguenti benefici, prpedeutici al raggiungiment degli biettivi di mnitraggi: definire un unic graf stradale che pssa essere usat per rappresentare l stat della rete viaria e che rappresenti la base cmune a cui riferire gli eventi inerenti le strade e i trasprti (e.g. incidenti, rilevazini di traffic, simulazini, presenza di cantieri, etc.); identificare un punt unic di raccrd delle infrmazini dve cnfluirann, una vlta realizzati, i Catasti Strade dei vari gestri peranti in FVG; favrire la cndivisine di infrmazini e l interperabilità fra regine, Prvince e Cmuni, permettend agli Enti cn cmpiti di gestine e prgrammazine di perare su di un medesim set di dati validati che pssan essere crrelati al GS- FVG; disprre di strumenti per mnitrare l stat della rete stradale che permettan di visualizzare e crrelare tutte le infrmazini inerenti il sistema viari e di trasprti della regine FVG; pter definire una serie di strumenti di ausili alla pianificazine da integrare cn quelli che gli enti gestri adtterann per la lr gestine rdinaria; La base naturale per la cstruzine del GS-FVG sarebber i catasti strade degli enti gestri, che purtrpp nn sn dispnibili e nemmen si sa quand l sarann. Quindi, per nn perdere altr temp si è decis di prcedere: cn la creazine di un graf LRS della rete viaria della regine a partire dai dati cartgrafici esistenti: graf TrIM, Carta Tecnica Reginale; cn l implementazine di una base di cnscenza del sistema stradale: definizine di un frmat di rappresentazine delle infrmazini crrelate agli archi stradali che permetta di recuperare ed aggregare le infrmazini che sarann gestite dagli enti che hann il cmpit della manutenzine stradale, fra le quali: incidenti; rilevazini del traffic; mdellazini del Traffic; cartgrafie di sfnd; 39

40 mnitraggi ambientali (acustici, rilevazini qualità dell aria, sia centraline che indicatri); mnitraggi dei cantieri; gestine dell stric (per analisi riferita al mment dell incidente); etc.; in una fase successiva si ptrà pi creare un datawarehuse territriale di riferiment reginale cn biettivi di analisi statistica e territriale. 9.2 Altri interventi Nella prpsta sn presentati anche altri due interventi che derivan da richieste esplicite dei funzinari del Servizi e che trvan realizzazine in una evluzine tecnlgica di Mitris: pubblicazine della relazine di incidentalità; apertura di Mitris agli EE.LL. Nel dcument intrduciam anche la discussine sull ampliare il graf anche alle strade cmprese in TeleAtlas, si tratta di circa Km in più rispett al graf TrIM, in larga parte strade cmunali. La discussine nn permette di arrivare a frmulare un fferta in quant ci sn parecchi aspetti trasversali, in particlare rispett alle relazini cn altri prgetti (e.g. stradari numeri civici) che sarebbe il cas di dirimere prima di pter passare ad una fase di realizzazine. 9.3 Termini e abbreviazini Vengn di seguit riprtate sigle, cdifiche, abbreviazini, terminlgia, per quant necessari, referenziate nel dcument, utili per agevlarne la lettura. TrIM LRS CRMSS GS-FVG SIM GTM AS SS SP SC RA NSA Servizi Trasprt Infrastrutture Mnitraggi Linear Reference System Linear Referencing System Centr Reginale Mnitraggi Sicurezza Stradale Graf Stradale per la regine FVG Sistema Integrat di Mnitraggi Gemedia Transprtatin Manager Aut Strade Strade Statali Strade Prvinciali Strade Cmunali Raccrdi Autstradali Nuve Statali ANAS Servizi infrastrutture di trasprt e cmunicazine 40

Progetto MIStER Monitoraggio Incidenti Stradali Emilia-Romagna

Progetto MIStER Monitoraggio Incidenti Stradali Emilia-Romagna Regine Emilia-Rmagna Servizi Cntrll strategic e statistica Servizi Infrastrutture viarie e intermdalità Osservatri per l'educazine stradale e la sicurezza Prgett MIStER Mnitraggi Incidenti Stradali Emilia-Rmagna

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO NORME TECNICHE

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO NORME TECNICHE GARA EUROPEA PER LA FORNITURA E L INSTALLAZIONE DEL SISTEMA DI CENTRALE REGIONALE DI INFOMOBILITÀ PER LA REALIZZAZIONE, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA DEL FONDO AREE SOTTOUTILIZZATE FAS 2007-2013, DELL INTERVENTO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra

PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra Le Amministrazini Cmunali di Barlassina, Giussan, Lentate, Meda, Seregn e Seves, rappresentate dal Cmune di Seregn,

Dettagli

Assessorato Politiche Giovanili. Presentazione attività. Piano Locale Giovani Città di Palermo. Periodo attuazione:

Assessorato Politiche Giovanili. Presentazione attività. Piano Locale Giovani Città di Palermo. Periodo attuazione: Assessrat Plitiche Givanili Presentazine attività Pian Lcale Givani Città di Palerm Perid attuazine: 2010 2011 Palerm 06-05-2010 SCHEDA PIANO LOCALE GIOVANI CITTA DI PALERMO Nell ambit dell Accrd Quadr

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici ed Infrastrutture

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici ed Infrastrutture UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Regine Calabria Dipartiment n.9 Lavri Pubblici ed Infrastrutture Via Crispi 33-88100 CATANZARO SPECIFICHE SIERC: INTEGRAZIONE PROTOCOLLO SIAR POR Calabria

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 107289/06 ambientale Pag. 1/5 Indice 1 Scp e camp di applicazine...2 2 Riferimenti...2 3 Definizini...2 4 Mdalità perative...2 4.1 Rilevazine dei fabbisgni frmativi...2 4.2 Redazine del Pian di

Dettagli

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas Nuv Sistema Cartgrafic SGR per le reti Gas Dtt. Alessandr Bugli, SGR Reti S.p.A - Rimini Abstract La Scietà Gas Rimini S.p.A., cn il supprt di GeGraphics S.r.l., ha attivat un Sistema Infrmativ Territriale

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO ECONOMICO - FINANZIARIO DEI PIANI DI ZONA TRIENNIO 2009-2011 Racclta dati di Budget preventiv triennale 2009-2011 e annuale 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel)

Dettagli

LEGGE REGIONALE 13 OTTOBRE 1998, n. 29 BIDDAS 2008

LEGGE REGIONALE 13 OTTOBRE 1998, n. 29 BIDDAS 2008 Allegat n. 3/3 alla Det. n. 1727 /PC del 22.07.2008de --------- LEGGE REGIONALE 13 OTTOBRE 1998, n. 29 Tutela e valrizzazine dei centri strici della Sardegna BIDDAS 2008 Invit a presentare prpste: prgrammi

Dettagli

su proposta dell Assessore incaricato del Settore Protezione Civile ed Emergenze DELIBERA

su proposta dell Assessore incaricato del Settore Protezione Civile ed Emergenze DELIBERA Dgr. n.1384/2003 Ordinanza n. 3274/2003. Articl2, cmma 4. Rischi sismic. Apprvazine elenc edifici di interesse strategic e delle pere infrastrutturali e del Prgramma temprale delle verifiche Vista l Ordinanza

Dettagli

Accordo di base. tra il Comune di. Agenzia per l Energia Alto Adige - CasaClima. relativamente alla partecipazione al

Accordo di base. tra il Comune di. Agenzia per l Energia Alto Adige - CasaClima. relativamente alla partecipazione al Accrd di base tra il Cmune di.. e Agenzia per l Energia Alt Adige - CasaClima relativamente alla partecipazine al prgramma CmuneClima per cmuni energeticamente efficienti AGENTUR FÜR ENERGIE SÜDTIROL -

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB PRESENZE ASSENZE Presenze WEB Presenze WEB FUNZIONALITA PRINCIPALI Funzinalità e cpertura Gestine multiaziendale Gestine di varie tiplgie di rapprt di lavr (dipendente, cllabratre, smministrat, etc. )

Dettagli

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PRESENTAZIONE Tesreria per Windws (TxW) L'attuale peratività delle aziende evidenzia in frma ricrrente, l'esigenza di disprre di un strument in grad di rislvere le prblematiche

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

MEMORANDUM D INTESA. tra. il Comitato Nazionale per il Microcredito, in persona del Presidente On. Mario Baccini da una

MEMORANDUM D INTESA. tra. il Comitato Nazionale per il Microcredito, in persona del Presidente On. Mario Baccini da una MEMORANDUM D INTESA tra il Cmitat Nazinale per il Micrcredit, in persna del Presidente On. Mari Baccini da una 1 parte, e l Unine italiana delle camere di cmmerci, industria, artigianat e agricltura, in

Dettagli

ICAR UN PROGETTO CHE PUO DIVENTARE SISTEMA

ICAR UN PROGETTO CHE PUO DIVENTARE SISTEMA ICAR UN PROGETTO CHE PUO DIVENTARE SISTEMA ICAR Interperabilità e Cperazine Applicativa in rete tra le Regini Csa ICAR è un prgett che definisce il mdell e attiva l infrastruttura di cperazine applicativa

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA PA

FATTURA ELETTRONICA PA Sistema Infrmativ PA FATTURA ELETTRONICA PA IL QUADRO DI RIFERIMENTO L intrduzine della fattura elettrnica è stata avviata cn la Legge n. 244 del 2007, che ne ha intrdtt l bblig, rinviand le mdalità di

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

1.A Servizio di Assistenza Fiscale Diretta ON LINE

1.A Servizio di Assistenza Fiscale Diretta ON LINE 20153 Milan, Via Caldera, 21 Direzine Cmmerciale Clienti Telefn +39.02.40999.1 Fax +39.02.40914959 www.antex.it PROPOSTA SERVIZI IN ASSISTENZA DIRETTA Descrizine dei servizi 1.A Servizi di Assistenza Fiscale

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989 Nme e Cgnme: Lides Canaia Data di nascita: 5 Marz 1961 Funzine attuale: Direttre Area Gestinale Istruzine: * Laurea in Architettura cnseguita press l Istitut Universitari di Architettura di Venezia nel

Dettagli

MODULO PER PRIVATI (immobili di edilizia abitativa)*

MODULO PER PRIVATI (immobili di edilizia abitativa)* Md. - Privati LOGO DEL MODULO PER PRIVATI (immbili di edilizia abitativa)* Da cnsegnare al Cmune di cmpetenza entr il termine del 0 ttbre 0 N.B. ) Il presente mdul dvrà essere cmpilat dal sggett che ha

Dettagli

Guida alla Gestione e Attivazione Risorse del Sistema Regionale di Protezione Civile

Guida alla Gestione e Attivazione Risorse del Sistema Regionale di Protezione Civile Direzine Generale della Presidenza Settre : Sistema Reginale di Prtezine Civile Guida alla Gestine e Attivazine Risrse del Sistema Reginale di Prtezine Civile VERSIONE_3 : FEBBRAIO 2008 www.regine.tscana.it

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.03

e/fiscali - Rel. 04.01.03 e/fiscali - Rel. 04.01.03 Mntebelluna, 07 nvembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.03 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 07/11/2013 Pag. 1 di 13 INDICE 1 FIX 04.01.03 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

Passante di Bologna RELAZIONE CONCLUSIVA DEL CONFRONTO PUBBLICO. Quaderno 3: Progetto integrato ITS

Passante di Bologna RELAZIONE CONCLUSIVA DEL CONFRONTO PUBBLICO. Quaderno 3: Progetto integrato ITS Passante di Blgna RELAZIONE CONCLUSIVA DEL CONFRONTO PUBBLICO Quadern 3: Prgett integrat ITS Dicembre 2016 INDICE 1. PREMESSA... 3 UNA STRADA CONNESSA... 4 2. GLI IMPIANTI DI RETE... 5 AMBITO AUTOSTRADALE...

Dettagli

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO Infrmativa relativa all attuazine attuazine del Prgramma Patt per l Svilupp Milan, 27 ttbre 2008 Stat attuazine del POR Cmpetitività 2007-2013 2013 Sistema Gestine e Cntrll Allegat XII POR Cmpetitività

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010

Anno Accademico 2009/2010 Master di 1 Livell Inserit nell Offerta Frmativa Interreginale: ID 6840 Discipline ecnmic-statistiche e giuridiche Ann Accademic 2009/2010 SCIENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE In Sigla Master 43 1 TITOLO

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO DEL DISTRETTO DEL COMMERCIO DELLA VIA DEL MARMO Apprvat cn delibera C.C. n. 80 del 27/11/2012 1 INDICE Art. 1 - Oggett Art. 2 - Finalità Art. 3 - Funzini

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2016

PIANO FORMATIVO 2016 PIANO FORMATIVO 2016 La frmazine del persnale riveste un rul sempre di maggir imprtanza, sprattutt in un cntest caratterizzat dai cntinui cambiamenti che rendn necessari prcessi di rinnvament culturale,

Dettagli

piano generale di smaltimento delle acque (PGA)

piano generale di smaltimento delle acque (PGA) Abteilung 29 - Landesagentur für Umwelt Amt 29.4 - Amt für Gewässerschutz Ripartizine 29 - Agenzia prvinciale per l'ambiente Uffici 29.4 - Uffici Tutela acque Linee guida per l elabrazine del pian generale

Dettagli

PRIVACY e SICUREZZA INFORMATICA

PRIVACY e SICUREZZA INFORMATICA e SICUREZZA INFORMATICA by www.centrsftware.cm Tel 051 813324 Fax 051 813330 inf@centrsftware.cm e SICUREZZA INFORMATICA Gli bblighi di Legge A partire dal 30 giugn 2004 tutte le imprese devn mettersi

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118 CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Asl Uffici: Assistenza 118 Servizi: Servizi 118 INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION... 4 1.2

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.01

e/fiscali - Rel. 04.01.01 e/fiscali - Rel. 04.01.01 Mntebelluna, 17 ttbre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.01 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 14/10/2013 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.01.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

E/Fiscali - Rel. 04.03.01

E/Fiscali - Rel. 04.03.01 E/Fiscali - Rel. 04.03.01 Rimini, 09 gennai 2015 E/Fiscali - Fix 04.03.01 Dcumentazine di rilasci TSS S.p.A. 26/01/2015 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.03.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE... 4

Dettagli

Stage di "iniziativa personale"

Stage di iniziativa personale Stage di "iniziativa persnale" La cmpilazine del presente mdul è a cura dell studente/laureat che è stat selezinat per svlgere un stage in una realtà cntattata autnmamente. Seguirann da parte dell Università

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

SCHEDA SINTETICA MISURA 421 COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE E INTERTERRITORIALE INVITO A PRESENTARE PROPOSTE

SCHEDA SINTETICA MISURA 421 COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE E INTERTERRITORIALE INVITO A PRESENTARE PROPOSTE SCHEDA SINTETICA MISURA 421 COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE E INTERTERRITORIALE INVITO A PRESENTARE PROPOSTE Obiettivi Prmuvere ed attuare due tipi di cperazine: la cperazine interterritriale, ssia la cperazine

Dettagli

IL PERCORSO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO- CORRELATO

IL PERCORSO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO- CORRELATO IL PERCORSO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO- CORRELATO Premessa La valutazine del rischi stress lavr-crrelat, secnd le Indicazini metdlgiche emanate dal Minister del lavr e delle Plitiche Sciali,

Dettagli

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione Cncessine del servizi di cmunicazine elettrnica certificata tra pubblica amministrazine e cittadin (PstaCertificat@) Titl Dcument Guida Pubblica Amministrazine Versine: 1.0 PstaCertificat@ Guida Pubblica

Dettagli

Reti di computer: Esempi

Reti di computer: Esempi Reti di cmputer: Esempi Cndivisine risrse: Nn è ecnmic cmprare 1 stampante laser ( un scanner) per gni persnal Cndivisine di prgrammi e dati da parte di utenti Base di dati a cui mlti utenti (da diversi

Dettagli

Settore PROMOZIONE e COMUNICAZIONE

Settore PROMOZIONE e COMUNICAZIONE Reprt primi 5 mesi del 2010 Settre prmzine e cmunicazine Settre PROMOZIONE e COMUNICAZIONE Francesc Mlesini Dipendente cn cntratt a temp indeterminat Elena Brtesi Dipendente cn cntratt a temp indeterminat

Dettagli

Comune di Forte dei Marmi. Osservatorio Turistico di Destinazione Regolamento di operatività - Fase II

Comune di Forte dei Marmi. Osservatorio Turistico di Destinazione Regolamento di operatività - Fase II Cmune di Frte dei Marmi Osservatri Turistic di Destinazine Reglament di peratività - Fase II Apprvat cn Delibera di Cnsigli Cmunale n. 17 del 30.04.2015 TITOLO I: Principi ispiratri Articl 1 - Principi

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0016079.15-11-2016 Minister dell Istruzine dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per la Campania Direzine Generale Ai Dirigenti Sclastici degli Istituti

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI 14 MAGGIO 2015 OBIETTIVI 1. Riflettere sull imprtanza di cndividere e prgettare il percrs di inseriment del ne-assunt in RSA.

Dettagli

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Procedura Organizzativa Amministratori di Sistema

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Procedura Organizzativa Amministratori di Sistema Cmune di Casavatre in cllabrazine cn Manuale di Gestine Dcumentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Prcedura Organizzativa Amministratri di Sistema Cd. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 06-11-2015 Smmari: Nel presente dcument

Dettagli

LINK (Labour Integrated NetworK)

LINK (Labour Integrated NetworK) LINK (Labur Integrated NetwrK) Descrizine prdtt Presentat per la prima vlta al FORUM P.A. 2003, Link (Labur Integrated NetwrK) è la piattafrma integrata di gestine del sistema infrmativ del lavr (SIL)

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

AVVISO di BANDO. Contributi per la realizzazione di progetti di Gioco Sport nella scuola primaria.

AVVISO di BANDO. Contributi per la realizzazione di progetti di Gioco Sport nella scuola primaria. AVVISO di BANDO Cntributi per la realizzazine di prgetti di Gic Sprt nella scula primaria. Al fine di favrire le attività di gic-sprt, e permettere l aument dell fferta frmativa di educazine mtria e sprtiva

Dettagli

INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE

INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE 1. GLI STRUMENTI DI AULA01 INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE Il dcente può accedere all aula virtuale AULA01 cllegandsi al sit http://www.aula01.it ed inserend, nell'appsit pannell, l username e la passwrd

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY Oggett: infrmazini in merit alla ricerca candidature di persnale cn disabilità Per quant riguarda le azini

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

Guida all Elenco Regionale del Volontariato di Protezione Civile

Guida all Elenco Regionale del Volontariato di Protezione Civile Direzine Generale della Presidenza Settre : Sistema Reginale di Prtezine Civile Guida all Elenc Reginale del Vlntariat di Prtezine Civile VERSIONE_1 : GENNAIO 2008 www.regine.tscana.it http://servizi.prtezinecivile.tscana.it/

Dettagli

PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE

PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO 1 PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE IMPEGNATO PRESSO I COMUNI COLPITI DAL SISMA CONTINGENTI IMPIEGATI FINO AL 30/09/2016 ONERI ACCESSORI PER IL PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTRATTO PER LO SVOLGIMENTO DEI COMPITI DI MEDICO COMPETENTE

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTRATTO PER LO SVOLGIMENTO DEI COMPITI DI MEDICO COMPETENTE COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTRATTO PER LO SVOLGIMENTO DEI COMPITI DI MEDICO COMPETENTE DECRETO LEGILSATIVO N. 81/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI L ann duemiladieci, il girn.(.)

Dettagli

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera 2007-2013 Prgramma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cperazine transfrntaliera Base giuridica La Cmmissine eurpea ha apprvat il 18 settembre 2007 il prgramma eurpe di cperazine territriale per la

Dettagli

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.cmune.dmusdemaria.ca.it

Dettagli

Piano d Azione per l Energia 2012-2013. Coordinamento delle attività

Piano d Azione per l Energia 2012-2013. Coordinamento delle attività Pian d Azine per l Energia 2012-2013 Crdinament delle attività Il Pian d Azine per l Energia 2012-2013 - Necessità di adttare un nuv Pian Energetic Ambientale Reginale che definisca i necessari indirizzi

Dettagli

1. Manuale Panoramica di Sistema

1. Manuale Panoramica di Sistema www.ausschreibungen-suedtirl.it Infrmatinssystem für Öffentliche Verträge www.bandi-altadige.it Sistema infrmativ cntratti pubblici 1. Manuale Panramica di Sistema Vers. 2013-08 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso CONTO TERMICO Mdalità semplificate per il cnferiment del mandat irrevcabile all incass In applicazine dell art. 8 cmma 5 del DM 16.02.2016, al fine di agevlare l access al regime incentivante del Cnt Termic,

Dettagli

Convenzione fra il Comune di Fossa (AQ) ed Infratel Italia S.p.A.

Convenzione fra il Comune di Fossa (AQ) ed Infratel Italia S.p.A. ALLEGATO A Cnvenzine fra il Cmune di Fssa (AQ) ed Infratel Italia S.p.A. per la psa di infrastrutture in Fibra Ottica per telecmunicazini per la realizzazine di reti in fibra ttica per la Banda Ultra Larga.

Dettagli

ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA

ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA Apprvat cn Att Dirigenziale n 4400 del 26/11/2014 MISURA DI FINANZIAMENTO 1: Iniziative

Dettagli

Sezione 1 Dati anagrafici della struttura di ricovero

Sezione 1 Dati anagrafici della struttura di ricovero Sezine 1 Dati anagrafici della struttura di ricver Regine.. Prvincia COMUNE: Denminazine Azienda Sanitaria di afferenza............ Denminazine struttura............ Denminazine struttura interna (stabiliment

Dettagli

Il Segretario Generale Enzo Solaro

Il Segretario Generale Enzo Solaro Rma, 03 agst 2015 Al Cmitat di Presidenza Al Cnsigli Direttiv Alla Cmmissine Legale Alla Cmmissine Sindacale Alle Assciazini Territriali Circlare n. 108/2015 Oggett: Verifica della reglarità delle imprese

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente E.C.M. Educazine Cntinua in Medicina Servizi web Manuale utente Versine 1.0 maggi 2015 E.C.M. Servizi web: invi autmatic Indice 2 eventi e pian frmativ Indice Revisini 3 1. Intrduzine 4 2. 5 2.1 Verifica

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese Allegat A Tecnic superire per il marketing, l internazinalizzazine delle imprese 2011 Prgett didattic frmativ Nuve Tecnlgie per il Made in Italy nel settre dei servizi alle imprese ITS SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile COMUNE DI GRUARO Assessrat alla Prtezine Civile INDICE 1.1 Premessa...3 1.2 Scenari di rischi...3 2. PROCEDURE...3 2 1. RISCHIO DA EVENTI AD ELEVATO IMPATTO AMBIENTALE 1.1 Premessa Questa classe di eventi

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE (PEG) 2016/2018 Sezione 2 Schede obiettivi con indicatori di performance

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE (PEG) 2016/2018 Sezione 2 Schede obiettivi con indicatori di performance COMUNE DI PEVERAGNO Prvincia di Cune Piazza Pietr Tselli n. 15 - Tel. 0171-337711 - Fax: 0171-339085 e-mail: prtcll@cmune.peveragn.cn.it p.e.c.: cmune.peveragn@legalmail.it PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Marc GARGIULO Data di nascita 20 ttbre 1962 Qualifica Categria D Amministrazine Giunta Reginale della Campania - AGC Turism e Beni Culturali Settre

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Manuale utente. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. ManualeUtente_ConsultazioneDatiImpresa_Impresa.docx

Manuale utente. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. ManualeUtente_ConsultazioneDatiImpresa_Impresa.docx ManualeUtente_CnsultazineDatiImpresa_Impresa.dcx Minister delle Infrastrutture e dei Trasprti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzine Generale per la

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Promozione Economica e Turistica

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Promozione Economica e Turistica COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO Servizi Prmzine Ecnmica e Turistica Avvis esplrativ per la ricerca di cmpnenti prgettuali e di sluzini riginali e innvative per la realizzazine del prgett

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli