Comune di Bellusco Vivi la Città

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Bellusco Vivi la Città"

Transcript

1 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n Ottobre Vivi la Città - Guida ai Diritti del Cittadino e dell Impresa - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Gruppo Media srl - 0,13 - Copia omaggio - Stampa: EUROGRAF - CORREGGIO (RE) Comune di Bellusco Vivi la Città INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE

2 PRESENTAZIONE Per la seconda volta, il Comune provvede a fornire ai cittadini Vivi la Città, una guida agile, aggiornata, contenente informazioni utili per meglio utilizzare i servizi offerti dall'amministrazione comunale e dagli Enti ed Associazioni che operano sul territorio. La guida inoltre offre notizie di ordine storico, culturale e anche economico a chi vive a Bellusco e a chi visita o vuol conoscere meglio il nostro paese. Vivi la Città è un mezzo per favorire la comunicazione verso i cittadini e si affianca alla Carta dei Servizi, distribuita a tutte le famiglie nell anno 2001 e alle altre pubblicazioni monotematiche (sul bilancio, sul castello, sul diritto allo studio, ecc.) elaborate dal Comune. E una guida alla portata di tutti ma, come ogni testo scritto, è una guida statica, ferma alla data della sua edizione. Per informare in tempo reale e per rendere più efficace il rapporto con i cittadini, ricordo che dal 2001 è attivo il sito internet Esso contiene, oltre alle informazioni relative alla Carta dei Servizi del Comune, le delibere del Consiglio Comunale, tutte le notizie e gli avvenimenti che interessano la nostra comunità. Il sito internet comunale permette inoltre di dialogare con il Sindaco, con gli Assessori e con i Responsabili dei servizi. Per favorire questo tipo di dialoghi, per elevare la qualità della comunicazione verso i cittadini e dai cittadini verso il Comune, é stata avviata una newsletter periodica e attivati alcuni servizi on line (es. calcolo dell ICI). Ringrazio vivamente coloro che hanno reso possibile questa pubblicazione: i dipendenti comunali dell Ufficio Affari Generali, le imprese operanti nel nostro Comune che l hanno finanziata e, infine, l Editore che l ha ispirata. Il Sindaco Colombo Irene Maria 1

3 Il Castello (Foto: Alessandro Gatto Aicurzio)

4 Sommario Vie d accesso al Territorio Pag. 4 Territorio ed economia pag. 5 Cenni Storici Pag. 6 Itinerario Storico Artistico Pag. 8 Gastronomia Pag. 10 Fiere e Manifestazioni Pag. 11 Numeri Utili Pag. 12 Elenco Inserzionisti Pag. 16 Guida ai Servizi del Comune Pag. 19 Cartine Inserto Cartine/Stradario/Elenco Vie Ambiente Pag. 41 INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE Vivi la Città - Gruppo Media Iniziative Editoriali e Comunicazione srl Piazza della Serenissima, Castelfranco Veneto Vivi la Città - Guida ai Diritti del Cittadino e dell Impresa Le pubblicazioni informative della collana Vivi la Città sono pubblicate in Internet all indirizzo: Vivi la Città: Copyright 2003: Gruppo Media Srl Direttore Responsabile: Tiziano Motti Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa in Roma n del 18/04/1997 Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 La riproduzione di testi, immagini, cartine, della guida ai servizi, dell impostazione editoriale e grafica, è vietata. Guida ai servizi depositata: SIAE n Opera depositata presso il Consiglio dei Ministri, Ufficio della Proprietà Letteraria. Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana L Editore ringrazia l Amministrazione Comunale per la collaborazione e per l aggiornamento delle informazioni pubblicate. Servizi fotografici: Studio Perotti - Alessandro Gatto - Bar Valentino Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari residenti nel Comune di Bellusco e alle attività economiche. Distribuzione: a cura dell Ente Poste Italiane Diffusione integrativa: a cura del Comune di Bellusco Stampa: Ottobre 2003 Tiratura: copie Dichiarazione di tiratura resa al Garante per l Editoria, ai sensi del comma 28, art. 1, legge 23/12/96 N. 650 Ai sensi e per gli effetti della legge 675/96 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Media srl. Concessionaria per la Pubblicità: Via Guicciardi, Reggio Emilia Tel (30 linee r.a.) - Fax La collana editoriale Vivi la Città, comprensiva di questa edizione della guida di Bellusco, è pubblicata in Internet all indirizzo Il sito permette inoltre di consultare un database che ospita migliaia di operatori economici selezionati, tra i quali gli inserzionisti di questo libro. Visiti i siti web dei nostri clienti: In copertina: Piazza Fumagalli (Foto: Studio Perotti)

5 VIE D ACCESSO Vie di accesso al territorio Il Comune di Bellusco è situato nella parte orientale della provincia di Milano, lungo la strada provinciale n. 2 che collega Monza con Trezzo sull Adda. Si trova a metà strada fra Milano e Bergamo, in una zona compresa fra il fiume Adda a est e il torrente Molgora a ovest. A 4 km si accede alla Tangenziale Est per Milano e alle principali reti autostradali. Dista dal capoluogo lombardo km. 28,1 (riferito a P.zza Duomo); Km.12 da Monza; Km. 3 da Vimercate. Le stazioni ferroviarie più vicine sono: Carnate a circa Km. 6 e Arcore a circa Km. 10, poste sulle linee ferroviarie che collegano Milano- Bergamo-Lecco e Sondrio. Il collegamento con Milano è inoltre garantito dall ATM che collega Bellusco con la metropolitana, direttamente, mediante le stazioni di Cologno Nord e Sesto S. Giovanni. Comune di Bellusco Superficie: Kmq. 6,48 Altitudine: mt 214 slm Prefisso telefonico: 039 C.A.P.: Popolazione: abit. (aggiornato al 31/03/2003) Provincia: Milano Confini: a nord Sulbiate e Mezzago, a sud Ornago, a ovest Vimercate, a est Mezzago, Busnago e Roncello HOW TO REACH BELLUSCO The town of Bellusco is situated in the western part of the Province of Milan along Route SP 2, which runs from Monza to Trezzo sull'adda. It is halfway between Milan and Bergamo, on land lying between the Adda River to the east and Molgora Creek to the west. Bellusco is 28.1 kilometers from the city of Milan, 12 kilometers from Monza, and 3 kilometers from Vimercate. The entrance to the east Milan bypass and major toll roads is 4 kilometers from town. The nearest railroad stations are at Carnate (2 kilometers away) and Arcore (10 kilometers from Bellusco). Both stations lie on the Milan-Bergamo-Lecco and Sondrio lines. Bellusco is also connected to Milan by the subway system, with a line running directly from the North Cologno and the Sesto San Giovanni stations to the city. 4

6 Bellusco: territorio ed economia Bellusco, posto sulla direttrice di grandi vie di comunicazione, costituisce un importante nodo di smistamento dei traffico e del commercio tra il milanese, il comasco e il bergamasco soprattutto in seguito alla costruzione dei nuovo tratto provinciale Bellusco-Gerno. Il paese sorge in mezzo alla pianura non lontano dalle colline moreniche della Brianza e dalle Prealpi lombarde su cui spiccano le creste della Grigna (m ) e del Resegone (m ). La favorevole posizione geografica è sottolineata dal fatto che si trova a metà strada fra Milano e Bergamo, in una zona compresa tra il fiume Adda a est e il torrente Molgora a ovest. Per chi giunge da Vimercate, Bellusco appare come un'ordinata teoria di case che si librano da un capo all'altro di un modesto altipiano su cui dominano la torre del castello e il campanile della chiesa parrocchiale. Il centro storico è costituito dal castello quattrocentesco e da alcune corti, risalenti al '600, che gravitano intorno alla piazza principale dei paese (P.zza Fumagalli) dalla forma triangolare, dove convergono le strade che provengono da Vimercate, Ornago, Busnago e Sulbiate. Il paesaggio belluschese, anche se presenta il tipico aspetto della pianura lombarda, non è uniforme né monotono perché è modellato da una serie di avvallamenti e di dossi che si sono originati in seguito all'azione dei diluviali del Quaternario. Il territorio è solcato da piccoli corsi d'acqua: la Cava e il rio Vallone. E coltivato a Municipio di giorno (Foto: Studio Perotti) cereali e a foraggio; i boschi occupano vaste aree al confine con i terreni argillosi delle brughiere. Nella zona sud-orientale, adibita a riserva di caccia, trova rifugio la modesta fauna locale: lepri, fagiani, storni, ecc. Il Comune, appartenente alla provincia e diocesi di Milano, dista dal capoluogo lombardo km. 28,1 (riferito a P.zza Duomo); km. 12 da Monza; km. 3 da Vimercate. Si trova a una altitudine di 214 m. sul livello dei mare e si estende su una superficie di 6,48 kmq., pari a 648 ettari. Il territorio comprende le frazioni e cascine di Cantone, S. Nazzaro, S. Martino, Bellana, Camuzzago, Mosca, S. Giuseppe, Turro. La popolazione, che nel 1861 era di 1483 abitanti, è andata via via crescendo di numero. Ora conta abitanti. L'economia belluschese fino a pochi decenni fa era basata esclusivamente sull'agricoltura: coltivazione dei cereali e allevamento del baco da seta. Oggi prevale l'attività industriale che si è sviluppata intorno a piccole e medie aziende che interessano il ramo tessile, metallurgico, delle materie plastiche ed elettronico. (tratto da: Angelo Arlati Bellusco nella storia, nell arte e nella fotografia ) TERRITORIO/ECONOMIA 5

7 CENNI STORICI Cenni storici Il toponimo Tanti sono i nomi che Bellusco ha avuto nei secoli, ognuno con una sua origine: Belusco, Beluselo, Bellusco, Billusco, Beluxo, Beusco. Bellusco viene nominato per la prima volta in un atto di permuta di beni tra il vescovo di Bergamo Adalberto e il nobile lnselberto rogato nell'anno 898, e appare con la grafia 'Belusco'. La spiegazione del termine è incerta e la difficoltà nasce dalla varietà delle ipotesi che si possono avanzare. Una delle ipotesi più accreditate si basa sulla teoria che la maggior parte delle località lombarde deve il proprio nome a quello dell'antico proprietario del fondo su cui si sarebbe poi sviluppato l'abitato. Da qui si suppone che Bellusco derivi dal nome romano 'Bello' con l'aggiunta dei suffisso -usco (Dante Olivieri, 'Dizionario di Toponomastica Lombarda'). Un altra corrente di pensiero rimanda Bellusco alle sue caratteristiche naturalistiche: da 'Bellus lucus', accennando all'esistenza di un bosco sacro, 'Iucus', e ameno nel luogo in cui sarebbe sorto l abitato (Virginio Riva, rivista 'Brianza', 1966), a 'beluarum locus', ossia luogo delle fiere, in rapporto con il carattere selvaggio e insidioso dei territorio. Da non dimenticare poi le ipotesi che affondano le radici nella mitologia. 'Beleni lucus', bosco sacro di Beleno, una divinità celtica del ceto rurale padano corrispondente ad Apollo; ad avvalorare questa tesi, da una parte la presenza della frazione 'Bellana' e dall altra il fatto che numerosi toponimi lombardi - veneti si rifanno ad antiche divinità locali (Bergamo da un dio preromano detto Bergimus, Mercurago da Mercuriacum, Albano dal dio Aponus). Le ipotesi mitologiche non sono così azzardate, e consideriamo che la toponomastica lombarda è così eterea, che non esclude il bello anche se non è rigorosamente comprovato. Non è presunzione se un oscuro paese della Brianza vanta le proprie origini da un altrettanto oscuro dio celtico. Dal IX sec. Bellusco compare nei documenti sotto diversi toponimi, alcuni ricorrenti, altri decisamente fantasiosi: la maggior parte di questi nomi, con molta probabilità, nacque da errori di trascrizione o dall'ignoranza di chi rogò il documento. Nel 998 in una pergamena appare il nome Beluscio, in un atto con cui il vescovo di Tortona Liutfredo vende alcuni beni al duca Ottone. In un altro scritto del 1064 Unfredo detto Trolia, un commerciante di Vimercate, lascia alla chiesa plebana di S. Stefano un campo situato 'in vico et fundo Bellusco'. Numerose altre sono le tracce di Bellusco in documenti antichi: nel 1901 lo troviamo come 'Billusco' (nella relazione di un A HISTORICAL PROFILE Throughout the centuries, Bellusco has had many different names, including "Beluselo", "Beluxo", and "Beusco". We find the town mentioned for the first time in a deed signed by the Bishop of Bergamo and a nobleman named Inselberto in the year 898 A.D. There are many theories as to the derivation of the town name. One of the most credible hypotheses states that since most of the towns in Lombardy were named after the person who owned the land on which they lie in ancient times, in this case, the town was supposedly named after a Roman called "Bello", and the suffix "usco" was added later. Beginning in the ninth century, we find the town mentioned by various names in official documents. It is likely that these different forms of the name resulted from the ignorance of the people drawing up the documents. It is not certain whether the town of Bellusco has its origin in the Celtic-Ligurian epoch or an earlier period. We know that this territory was inhabited by the Ligurians before the fifth century B.C., and that a Celtic tribe called the Insubrians arrived from central Europe and made "Mediolanum" (Milan) their most important settlement. They introduced the worship of fertility goddesses, the god of horses, and the god of the sun to the Po River Valley. The Roman legions came to the area in 222 B.C., and by the third century A.D., the area had become a Roman colony. Worship of the sun god, Belenus, died out with the spread of Christianity. 6

8 'placito' tenuto a Bergamo dal Conte Corrado); nel 1097 ci si riferisce ad un testimone come 'Paganus de Beluxo'; nel 1113, nominando Gotofredo, figlio del fu Ullifredo, si cita 'de loco qui dicitur Beusco sito Martexana'. La forma attuale 'Bellusco' la ritroviamo nel diploma dell'imperatore Federico I Barbarossa del 27 aprile 1162, che riferisce i nomi dei luoghi posseduti in feudo dall'abbazia benedettina di S. Pietro di Cividate. Nel 1191, in un atto di cessione di fondi, leggiamo 'Gìnixmerius qui dicitur de Belusco'. Dal medioevo al secolo scorso le due diverse forme 'Belusco' e 'Bellusco' si sono alternate con regolarità, fino al prevalere della forma con la doppia 'L'. Don Carlo Pellegrini nel 1903, nel redigere le vicende storiche di 'Belusco', avvertiva il lettore che gli antichi scrivevano il nome dei nostro paese con una L sola, i moderni preferiscono raddoppiarla. La forma antica è certamente più esatta, risponde all'etimologia del nome e si conserva inalterata nel nome della famiglia Beluschi. La moderna è più nota e più usata. I primi abitatori Le prime tracce storiche di Bellusco risalgono al IX secolo e le troviamo nel 'Codex diplomaticus civitatis et ecelesiae Bergomatis', raccolta, ad opera di Mario Lupi, di documenti provenienti dall'archivio Capitolare di Bergamo. L abitato però è sicuramente più antico. Alla domanda spontanea sulla data di fondazione del paese e sull identità dei suoi abitanti, non è facile dare una risposta certa. Non sappiamo se Bellusco affonda le sue radici nell'epoca ligure - celtica né se vi fosse già allora un nucleo abitato, ma dati toponomastici e arcaici sembrano non escluderne la possibilità. L ipotesi sul toponimo che lo vuole derivante da 'Bello' con l'aggiunta dei suffisso Piazza Fumagalli Foto dell archivio fotografico su Bellusco nel 900 a cura della Biblioteca Civica (Foto: donata da Bar Valentino) -usco, sarebbe caratteristico della lingua ligure, e serberebbe il ricordo di un primitivo insediamento di questo antico popolo mediterraneo. Se invece si dà credito all ipotesi di 'Beleni lucus' (località sacra al dio Beleno), appare più evidente l influenza celtica. Sappiamo che il territorio prima del V sec. a.c. era abitato dai Liguri, antico popolo di razza mediterranea in possesso di una cultura povera e arretrata. Arrivò poi una tribù celtica, gli lnsubri; provenendo dal centro Europa, questi barbari si sovrapposero alla preesistente cultura ligure, facendo di Mediolanum (Milano) il loro centro più importante. Furono loro ad introdurre in Valle Padana il culto delle 'Matrone' (dee della fertilità dei campi), di 'Espona' (dea dei cavalli) e di 'Beleno' (divinità solare). Avvalorando questa ipotesi, abbiamo anche un idea temporale di quando Bellusco fu abitato: prima del 222 a.c., anno che segna l'arrivo delle legioni romane nella pianura padana. Era forse praticato il culto al dio Beleno, la cui importanza si conservò fino alla completa romanizzazione del territorio (III sec. d.c.) e si spense in seguito alla diffusione del Cristianesimo nelle nostre campagne. CENNI STORICI 7

9 ITINERARI Itinerario Storico - Artistico Il Castello Fu edificato nel 1467 da Martino Da Corte, con molta probabilità sulle fondamenta di una precedente rocca del X secolo. Sorge nell attuale centro storico del paese. Il castello è a pianta quadrata con torre angolare e quattro corpi di fabbrica, coronati in parte di merli ghibellini. La costruzione, nel suo insieme, rispecchia i caratteri delle fortificazioni tardomedioevali: una via di mezzo tra un fortilizio ed un castello. All esterno è ancora visibile il portale con arco a tutto sesto: sopra notiamo gli alloggiamenti dell'antico ponte levatoio e una lapide di marmo con lo stemma dei Da Corte. La Chiesa Parrocchiale di S. Martino La chiesa risale al imponente nella sua architettura, eclettica nel gusto. Il patrimonio artistico conservato all interno conta di pregevoli statue degli Apostoli e affreschi di Luigi Tagliaferri sulla vita di S. Martino. Di particolare interesse è l organo a canne a trasmissione meccanica. Costruito nel 1875 dai Fratelli Pietro e Lorenzo Bernasconi di Varese, questo strumento è costituito da due tastiere e con circa duemila canne. Presenta anche una serie di registri, di timbri e di effetti molto vari che ne fanno uno dei più grandiosi organi della zona. L organo è patrimonio storico - artistico vincolato dalla Soprintendenza alle Belle Arti. La chiesa conserva l importante reliquia di Santa Giustina. Le Cascine Cascina Camuzzago Sorge fuori dal paese, verso Ornago. E sede dell importante monastero dei frati del Chiesa Parrocchiale (Foto: Studio Perotti) A TOUR OF THE TOWN BELLUSCO CASTLE - This castle was built in 1467 by Martino Da Corte. It is thought that the structure sits on the foundation of a fortress from the tenth century. The castle stands in the center of the current town of Bellusco. It is square with corner towers and four separate buildings, partially topped with Ghibelline crenellation. The castle as a whole is an example of a late medieval fortress, or a combination fortress and castle. On the outside of the castle, the entrance portal with a rounded arch is still standing. Above it we can still see the old slots where the drawbridge mechanism lodged, and a marble slab bearing the coat of arms of the Da Corte family. SAN MARTINO PARISH CHURCH - This church dates back to the year It is a majestic structure of eclectic style. The art patrimony housed in the church includes valuable statues of the apostles, and frescoes by Luigi Tagliaferri depicting the life of St. Martin. Of particular interest is the mechanical pipe organ. It was built in 1875 by Pietro and Lorenzo Bernasconi, brothers from Varese, and has two keyboards and about two thousand pipes. The organ also features various registers, timbres, and special effects that make it one of the grandest old instruments in the whole area. It is part of the historical and artistic heritage protected by the Superintendent for the 8

10 ITINERARI Via Dante (Foto: Studio Perotti) Santo Sepolcro con annessa la Chiesa di Santa Maria Maddalena di Camuzzago (Xll sec). Nella Chiesa era presente un vasto ciclo di affreschi con Storie di Santa Maria Maddalena e una pala d'altare con un'interessante Deposizione nel sepolcro, attribuiti al Butinone, ora alla Pinacoteca di Brera. Cascina S. Nazzaro Interessanti da ammirare nella Chiesa le tele del XVIII secolo. Le Corti Da ricordare: la Corte del Lazzaretto, le stalle di Mantova, la corte delle tegole, la corte dei Vismara, il Dosso, la corte dei Misani, la corte del pozzo, la corte del lattaio, la corte dei Sangalli, la corte dei frati. Quest ultima è oggi sede di numerosi servizi, dalla biblioteca al centro anziani allo Spazio Giovani. Molte corti risalgono al '600. Fine Arts. The tomb of Santa Giustina is located in the Church of San Martino. CAMUZZAGO CASCINA - This compound stands outside town, along the road to Ornago. Here the important monastery run by the Friars of the Holy Sepulcher was located, with the adjacent twelfthcentury Church of Santa Maria Maddalena di Camuzzago. There was an extremely large series of frescoes in the church depicting stories from the life of St. Mary Magdalene, and an altar-piece with an interesting "Deposition in the Sepulcher" attributed to Butinone, which is now housed in the Brera Art Gallery. SAN NAZZARO CASCINA - This compound has a church with interesting paintings from the eighteenth century. OLD "COURTS" - Among the various old "courts" in the area, many of which date back to the seventeenth century, we point out "Corte del Lazzaretto", the "stables of Mantua", the "Corte delle Tegole" ("Tile Court"), "Corte dei Vismara", the "Dosso", "Corte dei Misani", "Corte del Pozzo" ("The Well Court"), "Corte del Lattaio" ("Dairyman's Court"), "Corte dei Sangalli", and "Corte dei Frati" ("Friars' Court"). The latter currently houses various town facilities, including the public library, the senior citizens' center, and the youth center. 9

11 GASTRONOMIA Gastronomia Non esiste una vera e propria cucina belluschese ma permangono quelle tradizioni alimentari comuni a tutta l area della Brianza che hanno subito una trasformazione dovuta alla civiltà del benessere. I principali piatti caratteristici sono: la pulenta e casoeula, il risotto giallo o alla milanese, la buseca (trippa) e la turta de lac (torta di latte) che si prepara tuttora per la tradizionale festa di S. Giustina che si celebra la seconda domenica di settembre. Busecca Ingredienti: 800gr trippa - 1 scatola fagioli borlotti - 2/3 patate - 2 gambi si sedano - 2 carote - 1 cipolla - salsa di pomodoro in tubetto - 1/2 dadi - una foglia di alloro - q.b. parmigiano grattugiato, pepe. Preparazione: In un po di olio soffriggere la cipolla, le carote e il sedano tagliato a pezzetti. Aggiungere la trippa a listarelle e farla saltare qualche minuto in pentola. Aggiungere acqua a sufficienza, una foglia di alloro, le patate a pezzetti il dado e la salsa. Far cuocere per almeno 2 ore. A cottura quasi ultimata aggiungere i fagioli. La trippa può essere a piacere più o meno brodosa. Se vi piace, aggiungere parmigiano e pepe. La Turta de lac Ingredienti: pane - latte - zucchero - burro - cacao - cioccolato - amaretti - uvetta - noce moscata - buccia di limone - vanillina - pinoli - cedro candito (facoltativo) Preparazione: La torta va preparata il giorno precedente alla festa, in quanto il pane va lasciato macerare, sminuzzato, nel latte caldo e nel burro sciolto. Una volta che il pane si è rammollito vengono aggiunti gli amaretti, l uvetta il cioccolato fuso e gli altri ingredienti, compresi la buccia di limone e la noce moscata grattugiati. Il tutto va lasciato riposare per una notte, coperto da uno strofinaccio. La mattina seguente il preparato va lavorato con le mani per sbriciolare quanto più possibile il pane e gli amaretti, dopodichè va versato nella pirofila e cotto in forno. La tradizione vuole che il composto originale venga conservato in un secchio durante la notte e che la cottura finale non venga effettuata in casa ma presso il fornaio di fiducia (è infatti piuttosto difficoltoso riconoscere il momento preciso nel quale la torta è pronta). Il dolce viene servito non tanto alla fine del pranzo, ma piuttosto nel pomeriggio all ora del tè. E abitudine recarsi da più amici o parenti per assaggiare la torta, che è sensibilmente differente nel gusto e nel colore a seconda degli ingredienti scelti e delle modalità di lavorazione. Non esiste infatti una ricetta standard: le stesse indicazioni da noi fornite sono state personalizzate e suscettibili di critiche da parte dei cittadini che utilizzino differenti accorgimenti. T TABACCHI BAR LOTTO di Parolini Ambrogina e Trezzi Bianca snc Via Dante, 19 - Bellusco - Tel PA N I F I C I O F.lli CORTI snc SALUMERIA Via Italia, 7 - Bellusco Tel

12 Fiere e Manifestazioni Festa del paese in onore di S. Giustina La seconda domenica di settembre si svolge in onore di Santa Giustina la festa patronale. In tale occasione si svolge il palio di Santa Giustina, organizzato dal Comitato Sagra S. Giustina con il contributo dell Amministrazione comunale, che rappresenta la più tipica manifestazione popolare cittadina. Questa manifestazione, che risale al 1955, ha il suo momento culminate nella sfilata dei carri allegorici ispirati a temi biblici. Nata per iniziativa di un gruppo di giovani parrocchiani, è espressione di un generoso impegno collettivo. I carri allegorici fiorati vengono allestiti dai rioni Bergamo, Dante, Castello, Garibaldi, S. Martino, Cantone e S. Nazzaro. I primi carri erano semplici, trainati da cavalli o da coppie di buoi; ora sono diventati spettacolari, con la ricerca di effetti particolari e sono rimorchiati da trattori. La sfilata dei carri si svolge la domenica alle ore 16 e alle ore 21 e al lunedì alle ore 21. Nel corteo serale i carri sono illuminati creando effetti suggestivi e caratteristici. La sfilata dei carri è preceduta dal carro di Santa Giustina e dai gonfaloni di ogni rione e si snoda in corteo attraverso le vie principali del paese. Una apposita giuria, nominata annualmente, sceglie il carro migliore e consegna il Palio di Santa Giustina al rione vincente. Il trofeo consiste in un gonfalone creato annualmente da un artista del paese e da una piccola urna dorata che racchiude, in miniatura, la copia fedele della Santa, e che viene custodita nelle famiglie del rione vincente. Presepe rione bergamo Edizione 2002 (Foto: Studio Perotti) Festa di S. Nazzaro Alla fine di luglio si svolge la festa sull'aia a Cascina S. Nazzaro con canti, balli e degustazione di piatti locali. A giugno si svolge l Anniversario della Fondazione della Pro-Loco Bellusco (costituitasi nell anno 2002) con le seguenti iniziative e manifestazioni: - gara e degustazione di risotti; - spazio e attività riservate ai bambini; - esposizione macchine agricole d epoca; - serata danzante. Festa di S. Martino La settimana dell'11 novembre vengono proposte iniziative e manifestazioni che hanno come tema la solidarietà e il volontariato. Presepi rionali Nel mese di dicembre, i rioni allestiscono presepi che attirano visitatori anche dai paesi vicini. Mercato Si svolge ogni Mercoledì - Piazza Libertà, dalle ore 8.00 alle ore FIERE 11

13 Numeri Utili NUMERI D EMERGENZA E PUBBLICA UTILITÀ FARMACIA DOTT. DANTE NOBILE LABORATORIO GALENICO ERBORISTERIA - OMEOPATIA DERMOCOSMESI - VETERINARIA VIA BERGAMO, 23 - BELLUSCO (MI) Tel Fax Pronto Soccorso Via C. Battisti, 23 - Vimercate Tel Pronto Intervento Sanitario Tel. 118 Carabinieri Tel. 112 Carabinieri Caserma Via N. Circonvallazione, 1/G..... Tel Soccorso ACI Tel. 116 Vigili del Fuoco Via Angelo Mauri, 5 - Monza..... Tel Enel guasti - nuovi impianti Tel SO.LE - guasti e manutenzione Tel Municipio di notte (Foto: Studio Perotti) 12

14 Italgas - emergenze Tel Via Gramsci 1/3, Pessano con Bornago Tel CAP - Milano Tel Telecom Tel. 187 Telefono Azzurro Tel MUNICIPIO Sede Municipale: Piazza F.lli Kennedy, 1 Centralino Tel Fax Assistente Sociale Tel Servizi Demografici Tel Servizi Socio - Culturale - Assistenziale Tel Servizio Affari Generali - Segreteria Tel Servizio Attività Produttive Tel Servizio Finanziario Tel Servizio Lavori Pubblici.. Tel Servizio Polizia Locale Tel Servizio Tributi Tel Servizio Urbanistica - Edilizia Privata - Ecologia Tel Biblioteca Corte dei Frati Tel Spazio Giovani Corte dei Frati Tel Centro diurno anziani Corte dei Frati Tel IMPIANTI SPORTIVI Centro Sportivo Comunale Palazzetto dello Sport, Bocciofila, Pattinodromo Via Pascoli, Tel Fax Campi di Calcio Comunali Via Pascoli, 9 Via Adamello POSTE E TELECOMUNICAZIONI Ufficio Postale P.zza F.lli Kennedy, Tel NUMERI UTILI foto d arte cerimonie matrimoni battesimi pose a domicilio lavori industriali ingrandimenti lavoro accurato per dilettanti Studio Fotografico PEROTTI FOTO CINE OTTICA MILANO - Via Jean Jaurès, 19 - Tel BELLUSCO (MI) - Via Roma, 8 - Tel. e Fax COSTRUZIONI E STAMPI PER MATERIE PLASTICHE O.C.S. di LATTUADA MARCO Via Carducci, 34- BELLUSCO (MI) Tel IL MASSIMO DELL EDICOLA di Aversa Massimo VIDEO NOLEGGIO (24H) Via Dante, 49 - Bellusco - Cell estetica & benessere InArm nia Lampade Abbronzanti - Trattamenti viso e corpo Massaggi estetici, rilassanti, ayurvedici Bagni e Minerali - Fiori di fieno Autoterapia Zilgrei by Sabrina Crespi Bellusco (Mi) Via Liguria, 2 - Tel

15 NUMERI UTILI SCUOLE Asilo Nido Dott. G. Gatti P.zza Libertà Tel Scuola Materna B. Munari Via Pascoli Tel Scuola Elementare Via Roma Tel Scuola Media Falcone e Borsellino Via Pascoli Tel STRUTTURE SANITARIE ASL 3 - Distretto Sanitario Ambulatorio Vaccinale Prelievi Corte dei Frati Tel Centro di Fisioterapia e Servizio Infermieristico Via Roma, Tel ASSOCIAZIONI SETTORE SOCIALE Associazione Gruppo Volontari Bellusco Corte dei Frati Tel Associazione di Solidarietà Attiva tra nuclei Famigliari (A.S.A.F.) Associazione Nazionale Combattenti e Reduci sez. Bellusco P.zza Fumagalli, 4 Associazione Nazionale Partigiani d Italia - sez. Bellusco P.zza Fumagalli, 4 Associazione Volontari Italiani del sangue (A.V.I.S. ) e Associazione Italiana Donatori di Organi (A.I.D.O.) Tel Cooperativa sociale La Rosa Blu Via Milano, Tel Fondazione Maria Bambina Gruppo Caritas Parrocchiale Tel Tenda della Pace c/o Spazio giovani Tel SETTORE CULTURALE Associazione Pro C.na San Nazzaro C.na San Nazzaro, 42 IMBIANCATURE TINTEGGIATURE VERNICIATURE IN GENERE VIA GARIBALDI, BELLUSCO (MI) TEL Servizi Assicurativi Bancari Finanziari Previdenziali BELLUSCO (MI) - Via Dante, 43 Tel Fax

16 Associazione Ricreativa Culturale Italiana (A.R.C.I.) P. P. Pasolini Via Vaghi, 10 Associazione Teatro dell Aleph Via De Amicis, Tel Comitato Pro-Organo Piazza Chiesa Comitato Sagra di S. Giustina Piazza Chiesa Tel Compagnia Filodrammatica Don Giorgio Colombo Piazza Chiesa, Tel Comitato Rione Bergamo Via Bergamo, 61 Comitato Rione Cantone Via Manzoni, 39 Comitato Rione Castello Via Battisti, 7 Comitato Rione Dante Via Dante, 49 Comitato Rione Garibaldi P.zza Fumagalli, 6 Comitato Rione S. Martino Via Carducci, 25 Comitato Rione S. Nazzaro C.na S. Nazzaro Pro Loco Via Manzoni, 22/B Tel Schola Cantorum S. Giustina Piazza Chiesa SETTORE SPORTIVO Associazione Polisportiva Palestra comunale Tel Comprende diverse sezioni, ciascuna dedita a una pratica sportiva diversa ed aventi organigrammi ben definiti: a) sez. Pallavolo; b) sez. Pattinaggio; c) sez. Ginnastica Artistica; d) sez. Bocciofila; e) sez. Tiro con l arco; f) sez. Basket; g) sez. Calcio amatoriale T.L.; h) sez. Calcio femminile; i) sez. Blured Calcio a 5; j) Sezione podistica. Unione Sportiva Circolo Giovanile (U.S.C.G.) Via S. Nazzaro, Tel Fax Associazione Brianza Campeggiatori Campo sportivo - Via Pascoli, 6 Club Alpino Italiano CAI Via Manzoni, Tel Gruppo Ciclistico Team Bellusco c/o Bar Valentino Società Ciclistica c/o Bar Valentino SETTORE ECOLOGIA E PROTEZIONE CIVILE Associazione Amici della Parrocchia Piazza Chiesa, 2 c/o Isola Ecologica - Via per Mezzago Tel Associazione Nazionale Alpini - sez. Bellusco c/o Bar Valentino Associazione Volontari di Protezione Civile Rio Vallone Via Madre Laura 1 - Sulbiate.... Tel Fax Pronto Intervento 24h/24h: Comitato Territoriale per la Difesa dell Ambiente Via Cattaneo, 17 NUMERI UTILI CENTRO INTEGRALE PER LE COMUNICAZIONI TELEFONA IN ITALIA E IN TUTTO IL MONDO A BASSO COSTO!! FAX - INTERNET POINT FOTOCOPIE - TRADUZIONI INVIO DI DENARO ALL ESTERO VIA MILANO 11/D BELLUSCO TEL. E FAX AUTOFFICINA DI RICCARDI ALBERTO BELLUSCO - Via Milano, 52 Tel

17 ELETTROTECNICA s.r.l. Via del Commercio, Bellusco (MI) - Tel Fax Internet: - IMPIANTI ELETTRICI CIVILI E INDUSTRIALI COSTRUZIONE QUADRI E CABINE DI TRASFORMAZIONE ASSISTENZA MACCHINE ELETTRICHE AUTOMATISMI IN GENERE E REALIZZAZIONE SISTEMI HARDWARE E SOFTWARE PLC - PC PROGETTI, VERIFICHE E COLLAUDI AI SENSI DELLA LEGGE 46/90 Ha ottenuto nel luglio 2002 la certificazione di qualità ISO 9001 : 2000 CERTIFICATO NET NR. IT CERTIFICATO CISQ NR. 3608/00/S. 16

18 Municipio - Foto dell archivio fotografico su Bellusco nell 900 a cura della Biblioteca Civica (Foto: donata da Bar Valentino) ELENCO INSERZIONISTI Attività Economiche (inserzionisti) Tutti i dati relativi alle attività economiche presenti nelle pubblicazioni del network editoriale PaginePiù sono consultabili in Internet all indirizzo: ABBIGLIAMENTO ALTA MODA, BOUTIQUES/VENDITA EMMEPI DI MAGGIOLINI E C. SAS VIA XXV APRILE, 31/A...Tel. 039/ Note: CONFEZIONI - SHOW ROOM ABBIGLIAMENTO/VENDITA PIROLA EMILIO VIA MANZONI, 39...Tel. 039/ Fax 039/ Note: ABBIGLIAMENTO UOMO - DONNA AGENZIE SERVIZI SPECIALI E VARI NON TRATTATI IN ALTRA CATEGORIA OPEN WORK SCARL VIA BERGAMO, 14...Tel. 039/ Fax 039/ Note: LAVORO INTERINALE - SOCIETA COOPERATIVA DI LAVORO AUTORADIO/VENDITA HIGH CONTACT DI DOZIO LUIGI VIA 25 APRILE, 33...Tel. 039/ Fax 039/ AUTORIPARAZIONI, AUTOFFICINE AUTOFFICINA DI RICCARDI ALBERTO VIA MILANO, 52...Tel. 039/ BELLUSCO MI COMMERCIALISTI STUDIO ASSOCIATO STUCCHI & BITTO VIA A. PONCHIELLI, 10...Tel. 039/ ELETTRICISTI, IMPIANTI ELETTRICI CIVILI E INDUSTRIALI RA 2 ELETTROTECNICA SRL VIA DEL COMMERCIO, 22/A...Tel. 039/ Fax 039/ http://www.ra2.it... S.IM. ELETTRO TECNICA DI SPIGA M. & C. SNC VIA G. VERDI, 11...Tel. 039/ Note: INSTALLAZIONE IMPIANTI ELET- TRICI ESTETISTE E CENTRI DI ESTETICA E ABBRONZATURA, SOLARIUM CENTRO BENESSERE ED ESTETICA LA PERLA VIA S. SUARDO, 5...Tel. 039/ ESTETICA & BENESSERE IN ARMONIA BY CRESPI SABRINA VIA LIGURIA, 2...Tel. 039/ FARMACIE FARMACIA DOTT. D. NOBILE VIA BERGAMO, 23...Tel. 039/ FORNI, PANIFICI, PANETTERIE F.LLI CORTI SNC DI CORTI FABIO GIO- VANNI E GIUSEPPE VIA ITALIA, 7...Tel. 039/ Note: PANIFICIO ALIMENTARI FOTOGRAFI STUDIO FOTOGRAFICO PEROTTI SNC VIA ROMA, 8...Tel. 039/623507

19 PER IL SERVIZIO ALLE AZIENDE NASCE OPEN WORK, IN GRADO DI SODDISFARE OGNI VOSTRA ESIGENZA CON PERSONALE ESPRESSAMENTE SELEZIONATO PER VOI DOVETE FAR FRONTE AD UN IMPROVVISO INCREMENTO DI LAVORO? SOSTITUIRE PERSONALE MALATO, ASSENTE, PER FERIE O MATERNITÀ? SELEZIONARE PERSONALE PER UN FUTURO INSERIMENTO NEL Vs. ORGANICO? LA RISPOSTA È OPEN WORK LA Ns. SOCIETÀ OFFRE: MANODOPERA GENERICA FACCHINAGGIO, IMBALLAGGIO, ASSEMBLAGGIO MAGAZZINIERE, PULIZIE, GIARDINAGGIO TUTTI I SERVIZI ELENCATI SONO FORNITI DALLA COOPERATIVA IN OTTEMPERANZA ALLE NORME DEL D. P. R 30 APRILE 1970 N 602 SEDE OPERATIVA VIA BERGAMO N BELLUSCO (MI) TEL FAX GIORNALAI, RIVENDITE GIORNALI E RIVISTE "IL MASSIMO" DELL' EDICOLA DI AVERSA MASSIMO UB. ESERC.: VIA DANTE, 49 Note: VIDEONOLEGGIO D. F.: VIA VICOLO PERELLI, 53/ MEZZAGO (MI) IDRAULICI, IMPIANTI IDRAULICI, RISCALDAMENTO VERDERIO GIUSEPPE DI VERDERIO ANGELO VIA SAN NAZZARO, 11/B...Tel. 039/ Fax 039/ IDROSANITARI/PRODUZIONE E FORNITURA SYSTERM SRL VIA DEL COMMERCIO, 29...Tel. 039/ Fax 039/ IMBIANCHINI, DECORATORI IN GENERE IMBIANCATURE PINNA VIA GARIBALDI, 7...Tel. 039/ Note: CELL.: 338/ ISTITUTI FINANZIARI, DI CREDITO E LEASING, BANCHE RASBANK SERVIZI BANCARI ED ASSI- CURATIVI VIA DANTE, 43...Tel. 039/ ONORANZE FUNEBRI, POMPE FUNEBRI, MONUMENTI FUNEBRI ONORANZE FUNEBRI CASATI VIA SUARDO, 18...Tel. 039/ BELLUSCO MI SERRAMENTI E INFISSI/PRODUZIONE E FORNITURA LOMBARDA TRE CI SRL VIA SUARDO, 18...Tel. 039/ BELLUSCO MI Note: PRODUZIONE E VENDITA PORTE - SERRAMENTI - ARREDAMENTI SERRAMENTI E INFISSI/VENDITA METAL WORK DI PIZZICHEMI FRANCESCO VIA DELLE INDUSTRIE, 1...Tel. 039/ STAMPI/COSTRUZIONE E LAVORAZIONE O.C.S. DI LATTUADA MARCO VIA CARDUCCI, 34...Tel. 039/ TABACCHERIE/RICEVITORIE PAROLINI AMBROGINA TREZZI BIAN- CA SNC VIA DANTE, 19...Tel. 039/ Note: BAR TABACCHI LOTTO TELECOMUNICAZIONI/ATTREZZATURE E IMPIANTI CI.CO. DI A.S. ROSSI CENTRO INTE- GRALE PER LE COMUNICAZIONI VIA MILANO, 11/D...Tel. 039/ TINTEGGIATURE, RISTRUTTURAZIONI CARZANIGA STEFANO VIA GARIBALDI, 11...Tel. 039/ Note: TINTEGGIATURE - VERNICIATURE - STUCCHI - CARTONGESSI CELL.: 335/

20 Guida ai Servizi del Comune Indice alfabetico dei servizi A ACCOMPAGNAMENTO PAG. 20 ACQUA E GAS PAG. 20 ADOZIONE PAG. 20 ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE PAG. 20 AFFIDAMENTO DI MINORI PAG. 20 AFFISSIONI PAG. 21 AIUTI ECONOMICI PAG. 21 AMBULANTI PAG. 21 ANAGRAFE CANINA PAG. 21 ANZIANI PAG. 21 ASCENSORI (Vedi voce Casa ) ASSISTENZA ECONOMICA PAG. 22 ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMIFLIARE PAG. 22 AUTOCERTIFICAZIONE PAG. 22 AUTOMOBILE PAG. 23 AUTORIZZAZIONI PAG. 24 AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE.....(Vedi voce Sanità ) B BARRIERE ARCHITETTONICHE (Vedi voce Casa ) BIBLIOTECA PAG. 26 D DENUNCIA CONCESSIONE FABBRICATI PAG. 27 DIFENSORE CIVICO PAG. 27 DIVORZIO PAG. 27 DOCUMENTI E CERTIFICATI PAG. 27 E EDILIZIA (Vedi voce Casa ) ELEZIONI PAG. 28 ENERGIA ELETTRICA PAG. 28 F FOGNATURE (Vedi voce Casa ) G GAS (Vedi voce Acqua e Gas ) I GIUDICI POPOLARI PAG. 28 I.C.I PAG. 29 IMPIANTI SPORTIVI PAG. 29 INQUINAMENTO AMBIENTE PAG. 29 INVALIDITA PAG. 29 L LEVA PAG. 29 M MATRIMONIO PAG. 29 MORTE PAG. 31 N NASCITA PAG. 31 P PENSIONE PAG. 31 PORTO D ARMI PAG. 31 PROTOCOLLO PAG. 31 PUBBLICITÀ PAG. 31 SERVIZI C CACCIA PAG. 26 CANI (Vedi voce Anagrafe canina ) CASA PAG. 26 CENTRO PER L IMPIEGO PAG. 27 CERTIFICATI (Vedi voce Documenti e Certificati ) CODICE FISCALE PAG. 27 CONCESSIONI CIMITERIALI (Vedi voce Morte ) CONCORSO PUBBLICO PAG. 27 CONSULTAZIONE ATTI PAG. 27 CONTRAVVENZIONI (Vedi voce Automobile ) 19 R RIFIUTI PAG. 31 S SANITÀ PAG. 32 SEPARAZIONE PAG. 32 SPAZIO GIOVANI PAG. 32 T TELEFONO PAG. 32 TELESOCCORSO (Vedi voce Anziani ) T.O.S.A.P PAG. 32

21 SERVIZI A Guida ai Servizi del Comune ACCOMPAGNAMENTO Hanno diritto di ricevere dallo Stato una indennità di accompagnamento particolari categorie di persone non autosufficienti. Per presentare domanda occorre compilare un modulo appositamente predisposto dall ASL 3 che può essere ritirato presso: - Ufficio Servizi Sociali Piazza F.lli Kennedy 1 Tel Orario: mercoledì dalle 9.00 alle 12.00; martedì e giovedì dalle alle Ufficio Invalidi ASL di Vimercate Piazza Marconi 7/d - Tel Orario: da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle ACQUA E GAS ACQUA POTABILE Il servizio idrico (acqua potabile) é gestito dal Consorzio Acqua Potabile di Milano - per allacciamenti: sportello c/o Comune di Trezzo sull Adda - per segnalazione guasti: Tel La Perla Centro Benessere Estetico Bellusco (MI) Via S. Suardo, 5 Tel Massaggi: varie tecniche ~ Linfodrenaggio ~ Riflessologia plantare Iridologia naturopatica ~ Trattamento viso corpo ~ Pulizia del viso Cerette ~ Pedicure ~ Solarium: Trifacciale, Doccia Solare Orario continuato: da Martedì a Sabato GAS METANO Il servizio gas metano é gestito da ITALGAS Via Gramsci, 1/3 - Pessano con Bornago Tel Fax Per segnalazione guasti ed emergenze numero verde: ADOZIONE E prevista dalla Legge 184/1983 ed è finalizzata ad accogliere un minore nella propria famiglia e fargli acquisire lo status di figlio. E possibile presentare domanda al Tribunale per i minorenni di Milano ai coniugi uniti in matrimonio da almeno 3 anni. - Tribunale per i minorenni di Milano Via Leopardi, 6 - Tel Consultorio famigliare di Vimercate (Ruginello) Tel ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Per l anno 2003 è prevista l aliquota di 0,2 punti percentuali. Ufficio Tributi P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel AFFIDAMENTO DI MINORI Offre temporaneamente accoglienza a bambini e Studio STUCCHI & BITTO associati Ragionieri Commercialisti Consulenza Societaria, Tributaria, Fiscale e del Lavoro, Revisori dei Conti Via Ponchielli, Bellusco (MI) Tel Fax Carzaniga Stefano Tinteggiature Verniciature Stucchi Cartongessi BELLUSCO (MI) - Via Garibaldi, 11 Tel Tel

22 ragazzi in situazioni di difficoltà socio-familiare. Progetto Affido Mowgli Comuni dei distretti del Vimercatese e Trezzese Via Papina, 6 - Arcore - Tel AFFISSIONI Manifesti/locandine/cartelli/striscioni; consegna del materiale per affissione. Tipografia Colombo Via Roma 7 - Tel AIUTI ECONOMICI I residenti del Comune che vengano a trovarsi in grave difficoltà economica e sociale possono richiedere assistenza in servizi od altro genere di aiuto, anche non economico. Servizi Sociali - Uffici del Comune P.zza Kennedy, 1 - Tel AMBULANTI Pratiche per autorizzazioni, rinnovo, estensione merceologica, autorizzazione temporanea, subentro, cessazione. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel ANAGRAFE CANINA Iscrizione, cambio di residenza, smarrimento, cessione, morte. Cosa occorre: far pervenire copia dell iscrizione ai libri genealogici di razza (per cani già tatuati o appartenenti alle forze armate o ai corpi di pubblica sicurezza) all ufficio di Anagrafe Canina. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel ANZIANI L Ufficio Servizi Sociali del Municipio fornisce informazione sui servizi assistenziali per anziani e per portatori di handicap. Servizi Sociali - Uffici del Comune P.zza Kennedy, 1 - Tel ASSISTENZA DOMICILIARE Finalità di questo servizio è mantenere la persona anziana nel proprio ambito familiare - sociale ed offrire sostegno ai familiari. Il servizio prevede una quota di contribuzione, da parte delle famiglie, disciplinata da apposito regolamento comunale. Servizi Sociali - Uffici del Comune P.zza Kennedy, 1 - Tel CONSEGNA PASTI Servizi Sociali - Uffici del Comune P.zza Kennedy, 1 - Tel CENTRO DIURNO E possibile partecipare al CDA rivolgendosi direttamente c/o la sede dello stesso in Corte dei Frati a Bellusco il lunedì, martedì e mercoledì dalle ore alle ore TELESOCCORSO Il servizio si configura come una possibilità di risposta urgente a persone anziane considerate a rischio per le loro particolari condizioni di salute fisica e di solitudine. Il sistema è costituito da un apparato centrale installato presso la sede dei volontari del soccorso a Vimercate e da terminali da installare presso l abitazione dell utente tramite presa telefonica. Il servizio è attivo 24 ore su 24. Servizi Sociali - Uffici del Comune P.zza Kennedy, 1 - Tel ASCENSORI Vedi voce Casa SERVIZI A Lombarda Tre Ci porte serramenti arredamenti PRODUZIONE E VENDITA Viale Sondrio, Milano - Italy Sede operativa: Bellusco (MI) - Via Suardo, 18 Tel Fax S.IM. di Spiga Marco & C. snc Bellusco Mi Via G. Verdi, 11 Tel. e Fax

23 SERVIZI A ASSISTENZA ECONOMICA Ai sensi della Legge n. 448/98 art. 66 e relativi decreti attuativi, per le madri che non beneficiano di trattamenti previdenziali di maternità a carico dell Inps o di altri Enti, è possibile richiedere l attribuzione dell assegno di maternità, autocertificando quanto richiesto dalla normativa sopracitata. La modulistica è disponibile presso l Ufficio Servizi Sociali. L erogazione del contributo è a carico dell Inps e ogni anno il contributo viene rivalutato in base all indice ISTAT. La domanda deve essere presentata entro sei mesi dalla nascita del figlio e sono richiesti i seguenti requisiti: 1) essere residenti nel Comune di Bellusco; 2) essere cittadina italiana o comunitaria, se cittadina extracomunitaria, essere in possesso di apposita carta di soggiorno; 3) rientrare nei limiti di reddito stabiliti dalla normativa. ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE Ai sensi della Legge 448/98 art. 65 e relativi decreti attuativi, è possibile richiedere l attribuzione dell assegno per il nucleo familiare, qualora il proprio nucleo comprenda tre o più figli minori, autocertificando quanto richiesto dalla predetta normativa. L erogazione del contributo è a carico dell Inps e ogni anno il contributo viene rivalutato in base all indice ISTAT. I requisiti per la presentazione della domanda sono i seguenti: 1) essere residenti nel Comune di Bellusco; 2) essere cittadina italiana; 3) rientrare nei limiti di reddito stabiliti dalla normativa. Per informazioni e per il ritiro della modulistica: Ufficio Servizi Sociali P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel FONDO SOSTEGNO AFFITTO ONEROSO Con il fondo sociale sono assegnati contributi alle famiglie in affitto, per sostenerle nel pagamento del canone. I contributi sono stati messi a disposizione dalla Stato e dalla regione in un piano triennale. I requisiti per la presentazione delle domande sono indicati nel bando generale. La domanda deve essere compilata su apposita modulistica ed inoltrata alla regione attraverso il Comune o i CAAF. Ufficio Servizi Sociali P.zza F.lli Kennedy, 1 Tel AUTOCERTIFICAZIONE E un diritto del cittadino e un obbligo per gli Uffici. Ricorrervi però non significa solo esercitare un proprio diritto. Significa anche contribuire a deburocratizzare le procedure amministrative e soprattutto vuol dire far applicare la legge. I dipendenti della Pubblica Amministrazione che non rispettano questo diritto incorrono infatti nelle sanzioni previste dall articolo 328 del codice penale e rischiano di essere puniti per omissione di atti di ufficio e per violazione di doveri d ufficio. E un servizio pubblico utilizzabile nei rapporti con la pubblica amministrazione o con i gestori di pubblico servizio (Enel, Telecom, Ente FS, aziende ospedaliere e municipalizzate, ecc...). Ai sensi del recente D.P.R. 445/2000 è stato esteso l ambito dell autocertificazione e degli altri strumenti di smaltimento della documentazione amministrativa anche nei rapporti tra privati che vogliono usufruirne. Può essere presentata personalmente, da un altra persona oppure inviata via fax o per posta senza che sia necessario autenticare la firma e permette di risparmiare l imposta di bollo e ha la stessa validità temporale dell atto che sostituisce. I certificati di nascita e di morte hanno validità illimitata. Tutti gli altri, i certificati anagrafici (residenza, stato di famiglia, cittadinanza, esistenza in vita, stato libero, anagrafico di nascita, godimento dei diritti politici, iscrizioni nelle liste elettorali) e gli estratti di stato civile sono invece validi 6 mesi. Tuttavia, se le informazioni richieste non sono cambiate e se devono essere presentate sempre a una Pubblica Amministrazione o a chi gestisce un pubblico servizio, è sufficiente aggiungere in fondo al certificato questa dichiarazione: Il/la sottoscritto/a, consapevole delle sanzioni previste in caso di falsa dichiarazione, dichiara che le informazioni contenute nel presente certificato non hanno subito variazioni dalla data del rilascio. Cosa si può autocertificare? Forse non tutti sanno che l autocertificazione esiste già da più di 30 anni. La legge 15 del 1968 stabiliva infatti la possibilità di certificare con una dichiarazione firmata: - luogo e data di nascita; - esistenza in vita; - residenza; - cittadinanza; - stato civile; - stato di famiglia; - nascita di un figlio; - morte di un familiare (coniuge, figli, genitori); - godimento dei diritti politici; - iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla Pubblica Amministrazione. Con la legge 127/1997 e il D.P.R. n. 445/2000 è stata 22

24 estesa la possibilità di autocertificare molti altri dati e informazioni come: - il reddito; - il titolo di studio; - tutti i dati a diretta conoscenza dell interessato contenuti nei registri di stato civile; - l assolvimento degli obblighi contributivi con l indicazione dell ammontare corrisposto; - il numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell archivio dell anagrafe tributaria; - lo stato di disoccupazione; - la qualità di pensionato, di studente, di casalinga, oppure di legale rappresentante di persone giuridiche, di tutore, di curatore, ecc.; - l iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo; - l adempimento degli obblighi militari; - l assenza di condanne penali. Tutti questi certificati sono sostituibili con l autocertificazione. Se poi non si intende utilizzarla, si può sempre chiedere che i documenti vengano acquisiti d ufficio direttamente dall amministrazione, e in questo caso basta solo ricordarsi di indicare l amministrazione che detiene i documenti richiesti. Tutti i certificati anagrafici possono essere rilasciati solo dal Comune in cui l atto è stato depositato. AUTOMOBILE CONTRASSEGNO INVALIDI Grazie a determinate modifiche della vettura, determinati tipi di invalidi possono guidare l automobile e godere di alcuni privilegi quali le aree riservate di sosta e l accesso alle zone a traffico limitato o pedonali. L apposito contrassegno invalidi é richiedibile dagli interessati presso il Comune. L autorizzazione ha validità quinquennale. Il rinnovo si ottiene con la presentazione del certificato del medico curante che conferma il persistere delle condizioni sanitarie. Cosa occorre: certificato della A.S.L., documento di identità, istanza indirizzata al Sindaco di residenza. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel CONTRAVVENZIONI per informazioni: Ufficio Polizia Locale - Tel Presentarsi muniti di copia del verbale di contestazione VERBALE DI CONTESTAZIONE Quando viene contestata un infrazione o la stessa viene notificata al luogo di residenza, il contravventore ha disponibili 60 giorni di tempo per il pagamento della sanzione, che può essere effettuato tramite c/c intestato alla Polizia Locale di Bellusco, oppure direttamente all Ufficio Polizia Locale. AVVISO DI VIOLAZIONE (di colore bianco lasciato sul veicolo) La Polizia Locale ha 150 giorni di tempo per notificare l infrazione. La notifica dell atto sarà gravata delle spese di notifica e di ricerca dei dati del proprietario. E possibile estinguere l atto, recandosi personalmente entro 10 giorni presso l Ufficio Polizia Locale. Ricevuta la notifica dell atto si avranno 60 giorni per la conciliazione o per la proposizione del ricorso avverso ad esso, secondo le modalità esposte nel verbale di contestazione. Non è possibile presentare ricorso prima della notifica dell atto. NOTIFICA DI VIOLAZIONE Ricevuta la notifica dell infrazione si hanno 60 giorni per la conciliazione o il ricorso secondo le modalità descritte nel verbale notificato, che può essere eseguita tramite un Messo comunale o il servizio postale. RICORSO Nel caso in cui è stato notificato un verbale di infrazione riguardante la circolazione stradale elevato dalla Polizia Locale si può proporre ricorso ai sensi dell art.203 del Codice della Strada indirizzandolo alla Prefettura di Milano e al Comandi di Polizia Locale che lo ha emesso. Il ricorso in carta semplice e in duplice copia può essere presentato direttamente al Protocollo del Comune oppure mediante raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata all Ufficio Polizia Locale che ha elevato l infrazione, allegando il verbale e documentazione a sostegno delle proprie ragioni ed è possibile chiedere di essere sentiti personalmente dal Prefetto. Il ricorso può essere può essere proposto entro 60 giorni dalla data di contestazione o dalla notifica del verbale; nel caso di notifica a mezzo del servizio postale i 60 giorni decorrono dalla data di ricevimento del plico. Si precisa che non si può presentare ricorso avverso al preavviso di violazione che è stato lasciato sul veicolo. In questo caso per ricorrere bisognerà attendere la notifica del verbale. L ufficio di Polizia Locale che riceve il ricorso provvederà al suo inoltro al Prefetto con le prove dell avvenuta contestazione e con le controdeduzioni redatte dall ufficio. Il Prefetto, una volta esaminato il ricorso e la documentazione allegata può: 1) ritenere infondato il ricorso ed emettere ordi- SERVIZI A 23

25 SERVIZI A nanza di pagamento, per una somma pari al doppio della sanzione più le spese di procedimento; in questo caso il pagamento deve essere effettuato entro 30 giorni dalla notifica della ordinanza prefettizia. Entro lo stesso termine, l interessato può proporre opposizione all ordinanza prefettizia davanti al Giudice di Pace di Monza, Via Casati 19. 2) Ritenere fondato il ricorso proposto dal ricorrente e quindi emettere ordinanza di archiviazione del verbale. L ordinanza di archiviazione è trasmessa al Comando di Polizia Locale che notificherà all interessato. In alternativa alla sopracitata procedura, l interessato può proporre direttamente ricorso al Giudice di Pace di Monza, depositandolo presso la cancelleria - Via Casati 19, entro 60 giorni dalla data di notifica o dalla contestazione del verbale, allegando eventuale documentazione a sostegno delle proprie ragioni. Tale ricorso non può essere presentato tramite il servizio postale ma deve essere depositato direttamente presso la cancelleria del Giudice di Pace. FURTO Il furto del veicolo va sempre denunciato ai Carabinieri e comunicato al P.R.A., producendo denuncia di furto in originale. P.R.A. Via Durando, 6 - Milano - Tel INFORMAZIONI PER OTTENERE IL BOLLINO BLU PER GLI AUTOVEICOLI Centri autorizzati per la revisione dei veicoli: - Riccardi Alberto Via Milano, 52 - Tel Autofficina Dorio Angelo Via Montecassino, 8 - Tel Centro Autoriparazioni Colombo Via Circonvallazione, 30 - Tel Auto Brambilla Via Circonvallazione, 1 - Tel Autofficina Parolini Valentino Via Circonvallazione, 5 - Tel Fiat Mecatronic Auto Via Adda, 9 - Tel MOTORIZZAZIONE CIVILE Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile - Via Cilea, Milano - Tel Via B. da Urbino - Monza - Tel PATENTE RILASCIO - SMARRIMENTO - CONVERSIONE Cosa Occorre: - versamento di Euro 36,15 per patente di guida A e B; - versamento di Euro 56,81 per patente di guida C-D- E-KE; - una fotografia formato tessera identica a quella da presentare alla Motorizzazione - ACI - Autoscuola; - marca da bollo da Euro 10,33; - documento di identità valido; - per chi ha difetti visivi, portare gli occhiali e il certificato di rifrazione delle lenti. RINNOVO Cosa occorre: - versamento di Euro 36,15 per patente di guida A e B; - versamento di Euro 56,81 per patente di guida C-D- E-KE; - versamento di Euro 5,16 sul conto corrente postale nr intestato alla Direzione Generale della Motorizzazione Civile e T.C. - diritti - Roma (il bollettino si può ritirare presso gli uffici postali). - patente di guida in scadenza; - marca da bollo di euro 10,33; - documento di identità valido; - codice fiscale; - per chi ha difetti visivi, portare gli occhiali e il certificato di rifrazione delle lenti; Il pagamento per il rilascio del certificato medico deve essere effettuato come segue: - direttamente al medico che rilascia il certificato o con versamento sul conto corrente postale n intestato all ASL 3 di Monza - Servizio tesoreria - Igiene Pubblica. PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO (PRA) Via Durando, 6 - Milano - Tel TARGA Viene rilasciata dagli uffici della Motorizzazione Civile sia per le auto di nuova immatricolazione che per quelle provenienti da altre province. AUTORIZZAZIONI ARTIGIANALI Per l iscrizione all Albo delle imprese artigiane occorre presentare istanza al Sindaco su apposita modulistica disponibile presso l ufficio Commercio Comunale. A seguito di sopralluogo favorevole da parte della Polizia Locale verrà rilasciata la certificazione utile per l iscrizione all albo artigiani, da presentare alla CCIAA. Cosa occorre: Apposita domanda in bollo Per attività quali laboratori di parrucchiere, barbie- 24

26 ri ed estetisti, é necessario verificare la disponibilità del Comune a rilasciare nuove autorizzazioni. Cosa occorre: Certificato di abilitazione professionale, rilasciato dalla CCIAA - Albo Artigiani, da allegare alla richiesta; planimetria dei locali in cui si intende svolgere l attività; richiesta in bollo indirizzata al Sindaco; nel caso di subingresso allegare inoltre la rinuncia dell autorizzazione da parte del cedente l attività ed atto registrato di compravendita dell esercizio; parere igienico sanitario a cura dell A.S.L. - Servizio Igienico Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel CIRCOLI PRIVATI Il richiedente deve presentare la domanda in bollo, indirizzata al Sindaco. Cosa occorre: - Affiliazione dell ente - Atto di nomina del presidente e generalità complete - Statuto e programma del circolo con numero dei soci e denominazione del circolo - Codice Fiscale e Partita Iva - Destinazione d uso conforme del locale, planimetria, autorizzazione sanitaria Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel COMMERCIO SU AREE PRIVATE Per nuove autorizzazioni relative all apertura esercizi di vicinato (superficie massima 150 mq), è necessario darne comunicazione al Sindaco su modello ministeriale COM1 completo in ogni parte, compresa autocertificazione. Decorsi 30 giorni, se non si ricevono comunicazioni di diniego da parte dell Amministrazione si può iniziare l attività. Per la media e grande distribuzione, la domanda in carta da bollo competente va stesa sul modello COM2 e COM3. Requisito Professionale (R.E.C.) solo per il settore alimentare. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (EX commercio ambulante) La domanda per l ottenimento dell autorizzazione di tipo B e C va inviata al Comune. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel EDILIZIA Autorizzazione/concessione edilizia Vedi voce Casa. OCCUPAZIONE OCCASIONALE DI AREA PUB- BLICA 1) Concessione temporanea di occupazione di area pubblica ad ambulanti, in occasione di mostre, fiere ed altre manifestazioni per periodi inferiori ad un anno. 2) Concessione temporanea di occupazione di area pubblica a commercianti, partiti politici e associazioni o per lavori edili o altre cause. Cosa occorre: Domanda in bollo indirizzata al Sindaco Ufficio Polizia Locale P.zza Kennedy, 1 - Tel PUBBLICI ESERCIZI Per nuove autorizzazioni relative all apertura di bar e ristoranti, è necessario verificare la disponibilità del Comune a rilasciare nuove autorizzazioni per l area di interesse. Cosa occorre: - iscrizione al REC (registro Esercenti Commercio) presso la Camera di Commercio; - richiesta in bollo indirizzata al Sindaco; - nel caso di subingresso allegare inoltre la rinuncia dell autorizzazione da parte del cedente l attività ed atto registrato di compravendita dell esercizio; - per le attività soggette ad autorizzazione sanitaria DPR 327/80 occorre presentare richiesta al Sindaco in bollo corredata di planimetria e agibilità dei locali; - indicazione dei locali dove si intende svolgere l attività. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel SANITARIE L autorizzazione, rilasciata in seguito al sopralluogo degli ispettori d igiene dell Azienda ASL, é necessaria per i depositi all ingrosso di alimentari e/o bevande e per i laboratori di produzione, preparazione, confezionamento di sostanze alimentari (compresi anche i bar - caffé); per i mezzi di trasporto relativamente a: A) Cisterne con alimenti sfusi; B) Alimenti surgelati, carni e prodotti della pesca, freschi e congelati; C) Latticini. Cosa occorre: Domanda in bollo indirizzata all ASL; planimetria dei locali; agibilità dei locali; SERVIZI A 25

27 SERVIZI A BC relazione tecnica relativa ai locali ed alle attrezzature utilizzate. A.S.L. Igiene Pubblica Ambientale e Prevenzione Salute - Sezione di Ornago SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE COMPRESE QUELLE ALCOLICHE IN LOCALI NON APERTI AL PUBBLICO Il richiedente deve presentare la denuncia di inizio attività ai sensi dell art. 19 legge 241/90 in bollo, indirizzata al sindaco. Cosa occorre: affiliazione ad un ente riconosciuto dallo stato; atto di nomina del presidente e generalità complete; statuto e programma del circolo con numero dei soci e denominazione del circolo; codice fiscale e partita iva; destinazione d uso conforme del locale, planimetria, autorizzazione sanitaria. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 Tel AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE Vedi voce Sanità BARRIERE ARCHITETTONICHE Vedi voce Casa BIBLIOTECA Iscrizione gratuita (dietro presentazione di documento d identità e codice fiscale). Servizi offerti: - Lettura e consultazione in sede con spazi differenziati per bambini, ragazzi e adulti. - Circa volumi disponibili. - Prestito libri, riviste e video cassette (per un massimo di 9 volumi per volta per 30 giorni). - Catalogo on-line del Sistema Bibliotecario del Vimercatese con possibilità di prestito interbibliotecario gratuito. - Servizio a pagamento di navigazione internet (1,20 Euro all ora). - Servizi on line con possibilità di controllo tessera, richieste di prestito e interprestito, prenotazioni e rinnovi da qualsiasi computer connesso a internet (www.sbv.mi.it) Biblioteca Civica Corte dei Frati, 1 - Tel Aperta dal martedì al sabato dalle ore alle ore e il mercoledì anche dalle alle CACCIA Per consegna tesserini annuali regionali per l esercizio venatorio. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel CANI Vedi voce Anagrafe canina CASA ASCENSORI E MONTACARICHI Comunicazione inizio attività d impianto e di messa in esecuzione: Cosa occorre: - relazione di un tecnico iscritto in apposito albo; - numero di matricola dell impianto da richiedere all Ufficio Attività Produttive. Ufficio Attività Produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel BARRIERE ARCHITETTONICHE Entro il 1 marzo richiesta di contributi per opere tecniche rivolte a favorire il superamento e l eliminazione di ostacoli di natura costruttiva che impediscono o rendono difficile l accesso a portatori di handicap fisico. Cosa occorre: - Domanda in carta da bollo indirizzata al sindaco - Certificato medico in carta libera attestante l handicap - Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà dalla quale risulti l ubicazione della propria abitazione, nonchè le difficoltà d accesso - Preventivo della spesa per la realizzazione dell opera. Ufficio Edilizia Privata - Urbanistica P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel EDILIZIA Concessioni e autorizzazioni edilizie/manutenzioni ordinarie/comunicazioni di opere interne/denunce di inizio attività edilizie. Ufficio Edilizia Privata - Urbanistica P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel FOGNATURE Autorizzazione allo scarico in fognatura o in acque superficiali. Cosa occorre: Domanda in bollo su apposito stampato. Ufficio Ecologia P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel

28 CENTRO PER L IMPIEGO Cosa occorre: Per la registrazione al Centro per l Impiego: - documento di identità; - codice fiscale; - titolo di studio in fotocopia o autocertificazione se superiore alla terza media. Via Cavour, 70 - Vimercate Tel Fax CERTIFICATI Vedi voce Documenti e certificati CODICE FISCALE Per l identificazione del contribuente in campo tributario si è resa necessaria l assegnazione di un codice personale. Cosa occorre: compilare l apposito modulo prestampato; documento d identità in corso legale di validità; per duplicati: tesserino magnetico, usufruire sportello Self - Service orario ufficio; per minorenni, va richiesto da un genitore o un parente che deve recarsi all Ufficio Imposte dirette. Ufficio delle Entrate di Vimercate Via Torri Bianche, 3 - Tel CONCESSIONI CIMITERIALI Vedi voce Morte CONCORSO PUBBLICO Ufficio Personale P.zza F.lli Kennedy, 1 Tel CONSULTAZIONE ATTI E possibile la consultazione degli atti amministrativi adottati dalla Giunta e dal Consiglio Comunale, nonché di leggi e decreti. Servizio Affari generali P.zza Kennedy, 1 Tel CONTRAVVENZIONI Vedi voce Automobile DENUNCIA CESSIONE FABBRICATI La denuncia riguarda la cessione in locazione o in proprietà di fabbricati e locali in genere per uso esclusivo e per un periodo superiore ad un mese. Cosa occorre: presentare, entro 48 ore dall avvenuta effettiva cessione, l apposito modulo a disposizione anche presso le associazioni di categoria competenti, debitamente compilato. Ufficio Attività produttive P.zza Kennedy, 1 - Tel DIFENSORE CIVICO Il Difensore Civico è colui che verifica e tutela i diritti del cittadino. Garantisce l imparzialità ed il buon andamento dell azione amministrativa. A lui si possono rivolgere i cittadini per segnalare eventuali disservizi e irregolarità. Difensore Civico Piazza F.lli Kennedy 1 - Tel Riceve ogni giovedì dalle ore 9.00 alle ore DIVORZIO La richiesta di divorzio può essere presentata da entrambi i coniugi o, se in disaccordo tra loro, da uno solo di essi. Perché possa avvenire la richiesta è comunque indispensabile che i coniugi siano separati da almeno un anno. Cosa occorre: copia della sentenza o del verbale di separazione consensuale, con relativa omologazione; estratto di matrimonio; certificato storico di residenza e di stato di famiglia in carta libera per entrambi i coniugi. Tribunale di Monza Via Vittorio Emanuele - Monza - Tel (centralino del Comune di Monza) DOCUMENTI E CERTIFICATI Documenti e certificati (uffici competenti e indirizzi) Autentica firma - Anagrafe Municipio Carta d Identità (3 Foto; documento scaduto o denuncia di smarrimento, assenso dei genitori per i minori tra i 15 e i 18 anni) Anagrafe Municipio Certificato Penale - Procura Repubblica Cittadinanza - Anagrafe Municipio Codice Fiscale - Ufficio delle Entrate di Vimercate Documenti catastali - Ufficio del Territorio via Roma, 27 - Milano SERVIZI C D 27

29 SERVIZI E F G Esistenza in vita - Anagrafe Municipio Godimenti diritti politici - Anagrafe Municipio Iscrizione liste elettorali - Ufficio Elettorale Municipio Iscrizione liste di leva - Ufficio Leva Municipio/Anagrafe Libretto pensione - INPS Licenza di caccia - Ufficio Attività Produttive Municipio Licenza di pesca - Ufficio Attività Produttive Municipio Matrimonio - Stato Civile Municipio Morte - Stato Civile Municipio Nascita - Stato Civile Municipio Passaporto - Anagrafe Municipio/Questura Porto d armi - Questura/Carabinieri Patente auto - Prefettura Deleghe - Anagrafe Municipio Residenza - Anagrafe Municipio Stato civile - Stato Civile Municipio Stato di famiglia - Anagrafe Municipio Vaccinazioni - USL EDILIZIA Vedi voce Casa ELEZIONI LISTE ELETTORALI Il Comune, iscrive automaticamente nelle liste elettorali tutte le persone che abbiano compiuto la maggiore età presenti nell anagrafe del Comune. PRESIDENTI DI SEGGIO Per essere iscritti all Albo dei Presidenti di seggio, occorre presentare domanda di iscrizione al Comune, dall'1 al 31 ottobre di ogni anno. Presso l ufficio elettorale è possibile ritirare l apposito modulo. Il Comune verifica i requisiti, trasmetterà la proposta di iscrizione alla Corte d Appello, per l inserimento nell albo. Requisiti: - diploma di scuola media superiore; - non aver superato i 70 anni di età. Ufficio elettorale P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel SCRUTATORE DI SEGGIO Possono essere scrutatori tutti gli iscritti nelle liste elettorali, residenti nel Comune. Occorre presentare domanda di iscrizione all Albo del Comune, dall 1 al 30 novembre di ogni anno. Presso l ufficio elettorale è possibile ritirare l apposito modulo. Ufficio elettorale P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel TESSERA ELETTORALE Per poter votare ogni cittadino deve esibire, unitamente a un documento di identità, la tessera elettorale (che sostituisce il vecchio certificato), che il Comune ha già provveduto a recapitare a domicilio. La tessera ha carattere permanente e consente la partecipazione a 18 consultazioni elettorali. In occasione delle consultazioni elettorali chi non avesse ricevuto la tessera può richiederla all ufficio elettorale, che nei giorni di svolgimento delle votazioni osserva un orario prolungato. In casi di trasferimento di residenza, il Comune di nuova iscrizione provvederà alla consegna di una nuova tessera, previo ritiro di quella rilasciata dal precedente Comune. In caso di cambio di abitazione o variazione dei dati, l ufficio elettorale invierà un tagliando di convalida adesivo riportante i relativi aggiornamenti, che dovrà essere incollato sulla tessera. Ufficio elettorale P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel ENERGIA ELETTRICA Ufficio Enel - Via Cadorna, 25 - Per allacciamenti, informazioni numero verde Per segnalazioni guasti è attivo 24 ore su 24 il numero verde Orario: dalle 8.00 alle e dalle alle FOGNATURE Vedi voce Casa GAS Vedi voce Acqua e Gas GIUDICI POPOLARI Ogni due anni, e negli anni dispari, il Comune aggiorna gli elenchi dei Giudici Popolari della Corte d Assise e della Corte d Appello. Gli elenchi vengono formati da una commissione consiliare che vi iscrive, a domanda o d ufficio, tutti i residenti nel Comune in possesso dei requisiti prescritti. Per l iscrizione deve essere compilato un modulo disponibile 28

30 presso l Ufficio elettorale, dall 1 aprile al 31 luglio dell anno in cui si effettua l aggiornamento degli elenchi. Ufficio elettorale P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel I.C.I IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI Deve pagarla chi é titolare di un diritto reale o di godimento: proprietà, usufrutto, uso abitazione, ecc. di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli a qualsiasi uso destinati. Cosa occorre: Presentare denuncia su apposito modulo, da ritirare presso il Comune, per inizio possesso o cessazione (in caso di vendita); effettuare versamento (acconto e saldo alle scadenze di legge). Ufficio Tributi P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel IMPIANTI SPORTIVI Centro Sportivo Comunale Via Pascoli 9 - Tel Fax Comprende: Palazzetto dello Sport - Palestra Comunale - Bocciofila - Pattinodromo Campo da Calcio Comunale - Via Pascoli 9 Campo da Calcio Comunale - Via Adamello INQUINAMENTO AMBIENTALE ASL - Provincia di Milano 3 - Unità Operativa 2 Via Banfi, 6 - Tel INVALIDITÀ PERMESSI DI CIRCOLAZIONE Vedi voce Automobile PENSIONE PER INVALIDITÀ CIVILE Le domande per: - accertamento invalidità civile - assegno di accompagnamento devono essere presentate presso ASL - Distretto di Vimercate Piazza Marconi, 7 - Tel LEVA 1. Domanda di dispensa 2. Domanda di congedo anticipato o di ritardo Chiesa Parrocchiale foto archivio fotografico di Bellusco nell 900 a cura della Biblioteca Civica (Foto donata da Bar Valentino) per motivi di studio Distretto Militare di Milano - Ufficio Informazioni Via Mascheroni, 26 - Milano Tel L interessato può presentare domanda per particolari motivi familiari o di salute per ulteriori informazioni: Ufficio Leva - P.zza F.lli Kennedy, 1 Tel MATRIMONIO RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE Ufficio Stato Civile P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel MATRIMONIO (CIVILE E CONCORDATARIO) (Per la Pubblicazione del Matrimonio) Cosa occorre: Richiesta del parroco del Comune (se il matrimonio é concordatario) Itinerario: Fissare un appuntamento per la richiesta di pubblicazione di matrimonio. Il giorno fissato, gli sposi si dovranno presentare all Ufficiale di Stato Civile. La pubblicazione rima- SERVIZI I L M 29

31 POMPE FUNEBRI SERVIZI COMPLETI Bellusco (MI) - Italy Via Suardo, 18 Tel Notturno e Festivo Tel

32 ne affissa 8 giorni. L Ufficiale può rilasciare il certificato dell eseguita pubblicazione, decorsi 4 giorni dalla pubblicazione. RITO CIVILE Cosa occorre: certificato dell eseguita pubblicazione; 2 testimoni muniti da documento in corso di validità Ufficio Stato Civile P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel RITO RELIGIOSO Rivolgersi al Parroco o al Ministro di culto e Ufficio Stato Civile. MORTE FUNERALE Entro ventiquattrore dal decesso va effettuata la denuncia allo stato civile. Il funerale non può avvenire prima che siano trascorse 24 ore dal decesso, e necessita del permesso di seppellimento rilasciato dall ufficiale di stato civile. Cosa occorre: - Certificato del medico necroscopo, USL se non vi è il sospetto che il decesso sia avvenuto a causa di un reato; - certificato di morte Istat, redatto dal medico curante. L Ufficiale di Stato Civile rilascia successivamente il permesso di seppellimento, necessario per la tumulazione della salma. Ufficio Stato Civile P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel NASCITA All Ufficiale di Stato Civile del Comune dove si verifica l evento o del Comune di residenza dei genitori entro 10 giorni dalla nascita, o nello stesso presidio ospedaliero, entro 3 giorni. Cosa occorre: - documento d identità in corso legale di validità; - attestazione di nascita. Ufficio di Stato Civile P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel PENSIONE Cosa occorre: Libretto di pensione INPS. PORTO D ARMI La licenza di porto d armi, rilasciata da un autorità di pubblica sicurezza, Carabinieri o Polizia, può essere richiesta da chi è maggiorenne e non ha subito condanne penali. Cosa occorre: - Domanda in bollo, indirizzata al Questore - Documento d identità in corso legale di validità - Certificato di abilitazione al maneggio di armi corte - Autocertificazione di residenza - Certificato penale (la richiesta avviene comunque d ufficio) - Ricevuta del versamento della concessione governativa. Questura di Milano Via Fatebenefratelli, 11 - Tel PROTOCOLLO E la registrazione di tutte le richieste da inoltrare alla Amministrazione Comunale. Ufficio Protocollo P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel PUBBLICITÀ Per installazioni pubblicitarie, cartelli, insegne. E necessario inoltrare apposita richiesta di autorizzazione su idonea modulistica. Ufficio Edilizia Privata - Urbanistica - Ecologia P.zza F.lli Kennedy, 1 - Tel RIFIUTI TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI Chiunque occupi o detenga locali ed aree scoperte adibiti a qualsiasi uso, deve dichiararne la superficie attraverso apposito modello, ai fini del pagamento della tassa per il servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani entro il 20 gennaio successivo all inizio dell occupazione. E possibile ottenere agevolazioni e/o riduzioni della tassa per: - abitazioni con unico occupante; - abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale; - residenti all estero per più di sei mesi l anno; - agricoltori per la parte abitativa della costruzione rurale; - abitazioni non superiori a 50 mq. utilizzate da persone sole o con coniuge, entrambe di età superiore ai 65 anni, che non siano proprietari di altri immobili e titolari di pensione sociale Inps; - utilizzo del composter o sistema di cumulo; Per le agevolazioni deve essere presentata apposita richiesta con effetto dall anno successivo. Le variazioni e cessazioni vanno comunicate su SERVIZI M N P R 31

33 SERVIZI S T appositi moduli distribuiti presso l Ufficio Tributi. Ufficio Tributi P.zza F.lli Kennedy, 1 Tel SANITÀ ASL 3 Provincia di Milano Distretto di Vimercate - Piazza Marconi, 7 Vimercate Tel Urp - Asl SEPARAZIONE Al Tribunale civile va indirizzata da parte dei coniugi la richiesta di separazione, che si definisce consensuale se entrambi si trovano d accordo sulle condizioni alle quali deve avvenire, o diversamente giudiziale. SEPARAZIONE CONSENSUALE Cosa occorre: certificato di residenza o stato di famiglia o autocertificazione; domanda di ricorso in bollo; estratto dell atto di matrimonio - Tribunale del Comune di Residenza dell uno o dell altro coniuge - Tribunale di Monza - Via Vittorio Emanuele - Tel (centralino del Comune di Monza) SEPARAZIONE GIUDIZIALE Cosa occorre: assistenza di un legale; certificato di residenza o stato di famiglia o autocertificazione; domanda di ricorso in bollo; estratto dell atto di matrimonio - Tribunale del Comune di Residenza del coniuge che non abbia presentato la richiesta, in quanto in disaccordo. - Tribunale di Monza 9 - Via Vittorio Emanuele - Tel (centralino del Comune di Monza) SPAZIO GIOVANI Centro di Aggregazione Giovanile Corte dei Frati - Tel Orari settimanali d apertura: martedì e giovedì: - dalle ore alle ore 16.30: recupero scolastico; - dalle ore alle ore 19.00: aggregazione; mercoledì pomeriggio: corsi di chitarra; venerdì pomeriggio: corsi di pianoforte; - venerdì dalle ore alle ore 19.00: servizio informagiovani( accesso alla biblioteca); Obiettivi: - offrire un ambito protetto di aggregazione a preadolescenti e adolescenti; - fornire figure adulte positive di riferimento; - supportare percorsi di crescita individuali e di gruppo; - favorire la circolazione di informazioni di interesse giovanile; - promuovere lo sviluppo di capacità creative e l utilizzo attivo del tempo libero; - favorire la diffusione di una cultura di pace e solidarietà; - potenziare lo sviluppo di pratiche collaborative all interno della comunità belluschese sui temi della prevenzione e dell educazione. Attività: - aperture bisettimanali con attività prevalentemente destrutturate; - momenti aggregativi forti (cene, feste, gite); - attività individualizzate di sostegno allo studio; - attività sportive e amatoriali; - servizio InformaGiovani con navigazione gratuita in Internet; - Settembre Spazio aperto (laboratori, attività ludiche, ecc); - serate a tema e proiezione films; - concerti giovani bands locali; - campo di lavoro; - interventi animativi all interno della scuola media; - partecipazione alle iniziative della Tenda della Pace; - partecipazione alla marcia Perugia-Assisi ; - partecipazione al coordinamento Patto Educativo ; - collaborazione nell organizzazione di eventi socioculturali con le associazioni locali. TELEFONO Allacciamento: Telecom Italia Sportello telefonico 187 TELESOCCORSO Vedi Voce Anziani T.O.S.A.P. Occupazione spazi ed aree pubbliche. Dove Rivolgersi: Ufficio Polizia Locale - Tel. 039/ Ufficio Tributi - Tel

34 V. DE GASPERI V. GARIBALDI V. DE AMICIS VIA DELL INDUSTRIA CENTRO INTEGRALE PER LE COMUNICAZIONI TELEFONA IN ITALIA E IN TUTTO IL MONDO A BASSO COSTO!! FAX - INTERNET POINT FOTOCOPIE - TRADUZIONI INVIO DI DENARO ALL ESTERO VIA MILANO 11/D BELLUSCO TEL. E FAX VIA 25 APRILE, BELLUSCO (MI) TEL. E FAX La Systerm opera nel settore degli impianti idrotermici; l attività principale consiste nella distribuzione ecluasiva del tubo multistrato WELCO-Flex. Via del Commercio, Bellusco (MI) Tel Fax Internet: RISCALDAMENTO IDRO-SANITARIA GAS Impianti - Riparazioni Manutenzioni BELLUSCO (MI) - Via San Nazzaro, 11/B Tel Fax QUADRI VIA DEI VIA RUGINELLO CASCINA S. NAZZARO ZONA ARTIGIANALE VIA S. NAZZARO VIA S. NAZZARO VIA MILANO VIA CIRCONVALLAZIONE V. MONTE CASSINO VIA FOSSE ARDEATINE VIA PIEMONTE VIA EMILIA VIA MARCHE AICURZIO BERNAREGGIO S.P. N VIA BATTISTI VIA CATTANEO V. TOSCANA VIA DELLE ROBINIE VIA S. NAZZARO VIA DEI PINI VIA XXV APRILE CORSO ALPI CORSO ALPI VIA SULBIATE VIA RIMEMBRANZE VIA CASTELLO V. MONTE GRAPPA VIA MAZZINI VIA VENETO V. LIGURIA VIA CAVOUR VIA ITALIA V. DEI CRESCINI VIA UMBRIA VIA MATTEOTTI VIA VAGHI V.LO STRETTO VIA MANZONI V. LEOPARDI V. VERGA P.ZZA CHIESA P.ZZA KENNEDY VIA LOMBARDIA VIA LOMBARDIA VIMERCATE MONZA MILANO S.P. N. 2 Municipio Chiese Cimitero Ufficio Postale Campi da calcio Biblioteca Polizia Municipale 2 Carabinieri Asilo Nido Scuola Materna Statale Scuola Elementare Scuola Media Palestra Com. Polisportiva Aree di Parcheggio LEGENDA A B C D E F G H I VIA DANTE V. MUGGIASCA 4 V. S. GIUSTINA VIA EUROPA U.S.S.L. n. 28 Ambulatorio Pediatrico Gruppo Volontari Parrocchia di S. Martino Vescovo 7 Corte del Pozzo Corte dei Biella Corte Sangalli Corte del Dosso Corte dei Bordogna Corte dei Frati Corte delle Tegole Corte del Calzolaio Corte del Mulino B C A D VIA ROMA VIA ROMA 15 2 P.ZZA E FUMAGALLI 14 6 G F I H Strada di futura realizzazione Aree Verdi 7 5 VIA S. V. CONTE SUARDO VIA MEZZAGO M ARTINO PIAZZA LIBERTA VIA CARDUCCI VIA PASCOLI V. PASCOLI VIA MORANTE VIA BERGAMO VIA VERDI VIA PO NCHIELLI VIA ORNAGO VIA FRIULI VIA TOSCANINI VIA ORNAGO V. CONTE SUARDO 11 VIA ORNAGO VIA GIOVANNI XXIII VIA CAROZZI VIA BELLINI VIA MEZZAGO VIA CIRCONVALLAZIONE ORNAGO CASCINA TURRO GESSATE S.P. N. 176 L 5 12 CORSO ALPI VIA S.GIUSEPPE MEZZAGO CORNATE D ADDA S.P. N. 156 VIA CERVINO PIAZZA PRIMO LEVI VIA TONALE VIA BELLANA VIA BERGAMO VIA BERGAMO 8 VIA DALLA CHIESA VIA GRIGNA VIA RESEGONE VIA PRESOLANA VIA STELVIO 2 V. ADAM ELLO CASCINA CAMUZZAGO CASCINA S. GIUSEPPE VIA RONCELLO VIA DOLOMITI CASCINA TURRO VIA ADDA NORD ORNAGO BELLUSCO RONCELLO L BELLUSCO S.C. N. 516 PER MEZZAGO VIA I MAGGIO ZONA INDUSTRIALE VIA DELL ARTIGIANATO ZONA INDUSTRIALE VIA DELL ARTIGIANATO MEZZAGO TREZZO SULL ADDA BERGAMO 6 ZONA INDUSTRIALE VIA DEL COMMERCIO STRADA VIC. DELLA MADONNA DI ORNAGO VIA ADDA V. DELL INDUSTRIA 8 9 VIA DEL LAVORO ZONA INDUSTRIALE ELENCO VIE BELLUSCO Adamello (Via) Adda (Via) Alpi (Corso) Artigianato (Via dell') Battisti (Via) Bellana (Via) Bellini (Via) Bergamo (Via) Carducci (Via) Carozzi (Via) Castello (Via) Cavour (Via) Cattaneo (Via) Cervino (Via) Chiesa (Piazza) Circonvallazione (Via) Commercio (Via del) Conte Suardo (Via) Crescini (Via dei) Dalla Chiesa (Via) Dante (Via) De Amicis (Via) De Gasperi (Via) Dei Quadri (Via) Dolomiti (Via) Emilia (Via) Europa (Via) Fosse Ardeatine (Via) Friuli (Via) Fumagalli (Piazza) Garibaldi (Via) Giovanni XXIII (Via) Grigna (Via) Industria (Via dell') Italia (Via) Kennedy (Piazza) Lavoro (Via del) Leopardi (Via) Levi Primo (Piazza) Libertà (Piazza) Liguria (Via) Lombardia (Via) Madonna di Ornago (Strada Vicinale della) Manzoni (Via) Marche (Via) Matteotti (Via) Mazzini (Via) Mezzago (Via) Milano (Via) Monte Cassino (Via) Montegrappa (Via) Morante (Via) Muggiasca (Via) N. 516 per Mezzago (Strada Comunale) Ornago (Via) Pascoli (Via) Piemonte (Via) Pini (Via dei) Ponchielli (Via) Presolana (Via) Primo Maggio (Via) Resegone (Via) Rimembranze (Via) Robinie (Via delle) Roma (Via) Roncello (Via) Ruginello (Via) S.Giuseppe (Via) S. Giustina (Via) S. Martino (Via) S. Nazzaro (Via) Stelvio (Via) Stretto (Vicolo) Sulbiate (Via) Tonale (Via) Toscana (Via) Toscanini (Via) Umbria (Via) Vaghi (Via) Veneto (Via) Venticinque Aprile (Via) Verdi (Via) Verga (Via) S.IM. di Spiga Marco & C. snc Bellusco Mi Via G. Verdi, 11 Tel. e Fax ABBIGLIAMENTO UOMO-DONNA Via Manzoni, 39 - Tel BELLUSCO (MI) METAL WORK SERRAMENTI IN ALLUMINIO PORTE INTERNE - PORTE BLINDATE - VETRATE PERSIANE - SERRANDE - SERRAMENTI IN LEGNO/ALLUMINIO VERANDE - CLER - SEZIONALI - ZANZARIERE - TAPPARELLE PORTE BASCULANTI MOTORIZZATE - BOX DOCCIA CANCELLETTI ESTENSIBILI V.le delle Industrie, Bellusco (MI) Tel Fax

35 La raccolta differenziata I RIFIUTI Qualsiasi tipo di attività umana implica la produzione di rifiuti: maggiore è il benessere maggiore è la produzione di rifiuti. Questa massima vale senza distinzione per le economie domestiche, per l artigianato, per l industria. In genere cosa si intende per rifiuto? Una definizione classica potrebbe essere qualsiasi sostanza od oggetto derivante da attività umana o da cicli naturali abbandonato o destinato all abbandono. A loro volta i rifiuti possono essere classificati in: urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi. Rifiuti urbani: 1) rifiuti domestici, anche ingombranti, provenienti da locali e luoghi adibiti a uso di civile abitazione; 2) i rifiuti non pericolosi provenienti da locali e luoghi adibiti a usi diversi da quelli di cui al punto 1), assimilati ai rifiuti urbani per qualità e quantità, ai sensi dell art.21, comma 2 lettera g) del Decreto Legislativo 22/97; 3) i rifiuti provenienti dallo spazzamento delle strade; 4) i rifiuti di qualunque natura o provenienza, giacenti sulle strade e aree pubbliche e aree private comunque soggette a uso pubblico e sulle rive dei corsi d acqua; 5) i rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali giardini, parchi e aree cimiteriali; 6) i rifiuti provenienti da esumazioni ed estumulazioni, nonché gli altri rifiuti provenienti da attività cimiteriali. Rifiuti speciali derivanti: 1) da attività agricole e agro-industriali; 2) dalle attività di demolizione, costruzione, nonché i rifiuti pericolosi che derivano dalle attività di scavo; 3) da lavorazioni industriali; 4) da lavorazioni artigianali; 5) da attività commerciali; 6) da attività di servizio; 7) da attività di recupero e smaltimento di rifiuti; i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi; 8) da attività sanitarie; 9) dai macchinari e dalle apparecchiature deteriorate e obsolete; 10) dai veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti. Rifiuti pericolosi: i rifiuti non domestici precisati nell elenco di cui allegato D del Decreto Legislativo 22/97 sulla base degli allegati G, H ed I e dell art. 5 della Legge Regionale 21/93. La raccolta differenziata La raccolta dei rifiuti si differenzia in: - Raccolta rifiuti solidi urbani - Raccolta differenziata di: 1) umido; 2) bottiglie, contenitori, involucri di plastica; 3) bottiglie di vetro; 4) scatolette di metallo; 5) legno (assi, pannelli, ecc.); 6) ramaglie (rami, tronchi e legname risultante da potature e lavori di giardinaggio); 7) scarti vegetali del giardino e dell orto (erba, fogliame, residui di vegetazione); 8) ingombranti (mobili, elettrodomestici, giocattoli, materassi, oggetti voluminosi vari); 9) pile scariche; 10) carta e cartone; 11) vetro; 12) farmaci scaduti, siringhe usate e prodotti chimici (detersivi, vernici, colle, ecc.); 13) laterizi (mattoni, piastrelle, materiali risultanti da piccoli lavori di muratura, quindi solo se in quantità molto limitata); 14) stoffe (vestiti smessi, ecc.), scarpe (anche borse, cinture, ecc.); 15) olio usato per le fritture; 16) olio minerale; 17) rottami metallici, alluminio, materiali ferrosi, lattine; 18) polistirolo espanso; 19) polietilene; 20) contenitori in tetrapak; 21) batterie per auto; 22) lampade a scarica e tubi catodici (neon e televisori); 23) cartucce di toner per fotocopiatrici e stampanti; 24) frigoriferi, frigocongelatori e simili; 25) componenti elettronici; 26) rifiuti ingombranti domestici; CESTINI PER I PICCOLI RIFIUTI Sono collocati lungo le strade e nelle prossimità dei parchi. Lo scontrino del negozio, la carta del gelato, il mozzicone della sigaretta non vanno gettati per terra, ma depositati nei cestini. Tali contenitori non devono essere usati per il conferimento dei rifiuti urbani interni e dei rifiuti oggetto di raccolta differenziata. RACCOLTA DELLA FRAZIONE DI RIFIUTO SECCA Per frazione di rifiuto secca si intende l insieme di quelle tipologie di rifiuto che non sono recuperabili. Questo tipo di raccolta deve essere effettuata con l utilizzo di sacchi trasparenti che devono essere conferiti sul marciapiede o, in mancanza, al margine del tratto di strada prospiciente le abitazioni non prima delle ore (per i periodi dell anno con orario legale) e delle ore (per i periodi dell anno con orario solare) e fino alle ore 6.00 del giorno stabilito per la raccolta. E assolutamente vietato deporre i sacchi fuori dalla recinzione negli altri giorni. PIATTAFORMA ECOLOGICA La piattaforma ecologica è un tassello importantissimo per incrementare la raccolta differenziata. E un luogo custodito dove il cittadino può portare tutti quei rifiuti che o è possibile recuperare o costituiscono un pericolo per l ambiente. L invito è anche di usare la piattaforma ecologica quando la grande quantità di materiali da gettare riempirebbe gli appositi cassonetti (vetro). Nella piattaforma ecologica è possibile conferire: tutto il materiale differenziabile. La piattaforma ecologica in via Mezzago è attiva nelle seguenti fasce orarie: - periodo 15 ottobre/15 marzo: dal lunedì al venerdì dalle ore alle ore 17.00; sabato dalle ore 9.00 alle ore e dalle ore alle ore 17.00; - periodo 16 marzo/14 ottobre: sabato dalle ore 9.00 alle ore e dalle ore alle ore RACCOLTA CARTA E CARTONE Elemento di primaria importanza nella raccolta differenziata è il recupero della carta. Il suo utilizzo permette, oltre al recupero di risorse, anche la salvaguardia dell ambiente. Si ricorda che: la carta che si butta nei contenitori bianchi forniti alle utenze deve essere pulita, asciutta e non mescolata ad altri prodotti, in particolare è importante non gettare nei contenitori il cartone plastificato (es. quello del latte e del vino), la carta carbone, la carta oleata e tutta la carta che abbia subito particolari trattamenti chimici. I giornali quotidiani ed i tabulati devono essere raccolti separatamente. Particolare attenzione chiediamo ai cittadini nel tenere i contenitori all interno della recinzione e di portarli all esterno solo nei giorni di raccolta. RACCOLTA CONTENITORI IN TETRAPAK Prosegue il servizio di raccolta porta a porta dei contenitori in tetrapak utilizzati per il confezionamento di latte, yogurt, succhi di frutta, panna, vino, salse. CONTENITORI PER IL VETRO Per il vetro sono posizionate campane di colore verde; nel caso in cui vi siano vetri di grandi dimensioni, tali da non poter entrare nelle campane, vi invitiamo a conferirli nell isola ecologica. CONTENITORI PER LE PILE E I FARMACI Anche per le pile e per i farmaci vi sono contenitori particolari: per le pile sono posizionati in vari punti presenti sul territorio comunale; per i farmaci scaduti sono di colore bianco e sono siti nella farmacia, nella piattaforma ecologica, in P.zza Kennedy ed in P.zza Primo Levi. È importante che questi rifiuti, in quanto potenzialmente dannosi per l ambiente, non finiscano con le altre tipologie di rifiuto. RACCOLTA IMBALLI DI PLASTICA La raccolta degli imballaggi in plastica viene effettuata presso le singole utenze (porta a porta) in sacchi trasparenti, portati all esterno della recinzione il giorno della raccolta. Vista l importanza del riciclaggio dei materiali plastici, chiediamo di gettare nei sacchi gialli le seguenti tipologie di rifiuto: a) IMBALLAGGI PER ALIMENTI: bottiglie di bevande in genere quali acqua minerale, succhi di frutta, latte, ecc., flaconi/dispensatori di sciroppi, creme, salse, yogurt, ecc., confezioni rigide/flessibili per alimenti in genere (es.: affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura), buste e sacchetti per alimenti in genere (es. pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati), vaschette portauova, vaschette per alimenti, carne, pesce, vaschette/barattoli per gelati, contenitori per yogurt, creme di formaggio, dessert, reti per frutta e verdura, file e pellicole, barattoli per alimenti in polvere, contenitori vari per alimenti per animali, coperchi, cassette per prodotti ortofrutticoli e alimenti in genere. Tutti gli imballaggi di cui sopra sono da considerarsi RIFIUTO SECCO se presentano evidenti residui putrescibili. Basta una sciacquata per poter essere recuperati come plastica. b) IMBALLAGGI IN GENERE: flaconi per detersivi, saponi, prodotti per l igiene della casa, della persona, cosmetici, acqua distillata, barattoli per il confezionamento di prodotti vari (es.: cosmetici, articoli da cancelleria, salviette umide, detersivi, rullini fotografici), film e pellicole da imballaggio (anche espanse per imballaggio di beni durevoli), blister e contenitori rigidi e formati a sagoma (es.: gusci per giocattoli, pile, articoli da cancelleria, gadget vari, articoli da ferramenta e per il fai da te, scatole e buste per il confezionamento di capi da abbigliamento (es.: camicie, biancheria intima, calze, cravatte, ecc.) gusci, barre clips da imballaggio in polistirolo espanso, sacchi, sacchetti, buste (es.: shoppers, sacchi per detersivi, prodotti per giardinaggio, e per alimenti di animali), vasi per vivaisti vanno messi nel sacco trasparente. Tutti gli imballaggi di cui sopra sono da considerarsi RIFIUTO SECCO se presentano evidenti residui pericolosi/non pericolosi. Basta una sciacquata per poter essere recuperati come plastica. Un consiglio molto importante è quello di schiacciare le bottiglie e poi riavvitare il tappo in modo tale da occupare il minor spazio possibile dopo averli preventivamente sciacquati. COMPOSTAGGIO Il compostaggio, un processo naturale. Il compostaggio domestico permette il recupero del materiale organico prodotto giornalmente in casa, trasformandolo in ottimo terriccio per orti e giardini. Crediamo che sia importante promuovere pratiche come questa, da affiancare a quelle più diffuse come la raccolta differenziata. Sono piccole-grandi azioni che tutti noi possiamo compiere quotidianamente ed ottenere, insieme, grandi risultati. Il rispetto dell ambiente inizia nella nostra casa. Cosa si può utilizzare per il compost: rifiuti dell orto e del giardino; cascami dell orto, steli, foglie, fiori appassiti, radici, terra di vasi; sfalci d erba; le potature e le foglie secche degli alberi del giardino; rifiuti di cucina. Sono adatti ad esser compostati senza problemi gli scarti vegetali: i resti della preparazione e pulitura delle verdure, le bucce dei frutti e delle patate, i fondi di tè e caffè, ma anche i gusci d uovo. I rifiuti di cucina sono molto umidi e fermentano facilmente, per cui è bene miscelarli, in fase di compostaggio, con materiali più asciutti. Chi non ha la possibilità di fare il compost domestico deve conferire la frazione di rifiuto umida negli appositi contenitori marroni forniti alle utenze domestiche i quali devono essere tenuti all interno della recinzione e portati all esterno solo nelle prime ore del giorno di raccolta. La frazione di rifiuto umida non deve essere messa nel sacco trasparente utilizzato per la frazione secca. BELLUSCO COMUNE CAMPIONE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI Anche quest anno, a Roma, il Comune di Bellusco è stato premiato da Legambiente per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata dei rifiuti. Nel settore comprendente i Comuni sotto i abitanti - area Nord, Bellusco ha avuto i seguenti riconoscimenti: - Terzo posto, per miglior riciclaggio totale a livello nazionale (77% di raccolta differenziata), nei Comuni con una popolazione inferiore a abitanti; - Secondo posto per miglior riciclaggio totale tra i Comuni appartenenti all area nord; - Primo posto per la raccolta differenziata dei contenitori in plastica tra i Comuni appartenenti all area nord. Comune di Bellusco Cartine Vivi la Città INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE

36

Carta dei Servizi Demografici

Carta dei Servizi Demografici Carta dei Servizi Demografici I Servizi Demografici si rivolgono ai cittadini residenti all interno del territorio comunale di Arbus e si occupano di: gestire i servizi demografici e tutte le attività

Dettagli

COMUNE DI ALANO DI PIAVE Provincia di Belluno

COMUNE DI ALANO DI PIAVE Provincia di Belluno COMUNE DI ALANO DI PIAVE Provincia di Belluno 0 ALANO DI PIAVE (BL) Piazza Martiri n. Cod. Fisc. P.I. 00000 N. ORDINE SERVIZIO AGLI UTENTI COSTO TOTALE SOSTENUTO PER IL SERVIZIO * COSTO SOSTENUTO PER IL

Dettagli

AC.1 ATTREZZATURE CIVICHE. Foto 1

AC.1 ATTREZZATURE CIVICHE. Foto 1 INDICE ATTREZZATURE CIVICHE... 3 ATTREZZATURE CULTURALI E SOCIALI... 7 ATTREZZATURE SANITARIE... 11 SERVIZI RELIGIOSI... 12 SERVIZI SCOLASTICI... 20 VERDE PUBBLICO... 28 SERVIZI SPORTIVI... 54 ATTREZZATURE

Dettagli

Tav Attività degli organi istituzionali del Comune di Albano Laziale e Atti

Tav Attività degli organi istituzionali del Comune di Albano Laziale e Atti Tav. 5.1 - Attività degli organi istituzionali del Comune di Albano Laziale - 2012 e 2013 Atti 2012 2013 Atti degli organi dell'ente: Delibere di Giunta 244 222 Delibere di Consiglio 56 68 Sedute di Consiglio

Dettagli

ATM PER I SENIOR EDIZIONE DICEMBRE 2016

ATM PER I SENIOR EDIZIONE DICEMBRE 2016 ATM PER I SENIOR EDIZIONE DICEMBRE 2016 ABBONAMENTO SENIOR OFF PEAK VALIDO NEI GIORNI FERIALI DA LUNEDÌ A VENERDÌ DALLE 9.30 FINO AL TERMINE DEL SERVIZIO, IL SABATO E NEI GIORNI FESTIVI SENZA LIMITAZIONI

Dettagli

COMUNE DI RIESE PIO X Ufficio Servizi Sociali

COMUNE DI RIESE PIO X Ufficio Servizi Sociali COMUNE DI RIESE PIO X Ufficio Servizi Sociali AGEVOLAZIONI E SERVIZI ALLE FAMIGLIE a. Carta acquisti RIVOLTO: ai cittadini italiani ultra65enni e ai nuclei familiari con bimbi fino a 3 anni di età. SCADENZE:

Dettagli

TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI

TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI COMUNE DI MARCON PROVINCIA DI VENEZIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI NR. SERVIZIO ATTIVITA' 1 ISTRUZIONE SCOLASTICA Iscrizione al servizio di trasporto scolastico 2 ISTRUZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Pagina 1 di 6 Spazio per apporre il timbro di protocollo Nel caso di procedimento SUAP non apporre la marca da bollo che è assolta sulla domanda unica Al Comune di Istruzioni per l interessato Cosa? Modello

Dettagli

MODELLO DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE

MODELLO DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE MODELLO 9009 2017 DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI Il contributo è riservato esclusivamente ai pensionati

Dettagli

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP MODELLO 9004 2017 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica. Certificati addio! GUIDA ALL USO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica. Certificati addio! GUIDA ALL USO DELL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Certificati addio! GUIDA ALL USO DELL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: le amministrazioni e i gestori di pubblici servizi

Dettagli

Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n.

Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n. Allegato B Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n.29 del 15/04/1996) Al Dirigente del Terzo Settore Servizi

Dettagli

Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n.

Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n. Allegato A Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n. 21) Al Dirigente del Terzo Settore Servizi Sociali Il/La sottoscritto/a

Dettagli

PGT Piano di Governo del Territorio

PGT Piano di Governo del Territorio Comune di GAZZADA SCHIANNO 2013 PGT Piano di Governo del Territorio 03a 2013-2017 PIANO DEI SERVIZI scala 1: / VERSIONI: Maggio 2014 Adozione: Approvazione: Pubblicazione: Schede centrali erogative ADOZIONE

Dettagli

COMUNE DI BASIGLIO Numero centralino

COMUNE DI BASIGLIO Numero centralino calendario Basiglio SASOM NEW settembre 0:ok -0-0 :0 Pagina COMUNE DI BASIGLIO Numero centralino 0 0 e-mail: basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it Numeri utili NUMERI COMUNE Spazio SI 0 0/ Sportello

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE-

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MARSCIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA MERCATO DEL LUNEDI Segnalazione certificata di

Dettagli

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO MODELLO 9007 2017 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non

Dettagli

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA SU CERTIFICATI ANAGRAFICI AUTENTICHE DI FIRMA E DI COPIA

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA SU CERTIFICATI ANAGRAFICI AUTENTICHE DI FIRMA E DI COPIA Il bollo è un imposta riscossa dallo Stato in connessione alla formazione o all uso di atti, certificati, registri o documenti, come disciplinato dal D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 e successive modificazioni

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA. Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona

FUNZIONIGRAMMA. Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona FUNZIONIGRAMMA Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona Ufficio Segreteria Segreteria Sindaco, Giunta, consigli e Commissioni; Gestione convenzione segreteria; Registrazione delibere e determine;

Dettagli

Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione

Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione Elenco procedimenti Area Servizi alla Persona Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione INDIRIZZO P.zza Papa Giovanni XXIII, 0 Curno (BG) TELEFONO 0 6000 FAX 0 6000 E-MAIL Lunedì.00.0 Martedì 6.00.0

Dettagli

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER SOGGIORNI ESTIVI

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER SOGGIORNI ESTIVI MODELLO 9012 2017 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER SOGGIORNI ESTIVI -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 15/10/2017.

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA'

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA' CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE ORARI APERTURA CHIUSURA STAGIONALITA' IL/LA SOTTOSCRITTO/A Cognome Nome Codice

Dettagli

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI VOLONTÀ SULLA DONAZIONE. volontà al momento del rilascio della carta di identità RILASCIO CARTA D IDENTITÀ

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI VOLONTÀ SULLA DONAZIONE. volontà al momento del rilascio della carta di identità RILASCIO CARTA D IDENTITÀ COMUNE di CESANO BOSCONE SERVIZI DEMOGRAFICI SERVIZI DISPONIBILI CARTA D IDENTITÀ VOLONTÀ SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI RILASCIO CARTA D IDENTITÀ SU NULLA OSTA CERTIFICATI ANAGRAFICI possibilità

Dettagli

RICHIESTA DI AMMISSIONE A CORSO DI RIQUALIFICA PER OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS) 300 H CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL PARTECIPANTE

RICHIESTA DI AMMISSIONE A CORSO DI RIQUALIFICA PER OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS) 300 H CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL PARTECIPANTE RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. RICHIESTA DI AMMISSIONE A CORSO DI RIQUALIFICA PER OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS) 300 H CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL PARTECIPANTE Operazione

Dettagli

MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO

MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre

Dettagli

SERVIZIO CARTELLE CLINICHE

SERVIZIO CARTELLE CLINICHE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA SERVIZIO CARTELLE CLINICHE Guida informativa per l utente 1 Modalità di richiesta di copia della cartella clinica o altra documentazione Requisito essenziale:

Dettagli

Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica (alloggi sociali) sono destinati alle

Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica (alloggi sociali) sono destinati alle CASE POPOLARI persone: Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica (alloggi sociali) sono destinati alle che hanno la residenza o che lavorano nel Comune di Montebelluna; che non sono in possesso di

Dettagli

Servizio Polizia Locale e Sicurezza Urbana Ecologia Fiere Mercati Commercio

Servizio Polizia Locale e Sicurezza Urbana Ecologia Fiere Mercati Commercio Servizio Polizia Locale e Sicurezza Urbana Ecologia Fiere Mercati Commercio BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTEGGI AL MERCATO RISERVATO ALLA VENDITA DIRETTA DA PARTE DEGLI IMPRENDITORI AGRICOLI (MERCATO

Dettagli

Gestione provvisoria Risorse finanziarie per Servizio

Gestione provvisoria Risorse finanziarie per Servizio Gestione provvisoria 2011 Risorse finanziarie per Servizio Acquisti 100426 ACQUISTO DI BENI DI CONSUMO E/O MATERIE PRIME - SEGRETERIA GENERALE 2.000,00 100155 SPESE PER PRESTAZIONI - CONSIGLIO PROVINCIALE

Dettagli

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASILO NIDO

MODELLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASILO NIDO MODELLO 9003 2017 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASILO NIDO -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 15/10/2017 e si può

Dettagli

MODELLO 9011 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LIBRI SCOLASTICI

MODELLO 9011 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LIBRI SCOLASTICI MODELLO 9011 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LIBRI SCOLASTICI -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro il 15/10/2016 e si può scegliere

Dettagli

La strada è ancora lunga: molto è stato fatto, molto c'è ancora da fare.

La strada è ancora lunga: molto è stato fatto, molto c'è ancora da fare. le amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non possono più chiedere ai cittadini i certificati in tutti i casi in cui sì può fare l'autocertificazione. In pratica ognuno di noi può- sotto la propria

Dettagli

UNITA ORGANIZZATIVA: AREA SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI

UNITA ORGANIZZATIVA: AREA SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI UNIONE DEI COMUNI DELLA VALTENESI UNITA ORGANIZZATIVA: AREA SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI RESPONSABILE DELL AREA: dott.ssa Federica De Cao Tel:0365-552844 fax:0365-552653 e-mail:servizi.sociali.scolastici@unionecomunivaltenesi.it

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli

Tarffario 2014 DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA' E DIRITTI TARIFFE 2015

Tarffario 2014 DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA' E DIRITTI TARIFFE 2015 Tarffario 2014 DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA' E DIRITTI SERVIZI DEMOGRAFICI TARIFFE 2015 Tariffe 2014 pag. 1 UFFICIO TOPONOMASTICA STRADALE - ECOGRAFICO NUMERAZIONE CIVICA - in plastica 114,00 - in

Dettagli

TARI - TASSA SUI RIFIUTI

TARI - TASSA SUI RIFIUTI SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO RICEVUTA N. CITTA DI SAMARATE Provincia di Varese UFFICIO TRIBUTI Via Vittorio Veneto, 40 21017-SAMARATE TARI - TASSA SUI RIFIUTI UTENZE DOMESTICHE DENUNCIA DI CESSAZIONE DEL

Dettagli

l sottoscritt Comune di nascita Codice fiscale Comune di residenza e CAP Indirizzo di residenza Recapito telefonico

l sottoscritt Comune di nascita Codice fiscale Comune di residenza e CAP Indirizzo di residenza Recapito telefonico ALLA PREFETTURA UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO P O T E N Z A per il tramite del Ufficio di Appartenenza l sottoscritt in servizio presso Data di nascita / / Comune di nascita Codice fiscale Comune di

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze Comune difirenze

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze Comune difirenze Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze Comune difirenze DOMANDA DI CARTA ACQUISTI SPERIMENTALE Modello di dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE ASILO NIDO COMUNALE DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNO EDUCATIVO 2016/2017. Il/La sottoscritto/a, nato/a a il,

COMUNE DI MAGIONE ASILO NIDO COMUNALE DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNO EDUCATIVO 2016/2017. Il/La sottoscritto/a, nato/a a il, COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Tel. 075/8477047/020/069 Fax. 0758477041 - E-mail: giuseppina.marcantoni@comune.magione.pg.it; sauretta.rossi@comune.magione.pg.it. All Area Socio-Educativa del Comune

Dettagli

BUSSERO CODICE ISTAT. Ai sensi dell'art. 23 della L.R. 6/2010 e s.m.i., Il/la sottoscritto/a

BUSSERO CODICE ISTAT. Ai sensi dell'art. 23 della L.R. 6/2010 e s.m.i., Il/la sottoscritto/a BOLLO 16,00 data gg/mm/aaaa ora hh:mm:ss identificativo: (14 cifre) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI CONCESSIONE DI ARRE PUBBLICHE AI FINI DELL'ESERCIZIO DI ATTIVITA'

Dettagli

DOMANDA DI LOCAZIONE TEMPORANEA DI ALLOGGIO PER NECESSITA A TEMPO DETERMINATO. Documenti necessari da allegare in copia alla domanda:

DOMANDA DI LOCAZIONE TEMPORANEA DI ALLOGGIO PER NECESSITA A TEMPO DETERMINATO. Documenti necessari da allegare in copia alla domanda: Osservatorio Casa DOMANDA DI LOCAZIONE TEMPORANEA DI ALLOGGIO PER NECESSITA A TEMPO DETERMINATO Documenti necessari da allegare in copia alla domanda: - Carta d Identità in corso di validità e Codice Fiscale

Dettagli

WELCOME CITTADINO GESTIRE L UTENZA NEI SERVIZI DEMOGRAFICI. 6 7 Marzo 2014 CASTEL SAN PIETRO TERME ACCADEMIA ANUSCA Viale delle Terme, 1056

WELCOME CITTADINO GESTIRE L UTENZA NEI SERVIZI DEMOGRAFICI. 6 7 Marzo 2014 CASTEL SAN PIETRO TERME ACCADEMIA ANUSCA Viale delle Terme, 1056 Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Seminario di aggiornamento professionale WELCOME CITTADINO GESTIRE L UTENZA NEI SERVIZI DEMOGRAFICI 6 7 Marzo 2014 CASTEL SAN PIETRO TERME

Dettagli

Compilare in due copie. Ai sensi dell'art. 23 della L.R. 6/2010 e s.m.i., Il/la sottoscritto/a

Compilare in due copie. Ai sensi dell'art. 23 della L.R. 6/2010 e s.m.i., Il/la sottoscritto/a BOLLO 16,00 data gg/mm/aaaa ora hh:mm:ss identificativo: (14 cifre) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI CONCESSIONE DI POSTEGGIO NEI MERCATI, NELLE FIERE, NEI POSTEGGI

Dettagli

48 Palio Settembre 2016

48 Palio Settembre 2016 48 Palio Settembre 2016 MISERICORDIA: SEGNO DELLA TENEREZZA DI DIO LA GIOIA DI PORTARE PER LE STRADE I PROPRI VALORI E LA PROPRIA STORIA Quest anno, più di sempre, sarà importante fare festa per la Sagra

Dettagli

Anffas Pavia Onlus. S.A.I.? Anffas in rete. Evento conclusivo, Roma 7 febbraio Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1

Anffas Pavia Onlus. S.A.I.? Anffas in rete. Evento conclusivo, Roma 7 febbraio Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1 Anffas Pavia Onlus S.A.I.? Anffas in rete Evento conclusivo, Roma 7 febbraio 2009 Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1 Prima di presentare il nostro SAI? presentiamo l associazione:

Dettagli

_L_ sottoscritt. nat a ( ) il sesso M F codice fiscale cittadinanza residente a ( ) via civ. recapito telefonico

_L_ sottoscritt. nat a ( ) il sesso M F codice fiscale cittadinanza residente a ( ) via civ. recapito telefonico Al Comune di Gimigliano Ufficio di Polizia Municipale Commercio e Attività Produttive Via Maria SS. di Porto - 88045 Gimigliano (CZ) Tel. 0961.995014 - Fax 0961.995120 Web: www.comune.gimigliano.cz.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI PARTECIPAZIONE AI CANTIERI DI LAVORO PER L IMPIEGO TEMPORANEO E STRAORDINARIO DI 20 LAVORATORI DISOCCUPATI

AVVISO PUBBLICO DI PARTECIPAZIONE AI CANTIERI DI LAVORO PER L IMPIEGO TEMPORANEO E STRAORDINARIO DI 20 LAVORATORI DISOCCUPATI Città di Asti AVVISO PUBBLICO DI PARTECIPAZIONE AI CANTIERI DI LAVORO PER L IMPIEGO TEMPORANEO E STRAORDINARIO DI 20 LAVORATORI DISOCCUPATI Allegato alla D.G.C. n.339 del 28.06. 2016 Criteri generali In

Dettagli

Al Comune di Lastra a Signa Piazza del Comune, n. 17 SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO NON COMPILARE

Al Comune di Lastra a Signa Piazza del Comune, n. 17 SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO NON COMPILARE Prot. n. COMUNE DI LASTRA A SIGNA Modulo di domanda per la partecipazione al Bando di concorso per l integrazione del canone di locazione ai sensi della Legge 431/98 Anno 2016 Nazionalità Al Comune di

Dettagli

il/la sottoscritto/a Cognome Nome nato il a Provincia Stato cittadino extracomunitario. Permesso di soggiorno n. del valido fino al rilasciato da

il/la sottoscritto/a Cognome Nome nato il a Provincia Stato cittadino extracomunitario. Permesso di soggiorno n. del valido fino al rilasciato da Marca da bollo da 16,00 euro Domanda di partecipazione al bando per l assegnazione temporanea di un posteggio a San Piero a Sieve per l esercizio della vendita su area pubblica relativamente al settore

Dettagli

Scadenza 09 SETTEMBRE 2016

Scadenza 09 SETTEMBRE 2016 Comune di Selargius (Ca) - via Istria 1-09047 Selargius C.F 80002090928 P.I. 00542650924 Servizio Assistenza sociale e funzioni delegate- Ufficio Piano Secondo- Ingresso p.zza Cellarium, 1/via Istria1

Dettagli

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI RILASCIO CARTA D IDENTITÀ CERTIFICATI ANAGRAFICI. con ricerca d archivio: accoglimento richiesta

SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI RILASCIO CARTA D IDENTITÀ CERTIFICATI ANAGRAFICI. con ricerca d archivio: accoglimento richiesta COMUNE di CESANO BOSCONE SERVIZI DISPONIBILI SERVIZI DEMOGRAFICI CARTA D IDENTITÀ RILASCIO CARTA D IDENTITÀ SU NULLA OSTA CERTIFICATI ANAGRAFICI CERTIFICATI STORICI senza ricerca d archivio: con ricerca

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE SOGGIORNI E ITINERARI BEN ESSERE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE SOGGIORNI E ITINERARI BEN ESSERE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE SOGGIORNI E ITINERARI BEN ESSERE INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE DI UTENZA...

Dettagli

Assegno di MATERNITÀ Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n Art. 74

Assegno di MATERNITÀ Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n Art. 74 I beneficiari: madri/affidatarie di minori nati, adottati senza affidamento o in affidamento preadottivo padri/affidatari in caso di: decesso/abbandono della madre, adozione/affidamento esclusivi NB: i

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL'INTERNO Fondo Europeo Per l integrazione Di Cittadini Di Paesi Terzi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI SERVIZI

Dettagli

ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREA PUBBLICA. residente a ( ) - cap - Tel. cittadinanza. non in proprio ma in qualità di legale rappresentante della società

ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREA PUBBLICA. residente a ( ) - cap - Tel. cittadinanza. non in proprio ma in qualità di legale rappresentante della società A I E Marca da bollo da applicare sull originale (Solo Sez. A-B-C) Da presentare in duplice copia AL RESPONSABILE DEL SETTORE ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREA PUBBLICA Il/la sottoscritto/a (cognome e nome)

Dettagli

ALLEGATOD alla Dgr n del 10 ottobre 2016

ALLEGATOD alla Dgr n del 10 ottobre 2016 pag. 1 /6 ALLEGATOD alla Dgr n. 1552 del 10 ottobre 2016 giunta regionale 10^ legislatura BOLLO 16,00 data gg/mm/aaaa ora hh:mm:ss DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE

Dettagli

COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

COMMERCIO SU AREA PUBBLICA COMMERCIO SU AREA PUBBLICA Marca da bollo 14,62 DOMANDA DI CONCESSIONE DEL SUOLO PUBBLICO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN OCCASIONE DI PARTICOLARI RICORRENZE/ MANIFESTAZIONI

Dettagli

Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia. DOMANDA DI CONTRIBUTO BUONO FAMIGLIA ai sensi della d.g.r. n. VIII/8881 del

Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia. DOMANDA DI CONTRIBUTO BUONO FAMIGLIA ai sensi della d.g.r. n. VIII/8881 del Allegato 2) Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia A.S.L. DOMANDA DI CONTRIBUTO BUONO FAMIGLIA ai sensi della d.g.r. n. VIII/8881 del 20.01.2009 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ

Dettagli

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA Settore Amministrativo Sportello Unico

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA Settore Amministrativo Sportello Unico BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTEGGIO NEL MERCATO SETTIMANALE (ai sensi della legge regionale n 3 del 21 febbraio 2011, che ha approvato alcune modifiche al testo unico del commercio (l.r. 6/2010)

Dettagli

Il/la sottoscritto/a Cognome Nome data di nascita luogo di nascita cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP Codice fiscale

Il/la sottoscritto/a Cognome Nome data di nascita luogo di nascita cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP Codice fiscale marca da bollo (spazio per l ufficio) Al COMUNE di LOMAGNA RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA VENDITA AL DETTAGLIO SU AREA PUBBLICA in FORMA ITINERANTE, ai sensi dell'art. 24 della Legge regionale 2 febbraio

Dettagli

COMUNICAZIONE SVOLGIMENTO MANIFESTAZIONE FIERISTICA DI QUALIFICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

COMUNICAZIONE SVOLGIMENTO MANIFESTAZIONE FIERISTICA DI QUALIFICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Da inviare al dirigente della REGIONE MARCHE SERVIZIO COMMERCIO FIERE E MERCATI e p.c. AL SINDACO DOVE SI SVOLGE LA MANIFESTAZIONE COMUNICAZIONE SVOLGIMENTO MANIFESTAZIONE FIERISTICA DI QUALIFICA NAZIONALE

Dettagli

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV)

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) ALLEGATO 3 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE Titolo I Titolo II Amministrazione generale

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ********************************************************

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************** COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************** SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA [Legge 7 agosto 1990, n. 241 art. 19] INSTALLAZIONE

Dettagli

52 Bollettino Ufficiale

52 Bollettino Ufficiale 52 Bollettino Ufficiale C) CONCORSI Amministrazione regionale Comunicato regionale 29 novembre 2012 - n. 118 Direzione generale Sanità - Ambiti straordinari territoriali carenti di pediatria di libera

Dettagli

TABELLA A. IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE diritto di segreteria

TABELLA A. IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE diritto di segreteria TABELLA A IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE SOCIETA' ED ENTI COLLETTIVI 11.9 Visura attività, albi ruoli e licenze 1,00 11.10 Visura società o enti controllanti 2,00 11.11 Visura

Dettagli

BANDO per i servizi integrati a supporto degli INVESTIMENTI MATERIALI E IMMATERIALI connessi allo start-up d impresa

BANDO per i servizi integrati a supporto degli INVESTIMENTI MATERIALI E IMMATERIALI connessi allo start-up d impresa Spett.le Azienda Speciale S.E.I. C.so Risorgimento 302 86170 Isernia aziendasei@is.legalmail.camcom.it NOTA La compilazione dei campi con asterisco è obbligatoria. Se mancanti la domanda verrà considerata

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Codice Comune ISTAT 42030

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Codice Comune ISTAT 42030 Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Codice Comune ISTAT 42030 Oggetto: ASSEGNAZIONE A TITOLO GRATUITO DI PIANTE D'OLIVO STAGIONI 2014-2015-2016 A V V I S O PREMESSO che l Amministrazione comunale,

Dettagli

Comune di Viareggio U.O. CASA

Comune di Viareggio U.O. CASA Comune di Viareggio U.O. CASA Modulo di domanda per Bando L. 431/98 anno 2014 Protocollo Pratica n spazio riservato all Ufficio (NON compilare) Componenti il nucleo familiare n Figli a carico n Canone

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati Linee guida per la compilazione della domanda di contributo e relativi allegati, ai sensi dell articolo 96 della legge 21 novembre 2000, n. 342 e del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali

Dettagli

COMUNE DI CAMERI Provincia di Novara

COMUNE DI CAMERI Provincia di Novara COMUNE DI CAMERI Provincia di Novara AVVISO PUBBLICO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALE PRESSO IL COMUNE DI CAMERI CON PAGAMENTO MEDIANTE BUONO LAVORO (VOUCHER) Vista

Dettagli

Il sottoscritto / La sottoscritta cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E

Il sottoscritto / La sottoscritta cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO ALLA COMUNITA /TERRITORIO Marca da bollo 16,00 Alla Comunità / al Territorio Val d Adige (specificare la Comunità o barrare) DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA PRIMA CASA

Dettagli

TURISMO. Il/La sottoscritto/a. nato/a a il / / Cod. Fisc. con idoneità linguistiche: ed il rilascio del relativo tesserino di riconoscimento.

TURISMO. Il/La sottoscritto/a. nato/a a il / / Cod. Fisc. con idoneità linguistiche: ed il rilascio del relativo tesserino di riconoscimento. Città metropolitana di Venezia TURISMO DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE GUIDE NATURALISTICO AMBIENTALI DI VENEZIA A SEGUITO DEL SUPERAMENTO DELL ESAME ABILITATIVO (L.R. N.33/2002, ART.83) mod. TU036

Dettagli

Certificati Anagrafe - Stato Civile

Certificati Anagrafe - Stato Civile Certificati Anagrafe - Stato Civile A seguito dell'entrata in vigore dell'art. 15 della legge di stabilità 2012 (Legge 183/2011), che ha modificato l'art. 40 del D.P.R. 445/2000 (T.U. Documentazione amministrativa)

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO DI EMERGENZA COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI CAPODIMONTE Provincia di Viterbo Piazza della Rocca, 4-01010 Capodimonte (VT) Tel. 0761 870043 0761 871206 Pec: comunecapodimonte@itpec.it REGIONE LAZIO AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

Dettagli

MODELLO 9014I DOMANDA DI CONTRIBUTO IN LOCALITÀ TERMALE

MODELLO 9014I DOMANDA DI CONTRIBUTO IN LOCALITÀ TERMALE MODELLO 9014I DOMANDA DI CONTRIBUTO IN LOCALITÀ TERMALE -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 15/04/2016 Per inoltrare

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCHEDA DI ISCRIZIONE RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. SCHEDA DI ISCRIZIONE Competenze per Tecnico esperto nella gestione di servizi Il corso fornisce competenze utili per esercitare il ruolo di Responsabile Attività

Dettagli

Per i neo genitori COMUNE DI CASTELLO D ARGILE PROVINCIA DI BOLOGNA. Piazza A. Gadani, CASTELLO D ARGILE TEL FAX

Per i neo genitori COMUNE DI CASTELLO D ARGILE PROVINCIA DI BOLOGNA. Piazza A. Gadani, CASTELLO D ARGILE TEL FAX COMUNE DI CASTELLO D ARGILE PROVINCIA DI BOLOGNA Piazza A. Gadani, 2 40050 CASTELLO D ARGILE TEL. 051 68.68.811 FAX 051 68.68.810 e-mail: anagrafe@comune.castello-d-argile.bo.it Per i neo genitori DENUNCIA

Dettagli

RISULTATI DELLA QUALITA DEI SERVIZI. Carta dei Servizi Demografici Uffici di Corso Torino. Anno 2011

RISULTATI DELLA QUALITA DEI SERVIZI. Carta dei Servizi Demografici Uffici di Corso Torino. Anno 2011 RISULTATI DELLA QUALITA DEI SERVIZI Carta dei Servizi Demografici Uffici di Corso Torino Anno 2011 SERVIZIO EROGATO INDICATORE GARANTITO ANAGRAFE Rilascio carta d identità Autenticazione di firma, fotocopia

Dettagli

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE Approvato con delibera C.C. n. 61 del 30.09.2002 Modificato con delibera C.C. n. 11 del 27.03.2009 Modificato con delibera

Dettagli

A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART-TIME)

A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART-TIME) REGIONE VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO - SANITARIA n. 4 Alto Vicentino SCADENZA: 22.03.2013 N. 7508 /8.2 di prot. Thiene, 26.02.2013 A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

Dettagli

CITTA DI ASTI SETTORE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREA PUBBLICA SERVIZIO COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

CITTA DI ASTI SETTORE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREA PUBBLICA SERVIZIO COMMERCIO SU AREA PUBBLICA CITTA DI ASTI CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREA PUBBLICA SERVIZIO COMMERCIO SU AREA PUBBLICA Bando pubblico 3 per l assegnazione a scadenza delle concessioni su posteggi già esistenti NEI

Dettagli

LIBRETTO ORARI I LINEA Z322 IN VIGORE DAL

LIBRETTO ORARI I LINEA Z322 IN VIGORE DAL I I I LIBRETTO ORARI I LINEA Z322 IN VIGORE DAL 05-09-16 Per informazioni: Numero Verde 800-90.51.50 tutti i giorni dalle 07:00 alle 20:00 Z322 Z322-As COLOGNO NORD M2 - TREZZO D'ADDA...4 Z322-Di TREZZO

Dettagli

Concessione assegno al nucleo familiare con almeno 3 figli minori

Concessione assegno al nucleo familiare con almeno 3 figli minori Concessione assegno al nucleo familiare con almeno 3 figli minori Ufficio di riferimento L'ufficio di competenza è Servizio Cervia Informa Cittadini Viale Roma, 33 0544.97.93.50 cerviainforma@comunecervia.it

Dettagli

AVVISO CONDIZIONE DI PARTECIPAZIONE

AVVISO CONDIZIONE DI PARTECIPAZIONE AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO INDETTA AI SENSI DELL ART. 216, COMMA 9 DEL D.LGS. N. 50/2016 PER MANIFESTAZIONI DI INTERESSE, DA PARTE DI DITTE ISCRITTE AL MERCATO ELETTRONICO CONSIP NELLE INIZIATIVE

Dettagli

ABOLIZIONE SECONDA RATA IMU 2013 E AGEVOLAZIONE IMU PER COMODATO D USO GRATUITO

ABOLIZIONE SECONDA RATA IMU 2013 E AGEVOLAZIONE IMU PER COMODATO D USO GRATUITO COMUNE DI SOSPIRO (Provincia di Cremona) ABOLIZIONE SECONDA RATA IMU 2013 E AGEVOLAZIONE IMU PER COMODATO D USO GRATUITO Regolamento comunale IMU: delibera C.C. n. 47 del 30/12/2012 Modifica regolamento

Dettagli

Il/la sottoscritto/a Cognome Nome data di nascita luogo di nascita cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP Codice fiscale

Il/la sottoscritto/a Cognome Nome data di nascita luogo di nascita cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP Codice fiscale Marca da bollo da 14,62 Al COMUNE di FARA GERA D ADDA RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA VENDITA AL DETTAGLIO SU AREA PUBBLICA in FORMA ITINERANTE, ai sensi della Legge Regionale 2 febbraio 2010, n. 6 e del

Dettagli

C.C.I.A.A. DI TERNI COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI TERNI MARCA DA BOLLO

C.C.I.A.A. DI TERNI COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI TERNI MARCA DA BOLLO INDICARE N TEL. / DI CHI PRESENTA IL MODELLO ALLO SPORTELLO: STUDIO, ASSOCIAZIONE ECC. C.C.I.A.A. DI TERNI COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI TERNI ART 1 ALBO IMPRESE ARTIGIANE MARCA DA BOLLO

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO COMUNE DI CON COLZANO SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PROSERPIO REGINELLA NUMERO REG. GENERALE 207 NUMERO ATTO UFFICIO 26/04/2010 26/04/2010 OGGETTO: 41 APPROVAZIONE

Dettagli

SERVIZIO CIVICO COMUNALE ANNO ( Programma 2015)

SERVIZIO CIVICO COMUNALE ANNO ( Programma 2015) Scadenza 31 marzo 2016 Comune di Selargius Tel 070 8592311 fax 070 8592310- email :pina.argiolas.@comune.selargius.ca.it Spazio riservato al protocollo (CIV15) Comune di Selargius Area 1 Politiche Sociali

Dettagli

Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax

Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DI SOGGIORNI CLIMATICI PER ANZIANI E L ACCESSO ALLA CONTRIBUZIONE COMUNALE Approvato

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVO-TRIBUTARIA:

AREA AMMINISTRATIVO-TRIBUTARIA: COMUNE DI GRANCONA Piazza Marconi, 1-36040 Grancona 0444 889522 0444 889469 Cod. Fisc. E Part. IVA 00452360241 AREA AMMINISTRATIVO-TRIBUTARIA: RESPONSABILE DELL UFFICIO: RAG. LAURA PISTORE, per i servizi:

Dettagli

il rilascio di una licenza definitiva per il trasporto di merci in conto proprio con il seguente veicolo:

il rilascio di una licenza definitiva per il trasporto di merci in conto proprio con il seguente veicolo: Timbro dello studio di consulenza automobilistica o dell associazione di categoria Marca da bollo 14,62 Marca da bollo 14,62 Alla Provincia di Verona Settore Unità operativa trasporto privato Via Franceschine

Dettagli

In collaborazione con: COMUNE DI FIORENZUOLA D ARDA

In collaborazione con: COMUNE DI FIORENZUOLA D ARDA In collaborazione con: COMUNE DI FIORENZUOLA D ARDA COMUNE DI CASTEL SAN GIOVANNI Pomeriggi di Studio rivolti agli operatori dei Servizi Demografici in materia di Anagrafe e Stato Civile PIACENZA 4 Maggio

Dettagli

COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013

COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013 COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013 VERSAMENTO SALDO IMU 2013 16 DICEMBRE 2013 Le aliquote per il Comune di Pecetto Torinese, da utilizzare per il pagamento del SALDO dell IMU 2013 con scadenza il 16 dicembre

Dettagli

LO STATO CIVILE CASTEL SAN PIETRO TERME

LO STATO CIVILE CASTEL SAN PIETRO TERME Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Seminario di aggiornamento professionale LAVORARE NEI SERVIZI DEMOGRAFICI: DALLA TEORIA ALLA PRATICA LO STATO CIVILE INSEGNAMENTI DI BASE ED

Dettagli

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. del COMUNE DI BASTIGLIA MANUALE DI GESTIONE

Dettagli

OGGETTO: Iscrizione Elenco Territoriale del Volontariato di Protezione Civile della Campania. dell Organizzazione CHIEDE.

OGGETTO: Iscrizione Elenco Territoriale del Volontariato di Protezione Civile della Campania. dell Organizzazione CHIEDE. Giunta Regionale della Campania Direzione Generale LL.PP. Protezione Civile UOD 53 08 06 Elenco territoriale del Volontariato di P.C. Centro Direzionale di Napoli isola C 3 80100 - NAPOLI OGGETTO: Iscrizione

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ a. (Prov. ) il e residente a. in Via n. Io sottoscritt, nat_ a. (Prov. ) il e residente a. in Via n.

Il/La sottoscritt nat_ a. (Prov. ) il e residente a. in Via n. Io sottoscritt, nat_ a. (Prov. ) il e residente a. in Via n. Al Sig. Sindaco del Comune di SAN QUIRINO OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo economico a sostegno delle locazioni a favore di soggetti pubblici o privati che mettono a disposizione alloggi a

Dettagli

Il sottoscritto nato il nato a prov. codice fiscale residente in CAP comune prov.

Il sottoscritto nato il nato a prov. codice fiscale residente in CAP comune prov. Al Comune di Desenzano del Garda Settore Tributi! " # # Il sottoscritto nato il nato a prov. codice fiscale residente in CAP comune prov. tel. sotto la propria personale responsabilità e consapevole delle

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (provincia di Verona) SCHEDA UNITA' ORGANIZZATIVA DEL SETTORE SEGRETERIA AFFARI GENERALI

COMUNE DI PRESSANA (provincia di Verona) SCHEDA UNITA' ORGANIZZATIVA DEL SETTORE SEGRETERIA AFFARI GENERALI COMUNE DI PRESSANA (provincia di Verona) SCHEDA UNITA' ORGANIZZATIVA DEL SETTORE SEGRETERIA AFFARI GENERALI RESPONSABILE P.O.: VINCENZINO BROCCO Tel. 0442/418018 amm.pressana@stpec.it amm@comunepressana.it

Dettagli