PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti"

Transcript

1 PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti In esecuzione della deliberazione della G.P. n. 131 del , dichiarata immediatamente eseguibile, questa Provincia ha deciso di sostenere i processi di crescita delle giovani generazioni e mettere in atto un apposito progetto che permetta agli studenti impegnati nella formazione universitaria e post-universitaria un più agevole accesso al credito. Con successiva determinazione dirigenziale n del è stato individuato l istituto di credito con cui stipulare apposita convenzione per l attivazione delle procedure di finanziamento. Allo scopo, con apposita determinazione dirigenziale n.2168 del , è stato approvato il presente avviso pubblico per la selezione degli studenti meritevoli dei benefici del progetto. SCOPO DEL PROGETTO L obiettivo è quello di mettere in condizione i giovani di investire responsabilmente sul proprio futuro, avere un più libero accesso al sapere e favorire il completamento della formazione universitaria in piena autonomia e serenità finanziaria, rinviando il pagamento di capitale e interessi al momento in cui gli studenti, terminato il percorso formativo, entreranno nel mondo del lavoro. Il credito ottenuto potrà essere utilizzato dallo studente indistintamente per finanziare il suo percorso formativo (pagare tasse e contributi universitari, partecipare a un programma comunitario Erasmus, iscriversi a un master post-universitario, acquistare un computer portatile con connessione wi-fi, pagare le spese connesse all alloggio ecc.). BENEFICIARI Studenti Universitari di età compresa tra 18 e 35 anni, particolarmente meritevoli, residenti nel territorio della Provincia di Lecce che rispondono ai requisiti previsti da apposito bando da predisporre e pubblicare a cura della Provincia di Lecce. Gli studenti per usufruire dei benefici del presente progetto devono: risultare incensurati e non aver subito protesti o atti pregiudizievoli; appartenere a un nucleo familiare il cui reddito ISEE non superi ,00 euro; essere iscritti ad uno dei seguenti corsi: a) laurea triennale (limitatamente al terzo anno di corso); b) laurea specialistica di 2 livello - corso biennale c) laurea specialistica a ciclo unico (limitatamente agli ultimi tre anni di corso);

2 d) corsi di specializzazione; e) corsi di dottorato di ricerca; f) master 1 o 2 livello Non possono in ogni caso ottenere il prestito: 1. gli studenti in possesso di un titolo di studio di livello pari o superiore a quello finale previsto per il corso di studi cui si è iscritti, fatta eccezione per gli iscritti ai master; 2. gli studenti fuori corso o ripetente intermedio; 3. gli studenti che usufruiscono già di prestiti analoghi presso l Università cui sono iscritti. REQUISITI DI MERITO Gli studenti devono possedere, alla data del 30/11/2011, i seguenti requisiti minimi: a) Per le lauree triennali: essere iscritto al terzo anno ed aver conseguito 90 (CFU) crediti con una media dei voti degli b) Per le lauree specialistiche di secondo livello biennali: essere iscritto, nell anno accademico precedente, al terzo anno della laurea triennale ed aver conseguito almeno 150 (CFU) crediti con una media dei voti degli esami non inferiore a 25/30. La materiale erogazione sarà subordinata al conseguimento della laurea triennale ed all iscrizione al corso di laurea specialistica. Per il secondo anno aver conseguito almeno 40 (CFU) crediti con una media dei voti degli c) Per le lauree specialistiche a ciclo unico in 5 anni essere iscritti: - al 3 anno ed aver conseguito 90 (CFU) crediti con una media dei voti degli - al 4 anno ed aver conseguito 150 (CFU) crediti con una media dei voti degli - al 5 anno ed aver conseguito 210 (CFU) crediti con una media dei voti degli d) Per le lauree specialistiche a ciclo unico in 6 anni essere iscritti: - al 4 anno ed aver conseguito 150 (CFU) crediti con una media dei voti degli - al 5 anno ed aver conseguito 210 (CFU) crediti con una media dei voti degli - al 6 anno ed aver conseguito 270 (CFU) crediti con una media dei voti degli e) Per le scuole di specializzazione essere iscritti ad uno degli ultimi tre anni; f) Per i dottorati di ricerca: rientrare tra i vincitori dei posti messi a concorso nel relativo bando; g) Per i Master: rientrare tra i vincitori dei posti messi a concorso nel relativo bando; Sarà requisito di preferenza il possesso dell ISEE più basso.

3 CARATTERISTICHE DEL PRESTITO FIDUCIARIO NATURA E CARATTERISTICHE DEL BENEFICIO Il prestito fiduciario è erogato, in forma di apertura di credito su conto corrente bancario, da un Istituto di credito fra quelli che hanno sottoscritto con la Provincia di Lecce apposita Convenzione, previa istruttoria di merito creditizio favorevole svolta dall Istituto stesso e previa concessione della promessa irrevocabile di garanzia da parte della Provincia. Il prestito è assistito da un fondo di garanzia istituito dalla Provincia e, pertanto, non possono essere richieste allo studente ulteriori garanzie personali e/o familiari. L apertura di credito accordata, la cui durata varia da 1 a 3 anni salvo revoca del beneficio, consente allo studente di prelevare dal conto corrente un importo massimo annuo di 3.500,00 euro, fino all importo massimo di ,00 euro in tre anni. A tale importo accordato e prelevabile vengono aggiunti gli interessi passivi, maturati a carico dello studente durante il periodo dell apertura di credito e durante l eventuale anno di pre-ammortamento. L importo accordato sul conto corrente potrà essere prelevato dallo studente beneficiario in più momenti, a seconda delle proprie necessità, e ripristinato mediante accrediti sullo stesso conto corrente, fino allo scadere del periodo di validità dell apertura di credito o sino ad eventuale revoca del beneficio. Lo studente in qualsiasi momento può perciò ridurre o estinguere la propria esposizione debitoria con semplice versamento senza alcuna spesa aggiuntiva. Al termine del periodo di utilizzo dell apertura di credito in conto corrente, l eventuale saldo negativo comprensivo degli interessi maturati verrà consolidato e costituirà l importo del prestito personale che lo studente potrà richiedere all Istituto di Credito e che servirà per ripianare il saldo negativo. Il finanziamento accordato per il prestito dall Istituto di Credito è soggetto a conferma del merito creditizio da parte dell Istituto di Credito stesso. DURATA DEL FINANZIAMENTO Nel modulo di domanda gli studenti possono richiedere di fruire di apertura di credito su conto corrente bancario per una durata variabile da 1 a 3 anni. La durata richiesta per l apertura di credito non può in ogni caso superare gli anni occorrenti per ultimare il corso cui si è iscritti, tenendo a riferimento l anno di iscrizione e la durata legale del corso stesso. Conclusa la fase di apertura di credito su conto corrente, seguono l eventuale periodo di preammortamento attivabile su richiesta dello studente (12 mesi) e la successiva fase di erogazione del prestito personale e restituzione rateale mensile (massimo 7 anni). OBBLIGHI DELLO STUDENTE IN CASO DI PRESTITO CON APERTURA DI CREDITO PLURIENNALE Gli studenti beneficiari di prestito con apertura di credito pluriennale (2 o 3 anni) al fine di mantenere il beneficio accordato per il secondo e terzo anno, devono risultare regolarmente iscritti al corso di studi per gli anni accademici successivi a quello in riferimento al quale è stato concesso il beneficio ed in riferimento alla durata di apertura di credito concessa e mantenere i requisiti di merito. PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL PRESTITO La concessione del finanziamento è subordinata alla valutazione del merito creditizio del richiedente da parte dell Istituto bancario ed alla concessione di promessa irrevocabile di garanzia da parte della Provincia di Lecce. Previo esito positivo della valutazione di merito creditizio dell Istituto di credito e rilascio da parte della Provincia della promessa irrevocabile di garanzia sul fondo di garanzia lo studente beneficiario, entro un mese dalla promessa irrevocabile di garanzia, può aprire un conto corrente intestato a suo nome attraverso il quale lo stesso potrà accedere all importo accordato. Conclusa la fase di apertura di credito su conto corrente, seguono l eventuale periodo di preammortamento attivabile su richiesta dello studente (12 mesi) e la successiva fase di erogazione del prestito personale e restituzione rateale mensile (massimo 7 anni).

4 INTERESSI E CONDIZIONI APPLICATI DURANTE L APERTURA DI CREDITO BANCARIO Nella fase di apertura di credito su conto corrente saranno applicate le seguenti condizioni: - l interesse sarà calcolato aggiungendo al parametro Euribor 3 mesi (media mese precedente), lo spread del 5% previsto dalla convenzione; il tasso di interesse risultante è omnicomprensivo ed effettivo rispetto a qualsiasi voce di commissione o spesa; - gli interessi sono calcolati trimestralmente sul saldo derivante dall effettivo utilizzo del credito concesso; - non sono addebitate commissioni di massimo scoperto o altre spese di gestione; - l eventuale estinzione è senza spese; - gli interessi, l imposta di bollo o sostitutiva e gli altri eventuali oneri fiscali sono a carico dello studente. INTERESSI E CONDIZIONI APPLICATI NEL PRESTITO PERSONALE Nel prestito personale saranno applicate le condizioni stabilite dalla convenzione: - la liquidazione degli interessi nel periodo di pre-ammortamento è trimestrale posticipata; - l interesse sarà calcolato aggiungendo al parametro I.R.S. lettera della durata del prestito, lo spread del 5% previsto dalla convenzione; il tasso di interesse risultante è omnicomprensivo ed effettivo rispetto a qualsiasi voce di commissione o spesa; - non sono richieste spese di istruttoria; - l imposta di bollo o sostitutiva e gli altri eventuali oneri fiscali sono a carico dello studente; - è consentita in qualsiasi momento e senza oneri aggiuntivi l estinzione anticipata totale del debito: in tal caso lo studente è tenuto a rimborsare il debito residuo. RESTITUZIONE DEL PRESTITO Al termine del periodo accordato di utilizzo dell apertura di credito, oppure anticipatamente qualora l apertura di credito venga revocata per una delle cause previste nel bando, lo studente potrà richiedere all Istituto di credito un prestito per un importo corrispondente al saldo negativo del conto corrente comprensivo degli interessi maturati. Tale prestito consentirà di ripianare il debito maturato. Lo studente potrà scegliere la durata del periodo di rimborso del prestito, che non potrà comunque superare i 7 anni (84 rate mensili), escludendo l eventuale periodo di pre-ammortamento. Il rimborso del prestito personale avverrà in rate mensili posticipate. Le rate saranno costanti per tutta la durata del rimborso. Prima di avviare la fase di restituzione del prestito lo studente potrà richiedere all Istituto di credito un periodo di preammortamento di 12 mesi. Durante tale periodo, allo studente non sarà addebitata alcuna rata in conto e verranno applicati unicamente gli interessi debitori, calcolati allo stesso tasso del prestito personale. Inoltre, durante il periodo di pre-ammortamento, in qualsiasi momento, lo studente potrà decurtare o azzerare la posizione debitoria senza alcuna spesa aggiuntiva. Qualora - al termine del periodo di utilizzo dell apertura di credito - l Istituto di credito non confermasse il merito creditizio e non concedesse pertanto il prestito personale, lo studente dovrà rimborsare l eventuale saldo negativo comprensivo degli interessi maturati nei tempi e con le modalità indicate dall Istituto di credito stesso. MANCATA RESTITUZIONE DEL PRESTITO In caso di mancato rimborso da parte dello studente, l Istituto di credito attiverà ogni azione (bonaria e legale) utile al recupero del credito, prima di richiedere l escussione del fondo di garanzia. Dopo l escussione del fondo di garanzia la procedura di recupero è demandata alla Provincia di Lecce gestore del fondo. FONDO DI GARANZIA Il progetto prevede l attivazione da parte della Provincia di un Fondo di garanzia per il credito ai giovani per la copertura delle eventuali insolvenze degli utenti beneficiari del prestito dell importo

5 complessivo di ,00 sul triennio 2011/2013 ( ,00 per ogni anno). Il rapporto tra i prestiti concessi e il fondo di garanzia sarà pari al 20% dei prestiti concessi. Gli studenti che intendono partecipare alla selezione devono far pervenire l istanza, formulata secondo l allegato schema, all Ufficio Archivio di questa Provincia, via Umberto I n. 15, entro e non oltre le ore del giorno 30 novembre 2011 a mezzo plico raccomandato, recante la dicitura: Avviso pubblico per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti. Detta istanza dovrà contenere apposita dichiarazione nelle forme di legge da cui risulti che lo studente è: incensurato e non ha subito protesti o atti pregiudizievoli; appartiene a un nucleo familiare il cui reddito ISEE non superi ,00 euro; è iscritto per l anno accademico ad uno dei seguenti corsi: a. laurea triennale (limitatamente al terzo anno di corso); crediti e media voti conseguiti; b. laurea specialistica di 2 livello - corso biennale; crediti e media voti conseguiti; c. laurea specialistica a ciclo unico (limitatamente agli ultimi tre anni di corso); crediti e media voti conseguiti; d. corsi di specializzazione; e. dottorato di ricerca; f. master 1 o 2 livello. All istanza dovrà essere allegato: - Modulo dichiarazione ISEE; - certificato di iscrizione all anno di corso frequentato riportante i crediti (CFU) e la votazione conseguita per gli esami svolti - certificato di iscrizione a corso di specializzazione, ovvero dottorato di ricerca, ovvero master 1 o 2 livello. Una Commissione appositamente costituita procederà alla valutazione dei requisiti di ammissibilità delle domande al fine di approvare la graduatoria dei soggetti beneficiari sulla base dei requisiti di merito come sopra indicati. In particolare la graduatoria sarà stilata considerando per i requisiti di cui alle lettere da a) a d) la media dei voti conseguiti. A parità di media e/o di requisiti sarà data preferenza al possesso dell ISEE più basso. La commissione sarà presieduta dal dirigente del Servizio Politiche Giovanili e composta da un funzionario dello stesso Servizio con compiti di segreteria e da un funzionario dei Servizi Finanziari che vanti attività di studio e ricerca e/o abbia maturato esperienza nel campo del microcredito. La persona responsabile del procedimento è l ing. Antonio Lepore Dirigente del Servizio Politiche Giovanili della Provincia di Lecce tel.: , fax: ,

6 Per informazioni: Sig.ra Giuseppina Franco tel. e fax 0832/ Ing. Stefania Piccino tel. 0832/ Il Dirigente Ing. Antonio Lepore

7 Schema di domanda Allegato Al Dirigente del Servizio Politiche Giovanili Provincia di Lecce Via Umberto I, n LECCE Oggetto: Avviso pubblico per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti. Il sottoscritto nato a il residente nel Comune di C.A.P. Provincia Via/Piazza Telefono Fax CHIEDE Di partecipare alla selezione per l assegnazione di un prestito fiduciario di cui all Avviso pubblico in data 28/09/2011 alle condizioni tutte in esso indicate. A tal fine, consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, sotto la propria responsabilità DICHIARA di essere incensurato e non aver subito protesti o atti pregiudizievoli; di appartenere a un nucleo familiare il cui reddito ISEE non supera ,00 euro; di essere iscritto per l anno accademico ad uno dei seguenti corsi (indicare solo la fattispecie che interessa) : a) laurea triennale (limitatamente al terzo anno di corso); crediti e media voti conseguiti; b) laurea specialistica di 2 livello - corso biennale; crediti e media voti conseguiti;

8 c) laurea specialistica a ciclo unico (limitatamente agli ultimi tre anni di corso); crediti e media voti conseguiti; d) corsi di specializzazione; e) dottorato di ricerca; f) master 1 o 2 livello. Il/la sottoscritto/a autorizza, ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003, il trattamento dei dati personali per le finalità legate all avviso per l assegnazione di un prestito fiduciario agli studenti emanato dalla Provincia di Lecce. SI ALLEGA ALLA PRESENTE: - Modulo dichiarazione ISEE; - Certificato di iscrizione all anno di corso frequentato riportante i crediti (CFU) e la votazione conseguita per gli esami svolti - Certificato di iscrizione a corso di specializzazione, ovvero dottorato di ricerca, ovvero master 1 o 2 livello. - Fotocopia documento di identità datata e sottoscritta. lì, (firma)

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO.

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO. BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A CONDIZIONI AGEVOLATE A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA - ANNO ACCADEMICO 2006/2007 IL RETTORE

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AVVISO PER GLI STUDENTI DEI MASTER, SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE E DEI TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (TFA) ISTITUITI E GESTITI DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO A.A.

Dettagli

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1 AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 008/009 - ARTICOLO OGGETTO DEL BANDO. Il presente bando disciplina il conferimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA DIRITTO ALLO STUDIO E DOTTORATI DI RICERCA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA DIRITTO ALLO STUDIO E DOTTORATI DI RICERCA Decreto Rettorale n.2434 Prot. n. 40653 del 14.12.2004 AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2004/2005 IL RETTORE VISTE le delibere del

Dettagli

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase 30.06.2012 2 fase 30.10.2012 3 fase 28.02.2013

Dettagli

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Diamogli Credito Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive (POGAS) e l

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Decreto Rettorale n. 266 del 26/11/2008 OGGETTO : IV Bando per la concessione di Prestiti d onore agli studenti dell Università degli Studi di Cagliari - A.A. 2008/2009

Dettagli

diamoglicredito finanziamenti a studenti universitari e post-universitari

diamoglicredito finanziamenti a studenti universitari e post-universitari diamoglicredito finanziamenti a studenti universitari e post-universitari diamogli credito Sei uno studente universitario, magari ti sei procurato un piccolo lavoro nel fine settimana per sostenerti negli

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015 SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1 Numero dei

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Giurisprudenza

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Giurisprudenza Il Preside SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO Il Preside della Facoltà di Giurisprudenza VISTO l art. 15 della Legge 2.12.1991 n.

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE A STUDENTI UNIVERSITARI MERITEVOLI DELL ALTA VALTELLINA - ANNO ACCADEMICO

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE A STUDENTI UNIVERSITARI MERITEVOLI DELL ALTA VALTELLINA - ANNO ACCADEMICO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE A STUDENTI UNIVERSITARI MERITEVOLI DELL ALTA VALTELLINA - ANNO ACCADEMICO 2013/2014 (Deliberazione Giunta Esecutiva della Comunità Montana Alta

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO ALL.B REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO A FAVORE DEGLI ORFANI E DEI FIGLI DEI DIPENDENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO IN SERVIZIO ATTIVO (Anno scolastico/accademico

Dettagli

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo BORSA DI STUDIO 1) Il contributo Il contributo rappresenta un premio destinato agli studenti, appartenenti a nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore ad Euro 20.300,00, con un buon profitto scolastico

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n.

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n. BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA approvato con delibera n. 33 dell 8/06/2010 Prestiti SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A STUDENTI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 52 del 30/10/2009 CAPO

Dettagli

AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011

AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011 Decreto Rettorale n. 2191/2011 Prot. n. 36345 del 12/09/2011 AVVISO DI OFFERTA DI PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DI VERONA A.A. 2010/2011 VISTA SCADENZA 30 SETTEMBRE

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, DELLE SCUOLE

Dettagli

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO Azienda regionale per il diritto allo studio universitario Via dell Artigliere, 9 79 Verona - P.IVA: 070 Tel: 0-808 Fax: 0-8080 E-mail: segreteria@esu.vr.it Internet: http://www.esu.vr.it ALLEG ATO (B)

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO PROT.N.

SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO PROT.N. Il Preside SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO PROT.N. 51/2015 Il Preside della Facoltà di Giurisprudenza VISTO l art. 15 della Legge

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016

BANDO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE Visto il D.P.C.M. 9 aprile 2001; Vista la convenzione stipulata dall con Intesa S.

Dettagli

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 3.a) Alta formazione Soggetto competente: Opera Universitaria 1. FINALITA DELL INTERVENTO L intervento ha l obiettivo di incentivare la partecipazione

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

BANDO PROVINCIALE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI GIOVANI UNIVERSITARI

BANDO PROVINCIALE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI GIOVANI UNIVERSITARI Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO PROVINCIALE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI GIOVANI UNIVERSITARI FINALITA Il bando di concorso è finalizzato alla concessione di borse di studio

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. Istituzione del prestito d onore per laureati N. 5336. d iniziativa del deputato CROLLA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. Istituzione del prestito d onore per laureati N. 5336. d iniziativa del deputato CROLLA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5336 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CROLLA Istituzione del prestito d onore per laureati Presentata il 3 luglio 2012 ONOREVOLI

Dettagli

COMUNE DI GORLA MAGGIORE

COMUNE DI GORLA MAGGIORE COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese Ufficio Pubblica Istruzione e Cultura 1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO Articolo 1 PREMESSA L Amministrazione Comunale di Gorla Maggiore in conformità

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributo per spese di trasporto Articolo n. 1 OGGETTO Il contributo per spese di trasporto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Decreto Rettorale n. 600 del 07/03/2007 OGGETTO : II Bando per la concessione di Prestiti d onore agli studenti dell Università degli Studi di Cagliari - A.A. 2006/2007

Dettagli

I benefici del presente intervento sono concessi nel limite delle risorse assegnate annualmente con deliberazione della Giunta provinciale.

I benefici del presente intervento sono concessi nel limite delle risorse assegnate annualmente con deliberazione della Giunta provinciale. 3.b) Alta formazione all estero Soggetto competente: Opera Universitaria 1. FINALITA DELL INTERVENTO L intervento ha l obiettivo di sostenere la formazione universitaria di eccellenza all estero, mettendo

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, DELLE SCUOLE

Dettagli

Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito.

Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito. Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito. APPROVATO CON DELIBERAZIONE COMUNALE N 46 DEL 11-05-2009

Dettagli

CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO

CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO a valere sulla Convezione stipulata tra Fondazione Giovanni Agnelli, Banca Sella SpA e Politecnico di Torino Disponibile

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE OGGETTO Il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla provincia di Belluno emana il bando

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2011/2012 SOMMARIO:

BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2011/2012 SOMMARIO: BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2011/2012 SOMMARIO: Art. 1 Oggetto del bando 1 Art. 2 Definizioni 1 Art. 3 Requisiti generali 3 Art. 4 Requisiti di merito 4 Art. 5 Requisiti

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte VI. Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia.

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte VI. Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia. REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte VI Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia. Testo finale approvato dal C.I.G. Delibera n. 103 del 29.05.2014 e approvato dai MMVV con nota n. 36/0016601/MA004.A007

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 In conformità alle disposizioni vigenti in materia di diritto allo studio universitario L Azienda Regionale DSU Toscana concede

Dettagli

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A.A. 009 00 APPROVATO

Dettagli

FONDAZIONE CLOTILDE E GIANNI BERTELLI O.N.L.U.S. Orzinuovi (Brescia)

FONDAZIONE CLOTILDE E GIANNI BERTELLI O.N.L.U.S. Orzinuovi (Brescia) FONDAZIONE CLOTILDE E GIANNI BERTELLI O.N.L.U.S. Orzinuovi (Brescia) CONCORSO PER N. 8 BORSE DI STUDIO A STUDENTI UNIVERSITARI ANNO 2015 E bandito un concorso per il conferimento di 8 borse di studio riservate

Dettagli

Per ulteriori informazioni (o ricevere documentazione Unicredit Banca) Numero tel.: 011 197.424.01 oppure email: formazione@corep.

Per ulteriori informazioni (o ricevere documentazione Unicredit Banca) Numero tel.: 011 197.424.01 oppure email: formazione@corep. Prestito ad honorem: Cosa significa? Ti iscrivi al master, vai in banca e ti aprono un conto corrente dal quale puoi prelevare fino a 5000 euro. SENZA FORNIRE GARANZIE, se non l iscrizione al master universitario.

Dettagli

COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE

COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del /29.11.2013 INDICE GENERALE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE VISTA LA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 555 DEL 17 DICEMBRE 2013 RELATIVA ALL APPROVAZIONE DEL BUDGET 2014-2016;

IL DIRETTORE GENERALE VISTA LA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 555 DEL 17 DICEMBRE 2013 RELATIVA ALL APPROVAZIONE DEL BUDGET 2014-2016; BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 100 BORSE DI ECCELLENZA PER L A.A. 2014/2015 RISERVATO AGLI IMMATRICOLATI AL PRIMO ANNO DI UNO DEI CORSI DI STUDIO ATTIVATI DALL UNIVERSITA DI CAMERINO IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DEI MASTER, DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE E DI FORMAZIONE PERMANENTE DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA A.A. 2015/2016 SCADENZA

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 NORME REGOLAMENTARI PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI A. A. 2014/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO L'ERSU di Macerata istituisce, per l'anno accademico 2014/2015 sussidi straordinari destinati a studenti

Dettagli

del valore mensile di 500,00 per i corsi e i risultati da conseguirsi relativamente all'anno Accademico 2011/2012: fino a 5.000,00

del valore mensile di 500,00 per i corsi e i risultati da conseguirsi relativamente all'anno Accademico 2011/2012: fino a 5.000,00 INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza dei Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Credito e Welfare Bando di Concorso "HOMO SAPIENS SAPIENS" IN FAVORE DEI FIGLI E ORFANI DI ISCRITTI

Dettagli

COMUNE DI AZZANO SAN PAOLO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI AZZANO SAN PAOLO PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI AZZANO SAN PAOLO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO PER EROGAZIONE ASSEGNI DI STUDIO A STUDENTI CHE CONSEGUONO IL DIPLOMA DI LAUREA E IL DIPLOMA DI MATURITA. (APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO

Dettagli

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E LAUREA MAGISTRALE ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE Visto il Decreto

Dettagli

Il Dirigente Carlo Chiostri

Il Dirigente Carlo Chiostri 30.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 44 di certificazione del presente decreto che prevedano scadenze successive al 30/4/2014 che pertanto risultano confermate e per le quali si

Dettagli

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA D I R I T T O A L L O S T U D I O 150 ORE ANNO SCOLASTICO/ACCADEMICO 2014/2015 In conformità a quanto previsto

Dettagli

Bando Alloggi universitari Anno Accademico 2015/2016 (Approvato dalla Congrega della Carità Apostolica in data 23 giugno 2015)

Bando Alloggi universitari Anno Accademico 2015/2016 (Approvato dalla Congrega della Carità Apostolica in data 23 giugno 2015) Congrega della Carità Apostolica Fondazione Alessandro Cottinelli Via Mazzini 5 25121 Brescia Casa e Opere Pubbliche Bando Alloggi universitari Anno Accademico 2015/2016 (Approvato dalla Congrega della

Dettagli

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015 Borse di Studio A.D.I.S.U. Entro la fine del mese di luglio sarà pubblicato sul sito www.adisuparthenope.org il Bando per l assegnazione delle Borse di Studio per l anno accademico 2014/2015. La domanda

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SOCIO-CULTURALE RENDE NOTO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SOCIO-CULTURALE RENDE NOTO Allegato A alla determinazione RS Gorelli del 21.10.2015, n. 109 Bando per l attribuzione del Pacchetto scuola a favore degli studenti residenti nel Comune di Marciano della Chiana, iscritti alle Scuole

Dettagli

BANDO BORSE DI STUDIO ALUNNI MERITEVOLI a.s. 2014/15

BANDO BORSE DI STUDIO ALUNNI MERITEVOLI a.s. 2014/15 BANDO BORSE DI STUDIO ALUNNI MERITEVOLI a.s. 2014/15 L Amministrazione Comunale con atto di C.C. n. 33 in data 17 settembre 2015, ha approvato il regolamento per l assegnazione di borse di studio per meriti

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale in data 19/12/2001

Dettagli

BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione

BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione Prot. n. 456 BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione VISTO l art. 15 della legge del 2 dicembre 1991 n. 390 e l art.

Dettagli

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario BANDO DI CONCORSO PER L Attribuzione di borse di studio e di posti alloggio a studenti con disabilità anno Accademico 2011/2012 SOMMARIO CAPO I DESTINATARI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO (Emanato con decreto rettorale n. 759 del 21 ottobre 2005 Modificato con decreto rettorale n. 31 del

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Proroga dei termini di tutti i bandi per il conferimento - nell'anno 2015 e con scadenza 18 marzo 2015 - di borse di studio, borse di studio per tesi di laurea all estero e per premi di laurea, destinati

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA BANDO DI CONCORSO A N. 15 BORSE PER COLLABORAZIONE DI STUDENTI ALLE ATTIVITA DELLA STRUTTURA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

BANDO PER BORSE DI STUDIO PER TESI ALL ESTERO

BANDO PER BORSE DI STUDIO PER TESI ALL ESTERO " SAPIENZA" UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE, SOCIOLOGIA, COMUNICAZIONE BANDO PER BORSE DI STUDIO PER TESI ALL ESTERO IL PRESIDE DELLA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE, SOCIOLOGIA, COMUNICAZIONE

Dettagli

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO C O M U N E D I E S C O L C A P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Via Dante n 2 Tel. 0782808303 - Fax 0782808516 e-mail: segreteria.escolca@tiscali.it Prot. n. 2019 del 08.07.13 BANDO DI CONCORSO PER

Dettagli

Disponibile agli indirizzi: https://didattica.polito.it/tasse_borse_e_premi/bandi_borse_e_premi.html

Disponibile agli indirizzi: https://didattica.polito.it/tasse_borse_e_premi/bandi_borse_e_premi.html CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO iscritti a corsi di Laurea Magistrale nell anno accademico 2013/14 a valere sulla Convezione stipulata tra Fondazione

Dettagli

di non avere ricevuto alla data di scadenza del bando e con riferimento all anno accademico 2013/2014 altri benefici economici.

di non avere ricevuto alla data di scadenza del bando e con riferimento all anno accademico 2013/2014 altri benefici economici. MODULO PER LA RICHIESTA DI PRESTITO FIDUCIARIO A.A 2013/2014 e relativa AUTODICHIARAZIONE (resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445) IL/LA SOTTOSCRITTO/A Chiede - di partecipare al concorso

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art.

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015 Bando aperto dal 2/3/2015 Disponibilità di bilancio: 45.000 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI ACCADEMICO-FORMATIVI/PROFESSIONALI IN ITALIA E ALL ESTERO CONNESSI A SPECIFICI OBIETTIVI DI SVILUPPO REGIONALE approvato

Dettagli

Art. 4 - Soggetto ospitante Università della Virginia.

Art. 4 - Soggetto ospitante Università della Virginia. Bando Pubblico per l assegnazione di 2 borse di studio a giovani per un corso di Lingua e cultura americana presso l Università della Virginia nella città gemellata di Charlottesville. Art. 1 - Premessa

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 173 DEL 29/07/2014 OGGETTO: Gestione dei benefici per la frequenza di master universitari per giovani oriundi veneti residenti all estero. Approvazione Accordo di Collaborazione.

Dettagli

ART. 3 MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

ART. 3 MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ART. 1 DESTINATARI Sono esonerati dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario 1, per l anno accademico 2011/2012, gli studenti iscritti ai corsi di dottorato di ricerca

Dettagli

DOMANDA BORSA DI STUDIO

DOMANDA BORSA DI STUDIO DOMANDA BORSA DI STUDIO MOD. 13_8 Rev. 0 Anno scolastico o accademico NOTIZIE RELATIVE AL/LA VETERINARIO/A Veterinario/a (cognome e nome) Nato/a a Prov. il Codice Fiscale Residente in Prov. Via CAP Tel.

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO NEL SETTORE DELL'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ED ARTISTICA, SCUOLA MEDIA INFERIORE,

Dettagli

People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it

People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it BANDO DI CONCORSO A.A. 2015/2016 People for future rende noto che è aperto, fino al 12 ottobre 2015, un concorso

Dettagli

AVVISO SERVIZIO PROGETTI

AVVISO SERVIZIO PROGETTI Settore Assistenza e Segreteria Organi Istituzionali, Affari Generali, Politiche Sociali e per la Famiglia, Politiche per la Casa, Politiche del Lavoro, Volontariato, Pari Opportunità, Risorse Umane, Euro

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER PREMI ALLO STUDIO E ALLA PROFESSIONALITÀ 2015

BANDO DI CONCORSO PER PREMI ALLO STUDIO E ALLA PROFESSIONALITÀ 2015 BANDO DI CONCORSO PER PREMI ALLO STUDIO E ALLA PROFESSIONALITÀ 2015 La Cassa Rurale Bassa Vallagarina bandisce un Concorso con 70 premi per riconoscere l impegno e il profitto dei giovani meritevoli che

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Allegato alla delibera n. del Comune di Solarolo Provincia di Ravenna Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Art. 1 OGGETTO Al fine di agevolare i nuclei familiari ed

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Bando di concorso per il conferimento, negli anni 2015 2016 2017, di una borsa di studio del valore di 1.700,00, per ciascun anno, intitolate alla memoria di Emanuela SCHIAVO, finanziate da una donazione

Dettagli

Oggetto: Risposte ai quesiti di cui al Bando per l attribuzione degli Assegni di merito Anno Accademico 2007/2008

Oggetto: Risposte ai quesiti di cui al Bando per l attribuzione degli Assegni di merito Anno Accademico 2007/2008 RISPOSTE AI Q UESITI Oggetto: Risposte ai quesiti di cui al Bando per l attribuzione degli Assegni di merito Anno Accademico 2007/2008 Quesito n. 1 inoltrato il 04.07.2008 ore 18.01 Vorrei sapere a quale

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Il Ministro dell Università e della Ricerca. Il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive

PROTOCOLLO D INTESA. Il Ministro dell Università e della Ricerca. Il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive Il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive Il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione Il Ministro dell Università e della Ricerca PROTOCOLLO D INTESA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 1. ENTITA NUMERICA DELLE BORSE In conformità alle

Dettagli

COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE

COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE Art. 1 Istituzione fondo E istituito annualmente, ed

Dettagli

XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 BANCA SAN GIORGIO QUNTO VALLE AGNO in conformità con i principi sanciti dall Art. 2 del proprio Statuto, pubblica il seguente bando di

Dettagli

QUASAR DESIGN UNIVERSITY BANDO

QUASAR DESIGN UNIVERSITY BANDO QUASAR DESIGN UNIVERSITY ROMA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO NELLA QUALIFICAZIONE, NELLA SPECIALIZZAZIONE E NELL ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI N 10 BORSE ANNO ACCADEMICO 2014/15

Dettagli

REGIONE LAZIO. Avviso Pubblico per le richieste di concessione di borse di studio a figli di lavoratori svantaggiati. Anno scolastico 2011 2012

REGIONE LAZIO. Avviso Pubblico per le richieste di concessione di borse di studio a figli di lavoratori svantaggiati. Anno scolastico 2011 2012 REGIONE LAZIO Direzione Regionale Formazione e Lavoro Area Programmazione Interventi DB/05/10 Legge regionale 10 agosto 2010, n.3 articolo 1, cc. 46 e 47 Legge regionale, 13 agosto 2011, n. 11; Legge regionale,

Dettagli

Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA

Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA CONVENZIONE CON ISTITUTI DI CREDITO Tra: Sviluppo Lazio S.p.A. (di seguito Sviluppo

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 4703 Facoltà di Ingegneria dell informazione, Informatica e Statistica ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Informatica

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2013/2014 Sede operativa e legale Corso Vittorio Emanuele II, n.68, CAGLIARI C.F. 80018410920

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013 Comune di Azzano San Paolo Provincia di Bergamo Piazza IV Novembre Tel. 035/532230 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 Email: servizio.istruzione@comuneazzanosanpaolo.gov.it ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE

Dettagli

PRESTITO D ONORE. Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo - Società cooperativa

PRESTITO D ONORE. Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo - Società cooperativa Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PRESTITO D ONORE FONDO PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROFESSIONALIZZAZIONE DEI GIOVANI (Apertura di credito

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA.

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. Premessa Sul territorio del Distretto n.5 Sebino sono più di 180 i bambini che frequentano

Dettagli

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione **************

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** BANDO BORSE di STUDIO UNIVERSITARIE Anno accademico 2013/2014 La Provincia

Dettagli

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL L OFFERTA IN SINTESI A chi è rivolta Come funziona Agli studenti ammessi e iscritti (

Dettagli