Alla base del web: il protocollo HTTP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alla base del web: il protocollo HTTP"

Transcript

1 Alla base del web: il protocollo HTTP

2 Programmazione lato server Serie di tecniche che consentono di creare dinamicamente risorse da distribuire tramite un server Web Questo può essere ottenuto tramite programmi in grado di generare. su richiesta. flussi di dati che vanno a costituire formati tipici del Web. come HTML. CSS. JPEG. GIF (ma in linea di principio qualsiasi tipo di file gestibile dal browser) i programmi sono attivati dal server Web

3 Il server Web Il server Web. di base. è il solo programma server che gestisce il protocollo http. L attività principale del server è distribuire risorse. secondo le richieste dei client. Le risorse distribuite sono normalmente pronte ed ospitate in un sottoalbero specifico del file system (pagine statiche) ma possono anche essere generate all atto della richiesta (pagine dinamiche). di solito sulla base di parametri specificati dall utente all interno di un modulo HTML.

4 GET /b/f/file.html 200 OK (file.html) CLIENT SERVER risorse varie HTML. immagini, CGI. a è la radice del sottoalbero del web server. definita nella configurazione. a b c d e f g file.html

5 Le attività del server il server non si limita a distribuire risorse parte delle risorse possono essere ad accesso protetto in base all'utente. o alla sua provenienza (indirizzo IP). etc log degli eventi

6 Specifica delle interazioni Il protocollo HTTP è di tipo request/response: flusso di informazioni server client Browser web My Home Page Welcome to my home page <html> <head> GET index.html <title>my Home Page</title> </head> Server http 80 <body>welcome to my <b>home page</b></body> </html>

7 Specifica delle interazioni 32 Attraverso tecnologie di elaborazione lato server è possibile creare pagine web dinamiche Browser web My Home Page Today is Tuesday GET index.php <html> <head> <title>my Home Page</title> </head> <body>today is <b>tuesday </b></body> </html> 80 Server http Server-side processing

8 Specifica delle interazioni 33 Inoltre. dalla versione HTTP 1.1 è possibile inviare informazioni e file al server attraverso i metodi POST e GET Browser web POST name=myname Name: myname Submit <html> <head> <title>data received</title> </head> 80 Server http Server-side processing <body>data successfully received</body> </html>

9 Specifica delle interazioni 33 Inoltre. dalla versione HTTP 1.1 è possibile inviare informazioni e file al server attraverso i metodi POST e GET Browser web POST name=myname Data received Data successfully Name: myname received Submit <html> <head> <title>data received</title> </head> 80 Server http Server-side processing <body>data successfully received</body> </html>

10 Programmazione lato server Programmazione lato server: serie di tecniche che consentono di creare dinamicamente risorse da distribuire tramite un server Web. Questo può essere ottenuto tramite programmi in grado di generare. su richiesta. flussi di dati che vanno a costituire formati tipici del Web. come HTML. CSS. JPEG. GIF (ma in linea di principio qualsiasi tipo di file gestibile dal browser) i programmi sono attivati dal server Web

11 Utilità accesso a basi di dati tramite un interfaccia Web archivi. autenticazione utenti. etc. pagine Web con componenti che dipendono dal contesto utente. data. tipo di browser. parametri passati dal client. etc applicazioni interattive simili a quelle usuali. per quanto con qualche limitazione sempre più spesso i dati che costituiscono le pagine Web provengono da archivi che li conservano in forma strutturata.

12 Limiti? (non utilizzando anche programmazione lato client) Interattività: a seguito di ogni input dell'utente. i dati vengono inviati al server, vengono elaborati dal programma lato server. che costruisce una risposta la quale. spedita al client. va a sostituire l'interfaccia precedentemente utilizzata dall'utente Mancanza di sessioni: ogni pagina visitata dall'utente è una cosa diversa. senza memoria

13 Input dell'utente Poichè l utente può fornire dei dati al server tramite i form HTML. la risorsa creata dal programma sul server spesso dipende proprio da tali dati. Quindi deve esserci un interfaccia ben definita tra server http e programmi fisicamente residenti sulla macchina server. per lo scambio di dati nell una e nell altra direzione: il programma dovrà ricevere i vari dati relativi alla specifica transazione. inclusi gli eventuali parametri forniti dall utente. mentre il server dovrà ricevere la risorsa generata dal

14 Input dell'utente essenzialmente ciò che l'utente inserisce nei form HTML l'attributo name dei controlli diventa il nome del parametro passato trasferito al server Web tramite: metodo GET: i parametri vengono codificati nell'uri. come coppie parametro=valore. separate da un & es.: metodo POST: i parametri vengono passati nel corpo della richiesta HTTP (dopo l'intestazione) NB: GET non dovrebbe essere usato per produrre effetti

15 GET e POST: quale dei due? I parametri passati con GET sono leggibili sull'uri Non va bene quando vogliamo nasconderli (es. password) Va bene quando vogliamo che si vedano (es. per facilitare il bookmark di una pagina) La lunghezza dell'uri è limitata GET non va bene per passare dati "lunghi" (es. upload di file)

16 Tecniche di Progr. Lato Server Le varie tecniche utilizzabili per la programmazione server-side differiscono per la modalità di interazione tra server e programma, per il luogo ove il codice è situato, per come viene mandato in esecuzione descriveremo quattro modalità principali di programmazione lato server

17 PHP: PHP Hypertext Processor E un linguaggio di programmazione integrato all interno di pagine HTML Viene eseguito dal server a seguito della richiesta di una pagina L output di PHP è. comunemente. codice HTML per il browser più precisamente l output di uno script PHP è un flusso di dati che può essere interpretato dal browser ciò include anche immagini o file binari

18 PHP: documentazione Sito ufficiale: Altri siti utili: (community con articoli specifici e forum) (scripting in generale. esempi e programmi PHP già pronti)

19 Ciao Mondo in PHP <html><head></head> <body> index.php <?php echo Ciao Mondo! ;?> </body></html> Browser web Ciao Mondo! GET index.php <html><head></head> <body> Ciao Mondo! 80 Server http PHP interpreter </body></html>

20 Ciao Mondo in JavaScript <html><head></head> <body> <script>document.write( Ciao Mondo!") </script> </body></html> 48 Browser web Ciao Mondo! Javascript engine GET index.html <html><head></head> <body> <script>document.write( Ciao Mondo! )</script> </body></html> 80 Server http

21 Ciao Mondo in PHP + JS <html><head></head> <body> index.php 49 <?php echo <script>document.write(\ Ciao Mondo!\")</script> ;?> </body></html> Browser web GET index.php Ciao Mondo! <html><head></head> <body> <script>document.write( Ciao Mondo! )</script> 80 Server http PHP interpreter Javascript engine </body></html>

22 Sintassi Il codice PHP dev essere racchiuso in tag speciali: <?php?> (universale) <% %> oppure <??> (vanno abilitati esplicitamente) <SCRIPT LANGUAGE= PHP > </SCRIPT> (può creare confusione con JavaScript) L interprete PHP analizza il file. esegue il codice nei tag e lascia invariate le altre parti trasmettendo il risultato al browser per questo può essere incluso in pagine HTML

23 Sintassi (cont.) La sintassi di PHP è simile a quella del C indifferente agli spazi case-sensitive (funzioni e nomi delle variabili) comandi terminati da punto e virgola commenti stile C /* commento */ stile Java(Script) // commento Stile Perl # commento espressioni standard (+. -. *. /. &&.. += )

24 Variabili Le variabili sono identificate dal carattere dollaro ($) non è necessario dichiararle e possono essere utilizzate in qualunque punto del programma <?php $a = 3;?> a differenza di altri linguaggi. non hanno un tipo esplicito (es. int. float. string. ) il tipo di una variabile è legato al suo valore corrente <?php $a = 3; $a = Ciao ;?>

25 Variabili (cont.) Le variabili PHP non ancora assegnate se utilizzate in espressioni numeriche (es. $a + 3) assumono valore 0 se utilizzate come stringhe (es. echo $a) assumono valore stringa vuota se utilizzate come valore booleano (es. $a && $b) assumono valore FALSE La funzione isset() permette di verificare se una variabile ha un valore oppure non è stata ancora assegnata

26 Variabili (cont.) L ambito (o scope) delle variabili PHP è. generalmente. l intera pagina web <html><head></head> <body> <?php $nome = Mario Rossi ;?> <h1>questa è l home page di <?php echo $nome;?> </h1> </body> </html>

27 Tipi di dato Numeri interi: <?php $a = -43;?> is_integer($a) verifica se la variabile $a contiene un dato di tipo intero Numeri reali: <?php $a = -1.3; $b =.54E23;?> is_float($a) verifica se la variabile $a contiene un dato di tipo intero is_numeric() verifica se la variabile è di tipo numerico

28 Tipi di dato (cont.) Valori di verità (booleani): <?php $a = TRUE; $b = FALSE;?> is_bool($a) verifica se la variabile $a contiene un valore booleano Stringhe: <?php $a = Ciao ;?> is_string($a) verifica se la variabile $a contiene un valore di tipo stringa l operatore. (punto) concatena due stringhe (ad es. $a = Ciao. Mondo ;)

29 Inclusione di file esterni E possibile definire le funzioni utilizzate più comunemente in file esterni e poi includerle nel nostro programma. Le istruzioni per l inclusione di file esterni sono include. e include_once <?php include_once( mie_funzioni.php );?>

30 Inclusione di file esterni: file HTML La funzione può essere utilizzata anche per creare delle intestazioni/piè di pagina HTML <?php?> include( intestazione.html ); intestazione.html <h1>home site di </h1>

31 Passaggio di dati via URL In PHP è possibile passare dei dati al programma attraverso gli URL La sintassi per il passaggio di dati è la seguente: variabile1=valore1&variabile2=valore2& All interno del programma PHP. questi dati sono disponibili nell array associativo $_GET

32 Passaggio di dati via URL (cont.) Si consideri questo programma di esempio: prova_get.php <?php if (isset($_get[ nome ])) echo Benvenuto. $_GET[ nome ]. <br>\n ; else echo Devi specificare un nome<br>\n ;?> e lo si esegua come e come

33 Passaggio di dati via FORM Anche attraverso i form HTML è possibile specificare dei dati che possono essere trasmessi ad uno script <FORM action= prova_get.php method= GET > <INPUT type= text name= nome > <INPUT type= submit name= invia value= Invia i dati > </FORM> Crea un form con un campo di testo ed un pulsante

34 Passaggio di dati via FORM (cont.) La pressione sul pulsante Invia i dati ha come effetto quello di reindirizzare il browser all indirizzo del campo nome> e quindi di mettere a disposizione del programma contenuto nel file post_script.php le variabili passate attraverso l array associativo $_GET;

35 FORM HTML: campi di input Text: campo di testo su linea singola Password: campo di testo il cui contenuto è mascherato da asterischi Checkbox: pulsante da spuntare. può essere attivo (checked) o inattivo Radio: pulsante di scelta alternativa. ci possono essere più pulsanti radio con lo stesso nome ma con valori diversi. Submit: pulsante per inviare i dati Reset: pulsante per cancellare i dati immessi File: pulsante per la spedizione di un file

36 FORM HTML: altri campi Altri tipi di controlli HTML con cui è possibile inviare dati sono i seguenti: Select: <SELECT multiple size="4 name="selezione"> <OPTION selected value="componente_1_a">componente 1</OPTION> <OPTION selected value="componente_1_b">componente 2</OPTION> <OPTION>Componente 3</OPTION> </SELECT>

37 FORM HTML: altri campi Textarea: <TEXTAREA name="thetext" rows="20" cols="80"> First line of initial text. Second line of initial text. </TEXTAREA>

38 Passaggio di dati via FORM e POST La soluzione per la trasmissione dati precedente non può essere usata con campi di input di tipo textarea oppure per trasmettere interi file Questo perché tutto il testo dovrebbe essere codificato in una URL. che hanno una lunghezza limitata

39 Passaggio di dati via FORM e POST Utilizzando il metodo di trasmissione POST di HTTP è possibile spedire questi dati senza utilizzare la URL <form action= post_script.php method= POST > </form> i dati in questo caso sono disponibili nell array associativo $_POST

40 Lettura di file di testo Il contenuto dei file di testo presenti nel sito può essere letto attraverso la funzione file( nome_file ) Il risultato è disponibile nel programma PHP sotto forma di un array di stringhe. Ad esempio. lo script: <?php?> $linee = file( file_da_leggere.html ); foreach ($linee as $linea) echo $linea;

41 Lettura di file di testo (cont.) Il contenuto della stringa può essere ulteriormente elaborato. Ad esempio. volendo modificare tutte le occorrenze di una parola per renderla in grassetto si può utilizzare la funzione ereg_replace nel modo seguente: <?php $linea = ereg_replace( grassetto. <b>grassetto</ b>. $linea);?>

42 Cosa fare per eseguire programmi lato server Ci sono sostanzialmente due modi: Affidarsi a un servizio di hosting, ovvero far ospitare il proprio sito presso il server di un'azienda. Ovviamente devono essere disponibili PHP, MySQL o altre tecnologie lato server. Usare un server locale, come XAMPP, ovvero un sw che installa sul nostro calcolatore un server (Apache) un database (MySQL) e degli interpreti di linguaggi di scripting lato server (PHP, Perl).

43 Pro e contro Bisogna ricorrere alla prima soluzione per pubblicare e rendere condivisibile alla comunità Internet il proprio sito (cfr. ) La seconda soluzione è utile per la messa a punto di un sito e dei relativi programmi lato server, ed è la soluzione che adotteremo, perché di facilissima intallazione e perché XAMPP è disponibile per le principali piattaforme (Windows, Mac, Linux).

44 XAMPP Vediamo come installare il pacchetto XAMPP e provare gli esempi di scripting PHP visti a lezione. XAMPP ( MB) si ottiene da scegliendo la versione del sistema operativo. L'installazione differisce solo per alcuni particolari. Per il caso di Windows, conviene scegliere la versione autoestraente (.exe).

45 XAMPP installazione e messa in opera Terminata l'installazione occorre avviare Apache, PHP, (MySQL se usate dei database) e anche il server FTP (Filezilla o ProFTPD secondo le versioni). Aprite il browser e digitate oppure La comparsa della home page di default di XAMPP confermerà la riuscita dell'installazione. Ricordate che XAMPP si ferma ad ogni shutdown e per utilizzarlo va riavviato.

46 dove metto il mio sito web? (Windows) Il folder principale per tutti i documenti WWW si trova in \xampp\htdocs. Se vi poniamo un file test.html possiamo visualizzarlo digitando nella barra degli indirizzi del browser. Conviene però creare delle sottocartelle. Se si crea il folder \xampp\htdocs\new e vi si copia il file test.html, questo avrà l'url

47 Il protocollo FTP In genere, non è possibile porre i file direttamente nelle cartelle di XAMPP, bisogna almeno avere i diritti da amministratore. In caso contrario, occorre usare il protocollo FTP. FTP (File Transfer Protocol) è, come HTTP, un protocollo con modalità client-server del livello applicativo di TCP/IP ed è usato per il trasferimento di file e cartelle tra due calcolatori della rete Internet. Il client può inviare e prelevare file e cartelle dal server.

48 Uso di FTP L'uso di FTP è la modalità standard di upload di file verso un sito reale e tanto vale imparare ad usarlo anche con XAMPP. Occorre che l'utente abbia un sw detto FTP client (ad es. Filezilla) e che sul calcolatore destinatario sia in funzione un sw detto FTP server. Il client FTP necessita dell'url del server, e delle credenziali dell'utente (nome e password) per l'accesso al server. Compiuta l'autenticazione, il client mostra due finestre che mostrano una cartella del client e una del server. L'utente, spostando una cartella o un file da una finestra all'altra richiede un trasferimento dati.

49 PHP note integrative PHP è un linguaggio di scripting (come JavaScript) che viene prevalentemente usato per la programmazione di script lato server che producono codice HTML in modo dinamico, in base a dati forniti dall'utente o al contenuto di file residenti sul server. Ha una sintassi molto simile a quella di altri linguaggi comuni (C, Java, JavaScript) ed è orientato agli oggetti.

50 Il comando echo <html> <head> </head> <body> <?php echo "<p> Ciao a tutti! </p>" ;?> </body> </html> Prima dell'interpretazione PHP <html> <head> </head> <body> <p> Ciao a tutti! </p> </body> </html> Dopo l'interpretazione PHP Di fondamentale importanza è il comando echo che riceve come argomento una stringa e la inserisce nel file in cui è contenuto il codice PHP. A sin. appare una pagina con codice PHP, a destra lo stesso codice in cui il comando echo è stato eseguito, inserendo la stringa <p> Ciao a tutti!</p> entro il codice HTML.

51 Accesso ai file Un'altra caratteristica di PHP è la possibilità di accedere a file e anche a database (avendo i permessi di accesso), cosa non consentita a JavaScript. Una situazione comune è quella in cui uno script PHP accede a dei file presenti sullo stesso server. Il seguente esempio è semplicissimo: un contatore di accessi a una pagina web. Il numero di accessi è l'unica informazione contenuta nel file contatore.txt ed è incrementato ad ogni accesso.

52 contatore.php La funzione file() memorizza nell'array $contenuto le righe del file contenuto.txt Il numero nella prima riga del file è incrementato ed assegnato a $visite Se contatore.txt è accessibile in scrittura allora si scrive il valore di $visite nel file Si inserisce il valore di $visite nel codice HTML con il comando echo <html> <head> <title>contatore</title> </head> <body> <h1>pagina di prova contatore accessi</h1> <p>questa pagina mostra il numero aggiornato di accessi.</p> <p>pagina visitata n. <?php $nomefile="contatore.txt"; $contenuto=file($nomefile); $visite=trim($contenuto[0])+1; if ($fp=fopen($nomefile,"w")) { fwrite($fp,$visite); fclose($fp); }; echo $visite;?> volte</p> </body> </html>

53 Input di dati È possibile fornire dei dati in ingresso a uno script PHP secondo tre modalità: Scrivendoli nell'url della pagina che contiene lo script Fornendoli mediante form e il metodo Get Fornendoli mediante form e il metodo Post

54 Input con URL I dati di input a uno script PHP possono essere passati scrivendoli direttamente nell'url dello script, secondo il seguente formato: La sequenza di valori: v1, v2, è assegnata alle variabili var1, var2,. Lo script riceve nell'array associativo $_GET la sequenza dei valori; le variabili sono usate come indici dell'array.

55 input_get.php La funzione isset() verifica che alla variabile nome sia stato assegnato un valore In caso positivo, si stampa un msg personalizzato inserendo il valore della variabile nome nel codice HTML <html> <head> <title>prova GET</title> </head> <body> <h1>input con metodo GET</h1> <p> <?php if (isset($_get["nome"])) { echo "Benvenuto ". $_GET["nome"]. "<br>\n"; } else { echo "Devi specificare un nome<br>\n"; };?> </p> </body> </html> Altrimenti sulla pagina compare Devi specificare un nome Un possibile URL è put_get.php?nome=mario

56 Input con form e GET Il file input_get.php può ricevere il dato nome anche da un form all'interno di una pagina web come quella specificata dal codice accanto. Il valore viene inserito in una casella di testo denominata nome Si noti la specifica del metodo GET nel FORM L'attributo action del form contiene l'url dello script PHP Anche in questo caso i dati passati allo script PHP compaiono nella barra degli indirizzi del browser <html> <head> <title>get e FORM</title> </head> <body> <h1>input con metodo GET e FORM</h1> <form action="input_get.php" method="get"> <input type="text" name="nome"> <input type="submit" name="invia" value="invia i dati"> </form> </body> </html>

57 Input con form e POST La modalità è simile a quella precedente, si specifica il valore POST per l'attributo method del form, che in questo caso, è l'unico strumento per fornire dati. I dati non compaiono nella barra degli indirizzi Questa modalità è comoda quando molti dati devono essere passati a uno script PHP.

58 prova_post.html e input_post.php <html> <head> <title>prova POST</title> </head> <body> <h1>input con metodo POST</h1> <p> <?php if (isset($_post["nome"]) && isset($_post["cognome"]) ) { echo "Benvenuto <em>". $_POST["cognome"]. "<br>\n"; echo $_POST["nome"]. "</em><br>\n"; } else { echo "Devi specificare un nome e un cognome<br>\n"; };?> </p> </body> </html> <html> <head> <title>post e FORM</title> </head> <body> <h1>input con metodo POST (e FORM)</h1> <form action="input_post.php" method="post"> <input type="text" name="nome"><br> <input type="text" name="cognome"><br> <input type="submit" name="invia" value="invia i dati"> </form> </body> </html> Lo script PHP riceve nell'array associativo $_POST i valori assegnati alle caselle di testo nome e cognome. Le due stringhe sono usate per indicizzare l'array.

I FORM. L'attributo action contiene l'url del file php a cui devono essere inviati i file per essere elaborati.

I FORM. L'attributo action contiene l'url del file php a cui devono essere inviati i file per essere elaborati. I FORM Che cosa sono e che caratteristiche hanno Un form contiene molti oggetti che permettono di inserire dati usando la tastiera. Tali dati verranno poi inviati alla pagina php che avrà il compito di

Dettagli

ESEMPI DI FORM (da www.html.it)

ESEMPI DI FORM (da www.html.it) ESEMPI DI FORM (da www.html.it) Vediamo, nel particolare, tutti i tag che HTML 4.0 prevede per la creazione di form. Questo tag apre e chiude il modulo e raccoglie il contenuto dello stesso,

Dettagli

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica PHP: form, cookies, sessioni e mysql Pasqualetti Veronica Form HTML: sintassi dei form 2 Un form HTML è una finestra contenente vari elementi di controllo che consentono al visitatore di inserire informazioni.

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML La terza lezione, come le precedenti, ha avuto una durata di due ore, di cui una in aula e l altra in laboratorio, si è tenuta alla presenza della

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

HTTPD - Server web Apache2

HTTPD - Server web Apache2 Documentazione ufficiale Documentazione di Ubuntu > Ubuntu 9.04 > Guida a Ubuntu server > Server web > HTTPD - Server web Apache2 HTTPD - Server web Apache2 Apache è il server web più utilizzato nei sistemi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza.

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza. Relazione tecnica Fibonacci ANDENA GIANMARCO Traccia: Creare un algoritmo che permetta, dato un valore intero e positivo, di stabilire la sequenza utilizzando la regola di fibonacci dei numeri fino al

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte)

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 10 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) WEB SERVER PROXY FIREWALL Strumenti di controllo della rete I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it TEMPLATE IN MWCMS D A N I E L E U G O L E T T I - G R U P P O M E T A Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it C ONTENTS I template

Dettagli

Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico. I form HTML ed il web dinamico. Struttura di base dei form HTML. Form: controlli di input

Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico. I form HTML ed il web dinamico. Struttura di base dei form HTML. Form: controlli di input I form HTML ed il web dinamico Antonio Lioy < lioy@polito.it > Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica orario.html Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico partenza arrivo data browser

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Esercizi su HTML e JavaScript

Esercizi su HTML e JavaScript Linguaggi per il Web prof. Riccardo Rosati Corso di laurea in Ingegneria dei sistemi informatici Sapienza Università di Roma, a.a. 2014/2015 Esercizi su HTML e JavaScript Esercizio 1 (a) Scrivere un documento

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java] Desideriamo realizzare una applicazione web che ci consenta di calcolare il fattoriale di un numero. L'esercizio in sé non particolarmente difficile, tuttavia esso ci consentirà di affrontare il problema

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

I file di dati. Unità didattica D1 1

I file di dati. Unità didattica D1 1 I file di dati Unità didattica D1 1 1) I file sequenziali Utili per la memorizzazione di informazioni testuali Si tratta di strutture organizzate per righe e non per record Non sono adatte per grandi quantità

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

Tecniche e Best Practice nella costruzione di Form accessibili per il Web. Roberto Zucchetto consulenza e formazione ICT

Tecniche e Best Practice nella costruzione di Form accessibili per il Web. Roberto Zucchetto consulenza e formazione ICT Tecniche e Best Practice nella costruzione di Form accessibili per il Web Roberto Zucchetto consulenza e formazione ICT Cos è IWA/HWG IWA/HWG è un Associazione professionale no profit riconosciuta leader

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI

PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI PROBLEMA DELLA RICERCA in termini generali: Dati in input un insieme S di elementi (numeri, caratteri, stringhe, ) e un elemento

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a PHP: OOP Pasqualetti Veronica Oggetti Possiamo pensare ad un oggetto come ad un tipo di dato più complesso e personalizzato, non esistente fra i tipi tradizionali di PHP, ma creato da noi. 2 Gli oggetti

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi alternative: function nome { lista-comandi } oppure nome ( ) {

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Indice. Documentazione ISPConfig

Indice. Documentazione ISPConfig Documentazione ISPConfig I Indice Generale 1 1 Cos'è ISPConfig? 1 2 Termini e struttura del manuale 1 3 Installazione/Aggiornamento/Disinstallazione 1 3.1 Installazione 1 3.2 Aggiornamento 1 3.3 Disinstallazione

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone SQL: il DDL Parti del linguaggio SQL Definizione di basi di dati (Data Definition Language DDL) Linguaggio per modificare

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it Il linguaggio C 1972-Dennis Ritchie 1978-Definizione 1990-ANSI C 1966 Martin Richars (MIT) Semplificando CPL usato per sviluppare

Dettagli

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato Un protocollo è un insieme di regole che permettono di trovare uno standard di comunicazione tra diversi computer attraverso la rete. Quando due o più computer comunicano tra di loro si scambiano una serie

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED

I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED SED è un programma in grado di eseguire delle trasformazioni elementari in un flusso di dati di ingresso,

Dettagli

Università di Torino Facoltà di Scienze MFN Corso di Studi in Informatica. Programmazione I - corso B a.a. 2009-10. prof.

Università di Torino Facoltà di Scienze MFN Corso di Studi in Informatica. Programmazione I - corso B a.a. 2009-10. prof. Università di Torino Facoltà di Scienze MFN Corso di Studi in Informatica Programmazione I - corso B a.a. 009-10 prof. Viviana Bono Blocco 9 Metodi statici: passaggio parametri, variabili locali, record

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli