Documento di consultazione 05/2016. Mercato Elettrico. Introduzione di nuove sessioni di Mercato Infragiornaliero

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Documento di consultazione 05/2016. Mercato Elettrico. Introduzione di nuove sessioni di Mercato Infragiornaliero"

Transcript

1 Dcument di cnsultazine 05/2016 Mercat Elettric Intrduzine di nuve sessini di Mercat Infragirnalier 1

2 1. Intrduzine L attuale cnfigurazine del mercat elettric italian - le cui regle di funzinament sn cntenute nel Test integrat della Disciplina del mercat elettric (di seguit: Disciplina), apprvat cn decret del Ministr delle Attività Prduttive 19 dicembre 2003, cme successivamente mdificat ed integrat - include, cme nt, il Mercat Infragirnalieri (MI) vver la sede di negziazine delle fferte di acquist e vendita di energia elettrica per l aggiustament dei prgrammi di immissine e preliev definiti sul Mercat del girn prima (MGP 1 ). In particlare, l articl 45, cmma 45.3, della Disciplina stabilisce che Il MI si articla in più sessini definite nelle DTF 2, nell ambit delle quali ai sensi dell articl 46, cmma 46.1, della Disciplina è altresì definit l rari di apertura e di chiusura di ciascuna delle sedute del MI. In tale cntest reglatri, cn l biettiv di favrire una miglire gestine perativa del sistema elettric, il Gestre dei mercati energetici S.p.A. (nel seguit: GME) e Terna S.p.A. (nel seguit: TERNA) hann valutat l pprtunità di intrdurre, nel crs dell ultim quadrimestre 2016, nuve sessini di mercat infragirnalier aggiuntive rispett a quelle attualmente previste. A tal riguard, al fine di raccgliere press i sggetti interessati eventuali sservazini in merit, il GME pubblica, ai sensi dell articl 4, cmma 4.3, della Disciplina 3, il presente dcument di cnsultazine nel quale sn illustrati, in dettagli, gli interventi reglatri che si rende necessari apprtare alle DTF, nde cnsentire l intrduzine delle nuve sessini di mercat infraginalier. I sggetti interessati a frmulare sservazini sul dcument in ggett sn invitati a farle pervenire, per iscritt, al GME Relazini Istituzinali e Cmunicazine, entr e nn ltre il 5 lugli 2016 termine di chiusura della presente cnsultazine, cn una delle seguenti mdalità: 1 Per MGP (mercat del girn prima) si intende la sede di negziazine delle fferte di acquist e vendita di energia elettrica per ciascun perid rilevante del girn successiv. 2 DTF: dispsizini tecniche di funzinament di cui all articl 4 della Disciplina. 3 Il GME può ( ) rendere nte ai sggetti interessati versini preliminari delle DTF, fissand cntestualmente un termine entr il quale gli stessi sggetti pssn far pervenire eventuali sservazini. 2

3 fax: psta: Gestre dei mercati energetici S.p.A. Viale Maresciall Pilsudski, Rma I sggetti che intendn salvaguardare la riservatezza la segretezza, in tutt in parte, della dcumentazine inviata sn tenuti a indicare quali parti della prpria dcumentazine sn da cnsiderare riservate. 3

4 2. Intrduzine di nuve sessini di Mercat Infragirnalier L articl 45, cmma 45.3, della Disciplina stabilisce che Il MI si articla in più sessini definite nelle DTF, nell ambit delle quali ai sensi dell articl 46, cmma 46.1, della Disciplina è altresì definit l rari di apertura e di chiusura di ciascuna delle sedute del MI. Più in dettagli, la vigente DTF n. 03, recante la Tempistica delle attività relative alle sessini di MGP, MI e MSD 4 (nel seguit: DTF n. 03 MPE 5 ), prevede che il mercat MI si articli in cinque sessini rganizzate cme segue: - MI1 - MI2 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D 6 ; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D-1; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D-1; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; 4 Per MSD (mercat del servizi di dispacciament) si intende la sede di apprvviginament da parte di TERNA S.p.A. delle risrse per il servizi di dispacciament, articlat nella fase di prgrammazine del mercat del servizi di dispacciament (MSD ex-ante) e mercat del bilanciament (MB). 5 MPE: Mercat a prnti dell energia elettrica, articlat in MGP, MI e MSD. 6 Cn D si indica il girn di cnsegna cui sn riferite le fferte presentate in ciascuna sessine di mercat. Ne cnsegue che cn D-1, D-2, ecc. si indican, rispettivamente, il prim girn antecedente il girn di cnsegna, il secnd girn antecedente il girn di cnsegna, ecc. 4

5 - MI3 La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le 8.00 e le (dal nn al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re 3.45 del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cntestuale cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 4.15 del girn D; - MI4 - MI5 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re 7.45 del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 8.15 del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; 5

6 La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. Nell ambit di tale articlazine di mercat, il GME prpne di intrdurre ulteriri sessini di MI, all scp di favrire una miglire gestine perativa del mercat, attravers la messa a dispsizine di un strument addizinale di flessibilità. In particlare, la prpsta ha ad ggett la previsine di due sessini aggiuntive di mercat Infragirnalier, la cui intrduzine verrebbe attuata mediante la rimdulazine delle tempistiche delle attuali sessini, in maniera tale da cnseguire un assett del mercat Infragirnalier articlat in sette sessini cmplessive: due sessini, che cntinuerebber a svlgersi nel girn D-1 (cn D girn di cnsegna) e cinque sessini, in lug delle attuali tre, che si svlgerebber, invece, nella medesima girnata di cnsegna D. La nuva articlazine del mercat infragirnalier risultante dal prcess di mdifica prpst determinerà anche una revisine della cnfigurazine del mercat dei servizi di dispacciament, il quale, ai sensi della richiamata DTF n. 03 MPE, presenta la seguente struttura. Il MSD 7 si cmpne di quattr sessini. Le sessini del MSD sn rganizzate cme segue: - MSD1 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re alle re del girn D-1; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; - MSD2 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente 7 Vedi nta 5. 6

7 sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le 8.00 e le (dal nn al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 6.15 del girn D; - MSD3 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. - MSD4 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. Il MB 8 si cmpne di 5 sessini. Le sessini del MB sn rganizzate cme segue: - MB1 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le 8.00 (dal prim all ttav perid rilevante) del girn D; - MB2 8 Vedi nta 5. 7

8 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le 8.00 e le (dal nn al ddicesim perid rilevante) del girn D; - MB3 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re 7.00 del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al sedicesim perid rilevante) del girn D; - MB4 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventiduesim perid rilevante) del girn D; - MB5 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal ventitreesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D. La cmunicazine degli esiti di tutte le sessini del MB avviene secnd le mdalità e i termini definiti nella disciplina del dispacciament. 8

9 Pertant, l attuazine di quant qui prpst richiede la mdifica delle DTF reglanti l articlazine e le relative tempistiche di svlgiment del MPE, vver, più in dettagli, l adeguament delle previsini di cui alla richiamata DTF n. 03. Cn l biettiv di prtare a cnscenza dei sggetti interessati il cntenut della prpsta e le tempistiche stimate per la relativa attuazine, il GME ritiene pprtun, cn il presente DCO, rendere nt, in via preliminare, ai sensi dell art. 4, cmma 4.3, della Disciplina, il cntenut della prpsta di mdifica della DTF n. 03 MPE, al fine di raccgliere eventuali sservazini e spunti di riflessine press i sggetti interessati. *** Di seguit sn riprte le parti della DTF n. 03 MPE, ggett della prpsta di mdifica, unitamente all schema delle tempistiche di svlgiment del nuv assett del MPE risultante: Sessini del MI e tempistica delle relative attività Il MI si cmpne di sette sessini. Le sessini del MI sn rganizzate cme segue: - MI1 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D-1; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; - MI2 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D; 9

10 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D-1; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; - MI3 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le 4.00 e le (dal quint al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D-1; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cntestuale cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D; - MI4 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le 8.00 e le (dal nn al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re 3.45 del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 4.15 del girn D; - MI5 10

11 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. - MI6 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. - MI7 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal ventunesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Le infrmazini preliminari sn pubblicate entr l rari di chiusura della seduta per la presentazine delle fferte; 11

12 La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. Tempistica delle attività relative alla sessine del MSD Il MSD si cmpne di sei sessini. Le sessini del MSD sn rganizzate cme segue: - MSD1 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative a tutte le re del girn D; La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re alle re del girn D-1; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D-1; - MSD2 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le 4.00 e le (dal quint al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 2.15 del girn D; - MSD3 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le 8.00 e le (dal nn al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re 6.15 del girn D; - MSD4 12

13 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. - MSD5 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. - MSD6 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le (dal ventunesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; La pubblicazine degli esiti generali e la cmunicazine degli esiti individuali avvengn entr le re del girn D. Sessini del MB e tempistica delle relative attività Il MB si cmpne di 6 sessini. Le sessini del MB sn rganizzate cme segue: - MB1 Su tale sessine di mercat gli peratri nn presentan fferte, ma si utilizzan le fferte presentate dagli peratri e cnsiderate valide nel crs della precedente sessine del MSD1 e relative alle re cmprese tra le e le 4.00 (dal prim al quart perid rilevante) del girn D; 13

14 - MB2 Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le 4.00 e le (dal quint all ttav perid rilevante) del girn D; - MB3 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re 3.00 del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal nn al ddicesim perid rilevante) del girn D; - MB4 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal tredicesim al sedicesim perid rilevante) del girn D; - MB5 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal diciassettesim al ventesim perid rilevante) del girn D; - MB6 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; Su tale sessine di mercat pssn essere presentate fferte relative alle re cmprese tra le e le (dal ventunesim al ventiquattresim perid rilevante) del girn D; 14

15 La seduta per la presentazine delle fferte è aperta dalle re del girn D-1 alle re del girn D; La cmunicazine degli esiti di tutte le sessini del MB avviene secnd le mdalità e i termini definiti nella disciplina del dispacciament. 15

16 Girn di riferiment Infrmazini preliminari Apertura seduta Chiusura seduta Esiti prvvisri Esiti definitivi D 1 D MGP MI1 MI2 MSD1 MB1 MI3 MSD2 MB2 MI4 MSD3 MB3 MI5 MSD4 MB4 MI6 MSD5 MB5 MI7 MSD6 MB n.d. n.d * n.d. n.d n.d. n.d n.d. n.d n.d. n.d n.d. n.d 08.00** * 22.30* 17.30* 22.30* 17.30* 22.30* 17.15* 22.30* 17.30* 22.30* * n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d # # # # # # ** l ra si riferisce al girn D-9 * l ra si riferisce al girn D-1 Si utilizzan le fferte presentate sulla prima sttfase del MSD # Disciplina del Dispacciament nuv 16

17 L avvi perativ della nuva articlazine del mercat Infragirnalier è stimat nel crs dell ultim quadrimestre 2016 e sarà precedut da un cngru perid di prve in bianc cn gli peratri. 17

Chiarimenti in merito al Nuovo MSD 2010

Chiarimenti in merito al Nuovo MSD 2010 Chiarimenti in merit al Nuv MSD 2010 pag. 1 di 8 INDICE 1 PREFAZIONE... 3 1.1 Stria del dcument... 3 1.2 Acrnimi... 3 1.3 Dcumenti di riferiment... 3 2 OGGETTO... 4 3 CHIARIMENTI... 4 3.1 Avviamenti e

Dettagli

Il nuovo Mercato Infragiornaliero Fabrizio Carboni Direzione Mercati

Il nuovo Mercato Infragiornaliero Fabrizio Carboni Direzione Mercati Il nuovo Mercato Infragiornaliero Fabrizio Carboni Direzione Mercati Roma, 2 dicembre 2010 2 DM 29 aprile 2009: riforma del mercato elettrico Mercati a pronti Istituzione di un mercato infragiornaliero

Dettagli

Mercati dei carburanti

Mercati dei carburanti Dcument di cnsultazine n. 04/2016 Mercati dei carburanti Piattafrma di scambi di prdtti petrliferi liquidi per auttrazine (P-OIL) 1. Premessa Facend seguit al precedente DCO n. 03/2015 pubblicat in data

Dettagli

Documento di consultazione 06/2014 PROPOSTE DI MODIFICA DELLE REGOLE DEL MERCATO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA

Documento di consultazione 06/2014 PROPOSTE DI MODIFICA DELLE REGOLE DEL MERCATO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA Dcument di cnsultazine 06/2014 PROPOSTE DI MODIFICA DELLE REGOLE DEL MERCATO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA Dcument di cnsultazine 06/2014 1 1. Intrduzine Il meccanism dei titli di efficienza energetica

Dettagli

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE Fnd 5 Eur/tnnellata premiata Prgramma per l ergazine di cntributi per il ptenziament e l adeguament dei Centri di Racclta dei RAEE per la presentazine di prpste per l ammissine e la selezine dei Centri

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO COMUNICAZIONE SERVIZIO COMUNICAZIONE

Comune di Siena SERVIZIO COMUNICAZIONE SERVIZIO COMUNICAZIONE Cmune di Siena SERVIZIO COMUNICAZIONE SERVIZIO COMUNICAZIONE ATTO DIRIGENZIALE N 1050 DEL12/07/2016 OGGETTO: SERVIZIO DI SUPPORTO AL SERVIZIO COMUNICAZIONE FINALIZZATO ALL'INTEGRAZIONE DELLA STRATEGIA

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016 Oggett: POR Marche FSE 2014/20 (Asse 1,PI8.1,RA8.5 e Asse 3,PI10.3,RA10.3) Avvis Pubblic

Dettagli

2015_11_28_069_Osservazioni_Cava_CdS - Pag. 1 a 5. Senago, 28 novembre 2015

2015_11_28_069_Osservazioni_Cava_CdS - Pag. 1 a 5. Senago, 28 novembre 2015 2015_11_28_069_Osservazini_Cava_CdS - Pag. 1 a 5 Senag, 28 nvembre 2015 Città Metrplitana di Milan pec: prtcll@pec.cittametrplitana.mi.it Area Pianificazine Territriale Generale, delle Reti Infrastrutturali

Dettagli

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv pubblicata sul sit www.autrita.energia.it in data 20 marz 2008 Delibera ARG/elt 33/08 Cndizini tecniche per la cnnessine alle reti di distribuzine dell energia elettrica a tensine nminale superire ad 1

Dettagli

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso CONTO TERMICO Mdalità semplificate per il cnferiment del mandat irrevcabile all incass In applicazine dell art. 8 cmma 5 del DM 16.02.2016, al fine di agevlare l access al regime incentivante del Cnt Termic,

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 657 del 22/06/2016

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 657 del 22/06/2016 REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 657 del 22/06/2016 OGGETTO: ADOZIONE DELLO SCHEMA DI STATUTO E DELLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE

Dettagli

INDICE. ALLEGATO A Guida all uso delle Dichiarazioni Sostitutive di Atto di Notorietà redatte da Power-one

INDICE. ALLEGATO A Guida all uso delle Dichiarazioni Sostitutive di Atto di Notorietà redatte da Power-one Inv_All_Adeguament CEI021 e A70_rev.2_2012-06-03.dcx Deliberazine AEEG 84/2012/R/EEL 8 Marz 2012: requisiti e mdalità di attuazine per inverter Pwer-One Aurra installati in impianti che entran in esercizi

Dettagli

Prot. N. UMU.2469. Roma li. 16 maggio 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO 17 65126 PESCARA

Prot. N. UMU.2469. Roma li. 16 maggio 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO 17 65126 PESCARA UFFICIO MONOCRATICO Via Palestr, 81 00185 Rma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.571 Prt. N. UMU.2469 (CITARE NELLA RISPOSTA) Rma li. 16 maggi 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 AI PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE

Dettagli

Nuovo Sistema Informativo Aziendale

Nuovo Sistema Informativo Aziendale Nuv Sistema Infrmativ Aziendale Sttsistema Infrmativ Area Amministrativ Cntabile Nta perativa - Nta perativa Prtale Aziendale Frnitri Versine 2.00 07 Giugn 2013 Nuv Sistema Infrmativ Aziendale (NSIA) Istruzini

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE Settre: CI Prpnente: 92.A Prpsta: 2015/398 del 21/10/2015 Classifica: COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 994 del 26/10/2015 COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore REGIONE LIGURIA - Giunta Reginale Dipartimen t Agric lt u ra, Sprt, Tu rism e Cult u ra Plitiche Agricle e della Pesca - Settre O GG E TTO : Reglament (UE) n. 1308/2013 del Parlament Eurpe e del Cnsigli

Dettagli

Valutazione obiettivi Manuale operativo del valutatore

Valutazione obiettivi Manuale operativo del valutatore Valutazine biettivi Manuale perativ del valutatre 1/9 Indice 1. Intrduzine... 3 2. Access all applicativ... 3 3. Valutazine degli biettivi... 4 2/9 1. Intrduzine L biettiv del presente dcument è descrivere

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico 2 Circl Didattic Givanni Pascli Crs Rma 251 74016 Massafra (Tarant) Tel. Segr./ Fax 099/8801271 C.M.:TAEE06900L C. F. 80012600732; E Mail: taee06900l@lstruzine.it www.2circlpasclimassafra.it Prt. n2654/a29

Dettagli

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 Marca da bll 16,00 1 Al Respnsabile SUAP territrialmente SUAP cmpetente Via della Pineta 117 00040 Rcca Prira RM Marca da bll 1 OGGETTO: Istanza

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 14 del 03/03/2015 Determinazine nr. 132 del 3.03.2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali Servizi Presidenza, Cultura e scula per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazine n 348 del 24/01/2012 Oggett: PROGETTO INERENTE

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 23 DEL 13/02/2017 OGGETTO: Aggiudicazine prcedura sttsglia per la frnitura di sstituzine del sistema di prduzine acqua calda per riscaldament e sanitaria della mensa Le Grazie

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Centr Nazinale per l infrmatica nella Pubblica Amministrazine Allegat 2c alla lettera d invit LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2006 PER L AFFIDAMENTO, NEL RISPETTO DEL D.LGS.

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA IN MATERIA DI PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI INVESTIMENTO DA PARTE DELLE BANCHE

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA IN MATERIA DI PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI INVESTIMENTO DA PARTE DELLE BANCHE Vigilanza bancaria e finanziaria DISPOSIZIONI DI VIGILANZA IN MATERIA DI PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI INVESTIMENTO DA PARTE DELLE BANCHE Il presente dcument cncerne la dcumentazine che le banche sn tenute

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE ALLEGATO N.7 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO Febbrai 2007

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SERVIZI FINANZIARI --- SERVIZIO ECONOMATO Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 857 del 21/11/2016 Registr del Settre N. 92 del 21/11/2016 Oggett: Frnitura di sedie ergnmiche da uffici

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER Regine Siciliana Assessrat dell Istruzine e della Frmazine Prfessinale Prgett: cdice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titl EXPLORER A tutti gli interessati aventi titl All Alb d Istitut Al sit

Dettagli

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Area Aziende Funzinalità Cntatti del Cassett Previdenziale Dcument: Funzinalità Cntatti Data: Settembre 2010 INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi

Dettagli

PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE

PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO 1 PROCEDURA REPORT ATTIVITA PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO E DI POLIZIA LOCALE IMPEGNATO PRESSO I COMUNI COLPITI DAL SISMA CONTINGENTI IMPIEGATI FINO AL 30/09/2016 ONERI ACCESSORI PER IL PERSONALE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

RIASSUNTO TESI: L EVOLUZIONE DELL INFORMATIVA FINANZIARIA NEI BILANCI DELLE IMPRESE

RIASSUNTO TESI: L EVOLUZIONE DELL INFORMATIVA FINANZIARIA NEI BILANCI DELLE IMPRESE RIASSUNTO TESI: L EVOLUZIONE DELL INFORMATIVA FINANZIARIA NEI BILANCI DELLE IMPRESE Quest lavr si è prpst l analisi dell evluzine dell infrmativa finanziaria nei bilanci dell impresa che ha cinvlt tutte

Dettagli

SCUOLA IN CHIARO GUIDA OPERATIVA

SCUOLA IN CHIARO GUIDA OPERATIVA MANUALE UTENTE GUIDA OPERATIVA IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed. 1 Rev. 1/05-01-2012 Nn Riservat RTI : HP Enterprise Services Italia Auselda AED Grup - Accenture Pagina 1 di 6 Indice dei cntenuti 0 GENERALITÀ...

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alle imprese e turismo DETERMINAZIONE N. 743 DEL 10/08/2015

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alle imprese e turismo DETERMINAZIONE N. 743 DEL 10/08/2015 COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settre Servizi alle imprese e turism Prpsta DT1SIT-100-2015 del 31/07/2015 DETERMINAZIONE N. 743 DEL 10/08/2015 OGGETTO: Aggirnament dell'applicazine per smartphne

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

- venerdì 27 aprile 2012 alle ore 9.30, in prima convocazione; - sabato 28 aprile 2012, alle ore 9.30, in seconda convocazione

- venerdì 27 aprile 2012 alle ore 9.30, in prima convocazione; - sabato 28 aprile 2012, alle ore 9.30, in seconda convocazione MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO ai sensi dell art. 135-undecies del Test Unic della Finanza D.Lgs. 58/98 Il Rag. Marc Terrenghi, nat a Milan il 6 ttbre 1960, ivi dmiciliat

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alle imprese e turismo DETERMINAZIONE N. 734 DEL 07/08/2015

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alle imprese e turismo DETERMINAZIONE N. 734 DEL 07/08/2015 COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settre Servizi alle imprese e turism Prpsta DT1SIT-101-2015 del 04/08/2015 DETERMINAZIONE N. 734 DEL 07/08/2015 OGGETTO: Svilupp di un'azine di marketing nn cnvenzinale

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

IL PRESIDENTE VIÉRIN. Illustra i requisiti che erano stati richiesti nel capitolato di gara:

IL PRESIDENTE VIÉRIN. Illustra i requisiti che erano stati richiesti nel capitolato di gara: Oggett n. 49/2015: Avvi della gara pubblica ad evidenza eurpea per l'affid del servizi di trasmissine in diretta su digitale terrestre delle sedute del Cnsigli reginale per un perid di 36 mesi. Apprvazine

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com Criteri di qualificazine dei frmatri di salute e sicurezza Decret iintermiiniisteriialle 6 marz 2013 E.mail: inf@dadacnsulting.cm www.dadacnsulting.cm e VISTO il decret legislativ 9 aprile 2008, n. 81,

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prt.n. 5441/C14 Milan. 28/11/2015 A TUTTE LE SCUOLE DI MILANO E PROVINCIA AL SITO DELL ISTITUTO Oggett: Band di gara per l attribuzine incaric di dcente madrelingua in rari curriclare ann sclastic 2015/16

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME dell esame prfessinale Crdinatrice in medicina ambulatriale indirizz clinic/ Crdinatre in medicina ambulatriale indirizz clinic Crdinatrice in medicina ambulatriale

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A.

Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Milan Serravalle Milan Tangenziali S.p.A. A50 TANGENZIALE OVEST DI MILANO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CAMPAGNA DI INDAGINI SU VIADOTTO DI RHO CUP D47H13000690005 CIG 5315501A2E CRITERI VALUTAZIONE DELL OFFERTA

Dettagli

ATTO LA GIUNTA REGIONALE. - la Legge 8 0ttobre 2010 n.170 Nuove norme in materia di Disturbi Specifici di Apprendimento in ambito scolastico ;

ATTO LA GIUNTA REGIONALE. - la Legge 8 0ttobre 2010 n.170 Nuove norme in materia di Disturbi Specifici di Apprendimento in ambito scolastico ; OGGETTO : Indicazini attuative in materia dei Disturbi Specifici di Apprendiment (DSA) (DGR 1047/2011 ss.mm.ii.) N. 395 IN 27/03/2015 del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA DATA Richiamati LA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 603 del 02/09/2014 Registr del Settre N. 30 del 01/09/2014 Oggett: Acquist di mnitr per le elabrazini grafiche

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Att del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 8265 del 03/07/2015 Prpsta: DPG/2015/8304 del 19/06/2015 Struttura prpnente: Oggett: Autrità

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

Guida all utilizzo delle Liste di distribuzione docenti-studenti per DOCENTI

Guida all utilizzo delle Liste di distribuzione docenti-studenti per DOCENTI - 1 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Area Sistemi Infrmativi e Applicazini-Cesia Guida all utilizz delle Liste di distribuzine dcenti-studenti per DOCENTI Intrduzine (aggirnament al 20.12.2016)

Dettagli

Il nuovo Regolamento per la Formazione Professionale Continua

Il nuovo Regolamento per la Formazione Professionale Continua ASSEMBLEA DEI SEGRETARI Il nuv Reglament per la Frmazine Prfessinale Cntinua Dtt.ssa Alessia Ccccetta Uffici Relazini Istituzinali e Crdinament Ordini Territriali 31 maggi 2016 Nvità cntenute nel vigente

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

Bari, 23/2/2016 Prot. 664 Al Personale dell Istituto Sede

Bari, 23/2/2016 Prot. 664 Al Personale dell Istituto Sede VISTO il PON - Prgramma Operativ Nazinale Per la scula, cmpetenze e ambienti per l apprendiment 2014-2020 2014IT05M2OP001 apprvat cn decisine della Cmmissine Eurpea C(2014) n. 9952 del 17 dicembre 2014;

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE DI UN SOGGETTO ATTUATORE IN AMBITO REGIONALE DEL PROGETTO TEATRI DEL TEMPO PRESENTE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE DI UN SOGGETTO ATTUATORE IN AMBITO REGIONALE DEL PROGETTO TEATRI DEL TEMPO PRESENTE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE DI UN SOGGETTO ATTUATORE IN AMBITO REGIONALE DEL PROGETTO TEATRI DEL TEMPO PRESENTE BOLLO (esclusi ONLUS; iscritti Registr Vlntariat) Regine Emilia-Rmagna Servizi Cultura,

Dettagli

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012 Prt. n 4918/M00 Latina, 30 nvembre 2012 Spett.le Degli Stefani srl Via Tscanini n. 22 04011 APRILIA FAX 06/92854627 Spett.le CR Uffci di Vignarli G. Via S. Francesc n. 59 FAX 0773/610768 Spett.le Cpyline

Dettagli

Comune di Castiglione d Orcia (Provincia di Siena)

Comune di Castiglione d Orcia (Provincia di Siena) Cmune di Castigline d Orcia (Prvincia di Siena) AREA AMMINISTRATIVA AVVISO ESPLORATIVO PER L INDIVIDUAZIONE DELLE IMPRESE INTERESSATE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI BANDO PER L

Dettagli

OGGETTO: Modello IVA TR : check list

OGGETTO: Modello IVA TR : check list Infrmativa per la clientela di studi N. 54 del 12.04.2017 Ai gentili Clienti Lr sedi OGGETTO: Mdell IVA TR : check list Gentile Cliente, cn la stesura del presente dcument infrmativ intendiam illustrarle

Dettagli

ritenuto necessario, al fine di consentire, in analogia con il sistema scolastico, il regolare avvio delle attività:

ritenuto necessario, al fine di consentire, in analogia con il sistema scolastico, il regolare avvio delle attività: REGIONE PIEMONTE BU37S2 14/09/2017 Cdice A1503A D.D. 25 agst 2017, n. 792 POR 2014-2020. Offerta frmativa di IeFP cicl frmativ 2017/2020 di cui alla D.D. n. 576 del 29/06/2017. Apprvazine crsi ed autrizzazine

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

Esercitazione 1: lettura del Case-study ed individuazione delle criticità dell organizzazione (2 h preparazione, 30 correzione)

Esercitazione 1: lettura del Case-study ed individuazione delle criticità dell organizzazione (2 h preparazione, 30 correzione) Esercitazine 1: lettura del Case-study ed individuazine delle criticità dell rganizzazine (2 h preparazine, 30 crrezine) Lavr da svlgere in grupp e da presentare la mattina successiva, nminand, all intern

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DA UFFICIO: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE E GESTIONE DEL TERRITORIO CENTRO DI COSTO: RSU N. 15/PP OGGETTO: Incaric alla ditta

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

Stato della Base Informativa di Progetto

Stato della Base Informativa di Progetto Dipartiment per la prgrammazine e la gestine delle risrse umane, finanziarie e strumentali Direzine generale per gli studi, la statistica e i sistemi infrmativi Uffici II Stat della Base Infrmativa di

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

Direzione Commercio, Lavoro, Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico Area Commercio, Attività produttive e Lavoro Servizio Lavoro

Direzione Commercio, Lavoro, Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico Area Commercio, Attività produttive e Lavoro Servizio Lavoro Direzine Cmmerci, Lavr, Turism, Attività Prduttive e Svilupp Ecnmic Area Cmmerci, Attività prduttive e Lavr Servizi Lavr 2017 03734/023 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Crnlgic 322 apprvata

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

LUISS Business School LUISS Creative Business Center. Bando Borse di Studio Anno Accademico 2013/2014

LUISS Business School LUISS Creative Business Center. Bando Borse di Studio Anno Accademico 2013/2014 LUISS Business Schl LUISS Creative Business Center Band Brse di Studi Ann Accademic 2013/2014 Il LUISS Creative Business Center (LCBC) prmuve per l ann accademic 2013/2014 l assegnazine delle seguenti

Dettagli

KIT INFO-FORMATIVI. Catalogo 1/17

KIT INFO-FORMATIVI. Catalogo 1/17 \ \\\\\ KIT INFO-FORMATIVI Catalg Servizi di autentificazine federata FedERa Destinatari Destinatari principali dell intervent frmativ di seguit descritt sn stati individuati negli Operatri della Pubblica

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 Misura INTERNAZIONALIZZAZIONE Finalità della Misura Incentivare gli investimenti diretti ad accrescere l espansine gegrafica dei prdtti campani e la penetrazine

Dettagli

Alla Provincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, Ravenna (per autorizzazione allo svolgimento della competizione)

Alla Provincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, Ravenna (per autorizzazione allo svolgimento della competizione) MARCA DA BOLLO 16,00 Alla Prvincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, 2 48121 Ravenna (per autrizzazine all svlgiment della cmpetizine) Alla Prvincia di All ANAS di e, p.c. Alla Prefettura di Ravenna

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. Tra REGIONE LIGURIA, AZIENDA LIGURE SANITARIA DELLA REGIONE LIGURIA (A.LI.SA.) AZIENDE ED ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE

PROTOCOLLO DI INTESA. Tra REGIONE LIGURIA, AZIENDA LIGURE SANITARIA DELLA REGIONE LIGURIA (A.LI.SA.) AZIENDE ED ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE PROTOCOLLO DI INTESA Tra REGIONE LIGURIA, AZIENDA LIGURE SANITARIA DELLA REGIONE LIGURIA (A.LI.SA.) e AZIENDE ED ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE Premess che a) la Regine Liguria, cn la decisine assunta

Dettagli

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Allegat A Cmune Cesena Settre Entrate Tributarie e Servizi Ecnmic Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Apprvat cn delibera di Cnsigli Cmunale n. 24 del Cpia analgica,

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave Direzine Risrse Umane e Organizzazine Dmanda di cnged strardinari per il genitre cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge

Dettagli

UTENTE SAP APPLICATO ALLA CONTABILITA ED AL CONTROLLO DI GESTIONE

UTENTE SAP APPLICATO ALLA CONTABILITA ED AL CONTROLLO DI GESTIONE UTENTE SAP APPLICATO ALLA CONTABILITA ED AL CONTROLLO DI GESTIONE Durata: 14 Girni Prerequisiti: Cnscenza di nzini-base per l utilizz di un persnal cmputer Crs basat sulla sftware release : R/3 Release

Dettagli

Documento di consultazione 03/2016

Documento di consultazione 03/2016 Intraday Market coupling Italia-Slovenia 1. Introduzione Il Regolamento (UE) 2015/1222 della Commissione del 24 luglio 2015 che stabilisce orientamenti in materia di allocazione della capacità e di gestione

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N 28/17 del 31/05/2017 Oggett: APPROVAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di BELLANTE DETERMINAZIONE N. 294 Prvincia di Teram (Data 25 LUG 2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA UFFICIO LAVORI PUBBLICI\URBANISTICO N. 120 OGGETTO: Manutenzine

Dettagli

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANG Agenzia Nazinale per i Givani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2013 2015 1) DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI Il Pian Triennale per la trasparenza e l integrità per il perid 2013-2015

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 44 / 2017 del 17/02/2017

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 44 / 2017 del 17/02/2017 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 44 / 2017 del 17/02/2017 Oggett: PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN FORMA OGGETTO: PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN FORMA vista

Dettagli

1. Manuale Panoramica di Sistema

1. Manuale Panoramica di Sistema www.ausschreibungen-suedtirl.it Infrmatinssystem für Öffentliche Verträge www.bandi-altadige.it Sistema infrmativ cntratti pubblici 1. Manuale Panramica di Sistema Vers. 2013-08 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010

Anno Accademico 2009/2010 Master di 1 Livell Inserit nell Offerta Frmativa Interreginale: ID 6840 Discipline ecnmic-statistiche e giuridiche Ann Accademic 2009/2010 SCIENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE In Sigla Master 43 1 TITOLO

Dettagli