INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE"

Transcript

1 Codice tributario della previdenza complementare I edizione.... V I. Contenuto del codice VII II. Istruzioni comuni per la consultazione dei T.u.i.r. (Capitoli I.I.V, I.I.VI e I.I.VII) IX III. Le tipologie di aderenti alle forme pensionistiche complementari. XI Tabella di raccordo per riferimenti agli articoli del T.u.i.r. inerenti la previdenza complementare XV Glossario della previdenza complementare XVII Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE I.I. IL REGIME TRIBUTARIO DELLA CONTRIBUZIONE E LA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI EROGATE DALLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE ASPETTI GENERALI E NOVITÀ I.I.I. Legge 23 dicembre 2014, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2015) I.I.II. Decreto Legislativo 21 novembre 2014, n Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata (Stralcio).. 6 I.I.III. Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66. Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale, convertito dalla Legge 23 giugno 2014, n

2 XXXVIII INDICE SOMMARIO I.I.IV. Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69. Disposizioni urgenti per il rilancio dell economia. Convertito, in Legge, con modificazioni, dall art. 1, comma 1, L. 9 agosto 2013, n. 98 (Art. 51) TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI I.I.V. [Testo Unico delle Imposte sui Redditi] D.P.R. 917 del 22 dicembre Articoli applicabili nell ambito della previdenza di primo, secondo e terzo pilastro. In vigore al 1 gennaio I.I.VI [Testo Unico delle Imposte sui Redditi] D.P.R. 917 del 22 dicembre Articoli applicabili nell ambito della previdenza di primo, secondo e terzo pilastro. In vigore al 31 dicembre I.I.VII. [Testo Unico delle Imposte sui Redditi] D.P.R. 917 del 22 dicembre Articoli applicabili nell ambito della previdenza di primo, secondo e terzo pilastro. In vigore al 31 dicembre VANTAGGI FISCALI PER I RESIDENTI IN ZONE TERREMOTATE O VITTIME DI STRAGI TERRORISTICHE I.I.VIII. Decreto Legge 10 ottobre 2012 n Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio Convertito in Legge, con modificazioni, dall art. 1, comma 1, della L. 7 dicembre 2012, n. 213 (Art. 11) I.I.IX. Legge 3 agosto 2004, n Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice (Stralcio) TRATTAMENTO TRIBUTARIO RELATIVO A CONTRATTI DI ASSICURAZIONE SULLA VITA (DI PURO RISCHIO E MISTI) E ASSICURAZIONI PER IL RISCHIO DI NON AUTOSUFFICIENZA I.I.X. Legge 23 dicembre 2014, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2015) (Art. 1, commi ) I.I.XI. Decreto del Ministero delle Finanze 22 dicembre Assicurazioni per il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana

3 XXXIX I.I.XII. Legge 26 settembre 1985, n Modificazione del trattamento tributario delle indennità di fine rapporto e dei capitali corrisposti in dipendenza di contratti di assicurazione sulla vita. (Art. 6) I.II. LE ADDIZIONALI COMUNALI E REGIONALI I.II.I. Decreto Legislativo 21 novembre 2014, n Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata (Art. 8) I.II.II. Decreto Legislativo 6 maggio 2011, n. 68. Disposizioni in materia di autonomia di entrata delle regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario (Artt. 1, 2, 6) I.II.III. Decreto Legislativo 28 settembre 1998, n Istituzione di una addizionale comunale all IRPEF, a norma dell articolo 48, comma 10, della Legge 27 dicembre 1997, n. 449, come modificato dall articolo 1, comma 10, della Legge 16 giugno 1998, n I.II.IV. Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n Istituzione dell imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e delle detrazioni dell Irpef e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali (IRAP) (Artt. 50, 66) I.III. IL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ AI FINI FISCALI I.III.I. Legge 27 dicembre 2013, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2014) (Art. 1, comma 486) I.III.II. Decreto Legge 13 agosto 2011, n Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo. (Decreto convertito, con modificazioni, in L. 14 settembre 2011, n. 148) (Artt. 2, 20)

4 XL INDICE SOMMARIO I.IV. IL CONTRIBUTO DI PEREQUAZIONE SULLE PRESTAZIONI IN RENDITA OBBLIGATORIE ED EROGATE DALLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE FINO AL 31 DICEMBRE 2014 I.IV.I. Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98. Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria. Convertito in Legge, con modificazioni, dall art. 1, comma 1, L. 15 luglio 2011, n. 111 (Art. 18). 181 I.V. IL CASELLARIO INPS I.V.I. Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 16 dicembre 2014, n Regolamento recante modalità attuative del Casellario dell assistenza, a norma dell articolo 13 del Decreto-Legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla Legge 30 luglio 2010, n I.V.II. Legge 23 dicembre 1998, n Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo (Art. 34) I.V.III. Decreto Legislativo del 2 settembre 1997 n Armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle disposizioni fiscali e previdenziali concernenti i redditi di lavoro dipendente e dei relativi adempimenti da parte dei datori di lavoro (Art. 8) LE IMPOSTE INDIRETTE NELLE PRESTAZIONI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I.VI. LE IMPOSTE DI SUCCESSIONE I.VI.I. Decreto Legislativo 21 novembre 2014, n Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata (Art. 11). 201 I.VI.II. Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari (Artt. 11 e 14) I.VI.III. Decreto Legislativo 31 ottobre 1990, n Testo unico delle disposizioni concernenti l imposta sulle successioni e donazioni (Stralcio)

5 XLI II IL REGIME TRIBUTARIO DEL FONDO PENSIONE (FASE DI ACCUMULO) LE IMPOSTE DIRETTE II.I. L IMPOSTA SOSTITUTIVA A CARICO DEL FONDO PENSIONE NELLA FASE DI ACCUMULO II.I.I. Legge 23 dicembre 2014, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2015) (Stralcio) II.I.II. Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari (Art. 17) II.I.III. Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47. Riforma della disciplina fiscale della previdenza complementare, a norma dell articolo 3 della Legge 13 maggio 1999, n. 133 (Artt. 5-8) II.I.IV. Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari, a norma dell articolo 3, comma 1, lettera v), della L. 23 ottobre 1992, n II.II. L IRAP II.II.I. Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n Istituzione dell imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e delle detrazioni dell Irpef e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali (IRAP) (Art. 3) LE IMPOSTE INDIRETTE II.III. L IMPOSTA DI BOLLO II.III.I. Legge 26 aprile 2012, n. 44. Conversione del Decreto

6 XLII INDICE SOMMARIO Legge 2 marzo 2012, n. 16. Disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento (Art. 8, comma 13) II.IV. L IMPOSTA SUI PREMI DEI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE NELLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE II.IV.I. Decreto Legge 24 settembre 2002, n Disposizioni urgenti in materia di razionalizzazione della base imponibile, di contrasto all elusione fiscale, di crediti di imposta per le assunzioni, di detassazione per l autotrasporto, di adempimenti per i concessionari della riscossione e di imposta di bollo. Convertito in Legge, con modificazioni, dall art. 1, L. 22 novembre 2002, n. 265 (Art. 1, comma 2) II.V. LA TOBIN TAX II.V.I. Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze del 21 febbraio Attuazione dei commi da 491 a 499 della Legge n. 228/2012 (Legge di Stabilità 2013) imposta sulle transazioni finanziarie (Art. 16, comma 5) II.VI. L IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) II.VI.I. Legge 27 dicembre 2013, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2014) (Stralcio) II.VII. L IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO II.VII.I. Decreto Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n Istituzione e disciplina dell imposta sul valore aggiunto (Art. 10, comma 1)

7 XLIII II.VIII. L IMPOSTA DI REGISTRO II.VIII.I. Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari (Art. 2) III LE MISURE FISCALI E CONTRIBUTIVE COMPENSATIVE PER LE IMPRESE NELLA FASE DELLA CONTRIBUZIONE ALLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE III.I. LE MISURE COMPENSATIVE AI FINI IRES E IRPEF PER LE IMPRESE LE DISPOSIZIONI VIGENTI NOVITÀ III.I.I. Legge 23 dicembre 2014, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2015) (Stralcio) III.I.II. Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n Testo Unico delle Imposte sui Redditi (Art. 105) III.I.III. Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari (Art. 10) LE MISURE COMPENSATIVE PER LE IMPRESE VIGENTI DAL 1 GENNAIO 2001 AL 31 DICEMBRE 2006 III.I.IV. Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n Testo Unico delle Imposte sui Redditi (Art. 105) III.I.V. Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47. Riforma della disciplina fiscale della previdenza complementare, a norma dell articolo 3 della Legge 13 maggio 1999, n. 133, così come modificato ed integrato per effetto del Decreto Legislativo 12 aprile 2001, n. 168 recante Disposizioni correttive del Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, in materia di riforma della disciplina fiscale della previdenza complementare (Art. 1)

8 XLIV INDICE SOMMARIO LE MISURE COMPENSATIVE PER LE IMPRESE VIGENTI FINO AL 31 DICEMBRE 2000 III.I.VI. Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n Testo Unico delle Imposte sui Redditi (Art. 70). 261 III.I.VII. Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari, a norma dell articolo 3, comma 1, lettera v), della L. 23 ottobre 1992, n. 421 (Art. 13, comma 6) III.II. IL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ AI FINI DELLA CONTRIBUZIONE INPS A CARICO DELLE IMPRESE III.II.I Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Disciplina delle forme pensionistiche complementari (Art. 16) IV L ANAGRAFE TRIBUTARIA IV.I. Testo del Decreto-Legge 6 dicembre 2011, n. 201, conv. con modif. in Legge di conversione 22 dicembre 2011, n. 214, recante: Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento dei conti pubblici. (Artt. 11, commi 2, 50) IV.II. Legge 30 dicembre 1991, n Disposizioni per ampliare le basi imponibili, per razionalizzare, facilitare e potenziare l attività di accertamento; disposizioni per la rivalutazione obbligatoria dei beni immobili delle imprese, nonché per riformare il contenzioso e per la definizione agevolata dei rapporti tributari pendenti; delega al Presidente della Repubblica per la concessione di amnistia per reati tributari; istituzioni dei centri di assistenza fiscale e del conto fiscale (Art. 78, comma 25) IV.III. Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n Disposizioni relative all anagrafe tributaria e al codice fiscale dei contribuenti. (Stralcio)

9 XLV V MONITORAGGIO FISCALE ATTIVITÀ FINANZIARIE DETENUTE ALL ESTERO. IVAFE (IMPOSTA SULLE ATTIVITÀ DETENUTE ALL ESTERO) E VOLUNTARY DISCLOSURE V.I. Legge 15 dicembre 2014, n Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all estero nonché per il potenziamento della lotta all evasione fiscale. Disposizioni in materia di autoriciclaggio V.II. Decreto-Legge 6 dicembre 2011, n. 201, conv. con modif. Legge di conversione 22 dicembre 2011, n. 214, recante: Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento dei conti pubblici (Art. 19) V.III. Decreto Legge 28 giugno 1990, n Rilevazione a fini fiscali di taluni trasferimenti da e per l estero di denaro, titoli e valori, convertito con modificazioni dalla Legge 4 agosto 1990, n. 227 (Stralcio) VI L ACCERTAMENTO VI.I. Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi (Stralcio) Parte Seconda FONTI SECONDARIE LA PRASSI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE, INPS E DELLA COVIP NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE 1 GLI ORIENTAMENTI CARDINE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE 1.1. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio)

10 XLVI INDICE SOMMARIO 1.2. Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 55/E del 4 marzo Chiarimenti in merito alla disciplina dei contributi assistenziali e dei contributi versati alle Casse Edili (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legilativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 326/E del 23 dicembre Decreto Legislativo 2 settembre 1997, n. 314 concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle disposizioni fiscali e previdenziali in materia di redditi di lavoro dipendente e assimilati (Stralcio) LA DEDUCIBILITÀ DA PARTE DEGLI ADERENTI E DEI FAMILIARI A CARICO E DELLA CONTRIBUZIONE AI FONDI PENSIONE. LE REINTEGRAZIONI DELLE ANTICIPAZIONI (O CONTRIBUTI REINTEGRATORI) ASPETTI GENERALI 2.1. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 380/E del 18 dicembre Istanza di Interpello ALFA IRPEF Contribuzione complementare Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR)

11 XLVII 2.3. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 77/E del 23 aprile Istanza di interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n. 212 Banca ALFA Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 136/E del 4 ottobre Istanza di Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Interpello Agenzia delle Entrate n. 3579/E del 5 luglio Interpello /2005 Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n FONDO SCUOLA ESPERO Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 380/E del 5 dicembre Deducibilità dei contributi corrisposti dalle casalinghe al Fondo pensionistico complementare istituito dalla regione Trentino Alto Adige Circolare Agenzia delle Entrate n. 48/E del 7 giugno Videoconferenza del 14 maggio Risposte ai quesiti in materia di compilazione delle dichiarazioni Unico 2002 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 102/E del 29 marzo Istanza di interpello n /2002, ai sensi dell articolo 11 della Legge 27 luglio 2000, n. 212, presentata dal Fondo di previdenza del personale dell Università..., in ordine all applicazione dell articolo 10, comma 1, lettera e-bis), Tuir Circolare Agenzia delle Entrate n. 55/E del 14 giugno Videoconferenza dichiarazione dei redditi Risposta a quesiti vari (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 55/E del 4 marzo Chiarimenti in merito alla disciplina dei contributi assistenziali e dei contributi versati alle Casse Edili (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legilativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio)

12 XLVIII INDICE SOMMARIO Circolare Agenzia delle Entrate n. 326/E del 23 dicembre 1997 Decreto Legislativo 2 settembre 1997, n. 314 concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle disposizioni fiscali e previdenziali in materia di redditi di lavoro dipendente e assimilati (Stralcio) LA DEDUZIONE DEI CONTRIBUTI PER I FAMILIARI A CARICO Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 15/E del 20 aprile Questioni interpretative in materia di IRPEF prospettate dal Coordinamento Nazionale dei Centri di Assistenza Fiscale (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 10/E del 15 marzo Primo modulo di riforma dell IRPEF. Chiarimenti in materia di redditi di lavoro dipendente e assimilati. Decreto-Legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito dalla Legge 24 novembre 2003, n. 326 e Legge 24 dicembre 2003, n. 350 (Legge finanziaria per il 2004) (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 50/E del 12 giugno Videoconferenza del 14 maggio 2002 sui modelli di dichiarazione UNICO Risposte ai quesiti in materia di questioni interpretative (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 154/E del 30 maggio Risposte a quesiti in materia di imposte sui redditi e IVA (Stralcio). 413 LA DEDUZIONE DEI CONTRIBUTI DA PARTE DEI VECCHI ISCRITTI Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 210/E del 1 luglio 2002.

13 XLIX Limiti di deducibilità nella dichiarazione dei redditi per contributi versati alle forme pensionistiche complementari dai c.d. vecchi iscritti a vecchi fondi Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 102/E del 29 marzo Istanza di interpello n /2002, ai sensi dell articolo 11 della Legge 27 luglio 2000, n. 212, presentata dal Fondo di previdenza del personale dell Università..., in ordine all applicazione dell articolo 10, comma 1, lettera e-bis), T.u.i.r. (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legilativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio) LA DEDUZIONE DEI CONTRIBUTI DA PARTE DEI LAVORATORI DI PRIMA OCCUPAZIONE Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 131/E del 27 dicembre Consulenza giuridica Deducibilità dei contributi di previdenza complementare da parte dei lavoratori di prima occupazione Art. 8, comma 6, del D.Lgs. n. 252 del 2005 e art. 10, comma 1, lett. e-bis), del T.u.i.r Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio). 430 LA DEDUZIONE DEI CONTRIBUTI A COPERTURA DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E DELLE QUOTE ASSOCIATIVE Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 391/E del 21 dicembre

14 L INDICE SOMMARIO Fondo Unico Nazionale L.T.C. Trattamento fiscale dei contributi a carico del datore di lavoro Detrazione d imposta ai sensi dell art. 15, comma 1, lett. f), del T.u.i.r Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 96/E, del 25 luglio Istanza di Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n X Contributi di assistenza sanitaria integrativa. Esatta applicazione dell art. 51, comma 2, lett. a) del T.u.i.r LA DEDUZIONE DEI CONTRIBUTI A FAVORE DEI FONDI PENSIONE IN SQUILIBRIO FINANZIARIO Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni LA COMUNICAZIONE DEI CONTRIBUTI NON DEDOTTI Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 245/E del 23 luglio Interpello /2002 Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL RICONOSCIMENTO DELLE DEDUZIONI DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto 2001.

15 LI Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni Circolare Agenzia delle Entrate n. 326/E del 23 dicembre Decreto Legislativo 2 settembre 1997, n. 314 concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle disposizioni fiscali e previdenziali in materia di redditi di lavoro dipendente e assimilati CU (CUD) E CONGUAGLI DI FINE ANNO Circolare Agenzia delle Entrate n. 6/E, del 19 febbraio Oggetto: Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti in occasione degli eventi Videoforum Italia Oggi, Telefisco Sole 24ore e Forum lavoro (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 18/E del 21 aprile Risposte a quesiti relativi alla dichiarazione 730/2009 formulati dalla Consulta dei CAF (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 1/E del 9 gennaio Istanza di Interpello CAAF... Quesiti vari (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 46/E del 22 febbraio Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazione e integrazioni. Conguaglio di fine anno (Stralcio) LE REINTEGRAZIONI DELLE ANTICIPAZIONI (CONTRIBUTI REINTEGRATORI) Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio). 471

16 LII INDICE SOMMARIO Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) LA DEDUCIBILITÀ DELLA CONTRIBUZIONE AI FONDI PENSIONE ESTERI E DA PARTE DI NON RESIDENTI 3.1. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 24/E del 10 giugno Dichiarazioni dei redditi 2004 relative al periodo d imposta 2003 Questioni interpretative in materia di IRPEF (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 140/E del 9 maggio Interpello /2002 Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n LA DEDUCIBILITÀ DELLE CONTRIBUZIONI ALLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL DATORE DI LAVORO (IRES-IRAP) MISURE COMPENSATIVE E ADEMPIMENTI INPS AGENZIA DELLE ENTRATE 4.1. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 131/E del 22 ottobre Trattamento tributario delle forme pensionistiche complementari Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 232/E del 29 dicembre Istanza d interpello XY S.p.A. Deducibilità delle prestazioni previdenziali erogate dal datore di lavoro. Articoli 70 e 62 del TUIR

17 LIII 4.4. Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio) INPS 4.6. Circolare INPS n. 98 del 2 luglio Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, articolo 16. Regime previdenziale delle contribuzioni o somme a carico del datore di lavoro destinate a realizzare le finalità di previdenza pensionistica complementare. Istituzione e finanziamento del Fondo di garanzia per omessi o insufficienti versamenti datoriali alla previdenza complementare. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti LA TASSAZIONE DEI RENDIMENTI DEL FONDO PENSIONE (FASE DI ACCUMULO). LA PROSECUZIONE VOLONTARIA COVIP 5.1. Circolare COVIP n. 158 del 9 gennaio Legge 23 dicembre 2014, n Tassazione delle forme pensionistiche complementari. Profili applicativi per la determinazione del valore della quota di fine anno AGENZIA DELLE ENTRATE 5.2. Circolare Agenzia delle Entrate n. 2/E del 13 febbraio 2015.

18 LIV INDICE SOMMARIO Disposizioni in materia di previdenza complementare. Articolo 1, commi 621, 622, 624 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di stabilità 2015) Circolare Agenzia delle Entrate n. 19/E del 27 giugno Modifica dell aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Articoli 3 e 4 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 (Art. 2) Circolare Agenzia delle Entrate n. 11/E del 28 marzo Unificazione dell aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Articolo 2, commi da 6 a 34, del Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla Legge 14 settembre 2011, n. 148 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 8/E del 18 gennaio Istanza d interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Fondo di Previdenza Complementare per i dirigenti (T) (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 60/E del 31 dicembre Riduzione dell aliquota dell imposta sostitutiva per gli organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) specializzati in società quotate di piccola e media capitalizzazione. Articolo 12 del Decreto-Legge 30 settembre 2003, n. 269 convertito, con modificazioni, dalla Legge 24 novembre 2003, n. 326 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 185/E del 24 settembre Istanza di interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Fondo di Previdenza Complementare per il personale del Banco di XX, Istanza prot. n. Applicazione dell art. 26-ter del D.P.R. 29 settembre 1973, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 92/E del 23 aprile Richiesta di chiarimenti in ordine all applicazione dell articolo 9 della Legge 27 dicembre 2002, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 82/E del 1 aprile Istanza di interpello Banca ZX S.P.A. Quesiti vari Periodo d imposta di durata inferiore ai dodici mesi Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 197/E del 19 giugno Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Istanza.

19 LV Disciplina delle forme pensionistiche complementari ai sensi degli articoli 14 e seguenti del Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 198/E del 19 giugno Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Istanza Disciplina delle forme pensionistiche complementari ai sensi degli articoli 14 e seguenti del Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 199/E del 19 giugno Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Fondo pensione per il personale ZZ Istanza Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n. 124, articolo 14 e seguenti Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 192/E del 17 giugno Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Fondo di Previdenza a Capitalizzazione XY. Istanza Applicazione dell imposta sostitutiva ex art. 14-quater, comma 2, del D.Lgs. 21 aprile 1993, n Circolare Agenzia delle Entrate n. 48/E del 7 giugno Videoconferenza del 14 maggio Risposte ai quesiti in materia di compilazione delle dichiarazioni Unico 2002 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 169/E del 29 ottobre Interpello/2001 Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni

20 LVI INDICE SOMMARIO 6 LA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI INTERMEDIE (I RISCATTI E LE ANTICIPAZIONI) ASPETTI GENERALI 6.1. Circolare Agenzia delle Entrate n. 1/E del 9 gennaio IRPEF Legge finanziaria per il 2008 Le novità per i sostituti d imposta Operazioni di conguaglio del 2007 e primi adempimenti per il 2008 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 186/E del 25 luglio Trattamento fiscale applicabile alle prestazioni erogate dal fondo integrativo dell ENEL ai propri dipendenti in occasione della cessazione del rapporto di lavoro Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 299/E del 12 settembre Istanza di Interpello Articolo 11, Legge 27 luglio 2000, n Artt. 12 e 13 del TUIR Detrazioni d imposta Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DELL ADERENTE ATTIVO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DELL ADERENTE ATTIVO PER CAUSE INVOLONTARIE 6.6. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 399/E del 22 ottobre Istanza di interpello Articolo 11 della Legge n. 212 del 2000 Fondo Pensioni Personale ALFA D.Lgs. 5 dicembre 2005, n. 252 Previdenza complementare Tassazione delle

21 LVII somme da erogare a titolo di riscatto della posizione individuale maturata presso il fondo in vigenza di regimi fiscali differenti Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 30/E del 2 marzo Tassazione delle prestazioni di previdenza complementare. Riscatti esercitati a seguito di cessazione del rapporto di lavoro ai sensi dei decreti del Ministero del Lavoro 28 aprile 2000, nn. 157 e IL RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE DELL ADERENTE PER CAUSE VOLONTARIE E PER CAUSE DIVERSE 6.8. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 421/E del 5 novembre Interpello ai sensi dell articolo 11 della Legge n. 212 del 2000 Previdenza complementare Articolo 14 del Decreto Legislativo n. 252 del Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 83/E del 3 maggio Istanza di interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Interpretazione dell art. 17, comma 1, lett. a-bis), del D.P.R. n. 917 del LE PRESTAZIONI IN CAPITALE AGLI AVENTI CAUSA (EREDI O BENEFICIARI) IN CASO DI MORTE DELL ADERENTE ATTIVO Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 55/E del 4 marzo Chiarimenti in merito alla disciplina dei contributi assistenziali e dei contributi versati alle Casse Edili (Stralcio)

22 LVIII INDICE SOMMARIO LE ANTICIPAZIONI ASPETTI GENERALI Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL REGIME DELLE ANTICIPAZIONI PER I VECCHI ISCRITTI Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti (Stralcio) IL REGIME DELLE ANTICIPAZIONI PER I NUOVI ISCRITTI Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti (Stralcio)

23 LIX 7 LA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE IN CAPITALE PER VECCHI, NUOVI E NUOVISSIMI ISCRITTI ASPETTI GENERALI E NOVITÀ 7.1. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 1/E del 9 gennaio 2008.IRPEF Legge finanziaria per il 2008 Le novità per i sostituti d imposta Operazioni di conguaglio del 2007 e primi adempimenti per il 2008 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 8/E del 18 gennaio Istanza d interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Fondo di Previdenza Complementare per i dirigenti (T) Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29 /E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL REGIME DI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE IN CAPITALE MATURATE DAL 1 GENNAIO 2007 ( K3 o M3 ) 7.5. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio)

24 LX INDICE SOMMARIO IL REGIME TRANSITORIO DELLE PRESTAZIONI IN CAPITALE MATURATE DAL 1 GENNAIO 2001 AL 31 DICEMBRE 2006 ( K2 o M2 ) 7.6. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 80/E del 8 marzo Trattamento di fine rapporto e previdenza complementare per i dipendenti pubblici Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo 2001.Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL REGIME TRANSITORIO DELLE PRESTAZIONI IN CAPITALE PER IL MATURATO AL 31 DICEMBRE 2000 ( K1 o M1 ) 7.8. Risoluzione del Ministero delle Finanze n. 60/E del 9 maggio Regime tributario delle prestazioni erogate dalla Cassa di Previdenza dei dirigenti e degli impiegati della McKinsey Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio) IL REGIME DI TASSAZIONE DEI RENDIMENTI FINANZIARI FINO AL 31 DICEMBRE Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 102/E del 26 novembre Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000 n. 212 Fondo di previdenza complementare per il personale della banca... Regime fiscale applicabile ai rendimenti maturati fino al 31 dicembre Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 275/E del 5 novembre Consulenza giuridica Decreto Legislativo n. 124 del 1993 Articolo 13, comma 9 Previdenza complementare Tassazione

25 LXI rendimenti finanziari ante 31 dicembre Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 243/E del 22 luglio Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Istanza LA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE PERIODICHE (RENDITE DIRETTE E REVERSIBILI) NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL REGIME DI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE PERIODICHE (IN RENDITA) DIRETTE E REVERSIBILI 8.1. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 1/E del 9 gennaio IRPEF Legge finanziaria per il 2008 Le novità per i sostituti d imposta Operazioni di conguaglio del 2007 e primi adempimenti per il 2008 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio). 728 IL REGIME DELLA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE PERIODICHE (IN RENDITA) DIRETTE E REVERSIBILI MATURATE DAL 1 GENNAIO 2007 ( K3 o M3 ). DISCIPLINA A REGIME 8.4. Circolare Agenzia delle Entrate n. 11/E del 28 marzo Unificazione dell aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Articolo 2, commi da 6 a 34, del Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla Legge 14 settembre 2011, n. 148 (Stralcio)

26 LXII INDICE SOMMARIO 8.5. Circolare Agenzia delle Entrate n. 70/E del 18 dicembre Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (Stralcio) IL REGIME (TRANSITORIO) DELLA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE PERIODICHE (IN RENDITA) DIRETTE E REVERSIBILI MATURATE DAL 1 GENNAIO 2001 AL 31 DICEMBRE 2006 ( K2 o M2 ) 8.6. Circolare Agenzia delle Entrate n. 78/E del 6 agosto Disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Decreti Legislativi 18 febbraio 2000, n. 47 e 12 aprile 2001, n. 168 Ulteriori chiarimenti (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 29/E del 20 marzo Modifiche alla disciplina tributaria della previdenza complementare, dei contratti assicurativi e del trattamento di fine rapporto Disciplina delle forme di previdenza individuale Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47, e successive modificazioni e integrazioni (Stralcio) IL REGIME (TRANSITORIO) DELLA TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE PERIODICHE (IN RENDITA) DIRETTE E REVERSIBILI MATURATE AL 31 DICEMBRE 2000 ( K1 o M1 ) 8.8. Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 301/E del 15 luglio Istanza di Interpello - Articolo 11 della Legge n. 212 del 2000 INPS D.Lgs. 21 aprile 1993, n. 124 Previdenza complementare Fondi gestiti dall INPS Tassazione delle prestazioni previdenziali su base imponibile ridotta all 87,50% Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 302/E del 15 luglio Istanza di Interpello Articolo 11 della Legge n. 212 del 2000 BANCA D ITALIA D.Lgs. 21 aprile 1993, n. 124 Previdenza complementare Tassazione delle prestazioni previdenziali su base imponibile ridotta all 87,50%

27 LXIII Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 285/E del 11 ottobre Istanza di interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n. 212 INAIL-Tassazione Agevolata (base imponibile ridotta 87,50%) indennità integrativa speciale Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 90/E del 12 luglio istanza di Interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n INAIL Circolare Agenzia delle Entrate n. 25/E del 26 giugno Trattamento fiscale delle prestazioni rese da fondi integrativi di previdenza costituiti presso gli enti di cui alla Legge 20 marzo 1975, n. 70 (Stralcio) Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 136/E del 16 novembre Tassazione delle prestazioni pensionistiche corrisposte ai dipendenti degli enti creditizi di cui Decreto Legislativo 20 novembre 1990, n Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 295/E del 11 settembre Trattamento fiscale delle prestazioni rese da fondi pensione integrativi costituiti precedentemente all entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 124 del Circolare Agenzia delle Entrate n. 235/E del 9 ottobre Disciplina delle forme pensionistiche complementari Decreto Legislativo 21 aprile 1993, n. 124, e successive modificazioni e integrazioni. Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30 (Stralcio) Circolare Agenzia delle Entrate n. 326/E del 23 dicembre Decreto Legislativo 2 settembre 1997, n. 314 concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle disposizioni fiscali e previdenziali in materia di redditi di lavoro dipendente e assimilati (Stralcio) LA TASSAZIONE DELLE RIVALUTAZIONI (ANNUALI) DELLE PRESTAZIONI IN RENDITA 9.1. Circolare Agenzia delle Entrate 19/E del 27 giugno Modifica dell aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Articoli 3 e 4 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 (Stralcio).. 797

28 LXIV INDICE SOMMARIO 9.2. Circolare Agenzia delle Entrate n. 11/E, del 28 marzo Unificazione dell aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Articolo 2, commi da 6 a 34, del Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla Legge 14 settembre 2011, n. 148 (Stralcio) LE RENDITE EROGATE ALLE VITTIME DI ATTI DI TERRORISMO E STRAGI Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 262/E del 26 ottobre Consulenza giuridica Applicazione dei benefici di cui alla Legge 206/2004 agli assegni vitalizi e ai trattamenti similari erogati agli onorevoli dagli organi parlamentari Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 453/E del 1 dicembre Legge 3 agosto 2004 n. 206 Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice Applicazione dei benefici fiscali in caso di titolarità di più trattamenti pensionistici Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 39/E del 8 febbraio Istanza di interpello Art. 11, Legge 27 luglio 2000, n Interpretazione dell art. 3 della Legge n. 206 del 3 agosto 2004 Applicazione benefici fiscali in caso titolarità di più trattamenti pensionistici LA CAPITALIZZAZIONE DI PENSIONI IN CORSO DI EROGAZIONE Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 40/E del 17 febbraio Interpello ai sensi dell articolo 11, Legge 27 luglio 2000, n. 212, Capitalizzazione della pensione integrativa Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 30/E del 31 gennaio Oggetto: Istanza di interpello n... /2001, ai sensi dell articolo 11, della Legge n. 212 del 2000, presentato dalla Banca XY società

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali................................... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana.................... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato. Prot.2015/4793 Approvazione del modello 770/2015 Semplificato, relativo all anno 2014, con le istruzioni per la compilazione, concernente le comunicazioni da parte dei sostituti d imposta dei dati delle

Dettagli

Fondi pensione, un tris di chiarimenti

Fondi pensione, un tris di chiarimenti Fondi pensione, un tris di chiarimenti L Agenzia delle Entrate, in risposta a tre quesiti posti con istanza di interpello, chiarisce per i vecchi fondi pensione con gestione assicurativa come procedere

Dettagli

Bollo. Imposta sugli intrattenimenti. Imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse

Bollo. Imposta sugli intrattenimenti. Imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse Costituzione della Repubblica italiana, approvata dall Assemblea costituente il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1 gennaio 1948 (Articoli estratti)... Pag. 5 Parte Prima Norme istitutive Addizionale

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. N. 7786/2016 Approvazione della Certificazione Unica CU 2016, relativa all anno 2015, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 21230 / 2009 protocollo Modifica delle istruzioni per la compilazione dei modelli per la richiesta del bonus straordinario per famiglie, lavoratori, pensionati e non autosufficienza, ai sensi dell art.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 301/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 301/E QUESITO RISOLUZIONE N. 301/E Roma, 15 luglio 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di Interpello n. 954-787/2007 - Articolo 11 della legge n. 212 del 2000 INPS D.lgs. 21 aprile 1993,

Dettagli

Documento sul regime fiscale

Documento sul regime fiscale Fondo Scuola Espero FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 145 Documento sul regime fiscale (depositato presso la Covip

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO DI PREVIDENZA MARIO NEGRI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DI AZIENDE DEL TERZIARIO, DI SPEDIZIONE E TRASPORTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della

Dettagli

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI INDICE Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI Definizione di TFR... pag. 10 Fonti normative...» 10 Soggetti beneficiari... pag. 12 Decesso del dipendente...» 12 Cessione e pignoramento del TFR...» 13 Calcolo

Dettagli

Costituzione della repubblica italiana accertamento 1. d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600. 2. l. 16 dicembre 1977, n. 904

Costituzione della repubblica italiana accertamento 1. d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600. 2. l. 16 dicembre 1977, n. 904 Costituzione della Repubblica italiana, approvata dall Assemblea costituente il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1 gennaio 1948 (Articoli estratti)... pag. 9 Sezione I Accertamento 1. D.P.R. 29

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo I. Capitolo II

SOMMARIO. Capitolo I. Capitolo II SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 Capitolo I IL SISTEMA PREVIDENZIALE E LA SUA TUTELA COSTITUZIONALE 1. La ratio della previdenza privata e la necessità della sua riforma... 13 2. I precetti costituzionali in

Dettagli

DOCUMENTO FISCALE. Sede legale: Piazza Cola di Rienzo n.80a 00192 Roma C.F. 97151420581 tel. 0636006135 0636086392 fax 063214994 fondapi@fondapi.

DOCUMENTO FISCALE. Sede legale: Piazza Cola di Rienzo n.80a 00192 Roma C.F. 97151420581 tel. 0636006135 0636086392 fax 063214994 fondapi@fondapi. FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DIPENDENTI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA D.M. LAVORO 5.6.2001 - ISCRIZIONE ALBO FONDI PENSIONE N 116 DOCUMENTO FISCALE

Dettagli

Studio Tributario e Societario

Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Convegno Novità Tributarie 2011/2012 Genova, 19 Gennaio 2012 La tassazione delle persone fisiche come stumento di redistribuzione della ricchezza:

Dettagli

. A. p i S INDICE SISTEMA l i b TICO E t i g

. A. p i S INDICE SISTEMA l i b TICO E t i g INDICE SISTEMATICO 1255 PARTE PRIMA NORME ISTITUTIVE ADDIZIONALE COMUNALE E PROVINCIALE IRPEF Indice Sistematico 1. D.Lgs. 28 settembre 1998, n. 360. Istituzione di una addizionale comunale all IRPEF,

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA P Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le relative

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione allegato

Dettagli

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al fondo pensione aperto a contribuzione definita

Dettagli

Docente: Alessandro Bugli

Docente: Alessandro Bugli Docente: Alessandro Bugli Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012 Fonte: OECD Global Pension Statistics - 2012 Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fondo Pensione Complementare per i Geometri Liberi Professionisti FONDO PENSIONE FUTURA Iscritto al n. 166 all Albo COVIP DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota

Dettagli

INDICE. Sezione Prima - INTRODUZIONE. Sezione Seconda - NOVITÀ DEL MODELLO CUD 2014

INDICE. Sezione Prima - INTRODUZIONE. Sezione Seconda - NOVITÀ DEL MODELLO CUD 2014 INDICE Sezione Prima - INTRODUZIONE Introduzione... pag. 14 Lo schema del CUD 2014 - Certificazione Unica Dipendenti...» 14 Termini di consegna al dipendente...» 15 Il trattamento dei dati personali...»

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (A) Regime fiscale applicabile agli iscritti a partire dal 1 gennaio 2007ed ai contributi versati dal 1 gennaio 2007dai lavoratori già iscritti 1. I Contributi 1.1 Il regime

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO SOMMARIO Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO 1. Premessa... 3 2. La riforma del mercato del lavoro... 5 3. Qualificazione dei redditi di lavoro dipendente ed equiparati... 10 4. Quantificazione dei redditi

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE FONDO PENSIONE (iscritto al n. 1137 della Sezione Speciale I dei Fondi Preesistenti dell Albo Covip) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 102/E

RISOLUZIONE N. 102/E RISOLUZIONE N. 102/E Roma, 26 novembre 2012 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Interpello ART. 11, legge 27 luglio 2000 n. 212 FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA BANCA Regime fiscale

Dettagli

CIRCOLARE N. 62 /E. Roma, 31 dicembre 2003. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso

CIRCOLARE N. 62 /E. Roma, 31 dicembre 2003. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso CIRCOLARE N. 62 /E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 31 dicembre 2003 Oggetto: Modificazioni delle disposizioni tributarie riguardanti i contratti assicurativi stipulati con imprese non

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Protocollo N. 12470 /2012 Approvazione del modello di dichiarazione Unico 2012 PF, con le relative istruzioni, che le persone fisiche devono presentare nell anno 2012, per il periodo d imposta 2011, ai

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 22 luglio 2014 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi

Dettagli

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Il presente documento annulla e sostituisce integralmente

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 I_XX:I_XVI.qxd 05/02/2015 18.41 Pagina IX Presentazione... V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 CODICE CIVILE - Disposizioni sulla legge in generale... 25 - Libro I Delle persone e della famiglia...

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Il presente documento annulla e sostituisce integralmente

Dettagli

aggiornato al 31 luglio 2014

aggiornato al 31 luglio 2014 aggiornato al 31 luglio 2014 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi versati, a partire dal 1 gennaio 2007, dai

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti

Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti Iniziamo la pubblicazione di una serie di interventi di approfondimento sulle novità del modello Cud 2008. Si parte con l analisi

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali assicurati

Dettagli

Documento sul Regime Fiscale

Documento sul Regime Fiscale FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT- PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT-PACKARD Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1538 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

Risoluzione n. 114/E

Risoluzione n. 114/E Risoluzione n. 114/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 23 maggio 2003 Oggetto: Istanza d interpello Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Fondo integrativo Sanitario Dirigenti delle

Dettagli

Documento Sul Regime Fiscale

Documento Sul Regime Fiscale 2015 Documento Sul Regime Fiscale Il presente documento illustra sinteticamente il regime fiscale in vigore a decorrere dall 1 gennaio 2007, alla luce delle disposizioni dell Agenzia delle Entrate (Circolare

Dettagli

1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE BYBLOS FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLE AZIENDE ESERCENTI L INDUSTRIA DELLA CARTA E DEL CARTONE, DELLE AZIENDE GRAFICHE

Dettagli

1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) ARCO FONDO NAZIONALE PENSIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL LEGNO, SUGHERO, MOBILE ARREDAMENTO, BOSCHIVI/FORESTALI, LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO, LAPIDEI, MANIGLIE

Dettagli

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI SEGRETERIA NAZIONALE 00198 ROMA VIA TEVERE, 46 TEL. 06.84.15.751 FAX 06.85.59.220 06.85.52.275 SITO INTERNET: www.fabi.it E-MAIL: federazione@fabi.it FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI Ai Sindacati

Dettagli

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga Circolare n. 12 del 17 luglio 2014 Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga INDICE 1 Premessa... 2 2 Disciplina prevista dal testo originario del DL 66/2014... 2 2.1 Utilizzo delle ritenute

Dettagli

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare Stampa Aspetti fiscali sulla previdenza complementare admin in LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: ASPETTI FISCALI Come è noto, la riforma, attuata con il Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, in vigore

Dettagli

La fiscalità della sanità integrativa

La fiscalità della sanità integrativa La fiscalità della sanità integrativa 1 Il trattamento tributario dei contributi Fonti normative Art. 10, comma 1, lettera e-ter del tuir 917/86(oneri deducibili) Art. 51, comma 2, lettera a) del tuir

Dettagli

IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTOE ALTRE INDENNITÀ E SOMME. IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO...pag. 10

IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTOE ALTRE INDENNITÀ E SOMME. IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO...pag. 10 INDICE IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTOE ALTRE INDENNITÀ E SOMME ASPETTI CIVILISTICI IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO...pag. 10 LE ALTRE INDENNITÀ E SOMME...pag. 16 La transazione...pag. 16 L indennità per

Dettagli

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 26 giugno 2006

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 26 giugno 2006 CIRCOLARE N. 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 26 giugno 2006 OGGETTO: Trattamento fiscale delle prestazioni rese da fondi integrativi di previdenza costituiti presso gli enti di cui

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI PREVEDI Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Aggiornato alla legge n. 190 del 23 dicembre 2014 ( legge di

Dettagli

PrevAer Fondo Pensione

PrevAer Fondo Pensione Pagina 1 di 5 Documento sul Regime Fiscale aggiornato al 27 marzo 2015 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi

Dettagli

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale È stato approvato con provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2014 Prot.5131-2014

Dettagli

REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE CORRISPOSTI NEL 2008...pag. 19. REDDITI ASSIMILATI A QUELLI DI LAVORO DIPENDENTE...pag. 24

REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE CORRISPOSTI NEL 2008...pag. 19. REDDITI ASSIMILATI A QUELLI DI LAVORO DIPENDENTE...pag. 24 INDICE Sezione Prima - INTRODUZIONE INTRODUZIONE...pag. 14 Lo schema del CUD 2009 - Certificazione Unica Dipendenti...» 14 Termini di consegna al dipendente...» 15 Il trattamento dei dati personali...»

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato al 1 gennaio 2015) 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato al 1 gennaio 2015) 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato al 1 gennaio 2015) 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti in regime di contribuzione definita, sono

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. Prefazione... SOMMARIO Prefazione... XIII CAPITOLO 1 LA CATEGORIA TRIBUTARIA DEI REDDITI DI LAVO- RO DIPENDENTE 1. Nozione del reddito di lavoro dipendente: profili civilistici e peculiarità tributarie. Lavoro dipendente

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO UNIPOL INSIEME. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

FONDO PENSIONE APERTO UNIPOL INSIEME. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO UNIPOL INSIEME DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti in

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione (allegato

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE Chiarimenti sulla disciplina fiscale del d. lgs. n. 252/2005 (c.d. Testo Unico della previdenza complementare) Circolare dell

Dettagli

FON.TE. FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI)

FON.TE. FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI) FON.TE. FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA

BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO NUOVI ADEMPIMENTI FISCALI DOPO LA LEGGE DI STABILITÀ BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA Francesca Gerosa Commissione Diritto Tributario Nazionale

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015)

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015) Il presente documento integra il contenuto della Nota informativa per l adesione al fondo pensione aperto a contribuzione definita PENSPLAN

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti

Dettagli

di Marco Piacenti Risorse umane >> Fondi pensione www.intesasanpaoloimprese.com

di Marco Piacenti Risorse umane >> Fondi pensione www.intesasanpaoloimprese.com PREVIDENZA COMPLEMENTARE: ASPETTI FISCALI di Marco Piacenti Risorse umane >> Fondi pensione Sommario Premessa...3 Iscritti dall'anno 2007...4 Soggetti già iscritti alla data della riforma: regime transitorio...7

Dettagli

1 Redditi di capitale 3 1.1 Aspetti definitori 4 1.2 Redditi di capitale 5 1.3 Determinazione dei redditi di capitale 6

1 Redditi di capitale 3 1.1 Aspetti definitori 4 1.2 Redditi di capitale 5 1.3 Determinazione dei redditi di capitale 6 Indice Introduzione XV Parte prima PRINCIPI GENERALI 1 Redditi di capitale 3 1.1 Aspetti definitori 4 1.2 Redditi di capitale 5 1.3 Determinazione dei redditi di capitale 6 2 Redditi diversi di natura

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER PREVICOOPER FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE NAZIONALE A CAPITALIZZAZIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER Approvato

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 L Agenzia delle entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha reso disponibile la versione definitiva della Certificazione Unica 2016, meglio nota come CU, da utilizzare

Dettagli

ISTITUTO GAMMA FORM. IMPRESE 2015

ISTITUTO GAMMA FORM. IMPRESE 2015 PROPOSTA FORMATIVA PER FONDI INTERPROFESSIONALI 2015 Elenco corsi: - JOBS ACT : TIPOLOGIE CONTRATTUALI PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITÀ LAVORATIVA - IL WELFARE AZIENDALE - LE PENSIONI DEI LAVORATORI DIPENDENTI

Dettagli

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14)

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14) GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 6 - Pagina Documento bianca sul regime

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

FONDO PENSIONE MEDICI Iscritto all'albo COVIP con il n 1337

FONDO PENSIONE MEDICI Iscritto all'albo COVIP con il n 1337 mod. C/P01 (Rev. Nov 2010) FONDO PENSIONE MEDICI C/P01 - PENSIONAMENTO RICHIESTA DI PRESTAZIONE PENSIONISTICA Da compilarsi e sottoscrivere a cura dell'aderente Il Sottoscritto.. nato a.. (prov....) il...

Dettagli

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione...

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione... SOMMARIO Nota sull Autore... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 Il rapporto di lavoro domestico 1.1 Fonti normative... 3 1.2 Nozione e caratteristiche... 5 1.3 Ambito della prestazione lavorativa... 7

Dettagli

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014 Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Paolo STAGNO Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Telef.:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento. N. 87349/2015 Approvazione del modello di polizza fideiussoria o fideiussione bancaria per il rimborso dell imposta sul valore aggiunto, a seguito delle modifiche apportate dal decreto legislativo 21 novembre

Dettagli

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa Fiscal Flash La notizia in breve N. 41 20.02.2014 Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: CUD La certificazione unica dei redditi di lavoro

Dettagli

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 Documento sul regime fiscale Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 aggiornato il 24 settembre 2015 Sommario 1 Regime fiscale dei contributi... 3 2 Regime fiscale della

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento sulle anticipazioni pagina 1 di 3 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE La presente Nota informativa, redatta da PENSPLAN INVEST SGR S.p.A. in conformità allo schema predisposto dalla Covip, non è soggetta

Dettagli

Esposizione del quesito

Esposizione del quesito RISOLUZIONE N. 30/E Roma, 31 gennaio 2002 Oggetto: Istanza di interpello n../2001, ai sensi dell articolo 11, della legge n. 212 del 2000, presentato dalla Banca XY società cooperativa per azioni a responsabilità

Dettagli

- D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3

- D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3 I_XXVIII:I_XVI.qxd 11/03/2015 13.08 Pagina IX NORME TRIBUTARIE IMPOSTE DIRETTE Tuir - D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3 Irap - D.Lgs. 15.12.1997, n.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2015 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi versati

Dettagli

DICHIARAZIONI FISCALI

DICHIARAZIONI FISCALI QUADRO SG SOMME DERIVANTI DA RISCATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E CAPITALI CORRISPOSTI IN DIPENDENZA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, O DI CAPITALIZZAZIONE NONCHÉ RENDIMENTI DELLE PRESTAZIONI

Dettagli

i fondi pensione: in che consistono, come utilizzarli

i fondi pensione: in che consistono, come utilizzarli LA GUIDA DEL CONTRIBUENTE è una pubblicazione del Ministero delle Finanze Segretariato generale Ufficio per l informazione del contribuente Per ulteriori informazioni: www.finanze.it La Guida è distribuita

Dettagli

Anno 2013 N. RF148. La Nuova Redazione Fiscale ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO

Anno 2013 N. RF148. La Nuova Redazione Fiscale ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO Anno 2013 N. RF148 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO RIFERIMENTI D.LGS. 47/2000; D.LGS.

Dettagli

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2 Premessa Una presentazione in cui si affronta il tema della fiscalità delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare. Viene ripreso il vecchio regime fiscale (valido per tutte le polizze

Dettagli

ESPOSIZIONE DEL QUESITO

ESPOSIZIONE DEL QUESITO RISOLUZIONE N. 378/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 10 ottobre 2008 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Qualificazione fiscale dei compensi erogati

Dettagli

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008 Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare " La fiscalità della nuova previdenza complementare" INTRODUZIONE La legge di riforma della previdenza complementare (D.Lgs.252/2005

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Più opportunità dal tuo fondo pensione

Più opportunità dal tuo fondo pensione fondo pensione per il personale del gruppo helvetia e del gruppo nationale suisse Più opportunità dal tuo fondo pensione Più adesioni con i fiscalmente a carico, più contribuzione da parte del datore di

Dettagli

AXA progetto pensione più

AXA progetto pensione più AXA progetto pensione più PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE allegato alla nota informativa edizione 2015 AXA Assicurazioni S.p.A. AXA progetto

Dettagli

Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007

Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 17 MARZO 2008 Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007 Copyright

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 Il presente documento integra il contenuto della Nota informativa Il Regime Fiscale di un Fondo Pensione è caratterizzato da tre momenti: 1. Contribuzione 2. Gestione Finanziaria

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Documento sul regime fiscale Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA 1.1 Principali novità fiscali della Legge di Stabilità 2014 CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA 2.1 Novità in materia di deduzioni 2.2.1 Presupposto soggettivo 2.2.2 Misura dell agevolazione

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

Somme e valori. applica. Certifi ca i redditi nel Modello CUD LO SCHEMA DEL CUD 2012 - CERTIFICAZIONE UNICA DIPENDENTI

Somme e valori. applica. Certifi ca i redditi nel Modello CUD LO SCHEMA DEL CUD 2012 - CERTIFICAZIONE UNICA DIPENDENTI Sezione prima - Introduzione Introduzione INTRODUZIONE Il datore di lavoro, in qualità di sostituto di imposta, ai sensi dell art. 4, comma -ter del DPR n. 322/1998, è tenuto a rilasciare al contribuente

Dettagli

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione...

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione... Sommario SOMMARIO Nota sull Autore... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 Rapporto di lavoro domestico 1.1 Fonti normative... 3 1.2 Nozione e caratteristiche... 5 1.3 Ambito della prestazione lavorativa...

Dettagli