lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco Classe 5M - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Appunti illustrati in laboratorio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco Classe 5M - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Appunti illustrati in laboratorio"

Transcript

1 lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Profilo Non ci sono nuovi messaggi Log out [ ] Classe 5M - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Indice del forum -> Classe 5M - 1 Modulo Precedente :: Successivo Autore Messaggio Inviato: 11 Set :01 am Oggetto: Classe 5M - 1 Modulo Appunti illustrati in laboratorio L'ultima modifica di il 20 Set :00 pm, modificato 1 volta Inviato: 11 Set :07 am Oggetto: 5M - 11/09/2007 standalone ==> pc non collegati a nessuna rete LAN ==> local area Network WAN ==> rete collocata su un ampio territorio geografico - tipica delle aziende con diverse filiali rete ==>condivisione risorse: ad esempio stampanti, router (modem) La velocità di trasmissione ha come unità di misura il bit per secondo (bps) 1024*1024 bsp =Mbps Ethernet: tipologia di cablaggio + diffusa

2 10 Mbps ethernet 100 Mbps fast-ethernet 1000 mbps Giga-ethernet La velocità di rete è raggiunta se tutti i dispositivi fisici sono omogenei (basta un ethernet normale affinchè tutta la rete scenda a 10 mbps) Il segnale attraversa la rete lungo i cavi ed arrivato ai terminatori (tappi = sono delle resistenze) viene dissipato (azzerato) Riferirsi all'immagine Nella rete Eth il segnale ethernet viene diffuso con modalità broadcast (esempio tipico è il segnale televisivo) Tutte le schede di rete sono in ascolto sulla rete. La scheda di rete interessata (NIC) recepisce il segnale e lo elabora. Inviato: 15 Set :02 am Oggetto: 5M - 15/09/2007 Come è possibile trasformare la topologia lineare (o a BUS) delle reti ETH in una topologia di tipo stellare La tipologia stellare ha enormi vantaggi sulla gestione la rete eth è una rete a BUS (lineare) - Nell'aula la rete appare con una tipologia stellare (un concentratore [HUB] con collegati <> PC) Dentro l'hub viene implementata la rete lineare (fatta vedere con mspaint) Nel caso una connessione venga interrotta automaticamente l'hub chiude quel ramo ripristinando la continuità della rete lineare. Domanda: xchè nelle aziende la topologia stellare ha preso piede soppiantando la rete tradizionale lineare? L'HUB e lo switch sono concentratori. Dal punto di vista fisico non ci sono differenze Il MAC Address è un identificativo che consente l'individuazione della scheda di rete (NIC). Gli switch tengono in memoria l'elenco dei MAC Address inerenti ai PC ad esso collegati. (questo consente il meccanismo di filtraggio appena illustrato) Per vedere il MAC Address (o indirizzo fisico) devo usare un comando DOS (menu esegui - comando CMD): ipconfig /All C:\Documents and Settings\Utente1>ipconfig /all Configurazione IP di Windows

3 Nome host : doc_info2 Suffisso DNS primario : Tipo nodo : Sconosciuto Routing IP abilitato : No Proxy WINS abilitato : No Scheda Ethernet Connessione alla rete locale (LAN): Suffisso DNS specifico per connessione: Descrizione : NIC Fast Ethernet PCI Realtek RT L8139 Family Indirizzo fisico : D-60-BD DHCP abilitato : No Indirizzo IP : Subnet mask : Gateway predefinito : Server DNS : PCI, ISA sono particolari SLOT sulla Motherboard utilizzati per collegare nuovi dispositivi HW La presenza di NIC lenti determina il rallentamento della velocità su tutta la rete + pc collegati + collisioni (trasmissione contemporanea del segnale) La gestione delle collisioni serve ad impedire che due segnali convivano contemporaneamente Lo switch consente di gestire il traffico di rete in maniera intelligente - I segnali che riguardano un destinatario collegato direttamente ad uno switch non vengono riversati sugli altri switch collegati tramite la porta uplink. I segnali passano dall'altra parte (altro segmento di rete) se e solo se il destinatario si trova da quella parte. Partiziona fisicamente la rete (lo switch). lo switch ha un elenco di MAC Address che gli consentono di stabilire l'ubicazione del pc destinatario Se utilizzo solo degli HUB al crescere dei computer le collisioni (trasmissioni contemporanee) aumentano determinando il crollo delle prestazioni di rete (circa 25 pc bastano) La porta UPLINK è la porta usata dallo SWITCH per controllare il flusso da riversare in altri segmenti di rete Il router è un dispositivo fisico che connette reti fisicamente diverse. Esempio il router wireless 10BASE-T è ancora la rete eth a 10mbps

4 FIREWALL ==> dispositivo software/hardware che consente la protezione di una rete da accessi indesiderati provenienti dall'esterno. Il fw è generalmente software poichè questo facilità gli upgrade (aggiornamenti). Una rete come internet sempre in evoluzione presenta sempre nuovi pericoli e questi dispositivi necessitano di un continuo aggiornamento affinchè siano realmente efficaci. I fw sono utilizzati anche per definire gli utenti e i siti accessibili dall'interno dell'azienda verso internet (filtro sulle uscite) PERSONAL FIREWALL ==> è un sw installato sul PC e ha come obbiettivo la protezione dello stesso da attacchi provenienti dalla rete. (il personal FW difende la macchina) Inviato: 17 Set :02 am Oggetto: 5m - 17/09/2007 Sistema Operativo ==> mette a disposizione del singolo utente le risorse del computer (disco, stampanti etc) Un NOS (sistema operativo di rete) ==> mette a disposizione della singola stazione di rete le risorse della rete (esempio archivi centralizzati, Cartelle di rete, internet etc) abbinando ad ogni utente dei diritti di accesso personalizzati PRATICA: Spiegato come rendere condivisa una cartella. (tasto destro su cartella, pannello condivisione) UNC ==> nome univoco sulla rete che identifica una risorsa \\NomeComputer\percorso esempio \\Doc_info2\pippo\prova Le versioni NOS di Microsoft sono tutte quelle che terminano con server Windows2003 Server, Windows 2000 server Windows 98, Windows ME, Windows XP Home, Windows XP Professional, Vista hanno funzionalità di rete limitate di tipo Peer to Peer In una rete peer to peer il ruolo di server / client non è definito a priori. Se dal mio PC mi collego alla cartella condivisa di un altro PC in quel momento sono client mentre quel PC è Server. Viceversa sono un Server per tutti quei PC che si collegano alla mia cartella condivisa. SERVER ==> Macchina che distribuisce il servizio CLIENT ==> Macchina che riceve un servizio da un SERVER I NOS sono strutturati per ottimizzare l'accesso alle risorse (ad esempio posso avere 1000 utenti che accedono all'archivio centrale del magazzino). I NOS girano quindi su macchine

5 molto veloci (Gli accessi ai dischi sono di gran lunga inferiori) UNIX è un NOS Netware (NOVELL) è un NOS (questo è l'unico NOS che non può essere utilizzato come postazione di lavoro poichè la sua interfaccia è dedicata alla definizione delle risorse) Il filesystem è un modulo del Sistema operativo (SO), e corrisponde all'insieme delle regole e dei comandi che consentono la gestione dei files sui supporti disponibili. Il modo con cui nomino un file (esempio UNC) è una delle componenti del F.S: La presenza di server di rete è utile per: 1) gestione versioni: tutti gli utenti sanno che il documento aggiornato cercato è in un punto ben preciso della rete (UNC) 2) gestione del backup [salvataggio dei dati da usarsi in caso di perdita accidentale degli stessi] (centralizzato). Il backup centralizzato consente l'utilizzo di meccanismi di salvataggio anche molto efficienti (esempio duplicazione su due dischi dei dati [uno usato come backup] oppure il trasferimento dei dati su CED remoti (esempio da Brescia a Milano) La capacità di reazione di un sistema di far fronte ad una caduta di servizio si dice fault tolerance Si può arrivare ad una duplicazione completa del server utilizzando una macchina identica (server ridondato) che subentra non appena il server primario si arresta. non ci saranno quindi cadute nel servizio Inviato: 18 Set :02 am Oggetto: 5M - 18/09/2007 Installare una rete non consiste semplicemente nell'installare dei server ma nel definire gli oggetti e i diritti connessi agli stessi. PROTOCOLLO DI RETE ==> regole che consentono la comunicazione tra client e server UNIX/linux ==> tcp/ip Windows ==> netbeui (sostituito con tcp/ip dalla versione Win98) Novell ==> ipx/spx (sostituito con tcp/ip)

6 Apple ==> appletalk (sostituito con tcp/ip) Il protocollo di rete consente lo scambio dei servizi forniti dal NOS. Stratificazione delle configurazioni di rete Hardware (NIC) - Protocollo di trasporto (tcp/ip) - client NOS IL TCP/IP (pannello di configurazione in WINDOWS) L'indirizzo IP è unico sulla rete dei pc - In internet ogni dispositivo o stazione acquisisce un IP che è unico su tutto il pianeta. un ip è una quadrupla di numeri compresi tra 0 e 255 NETMASK ==> cnsente di separare in sottoreti una unica sottorete esempio non sta nella stessa rete logica di esempio sta nella stessa rete logica di esempio sta nella stessa rete logica di

7 GATEWAY E' l'indirizzo IP del router - Il gateway risolve i percorsi inerenti alla localizzazione di macchine il cui IP non appartiene alla rete definita con il nostro netmask Se ho un netmask di questo tipo ho 254 possibilità ^4 numero di postazioni massimo ==> l'indirizzo dinamico ==> ogni PC acquisisce entrando in internet un nuovo IP (il primo disponibile per il provider che ha comprato un set di IP) Ad esempio se TELECOM ha mille clienti ed in media se ne connettono 100 basterà acquistare 110 IP per garantire la connessione riprendere dall'indirizzo dinamico per i client e statico per i server Inviato: 22 Set :02 am Oggetto: 5N - 22/09/ ^4 nr ip disponibili IP6 ==> evoluzione del IP4 (quello fino ad ora visto) ==> consente di definire un numero maggiore di IP IP6 legge gli indirizzi IP4 (retrocompatibilità) Ad ogni connessione il cliente riceve un IP <> (dinamico) Questa tecnica è applicabile solo ai client La gestione degli IP dinamici risulta comoda per le aziende poichè evita una onerosa contabilità degli IP assegnati ai PC installati (che nel tempo vengono buttati via e pertanto l'ip corrispondente viene liberato) DHCP ==> servizio che assegna l'ip dinamico alle stazioni che si collegano alla rete I DNS consentono di sostituire gli IP con nomi MNEMONICI - L'assenza di DNS impedisce di raggiungere un sito se non conosco il suo IP reale

8 (spiegata la cache DNS - Dove può essere definito il DNS? - Chi gestisce i DNS?) C:\>tracert Rilevazione instradamento verso [ ] su un massimo di 30 punti di passaggio: 1 * * * Richiesta scaduta. 2 <1 ms <1 ms <1 ms ms 17 ms 16 ms ms 17 ms 17 ms fe-core2-mi.tzm.net [ ] 5 16 ms 17 ms 16 ms f gw-border.uli.it [ ] 6 33 ms 36 ms 36 ms f0-1.gw.mix.uli.it [ ] 7 16 ms 17 ms 17 ms interbusiness.mix-it.net [ ] 8 17 ms 18 ms 17 ms r-mi265-gw-mi-nap2.opb.interbusiness.it [ ] 9 18 ms 17 ms 17 ms r-mi213-vl4.opb.interbusiness.it [ ] ms 28 ms 29 ms r-rm198-mi213.opb.interbusiness.it [ ] ms 29 ms 26 ms r-rm225-rm198.opb.interbusiness.it [ ] Ricordarsi che connettersi ad internet consiste nel connettersi alla sottorete del vostro provider (esempio tmz) il quale a sua volta connette la sua a quella del suo vettore telefonico primario. Spiegato xchè ripetendo il comando tracert ottengo elenchi diversi un messaggio tra 2 stazioni viene spezzato in pacchetti (contenenti info sul sorgente e sul destinatario) I pacchetti seguono percorsi arbitrari seguendo le regole di instardamento (routing) registrate nei veri dispositivi di connessione della rete. Ogni pacchetto ha un numero che consente al ricevente di ricostruire il messaggio originale (infatti i pacchetti possono arrivare in modo disordinato: l'ultimo pezzo potrebbe giungere per primo al ricevente che rimane in attesa dei restanti pacchetti) Una macchina non risponde al ping xchè 1) non è raggiungibile 2) non è stata settata per rispondere C:\Documents and Settings\Utente1>ping

9 Esecuzione di Ping con 32 byte di dati: Risposta da : byte=32 durata=2ms TTL=128 Risposta da : byte=32 durata=1ms TTL=128 Risposta da : byte=32 durata=1ms TTL=128 Risposta da : byte=32 durata=1ms TTL=128 Statistiche Ping per : Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi = 0 (0% persi), Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi: Minimo = 1ms, Massimo = 2ms, Medio = 1ms C:\Documents and Settings\Utente1>ping Esecuzione di Ping [ ] con 32 byte di dati: Richiesta scaduta. Richiesta scaduta. Richiesta scaduta. Richiesta scaduta. Una macchina viene settata a non rispondere al ping per occultare le cfg della rete riprendere da qui e dal ICMP esempio di checksum (metodo x controllare errori di trasmissione) controllo di parità se il numero di 1 è dispari metto 1 bit di parità => se il ricevente riceve la sequenza in questo modo capisce che non va bene e quindi richiede la ritrasmissione del pacchetto esempio parte così

10 se arriva così il destinatario non si avvede dell'errore Inviato: 24 Set :09 am Oggetto: 5M - 24/09/ riprendere da qui e dal ICMP esempio di checksum (metodo x controllare errori di trasmissione) controllo di parità se il numero di 1 è dispari metto 1 bit di parità => se il ricevente riceve la sequenza in questo modo capisce che non va bene e quindi richiede la ritrasmissione del pacchetto esempio parte così se arriva così il destinatario non si avvede dell'errore Le macchine che rispondono al comando ping hanno il protocollo ECHO attivo (ECHO usa il protocollo di trasporto diagnostico ICMP) Orecchio ==> PING Echo ==> Il vostro "Sono Presente" ICMP ==> aria --- Protocollo UDP

11 utilizzato quando non è fondamentale sapere da parte del mittente che il messaggio sia realmente arrivato Ad esempio un avviso potrebbe essere inoltrato in questo modo --- Protocollo TCP utilizzato quando è fondamentale sapere da parte del mittente se il messaggio è realmente arrivato al destinatario l'handshake tra i due soggetti richiede una maggior complessità delle comunicazioni. Ad esempio nell'interrogazione userò il TCP C:\Documents and Settings\Utente1>netstat -a Connessioni attive Proto Indirizzo locale Indirizzo esterno Stato TCP doc_info2:epmap doc_info2:0 LISTENING TCP doc_info2:microsoft-ds doc_info2:0 LISTENING TCP doc_info2:1026 doc_info2:0 LISTENING TCP doc_info2:10110 doc_info2:0 LISTENING TCP doc_info2:netbios-ssn doc_info2:0 LISTENING TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2: :netbios-ssn ESTABLISHED TCP doc_info2:1392 webs22.aruba.it:80 ESTABLISHED TCP doc_info2:1393 webs22.aruba.it:80 ESTABLISHED TCP doc_info2:1394 webs22.aruba.it:80 ESTABLISHED TCP doc_info2:1395 webs22.aruba.it:80 ESTABLISHED Per definire un canale di comunicazione nel tcp/ip sono necessari: 1) IP Sorgente 2) IP Destinatario

12 3) Porta Sorgente 4) Porta Destinatario la quadrupla si dice socket Spiegare xchè il server ha un numero di porta definito a priori mentre per il client la porta continua a cambiare. Installazione apache - riprendere dalle configurazioni Spiegato cosa metto nell'elenco servizi e dove si trova in windows Inviato: 25 Set :04 am Oggetto: 5M - 25/09/ Installazione apache - riprendere dalle configurazioni Spiegato cosa metto nell'elenco servizi e dove si trova in windows l'indirizzo è l'indirizzo di loopback ==> cosa identifica? INTRANET ==> particolare impostazione della rete LAN che sfrutta i servizi di internet limitati però alla rete interna. Un server HTTP interno può essere utilizzato per registrare tutti gli ordini di servizio della scuola Potrò quindi effettuare delle ricerche usando le stesse modalità dei motori di ricerca SERVIZI in WINDOWS ==> applicazioni che vengono lanciate all'avvio della macchina (esempio personal firewall, client DNS, Antivirus, eventuali server tcp/ip come http) I server http vengono identificati con la sigla httpd I servizi sono programmi che girano in background (ovvero non è visibile la loro presenza a video) nella cfg di apache le righe con # sono commenti e quindi sono ignorate dal server httpd apache

13 la porta 80 è la porta predefinita per il servizio http ovvero scrivere è equivalente Il parametro directoryindex contiene i nomi delle pagine che i server WEB invierà a quei client che non hanno specificato un percorso completo (ovvero nell'url manca il nome del file) se directory index è: pippo.htm pluto.htm allora scrivendo verrà inviato il file se esiste altrimenti se esiste altrimenti vedremo un messaggio di forbidden Inviato: 29 Set :46 am Oggetto: 5M - 29/09/2007 configurare apache sulla porta 9021 in modo che le pagine vengano pescate dalla cartella c:\pippo e quando scrivo appaia il seguente file info.htm <HTML> <BODY> Ciao </BODY> </HTML>

14 Spiegato ESTABLISHED e LISTENING come mai nel protocollo UDP (del comando netstat trovo *:*)? Cache di internet explorer E' un meccanismo che salva in locale i files visitati. Obbiettivo è evitare di richiedere al server HTTPD la pagina in una successiva rivisitazione. Il protocollo http prevede dapprima un controllo da parte del client che chiede al server: la pagina che ho in cache (File temporanei) è stata modificata? Se si richiede la rispedizione altrimenti usa quella in locale. In questo caso la visualizzazione è immediata La stessa cosa avveniva per il servizio DNS dov nella cache DNS il client salva gli indirizzi già risolti (obbiettivo velocizzare le operazioni) Inviato: 01 Ott :04 am Oggetto: 5M - 01/10/2007 ///////////////////////////////////////////// FTP ==> file transfer protocol HTTP ==> hyper text transfer protocol FTP : usato per trasferire dei files di tipo binario/testuale da una macchina ad un altra. Molto usato per aggiornare le pagine internet su un sito web IIS è un server FTP Spiegare perchè i server di servizi vengono nominati aggiungendo una D in fondo al nome del protocollo Server FTPD Server HTTPD Server SMTPD Server POP3D

15 IE è un client FTP In IE7 per passare alla modalità interattiva FTP si passa dal menu Visualizza - Apri Sito FTP in IE" Le modalità proposte da IE sono simili a quella che io ho quando sposto i file in rete o in locale (esempio posso usare il drag & drop). FTP è un meccanismo semplice di trasferimento files che può essere implementato in dispositivi semplici ( esempio un telefonino) - Per i trasferimenti locali (LAN) è preferibile usare i servizi di rete messi a disposizione da un NOS (+ vulnerabili ma + semplici da usare) --- far vedere IE Inviato: 02 Ott :28 am Oggetto: 5M - 02/10/2007 IE è un client FTP In IE7 per passare alla modalità interattiva FTP si passa dal menu Visualizza - Apri Sito FTP in IE" Le modalità proposte da IE sono simili a quella che io ho quando sposto i file in rete o in locale (esempio posso usare il drag & drop). FTP è un meccanismo semplice di trasferimento files che può essere implementato in dispositivi semplici ( esempio un telefonino) - Per i trasferimenti locali (LAN) è preferibile usare i servizi di rete messi a disposizione da un NOS (+ vulnerabili ma + semplici da usare) --- Il trasferimento dei files in una LAN avviene mediante i servizi di rete di un NOS (si tratta di meccanismi complessi che si posizionano nel punto + elevato dello stack di rete [Livelli ISO/OSI)]) L'FTP è un meccanismo semplice dfi trasferimento dati applicabile a qualsiasi NOS dotato di protocollo TCP/IP IE è un client FTP. Il vantaggio sta che posso utilizzare le stesse modalità tipiche dell'interfaccia WINDOWS per uploadare (Caricare sul server) o downloadare (scaricare sul client un file sul server)

16 impostare un server FTP con porta 3000 e un client FTP. La cartella sul server deve essere c:\pippo Caricare sul mio PC un file di testo con vs nome e cognome (la mia USERID è Studente - Studente (password) Inviato: 06 Ott :02 am Oggetto: 5M - 06/10/2007 ISP ==> internet Service Provider (esempio chi mi da la connessione) Il proxy è una sorta di ponte tra la rete interna (LAN) ed Internet Spiegato cosa devo avere nella cfg del PC quando non ho il proxy (gateway) Obbiettivi del Proxy 1) Filtra le uscite verso internet 2) Occulto la mia rete (I server WEB vedono l'ip del Proxy e non quello dei PC) 3) Cache di rete (le pagine già richieste da un PC proxato possono essere spedite ad un altro PC che ne fa richiesta evitando quindi del traffico sulla porta "ADSL" inutile) ==> ottimizzazione 4) Condivisione di un'unica connessione dedicata (tipica dei modem USB) Spiegare come sul client PC riesco a capire che è sottoposto a DHCP Il proxy è usato dagli ISP per minimizzare gli IP pubblici necessari (spiegare come) IP Pubblico = IP usato dalla rete internet IP Privato = IP usato dalla rete LAN Quando sono in una LAN (esempio quella scolastica) ho N PC collegati ad un router. L'unico che prende un IP pubblico è il router sulla porta ADSL. La porta Ethernet del router mantiene sempre un indirizzo locale leggibile nel campo GATEWAY di ogni PC collegato. Quando sono a casa ho un PC con un modem quindi per ogni PC casalingo ho un IP pubblico che si

17 attesta sul modem I DHCP sono usati dagli ISP per assegnare IP dinamici Perchè i server WEB non possono avere un IP Dinamico? Inviato: 08 Ott :22 am Oggetto: 5M - 08/10/2007 Esercitazione: dovete togliere il riferimento al gateway ( ) nelle impostazioni di rete - navigare sfruttando il proxy installato sulla macchina porta 8972 Inviato: 13 Ott :57 am Oggetto: 5M - 13/10/2007 IP Pubblico = IP usato dalla rete internet (sono unici su tutta la rete) IP Privato = IP usato dalla rete LAN (sono unici solo all'interno della stessa LAN) spiegato uso proxy a casa (vedi bitmap) dovete togliere il riferimento al gateway ( ) nelle impostazioni di rete - navigare sfruttando il proxy installato sulla macchina porta 8972 La posta è uno di quei servizi internet che viene applicato anche in ambito locale (LAN - INTRANET) POP3 per riceverli richiede autenticazione porta 110 SMTP per inviare i messaggi non richiede autenticazione porta 25

18 Eudora. Client di posta con interfaccia WEB : applicazioni dinamiche scritte con linguaggi di programmazione come ASP o PHP che si mettono in comunicazione con i server SMTPD o POP3D e visualizzano in HTML i vostri messaggi IMAP ==> simile al POP3 ma con alcuni servizi avanzati tipo la rubrica degli indirizzi dislocata sul server e non sul client - Se uso IMAP posso configurare il PC del mio amico con la mia ed avere a disposizione i miei messaggi e gli indirizzi della mia rubrica come nel mio PC di casa. POP3 richiede la password per leggere i propri messaggi (Autenticazione) Cosa determina lo spam? (posta indesiderata pubblictà, vaccate varie) Per evitare lo spam i provider impediscono l'utilizzo del proprio server smtp se non uso la loro rete oppure non mi sono in qualche modo autenticato. (norelay) Chiaramente per inviare un messaggio di posta con un server SMTP gestito dal nostro ISP non serve inserire l'autenticazione nel client di posta poichè ci siamo già identificati durante le operazioni di connessione Inviato: 15 Ott :58 am Oggetto: 5M - 15/10/2007 ISP ==> vettore che mi da la connessione provider ==> ente che eroga un servizio (esempio di posta) ISP e Provider di posta possono essere <> Il telnet è un servizio TCP/IP che consente di eseguire dei comandi (testuali) su una remota Telnet <IP Macchina> <porta> Come avviene la comunicazione tra client e server tcp/ip ==> mediante comandi testuali

19 Il passaggio di un vostro messaggio dalla cartella "Posta in uscita" alla cartella "Posta inviata" è solo una conferma che il vs messaggio è stato depositato sul servernte SMTP del vs dominio L'ultima modifica di il 22 Ott :34 am, modificato 1 volta Mostra prima i messaggi di: Tutti i messaggi Vecchi Vai Indice del forum -> Classe 5M - 1 Modulo Tutti i fusi orari sono GMT Vai a 1, 2 Successivo Pagina 1 di 2 Controlla questo argomento Vai a: Classe 5M - 1 Modulo Vai Puoi inserire nuovi argomenti Puoi rispondere a tutti gli argomenti Puoi modificare i tuoi messaggi Puoi cancellare i tuoi messaggi Puoi votare nei sondaggi Puoi Moderare questo forum Amministrazione Powered by phpbb 2001, 2005 phpbb Group phpbb.it

20 lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Profilo Non ci sono nuovi messaggi Log out [ ] Classe 5M - 1 Modulo Vai a Precedente 1, 2 Indice del forum -> Classe 5M - 1 Modulo Precedente :: Autore Messaggio Inviato: 16 Ott :54 am Oggetto: 5M - 16/10/2007 NNTP è il protocollo che consente di allineare i diversi server di news. E' l'isp a decidere quali newsgroup replicare sul proprio server - I client di news usano NNRP (simile a NNTP) per collegarsi al server e scaricare i messaggi https ==> protocollo simile all'http solo che la comunicazione risulta cifrata (illeggibile senza avere una opportuna chiave di lettura) Inviato: 22 Ott :31 am Oggetto: 5M - 22/10/2007 Server RAS ==> permette ad utenti esterni alla sede centrale di collegarsi mediante modem analogici e di vedere le risorse di rete come se si fosse realmente presso la sede (la comunicazione è lenta poichè i modem viaggiano al massimo a 56 Kb (Kilobit) Protocollo di trasporto per il server ras è PPP (TCP/IP su linee seriali) VPN (virtual Private Network) ==> meccanismo di collegamento tra sedi remote che utilizza come meccanismo trasmissivo INTERNET. Poichè internet è accessibile a tutti il canale dovrà essere

21 opportunamente criptato TELNET => consente di digitare dei comandi su una macchina remota - Per accedere devo inserire un utente ed una password - Il protocollo non è criptato e pertanto tutto quello che transita sulla rete è leggibile Da non usarsi per collegarsi ad una macchina remota tramite internet (escluso il caso con VPN) E una interfaccia di tipo testuale (devo digitare comandi di testo) SSH = al telnet solo che è criptato rsh ==> protocollo di servizio tcp/ip che consente di inviare un comando ad un server. Questo lo esegue senza che l'utente veda l'output della sua esecuzione (nel telnet/ssh io vedo subito ciò che avviene su quel server) Vantaggi/svantaggi rete stellare ==> punto centrale di controllo / collo di bottiglia nel punto centrale Vantaggi/svantaggi rete a bus ==> difficoltà nel localizzare errori sulla rete - semplicità nelle connessioni spiegare cosa succede nella rete a BUS se rompo la backbone, tolgo il tappo, rompo il cavo dalla backbone al pc cosa è la porta uplink nello switch? Rete TOKEN RING ==> rete proprietaria della IBM (Proprietaria ==> tecnologia soggetta a brevetti per cui la concorrenza non può replicarla) - Un carrello detto token ruota nell'anello (è unico). i singoli PC controllano se il token è libero: se si depositano il messaggio che verrà prelevato dal PC destinatario. Non ci possono essere collisioni (trasmissioni contemporanee) poichè non ho altri token Inviato: 27 Ott :00 am Oggetto: 5M - 27/10/ In Internet la rete 10 non esiste! Il numero di reti di classe B sono ( )*254. Ogni rete di classe B consente di avere 255*254 ip disponibili Il numero di reti di classe C sono ( )*255*254. Ogni rete di classe C consente di

22 avere 254 ip disponibili Classe C (IP da x a x) La rete di loopback ( ) è quella virtuale composta dal PC su cui sto operando (IP ) Tale rete è di tipo diagnostico. serve a verificare che lo stack TCP/IP funzioni corretamente. cosa è => IP di Broadcast per la rete privata di classe A Il comando route consente di definire dei percorsi di instradamento. A secondo delle reti elencate verrà utilizzato un opportuno Gateway. Se l'ip richiesto non appartiene a nessuna delle reti elencate la richiesta verrà ruotata al gateway associato alla rete fittizia (default route) C:\Documents and Settings\Utente1>route print =========================================================================== Elenco interfacce 0x1... MS TCP Loopback interface 0x d 60 bd... NIC Fast Ethernet PCI Realtek RTL8139 Family - iniport dell'utilitó di pianificazione pacchetti =========================================================================== =========================================================================== Route attive: Indirizzo rete Mask Gateway Interfac. Metric Gateway predefinito: =========================================================================== Reti private

lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco Classe 5N - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Appunti illustrati in classe

lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco Classe 5N - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Appunti illustrati in classe lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Profilo Non ci sono nuovi messaggi Log out [ ] Classe 5N - 1 Modulo Vai a 1, 2 Successivo Indice del forum -> Classe

Dettagli

Indice del forum -> Appunti - Classi 5. Inviato: 25 Giu 2005 11:28 am Soggetto: I MODULO - RETI - CLASSE 5N

Indice del forum -> Appunti - Classi 5. Inviato: 25 Giu 2005 11:28 am Soggetto: I MODULO - RETI - CLASSE 5N Brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista degli utenti Gruppi utenti Profilo Non ci sono nuovi messaggi Esci [ ] I MODULO - RETI - CLASSE 5N Indice del forum -> Appunti - Classi

Dettagli

Lavorare in Rete Esercitazione

Lavorare in Rete Esercitazione Alfonso Miola Lavorare in Rete Esercitazione Dispensa C-01-02-E Settembre 2005 1 2 Contenuti Reti di calcolatori I vantaggi della comunicazione lavorare in rete con Windows Internet indirizzi IP client/server

Dettagli

Indice del forum -> Appunti - Classi 5. Inviato: 25 Giu 2005 11:43 am Soggetto: I MODULO - RETI - CLASSE 5I

Indice del forum -> Appunti - Classi 5. Inviato: 25 Giu 2005 11:43 am Soggetto: I MODULO - RETI - CLASSE 5I Brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista degli utenti Gruppi utenti Profilo Non ci sono nuovi messaggi Esci [ ] I MODULO - RETI - CLASSE 5I Indice del forum -> Appunti - Classi

Dettagli

Indice del forum -> Classe 5N - 1 Modulo. Inviato: 11 Set 2005 08:41 am Oggetto: 1 Modulo - Classe 5N

Indice del forum -> Classe 5N - 1 Modulo. Inviato: 11 Set 2005 08:41 am Oggetto: 1 Modulo - Classe 5N lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista degli utenti Gruppi utenti Profilo Non ci sono nuovi messaggi Logout [ ] 1 Modulo - Classe 5N Vai a pagina 1, 2 Successivo Indice del

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

Indice del forum -> Classe 5M - 1 Modulo. Inviato: 11 Set 2005 08:40 am Oggetto: 1 Modulo - Classe 5M

Indice del forum -> Classe 5M - 1 Modulo. Inviato: 11 Set 2005 08:40 am Oggetto: 1 Modulo - Classe 5M lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista degli utenti Gruppi utenti Profilo Non ci sono nuovi messaggi Logout [ ] 1 Modulo - Classe 5M Vai a pagina 1, 2 Successivo Indice del

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco 5n - 1 Modulo Vai a pagina 1, 2 Successivo Appunti illustrati in laboratorio

lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco 5n - 1 Modulo Vai a pagina 1, 2 Successivo Appunti illustrati in laboratorio lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista degli utenti Gruppi utenti Profilo Non ci sono nuovi messaggi Logout [ ] 5n - 1 Modulo Vai a pagina 1, 2 Successivo Indice del forum

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando Comandi di Rete Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando PING: verifica la comunicazione tra due pc Il comando ping consente di verificare la connettività a livello

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014 Classe 5^ PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014 MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE DI LAVORO I primi elementi sulle reti e i mezzi di

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer.

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer. Classe 3^ Istituto Istruzione Superiore di Baronissi ind. tecnico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI Sistemi e Reti Articolazione: Informatica Anno scolastico 2012-2013 MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE

Dettagli

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software.

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software. Reti locati e reti globali Tecnologie: Reti e Protocolli Reti locali (LAN, Local Area Networks) Nodi su aree limitate (ufficio, piano, dipartimento) Reti globali (reti metropolitane, reti geografiche,

Dettagli

INFORMATICA LIVELLO BASE

INFORMATICA LIVELLO BASE INFORMATICA LIVELLO BASE INTRODUZIONE 3 Fase Che cos'è una rete? Quali sono i vantaggi di avere una Rete? I componenti di una Rete Cosa sono gi Gli Hub e gli Switch I Modem e i Router Che cos è un Firewall

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Sistemi informatici in ambito radiologico

Sistemi informatici in ambito radiologico Sistemi informatici in ambito radiologico Dott. Ing. Andrea Badaloni A.A. 2015 2016 Reti di elaboratori, il modello a strati e i protocolli di comunicazione e di servizio Reti di elaboratori Definizioni

Dettagli

I COMPONENTI DI UNA RETE

I COMPONENTI DI UNA RETE I COMPONENTI DI UNA RETE LE SCHEDE DI RETE (O INTERFACCE 'NIC') Tutti I PC, per poterli utilizzare in rete, devono essere dotati di schede di rete (NIC). Alcuni PC sono dotati di NIC preinstallate. Nello

Dettagli

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone - 1 - LINUX E le Reti Corso Linux 2014 di Giuseppe Zingone - 2 - Cenni sulle reti Introduzione Linux e le reti vanno mano nella mano. Il kernel di Linux ha il supporto per tutti i protocolli di rete comuni

Dettagli

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Reti di computer- Internet- Web Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti n n n Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello timesharing,

Dettagli

Questo capitolo è estratto dal libro soluzioni di rete 1.0 http://www.soluzionidirete.com/files/presentazione_libro.htm L autore lavora sui PC dal

Questo capitolo è estratto dal libro soluzioni di rete 1.0 http://www.soluzionidirete.com/files/presentazione_libro.htm L autore lavora sui PC dal Questo capitolo è estratto dal libro soluzioni di rete 1.0 http://www.soluzionidirete.com/files/presentazione_libro.htm L autore lavora sui PC dal 1983, ha un attività per la vendita di prodotti informatici

Dettagli

Progettare una Rete Locale "Client/Server

Progettare una Rete Locale Client/Server Progettare una Rete Locale "Client/Server Premessa - Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)? Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti

Dettagli

Lezioni frontali. Riprendere i concetti basilari del processore utilizzato e la programmazione a basso livello

Lezioni frontali. Riprendere i concetti basilari del processore utilizzato e la programmazione a basso livello Istituto Istruzione Superiore di Baronissi ind. tecnico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2012-2013 Classe 4^ MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

SIDA Multisede online

SIDA Multisede online SIDA Multisede online Manuale tecnico per uso esclusivo dei tecnici installatori e della rete commerciale Sida By Autosoft Versione 2009.1.1 Revisione 1, 11 maggio 2009 Tutti i diritti sono riservati dagli

Dettagli

Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE. CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA

Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE. CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA A.S. 2003-2004 Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA Tema di: SISTEMI DI ELABORAZIONE E TRASMISSIONE

Dettagli

Internet: Connettività. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Connettività. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Connettività Lezione 3 (connettività): Adsl, Router, Hub, Switch, Wi-Fi Modem GSM - Edge Umts Hsdpa Hsupa Reti Il file di hosts Adsl (Asymmetric Digital

Dettagli

Programmazione modulare 2014-2015

Programmazione modulare 2014-2015 Programmazione modulare 2014-2015 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 5 A e 5 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore (2 teoria + 2 laboratorio) Totale ore previste:

Dettagli

YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE www.mauriziocozzetto.it/docs/sistemiabacus%20soluzionetema20032004proposta2.doc - Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO SPERIMENTALE - PROGETTO "ABACUS"

Dettagli

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L.

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Queste due sigle indicano LAN Local Area Network Si tratta di un certo numero di Computer (decine centinaia) o periferici connessi fra loro mediante cavi UTP, coassiali

Dettagli

Internet e Tecnologia Web

Internet e Tecnologia Web INTERNET E TECNOLOGIA WEB Corso WebGis per Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Internet e Tecnologia Web...1 TCP/IP...2 Architettura Client-Server...6

Dettagli

Programmazione modulare 2015-2016

Programmazione modulare 2015-2016 Programmazione modulare 05-06 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 4 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore ( teoria + ) Totale ore previste: 4 ore per 33 settimane

Dettagli

Local Area Network. Topologia di rete

Local Area Network. Topologia di rete Introduzione In questa guida illustreremo come installare un piccola rete domestica di 2 o più computer. Inizieremo spiegando velocemente cosa è una LAN e cosa ci serve per crearla, senza addentrarci profondamente

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016. Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA

PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016. Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016 Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA Docenti: Gualdi (teoria), Travaglioni (laboratorio) Ore settimanali previste: 2 TEORIA +

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

Logout [ e01692 ] FAQ Cerca Iscritti Pannello di Controllo Utente. Ultimo accesso: ieri, 8:07 Oggi è 07/04/2009, 9:02

Logout [ e01692 ] FAQ Cerca Iscritti Pannello di Controllo Utente. Ultimo accesso: ieri, 8:07 Oggi è 07/04/2009, 9:02 lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco Logout [ e01692 ] FAQ Cerca Iscritti Pannello di Controllo Utente Ultimo accesso: ieri, 8:07 Oggi è 07/04/2009, 9:02 Messaggi senza risposta Argomenti

Dettagli

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address CAPITOLO 11. INDIRIZZI E DOMAIN NAME SYSTEM 76 Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31 A B C D E 0 net id host id 1 0 net id host id 1 1 0 net id host id 1 1 1 0 multicast address 1 1 1 1 0 riservato per usi

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO okfabian@yahoo.com Fabian Chatwin Cedrati Ogni scheda di rete ha un indirizzo MAC univoco L'indirizzo IP invece viene impostato dal Sistema Operativo HUB 00:50:DA:7D:5E:32

Dettagli

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le reti e Internet Lezione 2 Internet Abbatte le barriere geografiche È veloce Ha costi contenuti È libero È semplice da usare

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128.

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128. TEST DI RETI 1. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema binario? 1000.0110.1000.1001 001010.101111.101010.101010 12312312.33344455.33236547.11111111 00000000.00001111.11110000.11111111

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti e.visciotti@gmail.com Il termine generico rete (network) definisce un insieme di entità (oggetti, persone, ecc.) interconnesse le une alle altre. Una rete permette

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER. Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro.

APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER. Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro. APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro. Perché due o più macchine possano scambiarsi informazioni è necessario

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 44

Dettagli

TOPOLOGIA di una rete

TOPOLOGIA di una rete TOPOLOGIA di una rete Protocolli di rete un protocollo prevede la definizione di un linguaggio per far comunicare 2 o più dispositivi. Il protocollo è quindi costituito dai un insieme di convenzioni

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione III: Reti di calcolatori Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Reti di calcolatori Una rete

Dettagli

Utilizzo del Modulo Datacom

Utilizzo del Modulo Datacom Utilizzo del Modulo Datacom 1. Premessa Dalla versione software V3.0x è possibile collegare un nuovo modulo di comunicazione alla gamma di centrali PX e QX. Il modulo Datacom permette la connessione di

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE MACROSETTORE LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE 1 TECNICO HARDWARE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITÀ FORMATIVA CAPITALIZZABILE 1 Assemblaggio Personal Computer Approfondimento

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo.

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo. As 2015-2016 Le reti Una rete è una serie di dispositivi informatici (principalmente computer, ma anche stampanti, apparecchiature diagnostiche, router,...) collegati fisicamente tra di loro. Tali dispositivi,

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

Reti di calcolatori protocolli

Reti di calcolatori protocolli Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete, il

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

Reti di Calcolatori. Lezione 2

Reti di Calcolatori. Lezione 2 Reti di Calcolatori Lezione 2 Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come: UN INSIEME INTERCONNESSO DI CALCOLATORI AUTONOMI Tipi di Rete Le reti vengono classificate

Dettagli

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET Walter Cerroni wcerroni@deis.unibo.it http://deisnet.deis.unibo.it/didattica/master Internetworking Internet è una rete di calcolatori nata con l obiettivo di realizzare

Dettagli

La Rete. In una rete, però si può anche andare incontro ad inconvenienti:

La Rete. In una rete, però si può anche andare incontro ad inconvenienti: Una rete è una connessione tra diversi computer. Ogni computer è indipendente dagli altri, cioè può lavorare anche se "non è in rete" o se gli altri computer della rete sono spenti (in questo caso naturalmente

Dettagli

Come creare una rete domestica con Windows XP

Come creare una rete domestica con Windows XP Lunedì 13 Aprile 2009 - ore: 12:49 Pagina Reti www.google.it www.virgilio.it www.tim.it www.omnitel.it Come creare una rete domestica con Windows XP Introduzione Una rete locale (LAN,

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Dispense corso Laboratorio di Internet

Dispense corso Laboratorio di Internet Universitá di Roma Sapienza Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dispense corso Laboratorio di Internet Luca Chiaraviglio E-mail: {luca.chiaraviglio}@diet.uniroma1.it 3 marzo

Dettagli

Realizzazione di una rete dati IT

Realizzazione di una rete dati IT Realizzazione di una rete dati IT Questo documento vuole semplicemente fornire al lettore un infarinatura di base riguardo la realizzazione di una rete dati. Con il tempo le soluzioni si evolvono ma questo

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Reti, Protocolli e Indirizzi. DIMENSIONE della RETE. Arpanet e Internetworking. Topologia a Stella

Reti, Protocolli e Indirizzi. DIMENSIONE della RETE. Arpanet e Internetworking. Topologia a Stella Premessa breve Reti, Protocolli e Indirizzi Lo sviluppo delle telecomunicazioni ha avuto due fattori determinanti : L esistenza di una rete esistente (quella telefonica) La disponibilita di HW e SW adeguati

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI CLASSIFICAZIONE DELLE RETI A seconda dei ruoli dei computer le reti si classificano in: Reti Client Server in cui sono presenti computer con ruoli diversi, alcuni funzionano da client e uno o più da server

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di calcolatori : Un certo numero di elaboratori

Dettagli

Il lavoro d ufficio e la rete

Il lavoro d ufficio e la rete Il lavoro d ufficio e la rete Quale parola meglio rappresenta e riassume il secolo XX appena trascorso? La velocità Perché? L evoluzione della tecnologia ha consentito prima la contrazione del tempo poi

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Modulo 1.3 Reti e servizi

Modulo 1.3 Reti e servizi Modulo 1.3 Reti e servizi 1. Introduzione al Networking Connettere il PC in rete; schede di rete e modem; Panoramica sulle reti ad alta velocita' e reti dial-up; Testare la connettivita' con ping; Introduzione

Dettagli

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1 Introduzione al Networking Introduzione Al giorno d oggi il Networking non è più un sistema riservato solo alle aziende di enormi dimensioni, ma interessa anche i piccoli uffici, le scuole e le case. Infatti

Dettagli

Reti Informatiche. dott. Andrea Mazzini

Reti Informatiche. dott. Andrea Mazzini Reti Informatiche dott. Andrea Mazzini Indirizzi IP e nomi Ogni computer collegato ad una rete TCP/IP è identificato in modo univoco da un numero a 32 bit (indirizzo IP) e da un nome logico (hostname)

Dettagli

Internet. Cos'è internet? I parte

Internet. Cos'è internet? I parte Internet Da leggere: Cap.6, in particolare par. 6.4 del Console Ribaudo (testo B) I parte Cos'è internet? Milioni di dispositivi di calcolo tra loro interconnessi: host o end-systems Pc, workstation, server

Dettagli

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette:

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: condivisione di risorse (dati aziendali, stampanti, ) maggiore

Dettagli

Le reti di computer: hardware

Le reti di computer: hardware Reti di calcolatori Negli anni settanta, si è affermato il modello time-sharing multiutente che prevede il collegamento di molti utenti ad un unico elaboratore potente attraverso terminali Gli anni ottanta

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 1 Martedì 4-03-2014 1 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI

Dettagli

Linux User Group Cremona CORSO RETI

Linux User Group Cremona CORSO RETI Linux User Group Cremona CORSO RETI Cos'è una rete informatica Una rete di calcolatori, in informatica e telecomunicazioni, è un sistema o un particolare tipo di rete di telecomunicazioni che permette

Dettagli

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale.

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale. Informatica Lezione 5a e World Wide Web Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate dedicati/condivisi

Dettagli

INTRODUZIONE A INTERNET per studenti universitari 1-2: il funzionamento: TCP/IP, DNS

INTRODUZIONE A INTERNET per studenti universitari 1-2: il funzionamento: TCP/IP, DNS INTRODUZIONE A INTERNET per studenti universitari 1-2: il funzionamento: TCP/IP, DNS Dr. Giorgio F. Signorini Dipartimento di Chimica Università di Firenze 7 dicembre 2006 ØØÔ»»ÛÛÛº ѺÙÒ º Ø» ÒÓ ÒÓ ÑºÙÒ

Dettagli

Classe 1Q - Appunti MODULO 3 http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/viewtopic.php?f=18&t=30

Classe 1Q - Appunti MODULO 3 http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/viewtopic.php?f=18&t=30 Brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/ Classe 1Q - Appunti MODULO 3 http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/viewtopic.php?f=18&t=30 Classe 1Q - Appunti

Dettagli

Reti di computer. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sommario

Reti di computer. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sommario Reti di computer L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016 Carlo Savoretti carlo.savoretti@unimc.it Sommario Protocolli di rete Internet Protocol Indirizzi IP Principali apparati di rete

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.)

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Inizialmente, con l avvento dei PC, il mondo dell elaborazione dati era diviso in due

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli