2. Se sì, specificare quale scala:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2. Se sì, specificare quale scala:"

Transcript

1 INDAGINE CONOSCITIVA SULLE MODALITA DI PREVENZIONE E TRATTAMENTO DI NAUSEA E VOMITO INDOTTI DA CHEMIOTERAPIA NEI CENTRI AIEOP Coordinato da Dr.ssa Angelica Barone, Pediatria e Oncoematologia, Parma CENTRO AIEOP MEDICO COMPILATORE 1. Utilizzate scale di valutazione di nausea e/o vomito? SI! NO! 2. Se sì, specificare quale scala: 3. Per prevenire e/o trattare nausea e vomito indotti da chemioterapia: a. Quali farmaci antiemetici specifici sono disponibili nel vostro Prontuario Ospedaliero? b. Quali farmaci utilizzate abitualmente? c. Seguite linee guida specifiche? SI! NO! d. Se sì, quali? linee guida dell adulto (MASCC, ASCO, NCCN)! indicazioni contenute nel protocollo di chemioterapia! protocollo locale! 1

2 4. NAUSEA E VOMITO ACUTI (entro 24 ore dall inizio della chemioterapia) e. Indicate le vostre preferenze terapeutiche per pazienti ad alto e medio rischio di emesi (vedi tabella) i. monoterapia antiemetica SEMPRE TALVOLTA! MAI ii. combinazione di 2 o più antiemetici SEMPRE! TALVOLTA! MAI iii. terapie non-farmacologiche SEMPRE! TALVOLTA! MAI f. Quali farmaci utilizzate come prima linea per prevenire nausea e vomito acuti nei pazienti ad alto e medio rischio di emesi? (vedi tabella) g. Indicate le vostre preferenze terapeutiche per pazienti a rischio di emesi basso o minimo (vedi tabella) iv. monoterapia antiemetica SEMPRE TALVOLTA! MAI v. combinazione di 2 o più antiemetici SEMPRE! TALVOLTA! MAI vi. terapie non-farmacologiche SEMPRE! TALVOLTA! MAI h. Quali farmaci utilizzate come prima linea per prevenire nausea e vomito acuti nei pazienti a rischio di emesi basso o minimo? (vedi tabella) 2

3 5. NAUSEA E VOMITO TARDIVI (oltre 24 ore dall inizio della chemioterapia) i. Indicate le vostre preferenze terapeutiche per pazienti a rischio di nausea e/o vomito tardivi vii. monoterapia antiemetica SEMPRE TALVOLTA! MAI viii. combinazione di 2 o più antiemetici SEMPRE! TALVOLTA! MAI ix. terapie non-farmacologiche SEMPRE! TALVOLTA! MAI j. Quali farmaci utilizzate come prima linea per prevenire nausea e/o vomito tardivi? 6. EMESI ANTICIPATORIA k. Qual è la frequenza di emesi anticipatoria nei vostri pazienti?! RARA! ABBASTANZA FREQUENTE! FREQUENTE l. In quali pazienti è di più frequente riscontro?! M! F! 10 a!11-14 a! 15 a m. In concomitanza con quale terapia? 7. Quando considerate un fallimento del trattamento antiemetico in atto? n. Nausea (indipendentemente dal numero dei vomiti)! LIEVE MODERATA GRAVE o. Solo se episodi di vomito/die pari a:! 1-2! 3-5! 6 p. Entrambi: indicare grado di nausea e il numero minimo di vomiti q. Qual è la frequenza di fallimento del trattamento antiemetico nei vostri pazienti?!! RARA! ABBASTANZA FREQUENTE! FREQUENTE r. Quali farmaci utilizzate in caso di fallimento del trattamento instaurato?! 3

4 Da restituire compilato a: Dott.ssa Angelica Barone U.O.C. Pediatria e Oncoematologia Dipartimento Materno-Infantile Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma via Gramsci n PARMA tel fax

5 Allegato Tabella. Classificazione dei farmaci antineoplastici in base al rischio di indurre nausea/vomito RISCHIO ALTO (> 90%) Carboplatino Dacarbazina Carmustina > 250 mg/m 2 Dactinomicina Cisplatino Methotrexate > 12 g/m 2 Ciclofosfamide > 1 g/m 2 Procarbazina (orale) Citarabina 3 g/m 2 /dose Streptozocina RISCHIO MEDIO (30%-90%) Azacitidina Ifosfamide Carmustina < 250 mg/m 2 Imatinib (orale) Clofarabina Irinotecan Ciclofosfamide < 1 g/m 2 Lomustine Ciclofosfamide (orale) Methotrexate > 250 mg/m 2 e <12 g/m 2 Citarabina > 200 mg/m 2 e < 3 g/m 2 Oxaliplatino > 75 mg/m 2 Daunorubucina Temozolamide (orale) Doxorubicina Terapia intratecale (methotrexate, idrocortisone e citarabina) Epirubucina Triossido d'arsenico Etoposide (orale) Vinorelbina (orale) Idarubicina RISCHIO BASSO (10%-30%) Amsacrina Gemcitabina Capecitabina Methotrexate > 50 mg/m 2 e < 250 mg/m 2 Citarabina < 200 mg/m 2 Mitomicina Doxorubicina liposomiale Mitoxantrone Etoposide Teniposide Fludarabina (orale) Topotecan 5-fluorouracile RISCHIO MINIMO (< 10%) Alemtuzumab Gemtuzumab ozogamicin Alfa-interferon Mercaptopurina (orale) Asparaginasi (IM o EV) Methotrexate < 50 mg/m 2 Bevacizumab Rituximab Bleomicina Thioguanina Cetuximab Vinblastina Chlorambucile (orale) Vincristina 2-Clorodesossiadenosina Vindesina Dasatinib Vinorelbina Fludarabina REVIEW Pediatr Blood Cancer 2011 (Epub) 5

PROTOCOLLO PER IL CONTROLLO DELLA NAUSEA E DEL VOMITO DA TERAPIA ONCOLOGICA PRESSO L A.S.P. DI ENNA

PROTOCOLLO PER IL CONTROLLO DELLA NAUSEA E DEL VOMITO DA TERAPIA ONCOLOGICA PRESSO L A.S.P. DI ENNA Pagina 1 di 9 PROTOCOLLO PER IL CONTROLLO DELLA NAUSEA E DEL VOMITO DA TERAPIA ONCOLOGICA PRESSO L A.S.P. DI ENNA Nome/Funzione Data Firma Redazione Dott.ssa Giuseppa Cinzia Di Martino Responsabile UFA

Dettagli

ALLEGATO B ELENCO FARMACI ONCOLOGICI. Scheda monitoraggio AIFA (*) Note aggiuntive. Regime di rimborsabilita /Modalità di prescrizione

ALLEGATO B ELENCO FARMACI ONCOLOGICI. Scheda monitoraggio AIFA (*) Note aggiuntive. Regime di rimborsabilita /Modalità di prescrizione ALLEGATO B ELENCO FARMACI ONCOLOGICI CODICE PRINCIPI ATTIVI OS VIA DI SOMMINISTRAZIONE FORMA FARMACEUTICA INIETTABILE ALTRE Regime di rimborsabilita /Modalità di prescrizione Scheda monitoraggio AIFA (*)

Dettagli

A.ULSS Euro 1,30

A.ULSS Euro 1,30 ALLEGATO A AL CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA DI SISTEMI A CIRCUITO CHIUSO DI PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI CITOTOSSICI E REGOLATORI DI FLUSSO PER L AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA

Dettagli

rif. c) Set di somministrazione per farmaci antiblastici citotossici costituito da:

rif. c) Set di somministrazione per farmaci antiblastici citotossici costituito da: Azienda U.L.S.S. 12 Veneziana Dipartimento Risorse Economiche Unità Operativa Complessa Acquisti e Logistica Direttore : Dr.ssa Desi Zennaro ALLEGATO A AL CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA DI SISTEMI A CIRCUITO

Dettagli

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII MULTINATIONAL ASSOCIATION OF SUPPORTIVE CARE IN CANCER CONSENSUS CONFERENCE SULLA TERAPIA ANTIEMETICA PERUGIA, 29-31 marzo, 2004 Ultimo aggiornamento: 1 settembre

Dettagli

31/10/2014. La centralizzazione al S. Orsola-Malpighi di Bologna. Esigenza di Informatizzazione

31/10/2014. La centralizzazione al S. Orsola-Malpighi di Bologna. Esigenza di Informatizzazione La centralizzazione al S. Orsola-Malpighi di Bologna 4 CORSO REGIONALE PER FARMACISTI, TECNICI E INFERMIERI DELL AREA ONCOLOGICA Servizio Politica del Farmaco, Regione Emilia-Romagna Bologna, 02 ottobre

Dettagli

Linee Guida AIOM Terapia Antiemetica

Linee Guida AIOM Terapia Antiemetica Linee Guida AIOM 2006 Terapia Antiemetica Aggiornamento: dicembre 2006 Responsabile: Fausto Roila Estensori: Carlo Basurto Silvana Chiara Elisabetta Campora M. Cristina Locatelli I pazienti sottoposti

Dettagli

Studio INFERMIERISTICO,

Studio INFERMIERISTICO, Studio INFERMIERISTICO, osservazionale multicentrico di raccolta dati su nausea e vomito di Pazienti sottoposti a trattamento chemioterapico con farmaci altamente e moderatamente emetizzanti. Elenco persone

Dettagli

ETICA E RICERCA per assistere e curare in oncologia

ETICA E RICERCA per assistere e curare in oncologia III CONGRESSO NAZIONALE AIIAO Ancona 29-30-31 maggio 2014 ETICA E RICERCA per assistere e curare in oncologia Buone pratiche assistenziali Nursing ed emesi Buone pratiche assistenziali: Nursing ed emesi

Dettagli

RICOSTITUZIONE DILUIZIONE MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE. TEMPO DI SOMM.

RICOSTITUZIONE DILUIZIONE MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE. TEMPO DI SOMM. PRINCIPIO ATTIVO Doxorubici na NOME COMMERCIALE Adriblastina fl 10 o 50 Melfalan Alkeran 50 fl RICOSTITUZIONE DILUIZIONE MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE. TEMPO DI SOMM. 2 / o Sodio cloruro 0.9% ( 100) -Bolo

Dettagli

Prescrizioni off label in Reumatologia: riflessioni su costi e appropiatezza

Prescrizioni off label in Reumatologia: riflessioni su costi e appropiatezza La giornata mondiale delle Malattie Rare in Toscana Prescrizioni off label in Reumatologia: riflessioni su costi e appropiatezza R. Neri, S. Bombardieri U.O. Reumatologia Pisa Definizioni Farmaco registrato:

Dettagli

CAPIRE E CURARE L EMESI

CAPIRE E CURARE L EMESI CAPIRE E CURARE L EMESI dott.ssa Claudia Corbo U.O. Oncologia Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli - Benevento Benevento 9 giugno 2011 Nel paziente neoplastico l emesi può essere: determinata

Dettagli

I Controlli Ambientali per la sicurezza

I Controlli Ambientali per la sicurezza I Controlli Ambientali per la sicurezza VALUTAZIONE del RISCHIO ESPOSITIVO a CHEMIOTERAPICI ANTIBLASTICI (CA) Area di monitoraggio 1: Unità A1 e Unità B2 Area di monitoraggio 2: Unità C3 e Unità D4 Area

Dettagli

Direzione Sanitaria Aziendale. Protocollo di farmaco-utilizzazione per la gestione della emesi da chemioterapici

Direzione Sanitaria Aziendale. Protocollo di farmaco-utilizzazione per la gestione della emesi da chemioterapici 1.BACKGROUND L emesi rappresenta un effetto colateraie assai comune nei pazienti sottoposti a chemioterapia antitumorale; l adeguata prevenzione di tale disturbo ne riduce notevolmente l incidenza (dal

Dettagli

FARMACI CITOTOSSICI TRADIZIONALI Meccanismi di tossicità

FARMACI CITOTOSSICI TRADIZIONALI Meccanismi di tossicità FARMACI CITOTOSSICI TRADIZIONALI Meccanismi di tossicità Ivrea, 25 gennaio 2012 Paolo Abrate S.C. Farmacia Ospedaliera Ivrea/Ciriè Sommario Replicazione cellulare Meccanismi di danno I C.T.A. classici

Dettagli

FARMACOLOGIA dei FARMACI ANTIBLASTICI

FARMACOLOGIA dei FARMACI ANTIBLASTICI FARMACOLOGIA dei FARMACI ANTIBLASTICI VS Dr.ssa Paola Lameri - Servizio di Farmacia Lodi, 03/02/2014; 18/03/2014 1) INTRODUZIONE 2) Meccanismo d azione 3) Tossicità NEOPLASIA, TUMORE, CANCRO indicano indistintamente

Dettagli

PROCEDURA PER LA PREVENZIONE E LA GESTIONE DELLA CONTAMINAZIONE AMBIENTALE E DELLO STRAVASO DI CHEMIOTERAPICI

PROCEDURA PER LA PREVENZIONE E LA GESTIONE DELLA CONTAMINAZIONE AMBIENTALE E DELLO STRAVASO DI CHEMIOTERAPICI PROCEDURA PER LA PREVENZIONE E LA GESTIONE DELLA CONTAMINAZIONE AMBIENTALE E DELLO STRAVASO DI CHEMIOTERAPICI Scopo La seguente procedura, in recepimento della Raccomandazione per la prevenzione degli

Dettagli

di somministrazione dei Chemioterapici Antiblastici IO.ONC.02 Linea guida per la gestione degli stravasi in corso

di somministrazione dei Chemioterapici Antiblastici IO.ONC.02 Linea guida per la gestione degli stravasi in corso Pag. 1/10 Copia in distribuzione controllata Copia in distribuzione non controllata REFERENTE DEL DOCUMENTO: Silvano Morini Indice delle revisioni Codice Documento Revisione N Data revisione 0 27/03/2013

Dettagli

TERAPIA ANTIEMETICA. S. Fatigoni. Società Scientifiche che si sono occupate della revisione: AIOM (S. Chiara, A. Fabi, M.C. Locatelli, M.

TERAPIA ANTIEMETICA. S. Fatigoni. Società Scientifiche che si sono occupate della revisione: AIOM (S. Chiara, A. Fabi, M.C. Locatelli, M. 09S0364_LINEE guida_1_880 22-10-2009 14:34 Pagina 637 TERAPIA ANTIEMETICA Coordinatore: Estensori: Fausto Roila C. Caserta S. Fatigoni Società Scientifiche che si sono occupate della revisione: AIOM (S.

Dettagli

Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici (Update Marzo 2008)

Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici (Update Marzo 2008) Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici (Update Marzo 2008) Infermiera Francesca Bernagozzi Oncoematologia pediatrica Infermiera Isabella Cavazza Oncologia

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 95 del 31 gennaio 2012 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n. 95 del 31 gennaio 2012 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 95 del 31 gennaio 2012 pag. 1/5 ALEMTUZUMAB L01XC04 Alemtuzumab è indicato per il trattamento di pazienti affetti da leucemia linfocitica cronica a

Dettagli

Cap 13 - Lo schema terapeutico

Cap 13 - Lo schema terapeutico LO SCHEMA TERAPEUTICO Il medico oncologo, al momento della diagnosi di tipo e stadio tumorale oppure all eventuale ricaduta/progressione di malattia già nota, prescrive una chemioterapia sotto forma di

Dettagli

FARMACOLOGIA E TOSSICITA DEI FARMACI ANTITUMORALI

FARMACOLOGIA E TOSSICITA DEI FARMACI ANTITUMORALI CORSO DI ACCREDITAMENTO E AGGIORNAMENTO PER OPERATORI SANITARI DEDICATI ALLA PREPARAZIONE DI FARMACI ANTIBLASTICI PRESSO LE VARIE UFA PIEMONTE E VALLE D AOSTA 15-22 SETTEMBRE 2015 FARMACOLOGIA E TOSSICITA

Dettagli

MITOSI = INTERVALLO CHE INTERCORRE TRA LA FINE DI UNA MITOSI E LA MITOSI SUCCESSIVA.

MITOSI = INTERVALLO CHE INTERCORRE TRA LA FINE DI UNA MITOSI E LA MITOSI SUCCESSIVA. CHEMIOTERAPIA Finalità eradicante nelle neoplasie chemiosensibili (leucemie, linfomi, tumori dell'ovaio ecc.) Finalità adiuvante con intento di distruzione di micrometastasi non ancora visibili, dopo l'intervento

Dettagli

Farmaci Antineoplastici Generalità

Farmaci Antineoplastici Generalità Farmaci Antineoplastici Generalità Con il termine chemioterapia, si intende in una terapia medica capace di distruggere una popolazione cellulare. Le probabilità di successo di una chemioterapia, saranno

Dettagli

nella prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO)

nella prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazioni evidence-based Aprepitant nella prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazione d uso n.15 Settembre 2011

Dettagli

La preparazione centralizzata dei farmaci antiblastici 24 ottobre 2006

La preparazione centralizzata dei farmaci antiblastici 24 ottobre 2006 La preparazione centralizzata dei farmaci antiblastici 24 ottobre 2006 Gestione dello stravaso di farmaci antiblastici: il ruolo del farmacista ospedaliero nella stesura di linee guida per una corretta

Dettagli

Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali

Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali Atti 698/2010 all. 4 pag.1 di pagg. 29 Le caratteristiche contenute nel presente documento

Dettagli

Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali

Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali Capitolato Tecnico per l aggiudicazione mediante procedura telematica del contratto di fornitura di guanti medicali Atti 698/2010 all. 4 pag.1 di pagg. 30 Le caratteristiche contenute nel presente allegato

Dettagli

Linee guida 2016 per la terapia antiemetica in oncologia

Linee guida 2016 per la terapia antiemetica in oncologia Linee guida 2016 per la terapia antiemetica in oncologia Fonte: Multinational Association of Supportive Care in Cancer (MASCC) European Society for Medical Oncology (ESMO) Antiemetic Guideline 2016 Testi

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Esposizione professionale a chemioterapici antiblastici: rischi per la riproduzione e strategie per la prevenzione

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Esposizione professionale a chemioterapici antiblastici: rischi per la riproduzione e strategie per la prevenzione ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Esposizione professionale a chemioterapici antiblastici: rischi per la riproduzione e strategie per la prevenzione A cura di Grazia Petrelli (a) e Silvana Palmi (b) (a) Laboratorio

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTERVENTO PER VERSAMENTI ACCIDENTALI

PROTOCOLLO DI INTERVENTO PER VERSAMENTI ACCIDENTALI UNITÀ SANITARIA LOCALE N. 1 - BELLUNO Linee guida per l utilizzo in sicurezza dei chemioterapici antiblastici PROTOCOLLO DI INTERVENTO PER VERSAMENTI ACCIDENTALI Il personale e l ambiente possono essere

Dettagli

LA CHEMIOTERAPIA NEL TUMORE DEL POLMONE

LA CHEMIOTERAPIA NEL TUMORE DEL POLMONE LA CHEMIOTERAPIA NEL TUMORE DEL POLMONE Gianna Regis qualche informazione Il tumore del polmone rappresenta la prima tra le cause di morte tumorale in termini di frequenza tra i maschi e la seconda tra

Dettagli

PROTOCOLLO DIAGNOSTICO TERAPEUTICOPER LA PREVENZIONE ED IL TRATTAMENTO NON CHIRURGICO DELLO STRAVASO DA FARMACI ANTIBLASTICI

PROTOCOLLO DIAGNOSTICO TERAPEUTICOPER LA PREVENZIONE ED IL TRATTAMENTO NON CHIRURGICO DELLO STRAVASO DA FARMACI ANTIBLASTICI PROTOCOLLO DIAGNOSTICO TERAPEUTICOPER LA PREVENZIONE ED IL TRATTAMENTO NON CHIRURGICO DELLO STRAVASO DA FARMACI ANTIBLASTICI PDT 064.3 SC Oncologia Medica Protocollo prevenzione e trattamento dello stravaso

Dettagli

ONCOLOGIA MEDICA Obiettivo

ONCOLOGIA MEDICA Obiettivo ONCOLOGIA MEDICA Obiettivo Studio del paziente affetto da tumore solido maligno dalla diagnosi alla cura. Terapia medica dei tumori mediante trattamenti farmacologici di tipo chemioterapico, endocrino,

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 107 del 8 agosto 2017 pag. 1/6

Allegato A al Decreto n. 107 del 8 agosto 2017 pag. 1/6 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 107 del 8 agosto 2017 pag. 1/6 ELENCO FARMACI ONCO-EMATOLOGICI* PRINCIPIO ATTIVO Adcetris (Brentuximab vedotin) Atriance (Nelarabina) Arzerra (Ofatumumab) Arzerra

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR RICHIESTA DI INSERIMENTO IN PTR DI APREPITANT A04AD12 (EMEND ) Presentata da Dott. Emanuele Angelucci Dir. SC Ematologia e Centro Trapianti P.O. Businco ASL 8 In data Marzo 2010 Per le seguenti motivazioni:

Dettagli

Allegato B al Decreto n. 48 del 17 maggio 2016 pag. 1/6

Allegato B al Decreto n. 48 del 17 maggio 2016 pag. 1/6 giunta regionale Allegato B al Decreto n. 48 del 17 maggio 2016 pag. 1/6 ELENCO FARMACI ONCO-EMATOLOGICI SOGGETTI A REGISTRO AIFA E DEI RELATIVI CENTRI AUTORIZZATI ALLA PRESCRIZIONE NOME FARMACO PRINCIPIO

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria - Policlinico di Modena

Azienda Ospedaliero Universitaria - Policlinico di Modena Azienda Ospedaliero Universitaria - Policlinico di Modena Schemi terapeutici in onco-ematologia pediatrica: prescrizione, allestimento e somministrazione. 4 Corso Regionale per farmacisti, tecnici e infermieri

Dettagli

Stravaso di farmaci antiblastici

Stravaso di farmaci antiblastici Stravaso di farmaci antiblastici Per stravaso si intende la fuoriuscita involontaria di un farmaco dal letto venoso, o l iniezione accidentale del farmaco nei tessuti sani circostanti il vaso sanguigno.

Dettagli

PROCEDURE DI SICUREZZA PER ADDETTO ALLA PREPARAZIONE, SOMMINISTRAZIONE E SMALTIMENTO RIFIUTI DI FARMACI ANTIBLASTICI

PROCEDURE DI SICUREZZA PER ADDETTO ALLA PREPARAZIONE, SOMMINISTRAZIONE E SMALTIMENTO RIFIUTI DI FARMACI ANTIBLASTICI a cura di: ing. Raffaele Grimaldi, ASPP della ASL SALERNO arch. Giuseppe Oro, ASPP della ASL SALERNO arch. Fortunata Russo, ASPP della ASL SALERNO INDICE SOMMARIO 1 Scopo. pag. 2 2 - Campo di applicazione.

Dettagli

Regione Campania A.O. San Giuseppe Moscati - Avellino. U.O. Farmacia Ospedaliera. unità manipolazione allestimento chemioterapia antiblastica

Regione Campania A.O. San Giuseppe Moscati - Avellino. U.O. Farmacia Ospedaliera. unità manipolazione allestimento chemioterapia antiblastica Regione Campania A.O. San Giuseppe Moscati - Avellino U.O. Farmacia Ospedaliera unità manipolazione allestimento chemioterapia antiblastica U.M.A.C.A FORNITURA E INSTALLAZIONE DI SISTEMA ROBOTIZZATO E

Dettagli

La Centralizzazione degli allestimenti antiblastici Catania 15 febbraio 2014. Dott. Giovanni Vega Responsabile Farmacia P.O.

La Centralizzazione degli allestimenti antiblastici Catania 15 febbraio 2014. Dott. Giovanni Vega Responsabile Farmacia P.O. La Centralizzazione degli allestimenti antiblastici Catania 15 febbraio 2014 Dott. Giovanni Vega Responsabile Farmacia P.O. Taormina La Centralizzazione degli allestimenti antiblastici I momenti di ogni

Dettagli

Procedura diagnostico terapeutica per la prevenzione ed il trattamento dello stravaso da farmaci antiblastici

Procedura diagnostico terapeutica per la prevenzione ed il trattamento dello stravaso da farmaci antiblastici Sito web www.ausl.pe.it Azienda USL Pescara Direttore Generale Dr. C. D Amario U.O.S. Risk Management Dirigente Responsabile Dott. ssa Annamaria Ambrosi Rev. 0 2014 Procedura diagnostico terapeutica per

Dettagli

LA TERAPIA DELLA MALATTIA METASTATICA

LA TERAPIA DELLA MALATTIA METASTATICA IL TUMORE DELLA MAMMELLA: CONOSCERE PER DECIDERE LA TERAPIA DELLA MALATTIA METASTATICA Chiara Saggia SCDU Oncologia AOU Maggiore della Carità, Novara Torino, 8 marzo 2011 IL CARCINOMA MAMMARIO METASTATICO

Dettagli

DIAGNOSI PRECOCE E TERAPIA DELLA CARDIOTOSSICITA DA FARMACI ANTITUMORALI

DIAGNOSI PRECOCE E TERAPIA DELLA CARDIOTOSSICITA DA FARMACI ANTITUMORALI DIAGNOSI PRECOCE E TERAPIA DELLA CARDIOTOSSICITA DA FARMACI ANTITUMORALI Dr. Carlo M Cipolla Divisione di Cardiologia Istituto Europeo di Oncologia - Milano ROMA, 25 GENNAIO 2013 1 Dimensioni del fenomeno

Dettagli

Sviluppo di un modulo informatico ad hoc per la gestione dei farmaci in pediatria

Sviluppo di un modulo informatico ad hoc per la gestione dei farmaci in pediatria 4 CORSO REGIONALE PER FARMACISTI, TECNICI E INFERMIERI DELL AREA ONCOLOGICA SCHEMI TERAPEUTICI IN ONCO-EMATOLOGIA PEDIATRICA: PRESCRIZIONE, ALLESTIMENTO E SOMMINISTRAZIONE 2 Ottobre 2014 Sala 417/c - Via

Dettagli

LA GESTIONE E LA PRESA IN CARICO DELLE REAZIONI ALLERGICHE ALESSIA ZARDINI INFERMIERA U.O. ONCOLOGIA OSPEDALE S. CUORE DON CALABRIA NEGRAR

LA GESTIONE E LA PRESA IN CARICO DELLE REAZIONI ALLERGICHE ALESSIA ZARDINI INFERMIERA U.O. ONCOLOGIA OSPEDALE S. CUORE DON CALABRIA NEGRAR LA GESTIONE E LA PRESA IN CARICO DELLE REAZIONI ALLERGICHE ALESSIA ZARDINI INFERMIERA U.O. ONCOLOGIA OSPEDALE S. CUORE DON CALABRIA NEGRAR LINEE GUIDA NCCN Le reazioni allergiche vengono classificate in:

Dettagli

ALLEGATO 3. Nome composto. consolidati sulla base di evidenze scientifiche presenti in letteratura

ALLEGATO 3. Nome composto. consolidati sulla base di evidenze scientifiche presenti in letteratura ALLEGATO 3 FARMACI CON USO CONSOLIDATO NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE EMATOLOGICHE PER INDICAZIONI ANCHE DIFFERENTI DA QUELLE PREVISTE DAL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE ALL IMMISSIONE IN COMMERCIO Nome

Dettagli

GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI

GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI Fabiana Marcucci Oncologia Medica Ospedali Riuniti Umberto I - Salesi - Lancisi Polo Ospedale-Università ANCONA Celestino Bufarini Farmacia Ospedaliera Servizio

Dettagli

Medicine Specialistiche GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI

Medicine Specialistiche GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI Pag. 1/7 GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI ANTIBLASTICI 1. Lista di distribuzione...1 2. Emissione...1 3. Scopo...1 4. Campo di applicazione...1 5. Riferimenti...1 6. Definizioni...2 7. Responsabilità...2

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria

Azienda Ospedaliera Universitaria Azienda Ospedaliera Universitaria Maggiore della Carità C.so Mazzini n 18 Novara STRAVASO DI FARMACI in corso di CHEMIOTERAPIA ANTIBLASTICA PROTOCOLLO DI TRATTAMENTO CLINICO Redatto da: Dott. Flavio Bobbio*

Dettagli

DALLA RICERCA CLINICA ALLA PRATICA CLINICA: LA TERAPIA ANTIEMETICA TRADIZIONALE E ALTERNATIVA

DALLA RICERCA CLINICA ALLA PRATICA CLINICA: LA TERAPIA ANTIEMETICA TRADIZIONALE E ALTERNATIVA ASSOCIAZIONE MEDICA PER LO STUDIO DELL AGOPUNTURA Scuola Italo - Cinese di Agopuntura Tesi di fine corso DALLA RICERCA CLINICA ALLA PRATICA CLINICA: LA TERAPIA ANTIEMETICA TRADIZIONALE E ALTERNATIVA NEI

Dettagli

Monitoraggio della tossicità

Monitoraggio della tossicità Cap 18 - Tossicità associata al trattamento Tossicità associata al trattamento Monitoraggio della tossicità Considerata la ristretta finestra terapeutica di molti farmaci citotossici, si comprende perché

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI S.O.D. FARMACOLOGIA CLINICA

CARTA DEI SERVIZI S.O.D. FARMACOLOGIA CLINICA Rev.03 del 10/03/2017 Pagina 1 di 6 Presentazione La S.O.D. di Farmacologia Clinica, ubicata al 3 piano della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso il Polo Eustachio, è una struttura Universitaria ed

Dettagli

Maternità e Tumori. Indicazioni alla conservazione nelle malattie emolinfoproliferative

Maternità e Tumori. Indicazioni alla conservazione nelle malattie emolinfoproliferative Maternità e Tumori Indicazioni alla conservazione nelle malattie emolinfoproliferative Simonetta Viviani S.C. Oncologia Medica 2 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori-Milano Caravaggio 16-18 maggio

Dettagli

APREPITANT ( )

APREPITANT ( ) APREPITANT (20-06-2006) Specialità: Emend (Merck Sharp & Dohme) Forma farmaceutica: 1 cps da 125mg + 2 cps da 80mg - Prezzo: 88,77 Prezzo d banca dati Farmadati Novembre 2006 ATC: A04AD12 Categoria terapeutica:

Dettagli

Quaderni Tecnici per la Salute e la Sicurezza. Impiego dei chemioterapici antiblastici per terapie domiciliari

Quaderni Tecnici per la Salute e la Sicurezza. Impiego dei chemioterapici antiblastici per terapie domiciliari Quaderni Tecnici per la Salute e la Sicurezza Impiego dei chemioterapici antiblastici per terapie domiciliari Edizione 2014 Pubblicazione realizzata da INAIL Dipartimento di Medicina, Epidemiologia, Igiene

Dettagli

Trattamento della sindrome linfoproliferativa. post-trapianto (Ebstein Barr correlata). osseo.

Trattamento della sindrome linfoproliferativa. post-trapianto (Ebstein Barr correlata). osseo. Rituximab Sarcoma di Kaposi correlato ll'aids: Taxol è indicato per il trattamento di pazienti con sarcoma di Kaposi correlato all'aids avanzato che hanno fallito una terapia precedente con antraciclina

Dettagli

FARMACI CON USO CONSOLIDATO E DOCUMENTATO NEL TRATTAMENTO DEI TUMORI SOLIDI PER INDICAZIONI DIVERSE DA QUELLE AUTORIZZATE

FARMACI CON USO CONSOLIDATO E DOCUMENTATO NEL TRATTAMENTO DEI TUMORI SOLIDI PER INDICAZIONI DIVERSE DA QUELLE AUTORIZZATE ALLEGATO 1 FARMACI CON USO CONSOLIDATO E DOCUMENTATO NEL TRATTAMENTO DEI TUMORI SOLIDI PER INDICAZIONI DIVERSE DA QUELLE AUTORIZZATE Nome Bleomicina Attività metaplastiche di alcuni tessuti (in partic.

Dettagli

Farmaci antitumorali. Aspetti Generali. Introduzione

Farmaci antitumorali. Aspetti Generali. Introduzione Farmaci antitumorali 28 55 Aspetti Generali In questo capitolo verranno trattati il cancro e la terapia antineoplastica; nella prima parte verrà dato rilievo alla patogenesi dei tumori, per poi procedere

Dettagli

FARMACI CON USO CONSOLIDATO NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE E PATOLOGIE EMATOLOGICHE PER INDICAZIONI

FARMACI CON USO CONSOLIDATO NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE E PATOLOGIE EMATOLOGICHE PER INDICAZIONI ALLEGATO 3 Aprile 2011 FARMACI CON USO CONSOLIDATO NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE E PATOLOGIE EMATOLOGICHE PER INDICAZIONI ANCHE DIFFERENTI DA QUELLE PREVISTE DAL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE ALL IMMISSIONE

Dettagli

I Biosimilari: discussione. Alessandro Comandone SC Oncologia Ospedale Gradenigo Torino

I Biosimilari: discussione. Alessandro Comandone SC Oncologia Ospedale Gradenigo Torino I Biosimilari: discussione Alessandro Comandone SC Oncologia Ospedale Gradenigo Torino Terminology Chemical drugs Biotech Medicines copy attempt to copy "Generics" Biosimilars Follow-on Biologics 2 INDICE

Dettagli

Allegato n 5. Studi clinici controllati condotti dalla Struttura Complessa di Oncologia Medica ed Ematologia nel quinquennio 2003-2007

Allegato n 5. Studi clinici controllati condotti dalla Struttura Complessa di Oncologia Medica ed Ematologia nel quinquennio 2003-2007 Allegato n 5 Studi clinici controllati condotti dalla Struttura Complessa di Oncologia Medica ed Ematologia nel quinquennio 2003-2007 Anno 2003 1. XRP6976/F/2501 Studio randomizzato di fase II che valuta

Dettagli

A cura del Progetto FARMAONCO Ultimo aggiornamento giugno 2012 TIPOLOGIE DI RIMBORSO E TEMPISTICHE DI RIVALUTAZIONE

A cura del Progetto FARMAONCO Ultimo aggiornamento giugno 2012 TIPOLOGIE DI RIMBORSO E TEMPISTICHE DI RIVALUTAZIONE TIPOLOGIE DI RIMBORSO E TEMPISTICHE DI RIVALUTAZIONE 1 note importanti per la richiesta di Afinitor Everolimus Carcinoma renale avanzato, in progressione durante o dopo trattamento con terapia mirata anti-

Dettagli

Terapia antitumorale

Terapia antitumorale Terapia antitumorale Cancro Malattia determinata e caratterizzata da incontrollata e diffusa moltiplicazione cellulare Perdita dei meccanismi di controllo e differenziazione Neoplasia o tumore (etimologicamente

Dettagli

U.O. FARMACIA LFA.P 13

U.O. FARMACIA LFA.P 13 . Pag. 1 / 5 Viene definito File F il tracciato record per la gestione, attivazione e rendicontazione dei farmaci somministrati e forniti dalle strutture ospedaliere, per l utilizzo ambulatoriale e domiciliare,

Dettagli

PROCEDURA DI GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI CHEMIOTERAPICI ANTIBLASTICI IN ONCOLOGIA

PROCEDURA DI GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI CHEMIOTERAPICI ANTIBLASTICI IN ONCOLOGIA Pagina 1 di 17 ALLEGATO 1 ALLA PROCEDURA DI SOMMINISTRAZIONE PROCEDURA DI GESTIONE DEGLI STRAVASI DI FARMACI CHEMIOTERAPICI ANTIBLASTICI IN ONCOLOGIA Nome/Funzione Data Firma Dott.ssa Giuseppa Cinzia Di

Dettagli

Patologie Ematologiche Croniche e Terapie Antiblastiche: una gestione condivisa tra ospedale e territorio

Patologie Ematologiche Croniche e Terapie Antiblastiche: una gestione condivisa tra ospedale e territorio Patologie Ematologiche Croniche e Terapie Antiblastiche: una gestione condivisa tra ospedale e territorio Gli effetti collaterali della chemioterapia e la loro gestione Dott. Vincenzo Scannapieco Dirigente

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE SCHEMA N... NP/7675. O GG E TTO : Aggiornamento prontuario terapeutico regionale

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE SCHEMA N... NP/7675. O GG E TTO : Aggiornamento prontuario terapeutico regionale SCHEMA N.... NP/7675 DEL PROT. ANNO...2009 Dipartimen t o Sa lu te e Servizi Sociali O GG E TTO : Aggiornamento prontuario terapeutico regionale DELIBERAZIONE N. 565 IN 12/05/2009 LA GIUNTA REGIONALE del

Dettagli

Il Progetto ONCOLOGIA : Sviluppo di una Rete regionale integrata di Farmacovigilanza finalizzata a migliorare la Sicurezza del Paziente Oncologico

Il Progetto ONCOLOGIA : Sviluppo di una Rete regionale integrata di Farmacovigilanza finalizzata a migliorare la Sicurezza del Paziente Oncologico The key J. Pollock Il Progetto ONCOLOGIA : Sviluppo di una Rete regionale integrata di Farmacovigilanza finalizzata a migliorare la Sicurezza del Paziente Oncologico Bologna, 18 giugno 2014 Martina Minguzzi

Dettagli

UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale

UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale CORSO INTEGRATO DI EMATONCOLOGIA ODONTOIATRICA LEUCEMIE E PAZIENTI PEDIATRICI RUOLO PREVENTIVO NELLE COMPLICANZE DELLA MALATTIA E DELLA TERAPIA

Dettagli

Mieloma Multiplo. Trattamento del Mieloma Multiplo SCHEDA 12/28/2016 TERAPIA DI PRIMA LINEA IN PAZIENTI CANDIDABILE A TRAPIANTO AUTOLOGO

Mieloma Multiplo. Trattamento del Mieloma Multiplo SCHEDA 12/28/2016 TERAPIA DI PRIMA LINEA IN PAZIENTI CANDIDABILE A TRAPIANTO AUTOLOGO TERAPIA DI PRIMA LINEA IN PAZIENTI CANDIDABILE A TRAPIANTO AUTOLOGO 1 di 6 INDUZIONE STANDARD : VTD 4/6 cicli (In label, 648, monitorato AIFA per Talidomide schema Rosinol) Velcade 1.3 mg/mq SC gg 1, 4,

Dettagli

Principi attivi e indicazioni terapeutiche autorizzate sottoposte a payment by results, cost sharing e risk sharing. Data di inizio 24/07/2006

Principi attivi e indicazioni terapeutiche autorizzate sottoposte a payment by results, cost sharing e risk sharing. Data di inizio 24/07/2006 ALLEGATO A Principi attivi e indicazioni terapeutiche autorizzate sottoposte a payment by results, cost sharing e risk sharing Principio attivo ERLOTINIB (Tarceva ) SUNITINIB (Sutent ) SORAFENIB (Nexavar

Dettagli

LE NUOVE PROSPETTIVE DELLA FARMACO VIGILANZA E DELLA DISPOSITIVOVIGILANZA IN OSPEDALE DR. BRUNO LENZI D.H.ONCOLOGICO ARGENTA 11 13 GIUGNO 2013

LE NUOVE PROSPETTIVE DELLA FARMACO VIGILANZA E DELLA DISPOSITIVOVIGILANZA IN OSPEDALE DR. BRUNO LENZI D.H.ONCOLOGICO ARGENTA 11 13 GIUGNO 2013 LE NUOVE PROSPETTIVE DELLA FARMACO VIGILANZA E DELLA DISPOSITIVOVIGILANZA IN OSPEDALE DR. BRUNO LENZI D.H.ONCOLOGICO ARGENTA 11 13 GIUGNO 2013 A.D.R. = ADVERSE DRUG REACTION EFFETTO NOCIVO E NON VOLUTO

Dettagli

Attività metaplastiche di alcuni tessuti (in partic. epiteli malpighiani ad alta cheratinizzazione).

Attività metaplastiche di alcuni tessuti (in partic. epiteli malpighiani ad alta cheratinizzazione). ALLEGATO 1 FARMACI CON USO CONSOLIDATO NEL TRATTAMENTO DEI TUMORI SOLIDI NELL ADULTO PER INDICAZIONI ANCHE DIFFERENTI DA QUELLE PREVISTE DAL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE ALL IMMISSIONE IN COMMERCIO

Dettagli

Gestione clinica. Dr. Salvatore Ortu UO Oncologia Medica e ODO ASL 2 Olbia 03/06/2009

Gestione clinica. Dr. Salvatore Ortu UO Oncologia Medica e ODO ASL 2 Olbia 03/06/2009 Gestione clinica Dr. Salvatore Ortu UO Oncologia Medica e ODO ASL 2 Olbia 03/06/2009 Elementi essenziali per la diagnosi Perdite ematiche intermittenti, intermestruali, postcoitali, senza dolore. Lesione

Dettagli

Trattamento di seconda linea dei carcinomi. Trattamento di tumori neuroendocrini in fase. avanzati del tratto gastroenterico (colon, retto,

Trattamento di seconda linea dei carcinomi. Trattamento di tumori neuroendocrini in fase. avanzati del tratto gastroenterico (colon, retto, Irinotecan Carcinoma colonretto avanzato: In combinazione con 5FU/FA in pazienti non precedentemente trattati con CT per malattia avanzata. Come monochemioterapia in pazienti già trattati con regime convenzionale

Dettagli

EMESI E CHEMIOTERAPIA: L ASSISTENZA INFERMIERISTICA NELLA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D AOSTA

EMESI E CHEMIOTERAPIA: L ASSISTENZA INFERMIERISTICA NELLA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D AOSTA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA TESI DI LAUREA EMESI E CHEMIOTERAPIA: L ASSISTENZA INFERMIERISTICA NELLA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE

Dettagli

NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE CONSIDERATO ETICO

NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE CONSIDERATO ETICO COME E QUANDO GLI ASPETTI TECNICI DEI PROTOCOLLI POSSONO-DEVONO ESSERE OGGETTO-ARGOMENTO DI DECISIONI ETICHE? Fausto Roila Oncologia Medica, Terni NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE SECONDO MTS PROCEDURE/PROTOCOLLI CHE DELINIANO IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE

IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE SECONDO MTS PROCEDURE/PROTOCOLLI CHE DELINIANO IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE :MTS COS'E' MTS CODICI COLORE/ OBIETTIVI CARDINI LA SCALA DEL DOLORE IL TRATTAMENTO DEL DOLORE AL TRIAGE SECONDO MTS NORMATIVE? PROCEDURE/PROTOCOLLI CHE DELINIANO IL

Dettagli

Nausea e vomito da chemioterapia

Nausea e vomito da chemioterapia Nausea e vomito da chemioterapia Quali meccanismi fisiologici generano la nausea e il vomito?...2 Quando si manifestano la nausea e il vomito da chemioterapia?...4 Quali sono i fattori di rischio?...6

Dettagli

Relatrice: Elisa Malnis

Relatrice: Elisa Malnis ASSISTENZA AL PAZIENTE CON NEOPLASIA DEL COLON Relatrice: Elisa Malnis 1 CRO Avian o SEDI DELLA MALATTIA Neoplasia del piccolo intestino Neoplasia del colon-retto Neoplasia dell ano 2 INCIDENZA CARCINOMA

Dettagli

PROCEDURA N. 16 PROCEDURA DI SICUREZZA PER PREPARAZIONE, SOMMINISTRAZIONE, SMALTIMENTO IN SICUREZZA DI FARMACI ANTIBLASTICI

PROCEDURA N. 16 PROCEDURA DI SICUREZZA PER PREPARAZIONE, SOMMINISTRAZIONE, SMALTIMENTO IN SICUREZZA DI FARMACI ANTIBLASTICI SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE SERVIZIO DEL MEDICO COMPETENTE U.O.C. FARMACIA PROCEDURA N. 16 PROCEDURA DI SICUREZZA PER PREPARAZIONE, SOMMINISTRAZIONE, SMALTIMENTO IN SICUREZZA DI FARMACI ANTIBLASTICI

Dettagli

Doxorubicina, Daunorubicina, Epirubicina, Idarubicina

Doxorubicina, Daunorubicina, Epirubicina, Idarubicina Raccomandazioni per la prevenzione e il trattamento degli stravasi dei farmaci antineoplastici Boschi Rita, Infermiera Rostagno Elena, Infermiere Pediatrico GdL Infermieristico Introduzione Lo stravaso

Dettagli

Il compounding industriale in Italia. Baxter Stabilimento di Sesto Fiorentino

Il compounding industriale in Italia. Baxter Stabilimento di Sesto Fiorentino Teeramanas Tanaekakarapong, a peritoneal dialysis patient Il compounding industriale in Italia Baxter Stabilimento di Sesto Fiorentino Fabbriche Aperte 25 Settembre 2017 Dr. Stefano Collatina Membro Consiglio

Dettagli

TAPPE DELLA CHEMIOTERAPIA

TAPPE DELLA CHEMIOTERAPIA TAPPE DELLA CHEMIOTERAPIA - Inizi '900 scoperta di sostanze chim iche in grado (E h rlic h ) d i c u ra re in fe z io n i b a tte ric h e - '40 m onochem ioterapia u s o d e lle m o s ta rd e a z o ta

Dettagli

BEVACIZUMAB per l'indicazione: trattamento in prima linea di pazienti con carcinoma mammario metastatico in combinazione con paclitaxel.

BEVACIZUMAB per l'indicazione: trattamento in prima linea di pazienti con carcinoma mammario metastatico in combinazione con paclitaxel. BEVACIZUMAB per l'indicazione: trattamento in prima linea di pazienti con carcinoma mammario metastatico in combinazione con paclitaxel. (09-09-2008) Specialità: Avastin(Roche spa) Forma farmaceutica:

Dettagli

Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici.

Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici. Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici. Infermiere Rocchi Giuseppina, Rostagno Elena, Bernagozzi Francesca Definizione: si definisce stravaso l accidentale

Dettagli

Review sistematica sulla terapia di seconda linea del mesotelioma pleurico maligno.

Review sistematica sulla terapia di seconda linea del mesotelioma pleurico maligno. Review sistematica sulla terapia di seconda linea del mesotelioma pleurico maligno. Buikhuisen WA, Hiddinga BI, Baas P, van Meerbeeck JP. Second line therapy in malignant pleural mesothelioma: A systematic

Dettagli

PALONOSETRON ( )

PALONOSETRON ( ) PALONOSETRON (13-09-2006) Specialità: Aloxi (Italfarmaco) Forma Farmaceutica: 1flac.no ev Dosaggio: 0.25mg Prezzo: 112,89 Prezzo al pubblico da banca dati Farmadati Marzo 2007 ATC: A04AA05 Categoria terapeutica:

Dettagli

Impiego dei chemioterapici antiblastici per terapie domiciliari

Impiego dei chemioterapici antiblastici per terapie domiciliari DIPARTIMENTO DI MEDICINA DEL LAVORO Osservatorio Epidemiologico Nazionale sulle condizioni di salute e sicurezza negli ambienti di vita QUADERNI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA Impiego dei chemioterapici

Dettagli

Terzo Meeting di Ematologia non Oncologica Firenze gennaio

Terzo Meeting di Ematologia non Oncologica Firenze gennaio Dichiarazione di Trasparenza dei Rapporti Commerciali: La sottoscritta in qualità di Relatore, ai sensi dell art. 3.3 sul conflitto di interessi, dichiara che negli ultimi due anni non ha intrattenuto

Dettagli

Avastin è utilizzato con altri medicinali antitumorali per il trattamento dei seguenti tipi di cancro negli adulti:

Avastin è utilizzato con altri medicinali antitumorali per il trattamento dei seguenti tipi di cancro negli adulti: EMA/487904/2016 EMEA/H/C/000582 Riassunto destinato al pubblico bevacizumab Questo è il riassunto della relazione pubblica europea di valutazione (EPAR) per. Illustra il modo in cui il comitato per i medicinali

Dettagli

R E G I O N E V E N E T O Area Sanità e Sociale. Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

R E G I O N E V E N E T O Area Sanità e Sociale. Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità giunta regionale Allegato C.4 al Decreto n. 16 del 29 GEN 2015 pag. 1/15 Allegato 4 al Disciplinare di Gara R E G I O N E V E N E T O Area Sanità e Sociale Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

Dettagli

Documento PTR n. 134 relativo a:

Documento PTR n. 134 relativo a: Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Commissione Regionale del Farmaco (D.G.R. 1540/2006, 2129/2010 e 490/2011) Documento PTR n. 134 relativo a: PACLITAXEL ALBUMINA Agg. Marzo 2013 Luglio 2011

Dettagli

FARMACI BIOLOGICI spieghiamoci

FARMACI BIOLOGICI spieghiamoci FARMACI BIOLOGICI spieghiamoci Francesco Filippelli medico DH Centro Oncologico Fiorentino - CFO PENTOSTATINA Sintesi Inibisce l adenosina deaminasi purinica Sintesi ACIDO FOSFONACETIL-L-ASPARTICO pirimidinica

Dettagli

Dott. Francesco Fiorica

Dott. Francesco Fiorica Dottorato di ricerca XXII ciclo Università degli Studi di Catania: Approccio Oncologico Multimodale in età geriatrica FATTIBILITA ED EFFICACIA DI UN TRATTAMENTO DI RADIOTERAPIA IN PAZIENTI ANZIANI CON

Dettagli

Indicazioni della Direzione Generale Sanità Regione Lombardia in ambito Oncoematologico per un uso appropriato di farmaci e procedure.

Indicazioni della Direzione Generale Sanità Regione Lombardia in ambito Oncoematologico per un uso appropriato di farmaci e procedure. Allegato n.1 Indicazioni della Direzione Generale Sanità Regione Lombardia in ambito Oncoematologico per un uso appropriato di farmaci e procedure. La Direzione Generale Sanità di Regione Lombardia ha

Dettagli

CARE. regioni. costi dell assistenza e risorse economiche EMESI E QUALITÀ DI VITA DEL PAZIENTE ONCOLOGICO. www.careonline.it

CARE. regioni. costi dell assistenza e risorse economiche EMESI E QUALITÀ DI VITA DEL PAZIENTE ONCOLOGICO. www.careonline.it CARE costi dell assistenza e risorse economiche regioni EMESI E QUALITÀ DI VITA DEL PAZIENTE ONCOLOGICO a Care n. 5 settembre-ottobre 2013 n INCONTRI Nausea e vomito in chemioterapia: una problematica

Dettagli