Capo 3ªcl Np/Pn MARASCO Pancrazio Nucleo Polizia Marittima 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capo 3ªcl Np/Pn MARASCO Pancrazio Nucleo Polizia Marittima 1"

Transcript

1 DIREZIONE MARITTIMA PESCARA Capo 3ªcl Np/Pn MARASCO Pancrazio Nucleo Polizia Marittima 1

2 L ETICHETTATURA ALIMENTARE 2

3 DI COSA SI TRATTA? E la Carta di Identità che accompagna l alimento dal momento della cattura/produzione a quello del consumo finale 3

4 E UNO STRUMENTO PRESENTE IN OGNI FASE DELLA PRODUZIONE E GARANTISCE: SALUBRITA DEL PRODOTTO DIRITTO DI INFORMAZIONE CAPACITA DI RISPARMIO ECONOMICO DEI CONSUMATORI e SCELTA CONSAPEVOLE RESPONSABILITA DELL OPERATORE O DELL IMPORTATORE TRASPARENZA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI RINTRACCIABILITA 4

5 RINTRACCIABILITA INFORMAZIONI OBBLIGATORIE DENOMINAZIONE COMMERCIALE + NOME SCIENTIFICO METODO DI PRODUZIONE (Pescato/ Pescato in acque dolci/ Allevato) ZONA DI PESCA FAO (Codice Alfa 3) CATEGORIA DEGLI ATTREZZI DA PESCA Es. Rete da traino (pelagica a divergenti cod. OTM) DATA DI CONGELAMENTO DICITURA DECONGELATO TERMINE MINIMO CONSERVAZIONE (non obbligatorio per prodotti non preimballati) PRESENZA DI ALLERGENI (cereali con glutine, crostacei, uova, arachidi, latte, molluschi, solfiti, etc.) LOTTO DI PRODUZIONE DICITURA PESCE RICOMPOSTO PER LE PREPARAZIONI DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE (obbligatoria dal 16 dicembre 2016) LE INFORMAZIONI SONO OBBIGATORIE ANCHE PER VENDITE A DISTANZA (es. INTERNET) 5

6 SPECIFICHE SULLE AREE DI PRODUZIONE Per prodotti pescati nelle ZONE FAO 27 (Atlantico Nord Orientale) e FAO 37 (Mar Mediterraneo e Mar Nero) specificare inoltre: SOTTOZONA O DIVISIONE + NOME COMPRENSIBILE AL CONSUMATORE Esempio: 37.2 oppure MAR ADRIATICO (per la Seppia) Per prodotti pescati in ACQUE DOLCI indicare: BACINO IDRICO + STATO DI ORIGINE Esempio: FIUME ADIGE - ITALIA (per la Trota Marmorata) Per prodotti d ACQUACOLTURA indicare: PAESE DI ORIGINE Esempio: CROAZIA (per l Orata) e VIETNAM (per il Pangasio) 6

7 ETICHETTA TIPO PER PRODOTTI NON PREIMBALLATI ALICE Engraulis encrasicolus FRESCO CONGELATO DECONGELATO CONGELATO IL TMC % GLASSATURA Si consiglia di non ricongelare, conservare in frigorifero e consumare entro 24 ore PESCATO PESCATO IN ACQUE DOLCI ZONA FAO ALLEVATO Mare Adriatico CATEGORIA ATTREZZI DA PESCA Rete da circuizione (Lampara LA) Lotto PREZZO /kg CONTIENE: ALTEZZA MINIMA CARATTERI PER DICITURE OBBLIGATORIE: 1,2 mm per confezioni > 80 CM 2 0,9 mm per confezioni < 80CM 2 7

8 INFORMAZIONI OBBLIGATORIE PER IL CONSUMATORE FINALE PER I PRODOTTI NON PREIMBALLATI POSSONO ESSERE FORNITE TRAMITE CARTELLONI PUBBLICITARI E POSTER PER I PRODOTTI SFUSI POSSONO ESSERE FORNITE TRAMITE CARTELLINI E TARGHETTE POSIZIONATI NELLE IMMEDIATE VICINANZE PER I MISCUGLI DI SPECIE IDENTICHE METODO DI PRODUZIONE DIVERSO: INDICARE IL METODO DI PRODUZIONE DI OGNI PARTITA ZONE DI CATTURA/PAESI DI ALLEVAMENTO DIVERSI: INDICARE LA PARTITA PIU QUANTITATIVAMENTE RAPPRESENTATIVA, SPECIFICANDO CHE IL PRODOTTO PROVIENE DA AREE DIVERSE SONO ESONERATI DAGLI OBBLIGHI I PICCOLI QUANTITATIVI VENDUTI DIRETTAMENTE DAL PESCHERECCIO IN BANCHINACON UN LIMITE DI 50/DIE PER CONSUMATORE FINALE 8

9 INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI FACOLTATIVE DATA DI CATTURA E PORTO DI SBARCO INFORMAZIONI SULLO STATO DI BANDIERA DEL PESCHERECCIO INFORMAZIONI DI TIPO AMBIENTALE, ETICO E/O SOCIALE INFORMAZIONI SULLE TECNICHE E SULLE PRATICHE DI PRODUZIONE INFORMAZIONI SUL CONTENUTO NUTRIZIONALE DEL PRODOTTO PUÒ ESSERE UTILIZZATO UN CODICE DI RISPOSTA RAPIDA (QR) 9

10 ETICHETTATURA PRODOTTI PRECONFEZIONATI DENOMINAZIONE COMMERCIALE + NOME SCIENTIFICO STATO FISICO INGREDIENTI E LORO QUANTITA (cd. QUID) ALLERGENI QUANTITA NETTA TMC O DATA SCADENZA LOTTO SEDE STABILIMENTO NOME E INDIRIZZO PAESE D ORIGINE MODALITA DI CONSERVAZIONE E DI UTILIZZO DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE 10

11 ETICHETTATURA PRODOTTI SFUSI DENOMINAZIONE COMMERCIALE + NOME SCIENTIFICO STATO FISICO INGREDIENTI E LORO QUANTITA TECNICA DI PRODUZIONE E ZONA DI ORIGINE ALLERGENI MODALITA DI CONSERVAZIONE PERCENTUALE GLASSATURA ( TARA per i prodotti congelati) 11

12 TUTELA DEL CONSUMATORE 12

13 13

14 TUTELA DEL CONSUMATORE LA PRESENZA DI STRATI DI GHIACCIO SULLE SUPERFICI DEL PRODOTTO E DI ESALAZIONI MALEODORANTI SONO CERTAMENTE FATTORI OGGETTIVI CHE INDICANO CHE LO STESSO SIA STATO DECONGELATO E RICONGELATO. IL PRODOTTO, PRIVO DI QUALSIASI INFORMAZIONE, NON PUO ESSERE DESTINATO AL CONSUMO UMANO. 14

15 TUTELA DEL CONSUMATORE ESPOSIZIONE DI FILETTI DI BROSME E PUBBLICIZZATI CON IL NOME DEL PIU PREGIATO BACCALA (GADUS MORHUA E GADUS MACROCEPHALUS) 15

16 TUTELA DEL CONSUMATORE 16

17 TUTELA DEL CONSUMATORE 17

18 TUTELA DEL CONSUMATORE 18

19 Grazie dell attenzione! 19

Informazione dei consumatori. Etichettatura dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura

Informazione dei consumatori. Etichettatura dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura Informazione dei consumatori Etichettatura dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura Roma, 7 novembre 2014 Informazione dei consumatori - scopo Diritto all'informazione / scelta informata Alto livello

Dettagli

Pescara, 13 aprile Capitano di Corvetta Giuseppe BARRETTA Capo di 2 cl. Filomena BATTISTA

Pescara, 13 aprile Capitano di Corvetta Giuseppe BARRETTA Capo di 2 cl. Filomena BATTISTA DIREZIONE MARITTIMA DI PESCARA Le violazioni più diffuse nella commercializzazione di prodotti ittici Pescara, 13 aprile 2015 Capitano di Corvetta Giuseppe BARRETTA Capo di 2 cl. Filomena BATTISTA 1 Il

Dettagli

Forum sulle disposizioni normative comunitarie e nazionali

Forum sulle disposizioni normative comunitarie e nazionali Forum sulle disposizioni normative comunitarie e nazionali Centro Congressi Torino Incontra, 17 giugno 2013 1 M.llo Luogotenente Renato BROSCO Capo Sezione Polizia Marittima e Difesa Costiera Normativa

Dettagli

A S S I S T E N Z A A D E M P I M E N T I TRACCIABILITÀ

A S S I S T E N Z A A D E M P I M E N T I TRACCIABILITÀ A S S I S T E N Z A A D E M P I M E N T I TRACCIABILITÀ Guida pratica per gli operatori della pesca e acquacoltura Premessa Secondo la legislazione attuale, i prodotti della pesca e della acquacoltura

Dettagli

IL CONTROLLO NELLA FILIERA ITTICA. (Reg. CE 1224/09)

IL CONTROLLO NELLA FILIERA ITTICA. (Reg. CE 1224/09) IL CONTROLLO NELLA FILIERA ITTICA (Reg. CE 1224/09) Partita il quantitativo di prodotti della pesca e dell acquacoltura di una determinata specie della stessa presentazione proveniente dalla stessa pertinente

Dettagli

LE ETICHETTE ALIMENTARI. Dott. Stefano Carlini ASL della Provincia di Varese Dipartimento di Prevenzione

LE ETICHETTE ALIMENTARI. Dott. Stefano Carlini ASL della Provincia di Varese Dipartimento di Prevenzione LE ETICHETTE ALIMENTARI Dott. Stefano Carlini ASL della Provincia di Varese Dipartimento di Prevenzione Perche il RISTORANTE (ma anche il commerciante di prodotti non preimballati) dovrebbe curarsi

Dettagli

Circolare 27 maggio 2002, n

Circolare 27 maggio 2002, n Circolare 27 maggio 2002, n. 1329. Reg. n. 2065/2001 della Commissione del 22 ottobre 2001, recante modalità di applicazione del reg. CE n. 104/2000, relativamente all informazione ai consumatori nel settore

Dettagli

Roma, 18 dicembre 2014 Alle Organizzazioni Regionali e Provinciali CONFESERCENTI

Roma, 18 dicembre 2014 Alle Organizzazioni Regionali e Provinciali CONFESERCENTI Ufficio Legislativo e Affari Giuridici Roma, 18 dicembre 2014 Alle Organizzazioni Regionali e Provinciali CONFESERCENTI Ai Responsabili territoriali FIESA, FIEPeT, ASSOTURISMO Loro sedi ed indirizzi Prot.n.

Dettagli

Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D.

Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D. Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D.lvo 109/92 e successivi,a carattere speciale DM 27/03/2002, E comunitaria

Dettagli

Fiore di Merluzzo d Alaska 120g MSC

Fiore di Merluzzo d Alaska 120g MSC Fiore di Merluzzo d Alaska 120g MSC Codice Globe: 12162232 Codice Articolo: 12162232 EAN: 7613033440809 Numero di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.001 CE Denominazione di vendita: Porzione

Dettagli

Etichettatura dei prodotti alimentari: i prodotti della pesca

Etichettatura dei prodotti alimentari: i prodotti della pesca Etichettatura dei prodotti alimentari: i prodotti della pesca Dr. Luca Pennisi Facoltà di Medicina Veterinaria Università degli Studi di Teramo Introduzione Le etichettature degli alimenti hanno principalmente

Dettagli

Le novità per l etichettatura degli alimenti introdotte con il Reg. 1169/2011

Le novità per l etichettatura degli alimenti introdotte con il Reg. 1169/2011 L ETICHETTATURA DEGLI ALIMENTI FRA PRESENTE E FUTURO IL REGOLAMENTO (UE) 1169/2011 Le novità per l etichettatura degli alimenti introdotte con il Reg. 1169/2011 Enrico Novelli Dipartimento di Biomedicina

Dettagli

Roma, 27/5/2002. Ministero della Salute D.G. Sanità Pubblica Veterinaria, degli Alimenti e Nutrizionale Ufficio IX ROMA

Roma, 27/5/2002. Ministero della Salute D.G. Sanità Pubblica Veterinaria, degli Alimenti e Nutrizionale Ufficio IX ROMA Roma, 27/5/2002 DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE DI MERCATO DIREZIONE GENERALE PER LA PESCA E L ACQUACOLTURA Divisione..... Prot. N...21329... Posiz Ministero della Salute D.G. Sanità Pubblica Veterinaria,

Dettagli

Non bisogna lasciarsi ingannare dalle raffigurazioni riportate in etichetta.

Non bisogna lasciarsi ingannare dalle raffigurazioni riportate in etichetta. L ETICHETTA L insieme delle informazioni dell etichettatura sono riportate non solo sull etichettatura apposta sul prodotto, ma anche sull imballaggio o sul dispositivo di chiusura. Tutte le indicazioni

Dettagli

La nuova etichetta comunitaria

La nuova etichetta comunitaria Evento Formativo Area Vasta Urbino 20/21 settembre 2012 La nuova etichetta comunitaria Valerio Giaccone Dipartimento Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova Di cosa parliamo Delle nuove

Dettagli

SEMINARIO PRODOTTI ITTICI

SEMINARIO PRODOTTI ITTICI SEMINARIO PRODOTTI ITTICI La legislazione applicata alla commercializzazione dei prodotti della pesca Salvatore Baglieri Servizio Veterinario Igiene degli Alimenti di O. A. - AUSL 7, Ragusa Comiso 05 Marzo

Dettagli

Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia

Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia Relazione Luglio 2016 NOTA METODOLOGICA para 2 Metodologia Committente: Greenpeace ONLUS Soggetto realizzatore: Istituto Ixè srl Metodologia: indagine

Dettagli

ETICHETTATURA NELLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - IL CASO ALLERGENI - definizione di somministrazione

ETICHETTATURA NELLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - IL CASO ALLERGENI - definizione di somministrazione ETICHETTATURA NELLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - IL CASO ALLERGENI - definizione di somministrazione Art. 3 - L.R. 29/2007 vendita per il consumo sul posto, effettuata nei confronti di chiunque

Dettagli

~ COMANDO GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO ~ FRODI E SOFISTICAZIONI

~ COMANDO GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO ~ FRODI E SOFISTICAZIONI ~ COMANDO GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO ~ FRODI E SOFISTICAZIONI TENENTE DI VASCELLO (CP) ROBERTA DI DONNA COMANDANTE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI CESENATICO PRINCIPALI FRODI NEL

Dettagli

SCHEDA TECNICA MORBIDONE RIFILATO TAGLIO FINE BIOLOGICO

SCHEDA TECNICA MORBIDONE RIFILATO TAGLIO FINE BIOLOGICO TAGLIO FINE BIOLOGICO NOME PRODOTTO: TAGLIO FINE BIOLOGICO CODICE ARTICOLO STEFANI: 105/BIO DENOMINAZIONE DI VENDITA: PANE BIOLOGICO di tipo 0 con olio extravergine di oliva. Prodotto surgelato. INGREDIENTI:

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DEL SETTORE ITTICO. La filiera

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DEL SETTORE ITTICO. La filiera CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DEL SETTORE ITTICO La filiera LA FILIERA ITTICA FILIERA insieme definito delle organizzazioni (o operatori) con i relativi flussi materiali che concorrono alla formazione,

Dettagli

SCHEDA TECNICA MORBIDONE RIFILATO FINE TAGLIO FINE

SCHEDA TECNICA MORBIDONE RIFILATO FINE TAGLIO FINE TAGLIO FINE NOME PRODOTTO: FINE CODICE ARTICOLO STEFANI: 105 DENOMINAZIONE DI VENDITA: PANE di tipo 0 con LATTE e olio di semi di girasole. Prodotto surgelato. INGREDIENTI: (Allergeni evidenziati in etichetta

Dettagli

SCHEDA TECNICA TOAST MINI

SCHEDA TECNICA TOAST MINI TOAST MINI NOME PRODOTTO: TOAST MINI CODICE ARTICOLO STEFANI: 102 DENOMINAZIONE DI VENDITA: INGREDIENTI: (Allergeni evidenziati in etichetta come da Reg. 1169/2011) PANE di tipo 0 con LATTE e olio di semi

Dettagli

SCHEDA TECNICA Riso Rosso integrale con Ceci interi decorticati e Fagioli Azuki 250 g LINEA VERDE Cereali e Legumi cotti a vapore senza conservanti

SCHEDA TECNICA Riso Rosso integrale con Ceci interi decorticati e Fagioli Azuki 250 g LINEA VERDE Cereali e Legumi cotti a vapore senza conservanti SCHEDA TECNICA Riso Rosso integrale con Ceci interi decorticati e Fagioli Azuki 250 g LINEA VERDE Cereali e Legumi cotti a vapore senza conservanti Denominazione Codice prodotto Riso Rosso Integrale con

Dettagli

SCHEDA TECNICA POMODORI SECCHI

SCHEDA TECNICA POMODORI SECCHI SCHEDA TECNICA POMODORI SECCHI 1 SCHEDA DESCRITTIVA 1.1 DENOMINAZIONE DI VENDITA E una conserva alimentare costituita da pomodori secchi, in vaschetta da 1900g con trattamento termico di pastorizzazione.

Dettagli

Dott.ssa Roberta Nuvoloni

Dott.ssa Roberta Nuvoloni Dott.ssa Roberta Nuvoloni Surimi Con il termine surimi (che significa "pesce tritato") si indica un prodotto composto essenzialmente da polpa di pesce e carboidrati confezionato solitamente in cilindretti

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO B48I PROSCIUTTO COTTO IL CAMPESTRE IN ALLUMINATO SOTTOVUOTO

SCHEDA TECNICA PRODOTTO B48I PROSCIUTTO COTTO IL CAMPESTRE IN ALLUMINATO SOTTOVUOTO pag.1 di 5 CODICE ARTICOLO Denominazione commerciale Denominazione di vendita Descrizione Peculiarità prodotto Codice GTIN prodotto Codice GTIN imballo Codice INTRASTAT Destinazione d'uso Modalità d'uso

Dettagli

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA Dipartimento di Sanità Pubblica Programma di Sicurezza Alimentare dott.a Chiara Berardelli ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA Bologna, 30/03/2017 Antonio Tosi Giuseppe Arcimboldo, "L'Acqua", Dipinto

Dettagli

IL REG. UE 1169/2011 LO STATO DELL ARTE CON RIGUARDO AI PRODOTTI DA FORNO.

IL REG. UE 1169/2011 LO STATO DELL ARTE CON RIGUARDO AI PRODOTTI DA FORNO. IL REG. UE 1169/2011 LO STATO DELL ARTE CON RIGUARDO AI PRODOTTI DA FORNO E DOLCIARI 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Il regolamento si applica agli operatori del settore alimentare in tutte le fasi della catena

Dettagli

ETICHETTATURA PRODOTTI DELLA PESCA E MOLLUSCHI

ETICHETTATURA PRODOTTI DELLA PESCA E MOLLUSCHI Dipartimento di Sanità Pubblica Programma di Sicurezza Alimentare dott.a Chiara Berardelli ETICHETTATURA PRODOTTI DELLA PESCA E MOLLUSCHI Antonio Tosi Giuseppe Arcimboldo, "L'Acqua", Dipinto ad olio del

Dettagli

TUTELA DEL CONSUMATORE

TUTELA DEL CONSUMATORE TUTELA DEL CONSUMATORE TUTELA DEL CONSUMATORE 1. L etichettatura L degli alimenti Occhio all etichetta! L etichetta è la fonte principale di informazione che il consumatore ha a disposizione per scegliere

Dettagli

Informazione al consumatore sui prodotti alimentari

Informazione al consumatore sui prodotti alimentari Informazione al consumatore sui prodotti alimentari Avv. Dario Dongo Responsabile Politiche Regolative Federalimentare L etichetta (1) E la carta d identità dell alimento. Offre: Informazioni complete

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) 22 OTTOBRE 2001, N (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale C.E. n. 278 del 23 ottobre 2001)

REGOLAMENTO (CE) 22 OTTOBRE 2001, N (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale C.E. n. 278 del 23 ottobre 2001) REGOLAMENTO (CE) 22 OTTOBRE 2001, N. 2065 (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale C.E. n. 278 del 23 ottobre 2001) Regolamento (CE) n. 2065/2001 della Commissione del 22 ottobre 2001 che stabilisce le modalità

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali VISTO il D.Lgs. 30 luglio 1999, n. 300, recante Riforma dell organizzazione del Governo a norma dell art. 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59 e successive modifiche ed integrazioni ; VISTO il D.Lgs. 30

Dettagli

DOPPIO FILETTO DI PESCE PIATTO (LIMANDA O PLATESSA) ALLA MUGNAIA

DOPPIO FILETTO DI PESCE PIATTO (LIMANDA O PLATESSA) ALLA MUGNAIA DOPPIO FILETTO DI PESCE PIATTO (LIMANDA O PLATESSA) ALLA MUGNAIA Codice Globe FERT: 12054997 Codice articolo: 12054997 EAN: 3220440079412 N. di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.01 CE Denominazione

Dettagli

Il Reg. 1169/2011. Cosa cambia con la sua applicazione. Bologna, 30 marzo Stefano Zaghi

Il Reg. 1169/2011. Cosa cambia con la sua applicazione. Bologna, 30 marzo Stefano Zaghi Dipartimento di Sanità Pubblica U.O. Attività Veterinarie dott.a Chiara Berardelli Il Reg. 1169/2011 Regolamento FIAC Fornitura di Informazioni sugli Alimenti ai Consumatori Cosa cambia con la sua applicazione

Dettagli

L etichettatura dei prodotti alimentari e le recenti novità interpretative. Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino

L etichettatura dei prodotti alimentari e le recenti novità interpretative. Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino L etichettatura dei prodotti alimentari e le recenti novità interpretative Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino Modena, 14 giugno 2017 REGOLAMENTO UE 1169/2011 Decreto Legislativo

Dettagli

Etichettatura del miele. Dr Stefano Nonis - Servizio Veterinario - ASL 20 VR

Etichettatura del miele. Dr Stefano Nonis - Servizio Veterinario - ASL 20 VR Etichettatura del miele Dr Stefano Nonis - Servizio Veterinario - ASL 20 VR Indicazioni obbligatorie in etichetta per il miele 1. La denominazione di vendita miele (o una delle definizioni di cui all art.

Dettagli

Come riconoscere il pesce di qualità in commercio

Come riconoscere il pesce di qualità in commercio Come riconoscere il pesce di qualità in commercio Categories : Anno 2012, N. 144-15 aprile 2012 di Mauro Bertuzzi L alimento pesce nella dieta moderna, viene considerato fra gli alimenti da inserire con

Dettagli

E IL BIGLIETTO DA VISITA SCELTO DAL PRODUTTORE PER PRESENTARE IL PRODOTTO

E IL BIGLIETTO DA VISITA SCELTO DAL PRODUTTORE PER PRESENTARE IL PRODOTTO E IL BIGLIETTO DA VISITA SCELTO DAL PRODUTTORE PER PRESENTARE IL PRODOTTO ETICHETTA STURUMENTO DI TUTELA IMPORTANTE SIA PER LA SALUTE DEL CONSUMATORE CHE PER IL SUO INTERESSE ECONOMICO. E OBBLIGATORIA

Dettagli

Il prodotto ittico: una risorsa per la produzione,distribuzione e somministrazione a tutela del consumatore.

Il prodotto ittico: una risorsa per la produzione,distribuzione e somministrazione a tutela del consumatore. Il prodotto ittico: una risorsa per la produzione,distribuzione e somministrazione a tutela del consumatore. CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA SAVONA Tracciabilità e commercializzazione dei prodotti

Dettagli

home >> etichettatura ETICHETTATURA

home >> etichettatura ETICHETTATURA home >> etichettatura ETICHETTATURA Tutti i prodotti biologici e non devono indicare in etichetta una serie di notizie per il consumatore obbligatorie di carattere generale. Ogni tipologia di prodotto

Dettagli

Informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Ing. Vittorio Gagliardi Presidente dell Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS)

Informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Ing. Vittorio Gagliardi Presidente dell Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS) Informazione al consumatore sui prodotti alimentari Ing. Vittorio Gagliardi Presidente dell Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS) L importanza dell etichetta etichetta Le etichette riportate sulle

Dettagli

rassegna stampa QUOTIDIANI

rassegna stampa QUOTIDIANI 12 dicembre 2014 rassegna stampa QUOTIDIANI coldiretti news coldiretti Inflazione, Coldiretti, è caro minestrone, +8% prezzi verdure, giù i rpezzi del pesce in vista della vigilia di Natale; Consumi, Coldiretti,

Dettagli

Dietista Michela Novelli

Dietista Michela Novelli Dietista Michela Novelli qualunque marchio commerciale o di fabbrica, segno, immagine o altra rappresentazione grafica scritto, stampato, stampigliato, marchiato, impresso in rilievo o a impronta sull

Dettagli

Informazione al consumatore

Informazione al consumatore Informazione al consumatore sui prodotti alimentari, reg. UE n. 1169/11 Dario Dongo autore dell'e-book L'etichetta www.ilfattoalimentare.it Background Dir. 79/112/CEE: etichettatura, presentazione e pubblicità

Dettagli

Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova. Il domani dell etichettatura.

Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova. Il domani dell etichettatura. Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova Il domani dell etichettatura etichettatura Ancona 7 dicembre 2012 Scopo della lezione Illustrare i punti salienti

Dettagli

Gualtiero FAZIO NOVITÀ IN MATERIA DI ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA

Gualtiero FAZIO NOVITÀ IN MATERIA DI ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA Gualtiero FAZIO NOVITÀ IN MATERIA DI ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DELLA PESCA L etichetta e l etichettatura rappresentano il primo contatto del consumatore con il prodotto alimentare. E un contratto/accordo

Dettagli

Fileté di merluzzo neozelandese impanato prefritto 130g

Fileté di merluzzo neozelandese impanato prefritto 130g Fileté di merluzzo neozelandese impanato prefritto 130g Codice Globe FERT: 12077423 Codice Articolo: 12077423 EAN: 3220440008047 Numero di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.001 CE Denominazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 2126 N Nome Prodotto CORNETTO CURVO VUOTO RSPO SG - MADRE MARGARINA Linea Prodotto Prontoforno Codice Ean14 Unità di Vendita (cartone)

Dettagli

prodotti alimentari: la normativa europea (REG UE n. 1169/11 ) Paola Rebufatti

prodotti alimentari: la normativa europea (REG UE n. 1169/11 ) Paola Rebufatti L etichettatura dei prodotti alimentari: la normativa europea (REG UE n. 1169/11 ) Paola Rebufatti REGOLAMENTO UE 1169/2011 In vigore dal 13/12/2011 In applicazione dal 13/12/2014 In applicazione dal 01/01/2014

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 2003 Nome Prodotto CORNETTO CURVO CREMA Linea Prodotto Prontoforno Codice Ean14 Unità di Vendita (cartone) 08003269020033 Codice Ean

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Principi generali sull etichettatura dei prodotti alimentari Paola Rebufatti PRDODOTTI ALIMENTARI..l insieme delle menzioni, delle indicazioni, dei marchi

Dettagli

Fileté di merluzzo neozelandese 95g

Fileté di merluzzo neozelandese 95g Fileté di merluzzo neozelandese 95g Codice Globe FERT: 1681701 Codice Articolo: 5595 N. di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.01 CE Codice Articolo: 5585 N. di registro sanitario e/o codice

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI DECRETO 25 luglio 2013 Modalita' applicative ai fini della definizione dell'attestazione di origine dei prodotti della pesca, ai sensi dell'art.

Dettagli

GENERAL FRUIT. CARATTERISTICHE GENERALI - INGREDIENTI Cloruro di sodio, ioduro di potassio (0,0039%), antiagglomerante: E535.

GENERAL FRUIT. CARATTERISTICHE GENERALI - INGREDIENTI Cloruro di sodio, ioduro di potassio (0,0039%), antiagglomerante: E535. DENOMINAZIONE DI VENDITA SALE IODATO - MARCHIO Big Chef - COD. INTERNO SALE1/1000BOBIG - UNITA' DI VENDITA: Dispenser da 1000 monodosi da 1 g CARATTERISTICHE GENERALI - INGREDIENTI Cloruro di sodio, ioduro

Dettagli

Etichettatura nel controllo ufficiale. Monica Giannino Servizio Veterinario Modena

Etichettatura nel controllo ufficiale. Monica Giannino Servizio Veterinario Modena Etichettatura nel controllo ufficiale Monica Giannino Servizio Veterinario Modena m.giannino@ausl.mo.it Quale titolarità? Quale competenza? REGOLAMENTO (CE) N. 882/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

Dettagli

Fileté di merluzzo neozelandese 80g

Fileté di merluzzo neozelandese 80g Fileté di merluzzo neozelandese 80g Codice Globe FERT: 12149306 Codice Articolo: Z5593 EAN: 3220440055843 Numero di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.001 CE Denominazione di vendita: Descrizione

Dettagli

I PRONTI DAL MARE L ECCELLENZA DELLO STOCCAFISSO E DEL BACCALÀ

I PRONTI DAL MARE L ECCELLENZA DELLO STOCCAFISSO E DEL BACCALÀ I PRONTI DAL MARE L ECCELLENZA DELLO STOCCAFISSO E DEL BACCALÀ SIAMO SPECIALISTI NELLA LAVORAZIONE DELLO STOCCAFISSO E DEL BACCALÀ DA 3 GENERAZIONI!!! La Scanfish srl è una società che opera nel settore

Dettagli

Cozze sgusciate cotte

Cozze sgusciate cotte Cozze sgusciate cotte Codice Globe FERT: 1681016 Cod. art.: 102961554 EAN: 3220440068034 Num di registro sanitario e/o cod. EMB.: AUT DK 4069 Cod. art.: 102961549 Num di registro sanitario e/o cod. EMB.:

Dettagli

Occhio all etichetta: siamo quello che mangiamo

Occhio all etichetta: siamo quello che mangiamo Occhio all etichetta: siamo quello che mangiamo Ester Pietta ester.pietta@gmail.com Workshop Alfianello Rete Città Sane 30/01/2016 Perché aspettare? Manteniamoci in salute I cibi si trasformano in sangue,

Dettagli

Guida tascabile sulle nuove etichette dell UE per i prodotti della pesca e dell acquacoltura destinate ai consumatori. Pesca

Guida tascabile sulle nuove etichette dell UE per i prodotti della pesca e dell acquacoltura destinate ai consumatori. Pesca Guida tascabile sulle nuove etichette dell UE per i prodotti della pesca e dell acquacoltura destinate ai consumatori Pesca 2 Guida tascabile sulle nuove etichette dell UE per i prodotti della pesca e

Dettagli

MISTO SCOGLIO PREMIUM CONGELATO 1000 gr Mare Più

MISTO SCOGLIO PREMIUM CONGELATO 1000 gr Mare Più SCHEDA TECNICA PRODOTTO FINITO Cod. C 45 REV.1 del 30/04/2014 MISTO SCOGLIO PREMIUM CONGELATO 1000 gr Mare Più Via Arno 7,63824 Altidona ( FM)- Telefono 0734 931254 Fa 0734 935014 info@marepiusrl.com 1.

Dettagli

Vendita e somministrazione prodotti sfusi

Vendita e somministrazione prodotti sfusi Vendita e somministrazione prodotti sfusi Dr. Gianluca ROSATI Camposampiero, 16 23 giugno 2015 Vendita prodotti sfusi Art. 44 Reg. UE 1169/11 - Disposizioni nazionali per gli alimenti non preimballati

Dettagli

Fileté di merluzzo neozelandese 120g

Fileté di merluzzo neozelandese 120g Fileté di merluzzo neozelandese 120g Codice Globe FERT: 12149197 Codice Articolo: Z5587 EAN: 3220440055874 N. di registro sanitario e/o codice EMB.: FR 76.482.01 CE Codice Articolo: Z7777 EAN: 3220440077777

Dettagli

Reg. UE 1169/11: la chiarezza prima di tutto

Reg. UE 1169/11: la chiarezza prima di tutto Reg. UE 1169/11: la chiarezza prima di tutto Dr. Gianluca ROSATI Camposampiero, 16 23 giugno 2015 Agenda: 1. La responsabilità; 2. Sede di produzione e origine; 3. Reg. UE 1337/13; 4. Lotto e Reg. UE 931/11;

Dettagli

DIREZIONE MARITTIMA PESCARA CONTROLLO DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI

DIREZIONE MARITTIMA PESCARA CONTROLLO DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI DIREZIONE MARITTIMA PESCARA CONTROLLO DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI C 1^Cl. Np Pasquale Fuggetta Ispettore Pesca Nazionale U.E. ICCAT 1 Obblighi in capo agli operatori commerciali nella

Dettagli

Scheda Tecnica Prodotto Finito NUOVO PARTY MIX

Scheda Tecnica Prodotto Finito NUOVO PARTY MIX NUOVO PARTY MI Pag. 1 di 6 NUOVO PARTY MI Codice prodotto: 54135 Marchio: Denominazione di vendita: Descrizione: Colore: Ingredienti: (per gli allergeni si faccia riferimento alla tabella seguente) Peso

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 1046069 Nome Prodotto CORNETTO ALBICOCCA EXTRA 36 ORE LIEVITO MADRE FRESCO Linea Prodotto Prontoforno Codice Ean14 Unità di Vendita (cartone)

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica - Cesena U.O. Igiene degli Alimenti e Nutrizione. L etichettatura dei prodotti alimentari

Dipartimento di Sanità Pubblica - Cesena U.O. Igiene degli Alimenti e Nutrizione. L etichettatura dei prodotti alimentari Dipartimento di Sanità Pubblica - Cesena U.O. Igiene degli Alimenti e Nutrizione L etichettatura dei prodotti alimentari La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra dieta in termini di apporti

Dettagli

QUALI REGOLE NELL ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DA FORNO. Paola Rebufatti. Torino, 15 maggio 2013

QUALI REGOLE NELL ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DA FORNO. Paola Rebufatti. Torino, 15 maggio 2013 QUALI REGOLE NELL ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DA FORNO Paola Rebufatti Torino, 15 maggio 2013 ETICHETTATURA principale normativa di riferimento 1. D.L.vo n. 109/1992 s.m.i. 2. D.P.R. 502 del 30/11/1998

Dettagli

REGOLAMENTO SPECIALE CROSTACEI E MOLLUSCHI CEFALOPODI Adottato dalla Deputazione Nazionale con delibera n 11 del 18 ottobre 2011

REGOLAMENTO SPECIALE CROSTACEI E MOLLUSCHI CEFALOPODI Adottato dalla Deputazione Nazionale con delibera n 11 del 18 ottobre 2011 REGOLAMENTO SPECIALE CROSTACEI E MOLLUSCHI CEFALOPODI Adottato dalla Deputazione Nazionale con delibera n 11 del 18 ottobre 2011 COMITATO DI FILIERA DEI CROSTACEI E MOLLUSCHI CEFALOPODI SEDE: CAMERA DI

Dettagli

ETICHETTE ALIMENTARI etichetta carta d identità dei prodotti alimentari confezione

ETICHETTE ALIMENTARI etichetta carta d identità dei prodotti alimentari confezione 1 ETICHETTE ALIMENTARI L etichetta costituisce la carta d identità dei prodotti alimentari e rappresenta lo strumento di comunicazione tra produttore e consumatore, permettendo allo stesso tempo un confronto

Dettagli

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI. Reg. UE 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2016

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI. Reg. UE 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2016 ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI Reg. UE 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2016 Obiettivo del regolamento è garantire informazioni e assicurare salute e interessi del Consumatore Il regolamento

Dettagli

Misto per frittura infarinata 1800 g Mare Più

Misto per frittura infarinata 1800 g Mare Più SCHEDA TECNICA PRODOTTO FINITO Cod. C013 REV.2 del 04/02/2015 Misto per frittura infarinata 1800 g Mare Più Vassoio lid Via Arno 7, 63824 Altidona (AP) - Telefono 0734 931254 Fa 0734 935014 info@marepiusrl.com

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 2351 Nome Prodotto CORNETTO BUONSENSO VUOTO -50% ZUCCHERI -30% GRASSI - MADREVEGA Linea Prodotto Prontoforno Codice Ean14 Unità di Vendita

Dettagli

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI Regolamento UE 1169/2011 Milano 28 novembre 2016 Obiettivo del regolamento è garantire informazioni e assicurare salute e interessi del Consumatore 25 novembre 2011

Dettagli

Cambiano le etichette: ecco, punto per punto, come devono attrezzarsi produttori e ristoranti

Cambiano le etichette: ecco, punto per punto, come devono attrezzarsi produttori e ristoranti Comunicato stampa Cambiano le etichette: ecco, punto per punto, come devono attrezzarsi produttori e ristoranti Maria Teresa Manuelli 11 December 2014 Cambiano le etichette per alimenti e bevande. Da sabato

Dettagli

MASCARPONE VASC. 500g. Codice 43150

MASCARPONE VASC. 500g. Codice 43150 MASCARPONE VASC. 500g Rev. 0 Codice 43150 del 18/02/2014 1) DESCRIZIONE PRODOTTO: formaggio fresco, a pasta molle, ottenuto dalla coagulazione acida di crema di latte pastorizzata Paese di produzione:

Dettagli

La nuova etichettatura degli alimenti. Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova

La nuova etichettatura degli alimenti. Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova La nuova etichettatura degli alimenti Valerio Giaccone Dipartimento di Medicina animale, Produzioni e Salute Università di Padova Lo status quo ante L etichettatura è figlia del packaging Con essa il produttore

Dettagli

NORMATIVA ALLERGENI NELLA RISTORAZIONE

NORMATIVA ALLERGENI NELLA RISTORAZIONE AGGIORNAMENTO TEORICO/PRATICO SULLA PREPARAZIONE DI PASTI SPECIALI E IN PARTICOLARE PER CELIACI NELLA RISTORAZIONE NORMATIVA ALLERGENI NELLA RISTORAZIONE Dr.ssa Rita De Noni Responsabile Servizio Igiene

Dettagli

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI: guida alla lettura

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI: guida alla lettura ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI: guida alla lettura Una attenta lettura delle etichettature può aiutare a scegliere meglio e a mangiare in modo sicuro. Nella guida, definizioni, approfondimenti ed

Dettagli

Cosa si intende per pesca diretta del tonno rosso? Quella praticata da coloro che sono forniti di quota

Cosa si intende per pesca diretta del tonno rosso? Quella praticata da coloro che sono forniti di quota Cosa si intende per pesca diretta del tonno rosso? Quella praticata da coloro che sono forniti di quota Che cosa si intende per pesca accessoria/accidentale di tonno rosso e qual è il limite? Si intende

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI

CARATTERISTICHE GENERALI DENOMINAZIONE DI VENDITA Olio extra vergine di oliva(miscela di oli di oliva originari dell Unione Europea - MARCHIO Big Chef - COD. INTERNO OLIOETRA10/100BIG - UNITA' DI VENDITA: Dispenser da 100 monodosi

Dettagli

Allergeni nei menu, ora non ci sono più scuse venerdì 20 febbraio 2015

Allergeni nei menu, ora non ci sono più scuse venerdì 20 febbraio 2015 Allergeni nei menu, ora non ci sono più scuse venerdì 20 febbraio 2015 Più tutele per allergici e celiaci grazie alla circolare del Ministero della Salute che chiarisce applicazione in base a nuovo Regolamento

Dettagli

SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE

SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE MODULO DI RISPOSTA RISPOSTA AL QUESITO: Cosa deve essere scritto su in etichetta di barattolo di miele? In base ai dati da voi forniti e senza conoscere nel

Dettagli

Nuova etichettatura degli alimenti: da obbligo ad opportunità con la realtà aumentata

Nuova etichettatura degli alimenti: da obbligo ad opportunità con la realtà aumentata Nuova etichettatura degli alimenti: da obbligo ad opportunità con la realtà aumentata Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Consorzio GoToWorld Brescia, 16 giugno 2016 Indice 1. Le

Dettagli

Informazione al consumatore

Informazione al consumatore Informazione al consumatore sui prodotti alimentari, nuovo regolamento UE Dario Dongo responsabile Politiche UE e Regolative, Federalimentare dongo@federalimentare.it - GSM (+39) 335 7313 726 Background

Dettagli

ENTE BENEFICIARIO FEDERSVILUPPO ASSOCIAZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE BOLLETTINO DI SICUREZZA ALIMENTARE N 05/14 REDATTO DALL AREA TECNICA.

ENTE BENEFICIARIO FEDERSVILUPPO ASSOCIAZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE BOLLETTINO DI SICUREZZA ALIMENTARE N 05/14 REDATTO DALL AREA TECNICA. ENTE BENEFICIARIO FEDERSVILUPPO ASSOCIAZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE BOLLETTINO DI SICUREZZA ALIMENTARE N 05/14 REDATTO DALL AREA TECNICA. Torino, 09/12/2014. 10135 Torino - Via Pio VII, 97 tel. 0116177211

Dettagli

Indicazione degli allergeni sui menù. Chierimento del Ministero della Salute

Indicazione degli allergeni sui menù. Chierimento del Ministero della Salute Indicazione degli allergeni sui menù. Chierimento del Ministero della Salute (1169/2011). In una nota il Ministero della Salute chiarisce come indicare la presenza di allergeni negli alimenti distribuiti

Dettagli

Disciplinare di produzione delle "ALICI SAPORE DI CAMPANIA"

Disciplinare di produzione delle ALICI SAPORE DI CAMPANIA Disciplinare di produzione delle "ALICI SAPORE DI Art. 1 denominazione del prodotto la dicitura "ALICI SAPORE DI CAMPANIA è riservata agli esemplari adulti della specie Engraulis encrasicolus L. provenienti

Dettagli

L IMPORTANZA DEL CONTROLLO DI FILIERA NEL LATTE ALIMENTARE

L IMPORTANZA DEL CONTROLLO DI FILIERA NEL LATTE ALIMENTARE L IMPORTANZA DEL CONTROLLO DI FILIERA NEL LATTE ALIMENTARE Dott. Olindo Mazzotti Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. Unità Operativa CLR Latte Tigullio GENOVA PALAZZO DUCALE, 5 NOVEMBRE 2014 IL LATTE

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA Linee guida recante istruzioni operative per l indicazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA OLIVE VERDI BELLA DI CERIGNOLA

SCHEDA TECNICA OLIVE VERDI BELLA DI CERIGNOLA SCHEDA TECNICA OLIVE VERDI BELLA DI CERIGNOLA 1 SCHEDA DESCRITTIVA 1.1 DENOMINAZIONE DI VENDITA E una conserva alimentare costituita da olive verdi Bella di Cerignola, in vaso da 3100 ml con trattamento

Dettagli

Grissini Ristoranti Orazio gr. 450x10

Grissini Ristoranti Orazio gr. 450x10 Scheda tecnica PF Pag. 1 di 5 Grissini Ristoranti Orazio gr. 450x10 CODIFICA PRODOTTO EAN interna Ristoranti Orazio 800 4583 611099 1N7501AFB Denominazione articolo Grissini tipo 00 agli oli vegetali Marchio:

Dettagli

INGREDIENTI Farina di riso*99%, sale marino. Può contenere tracce di soia e latte. DATA: REVISIONE: N.1 MOTIVO: MODIFICA DETTAGLI TECNICI

INGREDIENTI Farina di riso*99%, sale marino. Può contenere tracce di soia e latte. DATA: REVISIONE: N.1 MOTIVO: MODIFICA DETTAGLI TECNICI DESCRIZIONE PRODOTTO CRACKERS DI RISO. *ALIMENTO DIETETICO PRIVO DI GLUTINE. IL PRODOTTO E INDICATO PER TUTTI I SOGGETTI CHE DEVONO ESCLUDERE IL GLUTINE DALLA DIETA. Snack leggero che si può gustare sia

Dettagli

Capire per. consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI

Capire per. consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI Capire per consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI Le informazioni necessarie: le buone pratiche I consumatori, piccoli o grandi che siano, devono poter scegliere con cognizione di causa. Per questo

Dettagli

BRESAOLA PUNTA D ANCA ½ SV

BRESAOLA PUNTA D ANCA ½ SV Pagina 1 di 2 Denominazione di vendita: Ingredienti: Additivi alimentari: Allergeni: Altre diciture in etichetta: Affumicatura: Stagionatura: Descrizione del prodotto ed ingredienti Bresaola punta d anca

Dettagli

quotidiani 18 giugno 2012 TORINO coldiretti coldiretti news Made in Italy, Coldiretti, arriva etichetta pesce al banco e ristorante

quotidiani 18 giugno 2012 TORINO coldiretti coldiretti news Made in Italy, Coldiretti, arriva etichetta pesce al banco e ristorante Coldiretti TORINO rassegnastampa quotidiani 18 giugno 2012 indice coldiretti coldiretti news Made in Italy, Coldiretti, arriva etichetta pesce al banco e ristorante regione la stampa Asti Un grande Giornata

Dettagli