REGOLAMENTO GARE stag. 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO GARE stag. 2015"

Transcript

1 Mini Autodromo la Valletta REGOLAMENTO GARE stag GARA DESCRIZIONE DATA RECUPERO Prima Sociale Seconda Sociale Terza Sociale Quarta Sociale Quinta Sociale CONTATTI: Cellulare Matteo 340/ / Cesare 339/ ; ; Web-Site ; Follow us on Facebook official page ; Video YouTube official page

2 NORME GENERALI 1. Batterie Sono ammesse batterie: LiPo, LiFe, Ecc. (appartenenti alla famiglia dei polimeri di litio). La batteria deve avere una tensione non superiore agli 8.40 Volt (2S) e 4,20 Volt (1S). I piloti sono gli unici responsabili per l'uso in sicurezza delle batterie e degli accessori elettrici. In caso d incendio il modo migliore per estinguere le fiamme è l uso di sabbia o estintori a polvere. Assolutamente non usare acqua. 2. Motori Sono utilizzabili solo motori elettrici di tipo brushless (senza spazzole o carboncini). È vietato saldare i cavi di alimentazione direttamente alle batterie, devono essere utilizzati appositi connettori. 3. Additivi In tutte le categorie è ammesso l uso di additivi per le gomme a condizione che siano quasi inodori e non fastidiosi ai box. 4. Recuperi Durante le fasi di gara ogni pilota, generalemente al termine di ogni manche disputata, dovrà recarsi immediatamente al posto di recupero contrassegnato con il suo numero di batteria, manche o di finale. 5. Orari Vengono invitati tutti i piloti a recarsi presso l impianto entro le ore Tutte le categorie correranno sia qualifiche che finali nella sola giornata di Domenica. 6. Iscrizione gara L iscrizione alla gara deve essere effettuata su myrcm (dal sito della pista è possibile accedervi mediante apposito link visibile dal sito della pista prima di ogni gara. L'iscrizione potrà essere effettuata mediante semplice notifica, mezzo mail o sms ( ) 7. Ritiri I piloti che si ritirano durante lo svolgimento di una manche dovranno rimanere sul palco fino al termine della stessa senza disturbare gli altri piloti.

3 8. Diverbi tra associati Ogni discussione accesa fra associati, che non dovesse rientrare immediatamente comporta un richiamo ufficiale. Nel caso la disputa dovesse continuare a ne segue un aggressione, i/il resposabile/i sarà immediatamente allontanato. 9. Controlli e verifiche Vengono effettuati, generalmente prima di ogni manche di qualifica e finale e in ogni momento della giornata di gara, se ritenuto dalla direzione. Il rifiuto di presentare un modello al controllo ne comporta l immediata squalifica. 10. Ammonizioni e squalifiche A una seconda ammonizione per infrazione al regolamento tecnico scatta la squalifica. 11. Postazione sul palco La posizione di guida dal palco sarà CASUALE. Se sarà richiesto, anche di un singolo partecipante, tutti i piloti arretreranno di 1m e ciascuno di essi scegliera la sua posizione in ordine di classifica (quindi dalla seconda manche di qualifica in poi).

4 STRUTTURAZIONE QUALIFICAZIONI, GARE E SISTEMA DI PUNTEGGIO PER TUTTE LE CATEGORIE 1. Qualificazioni (1 su 3) L'ordine di partenza della prima manche di qualificazione sarà basato sulla forza di ogni singolo pilota. Mentre, l'ordine della seconda e terza manche sarà definito dal piazzamento ottenuto nelle manche precedentemente disputate. Le qualificazioni si svolgeranno mediante il sistema round by round. La griglia di partenza delle finali sarà stilata al termine delle 3 manche e verrà considerata la migliore singola prestazione di ogni pilota. 2. Finali (2 su 3 con somma piazzamenti) Le batterie di finale saranno strutturate nel seguente modo: - FINALE A TASSATIVAMENTE dal 1 al 10 ; - FINALE B dal 11 al 20 (o restanti piloti); - FINALE C dal 21 al 30 (o restanti piloti) e cosi via. La classifica di gara verrà stilata al termine delle tre finali mediante la somma dei migliori due piazzamenti su tre (quindi un solo scarto). Vincerà pertanto chi avrà totalizzato il punteggio più basso. In caso di parità sarà considerato il numero di giri, ed in caso di ulteriore parità, il tempo con cui sono stati effettuati. ESEMPIO: PILOTA FINALE 1 FINALE 2 FINALE 3 Marco Giovanni 2 (18-5:08:507) 1 (18-5:10:209) 1 (18-5:05:206) 2 (18-5:05:255) *= è lo scarto, perchè è la peggior prestazione su 3 e la somma viene effettuata sommando le migliori due restanti 3* 3* 3. Classifica di giornata valevole per il campionato sociale La classifica di giornata valevole per il campionato è a punti, ed è la seguente: 1 Classificato Classificato Classificato Classificato Classificato 150 e cosi via... Al termine di tutte le gare sarà sommato il punteggio con lo scarto della peggiore prestazione (o della gara non disputata). In caso di parità a fine campionato vengono confrontati i singoli punteggi di giornata ed il pilota che avrà totalizzato, alla prima gara, quello più più alto si posizionerà davanti.

5 ESEMPIO: PILOTA GARA 1 GARA 2 GARA 3 GARA 4 GARA 5 A (scarto) 156 B 156 (scarto) In questo caso i piloti hanno lo stesso punteggio ma anche la stessa migliore prestazione. In tal caso si verifica il punteggio della prima gara e chi ha totalizzato quello più alto (B) si posizionerà davanti. CATEGORIE LE CATEGORIE CHE PARTECIPERANNO AL COMPIONATO SOCIALE 2015, PRESSO L'IMPIANTO DE LA VALLETTA SARANNO 4: A) TOURING LIBERA; B) TOURING STOCK 13.5 SPEED PASSION; C) TOURING STOCK 13.5; D) FORMULA 21.5 LIBERO TOURING LIBERA Devono essere montate gomme in lattice mono gomma e verranno prese in pista punzonate (LRP G32/36). Sarà possibile acquistare n 1 treno di gomme e in caso di rottura sarà sostituita a carico del pilota. Regolatori e motori sono liberi. SONO AMMESSI/E: - modelli Touring 4WD; - carrozzerie Touring aventi dimensione massima 190 mm; - modelli aventi peso >1350gr (con transponder) - carrozzerie tagliate secondo le linee guida originali. SONO VIETATI: - congegni per il controllo di trazione o similari; - cambi di velocità e/o frizioni di ogni tipo; - sistemi di frenatura meccanici. La durata delle manche di qualificazione e delle finali è di n 5 minuti. I CONTROLLI a cui si sottoporranno i piloti di tale categoria saranno riguardanti il peso del modello e che siano utilizzate, solo e soltanto, le gomme punzonate.

6 TOURING STOCK 13.5 SPEED PASSION Devono essere montate gomme in lattice mono gomma e verranno prese in pista punzonate (LRP G32/36). Sarà possibile acquistare n 1 treno di gomme e in caso di rottura sarà sostituita a carico del pilota. SONO AMMESSI/E: - esclusivamente motori speed-passion 13.5 V3 con regolatore cirtix stock o reventon stock club race (con possibilità di noleggio in pista); - modelli Touring 4WD ; - carrozzerie Touring aventi dimensione massima 190 mm; - modelli aventi peso >1350gr (con transponder); - carrozzerie tagliate secondo le linee guida originali. SONO VIETATI: - congegni per il controllo di trazione o similari; - cambi di velocità e/o frizioni di ogni tipo; - sistemi di frenatura meccanici. La durata delle manche di qualificazione e delle finali è di n 5 minuti. I CONTROLLI a cui si sottoporranno i piloti di tale categoria saranno riguardanti il peso del modello e che siano utilizzate, solo e soltanto, le gomme punzonate. INOLTRE Il motore e il regolatore utilizzati per la gara vanno mantenuti nella loro configurazione originale. E' possibile muovere i sensori in posizione +10 visibile sulla culatta del motore. E' proibita qualsiasi modifica o sostituzione di parti di regolatore e motore (tipo rotori di diverso diametro, sensori, statori, condensatori aggiuntivi sul regolatore), la rotazione dei sensori sulla sede e/o qualsiasi modifica artigianale e non, che vada a modificare l'originalità dello stesso. I partecipanti alla gara verranno sottoposti a verifiche tecniche (Motore/regolatore/). Laddove verrà riscontrata una manomissione nel motore/regolatore da parte del concorrente, lo stesso verrà immediatamente squalificato dalla gara. Il concorrente che non permetterà il regolare controllo del modello"presunto irregolare" verrà squalificato dalla gara.

7 TOURING STOCK 13.5 Devono essere montate gomme in lattice mono gomma e verranno prese in pista punzonate (LRP G32/36). Sarà possibile acquistare n 1 treno di gomme e in caso di rottura sarà sostituita a carico del pilota. Saranno ammessi motori appartenenti alla lista EFRA e regolatori in modalità blinky. SONO AMMESSI/E: - modelli Touring 4WD ; - carrozzerie Touring aventi dimensione massima 190 mm; - modelli aventi peso >1350gr (con transponder) - carrozzerie tagliate secondo le linee guida originali. SONO VIETATI: - congegni per il controllo di trazione o similari; - cambi di velocità e/o frizioni di ogni tipo; - sistemi di frenatura meccanici. La durata delle manche di qualificazione e delle finali è di n 5 minuti. I CONTROLLI a cui si sottoporranno i piloti di tale categoria saranno riguardanti il peso del modello e che siano utilizzate, solo e soltanto, le gomme punzonate. INOLTRE Il motore e il regolatore utilizzati per la gara vanno mantenuti nella loro configurazione originale. Verrà altresì verificato che la combo utilizzata dal pilota sia composta solo e soltanto da motore appartenente alla lista EFRA e regolatore in modalità blinky. E' proibita qualsiasi modifica o sostituzione di parti di regolatore e motore (tipo rotori di diverso diametro, sensori, statori, condensatori aggiuntivi sul regolatore), la rotazione dei sensori sulla sede e/o qualsiasi modifica artigianale e non, che vada a modificare l'originalità dello stesso. Laddove verrà riscontrata una manomissione nel motore/regolatore da parte del concorrente, lo stesso verrà immediatamente squalificato dalla gara. Il concorrente che non permetterà il regolare controllo del modello"presunto irregolare" verrà squalificato dalla gara.

8 FORMULA 21.5 Devono essere montate gomme in lattice mono gomma GRP e verranno prese in pista punzonate Sarà possibile acquistare n 1 treno di gomme e in caso di rottura sarà sostituita a carico del pilota. Il treno potrà essere lasciato in pista e riutilizzato la gara successiva. Devono essere montate gomme in lattice e saranno ammessi: motori 21.5 con rapporto libero e regolatore in modalità blinky. Ammessi regolatori solo lista ROAR. - motori 17.5 v3 speed-passion e regolatore cirtix o reventon stock club race con rapporto minimo a 3,20 (con possibilità di noleggio in pista); SONO AMMESSI/E: - Modelli aventi peso >1025gr (con transponder); - carrozzerie tagliate secondo le linee guida originali; - modelli con assale rigido posteriore con differenziale. SONO VIETATI: - Congegni per il controllo di trazione o similari; - Cambi di velocità e/o frizioni di ogni tipo; - sistemi di frenatura meccanici. - Sospensioni indipendenti all anteriore e al posteriore. La durata delle manche di qualificazione e delle finali è di n 8 minuti. I CONTROLLI a cui si sottoporranno i piloti di tale categoria saranno riguardanti il peso del modello e che siano utilizzate, solo e soltanto, le gomme punzonate. E' proibita qualsiasi modifica o sostituzione di parti di regolatore e motore (tipo rotori di diverso diametro, sensori, statori, condensatori aggiuntivi sul regolatore), la rotazione dei sensori sulla sede e/o qualsiasi modifica artigianale e non, che vada a modificare l'originalità dello stesso. I partecipanti alla gara verranno sottoposti a verifiche tecniche (Motore/regolatore/). Laddove verrà riscontrata una manomissione nel motore/regolatore da parte del concorrente, lo stesso verrà immediatamente squalificato dalla gara. Il concorrente che non permetterà il regolare controllo del modello"presunto irregolare" verrà squalificato dalla gara.

9 INVITIAMO TUTTI I PARTECIPANTI A MANTENERE UNO SPIRITO DI LEALTA E CORRETTEZZA, SENZA DIMENTICARE CHE IL PRINCIPALE SCOPO DI QUESTE GARE SOCIALI E DIVERTIRSI MANTENENDO UN CLIMA SERENO. IN CASO DI COMPORTAMENTO ANTISPORTIVO, IL PILOTA SARA ALLONTANATO DALL IMPIANTO SPORTIVO. VERRA POI VALUTATO DAL DIRETTIVO DELL IMPIANTO SE RADIARLODALLO STESSO. MINI AUTODROMO LA VALLETTA Varese 13/12/2014

10

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC TOURING 4WD SCALA 1/10 SPECIALITA ELETTRICO CATEGORIA MODIFICATA E STOCK 13,5T NO-TIMING

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC TOURING 4WD SCALA 1/10 SPECIALITA ELETTRICO CATEGORIA MODIFICATA E STOCK 13,5T NO-TIMING Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC TOURING 4WD SCALA 1/10 SPECIALITA ELETTRICO CATEGORIA MODIFICATA E STOCK 13,5T NO-TIMING Requisiti e modalità di iscrizione al

Dettagli

1/8 Off Road Brushless.

1/8 Off Road Brushless. 1/8 Off Road Brushless. Regolamento tecnico Sono ammessi alla categoria tutti i modelli tipo Buggy, in scala 1/8 a ruote scoperte, con trasmissione 4wd spinti esclusivamente da un motore elettrico alimentato

Dettagli

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano Settembre 2011 1 Regolamento Tecnico Categoria STOCK 2WD 1.1 Modelli ammessi: Qualunque modello originale Kyosho dnano. 1.2 Pezzi opzionali ammessi sullo chassis:

Dettagli

[Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.]

[Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.] [Regolamento 2WD] [Campionato Nazionale U.I.S.P.] 2015 Campionato riservato ad Automodelli Radiocomandati elettrici Categoria Formula 1 2WD scala 1/10 Pan Car 2WD scala 1/10 Requisiti e modalità di iscrizione

Dettagli

Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross

Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross Specifiche tecniche e Regolamento Categoria Rally Cross Edizione valida per 2012 1 DEFINIZIONE DI AUTOMODELLO RALLY CROSS Il Rally Cross è un auto modello di derivazione Off-Road mosso dalla trazione cardanica

Dettagli

MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD

MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD MSP ITALIA REGOLAMENTO TECNICO AUTOMODELLI 1:8 FUORISTRADA OFF ROAD DEFINIZIONE L'automodello è una riproduzione in scala 1:8 di una autovettura da fuoristrada (buggy) mosso dalla trazione di due o più

Dettagli

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 Per la seconda edizione del campionato mondiale BRM Slot Car 1/24, il club 100% Slotcar, sempre sotto il patrocinio della casa madre, organizza per il

Dettagli

BMW Z4 Super Cup NSR

BMW Z4 Super Cup NSR BMW Z4 Super Cup NSR Gara Endurance a Squadre 12H La Manifestazione Organizzata è un Evento Ufficiale NSR e verrà effettuata all interno dei locali dell Associazione Sportiva Dilettantistica Slot Club

Dettagli

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Slot.it organizza per il 2014 il Campionato Italiano Slot.it. con le seguenti categorie: Gare sprint: Classic, LMP, Group C Endurance digitale oxigen: GT/LMP

Dettagli

Regolamento Sportivo

Regolamento Sportivo Regolamento Sportivo (Settori Plastica e Metallo) Il presente regolamento è integrato dal contenuto dei seguenti documenti disponibili in versione aggiornata sul sito web: Statuto ANSI Annuario per l anno

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE Questa corsa a squadre si svolgerà sulla pista di Baia Sardinia (Kartodromo Pista dei Campioni) il 8 ottobre 2011 su kart forniti dall organizzazione. Il regolamento di questa

Dettagli

Regolamento Tecnico Rally

Regolamento Tecnico Rally Regolamento Tecnico Rally Pagina 1 di 15 INDICE Art. 1) DEFINIZIONE AUTOMODELLO RALLY BELT 2.1 PESI E MISURE 2.2 CARROZZERIA 2.3 ALETTONE: 2.4 NUMERI DI GARA 2.4 PARAURTI: 2.4 SERBATOIO: 2.7 MISCELA: 2.8

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE MOTO 1/5 RC 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE MOTO 1/5 RC 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE MOTO 1/5 RC 2015 Pagina 1 INDICE 1 REGOLAMENTO DISCIPLINARE... 4 1.1 ASSEMBLEA NAZIONALE ANS AMSCI MOTO... 4 1.2 CONSIGLIO DIRETTIVO ANS AMSCI MOTO... 5 1.3 DIRIGENTE NAZIONALE

Dettagli

Vademecum del pilota

Vademecum del pilota Vademecum del pilota Gentile pilota, siamo lieti di darti il benvenuto nel Trofeo Italia Interforze 2011 e ti auguriamo una stagione ricca di soddisfazioni sportive. Nell intento di facilitarti il primo

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN)

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) 1) Organizzatore: FUN RACE a.s.d. Via A. Volta Arcugnano (VI) Italy, Tel 0039 3489013207, funrace.asd@icloud.com,www.maxtrophy.com, facebook/funrace

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE POLINI ITALIAN CUP 2010 TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLE GENERALI F1.1 A - GRC MOTO indice per il 2010 in collaborazione con la Polini Motori il 1

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto segue all interno di questo

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 Art. 1 I campionati CSI di Mountain Bike sono riservati a tutti i tesserati al Centro Sportivo Italiano in regola con il tesseramento che ha validità dal

Dettagli

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO

CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO CAMPIONATO INTERCLUB AREZZO-CITTA' DI CASTELLO REGOLAMENTO SPORTIVO Anno 2013/14 v. 1.0 22 settembre 2013 NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO Tutti i Concorrenti, partecipando al Campionato, sono tenuti a

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori.

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. REGOLAMENTO MOTO ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. Art.1- CARATTERISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE E DEL

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS 1) CATEGORIE REGOLAMENTO PARTICOLARE 2009 10 SPORT :pit bike con motore 4 t orizzontale, telaio a culla aperta, Ruota posteriore 10", ruota anteriore max 12", altezza

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE 2015 INDICE 1. REGOLAMENTO DI DISCIPLINA... 5 1.1 GENERALITA... 5 1.2 INFRAZIONI COMPORTAMENTALI... 5 1.3 INFRAZIONI AL REGOLAMENTO TECNICO... 5 1.4 INFRAZIONI AL REGOLAMENTO

Dettagli

A.S.D MattiDaLeagueare

A.S.D MattiDaLeagueare Regolamento Torneo Calcio a 5/7 MattiDaLeagueare Art 1: Regole di Gioco Le regole del MattiDaLeagueare sono le stesse ufficiali del calcio a 5 e a 7. E stata abolita la variante della regola del retropassaggio

Dettagli

LAMBORGHINI CONTENUTO

LAMBORGHINI CONTENUTO LAMBORGHINI CONTENUTO 1 piano di gioco con due circuiti, 5 miniature Murcielago Lamborghini scala 1:87, 5 carte Automobili, 10 carte Piloti, 39 carte Tecnologia (13 di marca Rossa, 13 di marca Gialla e

Dettagli

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup Cos'è il Trofeo Abarth 500 e la Porsche Supercup NSR? E' un campionato che si articola in due fasi; la prima in ambito di Club,

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto

REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto www.mlkasi.mrcmotorsport.com REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto 1. Istituzione. Il settore Nazionale Moto Leggere e Kart (di seguito MLK)

Dettagli

1 TROFEO MINITRIALARIO 2015

1 TROFEO MINITRIALARIO 2015 1 TROFEO MINITRIALARIO 2015 CALENDARIO CAMPIONATO JUNIORES LOMBARDO U.I.S.P. TRIAL 1) 19/04/2015 Cortenova (LC) 2) 03/05/2015 Cremia (CO) 3) 19/07/2015 Lanzo d Intelvi (CO) 4) 06/09/2015 Buglio in Monte

Dettagli

ROTWFORMULA12015CHAMPIO NSHIPROTWFORMULA12015CH AMPIONSHIPROTWFORMULA12 015CHAMPIONSHIPROTWFORM ULA12015CHAMPIONSHIPROTW FORMULA12015CHAMPIONSHIP

ROTWFORMULA12015CHAMPIO NSHIPROTWFORMULA12015CH AMPIONSHIPROTWFORMULA12 015CHAMPIONSHIPROTWFORM ULA12015CHAMPIONSHIPROTW FORMULA12015CHAMPIONSHIP ROTWFORMULA12015CHAMPIO NSHIPROTWFORMULA12015CH AMPIONSHIPROTWFORMULA12 015CHAMPIONSHIPROTWFORM ULA12015CHAMPIONSHIPROTW FORMULA12015CHAMPIONSHIP ROTWFORMULA12015CHAMPIO NSHIPROTWFORMULA12015CH AMPIONSHIPROTWFORMULA12

Dettagli

STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO

STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO Art. 1 Per Stock Car cross s intende: manifestazioni automobilistiche su circuiti permanenti

Dettagli

Solar System Tour quinta edizione

Solar System Tour quinta edizione Solar System Tour quinta edizione Catania, 30 Novembre 2013 Descrizione Il Solar System Tour è una manifestazione sportivo-culturale organizzata, nell ambito delle proprie iniziative divulgative per le

Dettagli

ASSOCIAZIONE S.ANNA. Campionato Italiano UISP 2010. Crono e controlli GAE Ferrara

ASSOCIAZIONE S.ANNA. Campionato Italiano UISP 2010. Crono e controlli GAE Ferrara ASSOCIAZIONE S.ANNA RealRallyventidieci Campionato Italiano UISP 2010 Crono e controlli GAE Ferrara direzione gara Alessandro Catozzi Categorie: Cadetti Junior Senior - Expert 30-31 LUGLIO 1 AGOSTO z.ind

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2015 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

7.1 DEFINIZIONE. Figura 1

7.1 DEFINIZIONE. Figura 1 7. AUTOMODELLI 1:5 TC 7.1 DEFINIZIONE 7.1.1 1:5 SCALE TOURING Le categorie riconosciute, in accordo con quanto avviene nella scala 1:1, sono quelle che partecipano al Campionato Touring Car Serie, secondo

Dettagli

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR)

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR) 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6 prove: domenica 8

Dettagli

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE 1 LA SQUADRA La squadra viene costruita scegliendo 25 giocatori tra quelli delle squadre del campionato di calcio di serie A, elencati nella lista pubblicata dalla

Dettagli

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di

Dettagli

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E F R II U L II V E N E Z II A G II U L II A R E G O LA ME N T O T R O F E O R E G O LA R I T À E P O C

Dettagli

MINI ENDURANCE FIA GT

MINI ENDURANCE FIA GT MINI ENDURANCE FIA GT Gare riservate a modelli riproducenti le vetture partecipanti al mondiale FIA GT. Per equiparare i modelli e renderli competitivi allo stesso modo, si è scelto un pacchetto telaio

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2014 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 REGOLAMENTO 2013 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6

Dettagli

ATLETICA LEGGERA. Pista

ATLETICA LEGGERA. Pista ATLETICA LEGGERA Pista CATEGORIA ANNI DI NASCITA Ragazzi/e 2004-2005 Cadetti/e 2002-2003 Programma Categoria Gruppi Gare Ragazzi/e Corse 60-600 - 4x100 (cambio libero) Salti Alto - Lungo Lanci Peso gomma

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1 Regolamento pag 1 GARA La manifestazione avrà luogo presso il circuito BIG KART di Rozzano e sara così formata da 6 gare endurnce da 2 ore e 4 gare endurance da 3divise in 20 minuti di libere più 10 minuti

Dettagli

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO REGOLAMENTO TECNICO E SPORTIVO MANIFESTAZIONE A CARATTERE PROMOZIONALE DI DURATA DENOMINATA DUE ORE BARDHAL Il Moto Club Spoleto, indice ed organizza per i giorni 17, 18, e 19 Settembre 2015 presso l Autodromo

Dettagli

Specialità GT 1/8 REGOLAMENTO SPORTIVO EDIZIONE 2015

Specialità GT 1/8 REGOLAMENTO SPORTIVO EDIZIONE 2015 Specialità GT 1/8 REGOLAMENTO SPORTIVO EDIZIONE 2015 1 1. REGOLAMENTO DI DISCIPLINA 1.1 GENERALITÀ 1.1.1 L Associato a UISP è tenuto a mantenere, in ogni momento, un comportamento coerente alle comuni

Dettagli

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali.

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali. F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E T R E N T O -- B O L Z A N O R E G O L A M E N T O R E G I O N A L E 2 0 1 4 M O T O C R O S S E M I

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA STAGIONE 2012 www.renaultsportitalia.it SOMMARIO 03 PRIMO GRADINO PER LE CATEGORIE SUPERIORI 04 LA SERIE GIUSTA PER CRESCERE 05 CALENDARIO 2012 06 FORMAT DEI WEEKEND 07 LE VETTURE

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli

FANTA CAMPIONATO 2006/07 ABSOLUTE FIVE, REGOLAMENTO

FANTA CAMPIONATO 2006/07 ABSOLUTE FIVE, REGOLAMENTO FANTA CAMPIONATO 2006/07 ABSOLUTE FIVE, REGOLAMENTO SCOPO Il Fanta Campionato Absolute Five 2006/07 nasce con lo scopo principale di intrattenere, con un attività ludica senza fini di lucro legata al mondo

Dettagli

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1. DEFINIZIONE La scrivente FUORIGIRI SRL organizza per la stagione agonistica 2013 il TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 con

Dettagli

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI DL 1010B DL 1010D DL 1012Z KIT PER TRASFORMATORI E MOTORI KIT PER IL MONTAGGIO

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 REGOLAMENTO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 INDICE Art. 1 ORGANIZZAZIONE Art. 2 CALENDARIO SPORTIVO Art. 3 CONDUTTORI AMMESSI Art. 4 AUTOVETTURE AMMESSE Art. 5 COMUNICAZIONI Art. 6 SVOLGIMENTO

Dettagli

Regolamento MINIZRACING. di Automodelli MINI-Z

Regolamento MINIZRACING. di Automodelli MINI-Z Regolamento MINIZRACING di Automodelli MINI-Z Gennaio 2015 Rev.1 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI- Questo documento è di proprietà esclusiva della A.s.d. MzM sul quale si riserva ogni diritto. Pertanto questo

Dettagli

INTRODUZIONE. Il Trofeo 2009

INTRODUZIONE. Il Trofeo 2009 INTRODUZIONE AL Il Trofeo 2009 Il TrofeoDEDACCIAI 2009 è una manifestazione ciclistica a tappe gestita dalla GIROinGIRO SERVIZI e si disputa sotto l egida della e dell Federazione Ciclistica Italiana F.C.I.

Dettagli

Regolamento Sportivo. completato l ultimo giro intero. 3.8 I punteggi di ogni singola gara vengono assegnati nel seguente

Regolamento Sportivo. completato l ultimo giro intero. 3.8 I punteggi di ogni singola gara vengono assegnati nel seguente Regolamento Sportivo La partecipazione alle gare del Campionato implica l integrale accettazione delle presenti norme. 1 Direzione Gara - Giudici di Gara - Commissione Tecnica 1.1 La DG è responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14

REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14 REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14 VILLETTA COMUNALE Montemarano, 23 Luglio 29 Luglio 2012 1. Squadre Composizione ed iscrizione Per il Torneo

Dettagli

REGOLAMENTO 24 ORE DI LANZAROTE 2015 SODI WORLD SERIES 2015

REGOLAMENTO 24 ORE DI LANZAROTE 2015 SODI WORLD SERIES 2015 REGOLAMENTO 24 ORE DI LANZAROTE 2015 SODI WORLD SERIES 2015 1) Organizzatore: FUN RACE a.s.d. Via A. Volta Arcugnano (VI) Italy, Tel 0039 3489013207, funrace.asd@icloud.com,www.maxtrophy.com, facebook/canariasendurance

Dettagli

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico.

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico. DIPARTIMENTO NAZIONALE SETTORE MOTORISTICO A.S.C. REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO PITBIKE CROSS MWM 2015 Le gare organizzate dalla MWM sotto l egida della A.M.I. dipartimento nazionale settore motoristico

Dettagli

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 ESORDIENTI M/F (6-11 anni) NORME GENERALI Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema: Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2007-2006)

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS

REGOLAMENTO MOTOCROSS REGOLAMENTO MOTOCROSS Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuori strada possono essere

Dettagli

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012 Revisione 2012.1 Premessa L obiettivo del Campionato è quello di correre con il sistema digitale oxigen, con modelli e componenti di serie Slot it e con motori

Dettagli

Federazione InterLeghe Forum Associate

Federazione InterLeghe Forum Associate Federazione InterLeghe Forum Associate REGOLAMENTO FANTACOPPE 2013 / 2 014 REGOLA 1 FANTACOPPE 1. La F.I.L.F.A. organizza e promuove una serie di tornei in cui si confrontano i migliori fantallenatori

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano SERIE SENIORES TROTA LAGO 0 QUALIFICANTE A: Selettiva Zona A del Campionato Italiano 0 Campionato Italiano Promozionale Individuale 0 (*) Campionato Provinciale Serie 0 (*) La classifica progressiva delle

Dettagli

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente:

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: Lega Nazionale Pallacanestro Pagina 1 di 7 ORDINAMENTO CAMPIONATO SERIE B DILETTANTI LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: n. 4 squadre retrocesse dalla serie A Dilettanti

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

GARA DI TIRO CON CARABINA 1 TROFEO PROVINCIA DI BERGAMO

GARA DI TIRO CON CARABINA 1 TROFEO PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE CACCIA PESCA E SPORT Servizio CACCIA E PESCA Via San Giorgio 5/a - 24121 BERGAMO Tel. 035-387.458 - Fax 035-387.582 e-mail: segreteria.faunistico@provincia.bergamo.it sito

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO GIOCHI POPOLARI

REGOLAMENTO TECNICO GIOCHI POPOLARI REGOLAMENTO TECNICO GIOCHI POPOLARI 1) Ogni gioco popolare inserito nel programma del Palio delle Borgate contribuisce alla classifica generale come evento singolo. TIRO ALLA FUNE 2) La gara inizia quando

Dettagli

SCHOOL MUSIC FACTORY

SCHOOL MUSIC FACTORY SCHOOL MUSIC FACTORY Dopo il grande successo delle passate edizioni, torna SCHOOL MUSIC FACTORY la Fabbrica della Musica! Palco, riflettori,amplificatori e atmosfera da concerto saranno messi a disposizione

Dettagli

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015. COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015 PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 2015 COPPA DEI GIOVANI - TROFEO CHALLENGE BRUNO SCOLARI 23-24 maggio 2015 La categoria prevede due classifiche, una a Squadre e una Individuale e un ulteriore classifica

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

1/10 Touring EP Outdoor

1/10 Touring EP Outdoor PROGRAMMA GARA Definitivo Campionato Italiano 1/10 Touring EP Outdoor 13/14/15 GIUGNO 2014, Pista RME LC di Cassino (Fr) PREMESSA Qui di seguito viene presentato il programma di gara definitivo relativo

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuoristrada

Dettagli

Regolamento GT/LMP Slot.it 2014/2015

Regolamento GT/LMP Slot.it 2014/2015 Regolamento /LMP Slot.it 2014/2015 Premessa L'obiettivo del Campionato è quello di correre con componenti di serie e gomme forniti dal VRslot per rendere semplice, veloce ed economica la preparazione della

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE. Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE. Art. 2 - SCOPO del TORNEO. Art. 3 - DEFINIZIONE dei QUARTIERI

REGOLAMENTO GENERALE. Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE. Art. 2 - SCOPO del TORNEO. Art. 3 - DEFINIZIONE dei QUARTIERI REGOLAMENTO GENERALE aggiornato al 09/03/2014 Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE Il Comitato dei Giochi di Pinasca, d ora in poi denominato Organizzazione, istituisce i Giochi senza Quartiere, manifestazione

Dettagli

Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance

Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance regolarità denominato 6 ore Pessina Endurance Terra e Pistoni

Dettagli

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E P II E M O N T E R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare d Enduro sono

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 ASTA E GESTIONE CREDITI DATA DELL ASTA Sabato 8 Settembre 2012 Ore 20:00 LISTA RUOLI SU http://www.fantacalcio.kataweb.it/stat/index.php?page=calciatori Ogni fantallenatore

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI AI CAMPIONATI SONO AMMESSI I SOCI TESSERATI UITS ED ISCRITTI AD UNA SEZIONE T.S.N. Armi Modelli di armi adottate fino al 1955

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

REGOLAMENTO GARA AMATORIALE MTB PER TESSERATI E NON IN STILE ENDURO ORGANIZZAZIONE ASD ENJOY THE TRAIL

REGOLAMENTO GARA AMATORIALE MTB PER TESSERATI E NON IN STILE ENDURO ORGANIZZAZIONE ASD ENJOY THE TRAIL REGOLAMENTO GARA AMATORIALE MTB PER TESSERATI E NON IN STILE ENDURO ORGANIZZAZIONE ASD ENJOY THE TRAIL DEFINIZIONE: Gara ciclistica per mountain bike in modalità enduro, ideata per dare la possibilità

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ART. 1 - FORMULA DEL CAMPIONATO Calcio a 5 Il campionato prevede gironi all italiana di Serie A2 composti da un massimo di

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 CATEGORIA LEGEND DEFINIZIONE E SPIRITO DELLA CATEGORIA: Categoria con sostanziali possibilità di preparazione. Si corre con modelli che rappresentano le vetture da rally

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE MASTER COLPO 2015

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE MASTER COLPO 2015 MASTER COLPO 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Master 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale Individuale

Dettagli

Regolamento Fantacalcio

Regolamento Fantacalcio Regolamento Fantacalcio 2015/2016 Squadre serie A: ANNIBAL - A.S. PUMA - BOMBER - BORIO & SPEGIO - ENZO - FALCHI FANTOMAS - I TRE MOSCHETTIERI - LUCKY LOSER REAL PREONDA Squadre serie B: ALTA TENSIONE

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

Regolamento Edizione 2012/2013

Regolamento Edizione 2012/2013 Regolamento Edizione 2012/2013 SOMMARIO 1. Generale... 2 1.1 TITOLARI...2 1.2 PANCHINA...2 2. Quota di partecipazione... 2 3. Calcolo punteggi... 2 3.1 CALCOLO DEI VOTI...2 3.2 PARITA TRA DUE O PIU SQUADRE...3

Dettagli

REGOLAMENTO THREETURAGLIA 2015

REGOLAMENTO THREETURAGLIA 2015 REGOLAMENTO THREETURAGLIA 2015 CARATTERISTICHE BASE Sono ammessi solo ciclomotori Moped Classici a frizione automatica (Ciao, Garelli, Peugeot, SI, Bravo, Califfo, Motobecane, Boxer, ecc ecc). Sono vietati

Dettagli

1. Modelli omologati:

1. Modelli omologati: ASSOCIAZIONE NUCLEO ARDENTE Trofeo SlotBazar.com 1a edizione città di Diano Marina Domenica 25 luglio 2010 Rev 1.2.0 05/07/10 Premessa Sono vietati eventuali cambiamenti sul modello, non contemplati in

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE MASTER COLPO 2016

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE MASTER COLPO 2016 MASTER COLPO 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Master 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale Individuale

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli