Art.4 - Normativa applicabile La presente gara è esperita in osservanza delle norme previste dal D.Lgs. 163/2006.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Art.4 - Normativa applicabile La presente gara è esperita in osservanza delle norme previste dal D.Lgs. 163/2006."

Transcript

1 1 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA BRESCIA Via Einaudi, Brescia Tel Fax Partita IVA: Codice Fiscale: Sito Internet BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA DI GARA APERTA, DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA PER IL PERIODO / Codice CIG: C98 Art.1 - Oggetto Il presente Bando di gara contiene norme e procedure per la presentazione delle offerte relative al servizio di cassa dell Ente camerale. Art.2 - Amministrazione aggiudicatrice E amministrazione aggiudicatrice la Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura di Brescia, via Einaudi, Brescia tel , fax n , al cui indirizzo devono essere inviate le offerte. Le richieste di informazioni concernenti la formulazione dell offerta e le modalità della fornitura del servizio potranno essere rivolte a: n. tel. 030/ /324, Ufficio Provveditorato Il Bando, gli allegati e lo schema di Convenzione sono disponibili sul sito Internet sezione Bandi di Gara. Art.3 - Regolamentazione e durata dell'appalto Il servizio di tesoreria dovrà essere effettuato nel periodo dal al , nel rispetto delle norme dettate nello schema di Convenzione. L appalto potrà essere rinnovato, ai sensi dell'art. 29 c.1 del D.Lgs. 163/06, per un periodo massimo di anni 3 (tre) fino al 31/12/2018. Art.4 - Normativa applicabile La presente gara è esperita in osservanza delle norme previste dal D.Lgs. 163/2006. Art.5 - Valore dell appalto Il valore stimato dell appalto è stabilito, in osservanza dell art. 29 c. 12 lett. a.2 e tenuto conto dell eventuale rinnovo, come previsto dal c.1 del citato art. 29 del codice, in Tale valore è necessariamente presunto, in quanto legato alla variabilità dei flussi di cassa che si determineranno

2 2 nel corso della durata del contratto, alla eventualità di anticipazioni di cassa ed alla non prevedibilità dei tassi di interesse futuri. Si evidenzia inoltre la possibilità che l'amministrazione attivi, durante il periodo di vigenza della convenzione, un conto di deposito vincolato. Art.6 - Elementi informativi per la formulazione dell offerta Al fine di consentire una ponderata valutazione dell offerta, si ricorda che la legge 23 dicembre 2005, n. 266 (Legge Finanziaria 2006) ha escluso, all art. 1 c.45, a partire dal primo gennaio 2006, le Camere di Commercio dall'applicazione della legge , n. 720 relativa al sistema di tesoreria unica per enti ed organismi pubblici. Di seguito si forniscono alcuni dati relativi alla gestione del servizio per gli esercizi finanziari del triennio 2009/2011. RISCOSSIONI E PAGAMENTI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA TRIENNIO ENTRATE TOTALE TRIENNIO diritto annuale ,75 diritti di segreteria ,07 contributi trasferimenti ed altre entrate ,77 proventi da gestione di servizi ,47 erario c/iva ,31 proventi finanziari ,88 proventi straordinari ,70 servizi c/terzi ,28 totali ,23 USCITE TOTALE TRIENNIO oneri per il personale ,40 oneri di funzionamento ,11 erario c/iva ,49 interventi economici ,09 oneri finanziari 3.874,87 oneri straordinari ,17 immobilizzazioni immateriali ,62 immobilizzazioni materiali ,66 immobilizzazioni finanziarie ,68 servizi c/terzi ,64 totali ,73 GIACENZA MEDIA ANNO ,89 GIACENZA MEDIA ANNO ,54 GIACENZA MEDIA ANNO ,17

3 3 Interessi attivi percepiti ANNO ,40 ANNO ,51 ANNO ,19 1) La Camera di Commercio di Brescia ha emesso nell'anno 2009 n mandati (di cui n. 87 con anagrafica multipla per corrispondenti n beneficiari pagati) e n reversali. nell'anno 2010 nell'anno 2011 n mandati (di cui n. 105 con anagrafica multipla per corrispondenti n beneficiari pagati) e n reversali. n mandati (di cui n. 104 con anagrafica multipla per corrispondenti n beneficiari pagati) e n reversali. 2) Sono stati disposti circa: nell'anno 2009: n bonifici bancari (incluso pagamento stipendi) nell'anno 2010: n bonifici bancari (incluso pagamento stipendi) nell'anno 2011: n bonifici bancari (incluso pagamento stipendi) 3) Gli incassi in contanti da sportelli camerali sono stati: nell'anno 2009: ,00 di cui per diritti di segreteria ,00 nell'anno 2010: ,00 di cui per diritti di segreteria ,00 nell'anno 2011: ,00 di cui per diritti di segreteria ,00 4) Gli incassi presso gli sportelli camerali con bancomat/carta di credito sono stati: nell'anno 2009: ,00 nell'anno 2010: ,00 nell'anno 2011: ,00 5) Nel triennio di riferimento si è provveduto alla gestione di n. 1 conto corrente postale. 6) I dipendenti in servizio presso la Camera di Commercio di Brescia al 31/12/2011 ammontavano a n. 170 unità. 7) Stima interessi attivi percepibili nel triennio: ,00 8) Dato storico interessi passivi per anticipazioni pagati all'istituto Cassiere: zero. Art.7 - Criterio di aggiudicazione L appalto sarà affidato con la procedura della gara aperta di cui all art.3, c.37 e 55 del D.Lgs. 163/2006, con aggiudicazione secondo il criterio del prezzo più basso, ovvero, data la natura della presente gara e l'assenza di oneri in capo alla stazione appaltante, all'offerta che presenti le migliori condizioni economiche. Le offerte verranno esaminate da una Commissione e valutate sulla base dei seguenti elementi economici, con

4 4 l'attribuzione di massimo punti 100: 1) Tasso creditore sul c/c. Attribuzione di punti 55 all offerta che presenti il miglior differenziale, espresso in punti base, in aumento rispetto all'euribor a tre mesi, 365 giorni, media mese precedente vigente tempo per tempo con riferimento mensile e attribuzione proporzionale del punteggio alle altre offerte. (Formula 1) 2) Tasso creditore su conto deposito vincolato. Attribuzione di punti 30 all'offerta che presenti il miglior differenziale, espresso in punti base, in aumento rispetto all'euribor a tre mesi, 365 giorni, media mese precedente vigente tempo per tempo con riferimento mensile e attribuzione proporzionale del punteggio alle altre offerte. (Formula 1) 3) Tasso debitore su anticipazioni eventualmente richieste dalla Camera. Attribuzione di punti 5 all offerta che presenti il miglior differenziale, espresso in punti base, rispetto all'euribor a tre mesi, 365 giorni, media mese precedente vigente tempo per tempo con riferimento mensile e attribuzione proporzionale del punteggio alle altre offerte. (Formula 2) 4) Importo addebitato al beneficiario come commissione per le spese derivanti dalle particolari modalità di estinzione del mandato (bonifici/accrediti) applicabile ad importi superiori ad euro 2.500,00 e ad euro ,00 e su bonifici esteri. Attribuzione di punti 10 all offerta che presenti commissioni pari a 0 (zero) per le tre tipologie di commissione individuate, e attribuzione alle altre offerte dei punteggi indicati nella griglia di seguito indicata: Per commissioni offerte di importo pari a 0(zero) Per commissioni offerte di importo da 0,1 a 0,50 Per commissioni offerte di importo da 0,51 a 0,80 Per commissioni offerte di importo da 0,81 a 1,50 Per commissioni offerte di importo superiore a 1,50 punti punti punti punti punti commissioni per bonifici/ac crediti superiori a 2.500,00 e fino a commissioni per bonifici/ac crediti superiori a ,00 euro Commission i per bonifici esteri , , Per la valutazione dei punti 1) 2) e 3) degli Elementi economici dell'offerta saranno applicate le seguenti formule:

5 5 Formula 1 da applicare ai punti 1) e 2) degli Elementi economici Formula 2 da applicare al punto 3) degli Elementi economici Pi = (Si + Euribor) * Pmax Pi = (Smax + Euribor) * Pmax (Smax + Euribor) (Si + Euribor) Pi = Punteggio da assegnare all'offerta i) (formula 1) Si = punti base offerti in aumento dell'euribor offerta i) (formula 2) Si = punti base offerti in aumento/diminuzione dell'euribor offerta i) Pmax = Punteggio massimo assegnabile Smax = Punti base migliore offerta Relativamente agli elementi dell'offerta a cui vada applicata la Formula 2, si precisa quanto segue: - Nel caso in cui almeno una delle offerte presentate (sommate all'euribor, rilevato il giorno di apertura della busta contenente l'offerta economica = Si + Euribor espressi entrambi in punti base) sia di importo pari a 0 (zero), ad ogni offerta verrà aggiunto 0,001 al fine di rendere matematicamente applicabile la Formula 2. - Inoltre, nel caso in cui, nella situazione di cui sopra, ad un'offerta pari a 0/zero) si aggiunga la presentazione di almeno un'altra offerta, la cui somma algebrica (tra differenziale offerto ed Euribor, rilevato il giorno di apertura della busta contenente l'offerta economica = Si + Euribor) sia di importo negativo, ad ogni offerta verrà aggiunto quel numero che renderà tale sommatoria pari a 0,001. Per evitare che l'applicazione di tale meccanismo determini per altre offerte una sommatoria tra differenziale offerto ed Euribor pari a zero, si incrementeranno ulteriormente tutte le offerte del/i millesimi necessari. La gara sarà aggiudicata al concorrente cui sarà attribuito il punteggio più elevato. Nel caso in cui il punteggio complessivo più elevato fosse attribuito a due o più concorrenti, la gara sarà aggiudicata al concorrente che, sulla base di una ulteriore fase a trattativa diretta con i soli concorrenti classificatisi al primo posto ex aequo della graduatoria, avrà formulato una nuova offerta del tasso creditore su C/C. In caso si verificasse un ulteriore pareggio, si procederà al sorteggio. Art.8 - Condizioni di partecipazione Requisiti di ordine generale: Non sono ammessi a partecipare alla gara soggetti privi dei requisiti generali di cui all'art.38 del D.Lgs. 163/06. Capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale:

6 6 La dimostrazione della capacità economica e finanziaria dei concorrenti è condotta attraverso la verifica dei bilanci d impresa, come previsto dal comma 1 lett. b) dell art. 41 del D.Lgs. 163/2006, estratti d ufficio dalla stazione appaltante dal Registro Imprese. La dimostrazione della capacità tecnico-professionale dei concorrenti è fornita, ai sensi dell art. 42 c.1 lett.a) del D.Lgs. 163/2006, dai medesimi mediante attestazione dell elenco dei servizi di tesoreria e/o di cassa prestati nei tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165/2001. L elenco, potrà essere redatto in conformità a quanto disposto dall art. 42 c.4 del citato D.Lgs. 163/2006 e dovrà riportare l indicazione di: valore del contratto inteso come totale entrate accertate a conto consuntivo, escluse le partite di giro, (per gli enti che adottano la contabilità finanziaria) o ricavi indicati a conto economico (per gli enti che adottano la contabilità economica), riferiti all'anno; delle date di decorrenza e termine; dei clienti. Numero minimo di contratti stipulati con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165/2001, necessari per l'ammissione alla gara: due (2), di cui almeno uno (1) con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165/2001, con entrate accertate a conto consuntivo, escluse le partite di giro, (per gli enti che adottano la contabilità finanziaria) o ricavi indicati a conto economico (per gli enti che adottano la contabilità economica), riferiti all'anno, non inferiori a 40 milioni di euro. Art.9 - Soggetti ammessi alla gara Sono ammessi alla gara gli istituti bancari, singoli o raggruppati, stabiliti nei Paesi U.E., costituiti nelle forme di cui all art. 34 del D.Lgs. 163/06, che svolgono attività di cui all'art. 10 del D.Lgs. 385/93 ed in possesso dell'autorizzazione di cui agli artt. 13 e 14 del medesimo decreto. In caso di costituendo raggruppamento temporaneo di imprese l'offerta congiunta dovrà essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate e dovrà contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dall'art. 37 comma 8 del D.Lgs. 163/06. Art.10 - Presentazione dell offerta L offerta deve essere presentata utilizzando lo schema di cui all'allegato 1) al presente Bando di gara. In particolare deve: art. 7 punto 1) Tasso creditore sul c/c: indicare i punti base in aumento rispetto al tasso EURIBOR a tre mesi (base 365), media mese precedente vigente tempo per tempo con

7 7 riferimento mensile (es.:+ 295 punti base = piùduecentonovantacinque), così ottenendo il tasso creditore da applicare alla giacenza di conto corrente; nel caso di omissione del segno + (più), i punti base offerti si intenderanno in aumento; in caso di discordanza dei punti base indicati in cifre da quelli indicati in lettere, saranno assunti quali punti proposti quelli più convenienti per la Camera di Commercio. art. 7 punto 2) Tasso creditore sul conto di deposito vincolato: indicare i punti base in aumento rispetto al tasso EURIBOR a tre mesi (base 365), media mese precedente vigente tempo per tempo con riferimento mensile (es.:+ 450 punti base = piùquattrocentocinquanta), così ottenendo il tasso creditore da applicare al conto deposito vincolato; nel caso di omissione del segno + (più), i punti base offerti si intenderanno in aumento; in caso di discordanza dei punti base indicati in cifre da quelli indicati in lettere, saranno assunti quali punti proposti quelli più convenienti per la Camera di Commercio. art. 7 punto 3) Tasso debitore su eventuali anticipazioni di cassa: indicare i punti base di aumento/diminuzione rispetto al tasso EURIBOR a tre mesi (base 365), media mese precedente vigente tempo per tempo con riferimento mensile (es.:- 100 punti base = menocento), così ottenendo il tasso debitore da applicare su eventuali anticipazioni di cassa; nel caso di omissione del segno + (più) o - (meno), i punti base offerti si intenderanno in diminuzione; in caso di discordanza dei punti base indicati in cifre da quelli indicati in lettere, saranno assunti quali punti proposti quelli più convenienti per la Camera di Commercio; essere sottoscritta, in forma leggibile, dal legale rappresentante dell Istituto di credito concorrente; qualora l offerta fosse firmata da altri soggetti, alla documentazione per la partecipazione alla gara dovrà essere allegata idonea procura o delega a firmare del legale rappresentante. I documenti di gara dovranno pervenire in busta chiusa nel seguente modo: Busta "A" "Documentazione amministrativa" contenente: - richiesta di partecipazione e dichiarazioni sostitutive (di cui all'allegato 1 al Bando di gara), - elenco dettagliato (decorrenza, durata, valore del contratto, inteso nei termini di cui al precedente art.8, contraente) dei contratti per la fornitura di servizi di tesoreria e/o di cassa, stipulati con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall'art. 1 c.2 del D.Lgs. 165/2001, nei tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, redatto ai sensi del D.P.R. 445/2000, così come previsto all art. 8 "Condizioni di partecipazione" del presente bando. Numero minimo di contratti stipulati con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165/2001, necessari per l'ammissione alla gara: due (2), di cui almeno uno

8 8 (1) con enti ed amministrazioni pubbliche, come indicate dall art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165/2001, con entrate accertate a conto consuntivo (per gli enti che adottano la contabilità finanziaria) o ricavi indicati a conto economico (per gli enti che adottano la contabilità economica), riferiti all'anno, non inferiori a 40 milioni di euro. - ricevuta in originale di versamento ai sensi dell'art. 1 c. 67 della L. 266 del del contributo di 140,00 secondo le istruzioni di pagamento inserite nel successivo art fotocopia fronte e retro, completa quindi in ogni sua parte, del codice fiscale e di un documento d'identità personale del sottoscrittore dell'offerta, - eventuale procura a sottoscrivere l'offerta (qualora il sottoscrittore non sia il legale rappresentante). Busta "B" "Offerta", (di cui all'allegato 2 al Bando di gara). Le due buste di cui sopra, chiuse adeguatamente in modo da garantirne la segretezza, dovranno essere contenute in apposito plico, riportante all esterno la denominazione del mittente e la dicitura Gara aperta per l affidamento del servizio di cassa dell'ente camerale periodo / " oltre all indicazione, ben evidente, Da recapitare all Ufficio Provveditorato - NON APRIRE. Anche il plico dovrà essere chiuso adeguatamente, in modo da garantirne la segretezza e l inviolabilità. L offerta potrà essere inviata alla scrivente Camera di Commercio, per posta, per corriere o consegnata a mano presso l'ufficio Protocollo camerale, via Einaudi 23, che provvederà a rilasciare, su richiesta, apposita ricevuta di avvenuta presentazione; in ogni caso, il plico viaggia a rischio del mittente. Termine per la presentazione dell'offerta: le offerte dovranno pervenire all'ente entro le ore 12,00 del 31 agosto Art.11 - Procedura di aggiudicazione 1. Apertura delle buste relative alla gara: Prima seduta pubblica presso la Camera di Commercio, Via Einaudi, Brescia, piano primo, Sala C, alle ore del giorno 3 settembre In tale sede si procederà alla verifica della integrità e della regolare chiusura dei plichi contenenti la documentazione di gara. Si procederà poi all'apertura della busta "A" "Documentazione amministrativa" e si verificherà la regolarità e la completezza dei documenti presentati. Si procederà anche al sorteggio del 10% dei concorrenti per la verifica dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi dichiarati]. La seduta verrà chiusa dando comunicazione della data della seconda seduta pubblica per la verifica dei documenti presentati dai concorrenti sorteggiati per la prova dei requisiti e l'apertura delle buste contenenti l'offerta (busta B ), della quali verrà data lettura. Si procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dagli artt. 86, 87 e 88 del D.Lgs. 163/2006. Se le offerte ammesse sono in numero inferiore a

9 9 cinque (5) la Commissione potrà valutare la congruità delle offerte, che in base ad elementi specifiche, appaiano anormalmente basse. L'esame dell'offerta e l'attribuzione del punteggio relativo avverranno in seduta non pubblica. 2. Sono ammessi all'apertura delle buste i legali rappresentanti dei concorrenti ovvero i soggetti, non più di due per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. 4. I documenti di gara, le dichiarazioni sostitutive e l'offerta devono essere redatti in lingua italiana ed i valori espressi in euro. Art.12 - Tutela dati personali Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/03 e s.m. la Camera di Commercio di Brescia fornisce le seguenti informazioni sul trattamento dei dati personali: Finalità del trattamento: i dati inseriti nelle buste A e B vengono acquisiti per verificare la sussistenza dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara. I dati forniti dal concorrente aggiudicatario vengono acquisiti ai fini della stipula della convenzione, per l adempimento degli obblighi legali ad essa connessi, oltre che per la gestione ed esecuzione economica ed amministrativa della convenzione stessa. Natura del conferimento: il conferimento dei dati ha natura facoltativa; tuttavia il rifiuto di fornire i dati richiesti determinerà l esclusione del concorrente o la decadenza dall aggiudicazione. Dati sensibili e giudiziari: di norma i dati forniti dai concorrenti e dall aggiudicatario non rientrano tra i dati classificabili come sensibili e giudiziari ai sensi dell Art.4 c.1 del D.Lgs. 196/2003. Modalità del trattamento dei dati: il trattamento dei dati verrà effettuato dalla Camera di Commercio di Brescia in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere attuato mediante strumenti manuali, informatici e telematici idonei a trattarli nel rispetto delle regole di sicurezza previste dalla legge; in particolare la loro conservazione avverrà tramite archivi cartacei ed informatici. Ambito di comunicazione e diffusione dei dati: i dati potranno essere comunicati: - al personale dipendente della Camera di Commercio di Brescia che cura il procedimento di gara; - agli Enti pubblici per le verifiche di legge, relativamente ai dati forniti dal concorrente aggiudicatario; - agli altri concorrenti che facciano richiesta di accesso ai documenti di gara, nei limiti consentiti dalla legge L.7/8/1990 n I dati non verranno in alcun modo diffusi.

10 1 Titolare del trattamento: titolare del trattamento dei dati è la Camera di Commercio di Brescia, con sede in Via Einaudi, Art.13 - Avvertenze La Camera di Commercio potrà procedere all aggiudicazione della gara anche in presenza di una sola offerta valida. L'offerta è valida per 180 giorni dalla sua data di presentazione. Art.14 - Responsabile del procedimento Responsabile del procedimento, ai sensi dell art. 10 del D.Lgs. 163/2006 è il geom. Marco Mosca. Art.15 - Codice Identificativo Gara (C.I.G.) e contributo all'a.v.c.p. Il C.I.G. attribuito alla presente gara è il seguente: C98. Gli operatori economici che intendono partecipare devono versare la contribuzione, nella misura prevista dall art. 4 della deliberazione 3 novembre 2010, entro la data di scadenza per la presentazione delle offerte. Per eseguire il pagamento, indipendentemente dalla modalità di versamento utilizzata, sarà comunque necessario iscriversi on line al Servizio di Riscossione raggiungibile all indirizzo L utente iscritto per conto dell operatore economico dovrà collegarsi al servizio con le credenziali da questo rilasciate e inserire il codice CIG che identifica la procedura alla quale l operatore economico rappresentato intende partecipare. Il sistema consentirà il pagamento diretto mediante carta di credito oppure la produzione di un modello da presentare a uno dei punti vendita Lottomatica Servizi, abilitati a ricevere il pagamento. Pertanto sono consentite le seguenti modalità di pagamento della contribuzione: online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al Servizio Riscossione e seguire le istruzioni a video. A riprova dell'avvenuto pagamento, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta, all indirizzo di posta elettronica indicato in sede di iscrizione. La ricevuta potrà inoltre essere stampata in qualunque momento accedendo alla lista dei pagamenti effettuati disponibile on line sul Servizio di Riscossione ; in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini. All indirizzo:https://www.lottomaticaitalia.it/servizi/homepage.html è disponibile la funzione Cerca il punto vendita più vicino a te. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere

11 1 allegato in originale all offerta. Operatori economici esteri: per i soli operatori economici esteri, è possibile effettuare il pagamento anche tramite bonifico bancario internazionale, sul conto corrente bancario n , aperto presso il Monte dei Paschi di Siena (IBAN: IT 77 O ), (BIC: PASCITMMROM) intestato all'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. La causale del versamento deve riportare esclusivamente il codice identificativo ai fini fiscali utilizzato nel Paese di residenza o di sede del partecipante e il codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende partecipare. IL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA (dr Massimo Ziletti)

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione da consegnare presso la discarica di Bracciano in località Cupinoro con il criterio del prezzo

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale Comune di Firenze Direzione - Corpo di Polizia Municipale PROCEDURA APERTA PER: Appalto del servizio di stampa, notifica internazionale dei verbali di accertamento di violazioni amministrative derivanti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ALLEGATO A DISCIPLINARE DI GARA Cottimo fiduciario per l affidamento a titolo gratuito del servizio di cassa della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Isernia CIG 337116013D CPV

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 codice fiscale 00847500170 - partita iva 00581990983 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia)

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia) ALLEGATO B BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DELL'ASP DON CAVALLETTI TESORERIA SI RENDE NOTO che è indetta una procedura aperta per l affidamento in concessione

Dettagli

a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro

a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro viale magna grecia - tel. 0961 / 781467-781472 -781475 fax. 0961/781478 Prot. n. 5925 del 12.10.2010 OGGETTO: Gara Con Procedura Aperta

Dettagli

In esecuzione della determinazione della 2^ Area Servizio finanziario - n 44 del 5.8.2014 si rende noto che il giorno 2 SETTEMBRE 2014 ORE 9,00

In esecuzione della determinazione della 2^ Area Servizio finanziario - n 44 del 5.8.2014 si rende noto che il giorno 2 SETTEMBRE 2014 ORE 9,00 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA SERVIZIO FINANZIARIO Indirizzo: Via P. Leopoldo, 24 Telefono: 0573/621286 51028, San Marcello P.se FAX: 0573/621273 Pistoia mail : barbara.cecchini@comunesanmarcello.it

Dettagli

2. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE.

2. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE. 1 1) requisiti soggettivi e di ordine generale di cui all art.38 D.Lgs.163/2006 ed ulteriori requisiti specificati nel modulo per l istanza di ammissione alla gara predisposto dalla Stazione Appaltante

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2014-31.12.2019 CIG 5392400D3D

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2014-31.12.2019 CIG 5392400D3D BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2014-31.12.2019 CIG 5392400D3D 1. ENTE APPALTANTE: CONSORZIO INTERCOMUNALE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D Il Responsabile del Servizio Finanziario indice una procedura aperta per l affidamento

Dettagli

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ALLEGATO N. 3 ALLA DETERMINA N. 45/2014 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E NORME GENERALI PER LA GARA L Agenzia Nazionale per l amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNE DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNE DI CROTONE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNE DI CROTONE DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE. Periodo 01.01.2016 31.12.2020. Codice CIG:

Dettagli

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Unione dei Comuni Montiferru Sinis Centrale Unica di Committenza

DISCIPLINARE DI GARA. Unione dei Comuni Montiferru Sinis Centrale Unica di Committenza UNIONE DEI COMUNI MONTIFERRU SINIS Comuni di Bauladu- Baratili San Pietro - Bonarcado - Cuglieri - Narbolia - Milis-Nurachi - San Vero Milis- Santulussurgiu Seneghe Tramatza Zeddiani Sede legale: Comune

Dettagli

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F. COMUNE DI FORIO Provincia di Napoli SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.: 83000990636 e-mail: ragioneria@comune.forio.na.it tel.0813332914 fax.0813332942

Dettagli

Ministero della Giustizia Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze

Ministero della Giustizia Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze Disciplinare di Gara AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI SERVIZI ALL INFANZIA NEI LOCALI POSTI ALL INTERNO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI FIRENZE ANNI EDUCATIVI 2013/2014 E 2014/2015 CUP J18G11001230001 CIG 5142134F33

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA

DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO, IN CONCESSIONE, DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO E DELLA SUA AZIENDA SPECIALE. QUADRIENNIO 2014/2017, CON EVENTUALE

Dettagli

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice Società per azioni Tel. 0522-657569 Via Levata, 64 Fax. 0522-657729 42017 Novellara (RE) email : info@sabar.it www.sabar.it C.F. e P.IVA: 01589850351 Reg.Impr. di RE n. 01589850351 Cap.Soc. Euro 1.936.100,25

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA AI SENSI DELL ART.55 c.1 DEL D.Lgs. N.163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015-31/12/2019.

Dettagli

COMUNE di LAMA DEI PELIGNI

COMUNE di LAMA DEI PELIGNI COMUNE di LAMA DEI PELIGNI PROV. DI CHIETI AVVISO DI GARA INFORMALE Per l affidamento in concessione del servizio di Tesoreria Comunale QUINQUENNIO 2016/2020 CIG Z9B177973F Il Responsabile del Settore

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI PROCEDURA APERTA PER: CONCESSIONE SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2012 DEL COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 27 marzo 2012 alle ore 10 e segg., presso

Dettagli

C O M U N E D I C O R T I N O

C O M U N E D I C O R T I N O C O M U N E D I C O R T I N O (PROVINCIA di TERAMO) BANDO DI GARA E ANNESSO DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (DAL 01/01/2015 AL 31/12/2019) Il Responsabile del Servizio Finanziario

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO ***** BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/01/2014 31/12/2018 In esecuzione alla delibera di Consiglio Comunale n.60 del 08/11/2013,

Dettagli

Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ;

Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ; Comune di Casalbuttano ed Uniti MIGLIORAMENTO IDRAULICO FOGNATURA DI VIA CAPELLANA ; CIG 2670329931 DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE STAZIONE UNICA APPALTANTE UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA Piazza Vittorio Amedeo n 1 C.A.P. 10054 Cesana Torinese Tel. 0122/89114 fax 0122897113 PROVINCIA DI TORINO e-mail: info@comune.cesana.to.it

Dettagli

PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA

PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL PARCO NAZIONALE DELL APPENNINO TOSCO EMILIANO In esecuzione della

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs. Milzano, 27.05.2013 Prot. n._3487 COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.it BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I L E N T I

C O M U N E D I C A S T I L E N T I C O M U N E D I C A S T I L E N T I PROVINCIA DI TERAMO Piazza Umberto I n.16 Codice fisc. 81000270678 Tel 0861 / 999113 999312 P. Iva 00824050678 Fax 0861 / 999432 CAP 64035 protocollo@comunedicastilenti.gov.it

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:47386-2013:text:it:html I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

BANDO DI GARA N 24616226 PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA N 24616226 PROCEDURA APERTA Casa Stazione Appaltante Unica Provincia di Caserta Comune di Francolise Provincia di Caserta BANDO DI GARA N 24616226 PROCEDURA APERTA OGGETTO: Appalto del servizio di mensa scolastica presso le Scuole

Dettagli

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F.

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale, fornisce ulteriori indicazioni al concorrente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara è parte integrante del bando di gara per l affidamento dei servizi assicurativi per le esigenze dell Istituto Superiore di Sanità relativamente alle

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano)

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) DISCIPLINARE DI GARA Codice identificativo gara (CIG) n. CIG 6366157E79 DETERMINAZIONE A CONTRARRE N. 206 DEL 16 luglio 2015 OGGETTO: Allegato II B CVP: 98390000-3

Dettagli

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO COMUNE DI ALATRI SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO Piazza Santa Maria Maggiore, 1 Tel. 07754481 Fax: 0775435108 - P.I. 00621710607 C.F. 80003090604 DISCIPLINARE DI GARA A MEZZO PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA

Dettagli

COMUNE DI TUILI. Provincia di Medio Campidano. Via Matteotti n 4, 09029 TUILI. Prot N 324 Addi 30/01/2014

COMUNE DI TUILI. Provincia di Medio Campidano. Via Matteotti n 4, 09029 TUILI. Prot N 324 Addi 30/01/2014 COMUNE DI TUILI Provincia di Medio Campidano Via Matteotti n 4, 09029 TUILI Prot N 324 Addi 30/01/2014 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE. CIG (Codice identificatico

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA SERVICE TECNOLOGICO E PRESIDIO DELLA SALA DI CONTROLLO PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE INTEGRATA DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI DELLA SEDE DI VIA BONOMEA, 265 - TRIESTE DISCIPLINARE DI GARA Pag. 1 INDICE Art.

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI LOCATELLO PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035866028 FAX 035866330 UFFICI: PIAZZA LIBERTA 4 - C.F. 00542010160 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203682 Fax.0421/203685 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail segreteria@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI FUIPIANO VALLE IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035856134 FAX 035/866402 UFFICI: VIA ARNOSTO 25 - C.F. 00542030168 fuipiano_valleimagna@tin.it comune.fuipianovalleimagna@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 15/09/2015 AL 14/09/2020 C.I.G.

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 15/09/2015 AL 14/09/2020 C.I.G. Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 15/09/2015 AL 14/09/2020 C.I.G.Z8114C23AF 1.ENTE APPALTANTE Agenzia del TPL di Brescia Via

Dettagli

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 1 COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CIG: 57676585F2

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle

Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle Disciplinare di gara per l affidamento della fornitura di energia elettrica. Modalità di presentazione, criteri di ammissibilità delle offerte e procedura di gara I soggetti interessati a partecipare alla

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISIS NERVI - SEVERINI Via t. dall Ova,14-48121 Ravenna (RA) - Sito web: http://www.liceoartistico.ra.it E-mail: lasnervi@libero.it Pec: lasnervi@legalmail.it

Dettagli

Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA

Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 2015-2020 CIG (Codice Identificativo Gara) n Z581226063 Ente appaltante: Comune di ZERFALIU,

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA BANDO DI GARA Bando di gara per l appalto del servizio di Tesoreria 1. Ente appaltante: Comune di

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

BANDO DI GARA. Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012

BANDO DI GARA. Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012 BANDO DI GARA Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012 Ente appaltante: Comune SOLARUSSA, Corso F.lli Cervi, 90

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE C O M U N E D I D R A P I A (Provincia di Vibo Valentia) Corso Umberto, 89862 DRAPIA, tel. 096367094, fax 096367293, E-mail: ragioneria.drapia@asmepec.it Partita Iva e Codice Fiscale 00298600792 SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO Prot. n. 13283 BANDO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI GODEGA DI SAN URBANO PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2019

Dettagli

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI (AREE) COMUNALI Si rende noto che il 24/06/2016,

Dettagli

CHIARIMENTI. (versione definitiva)

CHIARIMENTI. (versione definitiva) CHIARIMENTI (versione definitiva) Per opportuna conoscenza di tutti gli Istituti interessati, si riportano i chiarimenti forniti alle richieste degli Istituti di credito in relazione al bando di gara:

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO: DALLA STIPULA DEL CONTRATTO PER UNA DURATA DI

Dettagli

Art. 1 Quadro normativo di riferimento

Art. 1 Quadro normativo di riferimento BANDO DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER CITTADINI RESIDENTI NELLA ZONA DELL ALTAVALDELSA (CASOLE D ELSA, COLLE DI VAL D ELSA, POGGIBONSI, RADICONDOLI

Dettagli

Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A. 43125 Telefono: 0521/393362 0521/393934

Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A. 43125 Telefono: 0521/393362 0521/393934 Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A Città: PARMA Punti di contatto: Servizio Logistica e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati Rag.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELICA BALABANOFF RMIC81500N Via A. Balabanoff 62 00155 Roma Tel./fax 06/4070038 e-mail: RMIC81500N@istruzione.

ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELICA BALABANOFF RMIC81500N Via A. Balabanoff 62 00155 Roma Tel./fax 06/4070038 e-mail: RMIC81500N@istruzione. Prot. n. 1796 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELICA BALABANOFF RMIC815N Via A. Balabanoff 62 155 Roma Tel./fax

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Pagina 1 di 7 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. NUMERO GARA 6211061 CIG 644732768C La prestazione del

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015)

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015) ============================================================= Via di Villa Emiliani, 48 tel. 06 83606132 00197 Roma e-mail: info@microcreditoitalia.org BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna)

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Via Roma, 1 Loc. Pianaccio 40042 Lizzano in Belvedere Tel 0534-51761 Fax 0534-51763 E-mail: info@parcocornoallescale.it Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Bando Di Gara Mediante Pubblico

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO Allegato B alla Determinazione n.442 R.G. del 15.09.2015 CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO Via Torretta, 6-86029 Trivento Tel. 0874-87341 Fax. 0874-871506

Dettagli

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di Restauro e valorizzazione del complesso monastico santuariale di S. Michele Arcangelo di Olevano Sul Tusciano

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

Comune di Cerro al Lambro

Comune di Cerro al Lambro Comune di Cerro al Lambro Provincia di Milano BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL D. LGS. 163/2006 DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01/01/2016

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale "E. Fermi" - Ascoli Piceno

Istituto Tecnico Industriale Statale E. Fermi - Ascoli Piceno BANDO DI GARA PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI CASSA DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI AI SENSI DELL ART. 16 DEL D.I. 1 FEBBRAIO 2001, N. 44. a) Stazione appaltante:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA ( Prot. n. 19807 del 26/05/2015 )

DISCIPLINARE DI GARA ( Prot. n. 19807 del 26/05/2015 ) AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE DISCIPLINARE DI GARA ( Prot. n. 19807 del 26/05/2015 ) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA C.I.G. n. 625508429C 1

Dettagli

PERIODO DAL 01.07.2015 AL 30.06.2020

PERIODO DAL 01.07.2015 AL 30.06.2020 COMUNE DI FRASSO TELESINO Provincia di BENEVENTO Via S. Rocco, 1 82030 - Tel 0824-973024 Fax 0824-973025 e-mail : rag@comune.frassotelesino.bn.it pec : rag@pec.comune.frassotelesino.bn.it AREA ECONOMICO

Dettagli

AZIENDA U.S.L. DI PARMA

AZIENDA U.S.L. DI PARMA AZIENDA U.S.L. DI PARMA BANDO INTEGRALE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E GESTIONE DELLE CARTELLE CLINICHE E DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICO AMMINISTRATIVA APPARTENENTE

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it Bando di gara per l affidamento del rapporto di conti correnti ordinari e di servizi bancari dell Automobile

Dettagli

Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Piazza Matteotti 1, 09034 Villasor - Tel. 070.9648023 - Fax 070.9647331 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Villasor

Dettagli