Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:"

Transcript

1 WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: Come scegliere la soluzione ottimale per il service desk e migliorare il ROI

2 Sommario Introduzione... 1 Evoluzione dell help desk... 2 Identifica zione delle esigenze Riduzione dei costi mediante la standardizzazione Ottimizzazione operativa Identificazione delle parti interessate Esigenze IT Esigenze dell organizzazione di servizi Esigenze aziendali... 3 Preparazione di una checklist dei requisiti Caratteristiche > Facilità d uso...4. > Controllo delle chiamate/gestione dei problemi...4. > Funzionalità self-service...4. > Gestione delle conoscenze...4. > Gestione degli asset...4. > Gestione dei cambiamenti...5. > Reportistica...5. > Integrazione...5. > Implementazione...5. Supporto tecnico Servizi Formazione Classificazione prioritaria delle esigenze Foglio di lavoro per la valutazione e la classificazione prioritaria delle esigenze... 6 valuta zione dei potenziali fornitori... 6 Calcolo del ritorno sull investimento (ROI) Foglio di lavoro per il calcolo del ROI... 7

3 Introduzione Poiché i budget IT sono sottoposti a revisioni estremamente minuziose, diventa sempre più importante garantire che gli acquisti di software contribuiscano positivamente all efficienza economica dell azienda. Una soluzione per il service desk adatta, che consenta di gestire efficacemente le operazioni mission-critical, può permettere di raggiungere questo obiettivo.. Una soluzione inadatta può rivelarsi una fonte di costi. Una buona soluzione deve essere in grado di migliorare il rendimento finanziario, di semplificare. la gestione dell attività aziendale e di offrire un corretto allineamento a livello organizzativo, in modo che le persone e le risorse appropriate possano essere assegnate alle operazioni più rilevanti per il fatturato e per gli utili. Questa guida alla valutazione intende fornire alle medie imprese un riferimento utile nella selezione degli strumenti più adatti per ridurre i costi e migliorare la produttività e i servizi. Per prima cosa verrà esaminato il passaggio dagli help desk agli attuali service desk. Successivamente si passerà all identificazione delle esigenze di servizi dell azienda e alla definizione dei criteri di acquisto appropriati. In questo white paper è incluso un foglio di lavoro che consente di organizzare più facilmente le proprie esigenze e di creare uno schema per l assegnazione dei punteggi. Vengono fornite istruzioni dettagliate per un analisi approfondita e indicazioni per la valutazione delle opzioni selezionate. Alla fine del documento è riportata una metodologia per il calcolo del ritorno sull investimento, che consente di analizzare i risparmi e i miglioramenti economici realizzati. Questa guida può rappresentare uno strumento utile nel processo di analisi e selezione delle soluzioni per il service desk. Complessivamente, rappresenta un buon metodo per scegliere la soluzione più adatta per la propria azienda.

4 Evoluzione dell help desk In termini semplici, l help desk è un organizzazione che ha lo scopo di fornire informazioni e che è nata come risposta allo sviluppo delle tecnologie informatiche. Quando i computer sono diventati apparecchi di uso più comune e hanno iniziato a essere utilizzati anche al di fuori del dipartimento IT, è apparsa subito evidente la necessità di aiutare il personale non tecnico. Con l allargamento dell uso dei computer ai reparti finanziario, di vendita e oltre, la promessa di una maggiore produttività del personale è stata spesso condizionata dalla crescente necessità di un supporto tecnico. Ogni progresso sul piano tecnologico ha posto nuovi ostacoli per il supporto IT. Inizialmente, il dipartimento IT supportava un numero ristretto di utenti che operavano su terminali di mainframe e stampanti. Quando il PC è stato adottato in tutti gli uffici, è stato istituito formalmente un help desk. Con la successiva evoluzione delle tecnologie, l introduzione dei laptop e dei dispositivi wireless nell ambiente di lavoro ha creato una maggiore mobilità, ma allo stesso tempo ha reso più difficile per i tecnici offrire un supporto di buon livello. Quando l help desk si è trasformato in un organizzazione centrale di gestione delle chiamate, i manager aziendali più attenti hanno compreso che poteva fungere da snodo principale per la gestione di tutte le richieste di assistenza. Gli altri dipartimenti all interno dell azienda che richiedevano un software di assistenza e di controllo delle chiamate sono stati i primi candidati per l utilizzo della stessa applicazione del service desk, consentendo ai manager di ridurre i costi e migliorare l efficienza. L utilizzo di uno stesso strumento per le infrastrutture, le risorse umane, gli acquisti, l assistenza ai clienti e il controllo di qualità ha permesso ai dipartimenti IT di standardizzarsi su un unica soluzione, in modo da ridurre i costi di software e manutenzione e aumentare il ritorno sull investimento. Negli ultimi anni, le aziende di tutto il mondo hanno iniziato ad adottare la IT Infrastructure Library (ITIL ), un set di best practice per la gestione dei servizi e del supporto IT. Questo insieme di standard semplifica lo sviluppo di processi omogenei e ripetibili per la gestione dei servizi e del supporto IT. I miglioramenti che le organizzazioni possono realizzare in materia di gestione degli incidenti, dei problemi, dei cambiamenti, delle configurazioni e dei livelli di servizio inaugurano chiaramente una nuova fase delle operazioni di supporto. Identificazione delle esigenze È estremamente importante identificare le esigenze e le motivazioni per l acquisto di un software per service desk. Spesso gli acquirenti non dedicano il tempo necessario ad analizzare tutti i fattori alla base della decisione. Il tempo dedicato inizialmente alla valutazione e all analisi delle ragioni per cui il software è necessario e ai problemi che può risolvere si traduce in un risparmio di tempo e denaro nelle successive fasi di implementazione e formazione. È importante consultare sempre gli altri reparti dell azienda e individuare i dipartimenti o le organizzazioni interessati a un software per la gestione del service desk o dei flussi di lavoro. Riduzione dei costi mediante la standardizzazione Non tutte le applicazioni di service desk sono sufficientemente flessibili per rispondere alle esigenze di diversi dipartimenti. Nella scelta di un applicazione, è importante individuare alcuni elementi chiave che consentono di utilizzarla con successo per più processi aziendali differenti. Un sistema flessibile per la gestione delle richieste di assistenza è in grado di adattarsi e di rispondere prontamente alle dinamiche operative, di soddisfare le esigenze aziendali in continuo cambiamento e di salvaguardare l ambiente dall obsolescenza tecnologica. Alcune delle caratteristiche più importanti da cercare sono le seguenti: > Sicurezza a livello di gruppi La possibilità di impostare i parametri di sicurezza a livello di singoli gruppi permette di gestire ogni gruppo di utenti in modo indipendente. > Segregazione Per consentire l utilizzo dello stesso database centrale, l applicazione deve offrire la possibilità di segregare le informazioni per dipartimento. Ad esempio, tutti i dipartimenti possono utilizzare le informazioni sui clienti memorizzate nel database, ma le richieste di servizi e infrastrutture relative a quegli utenti non dovrebbero essere accessibili dal reparto di controllo di qualità. > Moduli personalizzabili Ogni gruppo necessita di tipi di dati specifici oltre a nome, qualifica e numero di serie. L applicazione di service desk deve disporre di un interfaccia semplice e intuitiva per la creazione e la modifica delle voci specifiche di ogni gruppo. > Personalizzazione del database Per memorizzare le informazioni specifiche richieste per ogni gruppo sono necessarie tabelle o colonne aggiuntive. Questi elementi di dati personalizzati devono utilizzare le stesse regole di segregazione. > Regole aziendali flessibili Quando l azienda deve introdurre un cambiamento, anche la logica di business dell applicazione di service desk deve essere modificata di conseguenza. È perciò importante scegliere un applicazione che possa adattarsi ai processi peculiari di ogni organizzazione. > Accessibilità Una soluzione basata su un browser è ideale per supportare molti utenti da un installazione centrale senza bisogno di un software specifico su ogni desktop. Uno strumento client/server comporta costi di installazione più elevati e limita l accessibilità alle sole workstation su cui è installato il software client.

5 Ottimizzazione operativa L ottimizzazione operativa permette alle aziende di ottenere vari vantaggi con la minima spesa; in altre parole, permette di realizzare un miglioramento in termini di qualità ed efficienza con un investimento minimo. Una buona soluzione per i flussi di lavoro consente di migliorare l efficienza operativa dell organizzazione e di controllare e documentare le modalità di utilizzo delle risorse. La conoscenza degli asset e del personale disponibili e dei modi in cui vengono utilizzati è essenziale per migliorare l efficienza di queste risorse. Ad esempio: > Persone:. Dipendenti assunzioni, promozioni, conclusioni. di rapporto e indennità. Gestione dei fornitori contratti, valutazioni > Luoghi:. Impianti e uffici > Materiale:. Asset hardware e software, attrezzature non informatiche > Idee:. Gestione delle conoscenze, inclusi criteri e procedure > Capitale:. Acquisti e gestione finanziaria Una buona soluzione per service desk consente di documentare e controllare l utilizzo di queste importanti risorse e offre le informazioni necessarie per gestirle con efficienza. L implementazione di uno strumento per la gestione dei flussi di lavoro nell ambito dell iniziativa di service desk offre ulteriori vantaggi, poiché permette di allineare correttamente le risorse dell organizzazione assegnando le persone e le risorse appropriate alle operazioni più rilevanti per il fatturato e per gli utili. Identificazione delle parti interessate L identificazione delle parti interessate al progetto, delle loro aspettative e delle loro esigenze è un fattore molto importante per ridurre i costi, allineare correttamente le risorse aziendali e migliorare il ritorno sull investimento. È utile inoltre per sondare tutti i dipartimenti e prendere in considerazione le esigenze di ognuno. In particolare, occorre identificare nei vari dipartimenti le risorse ad alto impatto la cui produttività possa essere migliorata adottando un applicazione centralizzata per la gestione dei servizi e dei flussi di lavoro, ad esempio per l ufficio legale, il reparto HR, il reparto infrastrutture e l ufficio acquisti. Occorre inoltre esaminare i reparti operativi mission-critical che richiedono elevati livelli di servizio, per stabilire se possano trarre vantaggio da questo strumento centralizzato per i flussi di lavoro di assistenza. Utilizzando lo strumento in più dipartimenti è possibile: > Ridurre i costi di amministrazione > Ridurre i costi delle licenze software > Migliorare i servizi > Aumentare la produttività Solitamente, le parti interessate alla selezione delle soluzioni software sono l organizzazione IT, le organizzazioni di servizi (anche più di una, come quelle sopra identificate) e l azienda nel suo insieme. Ciò nonostante, le esigenze generali dell azienda vengono spesso trascurate e la scelta viene fatta solo sulla base dei requisiti specifici di ogni reparto. Si tratta di un errore grave. Nella scelta della soluzione software più adatta per l organizzazione, è estremamente importante che le esigenze aziendali vengano definite con chiarezza. Esigenze IT Il dipartimento IT si occupa dei requisiti tecnici della soluzione. Le esigenze prioritarie del dipartimento IT riguardano la standardizzazione e la scalabilità della soluzione e includono i seguenti tipi di funzionalità: > Integrazione con l infrastruttura esistente > Supporto di standard di architettura aperti >..Facilità di implementazione, manutenzione e aggiornamento > Possibilità di utilizzo in più dipartimenti Esigenze dell organizzazione di servizi Le esigenze dell organizzazione erogatrice del servizio si concentrano solitamente sulla facilità d uso, le funzionalità e la formazione. Altri requisiti importanti sono i seguenti: > Un interfaccia intuitiva e semplice da usare > Requisiti di formazione minimi >..Integrazione con il sistema di posta elettronica e altre applicazioni > Accessibilità da qualunque luogo Esigenze aziendali La conoscenza della strategia aziendale è determinante per poter scegliere un software che possa essere implementato rapidamente e che possa fornire reali vantaggi. I requisiti dell azienda possono variare a seconda del settore, ma i componenti chiave che interessano alla maggior parte dei manager sono i seguenti: > Aumento della produttività > Aumento dei livelli di servizio interni ed esterni > ROI superiore alla media

6 Molte applicazioni non producono risultati positivi. o rimangono inutilizzate perché vengono implementate con l intento di soddisfare le esigenze di tutti gli utenti e di risolvere le problematiche di ogni area dell azienda. Tendono perciò a diventare troppo grandi e complesse e, anche in presenza di una buona pianificazione, spesso non producono i risultati auspicati. Concentrandosi sugli elementi cruciali per il buon funzionamento dell organizzazione e semplificando le esigenze per identificare quelle più importanti, è più probabile che l implementazione produca risultati positivi e generi un ritorno sull investimento più veloce. Preparazione di una checklist dei requisiti Caratteristiche Di seguito sono elencate le caratteristiche più importanti e necessarie per la scelta di un applicazione di service desk. È possibile che alcune delle caratteristiche riportate, compilate sulla base delle richieste di informazioni (RFI) di un campione di medie imprese, non siano appropriate per il progetto della propria azienda. Si consiglia perciò di adattarle utilizzando la propria conoscenza dell attività aziendale e dei requisiti delle diverse parti interessate e aggiungendo le voci appropriate. Facilità d uso > Accesso mediante un browser Web > Possibilità di creare campi di controllo personalizzati > Schermate facilmente personalizzabili > Semplice formazione degli utenti >..Accesso facilitato per i disabili (per gli USA: conformità alla Sezione 508) Controllo delle chiamate/ Gestione dei problemi > Supporto dei processi ITIL principali >..Possibilità di registrare e seguire la risoluzione dei problemi all interno di un database centralizzato > Funzionalità per il supporto esterno e interno > Identificazione automatica dei problemi > Generazione automatica di ticket > Presentazione dei fattori critici all utente > Supporto dei contratti di servizio > Possibilità di inviare e ricevere dall applicazione > Possibilità di creare ticket dalle ricevute >..Smistamento automatico dei messaggi e degli aggiornamenti >..Possibilità di inoltrare le richieste in modo manuale e automatico > Smistamento a livello dei gruppi di lavoro >..Gestione delle code di disponibilità per ogni membro del personale >..Accesso con un solo tasto alla cronologia delle chiamate >..Classificazione delle richieste per categoria (hardware, software, rete, ecc.) >..Possibilità di definire livelli di priorità e di gravità >..Escalation automatica delle richieste sulla base di regole aziendali >..Possibilità di allegare documenti alle richieste >..Possibilità di modificare i ticket a livello di gruppo >..Registrazione del tempo dedicato a ogni richiesta >..Controllo delle attività standard in base al tipo di chiamata >..Attivazione di eventi in base al tipo di richiesta >..Ordini di lavoro per l invio di tecnici di assistenza/ manutenzione >..Generazione automatica di più ordini di lavoro per le attività di rou tine (es., nuove assunzioni) Funzionalità self-service > PPortale self-service > Schermate personalizzabili per gli utenti finali > Possibilità di inserire nuove richieste >..Disponibilità di informazioni di stato e di aggiornamenti sulle richieste in corso > Possibilità di aggiornare le informazioni sui contatti >..Possibilità di eseguire ricerche nella base di conoscenze > Accesso alle domande frequenti Gestione delle conoscenze > Accesso alla gestione delle conoscenze > Utilizzo automatico della descrizione del problema per le ricerche nella base di conoscenze > Supporto di basi di conoscenze predefinite > Possibilità di eseguire ricerche in documenti indicizzati > Possibilità di eseguire ricerche in richieste precedentemente risolte > Accesso alle domande frequenti Gestione degli asset > Contatti e informazioni sui fornitori > Registrazione degli asset e delle caratteristiche > Controllo della cronologia di ogni asset > Collegamento degli asset ai ticket e agli ordini di lavoro > Applicazione delle regole aziendali agli asset > Conformità e ottimizzazione del software > Programmi di manutenzione preventiva

7 Gestione dei cambiamenti > Best practice ITIL > Flusso di lavoro personalizzabile > Valutazioni e approvazioni >..Capacità di registrazione per i piani di applicazione e ripristino > Visualizzazione del piano dei cambiamenti > Notifica mediante e cercapersone >..Correlazione delle richieste di variazione ai dati di inventario > Integrazione con la gestione dei problemi > Acquisto > Richieste d acquisto > Integrazione con la gestione degli asset e dei fornitori Reportistica > Cruscotti di gestione > Report standard predefiniti > Pacchetto di reportistica flessibile > Report grafici in tempo reale > Query/macro personalizzate Integrazione > Integrazione con il sistema di posta elettronica e i cercapersone > Gestione di conversazioni via posta elettronica > Integrazione con le funzioni di controllo remoto > Integrazione con la telefonia via computer > Integrazione con i dispositivi wireless > Integrazione con i pacchetti standard per il controllo automatico dei dati di inventario > Integrazione con i lettori di codici a barre > Interfaccia per l integrazione con dati esterni Implementazione > Implementazione rapida e semplice > Personalizzazione drag-and-drop > Regole aziendali point-and-click > Nessun software client richiesto > Supporto degli standard aperti > Nessuna programmazione richiesta per la personalizzazione dei moduli o del database Supporto tecnico Oltre alle funzionalità di ricerca nei prodotti, è importante valutare anche le opzioni di supporto di ogni fornitore. Il fornitore dovrebbe offrire più livelli di supporto e la libertà di scegliere l opzione più adatta per la propria azienda. Le offerte rigide sono difficilmente applicabili alle esigenze di supporto tecnico della maggior parte delle aziende. Nella scelta del livello di supporto adatto, tener conto dei seguenti fattori: > Quali aree mission-critical dell azienda dovrà supportare l applicazione di service desk? > Si prevede di integrare l applicazione di service desk con altre applicazioni? > È richiesto un supporto 24x7? > Occorre designare un rappresentante tecnico che conosca l implementazione e la configurazione dell applicazione? Un altro aspetto importante per valutare la qualità del supporto è l utilizzo o meno di un programma di misurazione della soddisfazione dei clienti affidato a una terza parte indipendente. È opportuno chiedere al fornitore se conduce sondaggi sui clienti riguardo ai servizi e ai prodotti offerti, ad esempio riguardo alla facilità d uso, ai prezzi, ecc. Una buona organizzazione di supporto è disponibile a fornire informazioni sia sui livelli di servizio che sulla soddisfazione dei clienti alle aziende interessate all acquisto della soluzione. Servizi Nella scelta di un nuovo strumento, non sottovalutare il valore dei servizi professionali e di consulenza per il conseguimento degli obiettivi aziendali. Un esperto che abbia già seguito progetti analoghi è in grado di guidare il progetto rispettando i tempi e il budget stabiliti. Preferire i fornitori con una buona esperienza nel settore dei servizi e che abbiano elaborato una serie di best practice per favorire l utilizzo ottimale delle soluzioni. Formazione La formazione è un passaggio indispensabile ed è un grave errore considerarla superflua. Se un fornitore non offre servizi di formazione, è preferibile rivolgersi ad altri. La maggior parte dei fornitori organizza sessioni di formazione per i clienti presso una sede centrale. Questi corsi impartiscono normalmente una formazione di base generica sul prodotto, senza affrontare le esigenze di formazione individuali o l ambiente specifico degli utenti. Una formazione on-site, se disponibile, permette agli utenti di acquisire rapidamente la produttività necessaria, li rende più sicuri nell uso del sistema e crea una motivazione più forte a favore del progetto, agevolandone il successo. Classificazione prioritaria delle esigenze Una volta identificate le parti interessate e le loro esigenze, occorre ordinare le richieste secondo criteri di priorità. Alcune caratteristiche sono imprescindibili, altre sono semplicemente auspicabili o comode. Esaminarle insieme ad ogni organizzazione per stabilirne l importanza. Per assegnare le priorità alle diverse caratteristiche, usare come metro di riferimento i requisiti aziendali. Un foglio di lavoro per la valutazione e la classificazione prioritaria delle esigenze, come quello riportato nella pagina seguente,

8 può essere utile per organizzare e ordinare secondo criteri di priorità i requisiti dei diversi gruppi di interessati. Poiché tutte le organizzazioni devono contribuire al successo complessivo dell azienda, le esigenze aziendali sono riportate in corrispondenza delle colonne, mentre quelle delle singole organizzazioni sono elencate in corrispondenza delle righe, sul lato sinistro. Le esigenze delle organizzazioni che corrispondano a tutte le esigenze aziendali sono da considerarsi essenziali o ad alta priorità. Valutazione dei potenziali fornitori Dopo aver classificato per priorità i requisiti dell organizzazione, è possibile iniziare la valutazione dei potenziali fornitori. Si ricordi che, oltre ad acquistare un prodotto, occorre creare una relazione con il fornitore selezionato. Una scelta corretta può rappresentare l inizio di una partnership lunga e fruttuosa per la crescita dell azienda. Le domande seguenti possono essere utili per valutare l idoneità del fornitore esaminato. >..Da quanto tempo la società opera in questo settore? > Può presentare un elenco di esperienze significative? > La situazione finanziaria della società è solida? La società dispone di riserve a supporto delle iniziative di ricerca e sviluppo? > Il suo portafoglio di prodotti comprende software adatti per aziende di diverse dimensioni o include solo soluzioni a taglia unica? È importante che il fornitore presenti una situazione finanziaria stabile e molti anni di esperienza nel settore dei service desk. Dovrebbe inoltre aver definito un percorso di sviluppo per le applicazioni ed essere in grado di fornire strumenti e funzionalità più robuste in proporzione alla crescita e alla maturazione dell organizzazione. Foglio di lavoro per la valutazione e la classificazione prioritaria delle esigenze Dipartimento IT Integrazione con l infrastruttura esistente Supporto degli standard di architettura dei sistemi aperti Esigenza Aziendale n. 1: Aumento Della Produttività Esigenza Aziendale n. 2: Miglioramento Dei Servizi Esigenza Aziendale n. 3: Riduzione Dei Costi Esigenza Aziendale n. 4: Miglioramento Del ROI Facilità di implementazione, manutenzione e aggiornamento Possibilità di utilizzo in più dipartimenti Affidabilità e tempi di inattività minimi Help desk Interfaccia semplice e intuitiva Esigenze di formazione minime Integrazione con il sistema di posta elettronica e altre applicazioni Accesso basato sul Web Risorse umane Campi di immissione personalizzabili Accessibilità da un browser Database centrale Segregazione dei dati sensibili Impianti e infrastrutture Controllo dei dati di inventario e degli asset Integrates with bar-code scanner Integrazione con i lettori di codici a barre Gestione degli ordini di lavoro

9 Calcolo del ritorno sull investimento (ROI) Non è necessario avere già implementato il sistema di service desk per poter calcolare il ritorno sull investimento. Il ROI è un parametro importante per comprendere il costo reale della soluzione e può essere calcolato prima della scelta o dell implementazione della soluzione. Per calcolare il ROI, occorre raccogliere o stimare una serie di dati riguardanti le organizzazioni di servizi. Alcuni saranno facilmente reperibili, altri richiederanno una stima ipotetica. Come riferimento, nella pagina successiva sono riportate le stime redatte dall Help Desk Institute e il foglio di lavoro del programma Help Desk Per un calcolo più completo del ROI, è disponibile un apposito strumento online sul sito Foglio di lavoro per il calcolo del ROI Una volta raccolte le informazioni richieste, è possibile calcolare il ROI stimato. Per facilitare questa operazione, BMC ha sviluppato uno strumento di calcolo rapido del ROI. Per eseguire un calcolo più dettagliato riferito alle condizioni specifiche del proprio ambiente è possibile rivolgersi a un account manager di BMC. Eseguendo alcune analisi preliminari, esaminando le esigenze delle parti interessate e misurando la priorità dei diversi requisiti in rapporto agli obiettivi aziendali è possibile creare i presupposti adeguati per una scelta corretta dell applicazione di service desk. Valutando le opzioni di supporto e servizi e la stabilità finanziaria di ogni fornitore è possibile scegliere il partner più adatto e favorire il buon esito del progetto di service desk.

10 Foglio di lavoro per il calcolo del ROI Costo di una risoluzione self-service Costo stimato per l elaborazione e la risoluzione di un ticket con funzioni selfservice. Gli analisti di settore stimano un costo di circa $11. Costo di una chiamata di assistenza di livello 1 Gli analisti di settore stimano un costo di circa $30. Costo di una chiamata di assistenza di livello 2 Gli analisti di settore stimano un costo di circa $50. Costo di una chiamata di assistenza di livello 3 Gli analisti di settore stimano un costo di circa $100. $ $ $ $ Percentuale di riduzione delle chiamate mediante funzioni self-service Percentuale stimata delle chiamate eliminate mediante l uso di capacità selfservice e/o di funzioni automatiche. Secondo gli analisti, le funzioni self-service permettono di ridurre le chiamate del 15%-40%. Percentuale di riduzione delle chiamate mediante l uso di una base di conoscenze Percentuale stimata delle richieste che è possibile risolvere al livello 1 prima e dopo l implementazione di una soluzione di assistenza. Gli analisti di settore calcolano una percentuale del 65%-80%. Percentuale di risoluzione delle chiamate al livello 1 Percentuale stimata delle richieste che è possibile risolvere al livello 1 prima e dopo l implementazione di una soluzione di assistenza. Gli analisti di settore calcolano una percentuale del 65%-80%. Percentuale di risoluzione delle chiamate al livello 2 Percentuale stimata delle richieste che è possibile risolvere al livello 2 prima e dopo l implementazione di una soluzione di assistenza. Gli analisti di settore calcolano una percentuale del 15%-25%. Percentuale di risoluzione delle chiamate al livello 3 Percentuale stimata delle richieste che vengono risolte al livello 3 prima e dopo l implementazione di una soluzione di assistenza. Gli analisti di settore calcolano una percentuale del 5%-10%. PRIMA DOPO % % % % % % % % % %

11 BMC Software BMC Software offre alle organizzazioni IT soluzioni in grado di ottimizzare il valore dell azienda grazie a una gestione più efficiente delle tecnologie. Le soluzioni Business Service Management permettono di classificare tutte le attività del dipartimento IT in termini di impatto sull azienda, consentendo di affrontare proattivamente le esigenze dell organizzazione in materia di riduzione dei costi, miglioramento del fatturato e attenuazione dei rischi. Nota per offrire soluzioni aziendali che permettono di gestire la complessità dei diversi tipi di sistemi e di processi, BMC offre anche soluzioni mirate per le piccole e medie imprese orientate alle problematiche specifiche di questi mercati dal supporto dei servizi alla gestione delle identità fino al monitoraggio delle applicazioni. Fondata nel 1980, BMC Software è presente in tutto il mondo e nell anno fiscale 2005 ha registrato un fatturato di oltre 1,46 miliardi di dollari. BMC Software. Activate your business with the power of IT. Per maggiori informazioni, consultare il sito Web BMC Software, i logotipi di BMC Software e tutti gli altri nomi di prodotti o di servizi di BMC Software sono marchi o marchi registrati di BMC Software, Inc. Tutti gli altri marchi o marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari BMC Software, Inc. Tutti i diritti riservati *67318*

Il modello di ottimizzazione SAM

Il modello di ottimizzazione SAM Il modello di ottimizzazione control, optimize, grow Il modello di ottimizzazione Il modello di ottimizzazione è allineato con il modello di ottimizzazione dell infrastruttura e fornisce un framework per

Dettagli

BMC Performance Manager. solution WHITE PAPER

BMC Performance Manager. solution WHITE PAPER BMC Performance Manager solution WHITE PAPER Sommario Introduzione...1 Perché Serve un Approccio Proattivo...2 Caratteristiche di una Soluzione Proattiva...3. > Sistema di preallarme... 3. > Ripristino

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

SUITE SISTEMI. la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi. White Paper

SUITE SISTEMI. la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi. White Paper SUITE SISTEMI la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi White Paper Introduzione Suite Sistemi è un pacchetto di soluzioni per la gestione di tutte le attività che coinvolgono l ufficio

Dettagli

Una soluzione per la gestione del packaging online

Una soluzione per la gestione del packaging online Una soluzione per la gestione del packaging online WebCenter WebCenter è un efficiente piattaforma web per la gestione del packaging, dei processi aziendali, dei cicli di approvazione e delle risorse digitali.

Dettagli

Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7

Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7 WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7 Per un utilizzo ottimale delle best practice, BMC propone un approccio pratico all analisi della

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

La vostra azienda è pronta per un server?

La vostra azienda è pronta per un server? La vostra azienda è pronta per un server? Guida per le aziende che utilizzano da 2 a 50 computer La vostra azienda è pronta per un server? Sommario La vostra azienda è pronta per un server? 2 Panoramica

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Lexmark Guida alle applicazioni ESF Lexmark Q3 2012

Lexmark Guida alle applicazioni ESF Lexmark Q3 2012 Applicazioni Lexmark I clienti possono sfruttare al massimo le potenzialità delle stampanti Lexmark a funzione singola e multifunzione abilitate alle soluzioni Le applicazioni Lexmark sono state progettate

Dettagli

Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER

Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER Sommario Introduzione...1 L importanza dell automazione...2 Il ruolo della gestione delle password nelle aziende moderne...3

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Supporto tecnico software HP

Supporto tecnico software HP Supporto tecnico software HP HP Technology Services - Servizi contrattuali Caratteristiche tecniche Il Supporto tecnico software HP fornisce servizi completi di supporto software da remoto per i prodotti

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. L applicazione pratica dello schema ITIL

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. L applicazione pratica dello schema ITIL WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE L applicazione pratica dello schema ITIL Sommario Introduzione...1 Motivi di scetticismo...3 > >Definizione delle aree di intervento...3 Risposte alle obiezioni più comuni...3

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro In un mondo in cui sempre più dipendenti usano smartphone e tablet per accedere ai dati aziendali, è fondamentale

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Addition, tutto in un unica soluzione

Addition, tutto in un unica soluzione Addition, tutto in un unica soluzione Addition è un applicativo Web progettato e costruito per adattarsi alle esigenze delle imprese. Non prevede un organizzazione in moduli, mette a disposizione delle

Dettagli

Intelligent Communications

Intelligent Communications PANORAMICA Intelligent Communications Non semplici soluzioni per le comunicazioni, ma strumenti per migliorare la competitività 2 Avaya è il fornitore leader nel mondo di applicazioni, sistemi e servizi

Dettagli

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni:

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni: copertina pg. 1 immagine pg. 2 Easytech è un gruppo di giovani professionisti uniti da un obiettivo comune: proporre le migliori soluzioni per rendere le imprese leggere e pronte a sostenere la competizione

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve

Assistenza On Line - Guida breve 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE ARCHIMEDIA HA DECISO

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT Kaseya è il software per la gestione integrata delle reti informatiche Kaseya controlla pochi o migliaia di computer con un comune browser web! Kaseya Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Servizio di IT Asset Inventory e Management

Servizio di IT Asset Inventory e Management Servizio di IT Asset Inventory e Management Dexit S.r.l. Sede legale: via G. Gilli, 2-38121 Trento (TN) Tel. 0461/020500 Fax 0461/020599 Cap.Soc. Euro 700.000,00 - Codice Fiscale, P.IVA, Registro Imprese

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione

Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione Soluzioni per la Gestione delle Periferiche controllo l efficienza I supporto Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione La maniera semplice per gestire i vostri flussi di lavoro È

Dettagli

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!!

TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! TU METTI LE IDEE.. NOI LE SOLUZIONI!! MISSION La mission di CSR Solution è quella di supportare soluzioni software avanzate nei settori della progettazione e della produzione industriale per le aziende

Dettagli

Guida pratica alle applicazioni Smart Process

Guida pratica alle applicazioni Smart Process Guida pratica alle applicazioni Smart Process Aprile 2014 Kemsley Design Limited www.kemsleydesign.com www.column2.com Panoramica La qualità delle interazioni con clienti e partner è vitale per il successo

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato.

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato. SimplERP in sintesi SimplERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE

PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE Kattura è un gruppo di liberi professionisti uniti per offrire un servizio a 360 verso le piccole e medie realtà italiane.

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick è una soluzione di Customer Relationship Management

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

Requisiti di riferimento per il successo

Requisiti di riferimento per il successo Requisiti di riferimento per il successo In questa seconda parte della nostra newsletter in cui si parla del recente report di Aberdeen sui fattori chiave di successo per la logistica di magazzino, si

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

Produttività Collaboratività Sicurezza Risparmio LA SOLUZIONE AZIENDALE

Produttività Collaboratività Sicurezza Risparmio LA SOLUZIONE AZIENDALE Produttività Collaboratività Sicurezza Risparmio LA SOLUZIONE AZIENDALE Introduzione PDF Converter Enterprise 7 è progettato per essere la soluzione documentale ideale per multiple installazioni aziendali.

Dettagli

PROFILO D IMPRESA. Analisi, realizzazione ed assistenza di sistemi informativi

PROFILO D IMPRESA. Analisi, realizzazione ed assistenza di sistemi informativi PROFILO D IMPRESA BENVENUTI IN EBS INFORMATICA L AZIENDA 01 L AZIENDA IL FUTURO DIPENDE DAL NOSTRO PRESENTE Ebs Informatica è nata da una consolidata esperienza del suo fondatore nell ambito della consulenza

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Programma del Corso per Segretaria d Azienda:

Programma del Corso per Segretaria d Azienda: Programma del Corso per Segretaria d Azienda: Modulo 1. Uso del computer e gestione file Utilizzare le funzioni principali del sistema operativo, incluse la modifica delle impostazioni principali e l utilizzo

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Professional Services per contact center Mitel

Professional Services per contact center Mitel Professional Services per contact center Mitel Una struttura rigorosa per un offerta flessibile Rilevamento Controllo dello stato Requisiti della soluzione Architettura Roadmap strategica Ottimizzazione

Dettagli

Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job

Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job scheduling senza agente White paper preparato per BMC Software

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 PERCORSO ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo piano formativo si rivolge a tutte le persone che desiderano acquisire

Dettagli

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud)

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud) Brochure DATA CENTER Novell Cloud Manager Costruite e gestite ambienti cloud privati (Finalmente è arrivato il cloud) Novell Cloud Manager: il modo più semplice per creare e gestire ambienti cloud WorkloadIQ

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa LibrERP in sintesi LibrERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations CUSTOMER SUCCESS STORY LUGLIO 2015 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Azienda: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

Tracciabilità strumentario e teleria chirurgica in sala operatoria e nelle centrali di sterilizzazione. Riccione, 13 ottobre 2012

Tracciabilità strumentario e teleria chirurgica in sala operatoria e nelle centrali di sterilizzazione. Riccione, 13 ottobre 2012 Tracciabilità strumentario e teleria chirurgica in sala operatoria e nelle centrali di sterilizzazione Riccione, 13 ottobre 2012 1 INTRODUZIONE La tracciabilità e rintracciabilità dello strumentario chirurgico

Dettagli

SysAround S.r.l. L'efficacia delle vendite è l elemento centrale per favorire la crescita complessiva dell azienda.

SysAround S.r.l. L'efficacia delle vendite è l elemento centrale per favorire la crescita complessiva dell azienda. Scheda Il CRM per la Gestione delle Vendite Le organizzazioni di vendita sono costantemente alla ricerca delle modalità migliori per aumentare i ricavi aziendali e ridurre i costi operativi. Oggi il personale

Dettagli

CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing

CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing Indice 1 Il Cloud Benefit Accelerator - Strecof Dynamics - CBA-SD 3 2 Aspetti matematici, economici e statistici del CBA-SD

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

Partire in vantaggio

Partire in vantaggio WÜRTHPHOENIX NetEye Partire in vantaggio con un IT System Management proattivo Un economia orientata alla concorrenza globale impone alle strutture imprenditoriali maggiore efficienza ed efficacia. Con

Dettagli

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVATION CASE Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVARE: COSA? L IDEA Una delle maggiori preoccupazioni dei responsabili dell area security nelle grandi aziende

Dettagli

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0

LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI 173 7/001.0 LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI IN AZIENDA: LA FUNZIONE SISTEMI INFORMATIVI PIANIFICAZIONE STRATEGICA NELL ELABORAZIONE

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%)

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%) ESAME CISA 2003: 1. Gestione, pianificazione ed organizzazione SI (11%) 2. Infrastrutture tecniche e prassi operative (13%) 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino

Dettagli

Case Study. 2014 Deskero All rights reserved www.deskero.com

Case Study. 2014 Deskero All rights reserved www.deskero.com Case Study 2014 Deskero All rights reserved www.deskero.com Overview About Easydom Per adattarsi meglio alle esigenze specifiche del team tecnico Easydom, Deskero è stato completamente personalizzato,

Dettagli

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA Activity Tracking è l applicazione ideata in Fiat Group Automobiles (FGA) e sviluppata da Cluster Reply per gestire la tracciabilità

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013

ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013 ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013 Introduzione Il primo ottobre 2015 la normativa ISO/IEC 27001: 2005 verrà definitivamente sostituita dalla più recente versione del 2013: il periodo di

Dettagli

Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta

Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta di Microsoft Business Solutions CRM v1.2 su Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition Giugno 2005

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei Prerequisiti Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei L opzione Documentale può essere attivata in qualsiasi momento e si integra perfettamente con tutte le funzioni già

Dettagli

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda Fa quadrato attorno alla tua azienda Professional Perché scegliere Cosa permette di fare la businessintelligence: Conoscere meglio i dati aziendali, Individuare velocemente inefficienze o punti di massima

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario 1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 1.1 Introduzione... 19 1.2 Sviluppo tecnologico delle minacce... 19 1.2.1 Outsourcing e re-engineering... 23 1.3 Profili delle minacce... 23 1.3.1 Furto... 24 1.3.2

Dettagli

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Oil & Gas Business Application Suite Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Il progetto Il bando Nell

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli