Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 6

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 6"

Transcript

1 Corpore a Academ S Come cambiano te strutture formative delle imprese. Finalità: difendere e valorizzare il proprio know-how, rafforzare l'identità aziendale, accrescere la competitività sui mercati di Rosamaria Sarno lt'inizia c'erano l'eni, l'isvor Fiat, l'ibm, Sfera di Enel, poi via via, soprattutto negli ultimi dieci anni, se ne sono aggiunte altre e oggi in Italia sono circa una trentina le corporate university (CU). Da qualche tempo si parta però sempre più spesso di academy e la definizione viene usata molte volte come sinonimo di CU in versione "tight", ossia con minore struttura e maggiore flessibilità di utilizzo. Ci sono poi imprese che non hanno istituito né CU né academy ma hanno sviluppato al proprio interno ottime strutture formative: in pratica il panorama è molto variegato e anche un po' complicato da capire. Quali sono allora le differenze tra queste realtà? La differenza tra una CU e una tradizionale struttura formativa interna ce la illustra Mauro Meda, segretario generale delt'asfor, l'associazione Italiana per la Formazione Manageriale: "La CU ha una sua propria forte identità e ruolo riconosciuto all'interno del gruppo di appartenenza - nella maggioranza dei casi ha anche un'autonomia giuridica - quale strumento strategico per supportare il vertice aziendale nello sviluppo del 'capitale umano' dell'organizzazione. La CU interviene sia sulle competenze delle singole famiglie professionali (formazione tecnico-operativa) sia sulle competenze manageriali, ma per rafforzare la mission e la cultura aziendale e ['employability. La CU deve essere anche una leva del cambiamento e strumento di innovazione. Governa tutte le fasi del processo di apprendimento attraverso una solida faculty interna - integrata con professional e attraverso partnership con università e scuole di management - capace di progettare e realizzare i percorsi formativi sui bisogni del Gruppo aziendale e individuare programmi realizzati da istituzioni formative. Spesso la CU realizza anche executive master - autonomamente o in collaborazione con school of management - che sono principalmente destinati a giovani talentuosi, individuati, dopo alcuni anni di significativa presenza in azienda, come futuri manager". "La costruzione e lo sviluppo di una vera CU richiede una forte condivisione da parte dei vertici sul ruolo strategico che essa deve avere e quindi un riconoscimento dentro l'organizzazione: è un processo complesso, che richiede investimenti materiali e immateriali idonei e che deve essere ben valutato con riferimento alte strategie ma anche ai costi/benefici", aggiunge Meda, che sottolinea anche i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni: "Le CU hanno subito processi di 'snellimento' e 'razionalizzazione', sviluppando sempre più un forte e costante dialogo con la Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 6

2 fine (centri di produzione, servizi, ricerca sviluppo), hanno introdotto nuovi modelli formativi con un forte mix fra aula, action learning (sempre più rilevante), coaching-mentoring, utilizzo di piattaforme e-learning e recentemente anche avvalendosi dei social network". La definizione non fa La differenza Ma c'è differenza tra corporate university e academy? "La distinzione fra corporate university e academy è spesso solo di ordine nominale", afferma Meda, "la differenza non è mai data dalla definizione ma da ciò che la struttura realizza (ruolo, capacità progettuale, risorse e autonomia). inoltre in questa delicata fase economica alcuni grandi gruppi preferiscono costituire le academy che rappresentano una soluzione più flessibile, minori investimenti e costi, anche in considerazione della diversa natura giuridica, oppure scelgono di rafforzare la propria Divisione formazione all'interno dell'area HR. Non si può stabilire in linea teorica quale sia la migliore soluzione, l'importante è che le imprese considerino la formazione come un investimento e che si crei un confronto aperto fra corporate e scuole di management. Per la nostra associazione è sempre più strategico rafforzare il legame fra domanda e offerta di formazione manageriale in una logica di forte connessione e partnership per realizzare percorsi formativi veramente efficaci". Anche per la procedura di ammissione ad Asfor non ha rilevanza la definizione che viene data dall'azienda alla propria struttura formativa. "È importante verificare il collegamento con le strategie di sviluppo dell'impresa e il ruolo svolto dalla struttura formativa, le caratteristiche della faculty interna e il rapporto con il sistema delle scuole di management e università, le diverse attività formative realizzate collegate alle famiglie professionali e le attività più orientate a rafforzare le skill manageriali. Ovviamente siamo anche molto interessati a esaminare i programmi più innovativi, quali sviluppo dei talenti, gestione del passaggio generazionale e ageing, leadership. Sono importanti anche le partnership e le reti a livello internazionale". Ma come vengono finanziate oggi le attività di formazione di queste strutture formative? Dai dati dell'ultimo rapporto osservatorio Asfor 2012 sulla domanda di formazione manageriale, che ha coinvolto molti gruppi economici fra i più rappresentativi del sistema Italia", spiega Meda, "è emerso che la formazione interna-corporate viene mediamente finanziata per il bop/o da investimenti/capitali del gruppo e.per circa il 400/o attraverso l'utilizzo dei fondi interprofessionali - Fondirigenti, Fondimpresa, Fondir, Forte, FBA ecc. - con una percentuale ridotta di bandi pubblici. Il trend evidenzia che sempre più i grandi gruppi si avvalgono dei fondi interprofessionali che in una fase di difficoltà economica, come quella attuale, rappresentano un'insostituibile supporto e sostegno per la realizzazione di percorsi formativi aziendali". Abbiamo allora sentito direttamente alcune delle organizzazioni più attive, CLI, academy, strutture interne e ci siamo fatti raccontare i loro obiettivi, gli strumenti e i metodi didattici utilizzati, il tipo di coinvolgimento dei toro manager nelle iniziative di formazione e la loro eventuale certificazione, le collaborazioni di cui si avvalgono all'esterno, l' incidenza della crisi sulla loro attività. Con La CU più efficienza e una corporate identity unitaria L'Eni corporate university (Ecu) è stata costituita nel 2001 da Eni per centralizzare, per tutte le divisioni e società di Eni, in Italia e all'estero, le attività di recruiting e selezione, le relazioni con le università e le attività formative. "La formazione e lo sviluppo delle persone in Eni è linfa vitale per la crescita del business, nonché parte integrante della politica di sostenibilità di Eni,", spiega Marco Coccagna, amministratore delegato di Eni corporate university. "Ecu eroga un'offerta formativa ampia e diversificata, per circa l'800/o 'on demand' rispetto alle esigenze delle nostre linee operative; è un'offerta che copre a trecentosessanta gradi le tematiche di interesse per il business dell'energia, dagli aspetti tecnici, alla negoziazione internazionale alla leadership. Dalla nostra esperienza abbiamo riscontrato che una corporate university consente migliore pia- Marco Coccagna, amministratore delegato Eni corporate university nificazione, controllo e complessiva governance dei processi operativi, rendendo possibile azioni di efficienza importanti, pur mantenendo alta la qualità dei servizi offerti. Consente anche la capitalizzazione dei know-how caratteristico dell'azienda e contribuisce alla costituzione di una corporate identity uni- Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 7

3 tarla. Ne beneficia la coerenza delle attività poste in essere con gli obiettivi e le caratteristiche specifiche del business". Per Ecu non c'è il rischio di autoreferenziatità perché è in costante confronto e dialogo con l'esterno. "Alimenta ad esempio un network con altre CU attraverso il quale viene favorito lo scambio di best practice; è presente all'interno di associazioni di settore; può vantare partnership con università e business school prestigiose a livello mondiale, come Oxford University e Imperial college di Londra (solo per citare le ultime due in ordine temporale ). Tutto ciò facilita un apprendimento continuo e una tensione costante verso il rinnovamento dei contenuti, delle metodologie e degli strumenti formativi. Periodicamente, inoltre, vengono realizzate anche analisi di benchmark, attraverso le quali si misura quanto e cosa fa Eni in formazione rispetto a rappresentativi panel di aziende internazionali". Quanto al ruolo dei manager nelle attività formative e alla loro certificazione, tre anni fa Ecu ha inaugurato un progetto dedicato alla costituzione di una sua faculty interna, in particolare nelle aree di know-how critiche per il business, che non hanno corrispondenti di competenza all'esterna. Si è quindi stabilito un meccanismo di identificazione e selezione dei docenti interni e poi di formazione e certificazione degli stessi, tale per cui, ad oggi, si è in grado di massimizzare il loro uso in molte e diverse attività formative". E la crisi? Che peso ha avuto sull'attività di Ecu? "Proprio dalle risultanze dell'ultima survey di benchmarking sulle attività di formazione è emerso che la contrazione dell'investimento in formazione ha coinvolto anche Eni, ma in maniera meno incisiva rispetto a quanto si è registrato in altre aziende in Italia e all'estero", informa Coccagna. "Una ripresa significativa degli investimenti si è verificata lo scorso anno e il trend incrementale è confermato anche dai dati di budget del La crisi ha sottolineato con forza la necessità di puntare in maniera ancora più decisa sull'efficienza e sulla focalizzazione degli interventi sulle iniziative di business più rilevantin. Rapporti diretti con it board e con la linea È un'academy ed è nata a gennaio 2070 la Scuola di formazione del Gruppo Reale Mutua. "L'obiettivo è quello di supportare l'evoluzione detta cultura del Gruppo, per garantire la nostra sostenibilità nel tempo, creando valore interno ed esterno a garanzia di tutti i nostri soci/assicurati", spiega Marcello Bugari, il responsabile della Scuola, che traccia le differenze tra la loro Academy e una corporate university "tradizionale": 'Innanzitutto Academy non è una società del Gruppo, ma una funzione organizzativa. Il `cliente' è interno e non è prevista al momento l'erogazione di servizi formativi esterni. Academy è poi una funzione indipendente da HR e beneficia di un rapporto diretto con il board (strategie) e con la linea (business)". Ha collaborazioni costanti e partnership con diversi network e istituzioni: Asfor, Bicocca Training Development Centre, Cineas, Cetif, Isper, Politecnico Di Torino. "L'attività di Academy", illustra Bugari, "si sviluppa principalmente lungo due direttrici: competenze manageriali comuni e trasversali e competenze tecnico-specialistiche specifiche Marcello Bugari, responsabile Scuola di formazione del Gruppo Reale Mutua per ogni singola figura professionale, coinvolgendo i dipendenti del Gruppo anche in attività di progettazione e docenza. Un ruolo centrale nel presidio, nell'evoluzione e nella diffusione interna dette competenze core è rivestito dai colleghi più esperti e autorevoli, i `competente leader'. La Faculty di docenti ed esperti interni è supportata da Academy, attraverso iniziative formative su tematiche di eccellenza e interventi per il potenziamento delle competenze relazionali e didattiche. 1 membri della Faculty non vengono certificati ma selezionati secondo alcuni parametri di riferimento". "Il nostro modello manageriale", aggiunge Bugari, "parte dall'identità di Gruppo per individuare tre assi principali: la strategia che conduce a una crescita sostenibile, t'organizzazione come integrazione e governo dei processi e i comportamenti guidati da metodo e rigore. Centro del modello, una leadership diffusa e condivisa. I manager del Gruppo sono coinvolti nella progettazione di corsi istituzionali e affiancano i consulenti durante le sessioni formative con testimonianze e interventi di raccordo con il business". Quanto all'attuale congiuntura, Bugari sottolinea che "l'attività di Academy è caratterizzata da apertura verso l'esterno e superamento dell'autoreferenzialità che, soprattutto in momenti di crisi come quello che stiamo vivendo, sono elementi fondamentali per cogliere velocemente le opportunità offerte dal mercato. Per questo motivo, oggi ancora di più> Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 8

4 il Gruppo Reale Mutua ritiene importante investire netta Scuola di Gruppo". un consorzio per l'apprendimento Non si definisce né CU né academy la Scuola Coop, pur essendo una struttura autonoma ed esattamente il Consorzio delle cooperative di consumo italiane che dal 2001 ha come obiettivo quello di formare culturalmente e professionalmente il proprio personale. Enrico Parsi, direttore della Scuola, preferisce però che si parti di apprendimento più che di formazione. "Noi formatori rischiamo di focalizzarci sui corsi e tutto può diventare un problema di aule e budget. Se ci occupiamo di apprendimento, invece, te occasioni per imparare diventano molteplici e quotidiane. Proponiamo attività trasversali con una forte impronta culturale. Seminari, gruppi di studio, pubblicazioni, Enrico Parsi, testimonianze, musei, direttore defila scuola Coop blog, forum, visione di brevi filmati sono alcuni dei modi possibili per favorire lo sviluppo culturale e rnanageriate. Abbiamo bisogno di dirigenti innamorati della cultura e che la considerino inseparabile dalla propria specializzazione". "Privilegiamo approcci che favoriscono l'emergere dei saperi diffusi, ma troppe volte oscurati da gabbie gerarchiche e procedure inossidabili", spiega Parsi. "Proponiamo anche attività di cui non conosciamo a priori gli esiti, aperti verso risultati non previsti e non sempre prevedibili. Così impariamo tutti qualcosa, Gran parte delle attività sono gestite direttamente da noi, ma lavoriamo anche con consulenti. Splendidi `artigiani' con cui condividere il nostro approccio in modo non occasionale". Gli esemp i delle aziende Top EmpLoyers Hanno la corporate university o t'academy oppure una struttura interna che fa capo alla funzione HR le aziende certificate Top Employers Italia fit progetto Top Employers, elaborato da CRF Institute, rappresenta un riconoscimento prestigioso per aziende eccellenti netta gestione dette strategie e politiche HR: viene concesso dopo un percorso di analisi e verifica della durata di un anno in merito a cinque criteri aziendali in ambito HR: retribuzione; condizioni di lavoro e benefit; formazione e sviluppo; opportunità di carriera; cultura aziendale. "Esempi come quelli delle aziende Top Employers ci dimostrano che la formazione viene oramai considerata dalle imprese più innovative un vero e proprio fattore competitivo per la crescita", afferma David Plink, 1 DavidPtink, Ceo di CRF Institute Ceo di CRF Institute, "La formazione manageriate, nei contesto italiano e globale, vede sempre più presenti attività di mentoring e coaching e un coinvolgimento dell'executive management sempre più attivo in tutte le fasi di sviluppo dei talento e di revisione e monitoraggio delle performance, Non a caso proprio la voce `formazione e sviluppo' è uno dei cinque criteri chiave su cui si misura l'eccellenza aziendale della certificazione Top Employers, in Italia e in tutto il mondo". Tra le aziende certificate Top Employers abbiamo raccolto te esperienze di alcune di loro particolarmente attive sul fronte della business education e rappresentative delle diverse realtà formative che le società oggi esprimono : Hera, Chiesi Farmaceutici, Autostrade per l'italia e Cariparma. Un modello di leadership per l'orientamento formativo Hera, la multiutility leader nei servizi ambientati, idrici ed energetici, ha creato la propria corporate university nel dicembre 2011, a completamento di un percorso di ricerca che ha ulteriormente certificato gli standard qualitativi e quantitativi delle attività formative del Gruppo. Si chiama HerAcademy e ha l'obiettivo di sviluppare competenze e comportamenti di eccellenza att'interno del Gruppo, confrontandosi anche con le migliori esperienze di successo, con it contributo di importanti realtà accademiche territoriali e il coinvolgimento degli stakehotder di riferimento. Sui fronte dello sviluppo delle competenze manageriali, "il Gruppo Hera si è dotato di un modello di leadership che definisce i comportamenti distintivi di riferimento Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 9

5 e costituisce ('elemento principale di orientamento formativo, non specialistico, per i nostri manager", spiega Alessandro Cami.itleri, il Direttore Sviluppo, Formazione e organizzazione. "Inoltre, motti progetti formativi coinvolgono anche i giovani talenti, con t'obiettivo di preparare il nostra management di domani. Altro momento rilevante sono i workshop organizzati da HerAcademy, con partecipazione di ospiti accademici e aziendali: puntano a sviluppare un confronto su temi strategici del settore dei servizi di pubblica utilità". i loro programmi privilegiano metodi e strumenti diversificati in funzione dei target e dei contenuti. "In particolare", illustra Camitleri, "abbiamo realizzato interventi di aula condivisi con fornitori principalmente esterni, che alternano momenti di ascolto, lavoro individuale e di gruppo, partecipazione esperienziale. inoltre, ci sono seminari di riflessione Alessandro Camilleri, Direttore Sviluppo, Formazione e Organizzazione di Hera impostati su testimonianze esterne con relatori di estrazione aziendale, istituzionate, accademica, riconosciuti per elevate capacità di leadership e con stili personali quanto più allineati al modello di Gruppo. Sono stati anche definiti momenti formativi 'a distanza', a cui si aggiungono strumenti di comunicazione e condivisione via niait, intranet e house organ, che mettono a disposizione letture e contenuti media di approfondimento sulla leadership". Gestione delle risorse e self efficacy gli interventi più richiesti Chiesi Farmaceutici ha creato nel 2008 la Chiesi Academy, un progetto di formazione interfunzionate rivolto ai talenti di tutte le filiali del Gruppo e realizzato in partnership con Sda Bocconi; specifico sul settore farmaceutico, consente ai partecipanti di acquisire competenze intersettoriali, in ambito pharma in un contesto fortemente internazionale. Fa parte detl'academy anche il percorso Deal (Development fo Executive and Leader) rivolto a manager già in posizioni di spicco all'interno dell'organizzazione. "Gestire uno sviluppo del business sempre più in chiave internazionale e con risorse qualificate, sia sul piano tecnico professionale sia sul piano delta gestione dette relazioni, significa avere manager con competenze diversificate", dice Arnaldo Ghiretti, Head of H R Southern Europe and HR Director Italy. "Lo sviluppo della leadership rappresenta un primo tema sul quale si incentrano le nostre attività di formazione manageriale, non solo con l'obiettivo di indirizzare le risorse affidate, ma anche nella logica di favorire la crescita di collaboratori più giovani verso posizioni di rilievo nell'organizzazione "I nostri manager hanno un programma loro dedicato che li aiuta nella gestione del ruolo di capi non appena assumono responsabilità di conduzione di persone; altri temi che riteniamo debbano far parte del background manageriale sono la gestione dei team, la comunicazione e le abilità relazionali comprendenti una serie di soft skill che vanno dalla gestione detto stress alla consapevolezza di gestire un sistema adeguato di relazioni, alla capacità di risolvere conflitti e all'abilità negoziale. Infine rivolgiamo ai nostri manager specifici interventi sui classici temi HR che comprendono la definizione degli obiettivi, la valutazione dette performance e la gestione dei feeback". "1 metodi utilizzati sono per lo più attivi; usiamo anche casi aziendali creati ad hoc, nonché il coaching con il supporto di professionisti esperti per consentire di lavorare su temi specifici della persona; i nostri manager hanno dimostrato di apprezzare queste iniziative loro dedicate", sottolinea Ghiretti; "ci avvaliamo di formatori esterni nella maggior parte dei casi; la funzione HR governa la progettazione ma in genere non la realizzazione in aula ; tuttavia i temi tipicamente gestionali vengono sempre gestiti anche in aula da risorse HR". All'inizio dell'anno viene proposto un catalogo di formazione il cui accesso è ori line; i manager, oltre ai percorsi istituzionali loro Arnaldo Ghiretti, Head of HR Southern Europe and HR Director dedicati, possono accedere a tutte le inizia- Italy di Chiesi Farmaceutici tive manageriali offerte. In genere i temi sulla gestione delle risorse e sulla self efficacy sono gli interventi più richiesti. Il Gruppo Hera sulla stampa Pagina 10

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Policy. Le nostre persone

Policy. Le nostre persone Policy Le nostre persone Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 28 luglio 2010 LE NOSTRE PERSONE 1. L importanza del fattore umano 3 2. La cultura della pluralità 4 3. La valorizzazione

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI

LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI I Fondi Paritetici Inteprofessionali nazionali nascono nel 2003 secondo quanto previsto dalla L. 388/2000, che consente alle

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

INTRODUZIONE 17. Introduzione

INTRODUZIONE 17. Introduzione INTRODUZIONE 17 Introduzione Questo libro nasce dal desiderio di raccogliere e condividere le idee elaborate dal nostro gruppo di lavoro nel corso della progettazione e realizzazione di progetti inerenti

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~(c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i(' qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('!11~",fi:j:/lé'i7(?:/l(?/u~/(v,',f7t:{(jn~/lrt//lé':/iu kyjlf?jtf..ét:'é' h l/m f /tf7.. ~t:;'j/i'é' (~/;àk//lrt /IUXr(;/lrT~

Dettagli

Coaching. Corporate. Destinatari. Programma di perfezionamento. Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto

Coaching. Corporate. Destinatari. Programma di perfezionamento. Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto Corporate Coaching Programma di perfezionamento Destinatari Il programma è rivolto a coloro i quali desiderano acquisire o perfezionare le facoltà

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED

I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI: QUALE CONVIVENZA PER LA MIGLIORE FUNZIONALITÀ DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA 1 A cura di Maria Michela Settineri IL

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

IL SALTO DI QUALITà DEI NUMERI UNO

IL SALTO DI QUALITà DEI NUMERI UNO MARINA CAPIZZI ULDERICO CAPUCCI IL SALTO DI QUALITà DEI NUMERI UNO Leadership degli scopi, valore e modelli di management in un indagine sul ruolo dei capi d azienda italiani all epoca della crisi Marina

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA Regione Siciliana Azienda Ospedaliera 17 3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA 3.3 18 Le attività da svolgere per soddisfare i requisiti relativi alla politica, obiettivi ed attività consistono nella definizione:

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli