LE AVVENTURE DEL TOPO FRANKESTAIL

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE AVVENTURE DEL TOPO FRANKESTAIL"

Transcript

1 LE AVVENTURE DEL TOPO FRANKESTAIL Di Simone Zarba Madonia Illustrazioni di Simone Zarba Madonia

2

3 PRESENTA Le avventure del topo Frankestail Racconto inedito di Simone Zarba Madonia

4 Stampa a cura dello Studio Pedagogico Sebastiani Seconda edizione Torino, maggio 2016.

5 Il presente racconto è stato prodotto all interno dei laboratori di scrittura dello Studio Pedagogico Sebastiani Per informazioni:

6

7 C ERANO UNA VOLTA UN TOPO DI NOME FRANCHESTAIL ED UN CONIGLIO DI NOME PIETRO. LORO VIVEVANO IN UNA VECCHIA CASA ABBANDONATA, NELLA GRANDE FATTORIA LONTANA. CON LORO VIVEVA UNA SAGGIA TARTARUGA DI NOME GINA.

8

9 IL PADRONE DELLA FATTORIA, UN UOMO CON UNA LUNGA BARBA BIANCA, UN GIORNO VIDE PIETRO IL CONIGLIO E DECISE DI METTERLO A VIVERE IN UNA CASA DENTRO UN GRANDE RECINTO, DANDOGLI DA BERE E TANTO FORMAGGIO DA MANGIARE. ALLORA IL TOPO FRANCHESTAIL, FURBO E MONELLO, ENTRÒ NEL RECINTO E DI NASCOSTO RUBÒ IL FORMAGGIO AL POVERO CONIGLIO. QUANDO SE NE ACCORSE, IL CONIGLIO SI ARRABBIÒ MOLTO E DECISE QUINDI DI VENDICARSI.

10

11 IL CONIGLIO PIETRO MISE UNA TRAPPOLA PER PUNIRE IL TOPO MA ERA TROPPO SEMPLICE! NOI SAPPIAMO CHE IL TOPO È FURBO! INFATTI RIUSCÌ A SALVARSI E, CON UNA CANNA, RUBÒ DI NUOVO IL FORMAGGIO. PIETRO ERA DAVVERO MOLTO ARRABBIATO, COSÌ COMINCIÒ A PIAZZARE TRAPPOLE IN TUTTA LA CASA DEL TOPO, MENTRE LUI DORMIVA. AL SUO RISVEGLIO, ALL IMPROVVISO SPUNTARONO DELLE PUNTE DI FERRO DAL PAVIMENTO, MA PRIMA DI METTERE LE ZAMPE PER TERRA, LUI, FURBO, SI FERMÒ E SCESE DALL ALTRA PARTE DEL LETTO. PURTROPPO PERÒ SI ACCESERO FIAMME DAVANTI A LUI, MA ANCHE QUESTA VOLTA, GRAZIE ALL AIUTO DI UN MINI ESTINTORE, SI SALVÒ E SPENSE IL FUOCO.

12

13 I PROBLEMI PERÒ NON ERANO FINITI! UNA MACCHINA DI PIETRO FACEVA MUOVERE I MURI DELLA STANZA, COSÌ CHE FRANCHESTAIL SI TROVÒ INCASTRATO! ANCHE SE RITIRÒ LA SUA PANCIA TRATTENENDO IL RESPIRO, LA SUA LUNGA CODA GRIGIA RIMASE BLOCCATA. AD UN CERTO PUNTO PERÒ LA CODA SI STRAPPÒ E LUI CADDE PER TERRA! POVERO FRANCHESTAIL! SENZA LA SUA CODA!!

14

15 PER FORTUNA ECCO CHE ARRIVÒ LA SAGGIA TARTARUGA GINA A CONSIGLIARE AL TOPOLINO FRANCHESTAIL DI NON RUBARE IL FORMAGGIO. INFATTI GLI DISSE: <<NON DOVEVI RUBARE IL FORMAGGIO!>>. GINA ACCOMPAGNÒ FUORI FRANCHESTAIL E GLI DISSE DI NUOVO <<NON RUBARE MAI PIÙ!>>. MA IL TOPOLINO FRANCHESTAIL SI RIFIUTÒ DI ASCOLTARE IL CONSIGLIO E DISSE <<IO CONTINUERÒ A RUBARE!>> MA CI SONO ALTRE TRAPPOLE! QUINDI GINA PENSÒ CHE AVEVANO BISOGNO DI UN AIUTO IN PIÙ. CONOSCEVA UNA CERTA RANA CHE ERA MOLTO INTELLIGENTE. COSÌ PORTÒ IL TOPOLINO FRANCHESTAIL ALLO STAGNO DALLA RANA GIALLINA. QUANDO PERÒ ARRIVANO LÌ, LA RANA GIALLINA GLI DISSE SUBITO: <<STATE ATTENTI! PIETRO IL CONIGLIO HA PIAZZATO UNA TRAPPOLA!>>. INFATTI SUBITO DOPO CADDE UNA CASA VICINO ALLO STAGNO. LA SAGGIA TARTARUGA GINA ALLORO PORTÒ IL TOPO FRANCHESTAIL DI CORSA NELLO STAGNO E PER FORTUNA SI SALVARONO!

16

17 DOPO CHE LA CASA FINÌ DI CROLLARE LORO USCIRONO DALLO STAGNO MA ALL IMPROVVISO ESPLOSE UNA BOMBA!!!!!!!!!!!!!! PER FORTUNA RAGGIUNSERO UNA BUCA CHE AVEVA SCAVATO PIETRO PER RIPARARSI DALLA BOMBA, COSÌ DI NUOVO RIUSCIRONO A SALVARSI. TUTTO ERA BRUCIATO INTORNO A LORO COSÌ, FACENDO ATTENZIONE ALLE FIAMME TORNARONO ALLO STAGNO E SUCCESSIVAMENTE ANDARONO IN UN BOSCO VICINO. PIETRO PERÒ LI VIDE ANCORA VIVI E COSÌ CON LA MOTOSEGA TAGLIÒ UN ALBERO CHE CADDE PROPRIO DAVANTI ALLA TARTARUGA GINA E AL TOPO FRANCHESTAIL. PER FORTUNA DIETRO DI

18 loro c era una roccia che evitò che l albero li schiacciasse!

19 IL TOPOLINO DECISE DI RIMANERE SOTTO L ALBERO ALL OMBRA PERCHÉ GLI SEMBRAVA RILASSANTE, MA LA TARTARUGA GLI DISSE <<NO! NO! TRA POCO LA ROCCIA SI SGRETOLERÀ E L ALBERO TI SCHIACCERÀ!>>. MA IL TOPOLINO FRANCHESTAIL ERA UNA TESTA DURA DURA E RIMASE LO STESSO LÀ SOTTO. QUINDI LA ROCCIA SI SGRETOLÒ E LUI RIMASE SCHIACCIATO DALL ALBERO! PER FORTUNA UN ALCE DI NOME FABIO LI VIDE E, SICCOME CONOSCEVA LA RANA GIALLINA, SI AVVICINÒ E LE CHIESE <<COSA È SUCCESSO?>>. <<UN TOPO È FERITO! È STATO SCHIACCIATO DA UN ALBERO!>>. ALLORA LUI, CHE CONOSCEVA LA CURA DELLE ERBE, FECE UNA POZIONE CURATIVA CON: FOGLIE DI GINKO BILOBA, CORTECCIA DI PINO, ERBA E ACQUA. LA CURA FUNZIONÒ E IL TOPOLINO GUARÌ.

20

21 ALLA FINE IL CONIGLIO PIETRO VIDE TUTTO CIÒ CHE AVEVA CAUSATO E DECISE DI ANDARE A CHIEDERE SCUSA SUBITO E DI ESSERE PERDONATO. ANCHE IL TOPOLINO FRANCHESTAIL CAPÌ CHE L AVER RUBATO IL FORMAGGIO AVEVA CAUSATO LA RABBIA DEL SUO AMICO. QUINDI ANCHE LUI CHIESE PERDONO. IL TOPO FRANCHESTAIL E IL CONIGLIO PIETRO SI DETTERO LA MANO E FECERO PACE. LA TARTARUGA FU MOLTO CONTENTA DI VEDERE CHE NON ERANO PIÙ NEMICI. AD UN CERTO PUNTO ANCHE IL CAPO DELLA FATTORIA CAPÌ CHE IL TOPOLINO AVEVA RUBATO IL FORMAGGIO PERCHÉ AVEVA FAME E COSÌ DECISE DI TENERE ANCHE FRANCHESTAIL CON SÉ NELLA FATTORIA, DOVE VISSERO TUTTI FELICI E CONTENTI.

22

23

24

Le avventure del topo Franchestail. Di Simone Zarba Madonia

Le avventure del topo Franchestail. Di Simone Zarba Madonia Le avventure del topo Franchestail Di Simone Zarba Madonia Illustrazioni di Simone Zarba Madonia C erano una volta un topo di nome Franchestail ed un coniglio di nome Pietro. Loro vivevano in una vecchia

Dettagli

Scuola Primaria di Comignago classe seconda. Le nostre fiabe Fai click sulle immagini e scopri..cosa c è!

Scuola Primaria di Comignago classe seconda. Le nostre fiabe Fai click sulle immagini e scopri..cosa c è! Scuola Primaria di Comignago classe seconda Le nostre fiabe Fai click sulle immagini e scopri..cosa c è! IL LIBRO MAGICO C era una volta, un bambino di nome Luca che tutte le sere, prima di dormire, leggeva

Dettagli

Scuola Maria Pascucci Santarcangelo. Le fiabe di 3^ C. Anno scolastico 2015/2016

Scuola Maria Pascucci Santarcangelo. Le fiabe di 3^ C. Anno scolastico 2015/2016 Scuola Maria Pascucci Santarcangelo Le fiabe di 3^ C Anno scolastico 2015/2016 La principessa Maya C era una volta una principessa di nome Maya che viveva in un castello. Un giorno Maya andò nel bosco

Dettagli

Matilde e la ballerina. imprigionata. Favola ispirata ai quadri di Salvator Dalì

Matilde e la ballerina. imprigionata. Favola ispirata ai quadri di Salvator Dalì Matilde e la ballerina imprigionata Favola ispirata ai quadri di Salvator Dalì .la principessa Matilde andò a fare compere in città e trovò una strana cesta piena di bellissimo pane.. Arrivata a casa ne

Dettagli

MOBLI E LA GIUNGLA MAGICA di MARCO CERRATO

MOBLI E LA GIUNGLA MAGICA di MARCO CERRATO MOBLI E LA GIUNGLA MAGICA di MARCO CERRATO 1 MOBLI E LA GIUNGLA MAGICA di MARCO CERRATO 1 Illustrazioni di Marco Cerrato Stampa a cura del Centro Linguistico Educativo di Asti via Cesare Battisti 17 www.centrolinguisticoeducativo.com

Dettagli

STORIA DI UNA PANNOCCHIA CHE

STORIA DI UNA PANNOCCHIA CHE 6 novembre 2009 cl. 2^ SCUOLA PRIMARIA DI CISTERNA D ASTI STORIA DI UNA PANNOCCHIA CHE NON VOLEVA CRESCERE C era una volta una pannocchia che si chiamava Luigi e non voleva crescere. Purtroppo, quando

Dettagli

Con la famiglia Robot impariamo le frazioni

Con la famiglia Robot impariamo le frazioni Con la famiglia Robot impariamo le frazioni Senza preoccupazioni!! Scuola Primaria di Comignago Classe III ins. Stefania Bruschi 1 POSTO AL CONCORSO NAZIONALE OFFICINA ROBOTICA 2017 LA STORIA UN GIORNO

Dettagli

Le scimmiette intelligenti

Le scimmiette intelligenti Le scimmiette intelligenti C'era una volta, tantissimi anni fa, un gruppo di scimmie che viveva sugli alberi di una lontana foresta. Non scendevano mai a terra perchè non si sentivano sicure. Sulle cime

Dettagli

Leggendando. Le leggende della 3a C della Primaria di Remanzacco

Leggendando. Le leggende della 3a C della Primaria di Remanzacco Leggendando Le leggende della 3a C della Primaria di Remanzacco UN TEMPO LE RANE AVEVANO LA PELLICCIA I PIPISTRELLI DORMONO DI GIORNO Leggende con gli animali Tanto tempo fa le rane avevano una pelliccia

Dettagli

La favola del FLAUTO MAGICO

La favola del FLAUTO MAGICO La favola del FLAUTO MAGICO per i piccolissimi che imparano a leggere di Fiorella Colombo e Laura di Biase Pag. 1 ATTO PRIMO C ERA UNA VOLTA, IN UN BELLISSIMO BOSCO INCANTATO, UN PRINCIPE DI NOME TAMINO,

Dettagli

Testo liberamente tratto dal racconto di Perrault Illustrazioni di Carl Offterdinger

Testo liberamente tratto dal racconto di Perrault Illustrazioni di Carl Offterdinger Il gatto con gli stivali Testo liberamente tratto dal racconto di Perrault Illustrazioni di Carl Offterdinger Un mugnaio non possedeva altro che un mulino, un asino e un gatto. Morendo li lasciò in eredità

Dettagli

Un'amicizia speciale I bambini della 4^B Insegnanti Raggiunti Lorena Risalvato Leonarda

Un'amicizia speciale I bambini della 4^B Insegnanti Raggiunti Lorena Risalvato Leonarda Un'amicizia speciale I bambini della 4^B Insegnanti Raggiunti Lorena Risalvato Leonarda C'era una volta un coniglio di nome Giulien. Abitava con la sua famiglia in una fattoria, dove c'era un contadino

Dettagli

LEGGO ANCH'IO! Gli gnomi. (Fratelli Grimm)

LEGGO ANCH'IO! Gli gnomi. (Fratelli Grimm) LEGGO ANCH'IO! Gli gnomi (Fratelli Grimm) Un calzolaio, non per colpa sua, era diventato così povero che non gli restava altro se non un pezzo di cuoio per fabbricare un paio di scarpe. Le tagliò di sera

Dettagli

Le avventure della Contessa Magica

Le avventure della Contessa Magica Le avventure della Contessa Magica Favola ispirata ai quadri di Salvator Dalì La contessa venne imprigionata su un Divano Bocca, che era un divano magico che la tratteneva a sé e dietro c erano delle telecamere

Dettagli

L alga che voleva essere un fiore

L alga che voleva essere un fiore L alga che voleva essere un fiore Ana Cristina Tavares Illustrazioni Joana Barata Traduzione Martina Matozzi (Página deixada propositadamente em branco) L alga che voleva essere un fiore Ana Cristina Tavares

Dettagli

L ANELLO DELLA STREGA

L ANELLO DELLA STREGA L ANELLO DELLA STREGA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI PRINCIPESSA STREGA CAVALIERE FATA TESTO SEMPLICE AMBIENTAZIONE C era una volta una principessa che viveva in un grande castello. Era molto triste perché

Dettagli

dallo zio Rosario alla sua Benedetta marzo 2014

dallo zio Rosario alla sua Benedetta marzo 2014 dallo zio Rosario alla sua Benedetta marzo 2014 C era una volta, ma tanto tanto tempo fa, in un luogo tanto tanto lontano, un albero molto molto vecchio che se ne stava tutto il giorno in silenzio ad ascoltare

Dettagli

APPENDICE 3 AL LIBRO La costruzione del testo scritto LA STORIA FANTASTICA

APPENDICE 3 AL LIBRO La costruzione del testo scritto LA STORIA FANTASTICA APPENDICE 3 AL LIBRO La costruzione del testo scritto LA STORIA FANTASTICA Narrare una storia che abbia come protagonisti dei personaggi fantastici costituisce un momento importante nel percorso di apprendimento

Dettagli

Un giorno una lumaca ed un ape decisero di fare una gara a chi avesse raccolto più polline.

Un giorno una lumaca ed un ape decisero di fare una gara a chi avesse raccolto più polline. CHI VA PIANO VA SANO E VA LONTANO Un giorno una lumaca ed un ape decisero di fare una gara a chi avesse raccolto più polline. La vanitosa ape sosteneva di essere la più brava del suo alveare. In effetti

Dettagli

Pierino Pierone. Fiaba friulana

Pierino Pierone. Fiaba friulana Pierino Pierone Fiaba friulana Pierino Pierone era un bambino alto così, che andava a scuola. Per la strada c era un orto con un pero e Pierino Pierone ci s arrampicava a mangiare le pere. Sotto il pero

Dettagli

spuglio più volte. D improvviso sentì in sé qualcosa di strano e, quando si guardò, non aveva più il suo vecchio corpo: si era trasformata in un orso

spuglio più volte. D improvviso sentì in sé qualcosa di strano e, quando si guardò, non aveva più il suo vecchio corpo: si era trasformata in un orso La zampa d orso In una delle valli montane del Maansälkä viveva un lappone di nome Irjan con sua moglie Audne e i due figli Hendo e Gabe. Non avevano renne né altro bestiame, ma cacciavano la selvaggina

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. FUSINATO SCHIO SCUOLA DELL INFANZIA A.ROSSI ATTIVITA DI PLESSO SIAMO TUTTI UGUALI SIAMO TUTTI DIVERSI!

ISTITUTO COMPRENSIVO A. FUSINATO SCHIO SCUOLA DELL INFANZIA A.ROSSI ATTIVITA DI PLESSO SIAMO TUTTI UGUALI SIAMO TUTTI DIVERSI! ISTITUTO COMPRENSIVO A. FUSINATO SCHIO SCUOLA DELL INFANZIA A.ROSSI ATTIVITA DI PLESSO SIAMO TUTTI UGUALI SIAMO TUTTI DIVERSI! ANNO SCOLASTICO 2013/2014 GUIZZINO In un angolo lontano del mare, viveva una

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI. Sequenze logiche. scuola: Lingua italiana. scheda n : 1

PERCORSI DIDATTICI. Sequenze logiche. scuola: Lingua italiana. scheda n : 1 di: Mavale PERCORSI DIDATTICI Sequenze logiche scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 6-8 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper leggere e comprendere semplici testi Saper individuare

Dettagli

Carla Muschio. Di piccole volpi

Carla Muschio. Di piccole volpi Carla Muschio Di piccole volpi Stella Marina Rosa La piccola volpe quando era appena nata se ne stava tutto il giorno vicino alla mamma con il suo fratellino gemello. Suo fratello grande invece, Virginio,

Dettagli

Silvia Utzeri. Cappuccetto Rosso

Silvia Utzeri. Cappuccetto Rosso Silvia Utzeri Cappuccetto Rosso C era una volta una bimba chiamata Cappuccetto Rosso, perché indossava sempre una mantellina rossa che le aveva cucito la nonna che si chiamava Pippi senza calze. Un giorno

Dettagli

Istituto comprensivo Sassuolo 3^ Sud Scuola dell infanzia Don Milani Sezione 5 anni, a.s. 2013/14

Istituto comprensivo Sassuolo 3^ Sud Scuola dell infanzia Don Milani Sezione 5 anni, a.s. 2013/14 Istituto comprensivo Sassuolo 3^ Sud Scuola dell infanzia Don Milani Sezione 5 anni, a.s. 2013/14 Progetto: IMPARIAMO A CONOSCERE MEGLIO I NOSTRI AMICI ALBERI Iniziamo questo percorso partendo dalle loro

Dettagli

"Io mi sento PICCOLA e INSIGNIFICANTE" - diceva una compagna.

Io mi sento PICCOLA e INSIGNIFICANTE - diceva una compagna. C'era una volta una piccola renna di nome ASTRINA, così piccola che ancora non aveva le corna ben formate, ma solo appena accennate sulla fronte. In compenso già aveva un bel caratterino... sapeva esattamente

Dettagli

LA STORIA DEI COLORI leggenda messicana

LA STORIA DEI COLORI leggenda messicana LA STORIA DEI COLORI leggenda messicana http://www.didaweb.net/risorse/visita.php?url=http://fc.retecivica.milano.it/rcmweb/ tesoro/suk/colores/index.htm Mucho, mucho tiempo atrás, la Guacamaya era fea

Dettagli

sabato 2 MARZO Palazzo delle arti di napoli Evento di beneficenza per Energia del Sorriso ONLUS

sabato 2 MARZO Palazzo delle arti di napoli Evento di beneficenza per Energia del Sorriso ONLUS ONLUS sabato 2 MARZO 2013 - Palazzo delle arti di napoli Evento di beneficenza per Energia del Sorriso ONLUS energiadelsorriso.it ONLUS Energia del Sorriso è una ONLUS nata nel 2012 per risolvere i problemi

Dettagli

2 CIRCOLO CESENA PROGETTO RICICLO

2 CIRCOLO CESENA PROGETTO RICICLO 2 CIRCOLO CESENA PROGETTO RICICLO Insieme per salvare il nostro pianeta... Motivazioni La recente collocazione in città di cassonetti e la raccolta differenziata porta a porta del nostro quartiere Oltresavio,

Dettagli

Una pulce sull albero di Babbo Natale?!!! Recita insieme ai tuoi compagni.

Una pulce sull albero di Babbo Natale?!!! Recita insieme ai tuoi compagni. Una pulce sull albero di Babbo Natale?!!! Recita insieme ai tuoi compagni. PERSONAGGI Babbo Natale Angioletto Elefante Pulce Regina Fiore Mela Marziano Gufo Elfi Entrano in scena gli Elfi, Babbo Natale

Dettagli

Il testo di Marisa Cecchetti è ispirato ad un racconto di Kenneth Grahame Illustrazioni di Giovanni Possenti

Il testo di Marisa Cecchetti è ispirato ad un racconto di Kenneth Grahame Illustrazioni di Giovanni Possenti Il testo di Marisa Cecchetti è ispirato ad un racconto di Kenneth Grahame Illustrazioni di Giovanni Possenti (Marisa Cecchetti vive a Lucca. Collabora con il quotidiano La Nazione e la rivista Stylos,

Dettagli

Chagall e la viola magica

Chagall e la viola magica Chagall e la viola magica ( Viola ) Angelino Bella Stella trova i fiori Spuntosi sul torrione. ( Maria Chiara ) 2 C era una volta Angelino Bella Stella che volava tutto il giorno sopra la città. Un giorno

Dettagli

Premio Alpi Apuane Miglior Albo Illustrato 2003

Premio Alpi Apuane Miglior Albo Illustrato 2003 orecchio acerbo Premio Alpi Apuane Miglior Albo Illustrato 2003 Fabian Negrin 2003 2003 orecchio acerbo s.a.s. viale Aurelio Saffi, 54-00152 Roma www.orecchioacerbo.com Terza edizione 2005 orecchio acerbo

Dettagli

Un fantastico gioco di squadra

Un fantastico gioco di squadra Un fantastico gioco di squadra C erano una volta, in un lontanissimo mondo sconosciuto, due squadre di super invincibili mai battuti nella storia delle storie Un giorno le due squadre decisero di sfidarsi

Dettagli

Anna Peiretti. Amici di Dio. illustrazioni di Chiara Fruttero. Editrice AVE

Anna Peiretti. Amici di Dio. illustrazioni di Chiara Fruttero. Editrice AVE Anna Peiretti Amici di Dio illustrazioni di Chiara Fruttero Editrice AVE Introduzione È TEMPO DELLA LETTURA DI STORIE BIBLICHE! La Bibbia è un libro straordinario, che da secoli accompagna gli uomini.

Dettagli

INVALSI - COMPRENSIONE

INVALSI - COMPRENSIONE scheda 2a LE API E I CALABRONI 1 5 10 15 20 25 30 Il campo di lavanda era in subbuglio: papaveri e fiordalisi avevano tutti i petali che tremavano! Da qualche giorno api e calabroni litigavano senza tregua

Dettagli

SARA BUTTAU. I tre porcellini

SARA BUTTAU. I tre porcellini SARA BUTTAU I tre porcellini C era una volta una famiglia di tre porcellini che, ormai diventati grandi, andarono a vivere da soli, costruendo ognuno la propria casa. Il più grande decise di costruire

Dettagli

Cappuccetto Rosso. Scritto, animato e disegnato da Sheila Cartwright Traduzione italiana di Louise Harty. Northumberland County Council - 1 -

Cappuccetto Rosso. Scritto, animato e disegnato da Sheila Cartwright Traduzione italiana di Louise Harty. Northumberland County Council - 1 - Cappuccetto Rosso Scritto, animato e disegnato da Sheila Cartwright Traduzione italiana di Louise Harty Northumberland County Council - 1 - C era una volta una bambina che si chiamava Cappuccetto Rosso

Dettagli

In un regno lontano lontano viveva tanto tempo fa un ragazzo, Martino. Questo ragazzo era molto stimato dal Re, per i suoi modi gentili e per il suo

In un regno lontano lontano viveva tanto tempo fa un ragazzo, Martino. Questo ragazzo era molto stimato dal Re, per i suoi modi gentili e per il suo In un regno lontano lontano viveva tanto tempo fa un ragazzo, Martino. Questo ragazzo era molto stimato dal Re, per i suoi modi gentili e per il suo cuore coraggioso. 1 Presto Martino imparò a cavalcare,

Dettagli

Il signor Rigoni DAL MEDICO

Il signor Rigoni DAL MEDICO 5 DAL MEDICO Per i giornali, Aristide Rigoni è l uomo più strano degli ultimi cinquant anni, dal giorno della sua nascita. È un uomo alto, forte, con due gambe lunghe e con una grossa bocca. Un uomo strano,

Dettagli

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico PROVA DI ITALIANO. Scuola Elementare. Classe Seconda. Codici.

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico PROVA DI ITALIANO. Scuola Elementare. Classe Seconda. Codici. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico

Dettagli

LA BIANCA COLOMBA CHE SCENDE DAL CIELO

LA BIANCA COLOMBA CHE SCENDE DAL CIELO LA BIANCA COLOMBA CHE SCENDE DAL CIELO Legenda dell immagine di copertina: La Bianca Colomba custodisce relazioni di pace. 2 LA BIANCA COLOMBA CHE SCENDE DAL CIELO Racconto di Silva Maria Stefanutti Illustrazioni

Dettagli

Narda Fattori - Maria Rosa Montini. ad Arte. Sussidiario dei linguaggi. Facile AUDIO LIBRO RISORSE MULTIMEDIALI. FLASHCARD per la classe

Narda Fattori - Maria Rosa Montini. ad Arte. Sussidiario dei linguaggi. Facile AUDIO LIBRO RISORSE MULTIMEDIALI. FLASHCARD per la classe Parole Narda Fattori - Maria Rosa Montini ad Arte Facile Sussidiario dei linguaggi 4 LIBRO DIGITALE AUDIO LIBRO RISORSE MULTIMEDIALI FLASHCARD per la classe dentro il testo narrativo La mappa IL TESTO

Dettagli

FRULLATI DI TITOLI QUESTI SONO TITOLI DI FIABE E FILM FAMOSI; PROVA A FRULLARLI E SCRIVI NUOVI TITOLI. Ali Babà e/i quaranta ladroni scopa La bella addormentata/nel bosco Il gatto/con gli stivali Il brutto/anatroccolo

Dettagli

PREZZEMOLINA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI

PREZZEMOLINA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI PREZZEMOLINA PRESENTAZIONE DEI PERSONAGGI MAMMA DI PREZZEMOLINA PREZZEMOLINA STREGA PRINCIPE AMBIENTAZIONE TESTO SEMPLICE C'era una volta una donna che abitava in una bella casetta. Da una finestra si

Dettagli

C eraunavoltaunmaltesedinomepippo

C eraunavoltaunmaltesedinomepippo C eraunavoltaunmaltesedinomepippo C era una volta un maltese di nome Pippo che diceva sempre, ma sempre sempre: Un attimo..., qualsiasi cosa gli si chiedesse. Pippo abitava con la mamma, una cagnolina

Dettagli

Genesi di un libro parole belle sono le belle perché le parole brutte fanno sognare gli incubi, quelle belle fanno felici e quelle brutte tristi

Genesi di un libro parole belle sono le belle perché le parole brutte fanno sognare gli incubi, quelle belle fanno felici e quelle brutte tristi Scuola comunale dell infanzia Il frassino Sezione 5 anni A Genesi di un libro abbiamo ascoltato i libri nella nostra biblioteca poi abbiamo pensato alle parole belle delle storie e tenerle in bocca chiuse

Dettagli

Scena 3: Ma quando è andata nella sua cameretta ha trovato il drago sul suo letto e lei si è spaventata perché il drago faceva fuoco.

Scena 3: Ma quando è andata nella sua cameretta ha trovato il drago sul suo letto e lei si è spaventata perché il drago faceva fuoco. STORIA 1: IL GATTO ARANCIONE Autore: Matteo B., 1 elementare, alunno della Scuola in Ospedale dell Ospedale di Monza (Ematologia Pediatrica). Quando è arrivata a casa sulla porta c erano un lupo e un drago

Dettagli

LEGGO ANCH'IO! La zuppa di chiodo

LEGGO ANCH'IO! La zuppa di chiodo LEGGO ANCH'IO! La zuppa di chiodo fiaba popolare In una notte buia e tempestosa un mendicante bussò alla porta di una casa e chiese rifugio. Una vecchia rispose che se voleva poteva entrare, ma non doveva

Dettagli

Una fiaba molto bella. con un cavaliere. e un drago

Una fiaba molto bella. con un cavaliere. e un drago Una fiaba molto bella con un cavaliere e un drago Michele Erica Tanto tempo fa, in un castello, viveva un cavaliere dai capelli mori, gentile e coraggioso che amava galoppare sul suo destriero grigio.

Dettagli

A Martina piacevano le caramelle molli, quelle che si succhiano un po e poi quando non si resiste più a succhiarle, si masticano e si appiccicano dappertutto: sopra la lingua, sotto la lingua, sui denti

Dettagli

C è Cenerentola e Cenerentola! Una fiaba ecologica

C è Cenerentola e Cenerentola! Una fiaba ecologica C è Cenerentola e Cenerentola! Una fiaba ecologica C era una volta una gentile ragazzina di nome Cenerentola, che viveva in una grande villa con tanto di torre insieme alle sorellastre Linguaccia e Boccaccia.

Dettagli

TRACCIA DELLA STORIA IL VIAGGIO DI BUCCIA

TRACCIA DELLA STORIA IL VIAGGIO DI BUCCIA TRACCIA DELLA STORIA IL VIAGGIO DI BUCCIA La storia può essere utilizzata per introdurre il tema della raccolta differenziata e del riciclo dei materiali. Consigliato per: scuola Infanzia (sezioni di 4

Dettagli

Il gattino Giacomino. Sarah Retica

Il gattino Giacomino. Sarah Retica I Il gattino Giacomino Sarah Retica Lemos Multilingual Books Project Reading Materials for Children and Schools Designed to help children enjoy reading Italian Series Il gattino Giacomino The little kitten

Dettagli

Il gorilla, la volpe e l orso

Il gorilla, la volpe e l orso Il gorilla, la volpe e l orso Emily Fitzgerald Lemos Multilingual Books Project Reading Materials for Children and Schools Designed to help children and young adults enjoy reading Italian Series Series

Dettagli

In un paese lontano lontano, tutto ciò che c era era dritto. Né un angolo, né una curva, né cerchi né una spirale. Niente, solo linee dritte.

In un paese lontano lontano, tutto ciò che c era era dritto. Né un angolo, né una curva, né cerchi né una spirale. Niente, solo linee dritte. di Viviana Hutter In un paese lontano lontano, tutto ciò che c era era dritto. Né un angolo, né una curva, né cerchi né una spirale. Niente, solo linee dritte. Le strade e le case erano dritte, ma anche

Dettagli

La ciabatta magica Tanto tempo fa, in un paese tra le montagne, in casa di una sarta viveva un bambino di nome Luca che sognava sempre un angelo

La ciabatta magica Tanto tempo fa, in un paese tra le montagne, in casa di una sarta viveva un bambino di nome Luca che sognava sempre un angelo La ciabatta magica Tanto tempo fa, in un paese tra le montagne, in casa di una sarta viveva un bambino di nome Luca che sognava sempre un angelo molto cattivo e per questo la notte non riusciva mai a dormire.

Dettagli

Le OPERE di MISERICORDIA spiegate ai bambini

Le OPERE di MISERICORDIA spiegate ai bambini Le OPERE di MISERICORDIA spiegate ai bambini DARE DA MANGIARE AGLI AFFAMATI E tu oggi cosa farai? Se sei un bambino buono non sprecare, perchè sai che al mondo ci sono tante persone che hanno fame. GESU

Dettagli

% & ', -' %,' (., - / -,', % 0, * - ) )# #, (,',,

% & ', -' %,' (., - / -,', % 0, * - ) )# #, (,',, ! )* )+ -. - - * - ) ) - 6* 7. 87 6 7!195:: 122341225!; ; ; - < = = < > Quarta domenica di avvento 4! :?8@ A. -8- - * - - * -!; - 88!; - -- 8!; - ;!; - ; ; 7 B C ! - * E * - E * E * -- - C C 6 - B 8 8

Dettagli

ATTRAVERSO IL LAGO DI LAVA

ATTRAVERSO IL LAGO DI LAVA ATTRAVERSO IL LAGO DI LAVA di Giorgia, Giulio, Asia, Riccardo Un giorno dei bambini di nome Riccardo, Asia, Giulio e Giorgia andarono nel giardino della scuola per l'intervallo. Mentre giocavano a nascondino,

Dettagli

L asino e la tartaruga. V Primaria a.s. 2012/2013

L asino e la tartaruga. V Primaria a.s. 2012/2013 L asino e la tartaruga V Primaria a.s. 2012/2013 L asinello e la tartaruga Un giorno un asinello che pascolava su un prato vide una tartaruga triste e sola. La tartaruga disse all asino che nessuno voleva

Dettagli

Il Ciociopanda e la bambina di piume

Il Ciociopanda e la bambina di piume Il Ciociopanda e la bambina di piume Giulio Lobina IL CIOCIOPANDA E LA BAMBINA DI PIUME fiaba www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Giulio Lobina Diletta Mascia per i disegni Tutti i diritti riservati

Dettagli

C ERA UNA VOLTA... Raccolta di favole scritte dagli alunni di prima B a.s

C ERA UNA VOLTA... Raccolta di favole scritte dagli alunni di prima B a.s C ERA UNA VOLTA... Raccolta di favole scritte dagli alunni di prima B a.s. 2016-17 IL BRUCO E LA FORMICA Da piccoli il bruco e la formica giocavano sempre insieme, ma un giorno il bruco senza dire nulla

Dettagli

Le attivitàdi L2 svolte con i due gruppi di alunni:

Le attivitàdi L2 svolte con i due gruppi di alunni: Le attivitàdi L2 svolte con i due gruppi di alunni: per un totale di 10 ore ciascuno, hanno cercato di favorire l apprendimento, ma soprattutto il consolidamento (trattandosi di scolari già alfabetizzati)

Dettagli

Era la storia del suo sogno.

Era la storia del suo sogno. Eravamo in un prato pieno di fiori colorati con farfalle che andavano a prendere il polline. Si sentiva un profumo buonissimo. Veniva dai petali rossi, gialli, rosa e bianchi. Era giorno; il cielo era

Dettagli

Terence 10 anni, Reparto di ematologia pediatrica dell'ospedale Niguarda

Terence 10 anni, Reparto di ematologia pediatrica dell'ospedale Niguarda Dalle Cartorime Carthusia ediz. Terence 10 anni, Reparto di ematologia pediatrica dell'ospedale Niguarda Ho paura del buio perché non so cosa c è intorno a me. Ho paura di star da solo perché mi spavento

Dettagli

PROGETTO A SCUOLA NEI PARCHI

PROGETTO A SCUOLA NEI PARCHI PROGETTO A SCUOLA NEI PARCHI Il Progetto A SCUOLA NEI PARCHI GUARDIANI DELLA NATURA ha coinvolto tutte le classi del plesso di Revine Lago. L obiettivo era quello di educare gli alunni al valore della

Dettagli

Nome Scheda: Villa Organi o del Dottore

Nome Scheda: Villa Organi o del Dottore Nome Scheda: Villa Organi o del Dottore Numero scheda: 743 Compilatore: sc Circolo: Renzo degli Innocenti Localita: Galciana Ubicazione: via Galcianese 96 Comune: Prato Tipologia: Villa Stato attuale:

Dettagli

I DETTATI IN FUNZIONE DEI TESTI COLLETTIVI E AUTONOMI

I DETTATI IN FUNZIONE DEI TESTI COLLETTIVI E AUTONOMI APPENDICE 1 AL LIBRO La costruzione del testo scritto I DETTATI IN FUNZIONE DEI TESTI COLLETTIVI E AUTONOMI 1) Il dettato Per avviare l alunno alla scrittura autonoma e corretta, utile è il dettato, anche

Dettagli

seconda stella a destra 6

seconda stella a destra 6 seconda stella a destra 6 copyright 2014 Euno Edizioni 94013 Leonforte - Via Dalmazia 5 Tel. e fax 0935 905877 www.eunoedizioni.it info@eunoedizioni.it ISBN: 978-88-6859-012-3 Copertina di: Mattia Mentastro

Dettagli

Consegna individuale all alunno: Inventa un Racconto Ben Formato seguendo le domande guida illustralo e scrivi le didascalie TITOLO: A E P T. C. R. E.

Consegna individuale all alunno: Inventa un Racconto Ben Formato seguendo le domande guida illustralo e scrivi le didascalie TITOLO: A E P T. C. R. E. Inventa un Racconto Ben Formato seguendo le domande guida illustralo e scrivi le didascalie TITOLO: A E P Chi è il protagonista della storia? Dove e quando si svolge la storia? Ad un tratto cosa succede?

Dettagli

La Pentecoste Atti 2, 1-47

La Pentecoste Atti 2, 1-47 La Pentecoste Atti 2, 1-47 Introduzione: Gesù, durante la sua vita, è stato seguito dagli apostoli e da tante altre persone. Maria, sua madre, fin dall inizio gli è stata vicina e non l ha abbandonato

Dettagli

Beatrice Masini. Illustrazioni di Sara Not EMME EDIZIONI

Beatrice Masini. Illustrazioni di Sara Not EMME EDIZIONI Beatrice Masini Illustrazioni di Sara Not Progetto grafico della copertina: Sara Not 2012, San Dorligo della Valle (Ts) ISBN 978-88-6079-874-9 www.edizioniel.com EMME EDIZIONI Questa mattina Vittoria detta

Dettagli

Incontri per strada_. Parlando di conigli, però quello che stava discutendo con la guardia, non era ma sì!

Incontri per strada_. Parlando di conigli, però quello che stava discutendo con la guardia, non era ma sì! Incontri per strada_ Il Grande CILINDRO! Serata di magia, illusionismo e prestidigitazione! Sala piccola dell Hotel Baulton Il giorno di Pasqua alle ore 19.00 È così che recitava la locandina. Bonton la

Dettagli

Uri, il piccolo sumero

Uri, il piccolo sumero Raffaella Petti Uri, il piccolo sumero Illustrazioni di Simone Frasca 2008 Il Giardino di Archimede Un Museo per la matematica Progetto grafico: Rauch Design Stampa:... Con il contributo del MIUR Questa

Dettagli

Storia di Drago. Drago era grande, grosso, verde, con una maestosa cresta sulla schiena. Drago era anche timido, goffo, triste e tanto solo.

Storia di Drago. Drago era grande, grosso, verde, con una maestosa cresta sulla schiena. Drago era anche timido, goffo, triste e tanto solo. Storia di Drago Drago era grande, grosso, verde, con una maestosa cresta sulla schiena. Drago era anche timido, goffo, triste e tanto solo. 1 I suoi compagni avevano paura di lui, loro erano molto diversi.

Dettagli

ALLO ZOO CON SAM E LUCCA

ALLO ZOO CON SAM E LUCCA ALLO ZOO CON SAM E LUCCA da Asbjorn Lonvig Tradotto vicino Francesca Fancini, Milano 1 ALLO ZOO CON SAM E LUCCA Lucca ha tre anni e Sam ha sei anni. Lucca va alla scuola materna di Middelmark. Sam va in

Dettagli

IN PRINCIPIO ERA IL CAOS

IN PRINCIPIO ERA IL CAOS IN PRINCIPIO ERA IL CAOS AL MUSEO DEI RAGAZZI ABBIAMO ASCOLTATO IL MITO DI GEA E URANO E ABBIAMO CONOSCIUTO IL CAOS: AVEVA UNA BOCCA IMMENSA, NERA E... profonda! POI IN CLASSE... OGNUNO DI NOI HA RICORDATO

Dettagli

Nella costruzione dell amore Desiderio d umanità

Nella costruzione dell amore Desiderio d umanità 3 metto in gioco la MIA LIBERTÀ Nella costruzione dell amore Soffiò nelle sue narici un alito di vita Gen 2,7 3 metto in gioco la MIA LIBERTÀ Soffiò nelle sue narici un alito di vita Gen 2, 7 Una sera,

Dettagli

Jolly Jolly Jolly. Dopo l incontro con Gesù la donna sammaritana cosa fece? Che cos è la lebbra?

Jolly Jolly Jolly. Dopo l incontro con Gesù la donna sammaritana cosa fece? Che cos è la lebbra? Jolly Jolly Jolly Quali sono i nomi dei discepoli scrittori degli evangeli? Che cos è la lebbra? Dopo l incontro con Gesù la donna sammaritana cosa fece? Jolly Jolly Jolly Quando Gesù fu crocifisso chi

Dettagli

La partita. La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon. Capitolo 1

La partita. La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon. Capitolo 1 4 La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon Capitolo 1 Napoli. Ore 18.00. Una strana telefonata fra due amici. - Pronto, Margherita? - Ciao, Ciro. Dimmi. - Allora

Dettagli

Nonnola. Un giorno di primavera, mentre i sette nani erano andati a lavorare nella miniera, Nonnola stava

Nonnola. Un giorno di primavera, mentre i sette nani erano andati a lavorare nella miniera, Nonnola stava L'ottavo nano Tutti conoscono la novella dei sette nani ma nessuno sa che, prima dell'arrivo di Biancaneve, i nani erano otto! Che ci fosse un nano in più si poteva capire dal fatto che la tavola dove

Dettagli

Oceano Atlantico. Mar Nero. Mar Mediterraneo. Mar Rosso

Oceano Atlantico. Mar Nero. Mar Mediterraneo. Mar Rosso Oceano Atlantico Mar Nero Mar Mediterraneo 2 3 Mar Rosso 6 ĞUHÂ E LA LUNA Una volta Ğuhâ si trovò a passare nei pressi di un pozzo e vide la luna riflessa nell acqua. Gli parve che la poveretta fosse caduta

Dettagli

IL MIO PEGGIOR AMICO. dai 9 anni. Margaret Peterson Haddix

IL MIO PEGGIOR AMICO. dai 9 anni. Margaret Peterson Haddix dai 9 anni IL MIO PEGGIOR AMICO Margaret Peterson Haddix Illustrazioni di Simone Massoni Serie Arancio n 120 Pagine: 144 Codice: 978-88-566-9905-0 Anno di pubblicazione: 2010 L AUTRICE Scrittrice e giornalista

Dettagli

IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE è un paese più piccolo della città TIPO NOVELLARA, IO ABITO A NOVELLARA dove ci sono tante nebbie e le persone vanno a lavorare DOVE PASSANO LE MACCHINE

Dettagli

INVALSI_pdf:invalsi :18 Pagina 1

INVALSI_pdf:invalsi :18 Pagina 1 INVALSI_pdf:invalsi 25-07-2011 17:18 Pagina 1 PRESENTAZIONE_CLASSE 2:invalsi2 7-09-2011 11:20 Pagina 1 PRESENTAZIONE Il leggere e comprendere i testi scritti si impara a scuola, dalle prime classi della

Dettagli

Tecnologia- Italiano- Arte e Immagine Il vetro

Tecnologia- Italiano- Arte e Immagine Il vetro Tecnologia- Italiano- Arte e Immagine Il vetro A. Leggi con attenzione la leggenda che racconta l origine del vetro. LA STANZA LUMINOSA Tanto tempo fa, in un villaggio lontano, viveva un povero muratore

Dettagli

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: CARO PAPA. di G. Van Genechten

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: CARO PAPA. di G. Van Genechten CARO PAPA di G. Van Genechten Con te è sempre un divertimento fare il ponte sul pavimento. Appeso al tuo braccio giro veloce e rido da matti finchè non ho voce. Prendimi in spalla che da quassù io vedo

Dettagli

L avventurosa storia del primo topo sulla luna

L avventurosa storia del primo topo sulla luna Torben Kuhlmann ARMSTRONG L avventurosa storia del primo topo sulla luna Dall autore di Lindbergh - L avventurosa storia del topo che sorvolò l oceano e Mole Town ARMSTRONG Torben Kuhlmann armstrong

Dettagli

LABORATORIO DI GLOTTODIDATTICA

LABORATORIO DI GLOTTODIDATTICA GAIA PIERACCIONI LABORATORIO DI GLOTTODIDATTICA Cognome e nome Data Classe LA FAVOLA 1 Qui sotto trovi personaggi e ambienti di una favola europea e di una favola africana: segna con una E gli elementi

Dettagli

Istituto Comprensivo di Granarolo - scuola primaria Anna Frank anno scolastico classe 1 C - insegnante Anna Carini

Istituto Comprensivo di Granarolo - scuola primaria Anna Frank anno scolastico classe 1 C - insegnante Anna Carini Istituto Comprensivo di Granarolo - scuola primaria Anna Frank anno scolastico 2007-2008 2008 classe 1 C - insegnante Anna Carini IL MONDO L AMICIZIA I PERICOLI DEL MONDO GENEROSITÀ L AMORE L AMORE PER

Dettagli

L ALBERO MAGICO UN AVVENTURA DA FAVOLA

L ALBERO MAGICO UN AVVENTURA DA FAVOLA L ALBERO MAGICO UN AVVENTURA DA FAVOLA Classe III A Scuola Primaria A. Api Ostra Vetere - I.C. Corinaldo Emanuele e Federica non credevano ai loro occhi. Proprio lì, nel bel mezzo del giardino di casa,

Dettagli

Il corvo e la volpe RACCONTO.. CON FINALI A SORPRESA DELLA CLASSE 1B

Il corvo e la volpe RACCONTO.. CON FINALI A SORPRESA DELLA CLASSE 1B Il corvo e la volpe RACCONTO.. CON FINALI A SORPRESA DELLA CLASSE 1B IC Piazza Winckelmann A.S. 2014-15 Il corvo e la volpe Un corvo aveva rubato un pezzo di formaggio da una finestra ed era su un albero

Dettagli

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica.

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica. SONO DISCALCULICA? Mi piace la matematica. Mi chiamo Emma, ho sei anni e frequento da pochi giorni la classe prima. Sono felice di essere finalmente a scuola per imparare la matematica perché i numeri

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Via Matteotti, 86/a - 84036 SALA CONSILINA (SA) Codice di Circolo SAEE12400V - codice fiscale 83002360655 Distretto Scolastico n. 61 Tel. 0975 520 289 / Fax 0975 527 058 e mail saee12400v@istruzione.it

Dettagli

LA GIORNATA DELLA MEMORIA

LA GIORNATA DELLA MEMORIA LA GIORNATA DELLA MEMORIA classi quinte Primaria Incisa Nel giorno della memoria, 27 gennaio 2015 noi bambini delle classi quinte di Incisa abbiamo letto una poesia intitolata Se questo è un uomo, di Primo

Dettagli

IL BATTESIMO QUANDO SIAMO STATI BATTEZZATI SIAMO DIVENTATI L AQUA È SEGNO LA VESTE BIANCA È SEGNO LA LUCE È SEGNO

IL BATTESIMO QUANDO SIAMO STATI BATTEZZATI SIAMO DIVENTATI L AQUA È SEGNO LA VESTE BIANCA È SEGNO LA LUCE È SEGNO 1 2 IL BATTESIMO L AQUA È SEGNO. LA VESTE BIANCA È SEGNO. LA LUCE È SEGNO. QUANDO SIAMO STATI BATTEZZATI SIAMO DIVENTATI. 3 DIO HA CREATO OGNI COSA: LA LUCE, IL SOLE, LE PIANTE, LE FOGLIE E I FIORI, I

Dettagli

Centro di Cura per Ricci Maggia

Centro di Cura per Ricci Maggia info@ricci-in-difficolta.ch; www.ricci-in-difficolta.ch pagina 1 di 6 Riccio no. 03044, Lourdes, nel giorno e ora del ricovero (19-7-2003, ore 14:45). Riccio trovato appeso su una rete metallica Il riccio

Dettagli

CARNEVALE ARIA DI FESTA RITORNANO MASCHERE NELLE VIE E BIMBI FELICI CON VESTITI VARIOPINTI ALLIETANO LE STRADE CON SCHERZI E MANCIATE DI CORIANDOLI!

CARNEVALE ARIA DI FESTA RITORNANO MASCHERE NELLE VIE E BIMBI FELICI CON VESTITI VARIOPINTI ALLIETANO LE STRADE CON SCHERZI E MANCIATE DI CORIANDOLI! CARNEVALE ARIA DI FESTA RITORNANO MASCHERE NELLE VIE E BIMBI FELICI CON VESTITI VARIOPINTI ALLIETANO LE STRADE CON SCHERZI E MANCIATE DI CORIANDOLI! Il Carnevale A cura di Cantore I. Patrizia Pag. 1 DIVERTIAMOCI

Dettagli