COMUNE DI MONTORFANO UFFICIO SERVIZI SOCIALI E ALLA PERSONA Piazza Roma n MONTORFANO TEL. 031/ FAX 031/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MONTORFANO UFFICIO SERVIZI SOCIALI E ALLA PERSONA Piazza Roma n. 18 22030 MONTORFANO TEL. 031/55.33.15 FAX 031/55.30.97"

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (SCUOLABUS, CONDUCENTE, FORNITURA GASOLIO, MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA) A.S. 2015/2016 PER ALUNNI FREQUENTANTI LE SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO UBICATE NEL TERRITORIO DI MONTORFANO E CAPIAGO INTIMIANO Art. 1-0ggetto dell'affidamento Al fine di garantire il diritto allo studio ai sensi della normativa vigente, l'amministrazione Comunale predispone l affidamento del servizio di trasporto scolastico (tramite fornitura del personale addetto alla guida del mezzo di proprietà della Ditta aggiudicataria, rifornimento di gasolio, manutenzione ordinaria e straordinaria dello scuolabus) la cui gestione verrà affidata a terzi. Il servizio da svolgersi per gli alunni frequentanti le scuole dell infanzia, primaria e secondaria di primo grado si articola sulla settimana come di indicato nella sottostante tabella (si ricorda che per la scuola dell infanzia il servizio ha durata da settembre a fine giugno, mentre per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado da settembre ai primi giorni di giugno, sulla base del calendario scolastico stabilito ogni anno dall istituto comprensivo): SERVIZIO SCUOLABUS MONTORFANO DA LUNEDI A VENERDI : ORARIO LUOGO SCUOLA N. ALUNNI 7.15 MONTORFANO-CAPIAGO SECONDARIA DI PRIMO 7.55 MONTORFANO PRIMARIA 20 ALUNNI CIRCA 8.40 MONTORFANO INFANZIA 9 ALUNNI CIRCA CAPIAGO-MONTORFANO SECONDARIA DI PRIMO MONTORFANO INFANZIA 9 ALUNNI CIRCA MONTORFANO PRIMARIA 20 ALUNNI CIRCA SABATO ORARIO LUOGO SCUOLA N. ALUNNI 7.15 MONTORFANO-CAPIAGO SECONDARIA DI PRIMO MONTORFANO-CAPIAGO SECONDARIA DI PRIMO 1

2 Calcolo monte ore annuale: Servizio svolto da LUNEDI a VENERDI dalle ore 7.15 alle ore 9.15 dalle ore 13,00 alle ore (6.20 ore giornaliere) SABATO dalle 7.15 alle 8.15 dalle alle (2 ore giornaliere solo per la giornata di sabato) TOTALE ORE SETTIMANALI: 33,5 ore circa su 37 settimane annuali circa (mese di giugno servizio svolto parzialmente) 1239,00 ore annuali totali (suddivise su 9 mensilità pari a 138,00 ore mensili circa) L appaltatore accetta fin d ora eventuali variazioni della programmazione del servizio scuolabus come sopra indicate sulla base del calendario scolastico (compresi gli orari) definito annualmente dall Istituto Comprensivo di Capiago Intimiano e/o altre necessità. Il numero degli alunni segnalati è indicativo (calcolato sulla base delle esigenze dell anno scolastico 2014/2015), potendo aumentare oppure diminuire, in rapporto alle esigenze effettive legate all'obbligo scolastico, senza che l'appaltatore possa trarne argomento per chiedere compensi o rimborsi non contemplati nel presente capitolato. Il servizio oggetto dell'appalto è, ad ogni effetto, di pubblico interesse e, come tale, non potrà essere sospeso o abbandonato. In caso di sospensione o di abbandono, anche parziale del servizio, eccettuati i casi di forza maggiore, l amministrazione potrà sostituirsi all appaltatore per l esecuzione d ufficio a danno e spese dell inadempiente, oltre ad applicare le previste penalità come indicato nel successivo art. 9. Art. 2 - Durata dell'appalto L appalto è riferito al periodo all anno scolastico 2015/2016 (complessivamente 10 mesi). L Amministrazione Comunale, in attesa della stipula del contratto, può se necessario, chiedere l avvio del servizio alla ditta aggiudicataria, mediante preavviso di cinque giorni; in tal caso la ditta si impegna a rispettare tutte le norme previste dal presente capitolato. Il servizio è concesso per il periodo scolastico indicato, secondo i calendari che saranno predisposti dalla Regione Lombardia e dall istituto comprensivo di Capiago Intimiano. All'impresa aggiudicataria non sarà dovuto alcun compenso e/o indennità per i giorni festivi, nonché per i giorni feriali del calendario scolastico durante i quali il servizio non verrà effettuato per ragioni imputabili alla scuola o altre cause, di cui sarà data comunicazione all'impresa. Art. 3 - Veicoli da adibire al trasporto scolastico Il trasporto degli alunni dovrà essere effettuato mediante l utilizzo del mezzo di proprietà della Ditta aggiudicataria. Art. 4 - Caratteristiche del servizio di conduzione scuolabus Il servizio dovrà essere svolto attenendosi alle seguenti prescrizioni: 1. Il trasporto degli alunni dovrà essere effettuato sulla base di percorsi, itinerari, orari e modalità determinati da questa Amministrazione con l'obbligo del rispetto degli stessi al fine di assicurare il normale svolgimento del servizio senza pregiudizio alcuno per l'attività scolastica. Eventuali particolarità del servizio o modificazioni dovranno essere sempre preventivamente concordate con l'amministrazione Comunale; 2. Il servizio dovrà effettuarsi regolarmente tutti i giorni di scuola previsti dal calendario scolastico. Verrà svolto solo nei giorni di apertura delle scuole dal Lunedì al Sabato e nel rispetto degli orari fissati dall Istituto afferente concordati con l'amministrazione Comunale. L impresa aggiudicataria ha l'obbligo di trasportare solo gli alunni iscritti regolarmente al servizio. 1. Il personale addetto alla guida dello scuolabus dovrà essere in possesso di tutti i requisiti previsti dalle leggi per la guida di automezzo adibito al trasporto di persone (patente di guida D KD-CQC). 2. In caso di entrata e/o uscita diversificata degli alunni a causa di scioperi, riunioni sindacali ecc, interessanti il personale scolastico, dovranno essere effettuati tragitti diversi e/o corse supplementari, previo accordo con il referente comunale. 3. Eventuali ritardi dovuti ad imprevisti e/o incidenti di percorso, dovranno essere tempestivamente comunicati al referente del Comune, indicando i motivi del ritardo, i tempi previsti per lo stesso ed eventuali luoghi di sosta dello scuolabus; 4. Questa Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere, durante la durata dell'appalto, modifiche all'organizzazione del servizio (percorsi, orari ecc.) sulla base della composizione dell'utenza o, comunque, ogni qualvolta se ne ravvisasse la necessità. 5. L'impresa aggiudicataria dell'affidamento, tenendo conto del numero posti a sedere- numero dei bambini aventi diritto al trasporto dovrà garantire: a) rispetto degli orari di entrata ed uscita dalle scuole; b) sostituzione immediata dell autista in caso di assenza dello stesso; 2

3 6. l impresa aggiudicataria dovrà fornire lo scuolabus per l effettuazione del servizio in oggetto, la benzina, la manutenzione ordinaria (cambio filtri, olio e pastiglie con il relativo tagliando, ecc ) e l eventuale manutenzione straordinaria dello scuolabus, e tutto quanto necessario a mantenere l automezzo sempre efficiente e soprattutto rispondente alle norme di sicurezza vigenti in materia di trasporto scolastico, sollevando in tal modo la stazione appaltante da ogni relativa responsabilità. 7. in caso di guasto del mezzo normalmente utilizzato dalla ditta aggiudicataria, la stessa si impegnerà a fornire apposito mezzo sostitutivo anch esso rispondente ai requisiti di cui al precedente punto 6,a garanzia dello svolgimento del servizio. Art. 5 - Modalità di esecuzione del servizio Il Servizio si svolgerà su tutto il territorio di Montorfano e Capiago Intimiano secondo gli orari e tragitti stabiliti dalle tabelle al precedente art. 1. Gli orari, il percorso e le fermate sono previste dal Regolamento Comunale dei Servizi Scolastici e potranno essere suscettibili di modifiche che verranno concordate e comunicate all impresa aggiudicataria. Si ribadisce che il servizio dovrà essere svolto dall impresa aggiudicataria con proprio personale e con l'assunzione di tutti gli oneri, nessuno escluso. Servizi aggiuntivi richiesti: Oltre al servizio ordinario previsto, l aggiudicatario dovrà fornire ulteriori trasporti per l effettuazione di gite scolastiche per gli alunni afferenti la scuola dell infanzia e la scula primaria del Comune di Montorfano sia all interno del territorio comunale che all esterno dello stesso. Detti trasporti dovranno essere richiesti dall istituto comprensivo scolastico, al Comune, a mezzo mail (o fax in caso di malfunzionamento della stessa), con un anticipo di almeno 5 giorni lavorativi rispetto alla data richiesta. Sarà cura del Comune inoltrare la richiesta alla Ditta aggiudicataria per il relativo nulla osta, che verrà inviato da quest ultima contemporaneamente al Comune ad all istituto comprensivo scolastico. L Amministrazione comunale potrà richiedere senza ulteriori oneri lo svolgimento del servizio di trasporto aggiuntivo relativo agli esami orali e scritti di fine corso, e/o eventuali ulteriori trasporti relativi a necessità definite dall Amministrazione Comunale. Per tutto quanto non previsto nel presente articolo si rimanda al regolamento Comunale dei Servizi scolastici. Art. 6 - Personale Per tutte le attività di gestione del servizio oggetto del capitolato, l'appaltatore si avvarrà di personale qualificato, idoneo allo svolgimento del servizio, nel pieno rispetto della normativa sui contratti di lavoro dell'area di appartenenza e della normativa di sicurezza dei lavoratori. L'appaltatore è responsabile, a norma delle vigenti disposizioni, delle condizioni di idoneità al servizio richiesto, del proprio personale. La Ditta aggiudicataria dovrà dimostrare con idonea documentazione l adempimento a tutti gli obblighi derivanti dalla legge di previdenza e assistenza a tutela dei dipendenti addetti al servizio. Il Comune sarà esonerato da ogni responsabilità in caso di mancato rispetto degli obblighi sopra descritti. Il personale di servizio dovrà mantenere un contegno corretto e riguardoso verso il pubblico (alunni e genitori) e verso l autorità. L Amministrazione potrà pretendere la sostituzione di coloro che non osservassero siffatto contegno o fossero abitualmente trascurati nel servizio o usassero un linguaggio scorretto e riprovevole. Salvi provvedimenti stabiliti dalla legge, i dipendenti sorpresi in stato di ubriachezza in servizio dovranno essere immediatamente sospesi dal servizio. La stessa norma si applica per il personale sorpreso in stato di ebbrezza in conseguenza all uso di stupefacenti. Tutti gli obblighi devono essere rispettati anche in caso di avvicendamento del personale per qualsiasi causa e motivo. L'appaltatore dovrà inoltre, mantenere, per tutta la durata del contratto il rapporto unità- impiegate - qualifica professionale - ore di lavoro prestate, ritenuto valido per il corretto espletamento quotidiano del servizio, mediante sostituzioni di personale per qualsiasi motivo assente. Il conducente dello scuolabus adibito al trasporto scolastico, in possesso di tutti i documenti previsti dalla normativa in vigore per la guida dello stesso, dovrà usare prudenza e diligenza nella condotta di guida e nelle fasi di salita e discesa degli alunni, assicurando, con la collaborazione dell'accompagnatore ove presente, che tali operazioni si svolgano senza pericoli per l'incolumità degli utenti. Il conducente, risponde di tutte le situazioni pericolose per l'incolumità personale dei minori trasportati che egli stesso abbia determinato con una condotta colpevole durante le varie fasi del trasporto, ivi comprese le attività preparatorie ed accessorie quali ad esempio salita e discesa dallo scuolabus. Art.7-0bblighi della ditta L'impresa aggiudicataria si impegna a: 3

4 1. svolgere il servizio utilizzando sempre un proprio mezzo di trasporto; 2. provvedere alle assicurazioni obbligatorie previste dalla legge per il personale utilizzato, prima dell'avvio del servizio; 3. assicurare il servizio con proprio personale e al riguardo osservare ed applicare tutte le norme contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti delle imprese del settore in vigore per il tempo e nelle località in cui si svolge l'appalto, anche se non sia aderente alle associazioni stipulanti ed indipendentemente dalla struttura e dimensione dell'impresa stessa. In caso di inottemperanza accertata dalle autorità competenti, il Comune potrà provvedere direttamente impiegando le somme a credito della Ditta o della cauzione, senza che l'appaltatore possa opporre eccezioni né aver titolo a risarcimento danni; 4. rispettare la normativa legislativa in materia di assunzione di lavoratori disabili, così come previsto dalla Legge 68/69 Norme per il diritto al lavoro dei disabili"; 5. mettere in atto tutti gli accorgimenti necessari ad impedire infortuni sul lavoro ed a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori utilizzati nello svolgimento dell appalto. A tal fine è tenuta al rispetto di tutte le norme vigenti in materia ed in particolare al rispetto ed all'attuazione delle norme previste dal D.Lgs. 626/94 e successive modificazioni ed integrazioni; 6. comprovare, presentando agli uffici comunali la relativa documentazione, il possesso dei requisiti previsti dalla legge per lo svolgimento dell'attività e che l autista, impegnato per il servizio in oggetto, abbia le necessarie abilitazioni previste dalla legge per il trasporto scolastico; 7. mantenere i rapporti con gli uffici comunali e/o con le Istituzioni scolastiche per le variazioni di orario del servizio, per scioperi degli operatori scolastici, assemblee ecc., e per la sospensione del servizio secondo il calendario scolastico; 8. rispettare gli orari scolastici, in entrata ed in uscita e i percorsi concordati con l'amministrazione Comunale; 9. garantire, tramite l'accompagnatore ove previsto, che gli utenti del servizio siano condotti dal momento della discesa dallo scuolabus fino all' ingresso nei locali scolastici e viceversa, al momento dell'uscita, dai locali scolastici alla salita sullo scuolabus. Gli utenti del servizio non potranno mai essere lasciati in situazioni potenzialmente pericolose per la loro sicurezza ed incolumità ed in tal senso l'appaltatore assume piena responsabilità; 10. rifornire il proprio mezzo del gasolio necessario ad effettuare i trasporti. 11. garantire la manutenzione ordinaria (sostituzione olio, filtri e pastiglie e tagliando, ecc..) e straordinaria dello scuolabus; 12. osservare ogni altro obbligo previsto dal presente capitolato e dalla normativa vigente. Art. 8 Valore del Contratto Ai fini del valore complessivo del contratto si assume come valore presunto l importo del costo mensile di Trasporto Scolastico, comprensivo degli oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché dei servizi aggiuntivi specificati nel presente capitolato, pari a 3.900,00 Iva esclusa, che si presume in ,00 annui, salvo il ribasso praticato dalla Ditta in sede di gara. Art. 9 - Controllo del servizio - Penalità L Amministrazione Comunale si riserva il diritto di effettuare periodicamente ispezioni e controlli. La Ditta aggiudicataria accetta di sottostare a tutte le ispezioni e ai controlli del Comune e di adottare le misure di Sicurezza che venissero prescritte. In ogni caso d inadempienza degli obblighi contrattuali, l impresa aggiudicataria sarà passibile di una penale da un minimo di 500,00 ad un massimo di 5.000,00. L applicazione della penale sarà preceduta da regolare contestazione dell inadempienza contro la quale l impresa ha facoltà di presentare controindicazioni entro 4 giorni dalla ricezione della contestazione stessa. Art Pagamenti I pagamenti, a favore dell' impresa aggiudicataria, avverranno mensilmente dietro presentazione di regolare fattura indicante il servizio effettuato comprensivo dei costi relativi alla conduzione scuolabus, rifornitura di gasolio e manutenzione ordinaria. Le fatture verranno pagate dal Comune di Montorfano entro 30 giorni dalla presentazione, vistate per la regolarità tecnica dal Responsabile del Servizio Sociale e alla Persona. Art Divieto di subappalto E' fatto divieto assoluto all'impresa di cedere in subappalto in tutto o in parte il servizio appaltato, sotto pena di immediata rescissione del contratto e risarcimento degli eventuali danni. 4

5 Art Cauzione provvisoria Il soggetto partecipante alla gara dovrà prestare garanzia fidejussoria ai sensi dell'art. 75 Codice contratti pari al 2% dell'importo presunto del contratto di cui all'art. 8 del presente capitolato. La cauzione è prestata a garanzia della stipula del Contratto e verrà rilasciata contestualmente alla sottoscrizione dello stesso. Per i non aggiudicatari la garanzia verrà rilasciata al compimento delle operazioni di aggiudicazione. Art Cauzione definitiva A garanzia degli obblighi contrattuali l aggiudicatario dovrà prestare idonea cauzione nella misura del 10% del contratto, attraverso polizza fidejussoria assicurativa rilasciata da compagnie di assicurazione a ciò autorizzate o fidejussione bancaria o titoli di stato o contanti presso la ragioneria di questa Amministrazione. Art Obblighi e responsabilità L'impresa aggiudicataria ha l'obbligo di segnalare immediatamente al referente Comunale quelle circostanze e fatti che, rilevati nella gestione del servizio, possano pregiudicare il suo regolare svolgimento. L'impresa si obbliga a esonerare il Comune da qualunque azione che possa essergli intentata da terzi o per mancato adempimento degli obblighi contrattuali o per trascuratezza o colpa nell'adempimento dei medesimi. Art. 15 Controlli e verifiche I controlli sulla natura e sul buon svolgimento del servizio vengono svolti ordinariamente dal Responsabile incaricato dall amministrazione Comunale o da personale appositamente individuato in caso di sua assenza od impedimento; Nel corso delle verifiche si costaterà il regolare funzionamento del servizio, l efficienza e l efficacia della gestione. Resta facoltà dell amministrazione richiedere in qualsiasi momento informazioni sul regolare svolgimento del servizio e di attuare controlli a campione. Art Decadenza e revoca dell appalto Indipendentemente dai casi previsti dagli articoli precedenti, il Comune ha diritto di promuovere, nei modi o nelle forme di legge, la risoluzione del contratto nei seguenti casi, senza pregiudizio di ogni alta azione di rivalsa per danni: abbandono dell appalto, salvo che per casi di forza maggiore; ripetute contravvenzioni ai patti contrattuali o alle disposizioni di Legge relative al servizio; contegno abitualmente scorretto verso l utenza da parte del soggetto incaricato o del personale adibito al servizio; quando il soggetto incaricato si renda colpevole di frode o in caso di fallimento; quando ceda ad altri, in tutto o in parte, sia direttamente che indirettamente per interposta persona, i diritti e gli obblighi inerenti al presente capitolato; ogni altra inadempienza qui non contemplata e ogni altro fatto che renda impossibile la prosecuzione dell appalto. Nei casi previsti dal presente articolo il soggetto incaricato incorre nella perdita della cauzione di cui all art. 13 che resta incamerata dal Comune, salvo il risarcimento dei danni per l eventuale riappalto e per tutte le altre circostanze che possono verificarsi in conseguenza. La cauzione verrà trattenuta dal Comune anche nel caso di disdetta, promossa dalla Ditta prima della scadenza prevista per il contratto, senza giustificato motivo. In questo caso l Amministrazione Comunale potrà altresì avvalersi del diritto al risarcimento degli eventuali maggiori danni arrecati. Art Obblighi assicurativi Tutti gli obblighi e gli oneri assicurativi ed antinfortunistici, assistenziali e previdenziali del personale sono a carico del concessionario, il quale ne è il solo responsabile, anche in deroga alle norme che disponessero l'obbligo del pagamento e l'onere a carico del Comune, con esclusione di ogni diritto di rivalsa nei confronti del Comune medesimo e di ogni indennizzo. Art Infortuni e danni L'impresa concessionaria risponderà direttamente dei danni alle persone o alle cose comunque provocati nell' esecuzione del servizio, restando a suo completo carico qualsiasi risarcimento, senza diritto di rivalsa o di compensi da parte del Comune, salvi gli interventi in favore dell'impresa da parte di società assicuratrici. 5

6 Art Controversie Per tutte le controversie che dovessero insorgere fra le parti, inerenti all'esecuzione del contratto, il foro competente è quello di Como. Art. 20 Tariffe Le tariffe del servizio saranno determinate e riscosse direttamente dal Comune di Montorfano. Per nessuna ragione il contraente potrà richiedere agli utenti integrazioni delle tariffe. Art. 21 Spese contrattuali Tutte le spese inerenti e conseguenti il contratto, ivi compresi i diritti di segreteria, imposta di registro, bollo, nessuno escluso od eccettuato, sono a carico della ditta aggiudicataria, ad eccezione dell I.V.A. che sarà a carico dell Amministrazione Comunale. Art. 22 Rispetto del D.lgs 81/08 Il soggetto incaricato è tenuto all osservanza delle disposizioni del D.Lgs. 81/2008 e seguenti, dovrà comunicare, al momento della stipula della convenzione, il nominativo del responsabile della sicurezza. Art Disposizioni finali La ditta aggiudicataria deve comunicare al Responsabile incaricato dall amministrazione Comunale il numero di telefono (possibilmente anche cellulare) a cui possa rivolgersi, nei giorni feriali, in caso di comunicazioni urgenti relative al servizio. In caso di chiamata urgente la Ditta deve essere reperibile entro mezz'ora. Per quanto altro non esplicitamente previsto si fa riferimento alle norme del Codice Civile ed altre leggi in materia attualmente vigenti. 6

COMUNE DI LAURO. (Provincia di Avellino) CAPITOLATO SPECIALE. Art. 1 Oggetto del contratto

COMUNE DI LAURO. (Provincia di Avellino) CAPITOLATO SPECIALE. Art. 1 Oggetto del contratto COMUNE DI LAURO (Provincia di Avellino) CAPITOLATO SPECIALE Art. 1 Oggetto del contratto 1) Il contratto ha per oggetto il servizio di trasporto con uno scuolabus di proprietà comunale che viene assegnato

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO AA.SS. 2009 2010, 2010-2011 e 2011-2012 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO AA.SS. 2009 2010, 2010-2011 e 2011-2012 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO AA.SS. 2009 2010, 2010-2011 e 2011-2012 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO ALUNNI SCUOLA DELL INFANZIA E DELLA SCUOLA PRIMARIA DI CRVICO

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI AGRIGENTO Settore III - Servizi Socio-assistenziali la nostra civiltà contro il pizzo e l usura CAPITOLATO D ONERI Relativo all affidamento del servizio di assistenza igienico-personale ai soggetti

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

C O M U N E D I M O N T O R F A N O. Provincia di Como AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (SCUOLABUS, CONDUCENTE, FORNITURA GASOLIO,

C O M U N E D I M O N T O R F A N O. Provincia di Como AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (SCUOLABUS, CONDUCENTE, FORNITURA GASOLIO, C O M U N E D I M O N T O R F A N O Provincia di Como AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (SCUOLABUS, CONDUCENTE, FORNITURA GASOLIO, MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA) A.S. 2015/2016 CIG

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE.

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE. CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO AREA DIVERSABILI TRASPORTO SOCIALE AI CENTRI DI RIABILITAZIONE. Art. l - PRINCIPI GENERALI Il presente capitolato ha per oggetto la gestione del servizio

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

COMUNI DI CARVICO E VILLA D ADDA

COMUNI DI CARVICO E VILLA D ADDA COMUNI DI CARVICO E VILLA D ADDA (Provincia di Bergamo) Gestione associata COMUNE DI VILLA D ADDA Provincia di Bergamo COMUNE DI CARVICO Provincia di Bergamo CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SESTO ED UNITI

COMUNE DI SESTO ED UNITI Allegato delibera GC n.63/2014 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO a.s. 2014/15 2015/16 2016/17 1. OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNE DI CERES SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2013/2014 FOGLIO PATTI E CONDIZIONI

COMUNE DI CERES SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2013/2014 FOGLIO PATTI E CONDIZIONI COMUNE DI CERES SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2013/2014 FOGLIO PATTI E CONDIZIONI Art. 1 Oggetto del servizio e durata Il servizio ha per oggetto il trasporto degli alunni della scuola elementare

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

C O M U N E DI VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA *******

C O M U N E DI VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA ******* C O M U N E DI VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA ******* Via P.Lagnese- 81041 VITULAZIO (CE) Tel (0823.96.75.22/21/24) - FAX (0823.96.50.05) Mail servizi.sociali@comune.vitulazio.ce.it Ufficio Servizi Sociali-P.I.

Dettagli

Città di Modugno Provincia di Bari V Settore Pubblica Istruzione Cultura - Sport

Città di Modugno Provincia di Bari V Settore Pubblica Istruzione Cultura - Sport CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO ALUNNI SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE PERIODO 07/01/2013-06/06/2013 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L oggetto riguarda il servizio di trasporto alunni che

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

CAPITOLATO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE NEL COMUNE DI VILLADOSE

CAPITOLATO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE NEL COMUNE DI VILLADOSE CAPITOLATO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE NEL COMUNE DI VILLADOSE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (d ora in avanti: SAD)

Dettagli

COMUNE DI PALESTRINA

COMUNE DI PALESTRINA COMUNE DI PALESTRINA CAPITOLATO SPECIALE DI ONERI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA AI PORTATORI DI HANDICAP PRESSO LE SCUOLE DELL OBBLIGO NONCHE ASSISTENZA DOMICILIARE HANDICAPPATI E ANZIANI PRE SCUOLA E

Dettagli

Comune di Sant'Agata Li Battiati Provincia di Catania

Comune di Sant'Agata Li Battiati Provincia di Catania Comune di Sant'Agata Li Battiati Provincia di Catania Ufficio Tecnico Settore IV LAVORI PUBBLICI E SERVIZI MANUTENTIVI Tel. 095.7501280 Fax 095.211094 SERVIZIO SPERIMENTALE NAVETTA DI TRASPORTO URBANO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO INFORMAGIOVANI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO INFORMAGIOVANI COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO C.A.P. 09086 Tel. 0783/64023 64256 FAX 0783/64697 E.mail Comsam@Tiscali.it SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO INFORMAGIOVANI

Dettagli

Segreteria di Settore P.zza Trento e Trieste - 20052 Monza - Tel. 039/23.72.541 - Fax 039/23.72.266 Email: anagrafe@comune.monza.

Segreteria di Settore P.zza Trento e Trieste - 20052 Monza - Tel. 039/23.72.541 - Fax 039/23.72.266 Email: anagrafe@comune.monza. Settore Sportello del Cittadino Resp. Procedimento: dott. Eugenio Recalcati Resp. Istruttoria: Raffaella Caserta CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO VISITATORI CIMITERO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PISTA CICLABILE DI C.DA ACQUAFREDDA ART. 1 - OGGETTO DELLA CONCESSIONE La concessione ha per oggetto la gestione della

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035. AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.399050 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVO-ASSISTENZIALI PER PERSONE CON HANDICAP, MINORI ED ANZIANI. Cat. 25 numero rif.

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVO-ASSISTENZIALI PER PERSONE CON HANDICAP, MINORI ED ANZIANI. Cat. 25 numero rif. Comune di Morlupo Provincia di Roma Ufficio Segreteria Via Domenico Benedetti, 1 Morlupo (RM) 00067 Tel. 06 901951 Fax 06 90195353 Internet : www.comune.morlupo.roma.it e-mail : info@comune.morlupo.roma.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione programmata e straordinaria

Dettagli

ARTICOLO 1 - OGGETTO...2 ARTICOLO 2 - DURATA DEL SERVIZIO...2 ARTICOLO 3 - VALORE RICONOSCIUTO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO...2

ARTICOLO 1 - OGGETTO...2 ARTICOLO 2 - DURATA DEL SERVIZIO...2 ARTICOLO 3 - VALORE RICONOSCIUTO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO...2 ALLEGATO A: Cessione in comodato d uso di n. 2 autobus di proprietà comunale per l espletamento del servizio trasporto degli alunni della scuola dell Infanzia periodo 01/03 2014-31/12/ 2015. CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO DISABILI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO DISABILI CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO DISABILI ART. 1 MODALITA DI SVOLGIMENTO L'intervento, dovrà essere realizzato attraverso l'espletamento della seguente attività: - Servizio

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CITTÀ DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO PISCINA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio Piazza S.Eufemia, 7-23036 Teglio (S0) - Tel. 0342/789.011 - Telefax 0342/781336- C/c postale 11837234 P.IVA 00114190143 - Cod.fisc. 83000770145 SETTORE AFFARI GENERALI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art. 2 Durata dell appalto Art. 3 Erogazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO C O M U N E D I P A L E R M O PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Pagina 1 di 7 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA

Dettagli

ART. 7 Cauzione ART. 8 Responsabilità

ART. 7 Cauzione ART. 8 Responsabilità CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO SCOLASTICO DEL COMUNE DI SAN POLO D ENZA (RE) PER GLI ANNI SCOLASTICI 2013-2014 E 2014-2015 ART. 1 Oggetto del contratto Il servizio

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza)

C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza) C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza) Via S. Giuseppe Tel. 0984/549030 - Fax 0984/549239 CAPITOLATO SPECIALE d appalto servizio trasporto sociale per anziani non autosufficienti e soggetti

Dettagli

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore.

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI AUTORIMESSA PROVINCIALE RELATIVI AL TRASPORTO DI FUNZIONARI E AMMINISTRATORI PROVINCIALI PER IL PERIODO DAL 1 AGOSTO 2007 AL 31 DICEMBRE 2012

Dettagli

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico SERVIZIO DI VIGILANZA E VERIFICA ACCESSI PER L ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO DI PADOVA * * * * * * CAPITOLATO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO APPALTO VENDITA BEVANDE A MEZZO DISTRIBUTORI AUTOMATICI

SCHEMA DI CONTRATTO APPALTO VENDITA BEVANDE A MEZZO DISTRIBUTORI AUTOMATICI Allegato 2 Ministero dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FOGGIA Corso Garibaldi, 35-71122 Foggia Tel.0881/726301, fax.0881/709072 Cod. Fiscale

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO CONUNE VAGLI SOTTO (Provincia di Lucca) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto la gestione del servizio

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI LASTEBASSE PEDEMONTE VALDASTICO GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI IN CONVENZIONE approvata con deliberazioni del Consiglio comunale di Lastebasse n. 5 del

Dettagli

COMUNE DI VALPELLINE

COMUNE DI VALPELLINE COMUNE DI VALPELLINE c/o Municipio: Loc. Les Prailles, 7 11010 Valpelline (AO) - Tel. 0165/73227 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFITTO LOCALI DEL BAR RISTORANTE DI PROPRIETÀ COMUNALE, SITO IN FRAZ. LES PRAILLES

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO RIVOLTO AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA, DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO

Dettagli

C A T A N I A CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

C A T A N I A CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO C A T A N I A SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO A DISCARICA AI FINI DELLO SMALTIMENTO DEI FANGHI (C.E.R. 19 08 05) E DELLE SABBIE RESIDUALI DEL PROCESSO DI DEPURAZIONE (C.E.R. 19 08 02 ) PRODOTTI DALL'IMPIANTO

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013 Art. 1 Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della gestione di

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

CITTÀ DI SAN VITO DEI NORMANNI

CITTÀ DI SAN VITO DEI NORMANNI CITTÀ DI SAN VITO DEI NORMANNI (Provincia di Brindisi) Assessorato ai Servizi Sociali Via De Gasperi - Tel. 0831-955400 Fax 0831-955429 Allegato determina n.101 /SS-2015 CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno

DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno Via dei Lavoratori, 21 57016 Rosignano Marittimo (LI) tel. 0039 0586/724434 fax 0586/724274 Capitolato Speciale d Appalto per la fornitura di gas GPL per le

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Oggetto: Affidamento del servizio di ritiro e recapito diretto della corrispondenza comunale nell ambito del Comune. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI Art. 1 OGGETTO DELL'APPALTO L'appalto ha per oggetto: -il

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann, 15 (cap. 26900) P.IVA 11125130150, nella persona del Segretario Generale f.f.,

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI RECUPERO E/O SMALTIMENTO RIFIUTI INGOMBRANTI, RUP ED ALTRI RIFIUTI SPECIALI, DERIVANTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI CARDITO PER LA DURATA DI ANNI 1. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO (SA) CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO (SA) CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO (SA) CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di trasporto scolastico all interno del Comune di Olevano

Dettagli

SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PERIODO: 7 GENNAIO 11 GIUGNO 2015 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PERIODO: 7 GENNAIO 11 GIUGNO 2015 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO COMUNE DI VIBO VALENTIA SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PERIODO: 7 GENNAIO 11 GIUGNO 2015 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ART. 1 L'appalto ha per oggetto il servizio di trasporto scolastico per gli alunni

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n.6 del 25-08-2014 SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI CENTRI DI AGGREGAZIONE PER BAMBINI, BAMBINE E ADDOLESCENTI AQUILONE. Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI CENTRI DI AGGREGAZIONE PER BAMBINI, BAMBINE E ADDOLESCENTI AQUILONE. Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEI CENTRI DI AGGREGAZIONE PER BAMBINI, BAMBINE E ADDOLESCENTI AQUILONE Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento alla Società

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO UFFUGO (Provincia di Cosenza)

COMUNE DI MONTALTO UFFUGO (Provincia di Cosenza) CO COMUNE DI MONTALTO UFFUGO (Provincia di Cosenza) ALLEGATO A DELIBERAZIONE N 160 DEL 17 OTTOBRE 2014 CAPITOLATO D APPALTO PER PARZIALE AFFIDAMENTO E GESTIONE DEL SERVIZIO TRASPORTO ED ACCOMPAGNAMENTO

Dettagli

Prot. n. 3073/A1 Bari, 24/10/2012

Prot. n. 3073/A1 Bari, 24/10/2012 Prot. n. 3073/A1 Bari, 24/10/2012 All Albo della Scuola Al sito internet della Scuola Oggetto: CIG 465060262C. Gara per la convenzione relativa all installazione e alla gestione dei distributori automatici

Dettagli

Prot. n.214 /C 14 Besozzo, 19 gennaio 2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n.214 /C 14 Besozzo, 19 gennaio 2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO G. ADAMOLI DI BESOZZO Via degli orti, 5 21023 Besozzo (VA) - Tel 0332-77.02.04 FAX 0332-70.75.35 e-mail: vaic81200g@istruzione.it

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Città di Morcone (BN) SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Tel. 0824 955440 - Fax 0824 957145 - E mail: responsabileeconomico@comune.morcone.bn.it CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno

Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno Settore Servizi alla Persona Servizio Attività Educative CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO Art. 1 - OGGETTO 1 - L appalto

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

(approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010)

(approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010) COMUNE DI CASTELLINA MARITTIMA PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEI LOCALI E DELLE STRUTTURE COMUNALI (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010)

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER L ATTIVITA DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA AL TRASPORTO DI ALUNNI E STUDENTI DISABILI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER L ATTIVITA DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA AL TRASPORTO DI ALUNNI E STUDENTI DISABILI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER L ATTIVITA DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA AL TRASPORTO DI ALUNNI E STUDENTI DISABILI 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10

Dettagli

COMUNE DI FIAMIGNANO P.ZZA G. D Annunzion. 2, Fiamignano (RI)

COMUNE DI FIAMIGNANO P.ZZA G. D Annunzion. 2, Fiamignano (RI) COMUNE DI FIAMIGNANO P.ZZA G. D Annunzion. 2, Fiamignano (RI) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Procedura aperta per la progettazione, fornitura e installazione di impianti solari termici e fotovoltaici,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE Direzione Istruzione Servizio Supporto alla scuola CAPITOLATO DI APPALTO

COMUNE DI FIRENZE Direzione Istruzione Servizio Supporto alla scuola CAPITOLATO DI APPALTO COMUNE DI FIRENZE Direzione Istruzione Servizio Supporto alla scuola CAPITOLATO DI APPALTO NOLEGGIO AUTOMEZZI DA RIMESSA CON CONDUCENTE PER SERVIZIO TRASPORTO ALUNNI E ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI NON DEAMBULANTI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA VILLA COMUNALE ED EDIFICIO NORD,CENTRO SOCIO CULTURALE, SPAZIO GIOVANI,SCUOLA MEDIA PER CENTRO RICREATIVO ESTIVO

Dettagli