CURRICULUM VITAE. Residente: Roma - Piazza di Novella 1 - Telef. (06) Fax (06)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Residente: 00199 Roma - Piazza di Novella 1 - Telef. (06) 86210303 Fax (06) 86210305 - e-mail: studio.tributario@chinellato."

Transcript

1 G I A N F R A N C O C H I NE L L A T O CURRICULUM VITAE 1) - DATI PERSONALI Nato a Padova il 19 Luglio 1951 Residente: Roma - Piazza di Novella 1 - Telef. (06) Fax (06) Servizio Militare: assolto (Ufficiale della Guardia di Finanza), IV Corso A.U.C., 1 marzo maggio 1977 Revisore Legale in base al Decreto 12 Aprile 1995, del Ministro di Grazia e Giustizia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica N. 93, del 21 Aprile 1995 Revisore Ufficiale dei Conti in base al Decreto 5 Luglio 1984, del Ministro di Grazia e Giustizia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica N. 203, del 25 Luglio 1984 Esame di Stato per l abilitazione alla libera professione di Dottore Commercialista - Giugno 1978 Laurea in Economia e Commercio conseguita presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, il 23 Ottobre 1975, con il massimo dei voti, discutendo la Tesi in Diritto Commerciale La Società Commerciale Europea Maturità Classica conseguita nel Luglio 1970, presso il Liceo Classico Statale Torquato Tasso di Roma 2) ATTIVITÀ SCIENTIFICA Sull interpretazione delle disposizioni normative comunitarie e nazionali in materia di prestazioni sanitarie di diagnosi e cura e di ospedalizzazione RASSEGNA TRIBUTARIA n. 5/2012 (Wolters Kluwer Italia Srl) Transazione fiscale, maggior tutela per l imprenditore Quotidiano on-line IPSOA del 21 settembre ROM A V IA D I NOV E L LA, 18 - TE L. (06 ) R. A. - F A X Cod.Fi sc.chngfr51l19g224a - Part. IVA

2 Con nuova transazione fiscale più garanzie per Stato e Imprese ADN KRONOS del 18 giugno 2010 (Intervista) Commento all articolo 110 Norme generali sulle valutazioni, commi da 1 a 6, del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, in COMMENTARIO AL TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI, a cura del Prof. Giuseppe Tinelli, Cedam, Padova, 2009 Commento all articolo 105 Accantonamenti di quiescenza e previdenza del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, in COMMENTARIO AL TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI, a cura del Prof. Giuseppe Tinelli, Cedam, Padova, 2009 Commento all articolo 95 Spese per prestazioni di lavoro del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, in COMMENTARIO AL TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI, a cura del Prof. Giuseppe Tinelli, Cedam, Padova, 2009 Commento all articolo 60 Spese per prestazioni di lavoro del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, in COMMENTARIO AL TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI, a cura del Prof. Giuseppe Tinelli, Cedam, Padova, 2009 CODIFICAZIONE TRIBUTARIA E ABUSO DEL DIRITTO CONTRIBUTO ALLO STUDIO DEGLI STRUMENTI DI CONTRASTO ALL ELUSIONE FISCALE Cedam, Padova, 2007 Dai principi costituzionali che informano le norme tributarie al concetto di reddito tassabile - Rivista dell Associazione italiana degli Avvocati per la famiglia e per i minori, Quaderno 2006/1 Rivoluzione copernicana per gli enti di ricerca: più risorse dal recupero dell I.V.A. sui contratti di ricerca finanziati dalla Comunità Europea il fisco (ETI Editoriale Tributaria Italiana De Agostini Professionale S.p.A.) N. 17 del 24 Aprile 2006 Alla ricerca Ue acquisti leggeri Il Sole 24 ORE del 5 Aprile 2006, pag. 29 VOCE DIPORTO NAUTICO, DIRITTO TRIBUTARIO ENCICLOPEDIA GIURIDICA, ISTITUTO DELLA ENCICLOPEDIA ITALIANA fondata da Giovanni 2

3 TRECCANI - Roma, Aggiornamento XIII, 2005 CODIFICAZIONE TRIBUTARIA E ABUSO DEL DIRITTO CONTRIBUTO ALLO STUDIO DEGLI STRUMENTI DI CONTRASTO ALL ELUSIONE FISCALE Monografia, Edizione provvisoria, Viterbo 2004 Disciplina dell imposta sul valore aggiunto applicabile alle prestazioni sanitarie di diagnosi, cura e riabilitazione il fisco (ETI Editoriale Tributaria Italiana De Agostini Professionale S.p.A.) N. 23 del 16 Giugno 2003 Manovra dei 100 giorni. Incentivi fiscali per gli investimenti e lo sviluppo NOTIZIARIO SOI, della SOCIETÀ OFTALMOLOGICA ITALIANA, Dicembre 2001 Coefficienti di ammortamento applicabili ad alcune tipologie di beni strumentali in assenza di previsioni specifiche. Le Case di Cura e il Gruppo XXI Servizi Sanitari dei Decreti del Ministero delle Finanze CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 25 del 28 Giugno 1999 Provvigioni precontate riconosciute agli agenti di assicurazione CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 2 del 18 Gennaio 1999 Riforma del sistema pensionistico e tutela previdenziale obbligatoria CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 28 del 15 Luglio 1996 Il Dottore Commercialista: Professione economica e professione giuridica. Relazione svolta in sede del 3 Convegno Nazionale dei Dottori Commercialisti. Agrigento Settembre 1995, Atti congressuali Modello 730/95: Istruzioni operative per CAAF e Sostituti d Imposta. Note preliminari e commento. Circolare 14 Marzo 1995 N. 80/E/14/ del Ministero delle Finanze, CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 14 del 3 Aprile 1995 Aspetti fiscali rilevanti per la scelta della forma societaria per la gestione di un centro sportivo - Relazione tenuta in sede di conferenza nazionale del C.O.N.I. in Roma, in data 7-8 Novembre

4 Caaf e assistenza fiscale. Le regole per la dichiarazione Mod. 730 AZIENDA & FISCO (IPSOA Editore) N. 24 del 31 Dicembre 1993 Elezioni del nuovo Consiglio dell Ordine di Roma. Il ricambio come regola di efficienza e trasparenza. Un esempio pregevole e nobile da imitare RASSEGNA DEL SINDACATO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI N. 1, Gennaio 1994 GUIDA PRATICA DEL LIBERO PROFESSIONISTA (Buffetti Editore S.p.A.) Giugno 1993 Capitolo Accessi, ispezioni e verifiche Capitolo Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani Capitolo Tassa di concessione governativa sulla partita IVA I.C.I.A.P. Capitolo Imposta comunale per l esercizio di imprese, di arti e professioni - Commercio al minuto: il regime agevolato è obbligatorio o facoltativo? CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 23 del 7 Giugno 1993 Modello 730/93: ultimi adempimenti obbligatori CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 21 del 24 Maggio 1993 Protocollo di intesa sui coefficienti presuntivi e di congruità per il 1991 e sulle prospettive per la modifica della normativa e la legge finanziaria del 1992: primi commenti RASSEGNA DEL SINDACATO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI N. 3 - Dicembre 1991 Parziale compensazione dell imposta sostitutiva con i crediti d imposta CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 25 del 17 Giugno 1991 Perdite su crediti verso debitori assoggettati a procedure concorsuali CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 6 del 4 Febbraio 1991 VOCE DIPORTO NAUTICO, DIRITTO TRIBUTARIO ENCICLOPEDIA GIURIDICA, ISTITUTO DELLA ENCICLOPEDIA ITALIANA fondata da Giovanni TRECCANI - Roma

5 Ticket sanitario e case di cura private convenzionate CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 28 del 10 Luglio 1989 Beni venduti a terzi e contratto per persona da nominare CONSULENZA (Buffetti Editore S.p.A.) N. 3 del 21 Gennaio 1988 La trasformazione della Società DOTTORI COMMERCIALISTI RIVISTA DELL ORDINE DI ROMA Giugno Anno VI N. 18 La trasformazione della Società CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 28 del 13 Luglio 1987 (Articolo ampiamente citato e richiamato nel Commentario al testo unico delle imposte sui redditi, Buffetti Editore; nel Manuale Trasformazione, fusione, conferimento e liquidazione delle Società di Marco Confalonieri, Pirola Editore; nei Codici Testi Unici della Riforma Tributaria, Imposte Dirette, IPSOA Editore) La retrodatazione convenzionale degli effetti dell atto di fusione CORRIERE TRIBUTARIO (IPSOA Editore) N. 21 del 25 Maggio 1987 (Articolo citato dal Prof. Raffaello Lupi nel libro Profili tributari della fusione di Società - Cedam - Padova) Operazioni con lo Stato e altri Enti: che fare se varia l aliquota CONSULENZA (Buffetti Editore S.p.A.) N. 5 del 12 Febbraio ) ATTIVITÀ DIDATTICA Professore a contratto per la Cattedra di DIRITTO TRIBUTARIO, nella Facoltà di Economia, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, per gli anni accademici 1996/1997, 1997/1998, 1998/1999, 1999/2000, 2000/2001, 2001/2002, 2002/2003, 2004/2005, 2005/2006, 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011, 2011/2012, 2014/2015. Nel 2013/2014 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 12 Corso R.S. riservato agli Ispettori del Corpo e 3 Corso R.A.N., dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma 5

6 Nel 2012/2013 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 11 Corso R.S. riservato agli Ispettori del Corpo e 3 Corso R.A.N., dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2011/2012 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 10 Corso R.S. riservato agli Ispettori del Corpo, dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2010/2011 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 9 Corso R.S. riservato agli Ispettori del Corpo, dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2009/2011 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 8 Corso R.S. riservato agli Ispettori del Corpo, dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2008/2009 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario al 7 Corso R.S. e 2 Corso R.S. R.A.N. riservato agli Ispettori del Corpo, dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2008 Docente al Master Tributario IPSOA in materia di Le imposte sui redditi / I redditi da lavoro dipendente Nel 2008 Coordinatore del Modulo Altre imposte Il sistema delle sanzioni amministrative tributarie del Corso Biennale 2007/2008 della Scuola di Formazione Professionale per Praticanti Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Aldo Sanchini dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma Nel 2008 Docente al Corso in materia di IL DIRITTO DI FAMIGLIA TRA INNOVAZIONI LEGISLATIVE E PRASSI GIURISPRUDENZIALI, organizzato dalla Associazione Italiana degli Avvocati per la famiglia e per i minori, A.I.A.F. Puglia in collaborazione con l Università degli Studi di Bari Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di Diritto Privato Nel 2008 Docente al Master IPSOA di specializzazione di Diritto Tributario d Impresa, in materia di Spese di prestazioni di lavoro e connessi accantonamenti Nel 2008 Docente al Master IPSOA/A.I.A.F. di specializzazione di diritto di famiglia e 6

7 minorile, in materia di Dai principi costituzionali che informano le norme tributarie al concetto di reddito tassabile Nel 2007/2008 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario e repressivo tributario al 6 Corso R.S. per Sottotenenti tratti da Ispettori diplomati e Militari laureati e per Tenenti tratti da Marescialli aiutanti diplomati, dell ACCADEMIA Nel 2007/2008 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del sesto Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2007 Organizzatore, Coordinatore e Relatore del Convegno organizzato dall Università degli Studi della Tuscia e dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo sul tema Evasione e elusione fiscale Le nuove frontiere dell accertamento tributario fra esigenze di gettito e principi costituzionali Nel 2007 Docente al Master Tributario IPSOA in materia di Le imposte sui redditi / I redditi da lavoro dipendente Nel 2006/2007 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del quinto Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2006/2007 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario e repressivo tributario al 5 Corso R.S. per Sottotenenti tratti da Ispettori diplomati e Militari laureati e per Tenenti tratti da Marescialli aiutanti diplomati, dell ACCADEMIA Nel 2006 Docente al Master Tributario IPSOA in materia di Le imposte sui redditi / I redditi da lavoro dipendente Nel 2006 Docente al Master in materia di Questioni fiscali nei procedimenti di diritto di famiglia organizzato dalla Associazione Italiana degli Avvocati per la famiglia e per i minori, A.I.A.F. 7

8 Nel 2005/2006 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario e repressivo tributario al 4 Corso R.S. per Sottotenenti tratti da Ispettori diplomati e Militari laureati e per Tenenti tratti da Marescialli aiutanti diplomati, dell ACCADEMIA Nel 2005/2006 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del quarto Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2004/2005 Docente al MASTER DI DIRITTO TRIBUTARIO , Corso post-universitario di specializzazione sulla fiscalità e sul reddito delle imprese per laureati in economia e giurisprudenza, organizzato dalla SCUOLA SUPERIORE DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE del Ministero delle Finanze Roma, già Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni e dalla rivista il fisco Nel 2004/2005 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 58 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA Nel 2004/2005 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario e repressivo tributario al 3 Corso R.S. per Sottotenenti tratti da Ispettori diplomati e Militari laureati e per Tenenti tratti da Marescialli aiutanti diplomati, dell ACCADEMIA Nel 2004 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 57 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2004 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del terzo Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2004 membro effettivo, presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, della Commissione per gli esami di Stato per l abilitazione alla professione di Dottore 8

9 Commercialista Nel 2003/2004 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario e repressivo tributario al 2 Corso R.S. per Sottotenenti tratti da Ispettori diplomati e Militari laureati e per Tenenti tratti da Marescialli aiutanti diplomati, dell ACCADEMIA Nel 2003 Docente titolare della materia I.V.A. nei rapporti internazionali e comunitari nell ambito dei corsi centralizzati di qualificazione Diritto tributario comunitario ed internazionale per Ispettori, presso la Scuola Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, Lido di Ostia, Roma Nel 2003/2004 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 56 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA Nel 2003/2004 Docente al MASTER DI DIRITTO TRIBUTARIO , Corso post-universitario di specializzazione sulla fiscalità e sul reddito delle imprese per laureati in economia e giurisprudenza, organizzato dalla SCUOLA SUPERIORE DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE del Ministero delle Finanze Roma, già Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni e dalla rivista il fisco Nel 2003 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 55 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2002/2003 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 54 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA Nel 2002/2003 Docente al MASTER DI DIRITTO TRIBUTARIO , Corso post-universitario di specializzazione sulla fiscalità e sul reddito delle imprese per laureati in economia e giurisprudenza, organizzato dalla SCUOLA SUPERIORE DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE del Ministero delle Finanze Roma, già Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni e dalla rivista il fisco Nel 2002/2003 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Le Imposte Dirette; 9

10 I.V.A. e le altre Imposte Indirette al 1 Corso Straordinario R.S. per Sottotenenti e Tenenti, tratti dagli Ispettori diplomati, militari laureati e MM.MM.AA., dell ACCADEMIA Nel 2002 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Le Imposte Dirette; I.V.A. e le altre Imposte Indirette al 1 Corso Straordinario per Sottotenenti, tratti dagli Ispettori Piloti del Corpo, dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2002 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 53 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma Nel 2002/2003 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del secondo Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2001/2002 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente del primo Ciclo del CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Nel 2001/2002 Docente al MASTER DI DIRITTO TRIBUTARIO , Corso post-universitario di specializzazione sulla fiscalità e sul reddito delle imprese per laureati in economia e giurisprudenza, organizzato dalla SCUOLA SUPERIORE DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE del Ministero delle Finanze Roma, già Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni e dalla rivista il fisco Nel 2001/2002 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 52 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA Nel 2001 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 51 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA, Roma 10

11 Dal 2001 Docente in materia di Diritto Tributario presso la Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze, già Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni, Roma Nel 2000/2001 Docente titolare di Elementi di Diritto Tributario Il Sistema Tributario Italiano al 50 Corso Allievi Ufficiali di Complemento dell ACCADEMIA Nel 2000 Coordinatore didattico Area Tributaria e Docente al primo CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA organizzato dall Ordine dei Dottori Commercialisti di Viterbo e dall Università degli Studi della Tuscia - Viterbo Dal 1999 Docente titolare di Legislazione in materia di Imposte Dirette, I.V.A., altre Imposte Indirette e attività di verifica per il Corso Marescialli Allievi Ufficiali dell ACCADEMIA Dal 1996 Docente presso la Scuola Centrale Tributaria E. Vanoni - Roma Nel 1995 Docente Titolare della materia Imposte sui redditi presso la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza Roma Nel 1995 membro effettivo, presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, della Commissione per gli esami di Stato per l abilitazione alla professione di Dottore Commercialista Dall Aprile 1991 al Luglio 1991 Coordinatore didattico e Docente principale al Corso avanzato per 1200 Ispettori di vigilanza dell I.N.P.S. in materia di L analisi della documentazione utilizzata nelle aziende da un punto di vista civilistico, fiscale e giuslavoristico - L approccio empirico all analisi contabile in realtà aziendali di modeste dimensioni, organizzato da IPSOA Scuola d Impresa, quale iniziativa speciale per l I.N.P.S. e tenuto presso la Scuola IPSOA di Roma Dal 1990 Docente ai corsi di preparazione agli esami di stato per l esercizio della professione di Dottore Commercialista, organizzati dal Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma Dal Gennaio 1989 al Luglio 1990 Docente principale al Corso speciale per 1200 Ispettori di vigilanza dell I.N.P.S. in materia di Contabilità e bilancio e Auditing 11

12 fiscale organizzato da IPSOA Scuola d Impresa quale iniziativa speciale per l I.N.P.S. e tenuto presso il Centro nazionale di formazione dell I.N.P.S. in Siena Dal 1989 Docente ai corsi organizzati dalla LUISS Scuola di management fra i quali in particolare il Corso di specializzazione in DIRITTO TRIBUTARIO E CONTABILITA FISCALE DELLE IMPRESE per la preparazione alla libera professione e alla gestione dei problemi fiscali delle imprese (Master Tributario) Dal 1988 Docente ai corsi organizzati dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione presso il Ministero del Tesoro e il Ministero Agricoltura e Foreste Dal 1985 collabora con IPSOA Scuola d Impresa in qualità di Docente e Relatore ai corsi e convegni organizzati in materia tributaria e societaria 4) - ESPERIENZE PROFESSIONALI Dal 1978 attività di consulenza tributaria nazionale e internazionale nonché di difesa, assistenza e rappresentanza tributaria, in favore di Società di capitali (ADN KRONOS S.p.A.; C.S.C. Costruzioni Speciali in Cemento Armato, COPAG Consorzio dell Ospedalità Privata Acquisti e Gestioni S.p.A.; I.F.C.A. Istituto Fiorentino di Cura e Assistenza; etc.) Enti e Associazioni di categoria (Associazione Italiana Ospedalità Privata, A.I.O.P.; Consiglio Nazionale delle Ricerche, C.N.R.; etc.) e primari Istituti di credito (Cassa di Risparmio di Bra; Banca d Alba; Cassa di Risparmio di Asti) Dal 1978 membro di Collegi Sindacali di Società di capitali (da ultimo ADN KRONOS Comunicazione S.r.l., Borsa Merci Telematica Italiana S.p.A., BRE.BE.MI. S.p.A., Fortinvestimenti SIM S.p.A., Metrolatina S.p.A., Mythos S.r.l., Tecnoinvestimenti S.p.A., etc.) Dal 1988 Titolare di un proprio Studio di consulenza tributaria e societaria Negli anni 2010, 2011, 2012 e 2013 Consulente Tecnico di Parte dell Agenzia del Territorio a sua difesa e tutela nell ambito di sei controversie giudiziali in materia di concorrenza e libero mercato 12

13 Nel 1999, su nomina del Tribunale Civile di Roma, componente del Collegio dei Periti per la redazione della Relazione giurata di stima, ex art del Codice Civile, ai fini del conferimento nei riguardi di una o più costituende società per le attività di cui all art. 13, comma 2, lettera b) del Decreto Legislativo 16 marzo 1999, n. 79 Attuazione della direttiva 96/92 CE recante norme comuni per il mercato interno dell energia elettrica del ramo aziendale di ENEL S.p.A. concernente la distribuzione di energia elettrica e la vendita ai clienti vincolati Nel 1998, su nomina del Tribunale Civile di Roma, componente del Collegio dei Periti per la redazione della Relazione sulla congruità del rapporto di cambio, ai sensi dell art quinquies del Codice Civile, nell operazione di fusione per incorporazione della SERFI S.p.A. nella SOFID S.p.A. (Gruppo ENI) Nel 1998/99, su incarico del Consiglio di Amministrazione, Perito estimatore per la redazione di 2 distinte Relazioni giurate di stima del valore del Capitale Economico, alla data del 28 gennaio 1991 e alla data del 30 giugno 1998, della MARINA CALA GALERA CIRCOLO NAUTICO S.p.A., Porto Ercole, ai sensi e per gli effetti dell art. 14, comma 9, del D.Lgs. 21 novembre 1997, n. 461 Dal 1997 Consulente Tecnico d Ufficio del Tribunale Civile di Roma Dal 1997, in base a distinti successivi decreti di nomina del Tribunale Civile di Roma, Perito estimatore, ex art del Codice Civile, di aziende, e rami di azienda, operanti nel settore sanitario (Casa di cura), della produzione di software ed altre tecnologie (Software House), della produzione cinematografica e televisiva, della progettazione ingegneristica, impiantistica e delle grandi costruzioni in genere Dal 1996 in base a delibera della Giunta Amministrativa del CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE del 28 novembre 1996 titolare dell incarico professionale per attività di studio e consulenza tributaria in favore del CNR in ordine a: 1) predisposizione di studi, istanze e pareri scritti concernenti problematiche sottoposte dalla Direzione Centrale Ragioneria, Bilancio e Riscontro, anche a completamento di quanto precedentemente iniziato; 13

14 2) supporto immediato, anche giornaliero, su temi di pronta risoluzione da assicurare anche telefonicamente o a mezzo fax; 3) aggiornamento del personale mediante specifici incontri tecnici sulle novità principali in materia fiscale e parafiscale. Dal 1994 in base a delibera della Giunta Amministrativa del CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE del 27 dicembre 1994 titolare dell incarico professionale per attività di studio e consulenza tributaria in favore del CNR in ordine a: 1) una presenza mensile in sede; 2) predisposizione di studi, istanze e pareri scritti concernenti problematiche sottoposte dalla Direzione Centrale del Personale (esonero dalla ritenuta di acconto su pagamenti di borse di studio; disciplina dell IVA in materia di gestione delle mense; applicazioni imposta di bollo sui pagamenti dell Ente, ecc.); 3) supporto immediato anche giornaliero su temi di immediata risoluzione da svolgere anche telefonicamente o a mezzo fax; 4) aggiornamento del personale mediante specifici incontri tecnici sulle novità principali ed innovative in materia fiscale. Dal 1993 in base a delibera della Giunta Amministrativa del CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE del 6 ottobre 1993 titolare dell incarico professionale per attività di studio e consulenza tributaria in favore del CNR in ordine a: 1) studio di fattibilità delle modifiche al sistema fisco del CNR; 2) studio delle problematiche sottoposte dal personale della Direzione Centrale Ragioneria, Bilancio e Riscontro in vista di incontri mensili presso la sede del CNR; 3) supporto immediato anche giornaliero su temi di immediata risoluzione da svolgere anche telefonicamente o a mezzo fax; 4) aggiornamento del personale a ciò deputato sulle novità principali ed innovative in materia fiscale mediante circolari, lettere, fax ecc. 14

15 Dal 2013 Membro della Commissione di Studio Fiscalità internazionale e Diritto comunitario dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma Dal 2008 al 2012 Membro della Commissione di Studio per il Collegio Sindacale dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma Dal 1996 Membro della Commissione di Studio Contabilità e Bilancio del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti - Roma Dal 1994 Membro della Commissione Studi Imposte Dirette dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma Dal 1991 al 1993 Membro della Commissione Studi Imposte Indirette dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma Dal 1995 Presidente della A.D.C. - Associazione Dottori Commercialisti Sindacato Nazionale Unitario - Regione LAZIO Dal 1994 Membro del Consiglio Direttivo della A.D.C. - Associazione Dottori Commercialisti Sindacato Nazionale Unitario Dal 1992 Membro della Giunta Esecutiva del Consiglio Direttivo del Sindacato Nazionale Dottori Commercialisti Dal 1991 Presidente del Sindacato Regionale Dottori Commercialisti del Lazio Dal 1990 Rappresentante del Sindacato Nazionale Dottori Commercialisti al Tavolo tributario istituito, a seguito del PROTOCOLLO DI INTESA DEL 7 NOVEMBRE 1990 TRA LE ASSOCIAZIONI DELLA MINORE IMPRESA E DELLE LIBERE PROFESSIONI, al fine di collaborare con il Ministero delle Finanze in termini di contributi propositivi Dal 1985 al 1988 Dottore Commercialista in associazione professionale con Prof. G. Puoti e Dr. F. Rossi Ragazzi Dal 1983 al 1988 Membro del Consiglio Direttivo dell Unione Giovani Dottori Commercialisti di Roma e del Lazio Dal 1983 al 1988 Membro della Commissione Studi Imposte Dirette ed Indirette dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma 15

16 Dal 1982 al 1985 Dottore Commercialista presso lo Studio Tributario G. Targa - M. Pagani e Associati - Roma/Milano Dal 1980 al 1982 Dottore Commercialista presso Chiomenti e Associati - Studio Legale - Roma/Milano Dal 1978 al 1980 Auditor presso Peat, Marwick, Mitchell & co. - Milano Dal 1977 al 1978 Collaborazione professionale stabile presso la SOFIDECO Società Fiduciaria e di Consulenza S.p.A. congiuntamente costituita da Studio CARNELUTTI e Studio GUERRA PIGA - Roma Dal 1970 al 1977 Praticantato professionale presso lo Studio del Rag. Bruno Giovanni Chinellato - Commercialista in Roma 5) - ALTRE INFORMAZIONI Ottima conoscenza parlata e scritta della lingua inglese (Diploma Advanced Level conseguito presso la P.E.G. School of English e la Regent Executive School di Londra) Buona conoscenza parlata e scritta della lingua francese (Certificato Chambre de Commerce et d Industrie de Paris, Institut d Etudes Francaises de la Rochelle e Ecole France Langue, Paris) Conoscenza scolastica della lingua tedesca Esame di 5 anno di pianoforte e di Armonia complementare presso il Conservatorio di Santa Cecilia, Roma 16

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92)

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) REGOLAMENTO RECANTE APPROVAZIONE DELLE DELIBERAZIONI IN DATA 16 MAGGIO

Dettagli

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO Articolo 17- ter Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO 1. Premessa L art. 1, comma 629 della legge 23 dicembre 2014,

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

IMMOBILI. Art.1. Art.2

IMMOBILI. Art.1. Art.2 Comune di Marta Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 010100 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www..comune.marta.vt.it REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI INFORMATIVA N. 204 14 SETTEMBRE 2011 IVA LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI Artt. 7-ter, 7-quater e 7-sexies, DPR n. 633/72 Regolamento UE 15.3.2011, n. 282 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli