Nota Tecnica. Impresa Sicura. Ramo Prodotto 400

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nota Tecnica. Impresa Sicura. Ramo 073 - Prodotto 400"

Transcript

1 Nota Tecnica Impresa Sicura Ramo Prodotto 400 Il presente fascicolo è di uso riservato alla rete di vendita e non è disponibile per il pubblico

2 INDICE 1 AMBITO E REGOLE DI OPERATIVITA DEL NUOVO PRODOTTO Obiettivo Ramo / Prodotto Target e limiti di prodotto NORME COMUNI DELLA POLIZZA I soggetti della polizza: Assicurato e Contraente - Le dichiarazioni del Contraente Ubicazione del rischio Durata del contratto Durata temporanea...5 Premio minimo Frazionamento del premio Pagamento unico anticipato Flessibilità Recupero flessibilità Coassicurazione Vincoli Testo libero STRUTTURA DELLA POLIZZA E SEZIONI DI GARANZIA Premessa Le garanzie principali Sezione Incendio All Risks: enti assicurati Limiti assuntivi di agenzia Struttura della sezione Incendio All Risks : i tipi di garanzie Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie Questionario Assuntivo Incendio Clausola di coesistenza Sezione Furto e Rapina: gli enti assicurati Limiti assuntivi di agenzia Garanzie aggiuntive Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie Questionario assuntivo Furto Clausola di Coesistenza Sezione Responsabilità civile verso Terzi Responsabilità Civile dell Esercizio dell Attività: parametri tariffari Responsabilità Civile della Proprietà: garanzie base e garanzie aggiuntive Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie Questionari assuntivi RC Regolazione del premio Tutela legale Le garanzie aggiuntive...21 Assistenza Condizioni particolari di polizza NORMATIVA DI POLIZZA QUESTIONARI ASSUNTIVI Incendio base Furto base Terremoto Inondazione / Alluvione Malattie professionali Attività Edili ELENCO DEGLI ACRONIMI UTILIZZATI...76 Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 2 di 77

3 1 AMBITO E REGOLE DI OPERATIVITA DEL NUOVO PRODOTTO 1.1 Obiettivo Il presente documento riporta le regole operative ed assuntive necessarie per l emissione della polizza Impresa Sicura. Le deroghe alle norme di seguito descritte bloccano l emissione del contratto trasformandolo in proposta da sottoporre ai competenti uffici direzionali per l autorizzazione all emissione della polizza. 1.2 Ramo / Prodotto Il ramo di polizza è: 073 Il codice prodotto è: 400 edizione Target e limiti di prodotto Prodotto destinato alle Piccole e Medie Imprese, Retail e Mid Corporate. In particolare, il prodotto è rivolto ai seguenti settori di attività: Settore Descrizione 1 Commercio al dettaglio 2 Commercio all'ingrosso - Intermediari del commercio Depositi commerciali 3 Commercio di veicoli, carburanti e lubrificanti Manutenzione di veicoli 4 Ristorazione 5 Servizi manuali 6 Aziende manifatturiere 7 Edilizia (solo Retail) Le attività assicurabili con il presente prodotto sono esclusivamente quelle censite nel catalogo attività (cfr. catalogo) mutuato dalla classificazione ATECO 2002 (Istat- classificazione delle attività economiche, consultabile sul sito condivise tra i settori Retail e Mid Corporate, secondo i parametri stabiliti in tema di segmentazione. Non sono, invece, assicurabili le attività di esclusiva competenza del settore Mid Corporate. Ove coesistano più attività per un medesimo assicurato, in fase di emissione della polizza, si devono obbligatoriamente selezionare le diverse attività con un massimo di 10 voci descrittive. L unica eccezione riguarda il settore dell edilizia che, per le diverse modalità di calcolo della tariffa RC, non può essere abbinato ad attività di altri settori. Sono previsti i seguenti limiti di prodotto in ordine a fatturato, massimali e somme assicurate: Fatturato: fino a (fatturato per attività edili fino a ) Somma assicurata incendio fabbricato: fino a Somma assicurata incendio contenuto: fino a Somma assicurata furto a valore intero: fino a Somma assicurata furto a primo rischio (assoluto o relativo): fino a Massimale RC dell esercizio dell attività: unico Massimale RC della proprietà: unico L attribuzione della polizza al centro assuntivo Retail o Mid Corporate avviene in funzione del fatturato e delle somme assicurate incendio fabbricato e contenuto. Sono di pertinenza del settore Retail i rischi con fatturato fino a e somme assicurate Incendio Fabbricato fino a e Contenuto fino a Il superamento anche di uno solo degli importi indicati determina la competenza del settore Mid Corporate. In particolare, l assunzione di rischi aventi ad oggetto somme assicurate superiori ai limiti stabiliti per il settore Retail ( Incendio Fabbricato e Incendio Contenuto) è soggetta all approvazione dei competenti Uffici Direzionali (RD). Le attività edili possono essere assicurate solo ed esclusivamente se rientrano nei limiti di pertinenza del centro assuntivo Retail. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 3 di 77

4 2 NORME COMUNI DELLA POLIZZA 2.1 I soggetti della polizza: Assicurato e Contraente - Le dichiarazioni del Contraente L Assicurato, di norma, è la persona giuridica titolare dell attività. L Assicurato può essere una persona fisica nel caso in cui sia solo proprietario del fabbricato e, quindi, non assicuri la Responsabilità Civile dell esercizio dell attività. In sede di emissione di polizza viene effettuata dal sistema un interrogazione alla banca dati CRIBIS (sistema di informazioni creditizie) sulla base del Codice Fiscale dell Assicurato con lo scopo di integrare i dati già forniti dal cliente. La banca dati restituisce, se disponibili, i dati relativi a : denominazione dell azienda assicurata codice Ateco e descrizione dell attività fatturato annuo in Euro data di costituzione dell azienda rating 1 I dati ottenuti devono essere verificati con il cliente; in particolare i dati riguardanti fatturato e data di costituzione dell azienda se non forniti da CRIBIS, vanno integrati su indicazione del Cliente. Il Contraente può essere persona fisica o giuridica e può o meno coincidere con l Assicurato. Il Contraente deve rilasciare le seguenti dichiarazioni riguardanti: Presenza di altre coperture assicurative per il medesimo rischio Esistenza di precedenti sinistri sullo stesso rischio Se il Contraente dichiara che, in precedenza, si sono verificati più di 2 sinistri oppure che si sono verificati uno o più sinistri per un importo globale di oltre Euro, la polizza non può essere emessa in autonomia dall Agenzia ma si trasforma in proposta da sottoporre all approvazione dei competenti uffici direzionali. Esistenza di precedenti coperture assicurative annullate per sinistro Se il Contraente dichiara che per lo stesso rischio, sono state stipulate precedenti coperture assicurative, successivamente annullate per il verificarsi di un sinistro, la polizza non può essere emessa in autonomia dall Agenzia ma si trasforma in proposta da sottoporre all approvazione dei competenti uffici direzionali. 2.2 Ubicazione del rischio Le informazioni riguardanti l ubicazione del rischio sono obbligatorie in presenza delle garanzie Incendio, Furto e Responsabilità Civile della proprietà del fabbricato. L inserimento dell ubicazione non è richiesto, invece, in presenza della sola garanzia di Responsabilità Civile dell esercizio dell attività. E possibile inserire una sola ubicazione. Ai fini del calcolo del premio Incendio e Furto, le provincie sono raggruppate in zone territoriali (cfr. tariffa). 2.3 Durata del contratto La durata del contratto può essere annuale o poliennale (massimo 10 anni). In caso di durata poliennale non è calcolato uno sconto di tariffa ma è riconosciuta all Assicurato la facoltà di recedere annualmente con preavviso di 30 giorni. Sono ammesse durate superiori ai 10 anni solo nei seguenti casi: - polizza Incendio (solo fabbricato) con vincolo. - polizza Incendio (solo fabbricato) e Responsabilità Civile della proprietà con vincolo. 1 Per aziende di certe dimensioni CRIBIS fornisce un indice di rating che può assumere valori pari a 100, 200, 300, 400, corrispondenti a indici di stabilità finanziaria che vanno dal più basso al più elevato. Il dato non viene visualizzato a video, tuttavia le polizze relative a clienti con rating pari a 100 vengono automaticamente trasformate in proposta da sottoporre all approvazione dei competenti uffici direzionali. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 4 di 77

5 2.3.1 Durata temporanea E ammessa l emissione di polizze con durata inferiore ad un anno, previa autorizzazione dei competenti Uffici direzionali. Per il calcolo del premio si considera, per ogni mese e frazione di mese, 1/12 del premio di tariffa applicabile. In ogni caso il premio non potrà essere inferiore a quello minimo previsto per le diverse sezioni (cfr. paragrafo 2.4). 2.4 Premio minimo Sezione Premio minimo imponibile Incendio All Risks 50,00 Furto e rapina 50,00 Responsabilità Civile 50,00 Tutela Legale - Assistenza Frazionamento del premio È ammesso il frazionamento del premio in rate semestrali, quadrimestrali e trimestrali. Le percentuali di aumento del premio sono le seguenti: 2% per frazionamento semestrale; 3% per frazionamento quadrimestrale; 4% per frazionamento trimestrale. L'importo minimo della rata di polizza frazionata non può essere inferiore a 30 imponibili. In caso di rata inferiore il relativo frazionamento non è concedibile. 2.6 Pagamento unico anticipato In presenza di polizze poliennali è previsto il pagamento unico anticipato per una durata massima di 10 anni. Si applica uno sconto del 2% sul premio imponibile annuo moltiplicato per le annualità assicurative pagate in anticipo, compresa la prima annualità. Il pagamento unico anticipato può essere selezionato solo nei seguenti casi: - polizza Incendio (solo fabbricato) con vincolo. - polizza Incendio (solo fabbricato) e Responsabilità Civile della Proprietà con vincolo. 2.7 Flessibilità La flessibilità massima applicabile a ciascun contratto dipende dal numero di sezioni principali acquistate come riportato nella seguente tabella: Una sezione tra Incendio, Furto o RC 10% Due sezioni tra Incendio, Furto o RC 15% Tutte e tre le sezioni Incendio, Furto e RC 25% La dotazione di plafond e lo sconto medio di prodotto vengono specificati con apposita comunicazione della Direzione. 2.8 Recupero flessibilità In presenza di polizze poliennali, all atto dell emissione del contratto, è prevista la possibilità di selezionare una opzione che consente di recuperare 2 punti di flessibilità ogni anno dopo il primo. 2.9 Coassicurazione E ammesso il ricorso alla coassicurazione Vincoli E prevista l emissione di polizze vincolate Testo libero E ammessa la compilazione di clausole a testo libero secondo le modalità previste dal sistema di emissione: l inserimento in polizza di testo libero trasforma il contratto in proposta da sottoporre all approvazione dei competenti uffici direzionali. Non sono ammesse clausole a testo libero nella sezione Assistenza. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 5 di 77

6 3 STRUTTURA DELLA POLIZZA E SEZIONI DI GARANZIA 3.1 Premessa Il documento di polizza è costituito da una sezione descrittiva che comprende i dati relativi a Contraente, Assicurato, ubicazione del rischio e attività assicurata, riepilogo di scoperti, franchigie e limiti di indennizzo/risarcimento e da una sezione normativa, contenente le condizioni di polizza. La composizione del documento, sia nella parte descrittiva sia nella parte normativa, è dinamica in funzione delle garanzie prescelte. La struttura del prodotto prevede: garanzie principali, garanzie aggiuntive selezionabili all'interno di ciascuna sezione e condizioni particolari valide per tutta la polizza. 3.2 Le garanzie principali La polizza prevede le seguenti sezioni di garanzia: Incendio nella formulazione All Risks Furto e rapina Responsabilità Civile, che può essere RC dell Attività svolta dall Assicurato (compresa la proprietà) o, in alternativa, RC della proprietà del fabbricato in cui si svolgono le attività dichiarate in polizza. Tutela legale Assistenza La polizza può essere emessa a condizione che venga selezionata almeno una tra le Sezioni Incendio e Responsabilità Civile. La Sezione Furto e Rapina, è concedibile solo in abbinamento alla Sezione Incendio. Diversamente la polizza sarà soggetta ad autorizzazione direzionale. Le Sezioni Tutela Legale e Assistenza sono facoltative e selezionabili a condizione che sia presente una delle Sezioni tra Incendio e Responsabilità Civile. Ciascuna Sezione prevede un insieme di garanzie base con possibilità di acquistare garanzie aggiuntive, alcune delle quali concedibili in relazione alla specificità dell attività assicurata. 3.3 Sezione Incendio All Risks: enti assicurati La garanzia è prestata con formulazione All Risks e copre tutti i danni materiali e diretti ai beni assicurati causati da qualsiasi evento non escluso, con i limiti, le franchigie e gli scoperti indicati nella Scheda di Polizza. Con la garanzia Incendio si copre il fabbricato e/o il contenuto che costituiscono le partite base assicurabili. Il fabbricato (FA) può essere assicurato solo con la forma a valore intero. Il contenuto comprende le seguenti partite: Macchinario (MA) assicurabile a valore intero. In tale partita sono compresi gli enti particolari (archivi, supporti dati, modelli e stampi), i valori, i preziosi e gli enti pregiati di interesse artistico. Merci fisse, assicurabili a valore intero (ME) o a primo rischio assoluto (MPR). Merci temporanee in aumento (MTI). Con questa partita si possono assicurare, per una durata prestabilita, le merci che si trovano temporaneamente presso l ubicazione indicata in polizza. L assicurazione è prestata a valore intero ed è prevista una somma assicurata distinta da quella per la quale si assicurano le merci fisse. Con i limiti indicati nella Scheda di polizza, sono inoltre compresi in copertura: Macchinario (tranne enti pregiati, preziosi, valori ed enti particolari) e merci posti all aperto all interno dell area aziendale o in spazi in cui si svolge l attività; Merci, Macchinario posti sottotetto a fabbricati in ubicazioni diverse da quelle dichiarate nella Scheda di Polizza purché non all aperto - in deposito e/o lavorazione, presso fiere, mostre e mercati; la somma assicurata prevista per tali enti può essere aumentata con l apposita opzione (non concedibile per il Settore Edilizia). Sostanze infiammabili, merci speciali, esplodenti. A tal proposito si precisa che: per le sostanze infiammabili, è prevista una tolleranza di 500 Kg., con la possibilità di selezionare una quantità superiore a fronte di un aumento di premio (cfr. tariffa); per le merci speciali, è prevista una tolleranza di 500 Kg, con la possibilità di selezionare una quantità superiore a fronte di un aumento di premio (cfr. tariffa); per gli esplodenti è prevista una tolleranza di 1 Kg; Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 6 di 77

7 Reparti di verniciatura: se tra le attività selezionate ve ne è almeno una che, per la specificità dell attività stessa, prevede la presenza di reparti di verniciatura (cfr. catalogo) è obbligatorio specificare le modalità con cui si svolge l operazione. In relazione alle diverse modalità possono essere previsti aumenti di premio.(cfr. tariffa). 3.4 Limiti assuntivi di agenzia Fermi i limiti di prodotto stabiliti per le somme assicurate fabbricato e contenuto, sono previsti i seguenti sottolimiti all autonomia agenziale: somma assicurata incendio fabbricato somma assicurata incendio contenuto Tali limiti si riducono a (somma assicurata fabbricato) e (somma assicurata contenuto) per Imprese che svolgono attività a rischio (cfr. catalogo). Se l impresa è ubicata in Campania tali limiti si riducono ulteriormente a (somma assicurata fabbricato) e (somma assicurata contenuto). L inserimento di una somma assicurata superiore ai valori sopra indicati - ma compresa nei limiti di prodotto - genera una proposta da sottoporre ai competenti uffici direzionali Struttura della sezione Incendio All Risks : i tipi di garanzie All interno della sezione Incendio All Risks è possibile distinguere tre diverse tipologie di garanzie: 1. Garanzie All Risks base che costituiscono la struttura base della sezione Incendio All Risks e coprono tutte le tipologie di danno che non sono espressamente escluse. Se il danno è riconducibile ad uno degli eventi coperti da tali garanzie, la liquidazione avviene applicando alla somma assicurata i limiti, gli scoperti e i minimi indicati nella Scheda di polizza. Le garanzie che possono essere liberamente deselezionate sono: ESP (Atti vandalici o dolosi, eventi socio politici, terrorismo). E ammessa la possibilità di includere in copertura gli enti posti all aperto: in tal caso la garanzia è operante per i danni al macchinario, (fisso e non fisso) e le merci posti all aperto all interno dell area aziendale. Diversamente, se si sceglie l opzione senza copertura degli enti all aperto, la garanzia opera solo per i danni al macchinario fisso per natura e destinazione. ATM (Eventi atmosferici) Anche la garanzia ATM prevede, con riferimento agli enti all aperto, la scelta tra due opzioni. Se si sceglie di estendere la copertura anche agli enti all aperto, sono indennizzabili i danni subiti dal macchinario posto all aperto (fisso e non); a differenza della garanzia ESP, non sono invece indennizzabili le merci poste all aperto, anche se caricate all interno o comunque a bordo di automezzi. Se si sceglie, invece, di escludere dalla copertura gli enti all aperto, la garanzia opera per i soli danni al macchinario fisso per natura e destinazione. BAG (Bagnatura, gelo). SN (Sovraccarico neve). 2. Garanzie a primo rischio assoluto prestate all interno della sezione Incendio All Risks Si tratta di garanzie comprese all interno della sezione Incendio All Risks che, a differenza delle garanzie di cui al punto 1, non operano come dei sottolimiti rispetto alla partita base, ma prevedono una somma assicurata propria. Tali garanzie sono: RF (rigurgito fognature) non proposta in automatico, ma selezionabile. LA (rottura lastre) è proposta in automatico dal sistema, ma deselezionabile. FE (fenomeno elettrico) - è proposta in automatico dal sistema, ma deselezionabile. RG1 (Spese di ricerca e riparazione base) - non proposta in automatico, ma selezionabile. 3. Garanzie a primo rischio assoluto aggiuntive rispetto alla sezione Incendio All Risks Si tratta di garanzie a se stanti, che prevedono una somma assicurata propria e distinta rispetto a quella delle partite base e sono le seguenti: COL (colaggio impianti automatici di estinzione). GF (garanzia grandine su fragili in aumento alla somma compresa nella garanzia base). DL (dispersione liquidi). EL (danni ad apparecchiature elettroniche) EPI (enti particolari - in aumento alla somma compresa nella garanzia base). MR1 (merci in refrigerazione in banchi/armadi frigoriferi senza sistemi di controllo). MR2 (merci in refrigerazione conservate in celle frigorifere con sistema di controllo) PCL (perdita canone locazione) RG2 (estensione ricerca e riparazione). RL (rischio locativo). Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 7 di 77

8 SSI (spese straordinarie). RT (ricorso terzi). SPE (spese di demolizione, sgombero e trasporto - in aumento alla somma compresa nella garanzia base). La concedibilità delle garanzie TER (terremoto) e ALL (inondazione, alluvione) è riservata alla Direzione: in relazione ad esse è prevista la compilazione obbligatoria di un questionario assuntivo, che ha la finalità di fornire le informazioni essenziali per la valutazione del rischio coperto dalle suddette garanzie (per il dettaglio sui questionari terremoto e alluvione si veda la scheda di polizza). Se l emissione della polizza viene autorizzata, tali garanzie costituiscono una estensione della sezione Incendio All Risks. Le risposte fornite alle domande del questionario assuntivo Alluvione costituiscono parte integrante del contratto e sono contenute nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente A completamento della sezione Incendio vanno considerate le seguenti garanzie: RTT (rinuncia al diritto di surrogazione); tale garanzia, se selezionata, viene stampata nella parte della normativa riguardante le Norme in caso di sinistro. Non è previsto alcun aumento di premio. SPR (selling price); tale garanzia consente, in caso di sinistro che colpisca le merci vendute ma in attesa di consegna, di indennizzare le stesse al prezzo di vendita convenuto. E necessario, perciò, che tale garanzia venga offerta in presenza di merci già vendute che si trovino in deposito presso l ubicazione assicurata. Se selezionata viene stampata nella parte della normativa riguardante le Norme in caso di sinistro. ENL (enti in leasing); tale garanzia consente di assicurare, alle condizioni riportate nella normativa di polizza (nella parte riguardante Cosa si assicura ), gli enti condotti in leasing dall Assicurato. Infine, la garanzia aggiuntiva RT (ricorso terzi), prestata anche all interno della sezione RC, può essere acquistata nella sezione Incendio All Risks, solo se non è selezionata la sezione RC. Nella tabella seguente sono riepilogati gli abbinamenti obbligatori tra garanzie e tra garanzie e partite assicurabili nella sezione Incendio All Risks: GARANZIA RG1 GF EPI RG2 EL COL DL MR1 MR2 PCL SPR ABBINAMENTI (FA o RL) + BAG ATM MA (macchinario incendio) RG1 FE BAG ME (merci fisse a valore intero) o MPR (merci fisse a primo rischio assoluto) ME (merci fisse a valore intero) o MPR (merci fisse a primo rischio assoluto) ME (merci fisse a valore intero) o MPR (merci fisse a primo rischio assoluto) FA (fabbricato incendio) ME (merci fisse a valore intero) o MPR (merci fisse a primo rischio assoluto) Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie La tabella seguente riporta, in dettaglio, i limiti di indennizzo, gli scoperti e le franchigie previsti per ciascuna garanzia. Legenda: (*) percentuale elevata al 20% per incendio, scoppio, esplosione per rischi ubicati in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia (**) limite di autonomia per i rischi ubicati in Campania (***) garanzie soggette all approvazione preventiva dei competenti uffici direzionali. (****) il secondo valore è operante in presenza di somme assicurate fabbricato superiori a e/o contenuto superiori a Sigla I Garanzia All Risks Base Sottolimite Beni dei clienti e dei prestatori Somma assicurata (autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia Valori e preziosi 10% con massimo di Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 8 di 77

9 Sigla Garanzia Sottolimite Somma assicurata (autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia Costi di riacquisto e rifacimento beni particolari 10% con massimo di (50.000)**** Enti pregiati (non merci) per oggetto Enti pregiati (merci) per oggetto Contenuto in ubicazioni diverse 10% con il massimo di (50.000)**** Oneri di costruzione antisismica 5% con il massimo di Onorari dei periti 5%, con il massimo di (15.000)**** Crollo e collasso strutturale ( )**** Spese di demolizione e sgombero 10% con il massimo di ESP Atti vandalici o dolosi, eventi socio - politici, terrorismo ATM Eventi atmosferici BAG Bagnatura, Gelo SN Sovraccarico Neve RF Rigurgito Fognature LA Rottura lastre non dovuta a incendio, esplosione, scoppio, eventi atmosferici o sovraccarico neve FE Fenomeno elettrico Merci diverse Enti al coperto+ enti all aperto fissi 10% con il massimo di % Enti all aperto non fissi 50% 20% 10% (*) con il massimo di Terrorismo 30% 10% Enti al coperto+ enti all aperto fissi Enti all aperto non fissi Grandine su serramenti 70% Bagnatura Gelo Con crollo delle strutture portanti In assenza di crollo delle strutture portanti con il minimo di con il minimo di con il minimo di % con il massimo di % con il massimo di % con il massimo di % 10% 10% 30% 10% % % Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 9 di 77

10 Sigla RG1 Garanzia Spese di ricerca e riparazione guasti Colaggio impianti COL automatici di estinzione Grandine su serramenti GF e manufatti in plastica (in aumento) Merci e/o macchinario, attrezzatura, CPT arredamento presso terzi (in aumento) DL Dispersione liquidi EL EPI Danni ad apparecchiature elettroniche Enti particolari in aumento (Incendio All Risks) MR1 Merci in Refrigerazione MR2 PCL RG2 Merci in refrigerazione conservate in celle frigorifere con sistemi di controllo Perdita Canoni di Locazione Estensione Spese di ricerca e riparazione guasti Sottolimite Banchi e armadi frigoriferi Somma assicurata (autonomia di agenzia) Massimale/minimo di scoperto: con il minimo di Limite di indennizzo 10% Scoperto 10% ( **) con il minimo di con il minimo di % della somma assicurata Macchinario con il massimo di ( **) ( **) con il minimo di ( **) con il minimo di % % % 20% ( **).. Minimo scoperto / franchigia Vedi RG1 20% Vedi RG1 RL Rischio Locativo Stessi limiti del fabbricato.. SSI Spese Straordinarie Incendio ( **) Spese non documentate: 20%.. con il massimo di RT Ricorso Terzi (Incendio) ( **) Interruzione o sospensione dell attività: 10% del massimale.. SPE Spese di demolizione e sgombero, rimozione e ricollocamento (in aumento) ( **) Spese di decontaminazione:.. 10% TER Terremoto (***) 30% - 40% - 50% 10% ALL Inondazione, Alluvione (***) 30% - 40% - 50% 10% All interno della Sezione Incendio All Risks è prevista una franchigia frontale applicabile a qualsiasi tipologia di danno non riconducibile ad eventi espressamente coperti dalle garanzie presenti in tabella ed aventi una propria franchigia. Per somme assicurate fino a di fabbricato e di contenuto, la franchigia frontale è facoltativa: in tal caso è possibile selezionare un franchigia di importo pari a 0, 2.500, o Per somme assicurate superiori è obbligatorio selezionare almeno una franchigia frontale di importo minimo pari a Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 10 di 77

11 3.4.3 Questionario Assuntivo Incendio E prevista la compilazione facoltativa di un questionario assuntivo, costituito dalle 3 sezioni qui di seguito indicate: - verifica sulle caratteristiche costruttive; - verifica protezioni antincendio; - verifica informazioni sul rischio (organizzazione del lavoro, impiantistica, localizzazione). La compilazione del questionario assuntivo può dar luogo a degli sconti sul calcolo del premio di alcune garanzie in funzione delle risposte fornite (per l entità degli sconti cfr. tariffa) e in base al seguente criterio: attività ad alto rischio (ad. es. fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche; industria del legno): sconto ridotto (cfr. tariffa) attività non ad alto rischio: sconto pieno (cfr. tariffa) Le risposte fornite alle domande del questionario assuntivo costituiscono parte integrante del contratto e sono contenute nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente (sezione Incendio All Risks) Clausola di coesistenza Premesso che la polizza consente di assicurare fino a 10 attività e che, come regola generale, il premio della garanzia Incendio viene calcolato con riferimento all attività contrassegnata dalla classe di rischio più alta, va evidenziata la clausola di coesistenza. Operativamente l agenzia deve selezionare l attività o le attività che hanno la classe di rischio più alta e che contestualmente presentano tali caratteristiche: a) il valore delle merci riguardanti la/e attività selezionate come coesistenti non eccede il 25% del valore totale di tutte le merci (in presenza di sole attività dei settori 1,2,3 cfr. paragrafo 1.3). b) la superficie dedicata allo svolgimento delle attività selezionate come coesistenti non eccede il 25% della superficie coperta complessiva dei piani del singolo fabbricato dove si svolgono tali attività (in presenza di almeno un attività del settore 6 - cfr. paragrafo 1.3). In tal modo, l attività coesistente non viene considerata ai fini del calcolo del premio che, di conseguenza, risulta più basso. Ove le percentuali indicate ai punti a) e b) venissero superate, il Contraente deve darne immediato avviso all Impresa che sostituisce il contratto per le variate caratteristiche del rischio. La dichiarazione sulle coesistenze costituisce parte integrante del contratto ed è contenuta nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente (sezione Incendio All Risks). Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 11 di 77

12 3.5 Sezione Furto e Rapina: gli enti assicurati Con la garanzia Furto e Rapina si copre il Contenuto che costituisce la partita base assicurabile. Il contenuto comprende le seguenti partite: Macchinario. In tale partita sono compresi, con i limiti indicati nella Scheda di polizza, gli enti particolari (archivi, supporti dati, modelli e stampi), i valori, i preziosi e gli enti pregiati di interesse artistico; Merci (fisse); Merci temporanee in aumento. Con questa partita si possono assicurare, per una durata prestabilita, le merci che si trovano temporaneamente presso l ubicazione indicata in polizza: è prevista una somma assicurata distinta da quella per la quale si assicurano le merci fisse. La garanzia può essere prestata, a scelta del Contraente, in una delle seguenti forme: a valore intero, a primo rischio assoluto, a primo rischio relativo. Con i limiti indicati nella Scheda di polizza, sono inoltre compresi in copertura: Macchinario (tranne enti pregiati, preziosi, valori ed enti particolari) e merci posti all aperto all interno dell area aziendale o in spazi in cui si svolge l attività; Merci, Macchinario posti sottotetto a fabbricati in ubicazioni diverse da quelle dichiarate nella Scheda di Polizza purché non all aperto - in deposito e/o lavorazione, presso fiere, mostre e mercati (copertura non prevista per il settore edilizia). Ai fini dell operatività della garanzia Furto e Rapina, i mezzi di protezione e chiusura dei locali in cui tali enti si trovano, devono essere i medesimi di quelli dichiarati in Polizza. Diversamente, in caso di mezzi di protezione e chiusura differenti da quanto previsto e tali da comportare aggravamento di rischio, l Impresa corrisponderà l indennizzo con lo scoperto indicato nella Scheda di Polizza Limiti assuntivi di agenzia Fermi i limiti di prodotto stabiliti per la somma assicurata furto a valore intero (non superiore a ) e a primo rischio - assoluto o relativo - (non superiore a ), sono previsti i seguenti sottolimiti all autonomia agenziale: Gruppo di province Classe di rischio merceologico (cfr. catalogo attività) Classi territoriali 1A 1B 1C (cfr. tabella) Valore intero Primo rischio assoluto/ relativo Classi territoriali 2A 2B 2C (cfr. tabella) Valore intero Primo rischio assoluto/ relativo Classi territoriali 3A 3B 3C (cfr. tabella) Valore intero Primo rischio assoluto/ relativo Campania Altre regioni Da A a G Da H a O Da A a G Da H a O Garanzie aggiuntive E possibile acquistare garanzie aggiuntive rispetto alla copertura base: si tratta di garanzie a se stanti, dotate di una somma assicurata propria. Tali garanzie sono prestate a Primo rischio assoluto e sono le seguenti: PVAL (trasporto valori e merci) EPF (enti particolari in aumento rispetto alla somma compresa nella garanzia base) GL (gusti cagionati dai ladri - in aumento rispetto alla somma compresa nella garanzia base) SSF (spese straordinarie si tratta delle spese straordinarie documentate, purché necessariamente sostenute, per la ripresa ed il proseguimento dell attività). VAL1 (valori e preziosi chiusi in mezzi di custodia) VAL2 (valori chiusi in cassetti, mobili, armadi anche metallici e registratori di cassa - in aumento rispetto alla somma compresa nella garanzia base): la concedibilità di tale garanzia è riservata alla Direzione. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 12 di 77

13 Dalla presente sezione sono esclusi i danni conseguenti a furto o rapina di enti posti all aperto: è possibile, tuttavia, includere in copertura tali enti (assicurabili a primo rischio assoluto), selezionando l apposita estensione di garanzia FEA (furto enti all aperto). Per il dettaglio sull operatività di tale garanzia si rimanda alla tabella di riepilogo dei limiti di indennizzo, scoperti e franchigie della sezione Furto e Rapina. L estensione non è selezionabile in presenza di attività del settore edilizia. La sezione Furto non comprende, inoltre, i danni conseguenti a furto/rapina compiuti in occasione di eventi socio-politici (tumulti popolari, scioperi, sommosse, terrorismo, sabotaggio) che possono essere inclusi in copertura, mediante l apposita estensione di garanzia FSP (furto e rapina in occasione di eventi socio-politici). Per le attività esercitate in chiosco, occorre selezionare l opzione KSC (vendita esercitata in chiosco). Tale opzione determina la stampa in normativa di una clausola che rappresenta una deroga (in senso migliorativo) alla descrizione delle caratteristiche costruttive del fabbricato e dei mezzi di protezione dei locali ai fini dell operatività (lo scoperto a carico dell assicurato per la vendita esercitata in chiosco è pari al 10%) Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie La tabella seguente riporta, in dettaglio, i limiti di indennizzo, gli scoperti e le franchigie previsti per ciascuna garanzia/estensione. (*) limite di autonomia per i rischi ubicati in Campania (**) garanzie soggette all approvazione preventiva dei competenti uffici direzionali. Sigla Garanzia Sottolimite Somma assicurata (autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia F Base Attività con Categoria di rischio da A a F 10% 500 Attività con Categoria di rischio da G a O 0% 0 Atti vandalici agli enti assicurati 500 Beni dei clienti e dei prestatori 5% dell indennizzo Caratteristiche insufficienti 20% Contenuto in ubicazioni diverse 10% con il massimo di Enti pregiati (merci) per oggetto Enti pregiati (non merci) per oggetto Furto con veicoli presenti nell area 20% Guasti cagionati da ladri 20% con il massimo di Merci diverse da quelle dell attività 10% con il massimo di Onorari dei progettisti 5% con il massimo di Onorari dei periti 5% con il massimo di Preziosi e valori 10% con il massimo di % Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 13 di 77

14 Sigla Garanzia Sottolimite Somma assicurata (autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia Rifacimento enti particolari 5% dell indennizzo Scoperto massimo in caso di più scoperti 30% Spese sanitarie per rapina 5% dell indennizzo Trasloco 20% EPF FEA FSP GL KSC PVAL SSF VAL1 VAL2 (**) Enti particolari in aumento Furto Enti posti all'aperto Furto e Rapina avvenuto in occasione di eventi Socio-politici Guasti cagionati dai ladri (in aumento) Clausola Vendita esercitata in chiosco Trasporto valori (Portavalori) Spese Straordinarie Furto Valori e preziosi in mezzi di custodia Valori chiusi in cassetti, mobili, armadi anche metallici e registratori di cassa (in aumento) Uso di chiavi autentiche Attività con Categoria di rischio da G a O ( *) 50% della somma assicurata per il contenuto, con il massimo di (5.000 *) con il minimo di ( *) 5% dell indennizzo per spese sanitarie 20% per spese non documentate con il massimo di % 20% 20% ( *) 10% Riservato alla Direzione % % Questionario assuntivo Furto Per tutte le attività è prevista la compilazione facoltativa del Questionario Assuntivo Furto che può dar luogo a degli sconti sul calcolo del premio di alcune garanzie (cfr. tariffa). Le risposte fornite alle domande del questionario assuntivo costituiscono parte integrante del contratto e sono contenute nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente (sezione Furto e Rapina) Clausola di Coesistenza Anche per la garanzia Furto, come per la garanzia Incendio, trova applicazione la clausola della coesistenza, che consente di non tenere conto di talune attività ( coesistenti ) nella determinazione della classe di rischio: tali attività, se appartenenti alla classe di rischio più alta, non vengono considerate ai fini del calcolo del premio che risulta più basso. A differenza della garanzia Incendio, l operatività della clausola di coesistenza per la garanzia Furto è rimessa alla discrezionalità del Contraente: se il Contraente accetta la clausola di coesistenza, è contrattualmente previsto che in caso di sinistro, per la/le Merci richiamate come coesistenti, l indennizzo non superi il 20% della somma assicurata per il contenuto. La dichiarazione sulle coesistenze costituisce parte integrante del contratto ed è contenuta nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente (sezione Furto e Rapina). Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 14 di 77

15 3.6 Sezione Responsabilità civile verso Terzi La garanzia Responsabilità Civile verso Terzi (RC) prevede due alternative: Responsabilità civile della Proprietà (RCP). Responsabilità civile dell esercizio dell attività (RCE) che comprende, oltre alla responsabilità dell esercizio dell attività, anche l estensione all RC della proprietà e/o della conduzione dei fabbricati occupati dall Assicurato che costituiscono il bene strumentale per l attività esercitata. La garanzia RCE prevede, inoltre, la copertura: delle attività di carattere complementare e accessorio, a condizione che le stesse siano svolte direttamente dagli Addetti all Attività assicurata. delle attività collaterali che non rientrano nel ciclo produttivo o considerate complementari ed accessorie; per le attività di carattere collaterale affidate a soggetti non alle dirette dipendenze dell Assicurato, le garanzie sono operanti per la sola committenza. La selezione della sola RCE richiede, obbligatoriamente, l indicazione dell attività, mentre non ha alcuna rilevanza il dato dell ubicazione (cfr. paragrafo 2.2). In presenza di sola RCP, invece, è richiesta obbligatoriamente l ubicazione e non l attività. La struttura della Responsabilità Civile varia non solo in funzione del tipo di copertura prescelto (RCE o RCP), ma anche in base alla tipologia di attività assicurata (alcune garanzie sono concedibili solo in presenza di determinate attività) Responsabilità Civile dell Esercizio dell Attività: parametri tariffari Il premio della garanzia RCE è calcolato in base a tre diversi parametri tariffari: Numero degli addetti che presta l attività per l azienda assicurata. Fatturato annuo relativo all attività indicata in polizza e riferito alla chiusura dell ultimo esercizio. Retribuzioni annue riferite alla chiusura dell ultimo esercizio. La scelta del parametro avviene automaticamente secondo i criteri riportati in tabella: Settore merceologico(cfr. paragrafo 1.3) 1-6 (settori diversi dall edilizia) Settore merceologico(cfr. paragrafo 1.3) Fino a 5 addetti e fino a di fatturato Fino a 5 addetti Numero Addetti Numero Addetti Numero Addetti/Fatturato Fino a 5 addetti e oltre di fatturato Oltre 5 Addetti Retribuzioni Oltre 5 Addetti 7 (edilizia) Numero Addetti Fatturato Fatturato Se il premio della garanzia RCE è calcolato con riferimento al numero degli addetti, il Contraente è tenuto a comunicare immediatamente ogni variazione a riguardo; in tal caso l Agenzia deve provvedere alla sostituzione del contratto e al relativo adeguamento di premio. Nel caso di mancata comunicazione trova applicazione il meccanismo della regola proporzionale (art c.c.). Resta fermo il limite massimo di 5 addetti (con la tolleranza di cinque + uno), superato il quale la polizza va sostituita per adottare un diverso sistema di calcolo del premio La tariffa basata sulle retribuzioni e sul fatturato prevede che il premio venga calcolato, rispettivamente, in base all importo delle retribuzioni e del fatturato riferibili alla chiusura dell ultimo esercizio. Al termine di ciascun periodo di assicurazione, il Contraente deve comunicare eventuali variazioni rispetto agli importi (di retribuzioni e fatturato) inizialmente dichiarati in modo da consentire la regolazione del premio Responsabilità Civile dell esercizio dell Attività: le garanzie base La struttura base della garanzia RCE può variare in funzione delle garanzie selezionate e dell attività assicurata. Alcune garanzie vengono proposte in automatico dal sistema di emissione, ma possono essere deselezionate e sono: DIN (danni da interruzione o sospensione di attività di Terzi). OP (operazioni di montaggio e collaudo c/o terzi ) concedibile a tutti i settori tranne l edilizia. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 15 di 77

16 RTE (ricorso terzi da incendio, esplosione o scoppio) come garanzia propria della sezione RC; se non si seleziona la garanzia RC, la garanzia può essere acquistata all interno della sezione Incendio (cfr. par ). Altre garanzie dipendono dalla specificità dell attività assicurata e consentono di tenere indenne l Assicurato per i danni che questi possa arrecare alle cose di Terzi, detenute a qualsiasi titolo, nell esercizio della propria attività. La concedibilità di tali garanzie è riservata alla Direzione (la selezione di tali garanzie manda in proposta la polizza). Le garanzie sono le seguenti: TIN (danni ai capi di vestiario). SAL (danni a veicoli in lavaggio). Le garanzie che non sono proposte in automatico, ma possono essere selezionate all interno della RCE base, sono le seguenti: RCO (responsabilità Civile verso i prestatori di lavoro). LS (danni cagionati a terzi dai subappaltatori). La selezione della LS prevede l indicazione puntuale della percentuale di fatturato ceduta ai subappaltatori. Se la base tariffaria per il calcolo del premio è costituita dal fatturato, la garanzia è già inclusa nella copertura base e non deve essere acquistata separatamente. La garanzia LT (Installazione, manutenzione, posa in opera presso terzi) può essere selezionata in autonomia per alcune attività. Per altre attività (in particolare per il settore edilizia e per quelle attività che, per natura, si svolgono presso terzi) la garanzia è proposta in automatico dal sistema, senza possibilità di essere deselezionata, salvo autorizzazione direzionale. Per le attività che ne prevedono la presenza facoltativa, la garanzia LT può essere acquistata in alternativa alla garanzia OP (operazioni di montaggio e collaudo c/o terzi ), in modo da comprendere in copertura oltre ai danni derivanti da operazioni di montaggio, anche quelli causati a cose di terzi in conseguenza di lavori di installazione, manutenzione e posa in opera preso terzi (cfr. normativa sezione Responsabilità Civile). La concedibilità della garanzia MP (malattie professionali) è riservata alla Direzione. La selezione di tale garanzia comporta la compilazione obbligatoria del Questionario Malattie Professionali (cfr. par ). Le risposte fornite alle domande del questionario assuntivo costituiscono parte integrante del contratto e sono contenute nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni particolari del contraente (sezione RC). La garanzia RCE prevede, poi, una serie di personalizzazioni normative legate al settore merceologico e al comparto di attività (cfr. catalogo). Tali specificità riguardano, ad esempio: la copertura per i danni cagionati dallo smercio, (settori del commercio e ristorazione) comprendendo in garanzia i danni dovuti a vizio originario dei generi alimentari e dei prodotti galenici di produzione propria venduti in tali esercizi; per il settore edilizia, l assicurazione è estesa ai danni cagionati da opere dopo l ultimazione dei lavori non oltre 30 giorni decorrenti dal giorno in cui le stesse siano state rese accessibili all uso ed aperte al pubblico. per il settore edilizia, l assicurazione è estesa inoltre alla responsabilità che ricade sull Assicurato in qualità di appaltatore, per i danni cagionati a Terzi da subappaltatori e/o da prestatori di opere e servizi (articolo 2222 Codice Civile) mentre eseguono i lavori per conto dell Assicurato stesso Responsabilità civile dell esercizio della attività: le garanzie aggiuntive Le garanzie aggiuntive rispetto alla copertura base, la cui selezione comporta la stampa di un apposita clausola normativa nel testo di polizza, sono le seguenti: IS (infortuni subiti da subappaltatori, prestatori di opere e servizi e loro dipendenti). DCC (danni alle cose portate o consegnate riservata ad attività di ristorazione ed assimilate). DMM (danni alle merci movimentate). PS (postuma da posa in opera e manutenzione comprese opere eseguite in conformità alla L. 46/90). POG (postuma da manutenzione/riparazione riservata a officine meccaniche, carrozzerie, elettrauto, gommisti). DPC (danni subiti dai veicoli in prova e collaudo- riservata a officine meccaniche, carrozzerie, elettrauto, gommisti, autosaloni) DCI (danni a condutture e impianti sotterranei). CFT (danni da cedimento e /o franamento del terreno). DSR (danni da scavo e reinterro). INQ (danni da inquinamento accidentale - la selezione della garanzia manda in proposta la polizza). Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 16 di 77

17 CAR (carro attrezzi e soccorso stradale - riservata a officine meccaniche, carrozzerie, elettrauto, gommisti, autosaloni). Nella tabella seguente sono riepilogati gli abbinamenti obbligatori tra le garanzie della RCE: GARANZIA IS DMM PS DCI CFT DSR CAR MP ABBINAMENTI Se la base tariffaria è diversa dal fatturato è obbligatoria la presenza di LS Obbligatoria la presenza di OP Obbligatoria la presenza di LT Obbligatoria la presenza di LT Obbligatoria la presenza del settore edilizia +LT Obbligatoria la presenza del settore edilizia + LT Obbligatoria la presenza di OP Obbligatoria la presenza di RCO Responsabilità Civile della Proprietà: garanzie base e garanzie aggiuntive Il premio della presente garanzia è calcolato in base al valore di ricostruzione a nuovo del fabbricato. Come per la RCE, anche per la RCP, le garanzie di seguito indicate vengono proposte in automatico dal sistema (all interno della RCP base), ma possono essere deselezionate: DIN (danni da interruzione o sospensione di attività di terzi) RTP (ricorso terzi da incendio, esplosione o scoppio). E possibile acquistare come unica garanzia aggiuntiva rispetto alla copertura base la garanzia INQ (danni da inquinamento accidentale - la selezione della garanzia manda in proposta la polizza) Limiti di indennizzo, scoperti e franchigie La tabella seguente riporta, in dettaglio, i limiti di indennizzo, gli scoperti e le franchigie previsti per ciascuna garanzia. a) Responsabilità Civile dell esercizio dell attività (*) valida in assenza di franchigia frontale superiore. (**) per franchigie superiori, si applica una franchigia di (***) garanzie soggette all approvazione preventiva dei competenti uffici direzionali. Sigla Garanzia Sottolimite Massimali (in grassetto gli importi fuori autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia RCE Base Danni a cose (Edilizia Leggera) Danni a cose (Edilizia Pesante) Danni a fabbricati (Edilizia) Costruzione strade (att ) danni a cose e fabbricati Dipendenti alla guida Furto agevolato da ponteggi (Edilizia) Spargimento e rigurgito acqua (*) % % 500 (*) Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 17 di 77

18 Sigla CAR TIN SAL IS DCI DCC DMM CFT INQ (***) DIN DSR DPC LT Garanzia Carro attrezzi soccorso stradale Clausola Danni ai capi di vestiario (Tintorie) Danni ai veicoli in lavaggio Infortuni subiti dai subappaltatori e prestatori di opere e servizi Danni a condutture e impianti sotterranei Danni alle cose portate o consegnate Danni alle merci movimentate Danni da cedimento e/o franamento del terreno Danni da inquinamento accidentale Danni da interruzione o sospensione di attività di Terzi Danni da scavo e reinterro Periodo di copertura giorni Danni subiti dai veicoli in prova e collaudo Installazione, manutenzione, posa in opera presso Terzi Sottolimite Massimali (in grassetto gli importi fuori autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia Veicoli in 250 per 10% consegna veicolo Carico e scarico- Danni ai veicoli (*) di terzi Vigilanza 250 (*) x sinistro x anno % 250 (*) Danni a cose esclusi fabbricati Danni a cose (Edilizia) x sinistro x anno % con il massimo di per capo e per anno 10% 250 (*) 10 volte il massimale per cliente 10% 350 per veicolo 10% 250 (*) % 250(*) 10% 10% % 250 per cose per fabbricati % % 500(*) 10% Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 18 di 77

19 Sigla Garanzia Sottolimite Massimali (in grassetto gli importi fuori autonomia di agenzia) Limite di indennizzo Scoperto Minimo scoperto / franchigia LT MP (***) OP POG PS RCO RTE Installazione, manutenzione, posa in opera presso Terzi Danni a cose (altri settori) Malattie Professionali Operazioni di montaggio e collaudo c/o terzi Postuma da manutenzione / riparazione per officine meccaniche, carrozzerie, elettrauto, gommisti Postuma da posa in opera e manutenzione Periodo di Danni a cose copertura giorni Responsabilità Civile verso i prestatori di lavoro Ricorso Terzi da incendio, esplosione o scoppio (RCE) Persone Per sinistro Cose Veicoli Per persona % 250 (*) % 500 (*) 10% 250 (*) 10% 250 (*) Franchigia IP: 0% 6% Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 19 di 77

20 b) Responsabilità Civile della Proprietà Sigla RCP Base Garanzia Sottolimite Spargimento e rigurgito acqua Massimali (in grassetto gli importi fuori autonomia di agenzia) Limite di Scoperto indennizzo Minimo scoperto / franchigia 10% 500 (*) INQ (***) Danni da inquinamento accidentale % DIN Danni da interruzione o sospensione di attività di Terzi % RTP Ricorso Terzi da incendio, esplosione o scoppio All interno della Sezione Responsabilità Civile è possibile optare per una franchigia frontale a scelta tra 0, 250,500, 750, e Per i rischi con fatturato fino a la franchigia è facoltativa. Per i rischi aventi un fatturato superiore viene proposta, in automatico, una franchigia minima di 500 (salvo autorizzazione direzionale). La franchigia frontale non è selezionabile in presenza di attività edili per le quali è prevista una franchigia fissa (si veda tabella precedente). La franchigia frontale, se di importo superiore, va a sostituirsi automaticamente alle franchigie/minimi di scoperto contrassegnati con (*) in tabella Questionari assuntivi RC Per la sezione RC è prevista la compilazione di due diversi questionari assuntivi: il questionario malattie professionali e il questionario edilizia pesante Questionario Malattie Professionali La selezione della garanzia MP (malattie professionali) comporta la compilazione obbligatoria del Questionario Malattie Professionali; le risposte fornite nel questionario costituiscono parte integrante del contratto e sono contenute nella scheda di polizza tra le Dichiarazioni Particolari del Contraente (Sezione Responsabilità Civile) Questionario Edilizia Pesante Per le attività identificate nel catalogo come edilizia pesante e aventi massimali RCE superiori a è prevista la compilazione obbligatoria del questionario Edilizia Pesante e la polizza va in proposta. Le risposte fornite al questionario hanno la sola finalità di consentire la valutazione del rischio da parte della Direzione e non costituiscono parte integrante del contratto Regolazione del premio L istituto della regolazione del premio, operante nei casi di RCE basata sulla tariffa fatturato e retribuzioni, prevede che alla fine di ciascun periodo assicurativo il premio venga regolato in funzione delle variazioni (di fatturato e retribuzioni) intervenute nel suddetto periodo. Versione 01 Data 30/11/2010 Pag. 20 di 77

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

L abbonamento alla serenità per la tua impresa

L abbonamento alla serenità per la tua impresa L abbonamento alla serenità per la tua impresa Supporto alla vendita Scheda sintetica dell offerta e delle prestazioni Il presente documento è prodotto a solo scopo informativo per le Agenzie di Allianz

Dettagli

SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP

SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP SCHEDE dei RISCHI CONVENZIONE MULTIRISCHI ALL RISKS RCT/O - RCP PER I CONSORZIATI A Consorzio Brokers Italiani di Assicurazione e Riassicurazione Indipendenti Via Soperga 2 20127 - Milano ed operante esclusivamente

Dettagli

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ARPACAL

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ARPACAL ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ARPACAL I punteggi saranno assegnati come segue: A) PREZZO Massimo Punteggio = 70 PUNTI B) QUALITÀ Massimo Punteggio = 30 PUNTI A) PREZZO: Premio annuo lordo riportato nell offerta

Dettagli

Offerta tecnica. Lotto 1 Ambito 1.1 Copertura assicurativa della responsabilità civile verso terzi e verso prestatori di lavoro

Offerta tecnica. Lotto 1 Ambito 1.1 Copertura assicurativa della responsabilità civile verso terzi e verso prestatori di lavoro Lotto Ambito. Copertura assicurativa della responsabilità civile verso terzi e verso prestatori di lavoro Il/La sottoscritto/a nato/a ( ) il / / nella qualità di della Compagnia assicuratrice per conto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

ALLEGATO 1 SCHEMA PREZZO QUALITA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

ALLEGATO 1 SCHEMA PREZZO QUALITA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA I punteggi saranno assegnati come segue: A) PREZZO Massimo Punteggio= 70 PUNTI B) QUALITÀ Massimo Punteggio= 30 PUNTI A) PREZZO: Premio annuo lordo riportato nell offerta

Dettagli

QUESTIONARIO BASE AZIENDE

QUESTIONARIO BASE AZIENDE QUESTIONARIO BASE AZIENDE NOTA: Per una maggiore facilità nella comprensione dei dati Vi invitiamo a compilare il seguente questionario utilizzando direttamente il PC e successivamente stamparlo e firmarlo.

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre

Dettagli

GLOBALE CASA SCHEDA 4. Contratto di Assicurazione Incendio, Furto, R.C.G., Assistenza, Tutela Legale dedicato alle Abitazioni Civili.

GLOBALE CASA SCHEDA 4. Contratto di Assicurazione Incendio, Furto, R.C.G., Assistenza, Tutela Legale dedicato alle Abitazioni Civili. SCHEDA 4 INDICE PROFILO PRO GLOBALE CASA Contratto di Assicurazione Incendio, Furto, R.C.G., Assistenza, Tutela Legale dedicato alle Abitazioni Civili Cos è Globale Casa è la soluzione di HDI Assicurazioni

Dettagli

POLIZZE CAR E DECENNALI POSTUME PER IMMOBILI DI NUOVA COSTRUZIONE CAUZIONI

POLIZZE CAR E DECENNALI POSTUME PER IMMOBILI DI NUOVA COSTRUZIONE CAUZIONI Convenzione ANCE Udine - Assicuratrice Edile Condizioni praticate alle imprese iscritte - Anno 2008 Principali caratteristiche La convenzione prevede il servizio gratuito di consulenza a favore delle imprese

Dettagli

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni.

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni. INDICE SCHEDA 5 PROFILO PRO GLOBALE FABBRICATI Contratto di Assicurazione Incendio, Cristalli, R.C.G., Tutela Legale dedicato ad immobili destinati ad uso civile Cos è A chi è rivolto Caratteristiche del

Dettagli

Agenzia principale di RIETI VIA FRATELLI SEBASTIANI 151 02100 RIETI Telefono: 0746 270772 Fax: 0746 257042 E-mail: RIETI3@AGEALLIANZ.

Agenzia principale di RIETI VIA FRATELLI SEBASTIANI 151 02100 RIETI Telefono: 0746 270772 Fax: 0746 257042 E-mail: RIETI3@AGEALLIANZ. La tua polizza La tua agenzia Numero: 730652790 Contraente CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI RIETI Agenzia principale di RIETI VIA FRATELLI SEBASTIANI 151 02100 RIETI Telefono: 0746 270772 Fax: 0746

Dettagli

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT. Appalto dei servizi di copertura assicurativa Periodo 31/12/ 2012 31/12/2015

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT. Appalto dei servizi di copertura assicurativa Periodo 31/12/ 2012 31/12/2015 Lotto Danni al patrimonio immobe e mobe per conto della quale agisce, dichiara la disponibità della predetta Compagnia ad assumere la copertura assicurativa di cui al Lotto Danni al patrimonio immobe e

Dettagli

POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali

POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali Contraente: Stazione appaltante: Società di Progetto Brebemi S.p.A. (Concessionario) Via Somalia, 2/4-25126 Brescia C.A.L. SpA ( Concedente ) Contraente

Dettagli

Appalto dei servizi di copertura assicurativa Periodo 31.12.2006 31.12.2009 Comune di Cinisello Balsamo

Appalto dei servizi di copertura assicurativa Periodo 31.12.2006 31.12.2009 Comune di Cinisello Balsamo Lotto Ambito. - Incendio per conto della quale agisce, dichiara la disponibita della predetta Compagnia ad assumere la copertura assicurativa dei danni da incendio, alle seguenti condizioni normative:

Dettagli

UNIPOL ASSICURAZIONI,

UNIPOL ASSICURAZIONI, La Dp Broker è un broker assicurativo regolarmente iscritto alla sezione B del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) con il n B000380395. Siamo specializzati nella gestione

Dettagli

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ASL NUORO

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ASL NUORO ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA ASL NUORO I punteggi saranno assegnati come segue: A) PREZZO Massimo Punteggio = 70 PUNTI B) QUALITÀ Massimo Punteggio = 30 PUNTI A) PREZZO: Premio annuo lordo riportato nell

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA 1 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA. Spett.le Consorzio di bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo - CER Via E. Masi n. 8 40137 Bologna BO

SCHEDA DI OFFERTA. Spett.le Consorzio di bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo - CER Via E. Masi n. 8 40137 Bologna BO Modello offerta - allegato 02 Consorzio CER gara per il servizio assicurativo - SCHEDA OFFERTA N.B. OGNI PAGINA DEL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SIGLATA A MARGINE DA CHI SOTTOSCRIVE L OFFERTA, A PENA DI

Dettagli

ALLEGATO N 2 a) al PIANO ASSICURATIVO TUTTI I RISCHI DELL ARCIDIOCESI AMBROSIANA

ALLEGATO N 2 a) al PIANO ASSICURATIVO TUTTI I RISCHI DELL ARCIDIOCESI AMBROSIANA ALLEGATO N 2 a) al PIANO ASSICURATIVO TUTTI I RISCHI DELL ARCIDIOCESI AMBROSIANA ESTRATTO DEL PIANO ASSICURATIVO TUTTI I RISCHI DELL ARCIDIOCESI AMBROSIANA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ENTI ECCLESIASTICI

Dettagli

Tutto Tondo Scheda prodotto

Tutto Tondo Scheda prodotto Tutto Tondo Scheda prodotto Denominazione Tutto Tondo Codice Prodotto 626 Descrizione Prodotto multigaranzia che garantisce l erogazione delle prestazioni previste dalla garanzia di Responsabilità Civile

Dettagli

Progetto OFFICINA PROTETTA. ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. 6 Maggio 2015

Progetto OFFICINA PROTETTA. ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. 6 Maggio 2015 Progetto OFFICINA PROTETTA ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. 6 Maggio 2015 Il Progetto IAS (Italian Automotive Service) in collaborazione con ASSITECA, il principale Gruppo italiano

Dettagli

SCHEDA DI QUOTAZIONE N. 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI DIRIGENTE. Montante dato variabile. Art.1.2 Dirigenti Retribuzioni 150.000 Tasso..=..

SCHEDA DI QUOTAZIONE N. 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI DIRIGENTE. Montante dato variabile. Art.1.2 Dirigenti Retribuzioni 150.000 Tasso..=.. SCHEDA DI QUOTAZIONE N. 1 INFORTUNI DIRIGENTE Si intende richiamato, ed integralmente accettato, il capitolato di polizza di assicurazione Infortuni cumulativa precedentemente riportato. Il Contraente

Dettagli

Assicurazione Incendio fabbricati, magazzini, depositi, uffici

Assicurazione Incendio fabbricati, magazzini, depositi, uffici Assicurazione Incendio fabbricati, magazzini, depositi, uffici Si conviene fra le Parti che le norme dattiloscritte qui di seguito annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito Fino a 10 Mil. La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato

Dettagli

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA PORTO CONTE RICERCHE

ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA PORTO CONTE RICERCHE ALLEGATO 1 PREZZO QUALITA PORTO CONTE RICERCHE I punteggi saranno assegnati come segue: A) PREZZO Massimo Punteggio = 70 PUNTI B) QUALITÀ Massimo Punteggio = 30 PUNTI A) PREZZO: Premio annuo lordo riportato

Dettagli

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura Copertura Multiline per la PMI Obiettivi, confini e struttura 0 ASSICURAZIONE MULTIRISCHI AZIENDE Struttura Sezione I Danni Materiali All risks Sezione II Danni Indiretti Loss of profit Sezione III Responsabiltà

Dettagli

Allegato Criteri di aggiudicazione

Allegato Criteri di aggiudicazione Criteri di aggiudicazione L'Appalto sarà aggiudicato per ogni singolo Lotto - con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. 163/2006, in base ai criteri

Dettagli

PLANNING ASSICURATIVO AZIENDA TIPO. Scadenze Riepilogo polizze Azienda Schede tecniche singole polizze Gestione sinistri

PLANNING ASSICURATIVO AZIENDA TIPO. Scadenze Riepilogo polizze Azienda Schede tecniche singole polizze Gestione sinistri PLANNING ASSICURATIVO AZIENDA TIPO Scadenze Riepilogo polizze Azienda Schede tecniche singole polizze Gestione sinistri Assurance Point di Vincenzo Carlig P. Iva 02420480416 Via Montevecchio,2 61032 Fano

Dettagli

Comune di Trapani. Pagina 1 di 9

Comune di Trapani. Pagina 1 di 9 Comune di Trapani Assicurazione della responsabilità civile auto, dell incendio, degli eventi atmosferici e socio-politici, degli infortuni dei conducenti, della tutela legale Capitolato contenente le

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare C.A.R.

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare C.A.R. Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare C.A.R. La polizza assicurativa CAR, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre ad offrire sicurezza

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

Da un minimo di 1 anno ad un massimo di 5 anni.

Da un minimo di 1 anno ad un massimo di 5 anni. COS È È la polizza ideata per assicurare i rischi connessi allo svolgimento delle attività tipiche di un ufficio, di studio professionale o di laboratori di analisi in genere (esclusi i laboratori di prova

Dettagli

Comune di Alcamo. Sezione Responsabilità civile auto

Comune di Alcamo. Sezione Responsabilità civile auto Comune di Alcamo Assicurazione della responsabilità civile auto, dei Rischi Diversi Auto, degli infortuni dei conducenti dei mezzi del Comune, degli infortuni del Dipendente che utilizzi il proprio mezzo

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Uffici e Studi/Mod. X0484.0 Edizione 09/2008 Assicurazione del Ramo Danni/Polizza Uffici e Studi La presente Nota

Dettagli

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio Executive Program Percorso di sviluppo professionale per gli amministratori di condominio ANACI 3 modulo - L amministratore di condominio: le competenze fiscali, bancarie, assicurative, contabili e informatiche

Dettagli

Lotto 1. Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi. Scheda di offerta tecnica

Lotto 1. Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi. Scheda di offerta tecnica Spett.le COMUNE DI BORGOMANERO Lotto 1 Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi Scheda di offerta tecnica Il concorrente dovrà indicare le eventuali varianti e/o

Dettagli

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio Famiglia Dedicata a chi ami di più Scheda Commerciale Casa e Patrimonio DANNI CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio & a chi è dedicato cattolica&famiglia casa e patrimonio

Dettagli

Professione Fabbricato Non risponde. N componenti nucleo familiare In quale settore opera la sua Azienda o studio? RETAIL. Massimali/ Somme Assicurate

Professione Fabbricato Non risponde. N componenti nucleo familiare In quale settore opera la sua Azienda o studio? RETAIL. Massimali/ Somme Assicurate AGENZIA/BROKER RAMI ELEMENTARI QUESTIONARIO SULL'ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Gentile Cliente, Le chiediamo cortesemente di dedicarci alcuni minuti del Suo tempo per rispondere ad alcune domande indispensabili

Dettagli

Coperture assicurative

Coperture assicurative Coperture assicurative Ogni fornitore e/o sub concessionario (di seguito denominato soggetto ) deve stipulare un adeguata copertura assicurativa a garanzia di tutti i danni arrecati a persone e/o cose

Dettagli

Oggetto: Convenzione con Gruppo Polidori Srl Agenzia di Assicurazioni.

Oggetto: Convenzione con Gruppo Polidori Srl Agenzia di Assicurazioni. Segreteria nazionale A tutti gli iscritti Oggetto: Convenzione con Gruppo Polidori Srl Agenzia di Assicurazioni. Il CIS HELIOS (Centro di iniziative sociali) informa di aver ricontrattato, migliorandole,

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Il premio annuo imponibile non può essere inferiore a Euro 204,50.

Il premio annuo imponibile non può essere inferiore a Euro 204,50. COS È È la copertura assicurativa multirischi appositamente pensata per le esigenze di protezione delle strutture ricettive di tipo turistico: quali alberghi, hotel, residence, pensioni e strutture similari.

Dettagli

PROGETTO PMI. Studio di Consulenza Assicurativa. Dedicato alle Piccole Medie Imprese. consulenza assicurativa

PROGETTO PMI. Studio di Consulenza Assicurativa. Dedicato alle Piccole Medie Imprese. consulenza assicurativa PROGETTO PMI Studio di Consulenza Assicurativa Dedicato alle Piccole Medie Imprese SOCIETÀ POINT SPA Prospetto Polizze Assicurative in Essere Compagnia N. Polizza Rischio Scadenza Premio Lordo ALLIANZ

Dettagli

MULTIRISCHI AZIENDE E ARTIGIANI U303

MULTIRISCHI AZIENDE E ARTIGIANI U303 COS È A CHI È RIVOLTA COSA OFFRE DURATA CONTRATTUALE PAGAMENTO DEL PREMIO PREMIO MINIMO SOMME E MASSIMALI ASSICURABILI È la polizza studiata per la protezione delle piccole e medie imprese e delle attività

Dettagli

mini guida L assicurazione nei contratti profilati

mini guida L assicurazione nei contratti profilati mini guida L assicurazione nei contratti profilati Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del L ASSICURAZIONE NEI CONTRATTI PROFILATI Al momento della sottoscrizione del un

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA RC AUTOVEICOLI A LIBRO MATRICOLA E RISCHI ACCESSORI CONTRAENTE: REGIONE CALABRIA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA RC AUTOVEICOLI A LIBRO MATRICOLA E RISCHI ACCESSORI CONTRAENTE: REGIONE CALABRIA CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA RC AUTOVEICOLI A LIBRO MATRICOLA E RISCHI ACCESSORI CONTRAENTE: REGIONE CALABRIA Premesso che: - Con Decreto del Dirigente del Settore Economato, Provveditorato,

Dettagli

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO Nel testo che segue si intendono: DEFINIZIONI per ASSICURATO - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto per CONTRAENTE - l'azienda Provinciale

Dettagli

Polizza globale abitazioni

Polizza globale abitazioni Polizza globale abitazioni Studio comparativo tra i prodotti delle primarie compagnie di assicurazione INCENDIO Il presente studio ha lo scopo di confrontare, sul piano tecnico-giuridico e senza entrare

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA ALL RISK BENI STRUMENTALI E MACCHINE OPERATRICI

POLIZZA ASSICURATIVA ALL RISK BENI STRUMENTALI E MACCHINE OPERATRICI POLIZZA ASSICURATIVA ALL RISK BENI STRUMENTALI E MACCHINE OPERATRICI La polizza assicurativa All Risk Beni Strumentali e Macchine Operatrici, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie

Dettagli

SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI. Padova 1-41. 4 luglio 09

SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI. Padova 1-41. 4 luglio 09 SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI Padova 1-41 4 luglio 09 LE NOSTRE POLIZZE ASSICURATIVE Sono gestite da Janua B. & A. Broker S.p.A. AXA Convezione pronta diaria LE POLIZZE gestite da Janua

Dettagli

Tutto Tondo Scheda prodotto

Tutto Tondo Scheda prodotto Tutto Tondo Scheda prodotto Denominazione Tutto Tondo Codice Prodotto 626 Descrizione Prodotto multigaranzia che garantisce l erogazione delle prestazioni previste dalla garanzia di Responsabilità Civile

Dettagli

SCHEDA DI QUOTAZIONE POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO 2

SCHEDA DI QUOTAZIONE POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO 2 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO 2 Si intende richiamato, ed integralmente accettato, il capitolato di polizza di assicurazione della Responsabilità

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO CAPITOLATO D ONERI PER COPERTURA ASSICURATIVA (Allegato alla procedura di gara di cui alla Det. U.T. n 128/2013) Oggetto: Richiesta di quotazione polizza incendio

Dettagli

ALLEGATO A OFFERTA TECNICA COMUNE DI TODI SCHEDA OFFERTE TECNICHE TIMBRO E FIRMA DELLA DITTA

ALLEGATO A OFFERTA TECNICA COMUNE DI TODI SCHEDA OFFERTE TECNICHE TIMBRO E FIRMA DELLA DITTA COMUNE DI TODI SCHEDA OFFERTE TECNICHE Scheda offerta tecnica Lotto 1) RCT/O SCHEDA DI ACCETTAZIONE O MODIFICA DELLE CONDIZIONI DEL CAPITOLATO SPECIALE TECNICO LOTTO 1) RCT/O In nome e per conto della

Dettagli

Questionario Rischio Commercio

Questionario Rischio Commercio Questionario Rischio Commercio Tecnobroker Srl QUESTIONARIO PROPOSTA COPERTURA RISCHIO COMMERCIO (IN FABBRICATO CIVILE) Si chiede cortesemente di rispondere alle domande presenti. La corretta compilazione

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO Spett.le Comune di Bardonecchia Piazza De Gasperi 1 10052 Bardonecchia (TO) COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO Scheda di offerta tecnica Premesso che

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

LE POLIZZE DI ASSICURAZIONE

LE POLIZZE DI ASSICURAZIONE LE POLIZZE DI ASSICURAZIONE Indicazioni generali RELAZIONE La polizza RCA La polizza incendio La polizza furto La polizza infortunio La polizza in caso di appalti d. Nino Gulli Arcidiocesi di Agrigento

Dettagli

CONSORZIO EUROPEO AUTOTRASPORTATORI C.E.A.

CONSORZIO EUROPEO AUTOTRASPORTATORI C.E.A. CONSORZIO EUROPEO AUTOTRASPORTATORI C.E.A. SEDE E DIREZIONE NAZIONALE 47900 RIMINI (RN) VIALE TRIPOLI, 214 Tel. 0541.391850 Fax 0541.391594 WEB: email servizi@consorzio-cea.com - www.consorzio-cea.com

Dettagli

Aziende. Tutela Legale

Aziende. Tutela Legale Tutela Legale Aziende La polizza di Tutela Legale che proponiamo alle Aziende, copre i costi sostenuti, oltre che per i procedimenti penali colposi e dolosi (in caso di assoluzione), anche quelli che si

Dettagli

Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC

Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC Caratteristiche Polizza Auto On Line Copertura assicurativa completa con garanzia Responsabilità Civile Auto (RCA), obbligatoria per

Dettagli

Polizza di Assicurazione Tutti i Rischi di Montaggio (E.A.R. Erection All Risks)

Polizza di Assicurazione Tutti i Rischi di Montaggio (E.A.R. Erection All Risks) QUESTIONARIO Polizza di Assicurazione Tutti i Rischi di Montaggio (E.A.R. Erection All Risks) PARTE I GENERALITÀ 1) NOMINATIVI a) Contraente domiciliato in b) Assicurato domiciliato in c) Committente d)

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per l attività artigianale/impresa Artigianato

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per l attività artigianale/impresa Artigianato Contratto di assicurazione multirischi per l attività artigianale/impresa Artigianato Impresa Artigianato/Mod. X02062.0 Edizione 02/2011 Assicurazione del Ramo Danni/Polizza Impresa Artigianato La presente

Dettagli

Il Piano Assicurativo Tutti i Rischi Diocesi di Padova AGENZIA

Il Piano Assicurativo Tutti i Rischi Diocesi di Padova AGENZIA Il Piano Assicurativo Tutti i Rischi Diocesi di Padova AGENZIA 1 ENTI ASSICURABILI CON IL NUOVO PIANO PARROCCHIE Strutture adibite ad attività istituzionali Strutture non adibite a culto, concesse in uso

Dettagli

MULTIRISCHI ESERCIZI COMMERCIALI U233

MULTIRISCHI ESERCIZI COMMERCIALI U233 COS È A CHI È RIVOLTA COSA OFFRE DURATA CONTRATTUALE PAGAMENTO DEL PREMIO PREMIO MINIMO SOMME E MASSIMALI ASSICURABILI È la polizza studiata per la protezione degli esercizi commerciali come negozi, ristoranti,

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI

POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI La polizza assicurativa Leasing Autovetture e Autocarri, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di Assicurazione di elevato standing,

Dettagli

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Premessa Le Compagnie di Assicurazioni che partecipano alla gara

Dettagli

Tariffa Validità dal 01/11/2008

Tariffa Validità dal 01/11/2008 RESPONSABILITA CIVILE COOPERATIVE E ASSOCIAZIONI NORME ASSUNTIVE Il presente prodotto, norme assuntive sostituisce: Norme Assuntive e rie trasmesse con Circolare 23 del 22/09/2008. DESCRIZIONE Il prodotto

Dettagli

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente Glossario A Agente di Assicurazione - Soggetto che, mettendo a disposizione del pubblico la propria competenza tecnica, svolge stabilmente in forma professionale ed autonoma l incarico di provvedere a

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere

Dettagli

QUESTIONARIO GARANZIE E ASSICURAZIONI A TUTELA DEGLI ACQUIRENTI DI IMMOBILI D. LGS. N 122 DEL 20 GIUGNO 2005

QUESTIONARIO GARANZIE E ASSICURAZIONI A TUTELA DEGLI ACQUIRENTI DI IMMOBILI D. LGS. N 122 DEL 20 GIUGNO 2005 QUESTIONARIO GARANZIE E ASSICURAZIONI A TUTELA DEGLI ACQUIRENTI DI IMMOBILI D. LGS. N 122 DEL 20 GIUGNO 2005 QUESTIONARIO PER FIDEJUSSIONI PERMUTA ONERI URBANIZZAZIONE - ANTICIPI 1. NOMINATIVI Committente

Dettagli

Contratto di assicurazione multirischi per l attività commerciale/impresa Commercio NOTA INFORMATIVA

Contratto di assicurazione multirischi per l attività commerciale/impresa Commercio NOTA INFORMATIVA Contratto di assicurazione multirischi per l attività commerciale/impresa Commercio NOTA INFORMATIVA Impresa Commercio/Mod. X02042.0 edizione 09/2011 Contratto di assicurazione multirischi per l attività

Dettagli

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti 5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NATANTI Sommario Definizioni 1.10 Oggetto dell assicurazione 1.20 Esclusione e rivalsa 1.30 Dichiarazioni e comunicazioni

Dettagli

le Assicurazioni PER le Sezioni del Cai

le Assicurazioni PER le Sezioni del Cai le Assicurazioni PER le Sezioni del Cai Giancarlo SPAGNA le assicurazioni garantite dalla comune appartenenza al nostro Sodalizio coperture attive automaticamente infortuni soci soccorso alpino soci responsabilità

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente Società Broker Assicurato Assicurazione

Dettagli

Azienda Agricola. Norme e tariffe. Ed. 01.2009. Ad esclusivo uso interno

Azienda Agricola. Norme e tariffe. Ed. 01.2009. Ad esclusivo uso interno Azienda Agricola Norme e tariffe Ad esclusivo uso interno Ed. 01.2009 Indice Norme assuntive pag. 2 Tariffe Incendio pag. 4 Furto pag. 8 Responsabilità civile pag. 9 Tutela Legale pag. 10 1 Norme assuntive

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Assicurazione R.C.A. A.R.D. INFORTUNI CONDUCENTE dei mezzi dell Autoparco Comunale Provincia di Caltanissetta COMUNE DI MAZZARINO - PIAZZA V. VENETO, 1-93013 MAZZARINO (CL) CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI CONTRAENTE Istituto Secondario di 1 grado Viale delle Acacie Via Puccini, 1 80127 NAPOLI (NA) C.F. 94156070636 Codice Scuola

Dettagli

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI La Società si obbliga a tenere indenni gli Assicurati di quanto questi siano tenuti a pagare

Dettagli

Applicabilità Insidea.

Applicabilità Insidea. Inside Automotive Services Srl. La nostra società vanta un esperienza decennale nella gestione e nella organizzazione di prodotti per la protezione dell auto. La gamma di servizi ad alto valore aggiunto

Dettagli

CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO

CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Gentile Cliente, Le chiediamo cortesemente di dedicarci alcuni minuti del Suo tempo per rispondere ad alcune domande, indispensabili

Dettagli

CONVENZIONI ASSICURATIVE PER DIPENDENTI

CONVENZIONI ASSICURATIVE PER DIPENDENTI CONVENZIONI ASSICURATIVE PER DIPENDENTI L'anno duemilasei (2006), il giorno 29 (ventinove) del mese di Settembre, con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, TRA UNIVERSITA DE

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione

Condizioni Generali di Assicurazione Protezione Condizioni Generali di Assicurazione Imprenditore & Successo La polizza Responsabilità Civile per l azienda artigiana Mod. R 28/E - Azienda Artigiana Indice Definizioni...3 Condizioni Generali

Dettagli

ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 36 DEL 24/02/2011

ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 36 DEL 24/02/2011 Comune di Castelleone Provincia di Cremona SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 36 DEL 24/02/2011 Oggetto: AGGIUDICAZIONE POLIZZE VARIE DEL COMUNE DI CASTELLEONE.

Dettagli

Ecoenergy. Bari, 15 settembre 2010

Ecoenergy. Bari, 15 settembre 2010 Ecoenergy Bari, 15 settembre 2010 1 AXA MPS Ecoenergy per la protezione dell investimento nel fotovoltaico ai vantaggi di carattere ambientale, fiscale ed economico ottenibili da un investimento in un

Dettagli

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT)

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT) Il ramo auto Il contratto la struttura e le particolarità del contratto auto Il proprietario del veicolo individuare chi è l assicurato; il caso del leasing Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA)

Dettagli

LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Romina Ronchi Convegno Il IV conto energia: novità e aspetti di rilievo introdotti dal 4 conto energia in materia di fonti rinnovabili Pisa, 4 aprile

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16

Dettagli

QUESTIONARIO ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS)

QUESTIONARIO ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) QUESTIONARIO ASCURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (CONTRACTORS ALL RISKS) PARTE I - GENERALITA

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (CONTRACTORS ALL RISKS) PARTE I - GENERALITA QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (CONTRACTORS ALL RISKS) PARTE I - GENERALITA 1) NOMINATIVI a) Committente b) Appaltatore c) Subappaltatori d) Progettisti

Dettagli