OLIBOARD Single & Dual Pen. Software version 4.0. Codice Y

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OLIBOARD Single & Dual Pen. Software version 4.0. Codice Y 115180-3"

Transcript

1 OLIBOARD Single & Dual Pen Software version 4.0 Codice

2 I PUNTI DI MAGGIOR INTERESSE: Promuovere un uso sicuro e responsabile della rete da parte di minori Consentire la diffusione di una cultura delle potenzialità della rete Supportare la formazione per l innovazione digitale della scuola Promuovere servizi di collaborazione e formazione online. Condividere contenuti multimediali. Aiutare le famiglie nel dialogo con la scuola. 2

3 OLIBOARD: LAVAGNE INTERATTIVE MULTIMEDIALI FINALITA : STIMOLARE LA PARTECIPAZIONE ATTIVA DEGLI STUDENTI ALLE LEZIONI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO. LAVAGNA COMPOSTA DA COMPONENTI OPZIONALI: Videoproiettore Notebook SW Gestione Lavagna Applicazioni Software per i docenti 3

4 REQUISITI DI SISTEMA Configurazione minima Configurazione consigliata Configurazione hardware CPU: 1GHz RAM: 256 MB Porta USB (per il collegamento della lavagna) Porta VGA (tipo SUB-D15 femmina) per il collegamento del videoproiettore). CPU: 1.7 GHz o superiore RAM: 512 MB o superiore Porta USB (per il collegamento della lavagna) Porta VGA (tipo SUB-D15 femmina) per il collegamento del video-proiettore). Windows 2000, XP, Vista, 7 Windows 2000, XP, Vista, 7 Configurazione software Linux Ubuntu7.0/8.0 (I386/AMD64); Mac OS X V10.4 e successive Linux Ubuntu7.0/8.0 (I386/AMD64); Mac OS X V10.4 e successive 4

5 SCHEMA CONNESSIONI SISTEMA OLIBOARD 220V COMPUTER IN PORTA USB PORTA SERIALE LAVAGNA PORTA VGA 5

6 ACCENSIONE E SPEGNIMENTO SISTEMA 1. Avviare il videoproiettore tramite il tasto on-off a pannello o tramite il telecomando (l accensione viene segnalata da un led). 2. Avviare il computer che contemporaneamente, tramite il cavo di collegamento, alimenta anche la lavagna (quest ultima non è dotata di alimentatore proprio). Il led rosso posto sul retro della lavagna si illumina. 3. Avviare il computer, lanciare ed attendere il caricamento del programma Oliboard. 6

7 SPEGNIMENTO SISTEMA 1. Eseguire l arresto del sistema che contemporaneamente spegne anche la lavagna. Il led rosso posto sul retro della lavagna si spegne. 2. Spegnere il videoproiettore tramite il tasto on-off a pannello o tramite il telecomando. 7

8 TELECOMANDO E PANNELLO DI CONTROLLO VIDEOPROIETTORE Il videoproiettore oltre ai comandi a pannello, è dotato di telecomando alimentato a batterie. Tutte le informazioni per l installazione e l utilizzo del telecomando sono riportate sulla manualistica a corredo. Per un corretto utilizzo e per evitarne il danneggiamento leggere attentamente quanto riportato sulla manualistica del videoproiettore ed attenersi scrupolosamente alle segnalazioni degli indicatori luminosi (led). 8

9 FUNZIONI VIDEOPROIETTORE Dal menù del videoproiettore sono disponibili alcune funzioni che consentono di migliorare la qualità e la posizione dell immagine sulla lavagna. Regolazione del trapezio. Regolazione dell altezza dell immagine. Regolazione della larghezza dell immagine. Regolazione della centratura dell immagine sulla superficie della lavagna. Regolazione dello Zoom (per i modelli di videoproiettori che lo prevedono). Regolazione del fuoco (manuale). (vedere manuale del videoproiettore) 9

10 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE Il software Oliboard prevede due tipi di installazione: 1. "installazione rapida" 2. installazione passo-passo". L'installazione rapida (che si consiglia di utilizzare) comprende le seguenti fasi eseguite automaticamente in sequenza: Installazione del driver software Oliboard Installazione del software applicativo Oliboard Installazione del driver software per il cavo USB. L installazione passo-passo permette di installare il software in una fase alla volta. (vedere manuale utente della lavagna) 10

11 IMPOSTAZIONI SUGGERITE PER IL COMPUTER: Per una visione ottimale sulla lavagna, il formato dell uscita video del computer (la risoluzione) e del proiettore devono essere nel medesimo formato della lavagna. Durante l uso della lavagna, il computer collegato potrebbe entrare in modalità stand-by. Per evitarlo si suggerisce di disabilitare le funzioni di screensaver e di risparmio energetico. 11

12 ATTIVAZIONE DEL DRIVER OLIBOARD Si consiglia di selezionare Avvio automatico sull icona del driver. L icona si trova posizionata a destra sulla barra inferiore degli strumenti. Questa selezione evita di dovere caricare il driver della lavagna ad ogni accensione del computer. 12

13 FUNZIONAMENTO PENNE Per funzionare le penne richiedono al loro interno una batteria di alimentazione. Utilizzare la penna tenendola perpendicolare alla lavagna senza calcare. Il tasto laterale ha la medesima funzione e viene usato nello stesso modo del tasto destro del mouse tradizionale. 13

14 TASTI FUNZIONE SIMBOLO DESCRIZIONE FUNZIONE Orientamento (taratura) Modalità comando (simile mouse) Modalità annotazione Modalità finestra Crea pagina vuota Pagina Su Pagina Giù Penna normale Penna trasparente Gomma Riproduci Stampa (i tasti sono riferiti alla barra comandi posizionata sul lato destro della lavagna) 14

15 CALIBRAZIONE LAVAGNA Eseguire la taratura in caso di disallineamento tra il puntatore e la penna. Selezionare il tasto funzione ORIENTAMENTO (rif.1) Selezionare il tasto Re-orientation (rif.2) Utilizzando la penna toccare con precisione tutte le croci lampeggianti seguendo la sequenza proposta (rif.3) Al termine dell operazione di calibrazione l utility si chiude automaticamente

16 MODALITA DI LAVORO Il software Oliboard mette a disposizione cinque differenti modalità di lavoro. Le modalità possono essere selezionate direttamente dalle barre circolari che appaiono quando viene lanciato l applicativo. (vedi immagine a pagina 21) 16

17 PER LANCIARE L APPLICATIVO OLIBOARD CLICCARE DUE VOLTE SULL APPOSITA ICONA. AL PRIMO UTILIZZO VIENE RICHIESTA L ATTIVAZIONE MEDIANTE LA FINESTRA MOSTRATA. PER PROCEDERE CON L ATTIVAZIONE SELEZIONARE IL TASTO SUCCESSIVO. 17

18 INSERIRE IL CODICE DI ATTIVAZIONE RIPORTATO SULL ETICHETTA DEL CD ROM IN DOTAZIONE NELL IMBALLO DELLA LAVAGNA NEI CINQUE CAMPI SOTTO INDICATI. 18

19 NELL IMMAGINE IL PARTICOLARE DELLA FINESTRA CHE VIENE MOSTRATA AL TERMINE DELLA PROCEDURA DI ATTIVAZIONE. 19

20 PER ENTRARE NELL APPLICATIVO OLIBOARD CLICCARE DUE VOLTE SULL APPOSITA ICONA E CONFERMARE CON IL TASTO LOGIN. 20

21 SOVRAPPONENDO IL CURSORE DEL MOUSE SU OGNUNA DELLE CINQUE ICONE APPARE LA SCRITTA CON IL TIPO DI MODALITA SELEZIONABILE

22 MODALITA COMANDO - L attivazione della funzionalità Modalità Comando, consente di utilizzare la lavagna nella stessa modalità del mouse. E possibile utilizzare tutte le tipologie di programmi presenti nel computer e gli strumenti presenti sulla barra dei comandi. (Vedi immagine seguente) - I file salvati in modalità proprietaria (formato.btx) contengono la cronologia delle sole modifiche fatte con gli strumenti grafici disponibili sul software Oliboard. 22

23 23

24 PER ACCEDERE ALLA MODALITÀ COMANDO, BISOGNERÀ CLICCARE L ICONA CON IL MOUSE. 24

25 NEL SOTTOMENÙ DISEGNA ABBIAMO A DISPOSIZIONE UNA SERIE DI STRUMENTI PER TRACCIARE DELLE LINEE ED ESEGUIRE DEI DISEGNI. 25

26 TRA GLI STRUMENTI UTILIZZABILI IN MODALITA COMANDO NEL SOTTOMENU STRUMENTI ABBIAMO A DISPOSIZIONE UNA TASTIERA VIRTUALE DIRETTAMENTE SULLA NOSTRA LAVAGNA ELETTRONICA. 26

27 MODALITA ANNOTAZIONE -L attivazione della funzione Modalità Annotazione, consente di utilizzare tutti gli strumenti presenti sulla barra dei comandi per intervenire graficamente sui file dei programmi in utilizzo. I segni grafici non verranno salvati nel formato del file originale. (Vedi immagine seguente:) - I file salvati in modalità proprietaria (formato btx) contengono le modifiche fatte con gli strumenti grafici disponibili comprensivi del file originale. 27

28 DALLE BARRE DEGLI STRUMENTI POSSONO ESSERE SELEZIONATE LE FUNZIONI DISPONIBILI. 28

29 INFINE, SE VOLESSIMO MODIFICARE LA NOSTRA PRESENTAZIONE IN FORMATO WORD, SENZA LA PRESENZA DEGLI OGGETTI GRAFICI UTILIZZATI IN MODALITÀ ANNOTAZIONE, DOVREMMO RIPASSARE IN MODALITÀ COMANDO SELEZIONANDO L ICONA CON IL MOUSE. A QUESTO PUNTO SI RITORNERÀ NEL DOCUMENTO WORD INIZIALE. 29

30 MODALITA FINESTRA - L attivazione della funzionalità Modalità Finestra, permette di lavorare all interno del software OLIBOARD importando i file sotto forma di immagine. - Nel software di Oliboard si hanno a disposizione una suite di strumenti che permettono di costruire una lezione multimediale interattiva. - Tutte le pagine che vengono create vengono salvate in un unico file. 30

31 MODALITA SCHERMO INTERO - E uguale alla modalità finestra ma senza la presenza della normale barra dei comandi. Al suo posto compare la barra mobile simile alle Modalità Comando e Annotazione. - Si è comunque all interno del software Oliboard. - Tutte le pagine anche in questa modalità vengono salvate in un unico file. 31

32 SOFTWARE OLIBOARD 32

33 ENTRARE IN MODALITA FINESTRA SELEZIONANDO CON IL MOUSE L APPOSITA ICONA. 33

34 TRAMITE L ICONA DOPPIO PENNELLO E POSSIBILE PASSARE DALLA VERSIONE SINGLE PEN ALLA DUAL PEN NEL CASO SI STIA UTILIZZANDO UNA LAVAGNA 78D O 95D (COMPARIRA QUINDI IL PANNELLO DI CONTROLLO PER LA SECONDA PENNA) 34

35 PER SCEGLIERE IL TIPO DI PENNARELLO, SELEZIONARE L ICONA PENNA. 35

36 E POSSIBILE PERSONALIZZARE IL COLORE E LO SPESSORE DEL TRATTO DELLA PENNA, SELEZIONANDO IL TASTO PERSONALIZZA. 36

37 SCEGLIERE IL TIPO, LO SPESSORE ED IL COLORE. 37

38 PER CANCELLARE QUANTO SCRITTO O DISEGNATO, CLICCARE L ICONA CON LA GOMMA. LA GOMMA NON ELIMINA GLI OGGETTI CHE VANNO INVECE ELIMINATI CON LO STRUMENTO SELEZIONE. 38

39 PER SELEZIONARE UN OGGETTO GRAFICO O TESTUALE ALL INTERNO DEL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO, CLICCARE IL TASTO SELEZIONA OGGETTO. 39

40 CLICCANDO SULLA FRECCIA DELL OGGETTO SELEZIONATO COMPARE UN MENU DA CUI E POSSIBILE SELEZIONARE UNA SERIE DI FUNZIONI. 40

41 PER INSERIRE UNA CASELLA DI TESTO, SELEZIONARE IN SEQUENZA DISEGNA, INSERISCI TESTO, PERSONALIZZA PER PERSONALIZZARE IL TESTO. 41

42 SCEGLIERE LE VARIE CARATTERISTICHE DEL TESTO. 42

43 IL TESTO PUO ESSERE INSERITO ANCHE DALL ICONA CON LE LETTERE. ANCHE DA QUESTA FUNZIONE E POSSIBILE PERSONALIZZARE IL TESTO. 43

44 CLICCARE SUL PUNTO DELLA PAGINA DOVE SI DESIDERA INSERIRE IL TESTO E DIGITARE. DAL MENU RAPIDO E POSSIBILE EFFETTUARE ULTERIORI PERSONALIZZAZIONI. 44

45 PER INSERIRE FIGURE GEOMETRICHE, CLICCARE L ICONA EVIDENZIATA E SELEZIONARE LA FIGURA DESIDERATA. 45

46 E POSSIBILE DEFINIRE LA TRASPARENZA DELLA FORMA INSERITA SELEZIONANDOLA E SPOSTANDOSI SUL TASTO DEL LIVELLO DI TRASPARENZA. 46

47 ESEMPI DI FIGURE CON DIVERSI LIVELLI DI TRASPARENZA. 47

48 SELEZIONANDO L ICONA INDICATA E POSSIBILE DEFINIRE IL COLORE DELLA FORMA GEOMETRICA SCELTA E QUELLO DEL SUO RIEMPIMENTO. 48

49 DALLA FINESTRA E POSSIBILE SELEZIONARE LE DIVERSE FORME DI RIEMPIMENTO COME DA IMMAGINI RIPORTATE IN BASSO Riempimento con immagine da file Colore linea Colore linea e riempimento Riempimento sfumato Riempimento tratteggiato 49

50 UNA VOLTA SCELTA LA FORMA GEOMETRICA, AGENDO SUI TASTI LARGHEZZA, STILE, TRASPARENZA E COLORE E POSSIBILE DEFINIRE LA FORMA DELLE LINEE. 50

51 PER INSERIRE UNA FRECCIA O UNA LINEA RETTA ALL INTERNO DEL FOGLIO DI LAVORO, SELEZIONARE L ICONA CON LA FRECCIA. 51

52 PER PERSONALIZZARE LA LINEA, CLICCARE SU PERSONALIZZA. 52

53 DA QUESTA FINESTRA E POSSIBILE VARIARE LE PROPRIETA DELLA LINEA O FRECCIA. 53

54 PER INSERIRE NELLA PAGINA UNA FIGURA GEOMETRICA SOLIDA SELEZIONARE L APPOSITA ICONA E SCEGLIERE IL TIPO DI SOLIDO. 54

55 55

56 SU ALCUNI SOLIDI È POSSIBILE SELEZIONARE LE SINGOLE FACCE E SCEGLIERE COLORI PERSONALIZZATI PER OGNI SUPERFICIE (INDICATA DA UN TRATTEGGIO). 56

57 ANCHE IN QUESTO CASO AGENDO SUL CERCHIO VERDE È POSSIBILE RUOTARE IL SOLIDO VISUALIZZANDOLO DA DIVERSE ANGOLAZIONI. 57

58 PER COLORARE IL FONDO DEL FOGLIO DI LAVORO, SELEZIONARE PRIMA IL COLORE. 58

59 DOPO SELEZIONARE L ICONA RIEMPI. 59

60 TOCCARE CON IL PENNARELLO UNA QUALSIASI PARTE DEL FOGLIO DI LAVORO. 60

61 PER IL RICONOSCIMENTO DELLA SCRITTURA A MANO LIBERA (OCR) SELEZIONARE DAL MENU DISEGNA LA VOCE RICONOSCIMENTO SCRITTURA A MANO LIBERA, LA SCRITTA ESEGUITA A MANO VERRA RICONOSCIUTA E TRASFORMATA. 61

62 LA FUNZIONE NON EFFETTUA UN CONTROLLO ORTOGRAFICO MA PROPONE LE ALTERNATIVE PIU VICINE ALLA PAROLA SCRITTA, SELEZIONABILI CLICCANDOCI SOPRA. 62

63 È INOLTRE POSSIBILE SCEGLIERE LA LINGUA UTILIZZATA DAL MENU DELLO STRUMENTO. 63

64 TRAMITE LE FUNZIONI ISTOGRAMMA E AEROGRAMMA É POSSIBILE INSERIRE IL TIPO CORRISPONDENTE DI GRAFICO ALL INTERNO DELLA PAGINA COMPILANDO LA TABELLA VALORI. 64

65 DALLA TABELLA VALORI, TRAMITE IL TASTO AUMENTA, È POSSIBILE INSERIRE I PARAMETRI DEL GRAFICO SCEGLIENDO NOME, VALORE, COLORE E TRASPARENZA. UNA VOLTA INSERITI I VALORI È SUFFICIENTE CLICCARE SULLA PAGINA DI LAVORO PER INSERIRE IL GRAFICO 65

66 DI SEGUITO UN ESEMPIO DI ISTOGRAMMA CON 4 VALORI SETTATI A DIVERSI LIVELLI DI TRASPARENZA E COLORE. L AEROGRAMMA (TORTA) FUNZIONA IN MODO PERFETTAMENTE ANALOGO. 66

67 LA FUNZIONE GRATTA E VINCI PERMETTE DI CREARE UN AREA DI COPERTURA SULLA PAGINA PER POI ANDARLA A SCOPRIRE GRATTANDO COME DA ESEMPIO NELLA PAGINA SEGUENTE. 67

68 68

69 LA FUNZIONE INSERISCI TABELLA DAL MENU INSERISCI PERMETTE DI CREARE UNA TABELLA ALL INTERNO DELLA PAGINA. LA TABELLA È MODIFICABILE ANCHE UNA VOLTA CREATA ANDANDO AD AGIRE SULLE RIGHE/COLONNE. 69

70 DAL PANNELLO CHE COMPARE UNA VOLTA SCELTA LA FUNZIONE È POSSIBILE PERSONALIZZARE LA FORMA DELLA TABELLA. 70

71 CLICCANDO SU OK LA TABELLA VERRA INSERITA NELLA PAGINA E SARA QUINDI POSSIBILE SELEZIONARE LE SINGOLE RIGHE E COLONNE PER MODIFICARNE LA DIMENSIONE. 71

72 LA FUNZIONE INSERISCI FORMULA DAL MENU INSERISCI PERMETTE L INSERIMENTO GRAFICO DI UNA FORMULA MATEMATICA ALL INTERNO DELLA PAGINA. TRAMITE L EDITOR È POSSIBILE SELEZIONARE LA FORMULA DESIDERATA E COMPILARLA 72

73 PER SELEZIONARE UN OGGETTO GRAFICO O TESTUALE ALL INTERNO DEL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO, CLICCARE IL TASTO SELEZIONA OGGETTO. 73

74 L OGGETTO SELEZIONATO PUO ESSERE TRASCINATO CON IL CURSORE (LA PUNTA DEL PENNARELLO) SUL FOGLIO DI LAVORO. 74

75 CLICCANDO SUL CERCHIETTO VERDE E POSSIBILE RUOTARE LA FIGURA. 75

76 SELEZIONANDO LA FRECCETTA SI APRE IL MENU CONTENENTE LE FUNZIONI ATTIVABILI SULL IMMAGINE. E POSSIBILE: SPOSTARE IL PANNELLO CIRCOLARE ACCANTO ALLA FIGURA COPIARLA TALGLIARLA ED INCOLLARLA CANCELLARLA CREARE UN CLONE BLOCCARLA RUOTARLA CAPOVOLGERLA ORIZZONTALMENTE O VERTICALMENTE RIBALTARLA SPECULARMENTE INSCRIVERE O CIRCOSCRIVERE UN CERCHIO ALL OGGETTO RAGGRUPPARE PIU OGGETTI IN UN UNICO OGGETTO STABILIRE IL LIVELLO GRAFICO AGGIUNGERE L OGGETTO ALLA GALLERIA RIPRODURRE UNA O PIU VOLTE GLI INTERVENTI IMPLEMENTATI IN UN FILMATO UTILIZZARE SULL IMMAGINE LO ZOOM CREARE DEI COLLEGAMENTI A UN LINK O AD UN FILE (COLLEGAMENTO IPERTESTUALE), COLLEGARE UN SUONO MEDIANTE L OMONIMO TASTO. (vedi immagine seguente) 76

77 77

78 PER RIPRODURRE IN UN FILMATO TUTTE LE OPERAZIONI REALIZZATE NEL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO, CLICCARE L ICONA RIPRODUCI PAGINA. 78

79 PER PASSARE AL FOGLIO DI LAVORO PRECEDENTE (ALL INTERNO DEL NOSTRO FILE), CLICCARE PAGINA PRECEDENTE. 79

80 PER PASSARE AL FOGLIO DI LAVORO SUCCESSIVO (ALL INTERNO DEL NOSTRO FILE), CLICCARE PAGINA SUCCESSIVA. 80

81 PER INSERIRE UN NUOVO FOGLIO DI LAVORO, CLICCARE L ICONA INSERISCI PAGINA. 81

82 PER ELIMINARE UN AZIONE SELEZIONARE IL TASTO ANNULLA OPPURE PREMERE I TASTI CTRL e Z DALLA TASTIERA 82

83 PER RIPRISTINARE L AZIONE ANNULLATA SELEZIONARE IL TASTO RIPRISTINA. 83

84 PER TORNARE ALLA PAGINA PRECEDENTE SELEZIONARE IL TASTO INDICATO. 84

85 PER TORNARE ALLA PAGINA SUCCESSIVA SELEZIONARE IL TASTO INDICATO. 85

86 PER ELIMINARE UN OGGETTO SELEZIONARE LA FIGURA E POI CLICCARE IL TASTO CANCELLA. CANCELLA 86

87 PER COPIARE UN IMMAGINE ED INCOLLARLA IN ALTRI FOGLI DI LAVORO, SELEZIONARE IL TASTO COPIA. 87

88 SELEZIONARE IL TASTO STRUMENTI PER APRIRE IL MENU CONTENENTE I COMANDI DA IMPLEMENTARE SUL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO, RIPORTATI NELLE SLIDES SUCCESSIVE. 88

89 STRUMENTI OSCURA SCHERMO: DA CONSIDERARSI COME UN SIPARIO CHE RICOPRE IL FOGLIO DI LAVORO. E POSSIBILE SPOSTARLO TRASCINANDO LE QUATTRO FRECCETTE POSTE SUI BORDI. 89

90 90

91 STRUMENTI LENTE D INGRANDIMENTO: PER INGRANDIRE UN PARTICOLARE DI OGGETTO PRESENTE NEL FOGLIO DI LAVORO. 91

92 STRUMENTI RIFLETTORE: PER METTERE IN EVIDENZA UN PARTICOLARE PUNTO DEL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO. CLICCANDO SULLA FRECCETTA DEL RIFLETTORE, E POSSIBILE DEFINIRE LE FORME DELL AREA ILLUMINATA O LA TRASPARENZA. 92

93 STRUMENTI VIDEOCAMERA: É POSSIBILE CATTURARE (FOTOGRAFARE) UNA PORZIONE O L INTERA SCHERMATA PER POI RIPROPORLA ALL INTERNO DEL PROPRIO DOCUMENTO. CON LE SCELTE DISPONIBILI É POSSIBILE EFFETTUARE DIVERSI TIPI DI SELEZIONE 93

94 STRUMENTI TASTIERA VIRTUALE: PER ATTIVARE LA TASTIERA DIRETTAMENTE SUL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO. CLICCANDOCI SOPRA E POSSIBILE TRASCINARE LA TASTIERA. 94

95 STRUMENTI CALCOLATRICE: PER ATTIVARE LA CALCOLATRICE DIRETTAMENTE SUL NOSTRO FOGLIO DI LAVORO. CLICCANDOCI. SOPRA E POSSIBILE TRASCINARE LA CALCOLATRICE. 95

96 STRUMENTI OROLOGIO DIGITALE. CLICCANDOCI SOPRA E POSSIBILE TRASCINARE L OROLOGIO SUL FOGLIO DI LAVORO E DALL APPOSITO MENU È POSSIBILE UTILIZZARLO COME CRONOMETRO O CONTO ALLA ROVESCIA. 96

97 STRUMENTI GONIOMETRO. 97

98 STRUMENTI RIGHELLO. 98

99 STRUMENTI COMPASSO. 99

100 STRUMENTI SQUADRA. 100

101 PER SALVARE UN FILE SELEZIONARE SALVA. COMPARIRA IN AUTOMATICO LA TASTIERA VIRTUALE PER SCRIVERE IL NOME DEL FILE. 101

102 IL FILE PUO ESSERE SALVATO NEI FORMATI: BTX ; DOC ; DOCX ; PPT ; PPTX ; PDF 102

103 NUOVE CATEGORIE E FILES ALLEGATI IL SOFTWARE OLIBOARD CONSENTE ANCHE DI GENERARE NUOVE CATEGORIE A CUI POSSONO ESSERE ALLEGATI FILES. I FILES UTILIZZATI NELLE LEZIONI DEVONO ESSERE IN FORMATO.RESITEM. 103

104 PER AGGIUNGERE UNA NUOVA CATEGORIA NELLA PROPRIA LIBRERIA APRIRE PRIMA L AREA RISORSE E POI DAL MENU A TENDINA SELEZIONARE LA VOCE AGGIUNGI CATEGORIA. 104

105 DIGITARE IL NOME CHE SI DESIDERA DARE ALLA NUOVA CATEGORIA E CONFERMARE CON IL TASTO OK. 105

106 PER IMPORTARE UN FILE DI VARI TIPI SELEZIONARE DAL MENU A TENDINA LA VOCE AGGIUNGI RISORSA. 106

107 SELEZIONARE DA ESPLORA RISORSE PRIMA IL FILE DA IMPORTARE ED IN SEGUITO IL TASTO APRI. 107

108 IL FILE IMPORTATO VIENE VISUALIZZATO NELLA SEZIONE DI SINISTRA E PUO ESSERE APERTO O DIRETTAMENTE TRASCINATO NELLA SEZIONE DI LAVORO. 108

109 LE LEZIONI DEVONO CONTENERE FILES IN FORMATO RESITEM. DIVERSAMENTE DAGLI ALTRI, QUESTO FORMATO CONSENTE DI SFRUTTARE TUTTE LE OPZIONI DISPONIBILI NEL SOFTWARE. E POSSIBILE CREARE UN FILE DI QUESTO TIPO DAL MENU A TENDINA FILE SCEGLIENDO ESPORTA COME RISORSA. 109

110 SELEZIONARE QUALI PAGINE ESPORTARE. 110

111 DIGITARE IL NOME CHE SI DESIDERA DARE ALLA NUOVA CATEGORIA E CONFERMARE CON IL TASTO SALVA. 111

112 SELEZIONARE AGGIUNGI RISORSA DAL MENU DELLA LIBRERIA PRESCELTA, SELEZIONARE POI IL TIPO DI FILE RESITEM. 112

113 SELEZIONARE IL FILE INTERESSATO E CONFERMARE CON IL TASTO APRI. 113

114 IL FILE VIENE VISUALIZZATO COME ALLEGATO. I FILES IN FORMATO RESITEM VENGONO CATALOGATI CON L ACRONIMO MATERIALE DIDATTICO. 114

115 ATTIVITA DISPONIBILI SU IMMAGINI Il software Oliboard consente, oltre alle classiche modifiche sugli oggetti come copia, incolla e modifica anche la possibilità di unificare più oggetti. E possibile anche associare le immagini ad un collegamento ipertestuale oppure ad un suono. 115

116 LA FUNZIONE GRUPPO SERVE AD UNIFICARE IN UN SOLO OGGETTO DUE O PIU IMMAGINI. SELEZIONARE LE IMMAGINI E CLICCARE SU GRUPPO. 116

117 E POSSIBILE GENERARE INOLTRE EVENTI SULL IMMAGINE INSERITA, AD ESEMPIO UN COLLEGAMENTO IPERTESTUALE O UN SUONO. 117

118 POSIZIONARSI SU PAGINA WEB E DIGITARE IL LINK CHE SI VUOLE RAGGIUNGERE. 118

119 OPPURE POSIZIONARSI SU PAGINA PER COLLEGARE UNA PAGINA ESISTENTE ALL INTERNO DEL SOFTWARE OLIBOARD. SELEZIONARE LA PAGINA SCELTA. 119

120 OPPURE POSIZIONARSI SU FILE DA HARD DISK PER COLLEGARE UN FILE SALVATO NELLE CARTELLE DEL COMPUTER. CLICCARE SU SFOGLIA E SCEGLIERE IL FILE. 120

121 E INOLTRE POSSIBILE ASSOCIARE DEI SUONI. 121

122 CLICCARE SU E SCEGLIERE IL FILE AUDIO DAL PROPRIO HARD DISK. 122

123 RICERCA GUASTI DELLA LAVAGNA In caso di problemi di funzionamento della lavagna, prima di richiedere l intervento dell assistenza, verificare i seguenti punti: ANOMALIA Lavagna inattiva. Funzioni Oliboard disattivate. Penna/e non funziona. Immagine ridotta o troppo espansa. Puntatore disallineato. VERIFICA DA ESEGUIRE Collegamento al computer. Funzionamento della/e penne. Corretta installazione di sw e driver. Sostituire la batteria. Verificare polarità batteria Verificare la risoluzione del proiettore e del computer. Eseguire la calibrazione (taratura). 123

124 RICERCA GUASTI DEL VIDEOPROIETTORE In caso di problemi, come prima verifica accertarsi di aver collegato correttamente il videoproiettore alla presa di alimentazione ed al computer come descritto nella sezione Schema Connessioni. In seguito prima di richiedere l intervento dell assistenza consultare la Guida ai Rimedi riportata nella manualistica del videoproiettore. 124

125 NORME DI SICUREZZA ED ANTIDANNEGGIAMENTO LAVAGNA NON APPENDERSI E NON APPENDERE ALCUN PESO AL SUPPORTO DEL VIDEO PROIETTORE ED ALLA LAVAGNA. NON APPOGGIARSI ALLA SUPERFICIE DELLA LAVAGNA. NON UTILIZZARE PENNERELLI, BIRO O MATITE SULLA LAVAGNA. (USARE SOLO LE APPOSITE PENNE ELETTRONICHE). 125

126 NORME DI SICUREZZA ED ANTIDANNEGGIAMENTO VIDEO PROIETTORE NON SCOLLEGARE IL VIDEOPROIETTORE DALLA PRESA 220V IN CASO DI SEGNALAZIONI DI SURRISCALDAMENTO LAMPADA (PER ULTERIORI INFORMAZIONI SU QUESTA SEGNALAZIONE CONSULTARE LA MANUALISTICA A CORREDO DELLO STESSO). EVITARE DI GUARDARE DIRETTAMENTE IL FASCIO DI LUCE EMESSO DAL PROIETTORE SULLA LAVAGNA PER TUTTE LE ALTRE AVVERTENZE CHE LO RIGUARDANO FARE RIFERIMENTO AL MANUALE DEL PROIETTORE. 126

127 SERVIZIO DI ASSISTENZA In caso di problemi di funzionamento o informazioni sull applicativo Oliboard rivolgersi rispettivamente a: CONCESSIONARIO OLIVETTI DI RIFERIMENTO CHE HA EFFETTUATO LA VENDITA. NUMERO VERDE NEL CASO IN CUI IL SISTEMA SIA STATO ACQUISTATO DA RCS O DIRETTAMENTE DA OLIVETTI. QUESTO CASO PREVEDE UN CONTRATTO DI ASSISTENZA ON-SITE. NEL CASO IN CUI NON SIA PREVISTA L ASSISTENZA ON- SITE MA SOLO ON-CENTER IL NUMERO PER LA GARANZIA E

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Interfaccia di Smart Notebook 2 I menu di Notebook 3 Barra degli strumenti orizzontale 4 Barra degli strumenti verticale 5 Barra degli strumenti mobili 6 I principali

Dettagli

Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0

Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0 L avagna I nterattiva M ultimediale Guida rapida all uso del software LuxiBoard 3.0 1. Barra degli strumenti principale La barra principale raggruppa gli strumenti utilizzati più frequentemente. È possibile

Dettagli

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG.

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG. SMART Board Prerequisiti PC Pentium III - 128Mb di Ram- 110 Mb di spazio su HD - casse acustiche - software Notebook e driver di SMART Board Videoproiettore - LIM Installazione software Smart Board su

Dettagli

Syllabus LIM - Modulo 1.0 Competenza Strumentale

Syllabus LIM - Modulo 1.0 Competenza Strumentale Syllabus LIM - Modulo 1.0 Competenza Strumentale Competenza strumentale Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) L acquisizione degli elementi declinati nel seguente Syllabus Modulo 1.0 consente, agli insegnanti

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Workspace menu FILE Nuovo : creare un nuovo file Workspace Apri : aprire un file Workspace Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Salva con

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA. Approccio alla LIM. A cura dell ins. Maurizio Ippolito

ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA. Approccio alla LIM. A cura dell ins. Maurizio Ippolito ISTITUTO COMPRENSIVO TRILUSSA Approccio alla LIM A cura dell ins. Maurizio Ippolito INDICE STRUMENTI DEL SOFTWARE SMART NOTEBOOK pag. 3 INSERIRE IL TESTO NEL DOCUMENTO pag. 6 INSERIRE UNA FORMA O IMMAGINE

Dettagli

StarBoard Software Rel. 8.1

StarBoard Software Rel. 8.1 StarBoard Software Rel. 8.1 Trasforma le lezioni in opportunità creative per stimolare l'apprendimento. Un set dinamico di strumenti di supporto all insegnamento, per fare lezione, progettato per gli educatori.

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

A SCUOLA CON LA LIM 1

A SCUOLA CON LA LIM 1 A SCUOLA CON LA LIM 1 A cura dell'insegnante LUCIA STIRPE Istituto Comprensivo San Cesareo mag 13 19:01 1 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo di Lavagna Interattiva Multimediale. E' un dispositivo elettronico

Dettagli

Introduzione all uso della LIM

Introduzione all uso della LIM Introduzione all uso della LIM ACCENDERE CORRETTAMENTE LA LIM 1. Accendi il video proiettore con il telecomando (tasto rosso); 2. Accendi il computer; 3. Accendi lateralmente l interruttore delle casse

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM

Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM Guida comparativa dei comandi nell utilizzo delle LIM Tipo funzione Smart CalComp Promethean Note Installazione sw Avvio programma Barra degli. Installare il sw dopo aver collegato la lavagna al pc Attivare

Dettagli

The Free Interactive Whiteboard Software

The Free Interactive Whiteboard Software The Free Interactive Whiteboard Software Per eseguire il Download del Software Digita nella barra di Google l indirizzo Una finestra di dialogo ti chiederà di inserire i tuoi dati personali Scegli il sistema

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Personalizza. Page 1 of 33

Personalizza. Page 1 of 33 Personalizza Aprendo la scheda Personalizza, puoi aggiungere, riposizionare e regolare la grandezza del testo, inserire immagini e forme, creare una stampa unione e molto altro. Page 1 of 33 Clicca su

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area 1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area modificabile. 3. Pannello Visualizzato quando viene selezionata

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

APPROCCIO ALLA LIM Software ActivInspire per Promethean

APPROCCIO ALLA LIM Software ActivInspire per Promethean LIM Autore: Sandro Armenio APPROCCIO ALLA LIM Software ActivInspire per Promethean Per Scaricare il software ActivInspire Personal o professional Avvia Internet e digita il seguente indirizzo: www.prometheanplanet.com

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

MINI GUIDA SMART. SMART Board Tools fornisce l'accesso a numerose funzionalità tra cui:

MINI GUIDA SMART. SMART Board Tools fornisce l'accesso a numerose funzionalità tra cui: MINI GUIDA SMART SMART Board Software attiva la lavagna interattiva SMART Board o il leggio Sympodium, consentendo di utilizzare le dita della mano come fossero un mouse, di inserire annotazioni con inchiostro

Dettagli

Introduzione all'uso della LIM

Introduzione all'uso della LIM Introduzione all'uso della LIM Download ed installazione del programma ebeam Interact 1. Scaricare il programma ebeam Interact dal sito della scuola nell'area Docenti Software per LIM del Fermi 2. Installarlo

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

selezionare l'oggetto ed eliminarlo rimuovere una forma/casella di testo/tabella da una pagina è necessario eliminarla

selezionare l'oggetto ed eliminarlo rimuovere una forma/casella di testo/tabella da una pagina è necessario eliminarla rimuovere una forma/casella di testo/tabella da una pagina è necessario eliminarla selezionare l'oggetto ed eliminarlo NOTE Lo strumento Gomma non elimina le forme. modificare le proprietà di una forma/casella

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica 11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica a cura di Gian Piero Benente Le competenze necessarie al docente di tecnologia e informatica della scuola elementare e della

Dettagli

HD-700GVT Manuale Utente

HD-700GVT Manuale Utente HD-700GVT Manuale Utente 7 VGA Widescreen monitor con Touch Screen SkyWay Network S.p.A. - Via della Meccanica,14-04011 Aprilia LT - WWW.SKYWAY.IT 1 Comandi Sul Monitor 1) Tasto di regolazione, regola

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso New Team Up in English Flip-Book Indice 1 Introduzione p. 3 2 Procedura d avvio p. 4 2. 1 Procedura per PC WIN p. 4 2. 2 Procedura per Mac p. 4 2. 3 Procedura per Linux p. 4 3 Creazione del profilo p.

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

INDICE. IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO...

INDICE. IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO... MANCA COPERTINA INDICE IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO... 12 I marchi registrati sono proprietà dei rispettivi detentori. Bologna

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

La barra degli strumenti

La barra degli strumenti La barra degli strumenti Di default si aprono a sinistra dello schermo ogni volta che viene acceso il computer. Se si desidera eliminare l'avvio automatico eliminare l'icona della Smart in avvio automatico

Dettagli

Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa Elisabetta Scala

Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa Elisabetta Scala LIM X APPRENDERE CORSO DI FORMAZIONE Rete E-Inclusion Progetto ForLIM Bologna e provincia Piano Nazionale Scuola Digitale Azione Lavagne Interattive Multimediali Lingue straniere Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4 Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Una delle funzioni più importanti di un foglio elettronico

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard?

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard? SMARTBOARD Cosa si può fare con una smartboard? si può scrivere come si farebbe su una lavagna, con il vantaggio di poter poi salvare quanto scritto; si può andare ad interagire con una presentazione PowerPoint

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

QOMO SERIES INTERACTIVE WHITEBOARD

QOMO SERIES INTERACTIVE WHITEBOARD QOMO SERIES INTERACTIVE WHITEBOARD Owner s Manual Indice Contenuto... 1 Requisiti di sistema... 2 Introduzione... 3 Caratteristiche e funzionalità del prodotto... 4 Installazione dell hardware... 5 Installazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Display. Guida all Uso

Display. Guida all Uso Display Installazione Guida all Uso Scaricare l ospite (Insegnante) DisplayNote richiede un piccolo programma in esecuzione sul computer che ospita le connessioni per i dispositivi partecipanti, scaricarlo

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi

Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi Impariamo ad usarla insieme! La L.I.M. è uno strumento meraviglioso! L.I.M.: Lavorare Insieme con Metodo cooperativo 1 2 Perché la L.I.M.? Dai

Dettagli

Calibrazione della LIM

Calibrazione della LIM AVVIO e CHIUSURA dell'applicazione SMART Notebook Calibrazione della LIM (orientare lo schermo interattivo per migliorare l'accuratezza del rilevamento del contatto) Premere contemporaneamente i due pulsanti

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

COME VENGONO ORGANIZZATI I DOCUMENTI?

COME VENGONO ORGANIZZATI I DOCUMENTI? COME VENGONO ORGANIZZATI I DOCUMENTI? Tutte le informazioni da noi salvate vengono memorizzate sull HARD DISK, sul FLOPPY DISK o sulla chiavetta USB. Una volta salvate le informazioni vengono organizzate

Dettagli

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERONELLA E ZIMELLA Commissione Informatica a.s. 2010-2011 Coordinatore di commissione Maddalena Dal Degan GUIDA a cura di Maddalena Dal Degan - Iniziare il progetto pag 3 - I segnalibri

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Breve guida a Linux Mint

Breve guida a Linux Mint Breve guida a Linux Mint Il Desktop. Il "desktop" (scrivania) è la parte del sistema operativo che è responsabile per gli elementi che appaiono sul desktop: il Pannello, lo sfondo, il Centro di Controllo,

Dettagli

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore Interfaccia grafica Icona di avvio del programma Questa è la pagina iniziale e le relative barre dei menù. Strumenti Questa barra contiene molti degli strumenti indispensabili per l interazione con la

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Smartmedia IWB Manuale Utente

Smartmedia IWB Manuale Utente Smartmedia IWB Manuale Utente Web: www.smartmediaschool.com E-mail: info@smartmediaschool.com Tel: 0039-0685301860 Fax: 0039-0662209317 Capitolo 1 Installazione, disinstallazione e registrazione 1.1 Requisiti

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399 SELEZIONARE PIU COSE INSIEME - Se sono tutte una dopo all altra: - clic sul primo oggetto - tenere premuto - clic sull ultimo - Se sono sparse: - tenere premuto ctrl - premere sui vari oggetti - lasciare

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Per iniziare Uso del Computer Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Cliccando su START esce un menù a tendina in cui sono elencati i programmi e le varie opzioni

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1. Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.0 06 10 2015 Aggiornamento delle tarature per erogatore di banconote

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli